You are on page 1of 26

Geometria Sacra : Ipotesi preliminari su alcuni

aspetti astronomici determinanti per la progettazione di Terra del Sole ,citt ide a l e e fortezza rinascimentale della R o m a g n a T o s c a n a , n e i pressi di Forli.
Sergio Dr. Ing. BertiVicepresidente Associazione Architettura e Geobiologia
Studi Integrati- Italy Associato SIA e ALSSA

Abstract
Dopo le ricerche su alcune Chiese di origine Templare in Spagna e sulla Villa Medicea La Magi a Quarrata Pistoia emerso che i costruttori relativi hanno usato una tecnica di progettazione e suddivisione degli spazi, in orizzontale ed in verticale, basata su una Matrice di Progetto Rettangolare ( MDPR) con ben definite propriet geometriche relazionate al Numero Aureo ed al Pi Greco. Una successiva ricerca, effettuata su Terra del Sole,splendida citt ideale e fortezza della Romagna Fiorentina,ha confermato la compatibilit del progetto relativo con La Matrice Di Progetto Rettangolare ( MDPR ) e ci potrebbe spiegare la piacevole sensazione di Armonia che si prova all interno della citt ideale,voluta dal Granduca Cosimo I de Medici con laiuto determinante del geniale architetto urbinate Baldassarre Lanci. Nella presente ricerca su Terra del Sole viene evidenziato il collegamento esistente con il Cosmo ed il significato dell orientamento di circa 120 dell asse di collegamento della Chiesa di Santa Reparata ed il Palazzo Pretorio,passante per il centro della Piazza d Armi .Viene messo ,inoltre, in evidenza che le dimensioni principali del Palazzo Pretorio o dei Commissari sono relazionabili,con buona precisione, con il moto apparente del Sole.

Premessa
Terra del Sole una citt rinascimentale ideale e fortezza della Romagna Toscana,oggi in provincia di Forli , voluta dal Granduca Cosimo I d Medici e fondata il giorno 8 dicembre 1564 su progetto dell architetto urbinate Baldassarre Lanci. La pianta della citt-fortezza riportata in fig. 1 con indicati gli orientamenti degli assi principali e le direzioni dove sorge e tramonta il Sole ai Solstizi, tenendo in conto di avere una linea del cielo( sky line) piatta e con elevazione di zero gradi.

Fig.

1- Pianta di Terra del Sole con indicati gli orientamenti degli assi principali e le direzioni dove sorge e tramonta il Sole ai Solstizi, tenendo in

conto di avere una linea del cielo( skyline) piatta e con elevazione di zero gradi.

Nella presente ricerca si vogliono indagare le ragioni possibili che hanno portato ad un orientamento,con buona precisione, dell asse minore della citt-fortezza pari a 120 .E stato valutato il valore effettivo relativo facendo ricorso ad immagini satellitari ed alla proiezioni delle ombre per effetto dell illuminazione del Sole di oggetti verticali, facenti parte della struttura della citt .E stato indagato il legame esistente tra l orientamento della citt-fortezza con la data di fondazione( 8 dicembre 1564 ) e la data di nascita del Granduca Cosimo I d Medici( 12 Giugno 1519 ) ed ipotizzate eventuali motivazioni di tipo militare (attraverso il confronto con altre citt fortificate precedenti o immediatamente successive)ed anche religiose . Sono state prese in considerazione,successivamente, le dimensioni principali del Palazzo Pretorio per comprendere il legame eventuale esistente con il Cosmo attraverso il moto apparente del Sole.

Orientamento degli assi maggiori della cittfortezza


In via preliminare ,la verifica dell orientamento degli assi principali di Terra del Sole stata effettuata utilizzando le immagini satellitari, da Google Earth ( vedere Fig. 2 ), dalle quali risulta ,con buona approssimazione, che l asse minore ha un orientamento di circa 120.

Fig.2- Orientamento dell asse minore di Terra del Sole Durante tutti i calcoli eseguiti sono state utilizzate le seguenti coordinate geografiche( ricavate dalle foto satellitari da Google Earth ) corrispondenti al centro del cortile del Palazzo Pretorio : 44 11 o8,15 N = 44,185596 N 11 57 32,16 E = 11,958933 E

Altezza s.l.m. = 62 metri

La verifica dell orientamento dell asse minore stata effettuata anche utilizzando l ombra ,generata dalla luce del Sole, di oggetti verticali su superfici piane referenziate o direttamente dalla posizione del Sole rispetto ad edifici noti ( vedere fig. 3 ).

Fig.3 Verifica dell orientamento dell asse minore attraverso la posizione del Sole A seguito delle verifiche effettuate e dei valori medi calcolati,si deciso di assumere per i calcoli un valore dell orientamento dell asse minore pari a 120 ed i conseguenti orientamenti degli assi, verso Porta Romana e verso Porta Fiorentina ,rispettivamente di 30 e di 210 . E stata effettuata anche una ricerca sugli orientamenti degli assi principali di alcune citt e fortezze italiane e straniere ,di epoche precedenti e coeve di Terra del Sole ,di seguito elencate: Cervia,Firenzuola,Santa Barbara a Siena,Fiorenzuola,Sabbioneta,Borgo San Sepolcro,Livorno,Montepulciano,Monteriggioni,Montagnana a Padova,Radicofani,Castel SantAngelo,Castello di Napoli,York(GB),Manchester ,Luni Romana,Sarzana,la Cittadella di Sarzana,Chester,Torino,Strasburgo,Verona La ricerca ha messo in evidenza che poco pi del 50% dei siti esaminati ha l orientamento di uno degli assi principali compreso nell intervallo tra 111 e 129 .Anche la citt-fortezza di Terra del Sole rientra in questo intervallo , quasi uno standard per costruzioni similari. Ma perch stato scelto per l orientamento dell asse minore il valore praticamente esatto di 120 ? Al proposito, sono state ipotizzate le seguenti motivazioni : a) Motivi legati alla data di fondazione b) Motivi legati alla persona del Granduca Cosimo I d Medici c) Motivi militari d) Motivi religiosi

a) Motivi legati alla data di fondazione


La data di fondazione documentata storicamente ed avvenuta il giorno 8 Dicembre 1564 .In questa data nel 2011 ( trascurando,senza incorrere in errori

apprezzabili, l influenza del cambiamento dell asse terrestre di circa 5 centesimi di grado dal 1564 ad oggi ) il Sole sorger nella direzione di 126,2,tenendo conto anche che lo Skyline, nella direzione intorno a 120, pari a circa 3,16 (
escludendo la presenza della Chiesa di Santa Reparata e delle costruzioni pi recenti ,dietro la chiesa, non presenti al momento della fondazione ).Il valore dellangolo di skyline, nella direzione intorno a 120, stato calcolato facendo riferimento alle foto satellitari della zona ,tratte da Google Earth . All alba del Solstizio dinverno 2011 ( 21 Dicembre ) il Sole sorger nella direzione di 123,5 con un angolo di skyline di 3,16 .Sara possibile una direzione al Sorgere del Sole pari a 120 ,con angolo di skyline di 3,16,il giorno 16 Novembre, apparentemente ,non significativo. Indagando meglio e con l aiuto delle foto satellitari tratte da Google Earth ( vedere fig. 4 ),si pu osservare che la retta che unisce il centro del Cortile del Palazzo Pretorio con l angolo di destra della facciata della Chiesa di Santa Reparata pari a 126,2 , corrispondente alla direzione del sorgere del Sole il giorno 8 Dicembre,data della fondazione,con angolo di skyline di 3,16 .

Fig. 4 Allineamento di 126,2 tra il centro del cortile del Palazzo Pretorio e l angolo di destra della Chiesa di Santa Reparata

Lorientamento dell asse minore pari a 120 permette,nel giorno della fondazione ( 8 Dicembre ),di potere osservare dall interno dl Cortile del palazzo Pretorio langolo di destra della Chiesa di Santa Reparata ( vedere fig. 5 ) dove sorge il sole con direzione di 126,2 e skyline di 3,16 ( fatto salvo l eventuale interferenza delle costruzioni retrostanti la Chiesa costruite alcuni secoli dopo la fondazione ).

Fig. 5 Allineamento pari a 126,2 tra il centro del cortile del Palazzo Pretori e l angolo di destra della Chiesa di Santa Reparata

b ) Motivi legati alla persona del Granduca Cosimo I d Medici


La citt-fortezza di Terra del Sole fu costruita secondo il volere del Granduca Cosimo I d Medici che era nato il 12 di Giugno del 1519 .Di conseguenza, stata necessario controllare la direzione del tramonto del Sole, per quella data, per verificare la eventuale corrispondenza con l allineamento di 300 ( che l allineamento dell asse minore della citt verso il tramonto del Sole ). L angolo di Skyline corrispondente al tramonto intorno alla direzione di 300 ,calcolato utilizzando le foto satellitari tratte da Google Earth,varia da circa 4,3 nelle zona delle mura della Porta Fiorentina a 4,9 nella zona a destra del Palazzo Pretorio. Il 12 di giugno il Sole tramonterebbe esattamente a 300 ( vedere Fig.6) se l angolo di Skyline verso quel settore angolare fosse pari a 2,9. Essendo langolo di Skyline leggermente pi grande, il Sole per la data di nascita del Granduca tramonter in una direzione leggermente inferiore a quella di 300 ma non di molto se , in particolare, si andr ad osservare il tramonto sulle mura dal lato della Porta Fiorentina, essendo in quella zona l angolo di Skyline dell ordine di circa 4,3.

Fig. 6- Elevazione del Sole il 12 giugno quando il suo azimuth pari a 300 Nella zona delle mura di Porta Fiorentina il Sole il 12 di Giugno tramonter a 298,5 ,per un angolo di Skyline pari a 4,3 ( vedere figura 7 ).L osservazione a vista non strumentale del tramonto, in questa zona delle mura, non permetter di apprezzare la leggera differenza angolare ed ,inoltre,il Sole impiegher circa due minuti a tramontare dal momento in cui tocca lo skyline con il lembo inferiore al momento in cui emana l ultimo raggio. Un osservatore posto sulle mura dal lato di Porta Fiorentina ,al tramonto del 12 giugno ,annoter il tramonto del Sole praticamente in allineamento con le mura,in omaggio alla data di nascita del Granduca Cosimo I d Medici. L Architetto Baldassarre Lanci ,scegliendo un azimuth dell asse minore pari a 120, ha permesso di armonizzare la citt-fortezza con il moto apparente del sole in modo duplice, tenendo conto sia della data di fondazione ( 8 Dicembre 1564) che della data di nascita del Granduca ( 12 Giugno 1519 ).Il tramonto del Sole a Terra del Sole, nel mese di Giugno, molto scenografico poich tutte le strade orientate nella direzione 120-300 sono illuminate in maniera quasi perfetta , in tutto il loro selciato, per alcuni minuti prima del tramonto. In questo contesto coinvolta anche la Chiesa di Santa Reparata , che ha localizzazione e dimensioni tali da permettere l allineamento che dal centro del cortile del Palazzo Pretorio si dirige al punto, dove sorge il Sole nel giorno della Fondazione. Una Danza Armonica,quindi, tra il Cosmo, il Potere Temporale ed il Potere Spirituale.

