> Contattaci > Accedi al tuo profilo > Iscriviti alla newsletter

IL PRIMO QUOTIDIANO ONLINE
Martedi 14 Dicembre 14:47 HOME ENERGIA POLITICA ECONOMIA METEO MERCATI OROSCOPO IL SOCIALE GIOCHI GREEN SCOMMESSE MEDIATECH RUBRICHE CRONACHE FOTO-VIDEO MILANOITALIA MOBILE ROMAITALIA CASA SPORT

COFFEE BREAK
SPETTACOLI

PMI - EUROPA

SHOPPING

VIAGGI

CULTURE

Fai di Affaritaliani la tua Home

MILANOITALIA
Annunci Google

Voti Silvio Berlusconi?
Scopri la Rivista di Centro-Destra. Chiedi Ora la tua Copia Omaggio! www.destra-dx.it/Libri
Le ultimissime di

MilanoItalia

Cambia sezione

Mi piace

Bresciani insiste e Formigoni frena Sanità, Lega: solo i migliori curricula
"Bresciani dica quello che vuole ma le scelte cadranno sui migliori". Stefano Galli, capogruppo della Lega Nord nel consiglio regionale della Lombardia, boccia con Via Finazzer Flory. Chi è l'assessore del 2010? la un'intervista ad Affaritaliani.it Eliminati Moioli (Servizi Sociali), Finazzer proposta dell'assessore leghista Flory (Cultura), Beretta (Bilancio), Cadeo che aveva avanzato "nomine (Arredo), Landi di Chiavenna (Salute), Asl e negli politiche" nelle Bernardi (Ricerca) e Verga (Casa). Si salva dei voti ... ospedali sulla base per un soffio Riccardo De Corato. Decolla il

Nomine nella sanità, Formigoni non ci sta
Lunedí 13.12.2010 15:24
"Nei prossimi giorni parlerò. Così le cose non devono andare". Il presidente della Regione, Roberto Formigoni, per ora non interviene ma le dichiarazioni dell'assessore alla Sanità, Luciano Bresciani, riguardo alle nomine per gli incarichi dirigenziali nella sanità lombarda ("i manager vengono decisi in proporzione ai voti presi della coalizione di maggioranza alle elezioni"), hanno scatenato un putiferio. "Se il presidente Formigoni ha una posizione diversa, ne discuteremo sul tavolo. Io rappresento un'altra forza politica in quel caso, non sono solo l'assessore", ha aggiunto l'assessore Bresciani.

Roberto Formigoni

Segui la sezione Milano di Affaritaliani.it sul tuo cellulare. Digita

"La nomina politica fiduciaria è indispensabile". Bresciani, torna a ribadire la propria posizione. "Ripeto che ci sono dei principi fondamentali che non vanno alterati: il rapporto del voto, che si è avuto nella maggioranza, e l'epressione di fiduciarietaà che il popolo ha dato ai propri eletti, che hanno il diritto di esprimere la loro parola nell'ambito delle definizione dell'indicazione dei direttori generali perche' il fabbisogno viene dal territorio", ha detto Bresciani a margine dell'inaugurazione del nuovo baby pit-stop all'aeroporto di Linate. "Noi daremo sostegno dove ci sono la qualità e i titoli, che devono essere garantiti, e dove c'à una fiduciarietà politica che è necessaria perché il direttore generale è il ponte tra i due sistemi politico e tecnico, tra la parte politica, in quanto garantisce i risultati politici che sono stati definiti dal consiglio regionale, e la parte tecnica perche' deve fare in modo che i suoi dirigenti eseguano le attivita' tecniche perche' raggiungano l'obiettivo politico. Di conseguenza - ha ribadito Bresciani - la nomina politica fiduciaria e' indispensabile. Su base meritocratica - ha poi aggiunto rispondendo all'opposizione che chiede una revisione del sistema delle nomine in base al merito - ci siamo gia' ben prima degli altri. Noi adesso vogliamo rispettare la proporzione del voto. Il cittadino ha votato fiduciariamente i consiglieri, voglio sentire cosa ne dicono i consiglieri del territorio e quali sono le loro opzioni. Dopo costruiamo i criteri". "Meritocrazia, professionalità e cultura della legalità: questi i criteri indispensabili per la corretta selezione delle nomine alla sanità lombarda. Il criterio d'appartenenza non sia la prima ragione della scelta", afferma l'assessore alla Salute del Comune di Milano Giampaolo Landi di Chiavenna. "E' ciò che si aspettano i cittadini lombardi e milanesi dalla buona politica, quella che guarda alla continuità dei servizi, al senso di responsabilità a prescindere dalla tessera di partito". "Non possiamo deludere come centrodestra - conclude Landi di Chiavenna - chi ci chiede di essere garanti della buona sanità e delle ottime eccellenze che fanno della Lombardia il punto di riferimento nazionale". “Ma gli elettori che non hanno votato per il centrodestra hanno comunque diritto ad essere curati da professionisti di fiducia messi lì da quella parte politica? E poi ancora: "All’interno della loro candidatura, gli oltre settecento aspiranti direttori generali di Asl e aziende ospedaliere hanno anche dichiarato il loro partito d’appartenenza? Mi sembra che quest’ultimo sia un requisito fondamentale per una lottizzazione perfetta”. Queste le due domande che Stefano Zamponi, Capogruppo regionale dell’Italia dei Valori, pone all’assessore regionale alla Sanità Luciano Bresciani che, recentemente, ha difeso a spada tratta il metodo della spartizione politica delle poltrone per quanto concerne le nomine dei manager della sanità lombarda, dichiarando espressamente che: la logica nella nomina dei direttori generali di Asl e ospedali è fondamentalmente legata al peso del voto espresso dagli elettori. “La logica di spartizione della cariche secondo l'appartenenza partitica – aggiunge Gabriele Sola, consigliere regionale di IdV – è una prassi odiosa, che diventa inaccettabile in sanità. Chi si reca nei nostri ospedali deve sapere che queste strutture sono gestite dai dirigenti migliori, non dagli amici di partito. La qualità della sanità lombarda passa dalle nomine dei vertici, e si ripercuote a cascata su tutti i livelli. Se i vertici sono scelti per il colore politico invece che per le loro qualità professionali, allora a rimetterci sarà l'intero sistema sanitario”. “Le dichiarazioni di Bresciani – conclude Sola – sono uno squarcio di verità su un problema che l'Italia dei Valori denuncia da tempo, un'autorevole conferma a quanto già sapevamo. Ora la questione è: Bresciani avalla questa logica o la contesta? E se la contesta, quali iniziative concrete intende assumere?”. “Così le cose non devono andare, dice Formigoni - dichiara Chiara Cremonesi, consigliera regionale di Sinistra Ecologia Libertà - . Sapendo benissimo che invece vanno proprio in questo modo. Le nomine nella sanità lombarda - come non ci siamo mai stancati di ripetere - si traducono ogni volta in una palese spartizione di poltrone tra i due partiti della maggioranza, frutto di lunghe trattative e scontri spesso pesanti. Un metodo sul quale Bresciani è ora uscito allo scoperto. Ma non, come ci si potrebbe aspettare, per denunciarlo. Tutt’altro. Perché addirittura è arrivato a teorizzarlo come l’unico praticabile, giusto, persino scientifico. Troviamo tutto ciò grave e inaccettabile. Grave che accada. Grave che l’assessore in persona lo rivendichi come sistema. Grave che il Presidente della Giunta ne prenda le distanze a parole, dopo averlo praticato per anni". "Solo tre settimane fa, durante la discussione del Piano sociosanitario - continua Cremonesi , avevamo avanzato una proposta semplice: due limiti per i direttori generali, relativi al numero di mandati e all’età, oltre all’introduzione di un criterio di scelta fondato su competenza e curriculum. Non mi pare che Formigoni l’avesse in quell’occasione sottoscritta, anzi. L’accoglienza riservata da Pdl e Lega a questa nostra sollecitazione era stata sintomatica proprio di un iter per nulla trasparente e meramente spartitorio. A questo punto chiediamo che l’assessore Bresciani venga a riferire in Commissione. E che soprattutto ci sia, da parte di tutti i protagonisti, a cominciare da lui stesso e da Formigoni, un rigetto condiviso di queste modalità, nelle dichiarazioni ma anche nei fatti. Da parte nostra, diciamo che non è più rinviabile l’impegno a cambiare nettamente le procedure di nomina, introducendo, per esempio, il sistema delle audizioni pubbliche”.

m.libero.it/milano-affari/

Flora Cappelluti ha condiviso Appello per una lista civica unitaria per Pisapia · 12 ore fa Filippo Penati ha condiviso Manifestazione Pdl, Palmeri (Fli): "Pochi in piazza. Succede, ma non ricambiamo l'ironia" - Affarita · 14 ore fa Saimon Gaiotto ha condiviso Cinque per mille, il Terzo settore in piazza contro i tagli · 17 ore fa

A Roberto Biscardini piace http://www.affaritaliani.it/milano/stefania_craxi_a_letizia_moratti_101210.htmll · 18 ore fa Niccolò Bertorelle ha condiviso Sesso in metrò, il video che fa impazzire il web · 19 ore
fa

Plug -in sociale di Facebook

I COMMENTI
TITOLO AUTORE DATA

annunci gratuiti per privati

inizia la tua ricerca qui compra
case nuove costruzioni stanze singole uffici locali o capannoni box o posti auto

tags: nomine sulla sanità Formigoni Idv Bresciani Vota questa notizia: Condividi > Media voti: Altri social news

affitta

condividi

Mi piace

agrigento alessandria ancona aosta arezzo ascoli piceno asti avellino cerca

TUTTE LE NOTIZIE DI MILANOITALIA 14/12 12:40 Sanità, la Regione: pediatri di sera e niente ticket per cassintegrati 14/12 12:19 Sanità, Bresciani insiste: i voti determinano i direttori generali 14/12 11:11 Torna a Milano"I promessi sposi" 14/12 10:58 Università, studenti assaltano Piazza Affari 14/12 10:50 Piazza Fontana, la verità storica oltre la verità giudiziaria

inserisci annunci gratis

Annunci Google

successive >>
Annunci Google

Finanziamenti INPDAP
Prestito su Misura Fino a 70.000€ Preventivo Online Risposta Veloce ! www.ConvenzioneInpdap.it

Finanziamenti INPDAP
Prestito su Misura Fino a 70.000€ Preventivo Online Risposta Veloce ! www.ConvenzioneInpdap.it

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI MILANOITALIA CLICCA QUI
AFFARITALIANI SHOPPING

Apple MacBook Air 2GB/128GB

€ 1.732,80
cerca nello shopping

Le notizie più gradite

<>

Compravendita, Di Pietro indica i mandanti ai pm Bersani si scaglia contro la compravendita di deputati Parentopoli all'Atac, tremano gli 85 assunti durante la fusione Parentopoli Atac? No, sprecopoli. Il capitolo appalti e... Cocaina in ospedale a Galatina. La Asl apre un'inchiesta

Indici di Borsa Indice FTSE Italia All-Share

Migliori

Peggiori Ultimo Var% 0,10% 0,27% -0,19% -0,37% -0,47% 0,10%

21.352 21.781 24.381 21.568 11.331 20.656

FTSE Italia Micro Cap FTSE Italia Mid Cap FTSE Italia Small Cap FTSE Italia STAR FTSE MIB cerca un titolo

Fonte dati Borsa Italiana - Powered by Teleborsa

GIOCA CON LA COVER GIRL

Clicca qui per votare
I gadget di Affaritaliani.it

Cinqueallecinque
Il quotidiano del pomeriggio in pdf

Newsletter
Iscriviti alla Newsletter di Affaritaliani.it

Pubblicità
TeleTu: Parli GRATIS per 1 anno. Solo online. Scade il 16/12

Conto Arancio al 2,60% Zero spese. Aprilo in due minuti!

Affaritaliani.it - Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful