You are on page 1of 9

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

REGIONE SICILIANA PRESIDENZA IL DIRIGENTE GENERALE DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE Bando di Concorso per l’ideazione e la progettazione del logo e della linea grafica coordinata del Programma Operativo FESR 2007-2013

Oggetto del Concorso Il Dipartimento della Programmazione della Presidenza della Regione Siciliana in occasione dell’avvio del Programma Operativo FESR 2007-2013 e con riferimento all’attuazione del relativo Piano di Comunicazione bandisce un Concorso per l’elaborazione di un marchio e/o logotipo che dovrà identificare il PO FESR e della linea grafica coordinata per la promozione delle azioni di comunicazione, informazione e pubblicità. I prodotti devono porre in evidenza e quindi comunicare ai cittadini siciliani l’importante ruolo svolto dall'Unione Europea in Sicilia attraverso gli interventi finanziati dal Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale (FESR). L’obiettivo globale del Programma Operativo FESR è infatti quello di innalzare e stabilizzare il tasso di crescita medio dell’economia regionale, in un quadro di sostenibilità ambientale e territoriale e di coesione sociale. Il Programma prevede sette priorità di intervento: 1. Reti e collegamenti per la mobilità 2. Uso efficiente delle risorse naturali 3. Valorizzazione delle identità culturali e delle risorse paesaggistico-ambientali per l’attrattività e lo sviluppo 4. Diffusione della ricerca, dell’innovazione e della società dell’informazione 5. Sviluppo dell'imprenditorialità e rafforzamento dei sistemi produttivi locali e del turismo 6. Sviluppo urbano sostenibile 7. Governance, capacità istituzionale ed assistenza tecnica Il Programma presenta inoltre un elenco indicativo di “Grandi Progetti” che riguardano la rete ferroviaria, il trasporto pubblico locale, il settore stradale, la logistica, il settore energetico. L’intero documento è consultabile sul sito www.euroinfosicilia.it . I concorrenti potranno proporre, sia nella progettazione sia nell’applicazione del marchio e/o logotipo , qualsiasi soluzione purché sia rispettato il seguente requisito essenziale:

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

riproducibilità -a colori, retinato, monocromatico- su vari tipi di supporti e media (quali cancelleria, carta intestata, segnaletica stradale, vetrofanie, distintivi, depliant turistici, decorazione automezzi ecc.), anche con sistemi che consentano un controllo tecnico parziale (fax, immagine su monitor, stampa laser, ecc.). Qualora si preveda l’utilizzo di parole, queste devono essere traducibili in inglese senza che ciò incida sul contenuto e l’efficacia del messaggio che si vuole trasmettere. REGOLAMENTO

Obiettivi del Concorso Il Concorso ha come finalità l’elaborazione di un marchio e/o logotipo relativo al Programma Operativo FESR Sicilia 2007-2013 e della connessa linea grafica coordinata. L’elaborato costituirà quindi l’immagine di riferimento per gli eventi, le attività e i materiali di comunicazione del PO FESR. Art. 1 Condizioni di partecipazione Sono ammessi a partecipare al presente Concorso: - Società di grafica, studi di comunicazione, designer, studenti e diplomati di licei artistici, accademie di belle arti, laureati in tecnica pubblicitaria, esperti di comunicazione, graphic design, communication design, visual communication, media design o di discipline correlate.

La partecipazione può avvenire in forma singola o associata. In quest’ultimo caso verrà nominato un rappresentante che assumerà la veste di unico soggetto concorrente e che diventerà il solo diretto interlocutore nei confronti dell’Amministrazione. Ogni partecipante o gruppo di lavoro può proporre un’unica soluzione grafico–espressiva. Non sono ammessi al Concorso: - I membri della Commissione di valutazione di cui al successivo art.9, i loro coniugi e parenti fino al secondo grado di parentela. Art. 2 Caratteristiche del marchio e/o logotipo e della linea grafica coordinata La grafica deve porre in evidenza l’idea che grazie al sostegno dell'Unione Europea la Sicilia cresce e si rafforza. È infatti attraverso l’utilizzo delle opportunità offerte dai fondi europei che si può garantire la continuità del processo di sviluppo dell'Isola verso il raggiungimento di una piena integrazione europea, sia da un punto di vista economico e sociale che sotto il profilo culturale.

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

La Sicilia è Europa e il ruolo europeo della Sicilia è strategico: la Sicilia cresce grazie all'Europa, ma l'Europa cresce con la Sicilia. Essa infatti si arricchisce di componenti culturali, paesaggistiche, umane che rendono il continente europeo più forte, ricco di risorse, omogeneo e differenziato al tempo stesso. Ai concorrenti si richiede di presentare proposte creative che non siano state già sfruttate precedentemente o che non siano state presentate ad altri concorsi e/o bandi e, in particolare di: 1. • realizzare un marchio originale con la sua specifica testuale nonché le possibili soluzioni/combinazioni tra immagine e testo; 2. • realizzare la linea grafica coordinata che oltre al predetto marchio e/o logotipo dovrà prevedere l’inserimento del logo dell’Unione Europea e di quello della Regione Siciliana, garantendo ad essi altrettanta visibilità. 1. MARCHIO E/O LOGOTIPO Il marchio e/o logotipo verrà utilizzato per contraddistinguere tutta la documentazione, cartacea e informatica; inoltre deve consentire variazioni dei rapporti di dimensione altezza/larghezza (da un minimo di 1 cm quadrato ad un massimo di un metro quadrato) che possono essere richieste da alcuni supporti, senza con ciò perdere forza comunicativa. Deve poter essere facilmente riprodotto - in colori diversi, ma anche in puro B/N - su supporti e strumenti pubblicitari di diversa natura, anche a bassissima risoluzione e in B/N (fotocopia, fax, ecc.) senza alcuno specifico adattamento grafico o tipografico; deve essere anche facilmente riconoscibile a grandi distanze o in riproduzioni di piccola dimensione. È destinato ad essere utilizzato anche in pubblicazioni, filmati, animazioni –eventualmente tridimensionali- pubblicità, manifesti e altro materiale promozionale, anche su Internet. Il marchio deve poter essere utilizzato da solo, senza slogan. È consentito creare forme alternative di fusione fra logo grafico e logotipo. PICCOLO GLOSSARIO TECNICO Il logotipo (carattere particolare con il quale viene scritto il nome o la sigla cui ci si riferisce) dovrà riportare la dicitura “PO FESR Sicilia 2007-2013”. Il marchio, che è la parte della marca (segno, nome, simbolo che caratterizza un prodotto e lo identifica) riconoscibile ma non pronunciabile, in quanto costituita da un simbolo, un colore, un disegno o un tipo di iscrizione caratteristica, deve avere il requisito dell’originalità. Deve essere inoltre facilmente riconoscibile nel tempo, già dopo un breve periodo di esposizione. 2. LINEA GRAFICA COORDINATA Dovrà riguardare la progettazione di questi prodotti:

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

-

carta intestata formato A4 biglietti da visita formato cm. 5,5x9 buste 3 dimensioni 11x23; 19x25,5; 23x33 Cartelle stampa A4 Timbro Penne con acronimo e indirizzo Manifesto cm 70x100 e m. 6x3

Art. 3 Elaborati richiesti I candidati dovranno presentare una relazione di presentazione del marchio e/o logotipo contenente le proposte grafiche. Nella relazione di presentazione devono essere individuate le seguenti sezioni: - significato del marchio e/o logotipo; - dimensioni del marchio e/o logotipo; - carattere tipografico utilizzato nella parte testuale; - codici Pantone utilizzati nella versione stampa e web, colori CMYK e RGB; - zona di rispetto (spazio circostante il logo da lasciare necessariamente libero per far risaltare lo stesso); - rappresentazione grafica del marchio e/o logotipo; - varianti cromatiche: versione a colori, in bianco e nero e in scala di grigi. Il soggetto aggiudicatario dovrà realizzare il manuale d’uso contenente anche le seguenti specifiche tecniche: Utilizzo del marchio e/o logotipo a colori su sfondo chiaro, Utilizzo del marchio e/o logotipo a colori su sfondo scuro, Utilizzo del marchio e/o logotipo in scala di grigi su sfondo chiaro, Utilizzo del marchio e/o logotipo in bianco e nero su sfondo chiaro, Utilizzo del marchio e/o logotipo in scala di grigi su sfondo scuro, Utilizzo del marchio e/o logotipo in bianco e nero su sfondo scuro, con esempi pratici; Grafica alternativa (possibili varianti del marchio e/o logotipo: solo immagine, immagine con testo allineato a sinistra o a destra, centrato ) accompagnata da una integrazione alla relazione descrittiva che motivi gli ulteriori adattamenti; Dimensioni minime ammesse; Marchio e/o logotipo in verticale; Raccomandazione su ciò che non si deve fare (es.: modifiche non ammesse, corretto posizionamento), con esempi pratici; Raccomandazioni per la tipografia, con esempi pratici; Simulazioni di altri supporti della linea grafica coordinata, quali: pieghevole bifacciale, prodotti multimediali (programma televisivo, CD-Rom, sito Web), newsletter, prodotti

-

-

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

editoriali (cataloghi, opuscoli, ecc.), fondali per tensostrutture di piccole e grandi dimensioni. In particolare, i prodotti grafici vanno presentati in versione cartacea e digitale su supporto informatico e quindi su DVD o CD Rom in formato Jpeg e Tiff. Art. 4 Presentazione degli elaborati: anonimato La consegna degli elaborati deve rimanere anonima. Il mancato rispetto di questa condizione comporta l’esclusione insindacabile dal Concorso. Gli elaborati vanno consegnati in busta bianca, priva di finestre, chiusa e contrassegnata dall’indicazione “Concorso di idee per l’ideazione e la progettazione del un logo e della linea grafica coordinata del PO FESR 2007-2013”. I nomi dei partecipanti al Concorso verranno mantenuti segreti fino a quando la Commissione di valutazione di cui all’art.9 non avrà selezionato le cinque proposte più interessanti e tra queste la vincitrice del concorso. Verranno resi pubblici solo i nomi di questi cinque partecipanti. Art. 5 Presentazione degli elaborati: contenuto del plico All’interno della busta bianca di cui al precedente articolo dovranno essere contenute n. 2 buste chiuse, anch’esse bianche, prive di finestre ed anonime, contrassegnate rispettivamente dalle lettere: A (proposta tecnica) B (anagrafica) Busta A – Proposta Tecnica: All’interno di tale busta, contraddistinta con la lettera A, dovrà essere inserito: 1. il progetto, realizzato su supporto cartaceo e su supporto informatico (come da art. 3); 2. la relazione di cui all’art.3 del presente bando, descrittiva delle motivazioni e caratteristiche del progetto di marchio e/o logotipo; 3. esempi di declinazione della grafica e di utilizzo del marchio e/o logotipo. Busta B – Anagrafica: All’interno di tale busta, contraddistinta con la lettera B, dovrà essere inserito il modello di domanda (vedi allegato n. 1) compilato in tutte le sue parti, pena l’esclusione, nonché il curriculum con il portfolio del concorrente A pena di esclusione, la domanda dovrà essere sottoscritta dal concorrente e corredata dalla fotocopia di un documento di identità valido del sottoscrittore. In caso di elaborato realizzato in forma associata, nell’istanza dovrà essere indicato il nome del capofila, che sarà considerato sottoscrittore. Art. 6 Termini di presentazione degli elaborati

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

Il plico di cui ai precedenti articoli , trasmesso attraverso qualsiasi tipo di spedizione (postale, corriere, a mano), dovrà pervenire entro le ore 13,00 del giorno 28 luglio 2008, presso la sede del Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana, UOB I Comunicazione, Piazza Sturzo 36, 90139 - Palermo Non verranno presi in considerazione progetti incompleti o che dovessero pervenire oltre l’ora e la data stabilite nel presente Bando. Non farà fede il timbro postale ma farà fede esclusivamente la data e l’ora di arrivo apposte dalla Segreteria di Direzione del Dipartimento della Programmazione. Non è necessario incorniciare i progetti presentati, ma occorre imballarli accuratamente per il trasporto. Le spese postali e tutte le altre spese extra sono a carico dei partecipanti. Il Dipartimento assicura la buona custodia dei lavori ad esso inviati ma declina ogni responsabilità per eventuali danni, frodi, smarrimenti, furti, subiti anche durante la spedizione, nonché ritardi verificatisi nella ricezione del plico (vedi successivo art.15). Art. 7 Utilizzo del marchio e/o logotipo e copyright Gli elaborati devono essere creati esclusivamente per il presente Concorso. Il marchio e/o logotipo premiato sarà utilizzato con diritto di esclusiva - in modo perpetuo, illimitato e irrevocabile (anche con concessione a terzi) - dall’Autorità di Gestione del PO FESR 2007-2013 che, con la corresponsione del premio, acquisirà tutti i diritti di utilizzo, nessuno escluso, e quindi economici e di riproduzione, registrazione, deposito, pubblicazione, senza limiti di spazio e di tempo, ovunque in Italia e nel mondo, con ogni mezzo di riproduzione, anche oggi non noto, con la sola riserva all’autore dei diritti morali. Qualsiasi modifica si rendesse necessaria ai fini dell’utilizzazione, verrà comunicata al progettista. Il Dipartimento è altresì autorizzato ad utilizzare, riprodurre, adattare, pubblicare e distribuire liberamente il prodotto premiato. I cinque progetti selezionati non saranno restituiti. I partecipanti dovranno accettare di non fare altri usi del progetto presentato al Concorso. Presentando l’elaborato, si accetta che questo, qualora selezionato, anche ove non risulti vincitore, possa comunque essere esposto gratuitamente, con indicazione dell’autore, nell’ambito di manifestazioni, eventi e/o concorsi in allestimenti temporanei o permanenti, reali o virtuali. Nessuna ulteriore remunerazione o diritto economico, oltre ai premi di cui all’art.11, sarà riconosciuto agli autori dei marchi premiati per il loro utilizzo da parte dell’Autorità di Gestione. Art. 8 Selezione dell’elaborato Le opere saranno esaminate da un’apposita Commissione (vedi successivo articolo) che procederà alla scelta. Il giudizio sarà insindacabile. La Commissione effettuerà la selezione delle 5 proposte, tra cui la vincitrice, che saranno presentate pubblicamente, in occasione della premiazione dell’elaborato prescelto. Art. 9 Commissione di valutazione e criteri di scelta La Commissione giudicatrice sarà composta da professionisti del settore affiancati da funzionari dell’Amministrazione. La Commissione verrà nominata con provvedimento del Dirigente Generale

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

del Dipartimento della Programmazione entro i 10 giorni successivi al termine per la presentazione degli elaborati. I criteri di scelta utilizzati dalla Commissione per la valutazione dei progetti, per i quali il punteggio massimo raggiungibile sarà pari a 100, saranno i seguenti: 1. Originalità, riconoscibilità ed efficacia comunicativa: fino a un massimo di punti 50. 2. Visibilità della connotazione Europea nella descrizione del logo: fino a un massimo di punti 20 3. Economicità e praticità di realizzazione e gestione (per esempio nella riproducibilità, in un solo colore): fino a un massimo di punti 20. 4. Coerenza della proposta grafica con i contenuti della relazione descrittiva: fino a un massimo di punti 10. Art. 10 Procedura, criteri di valutazione dei progetti e graduatoria finale “La Commissione esaminerà preliminarmente le proposte tecniche (buste contrassegnate con la lettera “A”), senza aprire, invece, le buste contrassegnate dalla lettera “B” relative alla anagrafica. Dagli elaborati tecnici pervenuti saranno selezionate le migliori 5 proposte e si procederà a stilare una graduatoria di merito. Formata la graduatoria, la Commissione procederà all’apertura delle buste sigillate contenenti i documenti di tutti i concorrenti.contenuti nella busta “B” (anagrafica) ed alla conseguente verifica ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. 445/2000, della regolarità della domanda e della sua conformità alle disposizioni del presente bando, dei documenti e delle incompatibilità, conclusa la quale assegnerà il premio. In caso di esclusione di un premiato, in conseguenza di tale verifica, ad esso subentrerà il primo concorrente che lo segue in graduatoria. La Commissione potrà procedere all’assegnazione del premio anche nel caso sia pervenuta una sola offerta valida e si riserva la facoltà di dichiarare senza esito il concorso, nel caso che nessuna proposta presentata sia ritenuta meritevole o non risponda alle esigenze che hanno indotto l’Amministrazione a bandire il presente concorso. Nel caso di scelta di un vincitore l’Amministrazione si riserva inoltre la facoltà di utilizzare o meno il prodotto vincente.” Art. 11 Premi La Commissione di valutazione, a proprio insindacabile giudizio, sceglierà il progetto vincente al quale sarà assegnato il premio in denaro di € 10.000,00 (euro diecimila). Agli altri elaborati che si saranno classificati dal secondo al quinto posto verrà attribuito un premio di € 500 (euro cinquecento). Tutti i premi si intendono al lordo degli oneri fiscali (compresa IVA se e in quanto dovuta) e nessun altro onere sarà a carico del soggetto banditore per l’utilizzo dei materiali per gli scopi istituzionali previsti. Art. 12 Pubblicazione del bando e dell’esito del Concorso Il presente bando sarà pubblicato sul sito web www.euroinfosicilia.it e, per estratto, sulla GURS .

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

La graduatoria finale verrà pubblicata sul sito www.euroinfosicilia.it. I partecipanti classificati nei primi cinque posti verranno informati per iscritto dell’esito del Concorso. Art. 13 Proposte non vincitrici e ritiro degli elaborati Tutti gli elaborati proposti per il Concorso, con esclusione dei cinque selezionati, potranno essere ritirati dal giorno successivo all’avvenuta aggiudicazione del premio, entro e non oltre 30 giorni, presso il Dipartimento per la Programmazione della Regione Siciliana, Piazza Sturzo 36, 90139 Palermo Il Dipartimento si impegna a non utilizzare le idee proposte dai partecipanti non selezionati dalla. commissione aggiudicatrice Il Dipartimento assicura la buona custodia dei lavori anche quando non venissero ritirati dai partecipanti ma declina ogni responsabilità per eventuali danni, frodi, smarrimenti, furti subiti. Art. 14 Liberatoria Il progettista assume a proprio carico tutti gli oneri, comprensivi delle eventuali spese di giudizio, derivanti da ogni eventuale azione giudiziaria da chiunque promossa nei confronti del Dipartimento per la Programmazione della Regione Siciliana a causa dell'illecita contraffazione o violazione di brevetti o diritti di autore relativamente al progetto presentato in relazione al presente bando. In questo caso è obbligo del Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana informare per iscritto il progettista circa il verificarsi di tali circostanze ed azioni legali. Art. 15 Responsabilità Partecipando al Concorso, gli autori dei progetti riconoscono esplicitamente (attraverso la compilazione e sottoscrizione del modello di domanda), che il Dipartimento della Programmazione della Regione Siciliana viene liberato da qualsiasi responsabilità nei confronti degli elaborati ad esso inoltrati e affidati, ponendo a carico dei partecipanti eventuali rischi e danni per furti, perdite, nonché ritardi relativi alla ricezione dei progetti. Gli organizzatori non possono essere ritenuti responsabili dell’annullamento, del rinvio o della modifica del Concorso per circostanze impreviste. Art. 16 Disposizioni finali La partecipazione al Concorso implica l'accettazione incondizionata di tutte le norme contenute nel presente bando, nonché di quelle stabilite dalle leggi e regolamenti italiani e comunitari vigenti in materia. Art. 17Informativa trattamento dati personali I dati personali acquisiti dal Dipartimento della Programmazione saranno trattati secondo i principi di correttezza, liceità e trasparenza, tutelando la riservatezza e i diritti dei candidati, anche con mezzi elettronici esclusivamente per le finalità connesse alla procedura concorsuale, ovvero per dare esecuzione ad obblighi previsti dalla legge e saranno trattati presso una banca dati,

UNIONE EUROPEA

Regione Siciliana
PRESIDENZA DIPARTIMENTO DELLA PROGRAMMAZIONE

eventualmente automatizzata. I titolari dei dati personali conservano i diritti di cui agli art. 7,8,9,10 del DLgs n. 196/2003: in particolare, hanno diritto di richiedere l’aggiornamento, la rettifica ovvero, qualora vi abbiano interesse, l’integrazione dei dati, e di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento dei dati che li riguardano. Art. 18 Documentazione Il bando integrale con il relativo modello di domanda può essere consultato o scaricato in formato elettronico dal sito www.euroinfosicilia.it Sullo stesso sito si trovano tutte le informazioni che possono risultare utili alla progettazione del marchio e/o logotipo. Art. 19 Segreteria organizzativa del Concorso La Segreteria del Concorso è a disposizione per ogni eventuale chiarimento e informazione presso il Dipartimento per la Programmazione della Regione Siciliana – Piazza Sturzo, 36 – 90139 Palermo - Telefono 091/7070109-089-101 – Fax 091/7070273 – Sito Internet http://www.euroinfosicilia.it/. Responsabile del procedimento e del trattamento dati: Dott. Giovanni Meli – tel. 091770109; e-mail: giovanni.meli@regione.sicilia.it

Il Dirigente Generale (G. Palocci)