You are on page 1of 10

Le Cronache dei Khurga

di
Emanuele Nicolosi

Le origini dei Khurga, sono ignote e sconosciute, poichè, l'Universo ciclico conforme, essendo un
universo eterno e infinito nello spazio e nel tempo, una catena e ciclo eterno di tanti e innumerevoli
Eoni, che esistono da sempre ed esisteranno per sempre, essendo da sempre esistiti, non è possibile
risalire a una origine certa o precisa a livello cronologico dei Khurga...

i Khurga, erano una popolazione aliena, una civiltà aliena, in un pianeta di un sistema solare, in una
galassia, in un Eone, ovvero, Universo o fase ciclica del Universo, nel Universo ciclico conforme...

i Khurga, erano divenuti una civiltà molto evoluta e avanzata, a livello scientifico e tecnologico,
inizialmente, i Khurga, si lanciarono alla conquista e colonizzazione dello spazio, poi, conquistando
e colonizzando quel intero Eone, i Khurga, scoprirono l'esistenza del Universo ciclico conforme,
scoprirono che quel Universo, in cui vivevano, era un "Eone", un ciclo di un universo, sottoposto a
un ciclo eterno e infinito di morti e rinascite, di nascite e di nuovi morti, scoprendo che alla morte
termica di un Eone, per via del "Big Crunch" o "Big Freeze", corrispondeva sempre la nascita di un
nuovo Big Bang e quindi di un nuovo universo, generato dai resti e rimasugli della materia del Eone
precedente, ovvero, del Universo precedente...

la scoperta del Universo ciclico conforme in quel Eone, fece molta sensazione, a tal punto, che si
diffusero chiese e sette religiose, che veneravano il "ciclo Cosmico", il "Ciclo degli Eoni" del
universo, come un "Eterno ritorno", come un evento sacro e mistico, come un principio alla base del
universo e del esistenza, come una trascendenza, come la possibilità di essere eterni e immortali, di
poter morire e rinascere al eterno e al infinito...

per questo, i Khurga, per autopreservarsi, crearono e svilupparono evolute e avanzate tecnologie,
per creare delle Titanonavi generazionali, delle astronavi vaste e immense, che vennero creati o
tramite "Nuovi Materiali", dei materiali economici, più evoluti e avanzati dei materiali naturali e
grezzi, ma anche tramite l'Ingegnieria Molecolare, che permetteva di creare e ingegnierizzare
sostanze come i metalli, permettendo di creare e generare costantemente i materiali, per costruire le
Titanonavi generazionali, permettendo facilmente, la creazione di vaste e immense astronavi...

ma quelle Titanonavi, però, avevano un difetto, un punto debole, infatti, non erano in grado di
viaggiare oltre la velocità della luce, potevano viaggiare molto velocemente, ma restante limitato a
livello luminale, senza mai andare oltre la velocità della luce, senza mai superare o scavalcare
quest'ultima, rimanendo al interno del campo luminale...

nel loro Eone, quando giunse la morte termica ed Entropia di quel Eone, i Khurga, caricarono e
trasferirono tutte le specie viventi e civiltà e forme di vita di quel intero Eone, a bordo delle
Titanonavi generazionali, che al loro interno, erano vaste e immense, di estensione quasi oceanica...

al interno delle Titanonavi generazionali, c'erano interi continenti, intere estensioni geografiche, con
dispositivi avanzati, che riproducevano e imitavano fedelmente il cielo e la volta celeste, dando la
sensazione che l'interno delle titanonavi, fosse un territorio con la propria geografia, ovvero, un
mondo a se stante, dove si trasferirono di massa le razze e specie aliene e antropiche di quel Eone,
per scampare alla morte termina di quel Eone e passare attraverso il Nuovo Eone, il nuovo Big
Bang, entrando in una nuova fase del Universo ciclico...

-

i Khurga, sono una civiltà di livello 7 della scala delle civiltà di Kardashev, una civiltà pan-
Universale, una civiltà in grado di sfruttare l'energia di un intero universo, o di spingersi oltre o
aldilà dei limiti o confini del proprio universo

i Khurga, sono venerati da molte razze e specie aliene e non, come degli dei, come delle divinità,
come delle entità supreme, come delle entità cosmiche e trascendenti...

i Khurga sono la specie e civiltà aliena, più forte, potente ed evoluta del universo e del UCC –
Universo ciclico conforme o universo a cicli o universo ciclico, una civiltà dominatrice, una specie
dominatrice, l'unica civiltà a controllare e detenere le tecnologie avanzate, che permettono il viaggio
e movimento, attraverso l'Universo ciclico e gli “Eoni” del Universo ciclico...

-

si è creata un organizzazione anti-Khurga, ovvero, “gli Avvertitori” o "Annunciatori", delle stirpi di
umani e alieni, che tramite le “Fluttuazioni quantistiche”, possono viaggiare nel tempo, usando le
particelle quantistiche, per viaggiare nello spazio-tempo, per muoversi e spostarsi attraverso
l'Universo ciclico, arrivando nei vari mondi ed eoni, cercando di avvertire i popoli locali del arrivo
dei Khurga e di preparare quei mondi ed Eoni, al arrivo e avvento dei Khurga, per creare un “Fronte
Unito” o una “Linea difensiva” degli Eoni, contro i Khurga e la loro marea e dilagare negli eoni del
universo ciclico...

-

Per contrastare la diffusione e le "Maree" dei Khurga, nei vari "Eoni", ovvero, nei vari universi
ciclici e nei vari cicli del universo ciclico conforme, venne creata un organizzazione di razze e
specie aliene, umane e non, chiamata "la Congrega del Annunciamento", il cui scopo e muoversi e
spostarsi nei vari "Eoni", in forma di particelle quantistiche, usando una specie di "Teletrasporto
quantistico", che permette ai vari membri del "Annunciamento", di muoversi e spostarsi tra i vari
Eoni, di "Teletrasportarsi" nei vari universi e varie terre cicliche, creando delle "Cellule" o
organizzazioni locali, anche delle specie di chiese o di religioni, il cui scopo e "annunciare" ai
popoli, specie e abitanti degli Eoni e del universo ciclico, l'arrivo imminente dei Khurga e preparare
i mondi e pianeti di quel "Ciclo" del Universo, tra cui la terra, al arrivo dei Khurga, allo scopo di
creare una "Muraglia difensiva", un "Vallo difensivo" o un fronte coeso, compatto e universo di
quel universo ciclico, contro i Khurga e la loro marea...

per questo, l'Annunciamento, divenne nei pianeti e mondi con cui entrava in contatto o si
materializzava a livello quantistico, una specie di religione o fede, una specie di Chiesa, il cui scopo
era preparare e armare e "Militarizzare" le società interplanetarie, per prepararle e renderle pronte a
fare fronte comune e a combattere e contrastare la marea Khurgaica, per creare una "Muraglia", una
muraglia dei pianeti e dei sistemi solari, che fosse in grado di combattere e contrastare i Khurga,
composta dalle razze e specie viventi, native e autoctone di quel universo o Ciclo o Eone del
Universo ciclico conforme, allo scopo di impedire che i Khurga, possano diventare i dominatori
supremi o i padroni supremi di quel Universo o di quel Eone del Universo ciclico conforme...

i membri del Annunciamento, sono chiamati gli "Annunciatori", che si materializzano o
teletrasportano, nei vari mondi e pianeti, interni agli Eoni del Universo ciclico conforme, apparendo
ai popoli e specie viventi evolute e anche antropomorfe, come dei "Messia", come delle figure
mistiche, simili a dei profeti, mandati per annunciare, il "Verbo del annunciamento", una religione
cosmica di pace, una religione universale e trascendente, che trascende le barriere, che travalica
ogni frontiera e limite, una religione universale il cui scopo e il rafforzamento e potenziamento di
un popolo o specie o razza, di fronte alla forza demoniaca o minaccia demoniaca dei "Khurga",

nella "Chiesa del Annunciamento" o "Culto del Annunciamento", la religione gira attorno a una
Apocalisse, a un Armagghedon prossimo venturo, ovvero, l'arrivo o avvento della "Marea
Khurgaica" o dei Khurga, in un ciclo del universo o Eone del Universo ciclico conforme, visto dal
Culto del annunciamento come un evento catastrofico o apocalittico,

gli Annunciatori, allo stesso tempo, cercano di avvertire i popoli e specie aliene di un Eone, del
arrivo imminente dei Khurga e di preparare i popoli e specie di quel Eone al arrivo imminente dei
Khurga, una preparazione anche bellica-militare, creando immense flotte spaziali e forze militari
spaziali, facendo evolvere e progredire velocemente e rapidamente la tecnologia e le conoscenze
scientifiche, nei mondi e pianeti in cui si materializzano, per rendere i popoli e specie di quel
"Eone", in parità scientifica, tecnologica e militare con i Khurga, anche incentivando la demografia
e la crescita demografica, per permettere la creazione e formazione di vaste e immense,
popolazioni, di immense masse demografiche da usare come Operai e soldati, nei campi di
battaglia, sia planetari, che spaziali

la religione degli Annunciatori, gira attorno alla preparazione e attesa del arrivo imminente dei
Khurga e della marea Khurgaica, alla preparazione verso l'imminente "Guerra del Giudizio" o
"Guerra finale" o "Armagghedon", dove secondo i dettami e comandamenti del "Culto del
Annunciazione", tutti i "Peccati" e misfatti dei credenti e dei devoti, saranno giudicati e coloro che
hanno combattuto per difendere la vita negli Eoni, potranno ascendere nella "Essenza Astrale", una
specie di paradiso e aldilà dove gli esseri viventi quando muoiono, diventando delle "Essenze",
delle entità di pura luce, almeno, questo secondo i dogmi e dettami e comandamenti, degli
Annunciatori, che con il passare del tempo, sono degenerati, diventando simili a una religione, a
una "Chiesa"...

questo, ha causato uno scisma, al interno degli annunciatori, tra gli annunciatori del "Culto del
Annunciamento" e gli Annunciatori liberi e indipendenti, ovvero, i "Primi annunciatori",
discendenti dei primi annunciatori, di coloro che per primi, si avventurarono nel ciclo e flusso degli
Eoni, per avvertire le specie viventi e contrastare la marea e dilagare dei Khurga...

-

le Titanonavi dei Khurga o "Oceanonavi", sono divisi in due zone: la zona Esterna e la zona
Interna, i Khurga, vivono e risiedono nella zona interna, che sarebbero gli "alloggi" o "Dimore" o
"Area residenziale" dei Khurga, mentre la zona Esterna e la zona dove vivono le altre specie
viventi, come Umani, Alieni e specie non-umane o extraumane...

al interno delle Titanonavi dei Khurga, c'e quasi una specie di mondo a sè stante o di geografia a sè
stante...

al interno delle titanonavi dei Khurga, vivono sia specie aliene, che esseri umani, ma le popolazioni
umane, al interno delle Titanonavi dei Khurga, sono divenute molto variegate ed eterogenee, con
una frammentazione ed eterogeneizzazione a livello razziale e bio-organico degli esseri umani e del
genere umano, anche da parte
al interno dei mondi o continenti delle Titanonavi, molte specie viventi, regredite alla Preistoria o al
mondo antico o al medioevo, venerano i Khurga, come degli dei, come delle divinità, scambiando i
Khurga, per delle entità cosmiche o divine, creando delle religioni e dei culti religiosi, basati sulla
venerazione dei Khurga...

-

i Khurga, hanno dalla loro parte, un organizzazione estremista e fanatica, simile a una Chiesa, ma
allo stesso tempo, a un servizio segreto, a un esercito iperarmato e a una setta religiosa estremista e
fanatica, ovvero, "l'Ordine dei Ricognitori", detto "i Ricognitori", un organizzazione simil-
religiosa, che venera i Khurga, come degli dei o delle divinità supreme, un organizzazione composta
da alieni, umano e forme di vita biologiche evolute, che ritengono che i Khurga, siano delle divinità
o una forza cosmica e che per questo venerano i Khurga, vedendoli come una forza cosmica o un
principio del cosmo, ritenendo che opporsi ai Khurga, equivalga ad opporsi alla natura stessa del
cosmo, al principio stesso del universo, credendo e ritenendo che gli stessi Khurga, siano una
emanazione o creazione del Universo, un principio intrisesco al Universo...

i membri dei Ricognitori, vengono mandati in avanscoperta o ricognizione in quegli universi ciclici
formati da poco o dove i Khurga sono arrivati da poco o gli Eoni appena scoperto dai Khurga, allo
scopo di preparare l'arrivo dei Khurga e delle loro flotte di Titanonavi in quel Eone e di spianare e
facilitare la strada ai Khurga e alla loro diffusione in quel Eone, anche con azioni militari, di
sabotaggio e di spionaggio, per indebolire le specie, civiltà e culture evolute di quegli Eoni, per
renderli deboli e vulnerabili, di fronte alla marea e diffusione dei Khurga...

