la Repubblica ed.

Milano
l
Data
Pagina
Foglio
20-07-2011
5
1 /2
Cambia la fonnula, ma il ticket resta
La ''tassa sanità'' dal!' l agosto sarà rimodulata in base alt' esame
LAURAASNAGHI
L
AREGIONEnonfanessuna
retromarcia sul ticket sani-
tarlo. I lombardi continue-
ranno a pagarlo ma in modo di-
verso a partire dall'l agosto. Ieri,
il presidente Formigoni ha illu-
strato il provvedimento che ser-
virà a spalmare il ticket, con nuo-
vi criteri. Una soluzione che sarà
approvata oggi dalla giunta e che
andrà poi al vaglio del governo.
L'opposizione boccia il provve-
dimentoedenuncia:«Cosìicitta-
dini pagheranno di più>>.
I ticket della sanità saranno ri-
modulati, da O a 30 euro, in base
al valore della prestazione. Tra-
dotto significa che per un esame
che non supera i 5 euro, il ticket
non verrà applicato. Oltre i 5 eu-
ro, si pagherà una tariffa del 30
per cento sul valore della ricetta,
fino a un massimo di 30 euro.
«Oggi si pagano lO euro per tutte
le prestazioni, sia quelle molto
costose che quelle più economi-
che- ha precisato il presidente
Sotto i 5 e'UII'O
d.i p:n:estazio:ne
:rnulla, oltre si

dl.el.la ricetta,
a OD ntlaSSill1t!IIO d.i 30
-noi riteniamo più giusto spal-
mare il ticket, fino ad arrivare ai
30 euro in più per prestazioni
molto complesse e rare, come
può essere una risonanza ma-
gnetica all'addome>>. Formigoni
non fa marcia indietro e spiega
che <<la legge e la Costituzione
parlano chiaro. Chi non applica i
ticket è imputabile per danno
erariale. E, in più, non si possono
usare altri fondi per coprire i
ticket perché sarebbe anticosti-
tuzionale>>. Ma per evitare fughe
di pazienti nei centri privati, do-
vele tariffe sono più competitive,
il Pirellone ha preferito spalmare
il ticket di lO euro in modo diver-
so. Così una visita specialistica da
31,65 che, conia nuova tassa, lie-
vitava a 41,65, in Lombardia co-
sterà 40,65 euro. Un esame per
l'emocromo da 4,05 euro, non
subirà il balzello del ticket, men-
tre una risonanza che fino al 17
luglio si pagava36 euro e, dopo la
manovra finanziaria, 46, lievita a
66euro,conunaumentodi30eu-
ro. Un incremento non da poco,
anche se in Regione mettono le
CHIARA
CREMONESI
«Provvedimento
con effetti persino
grotteschi con
tassa superiore al
costo dell'esame.
Così l'ingiustizia
sociale resta>>.
mani avanti e spiegano che i 30
euro riguardano solo il lO per
cento delle prestazioni sanitarie.
Formigoni sa molto bene che i
ticket sono impopolari (<<Al pri-
mo incontro che ci sarà a Roma,
chiederò che sia il Governo a fi-
nanziare la copertura di questa
spesa>> spiega a margine della
conferenza) ma dopo il summit
con i tecnici regionali ha confer-
mato che la tassa i lombardi con-
tinueranno a pagarla. <<Il ticket è
stato introdotto nel 2006 con la
Finanziaria del governo Prodi.
Tutte le regioni allora l'hanno in-
tradotto, rispettando la legge. Al-
cune avevano fatto ricorso alla
Corte costituzionale e lo persero.
In questi anni le regioni hanno
insistito che il ticket fosse com-
pensato. Il governo Berlusconi,
ma anche Pro di negli ultimi mesi
del suo governo, hanno garantito
la copertura della spesa con fon-
di statali>>. Ora il ticket è di nuovo
entrato in vigore e la Lombardia è
stata tra le regioni più sol erti ad
applicarlo. Ma le proteste della
gente e il pressing dei partiti del-
SARA ROBERTO
FORMIGONI
l'opposizione che chiedono l'im-
mediata sospensione del provve-
dimento, hanno spinto il gover-
natore, insieme all'assessore alla
Sanità, Luciano Bresciani, a spal-
mare la tassa. Ma la sostanza non
cambia.<<Larimodulazioneèuna
scelta sbagliata, la Regione so-
spenda subito il ticket e apra un
tavolo per trovare nuove soluzio-
ni>> è la richiesta delle opposizio-
ni. Contro questa tassa "iniqua",
ieri hanno preso posizione i rap-
presentanti di Pd, Sei, Udc e I dv.
In particolare, Sara Valmaggi del
Pdhadenunciato che"questaso-
luzione sarà ancora più gravosa.
Per oltre un terzo delle 2017 pre-
stazioni ci saranno conti salati,
oltre i 46 euro>>. E Chiara Cremo-
nesi di Sei ha aggiunto: <<Da For-
migoni e Bresciani è arrivata una
proposta inadeguata. La Regione
paghi, lerisorsecisono". Oggi, in-
tanto, la Giunta, darà il via libera
allo stanziamento dei fondi per
evitare un'altra tassa: quella lega-
ta alle nuove tariffe dei farmaci
generici. Il provvedimento du-
rerà fino al24 settembre.
©RIPRODUZIONE RISERVATA
VALMAGGI
«Soluzione più
gravosa per la
gente. Per un terzo
delle2017
prestazioni incluse
nel tariffario conti
oltre i 46 euro»
«Le Regioni che si
sottraggono alla
applicazione del
ticket secondo la
legge sono
imputabili per
danno erariale»
Ritaglio stampa ad uso esclusivo del destinatario, non riproducibile.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful