1

Storia della Musica ANTICHITA'
Etnomusicologia : Egizi – Mesopotamia: Israele: Cinesi: musiche popolari, popoli extra- europei. Registrazione sonora (Edison 1878) Sachs: idiofoni – membranofoni – aerofoni – cordofoni Musica sacra Arpa – cetra – flauti di legno Kinnor – ugab – sciofar Danno origine ai primi canti cristiani Suoni in relazione con l'universo Scala pentafonica Orchestre con cheng – king – chin o Gamelan ( idiofoni) canti Veda molte scale (ottava) + modi Ragas idiofoni – tamburi – fiati (oboi) – cordofoni (sitar) Aristosseno di Taranto = Elementa Harmonica e Rhytmica Notazione vocale (alfabeto greco) e strumentale (A. Fenicio) Canto corale (corodia) e solistico (monodia) Lira (x Apollo) – Aulo (oboe) – Siringa – Flauto di Pan – Cimbali Metrica = sillabe lunghe (_) brevi(-) piede ( brevi, lunghe..) -Tetracordo (4 suoni in una 4° giusta) + 2 Tetracordi = Armonia (Diazeusi = disgiunzione – Sinafé = congiunzione) + uso del trasporto 3 generi = diatonico – cromatico – enarmonico -Diatonico = 3 modi = dorico (semitono fine)– frigio (semitono centro) - lidio (semitono inizio) Teoria dell' Ethos = relazione tra Musica e Stati d'animo Musica per riti pagani (spettacoli, circhi, combattimenti)

Indiani:

Greci:

Romani:

MEDIOEVO
Gregoriano -Molti Canti = Gallicano, Mozambicano, Ambrosiano (daS.Ambrogio) VI sec = Gregoriano (da Gregorio I Magno) = repertorio unico Schola Cantorum -Liturgia = Messa ( Kyrie – Gloria – Credo – Sanctus – Agnus Dei) / Ufficio delle Ore = Salmi (responsoriale, allelujale, antifonica) Inni – X = Sequenza e Tropo -Repertorio Gregoriano = 8 modi ascendenti Autentici e Plagali (4° giu) con in comune la Finalis e la Repercussio -Cantus Firmus (melodia sacra) + altre melodie = contra punctum -1° fase = IX – XII = Organum = vox principalis contro vox organalis (parallele a 4°, 5°, 8°) - XI = Discanto (v.p. al basso e v.o. Per moto contrario -2° fase = XII = Organum Melismatico (v.p. al basso e v.o. con fioriture Ars Antiqua = 1320 = si afferma la notazione sul rigo + mensurale -Scuola Notre Dame = m° Léonin e Pérotin = organa (P. tenor + altre voci) – poi = clausole (frammento melismatico di tenor) – conductus (sia sacro che profano) Mottetto = da mot, 3 voci, sacro, tenor a valori larghi ( // Hoketus)

Polifonia

2

Notazione

Severino Boezio Guido D’Arezzo

Canti religiosi

Canti profani

Ars Nova Philippe de Vitry Guillaume de Machaut Ars Nova in Italia

Francesco Landino Strumentisti

-Neumatica = chironimica (segni su parole), diastematica (tetragramma + Neumi quadrati) – XV = da not. Nera a bianca -Modale = Virga e Punctum = Longa e Brevis + 6 modi ritmici -Mensurale = da Francone da Colonia, Longa, Brevis, Duplex, Semibrevis + in Italia anche Maxima, Minima e Semiminima. -De Institutione Musica = 3 generi Mundana, Humana e Instrumentalis -Solmisazione = Esacordo con semitono in mezzo (do- re- mi –fa- solla) + Mutazione ( da un esacordo all’altro, cambio nome note) -Musica Ficta = b duro e b molle -Dramma liturgico in latino, eseguito in Chiesa, Pasqua – Natale – Parabole A.T. -Lingue volgari = Lauda tosco umbra (da cantico di frate sole) con alternarsi di solo e coro – Cantigas spagnole in Gallego con rit. e strofa XI = trobar plan, clus, ric -Trovatori (Francia sud, oc) = canso – alba – pastorela – servantès -Trovieri (Francia nord, oil) = chanson – aube – serventos – balade -Minnesanger (Germ. Sud) = lied – leich – spruch - tagelied -XIV = laicizzazione società -Ars Nova Musicae – Mottetto = isoritmico e profano -1323 ordini, al servizio di Giovanni di Lussemburgo e poi Carlo V, 142 composizioni in 6 manoscritti solo profana, corti Nord, -Madrigali = 2 o 3 terzine di endecasillabi, 2 o 3 voci -Caccia = canone a 2 voci all'unisono -Ballata = ripresa-piede-piede-volta-ripresa (tutti 2 endecasillabi) -Strumenti = organo (portativo e positivo), Scacchiere, crotta e viella, tromba, flauto, arpa -corte fiorentina, 12 madrigali 140 ballate raddoppiano voci o sostituite – es : Organo (da IX) portativo (portatile)o positivo (grosso) Scacchiere (corde percosse), poi clavicordo Crotta e velia (arco) Tromba e flauti Arpa centro = fiandra = si riafferma musica sacra – non più Scholae ma Cappelle con cantori professionisti (stipendio, con m° di cappella) -imitazione (soggetto (Dux) – RISPOSTA (Comes)) = Canone : mensurale (stessa melodia ma ritmi diversi) – enigmatico (sogg + risposta = indovinello da risolvere) -4 parti vocali (cantus – altus - tenor – bassus) forma più alta di composizione polifonica (Dufay) sacro e profano, 3 o 4 voci confluirono Rondeau, Ballade, Virelai – 3 voci (no basso) procedimenti cpt autonomi: riconoscono le 3 consonanti + 3° 6° parallele(faux bourdon) + cantus firmus alla voce superiore sotto Filippo il Buono

Xv sec
Contrappunto

Messa Mottetto Chanson GB Scuola Borgognona

3 Guillaume Dufay (1400 – 1474) Fiamminghi Ockeghem (1421 . Fa la la la la) niente in comune con quello del 300 (2 . declamazione del testo Produzione Profana: Madrigali: imitazione Produzione Strumentale: organo Monaco: organista corte Baviera Sacre Symphoniae: raccolta completa (corali e strumentali).Poi Litografia. capp. Non strofico. italia. Strofe versi Ottonari Villanelle: 1540. Da Omoritmia a stile contrappuntistico. organista Duomo di Palestrina. testi napoletani toni scherzosi Canzonette: contenuto lieto – Balletti: incisività ritmica.1594) Scuola Veneziana Andrea Gabrieli (1510 .Sistina per Giulio III. sobrio. gb: meno aspro del gotico principali corti francesi.3 voci. poi cantore capp. scrittura canonica Duomo Milano. 3 voci. 70 polifonie vocali grande padronanza della tecnoca cpt + integrazione espressiva tra parola e canto: 1° musicista del rinascimento RINASCIMENTO (XV.1594) Adriano Willaert ½ XVI Riforma Musica per diletto dei gentiluomini – Dopo Gutenberg : stampa L'Harmonice musices odiecaton: 96 composizioni fiamminghe (triplice impressione) . 94 Madrigali. strofe): 4 .6 voci. solo voci soliste. Produzione Sacra: cpt semplificato. Di Lasso. Roma.1550 Napoli. 94 chanson . in Italia sotto Malatesta – 9 messe. poesie in musica(Petrarca.assimilò polifonia francia. Francia .1586) Giovanni Gabrieli (1554 – 1612) ITALIA Madrigale 1° fase . Bembo).. 19 mottetti.1495) Josquin Des Prez (1440-1521) canonico.+ generi: messe. Marco. strofici( rit. 307 Mottetti. No impeti dolorosi.102 messe (latino). 75 inni 4 voci. S Gio in Laterano.Filippo Neri: oratorio: istituì funzioni sacre extraliturgiche: Laudi polifoniche cpt vocale a cappella 4 voci – Cappelle per soli uomini adorato.XVI) Ottaviano Petrucci Tradizione fiamminga Orlando di Lasso (1532 . Sì composto. 190 madrigali nuova tradizione: anche musica profana ma impulso per musica sacra Luterana : corali su sacre scritture Calvinista: solo canto dei salmi Enriciana : Prayer Book 1549 a Canterbury Paolo III Concilio di Trento: no cantus firmus profano + parole intellegibili . Filippo Da Monte Controriforma: Polifonia Sacra Scuola Romana Palestrina (1524 . continua: Molte opere profane + sacre durante la maturità: 58 messe. organista. solo 3 messe e 10 mottetti. Si afferma il Cromatismo: sia intervalli piccoli che uso di valori brevi (crome) Palestrina. semplicità armonica unica senza devozione per solo voci Cantore in S. uniforme: melodie cantabili. Mescola voci e strumenti ars nova interrotta nel 1400 – Lorenzo il magnifico: Canti carnevaleschi 3 o 4 voci per accompagnare spettacoli popolari Isabella d'Este: Frottole: forma poetica popolare che deriva dalla Ballata.Spirito Controtiforma.

Roma. accordi. Cpt libero e stretto. lo stile moderno monodico (stile concertato.4 2° fase Luca Marenzio (1553 – 1599) Marenzio. Rinuccini: si riuniscono in casa di Giovanni Bardi per ricreare musica greca: Recitar cantando (accresce senso delle parole) + Monodia Riscoperto il Teatro: musiche in scena. Lo Zazzerino Maestria del canto virtuosistico. anche esecuzioni Camerata Fiorentina Jacopo Peri (1561 – 1633) Giulio Caccini Ottavio Rinuccini Musica sacra cattolica . riassume accompagnamento. cifre. accompagnati dal liuto Germania Meistersinger: eredi Minnesänger: ambienti borghesi. impianto formale semplice. 1602: Nuove Musiche Emilio de Cavalieri e Marco da Cagliano Librettista Coesistono lo stile polifonico antico (Palestrina). Cornetti. Monteverdi) Oratorio: da luogo di preghiera. Napoletano: 1590 sorprende moglie con (1560 . Trombe. passi diatonici e cromatici: Petrarchismo musicale Carlo Gesualdo Da Venosa nipote di S.1613) amante e li uccide – 1594: sposa Eleonora d'Este 110 Madrigali. 5 voci es. Giovanni Croce Francia Chanson Parigina: 4 voci. 11 corde Viella: antenato di viola. cpt perde importanza.4 voci..Festa: manifestazione + importante V. Modi: maggiore e minore + musica stumentale Trattatisti Tinctoris: Terminorum Musicae Diffinitorium (dizionario lessicale musica) Ramos: musica pratica Glareano: Dodekachordon: origine tonalità: aggiunta alterazione a modi grgoriani (es.Peri. Da Venosa. lira. Per evitare il tritono) + sensibile in cadenza Zarlino: Istituzioni Armoniche: origine armonia: strumenti polivoci. gare di poesia Lied polifonico: melodia principale al tenor. intermedi fiorentini (tra scene di commedie) – Drammi in musica: antecedenti dell'opera Dafne. creazione accordi + teoria dei suoni armonici Basso Continuo non interrotto. Fagotti Organo: introdotti + registri e pedaliera Musica vocale 600 – 800 BAROCCO (XVII-XVIII) Periodo tra Monteverdi e Händel. simile a frottola Spagna Villancico: da frottola. Carlo Borromeo. stile omofono. nel XVII sec.Galilei. Flauti.. poi acuta. nasce Armonia. J. Firenze Poco sacro. più strofe e rit. Monteverdi Duomo di Brescia. Molti Madrigali e Villanelle + Testi accurati. no correlazioni parola/ canto – Rinnovato cromatismo + ampiezza dei salti melodici Gb Madrigali su imitaizone Italiana su testo inglese Fine XVI Madrigali Drammatici : genere comico caricaturale. Teoria Musica tra 500 e 600 Rimane polifonia ma si afferma Monodia. organo o clavicembalo Strumenti Liuto: importato da oriente. 3. 2 libri di Sacre Cantiones Opposto a Marenzio: Severo autocontrollo. O. culla: Roma – Importanza musica strumentale – Monodia – Varietà ritmica .

Claudio Saracini Cantata profama Raccolta di Alessandro Grandi del 1620: separazione Recitativi (momento esplicativo ragionativo) e Arie (momento espressivo) G. Ferrari) Scene di sfarzo.Teatrale: sacra latina e profana italiana. 1637: nasce a Venezia il teatro impresariale (biglietto. A. poi Roma (1605 . Marco da Gagliano. Crocifisso: Giacomo Carissimi Cantore e organista nel Duomo di Tivoli. rispetto a O latino meno coro e + arie e duetti. Stradella. composizioni libere Hans Leo Hassler e Heinrich Schütz “Sagittarius”. 35 oratori Historiae Sacre: alterna brani narrati lirici + organo bc o piccolo ensemble strumentale Italiano: Roma. Bach: 200 cantate Monodie profane da camera Da Nuove Musiche di Caccini: Madrigali monodici: Testi non strofici.1674) Musica vocale Non. violista a Mantova:1607 Orfeo. Claudio Monteverdi Figlio di medico. orchestra davanti al proscenio. poi Galli da Bibiena) Cantanti: devono essere anche attori. musica non ripetuta Arie: Strofiche + svolgimento sillabico Autori: Sigismondo d' India. composizioni poetiche originali. Venezia: Ritorno di Ulisse in Patria. poi altre città italiane. coro e orchestra Musica sacra protestante Germania centro nord: si stacca dal corale. trame intricate e inverosimili. L'OPERA ITALIANA NEL 1600 Per svago e eventi celebrativi: spettacoli di corte. corali. Dibattito con Artusi:Dalle imperfezioni della moderna musica – risponde con premessa al V libro dei madrigali. Neumeister: 10 raccolte di poesie sacre sulle festività dell'anno liturgico (da cantata da camera italiana). Psalmen Davids). sottomette le musica al testo. + incassi a cantanti. L'Incoronazione di Poppea. es. onore e gloria. Scenografia nasce da prospettiva rinascimentale (Palladio. (1585 . Le musiche a 2 voci di S. pochi corali Corali 371 corali di J. Latino: Roma. virtuose e musici.1672) musiche sacre luterane (es. poi Assisi. 1608 Arianna e il (1567 – 1643) Ballo delle Ingrate. sfarzosi.S. Margherita Salicola.5 musicali sacre non. Adriana Basile.liturgiche. Luigi Rossi: Orfeo / Mazzocchi: Chi spffre speri L'opera a Venezia 1637 Impresariato: L'Andromeda di Francesco Manelli (libr. A. rappresentati una sola volta. opere in 3 atti.Bach (1784 – 87) Praetorius: Musae sionae: 1250 composizioni sacre Cantata sacra o da chiesa XVIII sec. teatri stabili. arciconfraternita del SS. L'opera a Roma 1° città del Belcanto: Urbano VIII e Clemente IX – Arie e Recitativi Rappresentazione di Anima e corpo di Cavalieri Urbano VIII: Sant'Alessio di Landi su libretto di Giulio Rospigliosi a palazzo Barberini. .Serlio. palchi. repliche) Teatri: platea semicircolare. Francia: Charpentier (allievo di Carissimi. contemporaneo Lulli) Grand Motet: cantata sacra per voci soliste. Carissimi. Mottetto polifonico usato nel XVII sec. d' India. Scarlatti Duetto da camera Madrigali e Polifonia a 2 voci. alternanza di brani biblici. M° cappella d principe elettore di Sassonia a Dresda. piano scenico.

poi Roma e ancora Napoli. 13 opere. Socrate) Domenico Cimarosa 1° successo: L'Italiana a Londra. 1752 La serva (1710 – 1736) padrona (intermezzo). Cimarosa Piccinni (1728 – 1800) Pugliese. Composizioni per archi: introduce tremolo e pizzicato . il flaminio dolcezza e malinconia melodica. Serie. Le donne dispettose. 26 serenate. pochi duetti e cori. poi esiliato a Venezia. 42 opere (1° in San Cassiano. 66 opere nuove: L'Eraclea (1700). capolavoro op. Torna a Napoli: La molinara. Didon.Dopo Monteverdi. Palermitano. . in San Marco .Scarlatti: Feo. Jommelli. Parigi per Napoleone: 100 opere (es. La cecchina. Il Pomo d'oro Alessandro Stradellainfluenzato da Monteverdi e Carissimi. Antonio Cesti (1632 – 1669) Orontea..Carlo (1737): opere buffe in dialetto napoletano Dopo A. L'OPERA ITALIANA NEL 1700 Genere cosmopolita. Traetta. L'incoronazione di Poppea di Monteverdi. nasce librettistica: Apostolo Zeno poeta cesareo a Vienna Pietro Metastasio Romano. Porpora.6 Ultimi madrigali concertati. 1730: poeta cesareo per Asburgo a Vienna: fortuna (+ di 800 versioni operistiche). Paisiello. Vinci. Alessandro Scarlatti (1660 – 1725) punto di separazione tra opera Veneziana e opera seria. 70 op. Serie. studia a Napoli. Francesco Provenzale: 1° operista napoletano 4 orfanotrofi: conservatori. Francesco Cavalli. oltre 100 opere comiche. ma riequilibra I rapporti tra i 2. sotto gli Spagnoli. inizia come poeta melodrammatico a Napoli. in altri anche buffe. (1749 – 1801) poi Vienna: Il Matrimonio segreto (1792). 87 composizioni per strumento a tastiera. Scrive Inno Repubblicano: I Borboni lo mettono in carcere. Riforma teatrale (1707 – 1793) Goldoniana. poi ancora spagnoli: nuovo teatro S. buffe. ripartì l'orchestra d'archi in 2: concerto grosso e concertino. Muzio Scevola). Comica settecentesca. 72 mottetti. cantate. recitativi lunghi e arie brevi. in alcuni solo op. La Griselda (1721) Non inventò l'Aria col da capo nè I recitativi accompagnati. Primo libretto: (1698 – 1782) Didione Abbandonata. I suoi drammi sono in 3 atti.. Nina o sia la pazza per amore. scrittura semplificata. Leo Giovanni Battista Pergolesi Conservatorio dei poveri di Cristo . Caposcuola Francesco Durante. M° cappella per Cristina di Svezia – 1682 Napoli. Lo frate 'Nnamuratu. Recitativi plastici e incisivi. sempre a Napoli. Da 1700: da dominio spagnolo ad austriaca. Mitridate Eupatore (1707). 5 oratori. poi M° cappella in Russia per Caterina II (1740 – 1816) La serva padrona e Il Barbiere di Siviglia. Dori. 6 opere serie. Parigi: querelle tra lui e Gluck. Opera a Venezia Concorrenza fra teatri. Giovanni Paisiello Pugliese. Bartolomeo. Và a Pietroburgo nel 1787 per 3 anni. Iphigénie en Tauride. 12 sinfonie di concerto grosso Opera a Napoli Prima di Scarlatti: 1650 circa Didone di Cavalli. Temi: contrasto di sentimento/ragione Carlo Goldoni 14 intermezzi. importanza partecipazione orchestrale al dramma cantato + sinfonia d'introduzione. Nozze di Peleo e Teti. 811 cantate (1 o 2 voci + bc). 1654: aperto il teatro di S. Piccinni. ma non rese il confronto: Roland.

tra Buffonisti e Antibuffonisti. Venezia. Ballet du cour: preceduto da un'ouverture. Lulli (1632 – 1687) . Grand Ballet: es 24 violon du Roi: 1° orchestra d'archi moderna. da Algarotti “Saggio sopra l'opera in musica” (1755) – No divario tra Arie e Recitativi. Ballet à entrées e infine Opéra. Compositore e ballerino per Luigi XIV. tra Gluckisti e Piccinnisti. tipicamente italiana. Feraspe(1739). Baldassarino da Belgioioso crea il Balletto Francese. Musica per diletto. No canto fiorito. Il Farnace.Eredità Gluckiana: Piccinni (Roland. Ballet mélodramatique. costituisce la Petite bande des 16 violons du Roi (non soddisfatto della 24.7 Gli Ospedali come I conservatori a Napoli. Atys. 2 tipi: L'azione (festa teatrale) e Pasticcio( libretto originale) – inizia con sinfonia Nasce come intermezzo tra gli atti dell'opera seria. No arie col da capo. rispecchia società del tempo. 3 atti. librettisti e poeti italiani. personaggi borghesi o popolani.Ballet. stile omofono. quotidianità.. Italia per conte Melzi. Serie. 2 atti. Milano. arie col da capo. Didon – Salieri (compositore di corte a Vienna). l'orchestra pertecipa alla vicenda drammatica. lieto fine. Orfeo ed Euridice(74). la Griselda (1735) Baldassarre Galuppi: vita a Venezia. molte opere su libretto di Goldoni Opere: Sinfonia.) 1672: sovrintendente della musica francese.mascarade. cosmopolita. Riforma di Gluck: segue logica del dramma. studia Logica a Praga. inizia con sinfonia. Bavarese. Diffusione del liuto Balletto: nato in Italia da Domenico da Piacenza. Arie (virtuosismi) Recitativi: secco ( voce + bc) – accompagnato (voce + orchestra) + Recitar cantando (camerata fiorentina) Arie: col da capo (Scarlatti a-b-a') – Aria Bipartita (lenta. Air du cour: strofica. Alceste (76) (collaborazione Gluck – calzabrighi). Seria: norme morali. Benedetto Marcello: Il Teatro alla Moda (1720): sembra un manuale per chi lavora a teatro ma è satirico. 50 opere: le prime su libretti metastasiani es. Londra. 1687 mentre dirige il TeDeum si ferisce e muore per una cancrena al piede. eroismo. dolore espressivo nel timbro degli strumenti. Vienna: inizia a concepire la riforma: Orfeo ed Euridice (1762): desiderio di estendere alla Tragèdie-Lyrique il rinnovamento dell'opera seria italiana. Coinvolgimento coro e orchestra. brani solistici e cantati. Poi Ballet. 50 op. Dal 1741 compositore tatrale.mossa) Fine al 1600 solo op. Francia querelle tra Lullisti e Ramisti. gran ballet finale. M° Sanpietroburgo. La clemenza di Tito Parigi: Iphigénie en Aulide (1773). Angelo. Recitativi (dialoghi). cantanti famosi. Antonio Vivaldi Opera Seria Opera Comica Gluck (1714 – 1787) TEATRO MUSICALE 1600 / 1700 IN EUROPA Francia Vocalità: elemento centrale + ballo e coreografia. istruivano le Fiole Dai 35 anni si occupò del teatro d'opera: Ottone in villa (1713). + 5 balletti . 1735 Vienna da Lobkowitz. La fida ninfa(1732). legato soprattutto al Teatro di S. Armide (77). Orlando(1727).

23 Opéra – comique. istituì la carica di poeta cesareo: 1° Minato. Davenant A 18 anni compositore dei violini del Re. genere nato a Vienna.1723 va a Parigi. compositore per clavicembalo. Germania: Singspiel. a 20 organista a Westminster. con balli tra un atto e l'altro per assecondare il gusto francese. spettacolo misto di recitazione e musica.Dal 1670 al 1730 opere su libretti tedeschi.) Vienna: Leopoldo I (1657 – 1705) musicista. Amburgo come Venezia: Teatro del mercato delle oche: J. Dopo Mazarino: Colbert. Franck. Mazariono invita Cavalli: 1660 Serse di Francesco Cavalli. Destouches: usò l'Aria col da capo organista. 1° operea italiana a Parigi (1645) “ La finta pazza” di Sacrati: recitativi sostituiti dai parlati: successo tiepido. Querelle des Buffons: 1752: si installa a parigi una compagnia italiana di Opere comiche: La Serva Padrona di Pergolesi No teatri impresariali come in Italia ma sotto sovrani: date subordinate a eventi politici. cospicua presenza di cori e danze. Influsso Italiano. Metastasio. Grétry. Opéra.Ballet Rameau Opéra – comique Opera tedesca barocca Singspiel GB Masque Henry Purcell (1659 – 1695) Ballad – Opera OPERA ITALIANA IN EUROPA TRA 6 E 700 Francia Barberini rifugiato a Parigi sotto Cardinale Mazarino. es. sontuosi. ladri. robusto senso dell'armonia Tratti nazionali: Francia: in contrasto con l'Opera seria: prende il via dopo la Royalty messa da Luigi XIV + Vaudeville. rappresentata nel 1627 alla corte di Sassonia. Dido and Aeneas (1689) mini opera: alto senso del dramma. Monsigny.. creazioni teatrali: musiche di scena. Europa centrale . Roland (1785). Benda.Liriques di Lulli: recitativi più cantati. Dirige l'orchestra di La Pouplinière. con balli. E' il continuatore della Tragédie. Trattenimento di corte. Vuole creare l'equivalente musicale della tragedia in versi: evidenzia le vicende coi dialoghi. Italia: Opera comica. Philidor. prigione. John Gay The Beggar's opera 1728: bassifondi di Londra. Poi Orfeo di Luigi Rossi su libretto di Buti: pubblico diviso in 2 (contrasti).. Kussser. climi pastorali. Alceste (1774). libretto di Rinuccini tradotto da Martin Optiz.ballete con Molière 13 Tragédie – Lyriques: passaggio Resits e Airs non marcato. prostitute. scrittura orchestrale a 5 parti: es. 1° Opera tedesca: Dafne di Schütz. 1662: L'Ercole Amante. melodie popolari. Inizialmente criticato per la lontananza da Lulli: querelle Lullisti – Ramisti si risolse con querelle dei Buffons dopo rappresentazione de La Serva Padrona di Pergolesi. borghesi ammessi. Es. Mitologico ed allegorico (Durante Tudor e Stuart): Ben Jonson. Charpentier. Le devin du Village di Rousseau Duni:Sposa la causa dell'Opera in Francese. Keiser.8 Prime opere:31 Ballets + inventa le comedie. Danze e arie cantate. Campra: Europe galante. non più unità d'azione. Händel. Carnaval de Venise. poi Germania: Hiller. arie melodicamente più articolate. Solo dalla ½ del 700 si affermano gli aspetti finanziari( biglietto. poi Apostolo Zeno.

Recitativo secco (da 1820 dialogo cantato). grandioso effetto crescendo / Stile serio: Generalità espressiva Composizioni non teatrali: stabat mater. sinfonie. poi Bianca e Gernaldo. Sotto Caterina II la Grande: dispotismo illuminato. Francesco Araja portò Opera italiana ma in lingua Russa: es. M. ita.1865): Rossini. Arsinoe Regina di Cipro (1705) di Thomas Clayton nel Teatro di Drury Lane. Armida 1817). Chopin) Famiglia povera: 1806 lezioni caritatevoli di musica. Londra 3 opere. 1827 Milano (Barbaja) Il Pirata alla scala (incoronato erede di Rossini). Cabalette (virtuosistico). Arie (presentazione personaggi). Butterfly) attori e interpreti. La festa dell'Imeneo di Ariosti GB: 1° op. Parigi). La Gazza ladra 1817) Opere parigine: Guillaume Tell (ultima) Stile buffo: brevi formule ripetute. I Puritani (ultima. poi torna a Bergamo: quartetti per archi. La Norma. Leoncavallo. Prussia: Federico III: 1° op. lascia patrimonio al Pesaro per liceo musicale. 1710 Rinaldo di Händel. Parigi conosce intellettuali. loggione per pubblico minuto Tramite tra operisti e impresari (Ricordi) Sinfonia o Preludio. Bellini. platea pubblico eterogeneo. La Sonnambula. 1825 1° op. La Fenice).1835) Opere: Gaetano Donizetti (1797 . 1819 Napoli con borsa di studio. piano e cpt a Bologna . Melodie purissime. chiamò operisti italiani (es. canto: cuore dell’invenzione (cfr. Galuppi. 1°Operista Russo: Glinka Russia OPERA ITALIANA NELL'800 Librettisti: Teatro Italiano importante come luogo d’incontri Operisti minori: Mascagni. Cavatine (solo primo atto. violoncello.1848) . 18 anni :La cambiale di matrimonio a Venezia 1815/ 23 Napoli: sposa Isabella Colbran 1824: Parigi dirige teatro italiano 1845 sposa Olimpia Pelissier 1855 Passy: muore.). poi contrasti e litigi: Händel allora fonda un'altra impresa con Nicola Heidegger. Falstaff) Giuseppe Giacosa (1847 . I Capuleti e Montecchi (1836. sinfonie. Cantanti Impresari teatrali Editoria musicale Melodramma Giacchino Rossini (1792 . non più castrati Barbaja (Milano) – Merelli (Bergamo) – Lanari (Marchigiano) Teatri. Tsefal i Prokis. Bononcini Ariosti. Librettista Felice Romani. carattere lirico). poi Bologna. Zandonai Felice Romani (1788 .ita.1906): Puccini (Bohème. No genere comico. 23 serie (Otello 1816. dal 4° ceto medio. madre soprano. Otello.1868) Opere: Vincenzo Bellini (1801 . 10 Opere: esordio con Adelson e Savini. Comiche (L’italiana in Algeri 1813. Adelson e Savini. Il barbiere di Siviglia 1816. La Sonnambula e La Norma (Scala). Pezzi d’insieme (momenti teatrali) e coro (più presente) Padre tromba e corno. 2 o 3 palchi abbonati annui. Boito.. 1720 fondata la Royal Academy of Music: Händel. Tosca. Donizetti Arrigo Boito (1842 ..1918): Verdi (Mefistofele. petite messe solenne. Cimarosa.9 Baviera: Enrichetta Adelaide di Savoia introduce l'Opera seria Italiana Sassonia: 1° opera italiana 1662 il Paride di Bontempi.

Madama Butterfly ( libretto Giacosa). Le crescendo Cherubini (1760 – 1842) . Aida (per Il Cairo). balletto Anacréon ou l'Amour Fugitif. Sotto protezione di Antonio Barezzi. Trovatore. teatrali. quindi opere più meditate. Bologna): inizia la Scapigliatura: Boito e Ponchielli conservatorio Milano. Turandot (non finita). Le Villi al Dal Verme.1901) Opere: Giacomo Puccini (1858 . lezioni da organista. poi insuccesso Un giorno di Regno. Basta pezzi chiusi. Falstaff + Pezzi sacri: Requiem Rispecchia società 800esca. Umile famiglia. Approfondite ricerche su Debussy. influenzato da Gluck. La battaglia di Legnano 2° periodo 1851 – 1871: Rigoletto. Schonberg. 74 op. Traviata (Trilogia popolare). intrecci scenici. un’eroina destinata a soccombere per morte violenta o pazzia. tedeschi (Meyerbeer) Operisit Francesi: Gounod. ½ 800 inizia stagione wagneriana in Italia (Lohengrin 1871. dal 1850 Opéra-Lyrique: personaggi storici. M. borsa di studio per Milano (fuori età allora lezioni private) 1836 torna a Busseto e sposa Margherita Barezzi 1° opera Oberto conte di San Bonifacio (1839 acettata alla scala da Merelli). Giovanna d’Arco. Muore di Cancro alla gola. rapporto testo e musica “Parola scenica”. L’elisir d’amore. Paralisi cerebrale. Collabora con Boito. comica L'Hotelerie portugaise. Op. 3° periodo Otello. viaggi. Spesso la protagonista è una donna. Tosca ricerca sul canto Gregoriano. Don Pasquale.10 Un amico regala libretto Enrico di Borgogna: 1° opera. I Vespri siciliani. Deputato sotto Cavour (1875 senatore del Regno). Produzione discontinua. c'era l'Academie Royale de Musique. L’Edgar per Giulio Ricordi. Massenet. Anna Bolena alla scala. Lucrezia Borgia. Berlioz. Manon Lescaut Bohème – Tosca . Op. Personaggi femminili importanti. Bizet. 65 pervenute complete. Don Carlos ( per Parigi). Borsa di studio per Milano. Opere: Giuseppe Verdi (1813 . toni drammatici (non più solenni) Dal 1788 a Parigi. Famiglia di musicisti. doppia inclinazione letteraria e musicale. Bellini). declamato melodico. Opere serie: Anna Bolena (1830). Napo. Machbeth.1924) OPERA IN FRANCIA E GERMANIA NEL 1800 Francia 1° perodo: c'erano Italiani (Cherubini. Lucia di Lammermoor (1835). Op.Butterfly: temi orientali. Stravinsky. Parigi. Perde 2 figli piccoli e moglie. buffa: L’ajo nell’inbarazzo.li ingaggiato da Barbaja. Farse: il Campanello. Medée. Nabucco (1842): trionfo alla scala (soprano Giuseppina Strepponi. Compositori Veristi fortuna con una sola opera: Leoncavallo: I Pagliacci su suo libretto – Mascagni: Cavalleria Rusticana (da novella di Verga) – Giordano: Malavita – Cilea: Adriana Lecouvrier. Lodoiska. sua compagna): inizia ricchezza. poi prof al conservatorio di Napoli. 1896 fonda casa di riposo per artisti lirici 1° periodo 1839 – 50: Nabucco.

I Maestri cantori di Norimberga. Rienzi (1842. Il librettista Carré sostituisce Scribe Studia in Francia. Librettista Scribe Giacomo Meyerbeer (1791 – 1864) Daniel esprit Auber (1782 – 1871) Studia in Germania. Leitmotive + melodia infinita (temi associati ad un sentimento o ad un personaggio. Oberon + Opere teatrali: Peter Schmoll e Preciosa. dal 1500 al 1600: da polifonia a monodia (solo in ambito strumentale) 4 Forme strumentali: composizioni derivate da modelli vocali + cpt (ricercare. Dramma musicale: Tristano e Isotta. Guillaume Tell di Rossini. Parsifal (La leggenda della Tavola Rotonda) Dramma Wagneriano: Teatro totale in cui si fondono parole. poi operista in Italia: Il crociato in Egitto (1824). Clavicembalo. Faust (1858). azione. Vincent d'Indy. Tannhäuser. Sigfrido. 3 Opere Romantiche(tema della redenzione dal male attraverso l'amore): L'Olandese volante (vascello fantasma. Prix de Rome: appassionato di Composizioni sacre. dirige teatro di Dresda. Il crepuscolo degli Dei). melodie semplici).11 Grand. Camille Saint – Saens. Organo. Tannhäuser. Gustave Charpentier. Lohengrin. carriera anche pianistica. muore subito dopo la rappresentazione della Carmen: Non più solo vicende liete ma passione e finale tragico.opéra: genere predileeto in Francia 1830. Euryante. suono. Le Domino noir (1837) Charles Gounod (1818 – 1893) George Bizet (1838 – 1875) Jules Massenet (1842 – 1912) Il Dramma Lirico: nuove esigenze del II impero: l'impresario Léon Carvalho con il Theatre Lyrique fa conoscere opere di Mozart e Weber. comique Orfano di padre. Claude Debussy. Mirelle (1864). Der Freischütz (dramma musicale. Lohengrin (leggenda medievale). Si rifugiò in Svizzera per scampare al carcere dopo la rivoluzione: Dramma Wagneriano: Re Luigi II di Wittelsbach: patrono di Wagner Prime Opere: Le nozze. Tetralogia L'Anello dei Nibelunghi (Prologo + 3 giornate: L'oro del Reno. Parigi: Robert le Diable. Stile improvvisato (toccata: per anticipare . La muette de portici di Auber. appariscente grandiosità. L'africaine autore di Opéra – comiques: Fra Diavollo. Opera italiana: genere più gradito nell'800. Erede di Gounod. Vita breve: Parigi. frequenti cambi di scena:La dame blanche di Boïeldieu. canzona. Kapellmeister a Praga. a Weimar soprintendente Goethe. nazionalismo culturale germanico: Hoffmann (1776 – 1882) ispirò i caratteri dell'opera tedesca con 4 opere (mai rappresentate) da famiglia di teatrali. fuga). non più pezzi chiusi. evidenzia lato sentimentale e capriccioso delle sue eroine Fine del secolo: César Franck. Germania Carl Maria von Weber Richard Wagner (1813 – 1883) MUSICA STRUMENTALE DAL 1600 AL 1800 Primo Barocco Liuto. KapellMeister in piccoli teatri. Olandese volante. Le fate Rienzi. La valchiria. Les Huguenots. successo). Mescola Singspiel e Op. Sapho (1851). navigatore maledetto).

Paesi bassi:Jan Pietersztoon Sweelinck. Bourrée. Sonata a 3: 2 parti nel registro medio-acuto. Geminiani. 35 toccate. Bull. GB: Dowland. Italia : Spinacino e Galilei. Brescia e Venezia) Sonata da Chiesa e da Camera: Tarquinio Merula 1637: da Suonarsi in chiesa e in camera. Musica strumentale: 75 sonate a 3 o solo. Non più mix di strumenti. Corrente. per strumenti ad arco (// botteghe cremonesi: Guarnieri. Gibbons. Opere: 6 raccolte stampate (sonate a 3. sposa una senza approvazione famiglia: scappa ad Assisi. basta scrittura cpt. ma forma per strumenti ad arco e bc + contrasto solo/tutti. 1704 m° di violino all'ospedale della Pietà. Balli di società. La fida ninfa). 1713 1° Dramma in musica Ottone in Villa. di solito 2 violini e 1 violoncello (o violone o viola da gamba) o organo (bc). Kuhnau Francia: separazione Organo (Boyvin) e Cembalo (Couperin). ripetizione del ritornello del Compositori Suite Barocca Bernardo Pasquini Sonata Arcangelo Corelli (1653 – 1713) Antonio Vivaldi (1678 – 1741) Giuseppe Tartini (1692 – 1770) Concerto Barocco . GB: 3 generazioni di Virginalisti: Byrd. per intrattenimento. 40 toccate Germania sud e austria: Johann Jacob Froberger Germania nord: Buxtehude. Sonata a solo: Violino (o flauto o oboe) + 1 voce grave per basso melodico (violoncello o organo) Violinisti: Violino e Sonate sono nati in Italia: Venezia.12 con l'organo i canti). Spagna: Vihuela de mano Organisti e Clavicembalisti: Italia: Gabrieli. tutte le forme organistiche). la sua fama attira molti giovani. Nel 600 il 1° tempo è diviso in brevi sezioni. Händel. op. lavora a Roma. Studia all'Università di Padova. Tutta la vita in Italia tranne un viaggio ad Amsterdam. concerti grossi). Ciaccona) Liutisti: facilità per strumento maneggevole e intavolature. Nel 500 di indica la canzona – sonata. Merulo (Venezia). quasi solo per violino. Gesualdo da Venosa (Napoli). Toccate. Beatus Vir. Telemann. Sarabanda. 1° in Italia a comporre suites per cembalo Alessandro Scarlatti: 50 Composizioni per tastiera. danze obbligatorie: Allemanda. Fantasia corale (libera). Cantabilità vicina alla voce umana. preludio corale Studia a Roma. 46 opere teatrali (Giustino. Venezia.Allievi di Corelli: Somis. Germania: Weiss. Pachelbel. Locatelli Alta formazione musicale + sacerdozio lasciato dopo un anno per motivi di salute. 35 sonate con basso numerato. Giga + facoltative: Preludio. Couperin. Stradivari e Amati) + Liutai (Milano. 24 variazioni sul tema della follia. melodia come cantus firmus). poi distinzione: da Chiesa in 4 tempi. archi – da Camera in 4 o + tempi. suite per clavicembalo per case borghesi. Frescobaldi ( Ricercare. 1 nel grave. classi abbienti. la Suite (successione) non è da danzare. Bach. 23 sinfonie. Composizioni per ballo (Pavana e Gagliarda. Passepied Corale luterano per organo: partita corale (variazione cpt di un tema. Böff Germania centrale: Famiglia Bach. Variazioni su canto dato o basso (Partite. Allemanda e Corrente). poi torna a Padova: 1° violino e capo concerto. Trattato Secondo la vera scienza dell'Armonia All'estero: Purcell. Bologna. musica sacra: Gloria. 17 suites. Francia: Le Roy. Studia a Bologna. Passacaglia. sonate x violino e cembalo. 450 concerti. Germania: Scuole regionali: Hassler. Scrittura cpt. Scheidt. Passamento e Saltarello.

Inventiva ritmica. A. XIX) Clavicembalo : corde pizzicate da punte di penne di corvo poste sui salterelli. Serassi (Bergamo. inventore Stradella. 1707 và a Mülhausen. orfano allevato dal fratello Johann Christoph. per cembali e archi – fu il 1° a scegliere il cembalo come strumento solista). poi Corelli (op. poi organista a Arnstadt: chiese 4 settimane di permesso per andare ad ascoltare Buxtehude: rimase 4 mesi. Solo 3 (I). Solo1 (V). stile su arpeggi e scale. violoncello. Solo 2 (Rel.VI). Organo perfezionato in Germania centro – Nord: più registri. anzi propone unione dei 2 stili. Vivaldi affidò il solo al violino. Sébastian Erard introduce il doppio scappamento nel 1822. Scrittura raffinata. 1703 1° impiego come violinista a Weimar. Scarlatti. poi organaro tedesco Silbermann lo perfeziona. influssi della musica Spagnola popolare. agréments. Musica per strumenti a tastiera: l' Organo si mantenne vivo solo q nelle chiese del nord. Albinoni.Lyriques ma anche produzione per clavicembalo (3 raccolte). corde perpendicolari alla tastiera. Min). diverso da concerto solistico (a Bologna e Venezia). architettura esterna. lento. XVIII). Clavicordo: corde percosse a tangenti che rimanevano a contatto con la corda fino all'abbandono dei tasti piccolo e rettangolare.13 tutti. soli: concertino. Rit 4 (I). poi tirolese Jackob Steiner. fiati. mandolino. progressioni melodiche e eco. Della Ciaja (Pisa. Organari: Matteo da Prato (Toscana ed Emila XV). Non prende parte alla disputa Italia – Francia. Stirpe da Veit (XVI) a Wilhel Friedrich (1845). Telemann (45 concerti). Min). Tutti: concerto grosso. 3 tempi (veloce. XVI sec: Spinetta (gb virginale): uguale ma corde parallele e oblique alla tastiera. estero: Bach (brandeburghesi) Giuseppe Torelli: ritornello con materiale diverso. Marcello. Pianoforte: inizia ad essere impiegato nel 1770: XVIII Fortepiano: corde percosse da martelletti. luterane. ampliano pedaliera. Germania: Bach (trascrisse il Concerto in si min. 6). Rit 3 (Rel. rientra: scontento del concistoro cittadino. viola. ama le forme brevi. forme predilette suite e sonata + Rondeau(abaca) Italia: Sonata (non sempre bipartita) per organo o clavicembalo Partecipò ad una gara con Händel a Roma. X 4 violini e archi di Vivaldi. Antegnati (Brescia XVI. A. vive e lavora in Turingia – Sassonia . con pochi strumenti Rameau: autore di Tragédies. Sposa cugina Maria Barbara: 7 figli Concerto solistico Domenico Scarlatti (1685 -1757) François Couperin (1668 – 1773) Strumenti Barocchi Johann Sebastian Bach (1685 – 1750) . Guarnieri e Stradivari. poi cremonese Amati. inventato dal cembalaro Bartolomeo Cristofori. 1720 Svolta: si trasferisce a Lisbona come m° di cappella e m° delle principesse: Maria Barbara andò in sposa a Ferdinando VI di Spagna e si portò Scarlatti a Madrid: 550 sonate x cembalo per l'allieva: binarie (I V. Dinastia organista(nipote di Louis Couperin) m° della Camera del Re a Versailles: 254 Pièces de Clavecin in 27 Ordres (ogni ordre comprende + brani). solo: solo. veloce) Antonio Vivaldi definì il modello del concerto: Rit1 (I). XVII). Rit 2 (V). Violino: 1° costruttore di fama: Gaspare da Salò (1540 – 1609) iniziatore della Scuola Bresciana. Vivaldi.

Diverso da Wilhelm: operoso. Sviluppo. Saul. adagio. Water music. lavora in Gb: Cosmopolita. stile da tradizioe luterana e da studio musica italiana e francese Catalogo: Bach Werke Verzeichnis Sacre: Cantate sacre su corali (bibliche) o poetiche. poemi eroici).Clavierübung Concerti Brandeburghesi. Basta cpt: Melodia come fulcro di ogni composizione. Organo: 250 composizioni organistiche. perchè corte di Köthen è calvinista quindi no musica sacra. tutti i generi musicali. Caldara) Stile conversazione musicale. vita in miseria. 3 e 6. tra cui Johann Christian. Galatea (personaggi storici. organista ad Halle e Berlino. 3 pezzi x cembalo. tutti i generi tranne teatro: sonate e concerti. Giulio Cesare. cieci poi apoplessia e muore. 1749: operazione a cataratta. Israel. ripresa) Deriva dalla Sinfonia d'Opera di Scarlatti: 3 tempi Allegro. irrequieto ed eccentrico Carl Philipp Emanuel (1714 – 1788):“il Bach di Berlino e di Amburgo”: Clavicembalista di Federico il Grande (Berlino). Sinfonia. 42 Opere serie in Italiano: Agrippina. Torna a Weimar: organista di corte. Produzione sacra: Oratori in Inglese: Esther. Radamisto. 1726: cittadinanza inglese. 4 e 7 . no ragione. non come compositore perchè superato. Bitematica e tripartita (esposizione. concerti per organo op. Orgelbüchen. toccate. Passioni giovanni e Matteo. variazioni. Concerti grossi op. formule di accompagnamento: accordi arpeggiati del basso albertino. 2° adagio binario. 1753) Forma Sonata Sinfonia Quartetto Figli di Bach .. poi ad Amburgo. Oratorio di Natale. Dal 17 al 23 musica strumentale. 6 mottetti a 5 – 8 voci. 4° Allegro in Rondeau o forma sonata. Dolori del giovane Werter (1774) di Goethe. ancora rinascimentale. 1706 in Italia. 1720 morì moglie: sposa Anna Magdalena Wilke (cantante di Corte): 13 figli. si forma in Italia e Germania. 1717 Köthen per Leopold di Anhalt. Londra: Rinaldo. Fu apprezzato come organista e insegnante. presto (es. Wilhelm Friedmann (1710 – 1784) Primogenito. Dal 1738 smette di fare op. L'offerta musicale Tedesco. l'arte della fuga. Salomon. Scarlatti. Fughe Profane: Cantate profane.14 tra cui Carl Philip Emanuel e Vielelm Friedmann. Sammartini) Sonata. 3° minuetto con trio. Dal 22 a Lipsia: ambiente luterano. Forma principale per archi (A. ricercatore di nuove soluzioni formali. Concerto: 1° tempo allegro in forma sonata. poi Hannover. Clavicembalo BenTemperato. La Nouvelle Eloise di Rousseau: poemi epistolari. 1° tempo allegro. 2 suites x orchestra barocca. passacaglie. Versuch (trattato x cembalo. George Friedrich Händel (1685 – 1759) ETÀ CLASSICA: HAYDN – MOZART – BEETHOVEN Stile Galante Tra Barocco e classicismo: Rococò (1740 – 1770) primato sentimento. Oratori biblici su libretti inglesi. Quartetto. Organista a 18 anni. 1° opera Almira (1705). italiane perchè piacevano solo ai Nobili.

violino. convertito al cattolicesimo. (1732 – 1809) Con Metastasio e Porpora). no scrittura di getto e no su commissione. Composizioni sacre: Messe. padre tenore alcolizzato. Requiem. oboe. 24 opere teatrali: Serie in italiano: Miltridate re di Ponto. Lucio Silla (1770). 1761 vice m° cappella dagli Esterhàzy (ungheresi): composizioni private. Capolavori su libretto di Da Ponte (Le Nozze di Figaro. Parigi: 1° conservatorio di musica (2° Milano:1808. allora va a Vienna dove sposa Costanza Weber: successo come insegnante. Percepisce pensione annua di 4000 fiorini da arciduca Rodolfo e principi di Lobkowitz. Charles Burney: Storia generale della Musica) Franz Joseph Haydn Austriaco. solista. violinista e insegnante. 9 sinfonie: Tra 62/72 viaggo in Europa col padre. Sinfonia degli addii. Sordità minaccia la carriera: scrive il testamento di Heiligenstadt nel 1802 indirizzato ai fratelli (1818 sordità totale). diverse aree tonali). Buffe in italinao: La finta semplice (1768). Teatro in musica: furore per repertorio Italiano. pianoforte. Catalogo von HOBoken: 108 sinfonie: 81 per Esterhàzy. Ludwig van Beethoven Nasce a Bonn. poi diffuse in Europa. corno. Da 1815 periodo difficile: amici muoiono. L'arcivescovo Hieronimus di Salisburgo non gli concede più di andarsene. si sviluppano i concerti pubblici a pagamento. Professione del musicista: da ½ 700 libera professione. Muore 1827 a Vienna per cirrosi epatica e idropisia. Torna a Vienna: musiche sacre (Messe. Dal 1790 libero professionista: 12 sinfonie Londinesi per impresario e violinista Salomon. Oratori).14 anni organista nella (1770 – 1827) cappella di corte. Don Giovanni. Nasce con Haydn a Vienna: confluivano diverse culture europee. Nasce pubblicistica musicale + storia della musica (es. Singspiel in tedesco: Bastien und Bastienne.15 Johann Christian (1735 – 1782): “il Bach di Milano”. Così fan tutte (Da Ponte). dilata le dimensioni foniche . non più concertista ma solo compositore. Classicismo imitazione della natura. mottetti. clavicembalo e composizione (compo. Quartetti e quintetti. Così fan tutte).+ divertimenti. es. Il Ratto del serraglio (1782). Es. spirito laico ed illuminista della massoneria). 6 Parigine. Palladio. 9 soli e coro. Bramante. organista al Duomo di Milano. 9 sinfonie (da 1800 a 1823): 5 Eroica a Napoleone. 2 toglie minetto e mette lo scherzo): pianismo da Clementi e Dussek. concertismo. La clemenza di Tito. Muore a Vienna durante l'occupazione Napoleonica. Guarini. Tasso. Si trasferisce a Vienna. 1787 viaggio di istruzione a Vienna: interrotto per morte della madre. primato della ragione. 6 Pastorale. Catalogo (Worke Ohne Opuszair) meno consistente di Haydn e Mozart ma pezzi più lunghi ed elaborati. quartetti Wolfgang Amadeus Mozart Figlio di Leopold (violinista e didatta). Muore di febbre reumatica. bambino prodigio: 6 anni (1756 – 1791) minuetti.. muore fratello Crlo e deve accudire nipote. 32 sonate per pianoforte (da op. Concerti x flauto. fagotto. L'orologio. seppellito in una fossa comune. concertista e compositore. Forma sonata: contrappone elementi contrari (bitematismo. 49 sinfonie. studia canto corale. Le nozze di Figaro. 12 Londinesi. Il Flauto magico (1791. fondato da Eugenio di Bauharnais). Don Giovanni. intrattiene rapporti con l'aristocrazia.

trii x archi. si integra il testo poetico alla melodia: strofe.appassionato di Beethoven. 24 Capricci x violino solo.16 della tastiera. insegnante e compositore. 3° sonate). 22 sonate x piano. vita di ristrettezze economiche. sonate x violino e chitarra Compositore x violoncello. 59 quartetti Russi). non più cosmopolitismo ma culture nazionali. 1823 ammesso al Conservatorio di Parigi. ultimi quartetti Autodidatta Genovese. Musica da camera: violino e piano. 74. danze a 2 mani e sonate. virtuoso: violino Guarnieri regalato da un ammiratore. Schwanengesang – canto del cigno). Forme privilegiate: Orchestra di oltre 100 esecutori. 1821 iscritto a medicina. melodia cantabile ( c'è anche il Lied corale) 1° generazione romantica Franz Schubert (1797 – 1828) Viennese. 11 concerti x violoncello Si occupò del pianoforte: concertista. 2 sinfonie. Vita sregolata. 11 anni borsa di studio x lo stadtkonnikt. Fichte. 10 sinfonie (6 da Mozart. Leonora si traveste da uomo x salvare il marito dalla prigione (Singspiel). Trii e ultimi quartetti: forma sonata sempre più dilatata 1° periodo (d'imitazione): sonate per piano fino op. sonate x violoncello e bc. 8 messe. 42 trii x archi. varietà di colori: trionfa nelle abitazioni. Rosamunda (1823). Fidelio 3° periodo: ultime 5 sonate. adorava Beethoven ma non lo avvicinò mai. La bella molinara. Gruppo di Jena (Schlegel. forme pianistiche più brevi: intimismo (Chopin) e virtuosismo (Liszt). 2° periodo (d'estrinsecazione): sonate op. 3 Gruppi x piano: 1° composizioni x intrattenimento (walzer. Lied composizione da camera x voce solista con accompagnamento al pianoforte. canto gioioso. 9° sinfonia. 18 Quartetti per archi (op. 100 sonate. morte precoce. Schubertiadi: si ascoltavano i suoi lieder. Studia a Roma: 1° violoncello in Cappella Palatina. 13). molti più effetti fonici. Muore a Vienna per febbre tifoide. unica opera. Missa solemnis. vigore. Fidelio.95. 12 lavori teatrali:Alfonso und Estrella.26 a 90(Waldstein. Stile Lirico. 91 quartetti. Eleganza tematica. 30 sinfonie. patetica op. sentimento (no ragione) 1820 – 1914: superiorità musica strumentale su quella vocale. länder) 2° momenti musicali (improvvisi). Padre medico. Appassionata). 1813 studia con Salieri. 6 quartetti op 18. Catalogo da Otto Erich Deutsch: 600 Lieder (alcuni su poeti famosi) raggruppati in cicli (es. Winterreise. 12 quartetti x archi. 9 concerti x violino e orchestra. Pianoforte preferito x graduabilità del suono.14 (2 x Haydn. non era a suo agio nei salotti aristocratici. Dal 1828 al 1834 tournée in Europa. quartetti op 59. Novalis): ispirazione da Medioevo. Fierabras (1813). musica da camera: sonate x violino e bc. poi personalità Schubertiana. Madrid: violoncellista e compositore dell'infante Don Juan. Shakespeare e Hector Berlioz (1803 – 1869) . 100 studi del Gradus ad Parnassum Niccolò Paganini (1782 – 1840) Luigi Boccherini (1743 – 1805) Muzio Clementi (1152 – 1832) PRIMO ROMANTICISMO Prime teorizzazioni da Germania.

paralisi a 2 dita: non più pianista. 2 oratori. 4. Famoso. sonate x violino e piano. Carnaval. Prime composizioni a 7 anni. Liceo a Varsavia. Phantasiestücke. 2 concerti x piano e orchestra. Parigi. Bach). 4 scherzi. Predilezione x fantascticare: immaginazione musicale procede senza collegamenti logici padre francese emigrato in Polonia: insegna francese a Varsavia. Scritti teorici: Voyage musical en Aleemagne et en Intalie. Pianoforte: 48 romanze senza parole. 1840 sposa Clara Wieck. Sposa Hariette Smithson (attrice irlandese) // attività di giornalista. Harold en Italie. Etudes surr Beethoven. tenta il suicidio. Composizioni sinfoniche: Symphonie fantastique (5 tempi). Composizioni sinfonico – corali: Huit scènes du Faust. trii con piano.Lachaise ma il suo cuore è a Varsavia. alterna insegnamento a concerti. 24). le troyens. Fondò il nuovo periodico musicale. 1828 si iscrive a giurisprudenza ma vocazione musicale. 1842 tournée: più successo all'estero che in Francia. 1842: camera: quartetti x archi op 41 (x Mendelssohn). Rondeau e variazioni Felix Mendelssohn (1809 – 1847) Robert Schumann (1810 – 1857) Fryderyk Chopin (1810 – 1849) . Scene infantili. Muore a Parigi. morì lì. 2 concerti x piano e orchestra. poi Weimar (da Goethe). 2 cicli Amor e vita di donna e amor di poeta. Vienna. concerto x piano e orcestra + scritti letterari. Fondò la Lega dei seguaci di Davide per enfatizzare lo scisma tra musica del passato e presente (da solo). Quasi solo opere per pianoforte Da classicismo: 3 sonate op. convive con la scrittrice George Sand: storia finita nel 1847. solo compositore. 1838 vice bibliotecario al conservatorio. 35. gettandosi sul reno: internato in una casa di cura. sepolto a Père. Svizzera. Va in Gb ma il clima umido peggiora le sue condizioni di salute: Muore a Parigi. temperamento irrequieto. autodidatta (studiò opere del passato. Monaco. studia piano con la madre 1825: famiglia a Berlino. Opere teatrali: Benvenuto Cellini. Papillons. capricci. opere: equilibrio e armonia. 1840: Lieder: Liederkreis (op. fughe. L'enfance de Christ. preludi. poco dopo anche lui. Sonate x violino. 1842 – 53: Sinfonie e corali: 4 sinfonie. 9 lieder si Heine. Pianista e direttore. Te deum. quartetti. 14. andante e Rondò capriccioso op. Gluck et Weber + Grande trattato di strumentazione e orchestrazione moderna (1843).17 Goethe (8 scene dal Faust) 1830 Symphonie Fantastique (vince il prix de Rome). 1830 si stabilisce a Vienna. violoncello. Tournée in Europa. studia con Berger + filosofia con Hegel 1829: x 2 anni in Gb. Di origine israelita ma religione protestante. Italia. La damnation de Faust. Muore la sorella. 1850 direttore a Düsseldorf. No studi regolari e continui. 1830 – 39: solo piano: Variazioni sul nome Abegg. Romeo et Juliette (1839). Fondò il Conservatorio di Lipsia. 5 sinfonie. 58. Ouverture: Sogno di una notte di ½ estate. quintetti. Vita agiata. Malattia mentale ereditaria si aggrava. 11 sinfonie x archi. 3 sonate x piano. 1831 a Parigi. Compositore. Album x gioventù e Waldszenen (stati d'animo).

polacche Aspetto brillante e mondano: 19 valzer. 3° trascrizioni Riduzioni lieder Beethoven. 4 ballate. gusto melodico italiano. 3 sonate per piano (op.1. Fantasie. sonata x violoncello op 65. 6° sinfonia op. Nasce ad Amburgo. 2° studi Grandes Etudes x Czerny. Ouverture tragica. Années des pelerinage. 1° ad eseguire a memoria programma. irrequieto. incontra Clara e Robert Schumann (assiste Schumann durante la malattia. Studi trascendentali. Produzione piano 4 categorie: 1° opere originali: Album du voyageur. 2 oratori. es 4 stagioni di Vivaldi). 2 serenate. Pretesto didattico: 27 studi. 5). Intermezzi. Te Deum. 53. Variazioni e fuga su tema di Händel e Paganini. quartetti. 1848 diventa Kapellmeister a Weimar ma lascia città x contrasti con popolazione locale. 1853 tournée con violinisti. 8. varietà armonica. Johannes Brahms (1833 – 1897) . Svolta x realizzazione concerti: spinta a divulgazione musica e figura dell'interprete. 12 sinfonie. 2 quintetti. nasce la psicoanalisi di Freud. Fino al 1853solo composizioni pianistiche e da Camera: 2 sestetti. Ouverture accademica. Musica assoluta: composizioni non influenzate da interventi extra musicali Musica a programma: composizioni che partono da fenomeni sonori extramusicali (es. Riduzioni Mendelssohn. 1862: si stabilisce a Vienna. Clima romantico: 21 notturni. Musica descrittiva: imitazione. Stile idiomaticità: sfumature dinamiche. lontano da forme classiche. virtuoso pianista. inventa il moderno Récital: concerto solo piano. Pastorale: ricordo del mondo agreste. 4° parafrasi Lucia di Lammermoor. prima composizioni polifoniche (barocco. canti polacchi.18 Da polonia: 59 mazurche. 68 di Beethoven. Musica sacra: Missa solemnis(1855). Rigoletto. Rapsodie. Rapsodia op. 2 concerti per pianoforte e orchestra. figlio di un contrabbassista. Quartetti vocali con piano. 4 improvvisi. Lieder. 1887: ancora piano. diventa abate Liszt. variazioni su Haydn. 2. tradizione letteraria tedesca. ideali filosofici) . 1876 Sinfoniche: 4 sinfonie. 1858 solo vocali: Requiem. Ritratti storici ungheresi. sposa Maria D'Agoult: 3 figli. Sinfonie a programma (es. 1 tempo solo con brani contrastanti. Unici non x piano: trio op. 24 preludi. Rimase sempre fedele al Lied. Requiem. Schubert e Schumann. 12 poemi sinfonici. Sinfonie Beethoven. Vivono tra svizzera e Italia. Roma. MUSICA STRUMENTALE 2° 800 Nella 2° ½ dell'800 coesistono Musica assoluta e a programma + Vienna: capitale della musica. Berlioz: Sinfonia Fantastica: episodio della vita di un artista) + Poema sinfonico: termine coniato da Liszt x indicare fusione delle arti. Franz Liszt (1811 – 1886) 10 anni studia con Czerny a Vienna. Stile eclettico: cultura francese. 35 pezzi brevi Klavierstüche. amore con Clara ma subito finito).

3 corali. corso di composizione musicale in 4 volumi Camille Saint–Saëns: compositore. Elektra (1909). Poemi sinfonici Les Eolide. a 20 anni direttore d'orchestra a Vienna. Impressionismo e simbolismo Da pittura (Monet) e letteratura (Baudelaire. Le Chasseur. oratorio Les Beatitudes. temi legati alla voce. 9 sinfonie. Verlaine. Sinfonia in re minore (1888). 3 sinfonie. ammesso al caonservatorio di Vienna. quintetti Le carnaval desanimaux (86) Gabriel Fauré: Direttore del conservatorio di Parigi dal 1905 al 1920 Requiem. Ballade x piano e orchestra. varietà dei materiali adoperati. Max Bruch: Musiche x coro a cappella o con accompagnamento di orchestra. Ma Schönberg lo definì Brahms il progressista. così partlò Zaratustra.Opera Der Corregidor (1896). avversione x armonia tradizionale. Danza Macabra). Mallarmé) Claude Debussy A 10 anni in conservatorio a Parigi. 3 x violino. corale e fuga. Poemi sinfonici: Don Juan. 1884 vince il Prix de Rome: 2 anni a Roma improduttivi. Usa il Leit motif wagneriano. protetto da Hans von Bulow: lo avvia alla direzione d'orchestra. Lieder intimisti: 150 x canto e pianoforte. (1862 – 1918) 1880 accompagna una dama Russa come pianista. Famiglia di ebrei poveri. poemi (es. rivaluta il canto gregoriano. poi viaggi. 5 concerti x piano. Feuer Snot. trii x archi. inflessioni cromatiche . Sinfonia dall'Italia. 9 sinfonie Muore a 43 anni in una casa di cura per malati di mente. César Franck Studia al conservatorio Parigino. si trasferì a New York per dirigere la New York Philarmonic Society. melodia fluente. Max Reger: organo: ritorno alla musica sacra protestante barocca in chiave tardo romantica Francia Rinnovamento strumentale. Don Quixote. Messe e mottetti. 250 lieder.. Organista in diverse chiese Parigine. quartetti. cicli di Lieder con orchestra. Maudit. Organista di corte e professore di Cpt e organo al conservatorio di Vienna nel 1868. 3 Sinfonie. orchestra gigante x potenza e volume sonoro+ valorizzazione dei timbri puri. Direttore e insegnante. pezzi x piano. rifiuta . Divulgò a Parigi il gusto x la musica non teatrale. 1871 Società Nazionale x la Musica Francese. gusto eclettico e corrivo. Vincent D'Indy: succede a Franck alla presidenza della Società. musica da camera Hans Pfitzner: opere teatrali. (1822 – 1890) Fonda la Società Nazionale x la Musica (presidente nel 1886). piano: preludio. Nobiltà ed eleganza. Metamorphosen: Virtuosismo orchestrale. 1894 Schola Cantorum: istituzione che si contrappone al conservatorio. cantabilità. Variazioni Sinfoniche x piano e orchestra.19 Fu visto come l'anti – Liszt e Wagner perchè troppo restauratore. 1°presidente della Società nazionale x la Musica. canto e piano. Grandiosi organici e strumenti insoliti. MacBeth. Capriccio. Bruckner Hugo Wolff Richard Strauss (1864 – 1949) Gustav Mahler (1860 – 1911) Studia opere di Wagner. Opere: Guntram (1894). pianista e organista.

di Chimica. La demoiselle élue. docente. Antidilettante. Rimski – Korsakov. Studia piano con la madre. x flauto. Mussorgsky. 1842). 12 studi x Chopin Camera: Syrinx. Doktor Faust). brevi pezzi x orchestra. Balakirev gli da le prime lezioni di composizione. varie composizioni pianistiche Direttore d'orchestra.1914) Giuseppe Martucci (1856 – 1909) Marco Enrico Bossi (1861 – 1925) Ferruccio Busoni (1866 – 1924) Pianista romano. op. atmosfera da sogno). arabesco. 1860 abbandona carriera militare. Vocali: L'enfant prodigue. a capo c'è Mili Balakirev + Borodin. pentafoniche e x toni interi. allivo di Liszt. poi direttore x Zar Nicola I. melodie inedite. Revisioni di Bach. Parigi conosce Mussorgsky. suite bergamasque. libretto di Puskin) movimento slavofilo: esaltano la patria Russia. Images ( 3 brani. Opere teatrali (Turandot. prof. Russlan e Ludmilla (Puskin. L'apprenti sorcier. 1 concerto x piano. Ariane e Barbebleu. terminato da Romski – Korsakov. Sinfonia Rondò Arlecchinesco. 3 schizzi a La mer. poemi sinfonici Scienziato. teatrali. fanno ancora sinfonie. concerti x piano. Opera Una vita x lo Zar (libretto di Puskin – 1846) successo. viola e arpa. Monsieur Croche. 3 sinfonie: Nelle steppe dell'Asia centrale Prof di Composizione al conservatorio di Pietroburgo. 3 opere: Il principe Igor (libretto proprio). Italia Giovanni Sgambati (1841 . italiana e musica strumentale tedesca Si forma durante i viaggi a Milano e Berlino. sinfonico corali. Lozar Saltàn. 2 sinfonie. Paul Dukas: poema sinfonico. Piano: 2 arabesques. 15 opeere: Sadko. Predilige timbri puri piuttosto che impasti. Teatrali: Pelléas et Melisande (1902. Le martyre de S. Aleksandr Dargomiski: Glinka lo introduce nella cerchia degli intellettuali . children's corner. arpa celeste e xilofono. 10 anni Pietroburgo. 3 notturni. op. Il gallo d'oro + Trattato di Armonia e Pricipi di strumentazione. il 1° è Iberia).20 l'accademismo. usò scale modali. Compositore. Stile Lirico. violino e piano Scritti: Critiche su Le figaro. fiati: prevalgono i legni. piano: Fantasia contrappuntistica. Mallarmé Orchestrali: Prélude à l'après midi d'un Faune (1894). musicista autodidatta. Il convitato di pietra (postumo. poi scuola dei cadetti della Guardia: sottotenente. sonata x violoncello e piano. musica da camera x pianoforte Organista e insegnante. 1830 – 1870 concetto di nazionalità e lingua (dal 1815: congresso di Vienna: nuovo assetto europeo) Fino al XIX secolo op. Sébastien. SCUOLE NAZIONALI Russia Michail Glika (1804 – 1857) Gruppo dei 5 Aleksandr Borodin (1833 – 1887) Rimski – Korsakov (1844 – 1908) Modest Mussorgsky (1839 – 1881) . Archi in sordina. Non innovatori. Jota aragonesca (orchestrale). 2 sinfonie. saggio di nuova estetica musicale. Russalka.

1861 iscritto alla società musicale Russa (poi conservatorio). 13 preludi x piano. orchestrali: 9 sinfonie (ultima Dal nuovo mondo). 36 Goyescas. 7 sinfonie. 250 brani pianistici: Iberia. 1862 1° teatro musicale ceco. Compositori filo occidentali Rubintein: Pianista e direttore Rachmaninov (1873 – 1943): naturalizzato statunitense. 1 concerto x violino e orchestra + musica da camera (trii e quartetti). allievo di Liszt. Quadri di un'esposizione: realismo. traduce in musica i gesti e i comportamenti di personaggi. Fiera di Sorocinski (1874). 26 studi. Rusalka). 1874 Vienna: conobbe Brahms Danze Slave x piano a 4 mani. accordi con intervalli di 4° Studia a Barcellona. 3 Rapsodie Slave. opere teatrali: Pepita Ymenez. Cancionero musical popular espaňol (4 volumi) Pianoforte a Parigi. composizioni x coro a cappella e orchestra. pianista e compositore. 19 poemi. Piotr Ciaikovsky (1840 – 1893) Boemia Bedrich Smetana (1824 – 1884) Antonin Dvorak (1841 – 1904) Europa del Nord Edvard Grieg (1843 – 1907) Jan Sibelius (1865 – 1957) Spagna Isaac Albeniz (1860 – 1909) Enrique Granados (1867 – 1918) 2° FASE DELLE SCUOLE NAZIONALI Leos Janaček Organista. sonate x piano. 3 balletti: il lago dei cigni. didatta. Studia a Praga. Filipe Pedrell:Trilogia Los Pireneus. compositore. Goyescas (New York 1916). 1893: Laurea ad Honorem dall' Università di Cambridge. suonava in orchestra. Genere prediletto: zarzuela (simile a Singspiel). 6 poemi sinfonici es. Rapsodia su tema di Paganini Scriabin (1872 – 1925): Pianista. Molte opere incompiute: finite e pubblicate da Rimski – Korsakov. interesse per musica popoolare norvegese. 10 opere teatrali (es. Dalibor. ricca ammiratrice. Pensione annuale dal governo finlandese. liriche x canto e piano. coro e orchestra. composizioni sinfoniche x pianoforte. parte dell'impero austriaco. 3 concerti x piano e orchestra. 1878 Nadejda von Meck. studia diritto a SanPietroburgo ma non abbandona la musica. Teatro: 10 Opere: Eugenio Oneghin. Muore x epidemia di colera. partecipò a moti del 1848. 1886: direttore d'orchestra. Conservatorio di Lipsia (allievo di Moscheles). 1 opera teatrale. 3 sinfonie: Poema dell'estasi. tableaux. 90 preludi lezioni di piano dalla madre. 7 anni in Svezia. Stabat Mater (1881). Prometeo + Composizioni x piano: 10 sonate. 2 sonate. musica popolare (danze. lo schiaccianoci Orchestra: 6 sinfonie. Mazeppa. Ma Vlast (la mia patria). poi Berlino e Vienna. etudes. 1877 sposa ex allieva: fallimento. Direttore del Conservatorio di New York.21 Boris Godunov (1868). scuola nazionale: solo fine XIX. 17 danzas espaňolas. La Moldav Conservatorio. Kovancina (1872). gli concesse una pensione annua. Peer Gynt (libretto di Ibsen). isoliti effetti pianistici. la bella addormentata. fondò scuola musicale ad Oslo. dopo la costituzione della Repubblica . fondò scuola di musica. Stile: contrasti ritmici. Opere nazionali (poche): cantata x soli. tenta il suicidio. 1863 Praga La sposa venduta. canti) Studia a Helsinki. 10 poemi sinfonici.

2 anni a Parigi. Mosè e Aronne. alla base c'è la Serie (12 note) che può essere trasportata O (serie originale). Teatro: Erwartung. sestetto d'archi Verlärte Piano: Klavierstücke. Orchestra: Ode a Napoleone. nel 1925 succede a Busoni all'Accademia Prussiana. Pelleas und Melisande op 5. Si trasferisce in Argentina. coinvolge tutto il mondo. libera atonalità. 1° opera: La vida breve. modulatori di frequenza). Madrena e Berio aprono lo studio di Fonologia musicale della Radiotelevisione Italiana nel 1954 Violinista autodidatta. Non. Pousseur. Variazioni op. 1940 cittadinanza Usa. Alea e Musica elettronica Non più gerarchia del linguaggio tonale. Camera: Pierrot Lunaire (sprechgesang). Balletto El amor brujo. Metodo corale Zoltàn Kodàly (1882 – 1967) NOVECENTO Musica moderna: carietà espressiva. allargamento degli orizzonti conoscitivi. Hindemith. scale da canto popolare. R /retrogrado). Poulenc. 25). nuovo classicismo: no psicologismo o sentimentalismo. Eisler e vellesz (Vienna). concreto x violino e orchestra. 31. Dallo sviluppo dell'ingegneria elettronica. intervalli + piccoli del semitono. Boulez. I (inverso). 1900 – 1923: Puccini. al Conservatorio di Praga. Milaud (usa). 1933 sotto Hitler: va negli Usa. Dopo Schönberg: Webern e Berg (1925). Dopo il 1950: corsi estivi a Darmstat: esperienza Dodecafonica: Webern e Schönberg. Berio. interesse z popoli extra europei. 1903 insegnante a Vienna. La mano felice. poi studia con Zemlinsky. opere: Jenufa. 1935 insegna nell' Università della California. RI (retrogrado inverso). Trasformazione (filtri. Registrazione (magnetofoni). 1905 con Bartòk inizia lo studio del canto popolare magiaro. Schönberg: 1908 – 1915 emancipazione della dissonanza. Tra 1935 – 40: Schönberg. Berlino e Parigi. 1915: Dodecafonia: tutti i suoni del sistema temperato sono equipollenti. Iviaggi el SignorBrucek Continuatore di Pedrell. Musica concreta: Pierre Schoeffer e Pierre Henry (Parigi). atonalità 1923 – 1950: Ravel. Da oggi a domani. sistema armonico – tonale. Stockhausen e Eimert (Colonia). violoncellista. Albéniz e Granados. 1° opera Dodecafonica di Schönberg: Valzer (ultimo dei 5 pezzi x piano op. Homenajes (x orchestra). Malipiero. Stockhausen. 1901 direttore d'orchestra a Berlino . Debussy.22 (1854 – 1928) d Manuel de Falla (1876 – 1946) Cecoslovacca: Prof. compositore. Satie. Allievo dell'accademia di Budapest. Bartòk. Poi Maderna. El retablo de Maese Pedro (dal Don Chisciotte). Sietes Canciones Popularos espaňolas (x canto e piano). 1891 muore padre: fa il banchiere. Strauss. Apparecchiature: Produzione del suono (generatori di audio – frequenze). dopo 2° guerra mondiale: didatta. Sotto le armi fino al 1917. Mahler: fine Romanticismo. Radicalismo atonale della scuola di Vienna. studio dell'etnomusicologia. consapevolezza del passato. 1° FASE 2° FASE 3° FASE Dodecafonia Musica Elettronica Arnold Schönberg (1874 – 1951) . Bartòk + Stravinski (musica al quadrato). Riproduzione (altoparlanti). poi si dedicherà solo alla musica. Ligeti.

Influenza di Debussy e Rimski. i Ma mère l'Oye. insegna a Columbia University. Si arruola volontario x la 1° guerra mondiale. Renard. 3 Periodi creativi: Russo(da miti e favole dell'antica Russia + Jazz) Neoclassico (Reinvenzioni di materiale del passao ma originalità). Il castello del principe Barbablu. maestria nell'orchestrazione moderna. L'enfant et les sortilège. Rumene. duetti x violino. poi allievo di Rimski – Korsakiv. concerto x mano sinistra. L’angelo di fuoco Balletto: Il Buffone (1915). Ma mère l'Oye (4 mani) Orchestrazioni dei Quadri di un'esposizione di Mussorgsky. 2 x violino. Piano: Pavane pour une infante défunte (1899). poi residenza a Hollywood. Musica x archi celesta e percussioni Teatro: Il principe di legno. pianista e compositore. Concerto Camera: Ragtime (11 strumenti). Pierino e il lupo Orchestra: 7 sinfonie.23 Lieder op 15. 1939 Usa. Guerra e pace. tonali. Trattati : Harmonielehere. Boléro (1928). 1910 a Parigi con Diaghilev. Ode x la fine della guerra. scrive x compagnia dei Balletti Russi. Suite. Camera: Quartetto in fa x archi. suite op 14.Korsakov. Studia piano con la madre. Danze pop. Allegro Barbaro. Viaggi in Europa. Concorre al Prix de Rome senza vincere. Da 1920 cittadinanza francese. sonate. 1917 riprende attività artistica. Introduction et allegro. 7 danze popolari rumene. 7 scene op 9. PulcinellaOpere: Rossignol. Seriale (da Schönberg). 12 anni al conservatorio di Parigi. Morto A NY ma sepolto a Vienna. poi Accademia di Budapest. Dal 1923 duo pianistico con moglie Ditta Pastory. Ritratti. Cenerentola (45) Musiche da film: Aleksander Nevski. 1918 Lascia Russia x Tournée in Occidente. Poi ancora Russia: cultura sovietica. Rhapsodie espagnole. 1909 fonda la Société Musicale indépendente. Melodie x voce e piano. 1905 inizia gli studi con Kodàly sul canto popolare magiaro. sonate x violino e piano Teatro: L'heure espagnole (opera 1 atto). Petruska. 1945 cittadinanza Usa. 1907 insegna piano a Budapest. Miroirs (5 brani). Sonata x 2 piano Scritti: Cronache della mia vita Prime lezioni dalla madre. Balletti: L'oiseau de Feu (1910). melodie su scale diatoniche. Ivan il terribile. 6 quartetti x archi Orchestra: Kossuth (poema). 1933 malattia cerebrale. Prime lezioni dal padre. 2 x violoncello Piano: 9 sonata. Romeo e Giulietta (38). Conservatorio di Pietroburgo. Teatro: L’amore delle 3 melarance. Il mandarino meraviglioso Voce: Cantata profana I cervi fatati. tournée all'estero. Usa: Chicago. 3 tempi da Petruska. Piano: 14 bagatelle. Camera: 2 sonate e 2 rapsodie x violino e piano. Ottetto x fiati. sarcasmi (5 pezzi) Maurice Ravel (1875 – 1937) Bèla Bàrtòk (1881 – 1945) Igor Stravinsky (1882 – 1971) Sergej Prokofiev (1891 – 1953) . Gaspard de la nuit (3 poemi). Oedipus Rex Orchestra: Feu D'artifice. Aleksander Nevski 5 concerti x piano. Alla'aria aperta (5 pezzi). 1917 ispettorato del museo etnografico: è etnomusicologo e compositore. 1940 va negli Usa. Duo concertante violino e pianoforte Piano: piano rag music.

Lavori teatrali: Volo di Notte. Metamorfosi sinfoniche su temi di Weber. Mattia il pittore Balletti: Nobilissima visione. sonata x violino. violino. Andata e Ritorno. Debito con tradizione Madrigalesche (cori x Michelangelo). Sylvano Bussotti. Luciano Berio. 8 Concerto x orchestra Nino Rota. La Création du monde. Concerto x piano. Antigone. Tailleferre. strumentale: Rondò Veneziano GianFrancesco Malipiero Si rifà al passato italiano (no opera.1925) Darius Milhaud (1892 . Morte dell’aria. antiromantica. 2 sonate x violino e piano Musica aggressiva. Paganiniana. balletto Parade (x Diaghilev). ancora legato a sinfonismo ottocentesco. La favola di Orfeo Castelnuovo – Tedesco. Gruppio dei 6 : Durey. Opere teatrali: Le pauvre Matelot. Quartetti d’archi Eclettico. Teatro: Mörder ( assassinio. Cardillac. Pini di Roma(24). Requiem x coloro che amiamo. Auric + caposcuola Erik Satie Antiaccademico. 14 anni Conservatorio di Hoch: violino e (1895 – 1963) composizione. Poulenc. Cordovano. Cantata Socrate. Lieder e composizioni vocali da camera. 1 sonata a 4 mani. Italia Generazione dell’Ottanta: Iniziarono a fare opere poco prima della 1° Guerra Mondiale Ottorino Respighi Trilogia Romana: Fontane di Roma (16). melodie dissonanti. 1927 insegna a Berlino. Ulisse. Fedra (da Dannunzio). Rocca Generazione successiva Luigi Dallapiccola (1904 . 1 sonata x 2 piano. Teatro: Judith. poi aspetto Anni 40 Anni 50 Francia Erik Satie (1866 . Bruno Bettinelli. Feste (1879 . Pupazzetti (4 mani). Milhaud. Pause del Silenzio. Franco Donatoni. Piano: 3 sonate. 1° a usare scrittura Seriale: Divertimento in 4 esercizi. 1951 – 57 Università di Zurigo.1975) Goffredo Petrassi (1904 . Riccardo Malipiero. rinnova l’opera italiana.1947) orchestra). La figlia di Jorio + op. Paul Hindemith 9 anni studia violino. Cristoforo Colombo. 6 quartetti x archi. Les Biches. 3 quartetti d’archi. Honneger. Dopo nazismo: Svizzera e Usa (insegna a Yale). Ritratto di Don Chisciotte.1936) Romane (29). Tanzstücke Sonate x vari strumenti. influsso di Stravinsky. (1880 – 1936) Débora e Jaéle. ironico: Locandes.1973) vero (1911). Ritrovari. Kleine Kammermusik. Luciano Chailly Influenza di Darmstadt: Bruno Maderna. Ildebrando Pizzetti Composizione vocale. Scarlattiano (piano e (1883 . 11 sinfonie + scritti teorici Alfredo Casella Si forma in Francia. speranza delle donne). 4 temperamenti Orchestra: Kammermusiken (spirito jazz). Ricercari. Sciarrino Dopo il 1920 fine impressionismo Debussyano.1955) Francis Poulenc . Sancta Susanna. Concerto x orchestra. Ghedini.2003) Istriano. Jeanne d’arc ou Bûcher Prima aspetto elegante. molte composizioni pianistiche Ricercatore. clarinetto. Interesse x polifonia sacra (Magnificat.1975) Artur Honnegger (1892 . Serenata x 5 strumenti. ma Vivaldi): 3 impressioni dal (1882 .24 Camera: Quintetto x archi. Concezione di Musikaut: musicista artigiano. violoncello. coro di morti) Teatro: La follia d’Orlando.

Density. spirituale Dopo Hindemith non + alti livelli. x piano e orchestra). x piano. circa 20 composizioni: Sonata. Maestro delle Forme Brevi. An American in Paris Sconosciuto dai contemporanei. Pianoforte preparato. tranne Orff Studiò con Schönberg.1976) Usa George Gershwin (1898 .1935) Anton Webern (1883 – 1945) pensoso. naturalizzato Usa.1992) Urss Dimitri Sciostakovic (1906 – 1976) Dmitri Kabalevski (1904 – 1987) Aram Kaciaturian Fonda l’english opera group: teatro x sue esigenzteatrali. Valorizza gli elementi tipici della sua terra: Ragtime. 4 Sinfonie “The unanswered question” (1911) Si forma a Parigi. Concerto in fa. . Si stacca da Webern e Schönberg perché ha una natura più lirica Musicologia all’Università di Vienna. incompreso. insegnante privato. fino all’aforisma. influenza orientale (Suzuki) Studia a Pietroburgo con Steinberg. op: Il naso (da Gogol). Hyperism (1924). Spartacus.1954) Edgard Varèse (1885 – 1965) John Cage (1912 .1937) Charles Ives (1874 . Concerto x violino. teatrali Origine armena. Blues. quartetti. Désert Studia a Parigi. 7 sinfonie Allievo e poi insegnante al Conservatorio di Mosca. Spirituals + compositore serio: jazz (Rhapsody in Blue. Karlheinz Stockhausen GB Benjamin Britten (1913 . 4 op. Dopo: Hans Werner Henze. Lieder. strumenti nuovi nell’orchestra: elettronica.25 (1899 .1963) Germania Austria Alban Berg (1855 . Gajaneh.

trombe). La velocità di propagazione di un suono nell’aria è 333 m. PRODUZIONE DEL SUONO VIBRAZIONE: simile a oscillazione ma causata dalla forza di elasticità di corpi solidi o gassosi. una percussione o sfregamento: entrano in vibrazione. alternando fasi di compressione a fasi di Rarefazione. Tubi sonori: cilindrici (flauto). dalla materia o dal peso ma III è proporzionale alla radice quadrata della lunghezza del pendolo METRONOMO: inventato da Maelzel nel 1816. vibrano se. Aperti (2 vie con l’esterno). Distolte dallo stato di quiete mediante un pizzico. RIFLESSIONE del SUONO Un suono si propaga finchè dura l’impulso e finchè incontra un ostacolo che può lasciarlo passare. Il suono si propaga x mezzo di Onde sonore di forma sferica. un suono è + acuto quanto + la corda è corta Aria: è un corpo sonoro quando è in un tubo rigido e allungato e ha una comunicazione con l’esterno. nasato su III legge. grazie ad un mezzo elastico interposto tra noi e il mezzo elastico: L’aria: trasmette il moto vibratorio dall’una all’altra. vibrano se percosse (no linee nodali) Membrane: corpi di pelli animali. ancia semplice battente (clarinetto). Imboccatura: naturale (fkauto). conici (oboe). Bocchino (corni. una volta tese e rese elastiche. costituite da aria condensata + strato di aria rarefatta. vengono percosse. Piastre: corpi di metallo o legno di estesa superficie e limitato spessore. Fase: ciclio ritmico – Periodo: durata di ogni frase – Frequenza: n° di fasi in un’unità di tempo OSCILLAZIONE PENDOLARE: Pendolo fisico: corpo sospeso mediante filo non elastico ad un punto fisso e abbandonato alle forze di Gravità e inerzia che determinano l’oscillazione. fagotto). ancia doppia )oboe.26 Nozioni di acustica RITMO: movimenti ripetuti ad intervalli regolari. Regolare: suono – Irregolare: rumore Corde: (Minugia o metallo o nailon): aquistano elasticità mediante la Tensione. Fase: oscillazione – Periodo: durata di oscillazione – Frequenza: n° di oscillazioni in un minuto Obbedisce alle leggi: I di Galileo: le oscillazioni di un pendolo sono Isocrone: mantengono invariata la durata anche se diminuisce l’ampiezza II il Periodo non dipende dalla forma. al minuto secondo a 0° di temperatura: aumenta con la temperatura e con la coesione molecolare. Vibrazione grazie a compressione seguita da dilatazione (si introduce nuova aria attraverso l’imboccatura). assorbirlo. il centro vibra (ventre). Riflessione (o riverberazione): un suono riflesso conserva la stessa intensità e frequenza del suono . rifletterlo. TRASMISSIONE DEL SUONO La Vibrazione diventa suono quando giunte al nostro orecchio. cilindrico conici (tromba). chiusi (1 via con l’esterno). i nodi (punti estremi) rimangono fermi. ancia semplice libera (fisarmonica).

applicate al Diapason (l’aria vibra x simpatia e rinforza il suono). Scala pitagorica: Pitagora (VII –VI sec) stabilì gli intervalli della scala diatonica.27 generatore ma è diversa la direzione. Timbro: individua lo strumento o la voce. base della teoria armonica: es. sovrapponendo intervalli di quinta: fa do sol re la mi si. Dipende dall’ampiezza delle vibrazioni. La riflessione può originare l’Eco: è un suono riflesso che si percepisce diverso dal suono generatore. SCALA TEMPERATA La scala temperata trisulta dalla divisione dell’Ottava in 12 parti uguali (semitoni): i fisici annullano la distanza naturale tra un suono diesizzato e bemollizzato: sistema sperimentato da Bach. Usata dagli strumenti a suono fisso. contenenti molta aria. In alcuni strumenti antichi: viola d’amore. x definire quello minore: armonici inferiori o ipotoni (non esistono in realtà . corde sfiorate o falsetto x voci. Moltoplicò Do. Risonanza: suono riflesso ma percepito confusamente perché sovrapposto al suono generatore (distanza minore di 17 metri). si forma se la distanza tra la fonte sonora e l’ostacolo è almeno 17 metri. SCALA NATURALE O ZARLINIANA Zarlino seguì la teoria degli armonici: intervalli basati su rapporti della serie armonica. i primi 6 armonici definiscono l’accordo perfetto maggiore. nei: Risuonatori di Helmolz: sfere di metallo con un’apertura alle estremità. tutti i suoni (rispetto a scala naturale) sono calanti o crescenti + c’è l’enarmonia. creati riprendendo gli intervalli). SCALA NATURALE TEMPERATA Scala: successione di suoni nell’ambito di un’ottava. 3 tipi di intervallo: Tono maggiore (9/8). determinazione degli intervalli. Altezza: acutezza o gravità Frequenza: + un suono è acuto e + è maggiore il n° di vibrazioni. FENOMENO dei SUONI ARMONICI Un suono non è mai puro: è un’amalgama di suoni armonici (o ipertoni) generati dalla suddivisione di un corpo sonoro in concatenazioni che vibrano simultaneamente. Intensità: suoni deboli o forti in base alla forza con cui i corpi vengono eccitati e distanza suono/uditore. il rapporto (3/2) x se stesso e fa dividendo (3/2) = ottava: do re mi fa sol la si do. Dipende da materia e forma dello strumento. Si applicano agli strumenti a corda o a percussione: cresce l’intensità dei suoni perché l’aria vibra x simpatia. es. Tono minore (10/9).Gli strumenti a fiato in legno e archi li usano tutti e 12. Isuoni armonici non sono percepibili direttamente dall’orecchio: x isolarli occorrono i risuonatori di Helmoltz: importanti per determinazione del timbro. Semitono diatonico (16/15): così uno stesso intervallo poteva essere di tono maggiore o minore in base alla tonalità di appartenenza: Problemi x accordatura. collegato al fenomeno dei suoni armonici. Cassette di Risonanza: Corpi cavi con pareti non elastiche. Con la polifonia si capì che gli intervalli di Terza e Sesta creavano un effetto dissonante: Gioseffo Zarlino risolse il problema nella istituzioni Armoniche (1558). OSCILLAZIONE SIMPATICA Un corpo elastico può vibrare anche se non eccitato. Unità di misura: Herz (Hz) Diapason: altezza di un suono base: la3 (440 vibrazioni doppie al minuto secondo). . Unità di misura: Decibel (dB). sotto le corde ce ne sono altre che vibrano x simpatia. dipende dalla forma delle vibrazioni. Vengono usati nelle applicazioni al meccanismo di alcuni strumenti.

a membrana. sfregati (Armonica a bicchieri) Membranofoni: membrane percosse (Tamburi) o strofinate. a fiato. organo indiretta). a oscillatori (onde Martenot). percosse (cimbalo) o sfregate (violino) + Galpin in “A Textbook of European Musical Instruments” (1937): Elettrofoni: vibrazioni da generatori elettronici. percossi (triangolo). 1° conservatore del museo degli strumenti musicali del conservatorio di Bruxelles: 4 classi: Autofoni. ad ancia (Clarinetto. corda XIX: Organologia: studio sistematico degli strumenti musicali. Oboe). CLASSIFICAZIONE degli STRUMENTI MUSICALI Greci: Percussione. . fiato. elettromagnetici (organo Hammond). Elettrostatici (Compton – organ). ci sono quando 2 fonti sonore non sono perfettamente intonate: l’orecchio percepisce rapidi rinforzi di intensità e indebolimenti. se ce ne sono di +: effetto rullo continuo. N° dei battimenti in 1 secondo uguali alla differenza tra le frequenze dei 2 corpi. IL TERZO SUONO DI TARTINI Su un violino si realizza un bicordo con un intervallo consonante: al grave si produce un 3° suono di minima intensità e frequenza uguale alla differenza di frequenze dei 2 suoni. Il nostro orecchio percepisce massimo 10 battimenti al secondo. a imboccatura (Flauto diretta.28 BATTIMENTI Rinforzi e indebolimenti alternati rapidamente dell’Intensità di un suono. iniziato da Mahillon (1841 – 1924). Campane: x forza battimenti. Aerofoni: aria in materiale rigido. a bocchino (corno) Cordofoni: Corde tese. scossi (Maracas). a corda. pizzicate (Arpa). Poi suddivisione ripresa e approfondita da Sachs e von Hornbostel (1914): Idiofoni: legno o metallo.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful