You are on page 1of 12

*44/ 

%PNFOJDB  BQSJMF  %*3&5503&


"OOP 9997**  /VNFSP   é   XXXDPSSJFSFEFMMVNCSJBJU %"7*%& 7&$$)*

*ODIJFTUB TBOJUË USB MF OVPWF JOUFSDFUUB[JPOJ RVFMMF EFM EJSFUUPSF HFOFSBMF %VDB i1PTTP FTTFSF QVSF BSSFTUBUPw

i'BDDJBNP DJORVF SFBUJ BMMPSBw


1SJNP QJBOP 1&36(*"

4QBSBUPSJB WJDJOP 'PHHJB LJMMFS BSSFTUBUP Magica Sir: è in semifinale scudetto ! %BMMF DBSUF EFMMJODIJF
TUB TVMMB TBOJUÆ FNFSHPOP
OVPWF JOUFSDFUUB[JPOJ *M  MV
Maresciallo dell’Arma HMJP TDPSTP &NJMJP %VDB EJ
SFUUPSF EFMMB[JFOEB PTQFEB
ucciso a colpi di pistola MJFSB EJ 1FSVHJB BM UFMFGPOP
EJDF i4F NJ EPWFTTFSF JOUFS
DFUUBSF TDPQSJSFCCFSP DJO
RVF SFBUJ PHOJ PSBu
¼ B QBHJOB  .BSSVDP

! /FMMJODIJFTUB DÍ VO DB


QJUPMP DIF SJHVBSEB MB QSPGFT
TPSFTTB 4VTBOOB &TQPTJUP
SFTQPOTBCJMF EFMMB DMJOJDB
QFEJBUSJDB EFMMPTQFEBMF EJ
¼ B QBHJOB  1FSVHJB 4J FSB SJGJVUBUB EJ
DFSUJGJDBSF MBUUJWJUÆ QPTJUJWB
*O VOB FMFNFOUBSF EFM 7FSPOFTF OFMMB DMJOJDB QFS CBNCJOJ EJ
VO QSPGFTTPSF FTQFSUP JO NB
Bimba presa a calci MBUUJF EFHMJ BO[JBOJ F QFS RVF
TUP TFDPOEP HMJ JORVJSFOUJ
da compagno di classe GV TPTQFTB
¼ B QBHJOB  "OUPOJOJ

! %J GSPOUF BM UFSSFNPUP
HJVEJ[JBSJP MB HPWFSOBUSJDF
$BUJVTDJB .BSJOJ JOEBHBUB
OPO NPMMB i/PO NJ EJNFU
UPu .B JOUBOUP JM NJOJTUSP
EFMMB 4BMVUF (JVMJB (SJMMP
IB JOWJBUP JO 6NCSJB HMJ
JTQFUUPSJ
¼ B QBHJOB  'JOBMF DPOWVMTP 1FSVHJB IB WJOUP  HBSB  EFJ RVBSUJ QPJ CSVUUP HFTUP EJ 0SEVOB TQVUP BE "UBOBTJKFWJD GPUP #FMGJPSF
 ¼ BMMF QBHJOF  F  .FSDBEJOJ ¼ B QBHJOB 

/FJ DFOUSJ QFS MJNQJFHP BSSJWFSBOOP  OVPWF GJHVSF QSPGFTTJPOBMJ B 1FSVHJB F  B 5FSOJ -B TFMF[JPOF BM WJB QSJNB EFMMFTUBUF
Sosta selvaggia
Multe virtuali Reddito di cittadinanza, 33 navigator per l’Umbria
per 180 auto 5&3/* 1&36(*" "44*4* '0-*(/0 ¼ B QBHJOB 
1&36(*" Briccialdi statale, i soldi ci sono ! *O 6NCSJB DÍ MBWPSP Webcam per gli eventi di Pasqua
QFS  OBWJHBUPS *M GBCCJTP Poca acqua nelle sorgenti
! *M HSVQQP i4PTUB TFMWBH HOP QSPWJODJB QFS QSPWJO Rischio crisi idrica in estate
HJBu OBUP TV 'BDFCPPL IB DJB Í TUBUP EFGJOJUP OFMMVMUJ
QSPNPTTP VOB QBTTFHHJB NB DPOGFSFO[B 4UBUP F 3F
UB JO DFOUSP TUPSJDP MBTDJBO HJPOJ  BOESBOOP B 1FSV
EP WPMBOUJOJ TVMMF BVUP QBS HJB F  B 5FSOJ * iDPBDIu
DIFHHJBUF NBMHSBEP JM EJ EPWSBOOP SJTQPOEFSF BMMF 1&36(*" ¼ B QBHJOB 
WJFUP i/F BCCJBNP DPOUB  SJDIJFTUF EJ SFEEJUP
UF  JO NFOP EJ  DIJMP EJ DJUUBEJOBO[B B GSPOUF EJ #Noi Cittadini, i 25 nomi
NFUSJu Í JM CJMBODJP  NJMB EJTPDDVQBUJ
¼ B QBHJOB 
per Cristina Rosetti sindaco
¼ B QBHJOB  #PSHIJ ¼ B QBHJOB  4DIJMMBDJ ¼ B QBHJOB  #VTJSJ 7JDJ

4QPSU
$"-$*0 $"-$*0
*44/ QVCCMJDB[JPOF POMJOF
 

*M (SJGP SJTDPQSF 7JEP 'FSF (BMMP DBSJDB MB TRVBESB


-BTTP OFMMB NBOJDB i/PJ QJá TUJNPMJ EFM 4VEUJSPMw
QFS CMJOEBSF J QMBZ PGG ¼ B QBHJOB  $PMPOOB

$"-$*0
(VCCJP FTBNF B 7JDFO[B
$IJOFMMBUP Ò JO EVCCJP
¼ B QBHJOB  (SJMMJ

70--&:
-B #BSUPDDJOJ TPHOB MB "
%FSCZ WFSJUË B 0SWJFUP
¼ B QBHJOB  'PSDJOJUJ ¼ B QBHJOB 
DOMENICA 14 APRILE 2019
Anno 161 - Numero 103
PERUGIA
& UMBRIA www.lanazione.it/umbria
e-mail: cronaca.perugia@lanazione.net

PERUGIA RICOSTRUZIONE FERMA, SPUNTANO NUOVE PASTOIE

“Carducci”, la scuola non va avanti


Lavori congelati dalla burocrazia
NUCCI · A pagina 9

LA CURA
DEL CIBO
L COMITATO Aucc di
I Spoleto ha presentato ieri
un progetto di borsa di
studio, a Palazzo Mauri, nel
corso del convegno “A tavola
con cura: la dieta
mediterranea”. La borsa,
finanziata dall’Associazione
Umbra per la lotta Contro il
Cancro onlus, della durata di
un anno, intende garantire
un servizio di consulenza
nutrizionale gratuita ai
pazienti oncologici. La
dottoressa Costanza Migliosi
sarà a disposizione dei
pazienti oncologici del
reparto di oncologia del
presidio ospedaliero di
Spoleto otto ore alla
settimana. Focus, tra l’altro,
su rischio nutrizionale e
piano alimentare ma anche
sul trattamento nutrizionale
del paziente oncologico
chemio e radiotrattato.

VIADOTTO PULETO
REGIONI NEL CAOS

No allo stato
di emergenza
per la E45
L’ira dei sindaci
La
minaccia:
«Bloccheremo
fermare
i veicoli su
il traffico»
A14 e A1
· A pagina 19
1FSVHJB

EPNFOJDB
 BQSJMF


DSPOBDB!HSVQQPDPSSJFSFJU

EJ 4BCSJOB #VTJSJ 7JDJ *O CSFWF


1&36(*"
"SFF WFSEJ
! -B MJTUB DJWJDB /PJ $JU
UBEJOJ F VO FMFODP EJ  OP Casaglia
NJ DPMMFHBUJ BMMB DBOEJEB
UVSB B TJOEBDP EJ $SJTUJOB nuovi giochi
3PTFUUJ DPOTJHMJFSF DPNV al parco
OBMF EFM .T TPOP MB SJTQP
TUB EJSFUUB BMMB OPO DFSUJGJ ! 1&36(*" 0HHJ BMMF
DB[JPOF SJDFWVUB EBM MFB   TJ UFSSÆ MhJOBVHVSB[JP
EFS -VJHJ %J .BJP F BM TJ OF EFJ OVPWJ JNQJBOUJ BMMF
MFO[JP UPUBMF TFHVJUP TVCJ TUJUJ OFMMBSFB WFSEF EJ $BTB
UP EPQP EB QBSUF EFJ WFSUJ HMJB BMUBMFOF EPOEPMJ F
DJ OB[JPOBMJ QFOUBTUFMMBUJ VOP TDJWPMP -F BUUSF[[BUV
%B RVJ VOB SPUUVSB SJDP SF TPOP TUBUF JO QBSUF EPOB
TUSVJUB EBM HSVQQP .FFUVQ UF EBM DMVC %VDBUJ F JO QBS
 UBQQB EPQP UBQQB B QBS UF BDRVJTUBUF EBM DFOUSP DVM
UJSF EBMMP TDPSTP  GFCCSB UVSBMF EJ $BTBHMJB
JP
i$PTÑ TPOP TUBUJ DBODFMMBUJ
DPO VO DMJD 'FTUF QBTRVBMJ
DJORVF BO
OJ EJ PQQPTJ 6GGJDJBMJ[[BUB MB TDJTTJPOF EBM .T F QSFTFOUBUJ J  OPNJ DPMMFHBUJ BMMB DBOEJEBUVSB B TJOEBDP EJ $SJTUJOB 3PTFUUJ Torna

/BTDF MB MJTUB DJWJDB /PJ $JUUBEJOJ


[JPOF GBUUJ
EJ BUUJ JN la grande fiera
QPSUBOUJ  in centro
FTPSEJTDF

& QSFOEF JM WJB MB SBDDPMUB GJSNF


3PTFUUJ  ! 1&36(*"  5PSOB
DIF IBOOP EB TBCBUP  B HJPWFEÑ
BWVUP JM SJDP  BQSJMF -B HSBOEF GJF
OPTDJNFO SB EJ 1BTRVB OFM DFOUSP
UP USBTWFSTB TUPSJDP EPWF PMUSF 
MF UBOUP EB FTTFSF TQFTTP (JBGGSFEB DIF IB WPMVUP SJ /JDPMFUUB #FSOBSEJ 5PSJ FTQPTJUPSJ TFMF[JPOBUJ
BQQSPWBUJ JO DPOTJHMJP DP CBEJSF i-B OPTUSB TDFMUB Í OP 
7BMFOUJOB #POB EB UVUUB *UBMJB F
NVOBMFu OTUBUB EFUUBUB EBM WPMFSF DB 1FSVHJB 
(BCSJFM EBMMFTUFSP FTQPSSBOOP
%PQP MB DBOEJEBUVSB EJ BOEBSF BOEBSF JO GPOEP BM MB .BSJB #SVOPSJ 1FSVHJB BSUJDPMJ EJ BSUJHJBOBUP
'SBODFTDB 5J[J B TJOEBDP MF DPTF HJVTUF OPO CVUUBO 
#SVOP #VJUPOJ 3P FOPHBTUSPOPNJB HJBSEJ
EJ 1FSVHJB QFS JM .T OFT EP WJB DJORVF BOOJ EJ CBU NB 
.BSDP $BNJMMP OP PHHFUUJTUJDB TUSFFU
TVOB HJVTUJGJDB[JPOF Í BSSJ UBHMJF DPOEPUUF DPO JNQF OJ 1FSVHJB 
-VDB $B GPPE F UBOUF DVSJPTJUÆ
WBUB EVORVF BHMJ BUUJWJTUJ HOP F EJSFUUF B TDBSEJOBSF TUSBCFSUF 1FSVHJB 

EJ MVOHP DPS &SOFTUP -VDJBOP $FODJ
TP BJ iWFUF 5BSRVJOJB 
"MFTTJP &TQFSJNFOUP
SBOJu QFSV *ODIJFTUB TBOJUË1E $JBODBMFPOJ 'PMJHOP
HJOJ EFM NP i*O RVFTUP TDFOBSJP MB OPTUSB GPS[B 
'BCSJ[JP &SDPMBOFMMJ Contro
WJNFOUP 1FSVHJB 
'JMJQQP
DIF TJ TPOP
EJWFOUB BODPSB QJá JNQPSUBOUFw 'JVNF 'BHJPMJ .BSTDJBOP l’indifferenza
RVJOEJ JO 
/BUBMF 'JPSVDDJ Oggi in piazza
QBSUF TUSFUUJ JOUPSOP BMMB GJ VO TJTUFNB DIF BMNFOP 
.JDIFMF (JPNNJOJ
HVSB EFMMB DPOTJHMJFSB DP EB RVBOUP TJ MFHHF PHHJ JF $PNVOBMJ $SJTJOB 3PTFUUJ DBOEJEBUB "235* MB TRVBESB EJ QFSTPOF JO MJTUB 1FSVHJB 
-VJTB -BU ! 1&36(*"  -FZF
NVOBMF 3PTFUUJ %B RVJ MB SJ OES
TVJ HJPSOBMJ IB EFO UFT 3PNB 
'SBODF DPOUBDU FYQFSJNFOU BSSJ
EFDJTJPOF VGGJDJBMJ[[BUB JF USP RVBMDPTB EJ NBSDJP u NPUPu JO DPSTP DIF WB B BOOJ DIF OPO Í SJVTDJUP B TDP .BTDJBSFMMJ 1FSVHJB WB B 1FSVHJB 0HHJ JO
SJ EJ BOEBSF BWBOUJ DPO MF DPMQJSF J WFSUJDJ EFMMB TBOJ SJTPMMFWBSF J WFSJ QSPCMFNJ 
3PCFSUB .BTTJ $JU QJB[[B .BUUFPUUJ EBMMF
QSPQSJF HBNCF EB QBSUF -&  '*3.& UÆ VNCSB UBSHBUB 1E BSSJ EFMMB DJUUÆ NB IB QPSUBUP UÆ EJ $BTUFMMP 
"MFT  TBSÆ QPTTJCJMF
EFM HSVQQP EJ BUUJWJTUJ B DVJ %B JFSJ EVORVF TPOP JOJ WB MB TUPDDBUB EJ 3PTFUUJ BWBOUJ QPMJUJDIF DPNF MJO TBOESP /BUJDDIJPOJ 1FSV QBSUFDJQBSF HSBUVJUB
TJ TPOP BHHJVOUJ EJWFSTF [JBUF MF TPUUPTDSJ[JPOJ QFS i*O RVFTUP RVBESP QPMJUJDP UFSFTTF B GBS QSPMJGFSBSF J HJB 
&MBOVFMF 4FS NFOUF BMMFTQFSJNFOUP
QFSTPOF EFMMB TPDJFUÆ DJWJ SBHHJVOHFSF MF  GJSNF JM QFTP EFMMB OPTUSB MJTUB EJ DFOUSJ DPNNFSDJBMF EFWB NPMMJ 1JDIJ "SF[[P 
TPDJBMF i7PMUP B SJDPO
MF JOHFHOFSJ BSDIJUFUUJ OFDFTTBSJF BMMB QSFTFOUB WFOUB JOBTQFUUBUBNFOUF TUBOUJ QFS JM UFSSJUPSJPu .BSJB 2VBUUSPOF 7JCP 7B OFUUFSF  EJDPOP J QSPN
BNCJFOUBMJTUJ F HJPWBOJ [JPOF EFMMB MJTUB DJWJDB MB JNQPSUBOUF TPQSBUUVUUP MFOUJB 
.BSJB 3PTB UPSJ  MFTTFO[B EFMMF QFS
i-B UBSHIFUUB QPMJUJDB Í SBDDPMUB SJNBSSÆ BQFSUB GJ QFS OPO MBTDJBSF B 3PNJ[J * /0.* */ -*45" 3J[[J $PNP 
.BU TPOF USBNJUF VOB DPNV
VOB DPTB MB QSPHFUUVBMJUÆ Í OP BM  BQSJMF DBOEJEBUP DFOUSPEFTUSB $BQPMJTUB 4UFGBOP (JBGGSF UFP 4FWFSJOJ 6NCFSUJEF OJDB[JPOF OPO WFSCBMF
VOBMUSBu BTTFSJTDF 3PTFU OES
MB WJUUPSJB BM QSJNP EB (BMMJQPMJ 
 .BTTJ 
$IFUJ 5SJEV[[J 1FSV F TPMP BUUSBWFSTP MP
UJ DPO B GJBODP JM DPQSPNP "''0/%0 4"/*5® UVSOP OPO TF MP NFSJUB EP NP "JFMMP $PTFO[B 
HJB 
F .BSUB 5PGGBOP THVBSEP QFS DPOUSBTUB
UPSF F DBQPMJTUB 4UFGBOP *OFWJUBCJMF DPO JM iUFSSF QP VO HPWFSOP EJ DJORVF $BOEJEP #BMVDDB 
(VBMEP 5BEJOP 
 SF MJOEJGGFSFO[Bu

 




 
    
•• 4 CRONACA PERUGIA DOMENICA 14 APRILE 2019

L’INCHIESTA CHOC

Pd scosso, la Marini tiene duro GIUBILEI


«Io vado avanti
La governatice resta al suo posto. Il commissario Verini: «Nuova fase» Non contaminato
– PERUGIA – di una situazione sconcertante –
dalla vecchia politica»
– PERUGIA –
IL PARTITO democratico cerca ha detto – che se sarà confermata
di parare il colpo. La presidente risulta molto grave per la nostra «LE NOTIZIE relative a
della Giunta regionale, Catiuscia regione». Poi una sorta di ammo- questa inchiesta hanno
Marini (indagata) non pensa mi- nimento: «Tutelerò anche l’inte- provocato un vero
nimanete a dimettersi e afferma grità morale della mia persona e
della figura di presidente della Re- terremoto nella politica
di «volere la verità» e di «vedersi gione perché se confermato, ho il umbra e perugina. Per
come una interlocutrice prima an- dovere di difendere non solo Ca- questo c’è più bisogno che
cora che soggetto a difesa della au- tiuscia Marini ma la Regione che mai di un grande sforzo di
torità inquirente». Mentre il com- rappresento», ha aggiunto. «Con- rinnovamento, che io sono
missario regionale, Walter Verini divido le parole di Zingaretti – ha
sostiene che «il Pd dell’Umbria deciso a perseguire con la
può davvero candidarsi a guidare aggiunto – quando dice che l’in- massima determinazione
una nuova fase sia delle città che chiesta deve individuare i respon- insieme alla squadra di
della Regione, ma a condizione sabili. Nell’esercizio delle funzio- donne e uomini - la
che non si sia visti come quelli ni pubbliche, nella mia vita priva- maggior parte giovani -
del passato o di un presente chiu- ta e professionale chi mi conosce
sa - ha continuato – che ho sem- con la quale sono
so in se stesso, ma come una forza pre ispirato i comportamenti a un impegnato ormai da mesi
che sfida anche se stessa per il fu- rigore morale assoluto, anche a in una difficile ma
turo, cambiando dove c’è da cam- volte ritenuto di una rigidità ec- esaltante campagna
biare anche con radicalità». E fa cessiva». elettorale che ha come
sapere che la Marini «deve fare
un passo avanti e non indietro». posta il Comune di
E INTANTO in mattinata con Perugia e la rinascita di
una città precipitata in
«VOGLIO LA VERITÀ» BARBERINI SI È DIMESSO una spirale di chiusura e
La presidente: «A volte Ma resta come consigliere provincialismo». Giuliano
Giubilei va avanti. Nelle
il mio rigore morale è stato Le sue deleghe a Paparelli, prime ore della mattinata
definito persino eccessivo» GOVERNATRICE Bartolini e Cecchini
Catiuscia Marini durante la conferenza stampa di ieri di ieri si erano rincorse
voci di ogni tipo, poi nel
INSOMMA chi si attendeva pa- drà. La presidente Marini ieri po- una lettera indirizzata alla presi- pomeriggio la sua
role dure e magari qualche am- meriggio si è presentata in confe- dente della Regione, l’assessore al- dichiarazione. «Il
missione di gravi responsabilità,
è rimasto deluso. Eppure la gior-
renza stampa a Palazzo Donini,
senza però rispondere a nessuna
Focus la Salute, e Welfare, Luca Barberi- rinnovamento si deve
ni si era dimesso dal’incarico. estendere prima di tutto e
nata tra via Bonazzi (sede dei domanda dei cronisiti: ha parlato «Rassegno con effetto immediato in profondità anche alla
Dem) e Corso Vannucci (Palazzo solo lei e poi se ne è andata. Incon- le dimissioni dalla carica di asses- politica della nostra città e
Donini) è stata convulsa: riunio- tro a cui erano presenti gionalisti sore regionale, scelta necessaria
ni, telefonate, caffé, incontri sul locali e di tutte le principali testa- «I controlli interni onde permettermi di chiarire la
della nostra regione –
afferma - Protagoniste
Corso con volti e tirati, delusi, te nazionali: lei con il volto tirato, funzionano»? mia completa estraneità ai fatti
devono essere quelle forze
amareggiati. Un terremoto politi- qualche sorriso di rito e seduta a che mi vengono contestati. La
co e amministrativo che sta scon- fianco il capo ufficio stampa della La Marini si dice anche Marini ha firmato subito dopo il nuove, non contaminate
volgendo la comunità umbra, ma Regione Franco Arcuti. preoccupata «per il sistema decreto con il quale, al vicepresi- dalle pratiche della
che il Pd affronta senza nessuna dei controlli interni previsti dente e assessore, Fabio Paparelli vecchia politica, che
ipotesi di dimissioni (a parte quel- LA GOVERNATRICE ha subi- per aziende sanitarie, che vengono assegnate le competenze provengono dalla società e
la da assessore di Barberini), o di to rivendicato «l’assoluta estranei- pare abbia mostrato in nelle materie di welfare e all’asses- di cui anch’io sono
rimpasti in Regione. Si fa blocco tà» rispetto alla sua posizione di realtà fortissimi limiti ed sore Antonio Bartolini prende an- orgoglioso di essere
fino alle prossime elezioni ammi- indagata. «Ho appreso grazie al inefficacia» che la delega alla Salute. espressione».
nistrative ed europee, poi si ve- puntuale lavoro degli inquirenti michele nucci

LE REAZIONI FDI CHIEDE IL COMMISSARIO, RICCI PROPONE UNA MOZIONE DI SFIDUCIA

Il centrodestra insiste: «C’è bisogno di cambiare»


– PERUGIA – sanità è il 65% del bilancio) e il ri- prima»: è quanto hanno detto in- hanno detto per poi aggiungere:
torno alle elezioni anticipate», af- vece alcuni parlamentari umbri «Carte alle mano emerge che han-
NUMEROSE anche ieri le rea- della Lega, Virginio Caparvi, Lu- no usato la loro appartenenza poli-
ferma Claudio Ricci, consigliere
zioni politiche alla maxi inchiesta ca Briziarelli, Riccardo Augusto tica per nomine alla sanità».
regionale del gruppo Misto. Carlo
sulla sanità umbra. Fratelli d’Ita- Rienzi, presidente del Codacons Marchetti, insieme al consigliere
lia chiede di «commissariare Umbria, spiega che l’associazione regionale Valerio Mancini, in una «CREDO che in Umbria si deb-
Antonio Tajani l’Azienda ospedaliera di Perugia. «ha deciso di costituirsi parte lesa ba andare a nuove elezioni. Quel-
Serve l’intervento del prefetto - nell’indagine in rappresentanza lo che è accaduto è il passato, è ro-
spiegano in una nota il senatore di tutti i cittadini umbri, danneg- LEGA E FORZA ITALIA ba dai momenti peggiori della Pri-
Franco Zaffini, il deputato Ema- giati dalle irregolarità nei concor- ma Repubblica. Si è conclusa la
«Hanno portato l’Umbria stagione dello strapotere del Pd,
nuele Prisco e il capogruppo in si pubblici relativi alla fornitura
Consiglio regionale Marco Squar-
al tracollo». “Una roba che attraverso la macchina orga-
di servizi essenziali come quelli da prima Repubblica” nizzativa della Regione, assume-
ta - per ripristinare la governance sanitari». va persone per controllare politi-
del più importante polo ospedalie- camente il territorio» ha invece af-
ro regionale e garantire i servizi ai «CHIEDIAMO al Pd e alla presi- conferenza stampa convocata ieri
fermato il presidente del Parla-
cittadini». dente Marini di fare un passo in- mattina per parlare delle ultime mento europeo e vice presidente
dietro, il tempo è scaduto. La Le- vicende relative alla sanità umbra di Forza Italia, Antonio Tajani.
«RITENGO opportuna la mozio- ga Umbria è pronta ad assumere nella sede della Lega di Perugia. Critiche aspre al Pd anche dai par-
ne immediata di sfiducia, al presi- la responsabilità di governo in ele- «Quello che ha fatto il Pd è aver titi della sinistra come Potere al
Virginio Caparvi dente della Giunta regionale (la zioni che devono arrivare quanto portato una regione al tracollo» Popolo e il Partito comunista.
0
5FSOJ

EPNFOJDB
 BQSJMF


DPSSUFSOJ!HSVQQPDPSSJFSFJU

-B NVMUJOB[JPOBMF GSBODFTF .BJTPOT EV .POEF F #SJDPGFS WFSTP MBQFSUVSB OFMMB QBSUF BODPSB EB DPNQMFUBSF EFM OVPWP DPOUFOJUPSF DPNNFSDJBMF

$PTQFB EVF CJH QFS JM QSJNP QJBOP EFM 7JMMBHF


EJ (JPSHJP 1BMFOHB 1PMP NPOUBUB TVM OBTDFSF QFS
DPNNFSDJBMF MBDDPSEP HJÆ DPODMVTP USB
5&3/*
" TJOJTUSB M6OJDVTBOP F -POHBSJOJ
! *M UBHMJP EFM OBTUSP EFM MJOHSFTTP #SJDPGFS IB  QVOUJ WFOEJ
QJBOP UFSSB SJTBMF B EVF TFU EFM 7JMMBHF UB JO HJSP QFS M*UBMJB USB J
UJNBOF GB 5SFOUBDJORVF BU B EFTUSB RVBMJ DÍ RVFMMP EJ 5FSOJ
UJWJUÆ DPNNFSDJBMJ VO TVD F TPUUP DIF RVJOEJ DBNCJFSFCCF
DFTTP EJ QSFTFO[F JO RVFTUJ MF EVF B[JFOEF TFEF &OUSBNCF MF BUUJWJUÆ
QSJNJ HJPSOJ JO QBSUF QSP JOUFSFTTBUF IBOOP CJTPHOP EJ VOBN
CBCJMNFOUF BODIF QFS MB BE PDDVQBSF QJB NFUSBUVSB USB WFOEJUB
DVSJPTJUÆ DFSUBNFOUF QFS MB QBSUF F NBHB[[JOJ F QFS RVFTUP
DIÊ MPGGFSUB Í WFSBNFOUF TVQFSJPSF MPGGFSUB EFM QJBOP TVQFSJP
DPSQPTB F WBSJFHBUB EFM DFOUSP SF EFM 7JMMBHF EJWFOUFSFCCF
*M $PTQFB 7JMMBHF QFSÖ Í NFOP GSBNNFOUBUB 7J USP
BODPSB VOJODPNQJVUB QFS WFSBOOP DPNVORVF TQB[JP
DIÊ DÍ JM QJBOP TVQFSJPSF  BODIF BMUSF BUUJWJUÆ USB DVJ
JM QSJNP DPOTJEFSBOEP QJB QBSF BMNFOP VO QBJP OFM
OP UFSSB RVFMMP HJÆ BUUJWP  TFUUPSF EFJ TFSWJ[J BMMB TBMV
DIF EPWSÆ FTTFSF DPNQMFUB UF VOB TBOJUBSJB FE VO DFO
UP F iSJFNQJUPu " TUSFUUP HJ USP NFEJDP
 5VUUP Í DP
SP EJ QPTUB B RVBOUP IB BO NVORVF BODPSB JO JUJOFSF
OVODJBUP MB TUFTTB 1BD F 1BD  DIF OFMMPQFSB
 JM HJPSOP EFMMJOBVHV [JPOF IB JOWFTUJUP DPNQMFT
SB[JPOF USBEPUUP TJHOJGJDB TJWBNFOUF DJSDB  NJMJPOJ
BM NBTTJNP RVBMDIF NFTF EJ FVSP TUB SJFNQFOEP UVU
QSJNB EFMMFTUBUF P TVCJUP UF MF WBSJF iDBTFMMFu QSPQSJP
EPQP &CCFOF QFS JM QJBOP JO RVFTUJ HJPSOJ -JOUFSWFO
TVQFSJPSF TPOP JO BSSJWP UP TVMMBSFB IB QPSUBUP HJÆ
EVF B[JFOEF EJ QSJNJTTJNP EFJ CFOFGJDJ BODIF BMMB WJB
QJBOP DIF QFSNFUUFSBOOP CJMJUÆ EFM RVBSUJFSF *M TPUUP
TJDVSBNFOUF EJ NBOUFOFSF QBTTBHHJP DIF DPMMFHB JM
JM MJWFMMP EFMMPGGFSUB DPN WFDDIJP F JM OVPWP DFOUSP
NFSDJBMF TV VOP TUBOEBSE DPOTFOUF PSB EJ FWJUBSF MBU
BTTPMVUP MJ[[FSFCCF JM TVP QVOUP WFO .BJTPOT EV .POEF IB  TPSJ QFS MF DBNFSFUUF EFJ OFMMJ Í BODIF HSBOEF BQ USBWFSTBNFOUP QFEPOBMF
4J USBUUB EFMMB NVMUJOB[JP EJUB UFSOBOP BUUVBMNFOUF B OFHP[J JO UVUUB &VSPQB CBNCJOJ F NPMUP BMUSP BO QBTTJPOBUP EJ DBMDJP BM EJ WJB "MGPOTJOF DBVTB JO
OBMF GSBODFTF .BJTPOT EV .BSBUUB "ODPSB OPO DÍ -PGGFSUB DPNNFSDJBMF TQB DPSB *M HSVQQP #SJDPGFS Í QVOUP EB BWFS BDRVJTUBUP QBTTBUP EJ JODJEFOUJ BODIF
NPOEF HJÆ QSFTFOUF JO MVGGJDJBMJUÆ EFMMF EVF PQFSB [JB EBJ NPCJMJ BJ DPNQMF VOB EFMMF B[JFOEF MFBEFS JO MBOOP TDPSTP M"TDPMJ DBM NPSUBMJ *O QJÜ VOB QBSUF
6NCSJB DPO VO QVOUP WFO [JPOJ NB WPMPOUÆ F JOUFTF NFOUJ EBSSFEP NPCJMJ EB *UBMJB OFM GBJ EB UF TF OPO MB DJP *O RVFMMPDDBTJPOF EJ EFJ OVPWJ QBSDIFHHJ DSFBUJ
EJUB B 1FSVHJB F MJUBMJBOB QPTTPOP SJUFOFSTJ EFGJOJUJ HJBSEJOP JMMVNJOB[JPOJ UF OVNFSP VOP JO BTTPMVUP *M DIJBSÖ EJ BWFS QFOTBUP BO TPOP TUBUJ NFTTJ B EJTQPTJ
#SJDPGFS DIF JOWFDF EFMPDB WF TVUJ BSSFEBNFOUJ F BDDFT TVP QBUSPO .BTTJNP 1VMDJ DIF BMMB 5FSOBOB JEFB USB [JPOF EFM RVBSUJFSF TUFTTP

/FMMB SJVOJPOF EJ WFOFSEÖ TFSB DPTUJUVJUP JM DPNJUBUP DIF TJ SBQQPSUFSË DPO JM $PNVOF QFS JM SJMBODJP EFM DVPSF EFMMB DJUUË Confartigianato: “In attesa dei grandi progetti
Terni Centro, cento negozianti fanno squadra Palazzo Spada pensi intanto alle emergenze”
5&3/*
5&3/* USP EFMMB DJUUÆ VO DFOUSP ! i%JTDVUJBNP QVSF TV QSPHFUUJ EJ NFEJPMVOHP UFS
DIF Í CFMMP m BHHJVOHPOP  NJOF F DFSDIJBNP EJ DBQJSF RVBM Í MJEFB EJ DJUUÆ DIF
! "EFTTP JM DPNJUBUP DÍ F DIF Í JO HSBEP EJ SJDIJB IB RVFTUB "NNJOJTUSB[JPOF RVBMF MB TVB WJTJPOF
3JVOJPOF QSPGJDVB WFOFSEÑ NBSF QFSTPOF BODIF EB NB JOUFSWFOJBNP TVCJUP TVMMF FNFSHFO[Fu $PTÑ $PO
TFSB EB 1B[[BHMJB USB J DPN GVPSJ SFHJPOJu *M DPNJUBUP GBSUJHJBOBUP SFQMJDB BM $PNVOF DIF BWFWB EJDIJBSBUP
NFSDJBOUJ EFM DFOUSP TUPSJ GB TBQFSF DIF OPO JOUFOEF iJNQPTTJCJMFu MJQPUFTJ EFM QBSDIFHHJP NVMUJQJBOP JO
DP DIF IBOOP DPTUJUVJUP VG BGGBUUP ATDBWBMDBSF MF BTTP MBSHP $BJSPMJ i*M NVMUJQJBOP B QJB[[B $BJSPMJ OPO TJ
GJDJBMNFOUF JM DPNJUBUP DJB[JPOJ EJ DBUFHPSJB i$J BG QVÖ GBSF 5FOJBNP DPOUP DIF TBSFCCF VO QSPHFUUP B
i5FSOJ $FOUSPu DPNF FSB GJBODIFSFNP F MBWPSFSFNP MVOHP UFSNJOF  TQJFHB $POGBSUJHJBOBUP  VO QSPKFDU
TUBUP SJDIJFTUP EBMMBTTFTTP JO TJOFSHJB RVBOEP TJ EP GJOBODJOH DPNF CFO TQFDJGJDBUP OFM OPTUSP EPDV
SF BM $PNNFSDJP 4UFGBOP WSÆ QBSMBSF EFM DFOUSP m SJ NFOUP OFM GSBUUFNQP DIF QPUSFCCF EVSBSF BODIF
'BUBMF JO NPEP EB BWFSF NBSDBOP m TBSFNP JOTJF BOOJ MF TUSJTDF CMV SJTPMWFSFCCFSP JM QSPCMFNB EFMMP
VOB SBQQSFTFOUBO[B BVUP NF B MPSP BJ WBSJ UBWPMJ MF TUB[JPOBNFOUP I  EFMMF BVUP F BHFWPMFSFCCFSP J
SJ[[BUB JO PDDBTJPOF EFJ BTTPDJB[JPOJ BGGSPOUBOP EB GMVTTJ DPNNFSDJBMJ QFS JM DFOUSP "CCJBNP WPHMJB EJ
DPOGSPOUJ DIF EB RVJ BJ TFNQSF MF RVFTUJPOJ BE BN BJVUBSF JM DPNNFSDJP P TPMP EJ GBSF QSPDMBNJ u
QSPTTJNJ HJPSOJ TJ UFSSBOOP QJP SBHHJP NFOUSF OPJ DJ 1(
JO $PNVOF BQQPTJUBNFOUF $PSTP 5BDJUP * DPNNFSDJBOUJ TJ TPOP SJUSPWBUJ OFMMP TUPSJDP $BGGÏ 1B[[BHMJB DPODFOUSFSFNP QFS MBQ
QFS BOBMJ[[BSF MF WBSJF QSP QVOUP TVM DFOUSP TUPSJDPu
CMFNBUJDIF TPMMFWBUF EBHMJ *OUBOUP TVM DBTP JOUFSWJFOF
TUFTTJ FTFSDFOUJ 0SB B CSF JM 1E i*OUFOEJBNP QSPQPS
WF Í JO QSPHSBNNB VOBM .BSUFEÖ BM 7BMFOUJOP SF F TPTUFOFSF MJEFB EJ VOB
USB SJVOJPOF QFS OPNJOBSF DPOGFSFO[B QSPHSBNNBUJ
J USF SBQQSFTFOUBOUJ DIF GB
SBOOP EB QPSUBWPDF EFM DP *M EFCJUP MF CBODIF M&VSPQB DB TVM DPNNFSDJP m EJDF
'SBODFTDP 'JMJQQPOJ DBQP
NJUBUP DIF HJÆ QVÖ DPOUBSF
TVMMBEFTJPOF EJ VO DFOUJOB
1BEPBO QSFTFOUB JM TVP MJCSP HSVQQP 1E  F BVTQJDIJB
NP QSFTUP VO DPOGSPOUP JO
JP EJ OFHP[JBOUJ i4J USBUUB 5&3/* DPOTJHMJP DPNVOBMF OFM
EJ VO DPNJUBUP TQPOUBOFP RVBMF QPUFS QPSUBSF MF OP
m UFOHPOP B TPUUPMJOFBSF m ! %FCJUP EFGJDJU DSJTJ CBODBSJF TQSFBE SJGPSNB TUSF JEFF SFMBUJWF B VO MBWP
TUVEJBUP QSPQSJP QFS JM DFO EFMM6OJPOF &VSPQFB %FOUSP B i*M TFOUJFSP TUSFUUP F SP TV THSBWJ QPTTJCJMJ SJTQFU
USP TUPSJDP F QFS SJTPMWFSF PMUSFu JM MJCSP EJ 1JFS $BSMP 1BEPBO FDPOPNJTUB F HJÆ UP BMMB UBSJGGB TVJ SJGJVUJ F BO
MF RVFTUJPOJ DIF QJÜ WPMUF NJOJTUSP EFMMhFDPOPNJB TDSJUUP DPO %JOP 1FTPMF DhÍ DIF BMMB SFBMJ[[B[JPOF EJ
BCCJBNP JOEJDBUP ;UM QBS UVUUP RVFTUP F NPMUP BMUSP BODPSB 4F OF QBSMFSÆ NBS VO UBWPMP DPO J QSPQSJFUBSJ
DIFHHJ BHFWPMB[JPOJ QSP UFEÑ  BQSJMF BMMIPUFM 7BMFOUJOP EBMMF   DPO HMJ JNNPCJMJBSJ QFS JOEJWJEVB
HFUUVBMJUÆ FWFOUJ BSSFEP BVUPSJ DIF EJBMPHIFSBOOP DPM TFOBUPSF (SJNBOJ SF VO QPTTJCJMF QSF[[P DBM
VSCBOP QVMJ[JB F PSEJOF JM 1( NJFSBUP EFHMJ BGGJUUJu
UVUUP QFS SJMBODJBSF JM DFO .-4
AST, TENSIONE AZIENDA-RSU ANZIANO MUORE IN CASA
PRIMA la proclmazione dello sciopero, TROVATO senza vita nella sua
poi la revoca: direzione di Ast e rsu abitazione di via Mentana, un uomo di
trovano un punto di incontro ma la 88 anni che non dava più notizie di sé. I
tensione resta latente. Le rsu vigili del fuoco hanno forzato
annunciano per domani lo sciopero un’ingresso dell’appartamento,
nell’area a caldo, poi l’incontro con la trovando il cadavere dell’uomo. Inutile
direzione aziendale che ripristina gli ogni tentativo di soccorso. Il decesso
organici e garantisce manutenzione. viene ricondotto a cause naturali.

