You are on page 1of 2

VENETOINSIDE

10
www.venetoinside.com

COSE DA SAPERE PER CHI VISITA VENEZIA
Venetoinside.com ti offre una piccola ‘guida’ che vuole aiutarti a visitare Venezia in modo più attento alla sostenibilità
ambientale, economica e sociale di questa città, tanto meravigliosa quanto fragile a causa di una storia e di una struttura
urbanistica uniche al mondo.
A partire dalla nostra esperienza diretta sul territorio, abbiamo creato un vero e proprio decalogo che ha l’obiettivo di
farti conoscere meglio Venezia, le sue peculiarità e i suoi abitanti per farti vivere un’esperienza di visita più interessante
e consapevole.
Ecco quindi le nostre “10 cose da sapere per chi visita Venezia”: consigli su come affrontare diverse problematiche che
potresti incontrare, consigli per risparmiare tempo o denaro, avvisi per evitare spiacevoli sorprese o truffe nonché
semplici accorgimenti e consigli da seguire per arricchire e rendere ancora più interessante la tua vacanza a Venezia.

01
VIABILITÀ
Nel centro storico di Venezia, ad eccezione di Piazzale Roma e del Tronchetto, è vietato l’accesso con qualsiasi mezzo di locomo-
zione, biciclette incluse. Ne deriva che puoi spostarti tranquillamente a piedi, ma attenzione a non perderti! Il labirinto di calli, ponti
e campi che attraversa Venezia rende praticamente impossibile spostarsi facendo affidamento solo sul proprio senso dell’orienta-
mento: una dettagliata mappa della città ti eviterà spiacevoli inconvenienti, come, per esempio, arrivare in ritardo per un tour
prenotato: le guide non aspettano!
Le calli sono piuttosto strette quindi, quando cammini per Venezia, tieni la destra e non sostare nei punti di passaggio (calli e ponti)
per evitare le ire dei veneziani esasperati dai turisti: puoi scattare una foto o passeggiare tranquillamente anche senza bloccare il
transito!

02
MEZZI DI TRASPORTO
I vaporetti sono frequentati ogni giorno da moltissime persone, sia turisti che lavoratori e residenti, quindi cerca di attenerti alla
segnaletica: non bloccare l’entrata o l’uscita e riponi valigie, borse e zaini negli appositi spazi (qualora non fossero indicati, chiedi
al personale di bordo). Se pensi di spostarti spesso con i mezzi pubblici, ti consigliamo di acquistare i biglietti turistici a tempo:
costano molto meno della corsa singola e permettono spostamenti illimitati per l’intero periodo di validità, senza contare che
alcune tipologie includono anche il trasferimento da/per l’aeroporto Marco Polo di Venezia.
I taxi acquei rappresentano un altro valido mezzo di trasporto, benché non siano alla portata di tutti perché molto più costosi dei
trasporti pubblici: quando sali chiedi al conducente di accendere il tassametro e di rispettare i limiti di velocità; a fine corsa è
d’obbligo il rilascio della ricevuta.

03
ACQUA ALTA
Venezia viene spesso parzialmente sommersa dall’acqua alta… Molti turisti credono sia un vero e proprio spettacolo (e nessuno
potrà contraddirli, visto che è l’unica città al mondo che può ‘vantare’ questo particolare fenomeno) ma spesso crea gravi problemi
alla viabilità! In caso di acqua alta utilizza le passerelle: tieni la destra e prosegui senza fermarti fino alla fine del percorso, le
passerelle sono strette e fermandoti creeresti problemi alle persone che ti seguono!
Fare il bagno o togliersi le scarpe per camminare scalzi non è una buona idea: l’acqua è sporca e spesso ‘abitata’ da molti ratti.
Per gli stessi motivi vi sconsigliamo di scendere i gradini delle rive (sia sommersi che non), molto scivolosi e con alto rischio di
involontarie cadute in acqua!

04
PACIFICA CONVIVENZA
Oltre che una destinazione turistica, Venezia è una città dove lavorano ed abitano delle persone: rispetta quindi i suoi abitanti e
cerca di contribuire alla pacifica convivenza!
Limita i rumori dopo le 23 e non girare in costume o a torso nudo per la città, se vuoi concederti una giornata di spiaggia il Lido
di Venezia è raggiungibile in breve tempo con i mezzi pubblici.

Insidecom s.r.l. - Sede legale: Santa Croce 439 - 30135 Venezia, Italia - e-mail: info@insidecom.it

Molo) ma puoi fermarti un po’ più avanti. o in una delle numerose panchine fuori dall’area sopra indicata. tra cui il servizio di accesso privilegiato alla Basilica di San Marco. spettacoli e concerti per essere sempre aggiornato su quanto avviene in città. . la seconda può offrirvi interessanti spunti per scoprire una Venezia nascosta. ma non è permesso fare il bagno! 07 ABUSIVI Purtroppo a Venezia ci sono moltissimi abusivi pronti ad avvicinare ignari turisti per offrire servizi o merce contraffatta. Non approcciarti ai portabagagli improvvisati che. leggende e tesori nascosti. senza contare gli animali) e rischi di bloccare il passaggio alle persone in transito. la Biennale. fingendosi dei facchini autorizzati. In realtà sono abusivi. che potrai riconoscere dalla divisa e dal carrello che utilizzano.r. in primis Piazza San Marco! Non dimenticare che venetoinside. come il Carnevale. ricorda che per il pranzo al sacco non puoi fermarti ovunque! È vietato bivaccare nell’intera area marciana (Piazza San Marco. Presta inoltre attenzione ai tuoi acquisti: se compri merce contraffatta potresti mettere a rischio la tua salute. ingressi ai principali musei e biglietti per l’uso dei trasporti pubblici … Una veloce prenotazione online potrebbe salvarti da interminabili code! 06 BERE E MANGIARE Se opti per il ‘fai da te’. ricordati di chiedere la ricevuta e di verificarne la validità. Evita anche i gradini dei ponti e le rive dei canali: queste aree non sono molto pulite (vi transitano ogni giorno migliaia di persone.Sede legale: Santa Croce 439 . ai Giardinetti Reali.e-mail: info@insidecom. presenti soprattutto nella zona del Ponte della Costituzione .05 PERIODI DI GRANDE AFFLUENZA Venezia è affollata 365 giorni all’anno. Non condividere il pranzo o lo spuntino con i piccioni .it . preferendo invece una borsa o uno zainetto con cerniera. I borseggiatori colpiscono soprattutto nei luoghi affollati. Se vuoi evitare spiacevoli contrattazioni in loco. anche a Venezia sono presenti numerosi borseggiatori: evita di tenere contanti o lo stesso portafogli nelle tasche esterne.l. rivolgiti invece solo ai portabagagli autorizzati. Piazzetta dei Leoncini. 08 GIRO IN GONDOLA Anche i gondolieri non sono esenti dal rilascio della ricevuta! Ogni stazio gondole deve esporre le tabelle con le tariffe in vigore ed attenersi ai prezzi e alla durata indicata. tra Piazzale Roma e la stazione di Venezia Santa Lucia – e chiedono moltissimo denaro semplicemente per attraversare il ponte! Se ne hai bisogno. Italia .com offre diversi servizi per ridurre notevolmente i tempi di attesa ed avere più tempo per visitare la città. il Redentore o la Regata Storica. venetoinside.com offre diverse tipologie di giro in gondola. ma in occasione dei grandi eventi.questi animali sono portatori di malattie e contribuiscono alla rovina di Venezia – e per i tuoi rifiuti utilizza i cestini: Venezia è una splendida città e sarebbe davvero un peccato inquinarla! Ricorda che l’acqua delle fontane di Venezia è potabile: puoi berla liberamente.30135 Venezia. Insidecom s. tra cui i vaporetti! 10 CURIOSITÀ ED EVENTI Prima di organizzare il tuo itinerario di visita consulta le nostre sezioni ‘Eventi’ ed ‘Aneddoti e Curiosità’: la prima propone mostre. tra misteri. si offrono di aiutarti a portare le valigie e solo alla fine del servizio ti chiedono un compenso salatissimo rifiutandosi di restituirtele se non lo paghi. Piazzetta San Marco.comunemente chiamato Ponte di Calatrava. senza contare che danneggi molti onesti venditori e compi un reato punibile con sanzioni fino a € 500! Per qualsiasi acquisto. il flusso di turisti aumenta notevolmente: armati di pazienza e preparati a lunghe code per visitare le attrazioni più importanti. sia collettivo che privato: una volta effettuata la prenotazione online non dovrai fare altro che presentarti allo stazio indicato e goderti il giro in gondola… 09 BORSEGGIATORI Come in tutte le grandi città.

Related Interests