NA - SIMPATICO

Bersaglio effetto cuore (anche NSA), adipociti, cervello, crono, dromo, ino positivo; rene, T4 rene: attivazione RAS; occhio: secrezione umor acqueo; T4->T3 cuore (anche NSA), muscolatura liscia cromo, dromo, ino positivo + vasi muscolari e bronchi; fegato, vasodilatazione vasi muscolari + pancreas, muscolo liscio uterino, T4 broncodilatazione; fegato: gluconeogenesi e glicogenolisi; muscoli: glicogenolisi; pancreas: secrezione insulina; utero: rilasciamento; T4->T3 diminuzione HDL/LDL adipociti muscolatura liscia arteriolare (vasi cutanei e splancnici) e venosa autoregolazione presinaptica + piastrine, adipociti, musc. liscia β1 + β2 vasocostrizione periferica (cute, splanc.), ^ RV midriasi diminuzione rilascio catecolamine riassorb umor acqueo cromo, dromo, ino negativo; ↓ R vascolari cuore (↓ lavoro; ipertensione), glaucoma, No vasodilat. muscolare (claudicatio); cutanee e splancniche; ansiolitico ipertiroidismo no broncodilataz. (asma); ipoglicemia; parto prematuro; diminuz. HDL/LDL (ansiolitici) disfunzione erettile depressione ↓ GC (inibizione RAS) Scompenso in pz con difetti di contrattilità meglio per diabetici o asmatici o con arteropatia periferica meglio per diabetici o asmatici o con arteropatia periferica meglio per diabetici o asmatici o con arteropatia periferica blocco secrezione umor acqueo glaucoma (instillazione locale) mai sospensione acuta: sindrome da rimbalzo + astinenza (tachicardia, ipertensione, umore ansia = beta-bloccanti come ansiolitici) indicazioni eff collaterali PK

β1

β2

β3 α1

α2

Beta-bloccanti non selettivi

Propanololo Metoprololo ISA Pindololo ISA Acebutololo Timololo beta-bloccanti selettivi Lenti Atenololo Betaxololo Ultrarapidi Esmololo Nebivololo Labetalolo carvedilolo

β1 + β2 β1 >> β2 β1 + β2 + ISA β1 >> β2 + ISA

β1 β1 emergenze (aritmie, IMA, ipertensione perioperatoria, tireotossicosi) α-blocco + β1 blocco + β2 agonista α-blocco + β1 blocco + β2 blocco α-bl = ↓ R perif e ↓ RV; β1-bl = ↓ FC e ↓ RAS; β2-agon = vasodil musc anche antiossidante emergenze ipertensive (feocromocitoma, cocaina), arteropatie oblit perif

no metabolismo significativo -> monodose/die lunga emivita, met. epatico t1/2 di 10 min -> monodose/die

Bloccantiagonisti misti alfa-betabloccanti alfa-bloccanti

riduzione tono vascolare arterioso e venoso -> diminuizone Pa minima (la max è sostenuta da GC e FC)

Non selettivi Fenossibenzamina α1 + α2 + anti-recettori 5HT e H1

irreversibile, a lunga durata; inibitore reuptake NA di tipo I e II

preparazione interv. feocromocitoma, s. da carcinoide (5HT) mastiocitosi (H1)

tachicardia: attivazione simpatico per diminuz Pa (barocettori) + perdita autoregolaz alfa2 sul NSA. Gambe gonfie da venodilatazione (disfunzione erettile) “

1

NA - SIMPATICO
Non selettivi Bersaglio Fentolamina α1 + α2 effetto reversibile, a breve durata indicazioni durante interv. feocromocitoma eff collaterali “ (no gonfiore gambe: l'azione è rapida, quindi si ha ^ FC ma non c'è tempo per il ristagno) minore tachicardia: non c’è perdita autoregolazione PK

Selettivi Zosine (Prazosina, α1 Doxazosina, Terazosina) Tamsulosin α1A e D Bloccanti dei recettori purinergici Suramina

ipertensione

rilasciamento sfinere dell’uretra

disuria da ipertrofia prostatica

rimuove la compenente rapida della contrazione muscolare (mediata da ATP)

associata a anti-α1 (Zosine), inibisce completamente la risposta contrattile allo stimolo simpatico