Anna Leonori, la sua storia finisce in tv


La mamma ternana ha perduto braccia e gambe. Focus di Studio Aperto
– TERNI – ni e i dipendenti della Treofan; all’amputazione di gambe e brac- a camminare con le protesi,
ora anche Studio Aperto che ha cia, immaginate la mia reazione avrei bisogno però di protesi su- SENSO CIVICO
LA VETRINA di Studio Aper- periori di ultima generazione
to, su Italia Uno, per il caso di portato il suo caso alla ribalta na- quando mi sono svegliata dal co-
Anna Leonori , la mamma 46en-
ne ternana che ha perso gambe e
zionale. Per sostenere Anna Leo-
nori c’è il conto corrente di Ban-
ma in questa condizioni – scrive
la protagonista su Fb – . Il desi-
che l’Asl non fornisce. Il preven-
tivo è talmente alto... non credo
riuscirò mai ad avere quella som-
I volontari
braccia in seguito ad una settice-
mia che si è manifestata dopo un
ca Intesa San
(IT20G03069144131000000013
Paolo derio di raccontarvi la mia storia
nasce sopratutto perché vorrei ma (90mila euro). Ora non rie-
sco a soffiarmi il naso, a tenere
rimuovono i rifiuti
intervento per un tumore, che
in realtà, è stato successivamen-
te accertato, non c’era. «Stiamo
02). «Ciao, sono Anna, ho 46 an-
ni e più o meno un anno e mez-
aiutare e trasmettere speranza a
chi , come me, ha avuto esperien-
ze simili. Coraggio e speranza
un cucchiaio ad appoggiarmi
mentre scendo le scale. Grazie da viale Nobili
zo fa ho avuto problematiche di di cuore anche a chi mi dedica
sostenendo la causa di Anna, salute (presto riuscirò a raccon- che a me ha dato la grande Bebe solo un pensiero» – TERNI –
sperando nel coinvolgimento di tarvi cosa) che mi hanno portato Vio. Dopo tante difficoltà riesco Ste.Cin.
tutta la città visti gli elevati costi ANCORA un’iniziativa del gruppo Mi
Rifiuto che ieri mattina ha passato al
setaccio la zona di viale Tito Oro Nobili e
PROTESI degli annessi giardini. Instancabile opera
La tragedia di assoluto valore civio quella del gruppo
Raccolta fondi lanciata Mi Rifiuto che continua a ripulire la città
anche sul web da cumuli di rifiuti abbandonati. «Oltre
Già 135 le donazioni cinquanta persone, con il coinvolgimento
di due aziende del territorio, per un maxi
delle protesi», questo l’appello
Mano tesa dai tifosi intervento di pulizia nella zona della
stazione ferroviaria», annuncia il gruppo
che aveva lanciato nei giorni Diversi gruppi di tifosi della sui social.
scorsi Alessandro Rossi, respon- Ternana si sono riuniti nei «I volontari del
sabile dell’associazione I Pagliac- locali della polisportiva gruppo civico -
ci. Il calvario di Anna comincia Rocca San Zenone per contunua Mi
quattro anni fa, poi l’incontro Rifiuto – hanno
con Bebe Vio, a Terni per i cam- valutare le iniziative da
prendere per aiutare la ripulito i giardini
pionati di scherma paralimpica, di via Tito Oro
che l’ha indirizzata in una clini- famiglia di Paolo Benedetti, Nobili, assieme ai
ca specializzata. il lavoratore di una ditta dipendenti della
esterna deceduto all’Ast per Novamont che
PER ANNA Leonori, che ha un malore, padre di sei figli. fortemente hanno
lanciato una raccolta fondi su Fa- Roccarossoverde annuncia voluto realizzare
cebook (135 le persone che a ieri intanto una raccolta fondi in con noi qualsosa di
sera hanno donato, per una rac- vari punti di ritrovo dei tifosi, concreto ed utile
colta di 6.700 euro), si sono già seguiranno altre iniziative. per la collettività. I volontari di Retake
mobilitati i vigili urbani di Ter- SORRIDENTE Anna Leonori con la campionessa Bebe Vio I volontari di
Retake Terni, assieme ai dipendenti
dell’impresa edile Edilmaco2, hanno
La Cosp Tecno Service celebra i primi 45 anni di attività ripulito la parte bassa della pressa e
sistemato le aree verdi circostanti e le
panchine. Il tutto in collaborazione con
– TERNI – Grazia Vivarelli, il professore Angelo Tuz- di costruire uno spazio di discussione su Comune e Asm Terni».
za, la deputata Debora Serracchiani (Pd) e un tema che consideriamo fondamentale
LA COOPERATIVA Cosp Tecno Servi- Tiziana Frittelli presidente di Federsanità per il futuro del nostro Paese – spiega il pre-
ce compie 45 anni e per celebrare questa da- «UNA SINERGIA sempre più
Anci. sidente di Cosp, Danilo Valenti –, pubbli- collaudata - continua il gruppo civico – e
ta significativa ha organizzato una tavola co e privato sono due poli distinti chiamati che sta dando ottimi risultati
rotonda dedicata al rapporto «da sblocca- AD ASSISTERE all’incontro, imprendi- a perseguire, nel rispetto rigoroso delle re- innanzitutto dal punto di vista della
re» tra imprese e pubblica amministrazio- tori, dirigenti di azienda, sindacalisti, am- gole, l’obiettivo della crescita e del progres- partecipazione. Le maglie della società
ne. Questo il tema dell’incontro pubblico ministratori locali, non soltanto ternani e so economico». Cosp Tecno Service è civile si allargano sempre di più
che si è svolto all’Hotel Garden, a cui han- umbri (tra gli altri Silvia Silvestri, presi- un’azienda che opera nei settori del multi- raggiungendo gli ambiti più disparati,
no partecipato Giancarlo Capaldo, già pro- dente del Consiglio comunale di Anguilla- service con 1400 dipendenti, 45 milioni di tutti con l’obiettivo comune di
curatore aggiunto della Repubblica a Ro- ra Sabazia, dove Cosp svolge il servizio di euro di fatturato e cantieri in otto regioni partecipare attivamente alla lotta al
ma, il magistrato del Tar del Lazio, Maria raccolta differenziata). «Abbiamo deciso italiane. degrado nella nostra città».

FESTA MONSIGNOR GIUSEPPE PIEMONTESE CITA IL PAPA E SI RIVOLGE AI GIOVANI


Pasqua, ecco gli auguri del vescovo ai fedeli
– TERNI – impoverisce l’intera società, presente e futura; per
IN UNA LETTERA aperta gli auguri del vescovo superare la competizione tra gruppi sociali; perché
Giuseppe Piemontese ai fedeli in prossimità della Pa- l’egoismo di alcuni non impedisca il protagonismo
squa. «Con sentimenti di gioia per l’imminente Pa- costruttivo di tutti; per rinnovare e rinforzare l’al-
squa di Gesù, rinnovata primavera dell’umanità, per leanza tra generazioni; perché adulti e giovani assol-
tutti voi desidero farmi eco dell’augurio di Papa vano alle proprie responsabilità; perché chi è arriva-
Francesco indirizzato ai giovani: nella lettera dal ti- to tenda la mano a chi fatica a mettersi al passo; per-
tolo Cristo vive – afferma il presule –. Per rinnovare ché l’entusiasmo e la forza dei giovani sostenga la fra-
la consapevolezza che non esiste la ‘Chiesa dei giova- gilità l’infermità di chi è avanti negli anni; perché la
ni’, e non esiste nemmeno la ‘Chiesa con i giovani o freschezza dell’amore giovanile arricchisca il bene
per i giovani’: esiste un unico ‘corpo’, la Chiesa, di presente nell’umanità». Oggi pomeriggio il vescovo
cui i giovani sono membra vive e creative; per am- celebra la tradizionale messa di preparazione alla Pa-
monire che il ‘parcheggio’ delle giovani generazioni squa all’Ast.
0
90414

€ 2,50 in Italia — Domenica 14 Aprile 2019 — Anno 155°, Numero 103 — www.ilsole24ore.com Poste italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003
conv. L. 46/2004, art. 1, C. 1, DCB Milano
9 770391 786418

A tu per tu
Giuseppe Pignatone
«SQUADRE UNITE
E NON EROI
BATTONO MAFIE
E CORRUZIONE»
Raffaella Calandra —a pagina 8

Fondato nel 1865


Quotidiano
Politico Economico Finanziario Normativo

Conte sulla Libia: se crisi umanitaria reagiremo— Pelosi P. 5 Cattolica, più partner bancari — Galvagni P. 4 Fare startup? Come giocare a basket — Romeo P. 13

domenica Riforme, mancano ancora IM PRES E E SI NDA CA TI

UN APPELLO
Montessori
A scuola 166 decreti (60 già scaduti) PER IL FUTURO
DELL’EUROPA
fece entrare E DELL’ITALIA
il peccato L’attuazione del programma. Il tasso di realizzazione delle misure è al 19%,
con l’eredità degli altri Governi i provvedimenti attuativi ancora bloccati salgono a 366 di Sergio Fabbrini
originale
P
ochi giorni fa, un “Appello per
L’attuazione delle riforme avanza, registrata sul fronte dell’attuazione, l'Europa” è stato sottoscritto da
di Armando Torno ma ancora più velocemente cresce il aumentata di otto punti percentuali, IL DOS S IER S UL TAV OLO DEL M EF Confindustria e dalle tre princi-
—a pagina 19 numero dei decreti da fare e per i passando dall’11,2 di trenta giorni fa pali confederazioni sindacali italiane
quali il tempo assegnato dal legisla-
tore è scaduto. I provvedimenti fuori
al 19 di adesso. Tradotto in valori as-
soluti, significa 18 decreti arrivati al Swap, prestiti e bond: a Roma (Cgil, Cisl e Uil). Seppure portatrici di
interessi diversi e di visioni spesso
Terza pagina Architettura tempo massimo necessari per tra-
durre in pratica le misure del Gover-
traguardo. Inalterato comunque il
numero di provvedimenti ancora da anche il debito diventa eterno
contrastanti, quelle organizzazioni
hanno trovato una convergenza sulla
Rime per scacciare Perché gli edifici no Conte erano, poco più di un mese
fa, 25. Ora sono 60: quasi triplicati.
fare: erano 167 nell’ultimo monito-
raggio e sono diventati 166. Gianni Trovati con analisi di Massimo Bordignon —a pagina 11
questione che è alla base della nostra
costituzione materiale, l’appartenen-
le streghe stanno in piedi? Una fuga in avanti più forte di quella Cherchi, Marini, Paris —a pag. 2 za all’Europa integrata.
Altre volte nel passato si era verifi-
Lorenzo Tomasin —a pag. 21 Marco Carminati —a pag. 29 cata una simile convergenza, ad
AP E RT E AL T RE Q U ATTRO S EDI NEL 2020 esempio quando si è trattato di con-
REUTERS
trastare il terrorismo. Tuttavia, con-
vergere sulla visione dell’Europa non

.lifestyle
è scontato. Il processo di integrazione
europea ha rappresentato una grande
opportunità per il mondo delle im-
prese e del lavoro, ma ha anche solle-
vato non poche sfide all'uno e all'al-
tro. L’apertura dei mercati ha messo
Viaggi nel tempo in discussione la capacità competitiva
di imprese che hanno difficoltà ad in-
Biblioteche novare e che si rivolgono principal-
mente al mercato interno.
eterne: Nello stesso tempo, quell’apertu-
ra ha sfidato la coesione sindacale
esempio cinese, del mondo del lavoro, rendendo pos-
sibile la circolazione transnazionale
fascino europeo di lavoratori che dispongono di mag-
giore qualificazione rispetto a quelli
nazionali o che semplicemente sono
Giulia Crivelli —a pag. 15 disponibili a lavorare a salari più
bassi. È dunque un fatto di grande
rilievo convergere, per quelle orga-
nizzazioni, su una comune visione

lunedì
dell’integrazione europea. Vediamo
cosa dice, ma anche il suo significato
implicito. L’Appello riconosce che
l’Europa integrata costituisce la con-
dizione (insostituibile) della sicurez-
za politica, economica e sociale del-
Da domani i moduli online Stabilimento. Uno degli ultimi insediamenti del colosso americano del commercio elettronico
l’Italia. La Ue, «continua a garanti-
La dichiarazione precompilata Amazon Italia: 5.600 occupati in 23 centri, da Nord a Sud re...benefici tangibili e significati-
vi...per i cittadini, i lavoratori e le
punta a 3 milioni di fai da te Enrico Netti —a pag. 6
imprese in tutta Europa».
—Continua a pagina 8

Salone del mobile: 400mila visitatori


M ODELLI ECONOMI CI

EXPORT UE
IN PANNE:

1000
zione del 2017 (l’ultima con la
ARREDO biennale Euroluce, come que- IL M EETING DEL G 20

La manifestazione chiude
st’anno, nella foto sotto), verso
quota 400mila. Gli operatori pre- Governatore.
I FOCOLAI
oggi. Atteso il 20% in più senti in fiera sono arrivati soprat- Ignazio Visco
DELLA CRISI
imprese
tutto da Cina, Russia, Germania,
di presenze sul 2017 Francia, Brasile e Stati Uniti. In ve-
trina l’innovazione, la ricerca e la di Marcello Minenna
Il Salone del Mobile di Milano, che capacità produttiva di un compar-

S
chiude oggi, si avvia a un nuovo to industriale che vale 27,4 miliar- Sono oltre un migliaio le ebbene gli ultimi dati sulla pro-
successo: i dati ufficiali saranno di di euro e che nel Salone trova aziende con più di 50 duzione industriale in Italia la-
diffusi solo questa sera, ma le atte- uno dei più efficaci strumenti di Produttività addetti prese in esame scino delle speranze di stabi-
se parlano di una crescita di visita- internazionalizzazione. lizzazione, il quadro macro-econo-
tori attorno al 20% rispetto all’edi- Giovanna Mancini —a pagina 4 Visco: è tempo mico evidenzia un rallentamento se-
rio in atto. A fronte di consumi stabili
di una riforma Indagine o in lieve crescita, il problema riguar-
da la caduta dell’export dell’Eurozo-
fiscale Bankitalia: na verso il resto del mondo.
In economie orientate al commer-
Tria rilancia: fiducia cio estero come la Germania (dove le
esportazioni contano per il 47% del
meno tasse delle Pmi Pil), la riduzione dell’export impatta
direttamente sulla produzione indu-
sul ceto medio sulla ripresa striale, in arretramento oramai da ol-
tre un trimestre. In una prospettiva
Gianluca Di Donfrancesco Davide Colombo —a pag. 3 ampia, bisognerebbe discutere di una
—a pagina 3 zona economica estesa per la manifat-
tura tedesca che comprenda integral-
mente i distretti industriali dei Paesi
L E T T E RA AL RISP ARM IATORE RIS PARM IO & TECNOLOG IA confinanti e quelli del Nord-Italia.
Storicamente infatti gli indici della
Sol, più ricavi grazie all’M&A Consulenti-robot: boom in Cina, produzione industriale di Italia e Ger-
mania sono correlati oltre l’80%, con
Focus sull’assistenza sanitaria ma in Italia pochi gli asset gestiti legami strutturali che si sono raffor-
zati durante la ripresa economica
export-led avviatasi nel 2014.
—a pagina 9 Vittorio Carlini —a pagina 10 —Continua a pagina 9
Domenica 14 aprile
2019

ANNO LII n° 89
1,50 €
Domenica
delle Palme

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Sfruttamento lavorativo e tratta, 40 milioni di vittime. Patto virtuoso tra Osce, aziende e Ong ■ I nostri temi

Traffico di persone
Gesù insegna, il Papa obbedisce
ESILIO E PROMESSA/23
SCANDALOSA Nonostante
LEZIONE D’AMORE tutto, credere
nella vita
ROSANNA VIRGILI

L
a sera dell’ultima cena Gesù ebbe
un’idea bizzarra: lavare i piedi agli
apostoli. Nudo e munito solo di un
grembiule, Gesù si abbassò sino a terra,
sulle «rotte» digitali LUIGINO BRUNI
L’altro che ci attrae e ci fa
paura è una costante che
segna tutte le civiltà uma-
per essere all’altezza dei piedi dei
discepoli. C’erano tutti, anche Giuda. La «Alan Kurdi» approda a Malta, migranti verso quattro Paesi. In Libia si combatte ne fin dai loro albori. Una
ambivalenza radicale e te-
Inammissibile per il rude e riverente cuore nace. L’altro ci affascina in
di Pietro, l’accettare un simile gesto. PAOLO LAMBRUSCHI tratta per sfruttamento sessuale e quanto diverso e portatore
Capirlo, innanzitutto. Pietro è geloso di un lavorativo come quello dei mi- di un mondo sconosciuto,
Maestro che è capo, Messia, il Figlio di Dio STATI UNITI Una Corte ordina il ricon- Una alleanza tra organizzazioni in- granti, si è spostato sulla rete, sia ma queste stesse diversità
e non può curvarsi sui piedi impuri di un giungimento dei piccoli ternazionali, forze dell’ordine, ong quella accessibile a tutti sia il co- e non-conoscenza genera-
pescatore di Cafarnao. Trump costretto con le famiglie rifugiate ne- e grandi aziende tecnologiche con- siddetto dark web, la rete oscura di no timore e diffidenza.
Perché? Cosa non accettava Simone? gli Usa. Il presidente vince, tro l’e-commerce degli esseri u- criminali e terroristi. Chiamati da
Innanzitutto l’inchinarsi di Gesù. Proprio a riaprire il muro però, su un altro fronte: i mani. La "merce" umana infatti alleanza contro il traffico delle per- A pagina 3
Lui che aveva detto: “Il Signore tuo Dio richiedenti asilo potranno sempre più si pubblicizza, si offre sone, voluta dall’Osce, colossi del-
adorerai” quando Satana lo tentava, per 2.700 bimbi aspettare in Messico e si vende online. Da anni ormai il l’industria delle comunicazioni
promettendogli il mondo, in cambio di un mercato della carne, quello della forniscono ora servizi alle ong. IL BUCO NERO
semplice inchino (Lc 4,8). E come poteva Molinari
essere che Lui, che era Dio, si inchinasse, a pagina 16 Primopiano alle pagine 4 e 5. Ripamonti a pagina 3 In quella foto
ora, ai piedi dell’ultimo mortale? Quel Suo
lavare i piedi degli apostoli gli pareva un un'evidenza
mestiere troppo prosaico. Da schiavi, non
da uomini liberi. Anche gli antichi princìpi GMG Oggi la Giornata a livello diocesano. Dal Sermig di Torino una proposta mariana in sintonia con il Sinodo ci interroga
greci, dinanzi ai pur sacri doveri
dell’ospitalità, adibivano un servo – più
spesso un’ancella – al bagno dell’ospite.
Un terzo motivo potrebbe essere quello
puramente estetico: non è bello vedere un
Tutti i giovani MARINA CORRADI
Quel pozzo oscuro cinto da
un anello che sembra arden-
capotavola, com’era Gesù in quella cena,
alzarsi e lavare i piedi a tutti i commensali!
Persone semplici e sospette; gente nota,
ma anche inaffidabile, come lui che, di lì a
hanno la Madre te ha preso a campeggiare sui
giornali e sul web nel cuore
di questa settimana d’aprile
che ci stiamo lasciando alle
poco, lo avrebbe per tre volte rinnegato. Nel giorno in cui si celebra (a livello diocesano) la spalle. Non smetterà più.
Ed ecco, allora, apparire una ragione più Giornata mondiale della Gioventù, arriva dal Ser- L’immagine è storica. Se da-
profonda: Pietro non accettava un Messia mig di Torino la proposta di aggiunge «Madre dei vanti a questa foto, ti fermi,
rovesciato, un Dio minore, un Docente giovani» tra gli appellativi con cui pregare Maria. rimani in silenzio.
accovacciato come fosse un discente, un
Signore supplice, un Re–Servo. Rifiutava Bonatti nel primopiano a pagina 7 A pagina 3
l’ombra della divina vergogna della Croce.
E, fors’anche, che, in seguito, anche a lui
toccasse fare altrettanto.
Ma come mai Gesù compie questo gesto POLITICA Il leader 5s cambia sulle alleanze. Da Meloni Opa su Forza Italia
tanto inusuale che il Vangelo di Giovanni
rende essenziale nella sua Ultima Cena?
Proviamo a fare un’anamnesi: qualche
giorno prima Gesù aveva fruito di un
simile gesto da parte di Maria di Betania.
Di Maio: sovranisti no
Ella aveva versato sui piedi del Signore un
vaso d’olio di nardo pregiato, stimato ben
trecento denari. E anche lì ci fu qualcuno
che si scandalizzò: questi era Giuda che,
Una crepa con Salvini
infatti, vendette il cadavere del Signore per
soli trenta denari. Da quella donna Gesù Luigi Di Maio presenta le cinque donne capilista
aveva avuto una straordinaria lezione di M5s e detta la linea: «Noi ago della bilancia, in REPORTAGE EUROPA
d’amore. Un’altra volta il Rabbi aveva Ue difficili alleanze con Le Pen e Orban». Il sospetto
goduto di una lavanda di baci; era in casa
di un Fariseo che – ironia della sorte! – si
che il leader 5s voglia aprire ad intese post-voto
con Ppe e Pse suscita le ire di Salvini: «Il 26 maggio
La Spagna vuole
chiamava anch’egli Simone. Una
prostituta, seduta a terra, usava le sue
Ernesto Olivero
con i ragazzi del
capiremo come la pensano gli italiani». Duello an-
che sul commissario italiano da mandare a Bruxel-
frenare l’onda
lacrime come acqua di abluzione per i
piedi del Maestro che poi asciugava con i
Sermig di Torino
(foto da www.
les. Fratelli d’Italia fissa l’obiettivo 6% e apre ai tran-
sfughi di FI: «Possibile un governo senza M5s».
delle destre Ue
suoi capelli. Dinanzi allo scandalo del vocetempo.it) Del Vecchio
Fariseo, Gesù aveva spiegato: «Molto le Servizi alle pagine 9 e 10 nel primopiano a pagina 8
sarà perdonato, perché ha molto amato»
(Lc 7,47). E Lui che, nella sua ultima
settimana al mondo, dopo aver amato i UNA VENDETTA INDAGINE PARLAMENTARE
suoi, voleva amarli «sino alla fine» (Gv
13,1) volle farlo cominciando dai piedi.
PRESO IL KILLER Agguato in Puglia: «Farmaco gender»
MATTARELLA IN VISITA
«Da Napoli segnali
«Non mi laverai i piedi in eterno», dice
Pietro; «se non ti laverò non avrai parte
con me», replica paziente Gesù, con
ucciso un carabiniere i dubbi dei pediatri di riscatto al Paese»
Lavacca a pagina 13 Moia a pagina 11 Picariello a pagina 14
parole, in verità, sibilline. Ma che Pietro, in
uno dei suoi imprevedibili picchi di
genialità, capisce al volo, riparando in un
repentino: «Signore, allora non solo i piedi, Una bellezza che ci appartiene ■ Agorà
ma anche le mani e il capo» (Gv 13,8–9). José Tolentino Mendonça
Quello che ha fatto papa Francesco di
baciare i piedi dei due potenti leader del IDEE
Sud del Sudan è molto più che un gesto di veramente confrontati con essa. Forse
umiltà e il contrario di un’umana Conseguenza d’amore non l’abbiamo ancora considerata
L’impatto sul lavoro
umiliazione. È una ubbidienza all’invito di come una storia specialmente rivolta a delle nuove

O
Gesù: «Come io ho lavato i piedi a voi, ggi c’è consenso sul fatto che i ognuno di noi. La Passione di Gesù
anche voi dovete lavarvi i piedi gli uni gli Vangeli cominciarono a essere attesta la verità fondamentale del suo
tecnologie robotiche
altri» e una pagina di quelle lezioni scritti a partire dal resoconto amore, che non è astratto o senza Possenti a pagina 23
d’amore che Gesù continua a dare alla della Passione; e che prima di essere destinatario. È un amore reale, che
Chiesa e all’umanità. «Svuotò sé stesso» – costituiti nella forma in cui ci sono possiamo sperimentare sempre. Gesù STORIA
dice Paolo: ogni bacio ai piedi è una goccia pervenuti già esisteva, come loro vive la sua Passione come un atto di
di Pace che, dalla fronte e dalle labbra del embrione, il racconto della Passione. compassione senza misura in nostro Venezia 1486:
Signore va a sciogliere le rughe delle Per questo, quando i primi cristiani si favore. Gesù abbraccia la nostra così nacque
estremità ferite e spaccate della terra. riunivano, era per ricordare la Passione condizione, la nostra inconsistenza,
La Domenica delle Palme un Messia del Signore. Essa è effettivamente il abbraccia ciò che in noi ci piace e ciò il primo copyright
ancora capace di scandalizzare entra in nucleo vitale di tutto ciò che riguarda che non ci piace, abbraccia quello che Marzo Magno a pagina 25
Gerusalemme: portatore di gioia e non di Gesù. Ed è la storia che ci fonda come ci rammarichiamo essere accaduto o
potere, inerme e sorridente, non dietro a cristiani, che ci conferisce l’identità, semplicemente non essere avvenuto. SPORT
squilli bellici di trombe; umile e alto, che ci fa essere. Che ne siamo coscienti Gesù accetta di essere provato in tutto
rapito d’amore per la santa città. Cavalca o meno, noi cristiani siamo una per abbracciare tutto in noi: «Io sono Olimpiadi 2026,
un asinello, che, certamente, capisce più conseguenza della Passione di Cristo. sempre stato al vostro fianco, non sono le carte in gioco
di noi di che pasta sia fatto questo figlio di Disponiamo pertanto il nostro cuore ad mai stato lontano da voi, mai nessuna
David. accoglierla una volta di più. Può darsi cosa vi ha separato dal mio amore». di Stoccolma
© RIPRODUZIONE RISERVATA che non ci siamo ancora mai © RIPRODUZIONE RISERVATA Nicoliello a pagina 27
A marzo il ministero dell’Agricoltura ha dato 1,5 milioni di euro al già fragile
regime di Bashir in Sudan. Pessimo tempismo o soldi per fermare i migranti? y(7HC0D7*KSTKKQ( +}!z!&!#!&

Domenica 14 aprile 2019 – Anno 11 – n° 103 a 1,50 -Arretrati: a 3,00 - a 14,00


e 1,50con– ilArretrati:
libro “Perchéeno3TAV”
,00
Redazione: via di Sant’Erasmo n° 2 – 00184 Roma Spedizione abb. postale D.L. 353/03 (conv.in L. 27/02/2004 n. 46)
tel. +39 06 32818.1 – fax +39 06 32818.230 Art. 1 comma 1 Roma Aut. 114/2009

EUROPEE I primi candidati: se li conosci, li eviti FAMILISMO Premi, viaggi e interviste Ladri in salute

I mostri delle liste: Cuore di mamma: così » MARCO TRAVAGLIO

C
hi ancora si meraviglia

Casellati si fa in quattro per il sistema criminale


scoperchiato dalla Pro-

riciclati nel Pd,


cura di Perugia sui concorsi, le

per le carriere dei 2 figli nomine e le assunzioni nella Sa-


nità umbra, con l’arresto del se-
gretario regionale Pd Gianpiero
Bocci e dell’assessore Luca Bar-

voltagabbana in FI
berini e la perquisizione della
governatrice Catiuscia Marini,
dovrebbe ricordare quel che ac-
cadde a Milano 24 anni fa. Era il
gennaio 1995 quando una gior-
nalista del Corriere, Elisabetta
Zingaretti ripesca dinosauri, notabili ed ex renziane Rosaspina, chiamò una sua fon-
te in Regione Lombardia per a-

B. porta in Europa altri inquisiti ed ex “traditori” vere notizie sulle nomine alle A-
sl. La fonte rispose di non poter
parlare, perché impegnata nella
riunione decisiva sui nuovi di-
p Dal “cinese” Cozzolino alla Moretti (tra rettori generali e sanitari delle a-
i democratici), da Saverio Romano a Ful- ziende ospedaliere. Ma, pensan-
vio Martusciello (tra i forzisti). E Fratelli do di metter giù la cornetta, pre-
d’Italia schiera Antoniozzi e Raffaele Fitto mette per sbaglio il pulsante “vi-
vavoce”. Così la cronista ascoltò
q MARRA, MUSOLINO E ROSELLI in diretta il mercato delle vacche
A PAG. 2 - 3 trasversale, senza riuscire a di-
stinguere le voci dei “progressi-
sti” del Ppi e del Pds e da quelle
TORNA LA COMMOVENTE dei leghisti (alleati nella strana
giunta del bossiano Arrigoni).
FIGURA DEL CANDIDATO Palazzo Madama Maria Elisabetta Casellati, 73 anni Ansa “Noi vi lasciamo Magenta e ci
portiamo a casa Vimercate”.
q ANTONIO PADELLARO A PAG. 12 q TECCE A PAG. 6 “Molla Cernusco e facciamo un
discorso su Garbagnate”. “A Lec-
co mandate chi volete, ma non un
MIMMO LUCANO: MATTO DONNE & POTERE pidiessino, sennò Cristofori ci re-
sta di merda”. “Se non mi date il
OPPURE MALFATTORE? Le nuove gonne d’acciaio della politica Gaetano Pini, mi dimetto e fate la
q BUTTAFUOCO E CAPORALE A PAG. 10 - 11 giunta con il Pds”.“Se Piazza va a
q FURIO COLOMBO A PAG. 13 Lecco e Berger al posto di Grotti,
mettiamo Arduini a Milano 2, ma
Riboldi resta fuori”. “A Cernusco
sono d’accordo di mettere un Pds
SCANDALO IN UMBRIA Riferimenti alle logge nelle intercettazioni sui raccomandati e Grotti su Milano 6”. “P os s o
DOPO L’INTERVISTA AL “FATTO” chiedere ai pidiessini di spostarsi

Salvini attacca La Sanità spartita fra i dem da Cernusco a Garbagnate”. Alla


fine due voci tirarono le somme:
“Dunque, a Milano, su 17 Usl e 8
Conte per l’alt ospedali, il Ppi ha 5 Usl e 2 ospe-

alla Flat tax: “Fa e i massoni. Disabili inclusi dali, mi pare ragionevole”. “Voi
chiudete con 2 ospedali, San Car-
lo e Fatebene, e 3 Usl, noi con 3
danno all’Italia” ospedali e 5 Usl, la Lega con un
ospedale e 6 Usl, il Pds 2 più 2”.
p Anche persone con han- La cronaca politica diventò
q FELTRI A PAG. 8 dicap, senza raccomanda- GLI STATI UNITI presto cronaca giudiziaria: qua-
zione, venivano scavalcate si tutta la giunta finì rinviata a
nelle graduatorie. Il segreta- NON CI AIUTANO giudizio. Ma il 1° luglio 1997, pri-
DOVE SONO FINITI QUEI rio regionale pd agli arresti PIÙ A FERMARE ma delle sentenze, il Parlamento
50 MILIARDI MANCANTI per il suo ruolo “politico” a maggioranza centrosinistra
IL CAOS IN LIBIA ma anche coi voti del centrode-
q GIORGIO MELETTI A PAG. 13 q MASSARI E PACELLI stra, provvide a salvare tutti de-
A PAG. 4 q GERMANO DOTTORI A PAG. 9 penalizzando l’abuso d’ufficio
non patrimoniale. Al giudice
non restò che prosciogliere tutti
gli imputati perché il reato non
MASSIMO POPOLIZIO ROMPICAPO I misteri del suo matrimonio sono il caso di gossip dell’anno La cattiveria c’era più: se il pubblico ufficiale
commette un atto contrario ai

Chissà se Pamela Prati esiste davvero Matteo Salvini annuncia


che non festeggerà
il 25 aprile. Figuriamoci
suoi doveri d’ufficio, ma non si
riesce a dimostrare che ne abbia
avuto un vantaggio quantifica-
» SELVAGGIA LUCARELLI otto ore, non aver con- una serie di dubbi in- il Primo Maggio bile in denaro, non rischia più
sumato alcol negli dicibili, tra cui – alla WWW.FORUM.SPINOZA.IT nulla. Legalizzati i favoritismi,

“E sistono storie che non e-


sistono”, diceva Maccio
Capatonda qualche anno fa
ultimi due anni e a-
vere il QI di Carlo
Rubbia. C’è gente
fine – quello sull’e-
sistenza della stessa
Pamela Prati. Una L’ULTIMA BOLLA
le lottizzazioni, i nepotismi, i
concorsi truccati. È la tipica rea-
zione della politica agli scandali.
nell’incipit di un suo famoso che ha provato a tro- donna identica dal Anziché rimuovere gli indagati,
“Noi attori di teatro trailer. Sembrava una battuta,
poi è arrivata la storia del ma-
vare il capo e la coda
della storia ma ha rinun-
1987 e taglia 38 a 60 an-
ni suonati non può esiste-
Fuga da Berlino: riformare le norme e le prassi
che li inducono in tentazione,
siamo depressi: io trimonio di Pamela Prati e ab-
biamo capito che Maccio ave-
ciato chiedendo un cubo di
Rubik per dedicarsi a imprese
re davvero, mi sono detta. Ho
dovuto chiedere conferma
finito il miracolo rendere più difficile commette-
re illeciti e più facile scoprirli, si
ho odiato Ronconi” va ragione. Premetto che per più facili. Io stessa, nel tenta- della sua esistenza a Martufel- degli affitti bassi aboliscono i reati e tutto conti-
capire qualcosa della vicenda tivo di comprendere questa lo. Che ha confermato. nua come prima.
q FERRUCCI A PAG. 20 - 21 bisogna aver dormito almeno vicenda, sono stata avvinta da A PAGINA 19 q AUDINO A PAG. 16 SEGUE A PAGINA 24
y(7HB5J1*KOMKKR( +}!z!&!#!&

Domenica 14 aprile 2019 € 1,50* DIRETTORE VITTORIO FELTRI


Anno LIV - Numero 103 OPINIONI NUOVE - Poste Italiane S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale www.liberoquotidiano.it
D.L. 353/2003 (conv. in L.27/02/2004, n. 46) art. 1, comma 1, DCB Milano e-mail:direzione@liberoquotidiano.it
ISSN: 1591-0420

In barba alla crisi Al “Manifesto” scappa una verità


«Salvini è meglio della sinistra»

Macché poveri:
PIETRO SENALDI ➔ a pagina 9

10 milioni di italiani
vanno già in ferie Fico vuol battere la camorra
con la cultura che non possiede
Esodo tra Pasqua e Primo Maggio. Spesa media: 419 euro GIANLUCA VENEZIANI ➔ a pagina 6
a testa. E per l’estate si prevede un +4% di prenotazioni
FAUSTO CARIOTI dalla voglia di vedere musei, di Madrid, Barcellona, Pari-
Non c’entra il razzismo monumenti e spiagge, pron- gi. Ci saranno molti italiani
Più che negli anni passati, ti a partire nelle prossime pure sulle coste del Mar Ros-
Se lo zingaro stavolta c’è un qualcosa di
eroico nella decisione di
settimane per viaggi che in
media dureranno quattro
so e nei Caraibi, dove Cuba
resta meta privilegiata.
è ladro mettere mano al conto in
banca e andare in vacanza.
giorni. Ne guadagneranno
albergatori e ristoratori delle
Sono dati raccolti dall’isti-
tuto Piepoli e diffusi ieri da
meglio evitarlo Eppure è una scelta che han-
no fatto dieci milioni di italia-
città d’arte, a partire da quel-
li di Roma, Firenze e Vene-
Confturismo, che si sposano
con quelli (...)
VITTORIO FELTRI ni, il 22% degli adulti, spinti zia, ma anche i loro colleghi segue ➔ a pagina 3

Va bene, la polemica è il sa-


le della tv e anche il veleno
della medesima. Il lettore
sa che un ragazzino si è pre- Carabiniere ucciso da uno spacciatore, ferito il collega
sentato a Piazza pulita,
programma de La7, e di-
scettando dei rom ha detto
che costoro sono diversi da
noi nei comportamenti.
Foggia capitale del crimine Da Massimo D’Alema ai mici
La nuova vita di Rondolino
Nello studio sono scoppia- Rapine, attentati dinamitardi e omicidi dilagano. E la gente non denuncia più BRUNELLA BOLLOLI ➔ a pagina 12
ti applausi che hanno infa-
stidito il conduttore, noto TOMMASO MONTESANO
progressista allievo del dila-
gante Santoro. Ci sono realtà che i numeri faticano a de-
Onore ai tanti Di Gennaro d’Italia
Le scuole di pensiero in scrivere. Prendiamo la provincia di Foggia,
Italia sono due. Una, mino-
ritaria, sostiene che gli zin-
quella dove ieri - a Cagnano Varano - ha
perso la vita il maresciallo dei Carabinieri
Quei marescialli
gari sono persone rispetta-
bili benché vivano in mo-
Vincenzo Di Gennaro, 46 anni, ucciso du-
rante un servizio di pattuglia.
che muoiono per noi
do strano, nei campi a loro Un pregiudicato, Giuseppe RENATO FARINA
destinati. L’altra, maggiori- Papantuono, lo ha freddato
taria, non tollera che i no- con un colpo di pistola all’ad- «Cagnano Varano, ore 11,05
madi si mischino alla gen- dome in pieno giorno, al cen- del 13 aprile. Il maresciallo Di
te comune e compie azioni tro del paese. Di Gennaro è Gennaro non ce l’ha fatta: è
poco civili per allontanarla morto in auto, prima di arriva- deceduto. Lo ha ucciso un
dalle proprie case. re in ospedale. Eppure a guar- pregiudicato (...)
Il problema (...) dare la classifica (...) segue ➔ a pagina 5
segue ➔ a pagina 9 segue ➔ a pagina 4

Sentenza: a 26 anni si lavora Podisti, nuotatori e... malandrini


Il papà non è obbligato Gli incredibili record
a mantenere figli poltroni dei novantenni d’acciaio
ALESSANDRO GONZATO Caffeina FRANCESCO PERUGINI

Se a 26 anni non studi, fai la bel- Antonio Di Pietro: «Vole- C’erano una volta gli umarell,
la vita con gli amici, non lavori vo farmi prete, ma mi gli anziani che per abitudine
né hai mai lavorato e te ne guar- piacciono troppo le don- scrutano con occhio scientifico i
di bene dal cercare un impiego, ne». La Chiesa ringrazia cantieri, ben noti a Milano e nel-
come puoi pretendere che tuo le donne. le altre grandi città. L’antropolo-
padre, che per giunta (...) Emme go urbano Danilo Masotti (...)
segue ➔ a pagina 16 segue ➔ a pagina 19

* Con: Rivista "INVESTIRE" - € 4,00 (solo Milano città e Provincia di Milano). Prezzo all’estero: CH - Fr3.70/MC & F - € 2.50
1.926.000 lettori (dati Audipress 2018/III)
DOMANI le migliori storie di imprese su IN REGALO ALL’INTERNO
DEL QUOTIDIANO

DOMENICA 14 APRILE 2019 | € 1,50 | Anno 161 - Numero 103 | Anno 20 - Numero 103 | www.lanazione.it FIRENZE

FIRENZE, IL CONFINE CON BAGNO A RIPOLI PASSA IN CUCINA

Se la burocrazia è pazza
Casa divisa fra 2 Comuni
· In cronaca

Lavoro, piano per ridurre l’orario


L’EDITORIALE
IL BUCO NERO
DELLA TAV
di FRANCESCO CARRASSI
Accordi aziendali e incentivi. Lo staff di Di Maio: l’occupazione salirà MARIN e GIARDINA
· Alle pagine 2 e 3
RA I TANTI nodi che
T arrivano al pettine c’è
il Tav di Firenze, tasto
sul quale non abbiamo mai
ELEZIONI EUROPEE
Uno su due non sa
smesso di battere. E’ ancora
impossibile capire con
certezza se vedrà la luce il quando si vota
progetto miliardario per
realizzare sette chilometri né per che cosa
sotterranei e la stazione Sondaggio di NOTO · A pagina 12
all’ex Macelli, già in parte
costruita. Al momento resta
chiaro solo l’obiettivo TENSIONE IN UMBRIA
dichiarato e cioè di liberare i
binari in superficie per
migliorare il traffico Scandalo Sanità,
pendolare e velocizzare il
passaggio e la sosta dei treni
Av. Tutto è fermo: il motivo è
i pm puntano
al tempo stesso semplice e
complesso. Registriamo le
ai referenti politici
parole ottimiste del sindaco PONTINI · A pagina 13
fiorentino Nardella dopo
l’incontro con il manager di
Rfi Maurizio Gentile, SOS ADOLESCENTI
incontro «estremamente
positivo e concreto che ci
consente di procedere nella
realizzazione del nodo
fiorentino di alta velocità».
Ma «ora il governo smetta di CARABI
NIEREUCCISOAFOGGIA,
LAVENDETTADIUNPREGIUDICATO
litigare tenendo i cantieri BELARDETTI, G. ROSSI
fermi e la città in ostaggio» e commento di BONI
ha evidenziato. La palla è
davvero al governo. OMAGGIODEICOMMILI
TONI: · Alle pagine 6 e 7
Ricapitolando: la Politica, TRI
COLORESUL L’
AUTOCRI
VEL LATA
Il Papa ai giovani
RdC

quella con la P maiuscola che


guarda all’interesse
collettivo, deve trovare una «Basta telefonini
ricetta virtuosa che concilii
l’analisi costi-benefici, voluta
da Toninelli, e la volontà
delle amministrazioni locali.
Bullo alle elementari, bimba massacrata Sono una droga»
FABRIZIO · A pagina 10
A pagina 23 Verona, la vittima ha 9 anni. Calci nella pancia. La madre: non è stata la prima volta Servizio · A pagina 16

NUOVE ICONE GINO PAOLI

Eroine tv «La mia vita


Un modello è musica
di etica e stile senza fine»
y(7HA3J1*QSQPTQ( +}!z!&!#!& Servizi e CARBONIN · A p. 18 SPINELLI · A pagina 28
Prima per Agenzie Edizione 14 04 2019:Layout 1 13/04/2019 22:13 Pagina 1

www.nuovocorrIerenAzIonALe.com | FAcebook.com/nuovocorrIerenAzIonALe DomenIcA 14 AprILe 2019 | Anno 1 | numero 281

‘BomBA’ sul Pd /1
L’Intervento L’AnALIsI
scandalo sanità,
epiFenomeno Macaluso: sanità Veneziani:
di un potere umbra, cosa dice quell’autodafé
putreFatto quell’inchiesta insensato
di MattEo BorrElli al Pd dell’Occidente
PaGina 5 PaGina 12

riforma fiscale, Geopolitica. La ‘ragnatela’ intorno al generale

in campo
C
he questa legisla-
tura regionale
umbra sarebbe fi-
nita male, con un giudi-
zio duramente negativo
dei cittadini nei (...)
la ‘strana coppia’
SEGuE allE PaGinE 6-7
Non solo flat tax. Offensiva di Tria
‘BomBA’ sul Pd /2 e Governatore Visco per una riforma
Ferrucci: dopo complessiva: urgente dopo 40 anni
il ‘caso’ umbro,
tra clientelismo
di Sandro roazzi Libia, l’assalto di Haftar
e moralismo
L
a riforma fiscale, la grande esclusa dell’ultimo de-
cennio dalle ricette economiche, adesso si prende la
scena. E pare mettere d’accordo il ministro del-
e le voglie francesi: tutto
il petrolio e Françafrique
di luca FErrucci l’Economia Tria e il governatore (...)
SEGuE a PaGina 4

il rAPPorto

S
econdo un rapporto dal Fezzan, e, in parte,
di Giancarlo Elia Valori dal centro della Libia,
del Cnel che ne

Cnel: reddito mette in risalto le ca- partendo dal punto più ad

L’
ratteristiche positive, ci avanzata di Khalifa ovest dell’area di in-

di cittadinanza ok, sono comunque delle criti- Haftar, iniziata a fluenza già guadagnata
cità da valutare nel reddito Jufra il 4 aprile da Haftar nelle scorse (...)
di cittadinanza. Per come è scorso, è passata dal Sud,
ma ci sono aspetti congegnato, può disincen-
tvare il lavoro regolare.
SEGuE allE PaGinE 10-11

rischiosi e dannosi PaGina 4 il dossier AgenziA entrAte


sud sudaN, ‘PaCe fisCaLe’,
G
iorni tempestosi
per la politica
umbra tra i ‘canta-
saNGue e faziONi PerVeNuTe
storie’ della moralità e i
presunti protagonisti del si MuOVe OLTre 700MiLa
iL VaTiCaNO
clientelismo. Giorni che
influiranno sul corso (...) riChiesTe
SEGuE allE PaGinE 8-9 roMano, PaGina 13 PaGina 3