You are on page 1of 1

SOVRACUTI - SOPRACUTI

facili e per passaggi veloci


(per sassofono contralto) di Cristiano Rotatori

1
2 1 1

œ œ #œ œ
X 3 X 1 X 1 3 4 1
2 X G# 2 P 2 3 4 1 TA 3

&c œ
3 2 C5 C5 C5 TA 4 TA C5 C5 6

œ #œ œ

1
2 2 2 C2
1 3 3 3 3 3

#œ œ bœ œ
(3) 4 4 4 3 4 4
4 TA X 5 2 TA 3/4 4 TA 3 TA

bœ œ
TC TC TA 6 3 TC C5
œ
5 TC 5 TC C1 TC
& #œ

X X
2 2 C1 X

œ #œ
3
œ #œ
1 3 C1 C2 C1
3 4 C1 C2 X 4 C3 C2 X
C1 4 5 C2 X C3 2 5 C4 X 2 C3 TC

&œ #œ œ #œ
9 C2 6 6 C3 4 C4 X C4/5 6 C5 C5 4 C5 TA

2 1 X

œ œ #œ œ
4 3 C1 X C1 X
5 4 4 1 C1 C1 C2 C1 2

œ
D# 6 6 4 C2 C2 C3 C2 4
13
œ
C1 D#
œ D# 5
#œ C3 1 X C5 C3 5
&
Sono utilizzati tutti i simboli convenzionali della scuola francese. Ecco alcuni esempi per capire:
1+2+3 |+4+5+6 |+7 |+8 = Si grave C1+C2+C3+C4+C5 = Fa# acuto P = Sib TC = trillo del Do/Si
TF = trillo del Fa/Fa# (anulare dx) TA = trillo del La/Sib X = chiave per le note acute (indice sx)
QUANDO CI SI TROVA A DOVER SUONARE UN PASSAGGIO VELOCE, MAGARI LEGATO, NEL REGISTRO
SOVRACUTO, SI É DI FRONTE AD UN BEL PROBLEMA. CON QUESTA TABELLA, FRUTTO DELLA MIA
ESPERIENZA, CERCO DI FACILITARE LA VITA A CHI DOVESSE IMBATTERSI NEI SOVRACUTI. ALCUNE
POSIZIONI SONO MOLTO COMODE, ALTRE INVECE NON RISULTANO PERFETTAMENTE INTONATE. IN QUESTI
CASI CONSIGLIO DI CORREGGERLE CON L'IMBOCCATURA PER AVERE SEMPRE UN BEL SUONO LEGATO.
Copyright © 2007 www.cristianorotatori.com