- S.S.D.

BORGHETTO 1972
SEDE SOCIALE - Via Selva 75 - 60037 Monte San Vito (AN) Telefono 071949202 - Fax 0717498458

MENSILE DELLA S.S.D. BORGHETTO - N° 1 SETTEMBRE 2008
L’assemblea dei soci del 6 giugno 2008 ha deliberato lo svolgimento di una assemblea pubblica aperta a tutti i cittadini di Monte San Vito. Durante l’assemblea tenutasi l’11 giugno, alla presenza di n. 61 cittadini, il presidente Toccaceli Fabio ha presentato formalmente le dimissioni insieme a quelle del Consiglio Direttivo essendo giunti al termine del mandato triennale. Dopo l’intervento di alcuni presenti in merito alla futura gestione della Società, l’assemblea ha deciso nell’immediato di accettare l’adesione di nuovi soci in modo tale che i vecchi ed i nuovi soci potessero partecipare all’assemblea ordinaria deputata alla nomina del nuovo consiglio direttivo.L’assemblea espletata il 18 giugno ha visto la partecipazione di n. 41 soci tra vecchi e nuovi chiamati ad eleggere i componenti del nuovo consiglio direttivo.Ai soci presenti è stato chiesto di pronunciarsi, attraverso votazione per alzata di mano, su una sola lista di candidati presentata. Le candidature presentate attraverso la lista hanno ottenuto 35 voti favorevoli sul totale dei votanti e si è giunti così alla composizione del Consiglio Direttivo a lato riportato.

Evoluzione societaria

Presidente: Pietropaolo Francesco

Composizione Consiglio Direttivo in carica dal 1° luglio 2008

Vicepresidente con delega al settore giovanile: Ribighini Roberto Vicepresidente con delega alla prima squadra: Taddei Claudio Segretario: Rocchetti Giordano Tesoriere: Frelli Virgilio Direttore generale: Bordoni Bruno Direttore sportivo: Cercaci Claudio

Dirigente responsabile prima squadra: Taddei Marco

Dirigente responsabile settore giovanile: Trozzi Giorgio Consiglieri: Cardelli Gabriele, Ciampichetti Giuliano,

Falaschi Luigi, Lopez Miguel, Magini Egiziano, Nucci Mauro, Pasquinelli Mario, Mancinelli Romualdo, Marcellini Fabrizio,

Sabbatini Moreno, Sisti Franco.

Reitano Riccardo, Remedi Renzo,

DITTA SPECIALIZZATA MASSETTI ALLEGGERITI AUTOLIVELLANTI E PREMISCELATI

Un doveroso saluto alla cittadinanza di Monte San Vito da parte mia e dalla S.S.D. Borghetto, che rappresento con immenso piacere ed orgoglio. Partiamo con grande entusiasmo per un triennio che speriamo regali a tutta la cittadinanza grandi soddisfazioni, non solo dal punto di vista calcistico, ma principalmente come crescita dei valori umani e del rispetto, in tal caso mi riferisco soprattutto ai nostri ragazzi del settore giovanile. Per quanto riguarda questo settore, oggi noi rappresentiamo una grande realtà del calcio dilettantistico marchigiano e, lavorando sodo e con impegno insieme a tutto la staff tecnico, che è preparatissimo, siamo convinti che potranno crescere i futuri campioncini del domani. Solo così avremo, come da programma, fra qualche anno una prima squadra formata in prevalenza da atleti del luogo. Per quanto riguarda l’organico della prima squadra, oltre ai pochi volti nuovi e a qualche elemento rimasto dalla passata stagione, numerosi sono i giovani cresciuti nel nostro vivaio ed i ritorni dei giocatori locali da squadre dei paesi limitrofi. Con questo siamo certi di aver lavorato bene e, consapevoli delle difficoltà che incontreremo in un campionato difficile come quello della prima categoria, speriamo di poterci togliere diverse soddisfazioni. Personalmente sono convinto che siamo forti e saremo la cosiddetta “mina vagante” del campionato. Il Presidente FRANCESCO PIETROPAOLO

Si riparte

Organizzazione Societaria Compagine 1^ Categoria Scuola Calcio Campionato 1^ Categoria Settore Giovanile Varie

SOMMARIO

pagg. 1 e 2 pagg. 3, 4 e 5 pagg. 6 e 7 pag. pag. 8 9

pagg. 10, 11 e 12

• Nello svolgimento dei suoi compiti il Consiglio Direttivo agirà con l’obiettivo di portare la Società a diventare un punto di aggregazione, inserito nel contesto sociale territoriale in cui opera, anche attraverso la collaborazione con altre realtà locali limitrofe, con uno spirito competitivo/agonistico basato su una leale e corretta convivenza tra persone civili; • Si opererà una sensibile riduzione delle spese risultanti nei bilanci passati per portare la Società entro condizioni economiche di auto-sostenibilità; • Se dal conto consuntivo per ogni singolo esercizio finanziario dovesse scaturire un avanzo di gestione, tale avanzo dovrà essere accantonato in un fondo speciale per la realizzazione di rilevanti e speciali iniziative negli anni futuri; • A stagione agonistica iniziata non dovrà essere fissato il raggiungimento di un qualsiasi traguardo sportivo che possa alterare gli equilibri stabiliti ad inizio stagione; • La politica societaria sarà finalizzata ad allestire la prima squadra con componenti in maggior parte espressione diretta del lavoro svolto sul settore giovanile; • Intraprendere un nuovo percorso collaborativo con l’Amministrazione Comunale con l’intento di mantenere al meglio le strutture sportive esistenti e programmare eventuali significativi investimenti futuri; • Sarà compito della Società far gravitare il maggior numero di persone nella gestione della sua attività ed a tal fine deve organizzare eventi e manifestazioni partecipative; • Intraprendere un percorso societario che possa portare nei prossimi anni ad un allargamento delle discipline sportive e non da praticare, realizzando così una polisportiva; • Strutturare l’assetto societario verso un ampio azionariato popolare.

Linee programmatiche per lo svolgimento dell’attività societaria nel triennio 2008-2011

La Società nell’intento di dare visibilità della sua attività verso la comunità monsanvitese, ha presentato il parco giocatori ( 1° categoria e juniores ) che scenderà in campo nella imminente stagione agonistica. L’iniziativa si è svolta nella serata del 30 agosto presso la Piazza della Repubblica ed è stata seguita con attento interesse dai numerosi partecipanti. Con il sottofondo di un piacevole piano-bar l’attenzione si è concentrata sui giocatori che hanno indossato le nuove tute, alla presenza dei titolari dell’azienda “LINEA MASSETTI s.r.l.” di Chiaravalle sponsor ufficiale della Società. I rappresentanti della Società hanno esposto gli obiettivi prefissati nella stagione che va ad iniziare e per il triennio del suo mandato mettendo in risalto il determinante contributo dei numerosi sponsor che credono nel nostro progetto per una oculata gestione economica. Dopo l’intervento delle Autorità locali la manifestazione si è conclusa con una simpatica cena.

Presentazione della squadra

PUBBLICITA’ PIETROPAOLO
Finalmente siamo al punto in cui si parla di meno e si lavora di più sul campo, già da una quindicina di giorni è iniziata la preparazione dei componenti la rosa della prima squadra agli ordini del mr. Morsucci. Il direttore sportivo che, su mandato e direttive imposte dal Consiglio Direttivo, ha faticosamente allestito il parco giocatori , riferisce con notizie dettagliate le scelte effettuate. A noi componenti del Consiglio Direttivo preme però mettere in risalto un aspetto molto delicato in merito al parco giocatori, che ha inciso, e non poco, sulla composizione finale della rosa messa a disposizione dell’allenatore.. La Dirigenza, insediatasi nel luglio scorso, aveva fin da subito messo tra i primi obiettivi da raggiungere una maggiore presenza di giovani, cresciuti nel nostro settore giovanile, da amalgamare con elementi esterni esperti della categoria. Questo a nostro giudizio è stato fatto, poi al termine della stagione si analizzeranno le prestazioni. Purtroppo, e ce ne rammarichiamo molto, per alcuni elementi giovani cresciuti nel nostro vivaio non siamo stati credibili. Pur non potendo assicurare a nessun giocatore a priori il posto da titolare sicuro, che sia giovane od esperto, locale o non, la Società ha messo questi ragazzi nella condizione di affacciarsi con una certa continuità nel campionato di prima categoria ma per Loro espressa volontà hanno deciso di accasarsi altrove. La Società, con la massima collaborazione, li ha accontentati. I motivi che li hanno spinti a fare questa scelta sono prettamente personali, ma ciò ha comportato la messa in atto di strategie diverse da quelle ipotizzate nell’allestire la rosa della prima squadra. Auguriamo a questi ragazzi di disputare una grande stagione agonistica nelle loro rispettive squadre scelte, con la speranza che in seguito siano protagonisti indossando la casacca della Società che li ha cresciuti. IL CONSIGLIO DIRETTIVO

L’opportunità

E’ motivo di soddisfazione per me lavorare per la S.S.D. BORGHETTO, ringrazio il nuovo staff dirigenziale per l’opportunità concessami. La Società volta pagina, per cui la nuova politica è all’insegna dei nuovi giocatori soprattutto giovani, inseriti in un contesto di veterani d.o.c.. Questa è la fotografia del team che scenderà prossimamente in campo. In questi casi non è facile fare previsioni sull’obiettivo. Io sono un allenatore a cui piace vincere e che crede e basa tutto sull’organizzazione e sulla sinergia tra squadra e staff tecnico. Quest’ultimo inteso come gruppo di lavoro che va dai dirigenti al mister, dai vari preparatori fino al fisioterapista-massaggiatore e custode. Penso che questi ingredienti, uniti alla serenità ed all’entusiasmo, possono portare importanti risultati, nel tempo. Sono un tecnico atipico, non sono abituato ad essere “legato” a dei giocatori in particolare, ma anzi la mia prerogativa è quella di adeguarmi alla qualità ed alle caratteristiche dei ragazzi che compongono la rosa, cercando di esaltarne al massimo le caratteristiche e le peculiarità e nel costruire un gruppo motivato e speciale, che punta a far bene e a raggiungere il più alto risultato. Lavoreremo molto per inculcare in tutti, il concetto di “Gruppo”. Ognuno di noi deve sentire la squadra come un qualcosa di suo, senza pregiudizi legati all’età e al nome; ognuno dovrà apportare il suo contributo per far sì che questa esperienza sia fonte di crescita ed arricchimento per tutti; massima collaborazione con il serbatoio della 1^ squadra gratificheremo, infatti, i giovani di buona volontà muniti di stimoli, sani principi e qualità tecniche. Una raccomandazione che faccio a tutto l’ambiente, dirigenti, genitori, appassionati e tifosi: Fateci lavorare tranquilli per dare il meglio di noi stessi! In bocca al lupo a tutti. L’allenatore della 1^ categoria MAURIZIO MORSUCCI

La stagione che verrà

Allenatore squadra 1° categoria Allenatore squadra juniores Allenatore squadra allievi Allenatore squadra giovanissimi Respons. Tecnico scuola calcio Tecnico degli esordienti 1996 Tecnico degli esordienti 1997 Tecnico dei pulcini 1998 Tecnico dei pulcini 1999 Tecnico dei pulcini 2000 Tecnici dei piccoli amici ‘01 ‘02 ‘03 Allenatore dei portieri Preparatore atletico Medico sociale Massaggiatore Custode campo via G. Facchetti Custode campo via Selva Magazziniere

Staff tecnico e di supporto

Morsucci Maurizio Gabanini Aldo Morbidelli Claudio Greganti Virgilio Gabanini Luca Casci Giuliano Ciampichetti Daniele Marrese Ugo Baldini Mauro Martarelli Cristiano Bedetti Michele, Ceselli Ilario Re Emanuele Casci Giuliano Pompignoli Paolo Magini Mauro Chiodi Guido Calamente Giuseppe Taddei Claudio

Per la stagione agonistica 2008/2009 il parco giocatori per la disputa del campionato di prima categoria è così composto (in ordine alfabetico): Barletta Fabio 1988 Barletta Paolo 1990 Belegni Diego 1986 Bora Francesco 1984 Bordoni Rudy 1986 Boria Paolo 1982 Castellani Corrado 1985 Cecconi Diego 1979 Cercaci Massimiliano 1990 Chierchia Nicola 1990 Ciampichetti Stefano 1984 Cipparrone Carlo 1974 Federici Daniele 1985 Fuligna Nicola 1980 Gemini Daniele 1982 Gentilucci Nicolò 1985 Luminari Diego 1976 Mancinelli Cristian 1983 Nota Michele 1988 Nucci Yari 1987 Orianda Filippo 1987 Pacetti Federico 1986 Piantanelli Michel 1987 Pieralisi Simone 1983 Procaccini Michel 1991 Re Massimo 1980 Sabbatini Matteo 1985 Sisti Edoardo 1989

La rosa della Prima Squadra

Chiuso un bel triennio, con soddisfazioni e rammarico, la Società Sportiva Borghetto calcio ha iniziato dal 1 Luglio un nuovo triennio con nuova linfa. Abbiamo salutato e ringraziato i dirigenti e per tutti l’ex Presidente Fabio Toccacieli, che non hanno voluto proseguire a dirigere e lavorare per la Società Sportiva. Molti di noi hanno invece proseguito dando continuità e per tanti altri è un nuovo ingresso. Da un’assemblea di soci, molto partecipata, è scaturito il nuovo e nutrito Consiglio Direttivo e nuovo Presidente Sig. Pietropaolo Francesco. La voglia di continuare la grande opera educativa e sportiva e la accresciuta partecipazione di tanti genitori hanno suscitato un sussulto di orgoglio. E’ nata una società a responsabilità e cooperazione diffusa. Il Borghetto Calcio che inizia il 37° anno calcistico, ha una storia consolidata, un ruolo sociale e sportivo importante e quindi abbiamo il dovere di tenere accese le luci per tanti nostri giovani. Non senza difficoltà, ma con un genuino e sportivo entusiasmo, tra i 21 del nuovo Consiglio Direttivo ci siamo dati programmi ed obbiettivi condivisi e raggiungibili. Nel nuovo triennio dobbiamo proseguire e porre sempre costante attenzione alla crescita del già importante settore giovanile. Agli educatori-allenatori chiediamo sempre maggiore professionalità, serietà e serenità e lavoreranno affiancati da medici professionisti con diverse specializzazioni ed insieme formeranno l’uomo e lo sportivo del futuro. Quell’uomo e quello sportivo che formerà anche la prima squadra, chi sin da subito, chi nei prossimi anni e con questa filosofia affronteremo questo nuovo Campionato di 1° categoria, dopo aver recuperato ed inserito nella rosa i giocatori che sono cresciuti nel nostro vivaio. Abbiamo mantenuto e rinnovato la collaborazione con 4 importanti giocatori dello scorso campionato inserendo 3 nuovi acquisti che daranno l’ossatura principale, ma tutti hanno condiviso ed abbracciato questo progetto che prevede un generale ridimensionamento economico. Abbiamo chiamato l’allenatore Sig.Morsucci Maurizio, ex giocatore del Borghetto, che dovrà realizzare questo quadro, lavorando serenamente ma con decisione dando sempre una bella immagine con i colori Bianco-Azzurri. Vogliamo che i nostri calciatori siano orgogliosi di vestire la maglia del BORGHETTO calcio, che portino in alto lo sport di Monte S. Vito e che contribuiscano a portare allo stadio tante famiglie per farsi ammirare ed apprezzare a livello sportivo e per il corretto comportamento. Sportivi, con l’impegno, i sacrifici ed il contributo economico di tanti appassionati e sponsor si sta portando avanti una bella e grande realtà sportiva. Gli impegni delle passate Amministrazioni Comunali ci permettono di avere ottimi impianti sportivi che il Borghetto calcio, con i suoi preziosi uomini, sta gestendo con grande impegno. Dal 18 Agosto, con la preparazione, ha preso il via il nuovo anno calcistico della Prima Squadra, a Settembre al via il settore giovanile. Buon lavoro e Buon divertimento a tutti, vi seguiremo con piacere e tiferemo BORGHETTO !!!! Il Direttore Generale BRUNO BORDONI