Altre co-trasmissioni VIP Peptide Y (NYP) Dopamina

NO Sostanza P Agonisti

dilatazione coronarie costrizione coronarie cotrasmissione renale (basse dosi -> D1-2 insuff renale; shock cardiogeno = vasodil.; alte dosi -> D3-4-5 = vasocostriz.). D1-D2 = inotropo positivo vasodilatatore, ^ svuotamento gastrico disfunzioni erettili dolore neuropatico ^ flusso o pressione (^ R perif) ipoperfusione di cervello, rene , cuore (emorragia, lesioni midollo, uso cronico deprimenti SNC - oppioidi, ipotensione; NON in shock: R perif già aumentate)

Aspecifici Adrenalina Noradrenalina Fenilefrina

α1=α2; β1=β2 α1=α2; β1>>β2 α1>α2>>>>>>β decongestionante nasale; induce midriasi (esame fondo occhio; Atropina ha tempo di azione più lungo) ipotensione ortostatica asma; per os -> ipotensione ortostatica ipotensione ortostatica inotropo positivo diminuisce tono simpatico per DIMINUIRE la pressione (iniziale ipertensione per vasocostrizione, poi ipotensione da effetto centrale bulbare + blocco rilascio catecolamine - α2a - + attivazione barocettori da ipertensione broncodilatatore (rapido) -> via aereosol (+ os) broncodilatatore (rapido) -> via aereosol (+ os) broncodilatatore (rapido) -> via aereosol (+ os + sottocute); contro crisi ipoglicemiche notturne broncodilatatore (duraturo) broncodilatatore (duraturo) shock cardiogeno (come dopamina) ipertensione cronica (cerotti); crisi da astinenza di oppioidi (ipertono simpatico) diminuz P endoculare tachicardia, rischio ischemia

Metossamina Specifici Efredina Midodrina Dobutamina Clonidina

α1>α2>>>>>>β β1 (e β2), liberatore NA α β1 α2b (precoce) + α2a (presinaptici)

Respiratorio

Salbutamolo (Albuterolo) Orciprenalina (Metaproterenolo) Terbutalina

β2 (rapido) β2 (rapido) β2 (rapido)

asma (attacco acuto) asma (attacco acuto) asma (attacco acuto), diabete tipo I

Formoterolo Salmeterolo Occhio vedi Fenilefrina vedi Timololo Adrenalina Apracolina

β2 (lento) β2 (lento) alfa-agon beta-bloc alfa agonista α2

asma - terapia cronica asma - terapia cronica

aumento del drenaggio (midriasi) effetto neuroprotettivo nel SNC + diminuzione secrezione umor acqueo

Glaucoma (instillazione locale)

2

NA - SIMPATICO
Bersaglio Brimodinina α2 effetto effetto neuroprotettivo nel SNC + diminuzione secrezione umor acqueo indicazioni Glaucoma (instillazione locale) eff collaterali PK

Inibitori Reuptake NA Tipo I Cocaina Antidepressivi triciclici Fenossibenzamina Amfetamine Tipo II Normatenefrina (amfetamina) Ormoni steroidei Fenossibenzamina

3

ACh
Bersaglio ANTINICOTINICI Bloccanti neuromuscolari Non depolarizzanti Curarinici Tubocuranina Steroide Curarinici Pancuronio Vecuronio Atracurio Placca neuromuscolare Recettore Nm per ACh (Antagonisti!!! chiusura) Antagonista (chiude il canale) -> paralisi flaccida lunga durata d’azione (1-2 h) lunga durata d’azione (1-2 h) intermedia durata d’azione (30-40 min) intermedia durata d’azione (30-40 min) = a atracurio, ma durata lunga = a atracurio, ma non rilascia istamina breve durata azione (<15 min) no ipotensione degradazto da colinesterasi plasmatiche ottenere rilasciamento durante operazione, favorire intubazione; controllo ventilazione in terapia intensiva interventi chirurgici interventi chirurgici breve durata interventi chirurgici breve durata interventi chirurgici, per indurre paralisi muscolare effetto indicazioni eff collaterali PK

ipotensione e broncocostrizione (da rilascio istamina per degranulazione metabolismo epatico mastociti) Leggera tachicardia, no ipotensione metabolismo epatico pochi metabolismo epatico ipotensione transitoria (rilascio istamina) degradazione plasmatica spontanea (non enzimatica) no degradazione spontanea

