You are on page 1of 1

26 Serie B R L’intervista MARTEDÌ 19 FEBBRAIO 2019 LA GAZZETTA DELLO SPORT

Salvatore a tempo
«Soldi per un mese
Palermo, sbrigati:
ora un acquirente»
1Mirri, pronipote di Barbera, è l’imprenditore
che ha evitato penalizzazioni pagando gli stipendi
«Per sopravvivere servono in fretta altri 2,3 milioni»
va dalla pubblicità. La natura
Fabrizio Vitale dell’accordo è una concessione
PALERMO pubblicitaria che rispetto a cir-
ca 700 mila euro scarsi, di cui

I
l palermitano che ha salva- un terzo soltanto in soldi, a cui
to il Palermo dalla penaliz- vanno tolti i costi dell’ufficio
zazione è un abbonato di commerciale, delle commissio-
gradinata. E non perché non si ni di agenzia e della variabile
possa permettere la tribuna incassi, garantisce 700 mila eu-
Vip, ma per un fatto di fede. Per ro netti in soldi all’anno. La
Dario Mirri il rosanero è una scommessa è che il Palermo re-
questione di famiglia: è il pro-
nipote di Renzo Barbera, l’ulti-
ISPIRATO DA sti in piedi per quattro anni, al-
trimenti rischio di aver buttato Ilija Nestorovski, 28 anni, attaccante macedone, festeggiato dopo il gol sgenato al Brescia GETTY IMAGES
mo grande presidente palermi- BELLUSCI, SPAZI dalla finestra 2,8 milioni, se
tano a cui è intitolato anche lo
PUBBLICITARI GRATIS non arriva un acquirente entro do di poter rappresentare un altà è che ora la volontà è di
stadio. La sua malattia per que-
sti colori che lo ha portato, fin
da ragazzino, a trasferte su im-
A CHI INVESTE
30 giorni. Serviranno altri 2,3
milioni e se qualcuno non arri-
va con questi soldi il pericolo è
chi è quadro chiaro dei debiti del Pa-
lermo. Gli ho chiesto di lavora-
re alla due diligence per rendere
vendere il club. Dobbiamo fare
in modo che arrivi il miglior in-
vestitore possibile».
pensabili campi di Serie C, oggi DARIO MIRRI il fallimento». DAL2000ALVERTICE trasparente la situazione della
lo ha spinto a un’azione di sal- DIRETTORE GENERALE DAMIR DELGRUPPODIFAMIGLIA società». Non crede che l’esclusiva sulla
vataggio con la sua azienda, la Secondo alcuni lei ci avrebbe LEADERNELLAPUBBLICITÀ pubblicità costituisca un deter-
Damir. Con una partnership metterne un altro, perché tra guadagnato. E Preziosi? rente per chi acquista?
che prevede un’esclusiva della un mese c’è un’altra scadenza. «Guardi, i numeri parlano chia- ● Nato il 3 luglio ‘69, dopo «Sarebbe un piacere se un pre- «E’ un’opportunità, se a fronte
pubblicità per i prossimi quat- Io ho dato il mio contributo, ro, ma se c’è qualcuno che vuo- aver conseguito il diploma di sidente come lui fosse interes- di 236 mila euro ne incassano
tro anni ha garantito i 2,8 mi- ora ci vuole quello degli altri, le rilevare il contratto, mi dia liceo Scientifico, Dario Mirri sato, ma ora ha interessi più a 700 mila. Non è questo il vero
lioni che servivano per il paga- sono pronto a concedere gratis 2,8 milioni ed esco di scena». si laurea in Economia e nord di Palermo. Credo che problema, visti i 50 milioni di
mento degli stipendi. gli spazi pubblicitari a chi por- Commercio con 110 e lode. chiunque si avvicini a questo debiti, anzi è l’unica posta atti-
terà altri soldi tra un mese». Ha ottenuto anche una prelazio- Poi inizia a collaborare con la club debba conoscere i dati e la va certa. Ma in caso di progres-
Come si sente a essere il salva- ne di 30 giorni per la vendita. Damir, l’azienda fondata nel storia dice che Zamparini non li si, abbiamo previsto degli sca-
tore del Palermo? E’ stata una trattiva con diverse «Sì ho dato questa disponibilità 1968 dal padre Daniele, ha mai voluti fornire, solo glioni che vanno dal 50% al
«Mi sento come Nestorovski fumate nere. Perché? sotto forma di concessione leader nel campo della quando le azioni sono passate 70% a favore del Palermo, oltre
che speriamo la prossima gara «Il Palermo non ci forniva dei pubblicitaria e in cambio ho pubblicità esterna: copre in mano a Foschi e alla De An- al minimo garantito, soprattut-
faccia un altro gol, visto che dati che sono arrivati soltanto chiesto la possibilità di accede- tutto il Sud Italia. Dopo geli è stato possibile e la prova è to se si superano i 2,5 milioni di
con il Brescia non è bastato. E’ il domenica. Chiedevamo i nu- re alle informazioni finanziarie essersi occupato dal 1991 al l’operazione che abbiamo con- fatturato».
sogno di una vita, come se fossi meri della raccolta pubblicita- per poter formulare una due di- 1996, della gestione crediti e cluso. L’elemento nuovo è che i
riuscito a giocare nel Palermo. ria, numeri che vi dico in tutta ligence necessaria a chiunque sviluppo degli impianti, dati sulla situazione debitoria Con questo salvataggio il Paler-
Vorrei, però, che fosse la storia franchezza: si tratta di 236.120 voglia comprare il Palermo». ottiene la gestione saranno resi noti». mo andrà in A?
della città, non la mia, spero di euro di spazi pubblicitari ven- commerciale per la Sicilia. «Se lo spirito è quello di Bellu-
poter essere il testimone di un duti in denaro e 455.470 di Ha un gruppo dietro? Si fanno i Nel 2000 è nominato d.g. per Foschi ha parlato di York Capital sci, sì. Il suo sfogo mi ha dato la
cambio culturale che possa spazi pubblicitari in cambio nomi di Preziosi e Sagramola. Sicilia, Sardegna e Calabria e e di un gruppo italiano. Farà da spinta a muovermi. Mi sono
coinvolgere anche altri: ho let- merci. Abbiamo fatto un’analisi «Sagramola è un nostro amico componente del Cda con advisor per tutti? comprato subito la sua maglia.
to che Confindustria ha raccol- meramente economica: garan- e ha una grande competenza procura generale. «Mi auguro che ce ne saranno Ma servono altri investitori».
to 1,2 milioni, ha 30 giorni per tire quanto la società raccoglie- tecnico-amministrativa in gra- di più in questi 30 giorni. La re- © RIPRODUZIONE RISERVATA

IL POSTICIPO
DALLE SEDI
Pescara spietato: torna a correre
pallonetto beffardo che s’insac-
ca sul palo opposto. Al 21’ Petti- Colpo Cosenza:
nari cerca il gol ma Campagna-
ro lo affronta duramente. L’at-
ingaggiato Izco,

Al Crotone resta solo la rabbia taccante del Crotone reclama il ex del Crotone
rigore ma rimedia solo un gial-
lo. Il Crotone attacca a testa COSENZA (va.le.) Mariano Izco,
bassa e al 30’ Fiorillo deve an- argentino di 35 anni, arriva oggi a

1In16’lasquadradiPillonchiudelagara Luigi Saporito


so verticalizza per Monachello,
Vaisanen è poco reattivo nel-
cora volare su incornata dell’ex
Pettinari. Dal calcio d’angolo
Cosenza per le visite mediche. L’ex
centrocampista di Catania e
Chievo, svincolato dal Crotone,
MaStroppaprotestaperunrigorenegato CROTONE l’applicare il fuorigioco e per
l’attaccante abruzzese è facile
accade l’imponderabile: Spolli
raccoglie la palla da dentro
prenderà il posto di Corsi, a
rischio intervento al ginocchio

I
l Pescara non molla, passa segnare il gol del vantaggio, l’area piccola e sta per colpire a destro per una lesione
a Crotone e resta tra le quinto stagionale. La reazione colpo sicuro, Scognamiglio lo legamentosa.
CROTONE 0 PESCARA 2 grandi. Squadra spietata del Crotone è immediata: Za- trattiene palesemente ma non
quella di Pillon che nel giro di nellato da dentro l’area di piat- per Rapuano che fa proseguire. LA SITUAZIONE
PRIMO TEMPO 0-2 L’anticipo di venerdì
MARCATORI Monachello al 9’, Campagnaro al 16’ p.t.
16 minuti mette al sicuro il ri- to colpisce il palo. Ma il Pescara Il tiro termina sul palo tra le è Verona-Salernitana
sultato. Dall’altra parte un Cro- è anche fortunato quando al proteste generali. Spolli deve CLASSIFICA Brescia 43; Palermo
CROTONE (3-5-2) Cordaz 5,5; PESCARA (4-3-1-2) Fiorillo 6,5; tone che cercava una vittoria 16’, da angolo di Brugman, anche cambiare la maglia 42; Benevento 39; Lecce e Pescara
Vaisanen 5, Spolli 6, Golemic 5,5; Ciofani 6, Campagnaro 6,5, per scappare da una scomoda Campagnaro di tacco alza un strappata mentre Stroppa vie- 38; Verona 36; Spezia 34; Perugia
Sampirisi 5,5, Zanellato 6, Benali 5,5, Scognamiglio 6, Balzano 6; posizione ma che incappa an- ne espulso per proteste. 32; Salernitana 31; Cittadella 30;
Barberis 5,5 (dal 1’ s.t. Molina 5), Memushaj 6, Brugman 6, Crecco 6 che nella serataccia dell’arbi- Cremonese e Cosenza 27; Venezia
Milic 6 (dal 1’ s.t. Firenze 5); Pettinari (dal 35’ s.t. Bruno 6); Marras 6 (dal 26; Ascoli 25; Foggia (-6) 21;
6,5, Machach 6 (dal 19’ s.t. Simy 5,5) 41’ s.t. Sottil s.v.); Monachello 7 (dal
tro, autore di una svista in area L’ASSALTO Sarebbe stato rigore Livorno 20; Crotone 19; Padova e
PANCHINA Festa, Curado, Cuomo, 26’ s.t. Gravillon 6), Mancuso 6,5 di rigore pescarese nel primo ed espulsione che forse avrebbe Carpi 18.
Marchizza, Valietti, Gomelt, Kargbo, PANCHINA Kastrati, Bettella, tempo. Stroppa deve rinuncia- rimesso in corsa il Crotone. Do-
Mraz Perrotta, Melegoni, Capone, Bellini, re a Rohdén squalificato, al suo po il riposo Stroppa inserisce PROSSIMO TURNO (25a giornata)
ALLENATORE Stroppa 5,5 Antonucci, Del Sole posto Zanellato. Pillon recupe- Firenze e Molina ma è il Pesca- Venerdì, ore 21 Verona-
ALLENATORE Pillon 6,5 ra in extremis il bomber Man- ra a rendersi ancora pericoloso Salernitana (0-1). Sabato, ore 15
Brescia-Crotone (2-2), Carpi-
cuso. Al 4’ Pettinari cerca di te- con Mancuso. Al 19’ entra Simy Spezia (1-2), Cittadella-Lecce (1-1),
sta lo specchio della porta su che un minuto dopo confeziona Cremonese-Ascoli (0-0), Perugia-
ARBITRO Rapuano di Teramo 4,5 ASSISTENTI Scatragli 6–Affatato 6,5
ESPULSI Il tecnico Stroppa (C) al 32’ p.t. per proteste. AMMONITI Pettinari
cross di Sampirisi ma la palla un assist per Pettinari che im- Cosenza (1-1), Pescara-Padova (2-
(C), Brugman (P), Fiorillo (P) c.n.r.; Mancuso (P), Spolli (C), Marras (P) g.s. termina alta. Il Pescara è scal- pegna Fiorillo. Crecco al 34’ 2); ore 18 Foggia-Benevento (3-1).
NOTE paganti 2.315, incasso 5.281 euro; abb. 4.164, quota 30.067 euro. Tiri in tro nelle ripartenze e passa al sbaglia il 3-0. Domenica, ore 21 Livorno-Venezia
porta 8 (2 pali)-6. Tiri fuori 9-3.In fuorigioco 0-12. Angoli 5-2. Rec.: p.t. 3’; s.t. 4’ primo affondo dopo 9’. Mancu- Giovanni Stroppa (des.) espulso © RIPRODUZIONE RISERVATA
(1-1). Riposa Palermo.