You are on page 1of 31

SOLAIO A SBALZO

Analisi dei carichi
(Per la valutazione dei carichi fissi si considera una fascia di solaio larga 1 metro) Azioni permanenti Solaio Peso proprio del solaio al grezzo: nervature : laterizi : Carichi permanenti : intonaco (2 cm) = massetto in cls magro : 0,04 x 15 = isolante (2 cm)= sottofondo : 0,05 x 15 = pavimento in ceramica (2 cm) = incidenza tramezzi = Totale Totale delle azioni permanenti: Gk = 0.36 0.60 0.014 0.75 0.40 0.00 2.12 7.12 kN/m² kN/m² kN/m² kN/m² kN/m² kN/m² kN/m² kN/m² soletta : 0,20 x 25 = 2 x 0,12 x 0,18 x 25 = 2 x 0,38 x 0,24 x 8 = Totale 5.00 0.00 0.00 5.00 kN/m² kN/m² kN/m² kN/m²

Tamponamento esterno : valore caratteristico della parete esterna che grava sullo sbalzo e deve essere calcolato come un carico concentrato permanente da applicare all’estremità libera della mensola. Peso proprio per metro lineare di parete (altezza interpiano netto pari a 2,76 m) Peso per unità si superf. intonaco esterno (2 cm) = 0.36 kN/m² isolante (6 cm) = 1 kN/m² mattoni semipieni (12 cm) = 1.92 kN/m² mattoni forati (6 cm) = 0.66 kN/m² intonaco interno (2 cm) = 0.36 kN/m² Totale 4.30 kN/m² Per un interpiano netto di 2,76 m si ha: 4,30 kN/m2 · 2,76 m = 11.87 kN/m ipotizzando, forfettariamente, una incidenza delle aperture pari a 20% : -2.37 kN/m si ha il peso totale per metro lineare di parete pari a : 9.49 kN/m Considerando per la valutazione dei carichi una larghezza dello sbalzo pari a un metro, si ottiene: Totale carico concentrato Fk = 9.49 kN

1

Azioni variabili: sovraccarico d'esercizio : Qk = 2 kN/m²

Azioni di progetto
(valori relativi ad una striscia di solaio larga 1 metro) S.L.U solaio carichi permanenti carichi variabili azione di progetto tamponatura esterna Gd = уg Gk = Qd = уq Qk1 = Fd = Gd + Qd = Fd = уg Fk = 9.97 3.00 12.97 13.29 kN/m kN/m kN/m kN

S.L.E : combinazione rara solaio carichi permanenti carichi variabili azione di progetto tamponatura esterna S.L.E : combinazione frequente solaio carichi permanenti carichi variabili azione di progetto tamponatura esterna S.L.E : combinazione quasi permanente solaio carichi permanenti carichi variabili azione di progetto tamponatura esterna Gd = Gk = Qd = ψ21 Qk1 = Fd = Gd + Qd = Fd = уg Fk = 7.12 0.40 7.52 13.29 kN/m kN/m kN/m kN Gd = Gk = Qd = ψ11 Qk1= Fd = Gd + Qd = Fd = уg Fk = 7.12 1.00 8.12 13.29 kN/m kN/m kN/m kN 99700 Gd = Gk = Qd = Qk1= Fd = Gd + Qd = Fd = уg Fk =

7.12 2.00 9.12 13.29

kN/m kN/m kN/m kN

2

Calcolo delle caratteristiche della sollecitazione
Lo schema statico utilizzato è quello di una trave a mensola. Il progetto del solaio viene effettuato utilizzando le caratteristiche della sollecitazione più gravose prodotte da tutte le possibili combinazioni di carico ottenute disponendo in vari modi i carichi variabili.

