You are on page 1of 13

La Chiave di san Pietro\ Pontifex Regnarum

di
Emanuele Nicolosi

siamo in un Ucronia, dove la battaglia di Castelfidardo, del 1860 e stata vinta dalle truppe
pontificie, che hanno sconfitto e sbaragliato l'esercito piemontese, impedendo al esercito Sabaudo di
marciare verso Ancona e così, di causare il declino e sfaldamento definitivo dello stato pontificio...

ma allo stesso tempo, la Spedizione dei Mille di Giuseppe Garibaldi e stata sconfitta e respinta a
Marsala, nel 1860, impedendo l'unificazione del Italia...

-

nel 1875, avvennero delle trattative diplomatiche tra la Repubblica Liberale Italiana e lo stato
Pontificio, detti "Trattati di Arezzo", per cui, l'Italia liberale e lo stato pontificio si "Spartivano"
l'Italia, con quei trattati, lo Stato pontificio rivendicò Roma e "l'Urbe Romana", come territorio
esclusivo dei pontifici, come territorio appartenente solo ed esclusivamente alle autorità pontificie,
territorio dove lo stato Laico del Nord italia, non avrebbe mai dovuto metterci piede o ficcarci il
naso, fu da allora, che lo stato italiano, rinunciò e smise di rivendicare Roma come territorio italiano
e come parte del "Italianità"...

Nel tardo XIX°secolo, lo Stato Pontificio, si reputava come un "avamposto" e "Baluardo" del
cattolicesimo e della chiesa cattolica, come del intero mondo cristiano, contro le forze della
"Massoneria", contro le "Forze massoniche", che per le autorità pontificie, erano incarnate nei paesi
Protestanti-Luterani, ma anche nel Inghilerra, nel Impero Coloniale Britannico, come anche negli
Stati uniti d'America, visti come "paesi massonici" o "stati massonici", poichè ritenuti dai Pontifici,
paesi troppo orientati verso la modernità e il mondo moderno...

dal 1880-1890, ci fu nello stato pontificio, un ondata di isteria anti-Massonica, delle campagne
governative anti-massoniche, una specie di "Maccartismo" pontificio, una "caccia alle streghe"
contro i Massoni, contro chiunque fosse solo accusato o sospettato di essere un massone o un
aderente alla Massoneria, con le autorità pontificie, che sostenevano di combattere o contrastare un
"Complotto Massonico" o una "Cospirazione Massonica", a danno dello Stato pontificio e del
autorità papale, ma lo spauracchio del "Pericolo massonico" e della "Minaccia Massonica" era solo
una scusa e pretesto dei Pontifici, per silenziare e mettere a tacere i critici, i dissidenti o chiunque
fosse critico delle autorità pontificie o chiunque parlasse male delle autorità pontificie o chi aveva
opinioni diverse o divergenti, un "Bavaglio", facendo credere che chiunque fosse contro il governo
pontificio, fosse egli stesso un "Massone" o un agente della Massoneria o una "Spia massonica" o
"Sabotatore massonico"...

ma nei decenni seguenti, avvenne nello stato Pontificio, anche un ondata di isteria anti-Satanica,
delle campagne governative anti-Sataniche, una specie di "Maccartismo" pontificio, una "Caccia
alle streghe" pontificia contro i Satanisti o chiunque fosse accusato o sospettato di essere un
"Satanista" o un "Demonolatra", ovvero, un veneratore di demoni o colui che venera i demoni, con
le autorità pontificie, che reclamavano, di voler combattere e contrastare la "Demonolatria" e le
"Infiltrazioni demoniache" nella società pontificia, una caccia alle streghe, che bersagliava,
chiunque fosse solamente accusato e sospettato di essere un satanista o un aderente al Satanismo,
con le autorità pontificie, che sostenevano di star combattendo e contrastando un "Complotto
Satanista" o una "Cospirazione Satanica", a danno dello stato pontificio e del autorità papale, ma lo
spauracchio del "Pericolo Satanico" e della "Minaccia Satanica", era solo una scusa e pretesto dei
pontifici, per spaventare e terrorizzare la gente, per rendere la gente spaventata e quindi più fedele e
devota alle autorità pontificie, rendendo così la gente più obbediente e meno critica o dubbiosa
verso il governo pontificio, ma anche come mezzo per silenziare e mettere a tacere i critici o i
dubbiosi del autorità papale, bollandoli come "Servi del demonio" o "Manipolati dal diavolo" o
"utili idioti del demonio", o "Fantocci" e "Burattini" dei demoni e "nemici di cristo" o "nemici della
luce"...

dal 1870 al 1922, il Sud italia e retto dai Borboni, dalla monarchia borbonica, che però era una
monarchia conservatrice e tradizionalista, che si alleò con l'Impero Zarista Russo, in funzione anti-
inglese e anti-britannica, creando un blocco Conservatore e tradizionalista Russo-Borbonico...

inizialmente, lo Stato Pontificio e lo Stato Borbonico del Sud Italia, erano amici e alleati, ma la
ratifica del "Trattato Russo-Borbonico" nel 1885, causò una rottura e scisma dei rapporti tra Stato
Pontificio e regno Borbonico, poichè lo Stato Pontificio, era nemico e rivale del Impero Zarista
Russo e della chiesa ortodossa Russa, ritenuta dai Pontifici, un nemico e avversario della Chiesa
cattolica Latina, come una fazione "Eretica" "Apostata" e "Scismatica", una rivalità che risaliva fin
dai tempi dello "Scisma Bizantino" del 1054, anche perchè sia il Papa, che lo Zar di Russia,
rivendicavano reciprocamente, il titolo di "Cesari" e capi della "Terza Roma", che per gli Zar,
sarebbe Mosca, ma che per i Papi pontifici, sarebbe invece Roma, vedendo l'alleanza Borbonica con
la Russia, come un "Tradimento"...

dal 1922, la "Rivoluzione di Marzo", portò al avvento della Repubblica Socialista popolare del Sud
italia, il Sud Italia divenne un territorio comunista e socialista, alleato del Unione Sovietica e più
tardi, alleato del Blocco di Varsavia, un governo retto dalla "Repubblica Popolare del Meridione" o
"Governo Popolare meridionale, creando così, uno stato Comunista nel Mar Meditteraneo, che
divenne il "Piede" del Unione Sovietica nel Europa meridionale e nel bacino del Meditteraneo, con
la creazione di basi militari sovietiche nel Sud Italia...

dopo la "Rivoluzione di Marzo" e la "guerra rivoluzionaria del Sud italia", le forze anti-
rivoluzionarie borboniche, come i monarchici borbonici, i cattolici e tradizionalisti del Sud italia,
scapparono ed emigrarono di massa nello stato pontificio, sotto la protezione pontificia...

mentre la Repubblica Liberale italiana, dal 1870, per via del governo laico italiano, nato dalla
"Dichiarazione Antonelliana" del 1868, che portò alla creazione di una Monarchia costituzionale
nel regno Sabaudo, sul modello della monarchia inglese-britannica, ma anche sul modello dei
Mazziniani e delle politiche liberali del Risorgimento e dei politici Mazziniani e risorgimentali
italiani, rendendo la RLI o Repubblica liberale italiana, uno stato laico e secolarizzato, uno stato
liberale e progressista, uno stato che entra nel orbita europea, facendo parte del Europa e
integrandosi nel "tessuto Europeo", che è al avanguardia nei diritti civili, che nel XX°secolo,
legalizza già nel 1950, l'aborto, l'Eutanasia, le Unioni civili, i matrimoni e adozioni degli
omosessuali e i diritti delle donne e delle minoranze sessuali, diventando un paese progressista,
cercando di porsi alla pari degli altri paesi e stati europei...

ma lo Stato pontificio e in tensione e rivalità militare e politica perenne, sia contro la Repubblica
Liberale italiana, che contro la Repubblica Sociale popolare del Sud italia, l'uno uno stato Laico
Liberal-Progressista, l'altro invece, uno stato Comunista, i Pontifici, si sentivano assediati e
accerchiati da ogni dove, da forze Pagane, relativiste, moderniste e anti-cristiane...
-

nel 1949, lo stato pontificio, in risposta alla “Dichiarazione universale dei diritti del uomo”, creata
dalle nazioni Unite nel 1945, ne crearono una versione cattolica e cristiana di quest'ultimo, un
“Sostituto morale” della Dichiarazione universale dei diritti del uomo, ovvero, la “Proclamazione
Papale della Comunione dei cittadini”; basata sul “Comunionalismo”, una specie di “sostituto
morale” della sinistra liberal-progressista dei paesi occidentali, ma il Comunionalismo e una specie
di concetto di “cittadinanza Canonica” o cittadinanza cattolica, che invece di basarsi sul “Diritto
umano” liberale, si basa sul “Diritto Canonico” cristiano-cattolico...

il Comunionalismo, si focalizza più sulla comunità e la società comunitaria e il collettivismo, che
sulla libertà individuale e i diritti individuali, malvisti, se non proprio visti con diffidenza e ostilità
dai Pontifici...

-

per lunghissimo tempo, lo stato pontificio, rimane un paese anti-capitalista, un paese ostile e
diffidente verso il Capitalismo...

-

Durante la “guerra Fredda”, la “RSPSI - Repubblica Socialista Popolare del Sud Italia”, entrò nel
orbita comunista, come alleato del Unione Sovietica, mentre la Grecia divenne comunista, dopo la
guerra Civile Greca del 1946-1947...

ben presto, la Penisola italiana, divenne uno dei “fronti caldi” della guerra Fredda, un area di
massima tensione internazionale durante la Guerra Fredda, con la creazione della “Cortina
Pontificia” o “Cortina del Appenino”, una “Cortina di ferro” che attraversa la zona di frontiera tra
lo Stato pontificio e l'Italia meridionale...

la “Cortina Pontificia”, venne creata nel 1945...

dal 1950, nello Stato pontificio, si diffuse una paura e paranoia anti-Comunista, un isteria anti-
Comunista, poiché, si temeva che le spie di paesi comunisti o spie del KGB sovietico, potessero
infiltrarsi nello stato pontificio, tramite la “Cortina Pontificia” e sabotare da dentro lo stato
pontificio o fomentare la creazione di gruppi e movimenti Comunisti, Marxisti o Socialisti, al
interno dello Stato pontificio, usando la RSPSI, come una “Testa di ponte” o “Testa d'Ariete”, per la
diffusione e proliferazione del Comunismo e del Marxismo, sia nella Penisola italiana, che nel
continente Europeo...

ma lo Stato pontificio, ratificò nel 1951, un alleanza militare con gli Stati uniti d'america, in
Funzione anti-Comunista, con gli Americani, che cercarono di sfruttare lo stato pontificio, come una
roccaforte e baluardo del anti-Comunismo, sia in Europa, che nella penisola italiana, rendendo la
nazione Papalina, una centrale operativa della CIA nel continente Europeo...

nel 1971, viene fondata “l'Unione Anglosassone” o “Unione Anglofona”; un alleanza di Stati uniti
d'america, Inghilterra e paesi del Commonwealth, ma un blocco Liberal-progressista, un blocco
Laico e di sinistra...

nel 1975, il presidente Sovietico, Ioran Akhmanov, varò delle riforme economiche, che fecero aprire
l'Unione Sovietica e l'intero blocco di Varsavia e il COMECON, al capitalismo e al sistema
capitalista, creando una società CapitalSocialista o SocialCapitalista, al interno del Unione
Sovietica e del blocco di Varsavia...

nel 1987, viene fondata “l'Intesa del Europa Occidentale”, o IEO, una specie di Unione Europea
ristretta e ridimensionata, limitata al Europa occidentale, ovvero a: Spagna, Portogallo, Francia,
paesi Benelux, Irlanda e Repubblica Liberale Italiana, mentre ne sono esclusi tutti gli stati Balcanici
e del est Europa, anche la Germania e l'Italia Meridionale, entrambe due, stati SocialDemocratici,
interni al blocco CapitalSocialista a guida del “Unione delle Repubbliche Sovietiche Unite -
URSU”, una Unione Sovietica riformata e modernizzata da cima a fondo...

nel 1995, l'Unione Sovietica, vara una riforma politica, che fa transitare il sistema politico sovietico,
dal Socialismo Marxista-Leninista, alla SocialDemocrazia, creando un “Socialismo Democratico”,
un Socialismo con caratteristiche democratiche, con una marea SocialDemocratica, che coinvolge
gli stati e paesi del blocco comunista...

nel 2019, la Cortina Pontifica e rimasta in piedi, in quella zona, si trova una “DMZ”, una zona
demilitarizzata, ovvero, un territorio neutrale, intermedio, tra due territori entrambe, fortemente
militarizzati e armati, pieni di campi minati, fili spinati, cavalli di frisia e di cecchini sia pontifici,
che del “Esercito Popolare del Meridione”, pronti a sparare a vista, a chiunque, provi a violare la
zona neutrale o a entrare nelle “Zone militari”...

-

nel 2019, l'Italia e divisa e spaccata in tre grandi stati:

Repubblica Liberale Italiana: comprende tutto il Nord Italia, inclusa la Toscana, uno stato liberal-
progressista, uno stato progredito ed evoluto, nelle politiche delle minoranze e nelle politiche
sociali, uno stato Laico, entrato nel orbita europea, diventando un paese membro del Unione
Europea, un paese al avanguardia nel emancipazione della donna e delle minoranze sessuali, che ha
due capitali: la capitale Politica, a Torino, la sede del governo ufficiale e la capitale economica-
industriale-finanziaria, ovvero Milano, si appoggia ai porti di Liguria, Veneto e Friuli-Venezia
Giulia, la RLI – Repubblica Liberale italiana e discendente dello stato Sabaudo, che dopo la vittoria
dello Stato Pontificio e dopo il naufragio della Spedizione dei mille, rimase limitato e confinato al
Nord italia, Toscana e porzioni del centro Italia...
Stato Pontificio: detto anche Stato della Chiesa
Repubblica Socialista Popolare del Sud Italia: uno stato inizialmente comunista-Marxista,
divenuto tramite delle riforme, una socialDemocrazia, comprende tutto il sud italia, si formò dopo
una rivoluzione comunista anti-Borbonica, che avvenne a Napoli, nel 1922, che detronizzò la
monarchia Borbonica, con una rivoluzione analoga alla rivoluzione d'Ottobre in Russia, la
"Rivoluzione di Febbraio", avvenuta a Napoli nel 1922...

-

in questa "Timeline", non è mai avvenuto il concilio Vaticano II° nel 1964, la Chiesa non ha mai
varato le riforme della dottrina cattolica e per questo, non si è mai aperta alla modernità o non si è
mai modernizzata...

in questa Timeline, Papa Francesco I° non è mai stato nominato come Papa o Pontefice della chiesa
cattolica...

-

lo Stato pontificio e piombato nel isolamento internazionale, ritrovandosi chiusa e isolata dal resto
del mondo, facendo molta fatica ad intrattenere rapporti diplomatici e mercantili con il resto del
mondo,

lo Stato pontificio e in una specie di guerra Fredda perenne contro la maggioranza del mondo

lo Stato pontificio, a partire dal 1960-1970, fu in tensione militare perenne sopratutto contro i paesi
Comunisti e i paesi Musulmani-islamici, ovvero contro l'Unione Sovietica e il Blocco di Varsavia,
contro un blocco di stati comunisti-Socialisti e anche contro un Blocco Musulmano-Islamico,
ovvero, la Ummah-islamica...

le autorità pontificie, vedevano nel Comunismo e nel Islam, delle forze malefiche e demoniache

ma lo stato pontificio, era in tensione e rivalità perenne anche contro i paesi Protestanti, Luterani e
cristiani-Evangelici e contro la chiesa Ortodossa russa, vista come degli "Eretici" e "falsi cristiani"

lo Stato pontificio e in tensione e rivalità perenne, anche contro gli Stati uniti d'america,
l'inghilterra, il Commonwealth e il mondo Anglosassone e anglofono, che le autorità pontificie
vedono come "Massonico" "Materialista" "Relativista" "Modernista" e "Tradizionalista", come i
paesi Massonici, come i paesi Capitalisti-Consumisti, dei paesi corrotti dal Materialismo e dal
modernismo, corrotti dal Protestantesimo e dalla "Riforma" protestante...

-

nel 2019, lo stato pontificio e un paese povero, arretrato, marginale e di periferia, il paese più
povero e arretrato d'Europa, la “Periferia” del continente Europeo...

nel 2019, lo Stato pontificio e un paese isolato a livello internazionale, un paese chiuso e isolato in
se stesso, piombato nel isolamento internazionale, poiché, per via delle politiche conservatrici e
tradizionaliste dello stato pontificio, lo Stato pontificio, ha subito numerose sanzioni e condanne a
livello internazionale, subendo anche politiche di embargo a livello internazionale, anche da parte
delle Nazioni Unite e del ONU, per via delle politiche maschiliste, sessiste e misogine dello stato
pontificio, dove la segregazione della donna, rimane un emergenza sociale, dove la violenza sulle
donne e una piaga endemica, come anche la violenza domestica, giustificata dalle autorità pontificie
come “sacra sottomissione al autorità” e come “consacrazione al sacro focolare domestico”, ma
dove anche l'Omofobia e la discriminazione delle minoranze sessuali sono una piaga endemica,
dove le minoranze non cattoliche, sono oppresse e perseguitate, dove c'e una politica di
segregazione contro gli Ebrei, dove i diritti umani sono violati al ordine del giorno, dove c'e un forte
e ferreo controllo, se non aperta censura della stampa e dei mass media, dove i giornalisti sono
obbligati a fare un “voto di fedeltà” e “voto di castità morale”, ovvero, un “voto” che impone ai
giornalisti, di essere leali, fedeli e devoti al Papa e al autorità Pontificia, di non mettere mai in
discussione il “sacro operato” del Papa, ritenendo che il giornalista, debba “Sottomettersi” al papa e
alla autorità, come il credente che deve “sottomettersi” a dio per venerarlo...

dove e ritenuto “Satanismo” o “influsso demoniaco”, il criticare il papa o mettere in discussione il
papa, questo tramite una Bolla Papale, creata da Papa Sistiano III° nel 1955 e chiamata “de
Luciferium Influx” anche “degli influssi luciferini”, dove condannava il “Pensiero anti-Cristiano”
e il “Pensiero Luciferino”, come contrario al “ordine morale” e alla “Castità sociale”e alla “Moralità
sociale”; ritenendo che criticare l'operato del papa equivalga a criticare dio, quindi a criticare la
luce, quindi a criticare il bene, quindi ad essere dalla parte del male, contro le forze del bene, Papa
Sistiamo III° riteneva “eretica” “Blasfema” e “Assurda” e “Relativista” l'idea di dover criticare la
luce o il bene o una forza positiva, sostenendo in quella bolla papale, che i demoni abbiano creato le
opinioni contrarie e divergenti, per spingere la gente a odiare dio e a rifiutare il cristianesimo,
ritenendo che la società cristiana sia “Infallibile”, sostenendo l'idea di una “infallibilità” della
società cristiana e dei valori cristiani e del etica e moralità cristiana, che poiché, essendo creati e
diramati direttamente da Dio e dai testi sacri come la Bibbia e i vangeli, essi sono “Pura luce” essi
sono la “Pura essenza mistica del paradiso”, quindi non criticabili, poiché la critica equivarebbe a
rifiutare la luce e il bene, quindi ad abbracciare le forze del male...

oramai, nel 2019, lo Stato Pontificio, era divenuto uno stato Eremita, uno stato marginale nella
scena internazionale, un isola cristiana e conservatrice, in un oceano di nazioni e potenze mondiali
laiche e liberal-progressiste o non cristiane, che avevano oramai, pochi e scarsi rapporti con lo stato
pontificio, che oramai, stava diventando una specie di Corea del Nord clericale nella penisola
italiana...

.

finchè nel 2020, Papa Zhu Rang I°, il primo papa cattolico cinese, varò delle riforme d'apertura
dello stato pontificio al mondo, dando il via a una grande riforma interna alla chiesa cattolica e allo
stato pontificio, causando un grande terremoto e grandi turbolenze politiche e sociali interne allo
stato pontificio, il Papa Zhu Rang I°, dà il via a un disgelo tra lo Stato pontificio e il resto del
mondo, a una “Glasnost” o “Perestrojka” dello stato pontificio...

ma queste grandi riforme sia politiche-sociali, che economiche, che riguardano sia la stessa chiesa
cattolica, che la società e stato pontificio come nazione, vennero malviste dalle frange conservatrici
e tradizionaliste della Chiesa cattolica e dello stato pontificio,

ben presto, lo stato Pontificio, si divise in due grandi fazioni, nemiche e rivali:
i Riformisti: i Cattolici di sinistra, i cattolici liberali-progressisti, sostengono le politiche riformiste
di Papa Zhu Rang I° e puntano su una chiesa orientata più su problemi sociali e problematiche
sociali, che sulla teologia o dottrine religione, puntano a creare una chiesa “Socialista”, a creare una
chiesa multiculturale, cosmopolita e multietnica, a rendere la Chiesa una comunità globale e
internazionale, una comunità fraterna dei popoli, delle nazioni e delle razze, tutti uniti sotto il corpo
di cristo e lo stendardo dello spirito santo, ritenendo che ogni umano sia eguale di fronte a dio...
i Tradizionalisti: i Cattolici di destra, i cattolici conservatori, si battono per la difesa e tutela della
chiesa tradizionale, la Chiesa Latina, difendono la messa in Latino e il rito Tridentino, si oppongono
alle politiche riformiste e di “Modernizzazione ecclesiastica” da parte di Papa Zhu Rang I°,
sostengono il ruolo della Chiesa come istituto mistico e sacrale, come istituto religioso e spirituale,
della trascendenza mistica, vedendo una chiesa sociale o socialmente impegnata come “Comunista
“Bolscevica” e “Relativista” e “Materialista”...

-

La difesa militare, le forze armate pontificie, sono divise in due forze militari:
l'Esercito Pontificio: le forze armate vere e proprie
la Gendarmeria Pontificia: un corpo di polizia, simili o equivalenti ai Carabinieri della
“Repubblica Liberale Italiana”, se nel Italia liberale, c'e “l'Arma dei Carabinieri”, nello stato
pontificio c'e “l'Arma dei Gendarmieri” o “Gendarmieri”, ma che tutti, nello stato pontificio,
chiamano semplicemente “La Gendarmeria”...

spesso, i due corpi, sono affiancati, dalla milizia Milizia popolare o “Milizia Pontificia” o “Milizia
Papalina”, una forza paramilitare leggera, una specie di “Esercito del popolo”, da mobilitare in
caso di invasione armata o nemica dello stato pontificio...

-
i servizi segreti dello stato Pontificio, sono il “ISP - Istituto Segreto Pontificio” o “Ufficio
Segretario Pontificio”, o USP
l'ISP funge da servizio segreto interno, da controspionaggio, per intercettare le spie straniere,
infiltrate nello stato pontificio...
mentre l'USP funge da servizio segreto esterno, comprende le spie pontificie infiltrate al estero o in
paesi stranieri...

-

le autorità pontificie dovettero contrastare il terrorismo e azioni armate integraliste, da parte del
“Fronte Cesarista laziale”, detto anche “Fronte Pagano Latino”, che venne fondato nel 1931, da
Julius Evola e Gabriele d'Annunzio, una via di mezzo tra una setta religiosa, una forza
paramilitare e un organizzazione insurrezionalista, composta da NeoPagani e “Cesaristi” romani-
Laziali, il cui scopo e detronizzare il papa e la chiesa cattolica, distruggere il governo pontificio e le
istituzioni papaline, tramite terrorismo e una guerriglia armata insurrezionalista, allo scopo di
restaurare la Roma dei “Cesari”, la Roma Pagana, la Roma Greco-Latina, la Roma antecedente al
avvento del Cristianesimo e del Cattolicesimo, una fazione armata antisemita e di estrema destra,
che vede il governo Pontificio, come un governo “Semita”,
un governo “Anti-Ariano”, una fazione armata che vuole restaurare la “Roma Ariana”, la “Roma
Nordica”, la “Roma Iperborea”, che sarebbe stata corrotta, inquinata e contaminata dal avvento del
cristianesimo e della chiesa cattolica, di una religione che i “Cesaristi”, vedono come “Semita” e
“Anti-Ariana” e anti-Latina, ritenendo che la vera Roma, la vera Latinità, sia la Roma dei Cesari, la
Roma degli Imperatori latini del mondo antico...

il Fronte Cesarista Laziale, diede parecchie grane e filo da torcere alle autorità pontificie, che
impiegarono sia gli agenti del “Istituto segreto Pontificio”, che le unità anti-terrorismo pontificie,
come la Gendarmeria, per combattere e contrastare il “Fronte Pagano Latino”,

i Cesaristi, tramite cellule operative e attive nella Repubblica Liberale italiana e nei paesi Europei,
sferrarono azioni armate e attentati terroristici e raid contro il territorio Pontificio, cosa che fece
incrementare la tensione militare tra lo Stato pontificio e la Repubblica liberale italiana,
quest'ultima, accusata dai Pontifici, di dare riparo e protezione, non solo ai Cesaristi, ma anche ai
“Repubblicani Romani”, del “Fronte Repubblicano Latino” o “Fronte Repubblicano Romanico”,
le cui politiche e ideali, si rifacevano a a quelli della “Repubblica Romana”, del 1849

i Repubblicani Romani, hanno creato un “governo in Esilio”, con sede in una valle montuosa del
Piemonte, dove ha sede il “Triumvirato Romano”, che reclama di essere il “Governo
Rivoluzionario Repubblicano” di Roma, che si basa sul Mazzinianesimo, sul pensiero politico di
Giuseppe Mazzini, essi, sono ritenuti nella RLI – Repubblica Liberale Italiana, come il
“Mazzinianesimo Romano”, come il “partito Mazziniano” dello stato Pontificio...

mentre nella Repubblica Liberale italiana, i Pontifici danno aiuti, appoggi e finanziamenti ai Partiti
e movimenti politici Giobertiani, che si rifanno al pensiero di Vincenzo Gioberti, tra cui il “PGI –
Partito Giobertiano Italiano”, un movimento politico Guelfico o NeoGuelfo o NeoGuelfista...

i Giobertiani, puntano alla creazione di una Federazione italiana, uno stato federale italiano,
cattolico, guidato dal Papa e dalla chiesa cattolica, puntando a rendere il Papa pontificio, il capo di
stato supremo della “Federazione italiana”, il cui programma politico e basato sul osservanza dei
Vangeli e sulla difesa delle tradizioni cristiane-cattoliche del Italia, i Giobertiani sono infatti
sostenitori dello stato Pontificio italiano...
-

-

a Roma, si trova una grande, numerosa e antica classe di aristocratici, una Classe aristocratica
romana, alleata del governo Papale e delle autorità pontificie, i cui membri e vertici governativi,
sono in maggioranza nobili del aristocrazia romana...

-

L'esercito Pontificio, come la Gendarmieria pontificia, era impegnata a combattere e contrastare il
Banditismo e forme di guerriglia armata, sia nelle paludi del Agro Pontino, che nelle foreste, colline
e zone rurali del Agro Romano, zone di tensione militare, poichè controllate sia da forme di
guerriglia armata da parte di gruppi Atei, Laici, Comunisti, Marxisti, Socialisti e Anarchici romani-
laziali, come anche di Cesaristi, il lotta e opposizione contro il governo Pontificio, che contro bande
armate di "Briganti" e di Banditi, poichè il Banditismo e il Brigantaggio sono una piaga endemica
nello stato Pontificio...

in questa "Timeline" alternativa, le Paludi del Agro Pontino, non sono mai state bonificate, poichè
ritenute dai Papi del Vaticano, come territori di poca e scarsa importanza, rendendole però zone
selvatiche e scarsamente abitate, divenute riparo e rifugio per guerriglieri, come un "area di
guerriglia" per le forze insurrezionali anti-pontificie...

-

nello stato Pontificio, negli anni seguenti, avvenne un boom demografico, una grossa e poderosa
crescita demografica della popolazione pontificia...

causata, anche dal fatto, che nello Stato Pontificio, sono vietati e proibiti i preservativi e i
contraccettivi, sono vietati e proibiti anche l'educazione sessuale e ogni forma di controllo o
pianificazione demografica, cosa che ha causato un "Boom" demografico, al interno dello stato
pontificio...

nel 1853, lo Stato pontificio, aveva 3 millioni, cresciuta poi a 10 millioni di abitanti nel 1950 e
salendo a 30 millioni di abitanti nel 2019, con la popolazione dello stato pontificio, che continuava
a crescere, con le autorità pontificie, che continuavano a promuovere e incentivare la crescita
demografica pontificia, seguendo il comandamento biblico del "Crescete e moltiplicatevi", che
però, non era applicabile in uno staterello piccolo e striminzito come lo Stato pontificio, che
controllava solo tre regioni italiane: Lazio, Umbria e Marche, ma anche la Corsica, anche se
quest'ultima e la meno popolosa e abitata di tutti i territori pontifici, che si ritrovò ad avere dei
problemi di sovrapopolazione e problemi di densità urbana e abitativa...

-

a Roma, nelle rive del fiume Tevere e rimasto operativo il Porto di Ripa Grande, usato come sede
ufficiale della marina militare pontificia e come base navale della Marina pontificia, mentre a Porta
Portese, sempre a Roma, si trovano le industrie navali-carpentiere pontificie..

-
le leggi e istituzioni dello stato pontificio, si basano sul Diritto Canonico, una specie di "Legge
Cattolica" o di Giurisdizione cattolica, un codice e sistema legame cattolico, basato sul osservanza
sia dei vangeli, che del Catechismo della chiesa cattolica...

-

lo Stato Pontificio, ha la bomba atomica e dispone di un arsenale nucleare...

i Papalini o Pontifici o Cristiano-Latini, condussero i test nucleare in Corsica, usando numerose
zone della Corsica, come poligoni e aree di sperimentazione per i test nucleari pontifici, creando
però controversie e condanne internazionali, per esempio, rendendo le isole Cerbicali, delle isole
contaminate e radioattive, rendendo impossibile la permanenza umana in quelle isole, poichè i test
nucleari, avevano contaminato l'isola, causando una diffusione di tumori e malattie e
contaminazioni radioattive nei villaggi corsi limitrofi...

lo Stato pontificio, controllava la Corsica dal 1730, dopo che la ribellione dei corsi di Luigi
Giafferri e Andrea Ceccaldi Colonna riesce, cedendo la sovranità del isola a Papa Clemente XII, che
diede il via al annessione della Corsica allo Stato Pontificio nel 1730...

la Corsica era divenuta anche una colonia penale dei pontifici, che avevano colonie penali anche in
Tunisia, in delle isole al largo delle coste della Tunisia...

ma nel 2019, lo Stato pontificio e divenuto una specie di "Corea del Nord" Clericale o cristiana, un
paese isolato ed emarginato, un paese insulare, un "Paria" a livello globale e internazionale...

cosa causata anche dal fatto che una legge pontificia, del 1902, imponeva alle autorità pontificie, di
intrattenere legami e rapporti, solo e unicamente con stati e nazioni Cristiane o di fede cristiana,
vietando di intrattenere rapporti diplomatici con paesi "Pagani" "Eretici" "Infedeli" o "Anti-
Cristiani" o "Immorali" o "Decadenti" o "Corrotti" o "in preda al peccato"...

per questo, lo stato pontificio, diede il via a una grossa e poderosa corsa agli armamenti, investendo
fortemente e massicciamente nello sviluppo bellico e militare, varando anche programmi per lo
sviluppo di armamenti avanzati come Missili, armamenti tecnologici, carri armati, sottomarini, navi
da guerra, con le autorità pontificie, che progettarono pure di dotarsi di missili a lunga gittata, da
caricare con testate atomiche e bio-batteriologiche e chimiche, con le autorità pontificie, che
progettarono pure di dotarsi di armi di distruzione di massa, come mezzi di dissuasione, per
impedire alle "forze pagane", di violare o minacciare il territorio Papale, il territorio dello stato della
Chiesa...

lo stato pontificio, arriva a dotarsi di una propria legione Straniera, una "Legione Straniera
Pontificia", composta da volontari cattolici da ogni parte e angolo del mondo, da ogni zona del
mondo, ma e ammesso e permesso l'arruolamento solo a cittadini cattolici o di fede cattolica e che
siano fedeli,devoti e leali verso il papa, una legione straniera nelle cui file, ci sono numerosi
cristiani asiatici, Africani e Sudamericani e LatinoAmericani, ma anche Americani-Statunitensi e
inglesi-britannici di fede cattolica, in cambio del servizio prestato, i soldati di questa legione
straniera, ottengono in cambio, la cittadinanza pontificia, venendo riconosciuti come cittadini
pontifici...

-

lo Stato pontificio, nel tentativo di porsi alla pari delle altre potenze mondiali, creò un proprio
programma spaziale e una propria agenzia spaziale, ovvero, il ASP o Agenzia Spaziale Pontificia,
che si mise a lanciare dei satelliti di produzione pontificia nello Spazio e a creare due basi di lancio
spaziale, due spazioporti, uno a Gaeta, in Lazio e un altro ad Ancona, nelle Marche e ad Ajaccio, in
Corsica...

-

la società dello stato pontificio e una società multirazziale, cosmopolita e multietnica, anche se
popolata solo da popolazioni ed etnie di religione cristiana-cattolica

per questo Roma e divenuta una metropoli cosmopolita e multietnica, con tanti e innumerevoli
quartieri etnici, di varie popolazioni, anche europee, tra cui: Francesi, Belgi, Valloni, Fiamminghi,
Spagnoli, Catalani, Portoghesi, Croati, Austriaci, Bavaresi, Polacchi, Ungheresi, ma anche piccole
comunità di Inglesi-Britannici e di Americani-statunitensi di fede cristiana-cattolica
ma anche comunità di Messicani, Sudamericani, LatinoAmericani, Filippini, Ispanici-Latinos,
Africani, Hindi (Indiani del India) e anche comunità di Arabi Cristiani...

-

lo Stato Pontificio, nel tentativo di porsi alla pari dei paesi mondiali e globali, varò investimenti
nella ricerca scientifica e tecnologica, creando a Frosinone, il "Istituto Vaticano delle scienze
Pontificie", che nei piani dei Papalini, doveva essere, una specie di "MIT" o di istituto di ricerca
scientifico-tecnologico Pontificio...

ma divenne un istituto di ricerca basato sulla "Scienza cristiana" o "Scienza cattolica", una specie di
"Sostituto morale", della scienza Laica e secolarizzata, che era stata vietata e proibita nello stato
pontificio, una vista ritenuta dalle autorità pontificie come "Pagana" "Relativista" e "Anti-
Cristiana"...

le autorità pontificie, tramite la "Commissione di compatibilità canonica", stabilirono che il Big
Bang, era compatibile con il credo e principi cattolici, ma non la teoria del Evoluzione o i testi di
Charles Darwin, che vennero vietati e proibiti nello stato pontificio, divenuto un paese promotore
del Creazionismo...

-

nello stato pontificio, la Pena di morte e pienamente in Vigore ed è uno dei pochi stati al mondo, a
praticare appieno la pena di Morte...

cosa che era un grande paradosso per lo stato pontificio, che appoggiava, supportava e finanziava le
organizzazioni e associazioni pro-life e anti-Aborto nei paesi occidentali, una nazione che si
autoproclamava come “Difensore della vita” e “Difensore della sacralità del feto”, come il paese
custode e guardiano dei nascituri e della vita e dei bambini, ma che aveva il record delle esecuzioni
capitali nel continente Europeo...

le autorità pontificie, giustificavano la Pena di morte, sostenendo che a giudicare un condannato o
un carcerato non debba essere un giudice umano o un sistema giudiziario “Temporale” o Materiale,
del mondo della materia, ma che debba essere dio stesso a giudicare un carcerato o un condannato a
morte, sostenendo che se nel aldilà, ci sono un inferno o un paradiso, che se la vita materiale non sia
la sola e unica vita, se l'anima si reincarna nel aldilà o al inferno o in paradiso, non sia importante o
preoccupante l'uccisione di un condannato, poiché per i pontifici, non è importante o rilevante cosa
ci sia nella vita terrena, ma cosa ci sia nel oltre vita, nella vita dopo la morte, nel aldilà, poiché lì si
trova il vero giudizio, il giudizio divino, il giudizio del anima, non nel mondo materiale o
temporale, sostenendo che il giudizio dei giudici umani, sia inferiore al giudizio di Dio...

però, condannavano l'aborto, sostenendo che però, uccidere il feto sia sbagliato, poiché “non
giudicato da dio” o “non sopposto al giudizio divino” o “Eticamente neutrale” o “non stabile nella
posizione tra bene e male”...
mentre al contrario, il condannato a morte, può essere giudicato ed essendo incline tra il bene e il
male, sia possibile quindi ucciderlo o condannarlo a morte...

nello stato pontificio e ancora in vigore l'Indice dei libri Proibiti, una lista dei libri e testi proibiti e
censurati nello Stato Pontificio, la cui sola lettura o possesso e vietata e proibita...

-

nello Stato pontificio, la festa di Halloween venne vietata e proibita, ritenuta una festa "Satanica" e
"Demoniaca" e "Pagana"
i Pontifici, diffusero una propaganda anti-Halloween, sostenendo che la festa di Halloween, fosse
una festa "Anglosassone" e "Celtica", quindi anti-cattolica e anti-Latina, una festa creata dai
"massoni", una festa "Barbara" e "straniera", contraria alle tradizioni latine dello stato Pontificio,
poichè tra i Pontifici, c'era l'ostilità e diffidenza verso i paesi anglosassoni e la cultura anglosassone,
vista come pagana, blasfema, immorale e anti-cristiana, troppo "Magica" e "Straniera" per un paese
cristiano-latino come lo Stato pontificio...

come "Sostituto morale" della Festa di Halloween, le autorità pontificie, creano prima la "Festa
della Luce", e poi la "Festa dei Santi" e la "Festa delle Madonne", che le autorità pontificie,
giustificano come la "Festa dei valori positivi" e "festa della luce", che i cittadini pontifici devono
festeggiare per combattere la "Lussuria" e "Peccato" e "Forza delle tenebre" promossa dalla festa di
Halloween, che i funzionari papalini, vedono come una festa "Oscena" "Lasciva" e "Lussuriosa",
come una festa delle tenebre e del oscurità...

-

la maggiore emittente televisiva dello Stato Pontifico la TRTP o Tele Radio Trasmissione
Pontificia, che funge da “TV nazionale” o TV di stato del governo pontificio...

la TRTP ha tre canali Televisivi : TDP 1, TDP 2 e TDP 3

TRP e l'abbreviativo e acronimo di “Tele Diffusione Pontificia”

le autorità pontificie, per paura e timore della diffusione dei “Manga” e “Anime” giapponesi nella
società pontificia, inizialmente, fecero bandire e proibire i Manga e gli Anime giapponesi, nel
territorio pontificio, poiché, accusati sia di essere pieni di Sesso e violenza e di contenuti espliciti,
sia di essere “Immorali” “Dissoluti” e “Pornografici” e sia di promuovere il Satanismo e la
stregoneria, di promuovere l'occultismo e l'esoterismo e la Magia, venendo visto come un “Veleno”
o “Tossina” sociale, come un mezzo di corruzione e degrado dei giovani pontifici...
ma visto che i divieti non funzionarono, facendo riscuotere ancora più successo dei manga e anime
tra i giovani pontifici, allora, le autorità pontificie, decisero di creare un “Sostituto Morale” dei
Manga\Anime Giappone, ovvero, i “Fumettarum” e gli “Cartonicum”, i “Manga” e “Anime” dello
stato pontificio, in versione moralizzata, senza sesso, violenza, elementi magici, sovrannaturali,
occultisti, senza nemmeno gli elementi ritenuti “Pagani” “Bolscevichi” “Relativisti” e
“Satanici”...
nello Stato pontificio, venne censurato “la Sirenetta”, il film della Disney del 1989, poiché le
autorità pontificie, ritenevano che la scena in cui l'incantesimo lanciato dalla sirenetta Ariel, che gli
trasforma la coda di pesce in gambe umane, era ritenuta troppo “Oscena” e “Pornografica”,
ritenendo indecente che in quella scena, la Sirena protagonista, nella sua forma umana, si mostrasse
“Nuda”, ritenendo che quelal scena potesse “tentare” i bambini e spingerli a “Pensieracci sconci” o
a “Pensieri osceni” o a “piaceri lussuriosi”...

ma venne censurato nel 1994, anche l'Anime Giapponese “Sailor Moon”, poiché la scena della
protagonista, che usa la trasformazione magica, per passare dai suoi abiti normali, ai suoi abiti
magici da “Guerriera Sailor”, ma nella fase di trasformazione magica, la protagonista appariva
brevemente “Nuda” anche se una nudità suggerita, mostrata come una sagoma neutra e trasparente,
ma per i censori pontifici, quella scena era ritenuta troppo oscena, pornografica e volgare da
trasmettere, con il risultato, che l'intera serie “Anime” fu bandita dallo stato pontificio...

-

Pentecost Park

il MPCA - Magisterio Pontificio per la Cultura e le Arti, il "Ministero della cultura e dello
spettacolo" dello stato Pontificio, nel tentativo di creare un "Soft Power" pontificio, nel tentativo di
creare una "Cultura cattolica" e Papalina, alternativa alla cultura Pop americana e Giapponese,
decidono di creare a Viterbo, un parco a tema cattolico-pontificio, una specie di "Disneyland"
pontificia, un parco a tema, a tematica santi, sante e madonne e martiri cattolici e icone del
cattolicesimo...

dietro al progetto, ci sono due funzionari e delegati del MPCA, ovvero, Don Marzialo Licarozzi e
Don Malley O'Flagghin, un irlandese-Pontificio, che fungono da "ufficio Marketing" o "Divisione
Marketing" del MPCA, poichè, la stampa e i mass media internazionali, sono affluiti di massa a
Viterbo, per seguire l'inaugurazione di Pentecost Park o "Parco della Pentecoste", il primo parco a
tema Cattolico al mondo, la "Disneyland Cattolica"

ma al inaugurazione e presente anche un vescovo Polacco, Ryzard Wromaczky, che tratta con
sufficienza il parco, vedendolo come una buffonata, come una pagliacciata, come poco spirituale,
come una baracconata voluta dai pontifici, per migliorare l'immagine dello stato pontificio dal resto
del mondo...

Marzialo e Malley, giunti al inaugurazione, cercano di "Piazzare" il prodotto e di renderlo appetibile
al pubblico, sostenendo che il nuovo parco a tema

-

Capitan Parrocchia

Capitan Parrocchia e un SuperEroe cattolico, una versione cattolica-pontificia di Capitan America,
un SuperEroe che difende Vatican Town, da minacce e pericoli di ogni specie e tipo, tra cui:
Dottor Sodom: uno scienziato pazzo, ritratto come un Omosessuale\ Drag Queen stereotipato ed
effeminato, che progetta armi segrete allo scopo di distruggere e sterminare gli eterosessuali e
creare un mondo dominato dai Gay e dai Transessuali e dalle minoranze sessuali
il Bolscevico: un Comunista Russo-Sovietico, il cui scopo e distruggere e annientare il
cristianesimo e imporre il dominio del Comunismo sul Mondo
il Maomettano: un Musulmano-Islamico integralista, che vuole distruggere Vatican city per imporci
la "Sharia", la legge islamica e imporre il dominio del Islam sul mondo intero...
la Fattucchiera: una parodia stereotipata e caricaturale di Sailor Moon\ Winx Club e W.I.T.C.H,

Capitan Parrocchia combatte contro Omosessuali, Femministe, Comunisti, Musulmani-Islamici,
Atei, Evoluzionisti, i Massoni\Massoneria, Satanisti, Streghe e Maghi e praticanti di "Stregoneria" e
Occultismo\Esoterismo

in un episodio, di questa serie TV a cartoni animati, Capitan Parrocchia deve combattere contro
"Eurozilla", un mostro gigante, simile a Godzilla, che somiglia al "Intesa del Europa occidentale"
(l'Unione Europea nella nostra "Timeline); una fazione liberal-progressista, "Relativista" e
"Secolarista", un mostro gigante Europeo, che spara vampate di fuoco "Laico" e "Scientista" e
""Immoralista" e "Omosessualista" e "Satanista", contro i palazzi e case di Vatican Town, ma che
viene combattuto e contrastato da Capitan Parrocchia...