You are on page 1of 3

CITTA’ DI CELANO

(Provincia di L’Aquila)
N ota legale: documento di interesse pubblico senza valore legale - I nomi non pubblici sono stati oscurati. E laborazione digitale a cura di L F - 2010

COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Numero 145 Del 18-12-2010

Oggetto: PIANO STRAORDINARIO PER LO SVILUPPO DEL SISTEMA


TERRITORIALE DEI SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI PER LA PRIMA
INFANZIA IN ATTUAZIONE DELLA D.G.R. N. 1146 DEL 27/11/2008.-
RICHIESTA CONTRIBUTO.

L'anno duemiladieci il giorno diciotto del mese di dicembre alle ore 17:00, presso questa
Sede Municipale, convocata nei modi di legge, si è riunita la Giunta Comunale per deliberare
sulle proposte contenute nell'ordine del giorno unito all'avviso di convocazione.

Dei Signori componenti della Giunta Comunale di questo Comune:

PICCONE FILIPPO SINDACO P


MORGANTE ELIO VICE SINDACO P
PIPERNI CESIDIO ASSESSORE P
SANTILLI SETTIMIO ASSESSORE P
DEL CORVO GIANLUCA ASSESSORE P
FRIGIONI VITTORIANO ASSESSORE A
BONALDI ERMANNO ASSESSORE P

ne risultano presenti n. 6 e assenti n. 1.

Partecipa il Segretario Generale dott. Giampiero Attili

Il Sindaco, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta ed invita la Giunta Comunale
ad esaminare e ad assumere le proprie determinazioni sulla proposta di deliberazione indicata
in oggetto.
LA GIUNTA COMUNALE

Visto il T.UE.L. approvato con D.Lgs. 18/08/2000 n. 267;


Vista la circolare del Ministero dell’Interno n. 17102 in data 07 giugno 1990;
Premesso che sulla proposta della presente deliberazione:

Il Responsabile del servizio interessato: Per quanto concerne la regolarità tecnica ha espresso
PARERE: Favorevole
Il Responsabile di Ragioneria: Per quanto concerne la regolarità contabile ha espresso
PARERE: Favorevole
Su proposta del Sindaco Sen. Filippo Piccone
LA GIUNTA
Vista la deliberazione della Giunta Regionale n. 785 del 11/10/2010 avente ad oggetto: Piano
straordinario per lo sviluppo del sistema territoriale dei servizi socio-educativi per la prima
infanzia in attuazione della DGR n. 1146 del 27/11/2008 – Approvazione modalità e criteri
per l’assegnazione del Fondo, seconda annualità.
Preso atto dell’allegato “B” relativo allo “Schema di domanda per la presentazione delle
istanze da parte dei Comuni”;
Ravvisato che i Comuni sono i soggetti destinatari dei seguenti interventi:
1) aumento dei posti presso nidi pubblici;
2) aumento dei posti mediante acquisizione di unità presso nidi privati autorizzati;
Ravvisato che sul territorio non vi è alcun nido privato autorizzato;
Ritenuto di aderire alla prima ipotesi di finanziamento regionale che prevede l’aumento dei
posti presso nidi pubblici con l’obbiettivo di:
- ridurre le liste di attesa attraverso forme di estensione dell’orario giornaliero o
settimanale;
Ravvisato che l’asilo nido comunale di via della Sanità n. 1 ad oggi è a regime con una
frequenza giornaliera di n. 36 minori di età compresa tra i dodici ed i trentasei mesi;
Visto l’orario di apertura del nido, dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 17.30;
Viste le liste di attesa che ad oggi contano un numero di 44 minori;
Ravvisate le esigenze delle famiglie con minori che per motivi di lavoro sono soggette a
turnazioni;
Vista la scheda progettuale predisposta dall’Ufficio affari sociali di questo Ente;
Ritenuto di estendere l’orario di apertura del servizio nido per n. 6 ore giornaliere e
precisamente dalle ore 7.00 alle ore 22.30 garantendo l’accesso in tal senso ad ulteriori n. 15
minori con frequenza part-time;
Visto il costo sostenuto per la frequenza part- time di un minore ,attualmente pari ad € 278.00;
Visto il progetto “Il grillo parlante” presentato da questo Ente con la relativa richiesta di
contributo pari ad € 50.040,00;
Ritenuto di aderire favorevolmente alla proposta progettuale;
Visto il TUEL
Visto il Regolamento di contabilità comunale;
Con votazione unanime
DELIBERA
1) La narrativa è parte integrante e sostanziale del presente atto;
2) di aderire favorevolmente alla proposta progettuale “Il grillo parlante”
3) di demandare tutti gli atti per la richiesta del contributo alla Regione Abruzzo- servizio
politiche sociali, Rapporti ASP. Cooperazione Sociale. Osservatorio sociale – Via
Rieti n. 45, 65100 Pescara,
4) di demandare agli uffici di competenza tutti gli atti consequenziali;
5) di dichiarare, con separata votazione palese ad esito unanime, la presente
deliberazione immediatamente eseguibile ai sensi dell’art. 134 – comma 4 – del
D.Lgs. n. 267/2000.

Letto, approvato e sottoscritto a norma di legge.

Segretario Generale SINDACO


F.to Dott. Giampiero Attili F.to SEN. PICCONE FILIPPO

DELIBERA DI GIUNTA n. 145 del 18-12-2010 - pag. 2 - COMUNE DI CELANO


___________________________________________________________________________
ATTESTATO DI PUBBLICAZIONE
Della suestesa deliberazione viene iniziata oggi la pubblicazione all'Albo Pretorio per 15
giorni consecutivi ai sensi dell’art.124, comma 1 della Legge n.267/00 e contemporaneamente
comunicata ai capigruppo consiliari ai sensi dell’art.125, comma 1 della Legge n.267/00.
Lì, 18-12-2010
Segretario Generale
F.to Dott. Giampiero Attili

F.to Il Messo Comunale

___________________________________________________________________________

CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE
Il sottoscritto segretario comunale certifica che copia della presente deliberazione è stata
pubblicata all’albo pretorio per 15 giorni consecutivi dal 18-12-2010 al 02-01-2011, ai sensi
dell’art.124, comma 1 della Legge n.267/00 senza reclami.
Lì, 03-01-2011
Segretario Generale
F.to Dott. Giampiero Attili

F.to Il Messo Comunale

È copia conforme all’originale

Lì, 18-12-2010 Il Segretario Generale


Dott. Giampiero Attili

DELIBERA DI GIUNTA n. 145 del 18-12-2010 - pag. 3 - COMUNE DI CELANO

Related Interests