You are on page 1of 5

LIT .

tecnologia
ARTICOLO • INDUSTRIA 4.0

ROBOTIZZAZIONE
DEI CANTIERI 4.0
DIGITALIZZAZIONE DELL’INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI: SARANNO I ROBOT A
COSTRUIRE LE NOSTRE CASE NEL FUTURO?
di/by Giulia Riccio (Andil)

Pur essendo uno dei settori meno una australiana e una statunitense. l’imperativo di ridefinire il mercato
digitalizzati della nostra economia, I robot sono stati ideati sul modello del lavoro della quarta rivoluzione
insieme all’agricoltura, l’edilizia non delle stampanti 3D, sono collegati a industriale, prendendo atto di qua-
potrà ignorare a lungo i cambiamenti un software che ne dirige l’attività e li nuove professionalità saranno
che l’Industria 4.0 sollecita: digitaliz- richiedono un minimo intervento da necessarie e quali invece presto
zazione, interconnessione dell’intera parte dell’uomo nell’intera fase di scompariranno, adattando inevita-
filiera produttiva, automazione, in- costruzione. bilmente il sistema della formazio-
ternet delle cose, ecc. Al di là dei vantaggi evidenti in ter- ne alle nuove esigenze.
Vanno in questa direzione, per quan- mini di efficienza, di sicurezza, di
to riguarda il cantiere edile, i robot tempo e di costi, se in futuro il la- HADRIAN X: La prima soluzione di-
per la posa automatizzata di mat- voro manuale sarà affidato sem- gitale al mondo per le costruzioni
toni recentemente sperimentati pre di più alle macchine e non più Hadrian X è il nome della rivoluzio-
(e già sul mercato) da due società, all’uomo, si pone necessariamente naria macchina per la posa di matto-

ROBOTIZATION
OF THE CONSTRUCTION SITES 4.0
DIGITALIZATION OF THE CONSTRUCTION INDUSTRY: WILL OUR HOMES BE BU-
ILT BY ROBOTS IN THE FUTURE?

In spite of being the less digitalized sector of our economy, direction. The robots have been designed starting from the
together with agriculture, the construction sector cannot 3D printers; they are connected to a software that manage
ignore any longer the changes that Industry 4.0 demands: their activity and they require a minimum action by the
digitalization, interconnection of the whole production line, worker in the whole construction process.
automation, Internet of things, etc. Besides the obvious advantages in terms of efficiency,
Regarding the construction site, the robots for the automatic safety, time and costs, if the future foresees that the
laying of bricks, recently developed (and commercialized) machines replace the man for manual jobs, then we should
by a US and an Australian companies, go precisely in this think about redefining the job market of the fourth industrial

36 LIT 04/2017
LIT•tecnologia

Fig 1 Il prototipo di Hadrian X, Hadrian 105, all’opera / The prototype of Hadrian X, Hadrian 105 at work

ni proposta dalla società australiana


di tecnologia per robotica Fastbrick
Robotics Limited (ASX:FBR). Il nome
evoca quello dell’imperatore romano
Adriano, che costruì il famoso “vallo”
in mattoni, lungo oltre 70 miglia nel
nord della Gran Bretagna.
Hadrian X è un sistema mobile 3D
per la posa robotizzata dei mattoni
brevettato a livello internazionale. A
partire dalla progettazione compu-
terizzata della struttura dell’edificio,
Hadrian X gestisce il caricamento
automatico, il taglio, la rotazione e la
posa di tutti i mattoni necessari per
completare la struttura.
Nel 2007, l’Australia occidentale ha
attraversato una fase in cui la di-
sponibilità di muratori scarseggia-
va. La società così ha avuto l’idea tecnologico costruita con acciaio, sofisticata rete di computer, tele-
di creare una macchina per la posa alluminio e materiali composti da camere robotizzate, servomotori e
automatica dei mattoni ed è stata in fibra di carbonio, utilizzando le più sistemi di tecnologia brevettate per
grado di riprendere la tecnologia già moderne tecniche di manifattura. La la compensazione del braccio mec-
sviluppata e progettata in passato e maggior parte dei componenti del canico, che monitorano e controlla-
di applicarla a un robot che avrebbe robot sono prodotti attraverso l’uso no la posizione per la messa in opera
avuto una non indifferente potenzia- di macchinari CNC (Computer Nu- senza considerare le interferenze
lità redditizia sul mercato. Hadrian meric Controlled), mentre il robot dinamiche.
X è una macchina ad alto contenuto stesso si autogestisce grazie a una In base alle recenti stime sulla per-

