You are on page 1of 3

Serie B R 24a giornata LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT 29

LE PAGELLE
di M.P.
L’urlo del Verona
Sì, l’Hellas è qui
SPEZIA 5,5
IL MIGLIORE
LUCA
Gustafson ribalta
il destino di Grosso
MORA

7
Il filosofo sa fare anche grandi gol:
la sua rovesciata è una perla di rara
bellezza. In più per un’ora

1Mora porta avanti lo Spezia,


è un concentrato di energia e tecnica.

LAMANNA 5 Bravo su una punizione


SPEZIA 1
di Di Gaudio, mentre sul gol di
Zaccagni non può fare granché. Sulla poi emerge il carattere gialloblù VERONA 2
Pari Zaccagni, lo svedese decide
rete di Gustafson pasticcia.
VIGNALI 6 Poco propositivo, ma in PRIMO TEMPO 1-1
copertura non fa danni. MARCATORI Mora (S) al 4’,
TERZI 6,5 Il capitano non è al meglio Zaccagni (V) al 25’ p.t.; Gustafson
ma tutto sommato se la cava. Anche (V) al 16’ s.t.
con l’esperienza.
LIGI 6 Puntuale nelle chiusure, non SPEZIA (4-3-3) Lamanna; Vignali,
male anche in impostazione. Terzi, Ligi, Augello; Bartolomei (dal
AUGELLO 6 A sinistra spinge molto, 27’ s.t. Crimi), Ricci (dal 39’ s.t.
ma poteva fare di più. Pierini), Mora; Okereke (dal 14’ s.t.
BARTOLOMEI 5,5 Mette qualche Gyasi), Galabinov, Bidaoui
pallone delizioso nel primo tempo, cala PANCHINA Manfredini, Barone,
alla distanza. Brero, Crivello, Terzi, Erlic, De
CRIMI 6 Ha poco tempo per incidere. Francesco, Maggiore, Acampora,
RICCI 6,5 Davanti alla difesa è la Mastinu
solita sicurezza (Pierini s.v.) ALLENATORE Marino
OKEREKE 5 Di lui si ricorda una gran
palla per Galabinov a metà primo VERONA (4-5-1) Silvestri;
tempo. Poi si eclissa. Bianchetti, Dawidowicz, Marrone,
GYASI 5,5 Poco o nulla da segnalare. Vitale; Lee, Faraoni (dal 27’ s.t.
GALABINOV 5,5 Partenza ok, poi Colombatto), Gustafson, Zaccagni,
sparisce fino alla grande occasione Di Gaudio (dal 21’ s.t. Tupta); Di
per il 2-2 a metà ripresa: il suo colpo Carmine (dal 38’ s.t. Laribi)
di testa da ottima posizione finisce PANCHINA Ferrari, Berardi,
in curva. Henderson, Balkovec, Almici,
BIDAOUI 5,5 A sinistra tiene alta Empereur, Pazzini
la squadra, sotto porta è poco ALLENATORE Grosso
pericoloso. La rovesciata di Luca Mora, 30 anni, per il momentaneo 1-0 LAPRESSE
ALL. MARINO 5,5 L’ottima partenza lo ARBITRO Pezzuto di Lecce
ha illuso. Poi inaspettatamente la sua punti fondamentali per l’Hel- ESPULSI nessuno
squadra ha smesso di correre e di Matteo Pierelli las, che arpiona il primo suc- AMMONITI Zaccagni (V), Faraoni
lottare e alla fine ha pagato dazio. (V), Vignali (S), Ricci (S) per gioco
INVIATO A LA SPEZIA cesso del 2019 (non vinceva scorretto; Tupta (V) per
Battuta d’arresto dopo 9 risultati utili. dal 27 dicembre contro il Cit- comportamento non

M
a allora il Verona vuo- tadella) grazie a due rasoiate regolamentare
le andare avanti con il di Zaccagni e Gustafson (que- NOTE paganti 2.120, incasso di
proprio allenatore. st’ultimo con la complicità di 21.050 euro; abbonati 3.719, quota
Ma allora l’Hellas, quando Lamanna) e adesso può go- non comunicata. Tiri in porta 3-6.
Tiri fuori 2-4. In fuorigioco 2-2.
vuole, quando è messo alle dersi qualche ora di serenità. Angoli 5-2. Recuperi: p.t. 0’; s.t. 5’
strette, è ancora capace di par- Ma attenzione, Grosso non Dall’alto il destro di Mattia Zaccagni, 23, che vale l’1-1 e la gioia del
tite così, da squadra vera. L’in- può permettersi passi falsi, al- Verona per il gol della vittoria firmato Samuel Gustafson, 24 LAPRESSE
VERONA 6,5 crocio senza appello contro lo
Spezia ha lanciato un segnale
meno nel breve periodo. In ca-
sa gialloblù, oltre ai tre punti ba del match, perché lo Spezia SPEZIA SPENTO Il Verona è
IL MIGLIORE forte: Fabio Grosso c’è, i gioca- che ridanno un po’ di dignità I MOTIVI ha sbloccato subito la partita partito bene anche nella ripre-
MATTIA tori sono con lui e si può anda- alla classifica (il Palermo se- La prima vittoria del con una perla di Mora: la sua sa. Grosso ha optato per il 4-1-
ZACCAGNI re avanti insieme. Per quanto condo è a sei punti), non c’è splendida rovesciata dalla li- 4-1 con Gustafson davanti alla
non si sa, ma con il successo in molto da festeggiare. Il rap- 2019 è arrivata grazie nea dei 16 metri, sulla respin- difesa e la mossa ha dato i suoi
7 Liguria l’eroe del Mondiale porto con la tifoseria è ancora alle rasoiate dal limite ta di Silvestri, ha indirizzato la frutti, tanto che dopo neanche
La sua partita non era cominciata
2006 si allunga la vita in pan- turbolento e per riconquistare dei due centrocampisti partita nella direzione dei pa- tre minuti Di Gaudio si è man-
bene, con il giallo dopo neanche 5’. china, scacciando l’ombra di consensi serviranno altre par- droni di casa. La squadra di giato una clamorosa palla gol.
Poi trascina i suoi: il gol del pareggio Serse Cosmi e Zdenek Zeman. tite così, di lotta e di governo. Decisivi anche le mosse Marino, con Ricci in regia bra- Il segnale è stato però chiaro e
ma anche tanta qualità a sinistra. L’ultimatum della società era Lo Spezia forse non si aspetta- vo a cercare gli inserimenti di l’Hellas poco dopo è passato in
chiaro: vincere o andare a ca- va di trovarsi di fronte un Ve- del tecnico, l’incertezza Bidaoui a sinistra e la corsa di vantaggio con un altro tiro da
SILVESTRI 6 Non impeccabile sa. Non c’erano altre vie di rona così in palla e alla fine si è di Lamanna e il calo della Galabinov, ha dominato i pri- fuori area, questa volta di Gu-
nell’uscita sul gol di Mora. Poi dà uscita per Grosso, che nel mo- arreso (dopo 9 risultati utili) squadra di Marino mi venti minuti. Ma a volte ba- stafson, sul quale Lamanna po-
sicurezza a tutta la difesa. mento di maggior difficoltà nel modo più inaspettato, do- sta una fiammata a cambiare teva fare meglio. A quel punto
BIANCHETTI 6 Si adatta ancora a della sua tormentata stagione po una buona partenza. l’inerzia di un match e così è il Verona ha controllato senza
destra e questo è un grande merito.
DAWIDOWICZ 6,5 In mezzo è riesce a salvare la pelle grazie stato. Una percussione vin- grandi problemi, anche perché
sempre lucido e concede poco alla a una prestazione luccicante LA CHIAVE Grosso è partito cente di Zaccagni, conclusa lo Spezia non si è quasi più vi-
fisicità di Galabinov. della sua squadra, che nella con un 4-5-1 conservativo, con un gran rasoterra, ha per- sto, a parte un errore sotto por-
MARRONE 6 Okereke non è in serata notte più importante ritrova con Gustafson in regia e Di messo ai gialloblù di pareggia- ta di Galabinov al 25’. E così
ok, ma lui non si fa mai sorprendere. compattezza, voglia di soffrire Carmine unica punta. I piani re. A quel punto l’Hellas ha per Grosso è arrivato un bel so-
VITALE 6,5 Corre molto ed è e qualità dai suoi uomini. del tecnico, che voleva proteg- preso coraggio, ha alzato il ba- spiro di sollievo: per una notte
fondamentale nel finale, quando c’è da
respingere l’assalto dello Spezia.
gere una difesa che prende gol ricentro e ha provato a sfonda- può dormire sonni tranquilli.
LEE 5,5 Luci e ombre. A volte LA PRIMA DEL 2019 Sono tre da sei gare, sono saltati all’al- re. © RIPRODUZIONE RISERVATA

scompare dal campo, però deve fare


una gara di sacrificio.
FARAONI 6 A centrocampo non è a IL PERSONAGGIO
suo agio e fa qualche disimpegno

L’inossidabile Fabio: superata un’altra crisi


sbagliato. Ma ha grinta da vendere.
COLOMBATTO 6 Entra nel finale a
dare un po’ di sostanza.
GUSTAFSON 6,5 Contro il Crotone si
era mangiato il gol vittoria nel finale,
stavolta salva Grosso con la sua rete e
con una prova in crescendo.
DI GAUDIO 6 E’ molto dinamico e 1In caso di sconfitta erano pronti Cosmi la crisi e messo in moto la se-
conda fase. Più «stirata» nel
parte il calcio «pieno» di so-
stanza, dall’altro il calcio «pie-
questo gli vale la sufficienza, anche se
si mangia un gol. Esce stremato. e Zeman. Invece l’allenatore dell’Hellas tempo dal punto di vista emoti-
vo. Perché nelle successive 11
no» di filosofia. In mezzo alla
seconda crisi Grosso si è preso i
TUPTA 5,5 Appena entrato si becca
un giallo evitabile. resta al suo posto. Almeno fino a venerdì gare — compresa quella di ieri tre punti contro il collega Pa-
DI CARMINE 5,5 Solo soletto là — il Verona ha perso «solo» il squale Marino, più vicino al bo-
davanti fa poco. (Laribi s.v.) funzionerà fino all’anticipo di derby contro il Padova per 3-0. emo per l’idea di base. Dettare
ALL. GROSSO 6,5 Rischia tutto
cambiando per l’ennesima volta
Matteo Brega venerdì sera contro la Salerni- In tutto 6 pareggi e 4 vittorie. il futuro è affare impossibile. A
tana. Dopo 23 partite la stagio- Ma è stato l’animo con cui è sta- Fabio resta immutata la fiducia

L’
formazione. Ma stavolta ha ragione
lui: sarà la vittoria della svolta? accanimento terapeutico ne di Grosso si può spacchetta- to affrontato il viaggio a far ri- nei suoi giocatori e l’amore per
funziona anche questa re in due fasi. flettere la società. il suo lavoro. Solo su questi car-
volta. La crisi che veleg- dini può incastrare la porta da
GLI ARBITRI gia accanto a Fabio Grosso co-
me uno zainetto pronto a sal-
L’AVVIO Nelle prime 12 partite
la squadra ha perso 4 volte. E
FUTURO Riflessioni che hanno
portato a valutare profili diver-
chiudere in faccia a chi aspetta
fuori. L’Hellas è quinto, a 6
targli sulla schiena viene spinta anche lì l’allenatore è stato vici- si. Una settimana fa quello di punti dalla promozione diret-
PEZZUTO Tre ammonizioni
via. La vittoria di La Spezia è la nissimo alla sostituzione. Quel- Serse Cosmi e alla vigilia della ta, sostengono alcuni. L’Hellas
6,5 (tutte corrette) dopo 10’, seconda risposta che l’allenato- la prima striscia si era chiusa gara contro lo Spezia quello di gioca in maniera troppo com-
sintomo di una gara nervosa. re riceve dai suoi ragazzi in al- con la sconfitta pesante per 4-2 Zdenek Zeman, avvistato a posta, pare imbalsamato, ribat-
Che lui però è riuscito a trettanti momenti di difficoltà. a Brescia. Il pareggio successi- Carpi. Profili diversi. Da una tono gli altri. Intanto Cosmi e
governare senza grandi L’accanimento di tenerlo sulla vo, quello contro il Palermo, Il tecnico Fabio Grosso, 41 anni, parte un allenatore diretto, dal- Zeman osservano.
patemi. GROSSI 6-VECCHI 6 panchina funziona. O almeno aveva messo una parola fine al- primo anno al Verona LAPRESSE l’altra un francescano. Da una © RIPRODUZIONE RISERVATA
Serie B R 24a giornata LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT 31

