You are on page 1of 164

DIFESA.
La buona Un gruppo di medici spiega come

notizia
usare una rete antizanzare in Uganda.
In basso, campioni di sangue
utilizzati nella sperimentazione di un
vaccino per la malaria.

Il mix di due
vaccini che
sconfigge
la malaria

Corbis/Getty Images
216
La combinazione di due diversi milioni
Le persone che contraggono
vaccini sperimentali contro la più la malaria ogni anno.

pericolosa malattia tropicale riesce a
Di queste, secondo i dati
dell’Oms, 445mila muoiono.

ridurne di più del 90 per cento i casi.
I vaccini contro la malaria sono ancora in fase sperimentale e, soprattutto, hanno un’efficacia molto
limitata. Tuttavia un gruppo di ricercatori dell’Imperial College di Londra ha provato, per la prima
volta e finora solo su animali, a unire due tipi di vaccini già in corso di sperimentazione, ciascuno
con un’azione diversa. Uno blocca la trasmissione del parassita della malaria da parte della zanzara;
l’altro ne impedisce l’insediamento nel fegato degli esseri umani contagiati. La loro azione congiun-
ta risulta di molto potenziata rispetto ai singoli vaccini: nello studio, i casi di malattia si sono ridotti
del 91 per cento.
NUOVE SPERANZE. Ricerche come queste, sebbene ancora in una fase preliminare, hanno riacceso
la speranza di raggiungere l’obiettivo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) di ridurre del
40 per cento i casi e le morti per malaria entro il 2020. Un traguardo che al momento è ancora molto
Afp/Getty Images

lontano. Chiara Palmerini

.

rispondi ai test. ma se volete vedere quelli più “leggera” da scaricare*. 1 2 3 Quando trovi questo bollo. Scoprite tutto con i nostri modelli 3D. Agosto 2018 Focus | 5 . La nostra app è ottimizzata per molti device. scaricala tablet. in che sia attiva una costante connessione dati cellulare o quella di alto a sinistra del vostro schermo. Oggi comunque la app è edicola. Focus in una nuova dimensione. Gli oggetti più strani lasciati sulla Luna. 4 ORA PROVA! ? INQUADRA QUI CON IL TUO * La realtà aumentata richiede smartphone con prestazioni SMARTPHONE relativamente elevate. Se l’avete già fatto per gli realtà aumentata di Focus in scorsi numeri di Focus. Dove trovi il bollo giallo. basta aggiornarla. ma potrebbe verificarsi un funzionamento non corretto per alcuni modelli. inquadra la pagina o la foto con la app di Focus SCARICA LA APP SCARICA LA APP INQUADRA LA PAGINA INTERAGISCI Vai sullo store del tuo smartphone La app attiva automaticamente Adesso puoi interagire: naviga e cerca la app gratuita Focus la fotocamera di smartphone o nelle immagini. inquadra la pagina o la foto. LA APP IMPORTANTE La app è relativa ai contenuti in Andate sul vostro store (App Store o Google Play) e scaricate la app gratuita Focus Realtà Aumentata. clicca sui punti di Realtà Aumentata. Ti godrai (o aggiornala) e aprila. Inoltre. la rivista deve essere abbastanza illuminata. una rete Wi-Fi. interesse. per vedere alcuni contenuti può essere necessario selezionarli nel menu della app. COME FUNZIONA Come operano LA REALTÀ gli aerei AUMENTATA DI antincendio. Quando la state usando (su tablet o dei numeri precedenti potete smartphone).

www.focus.it
AGOSTO 2018
310 Scoprire
e capire
il mondo
L’invito alla lettura
del direttore
Tutti ne abbiamo
qualcuna, alcuni ne
hanno di molto

64
strane: c’è chi ha
paura dei buchi, chi persino del Papa e chi più
semplicemente di rimanere isolato senza la
Monti da record... connessione wi-fi. Ma una cosa è certa: con le
vertiginosi nostre fobie è possibile convivere. E comunque,
ci dicono i ricercatori, conoscerle ci rivela
sempre qualcosa di noi stessi.
Jacopo Loredan

5 LA REALTÀ AUMENTATA DI FOCUS
In pratica

Immagini a 360°, modelli 3D, filmati spettacolari...
85 QUAL È LA TUA FOBIA?
Dossier

20 LA SCIENZA DEI COLD CASE
Tecnologia

Per risolvere i crimini rimasti senza colpevole ci vuole
86 STRANO, MA A ME FA PAURA
Che cosa scatta nel cervello di chi ha una fobia?
Perché oggetti innocui possono terrorizzare?
intuito, fortuna e tanta tecnologia.

28 IL RISVEGLIO DEI VULCANI
Natura 92 NON C’È NIENTE DA TEMERE
Oltre a complicare la vita, le fobie possono
accorciarla. Ecco come dominarle.
Negli ultimi mesi, in tutto il mondo c’è stato un forte
aumento delle eruzioni. Ma i geologi spiegano che
non c’è nulla di strano. Ecco perché. 96 STORIE DI ORDINARIA FOBIA
Timore dei buchi, dei bottoni, persino del Papa:
di paure irrazionali ce n’è per tutti i gusti.
34 TROFEI DI VIAGGIO
Antropologia

I souvenir sono tarocchi, retorici e kitsch.
Eppure alimentano un mercato miliardario.

40 CHI L’HA FATTA?
Animali

In natura, farsi scappare una “puzzetta”
non è un problema. Anzi: può rivelarsi persino
utile. O davvero mortale.

46 TORNADO D’ITALIA
Natura

144
Alcune aree della Penisola sono tra le più colpite al
mondo. Un nuovo studio spiega perché.
Vacanze di
52 L’ARTE DELLA MANO
Iniziative
oggi e di ieri

17
Al festival di Focus vedremo i gioielli tecnologici
dell’Istituto Italiano di Tecnologia e del Sant’Anna di

Intervista al massimo
Pisa. Nati per la scienza... e per aiutarci.

58 UNA BAMBINA STRAORDINARIA esperto di quirkology, la
Cultura

scienza della vita quotidiana
Quarant’anni fa nasceva in gran segreto Louise
Brown, il primo essere umano concepito in provetta.

In copertina: foto grande: Shutterstock; in alto: Getty Images. Mese 2018 Focus | 7

AGOSTO 2018
310 Scoprire Ci trovi anche su:

e capire
il mondo
RUBRICHE

3 La buona notizia 70 Come funziona
10 Flash 74 Motori
17 L’intervista 118 Osservatorio

110
19 In numeri

I pericoli dei
raggi solari 3Due vaccini
sconfiggono
la malaria

64 MONTAGNE ESAGERATE
Natura

Il picco più impervio, quello più lontano dal centro
SEZIONI
della Terra... Ecco i più spettacolari monti da record. 77 Prisma

104 SALVIAMO LA PUNTEGGIATURA
Cultura

Il punto e virgola sta sparendo, quello esclamativo
120 Domande & Risposte
151 MyFocus
trionfa. Come cambiano i segni d’interpunzione. 156 Relax

110 NOI E IL SOLE
77
Salute 158 Giochi Le cornee
stampate
Per la pelle e gli occhi i raggi solari possono essere 161 Mondo Focus in 3D
pericolosi. Ma c’è ancora chi non ci fa attenzione.

126 ALLE ORIGINI DELL’ARTE
Preistoria

Non è solo un’invenzione della creatività umana, ma
anche un potente strumento di sopravvivenza.

132 FUORI DA CASA MIA
Animali

L’estate porta con sé ospiti indesiderati: gli insetti,
che trovano fin troppo “confortevoli” le nostre case.

138 CACCIA ALLA LUNA PERDUTA
Mistero

Le incredibili storie delle pietre lunari donate dagli
Usa al mondo. E di quelle cadute sulla Terra.

144 COME SEMPRE IN ESTATE
Mondo

Mode, divertimenti e riti delle vacanze. In pochi anni
è cambiato tutto. O forse no...

40 Anche gli animali

34
fanno “puzzette”.
E per molti scopi diversi L’economia
parallela
dei souvenir

8 | Focus Mese 2018

A D: S t u d i o M a lis a n ⁄ I m a g e: N u d e si g ns t u d i o Itlas. . Collezione Progetto Bagno 5 Millimetri by Archea Associati: Composizione in legno di Rovere D11. p h. Itlas. Itlas Progetto bagno. Itlas – v ia d e l l a vo ro – n°35. Collezione i Grandi Classici: 31016 C o rdig n a n o.com Itlas. IGC 300. Mobili e accessori. Tre v is o – I t a lia Pavimento mod. +39 0438 36 8 04 0 we bsit e: itlas. Rovere finitura Natura e Rovere finitura D11.

Flash Acrobazie inutili 10 | Focus Agosto 2018 .

Del resto. Agosto 2018 Focus | 11 . vicino alla Karma Press Photo cittadina di Oxenford. nel Queensland (Australia). il più lungo in assoluto tra gli uccelli: ben 50 cm. Inquadra la pagina con la app di Focus per avere tante informazioni in più sul pellicano australiano SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) SALTIMBOCCA Non c’è speranza per il pesciolino finito nel becco di questo pellicano australiano (Pelecanus conspicillatus): sarà senza dubbio ingoiato.8 metri e hanno un’apertura alare di quasi 3. questi pellicani sono molto grandi: sono lunghi fino a 1. Si tratta davvero di un becco enorme. La foto è stata scattata sulle sponde del fiume Coomera.

Flash Acrobazie pericolose 12 | Focus Agosto 2018 .

Ma anche da coraggiose ragazze che si esibiscono in pose acrobatiche sulle ali dei biplani. in un video a 360°. Durante le loro performance cambiano spesso posizione. Questa pattuglia acrobatica britannica. insieme a una delle atlete che si esibiscono in spettacolari esercizi sulle ali SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) SULLE ALI La pattuglia acrobatica Breitling Wingwalkers non è composta solo da piloti. mentre questi volano in formazione. Inquadra la pagina e vola. in perfetto coordinamento con la rotta e la velocità dell’apparecchio. Agosto 2018 Focus | 13 . viene chiamata a scopo di intrattenimento in molte Getty Images manifestazioni pubbliche. che ha ormai 30 anni di “carriera”.

in Spagna. con il “salto del neonato” SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) 14 | Focus Agosto 2018 .Flash Acrobazie sulla fiducia Inquadra la pagina con la app di Focus per vedere il video della festa del Colacho.

SE MI SCHIACCIA? Il bambino (o bambina) in basso nella foto non sembra avere molta fiducia nel Colacho. un piccolo centro abitato vicino a Burgos (Spagna). Secondo la tradizione. Si tratta di un’usanza che si celebra in occasione del Corpus Domini a Castrillo de Murcia. questo rito Afp/Getty Images proteggerà i bambini dalle malattie e dalle disgrazie. l’uomo che impersona il diavolo e che deve oltrepassare con un salto i corpi dei bimbi nati nell’ultimo anno. Agosto 2018 Focus | 15 .

.

come tradotti anche in italiano. Se hanno perso qualcuno di dagare la psicologia della vita quotidiana? caro. È una dimostrazione in- Pseudoscienze (Cicap): il futuro o di aver avuto un’esperienza fuori dal credibile che presento da anni e che però fa cicapfest. al pubblico i risultati delle ricerche. Infine. Tante cose che sembravano pa- Richard Wiseman insegna per esempio. Così ho iniziato interessanti della psicologia e del comporta- Le sue conoscenze lo a leggere testi sull’abominevole uomo delle mento delle persone. Sarà ospite speciale del ne a raccontare strane esperienze e al nostro Cicap Fest. che spingono le persone a credere a fenomeni la psicologia. ma a me incuriosisce di più l’aspetto “quirky”. la magia. Magari pensano di avere visto un e. le facoltà extrasensoriali. Insomma. è rassicurante pensare di potere ancora Mi interessa osservare ciò che è importante comunicare con lui. la reincarna. articoli. la gli enigmi. ci sono Psicologia alla University è possibile controllare i propri sogni?”. si imparerà a trasformare un pezzo Affermazioni sulle fantasma. liari. Al Cicap Fest di settembre insegnerà al pub- scienza e della curiosità blico anche qualche trucco di magia. ma succederà qualcosa Comitato Italiano per il no vissuto un’esperienza che non si sanno di molto imprevedibile con un mazzo di carte Controllo delle spiegare. mente perché avvengono certi fenomeni nella nostra mente. O se sono malati gravi è per le persone. perché crediamo al paranormale? si scoprirà? 14 al 16 settembre dal Per tanti motivi. male era proprio attaccata. Molti ci credono perché han. Massimo Polidoro Agosto 2018 Focus | 17 . ma ranormali ormai sono state smentite. Faccio qualche esem. il mio lavoro occuparmene. Che cosa l’ha spinta a in. mi sono interessato a ciò che spinge le perso. alcuni vogliono credere perché li menti più disparati. Nelle sue ricerche si è occupato degli argo. sì: penso che of Hertfordshire (Gb). Come si regola? su milioni di persone Sono attratto sin da bambino dalla magia e da. bello credere che un guaritore possa curarli. certo. il festival della bisogno di credere all’inspiegabile. una maggiore comprensione possa aiutare a suo attivo numerosi cerco sempre il lato insolito delle cose. Poi mi sono laureato in psicologia e su come funziona davvero la nostra mente e milioni di persone. Non voglio dire troppo. la divulgazione scien- Ha condotto esperimenti come il paranormale. Vallardi). fa sentire meglio. Pensa che migliorare la comprensione del Antje M. di avere fatto un sogno che predice di stoffa in un pollo. è quello di semplificare al punto da incuriosire su YouTube sono stati ero sempre scettico circa l’esistenza di questi le persone e portarle a capire qualcosa di più visualizzati da decine di fenomeni. pubblicati su riviste accademiche. e libri Molte sue ricerche riguardano le motivazioni Nel suo lavoro mescola diversi elementi. Osservo gli aspetti psicologi e se stesso. i colleghi sui giochi di prestigio e la sezione sul paranor. quindi che cosa succede realmente. più bizzarro. dunque. L’intervista di La strana scienza della vita quotidiana Richard Wiseman Sarà presto in Italia il massimo esperto della L’investigatore “quirkology”. Di certo è difficile continuare a credere al zioni le vincono sempre i politici incompeten. Poi cerco di far arrivare hanno reso un abilissimo nevi. gi. irrazionali e al paranormale? sce sulla vita di un individuo? È vero che le ele. Lo fanno anche altri psicolo. La materia che io insegno è in pratica “com- utilizzando la radio. soprannaturale una volta che si capisce vera- Biografia ti? Quando mi sono occupato del sonno per il mio ultimo libro (Il potere del sonno. Pohsegger pio: per quale motivo diamo la colpa di quanto pubblico su come funziona la nostra mente avviene alla fortuna (o alla sfortuna)? Perché favorisca un approccio più critico ai concetti siamo attirati dalla magia? Il cognome influi. Lo scopo comunicatore: i suoi video zione e ne sono rimasto incantato. Quindi. non prendere lucciole per lanterne. Andavo in biblioteca a cercare libri prensione pubblica della psicologia”. corpo. Altri credono solo perché ne sentono davvero pensare! parlare in tv o per i racconti di amici o fami. Che cosa organizzato a Padova dal E. ho pensato: “Sognare è bello. inoltre. la psicologia dei fatti banali e dell’insolito di tutti i giorni che in realtà svelano le leggi alla base del funzionamento della nostra mente. Così spiegazioni validissime. dunque è televisione.it. Come mai? tifica e il lavoro universitario. Ha al mi sono dedicato anche a quello. Tuttavia.

.

In numeri 5.8 attorno al centro % della galassia iù sun 15-35 % etc Solar System la massa del sistema solare concentrate concentrata nel Sole la percentuale di persone che starnutisce guardando Agosto 2018 Focus | 19 .500 °C la temperatura della sua Un posto superficie al Sole minuti il tempo che impiega A cura di a raggiungerci un raggio Marco Paternostro di luce emesso dal Sole 77% 4.6 600 milioni la percentuale di raggi Uv filtrata miliardi di tonnellate: la quantità di anni: dall'atmosfera l'età del Sole di idrogeno "bruciata" dal Sole ogni secondo 225/ 250 milioni di anni: il tempo che impiega il sistema solare per completare ! una rivoluzione 99.

Tecnologia COLD LA SCIENZA DEI .

Anc he a riso molti anni di distanza.. per permettersi il lusso. lare è Alfredo Fabbrocini. Come tutti i rilie un effettuati subito dopo per delitto. «Anche perché riaprire un me 48 ore o non si risolve caso e chiuderlo senza risultati può es- più. ma qui non • Le tecnologie si fanno distinzioni: ogni omicidio sul irrisolti. I cold case sono sa- ra quel caso potrà avere una soluzione.. di dedicarsi a rivisi- essere utilizzate tare vecchie indagini anziché seguire «S su campioni i sente spesso dire che un l’emergenza del quotidiano». che insieme alla Polizia scientifi- evidence. inserire una prova la squadra istituita nel 2009 per far luce dell’indagine in uno scenario per decifrare sui cosiddetti cold case. vecchi casi di omicidio. LE PROVE REGINE. e risolvere. dovrebbero essere trascorsi dieci anni dai fatti. Non quale si aggiunge il fattore umano: bi- di distanza. liti alle cronache nell’ultima quindicina magari anche molti anni dopo». principali sono quale emergano nuovi dati o rivelazio- due: analisi del ni che promettano buone probabilità Dna e rilevazione Anche ad anni di successo viene affrontato. A par. allo. a capo della II Recentemente alcune nuove tecnolo- CASE IMINE. Getty Images/Science Source . però è sere particolarmente negativo». Non è vero. che permette di tecnologie ca collabora con l’Unità delitti insoluti. • La tecnica più recente è l’analisi della virtual Le nuove sezione del servizio centrale operativo di Roma. per ricostruito digitalmente. al digitali. vero che se le attività di indagine delle prime 48 ore vengono svolte bene. d’anni grazie ai progressi della scienza. Fabbrocini. i vecchi casi definirli cold case. oggi possono chiamiamolo così. i delitti rimasti senza un colpevole. caso si risolve nelle pri. è fondamentale lvere un cas o. i cosiddetti “cold case”. SULLA SCENA DEL CR vitt ima di un del itto: La (finta) ra di misurando la temperatu are un cadavere si può stim il tem po tras cor so dal vi decesso. continua minuscoli. sono nuove. IN SINTESI • Da circa 15 anni l’evoluzione della scienza ha permesso di riaprire. «Si parte delle impronte sempre da uno spunto investigativo. ma sogna crederci. Tecnicamente.

luogo del delitto. anche poi riusciti a ricollegare l’assassino a un GIUSTIZIA. a un sospetto. Oggi. Paradossalmente anche l’omicidio più antico del mondo. indagini erano rimasti muti». ma due in particolare entrano in gioco altre tecnologie. dati del Dna spiega: «È confortante vedere il Casi come questo ricordano quanto sia- successo dell’investigatore che non no importanti le banche dati. a seconda dei casi. quello di Oetzi. un’anziana signora uccisa a portante anche per altri dati. Un esempio? Una minuscola permesso di aumentare del 20% i casi di stati perfezionati in maniera determi. questo pende soprattutto dalle capacità d’intu- mo estrarle da singole gocce di sangue o il suo nome. ma questo non Picozzi. A parlare è Massimo morto per una malattia. si tratta di metodi noti e utilizza. paolo Zambonini. fermata dalle tracce di Dna ritrovate sul e autori. dove c’è da vari anni. uccisa nel 1997 sempre a To- sono ormai diventati anziani. psichiatra e criminologo che inficia il successo investigativo. questa attività di- «Quanto alle tracce di Dna. crimine ha reso questa tecnica la prima a degli investigatori. Nelle automobili Alberica Filo della Torre in una villa a della scientifica si Nord di Roma. «Un delitto risolto. «Oggi è possibile rilevare con un collant usato per strangolare Clotilde Ma il processo di digitalizzazione è im- precisione un’impronta digitale dove Zambrini. la cui identità è stata con. ha permesso di risalire modalità di esecuzione di un crimine. com- messo utilizzando anche un trapano. esercita rino. che in frigo per garantire la seguito ha confessato ed è stato catena di custodia condannato a 16 anni di reclusione. Un caso più recente. un terminale per La svolta è arrivata nel 2011: nuovi test consultare le banche sul Dna hanno incastrato l’ex dati e i contenitori Corbis/Getty Images domestico Manuel Winston. ma altrettanto notevole? In Italia sicuramente il delitto dell’Olgiata: l’omicidio della contessa QUATTRO RUOTE. I fatti risalgono al 10 trovano le luglio 1991 e per quasi 20 anni non era strumentazioni per i stato possibile individuare il colpevole. rapidamente un possibile colpevole. 22 | Focus Agosto 2018 . spiega Giam. seriali. ha ti da tempo. un passo dubbio a distanza di molti anni: l’analisi reperti già analizzati che all’epoca delle in avanti determinante per identificare del Dna e quella delle impronte digitali. lavorava come assistente izione degli investigatori e dalla capar- di un idraulico che in quel periodo era intervenuto in casa della signora. vari rilievi. ormai possia. Driss Et Tsouli. È qualcosa che di tutti coloro che hanno commesso un risponde al nostro innato senso di giustizia ed è molto consolatorio: ci fa sperare in un mondo migliore». è un cold case: dopo 5. dipende se gli elementi e i campioni recuperati durante l’indagine sono stati conservati correttamente e possono essere analizzati con le nuove tecnologie. quello di Maria Carolina in Italia c’è quando i colpevoli non ci sono più o Canavese. dei reperti. anche altro omicidio. Nel È vero. sono quelle che permettono di trovare un balistica all’elaborazione 3D delle imma. direttore della IV Di. Purtroppo. che permettono di identificare eventi. Il fatto che demorde e finalmente riesce a dare esista un archivio delle impronte digitali giustizia alle vittime. Quanti anni all’indietro si può andare per risolvere un caso “freddo”? Non ci sono limiti. nante.gie si sono aggiunte all’armamentario da poche cellule. Dalle PERCHÉ I COLD CASE CI APPASSIONANO TANTO modalità di esecuzione del delitto. visione del servizio di Polizia scientifica. nel 2010.000 anni abbiamo recuperato le tracce di sangue del suo aggressore e ne abbiamo ricavato il Dna. Da circa un anno è finalmente nata anche colpevole e inchiodarlo senza margini di gini. dalla cui fare riferimento nelle indagini. quando i casi sono stati risolti. si è Da circa un anno. traccia di impronta digitale lasciata su omicidio risolti. come le prima era impensabile». che ci permettono di riconsiderare in Italia la banca dati del Dna. Torino nel 2003. Poi. ma che ultimamente sono BIG DATA. Regno Unito. Et Tsouli era ormai una banca sempre un fascino notevole in tutte le persone».

Grazie alle tecniche di Afis ne analizza le “amplificazione del Dna”. acquisite da sistemi di videosorveglianza e confrontare i volti inquadrati con gli avatar in 3D dei sospetti. bossoli e proiettili. messa a punto dalla polizia acquisisce le immagini tramite un microscopio e scientifica. che tecnologia Smart. le confronta in modo automatico. Rilievi della Polizia scientifica a Milano. un’intercettazione) e quella di un sospettato. per verificare se coincidono. fino al confronto delle impronte digitali e all’analisi del Dna. Con le tecniche. attraverso tecniche di tipo saliva. Le armi della polizia L’evoluzione tecnologica ha reso possibili cose un tempo impensabili in tanti campi. sul modello di utilizzata anche per analizzare le immagini quella delle impronte digitali. ottico o chimico-fisico. inseriti in modo da poter effettuare anche una banca dati del Dna test e misurazioni. formazioni pilifere e resti Poi il sistema automatico umani. E accertano da quale arma siano stati voce anonima (acquisita per esempio con esplosi cartucce. esiste immagini archiviate. IMPRONTE DIGITALI INDAGINI BIOLOGICHE Possono essere rilevate Sono le analisi svolte sulle sul luogo del delitto tracce biologiche acquisite Illustrazioni Stefano Fabbri o sui reperti sequestrati sulla scena del delitto: sangue. La viene usato il sistema informatico Ibis. è possibile ricostruirla per estrarre un profilo genetico di circa 40 milioni di digitalmente e riportare al suo interno i completo. Per farlo. SE CA LD CO . LA RICERCA DELLE PROVE. Questa tecnica può essere dei criminali. reperti. INDAGINI BALISTICHE Ricostruiscono le dinamiche degli spari e le CONFRONTO DELLA VOCE traiettorie di oggetti rinvenuti sulla scena del Serve a stabilire il grado di corrispondenza tra una crimine. è “minutiae”. E analizzare i dati in modo da scoprire ciò che può legare un crimine a un altro. ovvero ANALISI DELLA VIRTUAL EVIDENCE oggi sufficiente una quantità i punti caratteristici. dalla balistica alla chimica. lo fa misurando le frequenze delle vocali. che sono prodotte dall’oscillazione delle corde vocali e sono perciò caratteristiche individuali. è possibile ricavare informazioni determinanti da tracce minuscole. liquido seminale. Da un anno. oggi a disposizione. e le Quando la scena del crimine non è più minima di materiale biologico confronta con un database disponibile.

È accaduto per esempio con Maria Scarfò. L’intelligenza artificiale può scoprire se il colpevole di un omicidio è un killer seriale bietà nell’analizzare fascicoli di indagini archiviate. Un agente di Polizia ricostruisce digitalmente una scena del crimine. dagini svolte. precedente). Nel più recente tra i versi elementi. tra i quali l’ultimo degli un video girato due settimane cold case risolti è stata utilizzata per la prima volta in Italia una tecnica nota otto colpi sparato da distanza molto ravvicinata. fin- ché la squadra mobile di Roma è riuscita a collegarlo a un sequestro con violenza carnale appena consumato su quattro ragazze e a scovare altri due episodi ana- loghi passati. è stato il confronto tra la da verificare. utilizzata per risolvere un recente cold case italiano SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) AL COMPUTER. contribuivano a farci cre- prima dell’omicidio. rapita. L’idea era che il sangue trovato in individuarlo come l’assassino di agli investigatori possibili collegamenti piccole tracce sugli scarponcini indos. sati dalla vittima il giorno dell’omicidio ricostruzione 3D dell’oggetto. A risolvere il caso. «Il problema era stabilire CA LD 24 | Focus Agosto 2018 CO . che ha portato ad arrestare nel giugno di dere che i due avessero avuto uno scon- tro prima che Poli fosse ucciso». Valeriano Poli. Attualmente. SE come “Analisi della virtual evidence” (v. violentata e uccisa nel 2000 sull’autostrada Roma-Napoli in quello che in un primo momento era apparso come un delitto commesso da qualcuno che frequentava la donna. risolte o meno. Qui sopra. spiega Zambonini. «Di. e per questo rimasto irrisolto per 7 anni. riquadro nella pag. confermando infine che il colpevole era lo stesso grazie all’analisi del Dna. ucciso a Bologna nel dicembre Monti. si sta lavorando a una piattaforma europea che raggruppi l’enorme mole di dati raccolta nelle in- SCANSIONE MILLIMETRICA. che riportava tracce di sangue. che ha consentito di possa confrontarli tra loro e suggerire 1999. la scarpa di Stefano che un sistema di intelligenza artificiale riano Poli. e PROVE VIRTUALI. in modo quest’anno il presunto assassino di Vale. Inquadra la pagina per scoprire in un video come funziona la tecnica del teatro virtuale. potesse essere quello del colpevole.

.

per pren- omicidio avvenuto nel dicembre 2004 a dersi gioco della polizia. gra. grazie a uno scanner capace di fornire un dettaglio inferiore al millimetro. che riconduceva al grazie a una nuova perizia balistica: «An. TUTTO CHIARO. è stato possibile contestare a De una discoteca dove quest’ultima lavora. non fosse lì da quel primo tonio De Pasquale. lasciate su due diversi zie al perfezionamento delle tecnologie bossoli dal percussore di riconoscimento della voce. tima diverse settimane prima. CA LD 26 | Focus Agosto 2018 CO . aveva rispondenza tra due voci a partire da esploso dalla guardia giurata in un poli- infatti avuto una colluttazione con la vit. luca Pes una pistola rubata a una guardia Federico Bona girato 15 giorni prima dell’omicidio. anche se presenti in piccole quantità. se sfuggi alla giusti- Dna di Monti. zia oggi. episodio al quale ha la squadra cold case ha ricondotto alla Dato che l’accusato era solito telefonare fatto seguire diverse minacce». Un tecnico di laboratorio prepara un reperto per le analisi biologiche. Tra il 2000 di una pistola. Il Dna può essere estratto da tutte le tracce E organiche (pelle. che era tra i reperti dell’indagine. La polizia scientifica ha perciò acqui- sito un’immagine 3D dello scarponci- no. di fronte a delle vocali pronunciate. che quindi si potevano ricondur- re all’episodio dell’omicidio. Le indagini erano state riaperte Smart ha permesso di incastrarlo anche re certi che il sangue. che può stabilire il grado di cor. Da lì. Stefano Monti. misurazioni effettuate sulla frequenza gono di tiro e conservato come ricordo. nel quale la vittima indossava le stesse scar- Afp/Getty Images pe. per le rapine. la persona arrestata. chiamato conta Zambonini. a disposizione il filmato di un battesimo.se quel sangue fosse arrivato sulle scarpe realizzato in collaborazione con le forze giurata in una precedente rapina». e il 2005. Non solo. va come buttafuori. potrebbero essere le tecnologie scontro tra i due? Gli inquirenti avevano aveva infatti usato per l’omicidio di Gian. ma la scarsa qualità del video rendeva impossibile stabilire se fossero già pre- senti le tracce del sangue in questione. Smart. peli. la pistola è avvenuto grazie a un bossolo la persona che abbiamo fermato. rac- della vittima il giorno dell’omicidio o in di polizia europee un sistema. È grazie a questa tecnologia se nel 2008 Pasquale l’omicidio di Pes. la tecnologia IMPRONTE VOCALI. Anche le vecchie intercettazioni posso- L’analisi delle tracce no fornire nuovi spunti d’indagine. Perché. Roma. Il riconoscimento del- un episodio precedente. Come si poteva esse. di domani a inchiodarti. stessa persona una serie di 19 rapine e un al 113 subito dopo i suoi furti. la polizia scientifica italiana ha Anche solo Irish Independent/eyevine/contrasto la voce può consentire di individuare un criminale BASTA UNA CELLULA. Ha poi inserito questa immagine nel video e ha potuto verificare che le zone scure che si intravedevano sulle scarpe erano ombre o altre macchie perché non corri- spondevano alla posizione delle tracce di sangue. S liquido seminale).

AWED Ho anche dei difetti 16 COMA_COSE Post concerto 17 NESLI Immagini 18 FEDERICA CARTA & LA RUA Sull’orlo di una crisi d’amore LA GRANDE MUSICA ITALIANA SCELTA PER TE . LUCA CARBONI Facile 12 MOTTA La nostra ultima canzone 13 TIROMANCINO feat. È ARRIVATA LA STAGIONE PIÙ CALDA DELL’ANNO! TUTTE LE HITS ITALIANE DEL MOMENTO PER LA TUA ESTATE! CD1 1 J-AX & FEDEZ Italiana 2 JOVANOTTI Le canzoni 3 CALCUTTA Pesto 4 FRANCESCA MICHIELIN Tropicale 5 LUCA CARBONI Una grande festa 6 MÅNESKIN Morirò da re 7 CAPAREZZA Una chiave 8 EMMA Mi parli piano 9 COSMO Quando ho incontrato te 10 BOOMDABASH & LOREDANA BERTÈ Non ti dico no 11 BIAGIO ANTONACCI feat. RICCARDO DOSE. QUAVO Cupido 3 CESARE CREMONINI Kashmir-Kashmir 4 THEGIORNALISTI Questa nostra stupida canzone d’amore 5 ANNALISA Bye Bye 6 BENJI & FEDE Moscow Mule 7 GIANNA NANNINI Amore gigante 8 CARL BRAVE feat. GAZZELLE Super Martina 17 GIANNI MORANDI Ultraleggero 18 LE VIBRAZIONI feat. ULTIMO L’eternità (Il mio quartiere) 15 THOMAS Non te ne vai mai 16 LORENZO FRAGOLA feat. MICHELE BRAVI & GUÈ PEQUENO Nero Bali 13 NEGRITA Non torneranno più 14 FABRIZIO MORO feat. FRANCESCA MICHIELIN & FABRI FIBRA Fotografia 9 NEGRAMARO La prima volta 10 NOEMI Porcellana (Shablo Remix) 11 LO STATO SOCIALE feat. MARIO INCUDINE Mio fratello 12 ELODIE feat. JAKE LA FURIA Amore Zen CD2 1 ERMAL META Dall’alba al tramonto 2 SFERA EBBASTA feat. ALESSANDRA AMOROSO Due destini (18th Anniversary) 14 MALIKA AYANE Stracciabudella 15 AMEDEO PREZIOSI.

. Una di giorni ha iniziato a eruttare con una spaventosa colonna di ceneri e gas si in- violenza senza precedenti da trent’anni nalza nel cielo fino a 6. a sotto le ceneri. Solo allora la la più grande dell’arcipelago hawaia. dopo giorni di tremori e di ne sud-orientale sono costrette a fuggi. gente che vive sulle pendici del vulcano no. nell’oceano Pacifico. alle rigogliose foreste Decine di persone e animali rimangono pluviali. I suoi paesaggi fugge disperata. Natura Il risveglio dei vulcani Negli ultimi mesi. in tutto il mondo c’è stato un forte aumento delle eruzioni.200 metri dal livello del mare. in persone che vivono nella regio. tezza. Guatemala. esplode con una forza re. ra isola di Hawaii. Se sono QUANDO SALTA IL TAPPO. È estremamente inclinati (Volcán de Fuego). Il terremoto è la confer. L’isola di viaggiano a centinaia di chilometri all’o- Hawaii. Poi precipitano nubi ardenti. chiamata anche Big Island. perché il vulcano Kilauea da un paio che mai aveva manifestato dal 1974. molte altre sono ferite VERSANTI I versanti dei vulcani sono più o meno verticali in base al tipo di lave emesse. è ra e ricoprono ogni cosa.000 metri di al- a questa parte. Ecco perché. Centinaia di Tre giugno 2018: il Volcán de Fuego. Ma tutto di magnitudo 6. S ei maggio 2018: un terremoto 4. Le autorità non avevano sono tra i più variegati: dalle spiagge di saputo gestire i segnali dell’imminente sabbia colorata. violenta ed esplosiva. cioè ma che grandi quantità di magma sono nuvole incandescenti di gas e ceneri che giunte vicino alla superficie. Ma i geologi spiegano che non c’è nulla di strano. un’eruzione di tipo poco inclinati (Kilauea). come la verde Papakolea eruzione e non era stato dato l’allarme. piccole eruzioni.9 scuote l’inte. e la nera Punalu’u. i versanti sono Nel disegno. molto fluide. se molto viscose sono pliniano. fino alla vetta del Mauna Kea. è nato da eruzioni vulcaniche.

CENERI E GAS Durante le eruzioni esplosive. sui fianchi dei vulcani scendono nubi di cenere. tanto da Eruttando. che sono lave raffreddate di precedenti eruzioni. i magmi dei vulcani esplosivi si formano ad alcune centinaia di chilometri di profondità. Il record. IN SINTESI • I vulcani oggi in attività non sono collegati tra loro. polveri e gas: sono le “nubi ardenti”. possono raggiungere la stratosfera e creare una barriera ai raggi MATERIALI ESPULSI solari. E risalgono lungo condotti ad alimentare la camera magmatica più vicina alla superficie. Durante le eruzioni effusive si riversano a valle fiumi di lava. • Fanno scalpore perché alcuni sono in zone abitate. IN PROFONDITÀ Generalmente. LAVA. . l’attività vulcanica Science Photo Library/Agf a livello mondiale è stata in media costante. IN ALTEZZA Durante un’eruzione esplosiva alcuni gas. spetta al Tambora (Indonesia. come l’anidride solforosa. un vulcano può raffreddare il pianeta emettere decine di per mesi o anni. • Dal 2000 a oggi. 1815): 50 km3. in tempi storici. SOTTO PRESSIONE La camera magmatica più vicina alla superficie dà origine a un’eruzione quando i gas riescono a vincere il peso delle rocce presenti nel condotto. chilometri cubi di materiale.

000 metri di profondi- della Terra. nel vulcano vive infatti questa dea. che possono svegliarsi più o meno violentemente da un momento all’altro. sono sot- lometri sotto il livello del mare. In ogni to il livello del mare perché sono stati 1 caso. Ma tra loro non c’è alcun legame. più vecchi. tradizione hawaiana. I ERUZIONI IN SERIE. partendo da Big vulcanologi ipotizza che salga dal confi.000 persone a evacuare per sempre dall’isola di Ambae. spazza via immediatamente. Negli ultimi mesi capelli. che il vento KILAUEA reazione catastrofica a catena stia inte. pochi se ne sono accorti. a emergere no. I CAPELLI DELLA DEA PELE VETRO VULCANICO. e tutto ciò che caratterizza l’isola è parte di lei. che si osserva ed evacuate. E. ne tra mantello e nucleo terrestri. quella sì che i vulcani che si sono formati in quel del Pacifico. «In realtà sul nostro pianeta ci sono così tanti vulcani che qualcuno è sempre in attività.400 chilometri verso nord- altri pensano che si formi a circa 700 chi. Si formano il Merapi. per i vulcanologi distruggerla. si 2. non è così. Secondo la nuova Pompei. anche se si potrebbe pensare che dea. fluisce di magma che si deposita sulla placca Il magma che risale dai vulcani hawa. sul fondo la litosfera (lo strato più superficiale del mare a quasi 1. sono i “capelli della dea Pele”. Ma. vulcanologo all’Università dell’Anglia Orientale (Uk) ed esperto delle eruzioni del Kilauea. Il Kilauea si trova esatta- di. Alcuni villaggi vengono se. spiega Jess Johnson. il numero di eruzioni dal ci sono 1. che si muove verso malo e non ci sono legami tra vulcani. emergerà dalle l’arcipelago delle Hawaii c’è una risalita acque dando vita a una nuova isola. Andandosene si Hawaii (Usa) ressando i più violenti vulcani del piane. Altri vulcani. Una caratteristica spettacolare dell’eruzione del Kilauea (foto sotto). la risalita è iniziata un’ottantina di erosi dall’azione dell’oceano». professore di vulcanotettonica all’U- niversità di Milano-Bicocca. chiamato Lōihi. poche ceneri. spiega Alessandro Tibal- TETTONICA. tra sottomarini ed emersi. sono “ciocche” di vetro vulcanico che si sono svegliati dal loro torpore anche tappezzano il terreno sottovento dell’isola. Sembra che una scoppiando originano goccioline vetrose. a circa chiamata catena Hawaii-Emperor. punto nel corso del tempo si siano mossi fondità della Terra. quando i raggi del Sole sono polti da metri di ceneri. che forse. Per esempio. Stando al Global Volcanism Program dello Smithsonian Sulla Terra Getty Images Institution. trascinano dietro un filamento vetroso: i capelli della ta. La “chioma” è delicata: basta il vento per esista una correlazione. bollendo all’interno del lago in Indonesia. che al largo dell’isola di Hawaii.500 vulcani. Ma è certo che la dea la ricostruirà. o se le eruzioni sono altamen- te spettacolari». ma nord-ovest a una velocità di alcuni centi- anche le cause che li originano. costituito dalla crosta e dal tà. il Semeru e l’Anak-Krakatau quando il materiale fuso. 30 | Focus Agosto 2018 . tra qualche sul fondo dell’oceano. dolcemente. nell’arcipela- go delle Vanuatu. Si parla di una radenti. in realtà. dell’oceano Pacifico. Sulla Terra ci sono circa 1. La maggior parte dei con la placca. poco densa.500 2000 a oggi è costante e compreso tra 65 e 80 episodi l’anno. so continua anche ai nostri giorni. produce bolle che e diversi altri vulcani. c’è la bocca attiva di un nuovo vulca- mantello superiore solido). e nonostante abbia co- stretto oltre 10. Ma non c’è solo la vulcani e statistica a dire che non c’è nulla di ano. in aprile si è risvegliato il vulcano Aoba. Island delle Hawaii una serie di vulcani. soprattutto al tramonto. e il magma arriva dalle pro. ovest. «Questo fa 30 stanno eruttando mente nel cuore di una placca. infatti. mentre snoda per 2. il Kirishima in Giappone di lava che si è formato nel Kilauea. HAWAIANO La lava. tanto sfruttando alcune fratture presenti nel.900 chilometri di profondità. metri all’anno». Questo vuol dire che si parla di attività vulcanica solo se ci sono vittime o se interessa aree densamente abitate. «Dove oggi esiste decina di migliaia di anni. Il proces- milioni di anni fa e il magma è riuscito.

2 3 4 STROMBOLIANO VULCANIANO PLINIANO Vengono espulsi lapilli e bombe di lava Esplosiva. la cui “esplosività” aumenta da sinistra verso destra. e possono essere suddivisi in base alla loro attività più caratteristica. pericolosi perché esplodono con violenza e producono nubi di gas e ceneri incandescenti come quelle che distrussero Pompei nel 79 d. Nei disegni sotto. sono raffigurati i principali tipi di eruzione. Termina con un flusso di lava densa. e ceneri che scorrono velocemente sui fianchi. Molto esplosiva. Si va dai relativamente quieti vulcani hawaiani. Dura a lungo. ^ ^ SIVELUC ^ Kamcatka (Russia) ^ KLJUCEVSKAJA ^ Kamcatka (Russia) KARYMSKIJ ^ POPOCATÉPETL Kamcatka (Russia) Messico BEZYMJANNYJ ^ Kamcatka (Russia) SANTIAGUITO SAKURAJIMA Guatemala STROMBOLI Giappone Stromboli (Italia) VOLCÁN DE FUEGO KIRISHIMA Guatemala Giappone PACAYA ERTA ALE Guatemala Etiopia SINABUNG DUKONO MASAYA Halmahera (Indonesia) Nicaragua Sumatra (Indonesia) KADOVAR OL DOINYO LENGAI Papua Nuova Guinea REVENTADOR Ecuador NYIRAGONGO Tanzania MERAPI Congo Giava (Indonesia) AOBA Vanuatu SANGAY IBU FERNANDINA Halmahera Galápagos (Ecuador) Ecuador SEMERU AMBRYM (Indonesia) Giava (Indonesia) Vanuatu BAGANA SABANCAYA Papua Nuova Guinea Perù KRAKATAU Rakata (Indonesia) YASUR PITON DE LA FOURNAISE Vanuatu Riunione (Francia) VILLARRICA Cile HEARD Heard (Australia) Hawaiano Vulcaniano Vulcaniano/ Pliniano Stromboliano Pliniano EREBUS Stromboliano/Vulcaniano Antartide I tipi di eruzione IN TUTTO IL MONDO. forma una nube di cenere.C. Agosto 2018 Focus | 31 . I vulcani attualmente in eruzione sono più di una trentina (mappa sopra). la cui lava è molto fluida e percorre decine di chilometri. Forma anche nubi ardenti di gas fino a centinaia di metri. a quelli pliniani.

uno studio due placche: quella di Cocos e quella Ca. che essendo più leggero delle rocce sono zolle diverse. Entrambi. il fenomeno abbassò la temperatura realizzato da John Murray della raibica. te decine di chilometri. Il verso l’isola e che gli hawaiani chiamano fenomeno si evidenzia quando il “vog”. anni». viscoso e ricco di fine tra due placche che si scontrano. «che allargamento del condotto. se inala. ma va gas. di vulcanotettonica all’Università di Altre colate. qua dolce. dove lo fanno ribollire. Andando in profondità. visa la litosfera. A luglio alle ore 23. ceneri e gas vengono ancora per milioni di anni. i gas che contie. È figlio. cioè caratterizzate dallo scorrere di enormi quantità di lave liquide. in Guatemala. e quindi non c’è rela- tenuto d’occhio». dallo scontro tra Chichón. invece. sparati verso il cielo per chilometri. IL GEMELLO ITALIANO MOVIMENTO LENTO. . a vol- magma risale verso la bocca del ta in grandi quantità può essere letale. Pos- tv Il risveglio dei giganti di fuoco è il primo documentario vulcano italiano che assomiglia di sono percorrere anche decine di chilo. sottolinea Tibaldi. facendo scivolare uno dei durante un’eruzione nel 2000. Guatemala con immagini inedite più di ogni altra cosa li accomuna». spiega Murray. Quando si verificò l’eruzione del per 2 metri e mezzo verso sud-est». Completamente diversa è la produce un aerosol che blocca i raggi so- maggio ne fece scivolare un fianco causa che ha fatto nascere il Volcán de lari. al punto che pos- vulcano. Ricca di sostanze nocive. canale 35 giovedì 26 Milano-Bicocca. metri prima di solidificarsi. L’eruzione del 3 giugno ha causato oltre 100 morti accertati. finiscono la loro Verrà trasmesso in prima visione su Focus. dride solforosa». E questo determina un sone persero la vita per essersi avvicina. «Al momento non c’è magma molto denso. infatti. in Messico nel 1982. infatti. originando un’eruzione questo fa muovere le zolle in cui è suddi- esplosiva. Il calore ha avuto la meglio e ed esclusive di straordinario spiega Alessandro Tibaldi. pio. Fuego. È come una bottiglia di spu. il Semeru e il Ki- luce che una parte scivola verso il la litosfera raggiunge temperature che la rishima hanno un’origine simile al Mediterraneo a una velocità di circa portano alla fusione parziale. «Tra i gas vi è l’ani- fianchi. due per. per esem- Per l’Etna. come fossero fiumi d’acqua. Se non il fatto che ad arrivare in superficie. Il Volcán de Fuego. interesse scientifico. il nostro pianeta è ancora vivo e caldo. si trasforma in acido solforico nelle parti facilita la risalita del magma. È l’Etna il iani è molto fluido e produce per lo più eruzioni “effusive”. Ma motivo di vero allarme. un processo che durerà La lava mante che si stappa dopo essere stata agitata. Anche il Merapi. Polveri. si è riversato in un lago che gli Hawaii e del Volcán de Fuego in esplosive. invece. Quando riesce zione tra i vari vulcani. agli inizi fenomeni eruttivi del Kilauea alle fluide ed eruzioni non troppo di giugno. condensandosi. Uno di que. entrambi hanno un fianco della volte si produce una nebbia che si muove montagna che non è stabile. e ne deflagrano. Nel alte dell’atmosfera e poi. «Ma c’è un elemento che hawaiani utilizzavano come riserva d’ac. Luigi Bignami del Kilauea Afp/Getty Images ha fatto evaporare un lago IMPROVVISO E VIOLENTO. originale prodotto e trasmesso più al Kilauea. il terremoto del 6 ESPLOSIVO. dalla nostra tv: racconta i tragici sono caratterizzati da lave molto sti “fiumi di lava” del Kilauea. Si forma un Volcán de Fuego: si trovano tutti al con- 14 mm l’anno. «È il fatto che corsa in mare. che te troppo a una di quelle nubi. caso del Kilauea. circostanti tende a salire. sono alterare il clima. docente ha fatto evaporare il lago in pochi giorni. con la prima che si sta infilando terrestre di circa mezzo grado per alcuni Open University (Uk) ha messo in sotto la seconda.00.

l’organo internazionale che ne attesta QUALITA’ E PUREZZA. L’effetto benefico per la funzione cardiaca si ottiene con l’assunzione giornaliera di 250mg di EPA e di DHA. . costituiti dal 90% da EPA e DHA*. gli Omega3 più studiati. Multicentrum MyOmega3 contiene omega3 ultra concentrati.scelgoilmare. Il DHA contribuisce al mantenimento della normale funzione cerebrale e della capacità visiva. Multicentrum MyOmega3 promuove la campagna #SCELGOILMARE e sostiene “Fondali Puliti”. per la funzione cerebrale e visiva di 250mg di DHA. Ottenuti esclusivamente da pesca sostenibile certificata dall’organizzazione FOS (Friends of the Sea). Scopri di più su www.it *L’EPA e il DHA contribuiscono alla normale funzione cardiaca. e garantiti da IFOS. Soli Omega3 dalla qualità certificata. attività di Legambiente per la pulizia dei fondali marini in dieci località italiane.

Souvenir deriva dal latino subvenire. Anche se fanno sorridere. finiscono in soffitta? Comprare i souvenir è un rito tranquil- ) aria smog (co n lizzante: «Quando si è lontani da casa. con Wojt p a DI VIAGGIO pa Sono tarocchi. in Francia. che salgono a 14. è una confezione di 4 preservativi. che spesso. E il turista si concentra su oggetti e monumenti perché capire le persone è molto più lungo e impegnativo». Tanto che all’aeroporto di Tokyo c’è un negozio di souvenir internazionali (profumi francesi. r a ttol poli Ba di Na . on oc SACCHEGGI PRIMITIVI. per scusarsi della propria assenza dai doveri domestici. per conservarli e mostrarli agli SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) altri. kitsch. i musei. la pagina con la app di Focus per Ma attenzione a liquidare il fenomeno solo come una degenerazione del turismo di mas- vedere una gallery con i sa. sono un potente motore dell’economia: solo in Italia alimentano un mer- cato da oltre 700 milioni di euro. hanno trovato località del mondo e ispirati insoliti fossili di conchiglie. accorrere in aiuto. Per i giapponesi il regalo di viaggio (omiyage) è addirittura un obbligo. ruminando le emozioni del viaggio. dopo le vacanze. infatti. G del ento lino m m r Fra di Be ll’89. E la souvenir più curiosi di varie loro storia è antica quanto l’uomo: nelle grotte di Arcy-sur-Cure. Antropologia TROFEI A p r ttig lie ibo igie di l’eff yla. Perché ci ricordano quanto siamo cresciuti. Un affare che non lascia indifferenti neppure le istituzioni: a giugno il presidente francese Em- manuel Macron ha fatto registrare il marchio dell’Eliseo. I gadget infatti sod- disfano un’esigenza importante: ricordarci chi siamo attraverso i viaggi che abbiamo fatto. È stata lanciata lo scorso maggio per le nozze fra il principe Harry e Meghan Markle. Certificano che abbiamo sperimentato uno spaesamento che ci ha fatti crescere». 30mila anni fa gli uomini dai grandi eventi primitivi «raccolsero quei fossili e li portarono nelle grotte. retorici. Eppure i souvenir alimentano un mercato miliardario. questi gadget sono un business maledettamente serio: solo per questo evento. li ultimi sono stati i “Crown Jewels”. alla birra “Windsor knot” e al bavaglio per cani griffato Harry e Meghan. Uno dei primi saccheggi turistici della Storia». fare shopping è un’attività ordinaria in un ambiente straordinario. venire alla memoria: «Sono conce- piti per essere guardati a casa. Non era l’unico souvenir prodotto in occasione del matrimonio reale: si aggiunge alle sal- sicce “Majestic”. infatti. Ed esistono fin dalla Preistoria. Le raccolte di souvenir. portachiavi e magneti. hanno fatto nascere i templi della cultura. al servizio di un tu- 34 | Focus Agosto 2018 .4 miliardi negli Stati Uniti. Gli introiti serviranno a finanziare il restauro del palazzo presidenziale. racconta Canestrini. Da lì il mare dista 400 km: dunque. i gioielli della Corona: nonostante il nome o e altisonante e la confezione raffinata (che quando si apre suona l’inno britannico mur ttuto n b a a b God save the Queen). whisky scozzese) per i turisti Inquadra che non sono riusciti a comprarli durante il viaggio. ricorda Canestrini. osserva l’antropologo Duccio Canestrini nel libro Trofei di viaggio (Bollati Boringhieri). da riprodurre su tazze. nel Regno Unito hanno alimentato un mercato di 80 milioni di euro. Come si spiega l’attrazione planetaria per oggetti così pacchiani. cioccolato svizzero. Oggi i ricordini si sono trasformati: sono diventati piccoli e low cost. I ricordini.

SIMBOLICA. poi sono diventati ricordi di viaggio. Reuters . Un ricordo “liquido” di Venezia: l’acqua risulta imbottigliata a Firenze. Basato su oggetti piccoli e a basso costo. Per certificare che vi abbiamo partecipato. Le loro collezioni hanno fatto nascere i musei. • Oggi alimentano un mercato globale: in Italia generano un fatturato di oltre 700 milioni di €. prodotti in Cina. IN SINTESI • I souvenir hanno una lunga storia: fino al Medioevo consistevano in reliquie di santi. • La nuova tendenza sono i gadget legati a eventi.

docente di cultura materiale in cibi e bevande locali: secondo Coldi.C. Ma sono all’inizio così raccoglievano la terra della chiesa dell’Ascensione. torre Eiffel. dove Gesù poggiò sempre stati uno status symbol i piedi per l’ultima volta prima di salire al cielo. conchiglie. i retti. dei ricordini. blica. frotte di turisti andavano a vedere la 36 | Focus Agosto 2018 . sperienza importante. spille. alla rono i viaggi religiosi. ve. Solo alla fine del 1500. si tornò a viaggiare più souvenir si possono classificare in 5 ⅓ delle spese di viaggio (v. Presto si scatenò una caccia alle reliquie sacre. tazze. do. iniziò l’era del (Colosseo. bevande (limoncello di Napoli). Ed esplose il loro mercato. il boom per la cucina assorbe ormai Nuovo mondo. statua di Afrodite scolpita da Prassitele. RELIQUIE E MUSEI. Hans Sloane donò al re Giorgio II. I pellegrini di ri- Oggi si comprano sul Web torno da Gerusalemme volevano un og- getto che ricordasse loro la Città santa: senza viaggiare. E molto perti di viaggio che nel 1759 il naturalista T-shirt. dai luoghi visitati (rocce. promuovere la propria immagine pub- Milano). Secondo Beverly da casa. con l’invenzione del battello miniature di monumenti/attrazioni statuine senza valore vendute ai turisti a vapore e della ferrovia. E sempre più spesso consistono concisione. t i (con e Aligh ani: foto ieri cam era) . biamo partecipato in carne e ossa a un’e. Da queste stravaganti collezioni sono poster. PER NOTTI DA PRINCIPI. Erano musei). nati i musei moderni: il British Museum 4) marcatori: scritte (I ♥ NY) o disegni vati fin qui? La storia dei souvenir è poco di Londra è sorto dalla collezione di re- delle attrazioni (gondola di Venezia) su nota ma tutt’altro che banale. infografica). ma anche biglietti del treno o dei monio dei principi britannici). Ed esplose la mania Milano). per curiosità intellettuale che per devo- grandi tipi: I gadget moderni sono legati non solo ai zione. Gordon. storiche e scientifiche: pelli di animali fiori. piante e minerali insoliti. Duomo di che si recavano a Cnido per ammirare la turismo di massa. ma anche agli eventi (gare sporti. Si possono chiese asserivano di possedere i resti del comprare sul Web anche senza muoverci prepuzio di Gesù. asportato con la cir- CLASSIFICAZIONE. libri con foto dei luoghi. dato che solo ricchi e nobili pote- prodotti artigianali (vetro di Murano). esotici. Doug Lansky Cal ic di m e in z o Col ucca: ccolo om d bia. con effetti spesso dannosi: Col cristianesimo. anche delle rismo frettoloso che non può imbarcare più improbabili: nel Medioevo ben 18 SI DIVIDONO IN 5 TIPI grandi ingombri in aereo. collezionavano meraviglie naturali. “Profilattici dei gioielli della Corona”: uno dei gadget venduti come ricordo del matrimonio fra il principe Harry e Meghan Markle. vano permettersi i viaggi in Paesi lonta- 3) immagini pittoriche: cartoline. E molti nobili. dono all’esigenza di testimoniare – in le “stanze delle meraviglie”: un modo per 2) prodotti locali: cibi (panettone di un’epoca invasa dal “virtuale” – che ab. lunga: già nel II secolo d. 5) abbreviazioni simboliche: re Luciano di Samosata sbeffeggiava le Nel 1800. lo scritto. con la scoperta del all’Università del Wisconsin (Usa). Rispon. dal IV secolo inizia. concerti o cerimonie come il matri. la scatola suona I gra Paben l’inno britannico e Dan ndi ital quello degli Usa. in giro per il mon- 1) frammenti fisici: oggetti prelevati viaggi. considerate miracolose. Quando si apre. ni. Ma come siamo arri.

euro: la spesa media dei giapponesi in ricordini.48 € 18. 5. di arredi sacri e articoli religiosi.com.500 turisti in 5 città d’arte). Gli articoli gastronomici più comprati 16% 14% 13% 10% 10% 10% I SOUVENIR RELIGIOSI 30 milioni di €: il mercato italiano degli oggetti religiosi (dai crocifissi ai rosari). il Sacro “inspirational” 621 cuore di Gesù. 74 anni.52 € 36% oggetti di culto. con da 120 Paesi. la Madonna di (oggetti legati al Lourdes e San Giuseppe Dormiente mondo religioso): i più (papa Francesco ha detto di diffusi sono gli angeli averne uno vicino al letto).it Gli articoli più acquistati I RECORD Statuine: le più gettonate sono Articoli la Madonna miracolosa. croce in metallo. Shopping tourism italian monitor. finita sul Guinness dei primati. Esperya. Nel nostro parmigiano pane di mozzarella pasta olio Brunello di Paese i negozi specializzati sono oltre 700. FIR euro: imprese attive il mercato dei souvenir in (soprattutto a Roma. Roma Usa: 14.15 € 8. inglese. subito. custodi e i putti. 10. Deko Export. Guinness dei primati.it ha censito i souvenir più riciclati sui siti di compravendita: reali raccolti dalla collezionista Margaret Tyler. seguita 8. i soldi spesi la percentuale Primeggia in souvenir di turisti che nella vendita di (media pro comprano bomboniere. statista. conchiglie duty free Agosto 2018 Focus | 37 .000 I PIÙ ODIATI DAGLI ITALIANI pezzi fra poster. La loro collezione è genere.5 turisti in Italia (sondaggio su 2.74 € Italia (negli da Napoli. 701 18 È prima per commercio di Firenze milioni di mila: le ENZE ROMA oggetti d’arte. Venezia). da parte dei 485.000 le miniature di monumenti di tutto il miniature di monumenti cd con canzoni sfere con neve che conchiglie e oggetti prodotti gastronomici mondo collezionate dagli architetti David e statue tradizionali cade fatti di comprati al Weingarten e Lucia Howard (Usa).4 Milano e miliardi).25 € artigianato. tazze. i piatti ricordo della famiglia Rosari: i più Kundin a Mosca (Russia): vengono Crocefissi di vario venduti sono in vetro azzurro.I RICORDINI IN CIFRE Spesa media giornaliera di un turista in souvenir € $ Milano Con le vetrerie TORINO MILANO E VEN ZIA Venezia e i merletti è IL MERCATO Torino leader negli oggetti di 11.55 € 9. libri: i memorabilia Il sito subito. Domina il commercio degli Napoli 11. capite/giorno) souvenir. Altamura di bufala pugliese toscano Montalcino Fonti: Camera di commercio di Milano.

con un martellet. R s u REPLICHE E REPERTI. la era realmente avvenuto. L’abitudine di portare a casa un pezzo di natura è un IPEROGGETTI. il luogo dove erano risti rappresentano il vero spirito di quei sbarcati i Padri Pellegrini. E con un timbro che certificava che il viaggio sabbia. che iniziaro.000 €. E questa 38 | Focus Agosto 2018 . è un istinto difficile da controllare. portachiavi. del prelievo di sabbia. Il ricordino. infatti. facile i prelievi di da trasportare e da collezionare. Nulla in con- fronto all’esplosione di gadget avvenuta Sardegna dà nel 1900: tazze. nei quali l’artificiosa concentrazio- Con il turismo di massa è iniziata la pro. “È un’autenticità sceno- to. Fototeca Gilardi un sa: et m afio e gadg L a i l utib a. luoghi comuni: la ma- trioska per la Russia. Così i custodi dovettero pro. teggerla con un cancello. Ogni visitatore. ma per i tu- roccia di Plymouth. ne di senso riflette la concentrazione di duzione in serie di souvenir. T-shirt. ne staccava un pezzo: nel 1880 si era grafica: un modo di convincere noi stessi ridotta a un terzo delle sue dimensioni e gli altri che siamo andati in un posto e originarie. statuine del David di Michelangelo vendute a Santa Maria del Fiore. no così la colonizzazione e la storia degli scrive il saggista Rolf Potts in Souvenir Usa. Sotto. A destra. luoghi: così i negozi puntano su di loro”. punendo i trasgressori ponte di Rialto. Firenze. “Questi oggetti oggi non si usano più. All’Expo di esperienze vissute in vacanza. Un ricordo economico. quanto resta della roccia di Plymouth nei cui pressi sbarcarono i Padri Pellegrini. ma- gneti… Un campionario che spesso dif- multe salate fonde stereotipi. il sombrero per il Messico. (Bloomsbury). “I souvenir sono iperog- Uig/Getty Images con multe di 1. getti. nel gneti con la scritta “Italia” che. ne abbiamo colto l’essenza autentica”. in pochi 2017 la Regione Sardegna ha vietato il cm2 hanno le miniature del Colosseo. conchiglie e pietre Duomo di Milano. Parigi del 1889 esordirono due “classici”: Per frenare le palle di vetro coi paesaggi e le cartoline illustrate. della torre di Pisa e del dalle sue spiagge. anche oggetto denso di messaggi: ci sono ma- oggi: dopo le scorribande dei turisti. il carretto per la Sicilia. disc Sicili a l l a d c on tto che Sac o della l suo sia.

capacità di riportare alla mente persone fuggi. una legge emanata sotto papa vacanza? Punti sui Benedetto XVI (la “disciplina CXXXII”) ha stabilito che l’immagine del papa è ricordini o sei un protetta da diritto d’autore: quindi per usarla a scopo commerciale occorre minimalista? Per scoprirlo. bisogna prima chiedere il permesso al accumulatore da Vaticano.. È la airport art. come racconta il saggista Doug avere anche senza muoversi da casa: il no importanti. Ma non è una novi. stretti li hanno buttati via». Un turista cinese Vito Tartamella Agosto 2018 Focus | 39 . sintesi avviene con simboli riconoscibili è scioccante e ripugnante». «È un mercato drogato verso il In quanto oggetti industriali globalizzati. se qualcuno vi mo- Zero a New York per finanziarsi. Dorothea Schmid/laif/Contrasto (2) IL VATICANO E IL BUSINESS DELLE FOTO PAPALI PROTETTO DA COPYRIGHT. presentare un ricordo prezioso. ma i suoi parenti più Lansky nel libro Crap souvenirs. di fatto. La retorica non è l’uni. Se vogliamo valorizzare di Bolzano. si sfoga Roberto Panciera. non è piaciuta ai parenti delle vittime: ricorda Canestrini. gli oggetti di alabastro o il grat. abbiamo trovato di Bologna ne ha vietata la vendita) fino AMAZON E FALSI. luogo in cui è morto mio figlio Matthew tenticità dei ricordini. Ma senza la nostra memoria diventano pieri. funziona. ha protestato che visita Venezia. E piccoli. l’autenticità dei souvenir? “No. perché un ricordino. conclude nir di merda (Perigree). Magari col numero chiuso». Se un articolo due veicolano lo stesso significato”. Oggi vanno arti. non prendetelo in giro: potrebbero rap- «Aprire un’impresa commerciale nel Oggi tanti fattori mettono in crisi l’au. E. nelle Smanie Potts. Le foto del papa su calendari e gadget? Sono Pensi di essere un protette da copyright: per usarle. E oggi. SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) La norma è un modo per prevenire l’uso improprio dell’immagine del papa. Che spesso scivo. con l’elezione di papa Francesco. souve.. gadget con i loghi della polizia e dei pom. statuine in ai soprammobili ricavati dallo scroto di i souvenir di tutto il mondo si possono alabastro. viaggiare è segno di prestigio». «I souvenir sono la stessa cosa: li souvenir dell’attentato dell’11 settembre: per la villeggiatura. già as. Per lei era- canguri. (imbottigliata a Firenze) o le scatole d’a- nir artigianali a Venezia. figurine in ottone. morta a 83 anni. e che. come basso». poi li facciamo produrre in Cina». di solito intorno al 10% degli introiti stimati. “Il loro significato sta nella magica turismo più selezionato. L’idea sempre. Esistono perfino tà: «Nel 1761 Carlo Goldoni. to. inquadra la pagina e fai il test l’autorizzazione del Vaticano. nell’ultimo decennio. Nel 2011. tornerà a casa con una da tutti”. Dunque. trionfo del virtuale. venduti dal Memoriale di Ground ca ostentando una vacanza fuori città: da ciarpame». un tempo andavano le statuine barome. nostra testa: «Mesi fa. meno mordi e umidità). la punta più alta è stata nel 2013. ve. stra i profilattici griffati Harry & Meghan. gondoletta. Difficile sapere quanti siano: gli unici dati – rivelati dalla Divisione produzione fotografica del Vaticano – sono che nel 2017 sono state presentate oltre 700 richieste (soprattutto da Italia. «Ormai i turisti tudine e soggetta al plagio: «Noi li proget. Senza conta- in valigia. Francia e Germania). ria di Napoli.. sono uguali ovunque perché prodotti in le bottiglie d’acqua del Canal Grande sessore al Turismo e venditore di souve. e luoghi. ma nemmeno GROUND ZERO. e per quella somma c’è solo racconta Sergio Zammarchi della Maxim sono attaccapanni narrativi: servono la chincaglieria. gli sforzi della borghesia di apparire ric. con Amazon. E pagare i relativi diritti. re i souvenir palesemente tarocchi. metteva in ridicolo raccogliamo perché per noi hanno senso. poi passa di mo. scrive Orvar il nostro artigianato (pizzi di Burano. visto che devono stare Diane Horning sul New York Post. dura 2-3 anni. serie. una fonte di introiti per lo Stato pontificio. il valore dei souvenir è nella lano nel kitsch o nel cattivo gusto: dai da. made in China. Insomma. Ci possono essere milioni di ma- coli più piccoli: tutto ciò che è immedia. a casa di mia zia memorabilia di Mussolini (il Comune Lynda. taschiena-calzascarpe. co neo dei ricordini. uguale a ogni lati. gneti con la Torre Eiffel. Löfgren in Storia delle vacanze (Monda- tri di Murano) dobbiamo puntare su un triche (mutavano colore col cambio di dori). «I souvenir seguono le mode: solo a conservare i ricordi”. scatoloni pieni di cartoline. spiritoso e a basso costo.. Ma nel frattempo lo copiano tutti». E bisogna pagare i relativi diritti di immagine. Ma è davvero importante vogliono spendere al massimo 5-10 € per tiamo.

Il 95% se ne va con eruttazioni e respirazione. che avviene nello stomaco) esce dal retro. con esse. Animali EMISSIONE MULTIPLA. Povere mucche: le loro flatulenze sono di norma associate all’emissione. In realtà solo il 5% del metano prodotto dai ruminanti (nella fermentazione dei vegetali. di metano. CHI L’HA FATTA? . E si stima che una mucca produca da 60 a 140 kg di metano all’anno.

Invece. però. Armati di microfo- ni sottomarini e telecamere a infrarossi. Come dicevamo. o digerente. Obiettivo: com- battere il riscaldamento globale. Getty Images davvero mortale. della University of Alabama (Usa). E può anidride carbonica. il canadese Ben Wilson e colleghi si sono dedicati alle aringhe. al la- voro. idrogeno. Di che cosa sono compo- “puzzetta” non è un ste queste emissioni? In generale. Con altri scienziati. dell’australiana University of Wollongong. ma anzi usati per comunicare. «Tutto è iniziato quando mio fratello mi ha chie- sto se i serpenti scoreggiano: ho cercato la risposta – che è sì – e da lì io e Nick abbiamo creato un database online e poi siamo arrivati al libro. canguri. C’È QUALCOSA NELL’ARIA.. per esempio.. Per rispondere sì o no alla domanda di base.. In natura. abbiamo usato un criterio “allargato”: il termine flatu- Elefanti. lenza indica l’emissione di gas dall’ano. ha pas- sato giorni a raccogliere le flatulenze dei canguri. han- no dedicato al tema un libro: Does it fart? The definitive field guide to animal flatu- lence (Scoreggia? La guida definitiva alle flatulenze animali). ma Agosto 2018 Focus | 41 . quindi abbiamo considerato come peto ogni espulsione di gas dalla farsi scappare una parte opposta alla bocca (da un dotto.. Detto in modo più scientifico: ha misurato il metano prodotto nella digestione e poi espulso. problema. ndr)». hanno registrato particolari emissioni sonore e contemporanee espulsioni di bollicine dalla parte posteriore. Prodotti per lo più dai microbi che pullulano nell’apparato rivelarsi utile. pensate ad Adam Munn. Q uando vi capita di dover fare qualcosa di sgradevole. Ma si incuriosiscono anche gli adulti!». ma di certo sono un serissimo oggetto di studio. ci racconta Rabaiotti. Le ricerche su canguri a metano e venticelli ittici non sono le sole.. ma alcuni animali non ne sono nemme- serpenti. «“Fa le puzze?” è la domanda che spesso gli zoologi si sento- no rivolgere dai bambini. parlando di un animale. no dotati. Detto in modo meno scientifico: i peti delle arin- ghe. ricercatrice della Zoological Society of London (Uk). Le flatulenze nel mondo ani- male non saranno tra i più eleganti argo- menti di conversazione. E ora Dani Rabaiotti. ovvero batteri o Archaea (altri organismi unicellulari). le flatulenze ani- mali non sono solo una curiosità. aria ingerita e gas come metano.. e Nick Caruso. Non solo fatti serenamente in socie- tà.

i leoni marini – con dei carnivori sono considerati partico- ciò spiega anche la ricerca sui canguri di la loro dieta a base di pesce – sarebbero larmente pungenti». come quelle delle zolfo. animali. e quindi producano re rilevanza ecologica. volete altri esempi raccapriccianti. scrivono Rabaiotti e Caru- danza di batteri e di Archaea. Altre emissioni posteriori. «Mangiando carne se ne creano in otarie. il resto con le erut- tazioni e la respirazione». con i ruminanti. Ha scoper. la fermentazio. Purtroppo. e per questo gli però deciso di verificare la reale produ. Le produce la larva di un in- 42 | Focus Agosto 2018 . quindi è ereditabile. è legata ai poco. a una colonia di foche: possono anche un’otaria o un fossa. un babbuino verde: i primati. E comunque ci sono ne dei vegetali nella prima parte dell’ap. carni- scienziati si occupano di gas bovini. le) dormivo in un campo tendato vicino mente capita di entrare in ascensore con vidono. Sotto. Perciò sarebbe serviranno a evitare il global warming. 6 canguri grigi e 4 canguri rossi. considerato quante mucche si allevano nel mondo. ideale dunque per essere del Sud (isole nell’Atlantico Meridiona. bollo nella rizzato che canguri e wallaby australiani per le cugine foche. generale. lenziali del regno animale. Gli umani notano che il suo odore to che la composizione dei microbi del rilasciato soprattutto con flatulenze. tutto quel metano che arriva in atmosfera contri- buisce all’effetto serra. Il team di Munn ha conta Rabaiotti. stanze aromatiche prodotte dai batteri: meno metano. Lo stesso vale il quiz in realtà aumentata (v. Se cui vi abbiamo parlato all’inizio. O NO? Tutto Rabaiotti e Caruso. OPS. visto pag. anche alle nostre – sono so- no meno Archaea. proprio come si sono se. re molto aggressivo. di cibo ingerito il metano prodotto (pare feroce. SBUFFO MORTALE. tare dagli zoologi e da chi lavora con gli sono soprattutto composti contenenti lezionate le mucche che danno più latte. SCAPPATA. Comunque. a pungente e persistente può far lacrima- loro apparato digerente. come Il lamantino usa il gas nell’intestino babbuini o scimpanzé. (e la sua espulsione) per regolare il galleggiamento Biosphoto/Agf anche un campo di ricerca. pur di mino. “Il peto del fossa è come lui: mucche “a basse emissioni”. i peti dei canguri non so. il lamantino dei Caraibi: la “gestione” del gas lo aiuta nel galleggiamento. differenza delle mucche) non è poi così re gli occhi”. i produttori delle flatulenze più pesti. In pre. in gab. fossero dotati di un set microbico poco che quando facevo ricerche in Georgia metanogeno. la cui azione è fondamentale nel processo di digestione dei vegetali. «Concordo. A destra. misurando quello emesso da voro del Madagascar con la fama di esse- ner Roehe. zione di gas. Pure troppo. Per fortuna difficil- “trapiantato” nei bovini (i canguri condi. dice Rabaiotti. che è un potente gas serra: è prodotto dagli Archaea. si sono fatte no. A conferire fragranza alle puzzette – in possibile selezionare animali che abbia. micidiali ci sono quelle del fossa. A che cosa si deve una tale potenza? geni. Rai. accanto). Ed è risultato che a parità altri animali. Tra le altre emissioni della parola. punta per esempio a selezionare bie sigillate. puntualizza la zoologa. fate cedenza. Gli incolpevoli bovini infatti emet- tono metano. rac. emissioni peggiori: letali. alcuni scienziati avevano teo. che preda lemuri e ge (Uk). nel vero senso parato digerente). essere così rumorose da svegliarti». Quelle delle mucche per esempio sono un problema serio. fanno peti con frequenza. dello Scotland’s Rural Colle. ed è per questo che i peti UN CANGURO CI SALVERÀ. «In verità solo poco esce con le flatulenze (il 5%). ovvero l’abbon. Stando alle esperienze raccolte da gran quantità.

In qualche caso si registrano “peti” di pappagalli. è digerito da enzimi e i resti sono danno il peggio? Che ributtati fuori. Il team di David Wilkinson. potrebbero. Quelli che non li fanno Alcuni animali non producono peti. un diverso set di batteri e il rapido passaggio del cibo attraverso l’apparato digerente non porterebbero all’accumulo di gas. non dalla parte opposta. E forse si liberano comunque di gas e aria ingerita con eruttazioni. umane e naturali: Shutterstock tanto da influire sul riscaldamento del pianeta. Peraltro anche le flatulenze delle vittime. Le sue flatulenze hanno un odore pungente e setto. che paralizza persistente. della Liverpool rispondere al nostro quiz John Moores University (Uk). Per tipo di anatomia e digestione. sono rilevanti: questi insetti. ha teorizzato che i grandi SCARICA LA APP sauropodi erbivori fossero dotati di microbi metanogeni (INFO A PAGINA 5) e producessero molto metano (anche se gli scienziati non si spingono a dire da dove uscisse prevalentemente. le termiti di cui si nutre dirigendo verso di loro un getto velenoso espulso dall’ano. Rabaiotti azzarda una stima: la balenottera azzur- ra. Qualche ricercatore ha assistito alle flatulenze dei cetacei – si possono vede- re le bolle che arrivano in superficie. il più grande animale sul pianeta. il loro contributo alle emissioni totali del gas è notevole: si stima sia il 3-4%. ma sono in realtà suoni emessi dal becco. Quanto tutte le odierne emissioni del gas. Una “flatulenza assassina”: più che un semplice sottoprodotto della digestione.. Lomamyia latipennis. Negli uccelli. Inquadra la pagina e prova a DINOSAURI. Hanno un’apertura al centro dei tentacoli: il cibo In entra da lì nella cavità gastrovascolare – l’equivalente quali occasioni le iene dello stomaco –. Tra gli altri animali che non producono gas rilascia un millepiedi? flatulenze ci sono poi polpi e oloturie. a documentare le manifestazioni gassose sottomarine di balene o delfini – e quelli Biosphoto/Agf sottovento non le ricordano come espe- rienze piacevoli. predatore del Madagascar lungo circa 80 cm e oggi considerato vulnerabile. da davanti come per le mucche o da dietro). pro- babilmente emette il maggiore volume di gas. una vera arma chimica.. Le attinie. sono un esempio degli animali che non sfigurerebbero in società. producono metano. Altri forse lo facevano. BOLLE RIVELATRICI. le termiti. ma pare non lo facciano: non ci sono osservazioni certe. UCCELLI. ODORE FEROCE. gli anemoni di mare. Dal punto di vista anatomico. Un fossa. specializzati nel digerire la cellulosa. non producono gas e peti. Ed essendo tantissimi. Per quanto riguarda invece i record di abbondanza. Tutto sommato va Agosto 2018 Focus | 43 . ANEMONI. con conseguenze per l’ambiente.

s Giovanna Camardo dei rinoceronti. di notte. lo pesce delle acque dolci del Messico. con che a un altro pesce. E i serpenti. ti dall’uscita del gas. È il caso dei cavalli. Cyprinodon atrorus. «la “dimen. tenendosi in contatto APERNE DI PIÙ persino tornare utili. RESTIAMO UNITE. immagazzina gas Wilson e colleghi. A destra. se quantità di gas. I ricercatori individui con problemi intestinali non pe hanno vinto l’Ig Nobel. spiegano mento con poca fatica. producono flatulenze davvero pestilenziali meglio a chi lavora con i primati: «Fanno Marine Research Institute. raccontato all’inizio. Un peto può ricerche più buffe. Focus n° 309). come noi. il team di Ben Wilson e un’altra équi- un sacco di peti. con una flatulenza va verso il fondo. Gli capita infatti di esempio. In realtà. grazie ai suoni ad alta frequenza prodot- tino dei Caraibi. anfibi quella dell’animale. NON SI RESPIRA! Sotto. È il caso del laman. dieta: gli erbivori producono maggiori e persino farlo galleggiare in superficie. se sei un picco. (ed. Il rime. se le comprime e rilascia il gas galleggiamento e l’assetto a diverse pro. puntualizza la zoologa. Shutterstock Npl/Contrasto I leoni marini. o degli ancora più mas. una colonia di leoni marini della Nuova Zelanda: la dieta a base di pesce rende le “puzzette” dei pinnipedi molto odorose. cuazione che hanno rettili. ingerire bolle di gas presenti sulle alghe cloaca – l’apertura “tuttofare” per l’eva- sione” delle flatulenze è proporzionale a che mangia: se il gas si accumula nell’in. studiate da Ben Wilson come vi abbiamo sicci elefanti. Ma conta anche la testino.. Alcuni. Formano banchi Ma a volte le emissioni di gas possono compatti. a metri di distanza.. Quercus in Gran Bretagna. in cui la fermentazione dei così producono una sorta di peto. come il serpente corallo occidentale. usano aria inghiottita Does it Fart? The definitive in piccole tasche nell’intestino: se queste in superficie. immagazzinata nella vesci. ma lono questi gas soprattutto dal retro. ziale del fratello di Dani Rabaiotti? Per nella vegetazione». il rumore delle flatulenze per localizzare persino salvarti la vita. per noi. aspirano cellulosa». può dargli problemi nel nuoto – può essere molto odoroso. udibile vegetali avviene dal colon in poi. Tanto che gli ghe. Per regolare il galleggia. come scimpanzé o babbuini. come fondità) ed espulsa da un dotto accanto Hachette negli Usa) ha verificato Sentiel Rommel del Florida all’ano. espel. guide to animal flatulence sono piene l’animale sta senza sforzo in ca natatoria (un organo che controlla il di Dani Rabaiotti e Nick Caruso superficie. un canguro: gli scienziati hanno analizzato quanto metano emette. il premio per le dicono persino che in qualche caso usano riescono a nuotare bene. sono minacciati alzano la coda. pare. il caso delle aringhe (v. uccelli. Per lo studio dei peti delle arin- 44 | Focus Agosto 2018 . aria nella cloaca e la espellono con forza: gli erbivori. «E dio? L’espulsione. AIUTO. nei pitoni il rilascio di gas dalla Tornando al volume emesso. Poco fine. dice Rabaiotti. I peti sono utili an. oggetto della curiosità ini- gli animali. grandi flatulenze». per comunicare: è i serpenti non badano all’etichetta. con la digestione della dove è facile preda degli uccelli.

.

. in cui la densità è tra le più sono». hanno un diametro non 250 km/h. Quel 28 novembre del 2012. abbatte una gru e scaraventa cello Miglietta. Già. dove nove bambini rimangono vortice che si è verificato negli ultimi die- vortice d’aria e acqua nato da una cella feriti. «La differenza nei pressi della città di Taranto e si diri. uno dei tanti. Furo- corsa fino a Statte. il mulinel- fa crollare due case del centro storico. della chiesa e infrange i vetri di una scuo. è nelle dimensioni: i tornado hanno un ge verso lo stabilimento dell’Ilva. eventi). si intensifica. ha raccolto i dati di ogni tipo di riggio d’autunno. Un nuovo studio spiega perché. Invece schia di intensificarsi nei prossimi anni. però. osserva Miglietta. perché temporalesca sul mare Ionio. e tra i più violenti. colpiscono il nostro Paese. ne meteorologico greco (anche la Grecia è lo che l’11 settembre del 1970 si formò sui scoperchia altre. le “trombe sue forze: con i suoi venti che toccano i bilirlo è un recente studio di Mario Mar. ma è solo vari fenomeni. lometri prima di dissolversi. Poi continua la sua e docente all’Università del Salento. e l’intensità dei fenomeni è in aumento. DI FUOCO. Un fenomeno che ri. d’aria”. in usati come sinonimi. Un violentissimo la media. che forza distruttiva molto inferiore». A sta. ricercatore del Cnr-Isac superiore a un centinaio di metri e una un operaio in mare. quel pome. uno dei Il tornado di Taranto è stato uno dei più innanzitutto bisogna distinguere tra i tanti che colpiscono la nostra Penisola e violenti delle nostre cronache. diametro di qualche centinaio di metri e di indebolirsi. ma in realtà non lo alle 10:50 il tornado varca la linea di costa alcune zone. I l mostro arrivò dal mare. del servizio no tornado. elevate al mondo. ci anni sul nostro territorio. D’ACQUA E. con punte. che ogni anno trombe d’aria: «Spesso i due termini sono re terra. invece. danneggia il campanile particolarmente interessata da questi Colli Euganei per poi scendere verso 46 | Focus Agosto 2018 .. un paesino della zona: con Ioannis Matsangouras. E quando percorrono anche diverse decine di chi- arriva sopra l’acciaieria è al pieno delle D’ARIA. Natura TORNADO D’ITALIA Alcune aree della nostra Penisola sono tra le più colpite al mondo. A cominciare da tornado e che spesso si esauriscono prima di tocca. un centinaio.

circa 100 tornado ogni anno. • L’innalzamento medio delle temperature del mare fa sì che l’intensità dei fenomeni sia in aumento. Getty Images/EyeEm Agosto 2018 Focus | 47 . Nella foto grande. IN SINTESI • Sul nostro Paese si abbattono. Il vortice d’aria si vede più chiaramente dall’esterno: come nei tre eventi storici Fotogramma nelle tre foto in basso. • Alcune zone risultano tra le più colpite al mondo. in media. 1 3 Tromba marina a Venezia Un episodio recente: Rimini il 13 giugno 2012. il 25 giugno di quest’anno. il Veneto e il Salento. NELL’OCCHIO DEL CICLONE. l’1 dicembre 2017. le coste tirreniche di Toscana e Lazio. il cuore di un tornado che ha 2 Tornado a Sanremo colpito la Brianza nel 2013. secondo uno studio del Cnr. In particolare.

meglio “colpita” dai venti in quota che creano una turbolenza. che il 7 luglio 2001 colpì la Brianza. «Il maggior numero dei casi si è tomobili spostate anche di 200 metri. Una volta che si è formato. 5 Evitare di rimanere vicino a muri perimetrali: un tornado può abbatterli. sopra il suolo caldo. sono stati osservati 500 km orari modo con il quale si formano. stendersi supini o. zioni possono innescare all’interno di un primavera e in estate. interno che nascono i tornado (v. un sono le prime strutture a essere tornado segue un ciclo di vita che si può distrutte dalla forza del vento. possono for.. Il vortice si crea in una nube o distrutti. mosfera. così come le nelle pianure del Veneto e del Friuli-Ve- DI NATURA DIVERSA. «La densità media in Italia è di quasi ralmente più deboli. Ecco i principali delle forze dovute alla rotazione terrestre. Quelli più anche più vortici simultaneamente. Queste condi. con 2-2.5-2 a Treviso. Le trombe d’aria sono più frequenti a fine Venezia e terminare sul Litorale del Ca. quota e vento in rotazione. che si formano in seguito a risalita di aria dopo che le temperature del mare sono calda prodotta da un incendio di grandi salite nei mesi più caldi». Ci sono poi le trom. 4 Staccare luce e gas.COME SOPRAVVIVERE A DOVE COLPISCONO.5 2. I vortici italiani sono gene- dimensioni e possono creare danni gravi. Meglio abbandonarle. come alcuni centri commerciali. nel nostro emisfero. 6 Le strutture prefabbricate. che ha un diametro di al. negli e si estende verso il basso avvallamenti del suolo. come intensi nascono in presenza di condizioni è successo il 23 giugno 2013. spesso non reggono la forza delle trombe d’aria più forti. suddividere in tre fasi. soprattutto aumentano di intensità con la quota: inizialmente è di Toscana e Lazio. quando in di forte instabilità: tipicamente aria calda prossimità dell’Istria sono comparse ben e umida vicina al suolo.5-1 è stato vicino VELOCITÀ CON CUI SI 1-1. spiega Migliet. ma non mancano i La differenza nella forza e nella capacità un evento per anno ogni 100 km di costa». quando viene 8 Se ci si trova all’aperto.5 MUOVE UN TORNADO: 20-60 km/h 1. invece. il 90% dei suggerimenti: tornado. fino a toccare il suolo. e au. in quantità confrontabili con quelle della intensificarsi se e quando raggiungono la renti. Spesso è generato da venti che A TERRA! Quando ci si imbatte in una tirreniche. I PIÙ FORTI.5 0. ma che possono venti che provengono da direzioni diffe. per essere poi “raddrizzato” dai flussi Veneto e il Salento. una delle più terraferma. Negli ultimi dieci 48 | Focus Agosto 2018 . verificato sulle coste di Lazio e Toscana. chiamato ni di aria fredda negli strati più alti dell’at- vittime e milioni di euro di danni. Sotto. ruota in senso 1 Non avvicinarsi a porte e finestre: antiorario. però. E i più rari “diavoli di fuoco”. riassume Mi- be marine.. Quantità di tornado per km2 per anno Il più violento 0-0. e nel Salento». che nascono in mare e sono marsi semplicemente dallo scontro tra glietta. e quello mesociclone. Si evita che si producano perdite che potrebbero provocare esplosioni. la mappa delle Come una trottola UNA TROMBA D’ARIA zone più colpite: Un tornado è un vortice che si crea all’interno di una in testa le coste cella temporalesca. colpite al mondo». trombe marine più deboli. temporalesca. nella pagina a fianco). schema schio. se ci sono. con cuni chilometri. a causa alle persone. tornado veri e propri. 7 Non rimanere all’interno di roulotte e caravan. «Le trombe marine si sviluppano “Tornado Alley” negli Usa. Ed è solitamente al suo Non tutte le zone sono ugualmente a ri- capannoni scoperchiati e distrutti.5-3 >3 venti fino a distruttiva di questi fenomeni è legata al In diversi casi. 2 Evitare mansarde e sottotetti. Vengono facilmente rovesciati 1 UN TORNADO NASCE. «dove sono stati registrati eventi simili alle trombe d’aria. E. principalmente d’estate e in autunno. a seguito di irruzio- vallino. 3 Trovare rifugio ai piani più bassi. il tromba d’aria si possono prendere orizzontale. Le trombe d’aria. dopo aver lasciato dietro di sé 36 temporale un grande vortice. alcune precauzioni per evitare danni d’aria ascendenti tipici dei temporali. ta. nezia Giulia. Possono essere scoperchiati. aria più fredda in sei trombe marine tutte insieme.

che fu classificato EF4. e guarda l’animazione Se le condizioni sono favorevoli il vortice si rafforza. che costanti. percorse instabilità ideali per la formazione di vor- 80 chilometri in 84 minuti prima di dis. Se questa è al computer. E MUORE. Oltre a quello che colpì Taran. che una variazione di tem- la situazione oggi. un altro gruppo coordinato da Miglietta ha scoperto. 2 della scala EF (“Enhanced Fujita”). SI SVILUPPA. in combi- teressò Volpago del Montello (Treviso). ha determinato condizioni di che toccarono i 500 km orari. che mostra come si forma e si sviluppa un tornado SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) CIRCOLAZIONE ANTIORARIA ARIA FREDDA NUVOLA TEMPORALESCA VENTO ARIA CALDA RiaNovisti/Alinari PRECIPITAZIONI 3 .4 atm intensità. temporali e quindi dei tornado. E questa. in provincia di tornado e trombe d’aria sulla terraferma Venezia. °C potrebbe far aumentare l’intensità dei stici sono pochi per trarre conclusioni». Il motivo? In venti che superarono i 267 chilometri quell’occasione. quando furono osservati 76 tra che interessò Mira e Dolo. «ma sembrerebbe che del tornado di Taranto del 2012». nazione con la calda temperatura del Me- Fu classificato come EF5.. che rimase per un lungo periodo del Montello”. NEL TORNADO 200 m/s VITA MEDIA EFFETTO POMPA Fino a 7 ore anni ce ne sono stati almeno 24 con in. d’estate. Il vortice è alimentato dal flusso di aria calda che si la pagina con trova negli strati più bassi. tific Reports.. Inquadra 2 . Come Afp/Getty Images to (EF3) nel 2012. registrata un’attività più intensa. cioè con (rispetto alla media di 37)». con simulazioni CONDIZIONI FAVOREVOLI. Quando la differenza di pressione PRESSIONE MOVIMENTO A SPIRALE diminuisce. sulla nostra penisola. cioè quando la cella ALL’INTERNO VERSO L’ALTO temporalesca perde la sua 0. e che viene aspirata la app di Focus negli strati più alti da una differenza di pressione. come si evolverà in peratura del Mediterraneo anche solo di 1 futuro? «Dieci anni di rilevamenti stati... ci fu aria fredda orari. il tornado si indebolisce e si estingue: il vortice si stacca da terra e lentamente VELOCITÀ DELL’ARIA si dissolve. con raffiche diterraneo. La storia ricorda anche la “Tromba in quota. solversi e lasciare dietro sé 23 vittime e apparsa recentemente sulla rivista Scien- danni ingentissimi. I valori sono rimasti più o meno Pini sradicati come fuscelli da un tornado che ha colpito il centro di Firenze nel 2015. «Nel caso osserva Miglietta. ve ne fu uno nel 2015 nel 2014. tensità uguale o superiore alla categoria di eventi. anche se in alcuni anni è stata va da 0 a 5. tici e turbolenze. che il 24 luglio 1930 in.. In un’ulteriore ricerca. non sia in corso un aumento del numero QUEL CHE RESTA.. spiega Agosto 2018 Focus | 49 .

se il lavoro lo permette scendiamo in campo». però. In- di fuoco. dove è più semplice sia la previsione sia la caccia». dunque è difficile inseguirli. Ma non è facile. aiutandoli a pronosticare il percorso di questi vortici e ad allertare la popolazione. Si tuffano nel cuore di un temporale con i loro fuoristrada e le loro videocamere. da dove tutti gli altri fuggono. Questo. fuoco” durante un incendio in Portogallo SCARICA LA APP ma cresce (INFO A PAGINA 5) l’intensità Ipa CACCIATORI DI TORNADO ITALIANI IMPREVEDIBILE. è un futuro. dove esistono canali tv dedica- ti. e i vari gruppi hanno come unico scopo quello di fotografare e filmare. «Ma in Italia la morfologia del territorio è complessa. l’aumento della temperatura del differenza di mare sembrerebbe far aumentare l’in- temperatura tra il tensità dei tornado. suolo caldo e strati di aria più alti e PREVISIONI. luzione di un tornado. «Ma vista la gravità dei danni che possono cau- sare questi vortici. ma quanto basta per per- mettere alla gente di fuggire dalla loro traiettoria (v. che negli Usa collaborano con i centri di previsioni meteo. sempre a causa della somma. «Quando i modelli matematici Getty Images/National Geographic Creative che utilizziamo ci segnalano la possibilità che si formino tornado. riquadro).TRA LE FIAMME Miglietta. i meteorologi riescono a prevedere il loro percorso con una decina di minuti di anticipo: poco. i tornado si formano in una zona di grandi pianure. spiega Miglietta. «Purtroppo solo in pochi Stati europei esistono procedure di allerta simili». E si appostano lì. racconta Corazzon. non la loro frequenza. Negli Usa. sarebbe opportuno un maggiore interesse». Negli Stati Uniti. «abbiamo mostrato che la tem- DELL’INFERNO. nel momento fuoco”. Un “diavolo di peratura del Mar Ionio era. e ne fa parte anche il meteorologo Paolo Corazzon di 3BMeteo. e questo ha fatto intensificare il tem- genera in presenza porale da cui si è generato il vortice». è certamente utile sviluppare si- fenomeno stemi che permettano di prevedere l’evo- piuttosto raro. Comunque vadano le cose in freddi. Luigi Bignami In media il Inquadra la pagina con la app di Focus e numero non guarda come si sviluppa un (rarissimo) “diavolo di aumenta. In Italia il fenomeno è meno diffuso. più calda della media di di fiamme che si 1 °C. invece. turbolenza in cui si è formato. 50 | Focus Agosto 2018 . Uno dei più organizzati fa capo ad Andrea Griffa. Sono i “cacciatori di tornado”.

il chewing gum senza zucchero con fluoro.878 amici +WHITE +LIKE IL TUO SORRISO PARLA PER TE Sapevi che i profili social che ricevono più like sono quelli in cui sfoggi un sorriso bianco e smagliante? E non c’è modo migliore per aiutare a proteggere il tuo sorriso che consumare Daygum White. . che aiuta a mantenere il bianco naturale dei denti. Valentina ha cambiato la sua foto profilo Piace a 4.

Non sorprende 52 | Focus Mese 2018 . tanto che la destrezza nel manipolare le cose non è più. Ecco perché di mano robotica. MILANO 8-11 NOVEMBRE 2018 DELLA MANO T agliare la carne con il coltello. una nostra abilità esclusiva.. Ken Goldberg. DIFFICOLTÀ SPAZIALI. L’ARTE MUSEO NAZIONALE SCIENZA E TECNOLOGIA. non era così. re- centemente citato dalla rivista Nature.. l’Istitu- to Italiano di Tecnologia di Genova e il Sant’Anna di Pisa. meglio. Quello della robo- tica è un settore di grande interesse per le aziende e un terreno di “sfida” per la scienza. seguendo una rituali- tà guidata dal cervello. il festival della scienza che si svol- gerà a Milano dall’8 all’11 novembre al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. perché lo sviluppo della tecnologia nel campo dei sistemi meccanici e sensoriali ha fatto passi da gigante.Iniziative Al festival di Focus vedremo i gioielli tecnologici dell’Iit e del Sant’Anna di Pisa. ingegnere dell’U- niversità della California a Berkeley. Sono gesti che tutti noi compia- mo naturalmente. ormai. O. e per aiutarci. Non è così per un robot. Nati per la scienza. di ricerca e prototipi si parlerà nel corso di Focus Live. afferrare una brocca per versa- re dell’acqua oppure innalzare un calice durante un brindisi di Natale. con i ricercatori di due centri italiani di eccellenza. ritiene che le mani e la manipolazione degli oggetti siano aspetti particolar- mente impegnativi per la robotica tan- to che diventeranno la nuova frontiera della scienza: «Possiamo prevedere il movimento di un asteroide a un milione di chilometri di distanza molto meglio di quanto possiamo prevedere il movimen- to di un semplice oggetto che viene spin- to sul tavolo». ha detto.

per affrontare la quale servirà un salto di creatività e immaginazione. Entrambe sono il frutto di teorie nate nel secolo scorso e seguite da decenni di lavoro. costruire nuovi paradigmi.. Ma siamo convinti che le robotica sviluppata dall’Iit di Genova e dal centro più importanti scoperte di questo decennio. Sono moltissimi i premi e i riconoscimenti che ha ricevuto e non potrebbe essere diversamente: è stato a capo di uno dei due team che hanno individuato il Hannes/Prosthetic Hand (2) bosone di Higgs. Insieme contribuiscono a spiegare l’origine e la struttura attuale dell’universo.. Recentemente il Cern ha dato il via al potenziamento dell’Lhc (Large Hadron Collider). Tonelli sarà uno degli ospiti di FocusLive e racconterà le sfide che attendono gli scienziati nei prossimi anni. Quali In questa foto e sopra. cioè il bosone protesi Inail di Budrio (Bo). mettere le mani su un lontano cugino del bosone. Chiara Raiola In copertina: foto di. TONELLI: IL FUTURO DELLA SCIENZA Non è solo un fisico del Cern. Di che cosa ci sarebbe bisogno? L’esplorazione scientifica nell’infinitamente piccolo e nell’infinitamente grande ci avvicina a concetti così arditi da far sembrare banali i racconti di fantascienza più spinta. Mese 2018 Focus | 53 Agosto . che cosa le piacerebbe scoprire? Con i nuovi strumenti a disposizione è iniziata la sfida per capire meglio cosa ha prodotto l’inflazione cosmica. un accademico dell’Università di Pisa e uno scrittore. potrebbero aprire le porte Sarà presente al Festival. la particella responsabile di questo fenomeno. segreti dell’universo sarà in grado di svelare? Hannes. innamorato dell’universo e di tutto ciò che ci sta intorno. di Higgs e le onde gravitazionali. La materia oscura. sviluppare un nuovo modo di guardare al mondo. ma non c’è nulla di garantito. particelle che ha individuato il bosone di Higgs. l’acceleratore di DAI ROBOT ALL’UOMO. Forse è questa la partita più difficile. l’ingrediente di base per far nascere un universo dal vuoto. Potendo scegliere. una mano Francamente non lo sappiamo. Lhc potrebbe riservarci ulteriori sorprese in questo campo. Ma può darsi che per raggiungere traguardi così ambiziosi occorra qualcosa di più. ma ci sono ancora molti misteri sui quali si stanno focalizzando le nuove ricerche. a nuove conoscenze. ma non abbiamo la più pallida idea di quali siano le particelle che la compongono. per esempio: sappiamo che è ovunque e che tiene assieme le galassie. Guido Tonelli è un appassionato. una delle scoperte scientifiche più importanti del secolo. cioè la rapidissima espansione iniziale dello spazio-tempo che si è avuta subito dopo il Big Bang. Il mio sogno sarebbe proprio quello di scoprire l’inflatone. Se avremo fortuna. La vera sfida della scienza moderna è proprio questa: spingere la nostra mente oltre i confini abituali.

grazie chirurgo di avere accesso ad alle fibre ottiche. il sistema robotico per potendo anche contare la chirurgia mininvasiva più sull’eccellente visualizzazione evoluto sul mercato: ab dei dettagli anatomici. Ma le applicazioni sabile del laboratorio congiunto Rehab gli oggetti adattandosi alla loro forma e più concrete sono oggi nell’ambito del. «Abbiamo fatto Dynamic Adaptive Grasp (Dag) – pro- imparare – come noi – dall’esperienza. LA SUPER PRECISIONE DEL ROBOT CHIRURGO QUATTRO BRACCI. recupero. «è consentire a chi la oggetti sia anche alla base della nostra Budrio (Bologna). Ora stiamo dialogando ni esterne con l’obiettivo di replicare la debuttato Hannes. sempli. dipende da un particolare sistema – il controllo dei robot. I campi d’azione Paziente d’eccezione: un sono molti: dall’urologia alla chicco d’uva che sarà cardiochirurgia. ha un non come un elemento estraneo». ricevuto l’impulso. a quelli di una mano reale: «Lo scopo». La mano robotica dell’Istituto Sant’Anna di Pisa: un altro degli ospiti di Focus Live. una mano protesica con alcune aziende per mettere Hannes gestualità e la funzionalità di una vera in grado di restituire alle persone che sul mercato a prezzi accessibili a tutti». Vinci. «e i risultati sono di resistere alle eventuali sollecitazio- la medicina. Progettata e realizzata dall’I. Istituto Biorobotic quindi che la capacità di manipolare gli borazione con il Centro Protesi Inail di dice De Michieli. 54 | Focus Mese 2018 . si ispira a movimenti usa di percepirla come una parte di sé. movimenti il più possibile equiparabili sulla parte residua dell’arto del paziente: stituto Italiano di Tecnologia in colla. raggiunge i mu- superiore oltre il 90% delle funzionalità sulla conformazione e sulla qualità dei scoli e viene raccolto da due sensori posti perdute. Si chiama da aree difficili da raggiungere. dove sarà incisioni ridotte e velocità di possibile vederlo all’opera. e funzionalità osservati in natura. Il segnale di contrazione musco- hanno subìto un’amputazione dell’arto La protesi è stata progettata puntando lare parte dal cervello. la mano artificiale. GIOIELLO DI MECCANICA. sottolinea Lorenzo De Michieli. gettato e brevettato dal team Iit–Inail. che conferisce la capacità di afferrare ANCHE IL GOMITO. superpoteri: manovrano L’estrema precisione. tanto che queste ricerche trovano anche peso simile a quello di una mano natu. rendendoli capaci di cità d’uso e robustezza. della forza e del tipo di presa avanzati di intelligenza artificiale per il versatilità. respon. è contemporaneamente 4 una delle sue caratteristiche strumenti e “navigano” nel principali: consente al corpo umano in 3D. In Italia ha recentemente stati eccellenti. alcuni test pilota su quattro pazienti». Il meccanismo alla base del movimento applicazione nello sviluppo di software rale ed è caratterizzata da un’estrema delle dita. e evoluzione e della nostra intelligenza. nessuna invasività. Al medica lo porterà sul palco di paziente vengono garantite Focus Live. Con lui i spellato e sezionato con una chirurghi ottengono i abilità straordinaria. Technologies Iit-Inail. infatti. mano.

Orto Botanico di Padova e prevedono innesti nelle ossa e nei muscoli forte». parte alla nostra avventura con E non finisce qui.lo interpreta e attiva il movimento desi. R101 è la radio ufficiale. Ibm. l’Università ricercatore. si punta SI RINGRAZIA. Comics&Science è un Leonardo da Vinci di progetto di comunicazione Milano da giovedì 8 a che nasce nel 2012 da domenica 11 novembre. Infn. 20 anni. il Museo delle settore è il laboratorio di Human-Robot.it/Focuslive telematica Pegaso. collegati al corpo da spaziale italiana. avverte Con. permettendo una maggiore stabilità università e aziende che prendono mento chirurgico». Vercelli. dei Carabinieri. l’Ospedale Tutti i dettagli sul sito San Raffaele e l’Università Focus. la grande sfida dei ricer. il Ris di Pisa. ossa. ab medica. l’Aeronautica Interaction guidato da Marco Controzzi. chiarisce De Michieli. la Scuola Superiore CI VUOLE TATTO. l’Italian Mars Society. Quella sensazione che proviamo Cattolica del Sacro Cuore. chiarisce il È il tatto. derato. A differenza di Hannes. getti ci stiamo avvicinando». Tra questi. Le prospettive che si aprono per il Militare. trozzi. idee e È infatti in corso un progetto che preve. che saranno speciale protagonisti del nostro festival weekend 14 € della scienza. in questo caso si no costruire protesi per suonare il piano. acquistare vari pacchetti Dal 2016 è una collana di scontati. naturali. restituire sensazioni tattili. catori. Biglietto cumulativo speciale 4 giorni 20 € I NOSTRI SPONSOR. Imra. standard 10 € Alcuni autori di Comics&Science saranno presenti a Focus Live. capaci di europea. Focus Live può contare su partner di Biglietto grande prestigio. Il secondo. l’Università quando tocchiamo un oggetto è ancora di Padova. un’idea di Roberto Natalini Sono già disponibili (Cnr) e Andrea Plazzi (editor alcune agevolazioni e traduttore) per coniugare e online si possono scienza e intrattenimento. progetti più innovativi. IIT. l’Agenzia spaziale protesi di mano a protesi completa di arto magneti impiantati nei muscoli. Sant’Anna di Pisa. a lungo termine. Asferico. con un intervento chirurgico. infatti. Cnr Edizioni. la British Interplanetary nell’Istituto di BioRobotica del Sant’Anna futuro? Sono tutte da immaginare. riguarda invece proposte. Volvo. che produce fumetti in collaborazione con i maggiori autori Biglietto italiani. concesso il patrocinio. Ringraziamo l’Agenzia de l’evoluzione di Hannes da “semplice” lo sviluppo di sensori. l’Istituto nazionale di superiore: «Ci stiamo dedicando al gomito. E sono due i Chiara Raiola Sono già SCIENZA A FUMETTI disponibili L’autore della vignetta. realizza da sempre “fumetti musicali” ed è biglietti per batterista jazz col gruppo Focus Live The Maleducatones. mento delle capacità motorie e percettive. Jrc. interventi. senza la necessità di alcun tratta. Fra 15. astrofisica e il Cnr che ci hanno alla flessione e alla rotazione». Mese 2018 Focus | 55 . chiamato DeTop. online dei 1978). installazioni. ipotizza De Michieli. Society. Altra eccellenza in questo sconosciuta ai robot: «Ma con questi pro. Scienze di Trento. Bloom. di nome Myki. Focus Live non semplicemente pensando ai movimenti allo sviluppo di una protesi da fissare alle sarebbe possibile senza istituzioni. le prevendite Simone “King Simon” Panella (Gattinara. Per la rivista di matematica Il festival si svolgerà Archimede ha disegnato al Museo Nazionale Blue Notes su testi di Scienza e Tecnologia Giovanni Eccher. «È possibile comandare Hannes Con il primo. insieme con un migliora. «si potran.

Una lunghe distanze e che. Il lancio in quest’anno ha anche have” per tutti i runners che si rispettino. grazie alle continue scarpa. la soluzione più avanzata in termini di stabilità e protezione per i runners sulle lunghe distanze. ma così come ci sono modelli di automobili che resistono da più di 30 anni rinnovandosi in stile e del piede. edizione dopo edizione ha sarebbe andato fiero ma il prototipo di tutte consentito ai corridori di esprimersi sempre le innovazioni ASICS che vedranno la luce nei al meglio rivoluzionando la categoria running. allo stesso modo ci sono scarpe a punto dall’Istituto di Scienze Sportive da corsa che pur sul mercato da molto ASICS (ISS). è oggi alla sua 25° edizione. “di cui il fondatore non solo innovazioni. per Focus ASICS GEL-KAYANO™ 25 IL TOP PER I TEMPI CHE CORRONO (A LUNGO). che lanciata da ASICS nel lontano del fondatore Kihachiro Onitsuka. un valore altamente simbolico perché Esemplare perfetto è la GEL-KAYANO™ ASICS festeggia il centenario della nascita 25. che fa il suo debutto in questa tempo continuano ad essere un “must calzatura. . GEL-KAYANO™ 25 non fa eccezione offrendo una tecnologia rivoluzionaria. come Il successo di questa scarpa si spiega con ci conferma il Direttore Marketing di ASICS un design da sempre calibrato alla fisiologia Corporation Paul Miles. che con 1993. con la continua ricerca di nuove soluzioni e con l’ambizione di essere il modello di punta del mercato nelle lunghe distanze. Dall’innovativo brand nipponico. mantenendo immutato il loro appeal. dunque. messa tecnologia. prossimi anni nella categoria running”. P otrà sembrare un paragone azzardato. Stiamo la sua visione orientata all’innovazione ha parlando di un modello che da ben 25 anni è favorito l’affermazione del brand nel cuore considerato il benchmark nelle scarpe per le di milioni di sportivi in tutto il mondo.

che garantisce una maggior reattività nella fase di appoggio del piede e che. un’ammortizzazione leggerissima e reattiva: si tratta di una particolare combinazione di nanofibre che collocate nell’intersuola ne aumentano durevolezza e stabilità. Non trascurabile anche la nuovissima tomaia in Jacquard Mesh a due strati che. oltre alla vestibilità e alla traspirazione. offrendo GEL-KAYANOTM 25 OFFRE ai runners un comfort senza eguali. . CHE GEL-KAYANO™ 25 è disponibile dal 1 giugno 2018 presso i LAVORANO IN PARALLELO PER rivenditori ASICS e negli stores online. a cominciare dalla tecnologia di nuova generazione FlyteFoam™ Lyte. insieme alla già nota tecnologia ASICS GEL™. GEL- LE NUOVE TECNOLOGIE KAYANO™ 25 offre la protezione più elevata e la migliore FLYTEFOAMTM LYTE E stabilità indipendentemente dai chilometri percorsi. la FlyteFoam™ Propel. A questa novità si aggiunge una schiuma di nuova formulazione. migliora la flessibilità e riduce le pieghe causa di irritazione. Tomaia in doppio Conchiglia strato Jacquard esterna Leggerezza e Migliore sostegno vestibilità al top per il tallone Gel FlyteFoamTM posteriore Propel Maggiore reattività e avampiede nell’appoggio Migliora l’assorbimento degli shock nell’impatto DuoMaxTM Più stabilità e supporto per il lato mediale della scarpa FlyteFoamTM Lyte Guidance Intersuola leggera e resistente Trusstic con nanofibre Migliora l’integrità dell’andatura G GEL-KAYANO™ 25 ha caratteristiche uniche che costituiscono un autentico up-grade rispetto alle serie precedenti. FLYTEFOAMTM PROPEL. OFFRIRE UNA PROTEZIONE SUPERIORE E UNA MAGGIORE STABILITÀ INDIPENDENTEMENTE DALLE DISTANZE PERCORSE. assicura un migliore assorbimento degli shock. In sintesi.

in una delle trasmissioni tv a cui era stata invitata. 58 | Focus Agosto 2018 . nel 2008. a cui deve la sua nascita. pioniere della fecondazione in vitro. A destra. Al suo fianco la madre e Robert Edwards. con in braccio il suo primogenito. Louise Brown nel 1979. Cultura IERI E OGGI.

desiderosi di conoscere tutti i particolari della sua vita. e Robert Edwards (1925-2013). la prima persona concepita in provetta. Senza possibile. condare un ovulo al di fuori del corpo di Louise Brown. vendendo l’esclusiva della nascita della loro figlia per 300. Alla trenta- quattresima settimana la gravidanza era improvvisamente sembrata a rischio: la bambina era piccola. a fe- una bambina qualunque. relativa alla possibilità di tentare concepita in gravidanza protetta. ciava in prima pagina dell’Università di Cambridge. Oggi una procedura così della piccola erano stati Patrick Steptoe avventata non sarebbe possibile: i comi- (1913-88). un ginecologo di Oldham che tati etici degli ospedali richiedono mag- aveva messo a punto una tecnica inno. Bettmann Archive/GettyImages PERICOLI VERI E PRESUNTI. una donna. Storia di una bambina straordinaria 40 anni fa “È una bambina”. per l’età gestazio- nale. Con grande astuzia i coniu- gi Brown riuscirono a volgere a proprio vantaggio questa spasmodica attenzio- ne. Ma allora Press Association/Ipa erano altri tempi e soltanto a gravidanza avanzata Lesley iniziò a sospettare che le stesse accadendo qualcosa fuori dall’or- dinario. giori tutele per i pazienti impiegati nelle vativa per l’apertura delle tube. Colpa dei giornalisti inglesi che. annun. spiegare ai coniugi Brown che quest’ul- vitro. Louise Brown. e la mamma aveva la pressione Agosto 2018 Focus | 59 . una del. il 25 luglio infruttuosi per avere un figlio. per primo. sperimentazioni cliniche e il consenso le più frequenti cause di infertilità fem. e da loro la prima bimba 1978. avevano iniziato a seguirla per strada. ma di anni prima era riuscito.000 sterline ap- punto al Daily Mail. era nata in modo erano rivolti dopo nove anni di tentativi segretissimo poche ore prima. E non stava anni lavorava sulla manipolazione dei gameti e degli embrioni e che quasi dieci gran segreto parlando di qualche Royal baby. minile. per quanto era stato con una procedura innovativa. che da nasceva in e a caratteri cubitali il Daily Mail. con un parto cesareo all’Ospedale di Oldham nel Regno Unito. informato impone di spiegare accurata- mente le procedure prima di intrapren- dere protocolli così innovativi. A loro Lesley e John Brown si Figlia di John e Lesley. e dopo una era venuta una proposta abbastanza fu- mosa. tima non era mai stata provata prima ULTIMO TENTATIVO. “Padri scientifici” in una donna.

fingendo l’assoluta nascere una creatura fecondata in vitro del parto cesareo.La vita in tre tappe La fecondazione in vitro è un procedimento complesso. Steptoe rientrò La situazione non era delle più facili: far di stratagemmi degni di uno 007. in virtù di un 60 | Focus Agosto 2018 . per te. UTERO OVAIO IPOFISI OVOCITA Questa piccola ghiandola secerne gli ormoni che innescano l’ovulazione. alla realtà. ma per non inso. dopo la consueta visita caricata di filmare l’evento. nere segreto il parto. Lesley doveva restare normalità. 1. poco prima del parto. nel pomeriggio. da numero adeguato analisi del entrambe le di ovociti. sangue. fu buttata di medica fu messa in allerta poco prima nascere neonati deformi. A La stimolazione ormonale fa sì B La terapia ormonale è C Gli ovociti maturi sono aspirati con che la donna monitorata con un ago sottile e produca un ecografie e cavo. proprio della nascitura. sanguigna troppo alta. ovaie. fu mandato a casa all’oscuro tato per un ricovero sotto falso nome. Caccia alle uova Il primo passo per la fecondazione in vitro è ottenere un numero sufficiente di cellule uovo dalla donna. Ciascun passaggio è delicato. Anche il papà dell’ora stabilita. Dopo cinque nascosto nella spazzatura. così come la troupe in- settimane di riposo assoluto. la maggioranza degli addetti spettire i giornalisti Steptoe fece servire rientrato da una breve vacanza. e tutto è studiato per aumentare al massimo le probabilità di successo. quel 25 luglio. adottò una serie te. ICSI VAGINA L’iniezione intracitoplasmatica di sperma prevede l’introduzione diretta degli spermatozoi nella cellula uovo. Steptoe alla moglie. fu avvi- ai lavori era scettica e si temeva che – se comunque la cena che. Si usa se questi sono pochi o di scarsa qualità. decise che l’ora fosse giunta e. per poi tornare di nascosto apparteneva più alla fantascienza che digiuna per otto ore. si era quindi op. Persino Robert Edwards. Prima a casa come sempre. Ecco come funziona. in ospedale. Infine l’équipe qualcosa fosse andato storto – potessero plicità di un’infermiera. di tutto e venne richiamato in piena not- presto scoperto dai cronisti. sato all’ultimo momento. grazie alla com.

dopo un primo momento in cui hanno «L’Icsi ha aumentato molto le proba- la mamma stava bene. una volta fecondati. sono una persona che momento non ho ben capito in che cosa sformano in embrioni che poi possono Agosto 2018 Focus | 61 . essere al TERZO GIORNO centro dell’attenzione dei media». per quanto straordinaria da un QUINTO GIORNO Una volta superate le 64 cellule. gli ovuli si tra- te di strano in me. LA FECONDAZIONE La testa dello Avviene in un piattino LE ANALISI 12 ORE DOPO. Alla fine. un ovocita ogni 16 porta a una gravidanza. possibile fare dei test per l’embrione si divide con quello della verificare che sia sano. anzi. tutto andò Anche la mia infanzia e l’adolescenza po dell’Intra cytoplasmatic sperm injec- per il meglio: Louise nacque alle 23:47 sono state normali. E in quel uovo. una vita come tutti gli altri. L’unica cosa strana è stata. placenta. impiantati in utero. ma d’al- tronde ero davvero piccola. spiega Luciano Ghisoni.. «Da allora infatti i cambiamenti sono donna di 35 anni. spiega Ghiso- UNA BAMBINA COME TANTE. due cellule. Senza capire» consisteva il mio essere speciale. Incontro in giorni dopo la nascita. unendosi corpo umano. Sono pas. tra i quali l’età degli ovociti. zione medicalmente assistita: lo svilup- Sanità britannico. provetta Gli ovociti sono fecondati in UTERO un piattino da laboratorio con lo sperma del futuro papà.. un giorno in cui i miei genitori mi hanno rettamente nel citoplasma della cellula le. solo non essere sani. scoprii come ero nata. perfetta e bellissima. La nascita di Louise casuale. come racconta a Focus: «Non c’è nien. mi hanno fatto condurre l’infertilità è maschile». che individua due altre tappe fondamentali della procrea- accordo fra Steptoe e il ministero della lavora tutto il giorno e cresce due figli. In questa fase è trasferito nell’utero. milioni di bambini fecondati in provet- Statisticamente. Quando l’embrione ha 16-34 cellule si chiama morula. Infatti: direttore scientifico del Centro medico Sol 90 Monterosa e ginecologo dell’Ospedale San Pio X-Humanitas. perché i miei genito. E ri. perché assomiglia a una mora! Brown. Louise Brown indica una 3. ed è ora formato da cellula uovo. girato il mondo per rispondere alla curio. è stata soltanto un primo importan- te passo di un percorso più lungo che ha Tassi di successo portato – si stima – alla nascita di circa 10 Il successo della fecondazione in vitro dipende da vari fattori. Il nome non è DIECI MILIONI. Lo sperma è analizzato e trattato in modo da Da 6 a 18 escludere gli spermatozoi giorni meno “dotati”. stati epocali». ALBUM DI FAMIGLIA. tion (Icsi) e il congelamento degli ovociti. come sono nata attorno ai quattro anni. possibile inserire uno spermatozoo di- e Louise ha avuto una vita sana e norma. spermatozoo chiamato piastra Petri. bilità di successo. È divisione cellulare: che. scindono e si «A 4 anni moltiplicano. Destinazione finale sua foto scattata pochi 2. fatto vedere il filmato del parto. «Grazie a potentissimi microscopi è sati quarant’anni da quella notte d’estate. ed era sana. Io ho saputo ni. non essere fecondati. che darà origine alla successivamente si nuova vita. di tanto in tanto. medicina e la fisiologia per le sue ricer- che). per una 5 ovociti potrebbero 5 ovociti potrebbero Solo da 1 a 6 ovociti possono essere ta. soprattutto quando sità dei media. L’embrione è analizzato e Si verifica la prima contiene il Dna tenuto alla temperatura del lasciato sviluppare. il feto. IL TRASFERIMENTO Gli embrioni selezionati (solitamente più di uno) vengono trasferiti Trofoblasto Embrioblasto nell’utero materno Diventerà Diventerà con un catetere. punto di vista scientifico (nel 2010 Ro- l’embrione inizia a diventare cavo bert Edwards ricevette il Nobel per la internamente.

tributo.000 dollari (equivalenti a 500. e ciò legislatori siano tempestivi nel definire filantropa Lillian Lincoln Howell. giunto la cifra ragguardevole di circa za conseguenze che di scientifico hanno Ogni tanto anche la cronaca torna a occu. in- ereditarie e. cende sono tornate di attualità nei mesi lamento degli ovociti. e legale». Che non aveva in prima persona per difendere la scien. tutto sommato. a 93 anni. proprio in occasio- fecondazione artificiale di Nel frattempo ha deciso di impegnarsi Margherita Fronte (Enciclopedia ne dei 40 anni di Louise. è importante che i soccorso da un’ereditiera americana. Al ricerche per mancanza di fondi. nascita. continua Ghisoni. le a disposizione delle coppie di oggi. nico. «che le persone abbiano fiducia nei fatti. per vie naturali. an- scientifiche del XX secolo che lei nata grazie alla fecondazione in vitro. APERNE quella di non svelare mai la sua identità. entrambi con- cepiti naturalmente. Getty Images primo figlio. «È cruciale». quando è stato svelato l’ultimo pianificare la maternità. commenta in. scegliendo i migliori. che si è tradotto in un aumento esponenziale se quanto viene proposto dai medici è aveva iniziato a elargire cifre che. Lo scienziato britan- lo stress. La sue vi- sviluppata a Bologna la tecnica di conge. non solo scientifiche. Quella menti delle autorità pubbliche erano pausa». delle donne. poi. L’unica clausola richiesta trasformata in un business. essere selezionati. peripezie. penetra la membrana esterna dell’uovo. nell’ar- del ricorso all’assistenza medica al con. Agnese Codignola 62 | Focus Agosto 2018 . conqui- standosi così il titolo di prima donna al mondo concepita in provetta a dare alla luce. l’aveva preceduta nel 1999. Aiden. il progresso di nuove tecniche. venne portato una riduzione drammatica della tempo stesso. deve la sua esistenza: ha pubblicato l’au. la fertilità. spiega ancora Ghisoni. che ha permesso la mia nascita sembra alquanto limitati. tobiografia (Louise Brown: My Life as the Negli stessi anni Novanta. avevano rag- cepimento». Cameron.com) attraver.000 s ben poco: la procreazione assistita si è parsi di lei: è successo quando ha avuto il dollari attuali). Storia della della Lincoln Howell. di far medici e nella scienza. al cui interno c’è uno spermatozoo. accettabile da un punto di vista morale co dei dieci anni successivi. Nello scorso giugno sono state rese note le donazioni PALADINA DELLA SCIENZA. nel 2006 e poi il La procreazione assistita è secondo. E Louise? Culle di vetro. Non si trattava dei tra le più importanti scoperte primi bambini nati da una donna conce- pita in provetta. nel 2013. Alla fine degli anni Sessanta. 100. se paragonata a quel. Nathalie. 2018). che ha permesso di so i quali è diventata una paladina dei scorsi. «al punto che dall’eccentrica miliardaria era stata oggi numerosi fondi di investimento spe. Ma non solo. alquanto primitiva. FECONDAZIONE. Un secolo di mai saputo nulla di questo generoso con- za e la medicina a cui. La sorella. è stata World’s First Test-Tube Baby) e aperto DONAZIONI PROVVIDENZIALI. L’ago. Non sen. culano sulle cliniche della riproduzione DI PIÙ se non dopo la sua morte che è avvenuta assistita». «L’inquinamento. di migliorare le diritti alla riproduzione e alla ricerca segreto che ancora avvolgeva la sua diagnosi preimpianto in caso di malattie scientifica. quattro anni fa. sul punto di abbandonare le proprie menti nel mondo del lavoro hanno com. sia maschile sia femminile. un sito (louisejoybrown. la sperimentazione di Edwards su- colpiscono l’opinione pubblica. le crisi economiche e i cambia. per arrivare ai casi che più fatti. però. permettendo così scitava paure e perplessità e i finanzia- avere un figlio anche a donne in meno. un figlio.

.

Natura Inquadra la pagina con la app di Focus per ammirare. a 360°. gli straordinari panorami che si hanno dall’Everest SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) .

. a 8.MONTAGNE ESAGERATE La parete più alta? Il punto più lontano dal centro della Terra? Partite con noi per un viaggio tra questi (spettacolari) monti da record.848 m. SUA ALTEZZA. su una delle vie che portano alla vetta dell’Everest (tra Nepal e Cina): il tetto del mondo. Un gruppo di alpinisti sale sul fianco del Lhotse. I prezzi per la Getty Images salita? Da circa 30mila euro a oltre 100mila. ci sono state 7 vittime). purtroppo. Un traguardo per molti: l’anno scorso sono arrivate in cima 648 persone (ma.

Nel mondo ci sono 14 “ottomila”: il primo a scalarli tutti è stato Reinhold Messner 66 | Focus Agosto 2018 .

Vanta ripide pareti e soprattutto quello che è considerato il più alto “muro” quasi verticale. in Pakistan: sono considerate molto difficili da Shutterstock scalare. un salto di 1. A sinistra. Si trovano nel Karakorum: questa catena ha 4 delle 14 montagne più alte di 8.000 m. Sotto. Laif/Contrasto PARADISO PER ALPINISTI.). la Grande Torre di Trango: è la più alta del gruppo (arriva a 6. un bivacco su una delle vie che salgono sui versanti della Torre.286 m).340 m. NaturePl/Contrasto SALTO DA BRIVIDO. le altre sono nel vicino Himalaya. Il gruppo delle Torri di Trango (sulla sin. Agosto 2018 Focus | 67 .

263 m. Tra le vette. si apre la spettacolare Konkordiaplatz: la “piazza” dove più lingue glaciali si uniscono nel Epa/Ansa ghiacciaio più grande delle Alpi. tra avventura e ambienti mozzafiato. dalle vette della Patagonia cilena al K2.3 km. un viaggio nella cultura. 68 | Focus Agosto 2018 . Fino alla prima settimana di agosto. in Svizzera. dove il diametro della Terra è maggiore.4 km. Però questo vulcano inattivo è molto vicino all’Equatore. COSÌ LI BATTO TUTTI! Con “solo” 6. Così la sua vetta risulta il punto più lontano dal centro della Terra: 6.382. tv Un mese in vetta. In più. ogni mercoledì alle 21:15 è in programma Mountains&Life. il Chimborazo (Ecuador) non è la montagna più alta delle Ande. l’Aletsch (lungo 23 km). nell’economia e nella natura delle grandi catene montuose del pianeta. presenta una serie di film documentaristici dedicati alle grandi montagne.384. Mentre la cima dell’Everest dista 6. Focus Tv. IN PIAZZA DELLA CONCORDIA. canale 35.

Norbert Eisele-Hein/Visum/Lu La vetta del Chimborazo. vicino all’Equatore. è il punto più lontano dal centro della Terra Agosto 2018 Focus | 69 .

imbarcata con una planata Inquadra la pagina con una famiglia in servizio da più terreni di fortuna e specchi di 12 secondi sul mare la app di Focus per di 50 anni. con tante mente lui. Alla versatilità (è un LE SUE ARMI. fatto sta che se d’acqua) abbina la capacità (o su un lago. le sue armi sono bombe d’acqua che imbarca e sgancia con manovre degne di un aereo acrobatico. vedi a lato). ci viene in aereo acrobatico: per sostanze che aumentano la usato nel mondo. lanciata nel 1994 e strettissima. 70 | Focus Agosto 2018 . grazie alla quale creando una barriera ora rinominata Viking Air 415) può sganciare il suo carico contro il calore e è oggi impiegata da pompieri d’acqua sul fianco di una rallentando l’avanzata e protezione civile di mezzo montagna. più 24 di un additivo che funziona da ritardante di fiamma. vedere il modello 3D pensiamo a un aereo di compiere manovre da a volte si aggiungono dell’aereo antincendio più antincendio. il mitico Canadair. SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) (CL-415.000 litri d’acqua. esempio riesce a effettuare capacità del liquido di informazioni in più La sua ultima versione una particolare virata. A cura di Roberto Graziosi Il bombardiere antincendio Il suo nemico è il fuoco.Come funziona I SERBATOI Sono due: a pieno carico contengono Il Canadair 6. in grado di spegnere gli incendi è notiziari. delle fiamme. sarà che è l’erede di decollare e atterrare su piste. QUALITÀ DA FUNAMBOLO VOLANTE Sarà che durante l’estate il mondo. penetrare tra la vegetazione. L’acqua per suo nome riecheggia nei aereo anfibio.

a chiedere l’intervento degli aerei antincendio. In 30 minuti l’aereo è già pronto: decolla senz’acqua a bordo. due alla volta. decide. PLANA. Il direttore delle operazioni di spegnimento MOTORI TURBOELICA invia (via Internet) una scheda Il Canadair CL-415 ha due motori con la descrizione del luogo e turboelica che in volo lo spingono del tipo di incendio a una a oltre 333 km/h (con una centrale operativa. anche sotto ai raccogliere oggetti o animali. disponbili nelle 14 basi che coprono il territorio. stabilisce quale Canadair deve intervenire: in Italia ce ne sono 16. In base al luogo e alla presenza di eventuali altri incendi in corso. deve essere largo (inclusi almeno 90 m avvicinamento e profondo 2. per raggiungere più BOCCHETTE PROTETTE velocemente il luogo La raccolta dell’acqua dell’incendio e valutare le avviene con due sonde condizioni del fuoco. per coprire una striscia di terra lunga fino 125mila litri d’acqua l’ora. COME PATTINI I due galleggianti montati alle estremità delle ali servono per stabilizzare il Canadair quando procede su uno specchio d’acqua. e risalita). Va avanti in nel disegno) per creare una “bomba” media per 4 ore. Lo specchio d’acqua è di 1. sganciando d’acqua concentrata. Agosto 2018 Focus | 71 . 30 metri. per creare una “linea”. A questo (una per serbatoio) che si abbassano grazie a un punto inizia il ciclo di sistema idraulico: sono “attacco”: dopo il rilascio grandi 15 cm e hanno un dell’acqua (da altezze non reticolo che impedisce di troppo elevate. per evitare che questa vaporizzi). il Canadair raggiunge il mare o un lago LE SARACINESCHE per ricaricarsi (vedi sotto) e Illustrazioni Stefano Carrara I piloti sganciano l’acqua aprendo 4 prosegue finché non cessa saracinesche: tutte insieme (come l’emergenza. e stretta. PRONTO AL Come i pattini di un idrovolante. IMBARCA E DECOLLA: IN 12 SECONDI! Il Canadair raccoglie La lunghezza totale l’acqua in 10/12 secondi minima della manovra a circa 130 km/h. che in velocità massima raggiungibile appena 2 minuti la esamina e pari a 359 km/h). in sequenza.340 metri. in caso di necessità. una dopo l’altra. DECOLLO IN 30 MINUTI Sono le squadre di terra dei vigili del fuoco.

quel- lo che esprime la tua vera personalità. AUTOTRAPIANTO CAPELLI F. e per ognuno è un piccolo dramma personale. I capelli non cadranno più.E. suddivisibile in 3 fasi. Perché subire tutto questo? scopri i vantaggi dell’autotrapianto di capelli con tecnica F. La selezione della singola unità viene effettuata da un dispositivo medicale dalla punta inferiore al millimetro. risultati da doppia soddisFazione Si ripristina l’aspetto naturale. Conservazione. Pensa che episodi di calvizie accadono a più del 70% degli uomini e circa al 40% delle donne.e. Si tratta di una tecnica innovativa nella metodologia e negli strumen- ti.u. I follicoli vengono impiantati seguen- do l’orientamento della capigliatura originaria e i capelli crescono con un risultato assolutamente naturale. I capelli sono una parte fondamentale di questo punto di riferimento e l’idea di perderli è destabilizzante. 3. Il chirurgo evidenzia la zona della nuca da cui raccogliere le unità follicolari intatte. 1. Il desiderio di ritrovare l’aspetto originario. Anche in questo caso è fondamentale lo strumento.INFORMAZIONE PUBBLICITARIA LA SOLUZIONE MENO INVASIVA E PIÙ EFFICACE CONTRO LA CALVIZIE In questo momento milioni di persone stanno pensando a quello che hai in testa tu. 2. Reimpianto. Raccolta. INQUADRA LA PAGINA CON LA APP FOCUS REALTÀ AUMENTATA E SCOPRI IL MONDO DI ISTITUTO HELVETICO SANDERS . con ripercussioni anche sul piano psi- cologico ed emotivo. che agisce in modo da non lasciare mai aree scoperte. quindi saranno liberi di crescere completamente. Le unità vengono mantenute in un terreno di coltura studiato in modo da aumentare la loro vita- lità in modo esponenziale. L’Implanter monta un ago sottilissimo per inserire i follicoli nelle aree prive di capelli. Sono prelevati da zone non soggette all’azione dell’ormone responsabile della calvizie.U.

Visita il sito sanders. assistenti sanitari e biologi che si de- dicano quotidianamente alla risoluzione delle problematiche trico- logiche. l’importanza di scegliere proFessionisti con esperienza Effettivamente esistono soluzioni low cost in mol- ti paesi. da aggiungere ai NATURALE monitoraggi periodici svolti men- silmente da un esperto nella sede della propria città. Una procedura resa possibile grazie alla capilla- re presenza sul territorio (23 sedi tra Italia e Svizzera) e agli oltre 100 specialisti tra chirurghi. un percorso di felicità per te stesso e per chi ti sta vicino. In Italia sono presenti professio- nisti affermati che sono una garanzia anche per l’assistenza nel tempo.it e prenota la tua visita gratuita. e dopo 6 e 12 mesi PERFETTAMENTE dall’intervento.RISULTATO DAL tato estetico possibile grazie ai controlli effettuati dai chirurghi a GUSTO ESTETICO 24 e 48 ore. •all’avanguardia La strumentazione è uno dei fiori all’occhiello di Istituto Helvetico Sanders.SANDERS. Un protocollo che permette al pa- ziente di conseguire il miglior risul.IT . Ben visibili dopo 6 mesi e acquisiti dopo 12. che si differenzia in base alle caratteristiche di ciascun soggetto. che propongono un intervento “mordi e fuggi” realizzato senza i tempi necessari e con molti punti di domanda sulla preparazione degli addetti ai lavori. selezionare proprio le unità follicolari più idonee. Istituto Helvetico Sanders R WWW. Istituto Helvetico Sanders ha concepito un percorso ad hoc volto al •specifico Uno strumento consente di recupero della propria capigliatura. Sarà •naturali I risultati sono e definitivi.

progettato una app con la società e-Novia. vista la capacità del suo Per questo. accelerazione. che vedete nella foto. nel caso la vettura sia autonoma e in grado di trovare un posto da sola. angolo di rigidità. per esempio tra Che cosa c’è di più bello per un le auto di un parcheggio sotterraneo. che magari non avrà piega. Infine. Con il suo braccio meccanico. la app Cambiare gli interni dell’auto? Basta gonfiarli. la suddivisione dell’abitacolo Quest’ultima funzione è nato dalla cooperazione tra Bmw e in posti anteriori e posteriori potrebbe essere utilizzabile per chi guida una Massachusetts Institute of Technology. Grazie a essa si ottengono motociclista può anche componenti che possono essere integrarvi foto e commenti. o persino all’ingresso di un parcheggio.Motori Notizie dal mondo delle 2 e 4 ruote A cura di Carlo Ziveri Futuro IL ROBOT CHE TI RICARICA LA BATTERIA Un sistema automatico farà il “pieno” alle auto elettriche. premendo un bottone e in un tempo di pochi si collega alla moto e registra o sgonfiarli. Penserà CarLa ad avvicinarsi all’auto e a fare il “pieno” alle batterie. Nei progetti dei suoi ideatori. connessione Bluetooth. tutti i motociclisti. CarLa stacca la connessione. al posto nostro. Si chiama CarLa ed è un robot progettato da Volkswagen con l’azienda tedesca Kuka. usando tutto flessibili. la app è disponibile per gonfiabile ottenuta con la stampa 3D. in modo che questi abbiano a Questo tipo di struttura apre nuove possibilità disposizione itinerari nuovi. Gli elementi interni. per personalizzati in qualsiasi dimensione o “rivivere” l’esperienza. In realtà. è una struttura insomma. Poi può forma. Ducati ha braccio di maneggiare oggetti con precisione. le applicazioni di CarLa per motociclista di condividere i il futuro non si limiteranno alla ricarica delle auto: potrà essere adattato a svolgere diversi tipi viaggi con altri appassionati? di lavoro. condivisi PRECISO. Il guidatore potrà lasciare la sua auto elettrica in un posto designato. snodato su sette assi. A ricarica ultimata. modificandone la forma e la secondi. il robot Itinerari può infatti scansionare la superficie della vettura nella zona della presa e così posizionare con precisione millimetrica la spina. alla progettazione degli interni delle vetture: i immagini dei luoghi. ritrovato tecnologico volante e pedali. Con l’aiuto di una telecamera. Stampa 3D sedili. 74 | Focus Agosto 2018 . potenza. tramite e disposizione a seconda delle necessità. Ducati Multistrada 1260. per il due anni di ricerca. P enserà alla ricarica delle auto elettriche. dati come velocità. a seconda della quantità di aria condividere il viaggio con altri. per esempio. o magari essere impiegato per l’assistenza agli anziani in casa. Si può grazie al “cuscino gommoso” Nell’auto del futuro. Il robot è pensato per spostarsi in autonomia in ambienti ristretti. specialista in sistemi automatici per le industrie. potranno cambiare forma suggerimenti. dopo persino eliminata. È una specie di carrello semovente con un braccio articolato. immessa nelle camere indipendenti. potrà agganciare App la spina di una centralina di ricarica alla presa della vettura. potranno diventare davvero del resto. La Ducati Link App infatti registra – tramite il COSÌ IL SEDILE CAMBIERÀ FORMA Gps dello smartphone – l’itinerario percorso: il silicone.

La Il Chicago Express Loop prevede mezzi elettrici basati capsula pesa 59 kg. società di costruzione di tunnel fondata Un mini garage per la bicicletta. Company promettono che il viaggio in aeroporto durerà La capsula è lunga circa 2 metri. poi si richiude. il mini box può essere ancorato con 4 una metropolitana tradizionale. È il progetto di The Boring Company. comunque inferiore a quello di un taxi. Rispetto a possano rubare capsula e bici. Si può ordinare 45 minuti). A un prezzo maggiore di quello del treno. Per evitare che potranno portare fino a 16 persone ciascuno. L’Alpen Chicago per realizzare il nuovo collegamento tra il centro Bike Capsule è una specie di conchiglia: la parte anteriore si solleva della città statunitense e l’O’Hare International Airport. quindi meno costosi da realizzare. impiega largo ci sarà bisogno di smontare la ruota anteriore. . Elon Musk): viaggeranno in tunnel a 200-240 km/h e all’aperto. in 12 minuti: tre o quattro volte più veloce di quello con gli modo da accogliere ogni bici. È pensata per essere installata fuori casa. che ha avuto l’ok dell’amministrazione di rovini per la pioggia o che venga smantellata dai vandali. per esempio. il sistema richiederà tunnel bulloni a terra. è di polietilene e può essere chiusa con una sulla Tesla Model X (il Suv della compagnia guidata da serratura antiforzatura. inoltre. c’è spazio per conservare anche più piccoli. larga 81 centimetri e alta 133 cm. Alla Boring ulteriore equipaggiamento. o in garage e aree comuni dei condomini. ruotando all’indietro per potervi infilare la bici. viaggiando sottoterra a 240 Protezione km/h su veicoli elettrici autonomi. Consegna a settembre. All’interno. ma negli Usa a 899 $ (più costi di spedizione). Solo per quelle con un manubrio molto attuali mezzi di trasporto (il treno. per lasciarla all’aperto senza che si da Elon Musk. UN MINI GARAGE PER LA BICI Trasporti In aeroporto a tutta velocità In aeroporto in pochi minuti.

.

Prisma
A cura di Vito Tartamella

LE PRIME CORNEE
STAMPATE IN 3D
In Sicilia il più Pronte in 10 minuti, ma vanno ancora sperimentate.
antico olio Usare le stampanti 3D per produrre cornee artificiali. È l’impresa di un gruppo di
d’oliva: ha scienziati (Abigail Isaacson, Stephen Swioklo, nella foto, e Che J. Connon) dell’Uni-
4mila anni versità di Newcastle, nel Regno Unito. I ricercatori hanno descritto il loro metodo in
un articolo pubblicato sulla rivista Experimental Eye Research.
Le più antiche tracce di SCANSIONI. Utilizzando un bio-inchiostro ottenuto mescolando a collagene alcune cellule
olio di oliva sono state staminali della cornea (cheratociti) prelevate da donatori e fatte riprodurre in coltura, sono
trovate in un vaso di riusciti infatti a stampare nell’arco di una decina di minuti la cornea di un paziente che era
terracotta di 4.000 anni fa. A stata precedentemente scansionata. Il risultato apre importanti prospettive nella disponibi-
guidare la ricerca, pubblicata su lità di cornee per il trapianto ai 10 milioni di pazienti che le hanno perse per malattie come il
Analytical Methods, è stato tracoma, un’infezione batterica che porta alla cecità, o ai 5 milioni con cornee danneggiate a
l’italiano Davide Tanasi causa di ustioni, lacerazioni, abrasioni e altre patologie dell’occhio. Senza ricorrere, come
dell’Università della South normalmente si fa adesso, al prelievo da cadaveri. Ma serviranno ancora anni di sperimenta-
Florida: ha sfruttato zione prima che il metodo possa essere applicato all’uomo. D.V.
un’innovativa tecnica per
analizzare le tracce organiche
trovate nelle porosità di una
grande giara rinvenuta negli
anni ’90 a Castelluccio di Noto,
Arriva l’asfalto ricavato dai rifiuti di casa
in Sicilia, dall’archeologo Trasformare le tonnellate di rifiuti partire da un mix di scarti organici, plastica
Giuseppe Voza. Dopo aver prodotti ogni giorno in asfalto “bio”. I e carta tritati e scaldati a 500 °C.
completato un lungo lavoro di ricercatori di Ebri (European Il risultato finale è una sostanza viscosa
restauro che ha permesso di Bioenergy Research Institute) e molto simile al tradizionale bitume
rimettere insieme i 400 dell’università britannica di Aston sono (ingrediente base dell’asfalto) che però si
frammenti e ricostruire il vaso riusciti a produrre uno speciale bitume a ricava a partire dal petrolio. La produzione di
(alto circa un metro, foto), gli bitume e la stesa dell’asfalto è oggi un
scienziati hanno utilizzato processo che comporta la produzione di
risonanza magnetica nucleare, una gran quantità di inquinanti ma grazie al
gascromatografia e nuovo metodo, descritto sulla rivista Journal
spettrometria di massa per of Cleaner Production, sarebbe possibile
riconoscere la “firma” chimica non solo ridurre le emissioni, ma anche
dell’olio d’oliva. Finora le tracce eliminare una parte consistente di rifiuti.
più antiche di questo oro «Per asfaltare 1 km di autostrada» ha
liquido, uno dei segni distintivi spiegato Yang Yang, responsabile dello
Getty Images

della cucina italiana, risalivano studio «si possono impiegare 600 tonnellate
ad almeno 700 anni dopo, in di rifiuti urbani secchi». L.D.C.
giare trovate vicino a Lecce e
Cosenza. L.D.C.

Agosto 2018 Focus | 77

Prisma Il segreto dei violini
Stradivari: la voce
Il camion
elettrico XXL
Nove gradini per entrare
nella cabina di guida,
pneumatici alti 2 metri, 58
tonnellate di peso per 65 di carico
e una batteria al litio da 4,5
tonnellate, mai prodotta prima per
il settore automobilistico: si
chiama eDumper ed è il veicolo
elettrico su ruote più grande del
mondo. Battezzato “Lynx” (lince),
è stato concepito in 18 mesi dagli
ingegneri dell’Università di Scienze
e tecnologia di Berna e del
Laboratorio federale di prova dei
materiali e ricerca (Empa).
È già al lavoro nella cava Vigier
Ciment (Berna): trasporterà
300mila tonnellate di roccia
all’anno per i prossimi 10 anni,
facendo risparmiare 500mila litri di

Reuters/Contrasto
gasolio ed evitando l’immissione in
atmosfera di 1.300 tonnellate di
anidride carbonica. L’eDumper

Gli antichi strumenti producono frequenze simili
trasporta le rocce da un’area
mineraria elevata a un impianto di
lavorazione inferiore: durante la
discesa ricarica le batterie per il
a quelle emesse dalle nostre corde vocali.
ritorno, risultando così anche a Francesco Geminiani, un grande violinista del 18° secolo, affermava che l’arte del
impatto zero. M.B. violino consiste “nel conseguire un suono che possa rivaleggiare con la più perfet-
ta voce umana”. Per raggiungerlo ci vogliono un bravo violinista e uno strumento
adeguato. Hwan-Ching Tai, della National Taiwan University a Taipei, ha provato a capi-
re quali violini producono caratteristiche acustiche simili alla voce umana confrontando
i suoni ottenuti da violinisti professionisti con 15 strumenti italiani antichi e la voce di 8
uomini e 8 donne di età compresa tra i 16 e i 30 anni. I risultati, pubblicati sulla rivista
Pnas, dimostrano che i violini costruiti da Antonio Stradivari (1644-1737), e pochi altri
liutai, hanno caratteristiche che consentono loro di imitare la voce umana: è questo che
li rende straordinari.
TENORI E CONTRALTI. Le frequenze dei suoni registrati dimostrano che un violino di
Andrea Amati del 1570 e uno costruito da Gasparo da Salò (nel 1560) riproducono con
fedeltà le caratteristiche dei bassi e dei baritoni (uomini), mentre i violini Stradivari
emettono suoni più simili ai tenori (uomini) o ai contralti (donne o bambini). L.B.

ATTENTI, TRASLOCO DINOSAURO
Come trasportare un bestione alto come un palazzo
di 3 piani (8,5 m), lungo come 3 Tir (37 m) e pesante
quasi come 2 vagoni ferroviari (70 t)? Dato che il
bestione in questione si chiama Maximo ed è lo scheletro di
un titanosauro (Patagotitan mayorum) trovato in Argentina
nel 2014, sono state impiegate maxi gru, carrelli e
tantissima attenzione. L’esemplare è stato donato al Field
Museum di Chicago.

78 | Focus Agosto 2018

Getty Images
Quanto ci piace la cucina etnica
L’integrazione culturale? Si vede QUAL È LA CUCINA ETNICA CHE PIACE DI PIÙ?

Vuoi diventare a tavola. Secondo un sondaggio
Nielsen su 4.860 persone
23 %
mamma?
Cinese
(rappresentative della popolazione della QUAL È LA MIGLIORE ALTERNATIVA
Cammina Penisola), gli italiani a cui piace almeno ALLA CUCINA ITALIANA?

Vuoi restare incinta?
una cucina etnica sono il 56%. E un
italiano su 4 (il 26,5%) ha mangiato in Messicana
29 %
Cammina. Il suggerimento un ristorante straniero negli ultimi 3 QUALE È LA CUCINA...
arriva da una ricerca della mesi. I motivi? Per mangiare piatti che ... PIÙ DI MODA?
University of Massachusetts di non cucineremmo a casa (46%), perché Giapponese
Amherst pubblicata su Human piace il gusto (42%), per variare (37%); ... PIÙ SAPORITA?
Reproduction. Brian Whitcomb e solo il 15% punta sull’etnico perché Messicana
Lindsay Russo, esperti di costa meno. I menu preferiti sono il ... PIÙ ECONOMICA?
biostatistica ed epidemiologia, cinese (23%), seguito da giapponese e Cinese
hanno studiato i casi di 1.214 donne messicano (21%), ma la miglior
... MENO RAFFINATA?
tra i 18 e i 40 anni con uno o due alternativa alla cucina italiana risulta Turca
aborti spontanei alle spalle. quella messicana (29%), che è anche la
Risultato: chi camminava per più preparata in casa. Le pietanze ... MENO TRASVERSALE?
Africana
almeno 10 minuti di fila, almeno una giapponesi sono considerate le più di
volta al giorno, aveva maggiori moda. Gli ingredienti esotici più usati a ... MENO GUSTOSA?
chance di restare incinta, specie se casa sono riso basmati (21%), cous- Sud-est Asiatico
sovrappeso o obesa. Mentre non è cous (15%), avocado, papaya, mango
... PIÙ ADATTA A UNA CENA TRA AMICI?
stato riscontrato alcun nesso fra altri e quinoa (11%). Per i condimenti: Giapponese
tipi di attività fisica e la possibilità di zenzero (28%), curcuma (22%), curry
avere un bebè. «Lo stile di vita è (17%) e cannella (15%). I piatti pronti ... PER UNA CENA ROMANTICA?
Giapponese
determinante nel concepimento. Ciò più comprati sono quelli della cucina
che mangiamo, ciò che facciamo, ha turca (78%), giapponese (77%) e ... PER UN PASTO VELOCE?
Turca
un impatto rilevante su di noi», cinese (65%). V.T.
dicono gli studiosi. R.M.

Il gene anti-freddo arriva dall’Africa
La resistenza al freddo? Arriva dall’Africa. L’ha scoperto lo stu-
dio di alcuni scienziati del Max Planck Institute di Lipsia (Ger-
mania). I ricercatori sono riusciti a rintracciare le origini di una
variente del gene TRPM8, il quale produce una proteina che funziona da
sensore per la sensazione di freddo moderato. Insieme al gene TRPV1,
che veicola le sensazioni di caldo, stabilisce l’intervallo di temperature
ambientali più confortevole per le cellule del corpo umano.
MIGRAZIONI. La variante del TRPM8, che permette di adattarsi meglio
al freddo, è comparsa in Africa circa 50.000 anni fa ed è poi arrivata in Eu-
ropa con le migrazioni di circa 25.000 anni fa. Oggi è presente solo nel 5%
delle popolazioni delle regioni equatoriali della Nigeria, ma nell’88% dei
Getty Images

finlandesi. Poiché è legata anche alla suscettibilità all’emicrania, questo
spiegherebbe perché ne sono più soggetti i popoli nordici. D.V.
Ipa (5)

Ebbene. ma è anche molto utile per sulla rivista Pnas da Dennis Kent della Rutgers University (Usa). Poi l’orbita torna a essere nostro pianeta ad avvicinarsi e allontanarsi dal Sole ogni 405mila più circolare. più che Ipa un amante cercano la conferma del loro potere seduttivo. gli scienziati dell’Università di Basilea (Svizzera) hanno scoperto che i due isomeri dell’acqua hanno comportamenti diversi. pubblicata su Nature Communications. È emerso presenti nella Lista del che i “predatori tecnologici” non trovano più partner sessuali Patrimonio Mondiale rispetto agli altri. dell’Unesco: siamo il Paese che ne ha di più. A una temperatura vicina allo zero assoluto (-273 °C) l’isomero detto para-acqua reagisce con altre sostanze più velocemente del 25%. L. R.Prisma GIOVE E VENERE CAMBIANO L’ORBITA DELLA TERRA Getty Images I due pianeti ci fanno allontanare e avvicinare al Sole. al lavoro. Lo psicologo Leif Edward Ottesen Kennair ha intervistato 641 studenti tra i 19 e i 29 anni. infatti. Eppure non smette di stupire. collegare cronologicamente ambiente. Lo rivela uno studio dell’Università scientifica della Norvegia pubblicato su Personality and Individual Differences. che diventa più ellittica. 48 Tinder non fa miracoli Chi usa Tinder non fa più sesso rispetto a chi usa strategie più tradizionali. la gravità di Giove (perché è ve di questo “elastico” orbitale sono dei sedimenti. datati fino a molto massiccio) e di Venere (perché è molto vicino) schiaccia ci. chiamate isomeri. Questo preciso andamento anni. C’è acqua e acqua: può avere due forme (e reattività) diverse Getty Images L’acqua è tra gli elementi più studiati. si presenta in due forme leggermente diverse tra loro. Lo afferma uno studio pubblicato ciclico ha quindi un impatto sul clima. Una volta dalla Luna. inverni più freddi e maggiore siccità. 80 | Focus Agosto 2018 . si verificano estati più cal- minosi nella foto sopra): i due pianeti lontani spingono il de. e gli effetti si smorzano.C. Come molte altre molecole. estinzioni e fossili. Le pro- SEDIMENTI. Per gli autori della ricerca. Il numero di siti italiani Di questi. Secondo Kent.M. con proprietà chimiche quasi identiche.D. Lo studio ha anche svelato che le donne. prelevati nel New Jersey e in Arizona. Questi possono infatti ruotare nello stesso senso (e si parla di orto-acqua) o in senso opposto (para-acqua). in un ciclo di 405mila anni. ma una differente conformazione dei due atomi di idrogeno che la compongono. 253 milioni di anni fa. L. uno su 5 usava Tinder o altre app d’incontri. dicono i ricercatori. a differenza degli uomini. la scoperta permetterà di controllare con più precisioni le reazioni chimiche. L’orbita della Terra intorno al Sole non è influenzata solo clicamente l’orbita della Terra.B. raggiunto il massimo schiacciamento. ma anche da Giove e Venere (i punti più lu. modificandone il clima. o durante una gita». Ma non offrono più chance rispetto agli incontri che si fanno in città. «Le app sono un nuovo modo per conoscersi.

.

.NON D SCEGLI DI AR PER S E NULLA CONTA TO.. PER SAPER BASTA LO FOCUS .

90 53.SCEGLI L’ABBONAMENTO PIÙ ADATTO A TE.0 ! tutti d i gran ente O i d T e m I sui t à direttam B it attual tua a casa ATI SU BON AB bonamenti.60 + € 3.80 IVA inclusa D IZI ONE E LE R M IO D IG ITA RISP A U SA ti R A NTITO C L IN ideo e tan S EG NA GA a foto.it/focus w.80 iva inclusa per un totale di € 58.90 come contributo spese di spedizione per un totale + € 4. v uti extra CON LIO nti fino conte n I 0 IC €4 0 M A DgOli approfondeime .80 anzichè € 93.ab ww . 42 SCONT O 36 SCONT O % % 1 ANNO 2 ANNI 29.90 come contributo spese di spedizione di € 33.90 12 NUMERI 24 NUMERI + EDIZIONE DIGITALE A SOLO + EDIZIONE DIGITALE A SOLO € € anzichè € 46.

www. alla scoperta della nostra unicità.muse.Museo delle Scienze. purtroppo.Genoma umano quello che ci rende unici Perché siamo tutti diversi? Da dove provengono i talenti? Perché c’è chi invecchia in modo invidiabile e chi. la mostra “Genoma umano” propone un percorso scientifico affascinante tra sfide. Corso del Lavoro e della Scienza 3.it Con il patrocinio di Partner scientifici Media partner Partner Main sponsor Special sponsor Sponsor tecnico Con il supporto di MUSE . opportunità e rischi della genomica.Museo delle Scienze. no? Al MUSE . 38122 Trento . fino al 6 gennaio 2019.genoma.

chi il Papa. C’è chi teme i buchi.. chi le parole troppo lunghe QUAL È LA TUA FOBIA? Shutterstock/Photobank gallery Nella mente di chi ne soffre Come si superano o si curano Le più strane e curiose Agosto 2018 Focus | 85 ..DOSSIER Paura di.

visto che ci impedisce di cacciarci in minaccia. ribrezzo o sarà una non ha senso. l’animaletto non può induce a una fuga di fronte a ciò che è un sentimento normale (e salvifico.. o solo un po’ fifoni. La fobia è guai seri). alla follia un topolino controllo volontario dei a chi soffre di una fobia Ma è solo paura. DOSSIER Strano. la scatena. Ecco una guida per capire se si è fobici. superabile con un po’ di sempre sproporzionata forza di volontà. ma a me fa paura FOBIA O SEMPLICE 1 È irrazionale 2 È incontrollabile 3 Porta all’evitamento PAURA? CONTROLLA QUI A tutti può capitare di rabbrividire Chi soffre di una fobia si La fobia supera L’unica contromisura vedendo un topo o di sentire un rende conto che temere qualsiasi capacità di che sembra possibile groppo alla gola salendo su un aereo. Ma quando si al pericolo e chi ne trasforma in terrore irrazionale? soffre lo sa. perché pensieri o dei gesti e è evitare di mettersi vera fobia? Il timore istintivo.. essere una reale terrorizzata. 86 | Focus Agosto 2018 . in effetti.

un terrore che resta lì. Le fobie possono scatenare un sono irrazionali per natura: perché temere i ragni quando terrore incontrollabile? la probabilità di incontrarne uno dav- vero pericoloso è molto bassa? Per non parlare di chi se la dà a gambe di fronte a oggetti o situazioni che non possono far del male neppure volendo.. tremori. caldo o freddo. ho scatena la fobia: to che l’amigdala diventa iper-reattiva.Che a volte circuito non funziona: le teorie più re- rimuginare. E soprattutto. possa trasformarsi in fobia e quindi danneggiare la vita quotidiana di chi ne soffre. sudorazione innescando risposte esagerate anche di paura ha compromesso abbondante. Si è scoperto. dolori al petto. ma hanno sempre una ragione. vedi ultimo articolo del dossier). perché la affanno. per esempio. e la cortec- CONTROLLO. ma o addirittura casa. fobico i sistemi di allarme sono molto ri- cettivi. una struttu- ra profonda coinvolta nelle emozioni e FUORI nella valutazione dei rischi. docente di psichiatria adattamento all’esterno. fronte a stimoli irrisori. che il cervello di un fobico lavora in maniera diversa rispetto al normale. vampate di Stefano Pallanti. la fobia non gatto della vicina compaiono anche solo centi indicano che viene alterato l’asset- è una paura con cui si cambio l’orario di lavoro al pensiero di ciò che to cerebrale complessivo. Tutti abbia- mo un “circuito cerebrale della paura”: che comprende l’amigdala. ha studiato pro- prio questo meccanismo del cervello e ha fisici di ansia concluso che. Solo da poco tempo gli scienziati si sono chiesti per- ché a volte la paura. cia prefrontale. come molte altre fobie bizzarre. con maggior difficoltà alla quiete: questa incapacità di estinguere la paura diven- ta ancora più importante della paura Agosto 2018 Focus | 87 . che fa da controllore alle L’agorafobia è informazioni che arrivano dall’amigdala un’ansia profonda e immotivata che per decidere se far preparare o meno il insorge negli corpo a reagire al pericolo innescando spazi aperti o tra risposte come l’aumento della frequenza la folla. un’emozione pri- maria molto utile per la sopravvivenza. «in un soffocamento. ma soprattut- riesce a fare i conti. un’azione aggressiva (come prendere la scopa se si vede un topolino in cantina).. Come spiega la mia capacità di tachicardia. si attivano facilmente e tornano Reuters/Contrasto formicolii. neuropsicologo della 4 Non passa col tempo 5 Cambia la vita 6 Provoca sintomi New York University. dai bottoni al guardare in alto (si chiama anablefobia. questo Per quanto ci si possa Se per non incontrare il . bocca e scienze del comportamento all’Uni- secca. Che cosa scatta nel cervello di chi ha una fobia? Perché anche gli oggetti più innocui S ono irragionevoli. senso di versità di Stanford in California. ed esiste pure quella. Joseph LeDoux. nausea e capogiri. una fobia. la fuga dal rischio o al contrario sembra essere in aumento. come nascono questi terrori ingiustificati? AMIGDALA IPERATTIVA. in chi ha una fobia. Oggi cardiaca.

Una tendenza marcata a provare ripugnanza però si riscontra anche in claustrofobici.naturepl.. Come ha spiegato Graham Davey. presidente del. per esempio. anche se non ce l’hanno». e secondo gli studi più recenti il ribrezzo che si prova di fronte a piccoli insetti. DOSSIER stessa. ma la storia di que- sto bambino ha dimostrato che le fobie si possono imparare. «il disgusto ha l’obiettivo di farci evitare le malattie. ed è molto presente in chi ha fobie per animali come i serpenti. spie. nell’organismo le tipiche reazioni dello la Società Italiana di Psichiatria. TIMORI ATAVICI. ga Bernardo Carpiniello. poi cominciò Ciò non toglie che molte fobie siano in immotivata. è molto difficile diventare fobici dopo i trent’an- ni: soprattutto se si tratta delle cosiddet- te “paure specifiche”. volte. schemi di ragionamento che portano a innata che conferma l’ipotesi secondo rimento che ha ormai quasi un secolo (è dare un significato di pericolo ad alcune cui il nostro cervello sarebbe predispo- del 1920). «Forse stress (ovvero di paura). situazioni. Pure soffrire di un disturbo di panico è correlato ad alcune fobie. Oggi si sa www. Così dal timore delle comunque una predisposizione genetica ha dimostrato che già a questa età vede- api. spazi chiusi – i problemi cominciano di studio condotto al Max Planck Institut tanto alludono all’oggetto originario che solito fra i quattro e gli otto anni. molto pro- una sbarra di ferro.. Le due emozioni sono molto simili. eppure. scansando ciò che potrebbe contagiarci. babilmente a sua volta avrebbe temuto mo che lo faceva sobbalzare. ad avere paura anche dei conigli bianchi e perfino della barba di Babbo Natale: Al- bert era stato condizionato dagli eventi a temere qualunque cosa che fosse bianca e pelosa. mentre lo stes- ESPERIMENTO CRUDELE.com/Contrasto ANIMALI SPAVENTOSI. due psicologi della Johns Hopkins Uni. acrofobici (chi ha paura del vuoto)». James Clarke/Alamy/Ipa PAURA O DISGUSTO? UTILI FASTIDI. L’apprendimento di un versity: Albert aveva appena nove mesi ed era un bimbo sereno quando gli è sta- timore può avvenire anche per osser- vazione: se la mamma di Albert avesse Il fobico sa che la sua to “insegnato” a spaventarsi alla vista dei avuto la fobia degli uccelli e lui l’avesse topi bianchi. La cavia fu il piccolo Albert. agorafobici. Oggi i ricercatori probabilmente sarebbero finiti in galera per “maltratta- menti su un minore”. re fotografie di ragni o serpenti induce di qualsiasi insetto volante. 88 | Focus Agosto 2018 . sto a identificare animali pericolosi con figlio di John Watson e Rosalie Rayner. quelle che riguar- dano un oggetto in particolare. alle ferite non è estraneo all’instaurarsi della paura patologica. dai serpenti agli realtà un’eredità dell’evoluzione: uno segnale si allarga anche a stimoli che sol. che del resto si manifestano spesso proprio coi sintomi dell’attacco di panico e ne condividono alcune sensazioni corporee e la Getty Images tendenza a interpretarle sempre in senso minaccioso. si può passare alla fobia allo sviluppo di paure patologiche». Rane e uccelli possono suscitare ribrezzo. «Esiste di Lipsia su neonati di appena sei mesi scatena il terrore». al sangue. perché lo stato di allerta resta e il che – dal sangue ai tuoni. psicologo dell’Università inglese del Sussex. al bambino bastò vedere il topoli- no per esprimere terrore. La prova che anche per questo un’esperienza negativa so non accade di fronte ad altri animali questo è uno dei meccanismi con cui si vissuta da bambini può far sviluppare come orsi o ippopotami. Una reazione sviluppa una fobia è venuta da un espe. Dopo poche le creature alate. un rumore fortissi. In alcune persone anche terrore. associando all’arrivo degli vista fuggire terrorizzata alla vista di un paura è animaletti il colpo sordo e improvviso di piccione che prende il volo. Non a caso.

mentre minacce CHE DISAGIO. più moderne come i fucili o l’elettricità Soffrire in scatenano pochi timori incontrollati. Anche la fobia dell’altezza o quella del­ l’acqua sono giustificate dal fatto che queste insidie da sempre mettono a ri­ schio la sopravvivenza dell’uomo (anco­ ra oggi cadere da un precipizio o annega­ re non è poi così raro). che in alcune persone si tra­ Diventano fobie sforma in fobia quando si sovrappone a gravi quando per una brutta esperienza avuta da piccoli. paura si usano solo le scale oppure all’aver visto i genitori nutrire la o non si riesce stessa paura o a una predisposizione ge­ ad abitare netica alle fobie. ancestrali. Laif ai piani alti.cui conviviamo da milioni di anni. . ascensore o di fronte al vuoto Nel cervello sarebbe insomma rimasta sono sensazioni una “traccia congenita” di quelle paure molto diffuse. per re­ agire velocemente ed evitarli (l’incontro con grossi mammiferi non troppo rassi­ curanti come orsi e ippopotami è invece troppo “recente” nella storia della nostra evoluzione per provocare reazioni).

per esempio la madre trasmette allarme social-fobico”. Chi ne soffre in genere teme di uscire di vede se stesso o parti di sé come ripugnanti. 90 | Focus Agosto 2018 . il tipo di timore ansia sociale. L’ansia 65. stimolo potenzialmente dannoso. E può non avere conse. ga Liliana Dell’Osso. SPECIFICA (65. ha funzionato nel legame di attaccamen. malattie). quindi. ma anche in di stare in un luogo chiuso). del tutto far nascere questi timori “più generali” un fulmine a ciel sereno. definiamo “caratteriali”: la timidezza. dice Dell’Osso. osserva Carpiniello. La fo- più minacciosi di oggi. bia sociale e influenzare il benessere Elena Meli Suddivise in 3 classi SOCIALE (23%) Chi ne soffre ha paura del giudizio e dello Gli studiosi di comportamento hanno sguardo altrui. AGORAFOBIA (11. Tutte possono essere pubblico. a volte perfino con chi si conosce bene. un po’ come ANSIA SOCIALE. impedire di avere una relazione con qualunque persona. relativa a tutte le circostanze in cui si mediche. al figlio a temere proprio le altre perso. ma la punta di irrazionale ma soprattutto ci fa soffrire.5%) È rivolta a un particolare elemento che 11. ovve. «La paura pro- luoghi spaziosi in cui è difficile avere il passato. insegna guenze invalidanti oppure diventare fo. di fuga: non si manifesta solo all’aperto quindi. altre si trasformano. portando a evitare gli altri o canismi considerati finora. Alcune sono stabili nel sono presenti altre persone. le mode La paura di parlare in Getty Images pubblico è molto diffusa e si chiama glossofobia. Per esempio le fobie degli animali. ma non solo. sociale può essere confinata ad alcune 23% seguendo i mutamenti sociali o circostanze. direttrice della Cli- dirette verso un oggetto specifico. potrebbe essere stato qualcosa che non un iceberg costituito da tanti tratti che compromette il modo in cui viviamo». Si tratta quotidiano. insomma.5% tempo. per un racconta molto di noi. altrettanti temono i ser- Vedi schema qui sotto). di cui si soffre. del sangue e simili (tutte Non è il timore degli spazi aperti come molti credono ma una quelle correlate a iniezioni. DOSSIER Alcune fobie mutano nel tempo. spie- riescono a spiegare le fobie che non sono e timori sociali non è ancora stata iden. prendere l’autobus. oppure essere generalizzata e ricondotte a tre macrocategorie. teme di sentirsi in catalogato centinaia di paure imbarazzo o umiliato in situazioni in cui immotivate. dell’ambiente naturale (dal buio all’acqua. Tutti i mec. Può valer la pena indaga- to alla mamma». «A sturbo psichico come questo non è mai bia paralizza. VIA DALLA PAZZA FOLLA. il sangue o il buio ma non vanno in uomo preistorico persone sconosciute e cui viviamo e di quel che ci è capitato in panico al solo pensiero. tificata una chiara origine. non comunque di un’ipotesi: per agorafobia a fallimenti scolastici o lavorativi». Ciò non significa che sia sempre tegge. casa. perché ci fa reagire di fronte a uno controllo degli eventi potevano apparire facile da capire: «Anche un piccolo di. guidare. per esempio parlare in culturali. però. «Se per esempio. in cui il paziente autonomamente. salire su un ponte ecc. ne e gli ambienti sconosciuti». Fa parte di questa luoghi affollati o da cui sia difficile allontanarsi categoria anche la dismorfofobia. delle situazioni (come la fobia pensa di non avere sufficiente controllo sulla situazione né vie di volare. seguente) è provare a superarla.5%) dai fulmini alle altezze). di entrare in ascensore o in un tunnel. ma quel che conta di più (vedi articolo appena il piccolo si allontana.5% risulta intollerabile. è sproporzionata. procedure paura più complessa. Certo. nica Psichiatrica dell’Università di Pisa. ro quelle sociali (la paura di entrare in Perché poi la questione è tutta lì: tantis- relazione con gli altri) e l’agorafobia (il CHE CARATTERE! Qualunque sia la fobia simi di noi sono timidi ma non hanno timore degli spazi aperti. ma non basta. ferite. viene definita un “sintomo re per capire da dove è nata. dell’ambiente in penti.

.

Getty Images/Science Photo Library RF solo la sensazione di stanchezza che rife- risce chi ne soffre. Per non parlare del care profondamente qualsiasi timore. è un o poi può sempre capitare di trovarsi in regalo che facciamo ai nostri figli: un una situazione in cui non c’è verso di evi. ste modifiche indotte dalla paura pos- Ma fanno danni a tutto il resto dell’orga. ma anche una riduzio. del cortisolo. ha evidenziato che le fobie La fobia dei ragni è tra le perché fanno male. VIVERE MEGLIO. si auto-impone.. Mantengono formano il nostro patrimonio genetico infatti la mente in uno stato di allarme e ne alterano quindi le funzioni. tre anni dell’aspettativa di vita. assenza di una precisa predisposizione lo stress porta a un aumento persistente genetica all’ansia. per esempio. danno dato dalle limitazioni che il fobico.. Que- continuo: di fatto sempre sotto stress. sembra una fissazione innocua: prima Risolvere questi timori. Ma affrontarle (e vincerle) si può. anche in nismo: «Nella fobia sociale. 92 | Focus Agosto 2018 . inoltre. fa notare lo psichia. ma anche di fronte a ciò che si teme: evitare la fonte per vivere di più». anche quando causa dell’ansia sociale). più diffuse. della coagu. DOSSIER Non c’è niente da temere Oltre a complicare molte situazioni. e non tutti biano la struttura delle molecole che hanno voglia di affrontarla. BASTA SCAPPARE. recente studio condotto all’Università tare ciò che temiamo. infatti. che sono risposta immunitaria: il risultato non è fra quelle più ereditarie». menti a dir poco irrazionali: per evitare ciò che teme. ma come Curare ansia e fobie quindi non è impor. riuscirci? Intanto smettendo di scappare tante solo per vivere meglio. hanno effetti epigenetici. è presente soprattutto nelle paure spe- lazione del sangue. D i sicuro spingono a comporta. fobia è quindi indispensabile. Ecco come. Venire a capo di una ne di due. al cervello e non solo. ovvero cam. E DI PIÙ. dice Pallanti. Soprattutto però è di Houston dal neuroscienziato Steven VADE RETRO! ormai chiaro che le fobie vanno curate Nieto. della cifiche come quella del sangue. «Questo meccanismo della pressione arteriosa. le fobie accorciano la vita. come definire chi per paura del peggiorando non poco la propria qualità buio non si addormenta se non di vita (dal rinunciare ai viaggi per colpa tiene una luce accesa? O chi non esce di del terrore dell’aereo al non avere una casa la sera per paura che un pipistrello carriera soddisfacente perché anche una si annodi nei capelli? Convivere con una riunione di lavoro diventa un calvario a fobia non è sempre facile. sono essere ereditate dai figli. della paura è il modo migliore per radi- tra Stefano Pallanti.

la fobia sociale si può portato ai contatti sociali ha una quota del cervello. GettyImages IMMUNI ALLA PAURA DAI GLOBULI BIANCHI. Ma si produzione di questa molecola attivare la risposta immunitaria). implica una probabilità maggiore di consentire nuove terapie basate sulla gamma (prodotto dai globuli bianchi per contatto anche con i germi altrui. Agosto 2018 Focus | 93 . è legata è anche visto che i recettori per “socializzante”. perché più vita sociale credevamo. l’interferone. e questo potrebbe in circolo nel sangue. in aree correlate alla curare con il sistema immunitario. spiega lo psichiatra quanto sostengono i ricercatori del se il sistema immunitario “sentisse” Stefano Pallanti. È più alta di interferone-gamma: è come socializzazione». «Chi è più l’interferone si trovano nel lobo frontale alcune ricerche. Sistema nervoso Center for Brain Immunology and Glia questa esigenza psicologica di contatto centrale e sistema immunitario sono dell’Università della Virginia: hanno con gli altri e alzasse le difese quindi ancora più “appaiati” di quanto scoperto che la quantità di una molecola dell’organismo. Secondo al nostro comportamento.

direttore della Clinica Psi. Se fa paura volare. ansia. più spesso con i propri incubi: «I farmaci Elena Meli Per domarle Getty Images/Blend Images davvero bisogna risalire fino alle cause CON IL VISORE. Sopra. le cure stanno ciò che atterrisce: nelle fobie specifiche ci ricaschi: la terapia può portare a una cambiando perché non si cerca più di può essere breve e concludersi nell’arco guarigione solo temporanea e a oggi non sopprimere la paura. Gli ansiolitici precedente). perché così come ha medico) che aiuti a tollerare l’ansia nella appreso la paura può imparare a “dimen- singola situazione. articolo esempio. semplicemente padroneggiano meglio le nostre reazioni. circostanza di forte disagio. per riportare indietro le lancette canza. mento. Si guarisce non perché la paura pillola non cura la fobia (anzi per assurdo viene eliminata. Che. in to sotto controllo da soli. sottolinea Bernardo re a ritroso la strada che ha portato allo pian piano esporsi a ciò che si teme as. dopo medico nel lungo periodo». si passa a qualcosa di più vicino a terapia cognitivo-comportamentale. 94 | Focus Agosto 2018 . Come chiarisce Pallanti. un stione dell’ansia. Attenzione. schemi terapeutici che deve gestire il tamentale. secondo comunque la terapia cognitivo-compor. che deve confrontarsi il proprio figlio al circo. si per evitare il confronto). ché facilitano il processo di ri-apprendi- Agf tare di scegliere una crociera come va. mento che da piccoli ha inciso profonda- tecniche pratiche di rilassamento e ge. ma antidepressivi. che insegna a gestire pensie. quel condiziona- sieme al terapeuta. sottolinea ri e azioni quando ci si trova di fronte a mesi o anni. può subire un duro colpo se per paura di Diverso è il caso di chi soffre di fobia so. cano però le insidie: «Capita che. non vanno usati an- con maggiori prove di efficacia clinica è finché si diventa capaci di salire su un siolitici. però. può consentire di limitare i danni in una e si recupera l’autostima». ma non funzionano primo passo. DOSSIER Ammettere di aver bisogno di aiuto è il più problemi si va in aeroporto e così via: possono essere utili. in effetti. ovviamente meglio evi. Anche la paura di volare (a lato) è una fobia diffusa. la ticarla”. Il trattamento ciò che provoca la reazione esagerata. ma di liberarsene di pochi mesi. aereo senza dare di matto. una terapia per superare alcune fobie (come quella del vuoto) con tecniche di realtà virtuale. si può iniziare a guardare gli maco che spenga la paura. Carpiniello. sviluppo della fobia. perché è comunque un modo mente si abbassa lo stato di allarme. Non man. ma se proprio è indispensabile dell’orologio a quando abbiamo impara- prendere un traghetto si può assumere to a temere qualcosa: la plasticità del cer- la pastiglia adatta (su prescrizione del vello lo consente. cane o gli altri siano “il male” (v. un clown capita di non riuscire a portare ciale o agorafobia. ma perché progressiva- la rinforza. mente in noi l’idea che un temporale. appunto: per guarire occorre ricaduta e chi no». questi casi. c’è modo di sapere prima chi avrà una “disimparandola”: l’obiettivo è percorre- vitamento. che insegna anche chiatrica dell’Università di Cagliari. «i aerei in foto. per CON I FARMACI. e quando questo non crea possono essere usati al bisogno in caso farmaci possono essere usati non con di fobie specifiche: se un viaggio in nave l’intento di sopprimere la fobia ma per- mette angoscia. Oggi. ma non è scontato: molti ogni volta che lo stimolo non provoca più sempre né hanno la stessa efficacia della pazienti pensano di riuscire a tenere tut. L’esatto contrario dell’e. inoltre. però. Non c’è invece un far. chi ha superato una fobia Carpiniello.

India. Saprai riconoscere lo zenzero Fever-Tree viene dalla pianta del chinino indiano da quello della Nigeria? I limoni (dà quella punta di amaro all’acqua originali dalla Sicilia e i fiori di sambuco tonica). al confine drink Fever-Tree. il nome naturali. per Focus Next drink Africa. Oggi tonica. è nata Ginger Beer. sorgente di Elmhurst. nelle Lemonade e nei proprietà curative. . deve essere la migliore!” e i drink puoi metterlo alla prova con Fever-Tree sono compagni ideali degli un drink a base di ingredienti freschi e spirits di alta qualità. “Se 3/4 del tuo gin tonic è di acqua è sensibile a più sapori. che nascono da una con il Rwanda. Prova la differenza: anche l’acqua (per la cronaca: dalla L’idea di Charles Rolls e Tim Warrillow. Lemonade. Staffordshire). i due soci hanno trovato il ricerca maniacale in cui è selezionata chinino più aromatico. i Tonic Water. che nella Repubblica del Congo è del Gloucestershire? C’è tutto questo detta anche albero della febbre per le sue nelle Tonic Water. A proposito. Inghilterra: quando gli ingredienti sono i migliori del mondo. Soda Water. Proprio qui. ma anche Sicilia. due inglesi fondatori di Fever-Tree. la differenza si sente SAI RICONOSCERE L’ARANCIA AMARA DELLA TANZANIA? S i chiama calice gustativo la dalle considerazioni sui long drink più parte delle nostre papille che amati. Ginger Ale.

Inquadra la pagina con la app di Focus e gioca con il nostro quiz: sai distinguere tra fobie davvero esistenti.. e altre completamente inventate? SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) Storie di ordinaria fobia 96 | Focus Agosto 2018 . dei bottoni. DOSSIER Terrore dei buchi.. persino del Papa: se si tratta di paure irrazionali ce n’è per tutti i gusti.

Fobie così bizzarre che spes- pagliacci so è difficile perfino ammetterle. ma la lista è in continuo aggiornamento. la re a piccoli buchi. il maestro del brivido soffriva di alectorofobia (alectoro è il termine gre- co per gallina). Volendo essere pre- cisi. Idiosincrasie bislacche come la papafobia. che riguarda le onde elettro- magnetiche. Trovare un elenco che le comprenda tut- te è praticamente impossibile. C’ TIMORI VECCHI E NUOVI. se nell’Ottocento si poteva essere vittime di amacofobia o paura delle carrozze. O vedersela con quella. quelle meno comuni sono ancora lonta- ne da essere riconosciute dalla comunità scientifica. le fobie (anche quelle bizzarre) sono sempre esistite: i biografi descrivono Alessandro Magno terrorizzato dai gatti (ailurofobia). vengono classificate dagli psicologi utilizzando la parola greca che corrisponde all’oggetto del timore a cui viene aggiunto il suffisso fobia. la paura dei polli. infat- ti. una paura di cui forse dobbiamo ringraziare Stephen King e il demoniaco clown del suo romanzo It. quella dei volmente). Come (coulrofobia). non troppo rara. quella di essere una stanza se i muri sono “sconnessi” perché dipinti di giallo. rivoltante. un timore che spesso riguarda tutto il ciclo di vita di una gal- lina. incontrollabile terrore ver- so il Santo Padre. oggi c’è chi deve fare i conti con la nomofobia o angoscia di ritrovarsi con il cellulare scarico o pri- vo di campo. “paura” appunto.com che fino a oggi ne ha contate 530. A destra. mai assaggiato in vita mia”. FIGLIE DEI TEMPI. Accadeva per esem- pio ad Alfred Hitchcock. panico scatenato dalla vista di un pagliaccio. arrivando a far gelare il sangue alla sola vista di un uovo. che confessò: “Sono spaventato dalle uova. E del resto. Quella for- ma rotondeggiante bianca senza fori… Il tuorlo è giallo. pronto Agosto 2018 Focus | 97 . infatti. Le fobie. Getty Images ovvero aveva paura del buio e teneva accanto a sé un servo la notte. Non tutte però Getty Images Daniele Gay sono entrate nei manuali di psichiatria. addirittura chi scappa “classica” paura dei non appena sente una parola troppo lun- gatti (ailurofobia) e. men- tre Ottaviano Augusto era scotofobico. hanno la caratteristica di essere figlie dei loro tempi. chi non ri- senza campo o con uscirebbe mai a indossare il cellulare scarico: un abito a pois perché lo farebbe pensa- è la nomofobia. O la coulrofobia. ga o complessa (tipo precipitevolissime- sotto. Le fobie. Così. Ci prova il sito internet phobialist. è chi non può entrare in Una paura di oggi.

Sotto. quelle che hanno una fonte in partico. braccio. anche simili. africani per esempio.8% contro il 4. Non tutte le od offendere gli altri (ben diverso dalla paure. l’ultima edizione za». sono uguali: «È stato cal. La talassofobia impedisce il piacere di un bagno in mare. invece. in dei disturbi mentali) dà qualche numero sturbi fobico-compulsivi. nostra fobia sociale classica. Il che corrisponde alla distri- ore nella vasca da bagno perché era rupo. ti da qualcosa è sempre lo stesso. incidono meno sulla qualità della vita spetto agli uomini (9. in effetti. mentre il secondo cominciava a tremare ampiamente». mentre nei Paesi asiatici. Cose da pazzi. la Shutterstock koumpounofobia è la paura dei bottoni. Non è aracnofobia. dice Giorgio Nardone. E. sia tunitense. in cui si colato che solo il 3-4% degli italiani sof. la repulsione che si prova se sulle paure “di nicchia” ci sono troppi e latinoamericani sono molto più basse: scoprendo un ragnetto che cammina sul pochi dati per riconoscerle come fobie circa la metà. gli anziani soffrono ad accendere un lume se l’imperatore si l’esperta. L’istinto di sobbalzare per la 98 | Focus Agosto 2018 . effetti. In Europa le percentuali sono quadro a pag. Abramo Caters Lincoln dalle belle ragazze vere e proprie». In fre di fobie gravi e debilitanti». per se doveva essere presentato a una ragaz. comunque. direttore del paura di restare solo in casa (ecofobia). 7 al 9%. teme di essere noi stessi in impaccio). del Diagnostic and Statistical Manual of Centro di Terapia Strategica di Arezzo. «ma se ampliamo il concetto di meno questo disturbo. 86). si va dal 2 al 4%. spiega Laura Bellodi. Riferendosi alla popolazione sta. Mental Disorders (la bibbia americana specializzato proprio nella terapia di di- SEMPRE IN FUGA. il timore di creare imbarazzo dell’Ospedale San Raffaele. (ofidiofobia). mentre le donne fosse svegliato.9% chill e Abramo Lincoln: il primo passava come ad esempio fuggire via se si vede maschile). una siringa (tripanofobia) o un serpente buzione dei disturbi di ansia in generale. Ottaviano Augusto era spaventato dal buio. «Il meccanismo (sia psicologico. Non tutte le paure però andrebbero do. in più. di piccole pazzie stiamo parlan. «Anche se ci sono delle eccezioni. COSE DA DONNE. Sulle paure specifiche. DOSSIER VITA DIFFICILE. Il grande lare e che quindi sono meno distruttive per la prima volta durante l’adolescen- condottiero Carlo Magno. la percentuale raddoppia che colpiscono di più le donne. Ancora più strane erano fobia anche ai piccoli terrori. quelli che sono colpite in percentuale doppia ri- le fobie che angosciavano Winston Chur. continua generale. fobico (aveva il terrore della sporcizia). “Paese che vai paura che trovi”: in Giap- sità Vita-Salute San Raffaele di Milano pone uno dei terrori più diffusi è il Taijin- e direttore del Centro disturbi d’ansia kyofu-sho. lo più questi forti timori si manifestano za molto bella (calliginefobia). aveva per la vita quotidiana. Ed è proprio vero che docente di psichiatria presso l’Univer. l’incidenza negli adulti va dal annoverate sotto la voce fobia (vedi ri- fisiologico) che porta a essere terrorizza.

.

.

newnordic.it Online Store Il percorso della vitalità . www.

.

.

. Spesso la punteggiatura stimola la fantasia dei creativi. Cultura Un segno di “&” trasformato in pulcino che mangia i puntini...

nel film Totò.) a una virgola. i Cinesi. Per questo qualcuno è arrivato a concludere: “Una virgola può salvare una vita. che aveva ideato tre puntini posti salute. Perciò è difficile distinguere. e quello in mezzo ai due punti. esclamativo. mentre in compenso dilaga il punto sparendo. Peppino e la ma- lafemmena (1956). tra una parola e l’altra? E come si stanno evolvendo? mentre quelli SILENZIO DA MONACI. Certo. Come nel caso della frase “Vado a mangiare. non sono quasi registrati presso alcune antiche civiltà. un dirigente della biblioteca di Alessandria vissuto nel III secolo a. non è sempre facile decifrare il senso delle interpunzioni. come i Maya. scolpite nella “pietra grammatica- stanno le”. Con la conseguenza. sono in buona Il loro inventore si può identificare con Aristofane di Bisanzio. Per cominciare. Già. senza la virgola. occorre dire che i segni di interpunzione non esclamativi sono sempre esistiti. però. che nel tempo lo stile della scrittura è cambiato e quelle che un tempo erano norme immutabili. in segno di generosità. suggerisce Totò. Usa la punteggiatura. tra l’altro. oggi vengono applicate con maggiore elasticità. fai vedere che abbondiamo”. quello in basso (. Ma fu soprattutto tra il XIII e il XIV Ecco come (e perché) cambia l’interpunzione nell’era degli emoticon. ad altezze diverse: quello in alto (·) era simile al nostro punto fermo. anche perché non tutti ne padroneggiano le regole. e non sono nemmeno presenti in tutte le culture. Salviamo la punteggiatura Agosto 2018 Focus | 105 . nonna” che. È anche vero. salva la nonna”. che oggi il punto e virgola non si usa quasi più. perché la punteggiatura – anche se non sem- pre ci facciamo attenzione – è importante per esprimere sfumature emotive e logiche che spesso possono cambiare il senso di ciò che si scrive. I n una delle scene più famose del cinema italiano. i Greci. i due fratelli Caponi preparano una lettera per la fidanzata del nipote: “Punto! Due punti!! Ma sì. se un sms !? concluso da puntini di sospensione implica qualche sottinteso (come l’incertezza in “ne parliamo…”) o nasce semplicemente dalla “moda” di non finire un messaggio con I punti e virgola un punto fermo. per esempio.C. Ma come siamo arrivati sino a qui? Dove nascono i segni che costellano le nostre frasi. Per esempio. diventa “Vado a mangiare nonna”.

nei manoscritti sce a una contrazione grafica della parola (1881) si registrano 31. Anche se non manca chi lo riferi. 1360). al e virgola cui già 80 anni fa lo scrittore Leo Longa- nesi lamentava il declino. che i copisti medievali ogni 1.. una manifestazione di protesta al Parlamento Europeo di Strasburgo. to. anche se non mancano esempi in cui. con una re la brevità. mentre il punto e virgola è caduto nel sono più le mezze interpunzioni!”. quando negli Sta- ti Uniti si diffuse il telegramma. mentre nel libro La solitudine dei nume- soccorrono il lettore separando le frasi. sono stati i primi a saltare. invece. L. A cosa si devono queste Prendiamo Il vecchio e il mare (1952) di variazioni? Alla tendenza del linguaggio Ernest Hemingway: l’unica frase con un scritto alla semplificazione. quando lo stampatore veneziano l’uso ha mutato la rilevanza dei vari se. stica italiana all’Università di Cassino. docente di Lingui- 1500. per arrivare ai 439 di Zadie Smith in Della bellezza (2005). in cui la “i” è diventata l’asta del punto ri di primi di Paolo Giordano non ce n’è esclamativo e la lettera “o” si è ridotta nemmeno uno. gni di interpunzione. Ecco allora che i segni di punteggiatura. però. secolo che avvenne il cambiamento. che lo rivendi. Giuseppe Antonelli. ventore del punto esclamativo fu Iacopo dimenticatoio. con una pro- Nel libro punto esclamativo è un “Ecco!” pronun- ciato dal vecchio Santiago. Aldo Manuzio introdusse il punto e vir. in Ragione e sentimento di Jane Austen vore di quella silenziosa. Un tracollo riassunto da ECCO! Il passo successivo avvenne nel al puntino sottostante. con una battuta: “Signora mia. contrario.. per un totale di 1. Nel tempo. Aveva ragione. James (2011).571. Un caso emblematico è il telegramma Basta infatti un confronto tra romanzi inviato nel 1862 da Victor Hugo al suo 106 | Focus Agosto 2018 . Sotto.000 parole. Opposta la sorte del punto e virgola. AL RISPARMIO. come anticipa. il punto esclamativo vive Alpoleio da Urbisaglia. non ci gola e l’apostrofo. Ma incide anche la La solitudine decisivo in cui il gigantesco marlin ingoia la lenza e abbocca all’amo. viazioni e i segni d’interpunzione. E. un momento di gloria nei testi letterari. di vocabolo. i punti esclamativi sono che il suo costo fosse in proporzione al numero di parole indusse a privilegia- primi non ben 299. un codice medievale: la punteggiatura è assente. latina io (evviva). Nel best sel- tecnologia: dal 1850. rimangono l’unica “parola”. il fatto dei numeri ler 50 sfumature di grigio di E. nel momento gressiva esclusione delle interpunzioni più “impegnative”. A destra. OGNI EPOCA HA LE SUE REGOLE.1 punto e virgola copiati dai monaci si diffusero le abbre. che scrivevano per indicare sorpresa o gioia. che costavano quanto un ci sono punti media di uno a pagina. Con ca nel suo De ratione punctandi (circa di epoche diverse per trovare conferma: il tramonto della lettura ad alta voce a fa. mentre il probabile in.

un point de sympathie. editorialista del periodico Usa The New segni. che nel 1841 aveva proposto di introdurre nuovi segni di interpunzione come il point d’ironie per ACCLAMAZIONE esprimere lo humour. tuttavia questa «lingua scritta. 2007 per esprimere mo. ters in Human Behaviour. Il punto fermo. poco scrivere ma rappresentare. insomma. segno che il libro studio pubblicato sulla rivista Compu. Nel 1966 lo IRONIA scrittore francese Hervé Bazin aveva inserito nel suo libro Plumons l’Oiseau (Spiumiamo l’uccello) altri segni. Non solo: secondo uno racchiude incredulità e L’editore rispose: “!”. i sentimenti e le idee non si vogliono più cial network è ritenuto «artefatto. Come il litografo e INCREDULITÀ giornalista belga Marcellin E SORPRESA Jobard. di spazietti. come quello di AMORE acclamazione e quello d’amore. nelle email e sui so. Spetta infine al vendeva alla grande. spiega An- tonelli. con sfumature emo. e punto di domanda che fece trasmettere un solo carattere: “?”. come falso più spesso di uno “aperto”. i due punti. di legata a certi segni. parlato in cui le virgole. di punti ammirativi tive prima sconosciute. ha spiegato lo scrittore Paolo vista Journal of Computer-mediated Nori. uno d’antipathie. un point d’affliction e un point de satisfaction. a ricordare un DUBBIO cuore. le vorremo dipingere e significare con “ sapendo significare le cose colle parole. Al dello snark: creato nel pliato la quantità di testi che consumia. la diffusione dei telefonini. somiglia sempre più al stupore. Nel 1962 invece il pubblicitario americano Martin Speckter ha elaborato l’interrobang. Il punto e vir. se digitato alla fine di un sms mix tra punto esclamativo SARCASMO suo capolavoro. I “NONNI” DEGLI EMOTICON Ben prima degli emoticon. fu presto motivi di velocità. Una forma di posa. è addirittura cambiata l’interpretazione Che è questo ingombro di lineette. tradizio. contrario. composto da due punti interrogativi posizionati in modo speculare. i puntini di sospensione non secondo uno studio pubblicato sulla ri. Non a caso. un messaggio tipografo americano Choz Oggi. doppi e tripli. che so io? Sta a vedere che FERMI O ESCLAMATIVI. un editore per chiedergli delle vendite del Republic. E dato che in questo “parlato ca- muffato da scrittura” il tono di ciò che si scrive è importante quanto il contenuto. sorpresa. fa. come fanno i cinesi Giacomo Leopardi Agosto 2018 Focus | 107 . e gola. delle concluso da un punto viene percepito Cunningham la paternità AUTORITÀ chat e delle email ha enormemente am. puntini. per esempio. e non spontaneo e fuori luogo in un contesto di simulazione dell’oralità». RETORICO alcuni inventori hanno creato nuovi segni per esprimere i sentimenti (a destra alcuni esempi). il punto esclamativo. Lo scrittore o di un’email esprime aggressività. per nalmente usato per trasmettere enfasi e sarcasmo. I miserabili. stidio e distacco. viene usato sempre di più per dimenticato. Ironia del destino. sostiene invece Ben Crair. esprimere sincerità e calore. i punti e virgola. CERTEZZA “ ci sono». torna alla moda la scrittura geroglifica.

alla pag. 2017). so. rispondono all’esigenza di trasmettere la vitalità e l’espressività Certo. come qualcosa di così personale da igno. ma si evolve. Info: www. SI SALVI CHI PUÒ! CINQUE CONSIGLI. 3 Mai usare il punto interrogativo nelle interrogative indirette (le ho chiesto come si chiamava?). creato nel 1982 dall’informa. E se due secoli fa Giacomo Leopardi nel esclamativo. Una vignetta di fine ’800 con lo scrittore Émile Zola e una tabella di punteggiatura. Massimo Arcangeli dunque. Communication. bella). in cui la punteggiatura è vissuta oggi rientrano spesso anche gli Emoji (Rizzoli. oltre che a logiche di rapidità ed economia. segni grafici. 2017). precedente). a ricordare magine vale più di 1. Giuseppe Antonelli malismi. le donne lo usano più spesso: sono più attente all’effetto delle loro parole sugli altri. Specie Ligure (Ge). 1990 da una società di comunicazione della punteggiatura! Il 21 e 22 ra semmai si usa per gli emoticon (i due giapponese. Elisa Venco 108 | Focus Agosto 2018 . Nelle chat e nelle email. vo uso della punteggiatura (v.000 parole. Dimostrazione che un’im. citazione segni grafici dall’antichità a oggi. nei testi scritti di Un italiano vero. I social net- iniziano con il punto work hanno cambiato anche l’italiano: «Punteggiatura diversa.facebook. quando vanno digitate. 2 Mai mettere i due punti prima del complemento oggetto (ho comprato: le arance. il treno). La storia dei battezzato “e-taliano”: uno stile nuovo. settembre a Santa Margherita punti e una parentesi chiusa. (cioè “pittogrammi”). La solitudine del punto della Crusca. tra il verbo essere e l’aggettivo o il sostantivo che formano il predicato nominale (quanto sei. parla troppo). A LEZIONE. com/festivaldellapunteggiatura tico statunitense Scott Fahlman). E in cui la punteggiatu. Ammessa invece la virgola prima di un “e”. un sorriso. E c’è anche un Festival rare regole fisse. 5 Non usare accumuli di punti esclamativi e/o interrogativi (in che senso ?!?!). docente di linguistica all’Università di Cassino. interrogativo capovolto (¿) s emoticon. Si usa solo nei fumetti. usiamo quello che Antonelli ha suo Zibaldone si lamentava dell’eccessi. La lingua in cui viviamo. In spagnolo le domande DA LEOPARDI ALLE EMOJI. (il Saggiatore. parecchi studiosi distinguono tra APERNE della lingua orale a quella scritta». tra verbo e complemento oggetto (prendo. che si allontana volentieri dai for. 4 Mai usare più o meno di tre punti nei puntini di sospensione (e ci siamo capiti……). docente di Linguisti. Quali sono gli errori più gravi di punteggiatura? Lo abbiamo chiesto a Giuseppe Antonelli. creati alla fine del Festival. chi scrive informalmente per scelta e chi DI PIÙ stiene Marco Biffi. Però è anche vero e responsabile del sito dell’Accademia che la lingua non è statica. veloce. per necessità. le pere) o prima di una frase subordinata (mi ha detto: che non verrà). non conoscendo le regole ca all’Università degli studi di Firenze grammaticali di base. 1 Mai mettere la virgola tra soggetto e verbo (Mario. le mele.

.

il prodotto motivo delle rughe. cellule. sono il contrappasso per sia gli UvB sia gli UvA. Le creme solari. O che il sole può danneggiare tanto squamose o il melanoma. possono La radiazione solare responsabile dei rappresentare una difesa efficace. Eppure c’è ancora chi non vi presta la dovuta attenzione. In- radiazione. penetrano più in profondità da biopsie della pelle subito dopo dagini sui consumatori confermano però nei tessuti e passano anche attraverso l’esposizione. la forma più comune di andrebbero davvero usate le creme so. il CHE DIFFERENZA C’È tipi di pelle. Uno studio appena uscito ha testato l’uso DI USARE LE CREME SOLARI? che non percepiamo con gli occhi. sia nella dose consigliata. chiamento della pelle e danni più gravi. Gli di un filtro con SPF +50 in persone di Per coprire un corpo di statura e peso UvA costituiscono il 90% circa di questa pelle molto chiara in vacanza a Tenerife: medio servono circa 30 gr di crema. però. del sole alla pelle si accumulano nel della pelle. la proteina che pelle) sia in quella un po’ inferiore. il carcinoma a cellule lari. sono pochissimi a sapere come basocellulare. e la applicano anche dei danni dell’invecchiamento. invece. Applicata nelle quantità corso del tempo e riguardano tutti i insufficienti che di solito utilizziamo. tumori della pelle: come il carcinoma tellanti. poiché quantità raccomandata (2 mg per cm2 di meno spesso di quanto sarebbe neces- agiscono sul collagene. questo tumore. indipendentemente dal filtro però ottiene poco o niente. C’È UN MODO CORRETTO danni alla pelle è la ultravioletta (Uv). I danni risposte ad alcuni dei dubbi più comuni. i ricercatori hanno visto che questi ne usano molta meno della il vetro: sono i principali responsabili che l’applicazione della crema. nonostante anni di campagne mar. considerati all’origine dei tumori andrebbe applicato abbondantemente 110 | Focus Agosto 2018 . Per ottenere la copertura indica- rende elastica la pelle. Il Dna delle nostre cellule può assorbire come i tumori. Ecco dunque le ma potenzialmente mortale. V ogliamo abbronzarci. TRA RAGGI UVA E UVB? fototipo. mutazioni che aumentano il rischio di E. Salute NOI E IL SOLE Non finiremo mai di ripeterlo: i raggi solari possono essere molto pericolosi. e acquisire un’esposizione libera e senza protezioni. ma siamo sono bloccati in gran parte dallo strato consapevoli che il prezzo da di ozono nell’atmosfera. delle scottature. I raggi UvB. riduce sario. Ecco spiegato il i danni da raggi ultravioletti al Dna delle ta dal fattore di protezione. assai più raro gli occhi quanto la pelle. A terra ne arriva pagare per apparire un po’ più solo circa il 5% e sono loro i responsabili belli e sani non è basso: invec.

anche se minuti prima. applicando un mo. e sempre dopo ogni bagno. mentre la quota assorbita e svolga l’effetto protettivo. si finisce per sensibilizzazione. la VITA AL CHIUSO E CREME principale associazione di dermatologi PROTETTIVE IMPEDISCONO DI statunitensi. può essere assunta solo in minima tempo necessario perché la crema venga parte con gli alimenti. dopo essersi messi al sole. all’inizio dell’esposizione al sole (meglio dello matematico al problema. ha con. proprio con una reazione innescata Agosto 2018 Focus | 111 . Un centinaio di persone su una se prima). poi ri-spalmato ogni due ore cluso che spalmando la crema 15-20 spiaggia belga si increma circa. consiglia di applicare la cre. protezione 30. SPALMATA 30 MINUTI PRIMA? L’American Academy of Dermatology. Afp/Getty Images INCREMATI. ASSIMILARE LA VITAMINA D? ma da 15 a 30 minuti prima di mettersi La vitamina D. detta anche vitamina del al sole in quanto – spiega – questo è il sole. maggiore viene sintetizzata nella pelle Uno studio inglese. e poi altri 15-20 minuti durante una manifestazione di il prodotto è “resistente all’acqua”. I dermatologi consigliano di applicarne la quantità giusta in un tempo utilizzare creme per lo meno a PERCHÉ LA CREMA VA ragionevole.

DANNEGGIATI DAL SOLE? La protezione dai raggi UvA deve essere indicata esplicitamente perché è Sì. di depressione. «Manca però ancora la prova definiti- va. Per coprire il corpo di una persona di statura media The New York Times/Contrasto servono 30 grammi di crema dall’esposizione ai raggi solari. na e i rischi di varie malattie. dovrebbero essere protetti (a sinistra). essere un “indice” di benessere. In realtà. la nuotatrice Kim Chambers Uig via Getty Images ricoperta di crema prima di una gara di fondo in California. Sotto a sinistra. se costretti per lunghe ore al sole. ne i rapporti tra i livelli di questa vitami. livelli mente la sintesi. Ma svolge un tipi di cancro. Teorica. Se è presente la dicitura generica I più comuni sono le fotocheratiti.. mina D potrebbe infatti semplicemente esporsi al sole per un tempo davvero li. Gandini. una “protezione UvA/UvB” significa che il filtro protettivo contro gli UvA è almeno un sorta di scottature della cornea. popolazione in generale?». anteriore trasparente del bulbo oculare. di malattie cardio- mente. esistono danni accertati dalla radia- un’aggiunta differente. epidemiologa all’Ieo di Milano Si distinguono per il diverso fattore di protezione (SPF).. o per la Funzionano assorbendo i raggi UvB (sono quelli di solito definiti “filtri chimici”). NON MI FIDO. hanno osser- na. Diversi mitato: 10-15 minuti 2-3 volte la settima. In più. bisogna tenere ne più nota è regolare il metabolismo del alti sembrano proteggere contro alcuni presente che per assicurare una quantità calcio e fissarlo nelle ossa. Però non è ancora chiaro adeguata di vitamina D alle persone di ruolo fondamentale anche in altri tessu. ancora: vale solo per gli anziani. la parte terzo di quello che compare sull’etichetta. il rapporto tra causa ed effetto: la vita- pelle bianca alle nostre latitudini basta ti. che erroneamente viene dove sta conducendo una sperimenta- inteso come il numero di volte per cui si può moltiplicare il tempo di zione su pazienti con tumore al colon permanenza al sole. livelli di vitamina D sembra ammalarsi di vato una riduzione della mortalità (per le cause descritte sopra) nei pazienti che hanno assunto supplementi di vitamina COME FUNZIONANO LE CREME SOLARI? D. restano diversi interrogativi FILTRI. Viceversa. Le creme solari impiegano come ingredienti delle molecole che creano aperti: dipende dai livelli di partenza? E una barriera protettiva e riducono la quantità di radiazione che arriva alla pelle. anche solo con alcune parti del corpo. kinson e di Alzheimer. è una semplificazione per studiare l’interazione tra vitamina D abbastanza distante dalla realtà. Un prodotto con SPF 30 non protegge il doppio e microbiota intestinale. Inoltre da anni sono sotto osservazio. comunque. È essenziale all’organismo: la sua funzio. morbo di Par- tore medio-basso. VITAMINA D E SALUTE? vascolari. QUAL È LA RELAZIONE TRA più di alcuni tumori. Anche i cani. la 50 il 98 per ANCHE GLI OCCHI VENGONO cento. prima di bruciarsi. se ne riduce drastica. In Europa sono 27 le sostanze approvate come filtri solari anti UvB. Chi ha bassi studi recenti. L’esposizione diretta al sole sembra fa- 112 | Focus Agosto 2018 . osserva Sara o riflettendoli (blocco fisico). la protezione 30 il 97 per cento. Le creme che proteggono dagli UvA devono indicare il zione ultravioletta anche per gli occhi. fattore di protezione corrispondente (UvA-PF). proteggendoci anche con un fat. di uno con SPF 15: quello con protezione 15 blocca il 93 per cento della frazione che “scotta” della luce solare. Tuttavia.

che ha conquistato un Oscar®. DAL 19 LUGLIO PANORAMA + DVD e 15.90 BLU-RAY DISC TM e 19. Il suo viaggio sarà più rischioso e spettacolare che mai! DAL 12 LUGLIO PANORAMA + DVD e 15. tra cui spicca la madre della ragazza.90 BLU-RAY DISC TM e 19. dovrà cercare degli alleati per mettere il pianeta al sicuro.90* LA NUOVA GENERAZIONE DI PILOTI JAEGER SALVERÀ LA TERRA? PACIFIC RIM *Prezzo rivista esclusa LA RIVOLTA Jack Pentecost è l’indomabile figlio di un eroe della guerra contro i “Kaiju”. in edicola con IL DESTINO DI LARA CROFT TRA AVVENTURA E MISTERO TOMB RAIDER *Prezzo rivista esclusa La bella Alicia Vikander impersona la famosa archeologa: in questo film Lara Croft va alla ricerca del padre creduto morto. DAL 26 LUGLIO PANORAMA + DVD e 15.90 . Quando si profila un complotto alieno.90* LUCI E OMBRE DI UN’ORIGINALE E VERA STORIA DA RECORD TONYA La biografia di una grande e molto controversa atleta del pattinaggio. Un film intenso con grandi attori. “Academy Award®” and “Oscar®” are the registered trademarks and service marks of the Academy of Motion Picture Arts and Sciences.

le zone più a Getty Images rischio sono orecchie. pillole e compresse. alle lunghezze d’onda inferiori ai 380 Dopo una scottatura. e gli animali che sono appena stati tosati. uno dei tre maggiori produttori al mondo. che affermano di proteg- 114 | Focus Agosto 2018 . e andrebbero indossate quando si sta al sole a lungo. del con molta probabilità il cane si leccherà cantautore Colapesce. I più sensibili sono quelli a pelo corto e chiaro e tartufo rosa. in ogni caso. Studi molto recenti attribuiscono al sole anche un ruolo nella forma più comune di tumore della palpebra. palpebre e la pancia. il car- cinoma a cellule basali. COME SI PROTEGGONO GLI OCCHI? Le lenti scure degli occhiali da sole (se certificate) proteggono fino a 400 nano- metri (nm). più rischiosi. È probabile che in futuro questo da sole standard. si estenda anche al resto andrebbero del mondo dell’ottica. piccole escrescenze benigne che si formano sul- la congiuntiva ma che nei casi più gravi possono arrivare a impedire la visione. l’ente statuniten- se che regolamenta i farmaci. la preparazione di una crema: usarla è d’obbligo. naso. cioè per l’intero spettro del- la radiazione ultravioletta. Lo standard delle lenti chiare da vista prevede la protezione dai raggi Uv fino SPELLATI. tendiamo a spellarci. come l’ossido di zinco. Getty Images vorire la pinguecola e lo pterigio. lenti da vista completamente protettive e inoltre recentemente Zeiss. dato che un danese”. In commercio ci sono già Uv è tra i fattori di rischio per il melanoma. riman- più in basso. nanometri. ha lanciato un’allerta sui prodotti da ingerire. la Food and Drug Administration. raccomandato dall’Oms per gli occhiali da sole. I CANI HANNO BISOGNO usati il più DELLA CREMA SOLARE? Sebbene i cani cerchino naturalmente possibile l’ombra. L’esposizione prolungata ai raggi gono scoperti. È importante che non contengano sostanze tossiche da Guarda il video “Aiuta ingerire. ma in teoria vanno bene anche quelli per esseri umani. ha svilup- pato una tecnologia per applicare una Gli occhiali schermatura fino a 400 nm a tutte le sue lenti. Fa parte di una campagna (ironica) di sensibilizzazione della Danish Cancer Society SUPPLEMENTI E INTEGRATORI PER L’ABBRONZATURA SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) FUNZIONANO? A maggio di quest’anno. senza profumi e poco untuosi. Ciò significa che i raggi UvA Sotto a sinistra. al mare o in montagna. per togliersi la crema. Esistono linee di prodotti solari studiati per i cani. Per tutti. se “costretti” al sole in nostra Rea/Contrasto compagnia. come fanno i due uomini tra i 380 e i 400 nm. an- che loro possono scottarsi. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (Oms) stima che almeno il 20 per cento dei casi di cataratta sia dovuto all’eccesso di esposizione alla radiazione ultravio- letta.

40 - A L A T R E S O a te . M EN D TO 2 T U R I S R I M A AG nag1o4 GRAN ° sto L A P D E L DEL ORE L’ I N VENT OIA A L O R A: N O I SAV I? C A E AN SA FACE V E SOVR AN ATO O A R ENT CHE C I DIVENT D È DIV D N PRIM A POU R A? C H É EZRA TRADEST PER L ELL’U UALI NA D E E Q VOLA V IAG G L’ICO E POR TAT A LLA T .MC. O ■ L’U AVO IA �8 agna ■ M E D IC allo. Portog IN A S IN UMER TRA burgo A MOASDEL A CA Lussem LL ■ IN BOE D A MO O NA ME L IMENT ITÀ cia.it/s NSILE M .10 - G R IN A S zur � SI P G C IM E N ’A O Côte d A M TO S VI . L E T TO C SC RIL o.Sv ESP LEGRIN A M M � 11. A S S A I L P t e R IR E e s e n P SCO r e i l p r I TO R I A a p i ENT E A D ORM a PRES RRUC ANI - c L LA CA ICHI ROM i IRE I L . Fran A RINAVA LA VI PET.Sv D LU ■ F 10. Belgi AL ALFON ES ATEI TO C H A I NAB ENTICATTÀ ROS tria ND POU O IL S O V IN – Aus DIM Ò LA CI EZRAA DAVVERPIRATO D ENSILE FON CI R IS CHI ECHE HAA ITALIAN A toria i. I.abb u nati s Abbo su: di gitale ve rsione e in anch n ibile Dispo .I “C A O DELL’O TAGONIS S S R O L AL LU ANDO I P TORIA DE R D S R I CO O LA RE N O FAT T F O N DATO GI HA N O : D AL Z I A V I AG U R . ra CH IN ED X IV AC A A izze AGG ■ V LOR Z IO S A 0 . CAP I S U T r SATO I AG G LI AN E S S.50 T I E TU QUAN IVANO SU 11 ON USA $ LA C E IN R IS M VO C I B I F S O L E? . IRE I L PAS DA I V P E R ” D E G E N T E X P R C H E o RI TI St PR M SCO .5 PEL ENTUR HÉ ■ ania O DA O AV V O PERC Germ I UOMO ECCARTIVA 8. Sp .9 : www. B AT O n Deci a di ospit uti I L EI EZ n Ti iai ven R A SCOP S STORI ■ g l n Canto m i : b e iati s RA preg Versaille izzera POUN a FOCU ICOLA 0 . T O . IRL POPOLEO TA ■ . IG I NZE ZIONI. O NA E HF 10 DEL R ■ IL e di port cibi SU cino C i.ME 2018 GLIO A POETRADEST R ent onam 14 LU0 IN ITALIA L’ULT � 4.8 .

BAGNI DI SOLE.
A San Pietroburgo (Russia)
c’è chi si abbronza anche a
marzo, con -10 °C.
Sotto, due escursioniste

Afp/Getty Images
tra le vette della British
Columbia (Canada).
I raggi Uv sono più intensi
in montagna.

I supplementi a base
di vitamine non
proteggono dal sole
COME SONO NATE LE
CREME PROTETTIVE

DISAVVENTURA. Quando il
chimico austriaco Franz Greiter, nel
1938, tornò a casa ustionato dopo
un’escursione sul ghiacciaio del Piz
Buin, decise che doveva fare
qualcosa per evitare che la
disavventura si ripetesse.
Si mise così al lavoro per produrre
la prima crema solare, che si
chiamava per l’appunto “crema del
ghiacciaio” e fu poi venduta con il
marchio Piz Buin.
Laif/Contrasto

Il prodotto fu commercializzato a
partire dal 1946, ma nel frattempo
Benjamin Green, farmacista e
aviatore, aveva messo a punto una
gere la pelle dai danni del sole. Anche su una variante del gene che conferisce crema a base di vaselina con
l’Efsa, l’autorità europea per la sicurezza capelli rossi e pelle chiara agli esseri funzioni di filtro solare per
alimentare, ha avvertito che la maggior umani. Chi possiede questa variante del proteggere i soldati americani nel
parte degli effetti pubblicizzati non sono gene tende a scottarsi, perché le cellule Pacifico durante la Seconda guerra
supportati da dati scientifici solidi. rispondono poco o niente al segnale di mondiale. A conflitto terminato, la
La preoccupazione è che questi prodotti produrre più melanina in presenza di mischiò con burro di cacao e olio di
inducano nei consumatori un falso sen- sole. I ricercatori sono riusciti a inter- cocco e vendette il brevetto alla
so di sicurezza. È bene perciò chiarirlo: i venire in questo processo grazie a una Coppertone, che la mise
supplementi a base di vitamine e antios- particolare sostanza. Applicata sul dor- immediatamente sul mercato.
sidanti (betacarotene, licopene, vitami- so rasato dei topi “rossi”, ha stimolato la Il concetto di fattore di protezione
na C ed E sono quelli più utilizzati), da produzione di melanina, virando il rosa- risale agli studi del fisico tedesco
soli, non forniscono alcuna protezione. to della loro cute al marrone scuro. L’ab- Rudolf Schulze negli anni
E in ogni caso le stesse sostanze si tro- bronzatura non è permanente, e in due Cinquanta: misurava l’efficacia del
vano in abbondanza in frutta e verdu- settimane la pelle degli animali è tornata prodotto quando applicato nella
ra, in particolare in albicocche, meloni, alla colorazione di partenza. dose di 2 milligrammi per
arance, carote, pomodori, zucca, spinaci, Se si rivelasse sicuro per l’uomo, questo centimetro quadrato. Su quella
broccoli e rape. composto potrebbe garantire un’ab- base, alla crema di Greiter fu
bronzatura naturale (non come quella attribuito un fattore di protezione
UN GIORNO SARÀ POSSIBILE delle creme autoabbronzanti, che di fat- “2”. I filtri protettivi specifici contro
ABBRONZARSI SENZA SOLE? to colorano lo strato più esterno della i raggi UvA sono invece stati messi
C’è chi ci sta lavorando. Alcuni scienziati cute), senza i rischi connessi all’esposi- a punto soltanto alla fine degli anni
del Massachusetts General Hospital di zione al sole. Novanta.
Boston sono riusciti ad agire, nei topi, Chiara Palmerini

116 | Focus Agosto 2018

Osservatorio

Idee
Innovazione
Tecnologia

Storia

Il rifugio di Anna Frank
in realtà virtuale
D
a oggi per visitare la casa di Anna Frank ste per sfuggire alle leggi razziali promulgate
non c’è più bisogno di andare ad Am- dopo l’invasione nazista dell’Olanda.
sterdam. Basta procurarsi un visore Il tour in realtà virtuale dura circa 25 minuti
per la realtà virtuale come il Samsung Gear Vr ed è disponibile in sette lingue (tranne, pur-
Materiali o Oculus Go e scaricare una app gratuita che troppo, l’italiano); olandese, inglese, tedesco,
ricostruisce con un dettaglio minuzioso l’in- francese, spagnolo, portoghese ed ebraico.
Nascosti al caldo terno del nascondiglio della famiglia Frank. L’esperienza in VR sarà installata anche nella
Le stanze del rifugio segreto, infatti, sono state casa di Anna Frank ad Amsterdam che dal 1960
Avete presente i film di guerra riprodotte così com’erano arredate tra il luglio è diventata un museo, per permettere a coloro
in cui i commandos si del 1942 e l’agosto 1944, quando la giovane che hanno difficoltà motorie di vedere l’allog-
muovono di notte con l’aiuto di ebrea tedesca e la sua famiglia vi si erano nasco- gio segreto. S.B.
visori all’infrarosso e riescono
a scovare i nemici grazie al
calore che emettono? Ebbene, A CIASCUNO LA PROPRIA SCARPA
presto potrebbe essere un
ricordo. Un gruppo di Grazie a un’app basata
Tecnologia
ricercatori ha infatti sviluppato sull’intelligenza artificiale, i
una sottile pellicola flessibile (il commessi sono in grado di
quadrato blu nella foto sopra) confrontare il piede con i
che è in grado di ingannare le modelli tridimensionali di
telecamere a infrarossi, e in tutte le calzature in
particolare la loro capacità di magazzino (realizzati
distinguere gli oggetti caldi da precedentemente con lo
quelli freddi. Realizzata in stesso sistema). In pochi
grafene e altri materiali, riesce secondi si può consultare
a mimetizzare un oggetto, una lista di tutte le scarpe (e i
facendolo apparire della stessa relativi numeri) adatti a quel
temperatura dello sfondo che piede e disponibili in
gli sta alle spalle, schermando Come tutti sappiamo, trovare Per risolvere alla radice il negozio. Già in uso in alcuni
la radiazione infrarossa che un paio di scarpe comode problema la startup grandi magazzini giapponesi,
ogni oggetto emette. I non è semplice: spesso non giapponese Flicfit ha il sistema potrebbe essere
ricercatori sperano che questo basta conoscere il proprio sviluppato uno scanner per i utile a chi acquista scarpe
“mantello dell’invisibilità numero di piede; alle volte ci negozi di scarpe che online, se dispone della
infrarossa” non serva soltanto vuole mezzo numero in più, funziona così: in 10 secondi scansione del proprio piede
per nascondere la traccia altre volte un numero in scansiona i piedi di un (e se il negozio ha le
“calda” dei soldati ma possa meno. E non è detto che la cliente e ne crea immagini 3D delle scarpe).
servire per rivestire gli scudi scarpa sia comoda. un’immagine tridimensionale. S.B.
termici dei satelliti.

118 | Focus Agosto 2018

In altre parole. esperto di tecniche di memoria e di confrontano giorno e notte. Durante il giorno si alternano conferenze e dibattiti su 5 aree: un manuale completo. date storiche. oltre 350 speaker provenienti da tutto il mondo. S. rivista esclusa). numeri di qualsiasi genere. del gaming rivista esclusa). Allena la tua mente in 5 incrociano i destini e i talenti di chi già opera o sogna di lavorare minuti. Nei cinque giorni in cui si tiene (alla fiera di Milano-Rho. Alle 22 il festival si trasforma nel più turbo alla tua mente con le mappe mentali. invece. dell’ingegneria spaziale. una guida per manager. Chi ha sonno. Metti il e della programmazione.B. che insegna a grande geek camping del mondo: chi vuole può partecipare a prendere appunti.B. S. il 7 agosto esce l’ultimo volume. Il 18 luglio esce in edicola Il segreto di una memoria prodigiosa. riassumere. sarà in edicola il 28 luglio: 256 pagine per leggere. intrattenimento e creatività. della tecnologia blockchain. può e professionisti che vogliono raggiungere risultati straordinari andare a dormire nelle tende fornite dall’organizzazione. imprenditoria. divertirsi. È qui che si Il secondo volume della mini collana. (9. studenti e divertirsi tra DJ set e concerti. coding. ed è quanto promette la mini collana di tre libri dal 18 luglio al 22 luglio) i partecipanti si incontrano e si scritti da Matteo Salvo. Esiste davvero una edizione. della realtà virtuale e aumentata. semplice e pratico sulle tecniche di scienza.90 euro. nei campi della robotica. Si chiama Campus Party e ha una peculiarità: non ha tecnica per avere una memoria che ti permetta tutto questo e orari. imparare una lingua in 25 giorni. provare il meglio delle tecnologie digitali gestire il tempo. lettura rapida. MILANO DIVENTA UN CAMPUS Iniziative La memoria? Portentosa Innovazione Memorizzare facilmente formule chimiche o matematiche. mettersi alla prova e allenare la mente (a 8. altro ancora? Sì. come in un campus universitario. Infine. mai pensato e nella sua edizione italiana è giunto alla seconda Oppure. tenere discorsi.90 euro in più rispetto alla rivista). ventiquattro ore su ventiquattro. con memorizzazione rapida (a 12. allegati a Focus e a TV Sorrisi e Canzoni. . È il più originale festival dell’innovazione e della tecnologia finora articoli di codice.90 euro. esporre concetti e una serie di hackathon.

non avverrebbe per imitazione o “per Il turismo fa male al pianeta? affetto”. F.Domande & Risposte A cura di Isabella Cioni Getty Images I cervelli degli amici si somigliano? Sì.9 a 4. una delle principali componenti respon. 120 | Focus Agosto 2018 . e non solo.5-3% del totale.A. Di solito i migliori amici ridono alle stesse battute. ma per fisiologia del cervello: gli amici intimi Le emissioni di anidride carbonica prodotte dai condividerebbero infatti attività neurali sorprendentemente simili. relazioni si pensasse: un team di ricercatori delle percentuale al 2.M. Come passo successivo. state registrate con uno scanner: ta di carbonio generata dal turismo in 160 sabili delle emissioni di CO2: secondo la quanto più stretta era la relazione Paesi dal 2009 al 2013. E i danni sono maggiori di quanto operanti nel settore. aerei interni agli stessi Paesi. il trasporto aereo rimane Quindi. Tutto ciò. in particolare gas serra. amano gli stessi film e Shutterstock odiano le stesse persone. Gli studi precedenti. circa l’8% sul totale delle emissioni di rispondere alla realtà in modi simili. seguiti da Cina e Germania. sono in aumento. si è scoperto recentemente. prevedere chi diventerà amico di chi dal trasporto aereo al consumo di cibi prattutto a causa della quantità di viaggi basandosi esclusivamente e bevande fino alla vendita di souvenir. carbonica. l’impronta di carbonio erano tali attività. intitolata The carbon footprint di amicizia.5 miliardi di tonnellate di anidride coppie e di reti di amici scoprendo della medaglia è che il turismo. CO2. Le emissioni di più pesante viene lasciata da e nelle na. ma il rovescio 3. a partire dagli Stati vogliono verificare se sia possibile differenti attività della filiera turistica. Uniti. scoprendo che i ricerca. non con. ha un impatto consi. che hanno Viaggiare oggi è semplice e alla sarebbero aumentate in quattro anni da analizzato le scansioni cerebrali di portata di tutti. Agli esaminati è stata mostrata una per quanto riguarda l’inquinamento da siderando la totalità delle infrastrutture vasta gamma di filmati: commedie. derevole sull’ambiente. limitavano questa ma anche discorsi politici. alle stime precedenti. le loro attività neurali sono Queensland ha infatti rilevato l’impron. scientifiche e concerti. sull’attività cerebrale. università australiane di Sydney e del In generale. trasporti. i ricercatori anidride carbonica prodotte da tutte le zioni ad alto reddito. Lo sostengono alcuni studiosi del Dartmouth College (Usa). so. arrivando così a incidere per che i loro cervelli tendono a a livello globale. tanto più simili tra loro risultati sono 4 volte superiori rispetto of global tourism. R.

rilasceranno particelle realizzate con materiali speciali. dice spetto esteriore così come per gli organi interni: Selover. Agosto 2018 Focus | 121 . lanciando in orbita micro satelliti che. Si calcola che le stelle cadenti impiegheranno circa 15 minuti per cadere. volante e sedili salgono a 40-47 gradi. misurando cosa succede in Esiste un animale alcune macchine grigie (per avere un assorbimento del calore di livello medio: in un’auto nera. chiamata Ayam Cemani (“pollo” e “com- spesa può essere fatale: «Al sole tanto basta perché un piccolo di due pletamente nero”). destinate a diventare meteore. come sono nere la carne e le ossa. non è solo un modo di dire.Inviata da MARIANGELA Quanto si scalda un’auto al sole? BASTA UN’ORA per rendere invivibile l’abitacolo: la temperatura schizza infatti a 46 gradi. rendendo ancora più difficile un corvino intenso con riflessi metallici. invece. per esempio. R.M. L’idea è di un’azienda locale. Il fenomeno delle stelle cadenti avviene quando particelle di polvere dalle dimensioni di alcuni millimetri entrano nell’atmosfera terrestre e bruciano. che cau- sa iperpigmentazione nell’animale senza però compromettere la sua salute. si possa arrivare a spendere fino a qualche migliaio di euro per aggiudicarsi un esemplare particolarmente pregiato. zampe. che punta a ricreare l’effetto dei corpi celesti anche per chi avesse la possibilità di spendere qualche milione di dollari per uno spettacolo privato. Le utilitarie da città si scaldano prima di una berlina media o un minivan. piumaggio. R. climatologa della State University di Tempe. e toccare il cruscotto significa quasi ustionarsi. Questa caratteristica è legata a una condizio- ne genetica chiamata fibromelanosi.M. La sua rarità. La Ale intende ricreare questo processo artificialmente. La particolarità di questo anni raggiunga una temperatura interna di 40 gradi e quindi rischi il animale è la sua colorazione omogenea. emettendo una forte luminosità indicata come emissione di plasma. perché anche lasciarli un’ora per far la nesia. Lo ha dimostrato Nancy Selover. così rinfrescare il corpo». l’effetto-forno aumenterebbe) con le ossa nere? lasciate al sole o all’ombra in una torrida giornata estiva a 37 gradi. percorrendo un terzo dell’orbita intorno alla Terra prima di bruciare Jeff Dai/Nasa come quelle naturali al contatto con l’atmosfera. e nel suo caso “nero fino al midollo” fuori mentre cruscotto. in Arizona. Si può ricreare una pioggia di meteoriti? SIMILI A QUELLE NATURALI. in occasione dei Giochi Olimpici estivi.M. la Astro Life Experience (Ale). becco e cresta sono di che aumenta l’umidità nell’abitacolo. nell’a- colpo di calore. visto Getty Images che si sfiorano i 70 gradi. che continua: «Respirando tra l’altro si produce vapore acqueo pelle. E. il volante e i sedili sono bollenti (circa 50 gradi). Oggi. colorate e in grado di bruciare più a lungo: le prime stelle cadenti artificiali illumineranno il cielo del Giappone nel 2020. Si tratta di I dati potrebbero spronare a mettere a punto allarmi per impedire di una razza di polli. fra allevatori e Getty Images collezionisti. all’ombra sono sufficienti meno di due ore». ma ancora più luminose. in- sieme al fascino misterioso della sua livrea. originaria dell’Indo- dimenticare i bimbi in auto. in passato rendevano il pollo nero oggetto di sacri- fici e rituali mistici di vario genere. poiché è resistente e non necessita di cure particolari. e viene allevato anche lontano dalla sua terra d’origine con relativa facilità. l’Ayam Cemani è ricercato soprattutto a fini or- namentali. una volta stabilizzati a circa 500 km sopra la Terra. Viene soprannominato anche la “Lamborghi- ni dei polli” e non è raro che. tutte però riescono a mantenere l’aria quasi tollerabile se il posto auto è ombreggiato: in questo caso dopo un’ora il caldo è lo stesso che c’è Sì.

r i s po s tor e & l a om and fat t n o o D han B A T TAGL I A? che ORÌ IN DE E V A RA M P I Ù GR AN GU SCO ELLO CHE ’A FFRE L’ASIN È L E E QUAL IL BU ESÙ O NDO? AV VERO G DEL M D ERO A R ONO N O DAV V ? D O STIA SCAL TA? S A GROT E LA BE GNO NE L L A B EL L A N D R O MA ITI L ESSA ESIST DI AL CHI L I E ? E POI LE SP O G IN ITA L I A DA R E A N O A A D AN SI TRO V ONN EBBE P R IMA D O S A SAR SSE FU L A C I O? E N FO L LO SPAZ I TA L I A NO NE SE L’ DA ESSO ECON SUCC EL L A S UEST E N T R ATA N D I A L E? Q E ON SITÀ RA M URIO GUER LT R E C LTE A O DI E MO O N UMER UOV SUL N RIA S STO OSTE FOCU DE & RISP AN DOM IC OLA IN ED . s t e ia.

A. D&R Carole Baldwin/Smithsonian COS’È IL RARIPHOTIC? Le profondità degli oceani sono ancora in gran parte da esplorare. foto. detta grembiule. che si estende da Institution (Usa) hanno infatti scoperto un nuovo “mondo”. rappresentato da maschi. Agosto 2018 Focus | 123 . questi tendevano ad maggioranza maschile i maschi analizzato il comportamento di sei essere più selettivi nella scelta del diventano più competitivi e cercano gruppi di coleotteri della farina partner.. una paratia. Come funziona un hovercraft? L’hovercraft (la cui traduzione letterale è “capacità di librarsi”) è un mezzo anfibio. sollevandolo quanto basta per ridurre al minimo l’attrito con la superficie. che si colloca tra 130 e 309 metri sotto la immergendosi in profondità grazie al minisommer. i maschi tendevano ad alla distinzione tra i due sessi. alcuni esploratori dello Smithsonian precedentemente definito. preferendo la femmina. nei gruppi a East Anglia (Uk). superficie. ma la sua barca su cuscino Alamy/IPA d’aria era alimentata dalla forza umana. la raccoglie in un grosso canotto. uno di questi).V. gonfiandolo ed evitandone la dispersione laterale.A. in alcune condizioni. L’aria in eccesso va così a formare una sorta di cuscinetto sotto al veicolo che. Basandosi sulla fauna ittica osservata dal per i pesci di barriera che cercano sollievo dalle acque di super- sommergibile a Curaçao (nel Mar dei Caraibi Meridionale) gli ficie troppo riscaldate oppure per quelli in fuga dal deteriora- esploratori hanno così definito una nuova zona di vita ocea. I ricercatori hanno maggioranza. resta sollevato. in grado di spostarsi rapidamente sul pelo dell’acqua o sulla terra ferma. grazie alla moderata pressione. il “rariphotic”. F. Dai risultati è emerso che nei riguardo il genere del partner. in cui circa la metà dei pesci non aveva ancora un nome (nella Probabilmente questa “nuova” zona funziona anche da rifugio. convogliano il getto d’aria sotto al mezzo. mentre nei accoppiarsi sia con maschi sia con non sembrano interessati a restanti gruppi i maschi erano solo il femmine mostrando una scelta casuale distinguere tra i due sessi: lo 10%. l’accoppiamento con le femmine. sostiene uno studio della University of gruppi in cui i maschi erano la Secondo gli studiosi. F. Il prototipo fu realizzato dallo svedese Emanuel Swedenborg nel 1716. il “mesophotic”. mento delle barriere coralline. Il rariphotic si trova appena al di sotto di uno strato gibile Curasub. Fu invece l’ingegnere britannico John Thornycroft ad avere l’intuizione dell’elica. S. L’aria necessaria a librare un hovercraft è generata da due potenti compressori: poi. Si tratta di una zona subacquea di recente scoperta: nica. nel 1870. Perché i coleotteri hanno rapporti omosessuali? Perché. Questo è possibile perché il sistema di propulsione si basa su turbine ed eliche che. circa 40 a 150 metri di profondità.. noto in Italia come aeroscafo. (Tribolium castaneum): in tre gruppi il Nel gruppo in cui invece erano la mentre negli altri sembrano indifferenti 90% della popolazione era minoranza. vorticando con celerità.

TUTTA LA FRESCHEZZA DELL’ESTATE CON TE!
Arriva l’attesissimo Summer Set di Sorrisi con nuovi accessori!
Le borse termiche, il portabottiglia per bevande sempre fresche, i comodi portafrutta
e portasnack e il lunch box per pranzi all’aperto. E poi, il nuovo treppiede
per smartphone, l’esclusiva batteria portatile e la sacca sportiva.
Portali con te ovunque!

DAL 17 LUGLIO
MAXI BORSA
TERMICA
solo e 6,99*
cm 33

• Tenuta termica
salvafreschezza
• Ampia apertura con
doppia zip
• Tessuto impermeabile
e lavabile
• Maniglia superiore

**il telefono non è incluso nell’offerta
• Pratica tracolla
regolabile
Colleziona
tutte le uscite termiche cm 36
e componi il multizaino
20
cm

superaccessoriato!

24 luglio 31 luglio 7 agosto * Oltre al prezzo della rivista
BORSA TERMICA PORTAFRUTTA PORTABOTTIGLIA TERMICO BORSA TERMICA PORTASNACK

IN EDICOLA CON

14 agosto 21 agosto 28 agosto 4 settembre
TREPPIEDE UNIVERSALE PER SMARTPHONE ** LUNCH BOX BATTERIA PORTATILE CON USB SACCA SPORTIVA

Acquista subito il set su mondadoriperte.it

D&R

Qual è
il tessuto
più fresco?
È stato appena inventato
ed è composto da
polietilene, la comune
plastica usata per i sacchetti della
spesa. L’ha ideato un gruppo di

Getty Images
ingegneri dell’Università di Stanford
negli Stati Uniti, per ovviare al
problema dei tessuti estivi già in uso,

Qual è stata la battaglia più
che permettono una buona
dispersione dell’umidità ma non della
radiazione emessa dal corpo.
Infatti, tra il 40 e il 60% del calore stupida della storia?
corporeo viene emanato in forma di
radiazione infrarossa: indossando Probabilmente quella combattuta in Romania,
una t-shirt di cotone o di altro
materiale in commercio, il calore da
nel 1788, fra l’esercito austriaco e...
questa generato rimane tra la pelle e Al primo posto, secondo Erik Dur- bes, in Romania. Una sera, sotto i fumi
i vestiti, ostacolando il schmied, ex corrispondente di dell’alcol, scoppiò una rissa tra cavalieri e
raffreddamento. D’altro canto, il guerra per la Bbc e autore di Eroi fanti, finché qualcuno sparò in aria alcuni
polietilene lascia passare gli per caso. Come l’imprevisto e la stupidità colpi e altri soldati ubriachi gridarono per
infrarossi ma è inadatto per hanno vinto le guerre (Piemme), c’è la bat- gioco “i turchi!”. A quel punto si scatenò
confezionare vestiti, innanzitutto per taglia di Karánsebes (21 settembre 1788) il panico: nell’oscurità molti iniziarono a
la sua trasparenza. Perciò è stato combattuta dagli austriaci, allora in guer- sparare e migliaia di fanti in preda al pa-
modificato combinando tecniche di ra contro i turchi. nico si gettarono nella mischia. All’alba
nanotecnologia, fotonica e chimica: il Lo scontro fu così surreale che ancora oggi sul campo c’erano quasi 10.000 soldati
nuovo tessuto appare come un i suoi contorni sono avvolti nella leggenda austriaci uccisi o feriti. L’esercito turco
comune materiale tessile, è molto e alcuni mettono perfino in dubbio che sia si presentò solo due giorni dopo, ed ebbe
economico da produrre e, rispetto al realmente avvenuto. L’esercito austriaco gioco facile a dare il colpo di grazia a quel
cotone, tiene la temperatura della si trovava infatti nella zona di Karánse- che rimaneva delle truppe nemiche. G.R.
pelle più bassa di ben 2 gradi.
Per i ricercatori, sarebbe sufficiente

Cosa fu “l’anno senza estate”?
per rinunciare a ventilatori e
condizionatori, con gran risparmio
energetico. Ma dovrà essere ancora
testato, innanzitutto per accertare Fu uno degli anni con il clima più
Getty Images

che non sia nocivo sulla pelle. M.Z. pazzo della storia. Nell’aprile del
1815, l’eruzione del vulcano
Tambora, in Indonesia, rilasciò
nell’atmosfera milioni di tonnellate di
ceneri e polveri, che abbassarono le
temperature del globo provocando
numerose anomalie climatiche.
A esserne investiti in pieno furono,
nell’estate 1816, l’Europa e il Nord
America, che subirono una gravissima
crisi dei raccolti a causa dello sbalzo romanzo. Mentre si trovava a Ginevra
Yi Cui Group/Stanford University

termico. I quotidiani dell’epoca nei mesi estivi del 1816, Mary Shelley
descrivono mesi estivi incredibilmente iniziò a scrivere il suo Frankenstein in
freddi, con tanto di nevicate a giugno e una sfida creativa con i suoi compagni
un agosto con grandine e ghiaccio. di vacanza, entrambi poeti, costretti al
L’anno senza estate contribuì però chiuso dal maltempo: il futuro marito
anche alla creazione di un celebre Percy e l’amico George Byron. M.M.

Agosto 2018 Focus | 125

Preistoria

A RTE
ALLE ORIGINI
DELL’

Non solo invenzione
della creatività umana,
l’arte è un potente strumento
di sopravvivenza.

P
ablo Picasso, quando visitò la stazioni artistiche? Secondo gran parte momento preciso della nostra storia, at-
grotta di Altamira, ammiran- degli esperti sì. In Europa sono note cir- torno a 40.000 anni fa, quando una vera
done le magnifiche pitture ru- ca 350 località preistoriche in cui sono ondata di graffiti fu creata da popoli lon-
pestri, esclamò: «Dopo Alta- state trovate incisioni, pitture o piccole tani decine di migliaia di chilometri.
mira, tutto è decadenza». E forse aveva sculture in osso e avorio. E altre località
ragione, perché nelle impronte di mani con graffiti o statuette sono in Sudafrica, STORIE ANTICHISSIME. Ma perché Ho­
e nelle figure di animali dipinte, a partire in Australia e in Indonesia. Le opere in mo sapiens, a un certo punto, è diventato
da 35.000 anni fa, sulle pareti della grot- molti casi rientrano in ciò che si ritiene artista? Se ponete questa domanda a un
ta del Nord della Spagna si ritrovano gli arte: la capacità di rappresentare ele- antropologo, vi risponderà che l’espres-
elementi dell’arte dei millenni seguen- menti della natura, o dare all’immagine sione artistica è un prodotto scaturito
ti. Fu quello, assieme ad altre grotte in un significato simbolico. E quasi tutte dal nostro cervello, una rivoluzionaria
Europa, il vertice delle prime manife- queste manifestazioni risalgono a un invenzione della mente umana.

126 | Focus Agosto 2018

nella Francia Meridionale. • I racconti e i dipinti servono a “spiegare” il mondo attorno a noi. • Le espressioni artistiche ebbero una funzione fondamentale nella “rivoluzione umana”. Agosto 2018 Focus | 127 . I dipinti risalgono a circa 17. • I migliori artisti usarono l’arte anche per affascinare l’altro sesso. PAESAGGIO Getty Images PALEOLITICO. IN SINTESI • L’arte risale alla nascita della nostra specie.500 anni fa. circa 100 mila anni fa. La grotta di Lascaux.

www. A destra. re di Uruk. un vaso greco con Achille e Aiace che giocano a dadi. Sia Gilgamesh sia Achille fanno parte di saghe molto antiche.it 128 | Focus Agosto 2018 . un bassorilievo con Gilgamesh. Bridgeman/Mondadori portfolio Da 100 a 50 mila anni fa la nostra specie andò incontro a una vera “rivoluzione mentale” MITICI EROI. Sopra.alinariarchives.

qualcuno che con la propria arte dava un un’origine. Que- popolo che sto perché la nostra mente è capace di abita il deserto trattenere meglio dati e nozioni se que- del Kalahari. dovevano essere in grado di suscitare emozioni fortissime in chi li RACCONTI ascoltava o li ammirava: spavento.000 leone. avrebbero infatti profonde radici. Carroll. attorno al fuoco. L’arte. che vanno a influenzare zone profonde e È il momento di fumare e antiche del nostro cervello.000-50. Come fanno raccontare le ancora oggi i romanzi. E lo fece creando mondi immaginari e nuo- ve realtà alternative. Allo stesso modo le pitture rupestri potrebbero essere state utili per insegnare quali erano gli animali da cacciare e quali da temere o venerare. tivo avrete una risposta più complessa e storia. spiega Car- roll. non avvicinarti». vello della nostra specie si trovò davanti lo razionale e a quello emozionale. A questo punto la mente stessa gere bisonti? Secondo Joseph Carroll. Homo sapiens andò incontro a in grado di emozionare tanto gli uomini affascinante: siamo diventati artisti per quel tempo a quella che è stata definita la primitivi quanto quelli moderni. dalla scultura alla dan. Un gruppo di San. rivolgendosi al cervel- tutte le società umane. Non costretto I gruppi con i migliori narratori. era Questi cambiamenti modificarono an. La funzione delle prime narrazioni era proprio questa: dare un senso a quello che si vedeva nel mondo attorno a sé. da come rischiava però di finire nelle fauci di un crearono i è cambiata. Le storie e le che il nostro modo di agire. si i Neanderthal dalla mente dell’uomo. sopravvivere. E come hanno fatto le opere d’arte che Se invece lo chiedete a un biologo evolu. VITALI. «Il mondo per la mente gli sciamani africani. spiegazioni. più legati all’istinto. vano a tenere insieme una tribù meglio di realtà è una delle attività più comuni Iniziò a farsi domande e a cercare rispo. Louis. mila anni fa. in cui  64 dell’uomo. «Se senti Agosto 2018 Focus | 129 . ti delle società. Senza comportamenti automatici. per avere influenza sul gruppo. tutto nasce a un’antilope davanti a un predatore. sostituì l’istinto come guida. ste sono accompagnate dalle emozioni. che spiegano la psicologia uma- na molto più di tanti libri universitari. anni fa (forse anche prima). gli scrittori. mentre i racconti degli anziani spiegava- no cos’avrebbero potuto trovare i giovani fuori dal villaggio. Tutte le arti. UNA MENTE PIÙ LIBERA. Le narrazioni. pieno di possibilità e contrasti». a volte con cause diverse. spiega A cosa serve raccontare storie e dipin. Avere accanto za. i racconti. coloro loro elaborazioni – fanno notare gli evo. il cer. quanto non facessero altre tribù. e e adoperare strumenti molto più sofi. dalla pittura “rivoluzione umana”: il comportamento alla narrazione. greco. allo stesso tempo. linguaggi più articolati. Le prime forme artistiche non furo- no solo freddi “manuali di istruzioni del mondo”. Getty Images frusciare un cespuglio. di fatti. rare. i film o il teatro storie della tribù. iniziò a creare ATTORNO AL FUOCO. raccontare sto. così come ste. Attorno ai 100. ma an. proprio nell’evoluzione della sticati. in una che prende spunto da un’idea dell’evolu. vasto e difficile da affer- che i politici o gli amministratori delega. dell’Università del Missouri a St. gioia. divenne più complesso. come lo scatto istintivo che salva la vita grotta spagnola. diceva lo sciamano. in schemi fissi o automatici come quello che sapevano intrattenere e informare luzionisti – sono state e sono presenti in degli antenati. Wilson. i suoi consi- e i cambiamenti sociali trasformarono gli e soprattutto i suoi racconti. riusci- rie e inventare universi differenti dalla un mondo da interpretare e da capire. probabilmente cominciò a usare ordine al mondo. il cacciatore nel- la savana “usava” gli scenari che aveva sentito la sera prima come consigli per il comportamento. Meglio ascoltare quello che aveva primi graffiti. o meglio. gliaia di fatti della vita degli uomini. che organizzava le mi- nostra specie. I bambini lo fanno. profondamente il cervello e la nostra risalgono a decine di migliaia di anni fa. serenità o tristezza. commozione. fu libera di organizzare a modo suo quel- studioso di letteratura ed evoluzione lo che vedeva. i graffiti e le sculture. zionista Edward O. l’evoluzione da dire l’anziano della tribù. un bel vantaggio per gli Homo sapiens. era un insieme.

Gli uccelli giardinieri. I grandi miti. Secondo questa ipotesi. meno cipale dell’evoluzione. Ptilonorhynchus violaceus). valore adattativo e si è tramandato per­ sano di generazione in generazione. Anche i talenti o mondo artistico umano avrebbe profon­ dotati dal punto di vista artistico. come la simmetria e le decorazioni che pongono attorno ad essi: spesso queste ultime (piume. per esempio (nella foto sotto un uccello giardiniere satinato. corteggiano le femmine grazie a complesse strutture create nelle foreste australiane e della Nuova Guinea. e senza creatività. bacche o sassi) sono di un solo colore molto appariscente – blu o rosso – e disposte in modo da far risaltare la struttura nel buio della foresta. L’“arte” non sembra una peculiarità della nostra specie. forse il più comple­ stiche di un individuo (e pure i com­ all’altra grande intuizione di Charles to. o tribù. quella della FASCINOSI ROMANZIERI. Che l’arte sia utile per attirare pura sopravvivenza. vedi Focus sua origine. della personalità dell’artista e della portamenti sono caratteristiche) sono Darwin.000 anni fa. altri ché gli individui (o i gruppi) in grado di inutili o dannosi sono “tagliati fuori”: è la DIFESI DALL’ARTE. la predisposizione per l’arte passano – de radici nella nostra costituzione biolo­ Marco Ferrari 130 | Focus Agosto 2018 . Tutto ciò non significa che la poesia. almeno nella influenzate almeno in parte dai geni. Risale a circa 25. che grazie agli accoppiamenti – da una gene­ d’arte sia stato un comportamento utile risale a circa 4. i maschi di alcune specie si producono in un’altra manifestazione artistica: danzano di fronte alla futura partner per dimostrare la loro bravura. la selezione sessuale. Secondo l’imposta­ narrare. culture che hanno avuto un’influenza i migliori artisti dell’inizio dell’umanità Certo. danzare o dipingere hanno avu­ selezione naturale. l’arte è diventata una parte o il Corano o il Popol Vuh. l’altro sesso e permisero loro di avere umana e ha perso forse il suo significato più figli di individui meno dotati artisti­ e la sua spinta più profonda. È ora anche un lutiva insegna anche che le caratteri­ i partner è peraltro una teoria che si rifà modo di espressione. Dopo aver attirato la femmina. a decine di migliaia di anni dalla notevole nella storia. Ma. caratteristiche di un individuo evolvono nostra storia profonda. ma servono solo per attirare i partner. il meccanismo prin­ zione evoluzionistica quindi. La creazione di un mondo immaginario e letterarie condiviso contribuì anche alla costruzio­ ne della cultura. le saghe e sono anche gica. un popolo che invase o la creazione della Gioconda o della Pie- l’India Settentrionale intorno al XX se­ tà. un testo sacro 309) ebbero capacità che affascinarono integrante e fondamentale della cultura degli antichi Maya. Gli uccelli sono molto attenti anche a proprietà che noi consideriamo artistiche.C.500 anni fa. La teoria evo­ camente. e che esista un gene per la composizione di melodie sti sacri degli arii. ma erano già veri esempi ra umana”. La Venere di Kostenki (Russia). l’intero to la meglio su altri uomini. per cui le sua visione del mondo. costruirono razione all’altra. I “giardini” non sono nidi. e “universale”. Martin Willis/Minden Pictures/Contrasto SIMBOLO DI FERTILITÀ. Così come la Bibbia (per non parlare dei musicisti. – o l’epopea di Gilgamesh. Le antiche erano presenti solo individui con scarse opere Getty Images capacità affabulatorie. I Veda – un’antichissima raccolta di te­ di psicologia siano iscritti nel nostro Dna. e potrebbe essere parte della “natu­ i racconti sono apparsi ovviamente dopo l’invenzione della scrittura. la musica. ma solo che la creazione delle forme colo a. ARTE ANIMALE BELLEZZA. tutto ciò aveva un Quelli che aiutano la sopravvivenza pas­ anche in base ai gusti dell’altro sesso. la scultura e la pittura narrati a voce da millenni.

.

Animali FUORI DA CASA MIA! .

originaria del Sud-est cie. Per non parlare di quelli gue. prati e ovviamente nelle nostre case) dove depongono le uova). Come liberar- nei mesi più caldi le uova si sono ormai sene? Accanto ai metodi classici (tenere aperte e gli insetti in circolazione (nei asciutti sottovasi e pozzetti dei terrazzi. Non è raro che cerchino proprio noi. che invece non ha un ora- la primavera e l’estate». fa per estrarne le proteine (le servono mincia la ripresa dell’attività biologica per far maturare le sue uova). sventolare La loro presenza nell’ambiente domesti. una finestra. Culex pipiens». che indesiderati: gli resistono perfino alle “ciabattate”. insetti che trovano • Uno studio ha dimostrato che le “un po’ troppo zanzare stanno alla larga da chi fa ampi movimenti. Come difendersi. confortevoli” le nostre abitazioni. visto che non sempre è mare che abbiamo a disposizione: il san- facile scacciarli. striscianti possono pe. E noi ci sen. punge soprattutto du- ga Andrea Drago. «Con il caldo co. racconta Drago. Il secon- di controllo degli infestanti urbani. Ma le specie che varcano la trano un po’ dappertut.. Aedes albopictus. marrone chiaro. IN SINTESI • La stagione riproduttiva è di solito nella tarda primavera. Di colore della maggior parte degli insetti». Il miglior “vampiro” naturalmente che nelle nostre case hanno costruito il è la zanzara. entomologo. non solo dalle fine. Lo dice una re- Getty Images co può essere solo casuale. En. quindi la fonte di cibo più facile da consu- tiamo aggrediti. come succede cente ricerca pubblicata su Current Bio- quando una farfalla entra in salotto da logy e condotta dall’Università di Wa- Agosto 2018 Focus | 133 . E state uguale insetti. le braccia a più non posso. è la femmina a succhiare il sangue ma forse non tutti sanno che lo LE PREDE SIAMO NOI. per cui la massima diffusione e numerosità di individui si ha nei mesi caldi. parte dei casi hanno i loro buoni moti- stre: soprattutto chi ha vi: gli entomologi le chiamano “specie un giardino sa bene che sinantropiche”. Di conseguenza. L’estate porta sempre • I più difficili con sé alcuni ospiti da eliminare in assoluto sono gli scarafaggi. spie. ma Asiatico e presente sul nostro territorio la fase riproduttiva avviene di solito tra dagli anni ’90. da questa “convivenza forzata”? «Come è noto. specie di questi ditteri ma nelle aree ur- sione? E soprattutto: che cosa possiamo bane a pungere è soprattutto la zanzara fare per tenerci il più possibile alla larga comune. “soglia” della nostra casa nella maggior to. «In Italia esistono circa 70 proprio habitat. Ma perché questa inva.. i tempi del ciclo vitale cambiano. se una stanza sono molti di più. «In do “vampiro” più attivo è la zanzara tigre. esperto rante le prime ore della notte». rio preferito per pungere. cioè che vivono nello questi piccoli animaletti stesso ambiente occupato dall’uomo. e netrare da qualsiasi fessura. base alle condizioni climatiche e alla spe. viene invasa si può provare a.

Va da sé che aerare la stanza. dividendole con i pipistrelli.. tignola grigia delle è rivolgersi ai professionisti. noi. dovevano ripararsi dalle intemperie o «Durante il giorno questo insetto resta cacciare all’interno delle caverne. Que- nascondersi. quando i nostri antenati la cimice dei letti (Cimex lectularius). che delle doghe. fortunatamente. evita per individuarli. i cani. tati dopo aver superato un esame. si nutre di solito parte dei casi. shington: sembra che la zanzara riesca a AntiCimici (A. ti delle scorte alimentari domestiche». «Plodia a individuare. rivolgersi subito a un centro antiveleni. ed re le cimici dei letti il modo più efficace grossi ponfi che prudono anche per due Ephestia kuehniella. mani. ma i residui del nostro cibo. orga. viso. Basta agitare le braccia: le zanzare si allontanano e desistono Alamy/Ipa VERO PERICOLO. divoratrici di cibo degli insetti invasori non siamo nero tra le lenzuola. associandolo a un pericolo. che un modo: sbarazzarsi dei mobili tar. Il suo ve. un “vampiro” ancora più subdolo: il suo go.I. Un metodo perché stanarli è complicato: il rappor- che però sarebbe del tutto inutile con. Le cimici mera da letto.. Addestrati e abili. a seguire l’odore riconoscere l’odore di chi si agita troppo che emettono questi insetti e quindi a e. nome comune è “amico degli antiqua- re piumone e coperte non serve: quando ri” (Sclerodermus domesticus). In caso di morso. interpunctella. bastanza punge anche l’uomo. Non a portano temperature superiori a 50 °C. sto piccolo imenottero. Nella maggior la fila di puntini rossi pruriginosi sulla a un’innocua formica. lati oppure far sigillare tutti i buchi del racconta Drago. Ma se non ne trova ab. re: le punture sono dolorose e provocano volgare di tignola fasciata del grano. infatti in origine banchettavano con il dietro a un comodino o nella struttura sangue di questi piccoli mammiferi. E non è così difficile capire qualche ora di avvicinarsi. come le prese di corrente. «I danni maggiori si nizzato dall’Associazione Italiana Cani legno. se si riescono leno suscita reazioni cutanee molto più (vedi ultima pagina del servizio). la fonte pelle della vittima e qualche escremento delle larve dei tarli del legno. Per eliminarli non c’è derrate. ma per debella. conosciuta con il nome phon potrebbe aiutare. alla Preistoria.C. caso la cucina è l’ambiente più infestato surriscaldare i loro rifugi. poi ce le hanno “passate”. ma di ci svegliamo le cimici sono già andate a amichevole non ha proprio nulla. lasciando solo una picco. to dell’uomo con questi parassiti risale tro un altro fastidioso succhiasangue.). per poi uscire di notte e rag. giungere collo. hanno durante la loro fase larvale per- 134 | Focus Agosto 2018 .A. spiega Dra. L’unico invasore pericoloso che in Italia può entrare in casa è il ragno violino. in cui questi predatori si rifugiano. di mobili antichi. cioè le In estate inoltre prolifera in molte case parti più esposte del corpo». con- nascosto in punti inaccessibili della ca. sono tra i più comuni infestan- ci sono anche. Visto che non sop. con l’aria emessa da un marcate di quelle date da cimici e zanza. che assomiglia UN POSTO A TAVOLA. sbatte. E tra questi settimane di fila. braccia.

tibili. Per ora è stata avvistata in Liguria e in Piemonte ma gli entomologi hanno notato che si sposta di 100 chilometri in un anno e quindi potrebbe invadere anche il resto d’Italia. studiando le caratteristi- piccole farfalle a nutrirsi di cereali. perché è molto aggressiva. dalla Cina e da Taiwan). Secondo l’Organizzazione Mondiale all’asma (è stato scoperto che quest’ulti. Esco. Anche la Vespa velutina è un insetto originario del Sud-est Asiatico e dal 2012 è presente in Italia. E non c’è ta americana alta 9 millimetri si insinua presenti in tutto il mondo. mele. E ORA. Riprendendo alcuni esemplari con è ghiotto. sotto la lavastoviglie o dietro il frigorife. E poi mosche. ro). o Blattella germani. ricercatori dell’Università di Berkeley. ed è difficilissimo liberarsene: gurgitando sul nostro cibo mentre se ne piccolissime telecamere mentre attra- la blatta fuochista.5 centimetri e trovano sui loro esoscheletri). Il visitare anche le case italiane. in ambienti caldi e umidi (per esempio che della blatta americana (Periplaneta rina o di pasta». un altro scarafaggio che può moscerini della frutta sono tra gli inset. di fa. americana). uva. sono in grado di appiattire il loro corpo della Sanità. problema è che possono veicolare virus perto che sono animali quasi indistrut- Ma c’è un insetto in particolare che ne e batteri che rilasciano defecando e ri. alla salmonellosi. albicocche sono tra i suoi frutti preferiti. hanno sco- ti che apprezzano i nostri manicaretti. LE “ZIE” D’ASIA STRANIERI. Per rimuovere un nido di vespa cartonaia (foto a sinistra) occorre chiamare degli esperti. Molto fastidiosa è la Halyomorpha halys (dal Giappone. in cerca dei resti dei nostri pasti. questi piccoli scarafaggi ma è innescata da alcune proteine che si fino a terzo della loro altezza: una blat- marroni lunghi in media 1. sono una del. Può nutrirsi di 300 diverse specie vegetali e dunque causa parecchi danni alle coltivazioni: pere. Getty Images Shutterstock ché sono proprio i bruchi di queste due no di notte dai nascondigli posizionati California. I in cunicoli alti 3. questa abilità è dovuta alla elevata fles- Agosto 2018 Focus | 135 . ciabattata che li possa “spiaccicare”. le specie più infestanti in assoluto. Gli ultimi arrivati sono una cimice (foto sotto) e un grosso calabrone. ANDATEVENE. formiche. e se viene schiacciata emana un odore disgustoso. soprattutto nel mese di settembre. Non attacca l’uomo ma ha la pessima abitudine di entrare nelle case. nutrono: dalla diarrea. Secondo gli scienziati. È stata segnalata la prima volta nel 2012 nella provincia di Modena e da allora ha invaso tutto il Nord Italia ed è arrivata fino Roma. la cimice asiatica. versavano crepe sottili hanno visto che ca. Gli invasori a sei zampe vengono anche dall’estero. In basso.

un piccolo ragno ballerino bagno non è poi raro notare la scutigera saliva e argilla magari dietro a un quadro facesse la sua danza nel nostro bagno. conclude Drago. I ricercatori hanno inoltre simu. Per quanti sforzi si facciano. ga- pa. Pholcus phalangioides. Come afferma l’antico che è perfino utile perché è un predato. un luogo adatto per il nido. si possono montare zanzariere. «Se si nota un andirivie- ni costante di questi insetti è probabile che vi sia un nido (che di solito contiene diverse decine di vespe). il 5% sviluppa una reazione allergica. Raramente morde (e insetti e artropodi». «nessun appartamento. vespe. paro. è una fonte di cibo ma soprattutto un ri. la casa non Del resto. Meglio non av- vicinarsi: se sentono minacciata la loro colonia diventano aggressive e molti in- dividui possono attaccare contempora- Getty Images neamente». stanze tessendo ragnatele irregolari ed comunque. ta: la blatta non ha subìto alcun danno. ste vespe solitarie non sono pericolose. impedire che questi aracnidi entrino in controllare che porte e finestre chiudano MI CASA ES TU CASA. calabroni) e circa lato la pressione inflitta da una ciabatta. un altro vespide che per le sue dimensioni terrorizza molti: potreb- sibilità del loro esoscheletro. la disinfestazione è l’unico rimedio. lari se disturbato. ragno ballerino. Polistes dominulus. E se non ba. esibendosi in rapidi movimenti circo. Ma se. gronda- ie. solai. sciamolo fare. in Italia oltre cinque milioni di si sovrappongano se l’insetto viene com. rage o soffitta sarà mai davvero privo di re chiusa ogni fonte di cibo. ma per Certo.. la- o scolopendra (Scutigera coleoptrata) o lungo la costa di un libro. mantenere un’igiene accurata e tene. svuotare i bidoni commensali a sei zampe Nelle librerie vasaio. per evitare che questi insetti e quindi vive negli angoli riparati delle BUGS FREE. il suo morso non è pericoloso). nonostante tutti questi innocuo insetto che si nutre di carta. E mai prendere a ciabattate un calabrone. da una membrana elastica che fa sì che Per alcune specie. sciare la stanza e aspettare che se ne vada. spiega Drago. mosche ormai catturate con la carta moschicida. li. Inutile prendere a ciabattate uno scarafaggio: sopravviverà certamente TRA LE LENZUOLA. comunque. Tra gli inquilini più comuni c’è il imenotteri (api. persone vengono punte ogni anno dagli presso. cerca riparo della spazzatura con regolarità. Alamy/Ipa vespa cartonaia. detto: “ragno porta guadagno”. Con le sue 15 paia di lunghe il discorso cambia quando si tratta della Paola Grimaldi 136 | Focus Agosto 2018 . ci facciano visita è bene sigillare ogni cre. ecc. Sceliphron spirifex. sta. «Terrazzi. tra le nostre mura: entra per trovare un dossare le piante lungo i muri perimetra- no d’argento (Lepisma saccharina). che non sopporta le basse temperature Insomma. o del calabrone. Mentre que. In lucro a forma di vaso che costruisce con accorgimenti. sigillare buchi e fessure. Meno facile catturare le cimici dei letti (in questa foto). un piccolo invo. costituito zampe sottili può correre velocemente e be reagire e partire all’attacco. Anche la vespa re una pulizia adeguata. non ad- per esempio è facile trovare il pescioli. mantene- è l’unico ambiente prediletto dai nostri e degli stipiti delle porte. scarafaggi. canne fumarie ma anche i cassettoni delle tapparelle sono i luoghi prescelti». A destra. re di insetti. Ma la cucina non casa occorre chiudere le crepe dei muri bene. cimici.. Meglio la- da una serie di placche collegate tra loro uccidere ragni.

lasciato incustodito (bidoni. dei terrazzi. pappa di .Calabrone (Vespa crabro): predilige la canna fumaria.Tignola fasciata del grano (Plodia depone le uova dove c’è cibo E ANGOLI BUI interpunctella).Vespa cartonaia (Polistes della doccia. nella dispensa. POZZETTI 9 LETTO.Ragnetto rosso (Trombidium comune.TAPPETI . . saccharina). un’infezione che può soprattutto in grondaie o altri angoli colpire l’uomo e gli animali domestici dei balconi. sono mobili ricoperti di tessuti dei sottovasi o nei pozzetti di scolo (Dermatophapoides pteronyssinus).Formica nera dei giardini (Lasius . sotto i mobili o sotto il frigorifero. ma poi esce nutre di cellulosa. 8 BAGNO . Ecco quali dei nostri “coinquilini” potremmo trovare se percorressimo in lungo e in largo la nostra casa.Pappatacio (Phlebotomus dell’imbuto (Tegenaria parietina). quantità di luce e umidità ben precise.Mosca comune (Musca domestica): la si trova un po’ ovunque ma 10 MANSARDA pressoché indelebile sul muro. 10 MANSARDA CANNA 11 FUMARIA CAMERA DA LETTO 9 BAGNO 8 MURI ESTERNI 2 GARAGE SOGGIORNO 4 CUCINA 3 5 BIDONI 7 1 GIARDINO TOMBINO 6 1 GIARDINO 4 SOGGIORNO 6 SOTTOVASI. tappeti. naturali come lino e seta. . per questo TERRAZZI. È fatti dai tarli nei mobili antichi. cuscini e materassi . nella dispensa.Cimice dei letti (Cimex lectularius): niger): è tra gli invasori più comuni.Coleottero variegato dei tappeti . domestica). . italicus). Una sola avvertenza: non va schiacciato.Ragno delle cantine o ragno germanica). E così molte specie prediligono una stanza in particolare. (il cane in particolare). Può trasmettere la dominulus): costruisce nidi leishmaniosi.Ragno delle case (Tegenaria .Scorpione italiano (Euscorpius phalangioides). nelle librerie perché si . papatasi): sceglie i luoghi umidi e 11 CANNA FUMARIA. Agosto 2018 Focus | 137 .Scarafaggio nero (Blatta orientalis) sotto i mobili della cucina.Pesciolino d’argento (Lepisma DI SCOLO.Vespa vasaio (Sceliphron spirifex). . ricchi di materia organica. stanza per stanza.Tignola grigia della farina (Ephestia 3 GARAGE. del tutto innocuo. entra spesso in casa. Indesiderati coinquilini Ogni zona della casa offre un habitat leggermente diverso a possibili invasori a sei oppure otto zampe (nel caso dei ragni) che si adattano a temperatura.Zanzara comune (Culex pipiens): si rifugia tra le doghe o dietro i letti. all’interno dei buchi (Anthrenus verbasci): la larva mangia sui muri. stoffe. . . ma anche dove ci depone le uova nelle acque stagnanti . riparandosi nelle crepe. su lenzuola.Ragno ballerino (Pholcus . poiché si nutre di scaglie di pelle 2 MURI ESTERNI di solito dietro i mobili. .Blatta o fuochista (Blattella animali domestici. .Amici dell’antiquario (Sclerodermus . 7 BIDONI SPAZZATURA perché lascia una macchia rossa 5 CUCINA .Acaro della polvere sempre perché il formicaio è fuori. TOMBINI .Zanzara tigre (Aedes albopictus): ha lo stesso habitat della zanzara morta. CANTINE kuehniella). perfino feci). TAPPARELLE si infila nello scarico del lavandino e . holosericeum): è un acaro che vive domesticus). pellicce.

E di quelle cadute sulla Terra. Mistero CACCIA ALLA LUNA PERDUTA Le incredibili storie delle pietre lunari donate dagli Usa al mondo. Afp/Getty Images .

500 Apollo. misteriose. Le rocce raccolte dagli astronauti ameri- cani sono un materiale così prezioso da essere conservate in un edificio speciale. alcuni Armstrong ripose le rocce raccolte sulla Luna. lunari sono i circa 300 grammi riportati sulla Terra da alcune sonde automatiche russe negli anni Settanta e i meteoriti di origine lunare che vengono scovati di quando in quando sulla Terra. si sono chiesti come fosse possibile mise insieme che un oggetto così prezioso fosse finito una task force all’asta. per recuperarli e smascherare chi POCHE E PREZIOSISSIME. È il motivo per cui è difficile dare una quotazione precisa a una roccia lunare. IN SINTESI • Gli Usa regalarono campioni di Luna I a tutto il mondo. in Texas. così: i campioni lunari degli Apollo sono La borsa in cui Neil proprietà degli Stati Uniti. Qui non sono solo custodite.96 kg legalmente in tutto). • Nel 1998. Un anonimo compratore persi. Diciamolo su- dollari. tre minuscoli campioni lunari di meno di un grammo complessivo (provenienti però dalle sonde russe) sono stati vendu- ti all’asta per 442mila dollari. perché Armstrong ripose i campioni da lui rubati. a metà tra un laboratorio e il caveau di una banca. l 20 luglio dello scorso anno. la Nasa però. Non è CIMELIO SPAZIALE. Ma a chi ap- partengono? Si potrebbe pensare che siano patrimonio dell’umanità. le uniche altre “fonti” di rocce acquistare. esattamente o semplicemente 48 anni prima.500 dollari al grammo. 100 volte bito: non sono soltanto pietre. tutto hanno un immenso valore scienti- fico: sono servite (e servono tuttora) per • Esistono anche comprendere l’origine del nostro satelli- meteoriti lunari te naturale e di tutto il Sistema solare. Molti. Certo. Ma caduti sulla Terra. che circondano le rocce luna- • Un “grammo di ri raccolte dagli astronauti delle missioni Luna” vale 3. È solo un vendeva rocce esempio delle vicende curiose. la Nasa la stimò in 3. la casa Ma oggi molti di d’aste Sotheby’s ha messo in ven- essi non si trovano dita a New York la sacca in cui Neil più. Oltre alle rocce riportate e si possono dagli astronauti degli Apollo (380. circa 100 volte più dell’oro. il Building 31N. pezzo di Luna. Ma dipende anche da quanto i collezio- nisti sono disposti a spendere: nel 1993. È stata di essi partono ogni anno da Houston di- venduta da Sotheby’s per retti verso i laboratori di tutto il mondo 1. Anni fa. e non in una teca in un museo.8 milioni di dollari. distrutti raccolti sul suolo lunare.812. e in parte lunari false. tra il 1969 e il 1972. REGALATE ALLE NAZIONI. hanno anche un enorme valore commer- Appartengono ciale. che ne fanno richiesta per ragioni di Agosto 2018 Focus | 139 . al Johnson Spa- ce Center di Houston. perché non è facile procurarsi un a chi li trova.500 dollari. americano se l’è aggiudicata per una ci- fra astronomica: 1. Innanzi- più dell’oro. ma anche preservate in un ambiente idoneo perché non siano contaminate.

nieri. in piedi un’operazione sotto copertura viamente l’affare. Inquadra la pagina con la app di Focus e guarda il modello 3D della Luna con tutte le cose più strane che abbiamo lasciato sul nostro satellite SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) Nasa studio. l’allora presidente americano Ri. che probabilmente lo aveva rubato. Preziosissime. Agli investigatori non SCOMPARSE. Ov. di Luna. Nasa. Rosen. Un gesto di amicizia e di fratellanza pose un pezzo unico. buon fine. Ma ne insieme alla Polizia postale americana. ma fu accusato di averlo introdot- 1973. lo aveva acquistato in di Luna (chiamati “Goodwill Rock”) ai 50 e attesero. presumibilmente falsi.. di piccoli frammenti in passato ne parsene fu un piccolo team capeggiato possedere un pezzo di Luna sia un cri- sono andati in giro molti: nel 1970 e nel da Joseph Gutheinz. per indi. to negli Usa senza denunciarlo alla doga- chard Nixon decise di donare pezzettini nale. Rosen. Misero un’inserzione su un gior. E mise 17 che era stata donata all’Honduras. da un colonnello in pensione Stati degli Usa e a 135 capi di Stato stra. Gutheinz e i suoi collabo- Ma nel 1998 la Nasa si accorse che sul servì molto a capire che era autentico: si ratori scoprirono che circa due terzi del- mercato erano in vendita frammenti trattava della Goodwill Rock dell’Apollo le rocce lunari donate da Nixon erano. e nome in codice Lunar Eclipse. infatti. introvabili. A occu. Lui rimase in libertà. Furono contattati da Alan Honduras. del tipo “Compriamo rocce lunari”. Il campione lunare fu seque- sono vietati il commercio e la vendita. fatto non esiste una legge che dica che via. un signore della Florida che pro. Oppure verso musei o istituzioni. un ispettore della mine. ma trascura- 140 | Focus Agosto 2018 . na. perché di soprattutto la cessione a privati. strato. viduare e arrestare i truffatori. alla bella cifra di 5 verso i popoli del mondo.. per Rosen. non andò a perché siano esposti al pubblico. milioni di dollari. Tutta.

lo Stato del Nicaragua. raccoglie Sotto. quello dell’Apollo 11. Per esempio. primo ministro spagnolo nel 1973. novembre del 1969. Nel 2012 è tornata al legittimo pro. anche Agosto 2018 Focus | 141 . 50 332 rocce con un nome + 45 senza nome (maggio 2018) Due terzi Rappresentano circa 134 “cadute” (alcune hanno più “pezzi”) 40 delle rocce ANTARTIDE. Gran parte provengono dai deserti del Nord Africa. offerto all’allora dittatore spagnolo Francisco Franco. comparso nel 2007. 11% AUSTRALIA. i due campioni donati alla Spagna. prietario. IN SICUREZZA. i meteoriti di origine lunare trovati sulla Terra. Charles Conrad. dopo la caduta del Ge- neralissimo rimase probabilmente nelle mani dei discendenti di Franco. Il primo. che però hanno recentemente dichiarato di non sapere che fine abbia fatto. è invece ri. divisi per anno e campioni di suolo. comandante Cadono pezzi di Luna dell’Apollo 12. dell’Apollo 11. 1% lunari 30 Numero di pietre donate sono ARABIA 21% 20 introvabili AFRICA 67% 10 0 1980 1985 1990 1995 2000 2005 2010 2015 Anno di ritrovamento te. con i campioni gna. È il 14 luogo di ritrovamento.CON LE PINZE. che era stato dato all’am- Nasa/Science Photo Library/Agf miraglio Luis Carrero Blanco. Sotto. Il campione dell’Apollo 17. quando la famiglia Uno dei contenitori dell’ammiraglio l’ha restituito alla Spa. una roccia raccolta dall’Apollo 15.

ne sono stati trovati quasi 400. La risposta è sì. Più sbrigativo nel schegge di suolo lunare nello spazio. che nel 2002 lavorava come sta- pianeta. atten. e può farne ciò che vuole. Sembra invece che l’Italia non fosse tra le nazioni che Mentre quello destinato a Cipro non fu ricevettero una roccia lunare dell’Apollo 11. ed è inserito nel database ufficiale della laboratori. quanto meno. a un meteorite noto. un pezzo di Luna. E ancora: il campione dell’Apollo 17 in un’area chiamata Valle Taurus Littrow.415 3 CAMPIONI MISSIONI PER UN PER UN TOTALE DI TOTALE DI 380. gli viene attribuita una sigla lunari degli Apollo che aveva visto nei In questi casi. Quindi. dove oggi è le museo di storia naturale nel 2004. ma che in venditori affidabili. procurarsi ciò che voleva è stato Thad che alcune di esse arrivino sul nostro zione: i cacciatori/collezionisti seri. perché si possono acquistare meteoriti (o fram- menti di essi) caduti sulla Terra. però. donate allo Stato del Vaticano: una è ai Musei Vaticani decenni nella cassaforte dell’ambasciata (Apollo 11) e una alla Specola Vaticana a Castel Gandolfo (Apollo 17). se Roberts. è tornato alla Nasa nel 2010. dopo che nel 1987 era stata ac. non ne ha traccia. sembra sia stato venduto insieme ai beni del dittatore romeno dopo che questi fu deposto e fucilato. Se lo mise in testa di rubare alcuni campioni Da allora. purtroppo. sulla ragazza di cui si era innamorato. SESSO SULLA LUNA. Scomparso è invece quello dell’Apollo 17 donato a Nicolae Ceause- scu. e Se si vuole acquistarne uno. che università per farlo analizzare. il proprietario è chi lo tro. l’ufficio del consegnato a causa del colpo di Stato av. in mostra (foto sotto). che si occupa dei regali di Stato. è davvero. il campione lunare raccolto dal comandante dell’Apollo 17. controllare ci mise a punto un piano che funzionò non è difficile imbattersi su Internet in sempre che il sasso in vendita sia riferito alla perfezione. APOLLO SONDE RUSSE 2. Nel 1973. Non è chiaro se nella qualcuno che venda meteoriti lunari. Di molti altri. e della Tecnologia Leonardo da Vinci UN TANTO AL GRAMMO. Nel Lazio ne sono venuto nell’isola nel 1974. il presidente americano donato a Malta è stato rubato dal loca. ci fossero a un prezzo molto variabile. Questi sono 2014 Alessandro Nassiri/Museo Nazionale della Scienza solo alcuni dei campioni per i quali è sta- to possibile ricostruire la storia. lo portano in qual. Eugene Cernan. si stato raccolto l’anno prima in Antartide. legalmente. Ci si potrebbe chiedere se per un appassionato sia pos- sibile mettersi in casa. Grazie a un paio di compli- va. O. Quirinale. che poi lo donò al museo. Il primo meteorite lunare (ALH trovano un sasso che sospettano essere gista alla Nasa a Houston. 101 grammi (come dicono alcune fonti) 142 | Focus Agosto 2018 . Per questo Meteoritical Society. morto Al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano è esposto nel 2009. era un meteorite lunare. non si sa più nulla. DOVE VEDERE LA LUNA IN ITALIA quistata in circostanze poco chiare dal padrone di un casinò di Las Vegas. americana cipriota. Richard Nixon lo offrì al governo italiano. E acquistare solo da cassaforte.96 kg 301 g METEORITI LUNARI RACCOLTI SULLA TERRA QUASI 400 Un meteorite (332 CON lunare costa almeno 100 € NOME) PER UN TOTALE DI 222 kg al grammo la roccia dell’Apollo 11 donata a quella nazione. Può capitare infatti che l’impatto di un aste- roide sul nostro satellite naturale scagli genere è di almeno 100 euro al grammo. custodito per invece presenti due. pesante 3 quintali. Per far colpo A81005) è stato identificato nel 1982.

però. e contattò l’Fbi. gli scienziati si resero conto del pasticcio. tracciato. perché non Apollo custoditi a Houston ce ne sono poi po per loro. Thad fu rin. ma qualche ri riportati dagli astronauti. sulla Luna. La comprò nel 2015 (per o diversi chilogrammi di rocce lunari. Con i rover. che le diede ragione. Nasa/Robert Markowitz Sotto. come ha sottoli- neato uno studio recente dell’Università sudcoreana di Hanyang. E. se preservata per quando fossero state Gianluca Ranzini Agosto 2018 Focus | 143 . Un affare stellare. non sono più rappresentati- ve del vero suolo lunare. Ma l’impon- custodisce i tesori delle derabile è sempre in agguato. E avevano lasciato tracce e impronte di. è che Thad e la 8 anni di prigione. arrestato e condannato a circa 995 dollari) una tale Nancy Carlson che Quel che è certo. Uno di essi si che una parte delle preziose rocce venis. la Carlson era un avvocato. Purtrop- L’avrebbero fatta franca. insospettì. un osso duro: si appellò a un tribunale gitali sul luogo del furto. per verificare che fosse autentica. Dei 9 contenito. Solo lì lenzuola del letto di un motel e fecero l’a. E LA BORSA DI ARMSTRONG? Rimane da capire una cosa: come ci era finita la bor- sa di Armstrong in asta da Sotheby’s? Qualche tempo dopo il ritorno dalla Luna. che era stato con- Uno dei laboratori di dannato per frode e furto. in teoria.800 sito di mineralogisti belgi. incassando una cifra pari a 1. Ecco perché in queste settimane si sta sviluppando il di- battito sull’opportunità di aprire uno dei 3 contenitori ancora chiusi. gli astronauti poterono esplorare zone molto più vaste della superficie lunare. ANCORA SIGILLATI. secondo alcuni ricercatori. ri del governo scambiarono la borsa per un’altra molto meno importante. A questo pun- analisi dei campioni al to. si stanno polverizzando. il “caveau” che dovuta tornare a Houston. AUTO ELETTRICA. Nasa disponibili tecnologie più sofisticate di quelle di quasi 50 anni fa. 16 e 17) infatti non furono scorso ha messo in vendita il prezioso ci- te dei campioni che aveva rubato su un mai aperti e sono tuttora sigillati. In pratica. E i meteoriti rubati poi la mandò al Johnson Space Center sua ragazza infilarono la refurtiva tra le tornarono alla Nasa. curatore di tale museo. oggi sono molto deteriorate. E l’anno tempo dopo. Un amplesso. malgrado le precauzioni. federale.. la preziosa borsa sarebbe Johnson Space Center di Houston.. L’idea è melio. alcuni ancora “vergini”. la Nasa l’aveva prestata a un museo dello spazio in Kansas. e la mi- sero in vendita. Tra i campioni degli e cercarono di riaverla indietro. 3 (delle mis. volte quella pagata. I funziona- missioni Apollo. sioni Apollo 15. per riapparire nel 2003 nel garage del GUANTI BIANCHI. Poi era scompar- sa. il rover della missione Apollo 15. more. Anche perché le rocce lunari manipolate e studiate da allora. Thad provò a vendere par.

riti delle vacanze. In pochi anni è cambiato tutto. Mondo Mode. Oppure no? 144 | Focus Agosto 2018 . divertimenti.

È il flyboarding: la spinta arriva da un getto Getty Images d’acqua prodotto da un motore. oggi per divertirsi si fanno le capriole sulle onde come in un film di supereroi. Agosto 2018 Focus | 145 . Erich Lessing/Magnum Photos/Contrasto ADRENALINA 1. Qui siamo a Cesenatico. Il biliardino non basta più. in estate ADRENALINA 2. Come sempre.4 notti. nel 1960: all’epoca la “villeggiatura” era di diverse settimane. Oggi la durata media della vacanza degli italiani è di 8. Il torneo di biliardino è una tradizione emozionante (e ancora viva) sulle nostre spiagge.

PICNIC 2. più di una ogni due abitanti. non certo una scelta ecologica: da notare infatti le macchine parcheggiate sull’erba. 146 | Focus Agosto 2018 . Una domenica sui prati in Germania: il numero di biciclette testimonia lo spirito dei tempi. Gianni Berengo Gardin/Contrasto PICNIC 1.2 miliardi. In quell’anno in Italia circolavano 9 milioni di auto. Oggi il cicloturismo è in crescita in tutta Europa e in Italia genererebbe un indotto economico di circa 3. Oggi sono circa 37 milioni. La natura all’epoca era una cornice allo svago. Colazione sull’erba in Lombardia nel 1969.

Solo il 15% le sfrutta per visitare i parenti Pierre Adenis/Laif/Contrasto Agosto 2018 Focus | 147 .Il 65% delle gite fuoriporta gli italiani le fanno per “motivi di svago”.

Ogni giorno. E le immagini delle vacanze non si stampano quasi più 148 | Focus Agosto 2018 . si condividono su Instagram 95 milioni di foto e video.

Agosto 2018 Focus | 149 .Martin Parr/Governatorato SCV. in Italia. con la sua macchina fotografica. ma solo a testimoniare la propria presenza.Direzione dei Musei Elliott Erwitt/Magnum/Contrasto FOTO D’AUTORE 1. Un’immagine di Martin Parr (per il libro In piena luce. Roma. Erano gli anni della Dolce Vita e il turismo. Elliot Erwitt ritrae una ragazza. Inquadra con il cellulare questa pagina utilizzando la app di Focus per vedere altre fotografie “storiche” delle vacanze in Italia SCARICA LA APP (INFO A PAGINA 5) FOTO D’AUTORE 2. 1955. impegnati non a catturare le meraviglie che li circondano. probabilmente straniera. Nove fotografi interpretano i Musei Vaticani) ritrae un gruppo di turisti oggi. stava diventando una solida industria.

I T NI ISTITU AZIONI U E N DA L L . D 8 N E R O O L A DA L 1 D I C IN E DEL I O R NATA DELA G O N MA N AY NELS ATIONAL D N 9 INTER A NEL 200 TE. IM RI AL PR EL SUDAF LUGLIO. v i t e b l i i della st ria e i donisti o n r cprotag Le i di 100 r an ° ei g d S ARIO DI IV E R ANN NASCITA D E L A DELL ON MAN A NELS S S TORIAALE F OCU SPEC I LO P R O PONE EDICATO R I ”D RAFIE ENTE “B I O G O P R E S I D C A.

Il dialogo con i lettori di Focus Bike sharing per l’ambiente? La nostra casa nel vuoto Fotografare la bellezza 153 153 154 Arte in fiore La foto del mese Frédéric Lafitte In meno di 10 millimetri: la splendida fioritura del ceanoto. Agosto 2018 Focus | 151 .com/focus..it A cura di Raymond Zreick @Focus_it Fotografie.it facebook.. commenti. MyFocus redazione@focus. segnalazioni.

casi emblematici e piccole *Prezzo riviste escluse esperienze individuali fuori dall’ordinario. con serietà e rigore. liBro solo 9. Un viaggio affascinante alla ricerca di misteriose facoltà leggere nella mente delle persone. Co-fondatore e segretario del CiCaP insieme a Piero angela. con il quale è presente ogni settimana a “superquark” per sbugiardare bufale e falsi misteri. è uno dei massimi esperti internazionali nel campo del mistero e della psicologia dell’insolito. spostare oggetti col pensiero: cosa c’è alla base dei fenomeni che sembrano smentire ciò che la scienza ci insegna sulle nostre capacità? scopriamolo insieme in questa indagine meticolosa condotta da Massimo Polidoro che affronta e analizza. scrittore e giornalista.it! .90* © Roberta Baria in esclUsiva euro MassiMo Polidoro. ha un canale su YouTube (strane storie) dedicato all’indagine di ciò che sembra inspiegabile. Dal 14 luglio iN EDiCola Scopri lo shop on line su mondadoriperte. vedere attraverso i muri.

su YouTube politico. via email post-verità?). smartphone. piano piano e a furia di esempi e ANCHE LA BICI. scusate Ammettiamolo. navigatore molto oltre ogni influencer – può anche fare dell’auto. dal punto di vista economico. via FB Agosto 2018 Focus | 153 . cambio il passato e creo così esplode e prospera in ogni sonda cinese. a parte la Raccontatelo qui: http://bit.. su un in condivisione sa e dice social network scrivo quel che cosa facciamo (anche che mi pare su di me o su un l’auto. che Ne ho letto su giornali e riviste varie. FA LA SUA PARTE sono fatta. Lo dico Cnsa/Kacst/via Cctv News fatto di cui tutti parlano. Anche per Bell’articolo su una nuova verità! Se lo faccio grande città. viaCard e via possibile “data molti danni.. e tra questi non si sente seguito alzi la sventura? anche voi (penso al vostro manina (di nascosto. Luca F. dove ti fermi che facevano medico. sì! io (postina nel Piacentino) guadagna il gestore. E leggere molto dicendo lo fanno da un pezzo della fine del e approfondire le notizie non (collezionare e usare in mondo”. post CHE COS’È LA POST-VERITÀ? parte mia e di mio figlio.ly/2I97pak Ai tempi delle sul mio blog.it. un attore famoso. NEL SUO fatti di cronaca. la bicicletta capito: in pratica.. ne abbiamo esempio). Un vero grazie da Rinaldo I.. Arrivati ormai pubblica – il famigerato tessere fedeltà. qualche settimana fa. La Terra fotografata da una CONTRARIO. per la ripetizione). non succede fasulla immagine di “salvato- profezie maya nulla di grave – non mi legge re dell’ambiente”? I nostri giravano video nessuno. presa. Chi profeti di vera-verità. un quante volte. lavoro sui vaccini. SE LA TERRA Senza segnalare rettifiche né evidentemente fallimentare GIRASSE AL correzioni: addirittura. poi. Se lo fanno un dati: dove vai. ne è stato dei prova a tenere traccia della più o meno di nascosto).C. con parole mie (al tema avete a seconda dei commenti e anche dedicato un bell’arti- della mia convenienza. Inten- vedere questo giornalista. il bike sharing. Casa nostra. MyFocus Commenti. che è sempre facile: qualcuno qualche modo i nostri dati. un insegnante. poi.... molte volte ha fatto un buon esame di maturità un po’ anche per Piccola e unica. Be’. un per un po’ e così via. in questi mesi: non riuscivo a merito di Focus e Focus. comunque). chi può diamoci. non è una novità: e altro. un’idea me la PICCOLO. via email credute di fesserie prima di diventare tutti saputelli con Focus. Ecco che cosa ho In pratica. influenzare l’opinione Facebook. Che cosa ci voi vederla così è sempre un’emozione? Focus 309. colo su Focus 309): un’im- cambio ciò che ho già scritto. per quel che ne sappiamo capire (ma cos’è questa Benedetta M. che strada fai.

MyFocus Le foto dei lettori 1 Fotografare la bellezza L’infiorescenza del ceanoto. nel cuore della Scozia (2) e in mezzo alle colline d’Abruzzo sfuggire l’attimo. normale. In questa pagina: una qualunque. a Roma (5). di tecnica non guasta 4 . La sensibilità giusta aiuta. castelli e rocche. è uno splendido esempio di ciò che possono fare la natura in meno di 10 millimetri e un minimo di padronanza di alcune tecniche fotografiche: l’immagine è infatti frutto di una trentina di scatti eseguiti in focus stacking (piani di messa a fuoco diversi. la foto che apre la selezione di questo mese. ma un po’ (3). in sequenza). uno scatto al volo – letteralmente – sui templi del Myanmar (4) e 25 secondi di esposizione su piazza della Repubblica. per non lasciarsi splendida alba su piazza San Marco (1).

4 Alessandro Siciliano Volo in Myanmar. 5 Luciano Gori Notte di Roma.P. 2 S.focus.it/myfocus l’elenco delle caselle tematiche e i nostri consigli. Agosto 2018 Focus | 155 .focus. Eilean Donan Castle (Scozia).MyFocus Le foto dei lettori 2 3 Spedisci i tuoi scatti alla redazione di Focus: vedi su www.it/letuefoto 1 5 Alberto Piccoli Alba su piazza San Marco. e le foto dei lettori su www. 3 Luca Pandoli Rocca Calascio (L’Aquila).

uno spazzolino da denti (usato) o una molletta da bucato. e sciute alla ricerca di eventuali anomalie.. Ipa/Alamy 156 | Focus Agosto 2018 .Relax A cura di Isabella Cioni Fotofollie Non leccate Zheng Yu-Ti (9) quei ghiaccioli! Sono disgustosi. per denunciarne l’inquinamento. Secondo Gemmell. lo studio contribuirà senso. proveniente ad esem. è duro a morire punti e profondità del lago scozzese. nonostante l’evidenza e il buon successivamente sarà isolato e analiz. gui. il più grande team internazionale di scienziati. dell’Università degli animali che vivono in quell’area. se si dovesse tro- dati da Neil Gemmell. Il Dna sequenziato sarà quindi messo a guadagnato.. Meglio non assaggiarli: potreste trovarvi in bocca un mozzicone di sigaretta. R. Verranno quin. pio dalla pelle. vare qualcosa di insolito. Curiosità Alla ricerca del mostro di Loch Ness Il mito di Nessie. raccolti in laghi e fiumi dell’isola. dalle scaglie o dall’urina lago del Regno Unito. sarà tanto di neozelandese di Otago. a cimentarsi nel tentativo di dare zato il Dna del materiale organico in a offrire una mappatura completa della una risposta definitiva stavolta sarà un essi contenuto. biodiversità del Loch Ness. la creatura misteriosa di raccolti 300 campioni di acqua in vari confronto con quelli delle specie cono- del lago di Loch Ness. Questi orribili ghiaccioli sono infatti stati creati da tre studenti d’arte di Taiwan con campioni d’acqua sporca.M.. e. ma per una buona causa. e così.

discussione. I giacigli degli scimpanzé. il Liber medicinalis di Serenus Sammonicus. Ecco il risultato: nella maggior parte delle regioni italiane il Il tasso di sopravvivenza tra chi panino batte la piadina.. La conclusione di Hall e Raimi: le persone convinte così competente come pretende. e che vantano una grande conoscenza dei temi in confermavano le proprie idee. così abbiamo inserito la Notizie curiose da domanda su Googletrend. ne avete una sola: non è affatto ne sapevano. competenti. lo strumento di Google che raccontare agli amici permette di misurare le ricerche svolte dagli utenti in Rete. del cranio dai chirurghi inca era più alto di quello tra chi subiva la stessa pratica durante la Guerra civile americana: lo sostiene uno studio Usa che ha confrontato le condizioni di crani perforati nelle due epoche.. che a una mamma dà i consigli giusti per politiche e quanto pensavano di padroneggiare quegli argomenti.. chissà perché. della superiorità delle proprie opinioni non erano affatto più Michael Hall e Kaitlin Raimi. E hanno infatti esaminato una categoria particolare (e in genere comunque poi tendevano. hanno verificato con una serie di domande quanto realmente ambasciatore. veniva sottoposto alla trapanazione sulla costa adriatica e. Prima. in Trentino-Alto Adige. hanno chiesto ai partecipanti allo studio in famiglia o al bar: il “tuttologo” che ti spiega come funziona il come valutavano le proprie convinzioni su alcune questioni settore in cui tu lavori. che però vince in Emilia-Romagna. che discetta di geopolitica con la sicurezza di un Poi. ma sovrastimavano la propria conoscenza. dice uno studio internazionale. di certezza. STATISTICHE Piadina o panino? Sapevi che. ? Ce lo chiedono nei bar di tutta Italia. Ora ve lo conferma la scienza. Voi. della University of Michigan (Usa). l’allattamento.. a scegliere quelle che opinioni. messe di fronte a diverse fonti di piuttosto perniciosa): quelli convinti della superiorità delle proprie informazioni per un approfondimento. sono più puliti dei nostri: pare che li cambino Getty Images più spesso di quanto noi facciamo con le lenzuola. magari perché ve lo trovate in ufficio.. Agosto 2018 Focus | 157 .La scienza dell’acqua calda Getty Images di Giovanna Camardo Quelli che “le sanno tutte” in realtà ne sanno meno Lo avete ben presente.C. Shutterstock La parola magica “Abracadabra” compare per la prima volta in un testo latino del II secolo d.

spaziale progettato per scopri.58 For. 158 | Focus Agosto 2018 .51 La indossa il meccanico . 77 78 79 80 tanti . di Quin- .34 Branca della de l’autunno . to presso Roma .80 Iniziali di Stra- statunitense .80 Bagna St. 29 30 31 32 rio romano . Città svizzera . 57 58 59 60 ze ignifughe .19 Rivo.8 È in provincia di Chieti .2 Elettrodo posi.7 Precede sigma La moneta panamense .42 Auto- mazione che prevede l’uso di macchine al posto dell’uomo 48 49 50 51 .71 Vegetale acquatico .68 Sono detti “Mesoni K” . .42 Un tipo di gara automobilistica la .36 Direzione Distret- tuale Antimafia . Relax Brain Trainer.16 Possono es.81 Sito leader di aste online .65 Biblica madre di Ismaele . 52 53 54 55 56 rizona .22 Acciughe in scatola ..17 Scoprì i raggi X .) per funzionari ottomani .82 Città del Nuorese.14 L’arcipelago con 21 22 23 24 Stromboli .28 Antenate . ginnastica per la mente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 CruciFocus 13 14 15 16 ORIZZONTALI: 1 Ballo carioca .56 Una barca spor- re esopianeti simili alla Terra presente nella saliva dei pipi.15 Con Cisl e Cgil .31 Como .40 Don Ciotti di Libera (iniz.49 Esempio breve .55 Lavorano i campi .43 Bagna Berna ..67 74 75 76 Uno degli States ..75 È.79 Il fiore 81 82 che dava l’oblio .9 taxi galleggianti di Parigi . Le isole al 14 orizzontale Moritz .69 Vero per metà .46 Città dell’A.57 Sarà alla base delle VERTICALI: 1 La seconda parte . Il nomignolo di Messi .33 Si mettono ponendo dei 42 43 44 limiti .20 Si usa per .11 Una parente acquisita .74 Scelta dai vo.13 Assiste i lavoratori infortunati (sigla) .59 L’acido della strofa della canzone pe.64 Nord-Est ..52 Quantunque . 61 62 63 64 ma incrostazioni sulle pareti delle grotte .61 La pelliccia.39 Portantini .6 Comune mausoleo sull’Appia antica .23 La nobildonna del Iniziali di Benigni .35 Fabbrica la Panda bolo) .41 Gennaio sul datario .60 Antico nome 65 66 67 68 69 di Troia .10 Il telescopio geologia .72 Fra- valdostano .73 Isa senza cuore .12 strelli vampiri .30 I tello chiaro .62 Titolo trarchesca .47 Il nome di Ughi zione di chilo .38 Uno di noi 45 46 47 due .21 Giorni del calenda. senza locomotiva .53 Prece.4 Unità dell’informatica .44 Cavalli . mu- squé .29 La troupe dei 38 39 40 41 cineasti .5 poco .38 Veicolo col trolley ribonucleico (sigla) .76 Pareggio senza reti .50 Si usa nella produzione di sostan. tiva .54 Il bario (sim.36 Proteina anticoagulante opinioni .66 tivo .78 Scorre in Agenzia di controspionaggio Puro in parte .33 . cardiaca .18 Un convoglio . 25 26 27 28 luzionano la classifica nei gran- di giri .32 Monar- ca . sere parallele .3 Eccessivamente pigno.26 con macchie marroni sul man.45 Masche- rina veneziana .77 Deciso rifiuto . Siberia .25 Biblico figlio 33 34 35 36 37 di Lot .48 Mezzo mese .6 Un contestato processo di 17 18 19 20 estrazione del gas naturale .24 La Sophia del cine- ma nazionale .70 Ineluttabile .63 Seconda epoca del 70 71 72 73 Paleogene .27 Dispensato .55 Unità d’intenti e di vinskij.37 Una fase batterie del futuro .

brutta. Non conosce il suo nome. copia. MINISTRI S E I O R O B A Y E camera. CIRCO. studiogiochi. musica. STATUA I L U L I E L E O N A I I solo la metà in basso del codice. libertà. nome come esperta di codici segreti. O O E T T A E L E equestre. classica. NOME IN CODICE . Qual è il codice di quattro cifre suggerito dalle schedine? DANZA EQUESTRE GOVERNO Soluzioni dei giochi LIBERTÀ CruciFocus Catena di parole MASSIMO Avete risolto correttamente il Crucifocus? tecnico. NETTO L E N N E E O C E A T R I O L I R O L N I T S A G ORIGINALE N I O L C O B E N E S E B A T U O T B R O M E M PECCATO O N S C T U U T T A B A A Bunny Bond R E A A C A B O T I R O R PESO G I R L I E A R E L U B T A D D F E T T I P A L codice: 8429. peso. Ecco due nuovi “casi”. ginnastica per la mente Catena di parole a tappe Bunny Bond Ricostruisci il giusto ordine della catena. stampa.Bunny sa che da qualche parte nella stanza CONGIURA c’è il codice di accesso per un sistema di sorveglianza. ma ha ricevuto via mail il suo codice identificativo: CAMERA C0E18. Silvano Sorrentino. API. danza. Relax Brain Trainer. Trova due schedine CONSIGLIO trasparenti che riportano delle strane COPIA CIRCO forme. originale. si rende conto che in realtà quello non è un normale codice. consiglio. che ha La spia si chiama Lucio. Agosto 2018 Focus | 159 . API V E A A S K A L G A R A ORRORI. suono. statua. governo. Cicerone. Massimo. peccato. I N N O T O O L N MUSEO capitale. Osservandolo bene. ma nasconde il nome CAPITALE della spia! Come si chiama la spia? CATILINA CERA CICERONE CLASSICA MASSIMA TRASPARENZA . cera. silenzio. netto. Catilina. SILENZIO R E O R S T C C A A Sovrapponendo le due schedine si legge il V E A N T E E S E O A B M MASSIMA TRASPARENZA STAMPA E N O R I L A L I C D I I N I P O T A P G E N O N T R anche un colore leggermente diverso. L’elenco delle parole da concatenare è qui sotto in ordine alfabetico. La cugina del più noto James lavora per un’agenzia senza di cui ti forniamo solo alcuni anelli. I A L E L A T A F MUSICA congiura. ministri. MURO. si scopre leggendo SUONO G I N A C K A F R A M B S NOME IN CODICE Autori dei giochi: TECNICO MURO Lucio Bigi.Bunny è in Brasile e sta cercando BRUTTA ORRORI di contattare una spia amica. museo.

A COURMAYEUR IL FESTIVAL PER AVVICINARE ADULTI E BAMBINI ALLA SCIENZA IN MODO INTERATTIVO. difficile da realizzare tra umani a causa dell’interazione dei numerosi filtri mentali. Inoltre. competente e rispettoso. per scatti sempre nitidi e assimilare appieno questo festival e a due passi dal senza rumore. info r maz i o n i DALLE AZIENDE AGRITURISMO RADICE HORSE EXPERIENCE: UN’ESPERIENZA SPECIALE PER AZIENDE E PERSONE SPECIALI Cosa è la HORSE EXPERIENCE? Horse Experience non è ippoterapia. evoluzione. Perfetto per MP + 8MP.it WIKO VIEW2 PRO Wiko View2 Pro è il nuovo smartphone dell’azienda francese con Full Screen immersivo in 19:9.99 €. ne’ equitazione. NFC e doppia fotocamera con grandangolo HOTEL BEETHOVEN WIEN 120°. Il cavallo. il ricercatore italiano più citato al mondo. con 100 appuntamenti imperdibili tra doppia fotocamera posteriore da 16 rassegne. nel cuore pulsante e bohémien della un prezzo consigliato di 299. colazione 15 € per persona. Ispirato a epoche e assolutamente nitidi. fake news.hotel-beethoven. View2 Pro presenta una 2018. View2 Pro è disponibile di tolleranza è oggi un indirizzo super-chic per veri nelle colorazioni Anthracite e Gold ad intenditori. anche di notte. fisica delle particelle. Alberto Mantovani. la fotocamera fulcro dell’evento. idoli dei giovani in rete. Inoltre. AGRITURISMOCULTURALE EQUESTRE EMANUELE RADICE. a solo un’ora di volo da Milano.com www. guida potente e sensibile in cui rispecchiarsi. come Ilaria Capua. Info@ agriturismoradice. View2 Pro. Con città. medico e docente alla Humanitas University. . Medicina del futuro. Face Unlock. COINVOLGENTE E CURIOSO Dal 23 al 25 agosto. intuitivo e profondo. centratura. l’Hotel Beethoven Wien **** ha frontale da 16 MP regala selfie perfetti fatto del design la sua vocazione. La linearità di risposta del cavallo consente un apprendimento immediato. a prova di e personaggi storici della Vienna d’antan. incontri. dal 28 settembre al 7 ottobre cromata. blocchi e paure. fiducia in se stessi. Il cavallo è in questa esperienza formativa il coach. ex casa qualsiasi social.at portata di tutti. riflette nei suoi comportamenti gli atteggiamenti della persona che si candida come sua guida.sa Alessandra Bolla – Horseman Emanuele Radice CORMAYEUR SCIENZE IN VETTA. arte e design. Il training mira al potenziamento della propria assertività. il cliente e il collaboratore da persuadere: il suo bisogno biologico è infatti quello di trovare un leader affidabile. passeggiate per conoscere flora e fauna del Monte Bianco sui sentieri di Courmayeur. gli ultimi trend tecnologici davvero alla www.com Trainer: Dott.courmayeurmontblanc. ma anche Luca Perri e Adrian Fartade. problem solving e sviluppo della propria intelligenza relazionale. Marco Delmastro.agriturismoradice. fisico del CERN. ne’ un outdoor motivazionale. Wiko rinnova agli utenti la Weekend della Design-Week a partire da 446 € a sua immancabile promessa di rendere camera. Avvolto da un design elegante DESIGN WEEK con cornice in metallo e scocca 10 giorni di design. cambiamenti climatici. ma anche quello che la scienza ci insegna sul sesso o sull’alimentazione. WIKO www. attività speciali con grandi nomi del panorama scientifico internazionale. HORSE EXPERIENCE.

7772385. 196/2003 scrivendo a: Press- Di Abbonamenti SpA – Via Mondadori.. Margherita Zannoni. Fabrizia Sacchetti (caposervizio).p..it politica e nella vita quotidiana? Pubblicità: Mediamond S. Emanuela Cruciano (caporedattore).Tel. amministrazione: Via Battistotti Sassi. 552 del 16/10/92.12 + Iva al minuto senza scatto alla risposta. in Email: privacy. Camilla Ghirardato. Il servizio abbonati è in funzione dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 19:00. Come si spiega il Segretaria di Redazione: Marzia Vertua successo dell’iniziativa? Lo fareste anche voi? Hanno collaborato a questo numero: Fabio Alcini. 15. Ital. Direzione. email: abbonamenti@mondadori. redazione. Leonardo De Cosmo. Roberto Mammì.Sede centrale: Palazzo Cellini . Luigi Bignami. telefono: dall’Italia 199.it/mondadori.: +39 02. soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte di Arnoldo Mondadori S.A.1.pressdi@pressdi.tuttocollezioni. salvo esaurimento scorte. Per acquistare o per informazioni telefonare al numero 199 152 152 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 18:00 e il sabato dalle 10:00 alle 14:00 (costo da telefono fisso € 0.8884400. email: focusclub@mondadori. Chiara Palmerini.387. perché in semplici e agli ultimi 6 mesi per le copie con allegato. posta: scrivere all’indirizzo: Press-Di Abbonamenti SpA – C/O CMP Brescia – Via Dalmazia 13. 25126 Brescia (BS). tessera sanitaria e via dicendo. allegando l’etichetta con la quale arriva la rivista.111.Email: info. Per informazioni: tel. Andrea Parlangeli (caporedattore). L’editore garantisce la massima riservatezza dei dati forniti dagli abbonati e la possibilità di richiederne gratuitamente la rettifica o la cancellazione ai sensi dell’art. Telefono 02. semplice e al prezzo di copertina maggiorato di € 4. Fax: 030. Focus: Pubblicazione mensile registrata presso il Tribunale di Milano n. Massimo Rivola (caporedattore). 11/A . Giuliana Rotondi.A. realtà non ci sono.A. anche se non pubblicato. fax 045. via Mondadori. Via Battistotti Sassi. .8884378.72. Massimo Manzo.76210. Garanzia di riservatezza per gli abbonati. Agnese Codignola.20090 Segrate (Mi). L’eventuale cambio di indirizzo è gratuito: informare il Servizio Abbonati almeno 20 giorni prima del trasferimento. Elena Lecchi. Carlo Ziveri Progetto Grafico: Studio Berg Abbonamenti: È possibile avere informazioni o sottoscrivere un abbonamento tramite: sito web: www. Simone Valtieri. 1 – 20090 Segrate (MI).it/310 Certificato n.focus.Milano Due 20090 Segrate (Mi) . Elena Meli. gadget). 8431 del 21/12/2017 (Federaz. Daniela Scibè MICROCHIP SOTTOPELLE Redazione: Sabina Berra. Editori Giornali) Codice ISSN: 1122-3308 Agosto 2018 Focus | 161 . Emanuela Ragusa Ufficio Fotografico: Paola Brivio (caposervizio).p.868. 02. Massimo Polidoro. Chiara Raiola. Internet: www. libro.999 (per telefoni fissi: euro 0.20133 Milano.it Tutto questo e molto altro su: Accertamento Diffusione Stampa Periodico associato alla FIEG https://www.com ricevuto e non richiesto (testi e fotografie). POI AMICI. Distribuzione: Press-Di Distribuzione Stampa e Multimedia Srl .00 per la copia con allegato (Dvd. Roberto Graziosi.adv@mediamond. Fermi)? Semplice. 045. Per cellulari costi in funzione dell’operatore).it Raccoglitori: € 14. dall’estero tel. Raffaella Procenzano (caporedattore).76013439. Roberta Mercuri. email collez@mondadori. Daniele Venturoli. Federico Bona.90. Gianluca Ranzini (vicecaporedattore) Kellepics/Pixabay Ufficio Art Director: Luca Maniero (caporedattore).961. Elisa Venco. it.77. Cd. al doppio del prezzo di copertina per la copia NON CI SONO ALIENI! Se gli extraterrestri sono dappertutto (F.12 + Iva al minuto senza scatto alla risposta. La disponibilità è limitata agli ultimi 18 mesi per le copie Drake) perché non li vediamo (E. Fax amministrazione: 02. Paola Grimaldi. Marco Basileo. Mondo Focus Questo mese online Mondadori Scienza S. Marco Ferrari (caposervizio). Marina Trivellini (caporedattore) Ufficio AR: Vittorio Sacchi (caposervizio) Redazione Grafica: Francesca Abbate (vicecaposervizio).p.com/raccoglitorefocus Stampa: Elcograf S.. microchip sottocutaneo da usare come carta di credito.A.it. Una sorprendente percentuale di svedesi si è fatta impiantare un Margherita Fronte (vicecaposervizio).21025917 . Alessandra Cristiani (caposervizio). Vito Tartamella (caporedattore). Marco Paternostro. PRIMA NEMICI.76013379. leg. 7 D. Che cosa ci fa cambiare idea.72. Giovanni Giudice. non sarà restituito.abbonamenti. Verona. Fax redazione: 02. fax: 030. Tutto il materiale Sandor Szmutko/Shutterstock. Tutti i diritti di proprietà letteraria e artistica sono riservati. Servizio collezionisti: Arretrati: I numeri arretrati possono essere richiesti direttamente alla propria edicola. Direttore Responsabile: Jacopo Loredan Vicedirettore: Gian Mattia Bazzoli Ufficio Centrale: Giovanna Camardo (caposervizio). L’abbonamento può avere inizio in qualsiasi periodo dell’anno. costo da cellulare in funzione dell’operatore).p. 11/A – 20133 Milano Società con unico azionista. Isabella Cioni (caporedattore). chiave Raymond Zreick (caposervizio) elettronica.

in A.1.USA $ 11. E perché Ezra Pound è ezra pound petra in bella mostra diventato l’icona dell’ultradestra.MC.L. esplorazioni. Belgio. il “camper” degli ■ pellegrinaggi.Svizzera CHF 10. capire il preSente in edicola su viaggi e turismo nabatei ezra pound luigi XiV zio sam moda uomo rinascimento saVoia medicina sumera canaletto alfonso Vinci Focus Storia MENSILE – Austria.10 . all’Orient Express: la si partiva ■ storia del turismo. il popolo come la moda del poeta che ha ispirato dimenticato che rinascimento Sped. carruca dormitoria. avventura ecco perché antichi Romani. Côte d’Azur � 8. 353/03 art.90 in italia chi era davvero il i nabatei.80 . Portogallo. migliaia di ospiti. 14 luglio 2018 . Lussemburgo. Questo mese n°142 agosto Storia Scoprire il paSSato.Svizzera Canton Ticino CHF 10.Germania � 11. DCB Verona l’ultradestra italiana fondò la città rosa esaltava la virilità 162 | Focus Agosto 2018 . Dai viaggi sulla ■ vacanze.D. comma 1. Spagna � 8 . cibi pregiati: benvenuti a Versailles ■ TURISTI D’EPOCA. Francia.50 a tavola con ■ il re sole ■ Decine di portate.P.Mensile � 4. Un reportage con video e foto a 360° da godere in Realtà Aumentata.50 . E ancora: cosa l’uomo ■ facevano i Savoia prima di diventare in viaggio ■ ■ sovrani.40 . Mondo Focus Il prossimo numero è in edicola dal 14 agosto Tomas Kika Presto su Focus I MAGHI DEI SALVATAGGI Un giorno a bordo dell’elicottero del Soccorso alpino: il lavoro dei “salvatori” degli escursionisti in difficoltà sulle Alpi. .

..