www.ecquologia.

it

Panta Rei, recupero ecologico d’avanguardia
Di Giovanni Galanti - 07/12/2002

Il centro Panta Rei è formato da una serie di strutture ricettive ottenute recuperando intelligentemente alcune vecchi capannoni zootecnici. Laboratori, uffici, strutture di alloggiamento, mensa, cucina realizzati con le tecniche della bioedilizia più avanzate: serre ad accumulo diretto, pareti a forte inerzia termica in mattoni di argilla cruda, pareti settentrionali in terra e paglia a forte isolamento termico, solai aerati e isolati con canne di giunco, coperture ventilate, intonaci naturali e pavimenti in cotto o legno, impianti integrati solare termico e bruciatore a biomassa, recupero dell’acqua piovana e scarichi depurati naturalmente. Il processo progettuale in co-progettazione evoluta Il progetto del centro Panta Rei è scaturito dalla collaborazione tra i soci della cooperativa e i progettisti dell’Atelier Ambulant d’Architecture, associazione di architetti itineranti che lavorano in tutta Europa su progetti di rivitalizzazione socio-ambientale. Tale processo, nonostante la complessità del suo svolgimento, ha consentito il reciproco scambio di esperienze e conoscenze di cultura materiale, una particolare attenzione alle esigenze e alle aspirazioni dei soci della cooperativa e un processo di apprendimento diretto sulle tecniche bioedili. La scelta delle soluzioni tecniche è stata condotta previa un’accurata valutazione delle alternative, e non in modo superficiale come spesso accade nel settore della bioarchitettura, almeno in Italia. Le soluzioni sono state valutate sulla base di numerosi criteri, al vertice dei quali l’ecobilancio dei materiali, l’analisi del valore residuo delle strutture esistenti e la fattibilità della loro conversione bioclimatica, la considerazione delle risorse locali, dal punto di vista energetico, ambientale, del paesaggio. Non ultima, la valutazione delle scelte tecniche in rapporto alle risorse umane coinvolte in quello che è stato un intervento in gran parte in autocostruzione, in modo da facilitare autoapprendimento e attitudine alla sperimentazione. Infine, grande attenzione alla funzione

1

http://www.ecquologia.it/sito/pag633.map?action=single&field.joined.id=28260&field.joined.singleid=28262

Panta Rei è il nome di un nuovo centro di esperienze per l’educazione ambientale gestito da una cooperativa agricola i cui soci hanno partecipato a tutte le fasi di progettazione e realizzazione. Situato su una collina del comune di Passignano, in una terrazza naturale, fra boschi di querce, che si affaccia sul lago Trasimeno, il centro Panta Rei è organizzato come un piccolo villaggio ecologico. Per le vicende legate al processo della sua realizzazione e per le soluzioni tecniche adottate, Panta Rei rappresenta, in Italia, una degli interventi di recupero all’avanguardia dal punto di vista del costruire ecologico, al pari, se non di più, delle avanzate sperimentazioni di architettura ecologica in Germania o in Austria.

didattica della costruzione stessa, alcune sezioni della quale sono accuratamente evidenziate e rese visibili attraverso vetri protettivi. Per un’architettura ecologica in costante sviluppo La fase esecutiva è stata messa a punto e guidata dall’arch. Rainer Toshikazu Winter, componente dell’Atelier Ambulant d’Architecture. Il risultato è un’intervento di grande intelligenza, unita ad una coerenza formale insolita nel settore. Un esempio istruttivo, che nel panorama della bioarchitettura italiana costituisce, a mio modesto parere, una “pietra miliare”. L’esempio del centro Panta Rei, infatti, darà impulso ad un’architettura che vede l’ecologia come un percorso da sviluppare e migliorare costantemente e non come una “ricetta” stabilita una volta per tutte. Informazioni
http://www.ecquologia.it/sito/pag633.map?action=single&field.joined.id=28260&field.joined.singleid=28262

Panta Rei Sito del centro di esperienze per l’educazione ambientale Panta Rei, con pagine dedicate al progetto di recupero e alla fase esecutiva dell’intervento. Link: www.pantarei-cea.it/pantarei.php Il progetto Panta Rei Illustrazione del processo progettuale e degli aspetti della fase esecutiva del centro Panta Rei. L’articolo contiene fotografie del centro in fase di costruzione. Link: www.promiseland.it/view.php?id=319 AAD'A: Atelier Ambulante di Architettura Si tratta di un’associazione europea formata da diverse figure professionali che si impegnano nell’elaborazione e nel sostegno di progetti concreti. Architetti ed artigiani, urbanisti e paesaggisti, ingegneri, insegnanti, restauratori, filosofi ed artisti si riuniscono regolarmente per dar vita ad un cantiere che si svolge ogni volta in un paese differente. L‘Atelier Ambulant d’architecture dà vita ad una attività pluridisciplinare aperta alla ricerca di una ridefinizione del ruolo e della vocazione dei mestieri legati all‘architettura. L’Atelier Ambulant d’architecture s’impegna nell’adozione di questi spazi orfani e nell’elaborazione di progetti di recupero.

2

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful