You are on page 1of 51

L’idea

Per affrontare il tema delle interfacce abbiamo deciso di curare il


design di uno schermo touch-screen di una macchinetta distribu-
trice di caffè. Volendo rendere il progetto più completo e stimolan-
te abbiamo ritenuto interessante creare da zero una nostra marca
di caffè, curandone i diversi aspetti, dall’immagine coordinata ad
una possibile campagna promozionale.
Lo sviluppo del nostro “prodotto” è passato quindi dall’ideazione
del suo nome e del suo logo, all’effettiva creazione dell’interfac-
cia che lo andrà poi a distribuire. Abbiamo ritenuto interessante
anche dare degli spunti sul design del distributore e su una sua
collocazione spaziale. Successivamente abbiamo affrontato i pos-
sibili interventi per una campagna promozionale: nella fattispecie
di foto, locandine e flyer cartoline.
Abbiamo costruito l’identità del nostro caffè attraverso un brain-
storming dove abbiamo proposto degli aggettivi e dei sostantivi
che potessero descrivere il prodotto.

Pausa, Relax, Momento privato, Abbraccio, Scelta, Ambiente, Sa-


pore, Gusto, Aroma, Raffinato, Pregiato, Imprescindibile, Eleganza,
Invitante, Avvolgente, Appagante, Aromatico...

L’idea che ne è scaturita gioca con i concetti di pubblico e privato: il


prodotto (e la sua controparte fisica, il distributore) vuole evocare
un ambiente privato - quasi personale - all’interno di un contesto
pubblico (università, uffici...). Così come il caffè, questo ambiente
rappresenta un momento di relax, una pausa: un raffinato invito.
Ecco perchè abbiamo deciso di chiamarlo Caffè Privè.
Corporate Identity
Una volta definito il nome - ma soprattutto le idee che questo pro-
dotto ha l’intenzione di evocare - siamo passati alla fase di traduzio-
ne dei concetti in vere e proprie immagini. Il primo passo di questo
lavoro è stato quello di realizzare un abbozzo di immagine coor-
dinata, composta principalmente dal logo e dai colori “aziendali”.

L’idea del lo
logo è quella di rappresentare uno
spazio verso il quale siamo attratti. Uno spazio
privato verso il quale siamo spinti
sp dal profumo
dell’aroma del caffè. I colori usati sono panna
scuro, marrone e rosso. Tutti i toni usati per
l’interfaccia sono caldi, scelti per rrichiamare un
senso di morbidezza
mor e di dolcezza. Al lettering è
affidato un rosso bordeaux, non squillante, ma
che permette iil riconoscimento delle istruzioni
da seguire in maniera immediata.
PRIVE’
cafè PRIVE’
cafè PRIVE’
cafè

L’evoluzione del logo e la sua


versione finale.
PRIVE’
PRIVE’ PRIVE’
PRIVE’
PRIVE’ PRIVE’
PRIVE’
PRIVE’
cafè PRIVE’
PRIVE’
PRIVE’
cafè
cafè
cafè PRIVE’
cafè
cafè
cafè
cafè
cafècafè
cafè
cafè
cafè PRIVE’
PRIVE’
PRIVE’
cafè PRIVE’
PRIVE’
cafè
cafè PRIVE’
PRIVE’
cafè PRIVE’cafè
cafè
cafè PRIVE’
cafè

PRIVE’
PRIVE’ PRIVE’
PRIVE’ PRIVE’
PRIVE’
PRIVE’
PRIVE’ PRIVE’
PRIVE’
cafè
cafè PRIVE’
cafè PRIVE’ cafè PRIVE’
PRIVE’
cafè
PRIVE’cafè
cafè
PRIVE’
cafè
cafè
cafè
cafè PRIVE’
cafè cafè cafècafè
PRIVE’
PRIVE’
cafè
cafè PRIVE’
PRIVE’
cafè
cafè
cafè PRIVE’
PRIVE’
cafè
cafè cafè

PRIVE’
PRIVE’
PRIVE’ PRIVE’
PRIVE’ PRIVE’
PRIVE’ PRIVE’
cafè
cafè
PRIVE’
cafè
cafè PRIVE’
PRIVE’
cafè
PRIVE’ PRIVE’
PRIVE’
cafè PRIVE’
cafè
cafè
cafè PRIVE’
cafè
cafè
cafè
cafè
cafè
PRIVE’
PRIVE’
cafè
cafè PRIVE’
cafè
cafè
cafè
PRIVE’
cafè
cafè
L’interfaccia
Il touchscreen dell’interfaccia si apre con una
schermata che funge da screen-saver: dopo
un certo tempo di inattività questa scher-
mata si attiva per preservare le prestazioni
della macchina. Basta toccare lo schermo
per accedere ai menu di scelta prodotto.
La prima schermata di scelta a
cui l’utente viene posto davan-
ti riguarda il tipo di bevanda che
si desidera: attraverso due frecce
nella parte bassa della scherma-
ta è possibile scegliere fra quattro
prodotti: caffè, cappuccino, mac-
chiato e decaffeinato.
}
Tavolo dei prodotti. In questo
spazio compaiono i prodotti
a disposizione e i bottoni per
confermare o annulare.

}
Barra di stato. E’ lo spazio in-
terattivo per la scelta effettiva
dei prodotti (attraverso le due
frecce). Informa costante-
mente sul credito residuo.

Questa interfaccia propone il meccanismo del menù rotante: l’utente attraverso le frecce
poste sulla barra di stato farà ruotare i quattro prodotti, ogni volta rendendone attivo uno
diverso. Una volta giunto sul prodotto desiderato l’utente dovrà premere il tasto Conferma,
facendo avanzare l’interfaccia al prossimo menu di scelta. L’istruzione a cui l’utente deve
dare un feedback (in questo caso “scegli la tua bevanda”) è posta su una barra rettangolare,
che proprio per la sua forma (in contrasto con i motivi tondeggianti) salta all’occhio.
Una simile interfaccia si presenta dopo aver scelto
il prodotto: è il momento di scegliere l’aroma per il
proprio caffè. Il menu presenta quattro scelte: moca,
cocco, speziato e nocciola. Il meccanismo a rotazione
rimane il medesimo, ma questa volta l’aroma attivo
appare sul prodotto scelto nella schermata preceden-
te, così da aver sempre chiaro per quale tipo di pro-
dotto si sta selezionando l’aroma. Qual’ora si volesse
tornare indietro per scegliere un altro tipo di prodotto
è sufficiente toccare il bottone “Torna al Menù” che
compare in alto a destra.
Dopo aver scelto l’aroma e premuto “Conferma”, ap-
pare il menù per la scelta della quantità di zucchero.
Sono presenti quattro stadi: da 0 (amaro) a 3 (mol-
to dolce). Di default l’interfaccia porta alla selezione
“dolce”, ma basta muoversi con le frecce per aumenta-
re o diminuire la quantità di zucchero desiderata. Una
volta scelto si prema Conferma.
A questo punto la macchina vi chiede di inserire il de-
naro per pagare. Se fosse già presente del credito, la
richiesta sarebbe la differenza con il prezzo del pro-
dotto. Anche ora è possibile cambiare idea e ritornare
al menu dei prodotti per compiere un’altra scelta.

Una volta inserito il credito sufficiente inizierà l’ero-


gazione del prodotto. Durante la preparazione l’in-
terfaccia proietta un breve preloader che informa
dell’operazione in corso. Una volta conclusa l’eroga-
zione, la macchina comunica la possibilità di ritirare
il prodotto.
Il tasto Conferma Il tasto Torna al
e il suo feedback Menu e il suo feed-
back

Freccia sinistra e suo Freccia destra e suo


feedback feedback
Clicca per visualizzare
l’interfaccia
Extra: modello 3d
Extra: foto e locandine
“P r i v è C a f f è è il tuo nuovo lasciapassare: l’acces-
so limitato ad un’aroma avvolgente. Un momen-
to protetto da un caldo abbraccio di caffè. Le sue
declinazioni del gusto annullano ogni luogo: ogni
spazio la tua dimensione privata, ogni aroma la tua
nuova scelta.”

Alcune foto promozionali


Extra: cartoline

cafè
PRIVE’
PRIVE’
cafè
PRIVE’
cafè
PRIVE’
cafè
PRIVE’
cafè
Crediti
Un progetto realizzato da:

Valentina Cuccato, ClasVEM, n° matricola 260627


Carlo Zambon, ClasVEM, n° matricola 260609

per il corso Applicazioni di Computer grafica di Davide Riboli, anno accademico 2005/06.

Programmi utilizzati:
Adobe Illustrator CS2
Adobe Photoshop CS
Adobe Indesign CS
Adobe Acrobat Professional 7.0
Macromedia Flash
Cinema 4D 9.0
Rhinoceros

Un grazie particolare a Elisa Rohr per essere stata la nostra testimonial ;-)