You are on page 1of 4

VERIFICA A PRESSOFLESSIONE DELLE SEZIONI IN C.A.

Con riferimento alla sezione in figura ed ai dati riportati sotto, si determini il momento resistente
ultimo della sezione in corrispondenza dei seguenti tre valori dello sforzo normale:

a) N1 = 2500 KN

Dati del problema


b = 40 cm
h = 80 cm
d’= 4 cm
As = 30 cm2
A’s = 10 cm2
Proprietà dei materiali
Calcestruzzo C28/35 Mpa
Acciaio feB 44 k

1. VALUTAZIONE DELLE RESISTENZE DI CALCOLO DEI MATERIALI E DELLA


DEFORMAZIONE DI SNERVAMENTO DELL’ACCIAIO:

28
fcd = 0.85 × f ck = 0.85 × =15 .87 N/mm 2

γc 1 .5
fyk 430
fyd = = = 373 .9 N/mm 2
γs 1.15
fyd 373.9
εsy = = =1.87 0 00
Es 200000

2. VALUTAZIONE DELLE PERCENTUALI MECCANICHE DI ARMATURA:

A s ⋅ f yd 3000 ⋅ 373 .9
μ= = = 0.232
b ⋅ d ⋅ f cd 400 ⋅ 760 ⋅15 .87
A' s ⋅f yd 1000 ⋅ 373 .9
μ' = = = 0.0775
b ⋅ d ⋅ f cd 400 ⋅ 760 ⋅15 .87

3. DETERMINAZIONE DEI VALORI ADIMENSIONALI ‘n’ IN CORRISPONDENZA


DELLE RETTE DI CONFINE TRA LE 5 REGIONI DI ROTTURA

Sforzo normale massimo (compressione pura)


nmax = 0.8× (1+δ )+µ s+ µ s’ = 1.1516

Regione 0 – 1
n0-1 = 0.81 + µ s’ = 0.81 + 0.0775 = 0.8875
Regione 1 – 2
controllo il valore della deformazione dell’acciaio compresso

K −δ 0.652 − 0.0526 d'


ε' s = ε cu ⋅ = 3.5 ⋅10 −3 ⋅ = 3.217 0
00 > 1.82 0 00 con δ= = 0.0526
K 0.652 d

l’acciaio è snervato quindi σ ’s = fyd:

1− 2
σ (εs ) 3 .50 0 0
n = 0 .8 1 K+ μ s' ⋅ − μs con K= = 0 .6 5 2
fy d 3 .5 0 0+ 1 .8 70 0
0 0

n1-2 = 0.81⋅ 0.652 + 0.0775 – 0.232 = 0.3736

Regione 2 – 3
controllo il valore della deformazione dell’acciaio compresso

K −δ 0.259 − 0.05
ε' s = εcu ⋅ = 3.5 ⋅ 10 −3 ⋅ = 2.8 0 00 > 1.82 0
00
K 0.259
l’acciaio è snervato quindi σ ’s = fyd:

2− 3
σ(εs ) 3 .50 0 0
n = 0 .8 1 K+ μ s' ⋅ − μs con K= = 0 .2 5 9
fyd 3 .50 0 0+ 1 00 0 0
n2-3 = 0.81⋅ 0.259 + 0.08 – 0.24 = 0.05

Regione 3 – 4
σ (ε )
n 3−4 = − μ' s ⋅ s
− μs
f yd
in questo caso anche A’s è teso: controllo il valore della sua deformazione

d'
ε' s = ε sl ⋅ = 10 ⋅ 10 −3 ⋅ 0.05 = 0.5 0 00 < 1.82 0 00
d

l’area di acciaio A’s non è snervata quindi

σ ’s = Es ⋅ e’s = 200000 ⋅ 0.5 ⋅ 10-3 = 100 Mpa

n3-4 = - 0.08 ⋅ 100/373.9 - 0.24 = - 0.218


4. DETERMINAZIONE MOMENTO ULTIMO

N = 2500 kN

1) Riconoscimento della regione di appartenenza della sezione attraverso il valore adimensionale


della forza normale
Nd 2500 ×10 3
nd = = = 0.52
b × d × fcd 400 × 760 ×15 .87
n1-2 = 0.373 < n d < n 0-1 = 0.89 ⇒ Regione 1

2) Determinazione posizione asse neutro


Per determinare la posizione dell’asse neutro è necessario scrivere l’equazione di equilibrio alla
traslazione considerando l’acciaio teso non snervato.
L’equazione di equilibrio alla traslazione della sezione normalizzata rispetto al prodotto b
d f cd
può essere dunque scritta come segue:

0.81K 2 + K ( µ s '+ µ sα u − nd ) − µ sα u = 0 dove α u = ε cu ε yd = 3.5 0 00 1.87 0 00 = 1.871


0.81K 2 + 0.00842K − 0.434 = 0

Le soluzioni della precedente, tenendo conto dei valori dei coefficienti prima stabiliti, valgono:
 0.726
K = → la soluzione ammissibile è ovviamente una soltanto ed in particolare la prima in
− 0.737
quanto positiva e < 1. La posizione dell’asse neutro risulta quindi yc=0.726× 76=55.17 cm
La deformazione dell’acciaio teso può infine essere calcolata utilizzando la seguente proporzione:
εs : (d - yc) = εcu : yc
(d - yc) × εcu
εs =
yc
(d - yc) × εcu 1 − K
εs = = ε cu = 1.185 °/oo
yc K

3) Determinazione Momento Ultimo


Il momento ultimo si ottiene dall’equilibrio alla rotazione intorno al centro della sezione:
 h h  h 
Mu = As ×  d −  × Es ×εs + 0.8y c × b × fcd ×  − 0.4y c  + A' s ×  − d'  × fyd =
 2 2  2 
= 3000 × (760 − 400 ) × 200 ×10 ×1.185 ×10 + 0.8 × 551 .7 × 400 ×15 .87 × (400 − 0.4 × 551 .7) +
3 -3

+1000 × 373 .9 × ( 400 − 40 ) =


= 262 .35 ×10 6 + 483.7 ×10 6 +134 .6 ×10 6 = 869 .1 ×10 6 N - mm = 880 .65 kN - m