L'OSSERV ATORE ROMANO

Redazione e amministrazione CITTÀ DEL VATICANO ANNO LVII

EDIZIONE SETTIMANALE
UNICUIQUE SUUM

IN LINGUA ITALIANA
NON PRAEVALEBUNT

Copia : 1,00 . Copia arretrata : 2,00 .

N. 2 (1.363) - Venerdì 12 Gennaio 2007

REDAZIONE: Via del Pellegrino, 00120 Città del Vaticano - Tel. 06.698.83.461 - 06.698.84.442 Fax 06.698.83675 INTERNET: www.vatican.va/news_services/or/home_ita.html E-MAIL: ornet@ossrom.va - S. Abb. Post. - Roma

La Santa Messa nella solennità dell'Epifania del Signore

Il Papa amministra il Battesimo a tredici neonati

Dio in pellegrinaggio verso l'uomo: si è fatto storia nella nostra storia
«Dio in pellegrinaggio verso l'uomo: si è fatto storia nella nostra storia». È quanto ha sottolineato Benedetto XVI nella mattina di sabato 6 gennaio, celebrando la Santa Messa della solennità dell'Epifania, nella Basilica Vaticana. All'omelia il Papa ha fatto ampi riferimenti al Vaticano II e all'Enciclica «Populorum progressio» di Paolo VI.
Pagina 7

La famiglia fondata sul matrimonio culla della vita e dell'amore
«Quanto è importante la famiglia fondata sul matrimonio, culla della vita e dell'amore!». È quanto ha ribadito il Santo Padre all'omelia della Concelebrazione Eucaristica presieduta domenica 7 gennaio, festa del Battesimo del Signore, nella Cappella Sistina. Durante il rito il Papa ha amministrato il Battesimo a 13 neonati.
Pagina 9

IL DISCORSO DI BENEDETTO XVI AL CORPO DIPLOMATICO ACCREDITATO PRESSO LA SANTA SEDE DURANTE L'UDIENZA PER LA PRESENTAZIONE DEGLI AUGURI PER IL NUOVO ANNO

Lavorare alla costruzione di un umanesimo integrale che solo può assicurare un mondo pacifico, giusto e solidale
«Insieme, ciascuno al suo posto e con i suoi propri talenti» lavoriamo «alla costruzione di un umanesimo integrale che solo può assicurare un mondo pacifico, giusto e solidale». È quanto ha auspicato Benedetto XVI a conclusione del discorso rivolto al Corpo Diplomatico accreditato presso la Santa Sede che ha ricevuto in udienza — nella mattina di lunedì 8 gennaio, nella Sala Regia — in occasione della presentazione degli auguri per il nuovo anno. «Siamo invitati — ha detto — a dare uno sguardo alla situazione internazionale per esaminare le sfide che siamo chiamati ad affrontare insieme. Tra le questioni essenziali, come non pensare ai milioni di persone... che mancano di acqua, di cibo, di un tetto?... Lo scandalo della fame è inaccettabile ... ci richiama l'urgenza di eliminare le cause strutturali delle disfunzioni dell'economia mondiale e di correggere i modelli di crescita». Il Papa ha anche fatto riferimento alle questioni di sicurezza «aggravate dal terrorismo, che bisogna condannare fermamente».
Pagina 3

La visita del Santo Padre alla Mensa della Caritas diocesana di Roma

IN QUESTO NUMERO
Il dolore per la morte del Cardinale Frédéric Etsou-Nzabi-Bamungwabi
Pagina 2

Un annuncio che vale per tutti: Gesù ci ama
«Dalla grotta di Betlemme, da ogni presepe si diffonde un annuncio che vale per tutti: Gesù ci ama e ci insegna ad amare, ci provoca ad amare». È quanto ha sottolineato Benedetto XVI rivolgendosi ai responsabili, ai volontari e agli ospiti della Mensa della Caritas diocesana di Roma a Colle Oppio, dove si è recato in visita nella mattina di giovedì 4 gennaio. Il Papa ha definito la Mensa un «luogo simbolo» dove è possibile toccare con mano la presenza di Cristo nel fratello che ha fame e in colui che gli offre da mangiare».
Pagina 10

L'Angelus nella solennità dell'Epifania Con i fondi delle vendite de «L'Osservatore Romano» Donati i giocattoli ai bambini ricoverati al Policlinico «Gemelli»
Pagina 6

La preghiera mariana con i fedeli convenuti in San Pietro domenica 7 gennaio
Pagina 8

La catechesi all'udienza generale
Pagina 11

Commento alla Liturgia della Parola: 21 gennaio, III domenica del Tempo Ordinario
Pagina 12