You are on page 1of 28

L'Impero delle Steppe

di Emanuele Nicolosi

nota:
i personaggi realmente esistiti descritti nell'opera sono evidenziati in grassetto, mentre i
personaggi inventati sono scritti normalmente, senza variazioni o modifiche, tali modifiche servono
per distinguere i personaggi inventati da quelli reali.

Prologo:
la scienza parla spesso della “teoria del Caos”, oppure della “Teoria della Farfalla”, ovvero basta
un piccolo sbattito d'ali di una farfalla in una giungla africana o Sudamericana, per scatenare una
tempesta in NordAmerica o un alluvione in Europa, ma questa cosa andrebbe più approfondita,
cosa indendo dire? Beh, può bastare il piccolo e banale gesto di una persona o il lieve o risibile
cambiamento di un evento o un imprevisto per alterare o stravolgere totalmente il corso di un
evento, un piccolo evento può creare un nuovo mondo e distruggerne un altro di mondo, un piccolo
gesto che può far continuare un mondo a noi famigliare o crearne un altro, totalmente
irriconoscibile per noi.
Un piccolo evento può stravolgere in un intero mondo o un intera linea temporale, può far
diventare un piccolo sassolino in un macigno o far diventare un pesciolino in uno squalo o far
diventare un leone in un gattino,sembra strano ma e così, dicono in molti che la Scienza a volte può
essere molto strana...
per questo, vi sarà raccontata questa storia...
la storia di come un uomo, un folle megalomane con manie di grandezza, sia riuscito a scampare
alla sua morte e alla sua fine, in un altra linea temporale, in un altra “Terra” che sembra la
nostra, ma non la è, che potrebbe trovarsi chissà dove, smarrito o sperduto in qualche angolo
remoto dello spazio-tempo, un vero e proprio oceano, vasto, eterno e infinito, senza limiti, senza
grandezze, senza barriere, vasto e incalcolabile, che trascende lo spazio e il tempo, che va oltre la
natura e la materia, qualcosa che è oltre i nostri pensieri e concetti, che accende a diverse realtà, a
degli “specchi” o “finestre” della realtà, aperte su altre realtà, radicalmente diverse dalle nostra
realtà o da altre realtà, non resto qui a parlarvi di tutto questo, si tratta di un argomento talmente
lungo, complesso ed elaborato che andrebbe spiegato in altra sede e in un altra occasione...
ma ora inizia una storia... la storia di un soffio di vento che divenne una tempesta, di una goccia
d'acqua che divenne un oceano... la storia, di un uomo che per un ignoto miracolo, riuscì a evitare
la sua fine e a creare una civiltà cosmica...

l'Inizio

Unghern Khan, aveva preso il controllo della Mongolia, autoproclamandosi "Imperatore della
Mongolia", proclamandosi come guardiano e difensore del Buddhismo lamaista, tentò di creare un
grande impero buddhista, il cui nucleo base erano la Mongolia, l'area del lago Bajkal e grandi
porzioni della Siberia, nei piani del barone, quel impero Mongolo-Lamaista, doveva essere il primo
nucleo di un grande impero spirituale, di un impero Mistico, il più grande impero mai esistito,
l'Impero Euroasiatico...

ma nel 1920-1921, l'esercito del "Barone delle steppe", era stato sconfitto e sbaragliato, in numerose
battaglie, dove l'Esercito Bolscevico e delle tribù Mongole alleate del Arma Rossa sovietica,
avevano avuto la meglio sul esercito del Barone Unghern von Sternberg...

il 21 agosto 1921, il Barone perse la sua ultima battaglia a Khyakta, nella Buriazia, una regione
della Siberia, il Barone del tutto in rotta e sbandato, inseguito dal esercito Bolscevico, dovette
nascondersi da un predone Calmucco di nome Ja Lama, che inizialmente, accolse il barone come
ospite, ma che poi tradì il Barone, consegnando quest'ultimo ai Bolscevichi, che lo catturarono e lo
imprigionarono...

l'Esecuzione

Novosibirsk, Russia, 1921

dei soldati sovietici hanno catturato Unghern Von Sternberg e si preparano a fucilarlo, dopo che è
stato processato da un tribunale sovietico in Siberia...

Unghern Khan, senza alcuna paura e timore della Morte, viene portato in una caserma e venendo
legato a una sedia, dietro al barone, si trova un muro, in un area usata dai soldati Bolscevichi per le
esecuzioni e le pene capitali, sopratutto fucilazioni, davanti al Barone, viene piazzato un plotone
d'esecuzione, composto di soldati Bolscevichi, che seguono gli ordini di un tenente sovietico, che
deve guidare l'esecuzione...

Tenente: Truppa! Caricare!.... Puntareeeeh!...eeeeh.... FUOCO!

Agli ordini del tenente, i soldati caricano i loro fucili, si mettono in posizione di tiro e sparano
addosso al Barone...

Unghern Khan, viene crivellato di proiettili, cadendo a terra sanguinante, restando legato alla sedia,
il Barone, sentendo i proiettili, che gli penetrano la carne e gli spaccano le ossa e mutilano le
interiora e budella, sente un immensa fitta di dolore e un immensa sensazione di bruciore, ma
stranamente il Barone, non si sente di "Morire"... sente qualcosa di diverso, si sente quasi
"Trascendere"...
Unghern Khan, inizia a pensare, mentre sta perdendo la vita e nei suoi occhi, iniziano a proiettarsi
delle immagini...

il Barone e fermo, paralizzato, con la bocca spalancata del via del "Rigor Mortis", il barone sta
morendo definitivamente, ma i suoi occhi iniziano a vedere delle cose, il Barone, vede se stesso,
morto, ma poi vede i suoi occhi e poi si sente "entrare" nel occhio sinistro, entrando nella sua
pupilla e cornea, che diventano simili a una spirale, simili a un corridoio o tunnel a spirale, da cui il
Barone o la sua anima, ci entrano dentro, attraversandolo, subendo, un esperienza mistica e
trascendente, sentendosi uscire dal suo corpo ma entrare come in una specie di Flusso cosmico...

il Barone, si ritrova materializzato, in un immensa e sconfinata distesa innevata, dove fa molto
freddo, dove nevica copiosamente, il tutto avvolto da una spessa e impenetrabile nebbia tra il
Bianco e grigio chiaro, dove il Barone, confuso e disorientato, sente una voce...

"Barone! Barone! BARONE!"
"Chi... chi è che mi chiama? Dove... dove sono? Che... che posto e questo? Non sembra
Novisibirsk!" dice il barone confuso e stordito
davanti al Barone, appare un misterioso lupo bianco, dal pelo volto, che inizia a parlare al Barone
il Barone, spaventato parla al lupo bianco, dicendogli:
"E... e tu chi sei?" domanda il Barone...
allora, il lupo rispose "io sono lo Spirito del Lupo, il signore Spirito della terra degli spiriti lupo, io
mi reincarnai nel corpo di Gengis Khan e ora, mi sono reincarnato nel tuo corpo, tu hai perso, da
mortale che sei, ma io, ti darò una seconda possibilità, affidati a me e tu... sarai di nuovo un vero
Re, un signore su tutte le steppe del mondo"
"ma... ma che significa? Cosa..." disse il Barone...

il Barone si sente svenire, perde i sensi, riaprendo gli occhi, dentro una branda, in una tenda da
campo militare...

ben presto, il Barone, misteriosamente, si risveglia nella sua tenda, a Troitskosavsk (il nome russo
di Khyakhta, in Buriazia), il Maggio 1921, poco prima della battaglia di Khyakhta, dove il barone
venne sconfitto e sbaragliato...

ma il Barone, scopre che misteriosamente, le cose stanno avvenendo diversamente, da come sono
accadute prima...

scoprendo, che un orda di lupi, degli strani lupi bianchi, ha aggredito e massacrato le forze
Bolsceviche e le armate comuniste mongole, alleate del Unione Sovietica, nella città di Khyakta,
permettendo la vittoria al Barone, i soldati del esercito del Barone soldati Cinesi, Mongoli e
Tibetani, credono che l'evento sia un miracolo, un segno divino, opera degli Spiriti ancestrali, che
hanno punito i soldati comunisti, per aver violato e profanato i sacri templi e santuari, creati dai
mongoli, in onore degli Spiriti e delle forze ancestrali...

così, il Barone dopo quella battaglia, vinta in maniera quasi miracolosa, dedice, dopo la battaglia e
dopo aver conquistato quella città, di tenere un discorso motivazionale alle sue truppe, iniziando a
parlare ai suoi soldati, del esperienza mistica che ha vissuto, sostenendo che lui e "Rinato", che lui e
ritornato dal oltremondo, dal "Mondo degli spiriti", sostenendo la notte prima di quella battaglia, di
avere avuto una "visione", di aver visto lo "Spirito lupo", lo spesso spirito che si era reincarnato nel
corpo di Gengis Khan, uno spirito che in quel esperienza paranormale, avrebbe dato dei poteri
mistici al "Barone delle Steppe"; reincarnandosi nel corpo di quest'ultimo, comandandogli di creare
un Impero spirituale e mistico nella massa Euroasiatica, autoproclamandosi come "Signore dei
Lupi" e nuovo Khan del "Impero dei Lupi", ovvero, l'impero Euroasiatico del Barone...

Unghern Khan, senza capire come, inspiegabilmente, riuscì a scampare al imboscata da parte dei
soldati sovietici e a trovare un gruppo di traditori nel suo esercito e a giustiziarli, poichè erano
soldati traditori del esercito di unghern Khan, che volevano consegnare quest'ultimo al armata
Rossa...

così, Unghern Khan, continua la sua campagna militare...

ben presto, dal 1922, le forze del Barone, aiutate e appoggiate dal Impero del Giappone, conoscono
numerose vittorie militari, alleandosi con i Russi Bianchi e l'esercito Bianco russo e sconfiggendo e
sbaragliando l'Armata Rossa, in numerose battaglie e combattimenti, mandando allo scatafascio
l'esercito Bolscevico, i paesi del Intesa, le potenze alleate della Prima guerra mondiale, che erano in
guerra contro l'Unione Sovietica e i Bolscevichi, decisero di aiutare l'esercito Euroasiatico del
Barone delle steppe, rifornendo l'esercito del Barone delle Steppe, con armamenti e mezzi militari
di fabbricazione americana-statunitense, Francese, Tedesca e Inglese-Britannica, per aiutare
l'esercito Euroasiatico del Barone delle steppe, a combattere e contrastare, le forze comuniste e le
forze anarchiche...

ma i paesi occidentali, aveva cercato inutilmente, di sfruttare e controllare il barone delle steppe a
proprio favore e vantaggio, di sfruttarlo come un "Utile idiota", in funzione anti-Comunista, per
combattere e contrastare le forze comuniste e Anarchiche nel Impero zarista Russo...

ma quello, per gli occidentali, fu l'inizio della fine, quelle politiche avevano reso gli occidentali,
degli uomini morti...

-

1921: il barone russo Ungern Von Sternberg riesce a scampare all'imboscata che gli avevano teso le
truppe comuniste russe, detti "Bolscevichi", così scampando alla fucilazione di cui finì vittima nella
nostra “Timeline”

Unghern Khan era un Monarchico Tradizionalista, creò una sua filosofia, che mescolava e fondeva
assieme Nazionalismo Russo, con cultura e tradizioni Cinesi Han e Mongole e Uralo-Altaiche,
Unghern Khan, si considerava la reincarnazione di Gengis Khan, era convinto di essere Gengis
Khan, ma reincarnato nel corpo di Roman von Unghern-Sternberg, un aristocratico e nobile mezzo
Russo e mezzo tedesco, ma anche di essere una diretta emanazione del Mahakala, una
reincarnazione ed emanazione del dio Shiva, un "Avatar" del Dio Shiva della mitologia induista...

nei piani del Barone, c'era quello di creare un impero Euroasiatico Buddhista, per poi siglare un
alleanza con l'Impero del Giappone, alcuni, sostenevano che il Barone, volesse rendere il suo stesso
impero, un vassallo e burattino del Impero del Giappone e dei Giapponesi, per poi scatenare una
guerra contro i Bolscevichi per sconfiggere i Comunisti in Russia e restaurare la Monarchia zarista
dei Romanov e l'impero zarista Russo, cercando di creare un "Blocco tradizionalista", tra la Russia
Zarista e l'Impero del Giappone, da contrapporre ai paesi "Moderni" e Anti-tradizionali, i paesi
occidentali liberal-progressisti...

il barone, unendo a sé un vasto e immenso esercito, ha sconfitto e sbaragliato l'Armata Rossa e i
Bolscevichi, aiutando i Russi Bianchi e ricevendo l'aiuto e appoggio da parte degli stati occidentali
del “Intesa”, che cercano di sfruttarne il Barone Unghern in funzione anti-Comunista e Anti-
Bolscevica, conquistando prima la Russia e poi i territori di Unione Sovietica e Impero Zarista
Russo, unificandoli sotto il grande “Impero EuroAsiatico” di Ungern von Sternberg, che a Mosca, si
fa nominare come “Ungern Khan”; in riferimento e omaggio a Gengis Khan, figura ammirata dal
Barone Ungern

l'Impero EuroAsiatico del barone Unghern, chiamato anche “l'Impero del Lupo”, si dota di evolute
e avanzate tecnologie “Dieselpunk”, fondendo tradizionalismo e conservatore e una visione
spiritualistica del mondo e della società, allo sviluppo scientifico e tecnologico, sviluppando
sopratutto avanzati armamenti bellici per “l'Esercito Euroasiatico” del Impero del Lupo...

ben presto, la figura di Unghern Khan, diventa una figura leggendaria e mitologica, una figura resa
popolare da “Mass Media” come la Radio e i Giornalisti, con Giornalisti ed emittenti radiofoniche e
Cinegiornali, che nei paesi occidentali e negli Stati uniti d'America, parlano molto, con grande
enfasi di Unghern Khan, come un uomo che ha sconfitto e sbaragliato il comunismo e i Bolscevichi
nel Impero Russo...

Unghern Khan stabilì la sua capitale imperiale, la sede centrale del suo nuovo Impero a Ulan-Bator,
in Mongolia, poiché nei piani di Unghern Khan, la Mongolia doveva diventare il centro del nuovo
Impero Euroasiatico, che stava venendo fondato e creato da Unghern Khan...

una notte, Unghern Khan, fece un sogno, in cui vide un Lupo, che cedeva e donava la sua anima al
Barone Unghern Khan...
l'Impero Euroasiatico di Unghern Khan e diventato un impero Multiculturale, cosmopolita,
multietnico e multirazziale, dove convivono assieme tutti i popoli e razze del Eurasia e della Massa
Euroasiatica, dove popoli Slavi e Ugro-Finnici, convivono assieme a popoli Asiatici...

ma l'Impero Euroasiatico e un impero Anti-Semita, un impero dove tutti gli Ebrei sono vietati,
banditi e perseguitati, poiché Unghern Khan e un antisemita...

ma ben presto, l'Impero Euroasiatico, si dota di vaste e immense flotte di Dirigibili da guerra, che
fanno parte del Aereonautica militare del Impero Euroasiatico, dotato di numerosi aerei da guerra e
“Aereomobili d'assalto”...

le forze militari terrestri, euroasiatiche, vennero dotate anche di carri armati, con dardi e proiettili
armati con cariche a energia Vril e a energia orgonica, che erano carri armati più forti e potenti dei
comuni carri armati dei paesi occidentali, che venivano facilmente fatti a pezzi dai carri armati Vril-
Ya delle forze euroasiatiche, che erano in grado di creare degli scudi energetici protettivi, fatti di
energia Orgonica, che fermavano e respingevano i Proiettili, cannonate e "Siluri volanti" (missili)
delle forze nemiche e avversarie...

la marina militare euroasiatica, venne dotata di corazzate da guerra, ma anche di "corazzate
volanti", delle vie di mezzo tra una nave corazzata da guerra e un Dirigibile zeppelin, una specie di
nave da guerra volante, ma anche di "Aereonavi da guerra", una via di mezzo tra una nave da
guerra e un bombardiere, una specie di ibrido Nave-Aereo da guerra...

ben presto, l'Impero Euroasiatico, diventa militarista ed espansionista, sferrando un invasione
armata della Cina e unificando la Cina, sotto l'egida ed egemonia Euroasiatica...

-

nel 1923, dopo la vittoria definitiva della guerra civile Russa, da parte del "Armata delle Steppe" e
del Esercito bianco Russo, l'esercito Eurasiatico del Barone, entrava a Mosca, prendendone il
possesso e facendone una delle capitali Imperiali del Impero Euroasiatico, assieme a Ulan-Bator...

Unghern Khan, nel suo pensiero politico, rifiuta di base Fascismo, Nazismo e Comunismo, ma
rifiutando anche il Capitalismo e la Democrazia, che Unghern Khan vede solo come mezzi e veicoli
di caos, disordine e anarchia...

Unghern Khan e anti-democratico, si oppone alla democrazia e al sistema parlamentare e
multipartitico, vedendolo come "Modernista", come robaccia del mondo moderno, come una forma
di degrado e decadenza sociale, come una forma di governo anti-tradizionale e nemica delle
tradizioni, come una minaccia alle tradizioni e alle società tradizionali...

Unghern Khan e un Monarchista, un NeoMonarchico, un sostenitore delle Monarchie, ritenendo che
la Monarchia, sia l'unica forma di governo, in grado di garantire ordine e stabilità...

per questo, con il trattato di Tannu-Tuva del 1923, divide l'impero Euroasiatico in due corone, in
due "Zone Monarchiche":
l'area del Impero Zarista russo e tenuto sotto il controllo degli Zar, che però sono guidati e
controllati da Unghern Khan, che è più forte e potente degli Zar, con poteri magici, mentre la
monarchia di Unghern Khan ha sede in Mongolia, creando una doppia corona Russo-Mongola...

Unghern Khan, invece di detronizzare gli Zar, decide di mantenerli al potere, con l'aiuto e appoggio
dei Russi Bianchi e del Ammiraglio Kolchak, che decidono di allearsi con Unghern Khan e l'impero
Euroasiatico...

anche se il sistema monarchico Euroasiatico, ricalca più il governo dei "Khan" del Impero mongolo
Medioevale che una monarchia in senso Europeo o occidentale, qualcosa di più simile a un
Imperatore asiatico, che a un Monarca Europeo...
con gli Zar di Russia, divenuti burattini e fantocci e marionette del nuovo Khan di Mongolia,
ovvero, il Barone Unghern Khan...

nel 1923, dopo aver sconfitto definitivamente i Comunisti e gli Anarchici e i Menscevichi e le forze
rivoluzionarie, il Barone e il suo esercito euroasiatico, affiancati dal Esercito Bianco Russo e dalle
forze anti-Rivoluzionarie russe, entrò trionfante a Mosca, accolto da una popolazione festosa, il
Barone, era riuscito a salvare e proteggere la Famiglia Romanov, la famiglia monarchica Russa...

a Mosca, il Barone delle steppe, mise la famiglia dei Romanov, di nuovo al potere, il Nuovo Impero
zarista Russo, venne guidato dal Granduca Michele o Mikhail Aleksandrovich Romanov, il Fratello
dello Zar Nicola II°, il Granduca Michele, divenuto lo Zar Michele I° di Russia, fu messo al trono di
Russia, per volere del Barone delle Steppe...

sempre a Mosca, il Barone entrò in contatto con una congrega di Maghi, ovvero "l'Ordine di
Tretyalkov", un ordine di Maghi Russi e Moscoviti, fondata da Grigori Rasputin nel 1915, con l'idea
sia di rendere Mosca un centro dei maghi e della magia, sia di creare un esercito di Maghi da
battaglia per conto del Esercito zarista Russo, da impiegare nel "Fronte orientale" della Prima
guerra mondiale...

il Barone delle steppe, ottenne il controllo diretto del Ordine di Tretyalkov, allo scopo di rendere
quei maghi e mistici russi, dei maghi fedeli e devoti al impero Euroasiatico del "Barone delle
Steppe"...

ma il barone delle Steppe era un antisemita, odiava e detestava a morte gli Ebrei, il Barone delle
steppe propose apertamente di massacrare e sterminare tutti gli ebrei, vedendo la loro influenza
come "Malefica", arrivando ad incolpare gli Ebrei di essere "nemici della tradizione", come "forza
anti-tradizionale"; come "servi" e "fantocci" della "modernità" e del "mondo moderno", arrivando a
incolpare gli Ebrei, di aver creato il comunismo e di aver causato la Rivoluzione d'ottobre in Russia
e di aver creato il Capitalismo in funzione anti-Euroasiatica e anti-tradizionalista...

per questo, in Russia, per volere dello stesso Barone, avvennero pogrom, stragi e massacri brutali e
sanguinari degli Ebrei russi e di chiunque fosse ritenuto "Semita" o "Israelita", per facilitare le
deportazioni ed esecuzioni di massa degli ebrei, il Barone fece creare uno "Squadrone della Morte",
dei soldati d'elite Mongoli, Buriazi e Tatari, fanatici e integralisti, indottrinati dalle autorità Sacrali
del Imperatore delle steppe, allo scopo di renderla una "Legione di ferro", ovvero, "le Tigri della
Neve rossa", o "le Tigri della foresta innevata insanguinata", che si abbandonarono a stragi,
massacri, esecuzioni di massa e deportazioni non solo degli Ebrei, ma anche dei Comunisti, dei
Socialisti, degli Anarchici, dei Menscevichi e dei Makhnovisti e dei Liberali-progressisti russi, allo
scopo di combattere le "Forze del degrado" e della "decadenza" nella società, per combattere le
forze della "Degenerazione", le forze del "Kali Yuga", del "Età del Ferro", incarnate a detta del
Barone, negli Ebrei, nei Semiti, nei Comunisti e nei Capitalisti, ma anche nel Cristianesimo e nelle
religioni monoteiste...

a Mosca, dove il Barone aveva stabilito la sua corte, assieme alla famiglia Romanov, si diffusero
delle voci, riguardanti dei regni mistici negli Himalaya, dei regni mai raggiunti prima da esseri
umani, ovvero, Agartha e Shamballah...
Il Barone Unghern Khan, conducendo una spedizione dei monti Himalaya, entra in contatto con un
misterioso regno, che si trova in un area isolata e remota dei monti Himalaya, in una vallata, che ha
accesso a una vasta e immensa area sotteranea, coltivata e irrigata, dove regna una vegetazione
rigogliosa, un area detta "Regno di Shamba", un regno retto dagli ultimi discendenti di un antica
razza e civiltà Alchemica ante-diluviana, che dopo una catastrofe mondiale, che devastò il mondo in
epoche antiche e ancestrali, trovarono riparo e rifugio nei monti Himalaya, preservando le
conoscenze e tecnologie della loro antica civiltà decaduta,

il Barone Unghern Khan, ritiene che il Regno di Shamba, sia il mistico regno di Agartha o di
Shamballah, dei regni leggendari e mistici della mitologia Buddhista,

il Barone Unghern Khan, vede nella Razza Shambaica, una razza mistica, una "Razza cosmica", una
razza illuminata, progredita ed evoluta a livello spirituale, una razza composta interamente di
"Boddhisvatsva", ovvero, saggi e mistici buddhisti, che dopo lunghe meditazioni e antiche
conoscenze millenarie, sono divenuti progrediti ed evoluti a livello mistico e spirituale...

ma i membri della spedizione Euroasiatica, parlando con il "Re Mistico" di Shamba, scoprono che
l'italia Fascista aveva già finanziato una spedizione nel 1925-1926, per cercare il "Regno di
Shambala"; o "Regno di Shamba", spedizione guidata da Giuseppe Tucci, che era ossessionato
dalla ricerca del Regno di Shamba, che Tucci riuscì a scoprire...

ma la spedizione del "Impero Euroasiatico" nei monti Himalaya, dovette scontrarsi contro una
spedizione della "Ahnenerbe", un istituto di ricerca del occulto e paranormale della Germania
Nazista, che anch'essa, era partita per cercare il "Regno di Shamba", che i gerarchi nazisti, credono
e ritengono che siano gli ultimi discendenti della Razza Ariana o un frammento rimasto del antica
civiltà di Thule o di Iperborea, che sarebbe scampata al apocalisse, rifugiandosi sui monti
Himalaya...
ma la spedizione Nazista, venne sconfitta e respinta, da un alleanza tra i soldati della spedizione
EuroAsiatica e guerrieri mistici Shamba, che riuscirono a sconfiggere e sbaragliare i membri della
spedizione nazista...

il Regno di Shamba, decise di siglare e stabilire un alleanza con l'Impero Euroasiatico di Unghern
Khan, poichè il Regno di Shamba, si sente minacciato e aggredito dal dilagare e diffusione del
Materialismo e delle forze materialistiche nel mondo e nella società globale, incarnate sia dal
Capitalismo, che dal Comunismo...

così, il Regno di Shamba, decide sia di stabilire sedi diplomatiche a Mosca e Ulan-Bator, che di
mandare plotoni e contingenti militari di Maghi-Guerrieri e Alchimisti-Guerrieri, che affiancano gli
eserciti Euroasiatici del "Impero del Lupo".

-

nell'1922, Russi bianchi e zaristi, riescono a vincere la “Guerra civile Russa” e a sconfiggere i
Bolscevichi e le truppe Sovietiche, facendo trionfare la monarchia zarista,dopo un offensiva delle
truppe bianche che si erano ripiegate in Siberia, guidate dall'Ammiraglio Kolchak, i Russi Bianchi
riescono a vincere anche con l'aiuto dei paesi occidentali, che erano pronti a contrastare l'ascesa
dell'Comunismo in Russia e con l'aiuto dell'neonato “Esercito PanAsiatico” di Ungern Von
Sternberg, chiamato da tutti “Il Barone”

1922-1923: dopo una guerra durata un anno, il Barone, con l'aiuto di truppe Mongole, Tartare e di
nativi siberiani e Mongoli, riesce a scacciare i comunisti dalla Mongolia e a dichiarare la
Liberazione della mongolia dalle forze comuniste, il Barone mette all'potere un imperatore
mongolo, il nuovo imperatore mongolo acconsente ogni politica dell'Barone, la Mongolia diventa il
primo nucleo dell'futuro "grande Impero d'Eurasia", sognato e ambito dall'Barone...

nell'dicembre dell'1922, il Barone assieme a Chonglan Ulrantzon, scrive e pubblica il "Manifesto
dell'identità Mongolica", in cui sono dichiarati come basi dell'"grande Impero Mongolo" la difesa
della "Razza mongola" e l'inizio di una "Guerra razziale" dei mongoli contro i Comunisti, i
capitalisti e la "propaganda Emotivista", tale manifesto diventerà la "Bibbia" dei movimento
Mongolisti, il "Mein Kampf" dell'"mongolismo" e dell'intero movimento PanMongolo.
1923: ha inizio la "Grande offensiva", le forze dei Russi bianchi e zaristi, arrocati in Siberia, aiutati
dalle truppe mongole-Tartare-Siberiane dell'Barone, sbaragliano e sconfiggono le truppe comuniste,
le forze Mongole dell'Barone vengono aiutati dagli Stati uniti d'America e dai paesi occidentali,
usandoli come alleati di comodo per sconfiggere e sbaragliare i Comunisti e le forze Bolsceviche
durante la "grande Campagna di Russia", le forze comuniste sono prese da ogni lato, da occidente,
travolti dalle forze occidentali, dall'altra dalle forze orientali dell'Barone e della "Grande
Mongolia",
Gli Zar vengono ridotti a fantoccio dell'nuovo governo EuroAsiatico dell'Barone,ma alla fine, gli
Zar tornano all'potere in Russia, avvengono persecuzioni politiche da parte dell'”Ochrana” (1) di:
comunisti, Anarchici, Menscevichi (2) Makhnovisti (3) Socialisti, Liberali, Progressisti, ma
l'Ochrana inizia un Olocausto e persecuzione etnica degli Ebrei, voluta dall'BArone che considera
gli Ebrei il nemico numero uno e la principale minaccia all' “Eurasia” e ai “popoli euroasiatici”
nell'1924, i Comunisti vengono sconfitti, Vladimir Illic Ulianov detto Lenin e Yosif Stalin
vengono catturati e fucilati, avvengono esecuzioni di massa di Comunisti, Socialisti, Anarchici e
Makhnovisti, in Russia, viene restaurata la monarchia Zarista russa, lo Zar riprende il potere in
Russia, il Bolscevismo e sconfitto e con essa il comunismo, gli Stati uniti d'America e i paesi
occidentali iniziano a mandare aiuti in denaro e tecnologie alla Russia zarista, per aiutarla nell'suo
sviluppo economico e industriale, ma gli Zar sono ridotti a fantocci e burattini dell'Barone.

1)Ochrana: la Polizia segreta politica della Russia Zarista
(2) Menscevismo: un partito politico a sfondo liberale e democratico Russo
(4) Makhnovismo: un partito politico Russo che mescola Comunismo, Anarchismo e Nazionalismo
e Socialismo
la “Repubblica Federale Eurasiatica” nell'1923 comprende: Russia, Mongolia, Tannu Tuva (4), e
millioni di abitanti e un grosso esercito, che riceve l'aiuto militare dell'Impero Russo da poco
rifondato e restaurato, i paesi occidentali da una parte vorrebbero sostenere la neonata Eurasia
contro i Comunisti ma dall'altra vedono la nuova entità politica con diffidenza, come una presenza
pericolosa e inaffidabile.

4)una regione della Siberia presente tra Mongolia e Russia

la “Federazione EuroAsiatica” decise di mettersi a rappresentanza e guida dei movimenti di
Decolonizzazione in Asia e Africa, di rappresentare i popoli dell'Terzo mondo oppressi
dall'occidente e dagli Imperi coloniali europei, così gli Euroasiatici iniziarono a inondare l'Asia e
l'AFrica e il Medio Oriente di Armi, Soldi, Munizioni, tecnologie.
1925: dopo la campagna di Russia, il Barone non è ancora stanco di guerre e di campagne militari e
quindi da inizio alla "Grande Marcia", un esercito di Russi, Mongoli, nativi Siberiani e Tartari,
marcia in direzione dell'Tibet, con l'obbiettivo di garantire la sovranità dell'Tibet e difendere il
potere spirituale e temporale dell'DAlai Lama, dopo una lunga marcia durata mesi, e ostacolata
dall'freddo, dall'gelo, dalla sete e da lande aride e fredde, ad Aprile 1925, le truppe dell'Barone
entrano trionfalmente a Lhasa, accolti dalla popolazione locale e dall'Dalai Lama in persona, a
Lhasa, il barone si converte all'Buddhismo Tibetano.

Nell'1925, la Russia Zarista vara delle riforme liberali, con vari accordi con le istituzioni
euroasitiche vengono autorizzate all'Impero Russo, le riforme economiche, ma vengono negate
quelle politiche e sociali, grazie a innumerevoli riforme economiche e sociali(ma non politiche),
l'Economia dell'Impero Russo decolla, le industrie si espandono, l'economia cresce a due cifre,
aumenta il sostegno popolare verso gli Zar e i russi bianchi, lo Zar di Russia dichiara dagli spalti il
suo slogan: “Armonizzare il progresso tecnologico e scientifico con la tradizione”
1926: la Cina Nazionalista di Chang Kai Shek si allea con "l'Impero EuroAsiatico" dell'Barone
detto "Von Stern", l'alleanza e sancita per combattere e contrastare il Comunismo e le forze
comuniste cinesi fedeli a Mao Zedong...

la Mongolia venne annessa alla Russia, l'Impero Russo, divenne un Impero Russo-Mongolo...

nel 1926, l'Esercito imperiale Euroasiatico, divenuto un esercito Unito Russo-Mongolo, alleandosi
con il Kuomitang e la Cina Nazionalista di Chang Kai Shek, sferrò un intervento armato su larga
scala in Cina, per scontrarsi militarmente sia contro i Signori della Guerra locali, che contro la Cina
comunista, con sede a Yan'an, che contro l'esercito comunista cinese, ovvero l'Esercito di
Liberazione popolare cinese, guidato da Mao Zedong e Zhou Enlai, l'esercito Euroasiatico, diede il
via a una guerra anti-Comunista in Cina, scontrandosi contro l'esercito Maoista, aiutati dal esercito
Nazionalista cinese...

alla guerra anti-comunista in Cina, partecipò attivamente e largamente anche l'Impero del Giappone,
che decise di aiutare le forze militari Euroasiatiche e l'esercito della Repubblica nazionalista cinese,
a combattere e contrastare i Comunisti cinesi e i signori della guerra cinesi, con i giapponesi, che
mandarono armamenti e tecnologie avanzate, alle forze militari Euroasiatiche, per renderle forti e
potenti, di fronte alle forze comuniste cinesi...

nella Campagna cinese, i soldati Euroasiatico-Cinesi, ebbero la meglio sulle forze comuniste cinesi,
che vennero sconfitte, sbaragliate e macerate, dopo un lungo assedio, nel 1929, avvenne
definitivamente la caduta della roccaforte comunista di Yan'an, nel nord della Cina, con il risultato
che i comunisti cinesi, vennero tutti massacrati e Mao Zedong e Zhou Enlai, vennero catturati e
fucilati, impedendo l'avvento della Rivoluzione comunista in Cina...

1927: la Cina nazionalista di Chang Kai Shek si allea con l'Impero dell'Giappone, e con l'Impero
EuroAsiatico dell'"Grande Khan"...
Chang Kai-shek e il Kuomintang, assieme al Impero Euroasiatico, string un’alleanza col governo
del Impero del Giappone in funzione anticomunista e anti-occidenale, La guerra civile in Cina,
iniziata nel 1926, esso, si rivelò una sconfitta sicura per Mao Zedong e la Cina maoista, scacciando
e sbaragliando definitivamente il Comunismo dal asia e dalla massa Euroasiatica e Asiatica in
generale, cosa che portò al avvento di un Patto Tripartito tra Impero Euroasiatico, Repubblica
Nazionalista Cinese e Impero del Giappone,fece complicare le cose ai paesi occidentali e agli stati
occidentali, con l'India direttamente minacciata dalle forze Giappo-Euroasiatiche, rendendo l'India
una facile preda del Impero Euroasiatico...

così, nei paesi occidentali, iniziò a diffondersi la paura e la paranoia, il Barone delle steppe, veniva
descritto nei giornali, nelle Radio, nei Libri e nei Cinegiornali, come un condottiero, come un erede
di Attila o di Gengis Khan, come il Cesare o il Napoleone del Asia e del oriente, come colui che
aveva messo fine rapidamente alle guerre civili in Russia e Cina, rendendole coese, unite e
pacificate, come colui che aveva si scacciato e sbaragliato il comunismo, impedendo a quest'ultimo,
di prendere il sopravvento su Asia ed Eurasia, ma ora l'Eurasia e l'Asia erano guidati non da
comunisti, ma da un impero Monarchico, tradizionalista e mistico-religioso, che per il mondo
occidentale, si stava rivelandosi una nuova minaccia, non meno grave di quanto lo era il
Comunismo o il Bolscevismo...
questa alleanza e promossa da Von Sternberg, per contrastare sia il capitalismo che il Comunismo e
difendere le "società tradizionali"...
nell'1928, sui giornali americani e occidentali, venne pubblicato un reportage di un giornalista
statunitense che era stato in Cina, riguardo all'"nuovo Impero Mongolo" dell'barone, che rivela che
in Mongolia e stato instaurato un clima di Terrore e violenza, e l'imposizione di uno stato di polizia,
dove vengono controllati i Mass media e dove viene repressa la libertà di pensiero e di Parola,
l'Inchiesta e pubblicata su tutti i giornali e riviste di informazione: dall'Time" all'"NewsWeek",
dall'"Life" all'"New York Times", il governo mongolo rispose con lettere di protesta contro le
redazioni stampa che avevano pubblicato l'inchiesta, e contro il giornalista americano, George
Doonel, che aveva scritto l'inchiesta, affermando che era tutta propaganda dei "corrotti occidentali
anti-tradizionalisti", che in realtà il Barone non aveva mai fatto tutte quelle violenze, le lettere che
mandò l'imperatore mongolo ai giornali americani, divenne una reliquia per i mongolisti.
Ma l'inchiesta riguardava anche il corpo d'elite delle forze Mongoliche, chiamata "la cavalleria
Selvaggia" composta da Russi, Cosacchi, Buriati, Tartari, Mongoli,
sotto il cui vessillo marciò la divisione di dungani, mongoli, cinesi, giapponesi, karakalpaki, sarti,
turkmeni, calmucchi, baschiri, kirghisi, tatari e, naturalmente, russi. Fecero orda, tutti quegli
asiatici, riconoscendo in lui l'erede di Gengis Khan «...per poi dedicarsi alla restaurazione della
monarchia zarista» , cosa che avvenne dall'1924.
il barone inventò la più abietta delle torture: legare i polsi dei prigionieri con stracci sporchi di
sterco di cavallo; supplizio destinato non certo all'olfatto, bensì a produrre vermi che rosicchiavano
la carne fino a far staccare, tra atroci tormenti, le mani.
Il saccheggio e la violenza sistematica erano il credo della Cavalleria Selvaggia, o "Cavalleria
Asiatica", come viene chiamata da alcune fonti.
Una crudeltà utilizzata anche contro i suoi stessi uomini. Il suo dominio era infatti basato sulla
paura. Particolarmente impopolare la disciplina che, su ispirazione degli ordini monastici-guerrieri
del Medioevo come i cavalieri Templari, imponevano ai loro cavalieri: la regola prevedeva il
celibato, la castità assoluta, il divieto di godere di ogni tipo di divertimento, per concentrarsi
esclusivamente sulla dimensione militare della lotta ai “rossi”, i Comunisti e contro i Capitalisti e
contro tutti i nemici della "Tradizione".
Impiccagioni, fucilazioni, torture erano all’ordine del giorno nel regno mongolo di von Ungern, il
Barone era sempre scortato dall'suo fedele generale, un Boia, il capo della "Polizia Mongolica",
Sipailov, temuto per la sua cattiveria e spietatezza.
nelle zone finite sotto l'impero euroasiatico dell'Barone, inizi una persecuzione degli Ebrei, che
vennero deportati, torturati e uccisi, le loro proprietà vennero sequestrate dalle forze mongoliche, il
Barone ordinò la diffusione di propaganda antisemita e materiale a sfondo antisionista e antisemita,
il barone odiava a morte gli ebrei, erano tra i suoi nemici principali, accusava l'Ebraismo di aver
creato il comunismo e il Capitalismo per distruggere le tradizioni e i popoli locali.
L'indagine dell'giornalista americano, affermava che il Barone parlava di un posto leggendario
chiamato “Shamballah”, una terra di luce presente negli Himalaya, affermando che quando morirà,
vorrà che il suo corpo venga mandato nello Shamballah,il barone non era ovviamente occidentale,
europeo e "cristiano" di educazione, e non poté accettare il mutarsi del suo mondo secondo i
principi del Terrore, "la giustizia del popolo", che vedeva precipitare nel "kali-yuga", ovvero l'età
oscura dell'Induismo, l'ordine gerarchico della Siberia "bianca" e della Mongolia, già cuore di nitore
di uno spazio che si dilata dal Baikal allo Hsing-Kiang e al Tibet, già patria spirituale dell'ineffabile
Shambhala, "la terra degli iniziati".
Egli, il barone, dichiarava che il mondo era precipitato nell'”Kali Yuga” l'epoca più bassa, corrotta e
immonda dell'Induismo, egli reclamava di essere il “Kalki”, il Messia dell'Induismo e
dell'buddhismo tantrico inviato per salvare il mondo dall'autodistruzione provocata dall'progresso e
dalla modernità.
A partire dagli anni '20, si forma in Asia, un “impero Eurasiatico” federale e multicentrico, che si
ispira all'Impero mongolo di Gengis Khan, Cina, India, Impero dell'Giappone, Corea e Iran, si
uniscono sotto una “grande alleanza Eurasiatica”, con sede a Ulan-Bator, dove le principali gli
posizioni di potere, sono in mano ai Mongoli, che diventano l'etnia più ricca e potente della
“Unione Eurasiatica”, però i Mongoli applicano una politica etnica federale, applicando una
mescolanza di politica dell'impero Romano e politica federale e monarchia tradizionalista.
Nei paesi eurasiatici, ogni paese membro della “Unione Eurasiatica”, ha protette e garantite la
propria sovranità,ogni paese eurasiatico ha il proprio esercito, politica, valuta ed economia e
industrie autonome e indipendenti.
negli anni '20 di questa timeline alternativa, avviene la fondazione da parte di Ungern von
Sternberg ( o “Unghern Khan”) di un “Impero Eurasiatico”, che ricalca l'Impero mongolo di
Gengis Khan, dove l'etnia dominante sono i Mongoli...

-

dal 1929, i paesi occidentali, sopratutto, la "Società delle Nazioni", spaventati e preoccupati, per
l'ascesa e affermazione del "Impero delle Steppe", cercarono di creare un alleanza militare in
funzione anti-Euroasiatica, con gli Stati uniti d'america, alleati del Impero Britannico, cercando di
creare un "Blocco anglosassone", contro l'Impero Euroasiatico...

ma l'Impero del Giappone, aveva deciso di allearsi e coalizzarsi con l'Impero Euroasiatico, contro
gli Stati occidentali e contro gli Stati uniti d'america, in funzione anti-occidentale...

in vista di una imminente guerra su vasta scala tra l'Impero Euroasiatico e il continente Europeo,
l'Impero delle Steppe, diede il via a una grossa e poderosa corsa agli armamenti, sia gli eserciti
occidentali, che gli Eserciti del Eurasia, crearono evoluti e avanzati armamenti ed evoluzione e
avanzate tecnologie "Dieselpunk",

l'Impero Euroasiatico, creò una vasta e immensa flotta di Dirigibili da guerra e Aerostati da guerra,
le "Avionavi volanti" da guerra o Aereostati-fortezza, dei dirigibili simili ai "Zeppelin", impiegati
come fortezze volanti, contro stormi di aerei da combattimento e di "Aereomobili d'assalto", sia
come dei bombardieri volanti, per bombardare le città nemiche dal alto, ma anche come mezzi di
trasporti mezzi e truppe volanti, poichè, l'impero delel steppe era dotato dei propri "Paracadutisti"
delle proprie "Forze Aviotrasportate", delle specie di rudimentali e primitivi paracadutisti
Retrofuturistici del 1920-1930, chiamata "assaltatori volanti" o "Fanteria volante", il cui scopo era
assaltare le postazioni nemiche dal alto, dal cielo...

l'Impero Euroasiatico, per dominare i cieli, si dotò di una propria aereonautica, di una propria
"Aviazione militare", ovvero "l'Orda del Aria", che nei progetti del Barone delle Steppe, doveva
essere una specie di "Orda d'Oro" in versione Aereonautica...

al interno del Impero Euroasiatico, vennero create linee e reti di collegamenti aerei da trasporto
passeggeri, basati su Dirigibili da trasporto passeggeri...

gli anni '30

1930: con l'aiuto Euroasiatico, la rivolta dei “Mau Mau” in Kenya,ottiene un grande successo, gli
inglesi sono sconfitti e perdono il Kenya, gli indipendentisti Kenyoti, sono aiutati dagli
“Eurasiatici”, Jomo Kenyatta riesce a scacciare i britannici dall'Kenya e a dichiarare
l'indipendenza dell'Kenya dall'Impero britannico, le truppe inglesi si ritirano dall'Kenya, che ottiene
l'indipendenza, e crea la "repubblica dell'Kenya" che usa come base per la "grande Unione
Africana".

nel 1931, l'Impero Euroasiatico, sferra una poderosa invasione armata del India, per la precisione
del “British Raj”, del India coloniale britannica, allo scopo di rendere l'India come parte del Impero
Euroasiatico di Unghern Khan...

Unghern Khan, rivelandosi un bravo e abile stratega, riesce a mettere dalla propria parte, i
movimenti anti-colonialisti e di liberazione del Terzo mondo, con i popoli asiatici e africani, che
vedono in Unghern Khan e nel impero Euroasiatico, una speranza, un liberatore dal dominio e
oppressione del colonialismo e del Imperialismo europeo e occidentale...

1932: i NaziBolscevichi uccidono nell' “Massacro di Monaco” dell'1932, Adolf Hitler e i membri
dell'NDSAP, il partito NazionalSocialista Tedesco, il “NaziBolscevismo” prende il potere in
Germania, dopo la presa dell'potere, venne siglata un alleanza tra la Russia e la germania, venne
ratificato a Bonn, assieme a delegati dei paesi Slavi e germanici, la “Unione Slavo-Tedesca”, creata
per difendere le culture e le tradizioni continentale dall'”Modernismo Giudaico-Americano”.
Solo la Polonia si rifiuta di aderire all'Unione e decide di creare un Polo polacco autonomo e
indipendente all'asse Germano-Slavo, sotto la guida di Josef Pilsudski.
Questo blocco polacco riceve il sostegno in denari, armi e tecnologie da Francia, Inghilterra e Stati
Uniti d'America...

in Germania, inizia negli anni '30, un grande boom economico, guidato dall'regime NaziBolscevico
tedesco, il Nazibolscevismo prende il potere in Germania, che si schiera subito con gli
EuroAsiatici, pronto a opporsi all'"Occidentalismo" corrotto e decadente...
1933: a Chicago, viene assassinato Franklin Delano Roosvelt, privando gli USA di un importante
politico e statista, inizia per gli Stati uniti d'America, una politica isolazionista, si diffusero tesi
complottiste secondo cui l'assassino di Roosvelt, fosse un Russo-Americano colluso con gli
EuroAsiatici, che complottavano per tenere a freno gli Stati uniti d'America.
1934: in Irlanda, avviene un colpo di stato e sale all'potere un regime Nazifascista e nazionalista
irlandese, retto dalle “Camicie verdi”, i fascisti Irlandesi, che si alleano con la Russia Zarista e gli
EuroAsiatici.
L'Irlanda proclama la “Unione e adunata dei popoli celtici contro il dominio Anglosassone degli
Americani e dei Britannici” il dittatore irlandese inizia politiche antiSemite, i pochi ebrei residenti
in Irlanda, vengono perseguitati.

1935: il dittatore polacco Józef Klemens Pilsudski, dopo aver stretto un alleanza con l'Impero
Britannico e l'Impero Francese, che hanno mandato armi e tecnologie e aiuti di ogni tipo alla
Polonia, sferra un invasione armata della Germania Nazional-Bolsevica, nell'tentativo di ostacolare
la “Unione Slavo-Germanica”, il regime polacco di Pilsudski e sostenuto da U.S.A., Inghilterra e
Francia, il dittatore nazionalista Polacco ambisce alla creazione di una “Unione Polacca”
nell'Europa dell'est, per riunire le popolazioni dell'Europa dell'Est contro i Tedeschi e i Russi, ha
inizio la “Guerra polacca” (1935-1938), che contrappone la Polonia all' “Impero Russo” e alla
“Grande Germania” naziBolscevica, nell'1938, la Polonia e i paesi alleati vengono sconfitti dalle
forze congiunte Russo-Tedesche, a cui si sono uniti gli eserciti slavi e germanici...
la Polonia cercò invano di creare un “Blocco Polacco” nel europa centrale per contrastare le forze
Slavo-Germaniche, ma invano, la Polonia fallì nei suoi tentativi e si ritrovò isolata in Europa.
Nell'1938, le truppe della Coalizione Slavo-germanica* entrano vittoriose a Varsavia dopo una
lunga e vittoriosa guerra, contro i Polacchi...

* tale coalizione comprende: Germania e Russia e Federazione EuroAsiatica come paesi guida e
come membri: Austria,Paesi Fiamminghi, Cantoni tedeschi della Svizzera, Danimarca, Sudeti, tutti i
paesi Balcanici e dell'Europa dell'Est.

Nella guerra, l'Ungheria e la Grecia di Ioannis Metaxas si alleano con gli EuroAsiatici...
in Germania, si sviluppa negli anni '30-'40, il “Germanarabismo”, una corrente politica e ideologica
che sostiene la creazione di un alleanza tra la Germania e i paesi Arabi e Islamici, gli Arabi vengono
considerati dall'governo NaziBolsevico tedesco come “fratelli” dei tedeschi, poiché hanno entrambi
origine dalla Mezzaluna fertile e dalle più grandi civiltà del passato. La visione del mondo del
“Reich” e più mediterraneo-centrica, coinvolge a maggior ragione la civiltà greca e quella romana-
Latina, si diffonde l'ideale dello "spostamento da est", sostenendo una unione Arabo-Tedesca per
contrastare l'Ebraismo e il Sionismo internazionale e l'Imperialismo Anglo-Americano e dei paesi
Plutocratici occidentali.

1936: in Turchia, sale all'potere il “Üçüncü İmparatorluk”, detto “il Reich Turco”, retto da
Mustafà Kemal, che ambisce non solo alla riconquista dei Balcani e dei territori arabi, ma alla
creazione della “Grande Turchia Universale” che si stenda dall'Italia alla Cina, dalle Alpi agli
Himalaya, il regime turco viene sostenuto e aiutao dalla “Federazione EuroAsiatica”
nello stesso anno, avvengono le Olimpiadi di Ankara dell'1936 che consacrano il regime
nazionalista Turco.

1936: in Francia, nelle campagne Francesi, inizia la guerriglia delle "Camicie verdi" di Dorgerès,
fondatore dell'”Movimento Agrario” che ha dichiarato guerra alla Francia dalla sua base nelle
montagne dell'Massiccio francese, nell'Alvernia, per difendere la “cultura rurale e contadina” contro
la “dominazione Urbanista” e i suoi elementi (democrazia, Consumismo, Industria, Urbanizzazione,
massificazione), Dorgerès diventa un alleato di ferro degli EuroAsiatici.

1937: la Germania NaziBolscevica si allea con la Cina Nazionalista e l'Impero dell'Giappone,
mentre l'Italia Fascista e la “Grande Austria” di Enghelbert Dollfuss, si alleano con Francia,
Inghilterra e USA in funzione anti-EuroAsiatica.

l'intensa collaborazione tra la Germania e la Cina di Chiang Kai-Shek negli anni '30. La Germania
si schierò con Tokyo e anche con la Cina, guadagnando un alleato tecnologicamente avanzato ma
povero di risorse, guadagnando anche una fruttuosa alleanza con il Celeste Impero. Il Barone fa da
mediatore tra gli interessi cinesi e giapponesi e Tedeschi, Il Kuomintang riconosce il Manchukuo e
il Mengjiang (stati satelliti del Giappone e degli EuroAsiatici), e stipula trattati commerciali con
l'Asse, mentre Tokyo invia consiglieri militari e tecnologia per aiutare la Cina di Chiang Kai-Shek
contro i Maoisti e i generali ribelli, non avviene l'embargo economico americano contro il
Giappone, il Giappone diventa più forte e potente...
Nell'1938, la Turchia conduce il “Anschluss” della regione di Trebisonda, territorio Armeno e
Georgiano, ma abitato in maggioranza da Turchi, nell'1938 avviene l'annessione della Siria francese
alla Turchia, e l'annessione di larghe porzioni dell'territorio Greco, con la creazione di uno stato
fantoccio come la “Tracia” o la “Izmirnia”.

–ha inizio, sotto l'egida della germania NaziBolscevica, l'espansione della “grande Austria” di
Engelbert Dollfuss, che porta alla creazione di un regime Clerico-Fascista in Austria, sostenuto
dall'Vaticano e dalla chiesa cattolica e dall'regime fascista italiano, ma dall'1940 la Germania Nazi-
Bolsevica e dalla Russia Zarista, iniziano a ostacolare l'“Impero Austriaco” di Dollfuss, troppo
legato all'Vaticano e alla Chiesa cattolica, entità avversarsia degli EuroAsiatici.

1938: l'Italia fascista crea a Roma, una "Unione delle repubbliche fasciste", che comprende i regimi
fascisti e clericali d'europa, sorpatutto: Portogallo, Spagna, Francia, Finlandia, Croazia,
Romania, Italia, Ungheria, Slovacchia e Irlanda.
La “URF – Unione Repubbliche Fasciste” decide di mettersi contro gli Euroasiatici e di rompere
con gli AngloAmericani dichiarandosi come “Terzo Polo” alternativo agli Anglosassoni e agli
EuroAsiatici, un Polo Latino e Cristiano-Cattolico...

Nell'1939, la “Grande Turchia” sferra un invasione armata dell'Armenia, la spartizione della quale
sarà tra le clausole del patto di non aggressione con la Russia zarista. Viene fondato il “nuovo
Impero Ottomano”, la Bulgaria, alleata con la Turchia, in funzione anti-greca e l'Italia Fascista che
si allea con la Turchia e i paesi arabo-islamici, per contrastare gli americani e i Sionisti, fedele al
suo storico alleato e con grandi interessi in Turchia e, dall'altro Gran Bretagna, Francia,
Commonweath, Grecia, Armenia, schierati contro il “Grande impero Turco”. : la germania inizia a
sostenere le truppe Turche; Francisco Franco e la Spagna fascista si alleano con l'italia fascista di
Mussolini e con i Turchi, ma la Spagna di Francisco Franco preferisce mantenere la Neutralità
assieme all'portogallo, l'Ungheria si allea con la Turchia e gli EuroAsiatici, gli ungheresi diventano
alleati di ferro dei Turchi, e gli EuroASiatici, iniziando negli anni '40 una guerra contro la Romania
per la Transilvania; la Jugoslavia rischia di essere la prossima preda della “Grande Turchia” e per
questo gli Jugoslavi si alleano con U.S.A. e lìInghilterra; la Polonia era già entrata a fianco degli
Alleati, ma sconfitto dalle forze Slavo-Tedesce nell'1938, spartita tra Germania e Russia; la
Finlandia si allea con gli AngloAmericani. Ma la Turchia invade la Grecia e i paesi Balcanici
nell'1940 assieme all'Italia,e tratterà molto con la Russia Zarista, rivendicando la Crimea e forse
addirittura i territori appartenuti all' “Orda d'Oro”,per poi puntare al Nord Africa e al cuore
dell'Europa, aiutando i Russo-Tedeschi e gli Ungheresi contro i Polacchi e i Rumeni.
1939: l'Italia fascista invade l'Albania e poi la Grecia, scatenando l'intervento e rappresaglia di
Turchia, Bulgaria e Russia, la Turchia invade la Grecia assieme alla Bulgaria, alleata con Russia e
Turchia in funzione anti-Italiana, la “Guerra greca” contrappone forze Russo-Turco-Bulgare,a
lleate con il regime greco di Metaxas, contro gli Italiani, la Grecia viene Liberata e le truppe
EuroAsiatiche scatenano la “grande Orda”, ovvero un insieme di quello che sono definite le varie
ondate della nuova “Orda d'Oro” ovvero l'Orda Mongola e l'Orda Turca e l'Orda Russa e Tedesca,
Ioannis Metaxas, ammiratore della Germania NaziBolscevica, torna all'potere e fa schierare i greci
con gli EuroAsiatici contro gli Italiani e gli occidentali...

1939: la "Germania NaziBolscevica" inizia una "Guerra europea" per creare la "sfera di co
prosperità della Grande Europa occidentale", la guerra inizia nell'1939 con l'invasione tedesca
dell'Olanda, che viene facilmente conquistata dalle truppe tedesche.1940: in Turchia, l'"Üçüncü
İmparatorluk", il "Grande Reich Turco", con obbiettivo l'unione dei popoli Turanici e di ceppo
Turco nell'mondo, con obbiettivo la creazione della "Grande Turchia" dall'Europa alla Cina,
rivendicando la Crimea e e i territori appartenuti all'Orda d'Oro e all'Impero Ottomano, poi punta
sull' Nord Africa e al cuore dell'Europa, il "grande impero turco" si espande in Medio Oriente, Nord
Africa, Balcani, caucaso ed Europa.

La Turchia manda numerosi soldati e truppe in Ungheria, per via di un alleanza di ferro tra
l'UNgheria e l'IMpero Turco Ottomano per difenderla dalle mire dell'Austria filo-Italiana...
nello stesso anno, viene creata la “Unione Anglo-Francese” voluta da Jean Monnet
il governo di Paul Reynaud aveva proposto un patto federativo tra le due maggiori democrazie
europee. Fu preparato un documento in cui si proponeva una incredibile Unione Franco-
Britannica con una moneta comune e un comando militare unificato. Nella dichiarazione congiunta
si affermava che ogni cittadino francese avrebbe avuto automaticamente la cittadinanza britannica,
e che ogni cittadino britannico avrebbe avuto la cittadinanza francese. A Londra si sperava che
questo gesto avrebbe convinto i francesi a continuare la guerra contro le potenze continentali filo-
EuroAsiatiche. I deputati e i ministri francesi accettano la proposta di Londra, dando vita ad un
patto federativo Francia-Inghilterra per contrastare i paesi Fascisti e le forze EuroAsiatiche.
gli U.S.A. Iniziano una politica isolazionista, prendendo le distanze dai problemi dei popoli e
nazioni mondiali.
1941: l'Impero dell'Giappone trasferisce una larga popolazione ebraica in Manciuria, la Russia
zarista invece trasferisce gli Ebrei nell'Birobidzan, con lo scopo di sviluppare le economie locali per
conto di stati e nazioni.
la Germania nazi-Bolsevica invece, trasferisce gli ebrei in Kazakhistan e Siberia, con l'aiuto della
Russia...
Nasce uno stato Ebraico in Asia centrale, la Germania riesce a trasferire 7 milioni di ebrei europei in
Kazakhistan e Uzbekistan, a colonizzare intere aree desertiche, sempre più ebrei da tutto il mondo
emigrano in Asia centrale; gli autoctoni cercando di vivere assieme agli Ebrei, La “Repubblica
ebraica Turcomanna” vedrà l'integrazione tra ebrei e popolazioni dell'asia centrale, grazie a un
numero sempre crescente di matrimoni misti tra Ebrei e Kazakhi e Turkmeni.
In Medio Oriente nascerà nel frattempo la “Repubblica Palestinese”, sostenuta dai paesi
EuroAsiatici...

-

prima del 1922, Unghern Khan si era convertito al Buddhismo, diventando Buddhista,
autoproclamandosi come garante, guardiano e custode del Buddhismo e dei suoi luoghi più sacri...

a partire dalla Mongolia, Unghern Khan, crea un grosso e poderoso Stato asiatico, un vasto e
immenso stato asiatico, che doveva fungere da base per un impero universale, un impero che non
doveva comprendere solo l'Asia o l'Eurasia, ma tutto il mondo intero, con epicentro l'Eurasia, con il
Barone, che si mise alla guida e capo di un Impero Buddhista e Pan-Mongolico, poiché la maggiore
religione del impero delle steppe e il Buddhismo...

nei paesi occidentali, sopratutto negli Stati Europei, dal 1927 in poi, si diffonde la paura e paranoia
verso le “Orde asiatiche” o le “Orde del Asia” che potrebbero travolgere e spazzare via l'occidente
e gli stati occidentali, vedendo in Unghern Khan, la reincarnazione o nuova versione di Attila o
Gengis Khan o Tamerlano, vedendo nel “Impero Euroasiatico”, una riedizione o nuova versione del
Impero Mongolo di Gengis Khan...

Unghern Khan, sta segretamente progettando una guerra su larga scala, contro il mondo occidentale,
un mondo che Unghern Khan, vede come Anti-Tradizionale, come un mondo nemico e avversario
della Tradizione, come un mondo dominato, controllato e manipolato dagli Ebrei, con Unghern
Khan che accusa gli ebrei di essere “Imperialisti” e “Colonialisti” quanto gli occidentali e gli
Europei, arrivando ad accusare gli Ebrei, di aver causato il colonialismo e l'imperialismo occidental,
per il loro tornaconto personale, dalla Piazza di San Basilio a Mosca, Ungher Khan tiene discorsi
infuocati contro il Cristianesimo e il mondo cristiano, proclamando che sia imminente la distruzione
e annientamento della civiltà Giudaico-Cristiana occidentale, civiltà che Unghern Khan vede come
la causa di tutti i mali, come una grande minaccia per il mondo intero, come una civiltà veicolo di
imperialismo e colonialismo...
malgrado Unghern Khan sia Anti-Cristiano e Anti-Ebraico, ha varato politiche di tolleranza verso la
Chiesa Ortodossa Russa, ritenuta una “Chiesa Euroasiatica”, una religione parte del mondo
Euroasiatico, assieme a Islam Sunnita e Buddhismo, Unghern Khan per esempio, odia e disprezza la
Chiesa cattolica e il Cattolicesimo, che vede come troppo “Occidentali”, troppo “Europeo” e
“Semita”, come una chiesa Imperialista e Colonialista...

nei piani di guerra del “Barone delle Steppe” o “Signore dei Lupi”, c'e quello di sferrare un
invasione asiatica su vasta scala del Europa e del Continente Europeo, allo scopo di spazzare via le
“Forze Materialistiche” e le “forze del degrado” dal continente Europeo, per dare il via a una
“Rigenerazione spirituale” di un Europa marcia, corrotta e decadente a livello spirituale, Unghern
Khan odia la razza bianca, odia l'uomo bianco, odia l'uomo occidentale, che vede come marcio,
corrotto e decadente, una società, quella occidentale, logorata dal Mercantilismo e dalla Borghesia e
dal Materialismo...

l'Impero Euroasiatico del Barone e sia un impero Anti-Comunista, che un impero Anti-Capitalista,
ma e anche un Impero Pan-Asiatico, promotore del PanAsianismo...

nel 1941, l'Impero Euroasiatico, sferra una grossa e poderosa invasione armata su larga scala del
continente Europeo, scatenando su tutta l'Europa, un vasto e immenso esercito, chiamato “l'Orda”,
che nelle tattiche e strategie, ricalca “l'Orda d'Oro” di Gengis Khan, ma armato e dotato di avanzate
tecnologie “Dieselpunk”...
nel 1941, ebbe inizio la “Guerra del Orda” o “Invasione Euroasiatica del Europa”...

in Germania, il KPD, il Partito comunista Tedesco e il NDSAP, il Partito Nazional-Socialista
tedesco, ovvero, il Partito Nazista tedesco, erano entrambe nemici e avversari, ma entrambe
combatterono contro le truppe Euroasiatiche del “Barone delle steppe”, poiché, sia Comunisti, che
Nazisti, erano nemici e avversari del Impero Euroasiatico del “Barone delle Steppe”, vista dai
tedeschi come una “Minaccia asiatica”, come un “pericolo asiatico”, com le “Orde barbare
asiatiche”, pronte a travolgere e spazzare via l'occidente, come una riedizione del Orda d'Oro di
Gengis Khan, come una nuova “Invasione asiatica” del Europa, come una “Marea” o “Diluvio” del
Asia, guidato dal Barone delle steppe, pronto a travolgere e spazzare via la civiltà occidentale...

in Italia, Unghern Khan e il suo impero Euroasiatico, vennero visti con simpatia da due Fascisti
italiani: Julius Evola e Giuseppe Tucci, che vedevano negli Eserciti Euroasiatici, dei liberatori e
salvatori del Europa e del Continente Europei, dalla minaccia, pericolo e degrado sia del
Capitalismo, che del Comunismo, che del “Modernismo”, come loro chiamavano “l'ideologia” della
società moderna...

ben presto, anche il PNF o Partito Nazionale Fascista in Italia, inizialmente, guardava con favore e
simpatia al impero Euroasiatico, ma poi, iniziò a vederlo come una minaccia, con i fascisti italiani
che si divisero in due fazioni: tra coloro che appoggiavano l'Impero Euroasiatico del Barone
Unghern Khan e coloro invece, che si opponevano al impero del barone delle Steppe, vedendolo
come un “Barbaro asiatico”, come una minaccia asiatica a danno del occidente e della civiltà
occidentale...

mentre i Cattolici e la Chiesa cattolica, vedevano nel Imperatore delle Steppe, il barone Unghern
Khan, un Pagano, un Miscredente, una minaccia pagana e anti-cristiana, al Europa e al continente
Europeo, un re barbaro e selvaggio, un “Bifolco delle steppe”, come lo chiamò il Papa, un nemico e
avversario del occidente e della civiltà cristiana occidentale, una minaccia alla cultura e civiltà
Giudaico-cristiana europea, una minaccia vitale alla pari del Comunismo o del Bolscevismo,
vedendo nel Barone delle Steppe, il seguace di una religione Asiatica, di una religione Pagana, di
una religione ritenuta anti-cristiana e “Demoniaca” da vescovi e cardinali cattolici, ovvero, il
Buddhismo...

ma Unghern Khan era anti-cristiano e anti-Cattolico, Unghern Khan puntava alla distruzione e
annientamento del Cattolicesimo e della chiesa cattolica, egli, in un discorso alle truppe in Polonia,
da poco invasa e devastata dal “Armata delle Steppe”, ammise di voler radere al suolo il vaticano e
di voler uccidere il Papa di persona e di voler poi decapitare tutti i preti, suore, vescovi e cardinali,
per accumularne una pila di teste al centro di piazza san Pietro, per poi annientare del tutto la
cultura giudaico-cristiana europea, che il Barone vedeva come una falsa spiritualità, una falsa
religione e falsa cultura, veicoli di materialismo e degrado spirituale e decadimento mistico,
ritenendo che il Buddhismo fosse superiore al Cristianesimo, ritenendo che la vera spiritualità ed
essenza mistica, fosse nel Buddhismo, non nel Cristianesimo, vista come una falsa religione, ma
allo stesso tempo, come una religione “Semita”, quindi avversaria e nemica dei popoli del impero
Euroasiatico...

ma ben presto, l'Europa divenne un unico e immenso campo di battaglia tra l'Esercito Imperiale
Euroasiatico, con capitale a Ulan-Bator, in Mongolia e gli eserciti Europei...
le città Europee, finirono saccheggiate e messe a ferro e fuoco, se non proprio razziate e devastate
dal esercito Euroasiatico del Barone delle steppe, che era già divenuto noto e celebre per la sua
crudeltà, ferocia e spietatezza, il Barone divenne talmente spietato e crudele, da farsi chiamare
“Il Dio della Guerra” e “Signore del Orda” e “Monarca di tutti gli eserciti”...

Parigi e Berlino, come Vienna e Budapest, finirono devastate e rase al suolo, distrutte e ridotte in
macerie, il continente europeo, era talmente devastato, che sembrava un campo di grano divorato
da un orda di locuste, sembrava un villaggio travolto da un alluvione...
Unghern Khan, giustificò tutte quelle stragi e massacri, a danno di gente inerme e innocente,
sostenendo che egli, il “Barone delle Steppe”, dovesse “purificare” l'Europa dal Materialismo e
dalle forze anti-spirituali...

Anni '40

nell'1940, l'aggressione alla Grecia, scatena la “Grande guerra mondiale” o “1° guerra
EuroAsiatica” (la 2° guerra mondiale nella nostra Timeline)
l'invasione Continentale dell'Italia e della Francia, fece entrare in vigore la dichiarazione di guerra
dell'Commonwealth, dell'Impero Francese e degli USA contro i paesi EuroAsiatici e continentali,
così ebbe inizio la “grande guerra”...
Nel mediterraneo nasce una triplice Russo-turco-greco-Bulgara contro l'Impero Britannico e
l'impero Francese e l'Italia. I turchi attaccano l'Iraq e la Siria da nord. La flotta greca porta le truppe
Russe (non impegnate in Albania contro gli Italiani) in Africa, l'obiettivo è quello di ricongiungersi
con i Turchi in Egitto o in Palestina.
Il Giappone attaccò a sorpresa Pearl Harbor nell'1941, cogliendo di sorpresa le forze americane
nell'Pacifico, ma le forze americane nelle Hawaii sono spazzate via completamente, poche
settimane dopo, le truppe Giapponesi invadono le Hawaii e le navi giapponesi sono
minacciosamente dirette verso le coste NordAmericane.

Dall'1941-1943, il Giappone si espande vittoriosamente in Asia e Oceania con l'aiuto di:
Thailandia, Annam, Vietnam, Cina, India, Grande Mongolia, Manchukuo, Tibet, Iughuristan,
e numerose forze collaborazione asiatiche e oceaniche dei Giapponesi.
L'IMpero dell'Giappone conquista nell'1943, l'Australia e la Nuova Zelanda, assieme alle forze
Eurasiatiche, l'India di Chandra Bose, si allea con l'Impero dell'Giappone e gli Euroasiatici
dell'Barone Von SternBerg, nell'1944 la Birmania viene conquistata e le truppe inglesi vengono
massacrate durante l'assedio di Yangoon da parte delle truppe giapponesi,proprio Yangoon diventa
la “Dunkerque” dell'Asia, dove le truppe inglesi in Birmania sono state chiuse in una sacca e
circondate dai giapponesi,qui le truppe inglesi sono state massacrate e i sopravissuti catturati dai
giapponesi.

Nell'1942, viene siglata un alleanza tra la Turchia e l'Iran, i turchi ottengono l'accesso militare in
Iran e marciano nell'Asia centrale per ricongiungersi con le truppe giapponesi in Mongolia,
l'incontro tra i soldati Mongoli e Giapponesi avviene a Hohhot, in Mongolia, nell'Dicembre 1942,
che venne immortalato a vita nei libri di storia e nei memoriali della grande Eurasia, ricordato da
tutti gli EuroAsiatici, quando le truppe Sino-Russo-Mongole e quelle Giapponesi, si incontrarono
nell' “Incontro di Hohhot”, sancendo l'unità politica e militare dell'Asia e dell'Eurasia.
nell'1945, l'India ottiene l'indipendenza dall'Inghilterra, prende il potere Chandra Bose, promosso
dall'Impero giapponese e dagli EuroAsiatici, Gandhi protesta assieme a dei seguaci contro il
governo di Chandra Bose, ma sia lui che molti suoi seguaci,viene arrestato e rinchiuso in una
prigione segreta dove sparì, Gandhi divenne così un martire.
La Yugoslavia dopo anni e anni di guerra contro le potenze Atlantiche (la Yugoslavia era entrata in
guerra al fianco degli EuroAsiatici) e devastata e logorata, per via un monarca yugoslavo filo-
Asiatica e filo-Slava.
Gli EuroAsiatici avevano un asso nella manica, ovvero avendo dalla loro parte la monarchia Zarista
e il trono degli Zar, riuscirono a far leva sul PanSlavismo e l'unione dei popoli Slavi contro
l'occidente e i paesi occidentali...

l'avvento di Shamballah

nel 1942, Unghern Khan, finanziò delle spedizioni nei monti Himalaya e in Tibet, per cercare la
leggendaria e mitica città di Shamballah, una città leggendaria del Buddhismo, che si troverebbe
nel sottosuolo, dove si troverebbe un misterioso Re, ovvero, il “Re del Mondo”, con cui Unghern
Khan, voleva creare e stabilire un alleanza, per dominare assieme il mondo intero...

la spedizione ebbe successo e la città di Shamballah, venne trovata e scomparsa, venne così siglata e
ratificata un alleanza tra Shamballah e l'Impero delle steppe del Barone Unghern Khan...

Il Regno di Shamballah e il Regno di Agartha, erano le ultime zone della terra, dove ancora esisteva
la Magia, gli ultimi “Santuari” del Mondo magico nella terra, delle isole di Magia, in un mondo,
dove oramai, da secoli e millenni, la magia era sparita e scomparsa...

i miti e le leggende, narravano che Agartha e Shamballah, fossero i centri e capitali, di due grandi
civiltà evolute e avanzate, Agartha, basata sulla Magia e Shamballah, basata sul alchimia, che
regnavano sovrane e incontrastate sul mondo, quelle due civiltà, erano divenute civiltà talmente
progredite ed evolute a livello magico e alchemico, che i loro abitanti, erano trascesi a un piano
superiore del esistenza, la società di quei due imperi, era divisa in due caste: i Materiali e gli
Ascesi, i materiali erano umani in carne e ossa, ancora confinati nel piano materiale, nella
“Dimensione materiale”, mentre gli Ascesi erano spiriti,umani divenuti come “Fantasmi”; ma che
vivevano in un altra dimensione, in un piano superiore del esistenza, in una specie di “Dimensione
mistica” fatta di pura luce e puro spirito...

Agartha e Shamballah erano città magiche, fatte di pura magia, dove le forze ancestrali della magia,
regnavano sovrane e incontrastate...

queste due civiltà, regnavano sovrane e incontrastate sul mondo, ed erano due civiltà simili a come
lo erano Atlantide, Mu o Lemuria...

ma oltre a Shamballah e Agartha, c'erano altre due città Magiche, dominate dalla magia, ovvero la
città di Kitezh, in Russia e la città di Arkaim, sempre in Russia, anch'esse, capitali di imperi di
maghi e imperi magici, che regnavano sovrani e incontrastati sulla Terra...

ma la Terra, venne devastata da un apocalisse cosmica, quando flotte di astronavi Alchemiche, i
“Vimana”, provenienti dalla Stella di Sirio, entrarono in guerra contro delle astronavi da guerra del
“Impero Orgonico”, provenienti dalla Stella di Orione, le quattro città della magia, Kitezh, Arkaim,
Shamballah e Agartha, si allearono con l'Impero di Sirio, anch'esso, un impero magico, contro
l'Impero di Orione, l'Impero Vril-Ya, una guerra combattuta con le armi della magia e le armi del
alchimia e di forze energetiche cosmiche, come l'energia Orgonica e l'energia Vril, una guerra,
dove maghi e alchimisti, pur di ribaltare le sorti di quella guerra violenta e devastante, che giunse a
devastare l'intero sistema solare, arrivarono a creare e generare con magia e alchimia, dei portali
spazio-dimensionali, che arrivarono a portare e trascinare creature mostruose e orrori cosmici nel
pianeta terra, controllati mentalmente da maghi e alchimisti, che minacciarono pure di impiegare
orrori dal profondo di Rily'eh, la mitica città sottomarina dove risiedeva Cthulhu, con alcuni Maghi
neri, esperti di magia nera, provenienti da Orione, che tentarono di risvegliare il Dio Dagon, per
aizzarlo contro l'alleanza delle “Quattro città Magiche” della Terra...
in quella guerra, parteciparono anche mostri e orrori Lovercraftiani, che vennero sfruttati come armi
da guerra viventi, in quella guerra apocalittica, che causò il crollo e sfaldamento delle civiltà
Alchemiche di Agartha e Shamballah, la guerra causò il crollo e sfaldamento delle quattro città
magiche, scamparono solo Agartha e Shamballah, i cui abitanti rifondarono di nuovo le loro città,
ma nelle profondità della terra, nascosti nel sottosuolo dei monti Himalaya, per scampare alle
devastazioni della “Guerra cosmica” che aveva devastato la Terra, la superficie terrestre e lo
spazio...

-

L'Impero delle Steppe o Impero del Lupo, sigla così un alleanza sia con il regno di Agartha, che con
il Regno di Shamballah, un “Alleanza magica”, un “patto Magico”, per combattere e contrastare i
nemici del Impero del Barone delle steppe,

il Barone, venne contattato da alcuni Brahmini induisti, che venuti dal India, erano giunti ad Ulan-
Bator, con una delegazione, partira da Benares, dal India coloniale inglese e giunta in Mongolia, ad
Ulan Bator, per incontrare di persona il Barone Unghern Khan...

questa delegazione, parlò al Barone dei cicli cosmici induisti, spiegandogli, di come la storia fosse a
cicli, questa delegazione, riteneva che il Barone non fosse altro che il “Kalki”, il messia del
Induismo, rinato e reincarnato nel corpo del barone, per combattere le forze del oscurità e delle
tenebre, ovvero, le forze della Modernità, le forze demoniache e corrutrici della “Modernità”, del
“Mondo moderno”, quella delegazione, continuò, dicendo che oramai, quel tempo, in tempo in cui
vive il Barone delle steppe, fosse il “Kali Yuga”, l'età delle tenebre e del oscurità, l'ultima fase del
ciclo cosmico induista, un epoca di degrado e decadimento spirituale, un epoca in cui il Caos e il
Disordine, avrebbero prevalso sul ordine, dove le tenebre e l'oscurità avrebbero prevalso sulla luce,
dove la spiritualità sarebbe scomparsa e il materialismo avrebbe prevalso, la delegazione riteneva
che quelle forze oscure, le forze del Kali Yuga, si stavano concentrizzando o prendendo forma nella
modernità, nel mondo moderno, nel “mondo anti-tradizionale”, nel mondo nemico e avversario
della Tradizione, dei valori tradizionali, ritenuti da quei Brahmini, un principio cosmico, un
principio trascendente e ancestrale del cosmo e del universo...

il Kali Yuga, nelle sue fasi finali, era una specie di “Armagghedon” Induista, un equivalente
induista del “Armagghedon” Cristiano-Ebraico o del “Ragnarock” Vichingo-Scandinavo, anche i
Brahmini indù, ritenevano che alla fine del Kali Yuga, ci sarebbe stata una grande guerra finale
apocalittica tra le forze del bene e le forze del male, tra le forze della luce e le forze del tenebre, le
forze del ordine divino, contro le forze del caos e disordine cosmico, una guerra dove il Kalki,
avrebbe guidato le forze della luce, contro le forze delle tenebre...

-

il Barone delle steppe, fece commissionare delle spedizioni nel profondo della Siberia e delle
foreste siberiane, ma anche spedizioni di Kamchakta, in Tibet e in Afghanistan, per cercare e trovare
tracce di antiche e misteriose civiltà che avevano popolato la terra agli albori del tempo, delle civiltà
ante-diluviane...

il Barone delle steppe, riuscì a mettere dalla propria parte dei Russi Bianchi, che avevano servito
nelle file delle divisioni guidate dal Ammiraglio Kolchak, tra quelle file, c'erano numerosi veggenti,
mistici, ma anche tecnici e scienziati, che il Barone convinse a sviluppare per loro, sia avanzate
tecnologie “Dieselpunk”, che a sviluppare evolute e avanzate tecnologie basate sul energia
Orgonica e l'energia Vril o forza Vril-Ya, armi energetiche, simili al energia Laser, che il Barone
delle steppe, voleva usare per creare un vasto, potente e immenso esercito Euroasiatico, forte e
potente, senza rivali o pari...
nei laboratori e basi militari imperiali Eurasiatiche, i soldati e ricercatori eurasiatici, condussero
esperimenti sul controllo e manipolazione del Energia Vril, una forma d'energia Fluida, un Fluido
energetico, che si narra, potesse donare poteri sconfinati e illimitati e che potesse far diventare o
trasformare un essere umano in un Dio o in una divinità, ma anche di donare a un comune mortale,
la magia e i poteri magici...

per questo, i soldati e agenti Eurasianisti, condussero su cavie umane, come prigionieri di guerra o
volontari forzati, dei sadici e brutali esperimenti, dove alle cavie umane, venne iniettato a forza nel
sangue o nel cervello, dosi massiccie di “Fluido energetico” Vril-Ya, per creare sia dei Super-
Soldati, invincibili e imbattibili nei campi di battaglia e sia per creare una nuova super-razza
mistica, evoluta e progredita, aldilà di ogni immaginazione e concezione mentale...

-

così, il Barone delle Steppe, riuscì ad arruolare dei “Maghi guerrieri” e “Maghi da battaglia”,
provenienti da Agartha e Shamballah, per impiegare le loro potenti, evolute e avanzate magie, nei
campi di battaglia di asia e Africa, in modo che quelle potenti magie, potessero massacrare o
sbaragliare gli eserciti nemici e avversari del Imperatore delle Steppe, reincarnazione di Gengis
Khan e figlio del Lupo...

-

l'Impero del Barone delle Steppe, era anche un impero anti-cristiano, un impero che ambiva a
distruggere e annientare le fedi e religioni monoteiste, che il Barone vedeva come religioni
“Semite”, come religioni “Giudaiche” o “Ebraiche”, come religioni degradanti e corrutrici, come
frutti marci del “Kali Yuga”, come religioni “Moderniste”, religioni della “Modernità”...

-

nel esercito Euroasiatico, venne creato un corpo d'elite militare, delle specie di Maghi del Vril-Ya,
dotati di bastoni e aste metalliche che servono a incanalare e concentrare tutta l'energia Vril,
usandola come energia distruttiva e devastante nei campi di battaglia, l'energia Vril permetteva di
dare vita e forma agli oggetti inanimati, per esempio, controllano oggetti inerti, che ottenevano vita
propria e aizzandoli contro soldati nemici e avversari...

quelle specie di Aste metalliche, permettevano di controllare e manipolare a proprio piacimento,
anche l'Energia Orgonica o “Orgone”, una specie di forza energetica cosmica, una specie di
“Energia vitale”, racchiusa dentro gli esseri viventi e negli oggetti inerti, il bastone magico,
permetteva di risucchiare via da un essere umano, la sua energia orgonica uccidendolo, oppure di
distruggere un carro armato nemico o un cannone nemico, risucchiandone via la sua “Essenza
Orgonica” o “energia orgonica”...

tra i soldati e battaglioni Agarthici e Shamballici, presenti nel esercito Euroasiatico del Barone delle
steppe, c'erano numerosi “Vampiri energetici”, delle specie di Vampiri, che invece di risucchiare il
sangue, risucchiavano via agli umani, la loro “Energia vitale”, la loro “Forza vitale”, uccidendoli e
annientandoli...

-

l'Italia Fascista, nel tentativo di combattere i Maghi Orgonici e i Maghi Vrilyanici del impero
Euroasiatico, creò un corpo di maghi e alchimisti militari, fondato da Julius Evola, con l'appoggio
di Renè Guenon ed Ezra Pound,
in Francia, nel 1943, tramite la “Presa del Eliseo”, un colpo di stato Fascista, la “Action
Francaise”, un partito fascista francese, prese il potere in Francia, instaurando un regime fascista in
Francia, che si alleò con l'Italia Fascista e la Germania Nazista, nel tentativo di creare un fronte
coeso e compatto contro l'Impero Euroasiatico del “Barone delle Steppe”...

la Francia Fascista, creò un corpo magico-sovrannaturale, guidato da Renè Guenon e Robert
Charroux, quest'ultimo, a capo di una setta di mistici francesi, che venerava gli “Orionici” o “stirpe
di Orione”; come degli dei, come delle divinità supreme, una setta che credeva che gli Europei e gli
scandinavi, fossero ex coloni planetari Orionici, rimasti abbandonati nella terra, dopo la catastrofica
guerra di Agartha, o che gli uomini bianchi fossero essi stessi degli Orionici, Charroux, sosteneva
che per combattere l'Impero delle Steppe, bisognasse creare un alleanza Razziale tra l'Impero
Orionico e i popoli celtici e germanici, con lo stesso Charroux, che riteneva che gli stessi Orionici,
fossero delle specie di “Celti” o “Germanici” dello spazio, arrivando a sostenere, in una conferenza
pubblica, che i Celti e Germanici, fossero alieni, una razza aliena naufragata nella Terra, ma degli
alieni spiritualmente evoluti, dotati di poteri magici e sovrannaturai, una razza “Divina”, una
“Razza Cosmica”, che ora doveva combattere le forze “Oscure” e “Demoniache” del Impero delle
steppe del Barone Unghern-Khan...
Charroux, però, come Unghern Khan, credeva nel ciclo cosmico induista e anche lui, riteneva che il
mondo, fosse entrato e piombato nel “Kali Yuga”, in un epoca di grande regressione...

la Francia Fascista e NeoMonarchica, tentò di impadronirsi di antiche tecnologie Orioniche, senza
riuscirci, conducendo spedizioni fallimentari in Algeria, Marocco, Madagascar e isole di Reunion...

allora, “l'Ordre de les Orioneès”, “l'Ordine degli Orionici” in Francese, un organizzazione di
Fascisti e razzialisti e NeoGallici e neoCeltisti francesi, alleata del regime fascista francese,
tentarono di creare una base Radio nel Massiccio francese, nel tentativo di entare in contatto diretto
con la civiltà Orionica o quello che ne rimaneva, nel tentativo di spingere le flotte spaziali
orgoniche, ad attaccare la Terra e ad aiutare la Francia fascista a combattere contro l'Impero
Euroasiatico, del barone Unghern Khan...

l'ascesa del Impero Euroasiatico

nel 1944, il continente Europeo, viene del tutto conquistato e soggiogato dal Impero Euroasiatico di
Unghern Khan, rendendo l'Europa continentale, un appendice e territorio imperiale del "Impero del
Lupo" di Unghern Khan,

solo l'Inghilterra e l'Irlanda, non sono state invase dal Impero Euroasiatico...

nel 1950, l'Impero Euroasiatico e la maggiore potenza mondiale, controllando sia l'Asia, che
l'Europa, controllando tutta la massa continentale Euroasiatica, controllando immense masse
geografiche e demografico, tenendo sotto di sè, innumerevoli popoli, razze ed etnie, una massa
continentale, che contrasta e tiene testa agli Stati uniti d'America e ai paesi anglosassoni, che ancora
si oppongono al impero Euroasiatico di Unghern Khan...

nel Impero Euroasiatico, iniziarono a diffondersi la Magia e l'Alchimia del regno di Shamba,
oramai, divenuto il maggiore alleato del Impero Euroasiatico, contro le forze Materialiste e della
"Degenerazione cosmica"...

dal 1951, ha inizio la "Crisi della Manica", con una corsa agli armamenti e tensione militare tra
Alleanza Americano-Canadese, contro l'Impero Euroasiatico, quando gli Americani, sfruttando
l'Inghilterra, come una "Cuba" Americana nel Atlantico, schierando e mobilitando "Siluri volanti" e
"Torpedini volanti" a lunga gittata, con testate esplosive potenziate, puntate sul Europa continentale
e i territori Euroasiatici Europei...

nel 1962, le forze militari PanContinentali Euroasiatiche, sferrano una poderosa invasione armata
del Inghilterra e delle isole Britanniche, sbarcando di massa nelle coste inglesi meridionali e
scontrandosi contro l'esercito Inglese e le forze Americano-Canadesi schierate e mobilitate nelle
isole Britanniche...

– nell'1945, in Jugoslavia sale all'Potere il Re Serbo Pietro II°, la Jugoslavia si schiera contro
l'alleanza di USA e asse Anglo-Francese e per volere dei Serbi, l'etnia maggioritaria in
Yugoslavia,un etnia Slava, si allea con la Germania NaziBolsevica e con la “Unione Eurasiatica”,
con lo scopo di difendere l'unita territoriale Jugoslava e le tradizioni Jugoslave dall'occidente
plutocratico e Giudaico e antiTradizionalista (come la descrive la propaganda EurAsiatica).

16 dicembre 1945: dopo la sconfitta delle forze americane nel Pacifico e la sconfitta delle forze
coloniali europee in Asia, a Socotra, un isola all'largo dello Yemen, vengono siglati gli “Accordi di
Socotra” per la spartizione dell'mondo:

–ai paesi democratici occidentali rimangono solo le americhe e parte dell'Europa: USA, Canada,
Messico, paesi LatinoAmericani, in Europa rimangono solo Francia Democratica, Inghilterra, paesi
Scandinavi.

Larga parte del'Europa e in mano NaziBolsevica o Eurasiatica, il Meditteraneo sono controllate da
una parte dall'”Impero Eurasiatico”, dall'altra dall'”Impero Turco”, alleati di ferro
nell'MEditteraneo, l'Italia e oramai ridotta a un cumulo di Macerie, devastata dalla nuova Orda d'oro
che ha travolto ogni cosa, mettendo fine a Roma, un evento ricordato dagli Storici euroasiatici come
“ la 3° caduta di Roma”, il 3° grande saccheggio che ha devastato Roma dopo le invasioni
barbariche e l'attacco dei Lanzichenecchi a Roma nell'1527.
Ma stavolta Roma sparì dalle cartine geografiche, ridotta a un paludoso ammasso di ruderi e
macerie...
1945: la Germania naziBolscevica vara il "progetto Atlantropa", vengono creati delle grandi e
possenti dighe nello stretto di Gibilterra,, l'obbiettivo e lo sviluppo e prosperità congiunta e fraterna
dei popoli di Europa, Asia e Africa, progetto sponsorizzato dalla Eurasia, per creare il grande blocco
Continentale Euro-Afro-Asiatico, detto semplicemente “Grande Continente” unione delle tradizioni
e dei popoli contro le Americhe capitaliste e consumiste.
nell'1947, le dighe vengono completate, e avviene il prosciugamento dell'Meditteraneo, che diventa
un deserto di sale, ma riconvertito in zone di produzione industriale e alimentare per la "sfera di Co
Prosperità della grande Europa occidentale", le cui colonne base sono la Germania NaziBolscevica
la Turchia di Kemal Mustafà e l'Egitto di Nasser
1947: nei paesi europei, si diffondono i "Levantini" e gli "EuroAsianisti", i "Levantini" sono i
sostenitori dell'unione tra l'Europa e il Mondo islamico mentre gli Eurasianisti, sostengono i legami
dell'Europa con l'Asia, che si schierano in vari partiti rivali e concorrenti.
1948: la "Guerra di indipendenza israeliana" o "Guerra arabo-Israeliana" del'1947-1949, viene
vinta dagli arabi e dagli Islamici che sconfiggono le forze Ebraiche e israeliane, impedendo la
formazione dello stato di Israele, gli Ebrei si rifugiano tutti in Africa, Sudamerica e NordAmerica...
Gli EuroAsianisti ricevono il sostegno degli intelletuali europei, sopratutto di Renè Guenon e Jean
Thiriart e Ernst Junger, che teorizzano una guerra fredda tra le "civiltà moderne" e le "civiltà
tradizionali", ma sopratutto tra il "mondo tradizionale" e il "mondo moderno".
Julius Evola e Jean Raspail vennero arrestati e giustiziati per attività antiEuroAsiatiche e per
collaborazionismo con i regimi Nazifascisti europei...
anni '50

nell'1950, viene creato nell'asia centrale il “Grande Turkestan”, che comprende: Kazakhistan,
Uzbekistan, Turkmenistan, Tagikistan, Kirghizistan,Iughuristan, un entità politica e culturale
facente parte sia della Eurasia che della Russia.
Nell'1950 e dichiarata come completo il "Progetto Atlantropa", il meditteraneo diventa il cuore
economico della "Sfera di Co-Prosperità della grande Europa occidentale", intanto, nell'area
dell'asia-Pacifico, viene completata la "Sfera di co-Prosperità della grande Asia
Orientale",sponsorizzato da: Impero dell'Giappone, Grande Cina, grande Bharat e dalla "Unione
Euroasiatica".
1951: avviene una massiccia colonizzazione di cittadini giapponesi,Cinesi e Coreani in larghe zone
dell'Asia e in Australia,Nuova Zelanda, e Oceania, diffusione in larghe zone dell'mondo di quello
che l'impero dell'giappone chiama "Razza Yamato".
nell'1952, la Germania sigla a Tunisi, gli “Accordi di Tunisi” per la creazione di una alleanza di
ferro tra il Blocco EuroAsiatico e il Mondo Arabo-Islamico, chiamato “la Grande Ummah”, il
principale alleato di ferro dell'Blocco Euro-Asiatico.Il governo NaziBolscevico Tedesco riconosce
l'Islam come religione praticabile in Germania assieme all'NeoPaganesimo e all'Cristianesimo, il
Vaticano vede l'accordo di Tunisi come un tradimento degli EuroASiatici alle “Radici cristiane
dell'Europa” a danno della Chiesa cristiana cattolica, la chiesa cattolica viene trasferita in Brasile,
accolta da Getulio Vargas.
In Germania, il regime NaziBolscevico, crea una “Chiesa cristiana Germanica” composta da
cattolici e cariche ecclesiatiche fedeli o sostenitrici dell'regime Nazibolsevico tedesco.
Gli anni '60
Jean Thiriart e il "esercito PanEuropeo" iniziano una guerra contro gli americani e gli Israeliani
e i governi democratici europei, ma anche contro i regimi NaziFascisti.
La "Germania NazionalBolscevica" da sostegno alle "milizie Europeiste" di Jean Thiriart e
dichiara guerra agli Americani e agli Israeliani.
Ebbe inizio una crisi internazionale che contrappose la germania nazionalBolscevica agli Stati uniti
d'America.
1961: la "Grande Eurasia" si allea con la Germania NaziBolscevica e i paesi della "Sfera di Co-
Prosperità della grande Europa occidentale", iniziando collaborazioni in ogni campo...
1962: inizia la "Crisi dei missili irlandesi", i paesi NaziBolscevichi schierano i missili nucleari
dell'UNione EuroAsiatica in Irlanda, anche grazie all'accesso militare garantito dall'Regime
nazionalista Irlandese.
L'Inghilterra viene accerchiata militarmente e circondata dagli eserciti PanEuropei, e l'Inghilterra
subisce l'Embargo e l'isolamento internazionale.
1964: Martin Luther King riesce a scampare all'attentato terroristico di cui era vittima, sopravvive, e
non muore e continua a battersi per i diritti civili, ma anche Malcolm X riesce a salvarsi
dall'attentato terroristico, continuando la lotta per l'emancipazione dei neri afro-Americani.
Nell'1965, la “Unione Africana” si allea con il blocco Eurasiatico, siglando un accordo per la
“difesa Euroasiatica” dei popoli AfroAsiatici dalla “Minaccia colonialista, imperialista e
modernista occidentale”
così, i paesi europei si uniscono alla “Grande Eurasia”, per emanciparsi dall'occidente liberista,
accusato di voler corrompere e inquinare le culture tradizionali dell'mondo.
1967: vengono fondati gli "Stati uniti d'Africa", una coalizione di ricchi e potenti paesi africani,da
Obar Hisayamu, il "Gandhi dell'africa",i paesi Africani si alleano con il Brasile, gli USA e il
Canada, un grande leader stile Gandhi emerge nell'Africa degli anni settanta, e con spietatezza,
persuasione e carisma inizia la creazione degli Stati Uniti d'Africa. Negli anni duemila, anche grazie
alle nuove tecnologie, l'AIDS è sconfitto, la fame è un ricordo e l'Africa è la prima potenza del
pianeta...
Martin Luther King decide, anziché di continuare a combattere per i diritti civili degli
afroamericani in Patria, di adottare una soluzione diversa al problema, dichiarando la secessione di
alcuni Stati del Sud in maggioranza abitati da Neri; oppure emigra in massa verso una nuova "Terra
Promessa" in Africa, rimpolpando ad esempio la Liberia ed allargandone i confini. In entrambe le
opzioni lo stesso Pastore Luterano diventa automaticamente il primo Presidente dei nuovi stati afro-
Americani e africanici, le principali religioni diventano l'Islam e il cristianesimo.
Gli americani e il governo di Washington iniziano a finanziare e sostenere governo libertari e
ultrademocratici in sudamerica e america centrale e Africa,
1968: il barone Unghern von Sternberg muore di vecchiaia, l'impero EuroAsiatico rischia di
sfaldarsi ma viene riformato e inizia politiche di apertura e di distensione verso gli Stati uniti
d'America.
Gli anni '70
1972: Idi Amin prende il potere in Uganda, e dichiara la creazione della "Grande Uganda", inizia a
perseguitare e deportare gli Ebrei, il regime di Idi Amin inizia persecuzioni e politiche AntiSemite e
antiSioniste.
Il regime dell'"Grande Uganda" viene sostenuto dalla "Comunità Africana", e diventa uno dei paesi
più ricchi e potenti dell'Africa, entra in conflitto sia con gli Americani che con gli EuroAsiatici, si
allea con la Libia di Gheddafi.
1973: Francisco Franco muore di vecchiaia, il regime fascista spagnolo viene ereditato da Luis
Carrero Blanco, che diventa il nuovo "Caudillo" della Spagna, Carrero Blanco continuerebbe la
politica oppressiva del predecessore, estirpando ulteriormente le ultime avvisaglie autonomistiche
di Paesi Bassi e Catalogna, e ciò procura esecuzioni ed attentati a non finire, la Spagna e riuscita a
evitare l'invasione EuroAsiatica grazie all'appoggio e sostegno di Inghilterra e USA.
1974: viene fondata la "grande repubblica Araba Islamica", voluta da Muhammar Gheddafi, che
crea la "Unione Africana" e il "esercito africano unito", la "Grande Eurasia" si allea con l'Islam e
con il mondo Arabo-Islamico.
Negli anni '70, tre movimenti indipendentisti di Paesi Baschi, detto "Euzkadi" (ETA), Irlanda
(IRA) e Corsica (FLNC) si alleano tra loro dando inizio a un trentennio perdurante di terrore con
l'appoggio anche degli Stati uniti d'America, Brasile, Messico, Canada e Nigeria e "Unione
Africana".
1975: l'imperatore d'Etiopia Hailè Selassiè I° sconfigge e cattura il tiranno comunista Menghistu,
che viene fucilato,a, fa giustiziare il fanatico leader marxista e riesce a rendere il suo Paese uno dei
più prosperi del Corno d'Africa, tanto che in esso emigreranno sudanesi, somali e kenyoti. Grande
successo della religione Rastafarian, che adora l'imperatore - al secolo Ras Tafari Makonnen - come
il "Messia Nero".
Hailé Selassié I, Imperatore d'Etiopia chiamato il "Messia Nero" dalla religione Rastafarian (che
prende il nome proprio dal suo, Ras Tafari Makonnen),assieme ai Rastafariani e a Bob Marley,
viene nominato come "Re di Giamaica" al posto di Elisabetta II del Regno Unito, la Giamaica
diventa "Repubblica Etiopica rastafari della Giamaica". L'isola famosa per il rum si trasforma così
in una teocrazia Rastafariana, giacché il suo Capo di Stato capo è adorato come un "dio" e Messia
rastafariano da molti dei suoi cittadini...
l'Etiopia ha un grande boom economico, e una crescita a locomotiva e diventa una potenza
mondiale, preferendo rimanere neutrale e diventare una potenza guida dell'Africa e dei paesi
africani...
nell'1979, sale all'potere la teocrazia islamica in Iran, retto dall'Ayatollah, per via della "Rivoluzione
Islamica", la grande Eurasia da sostegno all'nuovo Iran Islamico, vedendolo come baluardo della
tradizione contro il mondo moderno...

nell'1989, viene scoperta la "Fusione Fredda", da due scienziati americani, gli USA riescono a
ottenere una grossa fetta dell'monopolio energetico mondiale, negli anni '90, precisamente tra il
1993 e il 1996, avviene il boom economico scaturito dalla "New Economy", grazie a Internet e alle
nuove tecnologie.
I paesi EuroAsiatici crearono una rete internet tutta loro nell'1998, chiamata "Agartha", creata
anche per voleri propagandistici, affermando che il "Millenium Bug" avrebbe distrutto e spazzato
via la rete internet americana, facendo piombare gli U.S.A. nell'Caos e nell'disordine e facendo
trionfare i paesi EuroAsiatici, ma il "Millenium Bug" non avvenne mai.
negli anni '00 dell'XXI°secolo, in Iran avviene un boom economico e diventa una potenza egemone,
decisa a rifondare l'Antico Impero Persiano, che si allea all'istante con il "grande impero
EuroAsiatico" di Von Stern.
gli U.S.A. diventano una nazione multiculturale e cosmopolita, dove i diritti cittadini fanno passi da
gigante, ma gli U.S.A. Subiscono l'isolamento internazionale da parte delle "nazioni libere
Multipolari",sostenute e finanziate dalla "Grande Eurasia" ...
2002: Hugo Chavez prende il potere in Venezuela e crea la "Unione Bolivariana" che comprende
inizialmente Equador, Bolivia e Cuba, i regimi Bolivariani vengono finanziati e sostenuti dalle
potenze EuroAsiatiche.
2010: fondazione della "Unione Sudamericana", una unione politica dei paesi dell'Centro-America
e dell'Sud-America, che inizia a isolare gli Stati uniti d'America.
2012: il regime nazibolscevico tedesco e in crisi e declino, via di conflitti e rivalità all'interno
dell'"Partito Eurasianista Tedesco", il nuovo tirannotedesco, inizia a mandare allo sfascio tutta
l'intera grande Germania per via di politiche pessime e inefficienti, che prosegue per gli anni '10
dell'XXI°secolo,in Germania, avvengono innumerevoli rivolte contro il regime Tedesco, in Europa,
dilagano movimenti di protesta antiFascisti, sostenuti dagli Stati uniti d'America e dall'Canada e le
rivolte dei cattolici in Austria e Baviera e Italia.
nell'2013, viene creato il "grande ecumene di Columbia", un unione multicentrica dei popoli e delle
nazioni dell'nord America, una potenza la cui politica mescola Anarchismo, Libertarismo e
democrazia parlamentare.
- il resto d'europa e dei paesi Europei entrano ufficialmente a far parte della "Unione
EuroAsiatica" che ora comprende SIA l'Europa che l'Asia, in passato, ostacolata dai Regimi
NaziFascisti e Xantocentrici europei.
2014: dopo i "Trattati di Palermo", l'Unione Islamica ottiene il controllo dell'"Atlantropa", che
viene spartito in due zone, il nord viene dato ai paesi europei, il sud ai paesi Africani, Arabi e
Islamici e Medio-Orientali.
gli USA ottengono l'autonomia energetica grazie ad avanzate tecnologie per l'estrazione dell'gas
naturale e dell'petrolio, riescono a sfruttare appieno anche la "Fusione Fredda"
2015: L'Iran e una potenza egemone in Medio Oriente,
2016: avviene il crollo e sfaldamento dell'regime tedesco per via di una rivolta popolare contro il
regime NaziBolscevico...
2017: in Germania, i NaziBolscevichi cadono, ma interviene l'esercito EuroAsiatico, supportato da
frangie popolari tedesche sostenitrici dei Nazibolscevichi, sale all'potere un monarca Hohenzollern
che viveva all'riparo in una “colonia Spaziale” creata dagli EuroAsiatici negli anni '80.
2020: viene creata la "Unione Afro-Asiatica" e sancita la creazione della "Afro-Asia"
2030: dopo una massiccia ondata migratoria musulmana in Europa, viene dichiarata la creazione
della "Unione Eurabica", sostenuta dalle potenze EuroAsiatiche e Afro-Asiatiche, ma che scatena
rivolte armate nazifasciste in Europa.

2040: viene creata la “Unione Euro-Afro-Asiatica” comprendendo l'ingresso dell'Europa nella
Grande Eurasia...

la Conclusione:

in un futuro distante e remoto nel tempo...

l'impero Euroasiatico, ha conquistato e soggiogato il mondo intero e domina su tutta la Terra,
mentre flotte di astronavi Euroasiatiche, si lanciano alla conquista e colonizzazione dello Spazio...

l'anima e coscienza di Unghern Khan e stato rinchiuso in un simulacro artificiale, in un
Supercomputer che racchiude la coscienza di Unghern Khan, "Uploadata" dentro il disco rigido del
SuperComputer...

una voce fuori campo, una voce narrante, narra le gesta e imprese del Barone delle steppe...

tutt'ora, nell'anno 15.267 dell'Calendario EuroAsiatico, la Grande e divina e onnipotente Eurasia
domina tutto e tutti, egli e innarestabile, nulla frena il suo potere, le società e i popoli euroasiatici,
hanno oramai giunto la “Post Scarsità”, ovvero non c'e più nessun limite ad accedere alle risorsa,
abbiamo energia infinita, produciamo ovunque cibi e alimenti per tutti, abbiamo eserciti che sono
oceani, popolazioni talmente vaste che sono veri e propri oceani, oramai ci siamo espansi ovunque
nello spazio e nell'universo, oramai questo stesso universo e per noi, un piccolo granellino di
Sabbia, tutti i popoli e le civiltà aliene ed extratterestri si sono sottomesse a noi, abbiamo condotto
numerose guerre violente e sanguinarie contro i popoli alieni che osavano opporre resistenza ai
nobili e gloriosi popoli d'Eurasia, il grande blocco celeste...
che ora domina tutto l'universo, i saggi bibliotecari, custodi delle infinite conoscenze, affermano
che oramai siamo una società Post-Umana e che la “Singolarità” e già stata raggiunta da tanto
tempo,
la gloria onnipotente dell'anima dell'sommo Barone e sommo Khan, Unghern Khan, Barone Von
Sternberg, Khan dei Khan, supremo Avatar, sommo Boddhisvatva,somma incarnazione
dell'Buddha domina incontrastata nei nostri cuori e nelle nostre anime, la sua somma religione
divina e venerata da tutti gli Euroasiatici, somma religione che ha schiacciato le putride religioni
Semite e Giudaiche come il Cristianesimo e l'Ebraismo, tutelando la religione degli antenati, gli
antichi culti sciamanici dei mongoli e dei siberiani, la religione nativa di Gengis Khan, il primo
capostipite dei grandi Khan, di cui Unghern Khan e stato l'ultimo e supremo Khan della
discendenza dei “Khan”.
I sommi saggi Buddhisti e i saggi Tengrii, affermano che l'Eurasia potrebbe trascendere lo spazio e
il tempo, elevarsi a livelli supremi e divini, uno scienziato russo dell'1980, Mikhail
Kardashaev,aveva teorizzato una scala dello sviluppo di una civiltà, anche su base umana, secondo
tale scala, la nostra civiltà, la suprema civiltà EuroAsiatica ha superato il livello “Tipo VIII”
diventando una civiltà spirituale, travalicando le frontiere dello spazio e dell'tempo, lanciandosi
alla conquista e colonizzazione di altri mondi e universi, ma ci siamo resi conto che in questa
grande espansione continua, non siamo soli, in altri Mondi, in altri universi, in altre linee
temporali, altre civiltà si sono sviluppate raggiungendo il nostro stesso livello e sono tante,
TANTISSIME, infinite, catalogarle tutte e impossibile, e le guerre tra queste civiltà sono
innumerevoli, altre hanno trionfato, altre sono crollate e decadute altre hanno trionfato, ma noi
siamo una civiltà che è in guerra contro altre supreme civiltà, la guerra continua, ma noi abbiamo
fiducia nei Buddha, negli spiriti delle foreste ancestrali e nella forza protettiva dell'sommo Khan
celeste, Ungern von Sternberg

fine Testo BioCrionico

–Tashgar Chendorghon, Arcanostorico Eurasiatico,

–Edizioni accademiche IdroDigitali di “Nuova UlanBator”, 157° capitale spaziale Eurasiatica

–anno 15.267 dell'calendario EuroAsiatico

l'azione ritorna nuovamente a Novosibirsk, nel area di fucilazione della caserma militare
Bolscevica, nel Settembre 1921
sono passati appena 5 minuti dalla fine della Fucilazione e dalla terminazione definitiva del
esecuzione capitale, un gruppo di soldati bolscevichi del plotone d'esecuzione, studia e osserva, il
cadavere del Barone Unghern Khan, che è crivellato di colpi e di proiettili e bagnato in una pozza di
sangue, con il Barone, definitivamente morto e ucciso, con gli occhi spalancati e la bocca
semichiusa, i due soldati commentano il cadavere del barone dicendo:

soldato a destra: "accidenti! C'e proprio rimasto secco! Deve essersi piegato in due dal dolore!"
soldato a sinistra:"chissà se la sua anima sarà andata in cielo?"
soldato a destra: "per favore! Compagno! L'Anima e il Paradiso e altre scempiaggini sono
porcherie da conservatori reazionari! Pattumiera anti-rivoluzionaria! Un Reazionario nemico del
popolo come poteva esserlo questo parassita infame, può subire una sola e unica cosa, la morte
definitiva, il nulla più completo!"
soldato a sinistra: forza! Non perdiamo tempo, disfiamoci di questo cadavere e puliamo l'area
d'esecuzione, ci sono altre persone in attesa di essere eseguite, il Commissariato del popolo sta
facendo parecchia pulizia in questi giorni, ci sono parecchi porci conservatori in queste zone!
Presto, qui si daranno parecchio da fare con le esecuzioni!"

così, i due soldati Bolscevichi prendono ai lati il cadavere del barone, un soldato per le mani e
l'altro per i piedi e lo portano e trascinano via, mentre l'area d'esecuzione, rimane sporca di sangue...

si scopre che tutti i fatti ed eventi prima descritti, erano un sogno di Unghern Khan, una visione che
ha avuto quest'ultimo, mentre stava morendo, ucciso dalla fucilazione, il barone si sarebbe sognato
tutto, avrebbe avuto un "Sogno" o una visione prima di morire, andando in un altra "realtà" diversa
dalla propria, avendo un esperienza misteriosa e sovrannaturale...
il Barone, nella fase tra la vita e la morte, tra il passaggio definitivo al aldilà e l'uccisione da parte
della fucilazione, avrebbe avuto una "Visione", un "Miraggio", una "luce lontana", il Barone
sarebbe trasceso, uscendo dai limiti della sua natura e del suo corpo fisico...

i soldati sovietici, dopo la fucilazione, portano via il cadavere di Unghern Khan...

FINE

alcune Note:

In questa Timeline, e avvenuta una seconda guerra mondiale diversa da come noi la conosciamo:
qui la Russia e la Germania invece di essere avversari sono alleati, e non è avvenuto l'Olocausto, ma
sono avvenute stragi e deportazioni di Ebrei nei paesi asiatici negli anni '20, condotti dall'
“Barone”,e negli anni '40, vengono creati tanti “Israeli” o stati Ebraici sparpagliati nell'mondo (in
Manciuria, Madagascar e Siberia)
e non esiste il terzo mondo, Africa e Sudamerica qui sono continenti ricchi e sviluppati, paesi
moderni e industrializzati, una linea temporale dove l'occidente e stato schiacciato e ridotto in
macerie da versioni tecnologiche e futuristiche della “Orda d'Oro” di Gengis Khan.
La Religione in questo blocco EuroAsiatico e una mescolanza di Buddhismo, Sciamanesimo
Siberiano e Tengriismo, un blocco che ha come avversari l'Ebraismo ma mostrandosi tollerante
verso Cristianesimo e Islam, ma la “Religione Eurasiatica” rimane la religione dominante...