You are on page 1of 13

Le Cronache del Simurg – la Spada del Djinni

di
Emanuele Nicolosi

Il creatore, generò gli umani dalla Terra, dal Argilla, mentre i Djinn, vennero creati e generati dal
fuoco, mentre le Fenici o "Anqah", vennero create dal Aria e dal vento...

i Djinni, iniziarono a guardare con invidia e rancore alla razza umana, poichè i Djinni, vedevano
nella razza umana, una razza inferiore..

Giordania, Amman, 1971

siamo in un Ucronia, in una linea temporale ucronica, dove il Medio oriente e il Nord Africa, come
il mondo arabo e il mondo islamico, sono stati travolti da un ondata rivoluzionaria, da una marea di
rivoluzioni, di Rivoluzioni Pan-Arabiste, Comuniste e Socialiste e Baathiste a partire dal 1950-1960
del XX°secolo...

in questa Ucronia, le creature Magiche e le entità Fantasy" esistono veramente ed esiste veramente
la magia, ma in questa ucronia "Fantasy", le razze e creature magiche dei miti, leggende e folklore
del uomo, esistono veramente, ma sono finiti nel mezzo della "Guerra Fredda"; che rischia di
degenerare in una guerra convenzionale...

in Medio oriente, sono dilagati sia governi PanArabisti, guidati dal Egitto nasseriano e sia governi
Baathisti, guidati dalla Siria e dal Iraq...

sia il blocco di stati PanArabista, guidato dal Egitto, che il blocco di stati Baathista, guidato dal
asse Siriano-Iracheno, vengono resi coesi e uniti, sotto la guida del Unione Sovietica, a partire dal
1963...

nel 1964, viene ratificato tra il Blocco Sovietico, il Blocco PanArabista e il Blocco Baathista, il
"Patto di Mosul" o "Trattato di Mosul", un alleanza tra i tre blocchi, che si sono radunati e coesi
sotto un solo e unico blocco, il Blocco Arabo-Sovietico o Unione Arabo-Sovietica, che ha preso il
controllo e il dominio del medio oriente, facendo incrementare le tensioni internazionali della
"Guerra Fredda, con gli Stati uniti d'america, che hanno ratificato alleanze, con gli stati monarchici
del Medio oriente, come Arabia Saudita e Giordania e con regimi autoritari locali retti da dittatori
filo-Americani o manovrati dalla CIA...

con la Guerra fredda, che inizia a diventare calda, il Medio oriente, diventa un campo di battaglia,
una zona di guerra, tra l'esercito americano e l'esercito sovietico, tra gli USA e l'URSS; che
minacciano nella loro guerra, di mettere a ferro e fuoco il Medio Oriente...

Nel regno di Qajadah, la monarchia locale, retta dal Sultano Abdarahm I°, viene travolta e spazzata
via, da una Rivoluzione popolare, guidata sia dai Comunisti locali, che dai PanArabisti e Baathisti
locali, tutti facenti parte del “Alleanza Comunitaria del Medio Oriente”, una coalizione medio-
orientale di Comunisti, Socialisti, Marxisti, PanArabisti, Baathisti e Maoisti, uniti in un “Fronte
popolare” e “Fronte Anti-Capitalista” del Medio oriente, appoggiato e finanziato da Unione
Sovietica, Yugoslavia, Cina Maoista ed Egitto Nasseriano...

il Regno di Qajadah e un piccolo regno del Medio Oriente, situato tra la Giordania e l'Arabia
Saudita, un piccolo regno, retto da un antica monarchia di sultani Locali...

la monarchia del Sultano Abdarahm I°, era appoggiata e sostenuta dagli Stati uniti d'America e dagli
Americani, che avevano aiutato la fazione monarchica di Qajadah, in funzione anti-Comunista e nel
tentativo di creare un “Piede americano” in Medio Oriente, tentativo naufragato per via della
“Rivoluzione Popolare” di Qajadah...

dopo che il Sultano e stato detronizzato, nel regno viene formato un “Comitato Rivoluzionario
Qajadiano” e poi, viene instaurata la “Repubblica Popolare Socialista di Qajadah”, che stipula un
alleanza con l'Unione Sovietica, il Blocco di Varsavia, il COMECON e con l'Unione PanArabista,
un alleanza di stati e paesi Arabi e Musulmani, guidati dal Egitto Nasseriano...

il Sultano e monarchia di Qajadah, però riescono a scappare via in tempo dal palazzo reale,
fuggendo in Elicottero, protetti e scortati da agenti americani della CIA, che hanno messo il Sultano
di Qajadah e l'intera famiglia reale, sotto la loro protezione militare, portando il Sultano di Qajadah
e la sua famiglia, lontano dal regno, portandoli fino a una Portaerei militare americana, situata nel
Meditteraneo Orientale, portando al riparo e al sicuro il Sultano di Qajadah e la famiglia reale, negli
Stati uniti d'america, venendo messi troppo la protezione, anche militare degli Americani, che
vogliono sfruttare il Sultano di Qajadah e le frange monarchiche e tradizionaliste di Qajadah, in
funzione anti-Comunista...

nel deserto giordano, dove da poco, le forze militari Arabo-Sovietico o PanArabiste-Comuniste,


hanno sferrato da poco, l'invasione armata della Giordania, un gruppo di generali Sovietici,
viaggiando attraverso il deserto, sul dorso di una carovana di cammelli, scortati da guide arabe
locali e da soldati panArabisti, che fungono da interpreti dal arabo dei generali sovietici, giunge
attraverso una valle montuosa, dove si trovano villaggi e tribù e clan tribali di Fenici verdi in forma
umana, vestisti con abiti tradizionali arabi e abiti simili a quelli dei Beduini e dei Tuareg, nelle
montagne del deserto giordano, in un regno magico, nel "Regno di Hitramiyah", un regno di un
Clan di Fenici verdi, il Clan di Hitramiyah, che controlla e domina i deserti giordani, la spedizione
diplomatica-militare sovietica, giunge nel regno magico, venendo scortati da soldati Fenice in forma
umana, alla corte e palazzo reale della "Sultana", il sultano donna degli Hitramiyah...

un generale sovietico, parlando alla regina, offre a quest'ultima, un accordo, un alleanza, tra il regno
degli Hitramiyah e l'Unione Sovietica, un alleanza contro la NATO e gli Stati uniti d'america e
contro il Regno Hashemita della Giordania, sostenendo che le terre delle Fenici verdi e degli
Hitramiyah, come le terre dei Djinn, siano minacciate dallo stato di Israele e dagli Stati uniti
d'America, sostenendo che gli Israeliani e gli americani, come i paesi della NATO, vogliano
invadere e soggiogare il Medio Oriente e sfruttarlo con il Capitalismo, sostenendo che l'Unione
Sovietica sia amica del Mondo arabo e dei popoli Arabi, che i sovietici, vogliano portare il
Socialismo in medio oriente, per rendere i popoli arabi, autonomi, indipendenti e sovrani, liberi
padroni del loro destino, uniti e coesi sotto la "Grande fratellanza Proletaria e Socialista" del
Comunismo e del COMECON, l'alleanza degli stati socialisti a guida Sovietica...

con i generali sovietici, che avvertono che nel mondo, per via delle tensioni tra i due blocchi, il
blocco della NATO e il Blocco di Varsavia, il mondo si trovi sul orlo di una guerra nucleare, di una
guerra apocalittica, che potrebbe coinvolgere chiunque, sia gli umani, che le Fenici, che i Djinn...

ma la Sultana delle fenici verdi, rifiuta e declina l'offerta, rifiutandosi di allearsi con i sovietici,
ritenendo che le fenici verdi, come il Clan di Hitramiyah, debbano restare fuori dalle guerre degli
umani, sostenendo le guerre che si combattono gli umani tra di loro, non siano un affare o un
problema del Clan di Hitramiyah e delle fenici verdi...

ma i generali sovietici, prima di andarsene, lanciano delle minacce alla regina Fenice, dicendogli
che se ne pentirà, che si pentirà di aver rifiutato quel accordo, che prima poi, si troverà in guai
molto grossi, facendogli notare che il KGB sia molto forte e potente e che le autorità sovietiche,
complicheranno parecchio la vita alla Regina del clan di Hitramiyah...

Nel Regno delle Fenici verdi, un regno magico di fenici Arabe o Fenici verdi, dette Anqa, si scatena
una rivoluzione popolare, una rivoluzione del popolo delle fenici verdi, guidata dal "Fronte
Rivoluzionario Popolare delle Fenici Verdi", un fronte armato rivoluzionario, finanziato e
appoggiato da Sovietici e PanArabisti, che stanno sfruttando quel Fronte Rivoluzionario a loro
favore e vantaggio, per far crollare e detronizzare la monarchia delle fenici verdi e instaurare in quel
regno magico, una "Repubblica Socialista Popolare" alleata del Unione Sovietica e del Egitto
PanArabista...

le forze rivoluzionarie delle fenici verdi, armate fino ai denti, assaltano il palazzo reale della Regina
delle fenici verdi, armati fino ai denti, armati con mitragliatrici pesanti RPK, mitragliatrici PK e
lanciarazzi RPG e mitragliatrici Degtyarev DP-28 e armi e armamenti del Blocco di Varsavia, con
cui si scontrano contro le guardie reali e l'esercito lealista della Regina fenice, ma subendo perdite
pesanti e disastrose, venendo massacrati e macerati, poichè, le guardie reali, sono armati solo di
spade e lance, mentre le forze rivoluzionarie hanno i fucili automatici, granate e lanciarazzi...

delle guardie reali, riescono a sbarrare una porta, nel tentativo di rallentare l'avanzata delle forze
rivoluzionarie e di permettere la fuga alla regina delle fenici verdi e alla sua famiglia reale...

ma la porta sbarrata, viene abbatuta dai soldati rivoluzionari, con dei lanciarazzi RPG, che colpendo
la porta, la demoliscono, facendola saltare in aria, buttando giù la porta e dilagando nelle stanze
reali, che vengono distrutte e saccheggiate dai soldati fenice mutantropi rivoluzionari, ma la regina
fenice e la sua famiglia, riescono in tempo a scappare e fuggire,

in un altra stanza, dove sono barricati i cortigiani e le cameriere della corte, una donna, cerca di fare
forza e pressione, con il suo corpo, cercando di bloccare la porta a doppia anta, ma venendo
crivellata e falciata di raffiche di proiettili, che riducono a un colabrodo il portone, uccidendo la
donna-fenice...

con la detronizzazione della monarchia delle fenici verdi, nel regno delle fenici verdi, viene
instaurata una "Repubblica Socialista Popolare delle Fenici Verdi", che sigla un alleanza con
l'Unione Sovietica e l'Egitto PanArabista, dichiarando guerra alla Giordania e agli Stati uniti
d'America...

nella Repubblica socialista Popolare delle fenici Verdi, si scatena un "Terrore Rosso", un "Terrore
Rivoluzionario", dove palazzi e templi vengono distrutti e incendiati, dove le case dei ricchi e dei
nobili, vengono assaltate e incendiate, dalle masse rivoluzionarie delle fenici verdi Filo-Sovietiche...

ad affiancare le Fenici rivoluzionarie, giungono nella "Repubblica Socialista popolare delle Fenici
verdi", dei soldati Sovietici, Pan-Arabisti e soldati della Germania Comunista o DDR...
-

in Giordania, la Monarchia Hashemita, una monarchia conservatrice e tradizionalista, ha siglato una


alleanza politica e militare con gli Stati uniti d'America e con la NATO, per ottenere dai paesi
occidentali, la protezione e supporto militare alla Giordania e al esercito Monarchico giordano, che
si sta preparando a un imminente scontro armato contro l'Esercito Palestinese e contro una
coalizione di forze militari Arabe, composte dagli eserciti di Iraq, Siria, Egitto e stati Pan-Arabisti,
Baathisti, Comunisti e Socialisti del Medio oriente e del mondo arabo, forze militari arabe
coalizzate, supportate e sostenute dal Unione Sovietica e dalla Cina Maoista e dal Blocco di
Varsavia...

l'esercito Palestinese, ha evocato dei Djinni i "Djinn", che si sono alleati con i soldati Palestinesi,
ma anche con le forze comuniste e PanArabiste, per combattere l'esercito reale giordano e le forze
militari americane, schierate e mobilitate in Giordania, per affiancare l'esercito giordano...

i Djinni, si sono alleati con le forze militari PanArabiste e comuniste del Medio Oriente, contro le
forze militari Giordano-Americane...

ma gli Americani, fanno uso di avanzate tecnologie e armamenti "Transistorpunk"; creati nei
laboratori militari americani, usando dei "Mecha" e dei Robot da combattimento, che unità di
ricerca militare americane, hanno co-sviluppato assieme al Giappone, nel tentativo di rendere gli
Stati uniti d'America, forti e potenti, di fronte al Unione Sovietica,

mentre ad Amman, la CIA, assieme a consiglieri militari americani e giordani e nel esercito
monarchico Hashemita giordano, vogliono cedere gli armamenti Transistorpunk avanzati ai
Giordani e al esercito giordano, per combattere e contrastare la diffusione e dilagare del comunismo
e del PanArabismo in Medio Oriente...

ma i Djinni, di cui fa parte una donna guerriera Djinni di nome Anjira, una Djinni guerriera, stanno
diventando sempre più forti e potenti...

così, lo stato di Israele, per aiutare le forze militari americano-Giordane contro la coalizione militare
Pan-Arabisto-Comunista e contro le orde dei Djinni, decide di impiegare e schierare il "Golem-1"

ma le forze militari PanArabiste, hanno risvegliato un Anqa, una fenice Araba, ovvero, una "Fenice
d'Ocra"; nel tentativo di sbaragliare le forze militari Americano-Giordane e conquistare la
Giordania...

la Monarchia Hashemita del re Abdallah e una monarchia logorata da violenti e devastanti conflitti
interni, tra fazioni nobiliari nemiche e rivali al interno della monarchia Hashemita, logorata da
rivalità, intrighi e complotti di corte, cospirazioni e tensioni tra fazioni monarchiche rivali, con il
Principe Amir, che progetta di sferrare un colpo di stato contro il Re Abdallah, con l'aiuto di frange
ribelli e rinnegate del esercito Giordano, allo scopo di detronizzare il Re Abdallah e prendere
possesso del trono di Giordania,

il Re Abdallah e aiutato da un agente della CIA, un americano di nome Tobias Johnson, che lavora
per conto degli Stati uniti d'America, che puntano a rendere la Giordania, un avamposto degli affari
e interessi americani in Medio oriente, con l'aiuto della monarchia Giordana, sopratutto, un
avamposto militare americano, sia contro il Comunismo, che contro il PanArabismo, che contro
l'Unione Sovietica, che sta espandendo i suoi affari e interessi in Medio Oriente, con gli Americani,
che puntano a rendere la Giordania, un bastione contro il Comunismo, il PanArabismo e
l'Islamismo in Medio Oriente...
la CIA e gli americani, cercano di rendere il regno di Giordania, una roccaforte e baluardo contro il
Comunismo e il PanArabismo in Medio Oriente, cercando di sostenere e appoggiare con ogni modo
e mezzo, la monarchia Hashemita giordana...

frontiera tra la Palestina e la Giordania

un gruppo di soldati Palestinesi, facenti parte di una milizia PanArabista Palestinese, giunge in un
villaggio rurale delle montagne della Giordania, vicino a una rete di caverne, dove secondo delle
leggende locali, si troverebbe rinchiuso un antico Djinn, di un antica e leggendaria stirpe di Djinn...

il gruppo di soldati, con dei grossi martelli butta giù un muro di mattoni, che era stato creato al
ingresso della caverna, per sigillare l'ingresso di quest'ultimo, entrando nella caverna, dove trovano
al centro di una caverna, illuminata dal alto, da una piccola spaccatura che è collegata con
l'ambiente esterno, dove c'e una lampada a olio in metallo...

Un gruppo di giovani soldati Palestinesi, che fanno parte del Esercito PanArabista Palestinese,
trovano nel profondo di una caverna, vicino a un villaggio di pastori e contadini, una lampada ad
olio, uno dei soldati la strofina e dalla lampada ad olio, ne esce un Djinni femmina, una “Genia”, in
forma di una giovane ragazza...

uno dei miliziani, di nome Khaleed, prende la lampada e la strofina per pulirla, ma accidentalmente,
fa uscire da quella lampada, un Djinn, per la precisione, una giovane donna Djinn, lì rinchiusa da
molto tempo, ma che ora e stata liberata da Khaleed...

ma la giovane donna Djinni, di nome Anjira, si rivela inizialmente, una donna ingenua e poco
sveglia, poichè e rimasta rinchiusa per secoli, al interno della lampada ad olio...

le autorità PanArabiste, come anche le forze militari Sovietiche in Medio Oriente, stanno cercando
di reclutare i Djinni e di metterli dalla propria parte, cercando di far aderire i Clan e tribù dei Djinni
alla causa Socialista e PanArabista, per sfruttare i Djinni e i loro poteri magici, sia contro lo Stato di
Israele, che contro gli Stati uniti d'America, che contro la NATO...

un gruppo di soldati della "Repubblica Palestinese", trovano dentro la caverna, nelle montagne
giordane, una vecchia e consumata e logorata lampada ad olio, che un soldato palestinese strofina,
facendone uscire dalla lampada, una ragazza Djinni, dotata di poteri magici, che decide di aiutare i
soldati palestinesi a detronizzare la Monarchia giordana, scontrandosi contro i soldati americani e
Giordani...

la ragazza Djinni, rivela al gruppo di soldati Palestinesi, di chiamarsi Anjira e di essere rimasta
prigioniera e rinchiusa in quella lampada ad olio per secoli e millenni...

Anjira, viene portata in un accampamento delle forze Comuniste-PanArabiste Arabe, dove ci sono
numerosi soldati Sovietici ed Egiziani...

una soldatessa Araba, presenta ad Anjira, un AK-47 di produzione sovietica, l'armamento basico del
esercito Arabo, un arma umana, un arma creata e fabbricata dagli esseri umani, un arma che può
permettere alla razza umana, di sconfiggere e sbaragliare facilmente e senza problemi le razze
magiche e le creature magiche...
Anjira, sbalordita e stupefatta da quel arma, che non ha mai visto prima d'ora, la vede come un arma
aliena, un arma strana e bizzarra, senza riuscirne a capirne e comprenderne il funzionamento...

la soldatessa araba, di nome Achira, spiega ad Anjira, che quella che Anjira tiene in mano e un arma
molto forte e potente, un arma devastante, l'arma dei rivoluzionari, l'arma dei popoli oppressi,
l'arma delle masse proletarie e dei popoli soggiogati e sfruttati dal colonialismo e imperialismo sia
dei paesi occidentali che del capitalismo, spiegandogli che tramite quel arma che impugna in mano,
i popoli oppressi e soggiogati, avranno la vittoria finale, aiutati dai Fratelli e sorelle proletari e
rivoluzionari dei paesi Socialisti, i "Fratelli" del Unione Sovietica e della Yugoslavia e del Egitto
PanArabista...

ma Anjira, incuriosita impugna e tiene in mano l'AK-47, Anjira, incuriosita, punta il fucile contro
alcuni soldati che scappano via spaventati e terrorizzati...

premendo accidentalmente il grilletto, spara delle raffiche di proiettili, che falciano dei tavoli e
bidoni, spaventando e terrorizzando i soldati e soldatesse del accampamento...

Anjira, rimane sbalordita e stupefatta dalla potenza di quel arma strana e bizzarra, anche se Anjira,
spiega di preferire la Magia e i poteri magici dei Djinni alle armi degli esseri umani...

nel accampamento militare PanArabista, Anjira, incontra due agenti sovietici del KGB, ovvero
Dimitri Dekharovich e Mikhail Verentsov, assieme a uno scienziato sovietico, ovvero il Dr. Serghei
Yansovich, le due spie sono incaricate di contattare le tribù e popolazioni di Djinni della Giordania
e della Palestina, per arruolarle, alla causa socialista, mentre il dr. Serghei, vuole studiare e
analizzare sia i Djinni, che le fenici verdi...

nei giorni seguenti, Anjira viene sottoposta ad addestramento militare, essendo stata lei "arruolata"
nelle forze PanArabiste-Comuniste del Medio oriente, ma allo stesso tempo, Anjira, viene
sottoposta, dalle autorità sovietiche e PanArabiste, come anche gli altri Djinn, a sessioni di
indottrinamento, venendo indottrinata dal comunismo e dal PanArabismo, con militari e comandanti
sovietici, Siriani ed Egiziani, che insegnano ai giovani Djinn, reclutati nelle forze militari
PanArabiste-Comuniste, che gli Stati uniti d'america e Israele, sono cattivi e malvagi, che la NATO
e cattiva e malvagia, che i paesi occidentali, sono paesi marci e corrotti, inquinati e deviati dal
Capitalismo, dal Consumismo, dalla "Borghesia reazionaria" e dalla religione Cristiana, che i
propagandisti, equiparano o mettono affianco al Fascismo e al Nazismo, ritenendo tutte assieme
entità "Borghesi" "Reazionarie" e "Conservatrice", mettendo tutto in un unico minestrone...
i propagandisti, sostenendo che Israele, sia un paese razzista, colonialista e imperialista, che gli
Ebrei siano cattivi e malvagi, poichè "complici" degli Stati uniti d'america, militaristi, imperialisti,
razziatori e guerrafondai, ritenuti dai propagandisti, una fazione Colonialista e Imperialista,
ritenendo che la guerra in Medio oriente, sia una guerra di liberazione, dei popoli coloniali, oppressi
e soggiogati dal capitalismo e dal imperialismo americano e occidentale...

quei propagandisti, fanno proiettare in delle tende, ai giovani Djinni reclutati da poco, dei film, dei
filmati di propaganda, prodotti nel Unione Sovietica o in Egitto o in Siria o in Iraq, che fanno
propaganda contro gli Stati uniti d'america e lo stato di Israele, contro la NATO e le monarchie
arabe, contro il Capitalismo e le religioni organizzate, sopratutto contro il Cristianesimo...

nel accampamento militare, Anjira fa la conoscenza, di numerosi suoi coetanei Djinni, sia maschi
che femmine, che sono reclutati e arruolati nelle forze delle forze Arabo-Sovietiche, convinti che le
forze Arabo-Sovietiche, siano dei liberatori, che siano giunti nelle loro terre, per liberarli ed
emanciparli, per portare una società più giusta ed equa...
Anjira e una idealista a occhi aperti, una ragazza ingenua, ma anche pura e semplice di cuore, ma
allo stesso tempo, una ragazza molto idealista, che crede e ritiene di poter cambiare il mondo o di
creare un mondo migliore, se aderendo agli ideali Socialisti...

anche perchè Anjira, ascoltando e guardando i film di propaganda, crede e ritiene che il Socialismo,
possa liberare ed emancipare le donne, dal maschilismo e dalle tradizioni arcaiche, portando libertà
ed emancipazione delle donne, portando governi laici e secolarizzati e Anjira e una che si batte per
la libertà delle donne, che ritiene che le donne debbano essere libere e pari agli uomini...
Anjira odia e detesta le monarchie arabe, come la Giordania e l'Arabia saudita, vedendole come
territori conservatori, tradizionalisti e bigotti, in preda al maschilismo e al patriarcato, dove le donne
sono schiavizzate e oppresse, dove la donna e obbligata ad essere solo o una brava moglie o una
Regina o principessa, senza mai essere una donna davvero libera o in grado di svolgere mansioni
come Operaia o di guadagnarsi i propri soldi con il proprio lavoro...

per questo, Anjira, inizia a nutrire odio e rancore verso gli Americani, accusando gli americani, di
appoggiare governi e nazioni conservatori, tradizionalisti e maschilisti, di appoggiare istituzioni
arcaiche e retrive, per il proprio tornaconto personale o per far trionfare le forze della conservazione
e della tradizione, a discapito delle forze del progresso e del emancipazione...

per questo, Anjira, aderisce con entusiasmo agli ideali socialisti delle forze Arabo-Sovietiche...

Anjira, una notte, parlando ai suoi nuovi amici, un ragazzo Djinn di nome Mahmad e una ragazza
Djinni, di nome Rashina, spiega che se lei avesse, una figlia femmina, la farebbe crescere per farla
diventare operaia o soldatessa, rendendola una razza forte, decisa e tenace, facendola crescere con i
pantaloni...

Corte monarchica, Amman, giordania

Nella corte dei monarchi giordani, si trovano Deckford Ashton, un agente americano della CIA, i
servizi segreti americani e il comandante Terrence, capo delle forze militari americane in
Giordania...

L'agente Deckford e il comandante Terrence, scortati dal principe Farhin e da alcune guardie reali,
vengono portati dallo stesso principe Farhin, al interno di una grande Voliera, al interno del Palazzo
reale, che comprende una grande vegetazione di alberi, dove volano numerosi uccelli, al interno
della voliera, si trovano alcuni misteriosi e strani ragazzi e ragazze, in apparenza umani, ma che
sono in grado di trasformarsi, tramite poteri magici, in delle fenici verdi, ovvero, delle "Fenici di
Giada"; le fenici Arabe...

inizialmente, preoccupati da quelle trasformazioni, Deckford e Terrence, tirano fuori le loro pistole,
spaventati, puntandole contro il gruppo di fenici mutantrope, ma Farhin, gli tranquilizza,
riferendogli che quelle fenici sono innocue e ch sono controllate direttamente dallo stesso Principe
Farhin...

Farhin, poi, presenta a Deckford e Terrence, una fenice verde gigante, rinchiusa nel sottosuolo della
voliera, che venne imprigionata e sigillata nei sotteranei della voliera, dagli antenati del principe
Farhin, attorno al XVIII°Secolo, che imprigionarono la fenice verde gigante, per controllarla e
dominarla, per sfruttare la creatura alata gigante, per rendere forte, potente ed egemonica la
monarchia giordana...

Farhin, spiega a Deckford e Terrence, che la famiglia reale giordana, ha da secoli e millenni, una
specie di antica alleanza con una stirpe di Fenici Arabe, una stirpe di Anqa, detta "Clan delle Fenici
del Deserto", alleanza che fu stipulata dagli antenati del principe Farhin, per garantirsi la protezione
del regno Giordano da parte delle "Fenici del Deserto", sostenendo che la capitale Giordana, come
anche il palazzo Reale, siano protetti e al sicuro, protetti e vigilati dalle "Fenici del Deserto"...

il Re Hashemita, tiene rinchiuso nella sua "Voliera Reale", un Anqa, ovvero, una fenice Araba, detta
anche "Fenice del Deserto", in forma di fenice di grossa stazza, che però e in grado di assumere
forma umana, essendo una fenice mutantropa, con la capacità di trasformarsi in una donna umana,
di nome Azira...

il Re Hashemita, fa presentare la sua "Fenice del deserto", a un gruppo di supervisori militari


americani e a degli agenti americani della CIA, con il Re Hashemita, che presenta a questi ultimi, la
Fenice del deserto come "l'asso nella manica" della Monarchia Hashemita, come l'arma definitiva
degli Hashemiti, per sconfiggere e sbaragliare sia i Comunisti, che i PanArabisti...

poichè, le Anqa o fenici del deserto, sono fedeli alleati del Re Hashemita e si rivelano pronti a
difendere e proteggere la monarchia Hashemita e il trono Hashemita dalla guerra imminente contro
Comunisti, PanArabisti e Baathisti...

il Re Hashemita, presenta a Deckford e a Terrence, una ragazza umana, una Fenice verde
mutantropa in forma umana, ovvero Ezira, una Fenice Guerriera, che il Re Hashemita, vuole usare
per difendere il regno di Giordania e la Monarchia Hashemita dalle forze militari di Comunisti e
PanArabisti e dal esercito Sovietico, affluito in Medio Oriente...

Ezira e Farhin, rispettivamente, Principessa e principe del regno di Giordania e rispettivamente


sorella e fratello, sono cresciuti assieme al interno del palazzo reale, senza mai vedere il mondo
esterno, vivendo cresciuti e trattati bene, negli sfarzi della vita di corte, abituati bene...

ma Ezira, odia e detesta i comunisti, odia i PanArabisti, ritenendo che le monarchie non debbano
essere necessariamente cattive o malvage, che la femminilità non sia per forza umiliante o
degradatoria verso la donna, che la donna non è femminile perchè oppressa dal maschio o da una
società maschile, ritenendo che non ci sia nulla di sbagliato se una società dia un immagine
"Candida" della donna...

Ezira e ostile e diffidente sia verso il Comunismo, che verso la democrazia stile occidentale,
ritenendo che la migliore forma di governo, sia la monarchia, che la monarchia non sia una cosa
intrisescamente cattiva o malvagia, che quando le monarchie sbagliano e per colpa di un monarca
cattivo e ingiusto, ma non per colpa della monarchia in sè o del sistema monarchico in sè, ritenendo
che se un monarca e cattivo, ci si sbarazza del monarca, ma non per questo, si debba abolire la
monarchia, passando alla democrazia o al Socialismo...

Ezira e più femminile, mentre Anjira e più "Mascolina" e "maschiaccia", Ezira, parlando con suo
fratello, gli spiega, che se lei, avesse una figlia femmina, la farebbe crescere con le gonne e il colore
rosa, cercando di renderla femminile, per preservare la sua "natura" ed "Essenza" femminile,
mostrandosi ostile e diffidente verso il femminismo...

ma la Marina militare americana, viene schierata e mobilitata nel Mar Rosso e attracca nel porto di
Aqaba, in Giordania, dalle navi militari americane, sbarcano i "Mecha" Giappo-Americani, creati
dal "Japan-American Robotic Forces" o "Forze Robotiche Giappo-Americane", create nel 1967
dopo un accordo militare tra Giappone e Stati uniti d'America, per contrastare l'asse comunista
Cina Maoista-Unione Sovietica-Mongolia- Vietnam-Corea Comunista, dopo che negli anni '50, la
Corea del Nord ha conquistato e soggiogato la Corea del Sud, in questa "Timeline alternativa"

i Mecha militari Giappo-Americani, pilotati da piloti militari Americani e Giapponesi, si scontrano


contro le orde Djinni e contro i soldati Comunisti e PanArabisti, come anche contro le forze militari
Arabo-Sovietiche...

al porto di Aqaba, sbarcano numerosi soldati americani, assieme a dei veicoli robotici da
combattimento, basato su tecnologie "Transistorpunk", allo scopo di aiutare e affiancare l'esercito
Monarchico Hashemita, a combattere e contrastare sia la imminente invasione Comunista-
PanArabista della Giordania e sia per contrastare delle ribellioni armate Comuniste e PanArabiste
interne alla Giordania...

i veicoli robotici, sono dei "Mecha", prodotti e sviluppati congiuntamente tra il Giappone e gli Stati
uniti d'America, poichè, il Giappone ha paura e timore del dilagare e diffondersi del Comunismo in
Asia e Africa, per questo, il Giappone, ha deciso di condividere tecnologie avanzate con gli Stati
uniti d'america, per combattere e contrastare l'Unione Sovietica e le forze comuniste, poichè il
Giappone, si ritiene minacciato, accerchiato e assediato in ogni dove da paesi e nazioni comuniste,
sopratutto nel continente Asiatico, con gli Stati uniti d'america, che vogliono far diventare il
Giappone, una Roccaforte contro il Comunismo in asia, un argine contro il Comunismo nel
continente asiatico...

per questo, i Mecha militari Americano-Giapponesi, sono sbarcati ad Aqaba, affiancati da squadre
di tecnici ed esperti Giapponesi di robotica avanzata, mandati dal governo Giapponese, ad occuparsi
della manutenzione dei Mecha, ma quei Mecha, servono anche come contributo del Giappone, nella
difesa militare di Amman, poichè il Giappone ha ratificato un alleanza militare con il Regno di
Giordania e con la monarchia Hashemita...

Anjira, viene reclutata nelle file del esercito PanArabista, combattendo come una soldatessa e
guerriera nei ranghi del PanArabismo, combattendo contro i soldati Monarchici soldati e contro i
soldati americani in Giordania...

ma il Dr. Serghei, dopo aver catturato un gruppo di fenici verdi da un villaggio, trattenendole a
forza nel suo laboratorio-tenda, nel accampamento militare sovietico, inizia a fare delle trasfusioni
di sangue, cercando di far passare del sangue di Anqa a dei soldati umani sovietici, allo scopo di
"Trapiantare" i poteri magici delle Anqa, nei soldati sovietici, per creare un esercito di supersoldati,
dotati di poteri magici,da rendere invincibili e onnipotenti nei campi di battaglia, ma conducendo,
sadici, spietati e brutali esperimenti su quelle Anqa in forma umana, che non possono prendere la
forma di fenice, poichè, gruppi di Djinni, hanno insegnato ai sovietici, come neutralizzare o
indebolire i poteri magici delle fenici, tramite "Sigilli magici", che neutralizzano la capacità di
trasformazione delle Anqa, intrappolandole nella loro forma umana...

il dottor Serghei, nei suoi "studi" e "Ricerche", ritiene che la magia delle Anqa, sia tutta racchiusa
nel loro sangue, che il loro sangue sia come il "mezzo" o "veicolo", con cui la magia, si sparge e
diffonde nel loro corpo, anche se Serghei, crede e ritiene che la Magia delle Anqa, sia una forma
avanzata o evoluta di Mutazione biogenetica, cercando di dare una spiegazione scientifica o
razionale alla magia delle Anqa...
ma allo stesso tempo, cercando di impadronirsi della magia delle Anqa e di riprodurla e sfruttarla,
per usarla come armamento militare o come arma per conto del Unione Sovietica...

Ezira, viene reclutata nelle file del esercito monarchico Hashemita, combattendo come una
soldatessa e guerriera nei ranghi dei monarchici hashemiti, combattendo contro i soldati
PanArabisti, i Soldati comunisti arabi e contro le forze militari Sovietiche in medio oriente...

Amman, Giordania

le forze militari coalizzate Comuniste-PanArabiste, guidate dal esercito Egiziano, Siriano e


Sovietico, sferrano un assalto armato su vasta scala, contro la città di Amman, difesa e fortificata da
forze militari coalizzate, Americane e Giordane...

nella difesa di Amman, si uniscono le Fenici Arabe o Anqa e le Fenici guerriere Arabe, ovvero,
delle fenici arabe mutantrope, in grado di prendere forma umana...

ben presto, le forze militari Arabo-Sovietiche, affancate da eserciti e forze militari di Djinni e
Maghi Arabi, attaccano Amman, assaltano le prime linee difensive e fortificazioni più esterne della
città di Amman, scontrandosi furiosamente, contro le forze militari Giordano-Americane...

le forze militari americani, affiancate da dei soldati giapponesi e da esperti giapponesi di Robotica
avanzata, schierano e mobilitano i Mecha da combattimento, dei Robot antropomorfi militari di
grossa stazza, che con dei piloti umani al interno, impiegano lanciarazzi, mitragliatrici pesanti e
cannoni Termofotonici e delle specie di cannoni Laser, contro i carri armati e truppe e mezzi militari
Arabo-Sovietici, distruggendone molte e uccidendo numerosi soldati comunisti e PanArabisti, ma
Anjira, notandoli, decide, di prendere la sua scimitarra magica e il suo AK-47 e di lanciarsi contro i
Mecha, Anjira, usando i suoi poteri magici da Djinni, riesce a distruggere e abbattere numerosi
Mecha da combattimento Giappo-Americani, distruggendone molti, anche con la sua scimitarra
magica, con cui tronca e affetta di netto, gambe e bracci robotici di quei Mecha...

ma un gruppo di comandanti Americani e Giapponesi, notano Anjira, che sta distruggendo e


combattendo contro i Mecha avversari...

comandante militare americano: dannazione! Quella strana ragazza Araba, sta distruggendo molte
unità militari Robotiche!
Militare giapponese: fate qualcosa! Quella maledetta sta sbaragliando le nostre forze robotiche!!!!

poi, Anjira, dopo aver distrutto e sbaragliato i Mecha Giappo-Americani, afferrando la sua
scimitarra magica, si scontra contro i soldati Giordani e contro i soldati americani e Giapponesi,
troncandone e uccidendone molti con la sua scimitarra magic e facendosi largo tra i soldati
avversari...

un gruppo di Maghi-Artigiani, alleati del esercito PanArabista, hanno creato dei Tappeti volanti, che
i soldati PanArabisti e Comunisti, sfruttano per attaccare e invadere la Giordania, scontrandosi sia
contro l'esercito Monarchico Giordano e contro l'esercito Americano...

la città di Amman, viene raggiunta da un intero stormo di Tappeti volanti, una “Flotta aerea” vasta e
immensa, di tappeti volanti, con a bordo soldati Arabi Comunisti e PanArabisti armati fino ai denti,
pronti a colpire e bersagliare dal alto, la capitale Giordana...
ma l'esercito americano, impiegando degli SPAAG, dei veicoli corazzati anti-aereo, dotati di
cannoni contraerei, bersagliano i tappeti volanti, alcuni tappeti volanti, con a bordo dei soldati
panArabisti, armati di mitragliatrici pesanti, RPG-7 e lanciagranate automatici AGS-17 sovietici,
bersagliando dal alto, l'esercito Giordano e l'esercito Americano, causando numerosi morti e perdite
pesanti...

ma le forze Americano-Giordane, passano al contrattacco, sparando a raffica con i veicoli SPAAG e


impiegando Bazooka e Lanciarazzi con cui riescono a distruggere e bersagliare numerosi Tappeti
volanti, abbattendone e distruggendone molti, uccidendo anche dei soldati, che si trovavano su quei
tappeti volanti...

alcuni tappeti volanti, sono “Uccisi” e distrutti, da soldati Americani e Giordani, che armati fino ai
denti, sparano addosso ai tappeti volanti, crivellandoli di proiettili, con fucili a pompa e
mitragliatrici pesanti e fucili d'assalto, riducendoli a un “Colabrodo”, altri Tappeti volanti invece,
sono distrutti e “Uccisi” da soldati americani, che armati di Lanciafiamme, gli scaricano addosso
intere vampate di fuoco, che bruciano e carbonizzano, quei tappeti volanti, riducendoli a cumuli di
cenere...

ma mentre le forze militari Arabo-Sovietiche, hanno conquistato e sbaragliato le prime linee


difensive e stanno penetrando nella zona urbana di Amman, il principe Farhin, si lancia nel
combattimento, sfoderando la sua scimitarra magica e passando al suo stadio magico, allo stadio
intermedio tra l'umano e la fenice, che fa crescere sulle dita di Farhin, degli artigli da fenice, affilati
e taglienti come rasoi, Farhin si lancia nel combattimento e con la scimitarra e gli artigli da fenice,
si scontra contro i soldati comunisti e PanArabisti, scontrandosi anche contro i soldati Arabo-
Sovietici, troncandone e uccidendone molte, riuscendo con mosse acrobatiche ad evitare e schivare
e respingere i proiettili delle armi automatiche dei soldati Arabo-Sovietici, Farhin con le sue armi da
taglio, decapita numerosi soldati Sovietici e Arabi, troncandone anche busti, braccia e gambe...

un gruppo di Maghi, del “Ordine di Qamishia”, un ordine di Maghi Arabi, alleati dei PanArabisti,
vengono mandati a usare i loro poteri magici, contro dei soldati americani, asseragliati e armati fino
ai denti in un edificio, assieme a dei guerrieri-fenice antropomorfi Arabi, un gruppo di cinque
maghi, si avvicina verso l'edificio, provano a dire le formule magiche, per lanciare un incantesimo,
che dovrebbe far sparire l'edificio e poi trasformare i soldati americani in Topi, ma i Maghi,
vengono uccisi e massacrati uno ad uno, da Cecchini americani appostati alle finestre e sul tetto del
palazzo, che uccidono e bersagliano i maghi a distanza, con dei fucili di precisione, ammazzando i
maghi, velocemente e rapidamente, prima che possano dire le loro formule magiche o lanciare i loro
incantesimi...

mentre l'esercito PanArabista e Comunista, sta dilagando in Giordania e nel territorio Giordano,
attorno alla città di Amman, i guerrieri-Fenice arabi, armati fino ai denti, anche di armi magiche,
come scimitarre magiche, provenienti dai regni degli Anqa, le fenici Arabe, guidati dalla Principessa
Ezira e dal principe Farhin, che sono fratello e sorella, si scontrano contro l'esercito PanArabista-
Comunista Arabo, affiancato dal Esercito Sovietico, che sta dilagando in Giordania, Anjira e Farhin,
armati delle loro scimitarre magiche, si scontrano contro i soldati Comunisti e PanArabisti, alla
periferia nord di Amman, scontrandosi contro le ripetute maree e ondate di soldati Arabi e
Comunisti, uccidendo numerosi soldati Sovietici e PanArabisti, affettandoli e troncandoli, con le
loro scimitarre magiche...

a fatica, i Djinni, scontrandosi contro i guerrieri fenice arabi, riescono a respingerli, permettendo
alle forze militari Arabo-Sovietiche, di penetrare in profondità nella città di Amman, scontrandosi
contro i soldati americani e Giordani, che iniziano a impiegare i "Mecha" di produzione
Giappo-Americana...

Farhin, dopo essersi scontrato furiosamente, contro i soldati Arabo-Sovietici, viene però, raggiunto
da dei soldati Djinni, che con i loro poteri magici, riescono ad avere la meglio su Farhin,
uccidendolo e sopraffacendolo, poichè il gruppo dei Djinn e in maggioranza numerica, rispetto a
Farhin, che malgrado avesse lottato furiosamente e con tutte le sue energie contro i Djinni-soldato
delle forze Arabo-Sovietiche, alla fine, non c'e l'ha fatta...

ma Ezira, scoprendo che suo fratello e morto, impazzisce dal dolore, vedendo che i soldati Arabo-
Sovietici, stanno avanzando, per paura e timore che Amman possa cadere nelle mani dei Djinni e
delle forze Arabo-Sovietiche, scatena e sprigiona tutta la magia che è in lei, trasformandosi in una
Fenice gigante, in una "Anqa", in una fenice verde...

la fenice verde, si solleva da terra, prendendo il volo e dirigendosi verso le forze militari Arabo-
Sovietiche...

la Fenice verde, riesce a uccidere numerosi soldati Sovietici e PanArabisti, afferandoli la testa
oppure il busto con il becco e poi strappandole via a forza, staccandole con violenza dal resto del
corpo...

nella battaglia nei cieli di Amman, la Fenice verde gigante, viene colpita e bersagliata, da dei
veicoli corazzati anti-aereo ZSU del esercito sovietico, la Fenice verde, si rivela forte, tenace e
resistente e riesce a tener testa al esercito sovietico, sputando vampate di fuoco verde, che riesce a
distruggere alcuni carri armati sovietici e veicoli ZSU sovietici e carbonizzando vivi alcuni soldati
sovietici e PanArabisti, ma la Fenice verde, colpita e bersagliata ripetutamente dai veicoli corazzati
ZSU, che sparano a raffica, ripetutamente, contro la creatura gigante alata, inizia a indebolirsi e a
sanguinare, iniziando ad accasciarsi a terra, poichè, oramai crivellata dai colpi e proiettili degli ZSU
sovietici...

poi, l'esercito sovietico, fa alzare in volo, squadroni di "Caccia" militari, squadroni aerei di aerei da
combattimento "MIG" e "Sukhoi", che bersagliano la fenice verde, con Missili da combattimento
e mitragliatrici pesanti, indebolendo e ferendo gravemente la Fenice Verde, la Fenice verde, in
preda al Ira e alla furia, sputa vampate di fuoco verde, contro alcuni caccia militari sovietici,
distruggendoli e facendoli cadere a terra e uccidendone i piloti, carbonizzandoli...

la Fenice verde, cade a terra, ritrasformandosi in una ragazza umana

Anjira, incontra Ezira, iniziando a parlarci:

Anjira: noi siamo una forza anti-colonialista e anti-Imperialista! Siamo la forza di liberazione dei
popoli oppressi e sfruttati dal capitalismo e dalla Borghesia! Stiamo liberando anche le Donne,
dallo sfruttamendo della religione, dallo sfruttamento da parte del potere borghese e reazionario!
Ezira: stupida! Stai zitta! Non capisci niente! Tu stati solo difendendo una banda di fanatici idioti e
infervorati! Di gentaglia ignobile che obbedisce a una banda di gente ancora più ignobile di loro!
Anjira: parli te! Che obbedisci a un Monarca, a un Re, a un potere feudale! i monarchi sono tutti
fascisti e nazisti! i Monarchi sono borghesi e reazionari, sono nemici del progresso e nemici del
popolo, il vero e unico governo e il governo del popolo
Ezira: Bah, povera illusa! La gente per cui ti batti, non vogliono liberare i popoli, vogliono
soggiogare i popoli ai loro capi, vogliono far passare i popoli dal potere dei Re e dei Monarchi, al
potere dei loro Partiti politici dominanti e dei loro Capetti e teste montate che si millantano e
spacciano per "guide" del popolo, ma che non sono altro, che dei Re o Monarchi senza corona,
delle monarchie senza re! Ma pensi davvero che abbattendo un Re, il popolo sia libero del tutto?
Pensi davvero, che quei Socialisti o PanArabisti o Comunisti per cui ti batti, siano davvero dei
liberatori dei popoli oppressi??? non sono solamente dei Re o monarchi dalla corona diversa o
trono diverso?
Anjira: silenzio! Dici così perchè sei una traditrice! Ti batti per gli occidentali, ti batti per i
colonialisti! Ti batti per gli Americani, non per il popolo arabo!!! tu non vuoi il popolo arabo
libero, autonomo e sovrano! Tu vuoi il popolo arabo, soggiogato e schiavizzato del occidente e
degli stati uniti d'america...

ma quando, le forze militari Arabo-Sovietiche, stanno per conquistare Amman, però, il monarca
Hashemita, preso dal panico, si rinchiude assieme a sua moglie e alle cameriere e personale del
palazzo reale, nel Bunker anti-atomico nel sottosuolo del palazzo reale, dove il monarca Hashemita,
a tradimento, chiude fuori dal Bunker nucleare, gli agenti della CIA, che dovevano fungere da
supervisori del monarca Hashemita, che al interno del Bunker, trova un bottone, una stanza dei
comandi, dove il monarca, premendo un bottone, fa detonare una bomba atomica, che il monarca
Hashemita, aveva segretamente comprato dal Inghilterra, tramite traffici con i servizi segreti inglesi,
che il monarca voleva usare come misura estrema e disperata, nel caso, le forze nemiche avessero
conquistato Amman, con il Monarca Hashemita che preferisce una Amman rasa al suolo e
nuclearizzata, a una Amman conquistata dai Sovietici o dai PanArabisti...

monarca Giordano: meglio un regno distrutto a un Regno comunista o PanArabista! Meglio morti,
che soggiogati al comunismo!!!

Amman, viene distrutta e devastata da un esplosione nucleare, che rade al suolo l'intera città e che
spazza via e annienta grossa parte delle forze Comuniste-PanArabiste, assestando un duro colpo alle
forze Arabo-Sovietiche...

molti mesi dopo...


a Sheffield, in Inghilterra

in una base militare Americana, co-gestita con la NATO e l'esercito inglese...

alcuni comandanti militari americani e della NATO, incontrano nella base militare, un gruppo di
Fenici arabe in Esilio, delle fenici arabe anti-Comuniste, scappate dal medio oriente e riparate in
Inghilterra, il gruppo di fenici arabe, che comprendono membri della famiglia reale, scappati e
fuggiti in tempo, dal regno di Hitramiyah, evitando la morte, si offrono loro e i loro poteri magici,
per aiutare i paesi occidentali e la NATO, a combattere l'Unione Sovietica e gli stati comunisti...

FINE