You are on page 1of 1

Il Naturalismo francese

I fondamenti teorici Il Positivismo si configura come il background culturale del Naturalismo, in seno al quale verrà rifiutata ogni visione di tipo religioso, metafisico o idealistico ma solo quella di tipo scientifico. Ideatore del Naturalismo fu Hippolyte Taine, il cui pensiero era ispirato ad un rigoroso determinismo materialistico ed affermava che i fenomeni spirituali sono prodotti della fisiologia umana e sono determinati dall ambiente fisico in cui l uomo vive. Taine stesso scrisse alcuni testi, sperando di produrre un analisi scientifica della realtà, sulla base del principio deterministico dell influenza della razza , dell ambiente e del momento storico . I precursori Honoré de Balzac, famoso per il grandioso quadro della società francese nell età della Restaurazione da lui offerto con particolare attenzione alla natura umana come causa di ogni fatto, è preso come modello a cui ispirarsi. Altri modelli sono i fratelli Edmond e Jules Goncourt, per la cura nel costruire i loro romanzi in base ad una documentazione minuziosa e diretta degli ambienti sociali rappresentati e per la nuova attenzione ai ceti inferiori, ai fenomeni di degradazione umana e ai casi patologici. La poetica di Zola L esigenza di un nuovo tipo di romanzo che rappresentasse scientificamente la realtà in tutte le sue forme (anche le più crude normalmente rifiutate) furono riprese da Emile Zola, lo scrittore che diede la sistemazione più compiuta alle teorie naturaliste e quasi riassunse nella sua opera il movimento. Zola sostiene che il metodo sperimentale delle scienze deve essere applicato, oltre che a ciò che è materiale (vivente e non), alla sfera spirituale dell uomo. Letteratura deve quindi adottare il metodo sperimentale: il romanzo diviene come un resoconto di un esperienza scientifica esposto al pubblico. La base su cui tutto ciò si fonda è la convinzione che le qualità spirituali sono regolate da determinati processi fisici, e quindi sottostanti a talune regole (potremmo ad esempio capire il perché fisico e materiale di un sentimento). Il romanziere-scienziato ha il compito di individuarle. Zola afferma che l ereditarietà biologica e l influsso ambientale influenzano la sfera spirituale dell uomo. Il romanzo sperimentale deve quindi impadronirsi dei meccanismi psicologici per poi poterli dirigere . Il romanziere, grazie alla sua opera di ricerca, ha il compito di fornire ai politici gli strumenti per regolare i fenomeni sociali, per migliorare la società. Pre ciso impegno sociale e politico.