You are on page 1of 1

42 MERCOLEDÌ

15 MAGGIO 2019

Sport
A PARTIRE
DA € 15.500
CREMONA - MADIGNANO

sport@laprovinciacr.it

Serie B La Cremonese sogna


un purosangue grigiorosso
Non è passata inosservata l’annata brillante di Romangoli promosso con il Brescia
Alla proprietà piacerebbe un giocatore di Cremona in squadra e il centrale convince
di IVAN GHIGI

n Non è un sogno, ma è pro-


prio un chiodo fisso quello di
poter vedere un giorno un ra-
gazzo cremonese calcare il
manto verde dello Zini con la
maglia grigiorossa addosso. Gli
ultimi, in ordine cronologico,
sono stati il terzino Federico
Rizzi (dal gennaio al giugno
2011), quindi il centrale Miche-
le Cremonesi (fino al giugno
2013), che sarà impegnato nei
playoff con il Perugia dopo l’e-
stromissione dal campionato
del Palermo ed infine il terzino
Alessandro Favalli (fino al giu-
gno 2015) che è cresciuto in
grigiorosso anche se nato in
provincia.
La domanda vera è chi sarà il
prossimo dopo di loro? Il vivaio
grigiorosso per ora potrebbe
offrire Marco Amadio (ora al
Como) e Tommaso Spaviero
(ora al Modena), però il primo è Gli Allievi nazionali della Cremonese nel 2006, Romagnoli è il primo in piedi da destra
trevigiano (Motta di Livenza) e
il secondo pavese (Broni). la tarda serata dello stesso
Non c’è dubbio però che uno giorno il Milan chiamò in sede
dei desideri della proprietà gri- la Cremonese e lo chiese uffi-
giorossa (desiderio nato tempo cialmente.
addietro) porti il nome di Si- Romagnoli finì a Gallarate nel
mone Romagnoli, roccioso di- collegio del Milan mentre fre-
fensore centrale che un paio di quentava il liceo di Gorla (a
settimane fa era a Cremona con Cremona aveva iniziato gli stu- Simone Romagnoli oggi con la maglia del Brescia
la maglia del Brescia a festeg- di al Liceo classico Manin): nel-
giare la terza promozione in la Primavera del Milan imparò Risorgimento a festeggiare il imperniato soprattutto su una
serie A. a difendere sotto la guida di un salto in serie B il 6 maggio 2017, nuova mentalità, più lungimi-
Oggi che la Cremonese può maestro come Filippo Galli e era stato premiato anche in oc- rante e vincente.
mettere sul tavolo un’offer t a con le lezioni extra di Nesta e casione della Festa del Torrone In una rosa che l’anno prossi-
per giocare in una serie B com- Serginho quando finiva in pri- e non ha mancato di seguire la mo si presenterà ai nastri di
petitiva, l’idea di averlo stuzzi- ma squadra a Milanello per Cremonese in curva tutte le partenza con un’età media ab-
ca i piani alti del club. Un paio di rimpiazzare qualche assenza. volte che ha potuto. bastanza elevata, un centrale
stagioni fa era stato fatto un Romangoli in carriera ha in- Oggi la Cremonese non è più in classe 1990 purosangue grigio-
tentativo per riportare all’om- dossato, oltre a quella del Mi- serie C e non è più una semplice rosso di grande qualità potreb-
bra del Torrazzo il figliol prodi- lan, anche le maglie di Foggia, matricola di serie B. I playoff be solo tornare utile.
go Michele Cremonesi che però Carpi, Pescara, Spezia, Bologna mancati di un soffio hanno da- Dopo Croce e Castagnetti, da
aveva preferito giocarsi la serie ed Empoli senza mai dimenti- to nuovo lustro all’immagine Empoli riuscirà ad arrivare an-
A a Ferrara. care le proprie radici o nascon- della squadra e nuova linfa alle che uno dei nomi più desidera-
Oggi non resta che Simone Ro- dere la propria passione per i ambizioni della società che con ti?
magnoli, di proprietà dell’Em- colori grigiorossi. Era in piazza Il direttore sportivo Nereo Bonato Nereo Bonato inizia un ciclo © RIPRODUZIONE RISERVATA
poli ma in prestito al Brescia
con cui ha vinto la sua terza se-
rie B: da Brescia hanno già fatto
intuire che il difensore centrale
tornerà in Toscana, ma l’Em- La due classifiche di B Caos campionato Gravina (Figc) blocca tutto
«La Lega B non può annullare le gare playout»
poli si sta giocando ancora la promosse in A retrocesse in C
permanenza in serie A. Il futu- ai play off ai play out
ro di Romagnoli è ovviamente
tutto da decifrare, tra la voglia A FINE DOPO LA
di potersi misurare (finalmen- CAMPIONATO RETROCESSIONE n Serie B senza pace. All’indomani chiaro che abbiamo bisogno del
te) nel massimo campionato (sabato scorso) pt. DEL PALERMO (ieri) pt. della condanna del Palermo alla re- contributo della federazione», af-
provato per qualche mese a Brescia Brescia
trocessione da parte del tribunale ferma Balata, che si dice «afflitto
Bologna e la reale possibilità di 67 67 federale e delle decisioni del Con- personalmente» dalla vicenda che
farlo. Lecce 66 Lecce 66 siglio direttivo di serie B, parte di ha riguardato il Palermo per gli il-
Se per caso un giorno la Cre- PALERMO 63 Benevento 60 quelle scelte vengono rimesse in di- leciti amministrativi che sarebbero
monese lo tratterà veramente Benevento Pescara scussione. Un ‘fermi tutti’ sull’an- stati compiuti dai dirigenti del club
60 55
sarà come riportare a casa un nullamento dei playout viene dal rosanero tra le stagioni 2014 e 2017.
gioiello perduto da tanto tem- Pescara 55 Verona 52 presidente della Federcalcio, Ga- «Si tratta di fatti molto gravi, ma ri-
po. Già perché Romagnoli a Verona 52 Spezia 51 briele Gravina, secondo il quale il guardanti anni antecedenti e che
Cremona stava crescendo be- Spezia 51 Cittadella 51 Consiglio direttivo della Lega ca- avrebbero dovuto essere gestiti di-
ne negli Allievi nazionali alle- detta «non ha competenza in ma- versamente. Invece ci confrontia-
nati da Arrigo Bergamaschi nel Cittadella 51 Perugia 50 teria». Via libera è venuta invece mo con una tempistica atipica, non
2006 e qualche volta andava Perugia 50 Cremonese 49 dal n.1 del calcio italiano all’avvio è in linea con le esigenze di un cam-
anche ad aiutare la Berretti al- Cremonese 49 Cosenza 46 secondo calendario dei playoff per pionato professionistica. Noi dob-
lenata da Antonio Corbellini. decidere la terza promossa in serie biamo chiudere la stagione e co-
Nel gennaio 2007 l’allora diret- Cosenza 46 Crotone 43 A. Giovedì, in sede di consiglio fe- minciare con la Var (i playoff ve-
tore sportivo grigiorosso Ed- Crotone 43 Ascoli 43 derale, la questione playout e le sue dranno l’esordio del sistema in B in Il presidente Figc, Gabriele Gravina
gardo Zanoli lo girò in prestito Ascoli 43 Livorno 39 conseguenze - Foggia retrocesso vista di una prossima adozione in
al Milan con diritto di riscatto con Carpi e Padova, Salernitana e tutto il campionato, ndr), mentre le verificare le condizioni economi-
con cui vinse immediatamente Livorno 39 Venezia 38 Venezia salve - sarà approfondita e, società devono liberare calciatori co-patrimoniali per le iscrizioni ai
lo scudetto di categoria. Prati- Venezia 38 Salernitana 38 si spera, risolta in tempi rapidi, co- per le nazionali. Queste regole van- campionati: «Speriamo - auspica
camente fu un addio, ma era Salernitana 38 Foggia 37 me chiede lo stesso presidente della no cambiate, se c’è un sistema di l’esponente del governo - che que-
destino. Al termine di una sfida Lega di B, Mauro Balata, dato che i controlli credibile, deve funziona- sto all’inizio della stagione e in tem-
Foggia 37 Padova 31
del campionato Allievi tra Cre- ricorsi incombono, in primis quelli re», conclude. pi rapidissimi possa determinare
monese e Milan, il tecnico ros- Padova 31 Carpi 29 dello stesso Palermo e del Foggia. In proposito, il sottosegretario alla chi ha diritto e possibilità di parte-
sonero Chicco Evani prese Ro- Carpi 29 PALERMO - «Stiamo cercando di strutturare un presidenza del Consiglio, Giancarlo cipare a questo tipo di competizio-
magnoli da parte e gli fece i sistema interno di regole che sia più Giorgetti, ricorda che presto partirà ni. Bisogna fare le cose seriamen-
complimenti per la prova. Nel- chiaro e di facile applicabilità. È una commissione specializzata per te».