You are on page 1of 30

Editoriale

La comunità pagana continua a crescere e lo fa attraverso eventi e manifestazioni e attraverso tutti


coloro che si impegnano a creare delle occasioni di incontro in cui ritrovarsi e confrontarsi.. Questo
numero si apre alla vigilia di due importanti occasioni, il Pagan Pride Day che si terrà a Roma
sabato 20 settembre e il II Convegno Nazionale Wiccan che rinnova il suo appuntamento al castello
di Massazza a Biella, il 4 e 5 ottobre, e che vede quest’anno la collaborazione della nostra rivista e
della mailing list “Le Muse nella Rete” , accanto all’organizzazione del Branco dell’Antica Quercia.
Non possiamo che ritenerci soddisfatti degli eventi che vedono allargarsi la rete di collaborazione e
di contatti all’interno del movimento neopagano e che ci vedono, consentitemelo, a neanche un anno
di distanza dalla nascita della nostra Associazione, tra i protagonisti di questa espansione.
In questo numero troverete quindi tutte le indicazioni per partecipare all’uno e all’altro evento e
speriamo vivamente che la partecipazione sia davvero ampia perchè gli sforzi di tutti coloro che si
sono dedicati a questi momenti di incontro meritano di essere premiati con il consenso.
Per venire invece ai contenuti abbiamo cercato, come sempre, di accontentare tutti, spaziando da un
argomento all’altro e dedicando uno spazio persino ad una striscia di fumetti nata dalla matita di
Circle of Sand.
A differenza delle precedenti uscite abbiamo deciso questa volta di porre l’accento su una visione
più “istintiva” della Wicca, abbandonando per un attimo alcune tematiche sulla “filosofia” pagana
e wiccan che ci sono care, o forse sarebbe meglio dire rivedendole attraverso altri occhi.
Con questo non vogliamo affatto rinunciare all’elaborazione di un “pensiero” wiccan perchè
restiamo fermamente convinti che ci sia e ci debba essere uno spazio per tutto. Athame è nato
proprio per concretizzare questo “spazio” e per dare a tutti la possibilità di farsi sentire. E’ quello
che abbiamo cercato di fare e che continueremo a fare, convinti come siamo che la diversità sia un
bene inestimabile e che nel calderone delle diverse idee ognuno abbia la possibilità di trovare o di
creare la propria strada. Anche per questo, al II Convegno Nazionale Wiccan, abbiamo deciso, di
comune accordo, di organizzare dei gruppi di discussione per rendere tutti protagonisti del confronto
e della possibilità di portare ad altri la propria esperienza e la propria ispirazione.
Non ci resta altro quindi che dirvi arrivederci e naturalmente augurarvi una buona lettura, sicuri
che di qui a poco ci incontreremo!

1
Athame
Anno II - n°4 VIII/2003
Indice
Direttore editoriale Ora sono a casa
Davide Marrè (Cronos)
Pag 3
Redazione
Gabrio Andena (Gabriel)
Daniele Tronco (Elaphe) “Genere” wiccan
Hanno collaborato Pag 5
Circle of Sand
Falco
Lylir “Pedro meo amor” ed altri rimedi per il cuore
Rosalba da Milano Pag 10
(Mnemosyne)
Upui
Disegno in copertina: L’iniziazione consapevole
Circle of Sand Pag 14
Informazioni
Tel 3201918937 Eko, Eko
circolodeitrivi@athame.it
Pag 17
Stampato in proprio
presso Equinozio d’autunno
“Circolo dei Trivi”
Via Medaglie d’Oro 19 Pag 18
Casorate Sempione (VA)
Tutti i diritti di proprietà e il marchio Rantoli di etica magica
Athame sono riservati a:
Associazione Pag 20
“Circolo dei Trivi”
C.F. 97334480155
Atto Costitutivo L’istinto della strega
Reg. 10/12/2002
N° 7198 serie 3 Pag 23
3° Ufficio Entrate Milano

Sede Legale
Via Oxilia 13
Il canto delle streghe
20127 Milano Pag 26
Tel 3201918937
Athame è un bollettino
interno non a scopo di Il culto della pratica
lucro Pag 27
La distribuzione è
riservata a soci e
simpatizzanti
Athame non si occupa nè di raccolta, nè
di commento e di elaborazione critica di 2° Covegno Nazionale Wiccan
notizie attuali, nè è caratterizzato dalla
tempestività di informazione diretta a
sollecitare i cittadini, non ha periodicità “Dalle guaritrici di campagna alla Wicca moderna”
definita, nè è diretto al pubblico, ma a
soci e simpatizzanti dell’Associazione,
pertanto secondo l’insegnamento
costante della Corte di Cassazione e ai
4 e 5 ottobre 2003
sensi della legge sull’editoria 47/1948 e
seguenti, non può essere
Castello di Massazza (Biella)
considerato testata soggetta a
registrazione.
A pagina 8 e 9 tutte le indicazione per
partecipare all’evento

2
Ora sono a Casa
di Gabriel
Riflessioni sparse su ritorni e partenze

Questo, in origine, voleva essere vero, per aver pensato e per suo cuore, cui è sempre appartenuto e
un articolo su che cosa è la Wicca. continuare a pensare, nonostante tutti a cui, infine, è ritornato. La prima
Nel corso della sua stesura ha preso gli strali del mio intelletto, che in celebrazione porta con sé l’apertura
tuttavia una strada diversa…molte fondo qualcosa di vero in quel di un velo che prima teneva nascosta
strade diverse. Vi capita mai di avere romanzo dovesse pur esserci. Scrollai una verità primordiale, incisa nella
l’impressione che le parole abbiano le spalle. Ma ecco che accadde carne, nelle ossa e nell’anima, più che
una vita propria e i discorsi quasi una l’impensabile. Gli Dei amano nello spirito: che i cicli del Sole e i
volontà loro? Bizzarria e seduzione sorprenderci. Incappai nella pagina volti della Luna, le stagioni della
della scrittura. Alla fine non sono di ringraziamenti finali, in cui l’autrice Terra e gli intrecci delle Stelle hanno
proprio riuscito a sempre seguito il
riordinare questo loro corso e tutti
gregge disperso di gli uomini e le
riflessioni e ve lo offro donne li avvertono
com’è arrivato a me. nel sangue dalla
Chissà che qualcuno notte dei tempi,
di voi non riesca a tutto quel che
scorgervi un filo rosso avviene segue il
che lega tutto… loro ritmo, i sensi e
Vorrei partire da i non-sensi del
un piccolo aneddoto mondo sono
di carattere rispecchiati in
personale, per quelle spirali. E’
mostrare una davvero la
particolarità della Vecchia Religione,
nostra religione. perché celebra il
La mia vocazione più antico e
è avvenuta con naturale rapporto
l’appassionata lettura col Sacro che
del romanzo Le Nebbie di Avalon, di ammetteva il suo debito nei confronti l’umanità abbia mai esperito. Ed è la
M.Z. Bradley, una rivisitazione in di alcuni gruppi neopagani (!!!). nostra Vecchia Religione, se mi
chiave un po’ storica, molto femminista Rimasi di sasso. Ma come, mi chiesi, consentite lo slittamento di significato,
e pure parecchio pagana della saga esistono dei “neopagani”? Che cosa di ognuno di noi, perché tutti
di Artù. Ricordo che mentre leggevo diamine è un “neopagano”? Mi gettai riscopriamo che quel che in cuor
fra quelle pagine delle Sacerdotesse in un’avventurosa quest per la Rete e nostro abbiamo sempre creduto, i
con il tatuaggio della luna azzurra, lì conobbi per la prima volta la piccoli riti e le offerte che facevamo
del Dio Cervo e della Triplice Dea Wicca. da bambini a qualche “spirito” non
m’invase una certa melanconia, direi Al di là di tutto ecco perché la ben precisato, il nostro sentirci in unità
quasi una nostalgia: “Che bello se nostra religione è diversa da molte con piante e animali, la certezza
qualcosa del genere potesse esserci altre: è spesso definita una “religione dell’esistenza della magia e del
davvero! Io ci crederei con tutta senza convertiti”, perché l’impressione mistero, non erano fantasie infantili,
l’anima…”, pensai. Fra quelle pagine è che nessuno diventi wiccan, ma che ma gli Dei che ci chiamavano.
mi sentivo a casa. Beh, dopo averlo tutti tornino ad esserlo. La sensazione Sì, spesso gli Dei chiamano i loro
pensato subentrò di nuovo il mio di chi s’imbatte nella Wicca e ci si figli e le loro figlie e forse li vogliono
raziocinio: “ Sono solo invenzioni…” e trova bene è di essere “tornato a sempre vicini a sé, da una vita
mi sentii parecchio deficiente a dire il casa”, in un luogo, probabilmente del all’altra. Tuttavia non penso proprio

3
che tutti i wiccan siano stati in qualche questo diventare wiccan è ritornare
vita passata streghe bruciate sul alle Antiche Vie. Penso che la Wicca,
rogo, druidi britannici, sacerdotesse e nel secondo senso sopra riportato,
via dicendo. Allora una questione non sia una religione per tutti. Anzi, se
rimane poco chiara: perché quel vogliamo effettuare questa
senso di ritorno a casa? distinzione, come diceva un padre
Azzardo una risposta in due della Chiesa, Clemente Alessandrino,
direzioni. che conosceva i Misteri e la sapeva
Primo, perché i simboli e i miti lunga, ci sono sempre due piani in una
pagani toccano strati così profondi religione: il piano pistico (dal greco
della nostra psiche che per tutti pistis, credenza), di coloro che
detengono un qualche significato, non credono e l’altro livello, quello
necessariamente positivo, ma spesso Seconda considerazione: per alcuni gnostico (da gnosis), di coloro che
sacrale. Quindi tutti, in fondo, sentono invece è proprio il caratt ere sanno. Anche nella Wicca penso che
che gli antichi riti sono parte del schiettamente pagano a colpire e a far le cose stiano così: tutti possono
nostro retaggio in quanto essere presa, quel senso di diversità rispetto a celebrare, tutti possono stare bene
umani e forse in quanto creature tutte le religioni che non siano vecchie, lanciando i loro incantesimi e
viventi partorite e nutrite dalla Madre nel senso in cui lo è la Vecchia pregando il Dio e la Dea; ma c’è chi
Terra. Viviamo in ambienti che sono Religione. La Wicca, se non si spinge più in là perché è chiamato
per una gran parte artificiali, tagliati annacquata, presenta un carattere che a farlo dagli Dei stessi e, forse, se
fuori dai cicli stagionali: estate e ha qualcosa di rude, selvaggio, perché trova la forza e il coraggio e supera
inverno significano pressappoco vede il Sacro nella Natura, che proprio le prove, diviene sacerdote o
caldo/freddo e ferie/lavoro. gentile non è, anche se, talvolta, può sacerdotessa, perché…la Dea mi
Celebrando nuovamente i Sabbat e esserlo; presenta degli Dei che davvero protegga dalle maledizioni che mi
gli Esbat si ristabilisce una connessione sono Grandi, più che umani, e non verranno scagliate dopo questa
che penso tutti, a qualche livello più o semplicemente dell e proiezioni frase… non penso che tutti i wiccan lo
meno cosciente, avvertono come antropomorfiche, degli Dei che possono siano.
mancante e che comporta un flusso essere incontrati faccia a faccia…in L’affermazione che talvolta si
costante di energie, creatività, incontri che non sempre sono piacevoli, legge “tutti sono streghe”, mi va bene
trasformazione. Noi ritroviamo nel anche se quasi sempre istruttivi. se ci si limita ad intendere che tutti
tempo e nello spazio, grazie al Ecco che qui arrivo ad un punto che possono fare qualche incantesimo o
Cerchio, un senso e una direzione che mi preme, nota dolente: quanti credete rivolgere qualche preghiera a chi più
è l’unica cura per lo smarrimento posssano apprezzare la durezza di piace o professare una qualunque
frenetico della grigia vita questo paganesimo? Quanti sono pagan visione del mondo. Se si pensa che sia
metropolitana. Ci riscopriamo come born, come cantano in una bella tutto qui, si è ben partiti lontani dalla
parte di un organismo più vasto, che canzone gli Inkubus Sukkubus? Quanti Wicca, altro che ritorno! Gli Dei
sempre ci circonda e ci avvolge nel hanno il coraggio di essere falciati col scelgono con cura i propri portavoce.
suo abbraccio. Calore, protezione, grano per poter poi rinascere? Secondo
riposo: una casa. me pochi. E quei pochi, ci nascono. Per

Il nostro giornale è uno spazio aperto pertanto siamo sempre alla ricerca di
persone che abbiamo qualcosa da dire sulla Wicca.
Se sei interessato a dire la tua contattaci!

circolodeitrivi@athame.it
Telefono
3201918937

4
“Genere” Wiccan di Mnemòsyne

Chi sono i Wiccan in a “mostrarsi” ed a rendere


generale ed, in nota l’appartenenza ad un
"C'è più differenza all'interno di uno
particolare, in Italia? culto, piuttosto che ad un
stesso sesso che fra maschi e
Quanti siamo? Esistono femmine." altro. Ma addirittura si
differenze tra Wiccan (Ivy Compton-Burnett) assiste al fenomeno di
maschietti e Wiccan desiderare fortemente di
femminucce? essere riconosciuti come
1975 nella libera e democratica appartenenti alla religione “Wicca”.
Penso che molti tra noi si siano posti confederazione degli Stati Uniti Un segno di distinzione dei nuovi
almeno una volta queste domande. E d’America ‘grazie’ ad una legge tempi!
di certo non è semplice dare una contro la divinazione che rimase in Ma non tutti i Wiccan la pensano così.
risposta. In verità non credo E molti continuano a preferire
nemmeno sia possibile fornire quantomeno la discrezione (se
“una” risposta. Come scrivevo non proprio la segretezza) per
nell’articolo dedicato al quanto riguarda il proprio culto
sincretismo sul precedente ed il proprio sentire.
numero di Athame, la Wicca è Così succede che quando
un tale amalgama di correnti, qualcuno decide di “contarci” i
credenze, movimenti delle più risultati sono estremamente
svariate origini, che risulta variabili.
davvero difficile riuscire a Naturalmente in Italia non
fornirne una classificazione esistono ancora statistiche in
univoca. Ma alcuni spunti di questo senso. E non c’è da
riflessione certamente sì. Un stupirsi, considerato che la
semplice contributo al conoscerci libertà di culto e religione non è
meglio è il modesto scopo di esattamente una delle prime
queste righe. priorità di questo Paese. Ma
In tempi passati la pratica della negli U.S.A. adorano monitorare
stregoneria era tenuta e contarsi. E navigando in
gelosamente segreta, e non solo per vigore sino al 1985 [praticamente, Internet, moderno pozzo senza fondo
evid enti neces si tà leg a te al l’altro ieri!]. di informazioni e scienza, possiamo
“privilegio” di far parte di tale Ma i tempi, si sa, cambiano. E nel scoprire che nel 2000 la Covenant of
“casta”, con la perpetuazione della 1989 Jamie Kellam Dodge, cui venne the Goddess (CoG), una delle più
sep a ra zi one tra “ i nizi a ti ” e tolta la carica di consigliere rappresentative associazioni di
“profani”[1] di origine immemore, ma dell’Esercito della Salvezza nel 1987, Wiccan d’oltreoceano, ha fatto un
anche e soprattutto per le inevitabili quando si venne a sapere che censimento di Wiccan e Pagani e ne
persecuzioni che la dichiarazione di apparteneva al culto Wicca, riportò conta 768.400 circa tra Stati Uniti e
tale pratica comportava. Non una delle più importanti vittorie legali Canada. Curioso notare che la
dimentichiamo che la civilissima Gran delle streghe… nel secolo scorso. Il maggior parte, com’è prevedibile,
Bretagna abolì la legge contro la caso fu discusso in tribunale [U.S. risiede in California (12,24%), ma il
stregoneria (Witchcraft Act) soltanto District Court of Biloxi, Mississippi] e secondo stato per numero di aderenti
nel 1951 e, pare, perché al Governo venne dichiarato che il licenziamento è il Texas, con il 7,81% (il povero
fosse giunta voce che la stregoneria di Jamie ledeva il diritto della libertà Bush dovrà rassegnarsi, eheh!).
era morta[2]. Sic! Per non dire di di culto. Mentre lo Stato di New York,
Szuszanna Budapest, arrestata nel Dunque non solo esistono meno timori nonostante la presenza di grandi e

5
e femminucce. Perché è innegabile che, che rinforza i rapporti di potere
in questi ultimi 3 anni, si sia assistito ad esistenti e l'accesso alle risorse, ai
un forte aumento dell’interesse maschile benefici, alle informazioni ed alle
nei confronti di tali argomenti. Senza decisioni. Nel guardare al genere, è
arrivare alle percentuali statunitensi cruciale considerare le differenze fra
(CoG rileva un 71% di donne contro un il sesso ed il genere.
29% di uomini; tuttavia si tratta di dati, In questo senso, ed in questo caso,
come dimostrato prima, che non penso sia più appropriato parlare di
appaiono granché attendibili), ho “genere”.
rilevato che, dall’inizio dell’attività La stragrande maggioranza del
delle Muse, la percentuale di “streghe” genere femminile wiccan ha avuto
di sesso maschile è aumentata dal 10 al esperienze di femminismo. O è giunta
20%. Taluni affermano, addirittura, che ad una nuova consapevolezza del
molto noti attivisti quali Phyllis Curott, in Gran Bretagna il numero di wiccan proprio essere femminile, reso
ha un quarto posto con un 5,16%, maschi abbia superato quello delle finalmente sacro e portatore di una
preceduto dalla Florida. wiccan femmine, ma a mio avviso la dignità riconosciuta anche
La Top Twenty Religions degli U.S.A., difficoltà nel reperire le informazioni spiritualmente grazie alla presenza
invece, pubblica un censimento a cura rende tutti questi dati statistici non della Dea, multiforme divinità di sesso
del The Pew Forum on Religion and sempre corretti e significativi. Tuttavia è (finalmente!) femminile.
Public Life nel 2001 dove, al decimo comunque evidente, non foss’altro come Particolarmente interessante la
posto, troviamo la categoria Wiccan dato empirico, che i signori uomini sono presenza di molte studentesse in
/ Pagan / Druid che conta 307.000 sempre più presenti nel panorama psicologia o archeologia, tra le più
membri (lo 0,1% della popolazione Wiccan internazionale. giovani aderenti. E, mi piace
USA del 2000). Più interessante, a questo punto, aggiungere, la maggior parte dei
Meno della metà rispetto al dato chiedersi il perché di questo fenomeno. wiccan, indipendentemente dal
CoG! Chi ha ragione? E se effettivamente uomini e donne genere, ha un livello culturale
E’ evidente che non è possibile arrivino alla Wicca con desideri, decisamente medio-alto. Soprattutto
stabilirlo. E da noi in Italia? Ho aspirazioni, ‘sentire’ diversi a seconda nella fascia di età 20-35 anni.
tentato un’estrapolazione di dati del genere cui appartengono. Molti gruppi wiccan costituiti da sole
utilizzando il mio “osservatorio”, ossia Prima di affrontare il discorso, però, è donne (non tutti, beninteso!), seppure
la mailing list delle Muse, che esiste necessaria una premessa. Avrete notato non dichiaratamente appartenenti
nella sezione Paganesimo di Yahoo! che utilizzo il termine “genere” in luogo a l l a c or rente c d . “ d i a nic a ” ,
dal novembre 2000 e, più in di “sesso”. Questo perché, a mio avviso, d i m e n ti c a n o t a l v ol ta i l D i o ,
generale, l’intera sezione Paganesimo esistono due tipi di differenze fra le difficilmente utilizzano l’athame
di Yahoo!, che senz’altro accoglie le donne e gli uomini: sesso e genere. Il rituale nelle loro celebrazioni e
mailing lists più rappresentative, in sesso è determinato dalle diverse pongono decisamente l’enfasi
termini di numero, del panorama web fisicità esibite dalle femmine e dai sull’aspetto femminile della Divinità,
nazionale. maschi. Il genere è altro. Ha a che fare privilegiando il “sentire”, la
In totale la sezione Paganesimo conta con le diversità socialmente determinate sensibilità, l’esperienza sensoriale
142 gruppi, di cui soltanto 7 hanno un fra i due sessi: il rapporto fra le donne (sesto senso compreso) ed interiore a
numero di aderenti superiore a 100. e gli uomini ed i loro ruoli sociali nelle scapito, talvolta, della base
Di cui, però, la maggior parte loro società o comunità.I ruoli di genere “culturale”, in particolare delle
presenti in più ML. A grandi linee risultano dalle differenze socialmente discussioni filosofico-teologiche.
potrebbe essere possibile ipotizzare assegnate fra le donne e gli uomini. Tra appartenenti al genere maschile
un numero di aderenti o simpatizzanti Possono mutare e
wiccan telematici (ossia che utilizzano variano a seconda
Internet quale canale di della classe sociale,
comunicazione) intorno a 500/700 della razza, della
individui. Ma le variabili sono casta, dell'origine
davvero troppe e troppo complesse etnica, della
per poter offrire una stima anche solo religione, dell'età ed
parzialmente attendibile. anche del tempo. Essi
Senz’altro più interessante è, però, influenzano la
osservare la percentuale di maschietti divisione del lavoro,

6
wiccan, invece, se ne dispregiativo. Nel nuovo
trovano taluni orientamento ogni
provenienti da individuo deve scoprire la
esperienze di magia fonte perenne
cd. “cerimoniale”, dell’autentica coscienza e
dove già in altri tempi dell’indirizzo spirituale, la
la presenza maschile divinità che è dentro di
era codificata in ruoli lui.”.
ben precisi, Auspico che ognuno di
s o l i t a m e n t e noi possa, alfine,
predominanti rispetto semplicemente
alle partecipanti di dichiararsi di “genere”
genere femminile. wiccan. Nel rispetto
Ahimè, esistono casi reciproco e nella
del genere anche nel consapevolezza che,
movimento wiccan forse, ciò che afferma
attuale che risentono dell’influenza di nuove donne più audaci e Ivy Compton Burnett non è poi così
della concezione sessista presente in consapevoli, e di nuovi uomini più aperti p ro voc a to ri o c o me p ot reb b e
buona parte della magia cerimoniale. ed attenti, credo risieda la vera grande apparire ad una prima lettura.
Un esempio per tutti può essere novità ed uno dei motivi del successo di
trovato nel numero 14 della rivista questa nostra “nuova” ed antica
“Mysterium eXoterium - speciale religione. [1] Il termine profano,
dedicato alla Wicca” (wicca?!?), dove Edward C. Whitmont (1912-1998,
etimologicamente, indica “colui che
francamente viene da chiedersi a psicologo junghiano), nel suo stupendo
sta davanti al tempio”, da “fanum =
quale Wicca facciano riferimento… libro “Il sorriso della Leonessa” (ed.
sacello della divinità”, dunque non
per non dire altro! Piemme 1999), afferma che “La Dea è
all’interno di esso
Ma fortunatamente moltissimi altri, la custode dell’interiorità umana. Il
soprattutto tra i più giovani, giungono patriarcato regolava gli aspetti esteriori [2] lo dichiara Doreen Valiente nella
alla Wicca perché realmente del comportamento dell’uomo, ma
sua conferenza del novembre 1997
desiderosi di sperimentare nuove svalutava l’istinto, il sentimento,
di fronte alla Conferenza Nazionale
forme di mascolinità più armoniche, l’intuizione dell’individuo e le profondità
della Pagan Federation
piene e ricche di sensazioni rispetto ai del femminile, eccetto che in funzione di
ruoli cd. “maschili” imposti dal un servizio alla collettività. E’
patriarcato. significativo il fatto che il termine
Ed in questa straordinaria ricchezza, “effeminato” sia stato coniato con senso

Le Muse nella rete


MailingList
http://it.groups.yahoo.com/group/lemusenellarete/

Le Muse, che hanno l’onore e l’orgoglio di accogliere tra i propri membri la


grande Phyllis Curott, dialogano di Cultura, magia, Benessere e Gioia di vivere.
Bene accetti articoli sulla Wicca, recensioni di film, opere teatrali, libri, di
argomento esoterico e non, che arricchiscano il nostro “bagaglio” di viaggiatori sui
percorsi magici.

7
1
Per l’iscrizione al convegno potete compilare il form che trovate all’indirizzo www.anticaquercia.com
seguendo i link correlati e le relative istruzioni.
Per coloro che fossero sprovvisti di accesso a internet potete compilare il form sottostante, versare la quota di 75 € (sono
compresi i tre pasti) sul conto corrente postale N° 30589287 intestato a Luigi D’Ambrosio, causale: iscrizione convegno
2004 e inviare via posta prioritaria il form insieme a una copia della ricevuta del versmento a:

Circolo dei Trivi - Segreteria


c/o Gabrio Andena
Via Medaglie d'Oro 19
21011 Casorate Sempione (VA)
oppure via fax al n°:

340 1282118
Entro e non oltre il 25-09-2004. L’altra copia della ricevuta servirà come biglietto di ingresso al Convegno
La quota sarà rimborsata solamente in caso di annullamento del convegno. La quota non verrà rimborsata in caso di
mancata partecipazione dell’iscritto.

Form di iscrizione al III Convegno Nazionale Wiccan


“Dalle guaritrici di campagna alla Wicca moderna”

Nome: __________________________________________

Cognome: _______________________________________

Residenza Via: ___________________________________

Città: ___________________________________ CAP: _______

N° Telefonico: ____________________________________

Dove ha saputo del Convegno: __________________________________________________

Da quanto tempo si interessa di Wicca e stregoneria: _______________________________

Che cosa si aspetta dal Convegno: _______________________________________________

Che tipo di alimentazione segue (onnivoro—vegetariano): ___________________________

Con che mezzo arriverà al Convegno? ___________________________________________

Dove pernotterà? _____________________________________________________________

A quale gruppo di discussione o laboratorio intende partecipare? (barrare max 3 preferenze)


□ I luoghi di potere □ Per una Wicca italiana
□ Grounding, Centering e tecniche di mediatzione nella Wicca □ L’etica del Rede […]
□ Invocazioni, canti rituali e magia della voce □ Politeismo, duoteismo, […]
□ La danza degli dei
N.B. : I laboratori e i gruppi di discussione si terranno simultaneamente, pertanto sarà possibile
partecipare ad una sola delle attività in elenco che comunque non potranno avere più di quindici
partecipanti che verranno inseriti secondo l’ordine d’iscrizione al convegno e tenendo conto della/delle
preferenze espresse. Gli elenchi degli iscritti alle attività verranno esposti durante il convegno.

2
“Pedro meo amor” ed altri rimedi per il
cuore
di Circle of Sand
Breve compendio di consigli e ricette per il cuore, tutte assolutamente pratiche.

Eccoci qua. Questa volta il dovendolo poi solo chiudere. Più


ricettario è alla mia cura. Per la dettagli anatomici sono riportati
prima volta fornisco ricette e spero più saremo agevolati nella
qualche buon consiglio per agire in visualizzazione. Per chi non ha
prima persona. molto tempo e dovrà scadenzare
Premessa: “Fa ciò che vuoi se non i preparativi, consiglio di
nuoce a nessuno” - Mi scusino i scegliere un motivo da ascoltare
puristi o gli invasati, ciò che leggete o, per chi preferisce, da cantare.
è stato scritto da un solitario Qualcosa che si colleghi al nostro
eclettico che ha il piacere di lavoro, al nostro desiderio o che
condividere alcune delle proprie ci predisponga al meglio. Se il
ricette. Vi avverto, non tutto e non sacchettino in fine dovesse
pronto. La scintilla vitale siete VOI! risultare tristemente quadrato,
La prima ricetta che consiglio e nulla di grave. Che sia stato
g a ra n t i sc o è u n s a c c h e t t i n o Pedro meo Amor confezionato da voi è sempre la cosa
antropomorfo per un amore che non Prendete della stoffa, che sia di una migliore, in oltre lo potremo
conoscete ancora, uno di quelli seri, vostra federa, di lenzuola o di un personalizzare con un bel pennarello
impegnativi, o per un riavvicinamento. pigiama perché sarà la stoffa con cui rosso, come comunque descritto più
Io l’ho chiamato “Pedro meo Amor”, confezioneremo il sacchettino e lo avanti.
per gli utenti finali dai più svariati faremo con “stoffa di sogno”. Mi La scelta di inserire una spezia,
generi e gusti è anche disponibile la raccomando di reperire del cotone un’erba o un frutto è solo per trovare
versione “Rosa meo Amor” da cucito bianco ed un ago. Per i una c orrisp ondenza c on una
Vi prego di leggere, con attenzione, meno virtuosi del piccolo punto qualità/virtù che invocheremo, un
tutti i passi. Cercare di compenetrare consiglio un ago con la cruna grande, ancoraggio alla visualizzazione ed un
il meccanismo messo in atto. Gli ma non un ago da lana che esplicito impegno di ricerca, cosa e
ingredienti, i tempi ed i modi sono disferebbe la trama del tessuto. come adoperarlo. Secondo ciò che ho
comunque suggerimenti, sono sicuro Io ho cucito la sagoma del sacchettino trovato poi ho scritto il rito. Come
che nessuno meglio di ognuno di voi, durante il rituale, ma chi preferisse fonte ho utilizzato L’enciclopedia di S.
in prima persona, sa cosa può essere può preparare il tutto prima Cunningham, ma voi potete ricorrere
più appropriato ed alle migliaia di siti in
efficace. Il procedimento rete, che lo hanno
si basa sulla magia copiato.
imitativa, quindi Ecco la lista originale
so t tol i n eo c h e l a con le motivazioni:
preparazione, la scelta
dei dettagli e la Artemisia - sveglia il
dedizione garantiscono sentimento
buona parte di successo. Acero ( f o g l i e ) -
Parliamo in simboli ma è ricchezza d’amore
il rito che lega e attiva Carcadè - amore
l’insieme. Cercherò di ardente*
dare dei piccoli Cedrina - attira
suggerimenti, a me molto persona
utili. Chiodi di garofano -
purifica e attira

10
goccia di brandy. doccia, un bagno sarebbe per me
ideale… ma non ho la vasca. Nulla mi
** Se invece di Pedro stiamo cercando impedisce di mettere dell’olio
una Rosa allora suggerisco della Canna essenziale nel bagnoschiuma,
da zucchero o Boccioli di melo, o ciò che accendere le mie brave candele e
più vi ispira: femminile, amabile, dolce, vestirmi nel modo a me più
appassionata. appropriato.
Consacro lo spazio, e invoco il cerchio.
***Una delle erbe da me preferite. Invidio sinceramente chi può praticare
Non dimenticatela mai nell’arrosto e all’aperto e conforto di cuore chi,
nelle zuppe rustiche, i piccoli dettagli di come tanti, è in appartamento e
ogni giorno danno i migliori risultati e ci magari nella propria camera o
permettono di familiarizzare con l’arte peggio nascosto in bagno.
e la natura delle cose. Vi prego di scegliere autonomamente
ciò che considero i fondamenti del
Nel mio caso il sacchettino serviva ad culto. Bandite e chiudete il cerchio,
una donna che cerca un uomo, al consacrate mentre invocate il cerchio,
momento congeniale e con forti e Angeli o Arcangeli… fate da voi!
determinate doti caratteriali. Cercando Trovate ciò che meglio vi accende,
di superare un momento di sfiducia e soddisfa e vi piace. Scegliete una
delusione. divinità all’occorrenza, rivolgetevi
Vi sfido quindi ad associare ad ogni alla vostra preferita o rivolgetevi solo
Cotone - trova amore passo dell’invocazione che leggerete alla Signora e al Signore. Io o due o
Geranio rosso - amore forte e l’ingrediente ad esso associato e che a tre procedimenti che alterno a
persistente in quel momento viene inserito nel seconda i casi. Costruite con la
Ginepro - uomo virile, sessualità** sacchettino. pratica il vostro cerimoniale, è ciò che
Liquirizia - fedele e passionale Preparo con del semplice filo di rame sento la necessità di consigliarvi.
(ABBONDATE!!!) un cuoricino da inserire come ultimo Nel luogo di Perfetta fiducia ed
Malva - attira l’amore ingrediente nel sacchettino. Ciò attirerà immenso amore, innanzi gli Dei,
Maggiorana - da forza all’amore amore (qualità intrinseca del metallo) e lavoro il frutto.
Menta (piperita o no) - stimola affermerà l’amore cercato come entità. Purifico, consacro e potenzio tutti gli
l’amore Ho anche preparato una candela rossa ingredienti. Cucio il sacchettino e lo
Mirto - amore vivo con dell’olio di rosa, il classico che non riempio, contemporaneamente recito:
Noce brasiliana - fortuna per amore impegna.
Oleandro - concretizza l’amore La data scelta, perché prossima, è “Di stoffa di sogno sei.
Orchidea (radice) - Amore per assolutamente perfetta: primo quarto Ti purifico!
eccellenza che precede il solstizio di primavera in
Orzo - da’ amore Luna piena! Questo e’ C**O… ops
Papavero (semi) - stimola l’amore fortuna!
Rosa (rossa) - aiuta l’amore Il rituale nel mio caso viene diviso in
Rosmarino - amore, desiderio*** due momenti, il primo, svolto da me di
Tiglio - amore longevo preparazione ed il secondo dalla
Timo - attrazione irresistibile diretta interessata. Nulla vieta di
Tulipano - consacra l’amore unificarli se siete voi stessi anche i
Vaniglia - desiderio, sincronia diretti interessati.
Zafferano - desiderio, felicità E’ ovvio che ciò che vi descrivo è per
Zenzero - sigillo, sicurezza far nascere qualcosa, per accrescere un
rapporto, quindi consiglio una Luna
* Il carcadè è un ottimo infuso con un crescente o piena. Per fugare le
po’ di cannella e qualche chiodo di incertezze divinate sul momento scelto o
garofano, zuccherato con miele, fatevene suggerire uno.
servito ben freddo. Incoraggia alle Per il giorno e l’ora, chi volesse e può
confidenze rinfresca e rallegra lo scelga ciò che preferisce e ritiene
spirito, specie se servito con qualche opportuna. Mi preparo con una bella

11
segnare con il pennarello i vari tratti chiamo e ti cerco,
somatici. Nessuna paura per gli arte- ACCORRI amor mio!
deficitari. Si parla di associare al Io ti chiamo e ti cerco,
buon umore della persona un linea VIENI amor mio!
curva che ne rappresenti il sorriso sul
pupazzo; un ricciolo che sia l’orecchio Labbra dolci come il miele sono vere
se si parla di capacità di ascolto e e sincere.
comprensione e anche gli attributi Spirito forte e gioviale con acume mi
sessuali (seno, pene… a seconda) sia fa gioire.
per le doti fisiche amatoriali, ma
anche per dare una polarità Io ti chiamo e ti cerco,
all’eventuale poco antropomorfo ASCOLTAMI amor mio!
quadrato di stoffa delle ricamatrici Io ti chiamo e ti cerco,
meno felici. Con l’ultima frase prima ACCORRI amor mio!
del ritornello disegnate un cuore sul Io ti chiamo e ti cerco,
sacchetto e scriveteci dentro il vostro VIENI amor mio!
nome. Mentre arde la candela rossa
procedete recitando: Sicuro e laborioso ci attende un
futuro roseo.
Amore attiro, risveglio il sentimento… “Io ti chiamo e ti cerco, Fino d’intelletto amante divino a letto.
…stimolo amore, stimolo amore! ASCOLTAMI amor mio!
Accorri in aiuto dell’amore, lo attiro! Io ti chiamo e ti cerco, Io ti chiamo e ti cerco,
Si concretizzi! ACCORRI amor mio! ASCOLTAMI amor mio!
AMORE SEI, AMORE DAI. Io ti chiamo e ti cerco, Io ti chiamo e ti cerco,
Desiderio e sintonia donano armonia, VIENI amor mio! ACCORRI amor mio!
dono forza a questo amore, fortunato Io ti chiamo e ti cerco,
cuore. A mille chilometri senti il mio richiamo. VIENI amor mio!
Irresistibile attira a te il cuore che solo Occhi grandi per vedere, il mio cuore
Il mio cuore sa conquistare ed il mio
è. interpretare.
corpo incendiare
Sei uomo virile e sensuale, fedele e
Fiamma perenne la passione, con
passionale.” Io ti chiamo e ti cerco,
dolcezza e buonumore.
ASCOLTAMI amor mio!
ORA POTRESTE CHIEDERE AGLI ASTRI Io ti
DI ESSERVI FAVOREVOLI MA VI
PREGO DI SPECIFICARE
ASSOLUTAMENTE CHE L’INCANTO
NON DANNEGGI NÉ VOI NÉ
NESSUN ALTRO.
Il sacchetto è ora l’incarnazione
dell’Amore che si desidera. Carico il
frutto, la candela rossa ed un
pennarello rosso nuovo, e mantengo
alto il potere se desidero compiere
tutto in una cerimonia. In alternativa
innalzo, o meglio in questo caso
concentro il potere nel frutto, radico e
chiudo ringraziando. Il frutto è stato
consegnato avvolto in stoffa bianca
con la candela ed il pennarello.
Allego anche delle istruzioni
dettagliate su come procedere.
Lavarsi, cercare un momento sereno
per se e procedere come segue.
Pronunciando ciò qui riportato