Lecce, caduta&risalita LE PAGELLE di G. CAL.


vone, Liverani deve rinunciare
anche a Mancosu (problemi
muscolari) e Petriccione (feb-
bre): ridisegnando il centro-

La Mantia tiene vivi


campo, mette Arrigoni e Taba-
nelli accanto a Tachtsidis, con
Falco trequartista. Breda pro-
pone il 3-4-1-2: non dispone di

tutti i sogni di Liverani


Di Gennaro e Agazzi, squalifi-
cati, sostituiti dall’esordiente
Boben e da Rocca, e in attacco
LECCE 6,5 LIVORNO 6
preferisce Raicevic a Murilo. In IL MIGLIORE IL MIGLIORE
avvio La Mantia ci prova di te- ANDREA LUKA
1Il Livorno va sul 2-0 nel primo tempo. I salentini si ritrovano sta, il portiere Mazzoni gli ne-
ga il gol. Il Livorno punta sulle
LA MANTIA BOGDAN

e ribaltano: doppietta del bomber e Arrigoni. Primo posto a -5 ripartenze, Fazzi sfreccia sulla 8 6
sinistra e Giannetti fa tremare
Un ariete vero. Sfonda il muro Ruba palla a metà campo e vola verso
Vigorito. Il Lecce è molle e pre- avversario, di testa e di piede: il primo gol in amaranto. Pungente
vedibile, pesano le assenze di splendido trascinatore, si gode nelle incursioni, argina Palombi. Mezzo
LECCE 3 Mancosu, Scavone e Petriccio- la prima doppietta in giallorosso. voto in meno: non chiude su La Mantia
ne. In più, commette errori da
LIVORNO 2 matita blu. Arrigoni e Tabanel-
VIGORITO 6,5 Salva su Giannetti ma MAZZONI 6 Gioca solo 45’: grande
li sbagliano a metà campo e Bo- nulla può sui due gol. parata su incornata di La Mantia. Esce
PRIMO TEMPO 0-2
MARCATORI Bogdan (Li) al 31’,
gdan brilla con un coast to co- VENUTI 5 Responsabile sulla seconda per un problema alla coscia destra.
Diamanti (Li) al 37’ p.t.; La Mantia ast, sino al destro che fulmina rete: perde palla e apre una prateria ZIMA 5 Entra nella ripresa ed è
(Le) al 16’, Arrigoni (Le) al 34’, La Vigorito. Poi Venuti perde pal- per la ripartenza di Fazzi. infilzato tre volte. Sorpreso da Arrigoni
Mantia (Le) al 47’ s.t. la e s’invola Fazzi: cross, tacco MECCARIELLO 5,5 Sbanda nel primo GONNELLI 5,5 Nella resistenza
di Giannetti, sponda di Raice- tempo, patendo la rapidità di Giannetti. barcolla più volte.
LECCE (4-3-1-2) Vigorito; Venuti, MARINO 6 Tiene botta nel confronto BOBEN 5 All’esordio, soffre la fisicità
vic e sinistro di Diamanti. con Raicevic. di La Mantia, poi la fantasia di Falco.
Meccariello, Marino, Calderoni;
Tabanelli (dal 1’ s.t. Tumminello), CALDERONI 6 Pronto ad avanzare, KUPISZ 6 Interdice e riparte bene.
Tachtsidis (39’ s.t. Haye), Arrigoni; ALTRO CHE MEDIANO! Nella ri- argina i tentativi di Kupisz. LUCI 6 Il solito contributo in fase di
Falco; La Mantia, Palombi (dal 39’ presa Liverani, con Tumminel- ARRIGONI 7 Titolare dopo più di 3 interdizione.
s.t. Saraniti) PANCHINA Bleve, lo, passa al 4-2-4. Una vita da mesi, ispira il primo gol di La Mantia e ROCCA 6 Ha vita facile nel duello con
Milli, Fiamozzi, Riccardi, Cosenza, mediano, il capitano Arrigoni – firma una rete spettacolare. È Tabanelli.
Di Matteo, Pierno, Felici solo 3 minuti nelle ultime 9 ga- corresponsabile sullo 0-1, poi EGUELFI 5,5 Entra e assiste al crollo
ALLENATORE Liverani meriterebbe il secondo «giallo». della squadra.
Andrea La Mantia, 27 anni, è arrivato a 8 gol in campionato LAPRESSE re – pennella il lancio per l’in- TACHTSIDIS 6 Soffre sul piano FAZZI 5 Tra i più efficaci, prima dei
LIVORNO (3-4-1-2) Mazzoni (1’ s.t. cornata vincente di La Mantia, dinamico, eppure si fa valere nel gioco due falli in 5’ su Falco. La sua
Zima); Boben, Gonnelli, Bogdan; agevolato dall’espulsione di che ridà speranza. Gli amaran- a un tocco (Haye s.v.). espulsione «rovina» il Livorno.
Kupisz, Luci, Rocca (dal 23’ s.t. Giuseppe Calvi Fazzi. La Mantia, doppietta, e to si rintanano in difesa, resta- TABANELLI 5 Perde tanti palloni, DIAMANTI 5,5 Inventa poco, eppure
Eguelfi), Fazzi; Diamanti; Raicevic LECCE in mezzo Arrigoni – entrambi no in 10 per l’espulsione di Faz- anche quello che dà il via per lo 0-2. si trova al posto giusto per il suo 7° gol.
(dal 14’ s.t. Salzano), Giannetti TUMMINELLO 5,5 Gioca la ripresa, è Brutto fallo su Arrigoni: giusto «rosso».
di nome Andrea – firmano la zi, doppia ammonizione per

Q
PANCHINA Crosta, Gasbarro, impreciso al tiro. RAICEVIC 5,5 Incide poco nell’area
Porcino, Valiani, Soumaoro, Gori, uel nome, di origine gre- clamorosa vittoria dei giallo- falli sullo scatenato Falco. FALCO 7,5 Quando si sposta a destra, avversaria.
Murilo, Dumitru, Canessa ca, indica la virilità, la rossi, che fanno festa nel recu- Sempre Arrigoni, già ammoni- fa impazzire gli avversari: dribbling e SALZANO 5 Contributo impalpabile
ALLENATORE Breda mascolinità, per esten- pero con la zampata dell’attac- to e perdonato dall’arbitro (31’ scatti che procurano le ammonizioni sul piano atletico.
sione anche il coraggio. cante. Così, il Lecce, ancora s.t., fallo su Diamanti), inventa di Gonnelli e Fazzi. GIANNETTI 6 Elegante il tacco
ARBITRO Massimi di Termoli Un Andrea… tira l’altro e il con la partita da recuperare un sinistro da 20 metri per il PALOMBI 5,5 Il solito peperino, però nell’azione del raddoppio. È sempre
ESPULSI Fazzi (Li) al 17’ s.t. per perde l’attimo fuggente per segnare rapido nelle ripartenze.
doppia amm. (entrambe g.sc.) e Lecce scappa dall’inferno nel contro l’Ascoli, riduce il distac- suo primo gol in giallorosso e il
(Saraniti s.v.). ALL. BREDA 6 Per un’ora la squadra
Diamanti (Li) al 49’ s.t. per g. sc. quale si era cacciato dopo un co da Brescia e Palermo (lonta- pari. Il Livorno è alle corde, il ALL. LIVERANI 7 Nella piena sfrutta ogni errore degli avversari.
AMMONITI Gonnelli (Li), Arrigoni primo tempo da incubo. Infil- ni 5 e 4 punti). Invece il Livor- Lecce insegue l’impresa e nel emergenza e sotto di due gol sa Non sa gestire il 2-0 ed è penalizzata
(Le), Giannetti (Li) e Falco (Le) per zata due volte dal Livorno, no interrompe la serie positiva recupero ancora La Mantia, su inventarsi un altro Lecce. dall’inferiorità numerica.
gioco sc., La Mantia (Le) per cnr. spietato nello sfruttare con Bo- di 8 giornate e registra la delu- cross di Haye, realizza in spac-
NOTE paganti 2.550, incasso di gdan e Diamanti gli errori sione per il colpaccio mancato. cata il 3-2, prima del rosso
38.080 euro; abbonati 6.994,
quota di 51.518,34 euro. commessi da Arrigoni-Taba-
nelli e poi Venuti, la squadra LE SCELTE Già privo dello squa-
(esagerato) a Diamanti. E così
si chiude una giornata di emo-
GLI ARBITRI
Tiri in porta 8-5. Tiri fuori 10-2. MASSIMI Sull’1-2 grazia Arrigoni (fallo su Diamanti), che poco dopo
In fuorigioco 3-0. Angoli 6-3. salentina ribalta il punteggio lificato Lucioni (al suo posto zioni. 5,5 firmerà il pareggio: già ammonito, è da giallo e dovrebbe essere
Recuperi: p.t. 1’, s.t. 6’ dopo l’assalto nella ripresa, Marino) e dell’infortunato Sca- © RIPRODUZIONE RISERVATA espulso. Giuste le proteste del Livorno. SORICARO 5,5 – DI GIOIA 5,5

CORSI, GRAVE K.O. LA CRISI ROSANERO


CLASSIFICA IL POSTICIPO A CROTONE

C’èiltestacoda
Cosenza, due rigori: SQUADRE PT
G
PARTITE
V N P F
RETI
S
SorrisoPescara Sollievo Palermo
in casa è irresistibile Oggi stipendi ok
BRESCIA 43 23 11 10 2 50 31
PALERMO
BENEVENTO
42
39
23
22
11
11
9
6
3
5
35
33
19
22
Mancusopronto

Incubo Cremonese La classifica è salva


LECCE 38 22 10 8 4 37 28
VERONA 36 23 9 9 5 35 27 CROTONE (3-5-2)
PESCARA 35 22 9 8 5 31 29
SPEZIA 34 23 9 7 7 34 27 PESCARA (4-3-1-2)

IL MIGLIORE
to; Caracciolo (Cr) per c.n.r.
NOTE paganti 3.256, incasso di 35.700
PERUGIA
SALERNITANA
32
31
22
23
9
8
5
7
8
8
30
28
30
30
OGGI Ore 21 ARBITRO Rapuano
di Rimini PREZZI 10-50 euro TV Dazn 1Nella notte intesa tentativo messo in atto per tro-
vare un punto di incontro tra le
euro; abbonati 1.538, quota di 10.922
euro. Tiri in porta 10 (con due pali)-2.
CITTADELLA 30 23 7 9 7 23 22
1
con Damir: ecco i 2,8 parti, tentativo fallito ancor
CREMONESE 27 23 6 9 8 22 22 prima di fissare un appunta-
Tiri fuori 5-4. In fuorigioco 3-1. Angoli
6-1. Recuperi: p.t. 5’, s.t. 4’.
COSENZA 27 23 6 9 8 20 27
23
CORDAZ
8 5
milioni per pagare mento. A quel punto il presi-
VENEZIA
ASCOLI
26
25
22
21
6
6
8
7
8
8
21
22
25
29
VAISANEN SPOLLI GOLEMIC i tesserati ed evitare dente del Palermo Foschi e
Valter Leone BARBERIS MOLINA l’amministratore delegato De
COSENZA
FOGGIA (-6) 21 23 6 9 8 30 35 31 18 10 20 16 penalizzazioni Angeli sembravano voler per-
LIVORNO 20 22 4 8 10 22 29 SAMPIRISI BENALI MILIC
correre una via alternativa, va-

D
CROTONE 19 22 4 7 11 21 31 11 29
omina, spreca, soffre ma le a dire quella di una raccolta
PADOVA 18 23 3 9 11 23 34 MACHACH PETTINARI
centra una vittoria che Giovanni Di Marco fondi tra alcuni imprenditori
CARPI 18 23 4 6 13 21 41
vale tantissimo. Il Cosen- 7 9 PALERMO locali per risolvere, almeno
7,5 za batte la Cremonese, l’aggan- SERIE A PLAYOFF PLAYOUT RETROCESSIONI
MANCUSO MONACHELLO
parzialmente, la crisi di liquidi-

L
19
cia in classifica e va a+6 sulla MARRAS a svolta è arrivata in tà che attanaglia i rosanero. La
● SCIAUDONE zona playout. Il Marulla è un 25 16 8 tarda serata, quando colletta non avrebbe coperto la
CENTROCAMPISTA COSENZA fortino inespugnabile: sesto ri- PROSSIMO TURNO CRECCO BRUGMAN MEMUSHAJ nessuno più ci sperava: cifra necessaria, quindi nella
14 6 2 31
L’ex Novara rompe gli equilibri sultato utile di fila e porta blin- 25ª GIORNATA BALZANO SCOGNAMIGLIO CAMPAGNARO CIOFANI
il Palermo avrebbe trovato i migliore delle ipotesi la penali-
al momento giusto, quando data da 513’ davanti ai propri ti- VENERDÌ 22 FEBBRAIO 1
soldi per gli stipendi. Il club tà sarebbe stata inferiore, di
sembrava difficile sfondare. fosi (ieri, in segno di protesta VERONA-SALERNITANA ORE 21 (0-1) FIORILLO rosanero, dunque, dovreb- uno o due punti anziché tre,
SABATO 23 FEBBRAIO be evitare i 3 punti di pena- ma anche questa strada alla fi-
per un Daspo di gruppo, gli ul- BRESCIA-CROTONE ORE 15 (2-2) ANDATA 1-2
COSENZA 2 trà sono rimasti fuori). Conti- CARPI-SPEZIA (1-2) CROTONE lizzazione in classifica. Un ne si è rivelata troppo impervia
CREMONESE 0 nua il momento negativo fuori CITTADELLA-LECCE (1-1) PANCHINA 22 Festa, 2 Curado, 3 Cuomo, briciolo di prudenza è d’ob- e così Foschi è tornato a parlare
CREMONESE-ASCOLI (0-0) 19 Marchizza, 27 Valietti, 13 Tripaldelli, bligo, considerata l’evolu- con Dario Mirri e in extremis è
PRIMO TEMPO 0-0 casa della squadra di Rastelli (0 PERUGIA-COSENZA (1-1) 15 Gomelt, 21 Zanellato, 7 Firenze, 25 Simy,
MARCATORI Sciaudone all’11’, Brucci- vittorie, 6 sconfitte). PESCARA-PADOVA (2-2) 17 Kargbo, 33 Mraz ALLENATORE Stroppa zione schizofrenica della stata trovata una soluzione che
ni su rigore al 43’ s.t. FOGGIA-BENEVENTO ORE 18 (3-1) INDISPONIBILI Nalini, Tripicchio trattativa con la Damir, ma (salvo clamorosi ribaltoni not-
COSENZA (4-3-3) Perina 6,5; Corsi 6 LA PARTITA Caracciolo inter- DOMENICA 24 FEBBRAIO SQUALIFICATI Rohdén DIFFIDATI Molina nella mattinata di oggi turni) permetterà al Palermo
(dal 24’ p.t. Bittante 6), Dermaku 7, LIVORNO-VENEZIA ORE 21 (1-1) l’azienda palermitana do- di evitare la penalizzazione e
cetta con il braccio un tiro di Ba- RIPOSA: PALERMO PESCARA
Idda 6 (dal 26’ s.t. Capela 6), Legittimo vrebbe versare il bonifico da rimanere a quota 42 in classifi-
6,5; Bruccini 7, Palmiero 7,5, Sciaudone
ez ma Ravaglia para il rigore a PANCHINA 12 Kastrati, 5 Gravillon,
Litteri, poi Bruccini colpisce il 18 Bettella, 23 Perrotta, 20 Bruno, 2,8 milioni di euro, soldi ca, a una sola lunghezza dal
7,5; Embalo 5 (47’ p.t. Garritano 5), MARCATORI 28 Melegoni, 11 Capone, 13 Bellini,
che serviranno a Foschi per Brescia.
Litteri 6, Baez 6,5. (Saracco, Hristov, palo di testa. Il primo tempo - 21 RETI: Donnarumma (Brescia, 5) 26 Antonucci, 29 Del Sole, 36 Sottil
Schetino, Mungo). All. Braglia 6,5. già segnato dall’infortunio a 13 RETI: Mancuso (Pescara, 2) ALLENATORE Pillon SQUALIFICATI pagare gli stipendi di no- © RIPRODUZIONE RISERVATA

CREMONESE (4-4-2) Ravaglia 6,5; Corsi (crociato?) - si chiude con 11 RETI: Coda (Benevento, 5) nessuno DIFFIDATI Balzano, Memushaj vembre e dicembre ai cal-
INDISPONIBILI Kanoutè, Del Grosso,
Mogos 5,5, Caracciolo 6, Terranova 4, un parapiglia dopo che Strizzo- 9 RETI: Torregrossa (Brescia, 1)
Elizalde
ciatori. Una notizia giunta
Renzetti 6; Mbaye 5, Castagnetti 6, 8 RETI: La Mantia, Palombi (Lecce), al termine di una giornata
Soddimo 5,5 (dal 44’ p.t. Rondanini
lo (assist Piccolo) si è divorato Pazzini (Verona, 3)
un gol ma con Embalo a terra: 7 RETI: Mancosu (Lecce, 1), Diamanti
intensa e ricca di colpi di
5,5), Strefezza 5; Piccolo 6 (dal 24’ s.t.
Carretta 5,5), Strizzolo 5 (dal 29’ s.t. ne fa le spese Terranova, espul- (Livorno, 3), Nestorovski (Palermo, 1), scena: ieri mattina l’azienda
Longo s.v.). (Agazzi, Volpe, Del Fabro, so, dopo una testata a Baez. A Verre (1), Vido (Perugia, 3) palermitana della famiglia
6 RETI: Tutino (Cosenza), Okereke Mirri (che in cambio do-
Migliore, Emmers, Boultam, Croce). All. inizio ripresa Sciaudone sbloc- (Spezia, 1), Di Mariano (Venezia, 1)
Rastelli 5,5. ca di testa su punizione dello 5 RETI: R. Insigne (Benevento),
vrebbe aver ottenuto la ge-
ARBITRO Baroni di Firenze 6. stione della pubblicità allo
stesso Baez, poi espulso (simu- Finotto, Schenetti (Cittadella), Simy
ASSISTENTI Opromolla 6,5-Capone 6 stadio per i prossimi 4 anni)
ESPULSI Terranova (Cr) al 41’ p.t. per lazione e secondo giallo). Peri- (Crotone, 1), Giannetti (Livorno),
Bonazzoli (Padova, 2), Puscas aveva annunciato la secon-
c.n.r.; Baez (Co) al 32’ s.t. per doppia na al 34’ salva su Renzetti, poi (Palermo), Melchiorri (Perugia),
ammonizione (entrambe per c.n.r.). mani di Rondanini e stavolta Casasola (Salernitana), Bocalon
da fumata nera in pochi
AMMONITI Strizzolo (Cr), Sciaudone Bruccini non sbaglia il rigore. (Venezia; 5 nella Salernitana), Di giorni. Nel pomeriggio si
(Co) e Bruccini (Co) per gioco scorret- © RIPRODUZIONE RISERVATA Carmine (Verona, 1) Leonardo Mancuso, 26 LAPRESSE era sparsa voce di un nuovo Rino Foschi, 72 anni GETTY
Calcio R Il caso LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT 33

Il Progetto della vergogna


Grottesco Pro Piacenza 1 È il divario record
tra i pro in Italia

Gioca il massaggiatore CUNEO


PRO PIACENZA
MARCATORI Defendi al 2’ e al 3’, Kanis
20
0

A Cuneo finisce 20-0


al 7’ e al 9’, Emmausso al 15’, Defendi al
16’, Kanis al 17’, Defendi al 20’ e al 22’,
Caso al 25’, Kanis al 30’, Emmausso al
31’, Kanis al 33’ e al 35’, De Stefano al 39’
e al 43’ p.t.; Ferrieri al 12’, Alvaro al 32’,

1In campo 7 ragazzini (di cui uno senza documenti) e un 39enne


Emmausso al 36’, De Stefano al 43’ s.t.
CUNEO (4-2-3-1) Piretro; Spizzichino,
La Figc: «Una farsa». Oggi il verdetto del giudice: emiliani esclusi? 2 3
Santacroce (dal 30’ p.t. De Stefano),
Tafa, Celia (dal 1’ s.t. Offidani); Suljic (dal
1’ s.t. Alvaro), Said; Kanis (dal 1’ s.t.
Ferrieri), Emmausso, Caso; Defendi (dal
la credibilità dei nostri campio­

clic
30’ p.t. Reymond). (Cardelli, Bertoldi,
Andrea Schianchi nati: quella cui abbiamo assisti­ Bobb, Castellana, Paolini, Marin, Gissi).
to, nostro malgrado, sarà co­ All. Scazzola

L
a realtà, spesso, è ben più munque l’ultima farsa». La nota PRO PIACENZA Sarr; Di Bella, Isufi,
grottesca e dolorosa della della Lega Pro: «La Lega Pro è STESSA CITTÀ, DUE CLUB Valente, Migliozzi, Cirigliano, Del Giudice,
fantasia. Chi avrebbe potu­ obbligata a rispettare le regole E UNA STORIA DIVERSA Picciarelli. All. Cirigliano
to immaginare, infatti, che una che esistono. Oggi (ieri a Cu­ ARBITRO Repace di Perugia
partita del campionato di Serie neo, ndr) sono stati violati i fon­ NOTE spettatori 200 circa; paganti,
C terminasse 20­0 — il maggior damentali principi di correttez­ abbonati, incasso nc. Nessun ammonito
scarto nella storia del calcio za e lealtà sportiva in modo N.B. Visto l’andamento della partita, la
professionistico italiano, più di inaccettabile». Dichiarazioni ● 1 Il malinconico avvio di partita dei pochi giocatori del Pro Piacenza Gazzetta non ritiene opportuno dare
Torino­Alessandria 10­0 in A sacrosante, ma non era forse il a Cuneo ● 2 Il presidente Maurizio Pannella ● 3 La distinta di gara voti a giocatori, allenatori e arbitro
nel 1947­48 e Brescia­Ancona caso di vigilare con maggiore at­
12­0 in B nel 1950­51— e che tenzione? PIACENZA PRO di). E così, con sette giocatori la ripresa, può andare in campo re: il presidente Pannella, titola­
una delle due squadre scendes­ Il Piacenza PIACENZA (uno dei quali, il capitano Ciri­ al posto del povero massaggia­ re della Sèleco, deve versare cir­
se in campo con soli 7 giocatori? IL MASSAGGIATORE TITOLA- Football Club, Nato pure nel gliano, risulta anche come alle­ tore che non ne può più e ha pu­ ca 500 mila euro solo per gli sti­
Stiamo parlando di un torneo di RE Quando, giovedì scorso, la nato nel 1919, 1919, è sempre natore), il Pro Piacenza si è pre­ re i crampi. Altro che il mitico pendi arretrati e 350 mila per
professionisti, mica di una sfida Federcalcio ha dato l’ok alla ri­ è da sempre la stato una sorta sentato a Cuneo. Al momento di Borgorosso Football Club di Al­ una fideiussione non regolare.
tra scapoli e ammogliati. Pur­ presa delle partite del Pro, dopo prima squadra di satellite del compilare la formazione, sicco­ berto Sordi o l’altrettanto mitica A chiudere questa tristissima
troppo, invece, tutto ciò è acca­ che ne aveva già saltate tre (e al­ della città. Piacenza. Ha me il grottesco non ha mai fine, Longobarda di Lino Banfi in ver­ pagina di calcio le parole di Fa­
duto, ieri pomeriggio, allo sta­ la quarta sarebbe esclusa dal Epoca d’oro giocato, fino la sorpresa: uno dei calciatori è sione Oronzo Canà: qui siamo ai biano Santacroce, capitano del
dio Paschiero di Cuneo dove i torneo), il presidente Maurizio nei 23 anni alla C del 2014, senza documenti. Allora il mas­ confini della fantascienza. Cuneo, ed ex di Napoli e Parma:
padroni di casa hanno seppelli­ Pannella e i suoi collaboratori della famiglia in stadi di saggiatore Picciarelli — 39 anni «E poi ci sono domeniche dove
to il Pro Piacenza sotto una va­ hanno cominciato una surreale Garilli fra A e periferia. Nel — si immola, infila la maglia do­ PROSSIME MOSSE Ora si at­ ti ritrovi così, sul 13 a 0 nel pri­
langa di gol e di vergogna. Dura caccia al tesoro, dove il tesoro B. Fallito nel Pro ha militato ve con il nastro adesivo ha appo­ tendono le decisioni della Lega mo tempo contro una squadra
la reazione del presidente Figc, erano i giocatori da convocare 2012, il club è anche Stefano sto il numero, i calzoncini e i cal­ Pro e della Federcalcio. Se la che gioca con 6 ragazzi di 17 an­
Gabriele Gravina. «E’ un insulto per la trasferta di Cuneo. Ne so­ ripartito con i Gatti, attuale zettoni, e va in campo a fare il partita non dovesse essere omo­ ni e un dirigente come difensore
allo sport e ai suoi principi fon­ no stati recuperati soltanto sette fratelli Gatti. presidente difensore centrale. Nel frattem­ logata, sul Pro Piacenza grave­ centrale. Senza parole. Provo
danti. La nostra responsabilità è (gli altri, da tempo, hanno ab­ Tornei di A 8 onorario del po il padre del giocatore sme­ rebbe l’esclusione. Inoltre l’11 solo vergogna per chi ha reso
quella di tutelare la passione bandonato la barca dopo che Tornei di B 18 Piacenza. morato, Isufi, recupera la carta marzo, al tribunale di Piacenza, possibile tutto questo».
dei tifosi, gli imprenditori sani e non hanno ricevuto gli stipen­ Tornei di C 45 Tornei di C 5 d’identità del figlio che così, nel­ si terrà l’udienza prefallimenta­ © RIPRODUZIONE RISERVATA

DISPONIBILITÀ immediata, 45en- SEGRETARIA amministrativa, espe- COLLABORATRICE domestica,


ne, impiegata ufficio data entry, archi- rienza pluriennale, inglese/francese, esperienza, italiana, flessibilità oraria,
vio, inglese, part time 32 ore settima- contabilità generale, clienti/fornitori, fisso, libera da impegni. Referenze
Gli annunci si ricevono
nali Milano centro/nord/hinterland conoscenza Zucchetti, anche part-ti- controllabili. 389.78.54.947
tutti i giorni su:
339.85.85.568 me. Cell. 340.50.53.617
S P E C I A L E
agenzia.solferino@rcs.it IMPIEGATA 51enne offresi part-time SEGRETERIA contabile con esperien- COPPIA umbra referenze ventennali OPERAZIONI
oppure nei giorni feriali mattino, preferibilmente Milano cen-
tro/Sempione, segreteria, redazione,
za anche part-time, libera subito of-
fresi. inforete2014@gmail.com -
offresi come custodi, domestici, cuo-
chi, guardaroba, giardinaggio, pulizie.
SOCIETÀ
distribuzione notturna quo-
COMMERCIALI
presso l’agenzia: tidiani cerca personale au-
back office, data entry, web marke- 338.23.90.087 339.26.02.083
Milano Via Solferino, 36 ting, supporto vendite, gestione even- 48ENNE, autonoma, segreteria, ven- tomunito per consegna por-
tel.02/6282.7555 - 7422, dite, acquisti, contabilità, ottimo uso DOMESTICO srilankese, professioni- ta porta in zona Certosa.
ti, ufficio stampa, social media. Cono-
fax 02/6552.436 pc. 366.72.46.189 sta, referenziato, di fiducia offresi fa- Preferibilmente con partita
scenza Office, inglese. 334.36.13.536 BSG ADVISOR
miglie, dirigenti. Patente B/CQC. Iva. Tel. 02.33.49.00.86
Si precisa che ai sensi dell’Art. 1, Legge MARKETING - COMMUNICATION AUTISTA di direzione esperienza ven-
333.37.77.646 VIA OMBONI 6, MILANO
903 del 9/12/1977 le inserzioni di ricerca
di personale devono sempre intendersi ri-
senior specialist. Graduate, tennale come taxista, offresi part-time. info@bsgadvisor.com
fluent english. Experience in ITALIANA 44enne, seria, precisa, li-
volte ad entrambi i sessi ed in osservanza 338.44.05.080 bera offresi come collaboratrice do- TEL.: 02.29.51.82.72
della Legge sulla privacy (L.196/03). world leader companies AUTISTA patente B, KB, C, D, iscrizio- CEDE:
and marketing consulting, mestica, badante ad autosufficienti,
ne ruolo conducenti, diplomato, offre- BANCHE
disposta trasferirsi. Richiedo vitto, al-
IL MONDO is evaluating. si. 320.22.48.668
loggio ed euro 900 mensili. No perdi- MULTINAZIONALI
DELL’USATO 347.56.58.391 CARROZZIERE esperienza 16 anni, GROSSETO provincia,
>NUOVA RUBRICA offresi Lombardia. Lattoniere, disas- tempo. 371.33.87.062 •RICERCANO appartamenti, uffi-
PRODUZIONE, programmazione, località turistica, storico
semblatore, levabolli, cambiavetri, no ci, negozi affitto vendita. Milano e
Sei un privato? Vendi o acquisti gestione reparti, logistica, magazzini,
verniciatore. Automunito.
32ENNE offresi part-time: colf, ba-
provincia. 02.29.52.99.43 panificio/gastronomia.
oggetti usati? acquisti, MRP, Lean, costi, efficienze; dante, baby sitter. Disponibile dopo Buon fatturato. Clientela
320.30.21.059 13.30 lun-ven. 324.92.70.617
Possiamo pubblicare il tuo annuncio ingegnere, francese, inglese.
a partire da Euro 12 + Iva. locale/turistica.
366.45.34.552
Contattaci senza impegno! PROGETTISTA meccanico 25ennale AIUTO cuoca offresi per ristoranti, BANCHE e multinazionali ricercano
esperienza, responsabile ufficio tecni- mense scuola, uffici, ospedalieri, espe- immobili in affitto o vendita a Milano.
Tel. 02.6282.7422 - 02.6282.7555 COLLABOREREI con piccola azienda 02.67.17.05.43 LECCO provincia, storico
agenzia.solferino@rcs.it co, valuta proposte. Milano/hinterland rienza, referenze. 347.75.66.454
CUOCO, molta esperienza nel priva- per tenuta contabilità, vari lavori uffi- DIRIGENTE banca cerca bilocale ben ingrosso alimentari. Im-
366.48.40.060 cio. Pensionato. 328.68.59.679
to, cerca lavoro part/full-time. Dispo- arredato Porta Venezia, Loreto, Re- mobile 200 mq, APE: G
RAGIONIERA con ventennale espe-
nibile anche come portiere. pubblica, Garibaldi, Moscova, Paga-
rienza come contabile amministrativa
333.48.83.969
INSEGNANTE italiana, istitutrice pri-
no, Wagner, De Angeli, Buonarroti. - IPE: 321,86 kWh/mca.
- residenza Cesano Maderno (MB) - of- vata scuola primaria, secondaria, su- Buon fatturato.
fresi. 347.35.61.913 Daniela Ometti Immobiliare
periore impartisce lezioni inglese,
02.26.11.05.71 - 338.56.55.024
RAGIONIERA studio legale e com- francese, arabo, materie umanistiche,
ACCOUNT. Sales and marketing, INGEGNERE massime referenze cer-
mercialista, contabilità ordinaria sem- ASSISTENZA anziani, cerco lavoro italiano per stranieri. Ottime referen-
graduate, fluent english: customer and fisso, disponibili anche sabato/dome-
ca bilocale/monolocale in Milano zo- CENTRO ITALIA, storico
plificata professionisti, comunicazioni ze. Milano 0351.94.99.085 ore pasti.
sales reps management, communica- na centro. 02.67.47.96.25 commercio tessuti arredi/
dichiarazioni Iva, certificazioni uniche, nica. Referenziato. 324.84.94.729
tion activities. Specialist, experience in spesometro 770, cerca part-time Mi- AUTISTA e custode, patente B, espe- PENSIONATO diplomato cerca im- tende/abbigliamento. Im-
industrial multinational groups, engi- lano. 327.09.98.095 rienza decennale, inglese/italiano. piego, anche mezza giornata, patente mobile 450 mq. Ottima
neering companies and marketing RAGIONIERE contabile/amministra- Referenze. Offresi. 320.21.91.806 B. Zona Milano. 331.64.90.376
opportunità.
consulting, is evaluating. tivo, pluriennale esperienza, specializ-
338.37.66.816
ASSISTENTE personale, corrispon-
zato piccole/medie imprese, ottimo in- RENDI ESCLUSIVA LA TUA ATTIVITÀ CANAZEI. Vendo per inutilizzo mul-
glese. 347.59.49.634 CENTRO ITALIA, avvia-
tiproprietà, 5 posti letti + posto mac-
dente lingue inglese francese, recep-
tion, impiegata commerciale, custo-
RAGIONIERE responsabile ammini- CON I NOSTRI NUOVI “SPECIALI” china, prime 2 settimane di settembre. tissimo commercio-no-
strativo, controllo gestione co.ge, Iva, Euro 3.000. Tel.: 335.62.60.896
mer care, applicativi Windows, Ios, bilanci, Intrastat, adempimenti fiscali, leggio of ficina auto/
Zucchetti. Offresi. 331.12.23.422 imposte dirette, indirette esperienza moto. Due sedi. Fatturato
C venticinquennale, inglese fluente. importante. Ideale op-
HIMICO laureato, esperto,
Città Estere
Sardegna

338.88.14.575
offresi per industria chimica portunità.
RESPONSABILE amministrativo fi-
Artigiani
Liguria

settore ricerca/sviluppo o com-


Gallerie d’arte
Fiera dell’Artigianato

merciale. Disponibile trasferte. nanziario 59enne, laureato Bocconi,


COMPRIAMO automobili e fuoristra-
ampia esperienza contabile fiscale fi- Trentino
Hotel

342.64.88.041
nanza controllo, valuta proposte.
da, qualsiasi cilindrata. Passaggio di MO NZ A BRIANZ A
CONTABILE aziendale autonoma fi- Location proprietà, pagamento immediato. Au- provincia, ottima posi-
347.67.75.368
no bilancio cerca impiego 16 ore set- Antiquari togiolli, Milano. 02.89.50.41.33 -
zione, avviata cartolibre-
timanali. Milano centro, Domodosso- RESPONSABILE AMMINISTRATIVO Matrimoni 327.33.81.299
la, Cadorna. Telefonare pomeriggio ria, APE: G - IPE: 321,86
laureato Bocconi, plurien- Riviera Romagnola
335.82.99.793 nale esperienza ammini- kWh/mca. Clientela con-
CRM specialist, laureato, marketing-
strazione, controllo, IT, le- solidata.
commerciale, inglese fluente, plurien-
gale, societario, processi
nale esperienza in multinazionali con PAMELA incontri maliziosi
aziendali, inglese, serietà.
ruoli commerciali, gestione CRM, oc- 899.00.59.59. Euro 1,00min/ivato.
Milano 335.54.68.684 02.62827422 - 02.62827555
cupato, valuta. 349.65.90.811 VM 18. ADL Madama31 Torino