Fig. 7- Azimuth del Sole al tramonto il 12 giugno,dalle mura di Porta Fiorentina,con angolo di skyline pari a 4,3

b)

Motivi Militari
Il Donatini nella sua opera Terra del Sole-Citt Ideale,riporta per la cittfortezza : Esemplare dell architettura militare del 500,per la sua complessit e compiutezza TERRA DEL SOLE,progettata dal Lanci:vero prototipo di terra murata e bastionata,nonch,come si visto,modello di urbanistica rinascimentale. Essa risponde pienamente ai 10 canoni fissati d Domenico Mora,studioso di architettura militare del tempo,che nel suo trattato, scritto nel 1570,ha presente Terra del Sole,che egli cita ad esempio e le cui mura a quel tempo terminate :con questi riguardamenti edificandosi alcuna fortezza,fermissimamente si potr dire inespugnabile. Dunque la citt-fortezza stata giudicata dagli esperti del tempo una opera praticamente non espugnabile e, quindi ,gli orientamenti degli assi principali e ,di conseguenza, delle mura erano giudicati perfettamente in armonia con i canoni militari del tempo. Terra del Sole ha la Porta Fiorentina, con opere di difesa anche allesterno e ,praticamente, sull asse maggiore,in direzione di 210 ed unica da cui era consentito lingresso .Dalla Porta Romana,meno difesa all esterno e posta dal lato opposto nella direzione di 30,era consentita solamente l uscita. Facendo riferimento alla Fig. 1, ed osservando il percorso angolare, effettuato dal moto apparente del Sole durante l anno ,si nota che la Porta Romana rimane praticamente in ombra tutto il giorno e, quindi, non potr avere quasi mai ,durante l anno, un eventuale nemico controsole . Di conseguenza, da questa porta pi facile controllare la presenza di eventuali nemici esterni perch le guardie non avranno mai il Sole di fronte ,in grado di disturbare la loro visione e favorire gli attaccanti che,invece, si troveranno controsole ed in condizione di visibilit tale da per potere essere meglio colpiti dagli archibugi o da altre armi da fuoco dei difensori, anche a distanza notevole dalle mura. Stante questa situazione,la Porta Romana ,cosi denominata perch orientata verso il confine del vicino Stato Pontificio, si prestava meglio alle operazioni di uscita a causa della possibilit di controllo migliore,dalle mura, del territorio circostante e questo spiegherebbe anche la presenza all esterno di opere di difesa ridotte.

La Porta Fiorentina che guarda verso i territori del Granducato di Toscana ,al contrario, si trova durante l anno ad essere pi esposta ad avere un eventuale nemico controsole,anche se il relativo orientamento di 210 differisce di 30 dal passaggio del Sole sul meridiano locale, e ci potrebbe spiegare la presenza di maggiori opere di difesa esterne e l utilizzo per il solo ingresso. Non ,a prima vista,spiegabile,dal punto di vista militare, il fatto che i perimetri dei quattro baluardi ( vedere fig. 1 ) non siano perfettamente identici. Come riporta il Donatini al proposito :Vi sono misure differenti nei perimetri dei quattro Baluardi e quindi delle rispettive cortine:ne risulta,pertanto,uno sviluppo perfettamente non regolare,se considerato in pianta,ma le cui differenze non sono immediatamente avvertibili.La differenza potrebbe essere attribuibile al fatto che due di essi potevano venire in contatto con le acque del fiume Montone ,che i scorre parallelo,rendendosi cosi necessario l arrotondamento di alcune parti .

c)

Motivi religiosi
E necessario ricordare come viene stabilita la data della Pasqua ed il legame tra la stessa ed il giorno Equinoziale Primaverile ( il 21 di Marzo ).La possibilit di conoscere ,con esattezza, il giorno dell Equinozio era molto importante perch la data della Pasqua veniva fissata la domenica successiva al primo plenilunio che avveniva dopo il giorno dell Equinozio di Primavera. Sicuramente la Struttura della Chiesa di Santa Reparata,con asse maggiore orientato per 120,ha dei rapporti dimensionali con il moto apparente del Sole che le permettono di avere dei giochi di luce, dalle varie idonee aperture opportunamente predisposte ,per individuare con grande precisione ,durante l anno,i giorni degli equinozi e dei solstizi. Questi aspetti non verranno affrontati nella presente ricerca che sar solamente dedicata all indagine dimensionale di alcune parti del Palazzo Pretorio, in relazione al moto apparente del Sole , ed evidenziare se anche in questo Palazzo del Potere Civile era possibile determinare ,con precisione, il giorno dell Equinozio Primaverile. Il Palazzo Pretorio ha base quadrata, di 40 metri di lato, e gli assi maggiori orientati, rispettivamente, per 120 e 210.

Importanza del moto apparente del Sole nel dimensionamento del Palazzo Pretorio o dei Commissari
Il Palazzo Pretorio o dei Commissari e la chiesa di Santa Reparata sono due Monumenti focali della cittfortezza di Terra del Sole ( vedere Fig. 8 e Fig. 9 ) ed hanno gli assi maggiori che sono parte integrante della medesima retta,passante per il centro della Piazza d Armi,con orientamento di 120.

Fig. 8 Palazzo Pretorio o dei Commissari visto dalla porta principale della Chiesa di Santa Reparata e la Chiesa di Santa Reparata vista dalla fornice del loggiato del Palazzo Pretorio Il Palazzo Pretorio un imponente ed armonioso edificio costruito in pietra locale con modanature in pietra arenaria ed in cotto,su due piani, con pianta quadrata di 40 metri di lato e gli assi maggiori orientati rispettivamente per 120 e 210. Il Donatini riporta che : Le finestre del piano nobile sono archi voltate ,quadrate quelle del piano terra,dove da un elegante loggiato a tre fornici si accede all interno. Tre cordoli marcano il piano nobile,il davanzale delle finestre centinate e il piano a soffitto,mentre un cordone in cotto sagomato salda la gronda aggettante al sottotetto. La corte,pure quadrata,si compone di un triportico classicamente armonico a due ordini,dorico e ionico,sovrastati e legati da un aggraziato cornicione dentellato in cotto. Al centro campeggia un pozzo dalla vera quadrangolare,sormontato da una arcata pure in cotto coperta a due acque. Siamo di fronte a un classico modello di architettura rinascimentale,che si rif ad una tipologia comune ai palazzi della nobilt e della borghesia fiorentina a partire dalla fine del 400.

Fig.9 -Mappa parziale della Terra del Sole con in evidenza la Chiesa di santa Reparata ( 8 ), la Piazza d armi (13 ) ed il Palazzo Pretorio ( 7 )

La pianta del piano terra del Palazzo Pretorio raffigurata in Fig. 10 dove evidenza il Cortile interno con base quadrata, di 14 metri di lato, con al centro la vera quadrangolare del pozzo per la captazione dell acqua della cisterna sottostante, alimentata dai pluviali del tetto interno.

Fig. 10 Pianta del piano terra del Palazzo Pretorio ( non aggiornata all attuale dei locali )

uso

In Fig. 11 evidenziato l aspetto frontale del Palazzo Pretorio, che stato utilizzato per la verifica delle dimensioni principali ,partendo dalla dimensione in larghezza della fornice centrale del loggiato pari a 3,64 metri. La verifica dimensionale effettuata ha fornito i seguenti valori : Lunghezza del lato di base frontale metri ) Altezza della fornice centrale del loggiato Altezza della parete frontale nella parte centrale cordone in cotto sagomato ) : circa 40 metri ( 40,191

: circa 5,5 metri ( 5,46 metri) : circa 12,7 metri (da terra al

Larghezza della gronda aggettante ( probabilmente non pi originale ) : circa 1 metro

Fig. 11- Palazzo Pretorio visto dal centro di Piazza d Arme

Mediante l utilizzo delle dimensioni ricavate, sono state effettuate un serie di altre verifiche dimensionali del Palazzo Pretorio, in funzione della posizione del Sole durante i Solstizi,gli Equinozi,la data di nascita del Granduca Cosimo I e per la data di fondazione ,come di seguito elencato :

a) Proiezione della luce del Sole all interno del Palazzo Pretorio dalla fornice
centrale del loggiato b) Proiezione dell ombra della gronda aggettante sulla facciata principale durante il passaggio del Sole sul meridiano locale c) Proiezione dell ombra della gronda aggettante sulla facciata principale durante il passaggio del Sole sulla direzione pari a 120

d) Proiezione della luce del Sole all interno del Cortile durante il passaggio del Sole sulla
direzione pari a 120

e) Proiezione della luce del Sole all interno del Cortile durante il passaggio del Sole sulla
direzione pari a 210

A)

Proiezione della luce del Sole all interno del Palazzo Pretorio dalla fornice centrale del loggiato

L altezza della fornice centrale viene assunta per i calcoli della proiezione della luce del Sole,con azimuth a 120, essere pari a 5,46 metri ( vedere fig. 12 ) e ne segue :

1) La proiezione della luce del Sole, per il passaggio del Sole a 120, al
Solstizio d inverno ( 21dicembre ) Per questa data non possibile avere luce del Sole con azimuth a 120 perch il Sole sorge pi a Sud di alcuni gradi

Fig. 12 Fornice centrale del Palazzo Pretorio con evidenziato il cammino ottico della luce verso il cortile interno

2) La proiezione della luce del Sole, per il passaggio del Sole a 120 , all
Equinozio di Primavera ( 21 marzo ) Per questa data ,la luce del Sole, con azimuth a 120 ed elevazione di 27,1 , raggiunge la mezzeria della soglia della fornice che d sul loggiato interno a 10,669 metri dal filo della facciata principale. Questa dimensione individua la mezzeria del muro del palazzo che guarda verso il loggiato interno. 3 ) La proiezione della luce del Sole, per il passaggio del Sole a 120, al Solstizio d Estate ( 21 Giugno ) Per questa data, la luce del Sole ,con azimuth a 120 ed elevazione di 57,7 , raggiunge sulla mezzeria la parte immediatamente interna della circonferenza del cerchio pi piccolo, presente al centro del loggiato, a 3,451 metri dal filo della facciata principale. 4 ) ) La proiezione della luce del Sole, per il passaggio del Sole a 120, nel giorno di nascita Granduca Cosimo I ( 12 Giugno ) Per questa data ,la luce del Sole ,con azimuth a 120 ed elevazione di 57,2 , raggiunge sulla mezzeria la parte immediatamente esterna della circonferenza del cerchio pi piccolo, presente al centro del loggiato ,a 3,518 metri dal filo della facciata principale. 5 ) ) La proiezione della luce del Sole, per il passaggio del Sole a 120, nel giorno di fondazione di Terra del Sole ( 08 Dicembre ) Per questa data non possibile avere luce del Sole con azimuth a 120 poich il Sole sorge ancora pi a Sud di alcuni gradi Nella fig. 13, sono riportati i livelli raggiunti dalla luce del Sole, quando ha un azimuth pari a 120 ,durante il Solstizio d Estate,l Equinozio di Primavera ed il giorno di nascita del Granduca ( 12 Giugno).Si nota che, durante l equinozio di Primavera, la luce raggiunge la mezzeria del muro del palazzo adiacente al loggiato interno e ,quindi, delimita le dimensioni della parte completamente chiusa del Palazzo nella direzione di 120, verso la Piazza d Armi.

Sole Fig. 13 Livelli raggiunti dalla luce del Sole ,attraverso la fornice centrale,con azimuth di 120

B ) Proiezione dell ombra della gronda aggettante sulla facciata principale durante il passaggio del Sole sul meridiano locale(180)
Il Palazzo Pretorio dotato di un tetto con gronda aggettante che permette di : a) Salvaguardare parzialmente le facciate del Palazzo dalla pioggia battente b) Proteggere dalla pioggia le persone circolanti intorno al Palazzo

c) Creare

un idoneo ombreggiamento,in particolare, della principale,nella parte centrale della giornata nel periodo estivo

facciata

d) Ottenere una sorta di calendario ,attraverso l osservazione dell ampiezza


dell ombra proiettata dalla gronda aggettante sulla parete frontale, e di orologio solare ,avente come gnomone verticale alla facciata, la estremit a sinistra della gronda aggettante La elaborazione di fotografie recenti e di fotografie precedenti il secondo conflitto mondiale ha permesso di stimare una dimensione mediata dell aggetto della gronda pari ad 1 metro. Sono state calcolate le elevazioni del Sole,per il passaggio dello stesso sul meridiano locale ( 180 ),e l ampiezza verticale dalle ombre a partire dal tetto verso il basso nei giorni dell anno di seguito elencati : Giorno Ombra verticale Solstizio di inverno 0,824 metri ( SI ) ( 21 Dicembre ) : 22,4 Elevazione Sole

Data di fondazione di Terra del Sole ( 08 Dicembre ) 0,853 metri Equinozio di Primavera EQUP ( 21 Marzo ) 2,077 metri Data di nascita del Granduca Cosimo I ( 12 Giugno) 5,207 metri Solstizio d Estate ( SE ) 5,290 metri ( 21 Giugno )

23,1

46,1

69

69,3

Come si pu notare dalla Fig. 14,dove sono stati indicati i livelli di ombra verticali calcolati,al passaggio del Sole sul meridiano locale ( 180), per alcuni giorni significativi dell anno,le altezze delle due tipologie di finestre sono legate al livello dell ombra della gronda aggettante del tetto sia al Solstizio d Estate,sia all
Equinozio di Primavera ed al Solstizio d Inverno.

Fig. 14- Livelli massimo e minimo che raggiunge lombra della gronda aggettante del tetto
frontale ( valutata di ampiezza 1 metro ) ,sulla facciata principale,durante l anno quando il Sole ha azimuth pari a 180 (mezzogiorno vero locale ) In particolare,Il livello di ombra al Solstizio d Estate delimita la parte inferiore del cordolo sotto le finestre del piano nobile mentre il livello dell ombra, nel giorno di nascita del granduca Cosimo I ( 12 Giugno ), delimita la fine del cordolo ed il livello dei davanzali di tutte le finestre sia piccole che grandi. Il livello di ombra all Equinozio di Primavera delimita l altezza delle sei finestre pi piccole. Nel giorno di fondazione di Terra del Sole ( 8 Dicembre ) il livello d ombra raggiunge la parte circolare pi alta sulla mezzeria delle tre finestre pi grandi. Al solstizio d Inverno il livello d ombra raggiunge la parte triangolare estrema del contorno delle tre finestre principali del piano nobile ( vedere fig. 15 ).

Fig. 15- Livelli massimo e minimo che raggiunge lombra della gronda aggettante del tetto
frontale sulle finestre del piano nobile,durante l anno, quando il Sole ha azimuth pari a 180 (mezzogiorno vero locale ) Nelle dimensioni delle finestre del piano nobile sono rappresentate le date pi importanti relative al moto apparente del Sole ed anche della Luna,per il legame che ha la Pasqua con il primo plenilunio dopo l Equinozio di Primavera (21 marzo ).Esiste ,inoltre, il legame con la data di nascita del Granduca Cosimo I e la data di fondazione di Terra del Sole. Quanto sopra solo un esempio di quanto ampia fosse la conoscenza degli Architetti Rinascimentali e di come riuscissero a legare ,in modo armonico,le dimensioni

delle costruzioni con il Cosmo,i Committenti e le date di fondazione. Il Palazzo Pretorio continuer,come vedremo di seguito, a stupirci perch la facciata principale, in pratica, un enorme orologio solare con un speciale stilo verticale alla facciata ( ortostilo )formato da una parte della gronda aggettante ( per 1 metro ) dove cambia di direzione di 90, rispetto a quella frontale e parallela allaltra parete che forma l angolo di sinistra del palazzo ( vedere fig. 16 ).

Fig. 16- Angolo sinistro del Palazzo Pretorio dove una parte terminale della gronda aggettante funziona da ortostilo di 1 metro Effettuando i calcoli per un orologio solare con le coordinate geografiche di Palazzo Pretorio , un quadrante di dimensioni 41 metri per 12,6 metri,un ortostilo di 1 metro posto esattamente sull angolo superiore sinistro,si ottiene una disposizione delle linee orarie italiche e delle linee solstiziali ed equinoziale come indicato in Fig. 17.Laltezza del quadrante pari a 12,6 metri dovuta al fatto che la gronda aggettante leggermente inclinata e, di conseguenza,la quota della stessa che funziona da ortostilo ha una quota leggermente inferiore all altezza della facciata.

Fig. 17 Quadrante dell orologio solare con dimensioni della facciata principale del Palazzo Pretorio e ortostilo di 1 metro

Riportando i punti dove le linee solstiziali e quella equinoziale incontrano la base della facciata principale, si ottiene quanto indicato in fig. 18.

Fig. 18 Riporto delle linee solstiziali ed equinoziali sulla facciata principale del Palazzo Pretorio L a fig. 18 evidenzia che la suddivisione della facciata in orizzontale sempre legata al moto apparente del Sole che : a) Individua il passo di ripetizione delle finestre piccole del piano nobile,del piano terra e del sottotetto

b) Individua il punto di inizio del loggiato a tre fornici,l altezza e la larghezza delle fornici
c) Individua il passo di ripetizione delle finestre grandi del piano nobile

d) Individua,attraverso la linea equinoziale e la linea solstiziale invernale ,l altezza e le posizioni


delle finestre del piano terra

C ) Proiezione dell ombra della gronda aggettante sulla facciata principale durante il passaggio del Sole sulla direzione pari a 120
Sono state calcolate le elevazioni del Sole,per il passaggio dello stesso sull azimuth di 120 ( perpendicolare alla facciata principale ) e verificate le ampiezze verticali dalle ombre della gronda aggettante, a partire dal tetto verso il basso, nei giorni dell anno di seguito elencati : Giorno Ombra verticale Elevazione Sole

Equinozio di Primavera EQUP ( 21 Marzo ) 0,511 metri Data di nascita del Granduca Cosimo I ( 12 Giugno) 1,551 metri Solstizio d Estate ( SE ) 1,582 metri ( 21 Giugno ) :

27,1

57,12

57,7

Come si pu notare dalla Fig. 19,dove sono stati indicati i livelli di ombra verticali calcolati per i giorni sopraindicati dell anno,lombra relativa al 12 giugno e quella relativa al solstizio d estate individuano il cordolo pi alto del Palazzo. L ombra relativa al giorno dell equinozio di Primavera individua l inizio della zona aperta superiore delle finestre del piano ribassato sottotetto

Fig. 19- Livelli massimo che raggiunge lombra della gronda aggettante del tetto frontale
( valutata di ampiezza 1 metro ) ,sulla facciata principale,durante l anno quando il Sole ha azimuth pari a 120 Da quanto sopra si evince che la disposizione in verticale ed in orizzontale,le dimensioni relative delle varie tipologie di finestre ,delle fornici del loggiato e dei cordoli legata al movimento apparente del Sole.

d ) Proiezione della luce del Sole all interno della corte durante il passaggio del Sole sulla direzione pari a 120

La base del cortile interno quadrata, con lato di 14 metri, e contiene al centro un pozzo. L altezza del bordo quadrato del tetto interno al palazzo, da dove pu entrare la luce nel cortile, stata calcolata ,con buona approssimazione,utilizzando la proiezione dellombra relativa nel cortile ed risultata pari a circa 14 metri. Lo spazio interno libero relativo al cortile, fino al bordo del tetto dove pu filtrare la luce, ,di conseguenza, un cubo di 14 metri di lato. Sono state calcolate le elevazioni del Sole,per il passaggio dello stesso sull azimuth di 120 ( perpendicolare alla facciata principale ) . A partire dal bordo del cortile, dal lato della Piazza d Armi, sono state calcolate,inoltre,le ampiezze orizzontali dellombra ,dovuta al bordo del tetto spiovente verso l interno,nei giorni dell anno di seguito elencati ( vedere fig. 20 ) :

Giorno orizzontale nel cortile Equinozio di Primavera EQUP ( 21 Marzo ) metri Data di nascita del Granduca Cosimo I ( 12 Giugno) metri Solstizio d Estate ( SE ) metri ( 21 Giugno )

Elevazione Sole

Ombra

27,1

27,338

57,2

8,850

57,7

9,022

Fig. 20 Cortile interno con evidenziato il bordo del tetto interno che fa filtrare la luce del Sole con azimuth di 120 All Equinozio di Primavera, la luce del Sole pu filtrare dal bordo del tetto interno ,verso il cortile, lasciando in ombra la base ma con la possibilit di proseguire fino ad illuminare una piccola parte della soglia della porta del Palazzo Pretorio, che va verso gli Orti,delimitando cosi le dimensioni del Palazzo nella direzione opposta a 120 ( vedere fig. 21 ).