12
una serata speciale, per aumentare la posizionata accanto o sul pentacolo.
fiducia in se stessi, ma soprattutto per Sfogliate quattro petali di rosa e
essere irresistibili. Chi ci circonda ci bruciate il bocciolo che resta come
vede attraverso i nostri occhi. Vi incenso. Dai fumi che si delineano
consiglio di divertirvi più che potete. danzando nell’aria traete ispirazione,
Per procedere serve una candela rossa vestitevi di un barocco velo, di tribali
o bianca, una rosa anche secca, un tatuaggi. Centratevi, abbandonatevi
pentacolo, ciondolo, da lavoro, all’abbraccio della Dea, lasciatevi
disegnato su carta, è indifferente. Vi pervadere dal calore del Dio.
serve anche un prodotto cosmetico, Potete recitare quanto scritto qui a
acqua di rose, una crema idratante o seguito, è uno stralcio dei segreti di
un profumo. Cleopatra, estratto da una eccellente,
Io prediligo la crema idratante da mirabolante, assolutamente PERDIBILE
poter passare liberamente su tutto il edizione della Rebis - serie gatto
corpo. Potreste arricchire la crema nero… peccati di curiosità giovanile.
idratante aggiungendo mirra, rosa e Queste poche righe sono state così
vaniglia. attraenti da essere state riportate sul
In questo caso una fase lunare vale grande schermo, in un FILMONE come
l’altra, basterà sfruttarne al meglio la Giovani Streghe*.
valenza. Luna nuova o calante,
diminuiamo, nascondiamo il difetto che “Questo è per essere,
non ci piace, riduciamo la resistenza ad questo è per sentire.
approcciarci. Luna piena o crescente Forma e confine
per esaltare ciò di cui siamo fieri, occhi, Che ognuno possa gioire”
bocca, accrescendo il magnetismo.
In alcuni casi non ho trovato necessario Non si parla di apparenza ma di
procedere con lo spazio sacro ed il cosa essa possa essere fatta. Mentre
COSÌ SEI AMOR MIO cerchio, ma se avete tempo per una invocate carezzatevi con la crema. Le
rilassante abluzione, un incenso speciale tempie, la fronte e gli zigomi. Sentite
Io ti chiamo e ti cerco, e tante candele, regalatavi parte il respiro della Dea, udite il motivo
ASCOLTAMI amor mio! dell’attenzione che sperate di del Dio. Sorridete. Gioite. Siete
Io ti chiamo e ti cerco, riscontrare altrui. Vi suggerisco di IRRESISTIBILI e lo sapete.
ACCORRI amor mio! saltare i preliminari solo dopo un po’ di
Io ti chiamo e ti cerco, pratica, quando il cosmetico sia stato *Chiaramente, spero per tutti, non è
VIENI amor mio!” già caricato a dovere e la vostra un film wiccan.
vi s ua li z za zio n e sia c hia r a ed
Il sacchettino va portato sempre con immediata. blugrimoire@yahoo.it
se o lasciato sotto il materasso in Accesa la candela rossa dopo averla
corrispondenza del cuscino. Tempo
stimato 2-3 lunazioni. Mi raccomando
servite caldo!
Per i riavvicinamenti non rivolgetevi
mai al nome dell’amato/a né inserite
foto o elementi biologi all’interno del
sacchettino. Questo procedimento
sarebbe coercitivo e altamente
tossico. Ve lo sconsiglio vivamente. Se
la persona tornerà a voi era la
persona giusta, viceversa guardatevi
intorno c’è qualcuno che merita la
vostra attenzione.
Proprio sull’attenzione e la capacità
di catturarla, il fascino si basa. Di
questo la seconda ricetta tratta. Per

13
L’iniziazione consapevole
di Upui
Quando le proprie esperienze possono definirsi un Vero e proprio “ Percorso Iniziatico ”

Trovandomi a riflettere sulle mie percepire mi riguarda direttamente. a cui ho dato delle definizioni.
attuali esperienze, è stato molto Andare nei Boschi e “Danzare” nel Ritengo che siano molto interessanti e
interessante, per quello che mi “Cerchio” (costruire un Cerchio di che possano fungere da spunto per
riguarda, concludere che queste in pietre) è sempre stato Emozionante un’ulteriore riflessione.
ultima analisi possono essere per me e tante volte mi sono trovato
considerate una sorta di “percorso ad eseguire qualcosa di istintivo che 1 ) Il “Risveglio” (Sentire una Voce)
iniziatico “ . Per certi versi la mia sul momento non comprendevo bene, 2 ) Gli “Strumenti” (Realizzandoli alle
p o t r e b b e a n c h e e s se r e u n a ma sentivo di doverlo ugualmente volte anche inconsapevolmente)
conclusione piuttosto affrettata, ma io fare .Tutto ciò, nel tempo, mi ha 3 ) La “Presa di Coscienza”
credo che, senza dubbio per la portato “all’Incontro “ con il mio “Vero (Attraverso Sogni e Visioni)
stragrande maggioranza dei lettori, Io personale” e ho compreso il perché 4 ) La “Danza” ( Realizzazione di un
sia avvenuto nello stesso modo cioè in di tutto quello che ho vissuto. Non so Vero Rituale personale )
maniera del tutto inconsapevole. dove tutto questo mi porterà, ma è
Fondamentalmente penso che la interessante , mi si stanno aprendo Il “Risveglio” ( Sentire una
Stregoneria sia proprio questo, una delle porte verso delle realtà che Voce )
sorta di Vocazione che
giunge nella Tua vita come Che cosa intendo per
se fosse per caso, ma come “Risveglio”? Io penso che
ho già detto, il caso non “Iniziazione” stia anche per
c’entra nulla . “Vocazione”. Prima di
A mio parere il “Percorso giungere su questo
Iniziatico” lo si può “Sentiero” per me è passato
riassumere in pochi ma veramente molto tempo, a
essenziali “passaggi”. Sia lungo ho fatto parte di
chiaro che nell’elaborare realtà che con il mio attuale
questi “passaggi” non mi sto “percorso” non centrano
servendo dei soliti libri . nulla .
Questo è un “Percorso E’ stato all’età di 17 anni
Iniziatico” personale , e (attualmente ne ho 34) che io
probabilmente tutto ciò che ho cominciato a “Sentire”
descriverò non rientrerà una Voce nel mio Intimo, e
nelle Vostre pratiche e nel sulla base di quella che è
Vostro “Sentire” (ma ritengo stata la mia educazione in
che vi siano molti aspetti in quel periodo ho pensato che
comune).Ci tengo anche a la Voce fosse quella di Dio
precisarvi che tutto ciò che ( p r o v e ne n d o d a u na
“illustrerò” parte anche da famiglia cattolica, mi
presupposti e realtà che ho riferisco al Dio cristiano).
già affrontato in altra sede. Per tornare al discorso della
Tutte le mie attuali “Voce” e del “Risveglio”,
esperienze si sono secondo la mia opinione è
sviluppate nel tempo e attraverso una intendo capire. By Upui fondamentale che nel “percorso
sempre più lucida consapevolezza. Mi Sulla base di tutto quello che mi è iniziatico” vi debba essere un
sono lasciato “trasportare” dal mio accaduto, mi sono sentito in grado di coinvolgimento di tipo Spirituale o
Sentire perché tutto ciò che riesco a elaborare questi “passaggi iniziatici” Emotivo. Spesse volte mi è capitato di

14
“cristiani”. Rame “, le ho sempre percepite come
tutto il resto come delle semplici
Gli “ Strumenti “ ( emozioni. Solo con il tempo è
Realizzarli alle volte cominciato a divenirmi sempre più
a n c h e lampante che stavo facendo un
inconsapevolmente “Percorso Iniziatico”. .
)
La “Presa di Coscienza” ( ciò
Questo è un aspetto avviene tramite Sogni e
molto interessante Visioni )
del “Percorso
Iniziatico”! Nel punto Altro punto fondamentale e secondo
precedente abbiamo la mia opinione anche il più
visto che è importante, proprio perché è
fondamentale al fine attraverso una lenta “presa di
di percorrere una coscienza” che Noi possiamo capire
Vera “Iniziazione se effettivamente siamo portati verso
personale” , riuscire la pratica della Stregoneria .
a “Sentire” la Voce Naturalmente qui ritorna il concetto
del Divino che ci che “Iniziazione sta per Vocazione” .
chiama appunto a I “praticanti dell’ARTE” ( Stregoneria
questa scelta. Il Wicca ) non nascono dall’oggi al
secondo punto, domani, ed effettivamente bisogna
tornando a ciò che mi veramente essere portati verso queste
riguarda, è stata la discipline . Ad ogni modo , ad un
realizzazione degli certo punto ci accorgiamo che tutte le
“Natura” by Upui
“ S t r u m e n t i ” i n d i s p e n s a b i l i p er Nostre precedenti esperienze hanno
discutere con persone che sostenevano “esercitare” l’ARTE ! contribuito molto nella Nostra
di essere tutto e alla fin fine non Per parecchio tempo ho pensato di embrionale “formazione iniziatica”.
erano nulla, potevo “percepire” in creare delle semplici opere
queste persone solamente un’interesse artistiche, e mai mi aveva
di tipo culturale per la Stregoneria o sfiorato l’idea che
la Wicca senza che vi fosse un Vero effettivamente stavo
coinvolgimento interiore. realizzando dei libri e
Nel mio caso si sono sempre degli oggetti che mi
manifestati degli strani “flash” che sarebbero stati utili .
volevano condurmi a qualcosa, e per Certamente vedevo ed ero
troppo tempo ho represso cosciente di ciò che stavo
considerandoli come segni del creando, ma devo dire che
maligno ( per via della mia in quei momenti era
educazione cattolica ). l’emozione dell’opera che
Un fattore importante per me, nel mi colpiva molto e non il
poter infine considerare tutti questi significato, che solamente in
episodi, è stato il mio allontanamento un secondo momento è
(volontario) dalla chiesa cattolica . cominciato a divenirmi
Infatti non essendo più pressato dai chiaro . Sono sempre stato
concetti cattolici in merito a spiriti e attratto dal Verde , e
demoni, ho potuto finalmente dunque mi sono lasciato
considerare nella giusta luce tutto emozionare dai vari “Spiriti
quello che mi stava accadendo. di Natura” che mi
Prioritario è stato il potermi spiegavano il metodo di
finalmente rendere conto che tutto ciò incidere.
che mi stava accadendo non aveva Le loro parole, “Upui
nulla a che fare coni demoni distendi la Tua mano e incidi il “La Chiave” by Upui

15
dell’ARTE! Penso che tutto stia nel
saper “distendere la propria mano” .

La “Danza” ( Realizzazione di
un Vero Rituale personale )

Che cosa intendo per “Danza”?


Semplicemente parlo del senso finale
che hanno tutte le Nostre percezioni e
“prese di coscienza”. Quando
istintivamente ci rechiamo nel Bosco e
cominciamo a praticare dei veri
Rituali magici o di ringraziamento alla
Dea ( Aradia , la Luna o il Dio o chi
volete ) . Quando proviamo a
riflettere su tutto ciò, ci possiamo
rendere conto di essere sul “sentiero”
della Stregoneria .
Tutto quello che ho realizzato nel
Bosco (mi riferisco al “Cerchio di
pietre” e ai vari Rituali ) è stato tutta
una conseguenza emotiva delle mie
consapevolezze . Ogni volta che vado
il mio Rituale non è altro che un
continuo ringraziamento al Bosco per
tutte le energie che riesce a
trasmettermi . L’odore del Bosco e gli
Alberi, riescono a generare in me uno
stato di trans , e il più delle volte è
l’inizio del “Viaggio” (sciamanico).
I miei Rituali sono sempre
accompagnati dal contatto con gli
“Spiriti di Natura”, che vengono per
ispirarmi nelle mie varie opere .
“Le quattro chiavi” by Upui
Ad un certo punto cominciano delle non vi si giunge dopo aver letto un In conclusione
Vere e proprie “tempeste percettive“ libro!
fatte da Visioni e Sogni che Io dovevo fare il prete, invece Nei punti che ho “illustrato” sopra
riguardano Rituali e Cerchi nel Bosco . attualmente mi sto trovando a praticare non ho la presunzione di voler
Tutte queste locuzioni, provengono le Arti Magiche , che mi hanno portato esporre qualcosa di esaustivo
non dalle Nostre attuali esperienze ad acquisire una consapevolezza che sull’argomento “Iniziazione”. In questo
da “operaio della fiat”, ma da tutto non immaginavo . articolo non ho affrontato la
un bagaglio di esperienze che si Le mie “prese di coscienza” mi hanno questione da un punto di vista
rifanno a ciò che Noi siamo stati portato a realizzare il fatto che in una sociologico o antropologico, ho
prima della Nostra esistenza attuale . mia vita precedente ero una Strega ( evitato di discutere in merito alle
Forse in questo momento starete una donna ) e di cui ho fatto anche un molte opinioni che vi possono essere
“rizzando il naso” perché la disegno avendo potuto vedere la sua- riguardo l’Iniziazione (una questione
reincarnazione non è contemplata nel mia immagine, insomma Upui è il che lascio ad altri articolisti).
Vostro attuale bagaglio culturale, risultato di questa “locuzione“. Ho voluto parlare di ciò che riguarda
tuttavia in questo capitolo io sto Ad ogni modo spero che a questo punto me e le mie esperienze perché penso
parlando di “Iniziazione” dal punto di il concetto sia chiaro, bisogna essere che ad ogni modo l’essere umano
vista della “Vocazione” e nella mia portati per questo . Io non credo che sia abbia spesso le medesime reazioni in
ottica questo è un “Percorso” alla attraverso dei “corsi” che si possa contesti simili e forse molti potrebbero
quale bisogna essere predestinati, facilmente giungere alla “padronanza” utilmente ritrovarsi in questi punti .

16
Eko Eko La prima striscia a fumetti wiccan italiana

17
by Circle of Sand
Equinozio d’autunno
di Falco
Da Mabon ai misteri di Eleusi

Scemano le ore di luce mondo quando Persefone si


durante la giornata e, in trovava negli inferi.
questo giorno, luce e buio Ciò che è stato seminato
tornano ad essere appaiate. durante i precedenti mesi,
Comincia così l’autunno viene ora raccolto. E’ tempo
astronomico… di ringraziare gli Dei per
Il Sole comincia a scendere questo raccolto e di
nelle tenebre, diventa anziano propiziare così ciò che sarà
e sempre più debole fino a la semina del futuro anno.
raggiungere a Yule la morte e Nella tradizione celtica
la rinascita. questa festa è chiamata
In tutte le popolazioni antiche Mabon, dal nome dello stesso
Europee questo è il momento giovane Dio del grano e
del secondo raccolto, nel della fertilità, anch’esso
nostro paese è giunta l’ora di rapito pochi giorni dopo la
raccogliere i frutti e sua nascita e liberato,
soprattutto l’uva, che per le secondo alcuni da re Artù,
antiche popolazioni italiche, e qualche anno più tardi, la
non solo, era uno dei frutti più ormai alla rovina e chiesero aiuto agli madre anche in questo caso era la Dea
importanti, quello da cui prendeva altri Dei, che convinsero Ade a della fertilità Modron. Le equivalenze si
forma quell’inebriante nettare che è il rimandare sulla Terra Persefone, ad sprecano e un’analisi comparata delle
vino. Ogni fase della raccolta è una un’unica condizione che non avesse due mitologie porta ad innumerevoli
festa, un ringraziamento, dalla semina mangiato nulla presente nel mondo somiglianze.
prima alla vendemmia ora. degli inferi, ma così non fu perché Per gli antichi era il tempo di
Nel mese di settembre si Persefone si era cibata di un frutto, il raccogliere le scorte per l’inverno, che
festeggiavano i misteri Eleusini, dal melograno. A questo punto la avrebbero fatto la fortuna o la
racconto mitologico di Demetra e mitologia differisce, in alcune disgrazia delle varie popolazioni,
Persefone, quest’ultima fu rapita da tradizioni Persefone mangiò tre momento altamente simbolico ed
Ade, signore degli inferi, portandola chicchi di melograno, così fu importante, sia dal punto di vista
via dalla madre Demetra. La Dea del obbligata a rimanere negli inferi tre Naturale che magico. Il Sole scende
grano infuriata per questo iniziò ad mesi l’anno, in altre invece ne mangiò
impazzire e non fece più crescere sei, e i mesi dell’anno in cui deve
nulla sulla Terra, gli uomini erano rimanere negli inferi sono sei, questo
è dovuto alle diverse posizioni
geografiche in cui il mito venne
esportato e crebbe. Nei paesi più
caldi, in cui il freddo dura tre mesi ed
in cui la Natura si risveglia prima i
chicchi furono solo tre, nei paesi più
freddi in cui il risveglio della Natura è
molto più lento i chicchi divennero sei.
Demetra così decise di dare alla
Terra l’abbondanza solo per i mesi in
cui la figlia le stava accanto, mentre
la desolazione sarebbe discesa sul

18
nell’abisso del mondo, nelle acque
della Terra, perciò inizia il periodo
dei misteri, dell’oscurità, da vivere in
modo forse terrifico ma con dolcezza
e speranza, perché la speranza del
mondo e delle varie popolazioni era
nel ritorno del Sole e della bella
stagione.
Questo è il tempo di osservare il
nostro anno e cominciare a fare i conti
con ciò che abbiamo seminato nel
“bene” e nel “male”, una sorta
d’esamino di coscienza per tutti, così
da poter imparare dai nostri errori e
crescere, così da poter gioire per le
nostre vittorie e acquistar cognizioni
dalle nostre sconfitte.
Tempo di vendemmie dicevo, così il
vino prende una parte enorme in
questa festa, alcuni parlano della
nascita di Dioniso - Bacco in questo
periodo dell’anno, Dio nato secondo
alcune tradizioni mitologiche proprio
dall’amore di Ade e di Persefone. La
trasformazione dell’uva in vino ha
molto a che fare con i passaggi degli
iniziati, fino ad arrivare alla
perfezione dopo il lungo riposo del
vino anche per gli iniziati iniziava il
processo di “riposo” dalle impervie
prove del loro cammino, per poi
divenire maestri. questa festa passando del tempo a Dei per quel che vi hanno dato in
meditare, e a osservare i colori della questi mesi e ringraziate voi stessi per
COME CELEBRARE L’EQUINOZIO: Natura, che iniziano a mutare e a il raccolto che avete fatto.
Mabon è una festa dal sapore triste, diventare più intensi e “scuri”. Mettete Chiedete agli Dei di donarvi un
ma nel contempo dolce e allegro, sul vostro altare delle spighe di grano, periodo di tranquillità e di riposo,
come già detto è tempo di guardarsi come si pensa facessero durante i come accadeva ai nostri avi, e
indietro e di analizzare il proprio misteri Eleusini e circondatevi dell’uva propiziatevi la semina futura,
cammino, si consiglia di festeggiare appena vendemmiata, ringraziate gli ringraziandoLi di quel che porteranno
sulle vostre strade.
I dolci di Mabon sono
tradizionalmente fatti con i frutti
raccolti prima della festa e la
bevanda principale è il vino, se siete
astemi va benissimo il succo d’uva e se
ne avete le possibilità quello di uva
appena raccolta, che è infinitamente
buono, opinione personale.
Che un solo assaggio di questi dolci
possa non portarvi mai fame, che un
solo sorso di questo succo divino
possa evitarvi la sete.

Gli Dei Vi benedicano

19
Rantoli di etica magica
di Elaphe
Una personalissima incursione attraverso la stregoneria odierna

Nel 1997 Doreen Valiente provocò un uno speciale Karma valido solo per vorrei puntare l’attenzione è
certo turbamento all’interno del esse, anche se in effetti vista la l’affermazione successiva della
mondo (neo)pagano con il suo brevità e la sintesi dell’affermazione Valiente (utilizzo qui la traduzione di
discorso in occasione dell’assemblea poetica le interpretazioni lecite sono Lupa, che ringrazio): “Perché mai
della Pagan Federation o, per meglio molteplici, al riguardo. La legge dovremmo supporre che ci sia una
dire, lanciò un sasso che in Karmica si applicherebbe, in ogni speciale Legge del Karma che si
quell’istante ed ancora oggi rotola caso, all’interno di un ciclo applica solo alle streghe? Per l'amor
insidioso sulle ripe delle certezze di reincarnativo, o metempsicotico, di Dio, davvero ci illudiamo di essere
molti praticanti Wiccan. “Mamma mentre la più comune ed accettata così importanti?”
Doreen”, che prima di Per difficile che sia, alle
distaccarsene (e orecchie modernamente
conseguentemente educate, in effetti questo è
riconciliarsi) era stata proprio quanto sostengo.
allieva di Gardner e da lui Qualunque sia la
iniziata, proclamò definizione da cui ci
esplicitamente di non facciamo ricondurre al
credere a quella che per concetto di “Magia”, (l’Arte
molti sembra essere una di modificare a piacimento
verità adamantina, quasi in il proprio stato di
odore di dogma, di questa coscienza, l’ Arte di
religione: la Legge del Tre. modificare il mondo che ci
Non era, quantomeno circonda…), è innegabile
sentita con le orecchie che una volta che di questa
odierne, un’affermazione si sia avuto un assaggio
facile: molti di noi sono ben difficilmente il suo
cresciuti (si spera che così tocco risulterà del tutto
sia avvenuto, perlomeno) indolore. Non nel senso che
nel loro cammino spirituale ogni operazione magica
dando per scontato quel porti con sé la propria
breve precetto che suona nemesi, né che una tale
più o meno così: nemesi sia a qualunque
effetto necessaria. Ciò di
Ever Mind The Rule Of Three interpretazione della Legge del Tre cui sto qui parlando non è un possibile
Three Times Your Acts Return To Thee implicherebbe un “ritorno” (concetto, rivolgimento, contro chi le suscita, o le
This Lesson Well Thou Must Learn questo, che non è estraneo alle opere dirige, delle energie impiegate, non,
Thou Only Gets What Thee Dost Earn di Magia classica nonostante quanto quindi, di una qualche Volontà che
Doreen ha enunciato in proposito) “hic imperscrutabilmente e spietatamente
Ricordati sempre la Legge del Tre et nunc”. Ovviamente molto ci colpisce fisicamente o su qualunque
Quello che fai tre volte torna a te sarebbe da dire riguardo a questo altro piano. Ciò di cui sto parlando è
E’ lezione che devi imparar bene aspetto che, più o meno considerato, invece un impatto ben più sottile,
Solo quel che si merita si ottiene rimane in ogni caso un argomento di spesso simile più che altro ad una
non facile risoluzione, anche perché fredda (e talvolta triste) carezza. Sto
La Valiente spiegò la sua presa di molti si troveranno comunque schierati parlando della scossa che, in modo
posizione affermando che non dall’una o dall’altra parte ed in ogni inevitabile, percorre l’intero nostro
credeva che le Streghe possedesser­o caso a ragion veduta. Ciò su cui essere nel momento in cui la realtà

20
termine essere contemporanee della nostra società
applicato. sono impotenti (in quanto ignare) in
S a p e r si c o l l oc a r e, materia. Ecco quindi ciò che intendo
quindi, sapersi dare un per responsabilità: prima di tutto la
posto, quantomeno nel capacità e la volontà di controllare
proprio mondo: impresa quella melodia divina che ci scorre nel
che non necessariamente sangue e che può facilmente
p r e s up p o ne c i s i trasformarsi in acuta dissonanza se
confezioni anche un selvaggiamente liberata ed incitata.
ruolo, ma che ben di Ma il controllo paradossalmente non
rado può disgiungersi è, in questo caso, limitarsi nell’utilizzo
dalle necessarie di queste potenzialità: la natura
autocritiche e dalle assolutamente naturale e vagamente
altrettanto necessarie selvaggia della Magia come
ma potenzialmente stregonescamente intesa impedisce
dell’evento magico si fa manifesta (ancora) più amare autovalutazioni. E, tale semplicistico confine. Molti
percepibilmente o, per i razionalisti a da esse, alla trappola insidiosa delle praticanti Wiccan (e non) hanno
tutti i costi fra cui chi scrive trova autodefinizioni. sperimentato quelle coincidenze che
facilmente la propria nicchia, nel In questo senso, la presa di coscienza accompagnano e coinvolgono lo
momento in cui di quell’evento si (per quanto imperfetta, prematura, svilupparsi del proprio sentiero, fin
rende evidente l’effetto. Sto confusa possa essere) conseguente ad troppo facili da attribuire alla
parlando, insomma, di un un assaggio di ciò che noi chiamiamo propria Volontà “viscerale”. Spesso
rinnovamento, che come tale non può Magia è senz’altro una doccia fredda. legate ad un repentino sbalzo
non comportare uno squilibrio ed un La visione del mondo si amplia, fino ad umorale, proprio queste infiltrazioni
conseguente riaggiustamento dei a r r i va r e a d i n t ui re d i f f e r e n ti “involontarie” (Volontà e Coscienza si
propri valori, a causa della profonda paradigmi, siano essi racchiusi dentro di intrecciano in danze non sempre
crisi in cui può gettare il sistema su cui noi, siano magari l’ordito su cui le adamantine) ci suggeriscono che il
questi poggiano. maglie di quella che definiamo realtà si primo passo per acquisire controllo su
Sicuramente, nella personalissima tendono. di sé e quindi (potenzialmente)
esperienza di chi scrive, uno dei primi Come questa percezione cambi è in limitare quello sugli altri è proprio il
e più importanti rivolgimenti a cui ci si larga misura dipendente dai principi saper riconoscere in sé ed attorno a
può trovare sottoposti è la percezione che sentiamo come nostri, tuttavia lo sé quelle energie, e ovviamente il
stessa di sé. scivolare attraverso gli stati di saperle gestire. Questo presuppone
Come ci percepiamo, in senso coscienza non può che avere una proprio il prendere coscienza delle
assoluto, è ovviamente una questione ricaduta anche dal punto di vista delle energie stesse per mezzo di una
retoricamente oziosa: nel momento in responsabilità personali, e con esse pratica costante che, anche se non
cui un mezzo, sia pure il mio stesso della visione etica dell’individuo.
corpo, fa da tramite ad una La Magia, comunque la si voglia
qualunque sensazione non ho più intendere, è sempre e comunque
l’assolutezza dell’unicità. La domanda Potere. Potere su noi stessi, e sul
ha senso invece nell’ottica di un mondo che ci circonda,
“posizionamento” di sé all’interno comprendendo ovviamente in esso
dell’ambiente che ci circonda, ossia anche gli altri. E proprio perché
del “trovare”, o meglio “determinare” viviamo immersi in un tessuto sociale
il proprio “posto nel mondo”. determinato e legati ad esso da una
Relativizzazione, questa, che in realtà ragnatela di relazioni umane,
può benissimo non essere affatto tale: professionali o anche di pura e
tutto dipende, direi, da cosa si semplice vicinanza, un maggior
intenda per “sé” e cosa per potere deve necessariamente
“mondo”… Sto, avverto, utilizzando il portare con sé una maggiore
termine “sé” volutamente al minuscolo responsabilità. Così è o dovrebbe
ed in assoluta indipendenza (nonché essere in qualunque caso, ed a
ignoranza) di tutto quanto di maggior ragione quando le norme e
Freudiano e Junghiano possa a tale le regole di condotta

21
volta specificamente a ciò, sintonizza dianiche e i
naturalmente il corpo più ancora che gardneriani,
la mente con il mistero palese della sedessero nella stessa
Natura. s t a n z a e
Praticare, quindi, manipolando le sottoscrivessero nel
Energie per acquisire un controllo ed 1974 un documento, i
una sicurezza di sé e della propria Principi del Credo
pratica. Sarebbe del resto Wiccan (un
semplicistico pensare che il coltivare capolavoro di sintesi
le proprie potenzialità non metta di degli opposti: riesce
fronte a maggiori opportunità (o a non essere retorico
come qualcuno potrebbe e solo vagamente
i nterp retarle, nec essi tà …) d i tautologico…) che
finalizzarle ed in fin dei conti di riporta fra l’altro:
utilizzarle anche e soprattutto a fini “Noi riconosciamo una
eminentemente pratici. Ironicamente, profondità di energia
quindi, eccoci nuovamente al punto di molto più grande di
partenza: la Legge del Tre come quella manifesta alle
(possibile) strumento di misura e di persone normali.
autovalutazione della pratica magica. Poiché è molto più
La Magia, la comunione stessa con gli grande dell’ordinario
Dei è potere che ci è proprio e che è talvolta chiamata
non tutti potranno mai assaporare. “soprannaturale”, ma
Quindi, per tornare ancora a Doreen: per noi questa energia
crediamo di essere così importanti, è fa parte del potenziale di tutti” (grazie a particolarità ed unicità di Streghe.
vero. Il Concilio delle Streghe Cro nos, q u est a vol ta , p er l a Tuttavia nella Wicca, non solo quella
Americane fu, come è noto, un titanico traduzione). americana, paiono convivere questi
ed effimero sforzo di far sì che i Alla luce di quanto finora sostenuto, ed ossimori. Ma noi muoviamo forze che
rappresentanti di correnti a titolo esclusivamente personale, vorrei il “babbano” non vede e non sente, o
naturalmente antitetiche, come sostituire quel generico “riconosciamo” non come noi, ed interferendo con
con un più deciso e questo vortice sottile ci poniamo
meno politically necessariamente e pienamente al suo
correct “conosciamo” interno, né possiamo illuderci che
o “possedia mo” alzarci in piedi per osservare e
(assolutamente non magari controllare la tempesta ci lasci
esclusivo di altri intoccati come succede a chi se ne sta
sentieri)… Che nel accucciato a terra.
contempo fa perdere Nessuno ha mai sostenuto che sia
di senso la seconda facile, ma prendersi le proprie
p a r t e responsabilità è raramente un gioco.
dell’affer mazi one Da quando abbiamo morso la mela, o
“questa energia fa se al biblico preferite il
parte del potenziale cinematografico da quando abbiamo
di tutti”, in armonia scelto la pillola rossa della
con la concezione conoscenza del bene e del male
assolutamente (Matrix, per chi non lo avesse capito),
elitaria che ho della non possiamo fingere che nulla sia
mia religione. Altro successo. Siamo cambiati, e nessuna
paradosso, quindi: delle mele di quest’albero è dolce,
solo così interpretata c’è sempre una vena di fiele che
la Legge del Tre affiora. Ma una volta che abbiamo
acquisisce un senso, è assaporato la verità, come potremmo
alla fin fine il farne a meno?
suggello della nostra

22
L’istinto della strega
di Lylir
La wicca, l’irrazionale e il ritorno alle origini

Strega. E’ una parola che mi libro che potrò percepire la


ha sempre profondamente grandezza della Dea.
affascinato, fin da bambina. Questo succederà solo
Le streghe erano coloro che quando mi abbandonerò ad
potevano far avverare i essa e, a quel punto, non
desideri (altro che le fate, col avrò bisogno d’altro.
loro melenso luccichìo!), erano E questo vale anche per gli
quelle che “sentivano” il incantesimi e i rituali… certo,
mondo e che avevano Potere. grandi sacerdoti o
Un potere innato, a volte sacerdotesse hanno fatto
ereditario, a volte spontaneo, degli splendidi lavori negli
ma sempre e comunque anni passati (penso ad
istintivo e radicato in loro esempio ai Farrar) scrivendo
stesse. Non mi piace disquisire sul fatto che e, in questo modo, tramandando
Il mio primo contatto con la gli Dei siano uno, due o milioni, così conoscenze e modi di celebrare.
stregoneria, in verità, è stato un po’ come non mi sono mai documentata Ciononostante io non riuscirei a
traumatico. Sbucata dal nulla, una sui grandi esoteristi del passato per leggere un rituale su un libro e a
persona appena conosciuta mi disse: cercare di capire le ragioni socio- rifarlo. Quello era il LORO rituale ed
“Tu sei una strega!”. storiche che hanno portato alla era giusto in quella determinata
Sul momento non capii esattamente diffusione della stregoneria in situazione.
cosa questo significasse o che valore determinati luoghi e periodi. I miei incantesimi sono stati quasi
avesse, ma col tempo mi sono resa Se mi rapportassi alla Wicca in sempre improvvisati, così come le mie
conto che questo non era che il questo modo avrei la sensazione di invocazioni… quando celebro voglio
termine più adatto per definire la mia sminuirla e di limitare il mio istinto e la che il Divino entri in me e non riuscirei
sensibilità. mia capacità di seguire le sensazioni. a farlo se dovessi pensare a
Conosco tante streghe (alcune non Ed è proprio questa la questione. ricordarmi dei tempi o dei movimenti.
sanno neanche di esserlo) e ciascuna I n t ut t o q ues t o, no n vog l i o Nel momento in cui percepisco magia
di loro mi provoca emozioni assolutamente demonizzare chi ritiene intorno e dentro di me, so che tutto
differenti. che studiare la storia e la pratica quello che farò o dirò sarà potente
Non ho mai amato riflettere a lungo Wicca, o stregonesca, sia il modo ed efficace.
sulle cose, né sviscerare ogni giusto per affrontarla. C’è chi lo fa Siamo animali, siamo streghe, siamo i
situazione prima di “viverla”, e il mio per il puro piacere della conoscenza, prescelti dagli Dei: non possiamo
potere non fa certo differenza! Noi chi per avere un argomento di avere paura di noi stessi. Possiamo e
siamo streghe, è la nostra natura, e, conversazione, chi ancora perché così dobbiamo conoscere i nostri limiti, ma
francamente, non mi è mai venuto in ri ti ene di “gesti rl a” megl io. mai avere paura.
mente di studiarla. Motivazioni valide, ognuno è fatto Il nostro istinto viene direttamente dal
Non me ne vogliano i miei amici diversamente, ma io ritengo che non si nostro essere vivi, e la Vita è la
“filosofi e intellettuali”, ma ho sempre possa razionalizzare una religione. manifestazione degli Dei, quindi la
pensato che il modo più semplice e Perché, se di religione parliamo, nostra istintività è una parte di loro.
veloce per fare morire la nostra Arte allora parliamo di Fede. Se di Torniamo agli albori e non cerchiamo
fosse quella di rifletterci troppo su. religione parliamo, non sarà di comprendere il Divino, sentiamolo e
Non ho letto tanti libri né ho mai studiando Gardner o Doreen Valiente basta.
riflettuto sul fatto che la Wicca che la sentirò più o meno mia, perché
potesse derivare da una corrente loro erano esseri umani come me.
filosofica piuttosto che da un’altra. Non sarà leggendo un qualunque

23
Pagan Pride
Il Pagan Pride Project è un progetto senza fini di lucro, i cui scopi sono l' educazione e l' eliminazione dei pregiudizi e delle
discriminazioni in base alle fedi religiose.

La nostra missione è di alimentare l' orgoglio nella propria identità pagana attraverso l' educazione, l' attivismo, la carità ed il
lavoro comunitario. Il Pagan Pride Project è un progetto senza fini di lucro, i cui scopi sono l' educazione e l' eliminazione
dei pregiudizi e delle discriminazioni in base alle fedi religiose

L' Italian Pagan Pride Day Si tiene tradizionalmente il sabato più vicino a Mabon (21 settembre) a Roma, in Villa Pamphili nella
zona antistante il Casino Corsini. Per il 2003 la data prevista è quindi sabato 20 settembre. Gli altri dettagli dell'
edizione 2003 saranno comunicati non appena il programma sarà disponibile.

Sulla mappa che segue trovate indicati sia il punto del raduno, raggiungibile facilmente dall' ingresso adiacente a Porta S.
Pancrazio (largo 3 giugno 1849), sia le fermate degli autobus più vicine.

Questo è il programma per l' evento 2003. Stiamo trattando la possibilità di eventuali ulteriori iniziative, che saranno rese note
appena possibile.
11:30 Arrivo dei partecipanti
12:00 Bevanda di Benvenuto
12:30 Rituale pubblico del Pagan Pride Day
13:30 Pranzo Comune
15:00 Seminari:
Area A:
Rileggere le Mitologie
Area B:
Esercizi di Visualizzazione
Area C:
Introduzione agli Arcani Maggiori
Area D:
Le Rune
16:30 Drum Circle e Spiral Dance
Vi ricordiamo che per la partecipazione all' evento è richiesta una donazione in generi alimentari non deperibili (scatolame,
pasta, riso) che verrà devoluta in beneficenza, nonché qualcosa da dividere con gli altri durante il pranzo comune.
Ricordiamo altresì che, per ovvie ragioni di ordine pubblico, il Pagan Pride Day è da considerarsi un evento strettamente no
blades, per cui vi invitiamo a non portare alcun tipo di lama rituale. Saranno invece molto graditi i vostri tamburi, per creare un
grande drum circle collettivo e celebrare la stagione e, se ne avete voglia, anche altri strumenti musicali.
Venite numerosi, vi aspettiamo!

24
Per ulteriori informazioni:
Estratto del Rito del Pagan Pride Day www.paganpride.it
Questo è il testo del rituale che terremo al PPD. Ciascuno di voi è libero di stamparlo per poter celebrare Il Divino in Noi... (tutti) benvenuto!
con tutti noi la stagione e la nostra spiritualità Iside e Osiride... (tutti) benvenuto!
Ciò che E'... (tutti) benvenuto!
Preparazione al rituale Cernunnos e Aradia... (tutti) benvenuto!
Concentrazione Contnuare come appropriato.
Trovate il centro dentro di voi, il punto in cui vi sentite concentrati e bilanciati. Sentite che questo punto è Quando il chiamare termina:
connesso con il punto di equilibrio di tutti gli altri e con quello della Terra, dell' Universo. Sappiate che Sacerdotessa: A questi molti nomi e molti volti;
qualunque mezzo utilizzate per sentire ciò è solo uno strumento; è il risultato che conta, questo sentimento Alla Signora del Raccolto, Demetra, iside, Arianrhod, Inanna, Freya;
di tensione rilassata, di concentrazione bilanciata. E sappiate che il luogo in cui stiamo per entrare è Sacerdote: Al Dio del Grano, Dioniso, Osiride, Cernunnos, Dumuzi, Frey;
veramente Tra i Mondi. alla scintilla dentro ciascuno di noi, perché Voi siete Dio e Dea;
Riunione Sacerdotessa: ed al Divino immanente nell' universo,
Prima della cerimonia lasciamo che tutti si riuniscano in circolo e si presentino: cominciamo con il Sacerdote noi gridiamo:
e terminiamo con la Sacerdotessa, e lascamo che tutti gli altri procedano in ordine. Una presentazione (tutti) BENVENUTO!
appropriata sarebbe Nome magico, città di provenienza e gruppo di appartenenza, se il caso. Celebrazione della Stagione
Benedizione degli Elementi [Spendiamo un momento per bilanciarci e sentire la nostra connessione con la Terra e con tutti
Il Sacerdote prende l' incenso e la Sacerdotessa la coppa con l' acqua salata, ed entrambe procedono lungo gli altri.]
il cerchio benedicendo con gli elementi: Sull' altare c' è un calderone o altro contenitore riempito con semi d' erba. La Sacerdotessa
Vi benediciamo con il fumo delle foglie d' autunno nell' Aria e con il fuoco dei falò autunnali. sta di fronte al calderone:
Vi benediciamo con l'Acqua delle piogge di Settembre e con la Terra che dona il suo ricco raccolto. Noi siamo molti, come molti sono questi semi.
Prendiamo l' aiuto che ci serve dalla comunità intorno a noi, cos come prendiamo questi semi.
Creazione dello Spazio Sacro Ora ciascuno può andare all' altare e prendere una manciata di semi.
Creazione del Cerchio Dopo di ciò la Sacerdotessa continua:
Sacerdotessa: Questo è l' Equinozio d' Autunno, il tempo del raccolto.
Dalle quattro direzioni Come riceviamo ciò di cui abbiamo bisogno dalla comunità
ci riuniamo Così diamo anche indietro,
per unirci in questo cerchio. e dando piantiamo i semi del domani...
Dalle nostre molteplici tradizioni TUTTI: Siamo uniti, forti e orgogliosi, e raccogliamo i semi della rinascita... (ripetere)
chiamiamo insieme Ora, sappiamo che per quanto abbiamo ricevuto, per quanto noi stessi abbiamo creato,
coloro che onoriamo. comunque noi siamo capaci di molto di più, e che la nostra avventura consiste nel fatto che
Diversi: nei nomi che chiamiamo, cose più grandi stanno per arrivare, anche se non possiamo vederle ora. Mentre teniamo in
nei modi in cui cerchiamo, mano i semi, il canto aumenta, e si trasforma nel successivo:
nei cammini che percorriamo. TUTTI: Ringraziamo per le ignote benedizioni che stanno per arrivare;
Uniti nel nostro onorare: la natura, Ringraziamo per le ignote benedizioni che stanno per arrivare;
i cicli della vita, Ringraziamo per le ignote benedizioni che stanno per arrivare! (ripetere)
l' ispirazione dentro di noi. Al culmine dell' energia gettiamo i semi in aria, sapendo che diamo questo raccolto per
Per creare il sacro cerchio ed unire insieme le nostre energie, noi canteremo: seminare il prossimo!
TUTTI: Siamo un cerchio, dentro un cerchio, Comunione e Fratellanza
senza inizio e senza fine (ripetere); Dirigiamo la nostra attenzione ai risultati della nostra raccolta di beneficienza, e
Invocazione degli Elementi benediciamoli insieme con il pane che dividiamo tra di noi:
EST: Apritevi a noi Porte dell 'Est TUTTI:
Poteridell' Aria e della Mente Ariamo i campi e spargiamo
Corse dei Venti, Brezza tra i capelli Il buon seme nella terra,
Vento d' Autunno, apri le Porte! Ma questo è nutrito e dissetato
TUTTI: Anche se molti, anche se diversi, orgogliosi stiamo insieme Dalla Sua mano generosa.
e gridiamo: Benvenuto all' Oriente! Lei manda le nevi in inverno,
SUD: Apritevi a noi Porte del Sud Il calore per far crescere il grano,
Poteri del Fuoco e Forza Interiore Il tempo della semina e quello del raccolto
Fiamme di ceppi, fumo sacro E la gentile pioggia d' estate
Fuoco d' Autunno, apri le Porte! Tutti i buoni doni intorni a noi
TUTTI: Anche se molti, anche se diversi, orgogliosi stiamo insieme Vengono dalla nostra Madre Terra,
e gridiamo: Benvenuto al Sud! RingraziamoLa ora, RingraziamoLa,
OVEST: Apritevi a Noi Porte dell' Ovest Con amore e gioia e letizia...
Poteri dell' Acqua e dell' Intuizione Noi Ti ringraziamo, o Madre,
Tempeste e maree, goccia e cascata Per tutte le cose belle e buone,
Acqua d' Autunno, apri le Porte! Per la semina e per il raccolto,
TUTTI: Anche se molti, anche se diversi, orgogliosi stiamo insieme Per la nostra vita, la nostra salute, il nostro cibo.
e gridiamo: Benvenuto all' Occidente! Tu non chiedi sacrifici,
NORD: Apritevi a noi Porte del Nord Per tutto ciò che il Tuo amore ci dona,
Poteri della Terra e della Grande Madre Perché Tu sei la nostra grande Madre,
Raccolto mauro, fertile suolo Ed il Tuo amore è nei nostri cuori.
Terra d' Autunno, apri le Porte Passiamo in cerchio la coppa ed il pane; sentiamo la comunione del pane, e la fratellanza della
TUTTI: Anche se molti, anche se diversi, orgogliosi stiamo insieme coppa.
e gridiamo: Benvenuto al Nord! "Possa tu non aver mai fame." "Possa tu non aver mai sete." A questo punto, è possibile fare
Sacerdote e Sacerdotessa: degli annunci, se necessario.
E così ora il Cerchio è tracciato. Chiusura del Cerchio
E circondati dallo spazio sacro, ci rivolgiamo verso il centro.Accoglienza del Divino Sacerdote e Sacerdotessa:
Sacerdotessa: Attraverso le ere Dee e Dei, tutto ed uno,
il Divino è stato Vi ringraziamo e chiediamo la Vostra benedizione mentre ce ne andiamo,
chiamato con molti nomi Sapendo che Voi siete sempre con noi.
immaginato con molti volti Vi onoriamo e salutiamo, Siate benedetti.
onorato in molti modi. EST: Spirito dell' Est, Essenza dell' Aria, Ti ringraziamo per il dono della libertà.
Sacerdote: Oggi noi chiamiamo Antichi Dei in nuove maniere Ti onoriamo e salutiamo, Sii Benedetto.
e nuovi Dei in antiche maniere SUD: Spirito del Sud, Essenza del Fuoco, Ti ringraziamo per il dono della passione.
e cerchiamo il Divino in noi stessi e negli altri. Ti onoriamo e salutiamo, Sii Benedetto
Entrambe: Riuniamoci insieme OVEST: Spirito dell' Ovest, Essenza dell' Acqua, Ti ringraziamo per il dono della guarigione.
all' Equinozio, punto di equilibrio dell' anno Ti onoriamo e salutiamo, Sii Benedetto
e chiamiamo chiari e forti NORD: Spirito del Nord, Essenza della Terra, ti ringraziamo per il dono della speranza.
i Nomi che scegliamo di onorare oggi. Ti onoriamo e salutiamo, Sii Benedetto.
Il cerchio inizia un semplice ritmo battendo le mani, e tutti sono liberi di chiamare i nomi di qualunque Dio, TUTTI: Il Cerchio è aperto, ma intatto,.
Dea o coppia di Dio e Dea desiderino accogliere a questo rituale. Il cerchio risponde 'Benvenuto' ad ogni Possa la pace della Dea
nome. l' amore del Dio,
Esempi: ed il supporto della nostra comunità
Madre Terra, Padre Cielo... (tutti) benvenuto! rimanere nei nostri cuori.

25
Il Canto delle streghe
di Gabriel
Del cono di potere e del canto delle streghe

La Wicca della nostra energie della Terra e del Cielo e non tutti dovrebbero lasciarsi cadere a
generazione si differenzia molto consumare più del necessario le terra e, nello stesso tempo, liberare
rispetto a quella dei “padri proprie; dopodiché s’innalza il l’energia accumulata, che sarà diretta
fondatori” (e delle “madri p otere, da nza ndo, ca nta ndo, da chi è stato scelto verso l’obiettivo.
fondatrici”…) per la centralità che ha battendo le mani, suonando dei Per accompagnare l’innalzamento
assunto il concetto di energia. In tamburi o in qualunque altro modo di un Cono di Potere si può usare il
generale il fare magia è equiparato sembri appropriato; si evoca sempre seguente canto.
al manipolare delle energie, come più energia, visualizzandola come un Il Canto delle Streghe (Witches’
espresso dalla bellissima definizione cono di luce che ha la sua base nel Rune) fu scritto da Gerald Gardner e
dell’Arte che dà Starhawk in The Cerchio e sale spiraleggiando sopra Doreen Valiente. La versione
Spiral Dance: “To work magic is to il centro, dove c’è il suo vertice: la riportata qua sotto è una leggera
weave the unseeen force into form […] forma-pensiero o il simbolo che si è variante dell’originale ed è tratta da
Magic is the Craft of shaping – Fare scelto per rappresentare l’obiettivo A Witches’ Bible dei coniugi Farrar.
magia è tessere le forze invisibili in che si vuole ottenere, simbolo che Il Canto dovrebbe essere
una forma, la magia è l’Arte del dare dovrebbe essere deciso prima di declamato in maniera ritmata,
forma.” iniziare e identico per tutti, in modo tenendosi per mano e si girando in
Una tecnica che è comunemente da potenziare l’effetto; la persona cerchio. Le quattro righe che iniziano
utilizzata e ben nota, oltre che che dirige il Cono dovrebbe essere con “Eko, Eko…” vanno ripetute tutte
veramente efficace, è quella del allenata e possedere un certo grado per tre volte all’inizio; vanno ripetute
Cono di Potere. Supponendo che sia di intuizione, in modo da sentire anche alla fine, finché chi dirige il
eseguita in un gruppo, si deve quando l’energia ha raggiunto il suo Cono non dà l’alt.
scegliere una persona che dirigerà le picco e non può più essere La traduzione italiana in rima è di
energie evocate. Prima ci si radica ulteriormente accresciuta: in quel Cronos.
(grounding) in modo da utilizzare le momento dovrebbe gridare “Giù!” e

Eko, Eko, Azarak, Eko, Eko, Azarak,


Eko, Eko, Zomelak,
Eko, Eko, Cernunnos
Witches’ Rune Eko, Eko, Zomelak,
Eko, Eko, Cernunnos
Eko, Eko, Aradia!
Eko, Eko, Aradia!
(x3 volte) (x3 volte)
Darksome night and shining moon, Luna splendente, notte dall’oscuro manto,
East, then South, then West, then North; Est, Sud, Ovest e Settentrione;
Hearken to the Witches’ Rune – delle Streghe ascoltate il Canto –
Here we come to call ye forth! Giunte a chiamarvi in quest’occasione!
Earth and water, air and fire, Terra e acqua, aria e fuoco,
Wand and pentacle and sword, Pentacolo, spada e bastone,
Work ye unto our desire, Operate voi per il nostro scopo
Hearken ye unto our word! E udite la nostra invocazione!
Cords and censer, scourge and knife, Corda e incensiere, coltello e frusta,
Powers of the witch’s blade – Poteri della lama stregonesca –
Waken all ye into life, La nostra magia a nuova vita vi desta,
Come ye as the charm is made! Accorrete affinché l’incantesimo riesca!
Queen of heaven, Queen of hell, Regina degli inferi, Regina dei cieli,
Horned hunter of the night – Della notte cacciatore cornuto,
Lend your power unto the spell, All’incantesimo donate i vostri poteri
And work our will by magic rite! E per il rito operate ciò che abbiamo voluto!
By all the powerof land and sea, Per tutto il potere della terra e del mare
By all the might of moon and sun- Per tutta la forza della luna e del sole,
As we do will, so mote it be; Come vogliamo, così possa andare;
Chant the spell and be it done! Così sia fatto con queste parole!
Eko, Eko, Azarak, Eko, Eko, Azarak,
Eko, Eko, Zomelak, Eko, Eko, Zomelak,
Eko, Eko, Cernunnos Eko, Eko, Cernunnos
Eko, Eko, Aradia! Eko, Eko, Aradia!
(x3 volte) (x3 volte)
26
Il culto della “pratica”
di Cronos
Per una definizione dell’ “essere” wiccan

Si sta sempre più diffondendo in quelle che praticano forme di in ciò che si crede. Naturalmente non
questi anni la concezione che ciò che stregoneria tradizionale (legate più esiste solo la coven, non c’è solo il
d i f f e r e n z i a l a W i c c a d a ll a agli aspetti magico operativi). Ma ciò gruppo, esiste anche la pratica
stregoneria tradizionale sia la Rede, che ci differenzia da queste “altre” solitaria, ma ad ogni modo all’interno
quindi l’adottare in sostanza un stregonerie, è proprio la pratica, una di una pratica solitaria o di gruppo
canone morale: Dea e Rede come pratica che deriva da una sensibilità non esiste altra autorità del “divino”
carta di identità del wiccan medio... fondamentalmente e profondamente che è in noi. Questa ovviamente può
Oltre che ad essere in parte errata, pagana e che è legata essere una affermazione pericolosa,
questa convinzione non è mai stata profondamente alla natura e alla perchè la maggior parte delle
presente in una buona parte degli naturalità. persone scambiano le “voci” che
autori c he ha nno contrib uit o Aidan Kelly, un autore wiccan degli vengono dal loro basso ventre con la
all’evoluzione della Wicca. anni settanta, scrive: "Nessuno deve voce del proprio “Sè” superiore, con
Lungi da me sminuire l’importanza del credere nulla" e "Non c'è alcuna la voce degli Dei in sostanza...
nostro “canone” etico, tuttavia, autorità nella stregoneria al di fuori Tuttavia noi abbiamo due sistemi per
quando attraverso la pratica si della coven." In sostanza a differenza riconoscere ciò che autenticamente ci
stabilisce una “connessione” con il che nel cristianesimo, la stregoneria si viene dagli Dei: la nostra sensibilità e
divino (una connessione reale definisce totalmente nei termini del il nostro intelletto. Distinguo questi due
naturalmente e non semplicemente rituale - in ciò che viene fatto - e non termini anche se in realtà devo anche
l ’ e s a l t a z i o n e affermare che questa
dell’ossessione), la Rede distinzione, in un
non è più necessaria, “vivere” pagano, non
perchè l’esercizio della ha alcun senso: se
magia, e quindi come sensibilità
l’esercizio del potere, intendiamo l’apertura
seguono una Volontà alle emozioni che le
superiore che è quella cose e gli altri ci
del divino dentro di noi. suscitano, la capacita
Essere wiccan quindi non di empatia, e come
significa semplicemente intelletto la capacità di
seguire la Rede, la Wicca attribuire il giusto
è in sostanza la “s ig nifi c a to” al le
stregoneria moderna e esperienze, un
nell'i ntendiment o di elemento non può
coloro che attuarono marciare senza l’altro.
questo revival questo tipo Intendere intelletto e
di stregoneria è ancorato sensibilità come
al paganesimo e ad una funzioni nettamente
concezione pagana del separate è ridicolo
mondo. La Wicca non ha q ua s i q ua nto il
naturalmente il monopolio dualismo tra corpo e
del termine stregoneria, spirito, e più ancora
esistono le streghe di tra creato e creatore.
ispirazione satanista e Qualsiasi paganesimo
persino quelle di deve implicare, come
ispirazione cristiana, o dice Alain De Benoist,

27
“il rigetto di quelle discontinuità, di sono estremamente codificati.
quella scissione fondamentale che è L’unica cosa che può guidarci in
la definizione dualista”, per questo senso è il fatto che “funzioni”,
approdare semmai ad una visione ma sorge subito un’altra domanda...
che vede negli opposti una natura per che cosa? Nella mia visione
complementare e non una abisso personale un rituale funziona
incolmabile e nella molteplicità non quando ci consente di far scorrere
la separazione totale degli enti, ma le energie e di sentire la loro forza,
delle specificità che non possono ma c’è anche un’altro elemento
essere ridotte a meri “pezzi”. importante, cioè la nostra interiorità.
Ad ogni modo la dicotomia Un rituale funziona quando fa
sensibilità-intelletto è un mezzo muovere in noi dei simboli, quando
indispensabile che ci consente di richiama alla coscienza l’esperienza
“capire” la natura e il “potere” di certi archetipi, in totale, quando
delle nostre esperienze e che queste energie scorrendo tra i
possono davvero guidarci simboli e potenziandoli trasformano
attraverso i “mari” più burrascosi la nostra psiche. Detto così può
facendoci evitare le illusioni più sembrare una cosa molto semplice,
“mortali” che sono così comuni lungo non lo è affatto, e credo che l’unico
qualunque sentiero iniziatico che ci metodo per imparare, se di metodo
conduca attraverso diversi stati di si tratta, sia proprio quello di
coscienza e di consapevolezza. provare, provare e riprovare finchè
Per questo la Wicca deve restare non sentiamo o capiamo di aver
una "una religione di rituale trovato la strada.
piuttosto che di teologia. Al primo Naturalmente quest’Arte, perchè di
posto il rituale, al secondo il mito. [...] ha alcuna importanza se questa pratica altro non si tratta, per alcuni può
Ciò che fa di una persona una strega è una pratica da solitari o una pratica essere semplicemente una dote
è essere passata attraverso certe all’inetrno di una coven, ognuno è libero acquisita che va solo affinata, per
esperienze, esperienze che accadono d i s c eg l i e r e l e m od a l i t à p i ù altri invece dovrà emergere a poco a
su un livello inconscio e che portano a appropriate, non ha importanza, poco magari sotto la guida di
una sorta di trasmutazione.", come almeno all’inizio, neppure come si qualcuno che ne sa più di noi. Non
affermava Sharon Devlin intervistata scelgono di celebrare gli dei, ma la credo, a dispetto degli elitarismi, che
da Margot Adler nel lontano 1976. nostra è una religione del fare così a qualcuno la possibilità di entrare in
Appunto una strega o uno stregone come la nostra etica è anch’essa contatto con certe energie sia
(chiedo scusa alla sensibilità di coloro un’etica che deve essere positiva e che preclusa a priori, credo però
che rifacendosi all’inglese utilizzano deve escludere l’esplicitazione del non fermamente che a molti manchi la
solo il termine strega) all'interno della fare questo o quello. volontà per percorrere certe strade
Wicca dovrebbero essere coloro che La questione tuttavia è ancora più senza scoraggiarsi, o la fantasia che
sono in grado di esperire differenti complessa, fino ad ora abbiamo visto nel lavoro “magico” all’interno della
stati di coscienza in un contesto che colui che segue la via della Wicca Wicca è un altro degli ingredienti
trasformativo. si distingue innanzitutto per ciò che fa e fondamentali, o addirittura
La nostra è una religione di “pratica”, non per ciò in cui crede, ma all’interno l’autonomia e la responsabilità.
ed è questo in sostanza che “fa” un di quest’ambito si pone Detto questo ognuno di noi può
wiccan, perchè non è lecito, e anzi è immediatamente una questione di guardare a se stesso e al suo lavoro,
perfino assurdo, definirsi wiccan qualità. Perchè non c’è alcun dubbio meglio, al suo cammino,
senza praticare, senza celebrare la che esiste anche una qualità rispetto comprendendo facilmente la “qualità”
ruota dell’anno, senza seguire il ciclo alla pratica della Wicca e della strada che ha percorso e,
della luna. Questa, risepetto al naturalmente esiste una buona pratica ancora prima, comprendendo dove
cristianesimo, è una questione e una cattiva pratica. E’ difficile realmente si trova, perchè sono in
fondamentale; non so se ci si possa stabilire dei confini metodologici in una molti a credere di trovarsi sul sentiero
definire “cristiani non praticanti”, lo pratica ritua listica, non siamo della Wicca, senza rendersi
fanno in molti peraltro, ma sono sicuro nell’ambito della magia cerimoniale e assolutamente conto di avere
che non ci si può affatto definire neppure del cristianesimo dove i rituali, sbagliato strada.
wiccan senza praticare la Wicca. Non spesso anche nel più piccolo dettaglio

28
PER INFORMAZIONI SULLA RIVISTA E L’ASSOCIAZIONE VISITA IL SITO:

WWW.ATHAME.IT

I nostri ringraziamenti a :

La Bottega dell’Antica Il Bosco Incantato


Quercia Via Roma 36
via Torino 31 Biella Sesto Calende (VA)
Tel 015 22246 Tel 0331 924860
http://www.stregadellemele.it/bosco/index.asp
www.anticaquercia.com

Libreria Primordia Libreria Alternativa


via Piacenza 20 Milano Via dei Transiti 25 Milano
Tel 02 5463151 Tel 02 2617799
www.libreriaalternativa.it
Magic Shop Libreria Silesia i doni del popolo fatato
via Castelmorrone 35 Milano via F.sco Ferrara n°23/25
Tel 02 - 20480888 PALERMO
www.silesia.too.it
Il Mondo Incantato
Via Plinio Milano

29