-

la dottrina militare dei Khurga, si basa sul "Divide et Impera", sul fomentare l'odio, rivalità, tensioni
e divisioni, tra le civiltà e specie viventi del universo, per renderli deboli, fragili e vulnerabili, per
renderli facile preda dei Khurga...

la Dottrina dei Khurga e chiamata "la mutilazione", ovvero, una specie di controllo e ingegnieria a
livello di civiltà e intere società, allo scopo di impedire che una società possa diventare troppo
evoluta o sviluppata, impedire che una civiltà possa diventare avanzata o evoluta, diventando in
grado di combattere o contrastare l'egemonia dei Khurga, infatti, i Khurga nelle loro flotte di
Titanonavi generazionali, hanno bloccato o impedito ogni forma di progresso e di sviluppo
scientifico-tecnologico, per impedire che le specie viventi al interno delle Titanonavi generazionali,
potessero evolversi o creare civiltà tecnologiche evolute e avanzate, in grado di combattere e
contrastare l'egemonia e primato dei Khurga, che si considerano la sola e unica civiltà evoluta del
"Multiverso a Catena" o "Universo Eonico", cercando in ogni modo e mezzo, di difendere e
preservare il loro primato, la loro egemonia...

infatti, i Khurga, per tenere coese e unite, le specie viventi salite a bordo delle Titanonavi
generazionali, per evitare che le varie specie viventi, potessero scontrarsi o entrare in guerra tra di
loro, ma anche per difendere e preservare il loro primato ed egemonia, crearono una religione, una
fede, una "Chiesa" artificiale, ovvero, "il Tempio Eonico", una religione che venera i Khurga, come
degli dei, come delle divinità supreme...

i Ricognitori, fanno parte del Tempio Eonico e ne sono la frangia più estremista e integralista del
tempio Eonico...

ma i Khurga, con la scusa, di difendere, proteggere e preservare l'ordine, di tutelare la pace e
l'armonia tra le specie viventi, hanno imposto una religione semi-autoritaria, un potere religioso,
usato come "guinzaglio" o "muserola", per tenere a freno le specie viventi e impedire che si
uccidano tra di loro o che entrino in conflitto e rivalità tra di loro...

per i Khurga, la Religione e un ideologia, una forma di ingegnieria sociale, che serve a tenere coese
e unite una popolazione o più popolazioni assieme, per impedire che al loro interno, le popolazioni
potessero scannarsi tra di loro, ma i Khurga, avevano notato che la Religione, come forma di
ingegnieria sociale, aveva dei difetti: la pace era garantita SOLO dentro quella religione, tra specie
della stessa religione, ma NON tra le specie esterne da quella religione o di religioni diverse da
quella del altra specie, le religioni, seguivano una struttura "divoratrice" "assimilatrice"
"omologatoria", dove l'entità esterna viene sempre assorbita o risucchiata dalla religione o se si
oppone, la religione entra in guerra contro quel entità esterna che si rifiuta di farsi omologare da
quella religione...

i Khurga, capirono che la religione era un istinto grezzo, come lo erano il sesso e la violenza o
l'alimentazione, ma un istinto che poteva essere ingegnierizzato...

-

Ma i Khurga, tra tutti gli esseri viventi, non avevano fede o religione, non credevano a niente, per i
Khurga, non bisogna "Credere" o "Sentire", ma provare e verificare, essere sempre certi e sicuri di
quello che si dice o si pensa...

nei Khurga, non esiste il concetto di "Fede" o "Religione" o "sovrannaturale"; i Khurga non credono
in un Dio o in una forza cosmica o trascendente, per i Khurga, tutto esiste nel mondo reale, tutto e
nella materia, la materia e tutto, non riescono a concepire nella loro testa, l'idea di "Sovrannaturale"
o di un qualcosa, che esiste aldilà della natura, per i Khurga, tutto esiste al interno stesso della
natura, i Khurga non concepiscono l'idea di "Dio", non sanno cosa sia un "Dio", non riescono a
concepire l'idea di "Dio", per i Khurga leggi ed etica, vengono dalla ricerca di coesione sociale, dal
bisogno e dovere, di creare una società stabile e ordinata, ritenendo che il mezzo per creare una
civiltà, sia un complesso meccanismo di leggi e di regole, che esse dipendano dalla razionalità e
razioncinio, di coloro che creano tali leggi, non da un Dio o da una entità cosmica...
per i Khurga, le leggi non partono dal alto, non sono create da dio, ma dagli esseri che vivono nel
mondo materiale, in un bisogno e necessità di auto-organizzazione...

ma i Khurga, erano colpiti dal attitudine, sia tra gli antropici (umani o simil-umani), che tra gli
alieni biologici, di "Credere" in qualcosa, di credere in un entità trascendente o cosmica, in un
qualcosa che esiste aldilà della natura e della materia, quella cosa, estranea e bizzarra ai Khurga, ma
affascinante, ovvero, la Religione,

per i Khurga, la religione e un istinto grezzo, un impulso primordiale, un impulso basico e primitivo
del cervello e della struttura neurale umana, come il Piacere sessuale o la Fame o la Sete o la rabbia
o la violenza, un impulso basico dal profondo del essere umano...
ma i Khurga, volevano "Ingegnierizzare" la religione, sfruttarla a proprio favore e vantaggio, per
mettere le specie viventi organiche dalla propria parte...

i Khurga, decisero di sfruttare questa cosa a loro favore e vantaggio, poichè per i Khurga, l'ordine
và messo prima di ogni cosa, per questo, vedevano nella Religione, anche se un istinto grezzo, un
mezzo di ordine e coesione sociale...

-
le Titanonavi dei Khurga, sono divenute ai loro interno, delle "Babele" di razze e specie viventi, di
popoli, culture ed etnie, un crogiolo e marasma, dove vivono esaliardi ed esaliardi di razze e specie
viventi, umane, aliene e Zoomorfe e di altre specie e tipi, che vivono tutti assieme, vicini tra di loro,
una convivenza e "Cosmopolitismo" forzato, da parte dei Khurga, che impongono alle specie
viventi, una specie di convivenza forzata, che i Khurga vogliono, per tenere coese e unite le specie
viventi e le forme di vita viventi, per evitare che le società al interno delle Titanonavi, possano
piombare o degenerare nel caos e nel anarchia...

i Khurga, per tenere coese e unite, tante popolazioni diverse tra di loro, decisero di usare uso di
tecnologie avanzate di ingegnieria genetica, facendo uso di Biotecnologiche avanzate, le tecnologie
di "Rimescolamento genetico", di "miscelanza genetica", con un "Montaggio" del DNA, creando in
laboratori avanzati, ibridi umani-alieno e ibridi umano-animale e ibridi animale-alieno e viceversa,
per creare una "Unione genetica" o "Unione biotica" tra tante specie viventi, in modo che tutte le
specie viventi al interno delle astronavi generazionali, fossero unificate o coese anche a livello
genetico e biologico, per creare una "Unificazione genetica" o "unificazione Biotica" di tutte le
specie viventi al interno delle titanonavi generazionali, per evitare che le varie specie viventi,
potessero entrare in guerra e conflitto tra di loro, creando un crogiolo e marasma biologico e bio-
genetico, di esaliardi ed esaliardi di nuove specie viventi, di nuove forme di vita evolute e
intelligenti, create artificialmente dai Khurga, che si misero a promuovere i legami e rapporti
interspecie e inter-razziali, al interno delle società e culture interne alle Titanonavi generazionali...

le titanonavi generazionali dei Khurga, sono delle specie di "Torri di Babele" dello Spazio, delle
"Babele" fluttuanti nello Spazio, delle società cosmopolite, delle società multietniche, società
MultiSpeciste e Post-Speciste, società multirazziali e post-razziali...

-

negli Eoni del Universo Ciclico, in molti pianeti e sistemi solari, le specie viventi aliene e Umane-
Antropiche, crearono dei culti religiosi e religioni, che vedevano i Khurga, come un entità malefica
e demoniaca, come degli omologatori, degli uniformizzatori, come una forza che voleva distruggere
ogni forma di individualità o indipendenza o autonomia tra le specie viventi del universo, una forza
consacrata al male, alla distruzione di ogni individualità a livello Etnico, culturale e Bio-organico,
come una forza del caos, una forza del Apocalisse, una forza del disordine, una forza della
distruzione e della morte,da fermare, combattere e contrastare a ogni costo...

ma si formarono altre sette e culti religiosi, che al contrario, veneravano, i Khurga come una forza
del bene, venerando i Khurga come degli dei o delle divinità, ritenendo che i Khurga, fossero, una
forza cosmica, una forza della luce, una forza benigna, giunta nel "Eone" del Universo ciclico, per
portare la trascendenza cosmica, per portare una nuova epoca di pace e amore, una forza di coesione
e unificazione, giunta per unificare i popoli, specie viventi, forme di vita e razze, sotto una grande
fratellanza cosmica, sotto una "Fratellanza universale", creata dai Khurga...

-

Fu così che l'Annunciamento, la diffusione degli "Annunciatori", in quel Eone, aveva reso le razze,
specie e civiltà aliene di quel ciclo del Universo ciclico, coesi e uniti, in una alleanza fraterna e
comunitaria Pan-Galattica e inter-Galattica, creando in quel Eone, una specie di "Grande Muraglia"
fatta di pianeti, sistemi solari e galassie, una specie di "Cordone sanitario" o "vallo difensivo", nel
tentativo di combattere e contrastare, la diffusione e dilagare dei Khurga, in quella fase cosmica del
Universo ciclico...
l'Annunciamento, aveva dato il via a uno sbalzo e poderoso sviluppo ed evoluzione scientifica-
tecnologica, in tutti i pianeti e sistemi solari e galassie di quel universo...

quando giunse l'Annunciamento, nella Terra e nel sistema solare, nella Terra, avvenne un grosso e
poderoso sbalzo scientifico e tecnologico, una grande rivoluzione scientifica-tecnologica, che venne
causato dal arrivo degli Annunciatori nel pianeta Terra...

ma la società terrestre, in quel Eone, in quella Terra, del XXI°, era una società molto arretrata a
livello mentale e culturale, per questo, malgrado quella terra, fosse evoluta e avanzata
tecnologicamente, gli umani terrestri, scambiarono gli annunciatori, per degli angeli, per delle
creature mistiche e celesti, in molti, erano convinti, che gli Annunciatori fossero delle "creature di
Luce" o "creature mistiche" ascese da un "piano superiore del esistenza" e giunti nella terra per
"Illuminare" i terrestri, per "svegliare" i Terrestri, per far elevare i terrestri a uno stadio superiore del
esistenza...

ma gli Annunciatori, non erano "angeli", non furono mai "Angeli", non furono mai creature
"Sovrannaturali" o "mistiche" o "Celesti", erano solo umani e alieni, molto evoluti e avanzati a
livello scientifico, tecnologico, culturale e mentalmente, ma talmente evoluti e avanzati, che agli
occhi degli umani-terrestri, gli annunciatori, sembravano, delle creature strane e bizzarre, delle
entità e forze incomprensibili,

nel arco dei Secoli, ebbe inizio, un ondata di progresso e sviluppo senza precedenti nelle galassie,
gli Annunciatori, cedettero ai terrestri e alle civiltà aliene della Via lattea, le tecnologie avanzate per
il fatto InterLuminare, poichè, gli Annunciatori erano talmente evoluti e avanzati, da aver ottenuto
la tecnologia per il viaggio interluminare, per viaggiare oltre la velocità della luce...

gli Annunciatori, infatti, volevano rendere evolute e avanzate, tutte le galassie e civiltà aliene di
quel Eone, per renderlo forte e potente, a livello scientifico-tecnologico, ma anche militare e
demografico, contro la "Marea" dei Khurga, contro il dilagare Khurgaico, negli Eoni...

Fu così che ebbe inizio, la "Guerra della Marea" o "Guerra del Annunciamento", una guerra
spaziale e galattica, su vasta scala, che contrappose "l'Alleanza del Annunciamento", un alleanza
delle specie e civiltà aliene e antropiche anti-Khurga e "la Coalizione Dilagante", detta anche
"alleanza Khurgaica", l'alleanza delle fazioni aliene e antropiche pro-Khurga e Filo-Khurga, che
fanno parte della "Flotta generazionale" o "Flotta Eonica" dei Khurga...

così, in quel Eone, ebbe inizio, una violenta e devastante guerra, tra le forze del "Annunciamento" e
le forze d'espansione Khurgaiche, una violenta e devastante guerra, che devastò intere galassie e
sistemi solari, che giunse a devastare l'intero universo, a devastare un intero Eone...

la guerra, giunse a protrarsi per molto tempo, per interi anni e interi decenni

la guerra però, a fatica, venne vinta dai Khurga, anche se con perdite pesanti e disastrose, la marea
dei Khurga, non venne fermata definitivamente, ma solo rallentata, con i Khurga, che ripresero la
loro espansione Eonica, anche se ridimensionata fortemente...

-

i Khurga, vedevano nei terrestri una razza barbarica e selvaggia, una razza inferiore, una razza
simile a dei bambini o a degli animali selvaggi, a una razza ignorante e superstiziosa e credulona,
come una razza "Schiava", una razza debole, incapace di ribellarsi ai suoi stessi padroni e
sfruttatori, una razza "debole", meritevole solo di essere schiavizzata, sfruttata e soggiogata...
i Khurga, erano razzisti e specisti, verso la razza umana, discriminatori anche verso le forme di vita
terrestri zoomorfe, viste come creature "Neuralmente arretrate" e "Biologicamente arretrate", ma
anche i comuni esseri umani terrestri, erano visti dai Khurga, come creature arretrate a livello
neurale e a livello biologico,

i Khurga, ritenevano che confrontare il cervello di un Khurga al cervello di un umano, era come
equiparare un SuperComputer quantistico al cervello di una cavalletta o di uno scarafaggio, il
sistema operativo di un "SuperComputer" a struttura NeoNeurale, al sistema neurale biologico di un
Merluccius Merliuccius (volgarmente detto "Nasello") o di un Acciuga, ovvero, di un Pesce marino,
ritenendo che gli umani fossero a uno stadio evolutivo primitivo o troppo arretrati a livello
evolutivo, per poter tener testa ai Khurga, ma questo non rendeva migliori i Khurga, non rendenva i
Khurga migliori della razza umana terrestre o di altre forme di vita del universo...

-

nel arco degli Eoni però, i Khurga, finirono in declino e disfacimento...

si crearono fratture, spaccature, divisioni e rivalità al interno dei Khurga e delle flotte Khurgaiche...

ben presto, negli Eoni, iniziarono ad emergere, nuove civiltà "Naviganti", nuove civiltà erranti,
civiltà evolute e avanzate quando i Khurga, che erano in grado di viaggiare attraverso gli Eoni e di
autoperpetuarsi attraverso gli Eoni, come facevano i Khurga...

i Khurga, allora smisero, di essere la sola e unica civiltà in grado di viaggiare tra gli Eoni, la sola
civiltà "perpetuante" del Universo ciclico...

i Khurga, si ritrovarono in rivalità e competizione contro tante e numerose civiltà Erranti, civiltà
aliene, TransUmane e Post-Umane, in grado di Autoperpetuarsi o autopreservarsi, nei vari eoni del
Universo ciclico...

tra queste civiltà erranti, non c'erano solo civiltà aliene o solo civiltà extraumane Post-Naturali o
Post-Biologiche, ma anche civiltà di TransUmani e di Post-Umani, poichè, solo i TransUmani e i
Post-Umani, erano in grado di perpetuarsi negli eoni, essi, erano l'unica forma di genere umano o di
razza umana, in grado di poter sviluppare le tecnologie avanzate, per creare delle Titanonavi
generazionali e sia per poter reggere o supportare un Viaggio Inter-Eonico o TransEonico, mentre le
forme di vita biologiche o Bio-Organiche, come i comuni esseri umani biologici o alieni biologici,
non erano in grado di sviluppare tecnologie così evolute e avanzate, non erano in grado di potersi
Autopreservare nel passaggio tra i vari eoni, o se potevano farlo, era solo a bordo di Titanonavi,
create da civiltà evolute e avanzate, le "Civiltà Pan-Eoniche"; come lo erano i Khurga...

-

la flotta Generazionale dei Khurga, fini così in declino e disfacimento, arrivando a spandersi,
sparpagliarsi e disgregarsi, con le varie flotte generazionali, che crollarono e frammentarono, con le
varie Titanonavi, che divennero separate e divise le une dalle altre, diventando ognuna una specie di
stato o nazione autonoma e indipendente

al interno, delle varie flotte dei Khurga, ci furono vere e proprie guerre civili, dei conflitti tra
Titanonavi generazionali, nemiche, rivali e concorrenti,

così, avvenne il crollo e sfaldamento della civiltà Pan-Eonica dei Khurga, che crollò e si sfaldò su
se stessa, logorata dalle guerre di potere e dai conflitti di potere...

ben presto, le singole Titanonavi dei Khurga, finirono alla deriva, si ritrovarono alla deriva, nel
universo, alla deriva, sia in un singolo Eone, che in più eoni assieme e contemporaneamente, dove i
comandanti e capitani Khurga e il loro equipaggio, erano piombati nella follia, del delirio, nel
isolamento, iniziando a impazzire e a delirare, a ritenersi degli dei o delle divinità, a pensare di
essere i capi e padroni supremi del intero universo, di essere i padroni di ogni cosa, sopratutto di
quelle Titanonavi generazionali, di cui ne erano i capi supremi...

-

Quando avvenne la caduta dei Khurga, le civiltà e specie viventi, che vivevano al interno delle
Titanonavi generazionali, piombarono e regredirono o alla preistoria o al Medioevo, subendo una
regressione scientifica, tecnologica, mentale e culturale...

i popoli interni alle titanonavi generazionali, si dimenticarono l'esistenza del universo esterno,
pensando che la Titanonave in cui risiedessero, fosse tutto l'universo o tutta l'intera esistenza,

nei territori geografici della zona "Esterna" della Titanonave generazionale, si formarono sia
popolazioni tribali e primitive, che popolazioni culturalmente e tecnologicamente ferme al
Medioevo, che veneravano i Khurga come degli dei, come delle divinità supreme, creando una
religione e culto religioso, una specie di Chiesa, attorno alla figura dei Khurga,

mentre le tecnologie evolute e avanzate dei Khurga, vennero scambiate dalle popolazioni interne
alle Titanonavi generazionali, per magia o per poteri magici e mistici, per strane e misteriose forze
sovrannaturali, per dei poteri naturali o per delle forze mistiche o delle forze della natura, del tutto
estranee o incomprensibili, agli abitanti e popoli delle Titanonavi generazionali...

i popoli umani-antropici delle astronavi generazionali, non sono solamente, popoli regrediti al
mondo antico o al neolitico, ma sono anche popoli razzialmente mescolati e miscelati, per via delle
tecniche di BioIngegnieria genetica avanzata, condotti dai Khurga, per questo tra gli umani, ci sono
popolazioni simili a mezzi Irlandesi, mezzi Indiani e mezzi Africani, ma anche a popoli Mezzi
Islandesi e mezzi Cinesi, o mezzi Messicani e mezzi Arabi...

-

le zone delle "Cavità", ovvero, le zone tra il guscio esterno delle titanonavi generazionali e il Guscio
interno, che dividono la zona Esterna della Titanonave, dallo spazio esterno, sono abitate e
colonizzate, da popolazioni umane e aliene, dette "gli Striscianti", che vivono nelle cavità, vasti e
immensi spazi sotteranei, spazi bui e umidi, al interno dei gusci metallici protettivi delle Titanonavi
generazionali, che sono gusci vasti e immensi e molto spesi, anche per Km e Km di profondità...

gli striscianti sono discendenti di umani e alieni, emarginati a livello sociale, del epoca Khurgaica,
del epoca del predominio della civiltà Khurga, gli striscianti erano emarginati sociali, che vivevano
ghettizzati nella società dei Khurga, emarginati e confinati nelle zone basse e di Periferia, ovvero, le
"Cavità" del guscio delle Titanonavi...

gli Striscianti sono umani e alieni, regrediti e degenerati, vivendo sempre in zone buie, umide e
oscure, diventando simili a creature mostruose, carnivore ed ematofaghe, che a volte, attaccano
alcuni territori della zona esterna della Titanonave, attaccando i villaggi nelle giungle e Savane e
Paludi e distese di Mangrovie, assaltando i villaggi di alieni e umani, per divorarne e mangiarne le
carne, infatti, gli Striscianti, sono creature molto temute e combattute dai popoli, delle zone esterne
delle Titanonavi generazionali...