Combinazioni di carico per S.L.U.
Si considera un’unica combinazione di carico ottenuta applicando i carichi permanenti e accidentali uniformemente distribuiti sulla trave, più una forza concentrata P all'estremità dovuta alla presenza del parapetto. q= L= P= 12.97 1.50 13.29 kN/m m kN Mincastro = -qL2/2-PL= Tincastro = qL + P = -34.53 32.75 kNm kN

Calcolo delle armature
L’area delle armature da disporre, allo stato limite ultimo, è fornita dalla relazione: As = MEd / 0,9 d fyd dove: MEd è il momento flettente per il quale si deve determinare l'armatura d è l'altezza utile del solaio, per cui d = H - d' = 20 - 4 cm = 16 cm fyd è il valore di progetto della tensione di snervamento dell'acciaio (391.3 N/mm2 per B450C). Nella tabella sono riportati i valore del momento flettente all'incastro, delle armature necessarie per metro di solaio, e delle armature effettivamente disposte.
Tabella 1 - Progetto dell' armatura longitudinale Sezione tesa:
(+) compressa: (-)

Momento (kNm)

Altezza utile d(cm)

As necessaria Barre Asmin ≥ 0.07H Diametro disposte per per metro barra Ø (cm²) cm² al metro metro (cm²)

3

01 cm2 11.53 16 4 Ø16 45.60 4 16 dove: fyd = 391.3 N/mm2 2.13 2. (+) 34. Si ha così: 4 .Sup. si calcola: − per 1Ø16.53 16 6. Il momento resistente di una fascia larga 1 metro di solaio si ottiene moltiplicando quello di un di un singolo tondino.Verifica del momento resistente dell'armatura Sezione tesa: (+) compressa: (-) Momento (kNm) Altezza utile Barre disposte Diametro d(cm) per travetto barra (cm²) Momento resistente a metro (kNm) Sup.33 kNm a tondino Tabella 2 . Acciaio Si verifica che il diagramma del momento resistente dell'armatura sia superiore in ogni sezione al momento flettente sollecitante.60 cm² b= h= d= d' = 100 20 16 4 Calcolo del momento resistente Dopo avere progettato le armature si è valutato il momento resistente dell’acciaio e quello del calcestruzzo. A tal proposito. La larghezza b della sezione risulta 100 cm per fascia piena. con riferimento al singolo tondino. (+) 34. con As = MRs = 2. la distribuzione dell’armatura lungo il solaio e l’ampiezza delle fasce semipiene (se richieste).9 d fyd As per il numero di tondini presenti nella sezione si solaio larga un metro.30 Non occorre nessun aggiustamento dell'armatura disegnata in prima approssimazione. rispettivamente. pari a: MRs ≥ 0.018 supponendo sempre presente una modesta armatura nella parte compressa. Calcestruzzo Il momento resistente del calcestruzzo si determina invertendo la formula di progetto: MRc = d2 b / r'2 Nel determinare il valore di MRc si è assunto r' = 0. Imponendo che i diagrammi dei momenti resistenti dell’acciaio e del calcestruzzo ricoprano l’inviluppo dei diagrammi del momento sollecitante si determinano.

01 kNm Verifiche di resistenza allo stato limite ultimo Verifica a flessione retta Ipotizziamo la rottura in campo 3 che assicura che il calcestruzzo abbia raggiunto la deformazione ultima di rottura ecmax = ecu = 0.018 )2 x 1.01 .MRc = (0.0035 e l’armatura tesa abbia raggiunto una deformazione compresa tra il valore di snervamento e quello convenzionale di rottura eyd ≤ es ≤ es = 0. Verifica della sezione d'incastro h= b= d= d' = As = A's = MEd = 200 1000 160 40 804 402 -34.3 0 0 0. L’unica incognita è la deformazione nell’armatura compressa che può aver raggiunto o meno la deformazione di snervamento pari a eyd .d' ) εcu \ x = -0.01 < εyd l'armatura non è snervata Pertanto è necessario imporre nuovamente la condizione di equilibrio: 5 .53 mm mm mm mm mm (4 Ø16) mm2 (2 Ø16) kNm 2 Es = fcd = fyd = εyd = εcu = ω= 200000 14.16 / 0. ciò implica che la tensione nel calcestruzzo è pari al suo valore di calcolo fcd .86 mm Si controlla la deformazione dell’armatura compressa: ε's = ( x .139 Si ipotizzano entrambe le armature snervate e si determina l’asse neutro: 13. e la tensione nell’armatura tesa è pari al suo valore di calcolo fyd .2 391.00 = 79.

d' A's Es εcu = 0 risolvendo si ha : a = b 0.13 → x = ( -b + (b2 .98 La deformazione e la tensione nell'acciaio compresso valgono rispettivamente: ε's = ( x .000745 -148.8 fcd x2 .A's Es εcu ) x .b (0.8 x) fcd + (A's Es (x .As fs = 0 e dunque x si ricava da un'equazione di 2° grado : b 0.d')= 47.4 a c)½ ) \ 2 a = -11256000 32.(As fyd .0.8 x) fcd (d .80 N/mm2 fs = fyd = 391.8 x) fcd + A's fs' = As fs → b (0.8 fcd = b = -(Asfyd -A'sEsεcu )= c = .(d' A's Es εcu ) = 11360 -33302.d' ) εcu \ x = fs' = (ε's fyd) \ εyd = -0.4 x) + A's fs' (d .3 N/mm2 A questo punto è possibile procedere con il calcolo del momento resistente: MRd = b (0.82 kNm>MEd Verifica soddisfatta 6 .d') εcu ) \ x ) .

Si riporta di seguito il calcolo del taglio resistente.2 fyd = 391.. a favore di sicurezza.2 = 1 in assenza di sforzo normale = area dell’armatura longitudinale di trazione ancorata al di là dell’intersezione dell’asse dell’armatura con una eventuale fessura a 45° che si inneschi nella sezione considerata Il taglio resistente è stato calcolato considerando la larghezza bw della sezione pari a 100 cm.2 N/mm2 (resistenza a trazione di progetto) =1. Tuttavia.d (con d espressa in metri e comunque ≤ 0. Verifica della sezione d'incastro bw = d= d' = As = 1000 160 40 804 mm mm mm mm2 (4 Ø16) fcd = 14. la verifica a taglio è importante nelle zona di estremità della campata di solaio.0*1.8 / 1. L’armatura tesa da considerare per il calcolo di ρl varia da sezione a sezione.3 fctd = αct fctk / γc = 1. Pertanto. come accade nel caso del solaio.6 .200 εyd = 0 7 . si considera l’armatura tesa (superiore) minima disposta negli appoggi che è realizzata con 3∅12. è pari a: VRd= 0.5 = r bw ρl δ As 1.25 · fctd · r · (1+50 ρl ) · bw · d · δ dove: fctd = αct fctk / γc = 1. dove il taglio sollecitante è elevato. per elementi sprovvisti di armature resistenti al taglio ed in assenza di sforzo normale.Verifica a taglio La verifica a taglio è soddisfatta se il taglio sollecitante VEd è inferiore di quello resistente VRd che.60 m) = (larghezza della membratura resistente a taglio) = ρl = As / bw d e comunque ≤ 0.

49 kN kN > VEd Verifica soddisfatta 402 1.A's = r = ρl = 0.75 86.00503 δ= 1 VEd = VRd = 32.44 mm2 (2 Ø16) εc = 0 8 .

76 m) pari a un metro. si ottiene: 9 .he grava sullo sbalzo e deve are all’estremità libera della i a 2.

10 .

itazione tto del solaio viene effettuato odotte da tutte le possibili abili.3 N/mm2 per delle armature necessarie per As disposta per metro (cm²) 11 . do i carichi permanenti e entrata P all'estremità dovuta 1.

Si ha 12 . rispettivamente.04 cm cm cm cm nte dell’acciaio e quello del ell’acciaio e del calcestruzzo erminano. la mipiene (se richieste).8. a superiore in ogni sezione al moltiplicando quello di un di kNm a tondino matura sempre presente una modesta 00 cm per fascia piena.

01 . ciò implica che tensione nell’armatura tesa è nell’armatura compressa che N/mm2 N/mm2 N/mm2 13 .ia raggiunto la deformazione una deformazione compresa ≤ es = 0.

cu ) \ x ) .A s fs = 0 =0 mm Verifica soddisfatta 14 .

ezione. come trazione di progetto) ta al di là dell’intersezione che si inneschi nella sezione della sezione pari a 100 cm.e di quello resistente VRd che. la verifica a dove il taglio sollecitante è (superiore) minima disposta o del taglio resistente. Tuttavia.. N/mm2 N/mm2 N/mm2 15 . za di sforzo normale.

Verifica soddisfatta 16 .

29 kN/m m kN Mincastro = -qL2/2-PL= Tincastro = qL + P = -28.12 1.50 13.20 26.98 kNm kN Combinazione frequente q= L= P= 8.58 kNm kN 17 .E : combinazione quasi permanente azione di progetto tamponatura esterna Fd = Gd + Qd = Fd = уg Fk = 7.29 kN Diagramma di inviluppo dei momenti flettenti Combinazione rara q= L= P= 9.50 13.29 kN/m m kN Mincastro = -qL2/2-PL= Tincastro = qL + P = -30.L.52 kN/m 13.29 kN Fd = Gd + Qd = Fd = уg Fk = 9.E : combinazione rara azione di progetto tamponatura esterna S.29 kN Fd = Gd + Qd = Fd = уg Fk = 8.12 kN/m 13.12 kN/m 13.40 24.Verifiche agli stati limite di esercizio Azioni di progetto S.29 kN/m m kN Mincastro = -qL2/2-PL= Tincastro = qL + P = -29.48 kNm kN Combinazione quasi permanente q= L= P= 7.08 25.50 13.52 1.L.12 1.E : combinazione frequente azione di progetto tamponatura esterna S.L.

18 .

ercizio 19 .

20 .

analogamente a quanto fatto per lo stato limite ultimo. si richiede che la massima tensione di trazione non deve superare 0.60 fck = combinazioni di carico quasi permanente fc < 0.7 fyk (450 N/mm²) : fs < 0.98 kNm kN Combinazione di carico frequente Mincastro = Tincastro = -29.48 kNm kN Combinazione di carico quasi permanente Mincastro = Tincastro = -28.58 kNm kN Verifica delle tensioni di esercizio Per le strutture o parti di strutture esposte ad ambiente moderatamente o poco aggressivo.Verifiche agli stati limite di esercizio I valori delle sollecitazioni massime sono stati calcolati con riferimento alle combinazioni di carico Rara.40 24.7 fyk = 315 N/mm² 21 .45 fck = 15. Di seguito si riportano i risultati ottenuti: Combinazione di carico rara Mincastro = Tincastro = -30.08 25.25 N/mm² N/mm² Per quanto riguarda l'acciaio.20 26. devono essere rispettati i seguenti limiti per le tensioni di compressione nel calcestruzzo: combinazioni di carico rara fc < 0. indipendentemente dal livello di aggressività dell'ambiente. Frequente e Quasi permanente tramite i diagrammi di inviluppo.00 11.

2 402 804 N/mm² N/mm² mm² (2 Ø16) mm² (4 Ø16) b= h= d'= d= 1000 200 160 40 mm mm mm mm A's= A s= (zona sup.09 mm Si ottiene la posizione dell'asse neutro rispetto al bordo compresso: 38.) 391.Verifica della sezione d'incastro fyd = fcd = (zona inf.30 14. si calcola attraverso l'annullamento del momento statico della sezione rispetto al baricentro della sezione reagente utilizzando l'espressione: Sn = b x2/ 2 + n A's ( x . x.x )² = 0 Indicando con: 79.d' ) + n As ( d .99 mm 18.11 N/mm² < 315 N/mm² Verifica soddisfatta La tensione al lembo compresso di calcestruzzo è pari a: 22 .67 mm Calcolo momento d'inerzia della sezione reagente parzializzata Il momento d'inerzia baricentrico della sezione omogeneizzata reagente è uguale a: 146613654 mm4 Calcolo tensioni massime nei materiali e verifiche in esercizio Combinazione rara MEd= -30202740 Nmm La tensione nell'acciaio teso è pari a: 4.) Calcolo posizione asse neutro Si considera un valore del coefficiente di omogeneizzazione n = 15 L'asse neutro della sezione parzializzata omogeneizzata.

30 14.00 804.1 mm .25 N/mm² Verifica soddisfatta 7.w1 = 0.6 Nmm N/mm² N/mm² mm² (2 Ø16) mm² (4 Ø16) N/mm² b= h= d'= d= Es = 1000 200 160 40 200000 mm mm mm mm N/mm2 A's= A s= (zona sup.87 N/mm² < 315 N/mm² Verifica soddisfatta 11.rara= fyd = fcd = (zona inf. w2 = 0.4 ≤ w1 = 0. 1996 .20 402. che è specificato dalle norme in base alle condizioni ambientali Verifica della sezione d'incastro MEd.2 mm . w3 = 0.) fctm = 23 .8.491 N/mm² < Verifica stato limite di fessurazione Prospetto 7-1 del D.25 2.0 N/mm² < 15 N/mm² Verifica soddisfatta Combinazione quasi permanente MEd= -28402740 N/mm² 3.2 Il controllo dell'ampiezza delle lesioni consiste nell'accertare che vale la seguente disuguaglianza: wk ≤ wlim in cui: wk è l'ampiezza di calcolo della lesione wlim è il valore nominale limite dell'ampiezza della lesione.M.4 mm Condizioni ambiente poco aggressivo Combinazione di azione frequente quasi permanente Armatura Poco sensibile wk Stato limite ampiezza fessure ampiezza fessure ≤ w3 = 0.) -30202740 391.

di conseguenza la sezione è in regime fessurato: occorre quindi calcolare la posizione dell'asse neutro baricentrico e del momento d'inerzia in tale sistuazione.24 kNm < MEd = 30. 24 . Calcolo in condizione non fessurata La sezione è considerata interamente reagente per cui per trovare l’asse neutro della sezione occorre semplicemente valutare la posizione del baricentro geometrico della sezione a calcestruzzo (trascuriamo l’area delle armature perché il loro contributo al momento statico può ritenersi trascurabile): Area della sezione ideale di calcestruzzo Aci = b h + n (As+A's) = 218093.2 kNm Calcolo in condizione fessurata Il calcestruzzo è ora considerato non reagente a trazione per cui per trovare l’asse neutro della sezione occorre valutare la posizione del baricentro geometrico della sezione parzializzata.08 N/mm² > fctm = 2.72 mm² Posizione del baricentro della sezione rispetto al lembo teso : 98.Calcolo Momento di fessurazione ( Mcr ) Momento di fessurazione corrisponde al valore per il quale si raggiunge al bordo teso la massima tensione di trazione sopportabile dal calcestruzzo. Il Momento di fessurazione vale (in sezione parzializzata): 19.34 mm Momento d'inerzia della sezione ideale rispetto all'asse neutro in regime non fessurato = 727698675 mm4 In corrispondenza del momento sollecitante si avrebbe una tensione massima nel calcestruzzo teso pari a: 4.61 N/mm² che risulta maggiore del limite imposto dalla normativa pari a fctm .

24 N/mm² Calcolo dell'ampiezza delle fessure distanza media tra le fessure: 815.q. La posizione dell'asse neutro (rispetto al lembo compresso della sezione) è pari a: 79. dal lembro compresso. del baricentro di tutte le armature) 18.Il calcestruzzo è ora considerato non reagente a trazione per cui per trovare l’asse neutro della sezione occorre valutare la posizione del baricentro geometrico della sezione parzializzata.5 (azioni ripetute) 25 .42 deformazione unitaria media nelle armature: mm dove : β1 = 1 (barre ad aderenza migliorata) β2 = 0.09 mm 38.99 mm (posizione.perm = -28402740 Nmm in corrispondenza di tale azione si ha una tensione nell'acciaio teso pari a (regime fessurato) : 5.67 mm Di conseguenza si ottiene il momento d'inerzia : ### mm4 In corrispondenza del momento di fessurazione Mcr la tensione dell'acciaio teso (a fessurazione avvenuta) vale : 4 N/mm² Nelle due combinazioni di carico si ottiene quindi : Combinazione quasi permanente Il momento di progetto vale : MEd.

419 deformazione unitaria media nelle armature: 0.freq = -29077740 0.000020 valore caratteristico di ampiezza delle fessure 0.13 10 mm (diametro delle barre longitudinali) (barre ad aderenza migliorata) (asse neutro interno alla sezione) mm (diametro delle staffe) 4 (numero delle barre presenti in zona tesa) Distanza tra le barre di armatura : 227 mm ≤ 14Ø = Altezza della zona efficace : ricoprimento di armatura: Area efficace di calcestruzzo: 224 488.000021 valore caratteristico di ampiezza delle fessure 0 mm N/mm² 26 .4 0.67 mm² 0.02801 mm ≤ w2 Combinazione frequente Il momento di progetto vale MEd.000010 Verifica soddisfatta Nmm in corrispondenza di tale azione si ha una tensione nell'acciaio teso pari a (regime fessurato) : 5.67 142 mm mm mm 488666.0016 Rapporto geometrico d'armatura nell'area efficace : e quindi : 0.37 distanza media tra le fessure: 815.Ø= k2 = k3 = Øst= na= 16 0.

0.02907 mm ≤ w3 Verifica soddisfatta 27 .

2 MPa modulo elastico acciaio 28 .9 2.26 3.18 15.01 1.02 4.55 1 0.28 0.73 15.1 0.62 5.95 1.08 10.18 11.54 2.13 1.79 33.54 26.16 7.22 0.42 10.85 3.71 17.28 0.65 6.34 Caratteristiche materiali utilizzati calcestruzzo C20/25 resistenza cilindrica fck = 25 MPa=N/mm2 resistenza cubica Rck = 30 MPa resistenza a compressione fcd= αcc fck/γc =0.31 6.36 2.15 0.15 = 14.62 11.54 1.67 6.91 5.84 10.24 22.27 5 0.55 28.26 2.07 2 0.63 30.18 18.35 0.78 2 2.21 16.05 11.39 3.57 14.14 3 0.13 1.35 12.52 5.03 6.59 0.25 0.4 12.21 4 0.2 0.18 3.57 1.54 2.98 3.82 10.75 5.55 3.83 5.Diametro ø in mm Peso in kg per metro Numero dei tondini e corrispondente sezione in 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 0.5 4.08 3.27 1.89 1.57 13.93 17.72 14.84 3.47 19.8 4.03 35.63 0.57 0.16 6.45 12.33 1.13 0.5 0.04 9.51 3.3 0.31 9.75 0.85 15.31 5.21 14.46 3.38 0.21 1.1 19.51 9.27 2.85 1.01 2.85 4.05 9.64 7.15 4.77 22.63 21.34 12.85*25/1.01 2.32 13.79 1.98 4.14 3.14 3.7 8.77 1.62 18.19 5.79 0.5 0.63 8.58 1.28 6.91 2.61 7.52 4.98 1.01 20.41 1.53 4.06 0.92 2.07 0.3 6.17 4.63 26.14 0.32 19.54 3.51 1.9 24.93 7.6 8.15 1.39 1.82 21.42 28.73 6.5 0.39 0.8 4.23 2.5= modulo elastico cls acciaio B450C tensione di snervamento fyk = 450 tensione di calcolo fyd = fyk/1.38 0.21 0.07 8.77 2.47 2.65 3.72 2.62 24.39 11.46 13.62 0.09 5.64 0.04 1.54 5.4 0.81 7.93 4.

Ec= 31476 MPa Ea= 200000 5 16 29 .

07 15.18 1.9 18.89 17.28 7.47 45.42 0.77 2.24 36.09 57.26 3.18 47.17 40.52 4.7 25.5 6.54 3.83 3.55 10.86 34.69 zati MPa 391.43 22.24 49.82 4.08 4.36 37.27 17.73 7.67 20.49 0.78 51.96 2.41 33.08 31.62 12.61 29.36 22.42 34.25 26.09 6.26 52.13 1.03 6.27 31.02 5.24 10.58 66.05 10.62 15.37 1.75 1.35 36.55 45.71 30.09 53.45 28.42 59.46 4.26 61.o dei tondini e corrispondente sezione in cm2 6 0.84 56.64 38.37 14.02 3.62 10 0.35 31.53 55.52 28.27 42.7 2.14 29.13 27.85 9.14 16.01 18.52 5.5 11.36 7.96 9.1 20.26 1.71 1.45 31.95 13.18 11.17 34.9 25.79 7.99 24.78 12.72 44.88 1.78 22.55 9 0.32 14.06 13.01 41.69 3.6 12.39 40.95 39.21 37.57 2.11 22.81 19.08 18.24 49.48 8 0.92 9.01 1.85 15.07 8.63 42.05 70.29 10.41 7 0.67 34.3 MPa 30 .27 15.1 46.39 17.93 27.71 5.8 49.45 63.81 24.7 6.6 9.64 1.31 13.98 2.16 20.68 25.45 5.08 43.57 1.85 5.65 7.31 3.85 20.85 21.19 39.

MPa 30000 2 4 31 .