FILE NECESSARI I file necessari alla compilazione degli attestati dei Corsi a Catalogo sono i seguenti: FRONTE CorsiCatalogoFronte

.xls (file di Excell) CorsiCatalogoFronte.doc (file di Word) RETRO CorsiCatalogoRetro.xls (file di Excell) CorsiCatalogoRetro.doc (file di Word)

COME STAMPARE GLI ATTESTATI IN PROPRIO

1 2 3

Compilare i due file di Excell CorsiCatalogoFronte e CorsiCatalogoRetro con i dati degli attestati, seguendo le Note per la compilazione (file .doc allegato) e le istruzioni qui di seguito. Stampare il fronte degli attestati, con stampante a getto d'inchiostro o laser a colori, su carta formato A4 e grammatura superiore ai 150gr/mq. Girare i fogli e stampare sull'altro verso il retro. Fare attenzione al verso di intrroduzione dei fogli stampati: è preferibile fare qualche prova per assicuararsi quale sia il verso giusto.

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEGLI ATTESTATI

4 5 6 7

Aprire il file di Excell CorsiCatalogoFronte.xls. Questa tabella contiene tante colonne quanti sono i campi presenti sul fronte degli attestati. Compilare le colonne con i dati necessari, una riga per ogni attestato. Lasciando una cella vuota nell'attestato il relativo campo rimarrà vuoto. Salvare e chiudere il file (è importante che dopo ogni modifica al file di Excell il file venga salvato e chiuso). Aprire il file di Word CorsiCatalogoFronte.doc.

Si aprirà la seguente finestra:

scegliere trova origine dati... e selezionare il file CorsiCatalogoFronte.xls nella posizione in cui è stato salvato. Assicurarsi che, nella finestra di apertura, l’opzione Tipo File abbia selezionato Tutti i files o Fogli di lavoro Ms Excel. Confermare Intero foglio di lavoro. ATTENZIONE: nel caso la finestra di dialogo non sia quella riprodotta sopra, passare direttamente al punto 8.

8

Si aprirà la finestra di dialogo seguente.

Selezionare FRONTE e dare OK.

9

Il file di word che verrà visualizzato contiene il modello dell'attestato, con i campi presenti sul file di Excell precedentemente compilato. Per vedere se la compilazione è avvenuta correttamente selezionare il tasto visualizza dati uniti sulla barra degli strumenti Stampa unione.

(Nel caso la barra non fosse visibile attivarla dal menù visualizza > Barre degli strumenti > Stampa unione.) Selezionando e deselezionando il tasto visualizza dati uniti vengono visualizzati alternativamente i nomi dei campi e i campi compilati, partendo

dalla prima riga della tabella.

Per "navigare" fra gli attestati compilati usare i bottoni record successivo, record precedente, ultimo record, primo record.

10

Una volta controllato che gli attestati non contengano errori selezionare il comando unisci in nuovo documento.

Si aprirà la seguente finestra di dialogo:

ATTENZIONE: nel caso la finestra non apparisse in automatico cliccare sul tasto Unione… posto sulla stessa barra. Selezionare il numero di attestati da stampare: tutti - per creare un nuovo documento di word con tutti gli attestati (fronte) compilati record corrente - solo il record visualizzato nell'anteprima corrente personalizzato- per indicare l'intervallo che si vuole salvare nel nuovo file.

11

Dare ok e salvare il nuovo file indicando il nome (es. Attestati 1-5) e la posizione di salvataggio. Si consiglia, nel caso di un numero consistente di attestati, di salvare documenti con non più di 5 attestati ognuno, in modo da rendere più agevole successivamente la gestione della stampa e l'abbinamento con i file dei retro.

12

Mandare in stampa i nuovi documenti file appena salvati. Seguire le stesse indicazioni della compilazione del fronte degli attestati, utilizzando i file CorsiCatalogoRetro.xls (file di Excell), CorsiCatalogoRetro.doc (file di Word), e selezionando RETRO al punto 4. Reintrodurre il foglio nella stampante per stampare anche il retro (Vedi punto 3).

IMPORTANTE Per modificare i contenuti degli attestati NON MODIFICARE IL FILE DI WORD, bensì chiudere senza salvare il file di Word CorsiCatalogoFronte.doc, riaprire il file di Excell CorsiCatalogoFronte.xls, modificare le celle corrispondenti ai campi da correggere, salvare e chiudere il file di Excell e riaprire quello di Word.