You are on page 1of 1

22 Serie B R L’intervista GIOVEDÌ 17 GENNAIO 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT

Una nuova
MERCATO DI B E C

Cremonese:
rinascita preso Strizzolo
per Calaiò: Chajia ad Ascoli
«Obiettivo 1In Serie C siste per Matarese (Frosino­
ne). Proposto al Lecce dall’Em­
il Monza fa 13, poli il difensore Maietta, ma
l’idea non scalda. Mungo rin­
ecco Armellino nova con il Cosenza fino al

200 gol»
2020.
Torromino
SERIE C Il Monza si assicura
alla Juve Stabia Armellino (Lecce) per 300mila
euro: è il 13° colpo della gestio­
ne Berlusconi. Benedetti (En­
Nicolò Schira
1LapuntadelParmaalcentrodel
tella) firma con il Pisa. Colpo
Torromino (Lecce) per la Juve

G
li attaccanti infiam­ Stabia. Tris Rieti: presi Marchi
mercatodiBhascontatolasqualifica mano le trattative in
B: la Cremonese chiu­
(Vis Pesaro), Mattia (ex Samb)
e Cernigoi (Salernitana). Of­
de per Strizzolo: arriva dal fredi (Sudtirol) nel mirino del­
stato titolare, c’era Cavani... Ma Cittadella per 700mila eu­ la Triestina. Renate vicino a De
Nicola Binda il pensiero di giocare in Europa ro, il Pescara è ai dettagli Sena (ex Bisceglie). Chinellato
INVIATO A PARMA League e puntare alla Cham­ per il prestito di Tumminel­ (AlbinoLeffe) è del Gubbio. La
pions era entusiasmante». lo (Atalanta), l’Ascoli ripor­ Vis Pesaro vuole Guidone (Pa­

U
na telefonata ti allunga la ta in Italia l’ex Novara dova). Capece (Fermana) si
vita, ma un messaggio Quanto pesano i suoi 105 gol in Chajia (a titolo definitivo accasa alla Paganese. Doppiet­
inopportuno ti può costa­ B? dall’Estoril), mentre il Cro­ ta Bisceglie con Dellino (Mate­
re sei mesi di squalifica. Ema­ «In questa categoria mi trovo a tone prende Pettinari (Lec­ ra) e Cuppone (Pisa). Il Poten­
nuele Calaiò l’ha capito sulla mio agio, anche se non è più la ce) ed è vicino al centrale za tessera Sepe (ex Matera).
sua pelle, dopo la vicenda segui­ A2 di dieci anni fa». Spolli (Genoa). Casting Zivkov (Reggina) al Rende.
ta a Spezia­Parma. Ne ha paga­ punta in corso anche a Li­ Sprint Catanzaro per Bianchi­
to le conseguenze, ha sofferto, Come ha trascorso questi sei vorno (risolve Kozak che mano (Perugia). Crispino (Bi­
non ha mollato. E’ ancora in for­ mesi? può andare ai Miami Uni­ sceglie) va al Siracusa. Oggi è il
za al Parma, dal primo gennaio «Mi sono sempre allenato a Par­ ted) tra Mraz (Empoli), Mo­ giorno di Di Piazza (Cosenza)
può tornare in campo. E mezza ma e nei weekend tornavo a ca­ BOMBER Emanuele Calaiò, 37 anni, al Parma dal 2016. In Serie B ha nachello (Pescara) e Monci­ e Palumbo (Samp) al Catania.
Serie B si è interessata a lui. sa a Napoli. Non riuscivo a vede­ realizzato 105 gol tra Torino, Ternana, Messina, Pescara, Napoli, ni (Spal). Spinelli cerca Peralta (Novara) verso l’Olbia.
re le partite dal vivo. Sono stato Siena, Catania, Spezia e Parma (13 la scorsa stagione) ANSA inoltre un portiere, visto Infine la Samp pesca due gio­
Che effetto fa essere un uomo etichettato come un criminale. che Mazzoni andrà alla Di­ vani in C: Di Stefano (Catania)
mercato a 37 anni e dopo 6 mesi Ma ho imparato tante cose e Il Parma come l’ha trattata? Mancuso, ma non si vedono namo Bucarest: pressing e Mulè (Trapani), quest’ultimo
di squalifica? l’esperienza mi ha rafforzato». «Sono stati dei signori. Città e tanti bomber: spiccano di più i per Leali (Perugia), anche rimarrà in granata fino al ter­
«Vuol dire che qualcosa di buo­ società sono il top, c’è tutto per difensori». se il Foggia prova l’affondo mine della stagione.
no è stato fatto... Capisco le so­ Guardava le partite in tv e... fare bene, ma guai dimenticare decisivo. I toscani valutano © RIPRODUZIONE RISERVATA

