You are on page 1of 2

Gruppo Assembleare

Regione Emilia-Romagna

Bologna, 5 aprile 2011

Al Presidente
dell’Assemblea Legislativa
Regione Emilia-Romagna
Sede

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Premesso che
tra i principali obiettivi della riorganizzazione strategica organizzativa del sistema
ospedaliero provinciale modenese vi è il completamento del processo di integrazione
funzionale tra Policlinico (Azienda Ospedaliero-Universitaria) e Baggiovara (Azienda
USL).
Il progetto di integrazione funzionale risale al 2003 ed è stato validato con le intese
interistituzionali tra Regione Emilia Romagna, CTSS, Università di Modena e Reggio
Emilia ed Aziende sanitarie. Il progetto prevede un processo di graduale
integrazione, condizione per l’ottenimento di una migliore qualità assistenziale e di
economie di scala. L’integrazione dei due ospedali della Città capoluogo è anche la
premessa imprescindibile per realizzare compiutamente l’integrazione a tutti i livelli
operativi tra tutti gli ospedali della rete provinciale, inclusi quelli privati.
Una programmazione riconfermata con l’Atto di Indirizzo e Coordinamento
2009/2011 della Conferenza Sociale e Sanitaria Territoriale di Modena.
Il ritardo nel raggiungimento degli obiettivi di completa integrazione funzionale viene
evidenziato nel documento redatto dalla Conferenza Sociale e Sanitaria Territoriale
Provinciale per l’avvio del percorso di aggiornamento del Piano Attuativo Locale
(PAL).
Proprio nel ritardo del percorso di integrazione funzionale tra i due Ospedali sono
da ravvisare criticità che rischiano di creare un clima di preoccupazione da parte
dei cittadini e degli operatori verso una sanità provinciale, che rimane
complessivamente di ottimo livello.
Questo in un momento difficile causato dalla continua diminuzione delle risorse da
parte del Governo e quindi ad una mancanza di certezze economiche /finanziarie
indispensabili ad una corretta pianificazione delle risposte ai bisogni sanitari. Diventa
pertanto indispensabile riportare la massima serenità e tranquillità a tutti i livelli
(cittadini e operatori) al fine di procedere celermente a condividere una
pianificazione complessiva della sanità modenese, tra gli Enti locali, le Aziende
Sanitarie, l’Università e la Regione .

Alla luce di tutto ciò siamo ad interrogare la Giunta Regionale al fine di conoscere
se:

1) concorda nel ritenere assolutamente inderogabile ed urgente completare la


pianificazione territoriale ospedaliera riconfermata dagli atti di programmazione
territoriale relativamente al processo di integrazione funzionale dei due ospedali
cittadini (Policlinico e Baggiovara);
2) se non ritiene che questa fase di completamento della razionalizzazione-
integrazione funzionale implichi un impegno straordinario e specifico delle direzioni
generali;
3) se condividendo quanto sopra esposto non ritenga utile individuare
immediatamente ed in accordo tra CTSS – Regione – Università, iniziative ad hoc al
fine di avviare ad attuazione nell’arco di pochi mesi il progetto di integrazione
funzionale Policlinico/Baggiovara, in grado di qualificare ulteriormente l’offerta
ospedaliera modenese e di evidenziare le economie di scala per l’ottimizzazione
della spesa ospedaliera nell’ambito della sanità modenese .

Palma Costi
Stefano Bonaccini
Luciano Vecchi