Doxacurio Cisatracurio Mivacurio

Depolarizzanti Succinilcolina (vedi foglio 1) Sussametonio (vedi foglio 1)

Recettore Nm per ACh (Agonisti!! apertura)

Bloccante (apre il canale) -> contrazioni, poi p. flaccida vedi sussametonio breve durata d’azione (10 min)

brevi interventi, boli ripetuti nel tempo

Bradicardia + dromotropo negativo (effetto di agonista muscarinico come esteri organofosforici); Aritmie (rilascio di K+ dal canale Nm); ^ P endoculare (NO in glaucoma!!); Dolore muscolare post-operatorio; Ipertermia maligna (^ Ca++ per alterazione recettore Ryr, che si lega a sussametonio e alotano e si attiva; Dantrolene fa dimiuire Ca). Alterazioni pseudocolinesterasi: crisi apneustica post-operatoria

Rigeneratori AChesterasi

Pralidossima

vedi foglio 1

AUMENTO ACh Inibitori colinesterasi Alcoli - Edrofonio rapidamente reversibili

Acetilcolinesterasi

test x valutare terapia con carbammati: pz in terapia ma con diminuz dei pda -> do edrofonio -> se migliora, la dose di carbammati era bassa; se peggiora, c’era iperdosaggio da carbammati (effetto simil-succinilcolinico = canali sempre aperti) Carbammidi - Fisostigmina acetilcolinesterasi oculare durata di ore glaucoma -> ACh su muscarinici -> miosi con distensione canali lentamente Schlemm; Alzheimer reversibili Piridostigmina durata di ore terapia miastenia gravis (auto-ab contro recettore ACh) -> necessità Neostigmina si lega a serina dell’enzima, durata di ore (idrolisi del legame di ^ ACh (attenzione a iperdosaggio -> effetto similsuccinilcolinico). interrompendo legame con la serina) Ileo paralitico: ^ ACh facilita funzione parasimpatica = aumento idrogeno con istidina; motilità e secrezioni; anche su acetilcolinesterasi Alzheimer gastrointestinale paralisi respiratoria da aminoglicoside Demecario acetilcolinesterasi oculare glaucoma -> ACh su muscarinici -> miosi con distensione canali Schlemm

aumento ACh 5-10 min (gruppo ammonico quaternario)

effetti collaterali da eccesso ACh: a livello di placca NM, effetti simili a bloccanti depolarizzanti (canali sempre aperti). A livello del parasimpatico, eccesso di funzione di quest’ultimo (miosi, motilità gastro-intestinale) epatotossici

1

ACh
Bersaglio effetto Irreversibili Esteri acetilcolinesterasi - legame durata: 4 giorni (tempo organifosforici irreversibile alla serina (no riformazione AChesterasi) (Ecotiopato) idrolisi spontanea) indicazioni eff collaterali glaucoma: sui muscarinici -> miosi (atttenzione: sui nicotinici -> ^ P intossicazione = ipertono parasimpatico e dolore) Occhio M3, M1: miosi Polmoni M3, M1: broncospasmo, ^ secrez mucosa pesticidi Gastroint M3, M1: ipercontraz + rilascio sfinteri + ipersecrezione Hcl Sudoraz a chiazze Blocco depolariz (come succinlcolina) + fascicolaz = paralisi [!!! musc. respiratori] incontinenza urinaria priapismo (come L-Dopa) CV (M2: ^ conduttanza K+): crono, dromo, ino negativo, rischio blocco AV dilatazione arter + ven (mediata da edrf/no) -> ipotensione [peggiorate da insuff. ventilat=ipossiemia] SNC (M1): confusione, linguaggio rallent, respiri periodici, coma PK

Alzheimer Tacrina Donezepil Rivastigmina Galantamina

4/die

maggiore durata d’azione anche modulatore allosterico rec nicotinici presinaptici (che se attivati favoriscono rilascio ACh) gocce oculari: glaucoma

intossicazione trattata con pralidossima (periferia) o atropina (centrale) + ossigeno epatotossica + effetti colinergici periferici (incontinenza urinaria) -> via intratecale (no effetti sistemici) non epatotossica meno effetti colinergici

Agonisti muscarinici

Pilocarpina

ANTIMUSCARINIC I Non selettivi Atropina

Antagonista non selettivo recettori muscarinici (stimolante SNC)

Ossibutinina Tolterodina Scopolamina/ Ioscina Atropina metonitrato (Buscopan ®) Bromuro di ipatropio Tropicamide Ciclopentolato M1 selettivi Utilizzati nel Parkinson Pirenzepina Triesifenidile Benzotropina Prociclidina Biperidene Etopropazina

più specifica per M3 (vescica) (!!! deprimente SNC)

dosi elevate: supera BBE -> intossicazione da inibitori delle colinesterasi (blocca ipertono gruppo azotato metilato (scarsi viscerale colinergico) effetti a livello di placca) bradicardia premedicazione anestetica (broncodilat e diminuz secrezioni) ipermotilità tratto GI (prima: ulcera) (oculistica: midriasi) supera BBE vescica neurogena (più tollerabile di atropina) supera BBE vescica neurogena (più tollerabile di atropina) supera BBE NON supera BBE: gruppo ammonico quaternario (vedi inibitori colinesterasi) NON supera BBE: gruppo ammonico quaternario breve durata d’azione (8-10 ore) dura più a lungo (4x) di tropicamide agisce poco a livello centrale = Atropina Spasmolitici gastrointestinali (oculistica: midriasi) asma, bpco: broncodilata e mantiene funzione ciliare (via inalatoria) oculistica: induce midriasi oculistica: induce midriasi ulcera peptica: inibizione secrezione gastrica (non direttamente: sarebbe dovuti essere anti-M3; va sui neuroni mioenterici) Parkinson - 3° intervento: pazienti con forte sacialorrea mancata risposta a L-Dopa integrazione con L-Dopa

xerostomia (dimin salivazione) ritenzione di urina diminuz accomodazione (visione offuscata) ^ FC

più tollerabili dell’atropina

sedazione

molto forte: in soggetto predisposto può causare glaucoma

M1 su neuroni periferici (anello iperazinico)

2

DEPRESSIONE
Azione corta emivita: più Blocco reuptake NA e 5HT somministrazioni giornaliere (più efficaci ma meno graditi dai pazienti) anche per: attacchi di panico sindromi ipercinetiche dolore cronico NA = 5HT anche per dolore cronico NA = 5HT PK assorbimento incompleto per effetto primo passaggio Elevato legame farmaco proteico: alta solubilità Effetti collaterali Sonnolenza (per somiglianza strutturale con antipsicotici fenotiazidici) Effetti antimuscarinici (xerostomia, xeroftalmia, midriasi, visione offuscata, difficoltà di minzione e stipsi) Effetti cardiovascolari (ipotensione ortostatica, disturbi conduzione, aritmie) Effetti psichiatrici (aggravamento psicosi: rispetto a antipsicotici, favoriscono aumento dopamina per inibizione reuptake) Effetti neurologici (convulsioni) Effetti metabolici (aumento di peso, disturbi sessuali) effetto sul dolore immediato, effetto antidepressivo in 3 sett effetto sul dolore immediato, effetto antidepressivo in 3 sett

Antidepressivi triciclici (1a generazione)

ATC + MAO-I crisi ipertensiva per eccesso di sovrapposizione

Imipramina Amiltriptilina

Doxepina Desipramina

anche per dolore cronico

selettivo per NA

Antidepressivi eterociclici (2a generazione) Amoxapina Maprotilina Trazodone Bupropione Antidepressivi di 3a generazione Mirtazapina Venlafaxina