cietà che vogliono puntare sui «... E pensavo che Calaiò è vivo e che tre anni fa la squadra era in Quando gioca, un altro elemento pure Dragowski (Fiorenti­
giovani, ma se hai fame e voglia forte, pronto a combattere. Ho D: nulla deve essere scontato». d’esperienza come Pazzini fa an- na) come alternativa.
l’età, in B, non conta». tatuato sul braccio i 6 campio­ cora la differenza.
nati vinti, c’è ancora posto. Lei ha fatto due volte dalla C alla «L’ho detto: l’età non conta. ALTRI AFFARI Oggi è il gior­
Sono arrivate tante proposte, Guardavo i gol di Pellissier e A: col Napoli e col Parma. L’anno scorso lo dicevo di An­ no del terzino sinistro Mar­
ma non ha trovato un accordo: pensavo che se sei sempre stato «Due grandi piazze molto esi­ drea Caracciolo, lo stimo mol­ tella (Crotone) al Perugia.
perché? professionista puoi fare la diffe­ genti, anche se diverse, ognuna to». Continuano i contatti tra il
«La mia ambizione è quella di renza ovunque». con le sue pressioni e l’obbligo Verona e Di Gaudio (Par­
vincere, ci sono abituato e lo vo­ di vincere. Emozioni uguali». Un giovane che le piace? ma): dovesse arrivare, allo­
glio fare ancora. Cerco una Sei mesi fuori anche nel 2010 «Tutino del Cosenza, era nelle ra Cisse (adesso incedibile)
piazza che mi faccia sentire im­ per la frattura del perone, a Sie- Oggi in testa alla B c’è il Palermo, giovanili quando ero a Napoli. potrebbe anche partire
portante per fare bene un anno na: è stato diverso? la squadra della sua città. Poi Palombi e Castrovilli». (piace al Padova). Alex Ca­
e mezzo e arrivare a 200 gol». «Sì. Stavolta è stato drammati­ «Penso che abbia qualcosa in sella (era al Gozzano) è il
co, la macchia me la porterò a più rispetto alle altre, come ro­ Al primo gol farà ancora l’esul- nuovo d.s. del Carpi che in­ Luca Strizzolo, 26 anni LAPRESSE
Già, vincere: lei è salito in A 4 vol- vita anche se non avrei meritato sa». tanza dell’arciere?
te (Torino, Napoli, Siena e Par- la squalifica. Con il passare dei «Sempre, fino alla fine».

LA SITUAZIONE
ma). Come si fa? giorni tutto è scivolato via, ma Altre favorite per la A?
«Serve una società sana con al­ in qualche momento ho pensato «Il livello si è abbassato, c’è più E la freccia a chi sarà diretta?
lenatore e direttore che vanno di smettere. Mi dicevo: “Chi me equilibrio: può salire chiunque. «Per me è un gesto d’amore,
d’accordo e conoscono la cate­ lo fa fare?”. Ma la passione è Ma è così anche in Serie A: a quindi sarà per la famiglia, vista Domani il Palermo ospita la Salernitana
goria. Poi serve un ottimo grup­ forte e l’orgoglio mi diceva che parte la Juve, puoi giocartela l’estate che ho fatto passare...».
● Domani riparte il campionato Cittadella e Perugia 26; Ascoli e
po, con gente che rema dalla non poteva finire così». con tutti. Qualche anno fa le con l’anticipo della 1ª giornata di Salernitana 24; Cremonese 22;
stessa parte. E poi bisogna es­ partite impossibili erano di E quando smetterà? ritorno. La capolista Palermo alle Venezia 21; Cosenza 19; Carpi 17;
serci fisicamente: basta un calo Questi sei mesi hanno allungato più». «Mi aspetta la scuola calcio a 21 ospita la Salernitana. Tra le Livorno 15; Foggia (-8) e Crotone 13;
e perdi tutto». o accorciato la sua carriera? Napoli che seguo con mio co­ due inseguitrici, Brescia e Padova 12. 19ª GIORNATA Domani,
«Allungato. Se non fosse succes­ Tra i marcatori comanda Donna- gnato Nicola Mora e altri amici. Pescara, turno più impegnativo ore 21 Palermo-Salernitana. Sabato,
Lei in carriera ha fatto molti tra- so questo casino, dopo due pro­ rumma: lo conosce? Voglio allenare i bimbi, per spie­ per i lombardi in trasferta a ore 15 Carpi-Foggia, Crotone
Perugia; Pillon ospita la Cittadella, Lecce-Benevento; ore 18
sferimenti: quale ricorda con più mozioni di fila avrei fatto un an­ «Di persona no, abbiamo gioca­ gare a loro che grazie al calcio si Cremonese. Questa la classifica Perugia-Brescia. Domenica, ore 15
piacere? no di A e cominciato un’altra to contro ed è un ottimo gioca­ possono evitare tanti errori nel­ dopo 19 giornate: Palermo 37; Cosenza-Ascoli, Padova-Verona; ore
«Quando da Siena sono tornato strada, magari proprio qui. Ora tore. Poi mi piace Coda, non è la vita». Brescia e Pescara 32; Lecce e 21 Pescara-Cremonese. Lunedì, ore
a Napoli. Sapevo che non sarei non più». male La Mantia, mi ha colpito © RIPRODUZIONE RISERVATA Verona 30; Benevento 29; Spezia, 21 Spezia-Venezia. Riposa Livorno.

SERIE C, RECUPERO GIRONE C LA CELEBRAZIONE

Reggina, cambi perfetti diagonale del belga Vande­
putte, al secondo gol in cam­
pionato. Nella ripresa, gra­
I 60 anni della Lnd stessi cromosomi».

GRANDE FAMIGLIA Svelato il
La Viterbese è rimontata zie anche all’ingresso sul
terreno di gioco di Ungaro, Feste nei porti a bordo nuovo logo, più accattivante, e
consegnati riconoscimenti spe­

VITERBESE-REGGINA 1-1
NOTE Spettatori 1.200 circa, paganti
non comunicati; abbonati 291, incas-
che poi è risultato essere il
migliore in campo, il tecnico
Cevoli ha potuto avanzare
della nave da crociera ciali per ogni Divisione e Dipar­
timento, dal Calcio a 5 all’Inter­
regionale, fino alle Donne.
MARCATORI Vandeputte (V) al 33’ so non comunicato. Ammoniti Sara-
p.t.; Viola (R) al 36’ s.t. niti e Damiani. Angoli 6-4.
notevolmente il baricentro «Questi festeggiamenti ci dan­
VITERBESE (4-3-3) Forte 6; De
Giorgi 6, Sini 6, Rinaldi 6,5 De Vito
della Reggina approfittando
anche di un evidente calo 1Il presidente porti principali del Paese, da
Sud (Bari) a Nord (Venezia),
no lo slancio per proiettarci nel
futuro verso nuovi obiettivi ­ ha
5,5; Baldassin 6,5 (dal 26’ s.t. Tsonev Paolo Graziotti della squadra di casa e ha Sibilia: «Siamo cominciano da Civitavecchia, a dichiarato Sibilia ­. Celebriamo
5,5), Damiani 5,5, Palermo 6; Pacilli 6 VITERBO raggiunto il pari grazie al­ bordo della nave Sinfonia della una grande famiglia formata da
(dal 18’ s.t. Bismark 5,5), Saraniti 6,5 l’altro nuovo entrato Viola proiettati nel Msc. Il presidente Cosimo Sibi­ volontari che ogni giorno s’im­

L futuro verso
(dal 18’ s.t. Zerbin 5,5), Vandeputte a Reggina ha indovina­ che ha ribadito in rete una lia celebra l’anniversario con gli pegnano per promuovere il cal­
6,5. (Thiam, Shaeper, Messina, Milil- to i cambi, al contrario corta respinta di Forte. amici Abete e Tavecchio e i com­ cio in modo sano». E sui temi
lo, Atanasov, Perri, Artioli, Molinaro,
Polidori). All. Sottili 6. della Viterbese, ed è © RIPRODUZIONE RISERVATA
nuovi obiettivi» pagni di viaggio del Consiglio politici sul tavolo della Figc, Si­
REGGINA (4-3-1-2) Confente 6,5; riuscita a strappare un pari federale. Il n. 1 Gabriele Gravi­ bilia è stato netto, conforme al­
Kirwan 6, Redolfi 6 (dal 31’ p.t. Po- che sembrava insperato alla CLASSIFICA Juve Stabia (-1) 46 na dà forfait per un febbrone, la linea Gravina: «La B può tor­
gliano 6,5), Conson 6,5 Solini 5,5 (dal fine del primo tempo, nel re­ punti; Trapani (-1), Catania* 37; Ca- CIVITAVECCHIA (ROMA) ma gli altri ci sono tutti, dal ca­ nare a 20 con l’accordo di tutti,
24’ s.t. Viola 6,5); Salandria 6, Zibert cupero della terza giornata tanzaro* 34; Rende (-1) 31; Monopoli po dell’Aia Marcello Nicchi al altrimenti ritornerà a 22 come

I
6, Franchini 6; Marino 5,5 (dal 1’ s.t. del Girone C. I laziali guidati (-2)*, Vibonese 29; Reggina 28; Ca-
Ungaro 7); Tulissi 6,5, Sandomenico sertana 26; Potenza 25; Cavese* 22;
dea originale e nome presidente della Lega Pro Fran­ prevedono le Noif. Serve una
6,5. (dal 46’ s.t. Seminara s.v.). (Vido- da Sottili hanno dominato la Sicula Leonzio 20; Rieti 19; Francavil- appropriato: i lunghi fe­ cesco Ghirelli, che sottolinea giustizia sportiva con regole
vsek, Licastro, Ciavattini, Tassi, Bo- prima parte della gara, pas­ la* 18; Viterbese****** 16; Bisceglie, steggiamenti per i 60 tra gli applausi dei rappresen­ chiare e tempi certi».
netto, Mastrippolito) All. Cevoli 6,5 sando meritatamente in Siracusa (-1)* 15; Matera (-5) 11; Pa- anni della Lega Nazionale tanti di tutti i Comitati regiona­ a.cat.
ARBITRO Cudini di Fermo 6. vantaggio con un preciso ganese 8. *partite in meno Dilettanti, che toccheranno i li, «Lnd e Lega Pro hanno gli © RIPRODUZIONE RISERVATA