Fig. 21- Illuminazione del Cortile all Equinozio di Primavera

Nella data di nascita del Granduca Cosimo I d Medici ( 12 Giugno ) ed al Solstizio d Estate, il Sole illumina una parte del cortile, oltre il Pozzo, andando ad individuare ,con buona approssimazione,il modulo dimensionale quadrato di base con il quale stato dimensionato il triportico ( vedere fig. 22 )

Fig.22- Illuminazione del cortile interno nel giorno di nascita del Granduca Cosimo I ed al Solstizio d Estate In figura 23 messo meglio in evidenza la individuazione del modulo di base quadrato utilizzato per la realizzazione del triportico interno.

Fig.23 - Evidenza della individuazione del modulo di base quadrato utilizzato per la realizzazione del
triportico interno.

e) Proiezione della luce del Sole all interno della corte durante il passaggio del Sole sulla direzione pari a 210
Sono state calcolate le elevazioni del Sole,per il passaggio dello stesso sull azimuth di 210 ( perpendicolare alla facciata secondaria che si origina dall angolo di sinistra ) e le ampiezze orizzontali delle ombre nel cortile o verticali sulla parete delle Segrete , a partire dal bordo del cortile del lato sinistro del tetto spiovente interno ,che interagisce con la luce del Sole verso il basso, nei giorni dell anno di seguito elencati :

Giorno Ombra verticale Solstizio di inverno ( SI ) 9,85 metri( su parete ) ( 21 Dicembre ) :

Elevazione Sole

16,5

Data di fondazione di Terra del Sole ( 08 Dicembre ) : metri( su parete ) Equinozio di Primavera EQUP ( 21 Marzo ) 1,523 metri( su parete ) Data di nascita del Granduca Cosimo I ( 12 Giugno) metri (nel cortile ) Solstizio d Estate ( SE ) 6,058 metri (nel cortile) ( 21 Giugno ) : :

17,3

9,636

41,7

66,6

6,058

66,9

Durante il Solstizio d inverno e la data di fondazione di Terra del Sole lombra raggiunge, sulla parete del cortile opposta a quella in direzione 210 ( parete delle Segrete ),i livelli indicati in figura 24 evidenziando la parte terminale delle cornici delle tre finestre e linizio degli archi delle fornici.

Fig. 24-Livello raggiunto dallombra sulla parete delle Segrete il giorno della fondazione ed il Solstizio dinverno

Durante lEquinozio di Primavera, lombra raggiunge, sulla parete del cortile opposta a quella in direzione 210 ( parete delle Segrete ),il livello indicato in figura 25 dove sono posizionati gli anelli del Cortile; mentre durante il Solstizio d Estate e la data di nascita del Granduca Cosimo I d Medici lombra raggiunge, sulla superficie di base del Cortile, con buona approssimazione la vera quadrata del pozzo dal lato sinistro come indicato in figura 26.Il pozzo posizionato al centro del Cortile e la dimensione della sua vera individuata dal livello che raggiunge l ombra nel cortile al Solstizio d Estate. La differenza di posizione dell ombra tra il Solstizio di Estate e la data di nascita del Granduca dell ordine di 87 millimetri e potrebbe coincidere con alcune evidenti discontinuit di materiale presenti a livello del piano della vera del pozzo.

Fig. 25- Livello che raggiunge lombra sulla parete delle Segrete il giorno dellEquinozio di Primavera

Fig. 26-Livello che raggiunge l ombra sulla superficie di base del Cortile il giorno del Solstizio dEstate

Conclusioni
La presente ricerca ha messo in evidenza che il valore della direzione dell asse minore pari,con buona precisione , a 120 e che la scelta di questo valore non casuale ma determinata da :

a) Motivi legati alla data di fondazione ( 08 Dicembre ) b) Motivi legati alla data di nascita del Granduca Cosimo I d Medici ( 12 Giugno )
c) Motivi militari d) Motivi religiosi Le motivazioni di tipo a) e b) sono risultate ricorrenti anche nella progettazione, da parte del geniale Baldassarre Lanci, del Palazzo Pretorio e quindi ,probabilmente, anche di altri Palazzi importanti presenti a Terra del Sole.

E stato,inoltre, messo in evidenza nella ricerca che le dimensioni principali del Palazzo Pretorio o dei Commissari sono relazionabili,con buona precisione, con il moto apparente del Sole. Nella ricerca sul Palazzo Pretorio sono stati utilizzati alcuni valori dimensionali certi come ad esempio : la dimensione di base del Palazzo Pretorio ( 40 metri),la dimensione di base del Cortile interno ( 14 metri) e la larghezza della fornice centrale del loggiato di ingresso ( 3,64 metri ). Altre dimensioni ,non disponibili al momento della ricerca ed utilizzate successivamente nei calcoli, sono state ricavate attraverso luso di documentazione fotografica varia e proiezioni di ombre e luce da parte del Sole come ad esempio: l aggetto della gronda del tetto ( 1 metro ),laltezza agli angoli del Palazzo Pretorio ( 12,7metri),l altezza del cortile interno ( 14 metri ),l altezza del fornice centrale del Loggiato di ingresso (5,46 metri ).Nell ipotesi che queste citate dimensioni, ricavate da calcolo, rappresentino ,con buona approssimazione le dimensioni reali, stato evidenziato che dal moto apparente del Sole, nei giorni relativi ai Solstizi,agli Equinozi,alla nascita del Granduca Cosimo I d Medici e della fondazione della citt e per le direzioni di azimuth relative pari a 120,210 e 180, possibile ricavare tutte le dimensioni importanti del Palazzo .In particolare, la facciata principale non altro che un orologio solare che utilizza come ortostilo una parte angolare della gronda aggettante ed un quadrante di dimensioni 12,6 metri per 41 metri. La disposizione delle finestre, sia in orizzontale che in verticale,le dimensioni delle stesse,i cordoli, etc., sono tutte legate al moto apparente del Sole. Ricordiamo che la dimensione di base del Palazzo deriva dall utilizzo della Matrice di Progetto Rettangolare ( MDPR ) nella pianificazione della Citt Fortezza ( vedere fig. 27 )

Fig. 27- Matrice di Progetto Rettangolare (MDPR) applicata alla Pianta di Terra del Sole Baldassarre Lanci ha usato una tecnica di progettazione e suddivisione degli spazi, in orizzontale ed in verticale, basata sulla suddetta Matrice ( MDPR) che possiede ben definite propriet geometriche relazionate al Numero Aureo ed al Pi Greco. Dalla presente ricerca emerge il forte legame con il moto apparente del Sole,con la data di Nascita del Committente ed ,in particolare,della data di Fondazione che assume dei concreti significati astronomici ,pi che astrologici, e tutto questo si mescola armonicamente per impregnare tutte le Forme .Nel Palazzo Pretorio,attraverso l osservazione del moto apparente del Sole, possibile stabilire,con precisione,il giorno dell Equinozio di Primavera. Il tentativo di giustificare l aspetto del Palazzo ,solamente dal punto di vista puramente geometrico, non vincente ( vedere fig. 28 ) come si evidenzia da un disegno,probabilmente ottocentesco,tratto dal sito web della Pro Loco locale.

Fig. 28- Disegno del Palazzo Pretorio o dei Commissari con in evidenza alcune proporzioni relative Le proporzioni ,relative alle altezze degli angoli di sinistra e di destra,infatti, non sono corrette perch la distanza tra il pluviale e l angolo di sinistra ( indicata con 1/2 +1/2 ) evidente che non uguale all altezza dell angolo del Palazzo ( 1/3 + 1/3 + 1/3 ).Le figure geometriche individuate ,rispettivamente,a sinistra e a destra dei pluviali, verso gli angoli, in realt sono dei rettangoli e non dei quadrati come risulterebbe dalla sommatoria dei valori frazionari indicati nella figura 28.La suddivisione del palazzo ,derivante dal moto apparente del Sole, ,invece, coerente con lo stato reale delle forme relative. In conclusione,le componenti armoniche che sono presenti nellafiliera hanno permesso di realizzare una Splendida Opera dove la Natura,il Luogo,le Dimensioni,le Forme,il Cosmo e l Uomo sono stati coniugati Sapientemente,attraverso l aiuto di una Sapienza Antica,che ha permesso ,in questa citt-fortezza,di raggiungere livelli eccelsi,in grado di giustificare pienamente le piacevoli sensazioni di Armonia che si provano all interno. Visto le ipotesi dimensionali adottate per l esecuzione di parte dei calcoli, necessario effettuare una verifica pratica delle stesse e documentare fotograficamente i livelli della luce e delle ombre ,durante l anno, con la speranza che le manutenzioni straordinarie,eseguite negli ultimi tre secoli e mezzo,non abbiano alterato irrimediabilmente il progetto originale.

Ringraziamenti
Un particolare ringraziamento al Signor Enzo Amadori ,Presidente della Pro Loco di Terra del Sole,per le informazioni ed il materiale messo a disposizione durante le mie visite alla Citt del Sole. Ringraziamenti speciali a Don Enzo Donatini per tutte le ricerche e studi effettuati su Terra del Sole e per avere scritto l interessantissimo libro : Terra del Sole : la citt ideale -Grafiche Leonardo Editore.

Bibliografia
Sergio Berti-Geometria Sacra : Ipotesi sulle modalit di progettazione della Chiesa de La Vera Cruz di Segovia- http://www.scribd.com/sergio_berti

Sergio Berti-Geometria Sacra : Ipotesi sulle modalit di progettazione della Villa Medicea La Magi a Quarrata Pistoia - http://www.scribd.com/sergio_berti Sergio Berti-Archeoastronomy :Preliminary hypothesis about the archeoastromical characteristics of La Vera Cruz Church in Segovia - http://www.scribd.com/sergio_berti Sergio Berti-Geometria Sacra : Ipotesi preliminare sulle modalit di progettazione della Terra del Sole,citt ideale e fortezza della Romagna Toscana,nei pressi di Forli. - http://www.scribd.com/sergio_berti Enzo Donatini-L urbanistica rinascimentale e sua irradiazione europea -Terra del Sole 2006 Enzo Donatini - Terra del Sole : Citt ideale ,fortezza della Romagna ToscanaGrafiche Leonardo Editore Societ Italiana di Archeoastronomia-Il cielo e luomo:problemi e metodi di astronomia culturale-VII Convegno Nazionale della Societ Italiana di Archeoastronomia a cura di Elio Antonello Associazione Pro Loco Terra del Sole-Terra del Sole : una Citt d Autore www.terradelsole.org

Foto e illustrazioni

Fig. 1,9,10,13,21,22,23,27,28 Elaborazioni di Sergio Berti di foto scaricate dal sito della Pro Loco di Terra del Sole : www.terradelsole.org Fig. 2,4 Elaborazioni di Sergio Berti di immagini satellitari tratte da Google Earth Fig. 3,5,8,11,12,14,15,16,17,18,19,20,24,25,26- Elaborazioni e foto di Sergio Berti Figg.6,7 Elaborazioni di Sergio Berti su immagini tratte da www.meteotitano.net/sunmap.php