Al via il nuovo BORGHETTO calcio

Con la riorganizzazione del Borghetto calcio parte un nuovo triennio. Si è partiti con un vasto consenso e partecipazione di sportivi e genitori dei tanti ragazzi che giocano al calcio nella nostra comunità. In questa nuova organizzazione, formata da un consistente numero di vecchi e nuovi dirigenti, mi è stato affidato il compito di direttore sportivo. Un impegno importante e di responsabilità, ma lo assolverò in stretta collaborazione con gli altri dirigenti e tecnici nell’interesse della Società. Ci siamo dati precisi obiettivi societari che sono: gestione con moderata spesa, un recupero di tutti i ragazzi che sono stati del vivaio. Abbiamo fatto la squadra mantenendo quattro importanti giocatori dello scorso campionato e tesserandone altri quattro per coprire ruoli carenti. Il resto, per formare una rosa di venti giocatori, abbiamo attinto a piene mani sui nostri giovani locali. Già dal 18 agosto questo gruppo sta preparandosi ad affrontare il campionato di 1° categoria con scrupolosa applicazione agli ordini dell’allenatore Morsucci Maurizio che ha condiviso i criteri seguiti nel formare la rosa dei giocatori. Crediamo in questo progetto e lo sosteniamo stando vicino ai ragazzi e sono sicuro che ci daranno delle belle soddisfazioni. Sportivi, il nostro impegno e l’impegno dei ragazzi hanno bisogno anche del vostro incitamento, venite allo stadio a tifare per i colori bianco-azzurri.

Fatta la squadra per il prossimo campionato

Il direttore sportivo CLAUDIO CERCACI

PER TUTTE LE NEWS GIORNALIERE COLLEGATEVI SUL

SITO WEB UFFICIALE www.ssdborghetto.com

Computer & Service SNC
di Falasco Claudio & C. Via Flaminia, 508 60015 Falconara Marittima (AN) Tel. 0719170864

Mi presento, sono un genitore di 43 anni con un figlio appassionato di calcio che da quando aveva 6 anni frequenta la Scuola Calcio. Questo è il motivo per cui mi sono messo in gioco usando il mio poco tempo libero per portare avanti una società sportiva che tanto ha fatto e sta facendo per sviluppare il senso dello sport nei giovani. Parlando con altri che hanno lo stesso desiderio abbiamo deciso di rimboccarci le maniche per provare a sostituire il vecchio direttivo che dopo aver fatto in 3 anni delle cose meravigliose per i ns. ragazzi e bambini ha deciso di smettere. Sicuramente peccheremo in tante cose, sia perchè siamo poco esperti e magari anche per eccessivo entusiasmo, ma la promessa a tutti gli amici della SSD BORGHETTO è che nei prossimi 3 anni l' impegno sarà massimo. Fare in modo che i ragazzi crescano facendo sport insieme, che imparino a condividere esperienze, emozioni, gioie, delusioni è un grande aiuto per la loro formazione sociale e morale, per allontanarli da brutte esperienze ed è questa la maggiore ricompensa e soddisfazione per chi come me crede in questo impegno. Non abbiamo sicuramente obbiettivi di diventare professionisti, il ns. scopo è quello di poter fare stagioni agonistiche buone con il maggior numero di giocatori formati nel settore giovanile, far partecipare i ragazzi a tornei e campionati facendo parlare bene di noi e se poi crescerà un campione saremo ben lieti di mandarlo a giocare con squadre più importanti. Spero che molti di Voi si avvicinino al ns. progetto e saremo ben lieti di poter contare sull' aiuto di tanti per il bene della ns. comunità. Un caloroso saluto.

L’importanza del settore giovanile

Vicepresidente con delega al settore giovanile ROBERTO RIBIGHINI

Il processo formativo di un giovane non può prescindere oggi dall’attività motoria e sportiva che, come sappiamo, dilata i suoi effetti ben oltre la sfera fisica e muscolare, per comprendere anche gli aspetti psicologici ed emotivi propri dell’essere umano, contribuendo globalmente alla strutturazione caratteriale dell’uomo. Un qualsiasi procedimento formativo psico-fisico o tecnico che sia, avrà tante più possibilità di dimostrarsi efficace quanto più chiari e definiti sono gli obiettivi da raggiungere. Basandosi su modelli che soddisfino quelle che sono le realtà biologiche e strutturali dei giovanissimi, sono stati impostati programmi che tendono a far crescere la personalità psico-fisica del giovane, utilizzando il gioco del calcio come mezzo giocoso e divertente, che porti al raggiungimento degli obiettivi in questione.

Il “Giuoco-calcio” mezzo di formazione ed educazione

Le categorie della Scuola Calcio vengono così suddivise: PICCOLI AMICI (5/6/7 anni) PULCINI (8/9/10 anni) ESORDIENTI (11/12 anni) GIOVANISSIMI (13/14 anni) ALLIEVI (15/16 anni) ATTIVITA’ AGONISTICA ATTIVITA’ DI BASE

Struttura della Scuola Calcio

Per i bambini giocare a pallone non è solo un momento di divertimento e di gioco, ma anche un importante fattore di crescita psicofisica. I bambini fra i 5 e i 12 anni che frequentano una Scuola Calcio dimostrano un’insospettata resistenza ad attività di lunga durata, costituita dalla somma di tante brevi esercitazioni diverse tra loro, in cui si alternano momenti di diversa intensità. L’attività risulta così non essere uguale e monotona, bensì divertente, ricca di variazioni e di novità. L’attività motoria che viene svolta con le dovute tutele, tiene conto della carta dei “diritti dei ragazzi” che regola l’attività calcistica giovanile. Stipulata a Ginevra nel 1992 dalla Commissione del Tempo libero dell’O.N.U., racchiude i diritti fondamentali che ogni attività sportiva praticata dai bambini dovrebbe garantire: 1) il diritto di divertirsi e giocare; 2) il diritto di essere trattato con dignità; 3) il diritto di fare sport; 4) il diritto di beneficiare di un ambiente sano; 5) il diritto di essere circondato ed allenato da persone competenti; 6) il diritto di seguire allenamenti adeguati ai suoi ritmi; 7) il diritto di misurarsi con giovani che abbiano le sue stesse possibilità di successo; 8) il diritto di partecipare a competizioni adeguate alla sua età; 9) il diritto di praticare sport in assoluta sicurezza; 10) il diritto di avere i giusti tempi di riposo; 11) il diritto di partecipare e giocare senza necessariamente essere un campione; L’attività praticata durante le lezioni di calcio consente ai bambini di questa età di imparare ad assumere la corretta postura, atteggiamento del corpo visto non come un concetto statico, ma come manifestazione della personalità del bambino e pertanto legato al suo sviluppo psicofisico. Il movimento ed il gioco sono un’importante espressione di quanto appena detto e saranno proposti senza sovraccarichi di tipo atletico, pena altrimenti l’insorgenza di disturbi, soprattutto a livello delle cartilagini articolari dell’apparato locomotore. Per i bambini che hanno problemi di sviluppo muscolare (poco sviluppato o scarsamente tonico) o scheletrico (atteggiamenti scoliotici, cifosi, scapole alate, piedi piatti…), la partecipazione alla Scuola Calcio risulta particolarmente utile in quanto, facilitando elasticità ed articolarità riesce ad intervenire positivamente su alterazioni dell’atteggiamento. Anche i bambini che soffrono di asma, soprattutto di tipo allergico, trovano benefici dagli effetti positivi di questa attività. Infine anche per i bambini che presentano problemi diversi, come difficoltà a coordinare movimenti, problemi di socializzazione (timido, riservato…) e iperattività (“non stà un attimo fermo…”), la Scuola Calcio si dimostra di grande aiuto. In questo senso le attività giocose utilizzate come mezzi, per sviluppare tra l’altro le capacità coordinative e consolidare gli schemi motori di base (correre, saltare, arrampicarsi…), risultano importanti anche nell’incremento dell’autostima del bambino (aspetto fondamentale della sua maturazione psicologica). Tutto ciò appena descritto nelle categorie “Piccoli amici”, “Pulcini” ed “Esordienti” ovvero l’Attività di base, ha il suo regolare continuo nelle altre due categorie di una Scuola Calcio: “Giovanissimi” ed “Allievi”. L'attività della categoria "Giovanissimi" costituisce il primo momento di verifica del processo di apprendimento tecnico-formativo : lo stadio di preparazione tecnica della categoria rappresenta un gradino basilare del percorso evolutivo iniziato con l'Attività di Base. L'attività della categoria "Allievi" costituisce il momento conclusivo di verifica del processo tecnico di apprendimento compiuto nell'ambito delle categorie giovanili : questa categoria rappresenta una fase fondamentale di perfezionamento e relativa maturazione tecnica, che prelude ad impegni agonistici di rilievo.

Perchè iscriverli ad una scuola calcio?

Il Responsabile Tecnico scuola calcio LUCA GABANINI e il Dirigente Responsabile settore giovanile GIORGIO TROZZI

La Società in tutte le sue componenti, dirigenziali e tecniche, con l’approssimarsi dell’avvio della D’Alba e degli altri paesi limitrofi, hanno rinnovato con le loro adesioni alla scuola calcio e alle

nuova stagione agonistica, prende atto con vivo piacere che i ragazzi ed i loro genitori, di Morro

altre categorie, la fiducia nella continuazione della politica societaria imperniata in una sempre genziale molto rinnovato.

maggior crescita numerica e qualitativa del settore giovanile, pur in presenza di un quadro diriQuesto rapporto fiduciario è reso ancor più ampliato dal fatto che nel nuovo Consiglio Direttivo, che ha preso le redini della Società dall’01.07.2008, sono presenti cittadini che non sono di Monte San Vito.

cercherà di portare a compimento.

Ciò dimostra la serietà e la validità del programma triennale che la Società ha concepito e che Informazioni e/o iscrizioni alla Scuola Calcio (RICONOSCIUTA FIGC)

Sono iniziate, e vanno a gonfie vele, le iscrizioni per la sempre più qualificata e riconosciuta “SCUOLA CALCIO”. I ragazzi ed i loro genitori stanno premiando una politica societaria imperniata sulla riconferma ed una crescita del settore giovanile vero motore dell’attività agonistica degli anni futuri. Siamo pronti ad accogliere i ragazzi tra i 5 e 12 anni che amano fare attività sportiva, in amicizia e in un ambiente sano, ed assicuriamo i loro genitori che saranno seguiti da istruttori preparati ed in possesso di abilitazioni rilasciate dall’ISEF e dal CONI-FIGC. La Società attiverà il servizio pulmino per il trasporto dei ragazzi agli allenamenti. Per le informazioni ci si può rivolgere a: GABANINI LUCA - Responsabile tecnico - 338-1449887 TROZZI GIORGIO - Dirigente responsabile S.G. - 339-1419131 FRELLI VIRGILIO - Cassiere/dirigente S.G. - 338-6785197 Per le iscrizioni ci si può recare presso il campo sportivo di Via G. Facchetti (dopo le ore 18,00). La quota annuale per partecipare alla scuola calcio è stata fissata in € 280,00, ai nuovi iscritti in senso assoluto verrà consegnato il kit per svolgere l’attività. Al momento dell’iscrizione si dovrà versare la somma di € 70,00, mentre il versamento del saldo dovrà avvenire entro il 31.12.2008 tramite bonifico bancario. Nel caso in cui si iscrivono due ragazzi della stessa famiglia, la quota annuale del più piccolo viene ridotta di € 50,00. NOTA BENE : normativa fiscale “La spesa per attività sportiva praticata dai ragazzi è un onere per il quale è riconosciuta la detrazione d’imposta del 19%. La spesa deve essere non superiore per ciascun ragazzo a euro 210,00, sostenuta per l’iscrizione annuale e l’abbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni, ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture ed impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica. La detrazione spetta anche se tale spesa è stata sostenuta per i familiari fiscalmente a carico. Per fruire della detrazione il contribuente deve acquisire e conservare bollettino bancario o postale, ovvero fattura, ricevuta o quietanza di pagamento.”

Date di inizio dei campionati
07/09 – Coppa Marche 1° cat. 14/09 – Campionato 1° cat. 28/09 – Campionato juniores

Il calendario della 1^ Categoria
Andata
13.09.08 -

Ritorno
06.01.09

1^ Giornata

Borghetto Staffolo Borghetto Filottrano Borghetto Montefano Borghetto Monserra Barbara Borghetto Osimo Stazione Borghetto San Biagio Borghetto Brandoni

San Costanzo Borghetto Marzocca Borghetto
Cupramontana

Girone e calendario Coppa Marche
S.S.D. BORGHETTO U.S. SAN COSTANZO U.S. OLIMPIA MARZOZZA

2^ Giornata

20.09.08 -

10.01.09

3^ Giornata

27.09.08 -

17.01.09

1^ Giornata - 07.09.2008 SAN COSTANZO - BORGHETTO 2^ Giornata - 24.09.2008 BORGHETTO - MARZOCCA (in caso di sconfitta nel primo incontro) oppure MARZOCCA - SAN COSTANZO (in caso di vittoria nel primo incontro) 3^ Giornata - 08.10.2008 BORGHETTO - MARZOCCA (in caso di vittoria nel primo incontro) oppure MARZOCCA - SAN COSTANZO (in caso di sconfitta nel primo incontro)

4^ Giornata

05.10.08 -

24.01.09

5^ Giornata

11.10.08 -

31.01.09

6^ Giornata

19.10.08 -

Borghetto Le Torri Borghetto Borghetto Ostra Borghetto Camerano Borghetto Loreto Borghetto

07.02.09

7^ Giornata

25.10.08 -

15.02.09

Composizione girone B 1^ Categoria
S.S.D. BORGHETTO A.S.D. BRANDONI CALCIO DORICA A.S.D. CUPRAMONTANA G. IPPOLITI A.S.D. CAMERANO CALCIO

8^ Giornata

02.11.08 -

28.02.09

9^ Giornata

08.11.08 -

07.03.09

10^ Giornata

15.11.08 -

14.03.09

A. POL. FILOTTRANO CALCIO LE TORRI A.S.D.

A.S.D. ILARIO LORENZINI BARBARA

11^ Giornata

22.11.08 -

21.03.09

C.S. LORETO A.D.

U.S. MONSERRA CALCIO A.S. MONTEFANO U.S. OLIMPIA

12^ Giornata

29.11.08 -

28.03.09

13^ Giornata

06.12.08 -

04.04.09

U.S. S. COSTANZO S.S.D. STAFFOLO

S.S. OSTRA

OSIMO STAZIONE CALCIO ASD

14^ Giornata

13.12.08 -

18.04.09

A.S.D. SAN BIAGIO

15^ Giornata

20.12.08 -

25.04.09

La rosa della Juniores
COGNOME Alunni Bora Barigelli Chierchia Farinelli Ferrara Medici Medici Nota Manoni NOME Alex Mattia Massimiliano Giuseppe Daniele Marco Roy Matteo Alessandro Riccardo Simone Luca Nicola Nicola Alex Marco Lorenzo Andrea Filippo Alessio Christian ANNO DI NASCITA 1990 1991 1991 1991 1991 1991 1991 1991 1989 1989 1990 1990 1988 1990 1989 1989 1991 1991 1989 1988 1988 1990

Marinelli Morbidoni Paialunga Petrucci Pettinari Ricci Pasquinelli Procaccini

Pietropaolo Romagnoli Santinelli Santoni

Alberto

La SSD Borghetto oltre alla Prima Squadra militante nel campionato regionale di Prima Categoria, partecipa al campionato provinciale Juniores. Negli ultimi anni, la crescita del settore giovanile, ha fatto in modo che anche questa categoria avesse sempre un buon numero di ragazzi per poter svolgere al meglio l’attività. Iniziamo la nuova stagione con il solito entusiasmo, consapevoli delle difficoltà che si potrebbero incontrare ma pronti a superarle tenendo sempre a mente il binomio “aspetto sportivo-aspetto sociale”. Quest’anno avremo già molti inserimenti nella rosa della Prima Categoria di nostri giovani ragazzi, mentre per gli altri deve essere uno stimolo per trovarsi sempre pronti nel momento di una “chiamata”. Per questo il lavoro che andremo a svolgere curerà due aspetti: l’aspetto tecnico, ovvero il consolidamento delle qualità tecnico-tattiche, e l’aspetto comportamentale, ovvero l’atteggiamento da tenere in campo e fuori dal campo. Augurando un “in bocca al lupo” alla nuova dirigenza, ringrazio sentitamente la precedente gestione triennale del presidente Fabio Toccaceli. L’allenatore della squadra Juniores ALDO GABANINI

Il serbatoio

La rosa degli Allievi
COGNOME Aluigi Appoggetti Bradach Brunelli Carletti Carotti Guidi Capomagi Cardinali Carrara Lopez NOME Juri Federico Stefano Luca Mattia ANNO DI NASCITA 1992 1993 1993 1993 1993 1993 1993 1993 1992 1992 1993 1993 1993 1993 1993 1992 1992 1992 1992 1993 1992 1992 COGNOME Angalone Arena Canonici Cardelli Ciniero Fava Farinelli Federici Magini Olivi Filipponi Mancinelli Marzani Polonara Reitano Scollo Taffuri

La rosa dei Giovanissimi
NOME Domenico Tommaso Davide Daniele Simone Michele Alessandro Francesco Andrea Enea Giammarco Francesco Giovanni Mirco Matteo Mattia Leonardo Alessandro Andrea ANNO DI NASCITA 1995 1995 1995 1995 1995 1995 1995 1995 1994 1994 1994 1995 1994 1994 1994 1995 1994 1994 1990

Michele Jacopo Michi Jacopo Paolo Claudio Alessio

Edoardo

Falaschi Lucarini Manna

Luminari Montervino Rocchetti Romagnoli Sabbatini Sisti Signoracci Tonti Spurio

Riccardo Michele Egidio Riccardo Alessio Luca Alessandro Francesco Leonardo

Rampioni

Tognetti

Un sincero grazie agli sponsor
giovanile, vestiranno i colori bianco-azzurri del Borghetto calcio. Sportivi è iniziata l’attività della nuova stagione calcistica, oltre 200 giovani, fra prima squadra e settore

Ma è necessario un altrettanto sforzo economico per rispondere alla gestione delle strutture ed ai costi per lo svolgimento dei diversi campionati. Pur con una gestione parsimoniosa abbiamo chiesto e continueremo a chiedere contributi a tante per-

Uno sforzo organizzativo a cui facciamo fronte con diversi preparatori, accompagnatori e dirigenti.

sone, agli sportivi e agli sponsor.

Il vostro prezioso contributo sarà gestito con oculatezza per un nobile scopo, far crescere bene i nostri giovani atleti e farli essere campioni nella vita e nello sport. La Società Sportiva Borghetto Calcio

sulle maglie ufficiali e sulle tute.

Allo Sponsor che più di altri contribuisce, “ Linea Massetti S.r.l.” di Chiaravalle, va anche la pubblicità

ci sentiamo in dovere di ringraziarli tutti.

Questo nostro progetto sta trovando grande consenso e diversi sostenitori contribuiscono e sottoscrivono,

Stagione agonistica 2008-2009
Il Consiglio Direttivo ha stabilito che per essere in regola con la qualifica di “socio” della Società occorre versare la somma di € 30,00. I non soci possono versare delle somme alla Società, tali entrate saranno considerate come contributi per la gestione societaria. Per assistere alle partite interne del campionato di 1° Categoria è stato fissato un corrispettivo d’ingresso pari ad € 6,00. E’ possibile sottoscrivere l’abbonamento per l’intero arco del campionato (15 partite) con un corrispettivo pari ad € 60,00 ( soci e non soci ). Il Consiglio Direttivo, per incentivare i cittadini alla gestione e partecipazione diretta alla Società, promuove la seguente iniziativa: Tessera “socio” + abbonamento stagione 08/09 ( € 30,00 + € 40,00 ) TOTALE € 70,00 Per l’attivazione delle tessere contattare Frelli Virgilio al numero 338-6785197.

munque abbiano compiuto il 15° anno di età; è ciatori “fuori quota”, nati dal 1° gennaio 1988;

pare i giovani nati dal 1° gennaio 1990 in poi e che co-

• Al campionato provinciale juniores possono parteci-

Flash News

consentito impiegare fino ad un massimo di cinque cal-

1992 e 1993;

• Nella categoria ALLIEVI rientrano i giovani nati nel

• Nella categoria GIOVANISSIMI rientrano i giovani nati nel 1994 e 1995; • Durante la stagione agonistica la Società metterà a di-

infortuni rimediati;

tento di seguire passo passo l’evolversi di eventuali

sposizione dei propri tesserati un fisioterapista con l’in-

• Grazie alla disponibilità di alcuni genitori si riuscirà ad avere un potenziamento del servizio di trasporto con il pulmino per gli allenamenti.

