You are on page 1of 18

Annual Review of Life di Schubert

1823

L'anno 1823 è stato per Schubert un anno di malattia molto grave e di estrema
carenza di soldi. Le esecuzioni della sua musica furono poche, siamo a
conoscenza solo di quattro nel corso dell'anno, ognuna di una sola opera (un
singolo brano o di un quartetto vocale) fino alla fine del 1822 ci sarebbero due
spettacoli del gioco Rosamunde con Schubert incidentale musica.

Nella prima parte dell'anno, Schubert fu molto malato per diversi mesi con una
recidiva della fase secondaria della sua sifilide. Nel mese di febbraio stette per
breve tempo abbastanza bene e scrisse la Sonata per pianoforte in la minore
D784 (che molti commentatori vedono come 'cupa').

Nel mese di aprile - ancora malato - seppe di essere stato eletto membro
onorario della Società Musicale Styria di Graz e che gli sarebbe stato assegnato
un diploma. Questo però non fornì alcuna ricompensa finanziaria.

Nel mese di aprile o maggio ricevette un libretto di Joseph Kupelwieser


(Fierabras, D796), e il 30 aprile una recensione apparsa nel Allgemeine
Musikalische Zeitung sulla recente pubblicata Wandererfantasie (D760) del
novembre 1822. Con l'unica entrata economica dalla vendita di alcuni canzoni e
il nuovo successo Wandererfantasie Schubert continuò a credere che la strada
verso il successo era quella del teatro musicale.

Sempre sofferente l'8 maggio Schubert scrisse una poesia 'La mia preghiera'
(Mein Gebet), un appello affinché i tormenti della sua malattia diminuissero, e
verso maggio si spostò verso la campagna da Hütteldorf, sperando in un
recupero.

In luglio la sua salute migliorò e i segni esteriori della sua malattia scomparvero.
Alla fine del mese accettò l'invito per una vacanza in Alta Austria (Steyr e Linz)
con Vogl.

I suoi rapporti con Vogl erano migliori dopo le tensioni del 1821 e 1822 e con il
suo aiuto finanziario fu in grado di viaggiare, rimanendo per un po a Linz grazie
all'ospitalità della famiglia Hartmann alla quale era stato introdotto da Vogl, Josef
von Spaun, e da Albert Stadler che stava lavorando lì.
Sempre a Linz Schubert e Vogl furono investiti come soci onorari della Società
Musicale di Linz.

Il 23 agosto si e Vogl eseguita per una piccola festa organizzata dal Ottenwalds
(Anton & Marie, nata Spaun), presso i giardini Schlossberg.

Entro la metà di settembre Schubert & Vogl tornarono a Viennaper via di una
intensificazione della malattina, Schubert fu generosamente invitato a stare con
Joseph Huber (soprannominato 'Huber Tall') nel suo alloggio.
Il 20 settembre, Schubert scrisse una lettera alla Società Musicale Stiria
ringraziandoli per il diploma (portatogli da Josef Hüttenbrenner) e promettendo
loro 'fra poco ... una delle mie sinfonie in partitura' .
Schubert fu preoccupato a completare i suoi Fierabras lirici con i quali credeva di
risolvere i suoi problemi - era di nuovo senza un soldo.

Inizio di ottobre ha visto Schubert gravemente malato di nuovo con una recidiva
della forma secondaria ed estremamente contagiosa della sua malattia. Incapace
di rimanere a casa di Huber, e incapace anche di tornare alla scuola, la sua
matrigna essere incinta, fu probabilmente in questo momento che è entrato nel
General Hospital. [Va notato che alcune autorità preferiscono una data per il
ricovero di Schubert.] Dopo aver recentemente scoperto di Wilhelm Müller Die
schöne Müllerin poesie sembra possibile che ha lavorato su alcuni di questi come
canzoni mentre lui era in ospedale.

Questo non era il momento di tornare al B Sinfonia minore, e ancora incompleto


dopo circa dodici mesi "è rimasto su un lato" (nelle parole del dottor McKay [1]),
"come con le altre tre sinfonie Aveva cominciato dal 1818 ".
Schubert sembra essere stato di nuovo a sistemazioni di Huber entro il 6
novembre, ma "a letto malato di nuovo", secondo Schwind. Il 30 novembre una
lettera da Schubert a Schober dichiara "il mio stato di salute (che grazie a Dio)
sembra essere saldamente restaurato alla fine". La vigilia di Natale Schwind ha
scritto che Schubert era migliore e che "non sarebbe passato molto tempo prima
che lui va in giro con la sua capelli di nuovo ... Indossa una molto bella parrucca".
Ora, ogni volta che era abbastanza in forma per comporre Schubert ha lavorato
per completare il ciclo di canzoni, e più tardi per completare il musiche di scena
per Rosamunde in modo da essere pronti per la prima rappresentazione del
dramma nella settimana prima di Natale. Come spesso accade con Schubert,
sembrava che fuori extremis sarebbero nati i più grandi opere, e fuori il peggio di
quest'anno Die schöne Müllerin, D795, è stato dato al mondo.

1824

Schubert ha annunciato il suo ingresso nel 1824 lanciando sassi contro una
finestra per attirare l'attenzione dei festaioli partito di Capodanno che ha voluto
unire, con successo come si è scoperto come ha frantumato il vetro. Sembrava la
sua salute in miglioramento e lui era chiaramente di buon umore. Entro la fine
del mese però è diventato uno stato di malessere aver bevuto fin troppo bene ad
una festa alla locanda Ungherese Corona dato in parte per festeggiare il suo
compleanno, e fu costretto a aderire a un regime rigoroso sia intraprendendo
una quindicina di giorni di veloce ed essendo confinati per gli alloggi che ha
avuto con 'Huber Tall'.
All'inizio dell'anno doveva ricevere notizie sgradite, per le grandi speranze che
aveva tenuto per la pubblicazione del suo piuttosto grintoso Sonata per
pianoforte in La minore di febbraio 1823 (D784) sono stati tratteggiata con il
rifiuto della sonata di Diabelli.
Poi ha cominciato a soffrire notevole disagio causato dalla comparsa di una fase
particolarmente virulenta della sua malattia, e in barba a questo iniziò un
periodo di lavoro quasi senza sosta a nuove composizioni. Di conseguenza, il
mese di febbraio è stato di vedere la composizione di una grande opera, il suo
Ottetto (D803), e il mese di due dei più grandi opere del repertorio cameristico
marzo, il Quartetto per archi in la minore (D804), a volte indicato come il
'Rosamunde'; e il Quartetto per archi in re minore, 'morte e la fanciulla' (D810).
Il 31 marzo Schubert ha scritto in una lettera al Kupelwieser della sua attuale
miseria: "... mi sento l'uomo più infelice e miserabile al mondo Immaginate un
uomo la cui salute non sarà mai di nuovo a destra ....»; e tuttavia
straordinariamente, nella stessa lettera, avrebbe potuto esprimere le speranze
per il futuro, scrivendo che pur aveva completato ma alcune canzoni (ci sono
solo cinque impostazioni - un essere per un quartetto di voci maschili - di quattro
poesie Mayrhofer, D805-809 ), non vedeva l'ora di tentare ulteriori grandi opere.
Dopo aver "... cercato la mia mano a due Quartetti d'archi e un ottetto, continua"
... e voglio scrivere un altro Quartetto; infatti è così che voglio lavorare la mia
strada verso la composizione di una grande sinfonia ". Questo, con alcune delle
note che ha fatto, al momento, suggeriscono che aveva bisogno di costruire una
filosofia personale intorno alla sua sofferenza di accettarla come sia necessario
per il suo spirito creativo.
Affetti da laringite che gli ha impedito di cantare Schubert ora sviluppato anche
dolori nelle ossa che hanno impedito il suo gioco del pianoforte (sintomi tipici
della sifilide secondaria), e questa frustrazione supplementare è stata ad
affliggere lui ad aprile. Sul 7 maggio Schubert era presente al concerto di
Beethoven per ascoltare la prima esecuzione della Corale Symphony e parti della
Missa Solemnis. Fortunatamente, entro la fine di maggio è stato di nuovo sentirsi
piuttosto restaurato nella salute e partì per un'altra visita alla famiglia Esterházy
in Zseliz, questa volta come ospite della famiglia. Sappiamo dalle sue lettere che
ha composto lì il 'Grand Duo' (Sonata in C D812) e le otto variazioni in un
appartamento (D813), ambedue grandi opere per pianoforte a quattro mani, e in
aggiunta alle sei Grandes Marches et Trios ( D819), anche per pianoforte a
quattro mani, che ha dedicato al medico che lo aveva in cura per la sua malattia
(Dr J. Bemhardt).
Baron Schönstein era un visitatore per Zseliz in occasione della visita di Schubert
e descrive come Schubert ha deciso di scrivere qualcosa che tutti potevano
cantare insieme, il risultato è il quartetto vocale per SATB 'Gebet' (settembre
1824,
1
D815), in cui il Barone cantava tenore, il Conte cantava basso, e le figlie del conte,
il contesse Marie e Caroline, avrebbe preso le due parti superiori (unite dalla
madre anche cantare la linea di contralto con Caroline), con Schubert esegue
l'accompagnamento di pianoforte. Insieme avrebbero anche in queste occasioni
cantare brani di Haydn, Mozart e altri compositori.
Questi tempi più spensierati erano comunque a diventare colpiti da una
crescente infelicità del compositore alla sua condizione fisica variabile e da una
depressione profonda che cominciava a superare di nuovo. In una lettera a
Ferdinando nel luglio parla di un "riconoscimento terribile di una realtà
miserabile, che mi sforzo di abbellire il più lontano possibile dalla mia
immaginazione (grazie a Dio)" e questi sentimenti fanno eco, e generalizzata, nel
suo poema Klage un das Volk (Plaint alla nazione). Schubert ora ha cominciato ad
avere delusioni che stava per essere avvelenato - è possibile che questo è stato a
causa degli effetti collaterali delle pomate mercurio prescritti per la sifilide - e ho
dovuto lasciare Zseliz, essere presi di ritorno a Vienna dal barone Schönstein nel
suo privato carrozza, Schubert riuscendo a rompere il lunotto sulla strada.
Invece di tornare ai suoi alloggi con Huber, Schubert è andato dritto al scuola di
suo padre a Rossau, e rimase lì con la sua famiglia fino all'inizio dell'anno
successivo.
Ora che è di nuovo a Vienna, è stato rincuorato dalla notizia di esecuzioni di
alcune delle sue musiche sia Linz e Vienna, oltre che con la pubblicazione di
alcune delle sue opere, tra cui il Quartetto per archi in la minore (D804), e pezzi
per pianoforte tra cui due dei suoi Momenti Musicali (D780). Il Quartetto in la
minore aveva già avuto la sua prima esecuzione a concerti in abbonamento della
Schuppanzigh al Musikverein il 14 marzo poco dopo il suo completamento. La
buona notizia segnò un periodo di remissione e Schubert presto recuperato il
suo spirito.

1825

1824 era stato un anno molto difficile per Schubert in termini di salute, ma
estremamente gratificante in termini di produzione. 1825 è stato quello di
dimostrare un anno del tutto felice, la sua salute piuttosto più robusta, le sue
finanze in ordine meglio. La fine del precedente esercizio aveva visto la
pubblicazione del suo Quartetto in la minore e altre opere e lui era chiaramente
finanziariamente più comodo. All'inizio del nuovo anno si è trasferito fuori la
scuola odiato a Rossau e (per la seconda volta nella sua vita) viveva da solo in un
confortevole appartamento con vista sul 'spalti', la terra aperta al di fuori della
città. I suoi vicini, solo un paio di porte di distanza, erano la famiglia Schwind,
dove il suo amico Moritz viveva con la madre vedova e le sue sorelle. Non troppo
lontano vissuto un altro amico, Wilhelm August Rieder, che, pur musicale (suo
padre era un direttore di coro e compositore), non possedeva un pianoforte ma
disposti ad assumere uno per il proprio e l'uso di Schubert. Rieder concordato un
segnale con Schubert che se la tenda di una stanza era aperta il pianoforte era
disponibile per l'uso di Schubert, e se la cortina del Gluck-Haus (la casa era un
tempo occupata da Gluck) è stato chiuso stava lavorando e non voleva essere
disturbati. Rieder, oltre a fornire un piano per il piacere di Schubert era maggio
per esercitare un altro dei suoi talenti dipingendo in acquerello quello che oggi è
uno dei ritratti più amati di Schubert.
Il pianoforte, di Anton Walter, con sei ottave e due pedali (sostegno e una corda),
ben presto ha dato voce a una nuova sonata di Schubert (Sonata incompiuta
'Reliquie', D840). Più o meno nello stesso tempo Schubert stava lavorando su un
certo numero di canzoni basate su Lady di Scott del lago, ed è possibile che aveva
visto di Donizetti La Donna del Lago in italiano o in tedesco lì, essendo stati
spettacoli a Vienna in entrambe le lingue oltre l'anno precedente, e le idee di
dramma romantico di Scott, e dei suoi paesaggi, presero della sua
immaginazione.
1825 ha visto la rottura del cerchio lettura quando Bruchmann ritirò dal cerchio
dopo la divulgazione di relazione segreta di Schober con del Bruchmann sorella
Giustina, i membri trovandosi schierarsi e litigare.
La seconda sonata per pianoforte del 1825 è stato ben presto a seguire il
'Reliquie' (ormai in disuso), il compositore scegliendo ancora una volta la chiave
di la minore, ma evitando l'essenzialità del precedente Una Sonata minore
(D784) del 1823 che era stata respinta da l'editore. Questo nuovo (D845) è stato
accettato immediatamente per la pubblicazione da Pennauer, e le variazioni
lente di movimento sono stati ammirati quando Schubert li giocato in
Schubertiads sul viaggio estivo che doveva condividere con Vogl in Alta Austria.
Prima di partire per unirsi Vogl a Steyr, dove Vogl era già stato per un mese o
più, Schubert fatta con attenzione le copie di alcune delle sue impostazioni
Goethe e organizzato per il suo editore di inviare loro al poeta con una lettera
per chiedere il permesso di dedicare questi volumi per il grande uomo. Ancora
una volta (come nel 1816 con le impostazioni di Goethe precedenti) queste
dovevano essere restituiti senza commento.
Schubert è unito Vogl e insieme hanno suonato e cantato in entrambi Steyr e
Linz, entrambe le città visitati più volte sul loro viaggio. Per sei settimane erano a
Gmunden sul bordo del lago di Traun, e mentre ci, oltre a fare musica, Schubert
ha cominciato a disegnare una nuova sinfonia.
1
Tornando a Linz Schubert rimasto con i Ottenwalts, e Anton Ottenwalt in una
lettera a Spaun lo ha descritto durante il suo soggiorno come "grave, profonda e
come se ispirato" e lui sembra essere stato in ottima salute. Da lì Vogl lo riportò a
Steyr e poi a Salisburgo, dove sono stati invitati a esibirsi per una prestigiosa
serata aristocratica, presumibilmente a pagamento. Vogl, che soffrono di gotta,
ora voleva passare rapidamente a Gastein dove voleva prendere la cura. Ci
Schubert era inevitabilmente spostata dalla grandiosità spaventosa del
paesaggio. In Gastein Schubert ha assunto la nuova sinfonia di nuovo, e anche
abbozzato il vigorosamente virtuosistica Sonata in re maggiore Piano (D850).
Soggiornare a Gastein, allo stesso tempo come Vogl e Schubert era la vedova di
Mozart Konstanze.
Vogl era ormai diventando impaziente di andare avanti anche questa volta torna
a Steyr, piuttosto per l'irritazione di Schubert, che ha dovuto annullare impegni
presi con gli amici. Questo ha presentato una difficoltà come Vogl è stato
presumibilmente pagando le spese di Schubert. Dopo un paio di settimane fa a
Steyr Vogl ha voluto passare per l'Italia. Schubert partì davanti a Vogl verso Linz,
con spettacoli musicali ai Ottenwalts al castello di Steyrigg sulla strada, e più a
casa dei Spauns a Linz, dove le sue canzoni di Walter Scott erano particolarmente
ammirati. Di Schubert partner di pianoforte a quattro mani di Josef Gahy anche
arrivato, e lui, avendo l'uso di una carrozza da nolo, accompagnato Schubert di
ritorno a Vienna.
Nel mese di settembre, mentre Schubert era ancora in Gastein è stato eletto come
uno dei venti deputati al comitato della Gesellschaft, la prova della sua
reputazione musicale crescente.
La sinfonia che ha lavorato su, mentre in Austria è a lungo pensato per essere
perso. Questo 'Gmunden-Gastein' sinfonia come è venuto per essere conosciuta
(e dato il numero di D. 849) è stato equiparato da alcuni con il Grand Duo in C
(D812), del 1824. E 'stato solo con la recente e accurata datazione più che è stato
riconosciuto che questo lavoro è stato di fatto il 'Grande' Do maggiore Sinfonia
(D944), in precedenza, e impropriamente, il pensiero di appartenere allo scorso
anno di Schubert, 1828.
Mentre altrimenti sembrava essere stato in buona salute per tutto il resto
dell'anno, Schubert era abbastanza indisposto alla fine dell'anno di essere stato
in grado di partecipare ad una festa Capodanno.

1826

Stretta collaborazione con la Gesellschaft der Musikfreunde ora ha dato Schubert


una standing sicuro nella vita musicale di Vienna, e questo è stato rafforzato dal
crescente numero di esecuzioni della sua musica che erano di essere ascoltato, in
particolare delle sue canzoni, e anche dall'interesse di sviluppo di editori in
entrambe le sue canzoni e la musica di pianoforte. Copie di ritratti di Schubert
sono stati messi in vendita a Vienna, che attesti la loro crescente reputazione e
popolarità. Tutto sommato l'impressione esterna era di un giovane compositore
di successo che vive in tutta comodità.
Indisposizione di Schubert per Capodanno può che essere una malattia che passa
per apparve a Schober di una Schubertiad il 10 gennaio. Bauernfeld, sapendo che
Schubert sarebbe stato presente aveva invitato Johann Gabriel Seidl giungere ad
una "festa di canzone", e la conseguenza di questa reintroduzione di Seidl a
Schubert (si erano incontrati prima, ma il loro rapporto non era fiorita) ha
portato alla impostazione di sei canzoni e tre parziali canzoni a testi di Seidl nel
corso di quest'anno, e altre impostazioni avrebbe seguito nel 1828. Si tratta in
gran parte attraverso i diari tenuti dai Eduard von Bauernfeld, che era cresciuto
più vicino a Schubert negli ultimi mesi, e da Sophie Müller, al quale Schubert
potrebbe sono stati attratti, che conosciamo la raffica di Schubertiads, balli ed
eventi musicali che sono stati ora in atto. A seguito di questa Schubertiad del 10 °
Schubert stava giocando valzer attraverso la sera per una Würstball (un 'pallone
salsiccia') il 14 gennaio. Due giorni prima della Gesellschaft der Musikfreunde
aveva incluso Rastlose Liebe (D138) nel suo programma di sera; il 20 Wiener
Zeitung ha annunciato la pubblicazione di 50 nuovi valzer composti, tra gli altri,
di Beethoven, Czerny, Hummel e Schubert; e il 25 gennaio Schubert mangiato
Sophie Müller e "cantava canzoni da poesie Ernst Schulze composte da lui".
Le cose si stavano muovendo rapidamente per Schubert. La prima prova del re
minore Quartetto Der Tod und das Mädchen (D810), seguita rapidamente, il 29
gennaio, con Schubert correggere le parti appena copiati; la seconda prova era la
seguente giorno (30) alla quale Schubert è noto per aver tagliato parte del primo
movimento. La prima rappresentazione ebbe luogo a Joseph Barth nel Palazzo
d'Inverno del Principe Schwartzenberg il 1 ° febbraio e il secondo,
presumibilmente solo pochi giorni più tardi, al Franz Lachner di, Lachner
essendo uno dei conduttori assistente presso l'Kärtnertor-Theater.
L'editore Artaria pagato Schubert 300 fiorini VC (WW) per pianoforte Sonata in
re maggiore Op.53 di agosto 1825 (D850) e il Divertissement à la hongroise per
Piano Duet op.54 del 1824 (D818) per il suo compleanno, 31 gennaio. Altre
pubblicazioni e spettacoli seguiti e Lipsia Allgemeine Musikalische Zeitung ha
pubblicato un ampio e favorevole revisione della la minore Sonata per pianoforte
Op.42 (D845), il 1 ° marzo. Il 6 aprile Weigl ha pubblicato un gruppo di canzoni
di Schubert di cui egli pubblicizzato che il "compositore apprezzato ..... ha
indirizzato la sua attenzione all'eliminazione di qualsiasi difficoltà
nell'accompagnamento del pianoforte". Il giorno precedente (5 aprile), la Wiener
Zeitung aveva portato una pubblicità da Artaria per le sette canzoni Scott che
aveva dimostrato di essere tale
1
successo ovunque Vogl e Schubert li eseguite nei loro viaggi durante l'estate
precedente.
Sophie Müller era stato abbastanza desiderosi di acquistare la "Seconda metà
delle canzoni di Schubert [da] Walter Scott di 'Lady of the Lake' - 2 fiorini 24
Kreuzer" il 4 aprile, e aveva apparentemente acquistato la propria copia del
nuovo "ritratto litografato di Schubert "direttamente dall'artista Josef Teltscher
quando lui la portò a casa sua il 14 gennaio.
Entro la fine di febbraio Bauernfeld ha ricevuto il pagamento finale per le sue
traduzioni di Shakespeare, e ora privo di ogni altro reddito, ha intrapreso un
viaggio pagato per rilevare e mappare le parti della Carinzia con Mayerhofer.
Prima Bauernfeld lasciato Schubert gli ha chiesto di preparare un libretto
d'opera in materia di Der Graf von Gleichen mentre durante il viaggio.
Schubert sarebbe male perdere Bauernfeld e Mayerhofer, Vogl era assente per
gran parte dell'anno, e Schober ha avuto i suoi problemi. Schubert difficilmente
può aver avuto il suo umore sollevato dal suo scampato coinvolgimento quando
la polizia ha fatto irruzione nel club Ludlams Höhle in città nel mese di aprile.
Questo è stato l'ennesimo esempio di mano pesante di Metternich nel giro di vite
sui gruppi che mostrano interessi artistici o intellettuali, li temendo come
ospitare le idee 'democratici' o di essere altrimenti ostile dal regime. Il club
comprendeva molti nomi internazionali come Weber, Salieri, Moscheles, Rellstab
e Rückert, così come gli amici di Schubert, tra cui Kupelwiese e Seidl. Molti dei
presenti al momento del raid sono stati messi agli arresti domiciliari e ha avuto
le loro case perquisite. Schubert e Bauernfeld fortunatamente non erano presenti
avendo appena stato accettato nel club, ma non ancora formalmente iscritto.
Anche la presenza di nuovo a Vienna di Anselmo Hüttenbrenner ha fatto poco
per sollevare il buio, che cadde su Schubert maggio. Scrivendo a Bauernfeld e
Mayerhofer alla fine di quel mese Schubert si lamenta,
"Io non sto lavorando a tutti -. Il tempo è davvero spaventoso, l'Onnipotente
sembra averci abbandonato del tutto, per il sole semplicemente rifiuta di
splendere E 'maggio, e non possiamo stare in ogni giardino ancora Awful
terribile !!..! orribile !!! e la cosa più crudele al mondo per me! "
Schober inoltre sembra essere stato di malessere o depresso durante questo
periodo e veniva perso di Schubert. Schober e sua madre si sono trovati in forte
disaccordo su questioni di denaro. A parte la sua stravaganza generale ha
ritenuto che era stato sperperando l'eredità familiare tenendo casa aperta,
rendendo la loro casa liberamente disponibile per intrattenere gruppi di amici
per Schubertiads, balli e feste. Peggio ancora, hanno dovuto ora di uscire dalla
loro appartamento piacevole e di vivere in periferia a Währing per un tempo, e di
necessità Schober ha dovuto trovare un lavoro retribuito, il pendolarismo a
Vienna ogni giorno. Non solo è stato in grado di vedere Schubert Schober per un
tempo, ma il loro amico Schwind troppo era giù di corda e non buona compagnia
per nessuno.
Sapendo che Schubert potrebbe fare con una pausa Bauernfeld gli scriveva da
Gmunden, dove si era fermato quando ha separato da Mayerhofer, chiedendo
Schubert di uscire e unirsi a lui. Sarebbe anche fornirgli l'opportunità di dare
Schubert libretto appena preparato di Der Graf von Gleichen. In grado di
permettersi il viaggio Schubert scrisse a Bauernfeld il 10 luglio
2
dire: "E 'impossibile per me venire a Gmunden o altrove, per non ho
assolutamente soldi, e tutto il resto sta andando molto male con me. Tuttavia, sto
sopportando e di buon umore." Sembrerebbe che Schubert avrebbe potuto
scrivere poco durante aprile e maggio. E 'tanto più notevole poi che circa il
tempo di questa lettera lamentoso nel luglio Schubert era l'impostazione delle
tre canzoni di Shakespeare,' Trinklied ',' Horch, Horch die Lerch 'e' Un Sylvia
'(D888, 889 e 891), e avrebbe potuto essere solo una questione di giorni prima
che aveva compiuto quello che è probabilmente il più grande dei suoi Quartetti
per archi, che in Sol maggiore (D887).
Purtroppo il reddito di Schubert da pubblicazione non si stava rivelando
sufficiente per mantenere la spesa della sua confortevole appartamento ai
margini della città e ad un certo momento, forse non molto tempo dopo questa
lettera è stata scritta, sarebbe stato costretto a lasciare. L'assenza o
impedimento, di molti dei suoi amici più stretti per gran parte di quest'anno si
erano dimostrati un sedativo, e con Vogl manca dalla sua vita durante la maggior
parte dell'anno (il 26 giugno Vogl è stato sposato con Cunegonda Rosa) Schubert
è stato lasciato senza né la morale o il sostegno materiale che si era rivelata
essenziale per lui dal momento che sono stati introdotti nell'autunno del 1817.
Dopo aver lasciato il suo appartamento piacevole Schubert si trasferì con i
Schobers dove Schwind anche vissuto come un affittuario per un tempo . Al loro
ritorno a Vienna in autunno si trasferisce con i Schobers al loro appartamento
nel Bäckerstrasse, questa volta (come anche deve essere stato il caso a Währing)
come un inquilino pagante. Necessità economica ora lo ha costretto ad
avvicinarsi editori Breitkopf & Härtel e Probst, nella speranza di ottenere
qualche ritorno finanziario rapido, ma nessuno dei due publisher ha espresso
alcun interesse.
Il ritorno di Bauernfeld a Vienna dopo il suo viaggio di tre mesi è stato accolto
con gioia da Schubert e Schwind che prontamente lo sbattuto fuori al Schober
all'indirizzo Währing per celebrare il suo ritorno, Schubert essere
particolarmente eccitato dal nuovo libretto.
Due parziali di brani a poesie di Seidl nel mese di settembre sembrano
rappresentare il totale di nuovi brani vocali dopo luglio, ma le revisioni un'opera
così immensa come il 'Grande' Do maggiore Sinfonia (D944) può ben lo hanno
occupato completamente tutto l'autunno . Schubert infine presentato il
punteggio di questa sinfonia per la Gesellschaft der Musikfreunde,
probabilmente nel mese di dicembre. Gli amministratori avevano già accettato di
pagare lui una somma di 100FL. KM, non in previsione della sinfonia, che era
stato promesso a loro, ma come erano a conoscenza del suo disagio attuale, con
l'intenzione di aiutarlo in un periodo difficile.
In momenti di avversità qualcosa in Schubert lui spinto a produrre il suo miglior
lavoro e in questo anno, al di là del compito monumentale di questa revisione ha
prodotto il suo bene Quartetto per archi in sol maggiore, (D887), e nel mese di
ottobre la Sonata per pianoforte anche in sol maggiore (D894), pubblicato
originariamente come Fantasia in G. Canzoni ai testi Goethe nel mese di gennaio
(canzoni 'Wilhem Meister') e le canzoni su testi di Shakespeare, Seidl, Schulze e
altri completato un anno di successo.
Schubert era per completare il suo anno con una serie di parti. I lavori sono stati
ancora una volta appaiono in stampa; composizioni erano apparsi in quattro dei
programmi serali della Gesellschaft tra la metà di novembre e la fine dell'anno;
Josef von Spaun era di nuovo a Vienna e spiriti di Schubert sono stati sollevato. In
effetti, a partire dal momento del ritorno di Spaun, per Schubert ei suoi amici è
stato un vortice di feste, banchetti, balli e Schubertiads.
3
Un post scriptum relative agli eventi in casa paterna entro quest'anno
sembrerebbe inevitabile, per un altro figlio è nato a suo padre (un fratellastro di
Schubert) all'inizio di febbraio, e più tardi in quello stesso mese, il 23, il padre di
Schubert era concesso l'onore di diritti del cittadino di Vienna (Das Bürgerrecht
der Stadt Wien).

1827

Alla fine 1826 Schubert si era trasferito fuori dalle Schobers 'a vivere da solo nei
pressi del Karolinentor dove rimarrà fino a febbraio. Vivere nel centro cittadino
poteva godere il continuo ciclo di feste, banchetti, balli e Schubertiads che era
ormai diventato un modo di vita per questo gruppo di amici. Dai diari dei fratelli
von Hartmann, Franz e Fritz, che erano tornati a Vienna nel novembre
precedente, abbiamo un resoconto dettagliato dei luoghi di incontro di Schubert,
Spaun, Schober, Schwind, Bauernfeld e altri del loro gruppo - quello che discusso,
nonché della musica nella loro vita. Inoltre ci dicono qualcosa di divertimenti che
avrebbero godere la sera nei vari pensioni, dove dopo aver mangiato, bere e
fumare avrebbero finito forse con display ginnastica, popolare, al momento, e di
altri, spesso chiassoso, deviazioni.
Schubert sembra essere stato in buona salute ed era spesso di essere visto anche
se non era sempre presente per le prestazioni della sua musica, e sempre più le
prestazioni di entrambe le canzoni e opere pianistiche sono stati intrapresi da
altri. Josef von Spaun era di nuovo a Vienna per la gioia di Schubert, e fu in Spaun
del il 6 Gennaio - anche se senza la presenza del compositore - che Gahy giocato
due sonate di Schubert, presumibilmente quelli in La minore Op42 (D845), e in
re maggiore Op53 (D850). Il giorno precedente, il 5 °, Diabelli aveva annunciato
la pubblicazione delle canzoni Der Einsame (D800) e An muoiono untergehende
Sonne (D457). Collezioni di danze e valzer sono stati pubblicizzati il giorno 11
come pubblicato da Sauer e Leidersdorf con Schubert elencato tra i compositori
rappresentati. Anche l'11 An Schwager Kronos (Goethe, D369) è stato dato in
performance al concerto serale della Gesellschaft der Musikfreunde.
A proprie alloggi al 12 gennaio Ferdinando Walcher ha cantato "alcune davvero
belle canzoni di Schubert", dice Franz von Hartmann - Drang in die Ferne
(Leitner, D770) e Auf dem Wasser zu Singen (Stolberg, D774). Poi, dice Franz
von H., si sono recati a Spaun di cui alto Huber, Gahy, Schober, Schubert, Enderes,
Lachner, Vogl, Bauernfeld, Schwind, Gross e altri raccolti. Ci hanno sentito "una
splendida sonata per quattro mani, variazioni gloriose e molti magnifici brani". Il
duetto-sonata è stato probabilmente il 'Grand Duo' Op140 (D812), le variazioni,
Andantino varie (Divertissement à la française) in mi minore per pianoforte a
quattro mani (D823), e le canzoni Romanze des Richard Löwenherz (Scott,
D907), Nacht und Träume (D827), Erlkönig (D328) e Im Abendrot (D799) per le
parole da Lappe, che è stato cantato due volte da Vogl, che era in «un eccezionale
buon umore". Rifinitura a mezzanotte era troppo presto per un po 'di tornare alle
loro case e Schober, Schubert, Huber, Bauernfeld, Franz von H. e suo fratello è
andato "alla rinfusa" per la caffetteria del Bognor per un'altra ora. Il 13, non
Schubert, un gruppo di loro erano ballare tutta intorno alle piazze della città, ed a
Spaun di la notte seguente Franz Von H., cercando di destreggiarsi, cadere un
martello d'acciaio sulla testa di Enderes, dopo Gahy aveva giocato le Valses
nobles (D969) per loro. E così intorno Schubert l'allegria generale proseguito,
con Schubert prendendo la notizia della sua incapacità di essere nominato
direttore musicale presso la Cappella Corte filosoficamente, a quanto pare, la sua
petizione viene restituito a lui il 27 gennaio. Schubert aveva fatto la sua
applicazione nel mese di aprile dell'anno precedente nel momento in cui il suo
reddito da editori si stava asciugando, ma era solo ora che ha sentito la decisione
e la notizia che aveva Weigl
1
stato nominato al posto. Fu in questo periodo che è stato invitato a Domenico
Artaria di, l'editore, per sentire Karl Maria von Bocklet (pianoforte) e Josef
Slawjk (violino) svolgere la sua brillante Rondò in B minore (OP70, D895).
Attraverso gennaio e febbraio Schubert stava lavorando sulla prima serie di
dodici poesie di Der Winterreise (Schubert chiamava semplicemente
Winterreise). A giudicare dal suo turno di attività sociali che sembrerebbe essere
stato in alcun modo colpiti o depresso dalla natura delle poesie di Müller, per
poco dopo aver completato questo primo set Schubert si vedeva al 'Castello di
Eisenstadt' locanda (Zum Schloss Eisenstadt - una birreria che doveva diventare
il Schubertians normale punto d'incontro per alcuni mesi), su 22 febbraio, 3
marzo, il quarto (dopo aver fallito per incontrare i suoi amici nel suo alloggio a
Schober, dove si era appena trasferito - questo era 'Il Riccio Blue', e accanto al
'Red Hedgehog', il quartier generale della Gesellschaft der Musikfreunde), e
probabilmente l'8 di marzo, sicuramente il 14, 15, 21 e 22.
Il diario di Franz von Hartmann per i record 28 marzo che in quel giorno si recò
al Schwartzspanierhaus "dove ho contemplato il corpo del divino Beethoven, che
è morto l'altro ieri, alle 6 di sera". Schubert è stato tra i 36 musicisti e scrittori
che sono stati tedofori al funerale, le torce drappeggiato con nastri di crespo
nero. In seguito, la sera, lui era alla locanda 'Castello di Eisenstadt' con Fritz von
Hartmann, Schober e Schwind, dove sono rimasti "a parlare d'altro che di
Beethoven". Sia che Schubert ha visitato Beethoven sul letto di morte è da
dubitare, Spaun certamente nega questo, ma quello che sembra più certo è che
Anton Schindler, amico di Beethoven e il suo primo biografo, ha 60 canzoni di
Schubert, alcuni dei quali in manoscritto, per Beethoven a vedere un po 'di
tempo nel mese di febbraio. Schindler riferisce che Beethoven è stato colpito, ed
esclamò: «In verità in Schubert ci abita una scintilla divina".
Nelle settimane seguenti il funerale c'erano tutta una serie di spettacoli di musica
di Schubert e Beethoven, che lui ei suoi amici sono stati in grado di partecipare,
Schubert sentire il suo Ottetto (D803) in concerto viene data la sua prima
performance in ultimo concerto abbonamento Schuppanzigh della stagione . A
questo stesso evento, il 16 aprile, di Beethoven An die Ferne Geliebte è stata
cantata e il 5 ° Concerto per pianoforte in Mi bemolle (a noi noto oggi come il
'Imperatore') è stato interpretato da Czerny con il quartetto e un secondo piano
che fornisce il ' orchestra'. Il 10 aprile c'era stato un grande Schubertiad serata a
Eduard Horstig di con un grande raduno di nobiltà e notabili in cui Anselmo
Hüttenbrenner improvvisato, e tra molti altri intrattenimenti musicali Tietze
cantato canzoni di Schubert e anche di Adelaide di Beethoven con Schubert che
accompagna al pianoforte. Sul 19 aprile Schubert sentito una performance del
primo movimento di Beethoven corale Sinfonia in un programma che includeva
Messa dell'Incoronazione di Cherubini. C'erano ora molti concerti privati e
Schubertiads, canzoni apparivano in numero maggiore nei programmi della
Gesellschaft der Musikfreunde, spesso con successive revisioni giornali, e la
crescente frequenza di nuove opere che appaiono da editori musicali ha
provocato le comunicazioni non solo nei giornali di Vienna, ma anche quelle di
Lipsia, Francoforte e Berlino. Il 21 aprile Franz von Hartmann, ha scritto nel suo
diario di un Schubertiad presso Spaun di dove "abbiamo avuto Grenzen der
Menschheit, Das Abendrot, Der Wanderer und (sic) der Mond, Im Freien, Wer
Wagt di, Dythyrambe, Romance from 'Ivanhoe', Romance da 'Montrose' da
Walter Scott, frammenti di Eschilo ecc. Meraviglioso! " , Alla quale il fratello Fritz
nel suo diario, aggiunge "Vogl cantava splendidamente, per lo più nuove canzoni
di Schubert ... Quando la musica era finita, abbiamo iniziato a mangiare e bere, e
allegria folle
2
... Ha preso possesso di tutti i presenti ... poi molti di noi [incluso Schober
Schwind e Schubert] ha continuato a Café Bognor ... ». Schubert era in ascesa.
C'è, a mala pena sorprendentemente, poche prove di attività compositiva
durante i mesi di aprile e maggio. In tanti anni precedenti maggio è stato un
tempo in cui Schubert aveva la tendenza a sentirsi bassa, e questo sembra essere
stato il caso di quest'anno, verso la fine del mese in cui si è trasferito fuori a
Dornbach, magari con Schober. Infatti Dornbach era abbastanza vicino a Vienna
per Schubert a fare visite periodiche a bere con i suoi amici alla locanda 'Castello
di Eisenstadt' di tenere su il morale. In realtà le cose stavano andando
abbastanza bene per lui, per nel mese di giugno è stato eletto alla piena adesione
del Comitato delle Gesellschaft der Musikfreunde. Entro il 19 giugno, in un clima
di rinnovato vigore compositivo, si mise al lavoro sul libretto d'opera di Der Graf
von Gleichen (D918) che un anno prima aveva così chiesto con urgenza da
Eduard von Bauernfeld. Quando Bauernfeld tornò a Vienna alla fine di luglio
1826 da un viaggio di tre mesi ha portato con sé il libretto che aveva lavorato su
mentre lontano e questo si è rivelato con grande gioia di Schubert. Schubert poi
sembra aver perso interesse, e c'era la ulteriore complicazione di
disapprovazione di una storia riguardante bigamia dei censori statali.
Quest'anno però sembrava deciso a procedere con il lavoro.
Torna a Vienna gran parte dell'estate è stata occupata cercando di promuovere
una performance del suo ('Grande') C sinfonia maggiore, il punteggio di cui aveva
già presentato al Gesellschaft der Musikfreunde nel precedente mese di
dicembre. Due copisti erano stati impegnati con l'immenso compito di preparare
le parti orchestrali e il lavoro è stato messo in prova (secondo Leopold
Sonnleithner - scrittura nel 1861, molto tempo dopo la morte di Schubert), ma "è
stata provvisoriamente messa su un lato a causa della sua lunghezza e difficoltà ".
Domenica scorsa 2 settembre Schubert lasciò Vienna in pullman, in compagnia di
Johann Baptist Jenger per un viaggio di 24 ore a Graz, dove sarebbero stare con il
loro ospite Doktor Karl Pachler. Per quanto il prezzo per questo viaggio in
pullman espresso è stato di 9 fiorini 20 kreuzer AC, Deutsch ipotizza che
"Schubert può aver ottenuto i mezzi per questo viaggio con i proventi di Opp.75 e
87" (D599 e D713,637,638). Moglie del dottor Pachler Maria è stato un
eccezionale pianista di cui Beethoven è stato in grado di scrivere, «non ho
trovato nessuno che ha eseguito le mie composizioni, così come si fa". Mentre a
Graz Schubert era presente un'opera di Meyerbeer, che non era di suo
gradimento, ma un evento di maggiore importanza e il fascino per Schubert
venuto solo un paio di giorni dopo, quando la Stiria Musical Society, di cui era
stato eletto membro onorario a 1823, montato un concerto di beneficenza in suo
onore, da cui i proventi sarebbero stati divisi tra le vittime delle recenti alluvioni
e le vedove e gli orfani di maestri di campagna. In questo concerto Schubert fece
una delle sue pochissime apparizioni come accompagnatore in una performance
pubblica, mentre quasi del tutto limitato il suo pianoforte a incontri privati. I
pezzi del suo che sono stati eseguiti sono stati la canzone Normanni Gesang
(Scott, D846), il quartetto per voci maschili e pianoforte Geist der Liebe (D747) e
il coro femminile Gott in der Natur (D757).
I Pachlers invitato molti amici e appassionati di musica desiderosi di diversi
Schubertiads in cui Schubert cantato al suo accompagnamento, non essendovi
altro cantante presente, e ha giocato duetti di pianoforte con Jenger. Egli può
anche aver giocato una parte della sua prima serie di Improvvisi (D899) che
aveva in preparazione. Mentre ci è possibile che ha fatto ulteriori bozzetti per
Der Graf von Gleichen, e per Josef Kinsky, il direttore del Landständisches-
Theater, ha giocato attraverso alcuni
3
parti del punteggio di Alfonso ed Estrella, nella speranza di suscitare il suo
interesse per l'opera.
Con le Pachlers e Anselm Hüttenbrenner, Schubert e Jenger pagato al giorno 3 al
Castello Wildbach e poi continuato a casa di Anselmo Hüttenbrenner per
incontrare la moglie ei figli. Potrebbe essere stato in questo periodo che Josef
Teltscher, che sembrerebbe essere stato anche a Graz, ha fatto un ritratto tripla
in acquerello di Jenger, Hüttenbrenner e Schubert (di cui solo una incisione a
colori ora sopravvive) che ci dà una notevole impressione di conformi alla vita.
Jenger e Schubert hanno preso una piacevole quattro giorni per tornare a casa
stare in viaggio con gli amici di Jenger. Quando sono arrivati di nuovo a Vienna
Schubert ha scritto una lettera di ringraziamento a Frau Pachler, dicendo "Ho
passato i giorni più felici che ho avuto per un lungo periodo di tempo". L'anno
seguente avrebbe scritto quattro canzoni che ha dedicato a don Pachler, tra cui il
famoso Gesang, An Sylvia (D891).
Al suo ritorno Schubert ha completato la serie di quattro Improvvisi che aveva
lavorato a Graz e iniziato il secondo set di canzoni Winterreise. Quando Schubert
ha cominciato ad installare Die Winterreise poesie di Müller a febbraio solo il
primo gruppo di dodici poesie che erano state pubblicate inizialmente erano noti
per lui. Alla scoperta del secondo set ha iniziato a lavorare su di essi in ottobre.
Nel frattempo, il 12 ottobre Schubert scrisse a Frau Pachler di nuovo, facendola il
piccolo Kindermarsch a G (D928) che aveva promesso al figlio Faust. Sul retro
della parte primo del duetto Kindermarsch Jenger scrisse a poco Faust, "pensare
di Tubby amico e me". All'interno di questo gruppo di amici Schubert aveva
guadagnato il soprannome affettuoso Schwammerl a causa della sua figura corto
e tozzo, e questo può essere tradotto come 'Little funghi', o come in questo caso
da Eric Blom, 'Tubby'. In questa lettera di Schubert ha detto che "i miei soliti mal
di testa mi sono assalivano di nuovo", l'implicazione è che la signora Pachler
doveva essere consapevole del suo disagio mentre era a Graz. Sintomatico della
fase secondaria della sifilide suoi mal di testa potrebbe essere stato
un'indicazione del fatto che la sua salute cominciava a crollare. Tre giorni più
tardi scrisse a scusarsi da una festa a Anna Hönig di dichiarandosi di essere
"malato" e "totalmente inadatti per la società".
Salute in declino, non può essere stata l'unica causa dello stato d'animo oscuro
che cadde su di Schubert in ottobre e novembre mentre lavorava sulle ultime
canzoni di Winterreise. "Per un certo tempo", ha ricordato Spaun nel 1858,
"l'umore di Schubert è diventato cupo e sembrava sconvolto ... Un giorno mi
disse: 'venire a oggi Schober e ti canterò la un ciclo di canzoni orribili ... hanno
colpito me più che è stato il caso con tutte le altre canzoni '". Sia che soffriva di
una malattia o di depressione, o semplicemente tristezza associati a queste
canzoni, Schubert è stato comunque in grado allo stesso tempo - nel mese di
ottobre - per produrre il Piano Trio esuberante in B-flat (D898), e nel novembre
suo fratello maggiore il bemolle Piano Trio (D929). Il vero peccato è che per la
prima volta in questo anno dovremmo sapere così poco di apparizioni di
Schubert tra i suoi amici, le sue opinioni ei suoi stati d'animo, i fratelli Hartmann
abbia cessato di mantenere i loro diari. Forse questa oscurità non durò troppo a
lungo, per entro dicembre una seconda serie di quattro Improvvisi (D935) è
apparso dalla sua penna; alcune autorità preferirebbero oggi il robusto bemolle
Piano Trio da questo mese; e da dicembre arriva anche il lavoro che richiede
competenze virtuosistiche estreme sia dal violinista e pianista, la Fantasia in C
(D934) scritto appositamente per Slawjk e Bocklet per essere in grado di
visualizzare la loro brillantezza.

1828

Allo scoccare della mezzanotte Schubert brindarono con i suoi amici per un felice
anno nuovo e, senza dubbio, per la loro continua la buona salute. Il pane era in
vino di Malaga, e gli amici riuniti a Schober di stato Spaun, Enk, Schober se
stesso, Gahy, Eduard Rössler, Bauernfeld, Schwind ei fratelli Hartmann, Franz e
Fritz. I diari tenuti dai fratelli con l'anno precedente avevano aggiunto molto alla
nostra comprensione di Schubert nel dettaglio la società ha mantenuto, i suoi
umori, i suoi svaghi, insieme con la vita musicale che lo circondava che sempre
ha dato loro tanto piacere. E 'un peccato per noi che i diari non sono stati
mantenuti a partire dall'autunno alla fine dell'anno, ma ora con il volgere
dell'anno diario di Franz von Hartmann ha inizio, anche se in forma un po' più
breve, ed è evidente che il nome di Schubert è ora menzionata ma di tanto in
tanto.
Schubert aveva senza dubbio altre preoccupazioni in questo momento. E 'stato
alimentando la speranza di organizzare un concerto di beneficenza della sua
musica, e se questo dovesse avere successo sapeva che poteva proiettare il suo
nome in avanti sulla scena mondiale; sapeva anche che il successo in questa
impresa potrebbe rivelarsi personalmente redditizio. Per il momento non ci
sarebbe bisogno di essere nuove opere scritte, gli artisti da scegliere e pezzi
esistenti, preparati per le prove. Nel caso in cui non è riuscito a completare
l'cantata proiettata Mirjams Siegesgesang (D942) per le parole da Grillparzer in
tempo per il concerto e questo è stato sostituito nel programma da Ständchen
(D921), anche con le parole di Grillparzer, e che era già stata eseguita (due volte,
infatti, in primo luogo in un giardino, in occasione del compleanno di Louise
Gosmar per i quali è stato scritto, e più tardi, il 24 Gennaio 1828 al Musikverein),
un pezzo quindi con cui sia il cantante e il coro erano familiari. Un lavoro
importante che aveva lo scopo di presentare, e su cui aveva lavorato dall'inizio
dell'anno, è stato il Piano-duet Fantasie in fa minore (Op103, D940), ma la
pressione di lavoro ha fatto sì che anche se aveva completato , e anzi aveva
indicato come una delle opere offerte ai Schott di (gli editori), potrebbe aver
sentito che ancora bisogno di revisione e non era ancora attrezzato per
l'occasione. La bella copia è datata aprile 1828, anche se il primo abbozzo reca
una data a partire da gennaio. L'opera è dedicata alla Contessa Carolina
(Karoline, Kontesse Esterházy de Galántha), e c'è stato un suggerimento di
fantasia che le note C e F che costituiscono il motto del tema iniziale
rappresentano i nomi insieme di Caroline e Franz.
È probabile, quindi, che sarebbe spesso essere lontano dalle attività dei suoi
vecchi amici e che ci sarebbero stati molti eventi, tra spettacoli di sua musica, che
non riuscirebbe a partecipare. Lo fa però sembra essere stata distanze dal quegli
amici. Schober aveva riavviato il gruppo di lettura, dopo alcuni anni, ma questo
non è riuscito a disegnare il suo interesse, anche se viveva nella stessa casa. Non
riusciva più a trovare i suoi vecchi ritrovi, ma fatta per la birreria che è stato
favorito dai musicisti professionisti - la Quercia (Zur Eiche). Ci avrebbe potuto
trascorrere del tempo con i violinisti Schuppanzigh, Slawjk, Böhm e Holz, il
violoncellista Linke e il corno-giocatore Josef Lewy che sperava avrebbe dato i
loro servizi a suo beneficio - ma questo era sempre più a scapito di coloro che
avevano promosso la sua musica. Gerhard von Breuning, ricorda, "Sulla
compleanno, per il quale il Ständchen era destinato e su cui doveva essere
eseguita per la prima volta ... avevo avuto il pianoforte trasportato segretamente
sotto la finestra del giardino e aveva invitato Schubert alla performance. Ma lui
non è venuto. Il giorno dopo, quando gli ho chiesto perché fosse rimasto via, si è
scusato, 'Oh mio Dio! Ho dimenticato tutto
1
a proposito'. Poi Breuning ha organizzato una performance di Ständchen al
Musikvereinsaal, ma ancora una volta Schubert non sembra, ed è stato poi
trovato al pub la 'Quercia'. "Ma dopo lo spettacolo", dice Breuning, "è apparso
piuttosto trasfigurato e mi disse: 'Sai, non avevo idea che fosse così bello'. La
signora McKay esprime succintamente le tensioni che questo tipo di
comportamento creato intorno a Schubert, osservando che "amici personali
potrebbe mettere in su con la sua spensieratezza, ma altri, soprattutto quelli
basandosi su di lui per intrattenere i loro ospiti a titolo professionale, erano
comprensibilmente meno tolleranti, e il loro impiego di lui presto cominciarono
a cadere." [1] E 'altamente probabile che le apparenze ora di Schubert in
occasione di eventi "società", in particolare con Vogl canto, sarebbero a
pagamento.
Anche carente presenza di Schubert c'era molta della sua musica in corso di
esecuzione. Una sua opera è stata descritta in ognuno dei cinque concerti serali
settimanali della Gesellschaft der Musikfreunde che cadde nel mese di gennaio,
con un inedito due opere in concerto Sesto Sera il 3 gennaio, quando un quintetto
maschile voce, Mondenschein (D875), è stato seguito dai Normanni Gesang
(D846) cantata da Tietze, che è stato un tale successo che doveva essere ripetuto.
Nel Concerto Settimo Gute Nacht da Winterreise è diventata la prima canzone del
ciclo da cantare in un concerto. Parte I della Winterreise (D911) era in corso di
pubblicazione in questo momento, e annunciato da Haslinger il 14 gennaio. Josef
Slawjk ha tenuto un concerto il 20 in cui lui e Bocklet giocato il do maggiore
Fantasia per violino e pianoforte (Op.posth.159, D934), ma è stato un peccato
che questo pezzo lungo è arrivato alla fine di un già troppo lungo programma e
molti del pubblico ha lasciato prima della chiusura.
La prima voce di diario di Franz von Hartmann che cita Schubert dopo la festa di
Capodanno a Schober di segnò un Schubertiad importante a Spaun del il 28
gennaio, quando con una cinquantina di persone, Schubert sentito una prima
esecuzione privata della sua bemolle maggiore Piano Trio Op.100 (D929)
interpretato da Schuppanzigh, Linke e Bocklet prima del suo grande concerto,
dove sarebbe sopportare l'importante leggenda di essere un 'New Work', vale a
dire quello precedentemente sconosciuta in pubblico. Un 'nuovo trio' era stata
infatti presentata alla Gesellschaft der Musikfreunde il precedente 26 dicembre,
ma come conclude Eva Badura-Skoda [2], che Matinée concerto doveva essere
del Trio per pianoforte in B-bemolle maggiore, op. 99 (D898). Un paio di giorni
dopo, ci fu un altro Schubertiad al Witteczek del. Per tutto febbraio, sia in
presenza del compositore o no, è stato rappresentato da un lavoro a ciascuno dei
concerti serali Musikfreunde. Al Concerto XI, Salmo 23 (D706) è stata eseguita da
Josefine Fröhlich e gli 'allievi Lady' del Conservatorio, e condotto da Anna
Fröhlich per i quali era stato scritto; alla dodicesima, Ellens Gesang
(probabilmente No.III, Ave Maria D839); e al Concerto XIII il 28 febbraio, la
canzone in quattro parti Gott in der Natur (D757). Questo è stato l'ultimo
spettacolo al Gesellschaft der Musikfreunde di un Schubert lavorare nel corso
della sua vita.
Privato (Benefit) Concerto di Schubert, infine dato il 26 marzo, dopo una
confusione di date - e nel primo anniversario della morte di Beethoven - è stato
un grande successo artistico e finanziario. Bauernfeld ci dice che Schubert ha
beneficiato da 800 fl.WW (320fl.KM). I rapporti sono apparsi in giornali lontani
come Lipsia, Dresda e Berlino, ma stranamente si è appena rilevato dalla stampa
viennese che si è dedicata ai dettagli di un concerto privato data dalla Linke
pochi giorni prima in memoria di Beethoven. Schubert era forse un peccato per
un altro aspetto, come Paganini era a Vienna in questo momento e ha dato il suo
primo concerto appena tre giorni dopo, il 29. Schubert potrebbe essere stato
presente al primo concerto di Paganini, o comunque in uno dei primi quelli, e
sappiamo che è andato di nuovo prendendo Bauernfeld con lui. Diario di
Bauernfeld per 9 maggio si legge, "Heard
2
Paganini. L'ammissione (5FL.) È stato pagato per me di Schubert ... Oggi Schubert
(con Lachner) ha svolto il suo nuovo, splendido Fantasia a quattro mani a me ".
Come Schubert era stato in grado di mettere il Fantasy minore F nel suo
programma di concerti, gli elementi effettivamente svolta compreso il primo
movimento della sua G Major String Quartet D887 (prima esecuzione); quattro
canzoni fornite dal Vogl e Schubert (Der Kreuzug D932, Die Sterne D939,
Fischerweise D881, Fragment aus dem D450 Eschilo), il Ständchen, citato sopra,
Grillparzer, D921; Il 'Nuovo Trio' in Mi bemolle D929 (in cui Böhm sostituito
Schuppanzigh che era indisposto); Auf dem Strom D943, una canzone con corno
e pianoforte data dal Tietze, Lewy e Schubert; Die Allmacht D852 , Vogl e
Schubert;. Slachtgesang (Klopstock) - doppio coro maschile-voce (e
probabilmente accompagnato), D912 di Schubert, hanno accompagnato le opere
vocali al pianoforte, cosa che, fino all'anno precedente, si era sempre rifiutato di
fare in pubblico.
Come negli anni precedenti Schubert sembra essere entrata in un periodo di
inattività compositiva o intorno ad aprile, e ancora una volta questo può essere
stato solo un breve periodo di depressione - in questo caso, forse dopo l'euforia
del suo grande concerto era passato. A metà aprile, dopo uno scambio di lettere
Probst ha acquistato il Piano Trio bemolle per la pubblicazione, l'invio di
Schubert soli 60 fl invece del 100 fl egli aveva chiesto, rifiutando di mano il
violino e pianoforte di fantasia, ma chiedendo sempre popolare "sciocchezze".
Schubert con riluttanza ha accettato la tassa ha mandato, forse, alla fine, credere
che ci potrebbe essere qualche vantaggio in essere sui libri di questo
inserzionista. Entro il 4 maggio Schubert sembra essere stato in forma migliore.
Hartmann scrive nel suo diario che era andato al 'lumaca' inn (Zur Schnecke)
dove si trovava con Enk, Schober e Enderes; 'Quando questi tre erano andati,
Schubert venne, e mi sono seduto lì con lui piuttosto allegramente fino a 12.20'.
La visita di Bauernfeld con Schubert sentire Paganini era al 9 maggio. Alla fine di
maggio una serie di tre pezzi per pianoforte (pubblicato in definitiva a
Winterthur nel 1868 a cura di Brahms, con il titolo Drei Klavierstücke, D946)
segna una rinnovata attività compositiva di Schubert, e una appassionata duetto
a quattro mani presto seguito, pubblicato anche nel 1868 , da Diabelli, come
Lebensturme (D947). Giugno segna il bel quattro mani Rondo in A (D951), e
sarebbe stato in questo periodo che la Messa in Mi bemolle (D950) è stato
iniziato. Non ci sono indicazioni che la salute di Schubert dava alcun motivo di
preoccupazione in questo momento, anche se sappiamo dalla sua lettera alla
signora Pachler del precedente Ottobre che stava per essere afflitto da mal di
testa - ma l'impressione data da documenti contemporanei è di un uomo in grado
di divertirsi, anche se ci sofferma qualche controversia sul fatto che
comprendeva l'eccessiva indulgenza in alcool.
Nel settembre però le cose erano evidentemente cambiato, e il 25 Schubert
scrisse a Jenger con cui aveva programmato di andare a Graz con la speranza di
stare con i Pachlers, dicendo - 'Nulla verrà del viaggio a Graz quest'anno, come il
denaro e meteo sono del tutto sfavorevoli '. Newbould solleva una questione
interessante, perché il denaro e tempo? Per quanto riguarda i soldi, Schubert
aveva percepito redditi da un numero medio maggiore di pubblicazioni in questo
anno e anche notevoli introiti dal suo concerto marzo - e ciò che era presente sul
tempo futuro? "Stava offrendo motivi Jenger?», Si chiede Newbould "o scuse?"
"La vera causa della riluttanza di Schubert per viaggiare era più probabile che sia
stato un peggioramento delle sue condizioni di salute." [3] Rimane la possibilità
che se Schubert era ormai riconoscendo la piena natura della sua malattia, allora
può anche essere stato riluttante a spendere soldi che potrebbero essere
necessari per l'attenzione medica futuro.
Se dovessimo giudicare dal numero di opere risalenti al mese di agosto, poi, che
sembrerebbe essere un mese sterile, ma in realtà ad agosto, e settembre in
particolare, Schubert devono essere state sperimentando una straordinaria
magia di attività. Divenuto frustrato dalla lentezza di Schott di a pubblicare il suo
3
(secondo) serie di quattro Improvvisi (Op.142 D935), e Probst nel pubblicare la
bemolle Trio Schubert ha scritto lettere a ciascuno di essi lo stesso giorno, 2
ottobre, sollecitando la comparsa di queste opere. E 'la sua lettera a Probst che
rivela la portata della sua attività quando dice che' ho composto, tra le altre cose,
3 Sonate per pianoforte solista, che vorrei dedicare a Hummel. Inoltre, ho
impostare diverse canzoni di Heine di Amburgo, che piaceva straordinariamente
qui, e alla fine si è rivelato un Quintetto per 2 violini, 1 viola e 2 violoncelli. 'Il
fatto sorprendente è che le voci elencate contengono le tre più grande dei suoi
sonate per pianoforte , e per molti di noi, la più bella delle sue opere da camera.
L'aspetto preoccupante è nelle parole finali della lettera - 'Se per caso una di
queste composizioni che si adatti, me lo faccia sapere'. Schubert sembra disposto
a svendere le canzoni Heine, anche se aveva progettato di pubblicare questi
insieme con le impostazioni Rellstab come ciclo dedicato ai suoi amici, in quello
che sembra un sacrificio di bisogno finanziario.
Questa lettera, come la lettera di Schott e la lettera un po 'prima di Johann
Baptist Jenger del 25 settembre, si conclude con Schubert notando il suo
indirizzo ora come al sobborgo Neue Wieden, marcatura che aveva ormai
spostato fuori dalla Schober di rimanere nella cura del fratello Ferdinando - e
non vi è stato che alcune delle sue più grandi opere è venuto per essere
completato. Possiamo supporre che ha pensato questa disposizione fosse solo
temporanea, come ha lasciato molti dei suoi manoscritti dietro a Schober di nel
'armadio della musica'. E 'un peccato per noi oggi che Franz von Hartmann e suo
fratello Louis dovevano tornare alla loro casa a Linz il 30 agosto, e di
conseguenza non vi sono ulteriori voci di diario di dirci qualcosa di più di questo
periodo e che ci guida attraverso i seguenti due mesi. Per quanto possibile si è
quindi essere raccolte da più tardi, e reminiscenze a volte molto diverse. Tuttavia
sembra chiaro che la mossa fuori città è stato fatto su consiglio del medico di
Schubert (Rinna), così come anche la raccomandazione di esercizio serio facendo
lunghe passeggiate. Di conseguenza Schubert con il fratello e un amico ha
intrapreso una tre giorni di tour a piedi in Bassa Austria e il Burgenland,
prendendo ad Eisenstadt dove hanno fatto visita alla tomba di Haydn. Al suo
ritorno, sentendosi meglio temporaneamente, Schubert ricominciò lavoro. E
'stato nel mese di ottobre che è venuto a scrivere la sua ultima canzone da solista
Die Taubenpost D965a, e la estaticamente bella canzone da camera Der Hirt auf
dem Felsen (Il pastore sulla roccia) D965. Ci sono anche bozzetti di quello che
sarebbe stato un 10 ° sinfonia che potrebbe risalire a questo stadio avanzato
della sua vita - ora realizzato da Newbould. Ben presto, però la sua condizione ha
cominciato a peggiorare e il 31 ottobre, mentre mangiare pesce presso la Croce
Rossa locanda ha reagito con disgusto, sentendosi di essere avvelenato.
Ferdinand ritenuta retrospettivamente che questo segnò l'inizio del suo declino
finale. Sebbene Schubert era in grado di uscire un paio di giorni più tardi per la
prima delle lezioni contrappunto che aveva cercato con Sechter era ben lontano
dall'essere abbastanza bene per andare per la seconda su entrambi il 10 o il 11
novembre. Il 12 ha scritto l'ultima lettera della sua vita, rivolto al suo amico
Schober, e dicendo: 'Io sono malato. Ho mangiato nulla per undici giorni e bevuto
niente, e io vacillare debolmente e tremante dalla sedia a letto e poi di nuovo ...
Se mai prendo niente mi mettono di nuovo in una volta '.
A casa di Ferdinand Schubert stava ora ricevendo sia infermieristico e assistenza
medica, essendo finalmente costretto a letto. Tuttavia, l'appartamento che
Ferdinando era trasferito in era in una casa che era sia nuovo e umido, in un
sobborgo che si stava nuova costruzione fuori Vienna e su una strada per il
momento senza nome. La fornitura d'acqua ei servizi igienici erano insufficienti
anche per gli standard del tempo. Anche se questo deve essere incerta, la
possibilità di Schubert contrarre una infezione tifoide batterica non può essere
esclusa, e su un corpo seriamente indebolito da sifilide terziaria e l'assimilazione
di mercurio utilizzato nel trattamento, tale infezione può aver contribuito alla
rapida collasso del suo sistema. Ci sono tuttavia molti imponderabili sulle cause,
e in effetti
4
le incertezze circa i sintomi. Alternative molto diversi sono stati offerti - è stato
suggerito, per esempio, che mal di testa e vertigini di Schubert avrebbe potuto
essere il risultato di occhiali inadatti e lunghi orari di lavoro in cattive luce
quanto dalla sua malattia; o ancora, che la malattia si era diventato così molto
avanzata che aveva ormai raggiunto il cuore in forma di sifilide cardiovascolare
avanzato - ed entrambi McKay e Newbould nelle loro biografie del compositore
con attenzione, e individualmente, esaminare una vasta gamma di possibili cause
per la malattia finale di Schubert e per il suo improvviso declino. Schubert è
morto il Mercoledì 19 Novembre alle 3 del pomeriggio. Il suo ultimo atto
cosciente è stata la correzione di bozze per la parte II della Winterreise del
giorno precedente. Spaun dice che la morte sembrava tranquillo, il suo volto
amabile invariato.