GIULIANO PISAPIA

COMUNICATO STAMPA

PISAPIA: MILANO TORNI A ESSERE LA CITTA’ DELLA TRASPARENZA.
“Le liste elettorali delle scorse elezioni erano piene di indegni. L’esplosiva denuncia del presidente della Commissione antimafia Giuseppe Pisanu è la conferma di una situazione drammatica che era sotto gli occhi di tutti. Le liste, che dovrebbero essere compilate dai prefetti secondo criteri assolutamente soggettivi, non solo non risolvono il problema, ma paradossalmente rischiano di aggravarlo aumentando la confusione. Propongo che già dalle prossime elezioni amministrative, tutti i candidati, di ciascun partito politico, inviino a un database pubblico, gestito dal Comune, curriculum vitae, casellario giudiziario e carichi pendenti, dichiarazione dei redditi, eventuali conflitti di interessi, i costi della campagna elettorale del singolo candidato e i nomi di coloro che l’hanno sostenuta. Tutto questo per evitare casi alla P3 e “amici del quartierino” all’interno della vita politica milanese. Si tratta di una dichiarazione totalmente volontaria che permetterà però a ciascun elettore di valutare la trasparenza e la competenza del candidato. Potrà essere effettuata una prima importante selezione delle candidature premiando col voto coloro che avranno fatto una scelta di trasparenza. Lancio ancora una volta la proposta che non potrà accedere a cariche pubbliche chi farà già parte di consigli di amministrazione o delle aziende municipalizzate. Milano deve tornare a essere un esempio per il resto del Paese.”

Giovanni Zanchi PisapiaxMilano Tel. 3665977869 Email zanchi.giovanni@libero.it

Edoardo Caprino SEC Relazioni Pubbliche e Istituzionali

Tel. 3395933457 Email caprino@secrp.it

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful