You are on page 1of 5

Uragani Classe

:

Nome:

Gli uragani
Classificazione degli uragani. La classificazione degli uragani, nella scala Saffir-Simpson, si
basa principalmente sulla velocità del vento che essi producono.

1. Nella tabella seguente la classificazione si basa sulla velocità in miglia orarie (mph). Converti
le velocità in km/h sapendo che un miglio equivale a circa 1.61 km e compila la terza colonna
della tabella. Puoi usare un foglio elettronico per eseguire la conversione.

Descrizione Miglia orarie km/h kn/h
Tempesta tropicale 40
Uragano cat. 1 74
Uragano cat. 2 96
Uragano cat. 3 111
Uragano cat. 4 131
Uragano cat. 5 155

2. La velocità degli uragani può essere espressa anche in nodi orari (kn/h). Completa la quarta
colonna sapendo che un nodo equivale a circa 1.85 km. Prepara un foglio elettronico con i dati
della tabella (utilizzando le opportune formule) e consegnalo sulla piattaforma Moodle.

La formazione degli uragani. Gli uragani si formano solo in presenza di caldo e aria umida
e per questo hanno origine nelle zone oceaniche tropicali. Affinché si verifichino le condizioni per
la formazione di un uragano, la temperatura dell’acqua deve essere al di sopra dei 26◦ Celsius.
Sai dire a quanti gradi corrispondono nella scala Fahrenheit? Per rispondere, utilizza i valori di
solidificazione ed ebollizione dell’acqua nelle due scale, riportati nella seguente tabella:

Gradi (C) Gradi (F)

punto di solidificazione H2 O 0 32◦
punto di ebollizione H2 O 100◦ 212◦

3. Nella seguente griglia sono riportate le scale Celsius (asse orizzontale) e Fahreneit (asse verti-
cale). Colloca sul piano C/F il punto di solidificazione e quello di ebollizione dell’acqua, quindi
unisci i due punti con un segmento
Uragani Classe:

F
220
200
180
160
140
120
100
80
60
40
20

10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 C

4. Usa il grafico per determinare il valore della temperatura nella scala Fahrenheit corrispondente
a 26◦ Celsius

5. La temperatura media di un corpo umano corrisponde a 98.6◦ Fahrenheit; a quanti gradi
corrispondono nella scala Celsius?

6. Quanto vale la pendenza della retta che unisce i due punti sul grafico

7. Come puoi interpretare questo valore, pensando alla conversione da Celsius a Fahrenheit?

8. Determina, nel piano Celsius/Fahrenheit, l’equazione della retta disegnata, in forma esplicita.
Questa equazione ti permette di convertire in Fahrenheit una temperatura espressa nella scala
Celsius. Cosa rappresenta l’intercetta in questa formula?

9. Scrivi la formula la conversione dalla scala Fahrenheit alla scala Celsius
Uragani Classe:

Seguire il percorso di un uragano. I meteorologi tracciano il percorso di un uragano uti-
lizzando le coordinate geografiche, cioè la latitudine e la longitudine. La longitudine misura la
posizione relativa, verso est (E) o verso ovest (W), sulla superficie terrestre, espressa in gradi a
partire da un meridiano di riferimento, il meridiano di Greenwich; a questo meridiano è assegnata
una latitudine di 0◦ . La distanza di un grado di longitudine è di 111 km all’Equatore e decresce fino
a diventare nulla ai poli. La latitudine misura la posizione relativa verso nord o verso sud rispetto
all’Equatore, che ha una latitudine di 0◦ ; ai poli è assegnata una latitudine di 90◦ . La distanza tra
due paralleli distanti 1◦ è sempre di 111 km, indipendentemente dalla loro posizione.

Latitudine e longitudine determinano sulla superficie terrestre un sistema di riferimento attraverso
il quale è possibile assegnare una coppia di coordinate ad ogni punto della Terra. In figura, il punto
P ha le coordinate (N 60◦ , E 80◦ )
Nella seguente tabella è descritto, attraverso le coordinate geografiche, il percorso seguito dall’ura-
gano Katrina dell’agosto 2005 e le sue caratteristiche meteorologiche (pressione in millibar e velocità
del vento, in nodi orari)

Data/Ora Posizione Pressione Vel. vento (kt/h) Class.
23 - h. 18 N 23.1, W 75.1 1008 30 Depr. tropicale
24 - h. 6 N 23.8, W 76.2 1007 30
24 - h. 18 N 25.4, W 76.9 1003 40 Tempesta tropicale
25 - h. 6 N 26.1, W 78.4 997 50
25 - h. 18 N 26.2, W 79.6 988 60
26 - h. 6 N 25.4, W 81.3 987 65
26 - h. 18 N 24.9, W 82.6 968 85
27 - h. 6 N 24.4, W 84.0 950 95
27 - h. 18 N 24.5, W 85.3 948 100
28 - h. 6 N 25.2, W 86.7 930 125
28 - h. 18 N 26.3, W 88.6 902 150
29 - h. 6 N 28.2, W 89.6 913 125
29 - h. 18 N 31.1, W 89.6 948 80
30 - h. 6 N 34.1, W 88.6 978 40
30 - h. 18 N 37.0, W 87.0 990 30
Uragani Classe:

10. Completa la tabella indicando la categoria dell’uragano Katrina, secondo la classificazione
Saffir-Simpson

11. Disegna il percorso seguito dall’uragano Katrina sulla carta per il tracciamento degli uragani

12. Opzionale. Inserisci i dati relativi a latitudine e longitudine in un foglio elettronico, inserendo
una colonna in cui riporterai il calcolo della distanza percorsa in chilometri dall’uragano ogni
12 ore. Per il calcolo utilizza la formula per la distanza tra due punti nel piano cartesiano e
tieni presente la distanza tra due paralleli e due meridiani. Consegna il foglio sulla piattaforma
Moodle.

13. Utilizzando la formula per la distanza tra due punti, calcola quanta strada ha percorso in
chilometri, l’uragano Katrina dalle 18 del 23 Agosto alle 6 del 25 Agosto

14. In quale periodo l’uragano si è spostato alla maggiore velocità?