You are on page 1of 66

RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.

ONDA e XONDA

MANUALE DI
MANUTENZIONE

RCH

VER. 07 12/06
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
SOMMARIO
1. INTRODUZIONE..................................................................................................................................................... 5
1.1 CARATTERISTICHE TECNICHE ......................................................................................................................... 5
1.2 IMPIEGO.................................................................................................................................................................. 6
1.3 RIMOZIONE DALL’IMBALLAGGIO ................................................................................................................... 6
1.4 CONTROLLARE PRIMA DELL’INSTALLAZIONE............................................................................................ 6
1.5 PREPARAZIONE PRIMA DELL’IMPIEGO.......................................................................................................... 7
1.6 MESSA IN SERVIZIO DEL MISURATORE FISCALE ........................................................................................ 7
1.7 FISCALIZZAZIONE ............................................................................................................................................... 7
2 MODALITA’ SERVICE............................................................................................................................................. 8
2.1 SCONTRINO AUTOMATICO................................................................................................................................ 8
2.2 TEST STAMPA........................................................................................................................................................ 8
2.3 INTENSITA’ DI STAMPA..................................................................................................................................... 9
2.4 CONTROLLO BATTERIA ..................................................................................................................................... 9
2.5 TENSIONE BATTERIA ........................................................................................................................................ 10
2.6 SENSORE TEMPERATURA ................................................................................................................................ 10
2.7 SERIALIZZA MF .................................................................................................................................................. 10
2.8 FISCALIZZAZIONE ............................................................................................................................................. 11
2.9 CARICAMENTO GRAFICI .................................................................................................................................. 12
2.9.1 DIMENSIONE DEI LOGHI............................................................................................................................ 12
2.9.2 CARICARE I LOGHI ..................................................................................................................................... 13
2.9.3 ABILITAZIONE ALLA STAMPA DEI LOGHI SULLO SCONTRINO ...................................................... 14
2.9.4 STAMPA DEI LOGHI SULLO SCONTRINO FISCALE.............................................................................. 14
2.10 CONFIGURAZIONE TASTIERA....................................................................................................................... 15
2.10.1 TASTIERA ONDA................................................................................................................................... 15
2.10.2 TASTIERA XONDA................................................................................................................................ 15
2.11 CONFIGURAZIONE TAGLIERINA modello ONDA........................................................................................ 19
2.12 CONFIGURAZIONE TAGLIERINA modello XONDA..................................................................................... 19
2.13 VERIFICA PERIODICA...................................................................................................................................... 20
2.14 VERSIONE PROGRAMMA (FIRMWARE) ...................................................................................................... 20
2.15 RISPARMIO CARTA modello XONDA............................................................................................................. 21
2.16 STAMPA TAVOLO (XONDA)........................................................................................................................... 21
2.17 STAMPA RICEVUTE E FATTURE (XONDA) ................................................................................................. 22
2.18 BUONO PASTO TOTALE3 (XONDA) .............................................................................................................. 22
3 STAMPA DEI CODICI DELLE FUNZIONI ........................................................................................................... 24
4 ELENCO ERRORI ..................................................................................................................................................... 26
5 ARCHITETTURA DEL SISTEMA ONDA e XONDA............................................................................................ 28
5.1 SCHEMA A BLOCCHI ONDA............................................................................................................................ 29
5.2 LEGENDA CONNETTORI MAIN BOARD......................................................................................................... 31
6 DESCRIZIONE DEI CIRCUITI ............................................................................................................................... 32
6.1 CIRCUITO DELLA TASTIERA ........................................................................................................................... 32
6.2 CIRCUITO DEI DISPLAY .................................................................................................................................... 33
6.3 CIRCUITO CONTROLLO STAMPANTE............................................................................................................ 34
6.4 CIRCUITO DI SCRITTURA/LETTURA DEL DGFE (GIORNALE ELETTRONICO)...................................... 36
6.5 CIRCUITO APERTURA CASSETTO .................................................................................................................. 36
6.6 CIRCUITI ADDRESS BUS E DATA BUS ........................................................................................................... 37
6.7 PORTE DI COMUNICAZIONE SERIALI RS232................................................................................................ 38
6.8 CIRCUITO ALIMENTATORE ............................................................................................................................. 39
6.9 CIRCUITO DI RESET E POWER FAILURE ....................................................................................................... 41
6.10 CIRCUITO AVVISATORE ACUSTICO ............................................................................................................ 41
6.11 CIRCUITI OSCILLATORI AL QUARZO .......................................................................................................... 42
6.11.1 CIRCUITO RTC (orologio datario).............................................................................................................. 42
6.11.2 CIRCUITO DI CLOCK MICROPROCESSORE U17................................................................................. 42
6.12 CIRCUITO TAMPONE MEMORIA RAM, RTC e CPU.................................................................................... 43
6.13 CIRCUITO DI CONTROLLO DELLA MEMORIA FISCALE.......................................................................... 44
6.14 ALTRI CIRCUITI DI CONTROLLO .................................................................................................................. 44
7 AUTODIAGNOSTICA ............................................................................................................................................... 45
8 LISTA DELLE PARTI ............................................................................................................................................... 46
APP. A ............................................................................................................................................................................. 53
A.1 INSTALLAZIONE ELETTRICA ......................................................................................................................... 53
A.2 CARATTERISTICHE ELETTRICHE DELL’APPARECCHIO .......................................................................... 53
APP.B............................................................................................................................................................................... 54

- 2-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
B.1 RESET TOTALE................................................................................................................................................... 54
B.2 PROGRAMMAZIONE DATA e ORA ................................................................................................................ 55
APP. C ............................................................................................................................................................................. 56
C.1 FISCALIZZAZIONE............................................................................................................................................. 56
APP. D ............................................................................................................................................................................. 57
D.1 MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA ................................................................................... 57
D.1.1 LIMITAZIONI: .............................................................................................................................................. 57
D.1.2 SOSTITUZIONE DEI FUSIBILI ................................................................................................................... 57
D.1.3 APERTURA E CHIUSURA DELLA CASSA............................................................................................... 58
ALL. E ............................................................................................................................................................................. 59
E.1 DISEGNI ALLEGATI ........................................................................................................................................... 59
Lay out RCH Onda 53111701 .................................................................................................................................. 59
Lay out RCH Xonda 53111702 ................................................................................................................................ 60
APP. F.............................................................................................................................................................................. 61
F.1 UPGRADE FIRMWARE....................................................................................................................................... 61
F.2 SCHEMA DEI CAVI SERIALI............................................................................................................................. 63
F.2.1 Schema del cavo seriale collegamento al PC RS232 (UPGRADE FIRMWARE) per il misuratore fiscale
NUCLEO e ONDA / XONDA ................................................................................................................................ 63
F.2.2 Cavo XONDA- SLIP PRINTER TM295 (cod. RCH 820120) per il misuratore fiscale XONDA ............... 64
APP. G ............................................................................................................................................................................. 65
G.1 GESTIONE PRECONTO SUL MODELLO XONDA.......................................................................................... 65
G1.1 ANNULLARE UN PRECONTO .................................................................................................................... 66

- 3-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

TABELLA REVISIONI

REVISIONE PROCEDURE INSERITE/MODIFICATE

SERVICE
- 2.5 TENSIONE BATTERIA
- 2.6 SENSORE TEMPERATURA
- 2.12 VERIFICA PERIODICA
V.03 04/05
APPENDICE F
- PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO FIRMWARE
- SCHEMA DI COLLEGAMENTO CAVO ONDA-PC

Capitolo 1.1
Informazioni BATTERIA ONDA AMBULANTI

APPENDICE C
V.04 10/05 Correzione indicazione di collegamento al cap. 2.8

ALL. E
Aggiornamento Allegato E

v.05 05/06 Integrazione prodotto XONDA e APPENDICE G

Cap. 2.10 Configurazione Tastiera; Integrazione scritte tabella tasti XONDA


v.06 06/06 Cap. 2.15 Risparmio Carta mod. XONDA

Xonda FW 1.1.0

Cap. 2.10 Configurazione Tastiera; Inserito tasto TAVOLO su cod.39 e


tasto FN su cod.40
Cap. 2.16 STAMPA TAVOLO (preconto)
v.07 12/06 Cap. 2.17 STAMPA RICEVUTE/FATTURE (numero sul modulo)
Cap. 2.18 BUONO PASTO TOT3 (contatore giornaliero)
Cap. 3 STAMPA DEI CODICI FUNZIONE (aggiornato)
APP.. F.2.2 Cavo XONDA- SLIP PRINTER TM295
APP. G (Aggiornata)

- 4-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

1. INTRODUZIONE
Questo manuale contiene informazioni e procedure basilari per l’installazione e la
manutenzione dei misuratori fiscali RCH ONDA e XONDA, ma deve essere utilizzato
unitamente ai relativi manuali Operativi.

1.1 CARATTERISTICHE TECNICHE

Alimentazione: Alimentatore AC/DC Alimentazione: Alimentatore AC/DC


adapter CA230V, CC12V 3A adapter CA230V, CC12V 3A

Stampante termica: CP295 ANC-1 con


Stampante termica: ELM208 - APS taglierina automatica - velocità 90 [mm/s]
velocità di stampa: 80 [mm/s] - numero
colonne: 24 - MTBF: 50 [Km]. Rotoli carta termica: 57,5 ± 0,5 [mm]
diametro max. 50 [mm].
Rotoli carta termica: 57,5 ± 0,5 [mm]
diametro max. 50 [mm]. Display lato operatore: display LCD
(2 righe di 16 caratteri alfanumerici).
Display lato operatore: display LCD (2
righe di 16 caratteri alfanumerici). Display lato cliente: display LCD (16
caratteri alfanumerici).
Display lato cliente: display LCD (16
caratteri alfanumerici). Display esterno monofacciale
(opzionale): display LCD (2 righe con 20
Temperatura di funzionamento: caratteri alfanumerici). Alimentazione 12V,
-10 a +45 °C direttamente collegato alla seriale 2.

Temperatura di funzionamento:
DGFE: Multi Media Card -10 ÷ 45 [°C].
Batteria per Onda Ambulanti:
- dimensioni scatola batteria: 16x10x6 cm DGFE: Multi Media Card
- caricabatteria-alimentatore da parete 24 V.
- tempo di carica completa: 8-10 ore
- autonomia : garantiti 400 scontrini
(alle seguenti condizioni):
• Emissione di uno scontrino
ogni quattro minuti
• Temperatura 25 gradi
• Scontrino da 15 righe per 15
caratteri
• Scontrino senza Logo Grafico

Nota: è possibile utilizzare la cassa anche


mentre la batteria è in carica.

Batteria di riserva: FIAMM GS FG 20271


12VDC 2,7Ah (SCARICA IN 20 ORE)

- 5-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

1.2 IMPIEGO
Il misuratore fiscale ONDA/XONDA è stato studiato per il mercato italiano per l’emissione
di scontrini fiscali su carta termica e la memorizzazione del giornale di fondo su supporto
DFGE (MMC) in conformità alla vigente normativa di legge.
Il misuratore fiscale deve utilizzare solo rotoli di carta termica omologati, per l’utilizzo con
misuratori fiscali, al fine di garantire la permanenza dei dati registrati su carta, secondo i
termini di legge. Ricordiamo che i supporti DFGE (memoria Multi Media Card) del giornale
di fondo, devono essere conservati per due anni mentre gli scontrini di chiusura giornaliera
devono essere conservati per dieci anni.
La normativa sui misuratori fiscali da le seguenti indicazioni per l’utilizzo e la
conservazione di rotoli e chiusure giornaliere:
I rotoli e gli scontrini di chiusura giornaliera devono essere conservati in luoghi idonei: la
temperatura non deve superare i 35°C, l’umidità non deve superare l’80%.
Rotoli e scontrini non devono essere messi a contatto con PVC per non rischiare la
cancellazione degli scritti.
I rotoli di carta termica per misuratori fiscali devono essere utilizzati prima della scadenza .
La data di scadenza è scritta sul rotolo.

1.3 RIMOZIONE DALL’IMBALLAGGIO


Il misuratore fiscale viene consegnato imballato in un apposito cartone che contiene:
- Manuale Operativo ONDA o XONDA
- Libretto fiscale e dichiarazione di installazione
- Memoria per giornale di fondo DFGE
- Etichette legendabili per la tastiera

Nella versione Onda per ambulanti viene consegnata inoltre:


- Batteria di riserva FG20271 Fiamm GS o modello equivalente,
- Carica batteria per ambienti protetti
- (Opzionale) Cavo per collegare la batteria di riserva al registratore di cassa o ad altra
fonte di energia a tensione nominale 12VDC con protezione 3,15A (presa accendisigari
dell’automezzo)

1.4 CONTROLLARE PRIMA DELL’INSTALLAZIONE


- Che la presa di alimentazione sia facilmente accessibile all’utilizzatore, quindi
localizzata vicino alla cassa. In caso di necessità deve essere possibile individuare la
presa di alimentazione elettrica per staccare la spina della cassa dalla presa.
- Che il misuratore fiscale abbia il sigillo fiscale integro quale garanzia dell’avvenuto
controllo di conformità.
- Che il numero di matricola stampato dal misuratore fiscale corrisponda con quello
riportato sulla targhetta matricola.

- 6-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

1.5 PREPARAZIONE PRIMA DELL’IMPIEGO


Inserire il rotolo di carta termica ( utilizzare solo rotoli omologati di qualità, validi per l’
utilizzo con misuratori fiscali ).

Accendere la cassa e verificare quanto segue:

- Provare il display, la tastiera e la stampante secondo le istruzioni riportate al capitolo


autodiagnostica di questo manuale.
- Verificare se la memoria fiscale è già stata inizializzata, in tal caso limitare al massimo
gli scontrini fiscali di prova, il numero delle chiusure giornaliere ed eventuali reset di
tipo totale.

1.6 MESSA IN SERVIZIO DEL MISURATORE FISCALE


Eseguire la verificazione periodica secondo le istruzioni previste dal laboratorio abilitato
che sta effettuando la messa in servizio dell’apparecchio misuratore fiscale.

1.7 FISCALIZZAZIONE
Il misuratore fiscale ONDA/XONDA deve essere fiscalizzato secondo la procedura
riportata all’ App. C di questo manuale.
Procedere con attenzione in quanto il valore della data impostato viene scritto in memoria
fiscale.
N.B. non è possibile utilizzare una data precedente a quella della fiscalizzazione.

- 7-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2 MODALITA’ SERVICE
Per entrare in modalità SERVICE, premere 5 + [CHIAVE].
Digitare la password 555 [CONTANTI] .
Premere [+%] per entrare nel menù circolare delle funzioni.

2.1 SCONTRINO AUTOMATICO


In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere [+%] per visualizzare Scontrino
Automatico.

- SERVICE - A) premere [CONTANTI]


Scontrino Automatico

SECONDI PAUSA ? B) Inserire il numero di secondi di intervallo tra


l’emissione di uno scontrino e il successivo. Premere
0 [CONTANTI].
Nota: non è possibile eseguire scontrini automatici
lasciando il valore di default a zero.

Premere il tasto [CL] per terminare.


Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].
RCH S.P.A.
VIA CENDON, 39 Esempio di scontrino automatico
SILEA (TV)
P.IVA 00193390267
Ogni scontrino emesso incrementa un contatore di
** NON FISCALE ** numero scontrini automatici

SCONTRINO TEST N. 0001

OP#1
N.0001 16/02/05 12:50

** NON FISCALE **

2.2 TEST STAMPA


In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere più volte il tasto [+%] per visualizzare
Test Stampa.

- SERVICE - A) premere [CONTANTI]


Test stampa

Viene stampato uno scontrino non fiscale di prova per la verifica dell’integrità della testina
di stampa. Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere
[St.Scont/.STORNO].

- 8-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2.3 INTENSITA’ DI STAMPA


In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere più volte il tasto [+%] per visualizzare
Intensità di stampa.

- SERVICE - A) premere [CONTANTI]


Intensità di stampa

INTENSITA’ ( 0 - 4 ) ? B) Inserire un numero da 0 a 4 a seconda dell’ intensità


di stampa desiderata sullo scontrino. Di default il
2 parametro è settato a 2. Digitato il numero, premere
[CONTANTI].

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

NOTA: una densità di stampa pesante comporta un aumento del tempo di emissione
scontrino; resta al tecnico la facoltà di regolarla in base alla sensibilità della carta termica.

2.4 CONTROLLO BATTERIA


In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere più volte il tasto [+%] per visualizzare
Controllo Batteria.
Con questa funzione è possibile impostare il valore di soglia della tensione della batteria
esterna (opzionale) che alimenta ONDA Ambulanti. Se la tensione della batteria scende
sotto il valore programmato, Onda al termine dello scontrino fa scattare il controllo,
segnalando a display il problema di scarsa alimentazione.

- SERVICE - A) premere [CONTANTI]


Controllo Batteria

CONTR. BATTERIA ? B) Il valore OFF è preimpostato per Onda; premere [%-]


e il tasto [CONTANTI] per abilitare il controllo
ON / <OFF>

B) Il valore di default è 10,5 V (consigliato da RCH), ma


LIVELLO MINIMO ? può essere variato manualmente a seconda della
10,5 batteria collegata. Premere [CONTANTI]

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

- 9-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2.5 TENSIONE BATTERIA


Questa funzione permette di visualizzare a display l’attuale tensione della batteria.
In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere più volte il tasto [+%] per visualizzare
Tensione batteria, premere il tasto [CONTANTI] per visualizzare il dato.
Per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

2.6 SENSORE TEMPERATURA


Questa funzione permette di abilitare la visualizzazione sul display Operatore dell’attuale
temperatura del locale.
In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere più volte il tasto [+%] per visualizzare
Sensore Temperatura.

- SERVICE - A) premere [CONTANTI]


Sensore Temperatura

TEMP. A DISPLAY ? B) Il valore OFF è preimpostato per Onda; premere [%-]


e il tasto [CONTANTI] per abilitare la visualizzazione sul
ON / <OFF> display Operatore con la data e ora del giorno.

B) Il parametro Taratura Sensore (a zero di default),


TARATURA SENSORE permette di variare fino a –5 gradi o +5 gradi la
0.0 temperatura visualizzata sul display, per permettere di
tarare il valore a seconda delle condizioni climatiche del
locale. Utilizzare i tasti [+%] e [-%] per variare il valore;
ogni pressione varierà la temperatura in +/- di mezzo
grado. Premere il tasto [CONTANTI ] per confermare la
taratura impostata.

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

2.7 SERIALIZZA MF
Questa funzione è riservata al produttore.

ATTENZIONE!!!
In modalità SERVICE le funzioni F990-SI e F991-RL
sono riservate al produttore.

- 10-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2.8 FISCALIZZAZIONE
Prima di procedere alla fiscalizzazione della cassa, accertarsi che sia presente una MMC
nell’apposito alloggiamento vicino alle seriali.
In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere più volte il tasto [+%] per visualizzare
Attiva MF.

- SERVICE - A) Premere [CONTANTI]


Attiva MF

FISCALIZZA ECR B) Premere il tasto [-%] per fiscalizzare la cassa.


Premere il tasto [+%] per uscire dalla procedura.
SI / <NO>

GIORNO: C) Inserire il giorno corrente e premere [CONTANTI]


Inserire il mese corrente e premere [CONTANTI]
11 Inserire l’ anno corrente e premere [CONTANTI]

------------------------

ORA: D) Inserire l’ora corrente e premere [CONTANTI]


Inserire i minuti e premere [CONTANTI]
15

------------------------

E) Inserire una MMC nuova nell’apposito alloggiamento


INSER. NUOVA MMC e premere [CONTANTI]
Premi un tasto

F) Attendere alcuni secondi la comparsa del messaggio


MF FISCALIZZATA di avvenuta fiscalizzazione; viene stampato uno
OK scontrino NON FISCALE con la data di inizializzazione
del primo DGFE (giornale elettronico)

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

- 11-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2.9 CARICAMENTO GRAFICI


In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere più volte il tasto [+%] per visualizzare
Caricamento grafici.

Con Onda/Xonda è possibile gestire


• 1 STORE LOGO programmabile (logo di intestazione scontrino)
• 4 HALO LOGO standard (presenti di default) +1 programmabile (logo di chiusura
scontrino)

2.9.1 DIMENSIONE DEI LOGHI


Lo STORE LOGO e l’HALO LOGO (piedino) hanno un’unica dimensione fissa in pixel di
384 x 156 (larghezza x altezza), corrispondenti a 7,37 Kb e devono essere salvati in
formato bitmap (.bmp) monocromatico.

Create i vostri loghi rispettando le dimensioni e il formato indicato. Segnaliamo di evitare di


utilizzare nei loghi lunghe linee orizzontali, particolarmente gravose per il tipo di stampante
termica attualmente utilizzata su Onda e Xonda. E’ buona regola utilizzare meno di 1/3 dei
dots (punti) disponibili per riga di stampa, cioè utilizzare il nero per meno del 30% sulla
singola riga di stampa. Se non si tiene conto di quest’avvertenza, è possibile che nel
tentativo di stampare il logo, la cassa segnali E60:FINE CARTA. In questo caso
provvedere a modificare il logo, riducendo drasticamente la “quantità” di nero presente.

Esempio di logo conforme

Esempio di loghi non conformi

- 12-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2.9.2 CARICARE I LOGHI


Quando sono stati creati e salvati i loghi (testa e/o piedino) procedere come segue:

- caricare i loghi utilizzando WIN3000 oppure scaricare dal sito RCH il programma
GRLOGO allegato alla versione di firmware di Onda/XONDA.

- Collegare il cavo (Onda –Pc) tra la seriale del PC e la seriale 1 di Onda/Xonda.


Nota: il cavo di collegamento è lo stesso del prodotto Nucleo.

- lanciare l'eseguibile GRLOGO (con s.o. WIN 2000 o superiore), presente nella
cartella PROGRAMMA_CARICO_LOGO; appare la finestra del programma.

- Selezionare la COM utilizzata per il collegamento tra PC e Onda, nel riquadro in


basso a destra.

- Selezionare dal riquadro Work Directory la cartella che contiene il logo da


caricare.

- Selezionare dal riquadro Bitmap Select il logo da caricare (file .bmp).Nota: il


riquadro Rom File Select non è utilizzato.

- Dopo la scelta del Logo da inserire prima dell’intestazione scontrino (visibile nel
preview), spuntare il riquadro TO AREA 1

- Operare ora sulla cassa; in modalità SERVICE (5 CHIAVE) , funzione


CARICAMENTO GRAFICI, premere [CONTANTI]
-- RICEZIONE --
-- GRAFICI --

- Con il mouse del PC, premere il tasto TRASMIT entro i successivi 10 secondi. Un
beep sonoro dalla cassa e una barra di caricamento sul monitor del PC sono le
indicazioni di ricezione del logo nella cassa

- Sempre da PC scegliere l’Halo logo (piedino) da inserire al termine dello scontrino


(visibile nel preview) e spuntare il riquadro TO AREA 2

- Operare ora sulla cassa in modalità SERVICE (5 CHIAVE) , funzione


CARICAMENTO GRAFICI, premere [CONTANTI]
-- RICEZIONE --
-- GRAFICI --

- Da PC, con il mouse premere il tasto TRASMIT entro i successivi 10 secondi. Un


beep sonoro dalla cassa e una barra di caricamento sul monitor del PC sono le
indicazioni di ricezione del logo nella cassa.

- Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere
[St.Scont/.STORNO].

- Chiudere l’applicazione GRLOGO a PC (pulsante X in alto a destra della finestra


attiva).
- 13-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2.9.3 ABILITAZIONE ALLA STAMPA DEI LOGHI SULLO SCONTRINO


Per abilitare la stampa dei loghi sullo scontrino, entrare in modalità Programmazione PRG
(4 CHIAVE) e premere il tasto [+%] fino a visualizzare rispettivamente la funzione
“INTESTAZIONE” per abilitare lo Store Logo e successivamente la funzione “PIEDINO”
per abilitare l’Halo Logo.
Premere [CONTANTI] per entrare nella programmazione della funzione seguito dal tasto
[+%] per visualizzare (-SELEZIONE GRAFICO-) DEFINITO UTENTE e confermare con il
tasto [CONTANTI]. Il display della cassa visualizza la richiesta di inserimento delle righe di
intestazione; se non è necessario programmare l’intestazione, uscire dalla
programmazione in corso premendo il tasto [St.Scont/.STORNO].

2.9.4 STAMPA DEI LOGHI SULLO SCONTRINO FISCALE


Dopo aver abilitato la stampa dei loghi in modalità Programmazione, entrare in modalità
Registrazioni (1 CHIAVE) e iniziare l’emissione di uno scontrino fiscale. Al termine dello
scontrino verrà stampato l’Halo logo (piedino) e dal successivo scontrino verrà sempre
stampato in testa anche lo Store logo.

- 14-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2.10 CONFIGURAZIONE TASTIERA

2.10.1 TASTIERA ONDA

TASTIERINO TASTI TASTI


NUMERICO REPARTO FUNZIONE

2.10.2 TASTIERA XONDA

TASTIERINO TASTI TASTI


NUMERICO REPARTO FUNZIONE

- 15-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

E’ possibile personalizzare la tastiera in dotazione, allocando i singoli tasti in posizione


diversa da quella standard (vedi immagine delle tastiere), secondo le specifiche esigenze
dell’operatore. I tasti che possono essere riallocati sono i tasti REPARTO e i tasti
FUNZIONE.
Per riposizionare alcuni tasti, entrate in modalità SERVICE (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI])
e scorrere il menù con il tasto [+%] fino a visualizzare “Configurazione Tastiera”.
- SERVICE - Premere CONTANTI per iniziare.
Configurazione tastiera

CODICE FUNZIONE ?
0 Ogni tasto allocabile è identificato con un codice,
come da seguente tabella

Codice FUNZIONE Codice FUNZIONE

1 SUBTOTALE / HELP 16 REPARTO 1


2 CHIAVE 17 REPARTO 2
3 OPERATORE 18 REPARTO 3
4 AV. CARTA 19 REPARTO 4
6 ANNULLO 20 REPARTO 5
7 Reso Merce 21 REPARTO 6
8 Cod.Fisc./Stringa Alfanum. 22 REPARTO 7
9 PLU/PREZZO 23 REPARTO 8
10 DEDUZIONI 24 REPARTO 9
11 MAGGIORAZIONI 25 REPARTO 10
12 PRELIEVI 26 TOTALE 1 CONTANTI
13 ENTRATE 27 TOTALE 2 CREDITI
14 + % (scorrimento avanti) 28 TOTALE 3
15 - % (scorrimento indietro) 29 FN (Seconda funzione)

- 16-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

Codice FUNZIONE Codice FUNZIONE

1 SUBTOTALE / HELP 21 REPARTO 6


2 CHIAVE 22 REPARTO 7
3 OPERATORE 23 REPARTO 8
4 AV. CARTA 24 REPARTO 9
6 ANNULLO / RESO MERCE 25 REPARTO 10
7 Reso Merce 26 REPARTO 11
8 Cod.Fisc./Stringa Alfanum. 27 REPARTO 12
9 PLU/PREZZO 28 REPARTO 13
10 DEDUZIONI / MAGGIORAZ 29 REPARTO 14
11 MAGGIORAZIONI 30 REPARTO 15
12 PRELIEVI 31 REPARTO 16
13 ENTRATE / PRELIEVI 32 REPARTO 17
14 + % (scorrimento avanti) 33 REPARTO 18
15 - % (scorrimento indietro) 34 REPARTO 19
16 REPARTO 1 35 REPARTO 20
17 REPARTO 2 36 TOTALE 1 CONTANTI
18 REPARTO 3 37 TOT.2 CREDITI AP.CASS / TOT.3
19 REPARTO 4 38 TOTALE 3
20 REPARTO 5 39 TAVOLO
40 FN (Seconda funzione)

Digitare il codice della funzione e premere il tasto [X/Ora];

PREMI IL TASTO
DA CONFIGURARE

Premere il tasto dove posizionare la funzione.


Il display visualizza la richiesta di ulteriore inserimento di un codice;continuare fino alla
ricollocazione di tutte le funzioni sui tasti.
Per uscire premere il tasto [Storno Sc./STORNO].
Programmando una determinata funzione su un altro tasto, la funzione rimane comunque
nel tasto di default, fintantochè questo tasto non viene programmato con un’altra funzione;
per esempio, se programmo la funzione ANNULLO sul tasto RESO MERCE di default,
ottengo in tastiera due tasti con funzione di ANNULLO. Devo perciò allocare sul tasto
ANNULLO di default un’altra funzione, tra quelle disponibili.
Effettuando un ripristino di Onda/Xonda, le impostazioni vengono cancellate e la tastiera
ritorna alla configurazione di default.
NOTA: Premendo il tasto [X/ORA] senza inserire un codice viene stampato l'elenco
di tutti i tasti funzione con relativo codice.

- 17-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

- 18-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

2.11 CONFIGURAZIONE TAGLIERINA modello ONDA


Questa funzione permette di selezionare il modo di uscita carta per il corretto strappo dello
scontrino, a seconda se si utilizza il modello Onda per ambulanti o meno.
Entrare in modalità SERVICE (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) e scorrere il menù con il
tasto [+%] fino a visualizzare “Configurazione Taglierina”.

- SERVICE - Premere [CONTANTI] per iniziare.


Configurazione taglierina

EMISSIONE SCO.LUNGA?
SI / <NO> Premere il tasto [-%] se si utilizza Onda per Ambulanti o
il tasto [+%] nel caso contrario e premere [CONTANTI].

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

2.12 CONFIGURAZIONE TAGLIERINA modello XONDA


Questa funzione permette di abilitare o di disabilitare il taglio scontrino (Xonda è settata
con taglio scontrino abilitato).
Entrare in modalità SERVICE (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) e scorrere il menù con il
tasto [+%] fino a visualizzare “Configurazione Taglierina”.

- SERVICE -
Premere [CONTANTI] per iniziare.
Configurazione taglierina

Premere [CONTANTI] per mantenere le impostazioni con


ABILITA TAGLIERINA? il taglio abilitato oppure il tasto [+%] nel caso contrario
<SI> / NO (disabilitazione taglierina) e premere [CONTANTI].

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

- 19-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
2.13 VERIFICA PERIODICA
Questa procedura permette di abilitare una segnalazione acustica e visiva all’accensione
della cassa, perché il centro assistenza possa effettuare la verifica periodica annuale.
Di default il controllo è disabilitato; per abilitarlo entrare in modalità SERVICE (5 [CHIAVE]
555 [CONTANTI]) e scorrere il menù con il tasto [-%] fino a visualizzare “Verifica
Periodica”.
- SERVICE - Premere [CONTANTI] per iniziare.
Verifica Periodica

ATTIVA AVVISO? Premere il tasto [-%] e premere [CONTANTI].


SI / <NO>

Attendere qualche istante e inserire come da richiesta


DATA VERIFICAZIONE? del display, il giorno, il mese e l’anno nel quale dovrà
essere eseguita la successiva verifica periodica,
confermando ogni dato con il tasto [CONTANTI].

Inserire il giorno con valori da 1 a 31


GIORNO : Inserire il mese con valori da 1 a 12
Inserire l’anno (quattro cifre; es. 2006)

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

La segnalazione di effettuare la verifica periodica scatta all’accensione della cassa dodici


giorni prima della data programmata.
Premere CL per cancellare la segnalazione e per continuare con le registrazioni.
La segnalazione continuerà a ripetersi ad ogni accensione della cassa, fintantoché il
tecnico non cambia la data programmata.

2.14 VERSIONE PROGRAMMA (FIRMWARE)


Per visualizzare la versione firmware attualmente presente nella cassa, entrate in modalità
SERVICE (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) e scorrere il menù con il tasto [+%] fino a
visualizzare “Versione Programma”.

- SERVICE - Premere [CONTANTI].


Versione Programma

Ver. 01.1.0
Apr 13 2005 [CL] Viene visualizzata la versione firmware attualmente
presente nella cassa. Per uscire premere [CL] o
[CONTANTI].

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].
- 20-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
2.15 RISPARMIO CARTA modello XONDA
La funzione “Risparmio Carta” è attiva di default. Se viene disabilitata, XONDA omette la
prestampa delle righe di intestazione scontrino, terminata l’emissione dello scontrino fiscale.
Questo comporta uno spazio bianco maggiore prima della stampa dell’intestazione, ma
evita la stampa non conforme dell’intestazione se i clienti sono abituati a forzare l’estrazione
dello scontrino prima che la taglierina abbia finito il ciclo di taglio.

Per modificare lo stato della funzione, entrare in modalità SERVICE (5 [CHIAVE] 555
[CONTANTI]) e scorrere il menù con il tasto [+%] fino a visualizzare “Risparmio Carta”.

- SERVICE - Premere [CONTANTI] per iniziare.


RISPARMIO CARTA

RISPARMIO CARTA ? Premere il tasto [+%] se si vuole disabilitare la


<SI> / NO prestampa dell’intestazione dopo l’emissione dello
scontrino fiscale altrimenti premere il tasto [+%] nel
caso contrario e confermare con il tasto
[CONTANTI].

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

2.16 STAMPA TAVOLO (XONDA)


Funzione per l’abilitazione della stampa dello scontrino PRECONTO nella gestione dei
Tavoli. Se il parametro è attivo (default), alla sospensione del Tavolo viene stampato uno
scontrino non fiscale con la scritta “PRECONTO”. Questo scontrino viene ripetuto ogni
volta che il tavolo viene riaperto e sospeso.
Se il parametro invece non è abilitato, alla sospensione del Tavolo non viene emesso
alcuno scontrino e le comande registrate vengono comunque memorizzate su Xonda.

Per abilitare o disabilitare la stampa del PRECONTO del Tavolo alla sospensione dello
stesso, procedere nel seguente modo.

In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere [+%] per visualizzare STAMPA TAVOLO.

- SERVICE - A) premere [CONTANTI]


STAMPA TAVOLO

STAMPA TAVOLO ? B) Il valore SI è preimpostato per Xonda; premere [%+]


e il tasto [CONTANTI] per disabilitare la stampa del
<SI> / NO preconto

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

- 21-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
2.17 STAMPA RICEVUTE E FATTURE (XONDA)
Per stampare RICEVUTE e FATTURE collegare la slip printer TM-U295 alla SERIALE 1 di
XONDA con il cavo in dotazione (cod.820120) cap. F2.2. Eseguire la seguente procedura.

In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere [+%] per visualizzare


STAMPA RIC. / FATT..

- SERVICE - A) premere [CONTANTI]


STAmp. Ric. / fatt.

STAmp. Ric. / fatt. ? B) Il valore NO è preimpostato per Xonda; premere [%-]


e il tasto [CONTANTI] per abilitare la stampante TM-
<SI> / NO U295 collegata alla SERIALE 1.

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

Nota: All’accensione di Xonda, se è attiva la presente funzione, il collegamento con la slip


TM295 viene controllato. In caso di mancato collegamento tra Xonda e la slip printer, a
display apparirà la scritta STAMPANTE NON DISPONIBILE. Premere CL per cancellare il
messaggio e verificare la causa del mancato collegamento.

IMPORTANTE: La slip printer TM-U295 deve essere settata con i dip switch (sono
sotto la stampante) in OFF, tranne il numero 3 che deve essere messo in ON.

2.18 BUONO PASTO TOTALE3 (XONDA)


Con Xonda è possibile gestire in modo differente il contatore giornaliero (report
FINANZIARI) del Totale3, a seconda se si utilizzano o meno i BUONI PASTO. Nel caso di
utilizzo dei Buoni Pasto, attivare la seguente procedura.

In SVR (5 [CHIAVE] 555 [CONTANTI]) premere [+%] per visualizzare


BUONO PASTO TOT3;

- SERVICE - A) premere [CONTANTI]


BUONO PASTO TOT3

BUONO PASTO ? B) Il valore NO è preimpostato per Xonda; premere [%-]


e il tasto [CONTANTI] per abilitare la gestione BUONI
SI / <No> PASTO sul Totale3.

Il display ritorna nel menù principale; per uscire dal menù premere [St.Scont/.STORNO].

- 22-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

NOTE SULLA GESTIONE “BUONI PASTO TOT3”:


Scegliendo <SI> è necessario:
1) programmare la descrizione del Totale 3 come BUONI PASTO
2) dopo le registrazioni delle comande, inserire il valore del BUONO PASTO e premere il
tasto TOT3.
3) Per ogni scontrino chiuso con TOT3, nel report dei FINANZIARI alla voce BUONI
PASTO (TOT3), il totalizzatore si incrementa:
- con il valore inserito (o inseriti) dei buoni pasto, se l'importo è minore o uguale al
SUBTOTALE
- con il valore del SUBTOTALE dello scontrino, se l'importo totale (TOT3) dei buoni
pasto supera il valore del SUBTOTALE. In questo caso il valore del RESTO (sullo
scontrino fiscale) non è inserito in alcun contatore e deve essere utilizzato come
"BUONO PARZIALE" da riutilizzare la volta successiva.
Alcuni esempi di scontrino, dopo la programmazione sul TOT3 della descrizione BUONI
PASTO e l'attivazione della gestione BUONI PASTO TOT3;
ESEMPIO 1
REP1 3.00
SUBTOTALE 3.00 ---------> Vendita, subtotale e pressione del Totale3 (5.00)
---------------------------
TOTALE 3.00
BUONI P. 5.00 ---------> il TOTALE 3 si incrementa di 3.00 euro nei Totali Finanziari
RESTO 2.00
::::::::::::::::::::::::::::::::
ESEMPIO 2
REP1 8.00
SUBTOTALE 8.00 ---------> Vendita, subtotale e pressione del Totale3 (5.00+2.00
-------------------------- precedenti) + 1.00 in Contanti
TOTALE 8.00
BUONI P. 5.00
BUONI P. 2.00 ---------> il TOTALE 3 si incrementa di 7.00 euro nei Totali Finanziari
CONTANTI 1.00
::::::::::::::::::::::::::::::::::.
ESEMPIO 3
REP1 8.00
SUBTOTALE 8.00 ---------> Vendita, subtotale e pressione del Totale3 (5.00+2.00
------------------------- precedenti + altri 5.00)
TOTALE 8.00
BUONI P. 5.00
BUONI P. 2.00
BUONI P. 5.00 ---------> il TOTALE 3 si incrementa di 8.00 euro nei Totali Finanziari
RESTO 4.00
NOTA: se non si attiva la gestione BUONI PASTO TOT3 in Service, la gestione dei
contatori del TOTALE3 rimane quella standard.
- 23-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

3 STAMPA DEI CODICI DELLE FUNZIONI


Le funzioni, oltre ad essere gestite su menù circolari, sono richiamabili con un codice che
le identifica in modo univoco.
Posizionarsi nell’assetto desiderato (X - Z- PRG -S) e premere il tasto [SUBTOTALE] per
stampare l’elenco delle funzioni della modalità corrente.
Per entrare in una funzione, digitate il codice della funzione seguito dal tasto
[CONTANTI].

Le seguenti tabelle sono divise per modalità, con i menù circolari completi e i relativi codici
per singola funzione.

2 [CHIAVE] LETTURE STATISTICHE - Modalità X -


100 LETTURA GIORNALIERA
110 GIORNALIERO REPARTI
111 GIORNALIERO PLU
112 GIORNALIERO OPERATORI
113 GIORNALIERO IVA
114 GIORNALIERO FASCE ORARIE
115 GIORNALIERO FINANZIARI
120 PERIODICO REPARTI
121 PERIODICO PLU
123 PERIODICO IVA
124 PERIODICO FINANZIARI (XONDA)
199 LETTURE A VIDEO

3 [CHIAVE] AZZERAMENTI E LETTURE


MEMORIA FISCALE - Modalità Z -
200 CHIUSURA FISCALE GIORNALIERA
210 GIORNALIERO REPARTI
211 GIORNALIERO PLU
212 GIORNALIERO OPERATORI
213 GIORNALIERO IVA
214 GIORNALIERO FASCE ORARIE
220 PERIODICO REPARTI
221 PERIODICO PLU
223 PERIODICO IVA
224 PERIODICO FINANZIARI (XONDA)
280 INIZIALIZZAZIONE DGFE
290 MEMORIA FISCALE INTEGRALE
291 MEMORIA FISCALE TRA DATE
292 MEMORIA FISCALE SOMMA TRA DATE
293 MEMORIA FISCALE DA PROGRESSIVO A PROGRES. AZZERAMENTO
300 DGFE INTEGRALE
301 DGFE TRA DATE
302 DGFE DA NUMERO A NUMERO DI SCONTRINO
303 DGFE INVIO A PC
304 DGFE SPAZIO LIBERO (%)

- 24-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

4 [CHIAVE] PROGRAMMAZIONE - Modalità PRG -


110 REPARTI
111 PLU
112 TIPI PAGAMENTO
113 OPERATORI
114 PERCENTUALI IVA
115 PERCENTUALE DI MAGGIORAZIONE
116 PERCENTUALE DI DEDUZIONE
117 ABILITA/DISABILITA STATISTICHE GIORNALIERE IN CHIUSURA
118 DATA/ORA
119 INTESTAZIONE ( + ABILITAZIONE STORE LOGO)
120 PIEDINO (ABILITAZIONE HALO LOGO)
121 MESSAGGI CLIENTI
122 IMPULSO CASSETTO
123 CONTRASTO LCD
124 ILLUMINAZIONE LCD
125 SCORPORO IVA
126 AVVISO DI MEZZANOTTE
127 SUONO TASTI
128 PROGRESSIVO RICEVUTE E FATTURE (XONDA)
129 INTESTAZIONE RICEVUTE E FATTURE (XONDA)
200 STAMPA RIEPILOGO PROGRAMMAZIONI
211 STAMPA RIEPILOGO PLU

5 [CHIAVE] SERVICE - Modalità SVR - Password: 555


910 SCONTRINO AUTOMATICO
911 TEST STAMPA
912 INTENSITA DI STAMPA
913 CONTROLLO BATTERIA
914 TENSIONE BATTERIA
915 SENSORE TEMPERATURA
916 STAMPA TAVOLO Preconto (XONDA)
917 STAMPA RICEVUTE E FATTURE Abilitazione SLIP PRINTER (XONDA)
940 BUONO PASTO TOT3 (XONDA)
989 RISPARMIO CARTA (XONDA)
990 F990 – SI Procedura RISERVATA al produttore
991 F991 – RL Procedura RISERVATA al produttore
993 SERIALIZZA MF Procedura RISERVATA al produttore
994 ATTIVA MF
995 CARICAMENTO GRAFICI
996 CONFIGURAZIONE TASTIERA
997 CONFIGURAZIONE TAGLIERINA
998 VERIFICA PERIODICA
999 VERSIONE FW

- 25-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

4 ELENCO ERRORI
CODICE DESCRIZIONE
E01 “VALORE NON VALIDO [CL]”
Indica che l’ultimo tasto premuto non è nella sequenza corretta con la procedura in
corso
E02 “FUNZIONE ERR Premere [CL]"
Indica un errore nella procedura in corso. Premere [CL] e riverificare l’inserimento
dati.
E03 “DATA ERRATA Premere [CL]"
Il formato della data inserita non è corretto (vedi cap.6.7)
E04 "ORA ERRATA Premere [CL]"
Il formato dell’ora inserita non è corretto (vedi cap.6.7)
E05 "Voce TOTALE non ammessa [CL]"
Non è possibile programmare una parola che contenga la scritta TOTALE.
E06 "COD. A BARRE ERRATO [CL]"
Indica che il codice a barre inserito non è corretto; premere [CL] e riverificare il
codice.
E07 "COD. FISCALE ERRATO [CL]"
Indica che il codice fiscale inserito non è corretto; premere [CL] e riprovare.
E10 "FORMATO MMC NON VALIDO! [CL]"
Indica che la MMC inserita non è del tipo fornito da RCH. Inserire solo MMC fornite
da RCH.
E11 “MMC GIA' UTILIZZATA [CL]"
Indica che la MMC (giornale elettronico) inserita non è vergine. Inserire un’altra MMC
vergine.
E12 "DGFE ASSENTE O ERRATO [CL]"
Indica che manca la MMC (giornale elettronico), oppure che il numero di progressivo
DGFE è errato. Inserire una nuova MMC, oppure inserire il DGFE corretto.
E14 “ERR IN SCRITTURA MMC”
Indica che si è verificato un errore durante la scrittura dei dati nel giornale elettronico
(DGFE); premere CL e/o spegnere ed accendere la cassa. Se il problema persiste
contattare il centro assistenza per il ripristino della cassa.
E20 "SEQUENZA ERR Premere [CL]"
indica che la pressione dell’ultimo tasto premuto non è corretta nella sequenza di
comandi in corso
E21 “OPERAZIONE NON AMMESSA![CL]"
Indica che l’ultima operazione eseguita non è permessa nella procedura in corso.
E22 “ARTICOLO NON TROVATO [CL]"
Indica che il codice dell’articolo (PLU) digitato non è presente nella memoria della
cassa. Verificare il codice.
E23 “MANCA TASTO" "DI CONTROLLO[CL]"
Significa che in tastiera manca uno o più tasti obbligatori. I tasti obbligatori (o di
controllo) sono : CONTANTI, SUBTOTALE, %+, % - e Storno scontrino.
Essi devono sempre essere presenti.
E30 "DGFE ESAURITO Premere [CL]"
Indica che il giornale elettronico (MMC) è esaurito. Sostituire la MMC (vedi cap.13).
E31 "DGFE IN ESAURIMENTO![CL]"
Indica che il giornale elettronico (MMC) è quasi saturo e che necessita cambiarlo al
più presto.(vedi cap.13)
E40 "SCONTRINO NEGATIVO [CL]"
La cassa accetta che il subtotale possa essere negativo, ma impedisce la chiusura
dello scontrino; vendere altri articoli per chiudere lo scontrino a zero o in positivo.

- 26-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
E41 "SUPER.LIMITE" " SCONTRINO [CL]"
L’importo dello scontrino in corso ha superato il limite consentito; annullare lo
scontrino o chiuderlo e aprirne uno nuovo per gli articoli non registrati.
E42 "SUPER.LIMITE NETTO GIORNO[CL]"
Il totalizzatore giornaliero VENDITE ha raggiunto il limite; chiudere o annullare lo
scontrino in corso ed operare una chiusura fiscale.
E43 “SUPER.LIMITE NETTO PROGR.[CL]"
La cassa ha raggiunto il massimo valore totalizzabile per il Gran Totale; chiudere o
annullare lo scontrino in corso e chiamare l’assistenza RCH.
E44 "RAGG. LIMITE VOCI SCONTR.[CL]"
Indica il raggiungimento massimo degli articoli registrabili per lo scontrino in corso.
Chiudere lo scontrino e aprirne uno nuovo per registrare gli articoli mancanti.
E45 “RESTO NON AMMESSO [CL]"
Il totale di chiusura utilizzato è programmato per non accettare il resto. Utilizzare un
altro Totale o riprogrammare quello utilizzato.
E51 "MEM.FISCALE GIA' SERIAL.[CL]"
Non è possibile eseguire la procedura di serializzazione (già operata dal costruttore).
E52 "DATI NON AZZERATI [CL]"
Indica che prima di procedere, è obbligatorio eseguire una chiusura fiscale.
E53 "DATA PRECED.ULTIMA CHIUS[CL]"
Indica che durante il ripristino della cassa, è stata inserita una data antecedente
l’ultima chiusura fiscale.
“ERRORE DATA! Chiama assistenza”
Questo controllo impedisce l’esecuzione della chiusura giornaliera. Verificare la data
E55 presente nella cassa e chiamare il centro assistenza. L’intervallo tra la data
dell’ultimo azzeramento eseguito e la data attuale presente sulla cassa supera 365
giorni.
E60 "FINE CARTA Premere [CL]"
Indica che il rotolo di carta è terminato; sostituire il rotolo di carta come spiegato nel
cap.12 del manuale operativo.
E61 “ERR.TESTINA Premere [CL]"
Indica la sconnessione del connettore della testina termica (stampante) dalla scheda
logica della stampante. Se questa segnalazione permane a display nonostante la
pressione del tasto CL, verificare il cavo flat della stampante e la connessione al
connettore sulla scheda. Se il problema è invece causato proprio dalla testina,
sostituire la stampante.
E62 “ERR.ALIMENT. Premere [CL]"
Se questa segnalazione permane a display nonostante la pressione del tasto CL,
verificare il circuito che alimenta la stampante. Potrebbe infatti esserci qualche
componente sulla scheda che presenta anomalie nel funzionamento. Se necessario,
sostituire la scheda hardware dopo la verifica del problema.
E63 “ER.STAMPANTE Premere [CL]"
Indica un’anomalia sul funzionamento della stampante;può indicare la non corretta
chiusura della parte superiore o la sconnessione di qualche connettore dalla scheda
logica. Se il problema persiste, contattare il centro di assistenza RCH
E64 “TESTINA SOLLEVATA [CL]"
Indica che la sostituzione del rotolo carta non è avvenuta correttamente;rileggere il
cap.12 del manuale operativo. Se il problema persiste contattare il centro assistenza
RCH.
E65 "TAGLIERINA INCEPPATA [CL]"
Indica la presenza di carta incastrata nella taglierina; rimuovere la carta e premere
[CL]. Se il problema persiste, contattare il centro assistenza RCH.
E80 "MEM. FISCALE NON CONNESSA"
Indica che la memoria fiscale non è collegata; contattare il centro assistenza RCH per
il ripristino del funzionamento.

- 27-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
E81 “ERR. LETTURA MEMORIA FISCALE"
Indica un problema di accesso alla memoria fiscale; spegnere e riaccendere la cassa.
Se il problema persiste, contattare il centro di assistenza RCH.
E82 “ERR. SCRITT. MEMORIA FISCALE"
Indica un problema di scrittura nella memoria fiscale; contattare il centro di assistenza
RCH.
E83 “MEM. FISCALE ESAURITA"
La segnalazione appare nei seguenti casi:
- sono stati eseguiti tutti gli azzeramenti disponibili (2300)
- è stato esaurito lo spazio disponibile per le intestazioni scontrino
- sono stati eseguiti 200 ripristini della cassa (HW INIT)
Chiamare il centro di assistenza RCH.

E84 "MEM. FISCALE NON SERIALIZZATA"


Indica che non è possibile fiscalizzare la cassa, poiché la memoria fiscale non ha il
numero di serie.
E85 “DISPLAY LCD NON CONNESSO"
Indica che il display non è collegato; contattare il centro assistenza RCH per
verificare il display.
E86 “ERRORE MEMORIA RAM"
Si è verificato un malfunzionamento nella memoria RAM della cassa. Contattare il
centro assistenza RCH per il ripristino del sistema.
E87 “ERRORE RAM / MEM.FISC”
Si è verificato un malfunzionamento tra la memoria RAM e la memoria fiscale della
cassa. Contattare il centro assistenza RCH per il ripristino del sistema.

5 ARCHITETTURA DEL SISTEMA ONDA e XONDA


L’apparecchio è costituito da una scheda CPU che controlla le seguenti periferiche interne
alla carrozzeria: Display, Tastiera, Stampante, Memoria fiscale, Porte Seriali Rs232. Il
connettore di interfaccia alla memoria MMC è accessibile dall’esterno.

La scheda CPU installa un microprocessore (integrato X1) M16624 collegato ad una


memoria ( integrato X2) SRAM da 128KB (mod. Onda) o da 512 KB (mod. XONDA), per
mezzo del bus indirizzi A0-A18 e del bus dati D0 - D7. Le linee seriali S0 e S1 sono
dedicate alla lettura e scrittura della memoria fiscale (EEprom 128KB).

Il microprocessore controlla per mezzo di alcuni driver di pilotaggio e opportuni circuiti di


controllo, le seguenti utenze esterne alla scheda CPU: un cassetto porta soldi e una
stampante termica. La CPU riceve informazioni di controllo dai seguenti sensori: TERM
per il controllo della temperatura della testina di stampa, PA-R per il controllo della
presenza di carta per la stampa sullo scontrino e HEAD-UP per il controllo del
sollevamento della testina (solo modello XONDA).

La tastiera è controllata direttamente dal microprocessore (integrato X1) ed è formata da


una matrice di 8 x 6 linee. Un segnale a scansione viene generato sulle 6 linee C-0 C-5
mentre le 8 linee R0-R7 ricevono l'informazione alla pressione di uno dei tasti.

I MODULI LCD dispositivi di visualizzazione sono pilotati dal microprocessore (integrato


X1) per mezzo delle linee LCD D0-D3. Ogni modulo utilizza una matrice di punti.

- 28-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
Per il collegamento ad unità periferiche, l'apparecchio dispone di due interfacce seriali di
tipo RS232C. E’ il microprocessore che controlla direttamente le porte seriali avvalendosi
di due circuiti di interfaccia MAX232 (integrati X11 e X12).

5.1 SCHEMA A BLOCCHI ONDA

Mod. ONDA
STAMPANTE PER
SCONTRINO
MOD. ELM 208
Mod. XONDA
STAMPANTE CON
TAGLIERINA
MOD. CP295

- 29-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

- 30-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

5.2 LEGENDA CONNETTORI MAIN BOARD


Y 16 connettore input P.S. 12V DC
Y 17 connettore interruttore
Y 18 connettore apertura cassetto
Y8 connettore stampante ELM 208
Y9 connettore motore avanzamento scontrino stampante
Y 10 connettore sensori
Y7 connettore testina stampante CP295 ( solo mod. XONDA)
Y 11 connettore per taglierina (solo mod. XONDA)
Y 5, Y4 connettore della tastiera
Y2 connettore scheda display operatore
Y3 connettore scheda display cliente
Y 15 Connettore per MMC (DFGE)
Y1 connettore della memoria fiscale
Y 13 connettore della porta seriale RS232C SCOM2 (solo mod. XONDA)
Y 12 connettore della porta seriale RS232C SCOM1
J1 Ponticello Back Light LCD
J3 Ponticello Hardware Init
J4 Ponticello Up-grade Firmware
Y6, J5, J2 Connettore programmazione flash M16
J8,J9 Selezione tensione di alimentazione per le porte seriali

- 31-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

6 DESCRIZIONE DEI CIRCUITI


6.1 CIRCUITO DELLA TASTIERA
La tastiera viene gestita direttamente dalla CPU (X1) attraverso 6 linee ( C-0 – C-5). Il
segnale a scansione viene rinviato alla CPU in seguito alla pressione di uno dei tasti della
tastiera attraverso le linee R0 –R7 codificate da (X7) 4051 e il decodificatore (X6) 74hc138.

La pressione di uno dei pulsanti determina il cortocircuito di una delle corrispondenti linee
C0-C5 con una delle linee di ritorno del segnale (R0-R7).

La tastiera utilizzata (da 45 tasti) può essere facilmente personalizzata senza aprire
l'apparecchio (vedi cap. 2.8).

- 32-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
6.2 CIRCUITO DEI DISPLAY
I due MODULI DISPLAY, operatore e cliente sono pilotati in parallelo dalle linee LCD D0 –
D3. l segnali EN1 ed EN2 controllano rispettivamente il display OPERATORE e il display
CLIENTE. I display sono alimentati a 5VDC direttamente dalla scheda CPU, dispongono
entrambi di retro illuminazione a 5VCC controllata in comune dal microprocessore (X1), ma
è possibile disabilitare la retroilluminazione del display cliente disinserendo un apposito
ponticello (J1). E’ disponibile il controllo del contrasto indipendentemente per entrambi i
display : CONTRLV e per il display Operatore e CONTRLC per il display cliente controllano
rispettivamente la base dei transistor BC807 (Q4) e (Q5).

I segnali di pilotaggio della matrice di punti (corrispondenti alle cifre dei display) LCD D0-
D3 sono generati dalla CPU (X1) attraverso le porte P73,P75,P93,P94 .

Il controllo della connessione di entrambi i connettori di ogni display è garantito da una


routine firmware verificando la disponibilità del display in lettura (linee R/W e LCD D0-D3).

- 33-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

6.3 CIRCUITO CONTROLLO STAMPANTE


La testina termica è composta da una fila di elementi riscaldanti e pilotati da altrettanti
driver di comando.
La riga di punti da stampare è trasmessa dal microprocessore (X1) sulla linea SO-4,
sincronizzata con il segnale CLK-4 quindi memorizzata nel latch register della testina di
stampa dal segnale /LATCH.
La stampa dell’informazione memorizzata nel LATCH REGISTER viene stampata
successivamente pilotando i driver con il segnale di stampa BURN che fa capo ai pin
STROBE della testina di stampa. La temperatura della testina è controllata dal
microprocessore leggendo il valore del termistore (TERM) posto nel substrato del
componente di stampa.
La presenza di carta nella stazione di stampa è controllata leggendo la risposta del
sensore ottico integrato nel percorso carta della stampante: il segnale PA-R rileva
l'eventuale assenza di carta. Tutte le linee di controllo e di comando fanno capo al
microprocessore (X1). Il modello XONDA prevede inoltre il controllo di sollevamento della
testina tramite il segnale HEAD-UP.

L'alimentazione della carta dello scontrino è pilotata indipendentemente da un motore


passo-passo gestito dal microprocessore (X1) per mezzo dei driver BA6845 (X9).

- 34-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

- 35-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

6.4 CIRCUITO DI SCRITTURA/LETTURA DEL DGFE (GIORNALE


ELETTRONICO)
Il microprocessore (X1) controlla direttamente la memoria MMC rimovibile utilizzata come
supporto elettronico per il giornale di fondo. La comunicazione di tipo seriale con
protocollo MMC avviene attraverso i 4 segnali TXD-1, RXD-1, CKS-1 ed EN-DGFE:

TXD-1 Trasmissione dati


RXD-1 Ricezione dati
CKS-1 Segnale di sincronizzazione
EN-DGFE Abilitazione scrittura/lettura

Il jumper J5 deve essere normalmente chiuso durante il normale funzionamento


dell’apparecchio con la MMC, mentre deve essere aperto esclusivamente per la
programmazione diretta della memoria FLASH (caricamento del firmware) del
microprocessore (X1); questa operazione di programmazione diretta viene eseguita la
prima volta dal produttore, oppure in seguito alla sostituzione del microprocessore stesso.

6.5 CIRCUITO APERTURA CASSETTO


Il segnale temporizzato di apertura cassetto in uscita dalla porta DRAWER del
microprocessore (X1), pilota il driver costituito da MOS2: la saturazione del transistor
attiva l’elettromagnete di sgancio dello scorrevole del cassetto.
Il componente di sicurezza auto ripristinante F2 (Polyswitch RXE050RY) interrompe la
corrente in caso di sovraccarico del circuito .

DRAWER
Vin 12 V

- 36-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

6.6 CIRCUITI ADDRESS BUS E DATA BUS


La CPU ( X1 ) usa un bus costituito da un ADRESS BUS a 20 bit ( A0-A19 ) e un DATA
BUS a 8 bit ( D0-D7 ) per il trasferimento di dati con la SRAM e l'interfaccia 75hc377 (X6)
per generare il segnale a scansione delle linee della tastiera, attraverso la decodifica (X7)
4051. L'interfaccia 75hc377 (X6) pilota inoltre i driver (X9, X10) del motore di avanzamento
carta della stampante.

Tutti i componenti collegati al BUS sono attivati direttamente dal microprocessore, segnali
CS0 e CS1 per la SRAM e l’interfaccia del data bus 75hc377 (X6).

- 37-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

6.7 PORTE DI COMUNICAZIONE SERIALI RS232


Serial Port1 e Serial Port 2 (solo mod. XONDA) sono due porte seriali che possono
essere utilizzate come porte di comunicazione per la connessione di periferiche esterne.
Il circuito controllore è integrato nel microprocessore che si avvale di due MAX232 (X11,
X12) .
Si tratta di due porte seriali di tipo RS232C. Sul connettore di collegamento sono presenti i
segnali TXD, RXD, CTS e RTS, inoltre è disponibile sul pin 5 la tensione di 12VDC o 5
VDC (a seconda del settaggio dei jumper J9 e J8) max 0.5A per l'alimentazione del display
opzionale o di eventuali LCB (Lettori di Codici a Barre) certificati dal RCH.

solo
modello
XONDA

- 38-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

6.8 CIRCUITO ALIMENTATORE


Dalla tensione in ingresso VI 12VDC vengono ottenute la tensione VS per l’alimentazione
del gruppo stampa, la tensione VCC +5V per l’alimentazione della parte logica, la tensione
VB per l’alimentazione della SRAM e del RTC (real time clock). Oltre a queste, la tensione
di 3.3V viene ottenuta dalla tensione VCC +5V per mezzo di un regolatore di tensione.

Le protezioni adottate sono le seguenti: un fusibile T3.15 A (F1) , sulla tensione di ingresso
come protezione generale dei circuiti di alimentazione, inoltre (F2) limita la corrente in caso
di sovraccarico sul driver di pilotaggio dell’elettromagnete del cassetto.

- 39-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

- 40-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
6.9 CIRCUITO DI RESET E POWER FAILURE
I circuiti di reset e power failure hanno la funzione di controllare la tensione di alimentazione del
microprocessore e di intervenire durante la fase di accensione e di spegnimento del sistema.

Durante la fase di accensione il circuito power failure disabilita il segnale /DCFAIL quando la
tensione in ingresso (VI) è sufficiente per far funzionare il sistema. Contemporaneamente il circuito
preposto al controllo della tensione di alimentazione della parte logica del sistema (VCC +5V), da il
consenso al microprocessore per iniziare a lavorare (/RES) quando la tensione di alimentazione
+5V diverrà stabile a 5V.

Durante la fase di spegnimento del sistema il circuito power failure segnala al microprocessore la
mancanza di alimentazione in ingresso in anticipo sul segnale /RES che interverrà a bloccare il
funzionamento del microprocessore e delle memorie SRAM e MMC.

6.10 CIRCUITO AVVISATORE ACUSTICO


Il circuito di comando dell'avvisatore acustico preposto alle segnalazioni di Errore, di
supporto alla digitazione dei tasti e di supporto alla visualizzazione di alcuni messaggi, è
comandato dal microprocessore dalla porta BUZ per mezzo del transistor Q1, che porta a
massa il terminale negativo del trasduttore acustico BZ1.

- 41-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
6.11 CIRCUITI OSCILLATORI AL QUARZO
6.11.1 CIRCUITO RTC (orologio datario)
Il circuito RTC PCF 8553 (X3) ha la funzione di orologio datario, si avvale di un circuito
oscillatore al quarzo esterno (XT2) a frequenza 32,768kHz per la scansione del clock. Il
circuito è alimentato dalla tensione VB e comunica via seriale con il microprocessore (x1)

6.11.2 CIRCUITO DI CLOCK MICROPROCESSORE U17

Sui terminali XIN – VSS1 - XOUT è connesso il circuito oscillatore XT1 (16 MHz) al quarzo
che scandisce la frequenza di lavoro del microprocessore stesso.

- 42-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
6.12 CIRCUITO TAMPONE MEMORIA RAM, RTC e CPU
Quando l’apparecchio è normalmente alimentato, la tensione in uscita del circuito (M3) è di
circa 5,8V; questa tensione passa attraverso i diodi D2 e D3 in uscita dei quali si ha
rispettivamente +5V per tutti i circuiti logici e VB che alimenta il circuito di ricarica della
batteria tampone alimentando i circuiti integrati memoria SRAM e orologio RTC attraverso
il diodo D7 (+VB).
In particolare la tensione VB è tamponata da una batteria ricaricabile VL2330 (BT1) che ha
la funzione di mantenimento dei dati in SRAM e RTC, nel caso di assenza di alimentazione
(in seguito allo spegnimento dell’apparecchio).

Quando l’Apparecchio non è alimentato (interruttore OFF) la tensione +VB viene fornita alla
RAM e al microprocessore grazie a una batteria ricaricabile BT1; in questo caso il valore
nominale VB è di circa +3V.

Il circuito è protetto da eventuali sovraccarichi di corrente dalla resistenza R55. R54


costituisce inoltre il limitatore di carica della batteria tampone.

La batteria utilizzata è del tipo Litio ricaricabile. La tensione nominale è di 3V e la capacità


di 30mAH.

AVVISO:
le batterie esaurite devono essere smaltite a cura degli incaricati dell’assistenza
tecnica, secondo le disposizioni vigenti in merito alle batterie ricaricabili tipo Litio.

- 43-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
6.13 CIRCUITO DI CONTROLLO DELLA MEMORIA FISCALE
La memoria fiscale (EEprom) 24L256 è controllata da un microprocessore PIC12F629
dedicato collegato alla CPU (M16) attraverso le linee SERIALI DIN DOUT e il segnale di
sincronizzazione CLK.

La lettura e la scrittura della memoria EEPROM dipende esclusivamente dal


microprocessore PIC; in particolare dal firmware in esso contenuto.

6.14 ALTRI CIRCUITI DI CONTROLLO


La CPU controlla direttamente tutte le connessioni previste dalla normativa fiscale

Dispositivo Connettore
Memoria fiscale Y1
Display operatore Y2
Display cliente Y3
Tastiera Y4,Y5
Stampante Y7,Y8
Giornale elettronico Y15

- 44-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

7 AUTODIAGNOSTICA
Il misuratore fiscale prevede le seguenti funzioni di autodiagnostica per eseguire i controlli
fiscali e funzionali: per il controllo della corretta connessione dei dispositivi di stampa,
visualizzazione e scrittura (controlli previsti dalla normativa vigente), vedi la tabella n. 1.
Per l’autodiagnostica con visualizzazione e/o stampa della causa di eventuali problemi di
scrittura, lettura, programmazione, visualizzazione o stampa, vedi la tabella n. 2 e il
manuale Operativo del misuratore fiscale Onda/Xonda. Inoltre, per mezzo dei comandi
previsti alla tabella n. 3, si possono attivare alcune procedure di test e di controllo.
TABELLA 1
Dispositivo Connettore Messaggio DI ERRORE o CONDIZIONE
Memoria fiscale Y1 Errore : "MEMORIA FISCALE" " NON CONNESSA"
Display operatore Y2 Errore : " DISPLAY LCD " " NON CONNESSO"
Display cliente Y3 Errore : " DISPLAY LCD " " NON CONNESSO"
Tastiera Y4,Y5 Condizione : tastiera non funzionante
Stampante Y7,Y8 Errore : manca carta
Giornale elettronico Y15 Errore : " DGFE ASSENTE " " O ERRATO

TABELLA 2
CONDIZIONE: MESSAGGIO DI ERRORE
MF NON Può ESSERE SCRITTA “ ERRORE SCRITT. “ “MEMORIA FISCALE”
MF NON Può ESSERE LETTA " ERRORE LETTURA " "MEMORIA FISCALE"
MF NON VALIDA " " RAM / MEM.FISC."
Mf NON SERIALEIZZATA "MEMORIA FISCALE" "NON SERIALIZZATA"
MF COMPLETATA "MEMORIA FISCALE" " ESAURITA "
MEMORIA RAM NON VALIDA " " MEMORIA RAM"
DGFE Già UTILIZZATO "MMC UTILIZZATA";
SUPPORTO DGFE NON VALIDO "FORMATO MMC NON" " VALIDO!
DGFE COMPLETATO "DGFE ESAURITO ! " "
DATA NON VALIDA = “DATA PRECEDENTE”
NUOVA DATA OLTRE 3 GIORNI "DATA AVANZATA";
MF QUASI COMPLETATA = "MEM.FISC. QUASI ESAURITA";
DGFE CORROTTO = "ERRORE SIGILLO

TABELLA 3
COMANDO TEST EFFETTO DEL TEST
(modo operativo SERVICE)
910, "Scontr. Autom." }, STAMPA UNO SCONTRINO OGNI X SECONDI
911, "Test stampa" }, CICLO DI STAMPA TEST
999, "Versione Progr." }, VISUALIZZA VERSIONE DI FIRMWARE

- 45-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

8 LISTA DELLE PARTI

TABELLA 1 MAIN BOARD ONDA/XONDA

TABELLA 2 FISCAL MEMORY UNIT ONDA/XONDA

TABELLA 3 FISCAL MEMORY CABLE

TABELLA 4 POWER SWITCH CABLE

- 46-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

Tabella 1 MAIN BOARD ONDA/XONDA


N.rif Descr. Part Name Value Package Qty Ref. Manufacturer
1 IC 1A step down LM2575S-ADJ TO263-5P 1 M3 National Semiconductor
2 IC 3A step down LM2576S-ADJ TO263-5P 1 M1 National Semiconductor
3 IC 4 nand gates 74HC00 SO14 1 X5
National Semiconductor or other
4 inverter 3.3/5 74LVC14 SO14 1 X13
National Semiconductor or other
5 8 bit latch 74HC377 SO20 1 X6
National Semiconductor or other
6 8 channel analog 74HC4051 SO16 1 X7
mux/demux National Semiconductor or other
7 Battery Lithium rechargeable battery 3V 1 BT1
Panasonic VL2320 or Sanyo LM2430
8 Buzzer Murata PKM22EPP4001or diameter 22/17 or 13 mm pitch 10,16 / 6,5mm 1 BZ1
ALPKM13 Murata PKM22EPP4001or ALPKM13
9 Capacitor ceramic X7R 100nF 0805 25 C1-2 C7-
10 C19-
20 C26-
27 C37
C39 C41
CF1-12 Many
10 Capacitor ceramic 10pF 0805 1 C4 Many
11 Capacitor ceramic 1uF 1206 11 C3 C11-
18 C42,
C43 Many
12 Capacitor electrol. Radial 1000/16V 105°C pitch 5 10x21 4 C33-36 Kendeil, Nichicon, Vishay

14 Capacitor electrol. Radial 470uF/35V 105°C pitch 5 10x13 1 C28 many


15 Capacitor electrol. radial snap-in 4700uF/35V 105°C pitch 10 25x30 1 C21 kendeil or other
16 Electr. Capacitor Aluminium SMD 10uF/16V 105°C diam 4/5 SMD 1 C5 many
17 Electr. Capacitor Aluminium SMD 100uF/16V 105°C diam 6,3mm SMD 5 C22-25
C38 many
18 Connector wire power connector 2pin 5A pitch 3.96 1 Y17 Phoenix Contact or AMP MODU II or
other
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
N.rif Descr. Part Name Value Package Qty Ref. Manufacturer
19 exp conn pinstrip 10x2 20 pin (2X10) pitch 2.54 1 Y14 many. For reference: Tyco code636
1627
20 display conn pinstrip 8x2 pins 16 pin (2X8) pitch 2.54 1 Y3 many. For reference: Tyco code636
1627
21 Conn Molex 5267-NA 4 pin 1 Y9 molex
22 Conn Molex 33047-04 4 pin 1 Y11 molex
23 Conn Molex 5267-NA 5 pin 1 Y10 molex
24 Printer conn.FFC/FPC FFC/FPC connector 1.0 mm pitch 29 pin 1.00mm pitch 1 Y8 UNICORN ELECTRONICS FZC series
or MOLEX 52806-2910 or JST 29FMN-
BMT-TF
25 Printer Conn FFC/FPC FFC/FPC connector 1.25 mm pitch 28 pin 1.25mm pitch 1 Y7 Unicorn Electronics GZA1D or molex
5597-28
26 Conn plug RJ45 6 pin 90° 1 Y18 many, Molex for example
27 Conn. AMPmodu II 8 pin pitch. 2.54 1 Y6
28 FFC connector SMK FP1 8 pin fcc pitch 2.5 2 Y4, Y5 smk fp-1- 8pin
29 Conn. MMC connector 1 Y15 Molex 68156-0720
30 Conn. plug RJ45 8 pin 90° 2 Y12, Y 13 many, Molex for example
31 Conn. JST B5B-PH-K 5 pin pitch 2.0 1 Y1 JST B5B-PH-K
32 Diode BYG10G 400V , 1.5A SOD106A / DO214 3 D2,D3,D8 Vishay
33 Diode LL4148 75V, 150mA SOD80C 4 D1,5,6,7 many

35 Filter BLM21A121 0805 6 L1-6 MURATA BLM21A121


36 Inductor PE-52627 or equivalent 330uH 1A 1 L8 Pulse engineering PE-52627 or
equivalent
37 Jack DC 5,5mm/2,5mm / 1 Y16 many
38 Mosfet FDC640P -4,5A 20V 0,05 SuperSOT-6 1 MOS1 Fairchild Semiconductor
39 Mosfet RFD12N06RLE 12.0A, 60V, 0.135 ohm TO251 1 MOS2
Fairchild Semiconductor or other
40 IC, step motor driver ROHM BA6845FS SSOP-A16 2 X9,X10 ROHM
41 NPN BC337 45V , 500mA , hfe 100 TO92 1 Q2 Many
42 NPN BC817 45V , 500mA , hfe 100 SOT23 2 Q1, Q3 Many
43 Fuse T3.15A TR5 T 3,15A TR5 1 F1 Many
44 Fuse Polyswitch RXE050RY 0,5A 50V pitch 5 1 F2 Raichem
45 Crystal 32.768KHz cilinder PTH or SMD 1 XT2 Many

- - 48
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
N.rif Descr. Part Name Value Package Qty Ref. Manufacturer
46 IC RAM TC551001AFL-70L 128k x 8 SO32 1 X2 Hitachi/Toshiba
47 IC reg. LDO LM2931CM var, 100mA SO8 1 M4
National Semiconductor or other
48 IC reg lin. LM78L05 5V 100mA SO8 1 M2
National Semiconductor or other
49 Resistor smd 10 0805 5 R13 R32-
33 R32B
R33B many
50 Resistor smd 240 1% 0805 2 R44 R48 many
51 Resistor smd 10k 1% 0805 1 R61 many
52 Resistor smd 1k 1% 0805 1 R56 many
53 Resistor smd 22k 1% 0805 1 R60 many
54 Resistor smd 5k1 1% 0805 1 R57 many
55 Resistor smd 100k 5% 0805 1 R5 many
56 Resistor smd 10k 5% 0805 23 R2-3 R9-
12 R23-
28 R29
R42 R46-
47 R50-
53 R58-
59 R65 many
57 Resistor smd 4k7 1% 0805 1 R63 many

59 Resistor smd 27k 5% 0805 1 R67 many


60 Resistor smd 47k 5% 0805 1 R68 many
61 Resistor smd 10k 5% 0805 5 R19-20
R31 R36-
37 many
62 Resistor smd 150 5% 0805 1 R55 many
63 Resistor smd 1k 5% 0805 22 R1 R7-8
R18 R34-
35 R38-
39 R41
R49 R62
R69 R70
R72 R73
R14-17 many

- - 49
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
N.rif Descr. Part Name Value Package Qty Ref. Manufacturer
R21-22
R66
64 Resistor smd 390 5% 0805 3 R54,
R71, R74 many
65 Transistor PNP BC807 SOT23 2 Q4 Q5 many
66 Resistor smd 27k 5% 0805 1 R40 many
67 Resistor smd 100k 5% 0805 1 R43 many
68 Resistor smd 1k5 1% 0805 1 R64 many
69 Resistor smd 4k7 5% 0805 1 R4 many
70 Resistor smd 6k8 5% 0805 1 R45 many
71 Zener 6v8 1w p.12.7 1 Z1 many
72 Ceramic Res. Murata CSTCE_V 16MHz SMD 1 XT1 Murata
73 IC RS232 MAX232 / SO16 N & W 2 X11,X12
Maxim,intersil(in232),national(dsi4c232)
74 IC real time clock PCF8563 / SO8 1 X3 Philips PCF8563
75 Diode schottky SS34 40V, 3A SMC / DO214AB 3 D4 D9
D10 Vishay
76 strip straight 2 pin pitch 2.54 6 J1-5,J20 many

78 IC M30624FGPFP Renesas QFP100 1 X1 Renesas


79 IC LM809 M3-4.63 4,63V SOT23 1 X4 National/Maxim (Max809)
80 Varistor CN2220K40G 40VDC pitch 5,08-7,62 SMD2220 1 V1 EPCOS
81 PCB 160 x 150 240 cmq FR4 1,6 double layer 1
82 IC temp.sens. LM75 BIM-5 5V SO8 1 X8 National Semiconductor

84 Conn. display connector 16 pin pitch 2.54 1 Y2


MOLEX 6410 or equivalent
85 Inductor PE-92405 or equivalent 145uH 3A 1 L10 Pulse engineering PE-92405 or
equivalent

- - 50
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
N.rif Descr. Part Name Value Package Qty Ref. Manufacturer

I seguenti componenti e le rispettive quantità si riferiscono al modello XONDA

3 Capacitor ceramic X7R 100nF/16 V 0805 27 C1-2


C7-10
C19-20
C26-27
C37 C39
C41
CF1-F12
C44 C45 Many
16 Conn. serial port MOLEX 95001-2881 RJ45 8 pin 90° 2 Y12,Y13
MOLEX
22 Diode BYG10G or 1N4007 400V , 1A SOD106A / DO214 5 D2,D3,D8
,D11,D12 VISHAY or OTHER
27 Filter MURATA BLM21A121 0805 7 L1-6, L11 MURATA

37 IC RAM K6X4008C1F-BB70 512k x 8 SO32 1 X2


SAMSUNG
42 IC RS232 MAX232 / SO16 N & W 2 X11,X12 MAXIM, TEXAS, NATIONAL
SEMICONDUCTOR
44 IC, step motor driver ROHM BA6845FS SSOP-A16 2 X9,X10
ROHM
47 Jumper pitch 2.54 4 J1,J5,
J8,J9 Many
50 PCB 160 x 150 240 cmq FR4 1,6 double layer 1
Many
75 IC Reg. lin. LM7805 5V, 1A TO220 1 M5 Many

76 Conn.Printer2 FFC/FPC GNB11 028 TF OR 39-53-2285 1.25 mm pitch 28 pin 1.25mm pitch 1 Y7
UNICORN ELECTRONICS OR MOLEX
77 Conn.Printer2 motor Molex 5267-22-03-5045 4 pin 1 Y9
MOLEX

- - 51
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
N.rif Descr. Part Name Value Package Qty Ref. Manufacturer
78 Conn Printer2 sensors Molex 5267-22-03-5055 5 pin 1 Y10
MOLEX
79 Conn Printer 2 cutter Molex 53047-0410 4 pin 1 Y11
MOLEX
80 Strip pin straight 3 pin pitch 2.54 2 J8, J9
many

Tabella 2 FISCAL MEMORY UNIT ONDA/XONDA


N.rif Descr. Part Name Value Package Qty Ref. Manufacturer
1 PIC 12C509A DIP8 1 Microchip
2 EEPROM 24LC256 32K DIP8 2 Microchip/ST

3 electrolitic capacitor 10uF/63V,85^C pitch2.5mm d=5 h=11 1 many


4 capacitor 100nF pitch 7mm 2 many
5 resistor 22kohm 5% 1/4W pitch 7mm 2 many
6 PCB board 45 x 20 mm double layer FR4 1.6 mm thickness 1

Tabella 3 FISCAL MEMORY CABLE


N.rif Descr. Part Name Value Package Qty Ref. Manufacturer
plug for JST B5B PH JST B5B-
1k PH-K 5 pin 1 JST
2 wire diam. 0.5 mm2 20 cm 5 many

Tabella 4 POWER SWITCH CABLE


N.rif Descr. Part Name Value Packag Qty Ref.
e Manufacturer
1 connettore power plug 2pin 5A pitch 5 1 AMP MODU
2 internal
diameter
wire power wire 20mm * 1 mm^2 1mm 2 many

- - 52
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

APP. A

A.1 INSTALLAZIONE ELETTRICA


Il collegamento alla rete elettrica del misuratore fiscale RCH ONDA e XONDA deve
essere garantito per mezzo di una presa di corrente di facile accesso, situata nelle
immediate vicinanze dell'apparecchio e dotata di collegamento a terra. L’apparecchio non
deve essere esposto alla pioggia o all’umidità.

A.2 CARATTERISTICHE ELETTRICHE DELL’APPARECCHIO

Alimentatore AC/DC 100-230VAC / 12 VDC, 3 A MODEL:GFP361DA-1230

Alimentazione: 12VDC
Corrente assorbita: stand by 0.3A max 3A

Questo apparecchio è conforme alle direttive Europee EMC 89/336/EEC e LVD


73/23/EEC (marcatura CE). Al fine di garantire la conformità alle norme di compatibilità
elettromagnetica e di sicurezza, utilizzare solo parti di ricambio originali. Sostituire
l'alimentatore completo, quando il guasto interessa quest’ultimo. Rispettare i percorsi
originali di tutti i cablaggi.

Il produttore non è responsabile di eventuali danni che il prodotto può arrecare in caso di:
utilizzo improprio, installazione non conforme alle norme vigenti, assistenza tecnica non
autorizzata o non in conformità con le istruzioni fornite, utilizzo di parti di ricambio non
originali e rimozione di parti che sono fondamentali per l’utilizzo in sicurezza
dell’apparecchio.
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

APP.B
B.1 RESET TOTALE

Per effettuare un reset del registratore di


cassa bisogna inserire il Jumper J3
(indicato con “HWinit” nella fotografia a
fianco) a macchina spenta.
All’accensione, rilevata la chiusura del
contatto il programma chiede una
conferma a display col messaggio
“Conf.ripristino?”. Al termine della
procedura di reset bisogna rimuovere il
jumper e procedere alla nuova
programmazione del misuratore fiscale.

1) Inserire il jumper J3 – HW INIT


2) Accendere la cassa
3) Alla richiesta di conferma selezionare “SI” con il tasto [%-] e premere [CONTANTI]
4) Rimuovere il jumper J3
5) Inserire data e ora correnti premendo [CONTANTI] ogni singolo inserimento dati
6) La cassa stampa uno scontrino non fiscale di avvenuto ripristino del sistema.

Dopo il reset totale:


− Il contatore dei Ripristini viene incrementato di una unità
− Il GT (Gran Totale) è calcolato in base alle registrazioni giornaliere scritte nella memoria
fiscale.

- 54-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA
B.2 PROGRAMMAZIONE DATA e ORA
Chiave in posizione P – Programmazione.

Scorrere il menù con il tasto [%+] fino a veder apparire “ DATA/ORA “: confermare la
scelta col tasto [CONTANTI].

* NB: la funzione di impostazione DATA/ORA viene richiamata automaticamente dopo


ogni reset hardware.

A display compare il seguente messaggio:

“GIORNO: “
“ AB”

dove AB è la data eventualmente memorizzata nell’orologio interno.


Si può accettare la data proposta o inserire un nuovo valore per mezzo della tastiera,
dopodiché confermare premendo il tasto [CONTANTI].
Ripetere la stessa procedura per MESE, ANNO(4 cifre), ORA e MINUTI.

Nel caso si inserisca un valore numerico errato (per esempio MESE = 14 o ORA = 32)
viene fornito un messaggio di errore (“DATA ERRATA” o “ORA ERRATA”) e viene
richiesto di reinserire i dati.
Allo stesso modo l’inserimento di una data antecedente l’ultima chiusura fiscale non è
consentito e genera un messaggio di errore ("DATA PRECEDENTE" "ULTIMA
CHIUSURA").
Se invece inseriamo una data 3 giorni successiva a quella registrata in memoria fiscale,
veniamo avvisati con un messaggio "DATA AVANZATA", dopodiché ci viene chiesto di
confermare i dati inseriti, o eventualmente di annullare l’operazione.

- 55-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

APP. C

C.1 FISCALIZZAZIONE
La procedura di fiscalizzazione scrive nella memoria fiscale il codice di inizializzazione e la
data corrente.

Procedura di fiscalizzazione in Euro (vedi anche cap. 2.8):

Chiave : SERVICE

Selezionare per mezzo dei tasti %+ e %- la funzione ATTIVA MF, impostare la data e ora
correnti e confermare con il tasto CONTANTI.

Proseguire con l’inizializzazione del supporto DGFE (giornale elettronico); per questo
vedere cap 2.6 e il manuale Operativo del misuratore fiscale Onda/Xonda al cap 13.

- 56-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

APP. D
D.1 MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA

D.1.1 LIMITAZIONI:

ATTENZIONE: notare che sul misuratore fiscale ONDA e XONDA sono consentite solo
operazioni di assistenza di primo livello (la sostituzione di unità complete come la schede
elettroniche e/o il meccanismo di stampa).
Sono tassativamente esclusi gli interventi che richiedono la sostituzione di parti sulle
schede elettroniche e sulla stampante ad eccezione dei seguenti componenti: Batteria,
Fusibili, sotto-parti della tastiera. Tutte le parti di ricambio che verranno utilizzate per
le operazioni di assistenza devono essere esclusivamente componenti originali. I fusibili
devono rispettare le caratteristiche ed il valore che sono indicati in prossimità degli stessi
o sugli schemi elettrici.

- le operazioni di assistenza tecnica devono essere limitate alla sostituzione delle parti
di ricambio originali.

- L’apparecchio non deve essere in nessun modo modificato dalle operazioni di


assistenza tecnica: ogni parte che venisse sostituita o rimossa per effettuare le
operazioni di assistenza tecnica, dovrà essere ricollegata e montata nella posizione
originale.

D.1.2 SOSTITUZIONE DEI FUSIBILI


C'è un fusibile all’interno dell’apparecchio, pertanto accessibile solo al personale
incaricato dell’assistenza tecnica (tecnici autorizzati da RCH):

La sostituzione del fusibile richiede l'utilizzo di un apparecchio automatico dissaldante e di


un saldatore per stagno, in quanto il fusibile è saldato direttamente al circuito stampato.
Schema posizione fusibile F1 Immagine posizione fusibile F1 sulla scheda di Onda

- 57-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

D.1.3 APERTURA E CHIUSURA DELLA CASSA


Per aprire la carrozzeria :

1) Rimuovere la memoria MMC (il supporto del giornale elettronico)


2) togliere la vite fiscale e le viti di bloccaggio situate sul fondo
3) Sollevare la carrozzeria superiore e farla scorrere verso l’operatore.

Per chiudere la carrozzeria procedere come segue:

1) agganciare la parte anteriore della carrozzeria sulla base


2) completare la chiusura della parte posteriore premendo verso il basso
3) completare fissando la vite fiscale e le viti situate sul fondo
4) Inserire la memoria MMC (giornale elettronico)

- 58-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

ALL. E

E.1 DISEGNI ALLEGATI


• Lay out RCH Onda 53111701

• Lay out RCH Xonda 53111702

Lay out RCH Onda 53111701

- 59-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

Lay out RCH Xonda 53111702

- 60-
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

APP. F

F.1 UPGRADE FIRMWARE


Per aggiornare il misuratore fiscale Onda/Xonda sono necessari:

- Un PC con sistema operativo WINDOWS 2000 o superiore


- Un Cavo di collegamento ONDA – PC (cod. 99300002)
NOTA: il cavo di collegamento è lo stesso del prodotto RCH NUCLEO (vedi schema cap. F.2.1)
- Due JUMPERS
- L’eseguibile UPDATEFW.EXE allegato alla versione firmware scaricabile dal sito RCH
- Il Firmware aggiornato scaricabile dal sito RCH (Area riservata/Prodotti/Registratori di cassa/ONDA
o XONDA)

La procedura per aggiornare la cassa è la seguente:

1) Scaricare il Firmware aggiornato dal sito RCH ( a seconda se il modello è Onda o Xonda),
creando un’apposita cartella nel PC.

2) Svitare le quattro viti sul fondo e poi la vite (sotto il sigillo fiscale) nella parte frontale della
cassa , sollevando completamente il guscio superiore.

3) Inserire i due jumpers su J3 (HW Init) e J4 (Upgrade); vedi immagine nell’appendice B.1.

4) Inserire il connettore RJ del cavo ONDA-PC sulla seriale 1 della cassa e il connettore
RS232 sulla COM disponibile del PC.

5) Accendere il registratore di cassa (Display con i pixel della prima riga completamente
accesi).

6) Lanciare da PC l'eseguibile Updatefw.exe, selezionare la COM del PC e premere OK.


Nota: La prima volta che viene aperto il programma Updatefw.exe, potrebbe verificarsi un errore;
in questo caso copiare il file "COMCTL32.OCX" (allegato all’eseguibile) nella cartella
WINDOWS\SYSTEM32 e rilanciare l’eseguibile Updatefw.exe.

7) Si apre la finestra delle cartelle; selezionare il file relativo al firmware da caricare


(estensione .mot) e cliccare sul tasto APRI.

8) Viene visualizzata una finestra di caricamento del firmware e una barra a scorrimento ;
attendere la fine del caricamento ( da 1 a 2 minuti di attesa ).

9) Quando il caricamento è terminato correttamente, appare la scritta "FIRMWARE


UPDATED SUCCESSFULLY". Premere il tasto OK per chiudere il programma.

10) Il display visualizza RIMUOVERE JUMPER UPGRADE; rimuovere il jumper su J4.

11) Il display visualizza RIMUOVERE JUMPER HWINIT; rimuovere il jumper su J3.

12) Attendere qualche secondo e poi inserire la DATA e l’ORA correnti, confermando con il
tasto [CONTANTI] ogni dato inserito. Se dopo l’inserimento il display visualizza DATA
AVANTI, verificare la data impostata perché supera di tre giorni la data dell’ultimo
azzeramento eseguito.
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

13) La cassa stampa uno scontrino NON FISCALE di avvenuto ripristino e torna in modalità
Registrazioni (REG).

14) Verificare la presenza, la posizione e l’avanzamento del rotolo carta.

15) Verificare che l'aggiornamento sia avvenuto correttamente eseguendo la seguente


procedura;

5 - CHIAVE - 555 - CONTANTI - -% (due volte) - CONTANTI


( Visualizzazione sul display della versione di FW )

16) Spegnere la cassa, rimuovere il cavo di collegamento dalla seriale, riposizionare il guscio
superiore, le 5 viti e il sigillo fiscale.

17) Riverificare la corretta posizione del rotolo di carta e procedere con le programmazioni
della cassa.
NOTA: Ricordiamo che se il misuratore fiscale è già stato fiscalizzato, non serve
riprogrammare l’intestazione, poiché questa è salvata in memoria fiscale. Attenzione a
non riprogrammare inutilmente l’intestazione onde evitare il riempimento dello spazio
limitato dedicato in memoria fiscale.

- - 62
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

F.2 SCHEMA DEI CAVI SERIALI


F.2.1 Schema del cavo seriale collegamento al PC RS232 (UPGRADE
FIRMWARE) per il misuratore fiscale NUCLEO e ONDA / XONDA

- - 63
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

F.2.2 Cavo XONDA- SLIP PRINTER TM295 (cod. RCH 820120) per il
misuratore fiscale XONDA
Il cavo è rappresentato nelle seguenti immagini:

Figura 1: vista generale cavo

Figura 2: connettore RJ45 Figura 3: connettore DB25 poli maschio

a) connettore D25 maschio con viti di fissaggio


b) connettore RJ45 non schermato
c) cavo a 3 fili (lunghezza totale cavo = 2mt)
d) Presenza sul cavo vicino al connettore DB25 di una etichetta con il codice 820120

Connessione fili

Lato XONDA (connettore RJ45) Lato TM295 (connettore DB25 maschio)

GND 4 -----------------------------------------------------------------------------------------------7 GND


RX 6 -----------------------------------------------------------------------------------------------2 TX
TX 7 ----------------------------------------------------------------------------------------------- 3 RX

- - 64
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

APP. G

G.1 GESTIONE PRECONTO SUL MODELLO XONDA


NOTA IMPORTANTE: La seguente funzione non prevede la gestione dei Tavoli in
memoria di Xonda. Per la gestione Tavoli con memorizzazione del conto, andare ai
capitoli 2.16 e 2.17

Il preconto serve per il servizio al tavolo come promemoria per la successiva emissione
dello scontrino fiscale al momento del pagamento del conto da parte del cliente.

La funzione Preconto su XONDA stampa uno scontrino NON FISCALE con le diciture
“PRECONTO” in testa e “RITIRARE LO SCONTRINO FISCALE ALLA CASSA” in coda allo
scontrino.
Per aprire uno scontrino PRECONTO digitare in assetto Registrazioni, la sequenza di tasti
FN e TOT3, digitando successivamente i prezzi degli articoli e chiudendo il preconto con il
tasto CONTANTI.
Non è ammesso il calcolo del Resto.

La sequenza operativa per l’apertura e la chiusura del preconto è la seguente;

Registrazione
1 FN CREDITI#
TOT.3 Articoli
SUBTOTALE CONTANTI

Sul display dopo la sequenza di tasti FN e TOT3, viene visualizzato ;

* apertura * digitare i prezzi degli articoli e premere i tasti REPARTO


* preconto *

------------------------

SUB-TOTALE Premere il tasto SUBTOTALE per visualizzare il numero


di articoli inseriti e il relativo importo.
P4 € 15,00

Premere [CONTANTI] per chiudere il preconto.


PRECONTO
€ 15,00

Procedere con l’emissione dello scontrino fiscale oppure con un nuovo preconto.

- - 65
RCH MANUALE DI INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE mod.ONDA e XONDA

Esempio di preconto:

RCH S.P.A.
VIA CENDON, 39
31057 SILEA –TV-
TELEFONO 0422-3651
P.IVA 00193390267
COMANDO FN – TOT3

** NON FISCALE ** APERTURA


PRECONTO
- - PRECONTO - -
EURO
REPARTO 1 2,00
REPARTO 2 3,00
REPARTO 3 4,00 REGISTRAZIONE
REPARTO 4 6,00
SUB-TOTALE 15,00
ARTICOLI
----------------------
TOT.PRECONTO 15,00
OP#1MARIO PZ#4
N.0001 15/05/06 12:50
MESSAGGIO PER
RITIRARE LO SCONTRINO RITIRARE LO
FISCALE ALLA CASSA
SCONTRINO FISCALE
** NON FISCALE **

G1.1 ANNULLARE UN PRECONTO


E’ possibile annullare l’operazione di Preconto nei seguenti modi;

a) dopo aver premuto i tasti FN e TOT3, se non sono stati registrati articoli, premere il tasto
CL per uscire dalla procedura.

b) durante la registrazione degli articoli di un Preconto, premere il tasto STORNO


SCONTRINO seguito dai tasti -% e CONTANTI.

- - 66