BRIELE per il programma informatico e SABBATINI Un ringraziamento particolare a GABANINI LUCA per che con poche righe hanno espresso il loro pensiero. MATTEO per il paziente lavoro di impaginazione.

grazie al fattivo interessamento di CARLETTI GA-

La realizzazione di questo giornalino è stato possibile

Ringraziamenti e Collaborazione

la raccolta del materiale tecnico/umano e a tutti coloro Non bisogna dimenticare che il superlativo lavoro culminato con l’apertura e gestione del sito web è opera di CIAMPICHETTI DANIELE e MONTEVERDI MATTEO. La Società spera che questi due mezzi di informazione,

Sono già passati 3 anni da quando, in occasione dell’insediamento del nuovo direttivo, avevo portato il mio saluto e gli auguri di buon lavoro, ritenendo che il promesso impegno e la scontata preparazione manageriale dell’allora neo Presidente Fabio Toccaceli sarebbero stati certamente utili, come è stato, alla crescita della Società. Dal primo luglio di questo anno il testimone passa al nuovo direttivo guidato dal Presidente Francesco Pietropaolo, che questa Amministrazione ha già incontrato con parte del suo staff, per garantire, come è sempre stato, la massima disponibilità e collaborazione finalizzati alla crescita di una importante realtà, fiore all’occhiello della nostra comunità, costituita, permettetemi di ricordare, non solo dalla prima squadra ma anche da una nutrita scuola di calcio che conta più di 150 iscritti dai 6 ai 20 anni. Un saluto ed un doveroso ringraziamento dunque vanno a chi, supportato da figure professionalmente capaci, ha traghettato in questi ultimi 3 anni la SSD portando nuove idee ed aggiungendo alla già consolidata esperienza nuovi tasselli certamente utili a chi proseguirà il cammino. Un augurio di buon lavoro infine, al nuovo direttivo forte anche esso di soggetti di alto valore e quindi punti di riferimento della Società, non dimenticando e rivolgendo un particolare ringraziamento a quanti contribuiscono anche e non solo economicamente al sostentamento di questa importante realtà spendendo se stessi nella sempre più attuale formula della compartecipazione attiva. Assessore allo sport e alle politiche giovanili EDMONDO RINALDI

A 36 anni dalla nascita altro giro di boa per la S.S.D. Borghetto

molto diversi tra loro ma con obiettivi comuni, riscuovita giovani e meno per tano l’apprezzamento degli sportivi monsanvitesi ed incollaborare e dare nuova linfa a queste iniziative sorte giovani a farsi avanti

per

cietaria ed avere un sempre più stretto legame con il tessuto sociale che ci circonda.

dare ampia visibilità all’esterno dell’attività so-

Si è vero, non si può nascondere il fatto che il nostro tempo ormai è scandito da internet. La quotidiater si documenti e informi su quanto gli interessa. Anche la Società si è adeguata attivando il proprio sito - www.ssdborghetto.com - dove già è presente tutto quanto è l’attualità della Società, ma che perio-

Il perchè del giornalino

nità è intrisa di notizie in tempo reale divulgate via web e non c’è giorno che ognuno di noi sul compu-

dicamente verrà aggiornato seguendo passo passo l’evolversi sia della stagione agonistica prossima che la vita societaria.

spaccato di vita locale sportiva ha un fascino paragonabile allo sfogliare un quotidiano sportivo di caratura iniziativa, mi impegnerò in prima persona perché ci sia un seguito costante.

che già in parte saranno state divulgate, lo scorrere della vista su queste poche pagine che raccontano uno

veste un’importanza notevole. Anche se a cadenza mensile e sicuramente con notizie ed informazioni

Eppure la rinascita (non ricordo se per la 2° - 3° o 4° volta) del giornalino societario, almeno per me, ri-

nazionale. La possibilità, una volta letto, di riporlo in un cassetto in modo che un giorno lo si possa riMORENO SABBATINI

guardare, e ricordare, sembra che dia un senso all’operosità della Società. Ebbene si, io ci credo in questa

PUBBLICITA’ GRAFICHE 6 COLLI
Contatti

Tutti coloro, cittadini di Monte San Vito e non, sportivi e non sportivi, che sfogliando queste poche pagine casella di posta elettronica della Società:

intendono dare suggerimenti, fare critiche, pubblicare articoli e quant’altro, possono farlo attraverso la

ssdborghetto@gmail.com Il nostro impegno è di divulgare quanto ci perviene tranne i messaggi contenenti informazioni riservate e confidenziali nel rispetto della legge sulla privacy.

EN TA M

SS IM

O

TO

IN D

N

!

ZO IZ IR

AP PU

AL

N

U

M

PR O

ER O