You are on page 1of 1

Sabato 22 giugno

2019

ANNO LII n° 147


1,50 €
Santi Giovanni Fisher
e Tommaso Moro
martiri

Opportunità
di acquisto
in edicola:
Avvenire
+ Luoghi dell’Infinito
4,20 €

Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t


Quotidiano di ispirazione cattolica w w w. a v v e n i r e . i t

■ Editoriale IL FATTO Il presidente americano aveva dato l’ordine ma l’avrebbe revocato per evitare tante vittime ■ I nostri temi

Ombra di guerra
Forzature ed errori in Medio Oriente
CORTE DI CASSAZIONE
CHI PREMEDITA Una sentenza
IL BARATRO che considera
tutto l’uomo
RICCARDO REDAELLI Trump: «Ho fermato all’ultimo la rappresaglia contro l’Iran per il drone» ROBERTO COLOMBO

C Teheran: potevamo colpire gli aerei Usa. Deviati i voli di linea sopra il Paese
on un insperato soprassalto di
saggezza, il presidente Trump ha Sul nascituro arriva dalla Supre-
fermato – con gli aerei già in volo – ma Corte un verdetto limpido e
una rappresaglia militare contro l’Iran, coraggioso, che apre uno squar-
colpevole di aver abbattuto un drone Per adesso è contenuta in una «guerra cio nella tutela della vita umana
statunitense nello Stretto di Hormuz. di parole», ma resta molto forte la ten- a tutto campo, troppo spesso o-
Scatenare una guerra in Medio Oriente per SEA WATCH E MIGRANTI Le Nazioni Unite chiedono all’Italia di far sione tra Iran e Stati Uniti dopo l’ab- scurato dalle distinzioni artifi-
un drone sarebbe stata senza dubbio una sbarcare i migranti della "Sea Watch". Il Tri- battimento del drone americano. Le ciose di pretesi "nuovi diritti".
follia. Ma è evidente che la posta fra Teheran Appello Onu. La Lega bunale dei ministri di Catania archivia la autorità della Repubblica islamica in-
e Washington è ben più alta della perdita di posizione di Conte, Salvini, Di Maio e To- sistono a sostenere che il velivolo era in A pagina 3. Palmieri a pagina 12
un velivolo privo di equipaggio, il cui uso replica agli Usa. Catania ninelli per sequestro di persona, per la vi- missione di spionaggio e alzano il tono
crescente da parte delle forze militari è cenda di gennaio. E sul declassamento U- della minaccia. Ma nessuno, né Tehe-
motivato proprio dal suo essere «archivia» sui ministri sa la Lega ribatte: nel 2018 c’era anche il Pd ran né Washington, sembra intenzio-
"sacrificabile". In gioco ci sono i reali nato ad arrivare a uno scontro diretto
obiettivi che l’Amministrazione Trump vuole Dal Mas e Scavo
raggiungere, dopo essersi ritirata nel primopiano a pagina 7 Molinari e Palmas a pagina 15
unilateralmente lo scorso anno dall’accordo
nucleare stipulato dalla comunità
internazionale con l’Iran. Si punta ora
ottenere un nuovo e più vantaggioso
accordo? Si tenta di costringere la Repubblica ERGASTOLO OSTATIVO
islamica a ridurre la propria sfera di
influenza geopolitica nella regione La giusta severità
(paradossalmente aumentata negli ultimi
due decenni a causa degli errori strategici non è mai
statunitensi)? Oppure – obiettivo
massimamente ambizioso – si ha l’idea di disumanità
abbatterla, provocando un cambio di
regime? L’impressione è che non vi sia una
MARIO CHIAVARIO
risposta. Per lo meno una risposta univoca:
nel caos eletto a sistema che regna alla Casa Giudicando sul ricorso di un er-
Bianca, si confrontano su questo punto linee gastolano condannato per cri-
diverse e divergenti. Per il momento, mini aggravati dall’appartenen-
comunque, il presidente sembra ancora non za a un clan mafioso la Corte eu-
volere un conflitto. La sua durezza sembra ropea dei diritti dell’uomo ha
piuttosto mirata a spaventare l’avversario per detto "no" all’ergastolo ostativo.
costringerlo a trattare in condizioni di
debolezza. Una tecnica molto amata da A pagina 3
Trump, e che in alcuni casi ha pagato (si
pensi al Messico e alla questione del
controllo dei migranti irregolari). Ma
chiunque conosca l’Iran post rivoluzionario NAPOLI Visita lampo: «Accoglienza e dialogo con l’islam» VERTICE UE Il premier: io tutelo il Paese. Stallo sulle nomine. Ovazione per Draghi
sa che questa è una strategia negoziale
pessima, che può solo pericolosamente
aumentare i rischi di conflitto. Perché
dall’altra parte, a Teheran, i moderati aperti
al dialogo sono stati umiliati e indeboliti dal
Il Papa: Mediterraneo Salvini forza con l’Europa
voltafaccia americano sull’accordo
nucleare, lasciando ancor più spazio di
manovra ai falchi del regime. I quali
ritengono che mostrarsi deboli o
il mare del meticciato Ma Conte prova a ricucire
arrendevoli spinga solo a nuove e più
vessatorie richieste da parte degli avversari. A Napoli la lectio di Francesco in solidarietà con tutti i «naufraghi del- A conclusione dell’Euro- Flat-tax o me ne vado. Sì al-
Da qui la decisione di rispondere colpo su la storia». Il dialogo con musulmani per costruire il futuro Anche fa- summit, il premier am- l’intesa con l’UE, ma non a PLENUM DOPO LO SCANDALO
colpo e, anzi, di far capire che un eventuale re teologia è un atto di misericordia, dice il Papa, un laboratorio per mette che il negoziato per tutti i costi. Se ci bocciano
conflitto trasformerebbe il Golfo Persico, l’incontro. In un’intervista ad "Avvenire" il cardinale Crescenzio Se- evitare la procedura d’in- è un attacco politico». Di Mattarella al Csm:
vena giugulare per l’energia del pianeta, in pe dice: Napoli, città aperta a tutti. «Siamo una comunità che sa vi- frazione è «delicato e com- Maio teme che la Lega vo-
un inferno, considerate le capacità di vere il dialogo, l’accoglienza, l’integrazione». E il teologo Giuseppe plesso». Il messaggio a glia sfilarsi. Conte chiede fatti inaccettabili
guerra asimmetrica dell’Iran. Anche questa, Lorizio spiega: non basta guardare al Nord del mondo. Oggi il Sud ci Bruxelles: «Non vengo con responsabilità ai vice e li av-
una scelta pericolosa e stupida: perché così interroga, la teologia deve sapere parlare alla città. il cappello in mano». Asse verte: non sarò io il premier ora si volti pagina
facendo si offrono pretesti per innalzare con Tria per reperire co- che mette nei guai il Paese.
ulteriormente lo scontro. A complicare le Borzillo, Falasca, Maccioni, Muolo e Paolucci alle pagine 4 e 5 perture d’emergenza. Da Spagnolo
cose vi è poi il fatto che troppi attori Roma Salvini tuona: «O Primopiano alle pagine 8 e 9 a pagina 10
regionali, come Israele, Arabia Saudita e
Abu Dhabi (la piccola agguerrita Sparta,
come viene chiamata), sembrano sperare I FAMILIARI LA VICEMINISTRA DEL RE
in uno scontro che inevitabilmente
indebolirebbe Teheran.
RIUNITI Le vittime di camorra «LʼItalia con lʼEtiopia
A LORETO NEL 2020
Il Giubileo dellʼaria
Insomma, una miscela terribile che rende fin
troppo reale il rischio che un errore, una
provocazione improvvisa e non pianificata o
che lo Stato dimentica noi meglio di Pechino» per piloti e viaggiatori
Mira nel primopiano a pagina 6 Lambruschi a pagina 14 Punzi a pagina 17
un fraintendimento portino al disastro. Una
situazione in cui tutto diventa verosimile e
contestabile: è stata una provocazione
iraniana, colpendo il velivolo in zona Una bellezza che ci appartiene ■ Agorà
internazionale, o gli Usa stavano saggiando José Tolentino Mendonça
le capacità antiaeree di Teheran, volando
all’interno del suo spazio? E allo stesso CONVEGNO
modo: sono stati gli iraniani a attaccare le perché il pastore, nella parabola di
petroliere, per minacciare il blocco del Durare nell’amore Gesù, lasci le novantanove pecore La politica riparta
commercio del petrolio, o qualcun altro nella nel deserto e parta in cerca di quella dal lessico di Sturzo
Q
regione ha voluto addossare loro la colpa? uel che ci rende simili a Dio smarrita (Lc 15,4,7). Né
Il fatto che siano verosimili entrambi gli non sarà certamente il comprenderemo perché la donna si Naro a pagina 20
scenari dimostra la confusione che regna in nostro sottrarci agli altri, ma dia tanta pena (trascurando
Medio Oriente non solo fra i diversi al contrario la scoperta della probabilmente altre faccende più ANNIVERSARIO
contendenti, ma anche al loro interno. E possibilità di durare nell’amore, immediate e urgenti) per trovare la
rivela anche l’aspetto forse più pericoloso
anche se meno evidente, ossia la mancanza
tante volte in contrasto con il primo
giudizio emesso della ragione o con
moneta che aveva perso dentro casa
(Lc 15,-8-10). Non gliene rimanevano
La strage
di un tavolo negoziale e di canali certi e
riconosciuti – al di là dei contatti "sotto la
il peso di quelle che riteniamo essere
le evidenze. Noi cediamo con grande
ancora nove nella borsa?
Negli itinerari personali o comunitari
dimenticata
tovaglia" – per gestire gli incidenti. Questo è
quanto potrebbero e dovrebbe fare l’Onu e,
facilità alla tentazione di chiudere
porte, consumare rotture,
che andiamo facendo, c’è un dato
che emerge con sufficiente
di Introzzo
più ancora, la Ue. Entrambe, per motivi rassegnarci a certe perdite (o anche, chiarezza: non ci accosteremo al Festorazzi a pagina 21
diversi, sembrano invece completamente cinicamente, esserne sollevati). Se mistero della misericordia se non ci
marginalizzate e incapaci di agire quali assorbiamo come regola di vita il porremo dentro quello che il grande INTERVISTA
mediatori. Due addormentate, forse neppure pragmatismo della battuta "dei teologo Nicolas Cabasilas chiamò
tanto belle, ma di cui la diplomazia presenti non manca nessuno" «l’amore folle di Dio per gli uomini». Giletti: la mia Arena
internazionale sente terribilmente la
mancanza.
(pragmatismo tra noi più diffuso di
quanto forse non abbiamo
La verità di Dio è inscindibile
dall’amore.
contro le mafie
© RIPRODUZIONE RISERVATA coscienza), non potremo capire © RIPRODUZIONE RISERVATA Castellani a pagina 23