ARTICLE • INDUSTRY 4.0

revolution, acknowledging the new specializations that In 2007, Western Australia was confronted by yet another
will be required and those who will disappear, inevitably shortage of bricklayers. With a new gap in the market, the
reforming the education system on the basis of the new company was presented with the idea of an automated
necessities. bricklaying machine and system. It was then able to take
previously developed technology that had been conceptually
HADRIAN X: A World First Digital Construction Solution designed, and apply it to a machine that had a potentially
The Australian robotic technology company Fastbrick lucrative presence in the real-world market.
Robotics Limited (ASX:FBR) is building the revolutionary The Hadrian X is a high-tech machine built from steel,
commercial bricklaying machine, the Hadrian X. The name aluminium and carbon fibre composite materials, utilizing
evokes the Emperor Hadrian, who built the famous Vallum the latest manufacturing techniques. Most of these
Hadriani, a 70-mile defensive fortification in clay bricks in components are manufactured using CNC (Computer
the Roman province of Britannia. Numeric Controlled) machines, while the Hadrian X itself is
The Hadrian X is the first globally patented mobile 3D controlled by a highly-sophisticated network of computers,
robotic bricklaying system. Starting from the computer- robot vision cameras, servo motors and patented boom-
aided design of a house structure, the Hadrian X handles compensation technology that monitors and controls its
the automatic loading, cutting, routing and placement of all laying position without regard for dynamic interferences.
bricks to complete the end-to-end bricklaying required to According to current performance estimates, the Hadrian
build a structure. X will be able to lay approximately 1000 bricks an hour,

04/2017 LIT 37
LIT•tecnologia

ARTICOLO • INDUSTRIA 4.0

formance, Hadrian X è in grado di 500 mm x 250 mm x 250 mm. re fissate come cornici separate, una
posare circa 1000 mattoni all’ora, Attraverso l’utilizzo del software volta che il processo di costruzione è
rispetto ai 400-800 mattoni al giorno pensato su misura, vengono gene- completo.
della posa manuale. Questo, unito rati i modelli 3D, trasmessi i dati a Hadrian X vanta un sistema di com-
alla capacità di lavorare 24 ore su Hadrian X e il robot inizia a costruire pensazione del braccio mobile, lungo
24 e 7 giorni su 7, praticamente in la struttura proprio come una stam- 30 metri, non influenzato da fattori
qualunque condizione ambientale, pante 3D, inclusi il taglio e la rotazio- esterni come il vento e le vibrazioni,
significa che un’abitazione standard ne dei mattoni per i servizi elettrici e permettendo così di raggiungere un
in mattoni può essere completata idraulici. Già entro qualche giorno la alto livello di precisione. Si tratta di
in 2-3 giorni. La macchina, inoltre, struttura è pronta per le prime rifi- una tecnologia Fastbrick Robotics,
utilizza uno speciale collante indu- niture. Nella fase di carico, taglio e unica e brevettata negli Stati Uniti,
striale al posto della posa dei mattoni, Canada, Cina, Australia, Regno Unito
tradizionale malta, la mano dell’uo- e molti altri Paesi dell’Unione Euro-
fattore che aumen- mo non deve toc- pea. Il brevetto è in continua fase di
ta la resistenza della care neanche un aggiornamento, fase che proseguirà
struttura, l’efficienza mattone. anche in futuro finché nuovi mercati
termica e acustica Finestre, architra- si apriranno per la società.
dell’edificio e riduce vi ed altri elementi
ulteriormente i tempi sono stati inclusi Construction Robotics: SAM 100
di costruzione perché nel sistema Ha- L’altro esempio di tecnologia innova-
non prevede ritardi drian X. Le cornici tiva nell’industria delle costruzioni è
per l’attesa del fis- delle porte e delle SAM100, acronimo di Semi-Automa-
saggio della malta. finestre vengo- ted Mason, un robot per la posa dei
Hadrian X è stata pro- no posizionate mattoni progettato e ingegnerizzato
gettata per gestire dall’alto una volta dalla società statunitense Construc-
una gamma universa- che viene rag- tion Robotics. SAM100 è il primo ro-
le di mattoni e blocchi giunta l’altezza bot per la messa in opera dei mattoni
di dimensioni fino a desiderata, oppu- per le costruzioni in loco ad essere
Fig 3 Construction Robotics, SAM 100

as opposed to the 400-800 bricks a day that a human for first fixing within days. No human hands need to touch a
bricklayer can place. This, in conjunction with its ability to brick during the loading, cutting and laying process.
work 24/7 in almost any environmental conditions, means Factors like windows, lintels and other elements have
that the brickwork of a standard house can be completely been included in the Hadrian X machine and system. Door
built to renderable quality in as little as two or three days. and window frames are lowered in from the top once the
The machine also uses a specialized industrial adhesive height has been reached, or fitted as split frames after
instead of traditional mortar, which increases the strength the build process is complete. The Hadrian X or the onsite
of the structure, increases the thermal and acoustic Telehandler will place the lintels into position.
efficiencies of the building, and further decreases the The Hadrian X boasts state-of-the-art compensation
build time as there are no delays in waiting for the mortar systems, which means that despite the movement of
to set. the 30-metre-long boom and external factors of wind
The Hadrian X has been designed to handle a universal and vibration, the component that places the brick stays
range of bricks and blocks up to 500mm x 250mm x perfectly still – allowing a high degree of accuracy. This
250mm in size. is unique and patented FBR technology. The technology
Using the bespoke software, a 3D model of the home is is comprehensively patent protected in the USA, China,
generated, feed the data into Hadrian X and the machine Australia, Canada, UK, and many countries within the
prints the structure course by course just like a 3D printer, EU. FBR’s patent suite is being continually upgraded and
including all cutting and routing of the bricks for electrical expanded, and as new markets open to the company this
and plumbing services so the finished structure is ready work will continue into the future.

38 LIT 04/2017
LIT•tecnologia

stato commercializzato sul mercato. più di 115 i mura- di costruzione.


SAM100 è stato progettato per lavo- tori che hanno la- Durante la posa,
rare insieme al muratore, assisten- vorato con il robot. SAM deve essere
dolo nel lavoro ripetitivo e stancante SAM100 è sempli- caricato con mat-
della posa di ogni singolo mattone. ce da avviare e da toni e malta. Men-
Il lavoratore continuerà ad avere la utilizzare. La piat- tre la macchina è
gestione del sito produttivo e della taforma di lavoro all’opera, l’opera-
qualità finale della costruzione, ma auto-sollevante io lavora di fianco
migliorerà la propria efficienza gra- permette diver- a SAM rifinendo i
zie all’uso di SAM. se impostazioni giunti e vigilando
Il robot è ergonomico e ha un bas- di SAM in base Fig 4 Construction Robotics, SAM 100, Laramie sulla qualità della
sissimo impatto sulla salute e sulla al tipo di lavoro muratura.
sicurezza della forza lavoro; garanti- previsto. Una volta configurato, SAM In entrambi i casi, con Hadrian X e
sce una produzione consistente e dei viene posizionato sulla piattaforma e SAM100, il lavoro dell’uomo sem-
costi di produzione più bassi rispetto un operaio abilitato all’utilizzo della bra essere solo in parte sostituito
al metodo tradizionale (50% più il ri- macchina traccia i confini del muro da quello dei robot. La supervisione
sparmio sul costo del lavoro); per- con aste e raggi laser. Indicatori sul- dell’operaio specializzato, infatti, ap-
mette una migliore programmazione le aste possono essere aggiustati pare fondamentale in entrambe le
del lavoro; aumenta la produttività all’occorrenza, dando al muratore la macchine, per assicurare la qualità
dei muratori; inoltre, il feed di dati flessibilità per confezionare il muro del lavoro finale. Ecco quindi in quale
disponibile in tempo reale permette ed aggiungere o togliere un corso di direzione dovrà andare l’evoluzione
di monitorare lo stato dell’arte dei mattoni. Il software corregge auto- del mercato del lavoro prendendo
lavori da qualunque parte e in qua- maticamente ogni variazione, per- in considerazione i cambiamenti
lunque momento, senza necessità di mettendo al muratore di identificare imposti dalla quarta rivoluzione in-
trovarsi sul luogo in cui sta avvenen- e risolvere eventuali problemi prima dustriale: verso una sempre mag-
do la costruzione. Finora sono più di di iniziare la produzione. giore specializzazione e lo sviluppo
10 gli Stati in cui SAM è stato utilizza- Completate le misurazioni, il mu- di competenze digitali per le profes-
to, per più di 16 siti di produzione, e ratore posiziona il robot sulla linea sioni del futuro.

ARTICLE • INDUSTRY 4.0


moreover SAMs real time data feed allows for monitoring of
Construction Robotics: SAM 100 daily progress from anywhere, anytime.
The other example we want to report in the framework of So far there are more than 10 states where SAM has
innovations in the construction industry is SAM100, short worked, more than 115 masons have worked with it and it
for Semi-Automated Mason, a brick laying robot designed has worked on more than 16 sites.
and engineered by the US company Construction Robotics. SAM100 is easy to set up and easy to use. Mast climbing
SAM100 is the first commercially available bricklaying work platform allow multiple different SAM setups
robot for onsite masonry construction. depending on the job. Once configured, SAM is placed on
SAM100 is a bricklaying robot for onsite masonry the platform and a SAM certified mason lays out the wall
construction. Designed to work with the mason, assisting using story poles and a laser string line. Tabs on the smart
with the repetitive and strenuous task of lifting and placing story poles are adjusted as needed, proving the mason the
each brick. The mason will continue to own the site setup ultimate flexibility to lay out the wall and gain or lose course
and final wall quality, but will improve efficiency through height as needed. The software automatically correct for
the operation of SAM. any variation in the as-built dimensions allowing the mason
SAM100 is ergonomic and it has a lower health and safety to identify and resolve problems before starting production.
impact on the workforce; it guarantees a consistent Once the measurements are complete, the mason jogs
production and lower installed cost (50% + labor savings); SAM into the laser string line to begin construction. During
it allows a better job planning, with an improved ability to operation SAM needs to be loaded with bricks and mortar.
plan and quote jobs; it increases the masons productivity; While SAM is measuring, mortaring and placing bricks,

04/2017 LIT 39
LIT•tecnologia

ARTICOLO • INDUSTRIA 4.0

UN’ALTRA FRONTIERA PER LE COSTRUZIONI:


L’UTILIZZO DEI DRONI
La Scuola Politecnica dell’Università Cattolica di Louvain
(UCL), Belgio, ha svolto una ricerca sull’utilizzo dei droni
nelle costruzioni. La ricerca è guidata dal Professor Pier-
re Latteur, ingegnere civile e dottore di ricerca in scienze
applicate, e mira a studiare l’evoluzione dei droni e la ro-
botizzazione delle costruzioni, come parte della “BIM Re-
volution”, definita da Latteur come la rivoluzione dei nostri
tempi, che segue la “Computer Revolution”.
Con robotizzazione si intende quel processo per cui le
macchine vengono programmate affinchè svolgano dei
compiti precedentemente affidati all’uomo e in alcuni set-
tori è un concetto che si applica già da diversi anni, ma non
è ancora molto diffuso nell’edilizia. La digitalizzazione, invece, si applica già anche al mondo delle costru-
zioni attraverso il BIM. Secondo il Prof. Latteur, robotizzazione e digitalizzazione si fonderanno e si parlerà
presto di “robodigitalizzazione”. E’ in questo contesto che i droni giocheranno un ruolo di primo piano.
Dai risultati della ricerca emerge che un muro di 16 m2 potrebbe essere costruito con l’utilizzo di due dro-
ni in meno di due ore ad un costo di 4 euro per m2. L’UCL si è dotata anche di una DroneZone per poter
mettere in pratica i risultati della ricerca. Ricerca che deve ancora rispondere a numerosi interrogativi:
che forma dovranno avere i blocchi trasportati dai droni? Che livello di precisione sarà possibile ottenere?
Come trasportarli: con un sistema di prese o con degli elettromagneti? Domande che però non sembrano
scoraggiare il Prof. Latteur e il suo team.
Già utilizzati in altri ambiti, come in agronomia per monitorare i campi e fare dei prelievi sulle piantagioni
più alte, in archeologia per fotografare i siti archeologici, nell’urbanistica per le cartografie, i droni rappre-
sentano una frontiera tutta da scoprire, con l’auspicio che l’impiego di
queste tecnologie contribuisca positivamente allo sviluppo dell’impre-
sa e della società in generale, facendo attenzione ad inquadrarne bene
the mason works alongside SAM il loro utilizzo e ad integrarlo con l’impiego di manodopera sempre più
striking the joints and ensuring specializzata.
wall quality.
In both cases, with Hadrian X and
SAM100, the job of humans seems
to be only partially replaced by
the job of robots. The supervision
of the specialized mason, indeed,
remains fundamental for both
machines to ensure quality of the
final work. This is the direction
where the evolution of the job
market should go, taking into
account the changes imposed by
the fourth industrial revolution:
towards a increasing specialization
and the development of digital
compentences for the jobs of the
future.

40 LIT 04/2017