4 anelli 3 anelli + catena alifatica anelli non affiancati 1 anello

selettivo per NA

anche per dolore cronico

selettivo per 5HT

no sonnolenza, no eff. antimuscarinici

effetto sul dolore immediato, effetto antidepressivo in 3 sett

Nefazodone SSRI (Serotonin specific reuptake inhibitors)

deriva da trazodone lunga emivita: una Blocco reuptake 5HT somministrazione giornaliera anche per: attacchi di panico disturbi ossessivi-compulsivi bulimia selettivo per 5HT ancora più selettivo per 5HT ancora più selettivo per 5HT ancora più selettivo per 5HT solo 5HT Blanda sonnolenza e blando eff. antimuscarinico Disturbi gastrointestinali Disfunzioni sessuali e riduzione libido Ansietà acuta, insonnia, tremori Perdita di peso (aumento serotonina) Sindrome serotoninergica da SSRI + MAOinibitori: ipertermia rigidità mioclono -> anche con buspirone

Fluoxetina (Prozac ®) Paroxetina Sertralina Fluvoxamina SSRI 2a generazione Citalopram

Inibitori MAO Tipo A (NA e Clorgilina 5HT) Maclobemide Tipo B Selegilina

anche per: attacchi di panico reversibile, breve durata: in acuto reversibile, breve durata: in acuto ad alte dosi, no specificità: effetto antidepressivo continuo e a lunga durata

Aumento accumulo NA e 5HT per diminuz degradaz

disturbi del sonno (ipertono aminergico)

Aspecifici Pargilina

in associazione a L-Dopa per Parkinson: inibisce degradazione dopamina a livello centrale in associazione a L-Dopa per Parkinson: inibisce degradazione dopamina a livello centrale

attenzione a associazione con: – ATC – SSRI –Buspirone (agonista serotoninergico) – anfetamine

1

ANTIPSICOTICI
Effetti collaterali Antipsicotici tipici -> sintomi positivi Bloccanti recettori dopaminergici D2 via mesolimbica (e nigrostriatale) Clorpromazina

Fenotiazine alifatiche

anche in Corea di huntington

• SNA: – effetto antimuscarinico (visione offuscata, bocca secca, stipsi, ritenzione urinaria) – blocco recettori α: ipotensione • SNC (sindromi extrapiramidali iatrogene): – blocco recettori dopamina via nigrostriatale: Parkinsonismo (rigidità, assenza mimesi facciale), acatisia, distonia – supersensibilità recettori dopamina: discinesie tardive coreoatetosiche (dopo trattamenti molto lunghi) - vedi litio – blocco r. muscarinici: confusione • Sistema endocrino: – blocco recettori dopaminergici (dopamina inibisce prolattina) -> amenorrea-galattorrea (donna) impotenza (uomo) • Metabolismo: – blocco recettori H1 e 5HT2: aumento di peso (contrario di SSRI!), iperglicemia, s. metabolica, ittero colestatico – Fotosensibilizzante: ulcere cutanee • S. maligna da neurolettici: intensa rigidità muscolare (^ CK). Deve prendere dopaminergici (bromocriptina)!!! Se sta prendendo anticolinergici (Parkinson), si ha blocco sudorazione, febbre, leucocitosi da stress

il paziente in trattamento è apatico, sonnolento (come ansiosi trattati con benzodiazepine) ma non è nè disinibito, nè euforico.Se svegliato, riacquista coerenza logica -> eliminazione sintomi positivi

Fenotiazine piperaziniche tioxanteni Butirrofenoni

Tioridazina Flufenazina Tiotixene Aloperidolo

forme a deposito: a lento rilascio (im ogni 2-4 sett) anche in Corea di huntington Minore incidenza effetti collaterali extrapiramidali (colpiscono parzialmente via nigrostriatale) Minori effetti sul sistema endocrino (no galattorrea)

Antipsicotici atipici

-> sintomi positivi Bloccanti recettori e negativi dopaminergici D2 via mesolimbica (breve durata) Clozapina Olanzapina Risperidone

Neutropenia - no effetti tossici Forte rigidità e sensazione di congelamento

forme di deposito: somministrazione una tantum (im ogni 2-4 sett)

Sulpiride

anche in depressioni importanti inibisce vescicolazione amine biogene (dopamina) vecchio antipertensivo antipsicotico, ma induce parkinson e depressione manie indicato per depressione maniacale acuta, disordini bipolari poliuria-polidipsia ipotiroidismo, astenia, aritmie, tremore, disartria, afasia, iperattività motoria Sindromi extrapiramidali iatrogene – previene supersensibilità rec dopamina (blocca discinesie da antipsicotici) – aumenta sintesi e rilascio ACh (parkinsonismo) – blocca via inositolo (r. muscarinici e alfa-adren.) -> squilibrio alfa/beta = tremore (curabile con beta-bloccante, propanololo) Parkinson

Reserpina

α-metil tirosina Litio

falso substrato: no formazione NA inibisce inositolo1fosfatasi (inibizione dei meccanismi di trasduzione dei recettori α1, M1-3, 5HT

1

CANALE Cl GABA

Farmaci che agiscono sul canale ClGABA attivato (GABA A) Attivanti il canale Benzodiazepine (^ entrata Cl-)

-> IPSP Agonista sito modulatorio -> ^ frequenza apertura Triazolobenzodiazepine Triazolam fase I: idrossilazione (enzimi coniugati: facilita coniugazione) Alprazolam fase I: idrossilazione (enzimi coniugati: facilita coniugazione) Lorazepam (Tavor ®) no fase I, direttamente coniugazione va in coniugazione Oxazepam - deriva da: Clordiazepossido dealchilazione -> demetilazione > dealchil. Diazepam (Valium ®) dealchilazione vedi tab 1 Prazepam dealchilazione Clorazepato inattivo -> dealchilazione Flurazepam idrossilaz/dealchilaz -> coniugazione Modulatori positivi del canale -> ^ durata apertura (e conduttanza) rimuove ansia e crisi epiletica deprimente SNC: sedazione, ipnosi (vedi barbiturici) ipnoinducente (sospensione acuta = insonnia) ansiolitico, antidepressivo ansiolitico, ipnoinducente, anestesia lipofilici possibilità di dipendenza (^ se associato a alcol e altri farmaci: antidepressivi, barbiturici) - farmaci sicuri crisi di astinenza = ansia, tremore mani, mal di testa, insonnia, vertigini. per le short acting: insonnia antidoto = flumazenil attenzione in pz con BPCO: depressione centro respiro pz trattato: – apatico, privo di iniziativa – sonnolento e confuso – pronuncia indistinta – disinibito, euforico (a differenza degli antipsicotici) teratogeni: primo trimestre -> labiopalatoschisi ultimo trimestre -> depressione respiratoria (neonati non metabolizzano benzodiazepine) passano nel latte -> effetti collaterali nel bambino

rapido - eliminato in 3h eliminato in 10-15h rapidità d’azione, eliminato in 10-20h

eliminato in 20-80 ore

crisi epilettica tonico-clonica (anticonvulsivante), anestesia, miorilassante (rigidità da sezioni MS) crisi epilettica tonico-clonica (anticonvulsivante) ansiolitico deprimente SNC: sedazione (apatico, sonnolento, MA disinibito - vedi antipsicot; dimin capacità cognitivo-motoria, amnesia anterograda) ipnosi, (x insonnia a lunga latenza difficoltà addorment- diminuz sonno REM e NEM onde lente- !!!!rebound alla sospensione) anestesia, anticonvulsivante, miorilassante (inibizione presinaptica mediata da GABA) anticonvulsivante (eccetto assenze) controindicato in caso di porfiria; attenzione nei bambini: problemi di apprendimento

long-acting

eliminato in 40-100h rimuove ansia e crisi epiletica

Barbiturici

lipofilici e acidi induzione cyt p450 (attenzione a interazione con warfarin - vedi tab 1)

Fenobarbital

20% eliminato intatto + metaboliti inattivi. Metobarbital si trasforma in Fenobarbital azione su AMPA altamente lipofilo Modulatori positivi del canale -> ^ durata apertura (e conduttanza) antagonista GABA (sul sito recettoriale) canale bloccante del Antagonista sito modulatorio Agonisti inversi del sito modulatore GABA A su sottotipo (antagonizzati da Flumazenil)

induce cyp450 - attenzione a interazione con fenitoina e wararin

Tiopentale Neurosteroidi (alfaxolone) Inibenti il canale (dimin entrata Cl-) convulsivanti Altri Azione su recettore GABA B Baclofene Bicucculina Picrotossina Flumazenil Carboline Zolpidem Zaleplon

anestetico anestetico

dipendenza crisi di astinenza: – lieve: insonnia, alterazioni EEG –moderata: ansia, insonnia, debolezza, tremore cosa fare: – grave: convulsioni tonico-cloniche, – lavanda gastrica (b. rallentano delirio, pericolo di vita motilità gastrica e hanno lunga t1/2) entro 24 ore – carbone attivato o sorbitolo ( dimin assorb, ^ escrez) – alcalinizzazione urine (b. sono basi deboli) – respirazione assistita (distendere i polmoni, depressione circolo) – dopamina (ino + e perfusione renale), poi idratazione

avvelenamento: pz comatoso, rallentato, babinsky +, pupilla miotica (midriatica se è tardi), respiro depresso, chein stokes, ipotensione, ipotermia, atelettasie, infezioni polmonari, depressione respiratoria, insuffic renale

impedisce apertura canale: rimuove inibizione neuronale (fino convulsivante (pescatori) a crisi epiletica) scaccia benzodiazepine dal sito efficace ma di breve durata (attenzione a modulatorio rebound) anche per encefalopatia epatica effetto ultrabreve (eliminazione in 2 in caso di difficoltà di addormentamento ore)

elimina sedazione e coma da iperdosaggio anche per encefalopatia da associati ad altri farmaci in anestesia, insufficienza epatica (mancato aggravano la depressione respiratoria metabolismo sost intestinali simili a bnzdzp)

agisce sul GABA B presinaptico: miorilassante: interferisce con il rilascio di NT Huntington, sclerosi multipla, lesioni eccitatori midollari

1

TERAPIE
Parkinson L-Dopa +/-: – inibitori decarbossilasi (Carbidopa, Benzerazide) –MAO inibitori A e B(Selegilina, Pargilina) – inibitori COMT (entecapone: ^ dopamina + dimin OMD - epatotossico) Agonisti dopaminergici: Bromocriptina, Pergolide, Lisuride, Ropinerolo, Pramipexolo (lunga t1/2, meno on/off, antiossidante; gioco d’azzardo!!! -> psicosi) Apomorfina terapia integrativa Antimuscarinici (per diminuire tono ACh striato): Triesifenidile Antiistaminici - Difenidramina Amantadina

^ livelli dopamina SNC

diminuzione tono ACh striato

^ dopamina (^rilascio, inibizione reuptake) + Anticolinergico diretto

Corea Huntington

Bloccanti dopaminergici D2 (Aloperidolo e Clorpromazina) - antipsicotici

Gabaergici: Baclofene (miorilassante)

Memantina (antagonisti NMDA)

Epilessia bambino - piccolo male bambino - piccolo + grande male adulto - grande male

Etosuccimide (blocco calcio)

Ac. Valproico (^ GABA) Ac. Valproico (^ GABA) Ac. Valproico (^ GABA)

Solfato di magnesio (stabilizza NMDA) Carbamazepina (blocco sodio) Barbiturici (deprimenti SNC) Fenobarbital = ^ GABA + blocco sodio/AMPA

Lamotigrina

Fenitoina (blocco sodio)

Benzodiazepine (Diazepam, Clorazepam) ^ GABA attenzione a sospensione trattamento cronico = accentuazione crisi

accessi parziali

Ac. Valproico (^ GABA)

Carbamazepina (blocco sodio)

crisi mioclonica farmaco resistenza Vigabatrin (^GABA, diminuzione Na e Ca per diminuzione glutammato): blocco GABA transaminasi Topiramato (^ GABA, blocco calcio, blocco AMPA), indicazioni = a fenitoina; teratogeno: ipospadia Felbamato

Barbiturici (deprimenti SNC) - Clorazepam ^ GABA; Fenobarbital = ^ GABA + attenzione a blocco sodio/AMPA sospensione trattamento cronico = accentuazione crisi Diazepam via ev durante crisi Keppra

Epilessia catameniale (mestruale) altri

S. di Lennox Gastaut (ritardo mentale)

Acetazolamide (diuretico, blocca AC -> riduce acidosi nella corteccia, che ritarda la trasmissione) Lamotirgrina (blocco sodio) Levetiracetam (Keppra ®) blocco proteina 2A utile nelle assenze di vescicole sinaptiche -> no rilascio NT: non !!! nausea, vomito, dermatiti nei bambini!! Felbamato (blocco rec glutammato NMDA = blocco sodio) -> no eccitotossicità, ma attenzione a reaz allerg β epitelio ciliare: secrezione umor acqueo α1 muscolo radiale: midriasi α2-agonisti (apraclonidina, brimonidina) α2 (presinpatici? + effetto neuroprotettivo): diminuzione secrezione umor ac. α-agonisti non selettivi (adrenalina) diuretici prostaglandine inibitori AChesterasi (fistostigmina, demecario, ecotiopato) NO sussametonio (bloccanti depolarizzanti) attenzione a tropicamide (midriatico: antimuscarinico): può causare glaucoma

Glaucoma

β-bloccanti (timololo o β1 specifico come betaxololo))

diminuz secrez umor acqueo

diminuz secrez umor acqueo

aumento drenaggio

diminuz secrez umor acqueo

aumento drenaggio (miosi)

aumento drenaggio (miosi ^ ACh parasimp)

Diminuz P endoculare miosi e parasimp Oculistica induzione midriasi

Pilocarpina agonista muscarinico: miosi Antimuscarinici: Atropina (dura molto) Scopolamina Atropina metronitrato ciclopentolato Tropicamide (dura poco) inibitori colinesterasi (Tacrina, Donezepil, Rivastigmina, Galantamina)

Ecotiopato α1 agonisti: Fenilefrina

Timololo

clonidina alfa2 agonista

Alzheimer

FANS

Memantina (Ebixa ®)

Inibitori γ-secretasi (fase di studio)

1

TERAPIE
^ ACh gangli base modulazione espressione secretasi, diminuz infiammazione da placche antagonista non competitivo NMDA: !!! diminuz amiloide solo a diminuzione eccitotossicità da livello plasmatico, non glutammato centrale

Miastenia gravis

inibitori colinesterasi lentamente reversibili (neosfigmina) ^ ACh placca neuromuscolare inibitori colinesterasi lentamente reversibili ^ ACh parasimp atropina Fenilefrina/Metossamina

Ileo paralitico Ipermotilità GI

Ipoperfusione Emorragie gravi, Adrenalin/Noradrenalina cuore cervello rene lesioni midollo, iperdosaggio antiipertens o deprimenti SNC Simpatico mimetici Ipotensione ortostatica Shock Shock Cardiogeno (infarto max) Efedrina libera NA, β agonista liquidi (R sono già aumentate) Dopamina (inotropo positivo) recettori D1 D2 Vescica neurogena Anticolinergico (antimuscarinico: ossibutinina, tolterodina) pralidossima

Simpatico mimetici α>β Midodrina α agonista Dobutamina (ma tachicardia e rischio ischemia!!) β1 agonista (ino +) ginnastica vescicale

Intossicazione da esteri organo fosforici Facilitare intubazione Depressione Maggiore + bipolare Forte

atropina

succinlcolina

atropina

SSRI (no aggravamento psicosi) SSRI

Litio (fase maniacale) + Desipramina (ATC 1a)

Valproato, Lamotirgrina o + Bupropione (ETC)

Sulpiride (antipsicotici atipici a lento rilascio)

Buspirone (agonista 5HT) - attenzione a MAO-I !!!!!

elettroshock

Atipica (eccesso di sonno e fame, stanchezza, ipersensibilità a osservazioni altrui) Attacchi di panico Ansia Disturbi ossessivi-comulsivi Dolore cronico

MAO-inibitori

Benzodiazepine Benzodiazepine SSRI Venlafaxina + altri antidepressivi triciclici (Amitriptilina, Nortriptalina, Desipramina) SSRI (diminuire peso)

ATC Barbiturici

MAO-inibitori Buspirone (agonista 5HT -> non gabaergico)

SSRI Zolpidem, Zaleplon

Oppioidi

Bulimia

Sindromi ipercinetiche - deficit attenzione ATC (specifico per NA) Divezzamento eroina Metadone a dosi decrescenti (o Acetilmetadolo o Buprenorfina: durano di più e non deprimono performance paz) Naloxone ev piccole dosi ripetute In caso di manifestazioni di crisi astinenza (al 20-30% di metadone), clonidina Terminato il divezzamento, si passa ad antagonisti (Naltrexone)

Overdose da oppioidi

2

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful