You are on page 1of 16

capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .

h tm

III. L'INDAGINE

L'idea di partenza era quella di v erificare fino a che punto la presenza di due istituti
superiori e di un centro di Form azione professionale a Bondeno potesse av ere qualche
rispondenza col locale m ercato del lav oro (anche in v ista di interv enti di m odifica
dell'esistente, sia sul piano form ativ o, sia sul piano occupazionale); il discorso si è poi
allargato, estendendo l'indagine anche ai residenti a Bondeno frequentanti altre scuole del
territorio.

I dati che interessav ano, trattandosi del rapporto tra scuola superiore e lav oro, erano quelli
dei diplom ati e, per gli istituti professionali, dei qualificati (dopo tre anni di scuola
superiore); per abbracciare un periodo abbastanza am pio, che perm ettesse di tenere conto
delle m odificazioni interv enute a liv ello econom ico si è deciso di iniziare le rilev azione coi
diplom ati del 1 9 7 5 e, saltando di tre anni in tre anni, arriv are fino al 1 9 9 0.

Sono così stati richiesti i nom inativ i dei diplom ati alle rispettiv e scuole e ci si è trov ati ad
av ere un cam pione più che rispettabile di 6 2 7 persone (v edi tabella III.1 ).

Qualche ulteriore spiegazione alla tabella è d'obbligo: le richieste alle scuole sono state
inoltrate a tutti gli istituti di Ferrara, Cento, Castelm assa, Finale Em ilia, di questi l'Istituto
Tecnico Com m erciale "V.Monti" di Ferrara non è stato in grado di risalire oltre il 1 9 80; l'ITIP
oltre il 1 9 87 ; il Liceo Linguistico "Canonici Mattei" non ha fornito alcun dato; l'istituto
alberghiero di Ferrara e quello per Periti Aziendali sono di recente istituzione (per questo
m ancano gli anni precedenti); gli studenti dell'istituto d'arte di Castelm assa sono stati
accorpati a quelli del "Dosso Dossi" di Ferrara; quelli dell' istituto agrario di Finale Em ilia a
quelli del "Nav arra di Ferrara";quelli dell'IPSIA di Ferrara a quelli dell'IPSIA di Cento ( (1));
infine tutti gli altri istituti interpellati (a parte un caso nell'istituto m agistrale di Cento)
non av ev ano alunni diplom ati, prov enienti da Bondeno, negli anni considerati.

Analizzando i totali, in v alore assoluto e in percentuale, si può

av ere quindi una conferm a di quanto già apparso, con altri dati, nel prim o capitolo: cioè un
pendolarism o quasi esclusiv am ente v erso Ferrara e una attrazione im portante da parte di
Finale Em ilia (4 3 alliev i al Tecnico Agrario e 7 al Liceo scientifico sperim entale) , m a col
4 3 % dei diplom ati/qualificati espressi dalle sole due scuole del com une di Bondeno.

Ai fini di rilev are il tasso di "successo" scolastico si è v oluto

anche confrontare il dato dei "m aturi" con i licenziati della scuola m edia di Bondeno 5 anni
prim a, ottenendo la tabella III.2 , che diam o a puro titolo di cronaca perché, se è v ero che la
quasi totalità degli studenti prov iene dalla scuola m edia di Bondeno, è v ero anche che la
som m a dei diplom ati (dopo 5 anni) com prende anche i qualificati (dopo 3 anni); inoltre,
com e sopra ricordato, non tutte le scuole hanno fornito dati.

Una v olta acquisiti i nom inativ i dei 6 2 7 studenti è stato necessario v erificare, attrav erso
l'Ufficio Anagrafe del Com une ( (2)) i relativ i indirizzi per la spedizione del questionario (v edi

1 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

Appendice I).

In alcuni casi di sottostim a del cam pione è stato necessario ripetere la spedizione sollecitando
l'inv io delle risposte; arriv ando così al num ero com plessiv o di 1 4 5 questionari ritornati.

Com e apparirà dall'analisi successiv a, tale num ero non perm ette di inferire risultati
significativ i per alcune categorie di risposte e/o soggetti, m a sufficiente per gli obiettiv i
generali che la ricerca si ponev a ( (3)).

Volendo fare una proporzione tra gli inv ii e le risposte (tab.III.1 a piè di pagina e grafico
III.1 ) si può v edere com e i più solleciti siano stati i periti aziendali e i diplom ati dell'"Einaudi"
di Ferrara (quasi a controbilanciare il dato negativ o della sede di Bondeno).

La spiegazione di una certa "resistenza" nella risposta non è univ oca:

-può essere dov uta allo strum ento (il questionario) orm ai inflazionato;

-alla sua lunghezza (com pilarlo richiedev a circa m ezz'ora);

-ad un certo scetticism o sull'utilità pratica di iniziativ e del genere;

-a tim ori che i dati potessero essere utilizzati a fini fiscali (pur essendo i questionari
rigorosam ente anonim i);

-ad una crescente "div aricazione" tra il cittadino e l'istituzione ecc. ecc.

Prim a di passare ad analizzare più in dettaglio alcuni aspetti em ersi dalle risposte dei
questionari, può essere utile dare alcune inform azioni generali sul cam pione:

anzitutto gli occupati (con lav oro stabile) sono 85; dei 6 0 disoccupati, 2 4 hanno o hanno
av uto un lav oro tem poraneo;

- gli occupati sono 3 8 m aschi e 4 7 fem m ine, 3 5 di essi hanno frequentato l'univ ersità;

- i disoccupati sono 2 4 m aschi e 3 6 fem m ine, m a qui gli univ ersitari sono 4 5 ( a
testim onianza del fatto che in realtà non hanno ancora com pletato gli studi);

una conferm a v iene dall'anno di diplom a: m entre tra gli occupati 4 7 si sono diplom ati nel
'7 5-'7 8,'81 e 3 8 nell'84 -'87 -'9 0, tra i disoccupati solo 1 0 sono del prim o periodo considerato e
ben 50 sono diplom ati recenti ( (4)).

Sem brerebbe quindi, da questi prim i dati, che trov are un lav oro non sia im possibile (dov e,
com e e quale lo v edrem o in seguito), m a in quanto tem po?

Il questionario indicav a , com e del resto le ricerche riportate al cap.II testim oniano, una
"finestra" di 2 4 m esi m assim o per trov arlo; in realtà (pur av endo io aum entato questo
lim ite a 3 6 ) tale prev isione si è riv elata ottim istica: nella tabella III.3 v ediam o la m edia dei
m esi di attesa prim a del lav oro stabile, a seconda del tipo di scuola.

2 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

Com e si v ede ci sono casi ben superiori, anche se è logico aspettarsi tem pi lunghi per chi,
diplom ato di un liceo scientifico o altra scuola quinquennale, poi faccia l'univ ersità, m eno
auspicabile è nel caso proprio della qualifica triennale di segretaria d'azienda (quasi 4 anni
di attesa).

A com plem ento di questa v ediam o la tab.III.4 che elenca la situazione occupazionale del
cam pione esam inato; ov v iam ente i casi esam inati sono troppo pochi per poterne trarre
indicazioni sull'opportunità o m eno di fare un certo tipo di scuola ( (5)).

Se poi disaggreghiam o i dati per sesso, v ediam o che il tem po di attesa m edio dei m aschi è,
m ediam ente di 2 5 m esi contro i 4 2 delle fem m ine (ad ulteriore conferm a il rapporto
occupati/disoccupati è , per i m aschi, liev em ente superiore a quello delle fem m ine: il 6 1 %
contro il 56 %).

Altro dato im portante per saggiare le capacità occupazionali del territorio è quello del luogo
di lav oro: degli 82 che lo indicano, 3 7 lav orano (e risiedono) nel com une di residenza;

2 6 in altro com une della prov incia di Ferrara (com presa);

9 in prov ince lim itrofe (MN MO BO RO);

7 in altre prov ince della regione Em ilia-Rom agna;

2 in altre regioni;

1 all'estero.

Ciò nonostante la m aggioranza (7 0) continua ancora a risiedere a Bondeno; 8 a Ferrara o


prov incia; 6 in prov ince lim itrofe; 1 in altre regioni.

Un dato questo conferm ato anche dalla residenza anagrafica del più v asto cam pione di 6 2 7
diplom ati: ben 54 9 sono rim asti nel territorio del com une di Bondeno.

III.A Le scelte scolastico-occupazionali

La prim a indicazione in proposito alle ragioni della scelta della scuola superiore la
ricav iam o dalle risposte al quesito 2 .6 :

6 1 indicano "l'interesse e propensione per questo tipo di studi";

4 4 "perché ritenev o che con questo diplom a av rei av uto buone possibilità di im piego".

3 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

Abbiam o cioè al prim o posto una scelta di tipo "v ocazionale" al secondo di tipo "pragm atico"
(v a detto però che si potev a fornire più di una risposta.

Le 8 risposte indicanti la necessità di lav orare subito (2 .6 .9 ) e le 1 4 per ottenere un diplom a


dopo il terzo anno (2 .6 .1 0) si possono aggregare sotto il segno dell' "urgenza"; m entre le 3 5
alla 2 .6 .7 sono m eno pressate dalla necessità e più aperte a sbocchi a lungo term ine.

Decisam ente in questo senso sono i 2 1 che decidono che la scuola superiore sarà solo la base
per gli studi univ ersitari (scontato è il fatto che 2 0 sono liceali; così com e tra i 4 4 che
ritenev ano utile il titolo per l'im piego pochi sono i liceali).

Poi ci sono quelli che seguono i consigli dei genitori o am ici (2 2 ), degli insegnanti della
scuola m edia inferiore (1 8) o lo stesso tipo di studi di parenti e am ici (8).

Com e si v ede un quadro abbastanza prev edibile, in cui il dato più eclatante è l'assoluta
m ancanza di scelte "per il prestigio di cui gode l'istituto" !

E' questo un dato che induce a riflettere, non tanto per i contenuti dell'insegnam ento,
perché, com e v edrem o, gli alliev i non sono insoddisfatti della loro preparazione; quanto per
la assoluta m ancanza di attiv ità tese, non all'im m agine pubblicitaria, m a alla
v alorizzazione della scuola attrav erso iniziativ e che ne accrescano il prestigio.

Se si considera che da alcuni anni si fa un gran parlare di presidi "m anager" , di autonom ia
(soprattutto finanziaria) delle scuole, di libero m ercato, non si v ede com e da tali prem esse
possa scaturire un qualsiasi confronto utile ad orientare i potenziali fruitori.

Confrontando questi dati con quelli analoghi del CDS ( (6)) v ediam o com e la graduatoria sia
più o m eno la stessa (si registra solo un'inv ersione tra il num ero delle risposte date alla 7 e
alla 3 , nel senso di un atteggiam ento m aggiorm ente "cautelativ o" del cam pione bondenese);
significativ a la stessa m ancanza di entusiasm i per il "prestigio della scuola".

Un'altra ricerca dell'81 -82 , a cura dei distretti di Cento e Ferrara ( (7)) conferm a tale
tendenza e introduce in più il dato dell'interesse alle prospettiv e lav oro , che è più presente,
nell'ordine, tra i geom etri, i tecnici com m erciali, ITIS/ITIP, m agistrali, licei.

Una postilla alla risposta 2 .6 .3 (su consiglio di genitori ed am ici) è costituito dalle risposte
alla dom anda seguente: "Qual'è stato l'atteggiam ento della tua fam iglia al m om ento di
iscriv erti?".

A Bondeno 88 rispondono m olto fav orev ole, 4 1 abbastanza fav orev ole, 6 indifferente, 3
contrari (due al tipo di scuola, una al continuare gli studi); i dati ferraresi conferm ano
sostanzialm ente questa tendenza "non conflittuale".

Questo dato conferm a anche la riv alutazione della fam iglia dopo "l'ideologia" dell'esodo o
com unque una m aggior ricerca di autonom ia propria degli anni '7 0: poco m eno dell'80% dei
giov ani infatti sta bene in fam iglia, o identificandosi nelle prospettiv e di fondo (2 1 ,6 %) o
coinv olta dal punto di v ista affettiv o, nonostante le dichiarate differenze di opinione

4 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

(57 %).( (8))

Im portante è anche il giudizio sulla scuola che si ricav a dalle risposte alla dom anda 2 .9 , che
richiedev a distinte v alutazioni dal punto di v ista tecnico-professionale, della cultura
generale, dal punto di v ista della form azione del carattere e della personalità; la sintesi è
espressa dalla tabella III.5 distinta per tipo di scuola.

Com e era ov v io aspettarsi, dal punto di v ista della professionalità risultano priv ilegiati dal
più alto punteggio gli istituti tecnico- professionali rispetto ai licei; il rapporto si inv erte per
quanto riguarda la form azione del carattere e della personalità; m inori le differenze, pur
continuando a prim eggiare i licei per quanto riguarda la cultura generale.

Som m ando i tre v alori, com e si può v edere dal grafico III.2 , tutti gli istituti sono più o m eno
com presi nella fascia dell' "abbastanza utile" ; risulta inferiore alle aspettativ e l'istituto per
periti aziendali e le due scuole di Bondeno si situano l'una poco sopra il 9 (il liceo), l'altra
poco sopra l'8 (l'istituto professionale); la buona prestazione dell'alberghiero non è suffragata
da un adeguato num ero di alliev i (solo 1 ).

Per com pletare il quadro, è stato chiesto (9 .5) a quanti si sono iscritti all'univ ersità se
l'istituto superiore av ev a loro fornito una preparazione adeguata ai fini del proseguim ento
degli studi: degli 80 studenti che si sono iscritti all'univ ersità , hanno risposto in 6 8;
attribuendo il punteggio 5 a chi av ev a espresso il grado m assim o di soddisfazione e v ia
decrescendo fino a 1 , abbiam o ottenuto la tabella III.6 , che riporta anche la percentuale di
univ ersitari sul cam pione.

Partendo proprio da quest'ultim o dato, possiam o v erificare com e, dai licei, lo sbocco per
l'univ ersità sia pressoché unanim e; elev ato anche per le m agistrali (anche in v ista della
riform a che prev ede l'obbligatorietà della laurea per esercitare la professione); sia inv ece
piuttosto bassa oltre che per gli istituti professionali, che rilasciano una qualifica triennale,
anche per gli istituti tecnici.

Quanto alle m otiv azioni, anche in questo caso la scelta "v ocazionale": per interesse e/o
propensione v ero questo tipo di studi, rim ane la più seguita; dim inuiscono fortem ente,
rispetto alle m otiv azioni per la scelta della scuola superiore, le scelte "eterodirette" da
genitori, parenti, insegnanti(risposte 8.9 .1 0): 4 in tutto; em erge con chiarezza la
prospettiv a del lav oro (per av ere prospettiv e di lav oro m igliori rispetto a quelle di un
diplom ato, scelta 2 ) che trov a 1 3 consensi, collocandosi al secondo posto.

Vengono poi le scelte "integrativ e" (risposte 3 ,4 ,5,6 ) rispettiv am ente con 9 ,2 ,0,1 0 consensi;
le scelte "residuali" (1 e 1 1 ) con 4 e 1 consenso.

Tornando al grado di soddisfazione per la preparazione scolastica fornita dalla scuola


superiore ai fini dello studio univ ersitario,, lo possiam o v edere m eglio nel grafico III.3 , dov e
spiccano (facendo sem pre salv e le av v ertenze sul piccolo num ero del cam pione) i licei, l'ITC,

5 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

i geom etri e l'ITIP.

Confrontando questi dati con quelli del grafico precedente, v ediam o com e, tutto som m ato,
la preparazione scolastica risulti soddisfacente nella v alutazione degli studenti (lo conferm a
anche l'inchiesta di Cav alli-De Lillo: p.2 5, in cui l'82 ,6 del cam pione di 2 000 soggetti scelti
sull'intero territorio nazionale, si dichiarav a m olto o abbastanza soddisfatta).

Rim ane da v edere (lo farem o più oltre) se e fino a che punto la scuola si sia riv elata utile
anche ai fini lav orativ i.

Corsi di specializzazione

Per com pletare il panoram a form ativ o, prendiam o in esam e quei diplom ati che hanno
seguito corsi di specializzazione: 59 nel nostro cam pione, dei quali 1 9 su m aterie specifiche
del proprio corso di studi; 1 4 su altri argom enti (di solito corsi professionali per inferm ieri e
affini); 1 1 corsi di lingue; 2 3 corsi di inform atica (il totale supera 59 perché c'è chi ha
seguito più di un corso).

La m aggioranza di chi li ha frequentati è costituita di non liceali (4 4 contro 1 5); non c'è
inv ece antitesi con l'univ ersità: 2 9 hanno frequentato sia corsi sia l'univ ersità contro 3 0
iscritti solo ai corsi.

La soddisfazione qui è così distribuita: 1 2 pensano che l'av er frequentato corsi abbia
contribuito molt o ad una loro m igliore qualificazione professionale; 2 7 abbast anza; 1 4
poco; 6 per nient e.

Per cercare di av ere un' idea di quale tipo di corsi abbia incontrato il m aggior fav ore,
abbiam o ulteriorm ente analizzato il cam pione che si è dichiarato m aggiorm ente soddisfatto:
non ci sono differenze sensibili tra m aschi e fem m ine; né sulla data di diplom a; né sul tipo di
scuola frequentata e sul v oto finale di m aturità; neppure il tipo di corso (anche se quelli di
lingue sono quelli decisam ente più insoddisfacenti): la discrim inante sem bra essere data
unicam ente dal fatto che siano serv iti a trov are il lav oro (1 1 casi su 1 2 ).

Alcune conferm e indirette v engono dagli stessi interv istati analizzando i canali esperiti per
trov are lav oro, il che porta a considerare m eglio il ruolo dei Centri di Form azione
Professionale com e "ricercatori e collocatori" di lav oro.( (9)).

Le "scelte" occupazionali

In m olti casi , com e v edrem o oltre, la scelta è stata ristretta ad una sola offerta; in ogni caso
qui ci interessa rilev are alcune caratteristiche del lav oro degli 85 occupati.

Il prim o dato che analizziam o è il confronto tra le posizioni professionali della fam iglia
d'origine (padre e m adre) e quelle assunte dal diplom ato, ipotizzando (v ista la m aggiore

6 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

scolarizzazione del figlio) un cam biam ento nella qualità del lav oro.

Nel grafico III.4 è ev idenziata, in v alori assoluti, la posizione lav orativ a dei genitori distinta
per sesso (ai fini di un analogo confronto con quella dei figli): i risultati sono abbastanza
prev edibili e si inseriscono in una dinam ica occupazionale di tipo "tradizionale"; il confronto
col Graf.III.5 testim onia un profondo m utam ento generazionale nella qualità del lav oro.

Infatti, accanto alla prev edibile sparizione dell'occupazione prioritaria di casalinga, si può
notare una m aggiore uguaglianza tra i sessi (i v alori stav olta sono espressi in percentuale,
perché il cam pione delle fem m ine occupate è più num eroso di quello dei m aschi) con una
professione ancora di esclusiv a m aschile( operaio com une), ed una a larga m aggioranza
fem m inile (im piegato pubblico).

In term ini quantitativ i, dalla tabella III.7 , v ediam o una liev e crescita dei liberi
professionisti, una forte dim inuzione del lav oro autonom o (artigiano, com m erciante,
pubblico esercente); un dim ezzam ento dei coltiv atori diretti, affittuari o m ezzadri, m a
soprattutto una forte crescita del lav oro dipendente sia im piegatizio (3 4 casi), sia operaio
(1 6 casi).

Analizzando in particolare il cam pione degli im piegati (c.a. 4 0% del totale secondo il
graf.III.6 a torta ), esso non conosce distinzioni di scuola o di sesso o di epoche di uscita:
sem bra interessare tutti ed essere stato tenacem ente atteso e perseguito anche ben oltre tre
anni.

Se poi guardiam o al settore di im piego (tab.III.8), possiam o notare una m aggior dispersione
dei diplom ati che v ede coperti anche settori com e sanità e studi professionali, indice delle
tendenze in atto nel cam biam ento della struttura del lav oro, che continua però a tenere ben
saldi i settori "tradizionali" quali industria, agricoltura e com m ercio (graf.III.7 ).

Se poi v ogliam o v erificare fino a che punto si sia v erificata una certa "ereditarietà" tra il
lav oro dei genitori e quello del figlio/a trov iam o 1 8 casi: 6 nell'agricoltura; 9 nell'industria;
2 nel com m ercio; 1 nello Stato.

Im portante ai fini di una program m azione econom ica del territorio è anche v edere dov e il
lav oro è stato cercato/trov ato: già abbiam o v erificato com e la quasi totalità non abbia
com unque lasciato Bondeno, pur lav orando altrov e, qui possiam o v erificare dalla tab. III.9
com e, degli 85 occupati, 2 8 lav orino e risiedano a Bondeno; 4 2 lav orino fuori Bondeno, m a
continuano a risiederv i e solo 1 5 si sono trasferiti.

Se poi cerchiam o di capire, analizzando il grafico III.8, ricav ato dalla stessa tabella, di quali
settori sia carente il com une di Bondeno, v ediam o com e in realtà non sia tanto un problem a
qualitativ o ( è ev idente che settori com e Stato, sanità, trasporti siano più presenti su base
prov inciale), m a quantitativ o: infatti anche per settori di"base" com e agricoltura, industria
e com m ercio una buona quota di diplom ati ha trov ato lav oro fuori dal Com une.

7 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

III.B I PERCORSI SCUOLA-LAVORO

I prim i contatti col lav oro m olti studenti li hanno già durante il periodo scolastico: sono 6 7
su 1 4 5 quelli che dichiarano di av er av uto esperienze lav orativ e per lo più (6 0) durante le
v acanze estiv e/inv ernali.

Di questi 4 4 sono m aschi e per 4 5 su 6 7 il lav oro sv olto non av ev a nessuna attinenza col
tipo di studi; per 7 la preparazione generale acquisita a scuola li ha agev olati; per 1 5 il
lav oro era in qualche m odo "v icino" all'esperienza acquisita a scuola.( (10))

Più in dettaglio le scuole indicate com e più professionalizzanti sono state: l'istituto tecnico
per Geom etri (2 casi); l'istituto tecnico Agrario (4 casi); l'ITIS (2 casi); l'alberghiero; l'IPSIA
(4 casi) l'istituto professionale per il com m ercio quinquennale (2 casi).

Il lav oro durante la scuola superiore ha , com unque, toccato quasi tutte le scuole:

Liceo Scientifico 1 8 casi

Liceo S. di Finale E. 4

ITC 3

Geom etri 4

Agrario 7

Periti Aziendali 2

ITIS 5

ITIP 4

Alberghiero 1

IPSIA 8

IPC quinquennale 4

Magistrali 2

IPC triennale 5

8 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

La ricerca ferrarese (CDS: p.2 4 ) presenta dati analoghi, rilev a solo com e , dal 1 9 7 9 al 1 9 84 ,
ci sia stata una contrazione delle opportunità occupazionali dov uta alla recessione del
triennio 1 9 81 -1 9 83 .

Del tem po intercorso tra il diplom a ed il lav oro, abbiam o riferito più sopra, in generale,
scendendo nel dettaglio (tab.III.1 0) possiam o distinguere tra il prim o lav oro occasionale e
quello stabile: considerando le caratteristiche che in Italia ha il lav oro (m ancanza di lav ori
part-tim e, apprendistato praticam ente inesistente, un solo contratto di form azione lav oro
nel cam pione, m ancanza di m obilità nell'occupazione), in realtà il dato probante è il
secondo.

Se, infatti è relativ am ente facile trov are un lav oro qualsiasi, non necessariam ente
adeguato al proprio curriculum scolastico (Cfr. anche i canali di ricerca), div enta
abbastanza difficile, anche per i tem pi tecnici (univ ersità, serv izio m ilitare, concorsi),
arriv are in brev e tem po ad un'occupazione stabile e non sgradita.

L'addensarsi dei v alori per il tem po di ricerca di un lav oro stabile, nella parte destra del
grafico III.9 , ne è una conferm a.

Tra i più "fortunati", quelli che av ev ano un lav oro stabile già pronto al m om ento del
diplom a (7 casi), trov iam o quattro persone che hanno presum ibilm ente continuato il
lav oro che già esercitav ano durante gli studi; com e anno prev ale il 1 9 7 8 (4 casi); com e
scuola l'Istituto tecnico agrario (in pratica lo sbocco è stato quello di fare il coltiv atore
diretto).

Una curiosità è stata quella di v erificare se un buon v oto alla m aturità (oltre 55/6 0), può
av ere abbrev iato i tem pi di attesa: l'analisi non ha conclusioni univ oche (anche perché
m olti di loro si sono iscritti all'univ ersità, tuttav ia 6 su 2 7 dichiarano di av ere trov ato
lav oro con m olta difficoltà e dopo oltre tre anni dal diplom a.

In com penso sono ben 53 (su 85) coloro che dichiarano di non av ere av uto alcuna difficoltà a
trov arlo e non sem bra esserci alcun denom inatore com une tra di loro: né il sesso, né la data
di diplom a, né il tipo di scuola frequentata, né il canale utilizzato, né il settore di lav oro;
insom m a il caso, o l'abbondanza dell'offerta (alcuni hanno potuto scegliere tra più di una)
sem brano essere stati responsabili di questa situazione.

Una conferm a la si ha dalle risposte alla dom anda 5.1 ( "Qual'è la tua situazione attuale di
lav oro ?"): di tutto il cam pione di 1 4 5 casi, sono solo 5 i disoccupati in cerca di prim o
im piego; 1 1 sono disoccupati, m a con precedenti esperienze lav orativ e.( (11)

Si possono poi accorpare quelli che studiano soltanto e quelli che nel frattem po cercano
lav oro, ottenendo 3 7 casi; 6 sv olgono lav ori occasionali e, com e si è più v olte detto, sono 85
quelli che lav orano in m odo stabile e continuativ o.

Di questi ultim i, 65 sono dipendenti; 1 0 autonom i; 8 lav orano nell'azienda fam iliare; 2
dichiarano altro.

Abbiam o accennato sopra alla scelta dei "canali" di accesso al lav oro; il questionario li

9 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

distinguev a in tre tipi: quelli praticati in genere, quelli che av ev ano av uto , com unque, un
qualche successo nella ricerca di un lav oro e quello che av ev a portato al lav oro attuale.

Com e si v ede dalla tabella III.1 1 , ov v iam ente sono in num ero decrescente, m a quello che ci
interessa è la loro com posizione.

Nel grafico III.1 0, v ediam o com e si distribuiscono quelli praticati: la m aggioranza si è


recata personalm ente presso aziende o enti; seguono poi i contatti attrav erso genitori,
parenti, am ici, conoscenti (1 9 ,2 %); poi i concorsi (1 7 %); gli uffici di collocam ento (1 6 ,2 %);
le lettere ad aziende ed enti (1 5,3 %); poi le inserzioni sui giornali; altre risposte e, ultim a, la
scuola.( (12))

La "classifica" dei canali positiv i non cam bia di m olto (graf.III.1 1 ): dim inuisce ulteriorm ente
l'im portanza delle lettere e delle inserzioni; il quadro cam bia con il graf.III.1 2 , dei canali che
hanno realm ente av uto successo, facendo ottenere il lav oro attuale.

Com e prev edibile qui le "conoscenze" (nel senso m eno nobile del term ine) sono quelle che
contano; poi i concorsi (dov e forse continuano a contare); i contatti personali; le lettere; la
scuola (intesa però nel senso di corso professionale) (13); e, infine, l'ufficio di collocam ento. (14)

Dopo av er descritto quali sono i canali concreti di accesso al lav oro, si può com pletare questa
sezione citando, da altre ricerche, quali sono le conv inzioni che i giov ani hanno riguardo
alle qualità necessarie per facilitare l'accesso al lav oro.

La prim a tabella che riportiam o (tab.III.1 2 ) deriv a da una ricerca com m issionata dal
com une di Forlì, condotta su un cam pione di circa 1 3 00 giov ani di 2 2 , 2 7 , 3 2 anni di età
( (15)), che riporta, praticam ente per ordine di im portanza (dall'alto v erso il basso) i requisiti
ritenuti im portanti: v engono priv ilegiate le doti personali, m a anche le raccom andazioni,
sottostim ata è la fortuna, che inv ece appariv a in riliev o citando l'esperienza personale e, al
penultim o posto, la riuscita scolastica.

III.C LE ASPETTATIVE NEI CONFRONTI DEL LAVORO

Vengono fornite dalla risposta alla dom anda 4 .1 0 (v edi tabella III.1 3 ) e le abbiam o div ise
per anno e sesso degli interv istati.

Per quanto riguarda l'anno, c'è una progressiv a richiesta di prospettiv e di carriera e di
autonom ia decisionale nei diplom ati dell'87 (gli anni dell'ideologia "y uppie") ; m a anche una
decisa scelta di coerenza del lav oro con la form azione scolastica nel '9 0, richiesta questa
fatta propria più dalle donne e dai liceali.

Un'altra scelta per lo più "fem m inile" è quella che il lav oro debba offrire garanzie di stabile
occupazione; una scelta "m aschile", inv ece è quella che il lav oro offra buone prospettiv e di
carriera.

10 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

A questo proposito, la tab. III.1 4 , che deriv a da una ricerca del 1 9 7 8 in am bito locale, ( (16))
fornisce alcune indicazioni sulle qualità allora ritenute necessarie per fare carriera: com e si
v ede l'atteggiam ento di fondo è m olto cinico e disincantato (prev algono nettam ente
raccom andazioni e opportunism o); non si sa se scorgerv i una critica a quei tem pi o un
presagio dei futuri.

Ad ogni m odo, la classifica dei requisiti am biti, v ede nettam ente preferita una buona
retribuzione (v edi grafico III.1 3 ) segue la richiesta di una stabile occupazione, più o m eno
alla pari con l'autonom ia decisionale, poi il tem po libero e la carriera e, decisam ente
m inoritarie le altre.

Per curiosità abbiam o v oluto v erificare chi non ha optato per l'im portanza di una buona
retribuzione e la m aggior presenza era tra i non occupati (ev identem ente univ ersitari,
ancora abbastanza lontani da questi aspetti "pratici"), m a anche tra gli im piegati (pubblici
e priv ati) che inv ece priv ilegiano la stabilità del posto.

Nell'indagine del CDS (CDS 1 9 88: p.3 7 ) analoga è la scelta della retribuzione, m a da parte
di solo un quarto del cam pione; le altre v ariabili sono tutte tra il 1 0 e il 1 3 %, senza
significativ e v ariazioni.

I giov ani di Bondeno risultano più sim ili, per certi v ersi, a quelli della seconda indagine
IARD (Cav alli-De Lillo,1 9 88: p.80), che hanno priv ilegiato, con più alte percentuali reddito
e stabilità del posto; particolarm ente interessante, in questa ricerca, è av ere interv istato, a
4 anni di distanza, le stesse persone per cogliere anche i m utam enti "intra-generazionali": i
risultati sono espressi nel panel della tab.III.1 5 dov e, presum ibilm ente a rapporto di lav oro
av v iato, retribuzione e autonom ia decisionale aum entano di im portanza.

Mancav a inv ece nell'indagine bondenese-ferrarese "la possibilità di im parare cose nuov e e di
esprim ere le proprie capacità", che si colloca al secondo posto per im portanza; m a la
possiam o v erificare (tab. III.1 6) nell'indagine del 1 9 7 8 ( (17)) al terzo posto in ordine di
im portanza tra i liceali bondenesi e al secondo tra i frequentanti il liceo classico.

Venendo a tem pi più recenti, anche a Forlì, le com ponenti "espressiv e" (rapporti um ani sul
lav oro, possibilità di sv iluppare interessi e capacità, utilità sociale del lav oro) v engono
priv ilegiate (v edi tab.III.1 7 ); v iene però spontaneo chiedersi fino a che punto le
dichiarazioni esplicite coincidano con le aspettativ e im plicite. (18)

Per com pletare il quadro citiam o alcune definizioni sul lav oro raccolte tra gli studenti
bondenesi in occasione del 1 ^ m aggio '9 2 , (in un num ero speciale di Più a cura dei sindacati
confederali): lav orare per i giov ani di oggi significa raggiungere un progetto ancora
lontano, qual'è la laurea, per poter div entare qualcuno (prestigio), av ere un peso nella
società (utilità sociale del lav oro?) essere ciò che ci erav am o prefissi di essere" (esprim ere le
proprie capacità).( (19))

"Nella m oderna società poi, direi che è indispensabile il lav oro per "soprav v iv ere"...tuttav ia
non bisogna lav orare solo per gli stipendi...noi, in qualità di cittadini, abbiam o il diritto ed

11 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

il dov ere di lav orare per il bene nostro e del nostro prossim o" (utilità sociale).( (20))

"Il lav oro è concepito com e realizzazione personale e contributo sociale"... (21)

"Il lav oro è im portante per due funzioni: nobilita l'uom o e fa progredire lo Stato". (22)

"L'uom o lav ora per dim ostrare agli altri, e anche a se stesso, di essere capace e utile alla
società"... (23)

III.D IL GRADO DI SODDISFAZIONE OCCUPAZIONALE

Lo si ricav a dalle risposte della sezione 6 , a partire dalla 6 .1 3 , incrociandole


opportunam ente tra di loro.

Il prim o dato che prendiam o in considerazione è quello delle offerte ricev ute al m om ento
dell'assunzione: 4 0 hanno accettato l'unica occasione che si è presentata; 2 2 hanno scelto
nell'am bito di alcune offerte; 1 0 hanno indicato altro.

Si presum e che chi ha potuto scegliere sia ragionev olm ente più soddisfatto: infatti, a parte
qualche caso di insoddisfazione econom ica le risposte alla 6 .1 8 sono positiv e; m a quali sono i
settori e gli anni che hanno offerto più di una opportunità ?

Anche in questo caso non appare però nessun denom inatore com une: settore di occupazione,
anni e luoghi di lav oro sono i più v ari; un dato si può com unque esprim ere (fatte sem pre
presenti tutte le cautele del caso, essendo il cam pione m olto piccolo): tra le scuole
frequentate m ancano l'ITC, i periti aziendali, l'ITIP, l'istituto professionale per il com m ercio
di Ferrara, le m agistrali.

Com e si v ede il settore "aziendale" non sem bra av ere posti in eccesso da offrire.

Alla dom anda se "il lav oro sv olto costituisce uno dei norm ali sbocchi occupazionali per i
diplom ati del tuo tipo ?", 3 7 rispondono sì; 4 0 no; 8 non rispondono.

Anche tra i tipi di scuola la proporzione rim ane più o m eno la stessa, quindi, alm eno nella
percezione degli interv istati, non c'è una correlazione precisa tra scuola e lav oro.

La conferm a si ha con le risposte alla dom anda seguente, dov e 1 7 dichiarano un utilizzo
nullo delle abilità apprese a scuola; 2 6 scarso; 2 4 discreto; 1 4 buono.

Le colpe non v anno però sem pre attribuite alla scuola, perché, com e si è v isto con la
dom anda precedente, e , com e conferm a la seguente, per 3 2 ciò è dov uto al tipo di lav oro,
che non costituisce il norm ale sbocco occupazionale; per 1 0 alla eccessiv a specializzazione
delle m ansioni; per solo 1 0 alla generica preparazione professionale data dalla scuola.

12 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

Abbiam o v oluto analizzare m eglio quest'ultim a afferm azione , per v edere quali fossero le
scuole "colpev oli", però solo in 8 casi la preparazione professionale fornita dalla scuola era
stata definita "poco o per niente utile" (1 Liceo di Bondeno, 1 ITC, 2 tecnico agrario, 1 perito
aziendale, 1 professionale per il com m ercio di Ferrara, 1 di Bondeno, 1 istituto m agistrale);
ciò nonostante il lav oro era definito m olto soddisfacente dal punto di v ista professionale in 3
casi; abbastanza soddisfacente in 2 ; poco soddisfacente in 2 ; per niente soddisfacente in 1 . (24)

Per fortuna (della scuola e degli indiv idui) m aggiore è il num ero (3 3 ) di coloro che risultano
m olto o abbastanza soddisfatti della professionalità acquisita a scuola e sono riusciti a
utilizzarla sul lav oro di cui sono soddisfatti dal punto di v ista professionale.

Il num ero di professionalm ente soddisfatti, in genere (indipendentem ente dall'utilizzo delle
nozioni apprese a scuola), del loro lav oro è anche più elev ato: 2 4 lo sono m olto; 4 4
abbastanza; 1 1 poco ; 4 per niente.

Dal punto di v ista econom ico 1 1 lo sono m olto; 55 abbastanza; 1 4 poco; 3 per niente.( (25)

Altro dato, che dov rebbe influire sulla soddisfazione, è quello della coerenza tra titolo di
studio e lav oro (dom anda 6 .1 7 ): 1 5 fanno un lav oro che non richiede alcun titolo di studio;
2 che richiede la licenza elem entare; 3 la licenza di scuola m edia inferiore; 9 il diplom a di
scuola professionale; 3 5 il diplom a di scuola superiore; 9 la laurea (che hanno conseguito in
seguito).

Anche in questo caso abbiam o v oluto analizzare più in dettaglio quelli che fanno un lav oro
per cui è richiesto un titolo di studio inferiore a quello conseguito, trov andoli, com e al solito,
distribuiti tra div ersi tipi di scuola, anno di diplom a, m a con una certa prev alenza,
stav olta, di coltiv atori diretti e operai (senza che questo significhi necessariam ente
insoddisfazione per il lav oro sv olto).( (26)

Aprendo una parentesi, che il titolo di studio (a parte i concorsi pubblici) non sia un
requisito fondam entale per le aziende, lo conferm a la ricerca dell'85 ( (27)) con i due grafici
(III.1 4 ,1 5), che ev idenziano com e la assunzione e le prospettiv e di carriera siano sv incolate
dal titolo di studio.

Alla dom anda 6.1 9, pertanto, 4 4 si dichiarano soddisfatti e non desiderano cam biare
lav oro; 9 non rispondono; 3 2 v orrebbero cam biare lav oro, dei quali 7 perché insoddisfatti
econom icam ente, 3 professionalm ente, 9 per entram bi i m otiv i, 1 3 per altri m otiv i
(situazione fam iliare, lontananza dal luogo di residenza ecc.).

La percentuale di scontenti è circa uguale a quella del cam pione ferrarese (3 5%); l'anno più
ricorrente è il 1 9 81 (dall'81 all'83 c'è stata una crisi occupazionale che può av ere spinto
questi diplom ati ad im piegarsi in un lav oro anche sgradito); le scuole di prov enienza
relativ am ente più frequenti sono IPSIA (6 ) e IPC quinquennale (6 ) e i lav ori "sgraditi" sono

13 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

operaio, bracciante, com m esso, lav oratore a dom icilio e in genere quelli per cui è richiesto
un titolo di studio inferiore (ci sono anche 6 im piegati priv ati).

Agli insoddisfatti è stato chiesto , nuov am ente, quale tipo di lav oro preferirebbero (secondo
lo schem a della fig.III.1 ), m a, trattandosi in questo caso di lav oratori occupati che partono
dall'esperienza di un lav oro "concreto", le loro scelte (pur continuando a prev alere l'aspetto
retributiv o) si distribuiscono in m aniera m aggiore rispetto a quelle "generiche" dell'intero
cam pione ( dom anda 4 .1 0) .

In aggiunta a quanto appare dalla fig.1 , si può solo aggiungere che le scelte 6 , 7 e 8
risultano più frequenti nei non liceali, le altre scelte appaiono uniform em ente distribuite.

Indipendentem ente dalla v olontà di cam biare lav oro, è stato chiesto se, con la
professionalità acquisita, la ricerca di un nuov o lav oro sarebbe stata più o m eno difficile
(dom anda 6 .2 1 ): 3 2 hanno risposto di no; 2 0 hanno dichiarato che la specificità del loro
lav oro non sarebbe stata richiesta altrov e; 1 4 non av rebbero problem i (perché, al contrario,
il loro lav oro è estrem am ente "aspecifico"); 7 av rebbero problem i per non av ere acquisito
(sul lav oro) sufficiente professionalità.

Anche in questo caso, abbiam o v oluto v edere più in dettaglio chi ha dichiarato che non
av rebbe problem i a cam biare lav oro, av endo acquisito una professionalità ricercata:
l'elenco praticam ente coincide con coloro che (v edi sopra) hanno acquisito a scuola la
professionalità che continuano ad esercitare sul lav oro.

A questo punto abbiam o fatto una v erifica guardando chi di loro av ev a potuto scegliere tra
più di una offerta, indiv iduando 1 1 casi; isolando ulteriorm ente quelli che dichiarano di
sv olgere un lav oro soddisfacente sotto tutti i punti di v ista, sono uscite le seguenti figure
professionali: laureato, prov eniente dal liceo di Bondeno, occupato nell'industria con grado
dirigenziale con sede di lav oro anche all'estero; diplom ato all'IPSIA, im piegato nell'industria
in altra prov incia della regione; qualificata presso l'istituto professionale di Bondeno, corso
professionale da inferm iere, attiv ità che esercita in altro com une della prov incia dov e
risiede.

1 . A proposito di quest'ultim o, con 7 qualificati, costituisce il caso più rilev ante di


pendolarism o Bondeno-Cento; dov uto alla specificità degli indirizzi (operatore m eccanico-
term ico e grafico pubblicitario) non presenti all'IPSIA di Ferrara

2 . Si coglie l'occasione per ringraziare il personale dell'Ufficio suddetto, per la disponibilità


dim ostrata

3 . in ogni caso si è sem pre cercata una v erifica con analoghe ricerche, sv olte in anni
precedenti in area ferrarese

4 . Dei 1 0 disoccupati di più antica data, v a detto però che 7 hanno cercato e trov ato un
lav oro tem poraneo, 3 (tutti iscritti all'univ ersità) non hanno indicato di av erlo cercato

5. Del resto, com e già ricordato in altra parte e com e le stesse risposte sottolineano, quello
dello sbocco lav orativ o è solo uno dei tanti elem enti che si possono prendere in
considerazione nella scelta di una scuola

14 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

6 . Com e sopra anticipato, per dare un m aggior peso e profondità ai dati della presente
ricerca, li confronterem o con gli om ologhi o analoghi di ricerche precedenti: la prim a di esse
è quella di Enrico Bacilieri, edita dal CDS di Ferrara che prende in esam e un cam pione di
circa 3 00 diplom ati per anno, in Ferrara e prov incia, relativ am ente agli aa.ss. 1 9 7 8/7 9 ,
1 9 82 /83 , 1 9 83 /84 , pubblicata su Dibattiti.Studi e discussioni sulla società ferrarese, m arzo
1 9 88. Cogliam o, inoltre, l'occasione per ringraziare l'autore dell'autorizzazione a utilizzare il
m odello di questionario là adottato.

7 . Distretti scolastici 3 4 e 3 5, Mercato del lavoro e scuola nel ferrarese,CDS Ferrara, 1 9 85 (a


cura di Maurizio Zenezini, Enrico Bacilieri, Carla Borciani)

8. Garelli Franco, La generazione della vita quotidiana, Il Mulino 1 9 84 , p.1 3 0

9 . Su questo argom ento m olto interessante è il lav oro di BONORA C.-FRACCAROLI


F.-GHIOTTO G., I l vissuto difficile della transizione.Indagine sulla form azione professionale e
sul m ercato del lav oro nell'alto ferrarese, Quaderni IAL Em ilia Rom agna, m arzo 1 9 90

1 0. Può essere interessante sottolineare com e questi studenti, che hanno trov ato un lav oro
occasionale "v icino" alla professionalità fornita dalla scuola, risultino pressoché tutti
occupati (1 3 su 1 5; dei restanti, uno lo è stato e l'altro frequenta l'univ ersità), il che
sem brerebbe indicare una certa continuità tra il prim o lav oro e quello stabile, conferm ata
anche dal basso o nullo tem po di attesa indicato

1 1 . Più in dettaglio, i 5 disoccupati risultano essere , in 4 casi neodiplom ati usciti nel '9 0 e
uno nell'84 , m a che, av endo frequentato l'univ ersità, si affaccia solo ora sul m ercato del
lav oro. Dei neodiplom ati li trov iam o anche tra i disoccupati con precedenti esperienze
lav orativ e (4 ), m a (cfr. cap.II) le m aggiori difficoltà occupazionali , nei prossim i anni,
riguarderanno proprio gli adulti "espulsi" dal lav oro.

1 2 . Si dirà che tra i com piti della scuola non rientra quello di essere una agenzia di
collocam ento, m a, a sentire alcune v oci sul suo assetto futuro (cfr.cap.I), sem brerebbe
possibile (anche se non auspicabile, a m eno di profondi cam biam enti).

1 3 . abbiam o v erificato i 3 casi: si tratta di un corso per inferm iere professionale.

1 4 . E' abbastanza logico, v isto che la qualità dei lav ori accessibili attrav erso il collocam ento
li rende scarsam ente appetibili per un diplom ato. Indecifrabile risulta, inv ece la dizione
"altro" (senza alcuna specificazione), indicata da 1 1 persone.

1 5. Bresciani P.G.-Fraccaroli F., Ghiotto G., I l lavoro tra realtà e desideri, Angeli, MI, 1 9 91
p.83

1 6 . condotta oltre che a Bondeno, presso il locale liceo scientifico, a Cesena, Bologna e Milano
ed in div ersi tipi di scuole ricav ata da Giatti P., Studenti, scuola e professionalità: il caso del
liceo scientifico di Bondeno; Tesi di laurea, Bologna A.A.1 9 7 7 /7 8 p.2 55

1 7 . il cam pione bondenese era inserito in una ricerca più am pia i cui risultati si trov ano in
Giov annini G.,"Lav oro e istruzione: i bisogni dei giov ani in una realtà difficile". in Studi di
sociologia anno XVI (1 9 7 8) fasc.I pp.2 1 -4 9

15 di 16 15/01/2018 18.19
capi tol o III fi l e:///c:/si ti /terzapagi n a/ri cerca/cap_i i i .h tm

1 8. Ultim am ente le cronache quotidiane ci offrono di frequente l'occasione per


"sm ascheram enti" di questo genere.

1 9 . Classe III liceo scientifico (parentesi nostre)

2 0. Bergam ini Monica, I^K liceo scientifico

2 1 . Cov a Claudia, 1 ^K liceo scientifico

2 2 . Bergonzini Chiara, 1 ^ H?, liceo scientifico

2 3 . Caselli Alessandro 1 ^ K, liceo scientifico

2 4 . La m orale sem bra essere quella che, in ogni caso, per quanto cattiv a possa essere
l'esperienza scolastica, essa non com prom ette irrim ediabilm ente il futuro destino
occupazionale (del che non si sa se dolersi o rallegrarsi)

2 5. Abbiam o v oluto, per curiosità, isolare i casi (8) di chi è m olto soddisfatto sia
econom icam ente, sia professionalm ente: chi pensasse , com e suggeriscono certe pubblicità,
a m anager in giro per il m ondo , rim arrebbe deluso: sono lav ori m olto com uni (operaio,
im piegato, inferm iere ecc.)

2 6 . A conferm a di ciò, tra questi c'è anche uno degli 8 m olto soddisfatti professionalm ente ed
econom icam ente.

2 7 . Distretti scolastici di Cento e Ferrara, Mercato del lavoro e scuola nel ferrarese, CDS
Ferrara, 1 9 85 p.6 5

16 di 16 15/01/2018 18.19