GRUPPO CONSILIARE SiNISTRA ECOLOGIA LIBERTÀ

Via Fabio Filzi 29, 20124 Milano Telefono 02.67482703- Fax 02.67482832 www.sellombardia.it sel@consiglio.regione.lombardia.it

Y\. o ·r..·
000170
Mozione

Regione Lombardia
IL CONSIGLIO

Il Consiglio regionale visto il risultato dei referendum nazionali che hanno modificato in modo sostanziale la disciplina di settori essenziali per la vita dei cittadini e per l'assetto dei servizi pubblici, in settori nei quali, sotto il profilo legislativo, regolamentare e della programmazione, la Regione è chiamata a svolgere un ruolo di particolare impegno; considerato che appare indispensabile un riordino normativa, quanto meno per rimuovere le previsioni che ora appaiono in contrasto con l'esito referendario, come ad esempio nel caso della scadenza al 31/12/2011 di cui all'art. 49, comma 8, della l.r. 26/2003; ritenuto, inoltre, che vi siano esigenze di portata più ampia e di carattere strategico, tali da richiedere di aprire una vera e propria stagione di ridefinizione delle politiche dei servizi e dell'energia, anche alla luce da un lato della dimensione finanziaria di tali politiche e dall'altro del rapporto con gli enti locali anche alla luce del processo di approvazione dei decreti sul federalismo;

impegna la Giunta a mettere a disposizione dei consiglieri tutti i dati e gli elementi necessari per stabilire la situazione di fatto per quanto riguarda la gestione del servizio idrico e del punto cui erano arrivati i processi di trasformazione alla luce della disciplina preesistente e oggi abrogata; a mettere a disposizione dei consiglieri tutti i dati e gli elementi necessari per valutare le ricadute sul programma energetico da un lato del risultato del referendum sull'energia nucleare e dall'altro delle modifiche al regime degli incentivi in materia di fonti di energia rinnovabile; a proporre un programma di attività, concertato con l'Ufficio di Presidenza del Consiglio e i Presidenti delle competenti commissioni, per la precisa ricognizione e successiva definizione dei passaggi necessari -legislativi, regolamentari, di atti di programmazione- in conseguenza del risultato dei referendum del12 e 13 giugno 2011.

Milano, 22 giugno 2011

Chiara Cremonesi

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful