You are on page 1of 1

Serie B R Posticipo 20a giornata MARTEDÌ 22 GENNAIO 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT

25

SPEZIA 1 LE PAGELLE di M.B.
VENEZIA 1
PRIMO TEMPO 0-0
MARCATORI Domizzi (V) al 15’, Da
Cruz (S) al 20’ s.t.

SPEZIA (4-3-3) Lamanna; Vignali,
Terzi, Capradossi, Augello;
Bartolomei (dal 49’ s.t. Crimi), SPEZIA 6,5 VENEZIA 5,5
Ricci, Mora; Gyasi (dal 16’ s.t. Da
Cruz), Okereke, Bidaoui (dal 34’ IL MIGLIORE IL MIGLIORE
s.t. Pierini) PANCHINA SOUFIANE GUGLIELMO
Desjardins, Manfredini, Crivello, BIDAOUI VICARIO
Giani, Mastinu, Gudjohnsen, De
Francesco, Bastoni, De Col 7 7
ALLENATORE Marino
Un palo, una traversa, idee per come Toglie diverse paranoie al suo
VENEZIA (4-2-3-1) Vicario; smontare il mobile veneziano. Il gol allenatore e ai compagni, sul gol di Da
Bruscagin (dal 1’ s.t. Zampano), nasce dalla parte opposta, ma è uno Cruz può solo guardare. Se il Venezia
Modolo, Domizzi, Garofalo (dal 24’ scherzo del destino. (Pierini s.v.) non ha perso è anche merito suo
s.t. Cernuto); Bentivoglio, Suciu;
Vrioni, Zennaro, Di Mariano;
A. Rossi (dal 6’ s.t. Lombardi) LAMANNA 6,5 Un intervento vero, su BRUSCAGIN 5 Soffocato nella culla,
PANCHINA Facchin, Lezzerini, Suciu. Sul gol subito troppo traffico. non trova mai aria per lanciarsi in
Coppolaro, St. Clair, Pinato, Segre, VIGNALI 6 Ossimoro: più sicuro avanti o per reggere l’urto di Bidaoui.
Gejo, Schiavone, Citro quando difende su Di Mariano che ZAMPANO 5,5 In difficoltà per tutto il
ALLENATORE Zenga quando attacca. secondo tempo.
TERZI 6,5 Roccia, cassaforte, buono MODOLO 5,5 Arranca, sbraccia e
ARBITRO Volpi di Arezzo del tesoro (quando valevano tanto). soffre. Il sunto della serata veneziana.
ASSISTENTI Macaddino-Bresmes CAPRADOSSI 6 Aiuta nella difesa DOMIZZI 6 Sufficiente per il gol,
ESPULSI nessuno della zona rossa, su Rossi non soffre. altrimenti sarebbe un altro abulico.
AMMONITI Garofalo (V), Ricci AUGELLO 6 Produce vento buono che GAROFALO 5,5 Non convince.
(S), Vrioni (V) per gioco scorretto fa della fascia sinistra un terreno CERNUTO 6 Un tassello in più nel
NOTE paganti 1.150, incasso di fertile per costruirci la serata. catenaccio finale, si mischia alla ressa.
9.852 euro; abbonati 3.719, quota BARTOLOMEI 6,5 Il nucleo della BENTIVOGLIO 5,5 Il gol nasce dalla
non comunicata. Tiri in porta 13-3. squadra. Sbaglia due occasioni ma sua punizione. Ma il resto è da
Tiri fuori 12-0. In fuorigioco 0-2. alibi (stanchezza) ne ha. (Crimi s.v.) insufficienza, zero idee e ritmo.
Angoli 10-3. Recuperi: p.t. 0’; s.t. 7’ RICCI 6 Regista occulto: se ci fosse il SUCIU 5 Un tiro in porta, però il suo
premio del miglior regista non lavoro non dovrebbe fermarsi lì.
protagonista potrebbe concorrere. VRIONI 5 Largo a destra è come se
MORA 6 Quando ci si accorge che è il non esistesse, al centro fa volume
più libero nei movimenti offensivi il senza aiutare la squadra.
Un duello tra Capradossi (Spezia), 22 anni, e Vrioni (Venezia), 20, durante la partita di ieri LAPRESSE Venezia passa a tre a centrocampo. ZENNARO 5 Da trequartista non ha
GYASI 5,5 Che confusione, sarà rapidità o piede, da mezz’ala il passo.

Venezia, punto di cuore
perché speravamo. Speravamo di Zennaro è un altro, non questo.
vederlo accendersi nello spazio. DI MARIANO 5 Ingabbiato, anche
DA CRUZ 6,5 Il gol è magico, la quando si accentra.
serata pure: esordio e dopo 4’ graffia. A. ROSSI 5,5 Ottimismo perché
OKEREKE 5,5 Sembra che la squadra quest’anno aveva giocato 45’ in due
lo cerchi poco, lui si fa anche vedere. spezzoni con la Lazio.

Da Cruz ricuce lo Spezia
Ma più per sponde di alleggerimento. LOMBARDI 5 Entra e va a destra, in
ALL. MARINO 6,5 Come non si uno sgabuzzino buio.
comprava l’amalgama negli anni ALL. ZENGA 5 Mercato in corso,
Ottanta, non si compra il pragmatismo squadra da sistemare e aggiornare.
nel 2019. Manca solo questo. Ma lo spirito dovrebbe restare tosto.

1LasquadradiMarinogiocamegliomavasottoperunblitzdiDomizzi GLI ARBITRI
L’olandeseentraepareggia,peròiligurinoncompletanoilsorpasso 6,5
VOLPI L’episodio principale arriva al 43’ della ripresa: Okereke cade
qualche centimetro fuori dall’area toccato da Modolo. Bravi Volpi e
Macaddino a non dare il rigore. MACADDINO 6,5 – BRESMES 6

RESISTENZA Da una parte la di­polmoni dello Spezia: una eccezionale. Punizione di Ben­
Matteo Brega
INVIATO A VENEZIA
pace dei sensi e le convinzioni colpa, forse infinita, l’impreci­
radicate di Marino, solido da­ sione. Zenga cerca di tenere
tivoglio dalla trequarti, sponda
di Modolo per Domizzi che in CLASSIFICA
vanti al suo 4­3­3 che non ne­ sulla corda i suoi cambiando: area tutto solo calcia e segna. E’

S
e qualcuno ancora soste­ cessita di interventi pesanti. prima impostando un 4­2­3­1 il calcio, bellezza. Dopo un SQUADRE PT PARTITE RETI
PROSSIMO TURNO
nesse la tesi che leggen­ Dall’altra una rosa tappezzata con Zennaro trequartista e lan­ tempo a soffrire e a guardare G V N P F S
21ª GIORNATA
do i numeri di una parti­ di contratti a scadenza che tie­ ciando subito titolare Alessan­ gli altri, basta un tiro ben con­ PALERMO 37 19 10 7 2 32 15
VENERDÌ 25 GENNAIO
ta di calcio si potrebbe capire ne Zenga ancora dro Rossi appe­ fezionato. Marino aveva già BRESCIA 35 19 9 8 2 37 24 FOGGIA-CROTONE ORE 21 (1-4)
come è andata a finire senza sulla strada della na arrivato dalla preparato l’esordio di Da Cruz, PESCARA 33 19 9 6 4 29 23 SABATO 26 GENNAIO
ASCOLI-PERUGIA ORE 15 (0-2)
averla vista, si segni questi: tiri variabilità (oggi LA COSTANTE Lazio (verrà so­ pochi istanti prima del gol, LECCE 31 19 8 7 4 31 24

7
CITTADELLA-CARPI (1-0)
dello Spezia verso la porta 25, arriva il difenso­ stituito a inizio quindi nulla cambia nella sua VERONA 30 19 8 6 5 29 22 CREMONESE-PALERMO (2-2)
3 del Venezia; calci d’angolo: re Fornasier dal ripresa da Lom­ testa. Il nuovo acquisto olande­ BENEVENTO 30 19 8 6 5 28 22 SALERNITANA-LECCE ORE 18 (2-2)
10 per i liguri, 3 per i veneti. Pescara). Il pri­ bardi, l’altro neo se a destra spinge così tanto SPEZIA 27 19 7 6 6 26 21 DOMENICA 27 GENNAIO
LIVORNO-PESCARA ORE 15 (1-2)
Che una massa tale di gioco mo tempo è una arrivato) come che oltre al pallone si porta die­ CITTADELLA 27 19 6 9 4 20 17
VENEZIA-PADOVA (0-1)
produca solo un 1­1 è quasi sto­ dimostrazione di punta centrale, tro anche Garofalo in versione SALERNITANA 27 19 7 6 6 23 25 BRESCIA-SPEZIA ORE 18 (2-3)
ria. Ma tant’è. La squadra di massa. Il Venezia I pareggi del sganciando Vrio­ zainetto. Gli bastano 4’ e il gol PERUGIA 26 19 7 5 7 25 28 LUNEDÌ 28 GENNAIO
VERONA-COSENZA ORE 21 (3-0)
Pasquale Marino resta in scia ai resiste, timida­ Venezia in questo ni a destra. Poi che pareggia i conti arriva da ASCOLI 25 19 6 7 6 20 22
RIPOSA: BENEVENTO
playoff per i punti, ma per la mente, con due ecco il 4­3­3 con una posizione defilatissima. CREMONESE 23 19 5 8 6 20 18
qualità e la quantità di gioco tiri e due corner. campionato: ogni Zennaro mez­ L’insistenza dei ragazzi di Ma­ VENEZIA 22 19 5 7 7 18 20
MARCATORI
meriterebbe di arrampicarsi un P o c h i s s i m o . volta il punteggio z’ala destra pri­ rino però non produce reti no­ COSENZA 20 19 4 8 7 14 23
15 RETI: Donnarumma (Brescia, 2)
po’ più su se soltanto avesse il Quel che basta è stato di 1-1 ma e sinistra poi. nostante le diverse occasioni. E CARPI 17 19 4 5 10 18 33
12 RETI: Mancuso (Pescara, 1)
cinismo. Walter Zenga stringe per tenere la pri­ Il merito dei ve­ il fallo di Modolo su Okereke FOGGIA (-8) 16 19 6 6 7 28 31 9 RETI: Coda (Benevento, 4)
forte forte il punticino, nel bel ma frazione ancorata sulla ter­ neti è restare attaccati come la vale una punizione dal limite LIVORNO 15 18 3 6 9 17 25 8 RETI: Pazzini (Verona, 3)
mezzo di un mercato che sta di­ ra. Lo Spezia può solo lamen­ targa di un’auto. per pochi centimetri invece del PADOVA 15 19 3 6 10 21 31 7 RETI: Torregrossa (Brescia),
CROTONE 14 19 3 5 11 17 29 Vido (Perugia, 3)
magrendo la rosa e forse cam­ tarsi con se stesso. A sinistra Bi­ rigore. La serata dei rimpianti e 6 RETI: La Mantia, Mancosu (1), Palombi
biandone l’anima. Quella, ap­ daoui, Mora e Augello fanno NIENTE SORPASSO La ripresa dei pericoli scampati finisce co­ SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI (Lecce), Diamanti (Livorno, 3), Nestorovski
punto, che ieri è andata disper­ quello che vogliono. A destra inizia con la stessa filosofia, ma sì. (Palermo, 1), Verre (Perugia)
sa nel viaggio verso La Spezia. basta Bartolomei, cervello­pie­ il pragmatismo del Venezia è © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE TRATTATIVE DI MERCATO SERIE C: IL POSTICIPO DEL GIRONE A
SERIE C: OGGI IL GIRONE B
Tumminello oggi al Lecce Il timbro di Cacia abbonati e incasso n.c. Ammoniti
Oprut, Cacia, Bezziccheri. Angoli 5-5 GIRONE A Pro Vercelli** 39; Piacenza*, 1), Vis Pesaro-Sambenedettese (1-1).
Tris Carpi, Munari al Brescia? Novara in crescita ● CHIAVARI (Ge) All’Albissola non è
Carrarese 37; Arezzo 34; Entella****** 33;
Siena** 32; Pisa* 31; Pro Patria 30;
GIRONE C Juve Stabia (-1) 49; Trapani
(-1) 40; Catanzaro*, Catania* 37; Rende

● MILANO Oggi è il giorno di Pescara e la Salernitana può
Albissola a secco riuscita la chiusura del cerchio dopo
il colpo esterno di novembre che a
Novara*, Pontedera 29; Gozzano 25;
Juventus U23 24; Cuneo* (-3) 23;
(-1), Reggina 31; Monopoli* (-2) 30;
Casertana, Vibonese 29; Potenza 26;
Novara certificò la prima vittoria tra
Tumminello (Atalanta) al Lecce, avere Bianco (Perugia) e i professionisti e l’ultimo stop in
Alessandria* 20; Lucchese* (-8) 18; Sicula 23; Cavese* 22; Francavilla** 21;
ALBISSOLA 0 Pistoiese**, Albissola 17; Olbia* 16; Rieti 19; Siracusa* (-1) 18; Viterbese******
che in attacco aspetta anche Baraye (Parma). campionato della squadra di Viali.
NOVARA 1 Arzachena (-1) 14; Pro Piacenza*** (-4) 12. 16; Bisceglie 15; Matera (-5) 11; Paganese*
Pucciarelli (Chievo). Si infiamma L’episodio decisivo lo ha piazzato
Cacia dopo un pugno di minuti ed è Domani, ore 14.30 Carrarese-Lucchese 8. Domani, 14.30 Paganese-Siracusa,
la lotta salvezza in Serie B, a SERIE C Attaccanti MARCATORE Cacia al 16’ p.t. (andata 2-2), Cuneo-Juventus U23 (0-4), Rieti-Francavilla; 20.30 Casertana-
stata una coltellata mortale sferrata
suon di acquisti. Il Crotone per protagonisti: Coralli ALBISSOLA (4-3-3) Piccardo 6,5; con la complicità di Rossini, che ha Olbia-Entella (2-3), Piacenza-Gozzano Bisceglie, Catania-Matera, Potenza-Juve
risollevarsi dall’ultimo posto si (Carrarese) verso Calcagno 6 (dal 41’ s.t. Bezziccheri s.v.), steccato il retropassaggio lanciando (4-3); 18.30 Arezzo-Pisa (0-0), Pistoiese- Stabia, Reggina-Viterbese, Rende-
assicura Machach (Napoli, era a Alessandria, il Südtirol si Rossini 5, Oliana 6, Oprut 6; Sibilia 5,5 a rete l’avversario. Ma, al di là del Pro Piacenza (3-3), Siena-Pro Patria (1-1); Monopoli, Sicula Leonzio-Trapani,
(dal 38’ s.t. Raja s.v.), Damonte 5,5, pasticcio difensivo, è necessario 20.30 Alessandria-Pro Vercelli (1-1, su Vibonese-Catanzaro. Riposa Cavese.
Carpi) e Gomelt (Dinamo accaparra Romero Oukhadda 5,5 (dal 38’ s.t. Balestrero
Bucarest). Il Carpi ne prende (Piacenza), Infantino osservare che l’inerzia del match è Sportitalia); giovedì, 14.30 Novara- GIUDICE Due turni Longo (Bisceglie);
s.v.); Cisco 6 (dal 22’ s.t. Silenzi 5,5), stata con attacchi aggressivi ma Arzachena (2-0); 18.30 Albissola- un turno Remedi (Arezzo), Mastrilli
addirittura tre: ecco Crociata (Catanzaro) va al Teramo, Martignago 5, Cais 5,5. (Bambino, non irresistibili del Novara a cui si è Pontedera (1-2). (Bisceglie), Agyei (Carrarese), Figliomeni
(Crotone), Rolando (Samp) e Said (Cuneo) vicino al Albertoni, Mahrous, Gulli, Durante, opposta la difesa ordinata GIRONE B Pordenone 43; Triestina 36; (Catanzaro), Mauri (Lucchese), Luperini
Coulibaly (Udinese). Attivo pure Bisceglie, oggi Baclet Bartulovic, Nossa). All. Bellucci 5,5 dell’Albissola, che in avanti è stato Fermana 34; Imolese 32; Ravenna 31; (Pistoiese), Pinzauti (Pontedera), Barison
NOVARA (4-3-1-2) Di Gregorio 6,5; poco produttivo. Del Novara hanno
il Livorno che ingaggia Kupisz (Cosenza) firma con la Tartaglia 6, Cinaglia 6 (dal 41’ s.t. Sbraga
Ternana**, Vicenza, Samb* 30; V. Pesaro, (Pordenone), Awua (Rende), Petti
ben impressionato la linea difensiva Monza 29; Südtirol, Feralpisalò 28; (Rimini), Persia (Teramo), N. Bianchi
(Ascoli) e ha in prova Izco (ex Reggina, l’Olbia prende s.v.), Bove 6, Visconti 6; Sciaudone 6,5, che, nell’unica occasione in cui non
Crotone). Tanti centrocampisti Peralta (Novara). Ufficiali Buzzegoli 6,5 (dal 30’ s.t. Ronaldo s.v.), Gubbio 24; Teramo, Fano 23; Rimini* 22; (Vicenza), Lavagnoli (Virtus Verona).
è riuscita ad arginare l’attacco Renate 21; V. Verona 19; AlbinoLeffe, PRO PIACENZA, MASPERO LASCIA
pronti al cambio di maglia: il Armellino (Lecce) e Cassaghi Nardi 6,5; Schiavi 6,5; Eusepi 6 (dal 16’ ligure, ha trovato un Di Gregorio
s.t. Gonzalez 6), Cacia 7. (Benedettini, Giana 18. Oggi, 18.30 AlbinoLeffe-Gubbio (tode.) Riccardo Maspero non è più
Perugia chiude per Carraro (Samp) al Monza. Perri strepitoso nella girata di Cais, e il
Drago, Fonseca, Chiosa, Manconi, (0-0), Giana-Fermana (0-1), Rimini- l’allenatore del Pro Piacenza, ora privo di
(Foggia), il Brescia pensa a (Viterbese) alla Paganese. centrocampo che ha saputo
Stoppa, Migliavacca, Mallamo, Vicenza (1-1, Rai), V. Verona-Pordenone dirigenti, staff tecnico e medico.
utilizzare con profitto le fasce; unico
Munari (Parma), Crisetig Infine scambio Bei-Calabrese Cattaneo). All. Viali 6,5 limite la mancanza di concretezza (0-1); 20.30 Fano-Südtirol (0-0), Feralpi- RIMINI-TERNANA Stop per nebbia al
(Frosinone) vicino al Benevento, tra Monopoli e Rende. ARBITRO Fiero di Pistoia 7 nella ripresa che ha impedito il bis. Ternana (1-1), Ravenna-Triestina (0-3), 18’ p.t. (0-0) il 30 dicembre, Rimini-
Bruno (Livorno) torna al Nicolò Schira NOTE spettatori 200 circa; paganti, Gianluca Firpo Renate-Monza (0-1), Teramo-Imolese (1- Ternana riprende il 19 febbraio (20.30).