PROGRAMMA DELLE ATTIVITA’ visite guidate, escursioni, conferenze e corsi ottobre 2008 - febbraio 2009

Il viaggio di Capodanno: la Terrasanta

http://zenobiaregina.blogspot.com/

Mercoledì 1 ottobre 2008
ore 16,30 direzione culturale: arch. Enrico Ragni Per il ciclo Roma barocca: La Chiesa di S. Andrea al Quirinale e le stanze di San Stanislao In origine il luogo dove sorge la chiesa era identificato come collis salutaris, una delle quattro altureminori che formavano il Quirinale. Su di esso, con un salto di diversi secoli, sorge uno dei più importanti edifici barocchi del Bernini, sul luogo di un edificio più antico detto Sant’Andrea a Montecavallo. L’eleganza dell’esterno si riflette all’interno accentuata dalla ricchezza dei marmi policromi e dalla singolare pianta ellittica. Nel convento vicino sono le stanze di San Stanislao Kostka con la celebre statua marmorea di Pierre Legros e tele di Andrea Pozzo sulla vita del Santo. Appuntamento ore 16,30 di fronte alla chiesa Via del Quirinale, 29 Prenotazione obbligatoria

OTTOBRE 2008

Sabato 4 ottobre 2008
ore 10,15 direzione culturale: d.ssa Paola Chini Edifici romani sotto la Basilica si Santa Maria Maggiore La Basilica Patriarcale sorge sul Cispio, colle i cui scavi hanno fornito importanti notizie sulla topografia della zona. Scendendo qualche metro ci troviamo di fronte ad un grande edificio (dimensioni37x30 metri) con diversi ambienti e ingresso posto sul lato corrispondente all’abside attuale. All’interno importanti pitture che riproducono le illustrazioni di un calendario rurale con immagini di lavori connessi ai mesi. Esse rappresentano uno dei maggiori esempi di pittura paesaggistica di età costantiniana. Stretti infatti sono i legami con il calendario rustico del 354, calendario filocaliano e forse derivano dagli stessi modelli. Appuntamento ore 10,15 all’ingresso della Basilica, nella piazza omonima Prenotazione obbligatoria

OTTOBRE 2008

Sabato 11 ottobre 2008
ore 16,30 direzione culturale: d.ssa Alessia Palladino Il Tullianum Il complesso noto anche come carcere Mamertino fu, secondo una tradizione medievale, il carcere di San Pietro a Roma. Gli ambienti ricavati nel tufo, indicano la più antica prigione di Roma, detta Tullianum (da tullus = acqua), dove furono rinchiusi personaggi di spicco, uno fra tutti il capo dei Galli Vercingetorige nel 49 a.C. L’intero complesso si trova oggi al di sotto della chiesa di San Giuseppe dei Falegnami. (nel sito si entra a piccoli gruppi) Appuntamento ore 16,30 di fronte alla chiesa, Via Clivo Argentario, 1 Prenotazione obbligatoria

OTTOBRE 2008

da Sabato 11 a Sabato 18 ottobre 2008
direzione culturale: prof. Gaetano Messineo Cipro, l’isola di Afrodite Da tempo crocevia tra l’Europa, il Medio Oriente e l’Africa, l’isola conserva molte tracce del suo passato storico, mitologico ed artisticoarcheologico, forse tra i più curiosi ed affascinanti del Mediterraneo. Immergetevi in una cultura che risente dell’influsso europeo e mediorientale, dopo 9000 anni di continue invasioni. Vedi programma dettagliato Prenotazione urgente, ancora pochi posti disponibili

OTTOBRE 2008 / VIAGGIO

Sabato 18 ottobre 2008
ore 10,30 direzione culturale: prof. Paola Chini La Villa dei Quintini La villa era una delle maggiori della campagna romana ed era nota nelle antiche mappe come “statuario” per la ricchezza dei marmi o “Roma vecchia” in riferimento alle imponenti rovine ancora oggi visibili dall’Appia Nuova. Dalle fistule acquarie scopriamo il nome dei proprietari, i fratelli Sesto Quintilio Condiano e Sesto Quintilio Valerio Massimo, nomi noti nel “jet set” romano, uccisi da Commodo nel 182 con l’accusa di congiura che prevedeva la confisca dei beni. L’area archeologica è estesa tra l’Appia Antica e l’Appia Nuova, con diversi grandi edifici e un ricco impianto termale. Appuntamento ore 10,15 all’ingresso della villa Via Appia Nuova, 1092 Prenotazione obbligatoria

OTTOBRE 2008

Domenica 19 ottobre 2008
direzione culturale: arch. Enrico Ragni Castiglione del Lago Castiglione del Lago è definito uno dei borghi più belli d’Italia. Visiteremo il Palazzo della Corgna, residenza del Marchese Ascanio, oggi museo, con affreschi di notevole rilievo, tra i quali in particolare, quelli di Niccolò Circignani, detto il Pomarancio, con temi che spaziano dalla mitologia greca e latina fino ad arrivare alla celeberrima battaglia del Trasimeno di Annibale. Ultima tappa è lo studio del Marchese Ascanio della Corgna che è collegato, tramite una porta segreta alla terrazza che d’accesso Fortezza del Leone. Essa fu realizzata nel 1247 per volere di Federico II di Svevia, come centro di spostamento degli eserciti e deve il suo nome alla sua forma ispirata alla costellazione del Leone. Il percorso termina con la salita nel possente Mastio, alto 30 metri, di forma triangolare, da dove si domina l’intera valle del Trasimeno. Vedi programma dettagliato Prenotazioni in corso

OTTOBRE 2008 / ESCURSIONE GIORNALIERA

Mercoledì 22 ottobre 2008
ore 16,00 direzione culturale: dr. Antonio Insalaco La Casa di Augusto al Palatino Il Palatino è il vero cuore della Roma antica per la vicinanza del Lupercal, la mitica grotta di Romolo e Remo, delle scalae Caci, che collegavano il centro commerciale del Foro Boario al Palatino e infine della Casa di Romolo, presso la quale Augusto pose la sua. Palatino da Palatium è ancora oggi sinonimo di Palazzo di potere. L’edificio, di cui parla con dovizia di particolari Svetonio nella vita di Augusto, è stato identificato dopo lunghe campagne di scavo che hanno indicato con certezza il sito del tempio di Apollo vicino al quale era la Casa di Augusto. Straordinarie, anche nelle loro evidenti menomazioni, le pitture risalenti al 30 a.C.. Appuntamento ore 16,00 presso la biglietteria del Palatino Via di San Gregorio, 30 Prenotazioni obbligatorie

OTTOBRE 2008

da Venerdì 24 a Domenica 26 ottobre 2008
direzione culturale: prof. Filippo Coarelli Itinerario nella Magna Grecia: Cuma, Oplontis, Paestum, Velia Un primo itinerario che si snoderà attraverso i siti più importanti della Magna Grecia. Cuma, dopo Pitecusa, la più antica colonia greca dell’occidente che nel 334 a.C. divenne parte dello stato romano. Paestum, l’antica Posidonia, fondata secondo Strabone dagli Achei di Sibari nel VI secolo a. C.come centro commerciale. Paestum fu abitata fino all’alto medioevo e abbandonata nell’VIII secolo d.C. a causa delle incursioni saracene e dell’estendersi delle paludi. I resti imponenti di templi costituiscono un esempio rilevante di sviluppo dell’ordine dorico in Italia in uno dei più importanti complessi architettonici della Magna Grecia. Vedi programma dettagliato Prenotazioni in corso urgentissime

OTTOBRE 2008 / VIAGGIO

da Venerdì 24 a Domenica 26 ottobre 2008
direzione culturale: prof. Filippo Coarelli Itinerario nella Magna Grecia: Cuma, Oplontis, Paestum, Velia Velia, fondata dai Focesi provenienti da Alalia (Corsica) dopo che furono sconfitti (540 a. C.) dalle flotte degli Etruschi e dei Cartaginesi. Acquistò importanza dopo la distruzione di Sibari (colonia greca sul golfo ionico) e ospitò i filosofi Parmenide e Zenone (il primo fondò a Velia la scuola filosofica che fu detta Eleatica). Nel corso del trasferimento verso Paestum ci fermeremo per una breve visita della villa di Oplontis che conserva, malgrado la distruzione del Vesuvio, raffinate e fastose pitture parietali. Vedi programma dettagliato Prenotazioni in corso urgentissime

OTTOBRE 2008 / VIAGGIO

Sabato 25 ottobre 2008
ore 9,00 direzione culturale: dr. Antonio Insalaco Mitreo di Santo Stefano Rotondo Il Mitreo fu scoperto nel 1905 al di sotto degli ambienti di Santo Stefano Rotondo al Celio, zona che nell’età imperiale era caratterizzata dalla presenza di diverse caserme come quella dei castra peregrina dove erano i soldati delle province usati a Roma come forza di polizia che, con molta probabilità, erano i principali frequentatori del mitreo. Come è noto il mitraismo era una religione salvifica di origine orientale ed era molto diffuso tra l’esercito, così come il cristianesimo. Appuntamento ore 9,00 all’ingresso della chiesa Via Santo Stefano Rotondo, 7 Prenotazione obbligatoria

OTTOBRE 2008

Lunedì 27 ottobre 2008
ore 16,00 direzione culturale: d.ssa Daniela Matteucci Il Palazzo della Cancelleria L’edificio è l’esempio più importante di palazzo romano del rinascimento. Si deve al cardinale Raffaello Riario che, divenuto nel 1483 titolare della basilica di San Lorenzo in Damaso, lo ricostruì tra il 1485 e il 1513. Straordinaria per la sua immensità la decorazione del salone dei Cento Giorni con grandi affreschi ideati dal Vasari nel 1546. Nell’appartamento privato del cardinale si possono ammirare stucchi e dipinti di Francesco Salviati e nel salone di Studio, scene bibliche di Perin del Vaga. Appuntamento ore 15,45 di fronte all’ingresso del Palazzo Piazza della Cancelleria Prenotazione obbligatoria

OTTOBRE 2008

Sabato 1 novembre 2008
ore 11,15 direzione culturale: dr. Stefano Coltellacci Mostra alle Scuderie del Quirinale: Giovanni Bellini - 1° visita L’esposizione porterà a Roma oltre 60 dipinti provenienti dai più grandi musei del mondo. Accanto alle grandi pale d’altare, i temi sacri di committenza privata, le serie complete dei Crocifissi e delle Pietà, Madonne e ritratti e un’opera straordinaria come la Continenza di Scipione, un fregio di oltre tre metri dalla National Gallery di Washington. Appuntamento ore 11,00, all’ingresso delle Scuderie Via XXIV Maggio, 16 Prenotazione obbligatoria

NOVEMBRE 2008 / MOSTRA

da Giovedì 6 a Domenica 9 novembre 2008
direzione culturale: d.ssa Daniela Matteucci Parigi: “Ville Ancienne et Moderne” Gli angoli più belli lungo la Senna, i Quartieri tipici, i monumenti, i musei del Louvre e la Gare d’Orsay, Versailles, espressione della magnificenza e raffinatezza della monarchia di Francia nel secolo del suo apogeo. Vedi programma dettagliato Prenotazioni urgenti in corso

NOVEMBRE 2008 / VIAGGIO

Sabato 8 novembre 2008
ore 10,00 direzione culturale: d.ssa Alessia Palladino Edifici romani sotto la Basilica di San Giovanni in Laterano Gli ambienti sottostanti l’edificio celano i resti di una ricca domus del I secolo con decorazioni del IV stile, riusata nel 197 per la costruzione dei Castra Nova Equites Singulares, caserma del corpo scelto dei cavalieri, che fu costituita da Settimio Severo e sciolta da Costantino per la costruzione della grande Basilica. Con un salto nel tempo visiteremo le stanze dei cavalieri e il Praetorium con pitture e decorazioni a mosaico bianco e nero. Appuntamento di fronte al Battistero Lateranense Piazza San Giovanni in Laterano Prenotazioni obbligatorie

NOVEMBRE 2008

Mercoledì 12 novembre 2008
ore 16,00 direzione culturale: arch. Enrico Ragni La Chiesa di Santa Lucia in Selci La via in Selci (da in silice, per i grossi selci della strada ) conserva ancora il suo aspetto antico. Fu diaconia nel V secolo per la cura dei poveri e bisognosi. Nel XIII secolo fu annesso un convento benedettino. Nel 1568 passò in mano alle Agostiniane che ancora oggi se ne occupano. La chiesa, all’interno del convento è a navata unica con volte a botte con opere del Cavalier d’Arpino, di Giovanni Lanfranco e la Cappella Landi del Borromini. Appuntamento ore 16,00 Via in Selci, 82 Prenotazioni obbligatorie

NOVEMBRE 2008

Venerdì 14 novembre 2008
ore 16,00 direzione culturale: d.ssa Daniela Matteucci Palazzo Sacchetti Visita del più imponente Palazzo di via Giulia, attribuito ad Antonio da Sangallo il Giovane, nel 1648 passato ai marchesi Sacchetti. Alla sobria eleganza dell’esterno fa riscontro la ricchezza decorativa dell’interno con il cortile porticato. Nel Salone dell’Udienza, opere di Francesco Salviati e nella Galleria, la Sacra Famiglia e Adamo ed Eva di Pietro da Cortona. Appuntamento ore 15,45 Via Giulia, 66 Prenotazioni obbligatorie

NOVEMBRE 2008

Domenica 16 novembre 2008
direzione culturale: d.ssa Daniela Matteucci Spoleto Visitiamo una delle più belle città dell’Umbria. Passeggiata attraverso le vie medievali che conservano il loro fascino con soste al Duomo, per gli affreschi del Pinturicchio e Filippino Lippi, la chiesa di Sant’Eufemia e San Paolo Inter Vineas. All’esterno della cinta muraria, la splendida chiesa di San Pietro con la sua facciata decorata e sullo sfondo la poderosa mole della Rocca Albornoz, con il ponte di Gattapone e la chiesa di San Salvatore. Vedi programma dettagliato Prenotazione in corso

NOVEMBRE 2008 / ESCURSIONE GIORNALIERA

Mercoledì 19 novembre 2008
ore 16,30 direzione culturale: dr. Antonio Insalaco Mostra: Giulio Cesare l’uomo, le imprese, il mito - 1° parte Una rassegna dedicata a Giulio Cesare artefice indiscusso della grandezza del futuro impero romano la cui memoria e il culto non si persero mai, neppure nei secoli di decadenza dell’impero e negli anni oscuri delle invasioni barbariche. Con il Sacro Romano Impero, agli inizi del IX secolo, ci troviamo di fronte alla ripresa del mito di Cesare in senso ideologico-politico per riaffermare i valori unificanti del nuovo impero carolingio. Nel Duecento e nel Trecento, il recupero dell’antico si riafferma con le immagini dei grandi protagonisti di Roma e nel pieno rinascimento, cicli di Mantegna e di Andrea del Sarto, sono dedicati al dittatore romano. Anche la letteratura e la musica celebrano i fasti di Roma, come il Giulio Cesare di Shakespeare. Appuntamento ore 16,15 al Chiostro del Bramante Via della Pace Prenotazione obbligatoria
NOVEMBRE 2008 / MOSTRA

da Venerdì 21 a Domenica 23 novembre 2008
direzione culturale: dr. Stefano Coltellacci Cremona: arte, musica, torri e…torroni Visiteremo questa splendida città con le sue opere d’arte come la chiesa di San Sigismondo, il Duomo dell’Assunta, il Battistero ottagono, ed il Museo Civico Ala Ponzone con tavole del ‘400 fino a Caravaggio. Avremo inoltre l’opportunità di visitare un laboratorio di liuteria. Fuori Cremona, l’atmosfera medievale della Rocca di Soncino ed il Museo della Stampa dove i Soncino stamparono 30 anni dopo Gutenberg. Infine un salto agli stand della Festa del Torrone. Vedi programma dettagliato Prenotazioni in corso

NOVEMBRE 2008 / VIAGGIO

Sabato 22 novembre 2008
ore 10,30 direzione culturale: d.ssa Paola Chini Case Romane del Celio La zona antistante il Clivus Scauri, dove sorge la Basilica dei Santi Giovanni e Paolo, ha mantenuto intatto il sapore delle antiche strade. Scavi effettuati sotto l’edificio hanno rivelato la presenza di un complesso di abitazioni del II secolo, che subirono diverse trasformazioni nel corso del IV, messe in relazione con la passio dei Santi Giovanni e Paolo e al martirio di Crispo, Crispiniano e Benedetta al tempo di Giuliano l’Apostata. Essi furono qui sepolti in una proprietà di un cristiano di nome Bizante e nel IV secolo divenne titulus Bizantis. Appuntamento ore 10,20 di fronte all’ingresso degli scavi, sotto le arcate del Clivio di Scauro Prenotazioni obbligatorie

NOVEMBRE 2008

Mercoledì 26 novembre 2008
ore 16,00 direzione culturale: arch. Enrico Ragni La Chiesa di San Salvatore in Lauro L’edificio è posto lungo la celebre via dei Coronari, dal nome dei venditori di corone sacre posti lungo la via che portava alla Basilica di San Pietro. L’interno è considerato il capolavoro di Ottaviano Mascherino che si rifà a modelli palladiani con 34 colonne corinzie e ricche decorazioni nelle cappelle laterali. Fu riedificata nel 1594, ma i lavori completati solo nel 1857. Nell’attiguo ex convento visiteremo il chiostro rinascimentale a due ordini di arcate su piccole colonne e loggiato a pilastrini. Appuntamento ore 16,00 di fronte alla chiesa Piazza San Salvatore in Lauro, 15 Prenotazioni obbligatorie

NOVEMBRE 2008

Sabato 29 novembre 2008
ore 10,00 direzione culturale a cura dei Musei Vaticani La Casina di Pio IV in Vaticano Con autorizzazione speciale concessa dalla Pontificia Accademia delle Scienze visitiamo la Casina di Pio IV nei Giardini Vaticani, costruita nel 1558 da Pirro Ligorio che la ultimò nel 1561 con l’aiuto del figlio di Baldassare Peruzzi, Giuliano Sallustio. Il ricchissimo edificio, composto da due ali distinte con padiglioni laterali e fontana, è decorato con mosaici e stucchi seguendo un modello affermatosi con Villa Medici. Appuntamento: verrà comunicato al momento della prenotazione. Chi non si presenta all’appuntamento è tenuto al pagamento della quota prevista Si raccomanda la massima serietà nelle prenotazioni

NOVEMBRE 2008

Mercoledì 3 dicembre 2008
ore 16,30 direzione culturale a cura di storico dell’arte del Vittoriano Pablo Picasso al Complesso del Vittoriano La mostra presenta l’opera del grande maestro spagnolo in un momento davvero fondamentale nella sua lunga carriera, ovvero negli anni tra le due grandi guerre. A quel tempo, Picasso stava attraversando con temporaneamente diverse fasi artistiche anche contraddittorie tra loro, senza mai scegliere un sentiero definitivo, e, per usare una metafora, era come un giocoliere che tiene in equilibrio in aria diverse palle. La volontà di quest’esposizione è proprio quella di dimostrare che questo era il suo modo di rispondere a molte istanze: ritorno all’ordine (neoclassicismo), astrazione, surrealismo, espressionismo. Appuntamento ore 16,15 davani all’ingresso del Museo Via di San Pietro in Carcere Prenotazione obbligatoria

DICEMBRE 2008

da Sabato 6 a Domenica 7 dicembre 2008
direzione culturale: dr. Stefano Coltellacci Napoli: tra Musei ed antiche tradizioni natalizie Visiteremo la Galleria di Palazzo Zevallos Stigliano con le sue collezioni di vedute di Van Vittel e Pitloo, oltre al celebre “Martirio di Sant’Orsola” probabilmente l’ultimo dipinto di Caravaggio prima della sua drammatica e solitaria morte. La chiesa e la Quadreria del Pio Monte della Misericordia ed infine il Museo Diocesano nella chiesa di Santa Maria Donnaregina Nuova, situato nel cuore del Centro storico di Napoli, a pochi passi dal Duomo, inaugurato l'anno scorso, che all'interno conserva - affreschi del Solimena e tele di Luca Giordano, oltre a un gruppo di opere provenienti da varie chiese, tra cui una bella Madonna col Bambino di Massimo Stanzione. Dulcis in fundo, una sfogliatella ed una passeggiata a San Gregorio Armeno. Vedi programma dettagliato Prenotazione in corso

DICEMBRE 2008

Sabato 13 dicembre 2008
ore 16,00 direzione culturale: d.ssa Daniela Matteucci La Chiesa di Santo Spirito in Sassia L’edificio ha origini lontane nel tempo collegandosi all’antica Schola Saxonum una serie di edifici della nazione sassone per la cura e l’ospitalità dei pellegrini che, giunti alla tomba di Pietro, avevano necessità di alloggio e cure mediche. La chiesa ebbe diverse ricostruzioni, fino a quella del 1538/45 di Paolo III che diede l’incarico a Giuliano da Sangallo il Giovane. Ricchissimo l’interno di gusto rinascimentale, a navata unica con cinque cappelle absidate ai lati ed uno splendido soffitto ligneo a lacunari. Appuntamento di fronte alla chiesa Via dei Penitenzieri, 12 Prenotazioni obbligatorie

DICEMBRE 2008 / VIAGGIO

Domenica 14 dicembre 2008
ore 11,15 direzione culturale: dr. Stefano Coltellacci Mostra alle Scuderie del Quirinale: Giovanni Bellini - 2° visita L’esposizione porterà a Roma oltre 60 dipinti provenienti dai più grandi musei del mondo. Accanto alle grandi pale d’altare, i temi sacri di committenza privata, le serie complete dei Crocifissi e delle Pietà, Madonne e ritratti e un’opera straordinaria come la Continenza di Scipione, un fregio di oltre tre metri dalla National Gallery di Washington. Appuntamento ore 11,00 all’ingresso delle Scuderie Via XXIV Maggio, 16 Prenotazione obbligatoria

DICEMBRE 2008 / MOSTRA

Sabato 20 dicembre 2008
ore 17,30 direzione culturale: dr. Antonio Insalaco Etruschi. Le antiche metropoli del Lazio La mostra al Palazzo delle Esposizioni presenta il Lazio etrusco attraverso lo sviluppo dei maggiori centri urbani come Vulci, Tarquinia, Cerveteri e Veio. Nella prima parte della mostra saranno illustrate le quattro città attraverso le più importanti testimonianze artistiche, esposte alcune per la prima volta. Nella seconda parte si analizzeranno i rapporti tra queste e Roma e quindi l’influenza che il mondo etrusco ha avuto sul mondo romano per quanto riguarda le pratiche religiose, i simboli del potere, i sistemi di vita. Appuntamento ore 17,30 all’ingresso del Palazzo delle Esposizioni Via Nazionale, 194 Prenotazione obbligatoria

DICEMBRE 2008 / MOSTRA

Sabato 20 dicembre 2008
ore 20,00 Conviviale natalizia Consueta riunione dei soci e dei conferenzieri per lo scambio degli auguri di Natale e per diffondere le anticipazioni dei viaggi del 2009. Appuntamento ore 20,00 presso il Jolly Hotel Vittorio Veneto Corso Italia, 1 (Salvo diversa informazione all’atto della prenotazione) Prenotazione obbligatoria

DICEMBRE 2008

da Sabato 27 dicembre a Sabato 3 gennaio 2009
direzione culturale: d.ssa Antonella Di Nino Itinerario in Terrasanta tra archeologia e religione Itinerario attraverso i principali luoghi di culto delle tre grandi religioni monoteiste. Dal Muro del Pianto, luogo sacro della religione ebraica, al Santo Sepolcro, fino alla Cupola sulla Roccia, sacro per la religione islamica, sull’area del Tempio di Salomone. Escursione al lago di Tiberiade per la visita della casa di Pietro a Cafarnao, gli scavi di Tell Hazor con 22 livelli stratigrafici, Nazareth, Gerico e, intorno al Mar Morto, Qumran e Masada. Vedi programma dettagliato Prenotazioni in corso

GENNAIO 2009

Sabato 10 gennaio 2009
ore 9,45 direzione culturale: arch. Enrico Ragni Per il ciclo Roma barocca: la chiesa di Sant’Ignazio e le stanze di San Luigi Visitiamo uno dei maggiori esempi del barocco a Roma edificato nel 1562 da Gregorio XV e dedicato a Sant’Ignazio di Loyola. Nel fastosissimo interno, in linea con i modelli richiesti dalla Controriforma, spicca nella volta la Gloria di Sant’Ignazio di Andrea Pozzo e la celebre falsa cupola capolavoro dell’illusionismo barocco. Ricca la decorazione delle cappelle laterali, in particolare quella di San Luigi. Visitiamo inoltre le stanze di San Luigi con i luoghi che rievocano la sua vita e la cappella ricavata nell’infermeria dove il santo morì. Appuntamento alle 9,45 di fronte alla chiesa Piazza Sant’Ignazio Prenotazioni obbligatorie

GENNAIO 2009

Sabato 17 gennaio 2009
ore 10,30 direzione culturale: d.ssa Daniela Matteucci La Chiesa della Santissima Trinità dei Monti L’edificio scenograficamente disposto sulla sommità della celebre scalea, fu consacrato nel 1585 da Sisto V. Lo precede uno scalone a doppia rampa di Domenico Fontana ornato con antichi capitelli e bassorilievi romani. L’interno a navata unica con cappelle laterali, ha la ricchezza di un museo con opere di Daniela da Volterra, Perin del Vaga, Taddeo e Federico Zuccari. Il chiostro è decorato con lunette ad affresco di diversi autori, tra cui Pomarancio, Cavalier d’Arpino e Nogari. Incomparabile il panorama di Roma che si stende ai nostri piedi come un manto puntellato dalla cupole e dai campanili delle chiese. Appuntamento alle 10,30 all’ingresso della chiesa Prenotazioni obbligatorie

GENNAIO 2009

Sabato 24 gennaio 2009
ore 10,30 direzione culturale: dr. Antonio Insalaco Il Sepolcro di Aulo Irzio Il sepolcro si trova all’interno del Palazzo della Cancelleria e fu scoperto per caso nel 1938. L’edificio funebre è stato costruito ai lati dello Euripus, il canale che attraversava il Campo Marzio occidentale per finire nel Tevere all’altezza dell’odierno Castel Sant’Angelo. Cippi delimitano l’area e riportano il nome del titolare, console nel 43 a.C. Egli morì insieme a Vibio Pansa nella battaglia di Modena contro Antonio. Ad essi furono tributati funerali a spese pubbliche nel Campo Marzio. Appuntamento alle 10,30 all’ingresso del Palazzo della Cancelleria Piazza della Cancelleria Prenotazioni obbligatorie

GENNAIO 2009

Sabato 31 gennaio 2009
ore 10,30 direzione culturale: d.ssa Alessia Palladino Il Complesso di Sant’Agnese fuori le Mura e il mausoleo di Costantina Lungo la via Nomentana, la basilica di Sant’Agnese fu eretta nel 342 da Costanza sopra la tomba della santa. Riedificata da Onorio I, l’interno presenta tre navate con la caratteristica architettonica dei matronei. Nell’abside, un fine mosaico del tempo di Onorio I. che mostra la santa come una basilissa bizantina. Vicino, ma anticamente collegato con la basilica cimiteriale, è il celebre mausoleo di Costantina dei primi del IV secolo, trasformato in chiesa nel 1254. Notevolissimo il mosaico della volta a botte anulare con scene di putti vendemmianti risalente al IV secolo. Intorno altri mosaici completano la ricca decorazione che era altresì impreziosita dal grandioso sarcofago porfiretico ora ai Musei Vaticani. Appuntamento alle 10,30 all’ingresso della chiesa Via Nomentana, 349 Prenotazioni obbligatorie
GENNAIO 2009

Domenica 1 febbraio 2009
ore 10,00 direzione culturale: guida a cura del Museo d’arte ebraica La Sinagoga di Roma L’edificio costruito tra il 1899 e il 1904, emerge con una certa evidenza nel panorama delle cupole di Roma per i suoi motivi decorativi legati all’architettura assiro-babilonese. Nella facciata, sulla via del Tempio, i simboli ebraici, come il candelabro a sette bracci, le tavole della legge, la stella di David e il ramo di palma. Nell’interno, il cui spazio è scandito da colonne, l’abside con l’altare della Torah. Nello stesso complesso potremo visitare il museo d’arte ebraica con reperti archeologici, oggetti di culto che testimoniano, attraverso i secoli, la vita dell’antichissima comunità ebraica di Roma. Al termine della visita, conviviale presso un ristorante nei pressi della sinagoga, per gustare le specialità della cucina giudaica-romana. Appuntamento alle 9,50 all’ingresso della Sinagoga Prenotazioni obbligatorie sia per la visita, sia per il pranzo, prenotabili anche separatamente

FEBBRAIO 2009

Sabato 7 febbraio 2009
ore 10,30 direzione culturale: dr. Enrico Ragni Per il ciclo Roma barocca: la chiesa di Santa Maria in Campitelli Il Rione Sant’Angelo è il più piccolo di Roma, ma conserva tra le sue strade edifici che datano dal mondo romano al barocco della chiesa di Santa Maria in Campitelli, senza dimenticare che qui, sin dal 1555, fu trasferita, dal Trastevere, la comunità ebraica di Roma, che ancora oggi vive qui facendone uno dei quartieri più caratteristici della Roma antica. La chiesa deve la sua costruzione ad un’immagine miracolosa di Santa Maria in Portico che allontana la peste nel 1656. All’interno l’immagine sacra in lamina e smalti dell’XI secolo. Dal punto di vista architettonico, l’edificio presenta un originale commistione tra la pianta centrale e quella longitudinale. Appuntamento alle 10,30 all’ingresso della chiesa Piazza Santa Maria in Campitelli Prenotazioni obbligatorie

FEBBRAIO 2009

Domenica 8 febbraio 2009
ore 11,00 direzione culturale: d.ssa Paola Chini La Villa dell’Auditorium Gli scavi condotti nella zona per la costruzione del complesso di Renzo Piano, hanno portato alla luce i resti di una grande villa che è stata inglobata nel progetto dell’Auditorium e inserita in un percorso di visita. Il complesso ebbe un utilizzo lungo nel tempo dal IV secolo a.C., fino al II d.C. quando fu abbandonata. Tra le decorazioni spicca una divinità fluviale, identificata come Archeloo, figlio di Oceano e Teti, che era una sorta di portafortuna contro le frequenti inondazioni. Appuntamento alle 11,00 all’ingresso dell’Auditorium Viale Pietro de Coubertain, 30 Prenotazioni obbligatorie

FEBBRAIO 2009

Domenica 15 febbraio 2009
ore 10,00 direzione culturale: a cura di archeologo della Pierreci La Fonte di Anna Perenne La Fonte venne rinvenuta nel 1999 durante gli scavi di un parcheggio interrato. Ad una profondità trai 6 e i 10 metri sono stati portati alla luce resti di una fontana rettangolare che riportano alla dea Anna Perenna festeggiata alle Idi di marzo, come riferisce Ovidio nei Fasti. La fontana fu usata dal IV secolo a.C. al VI d.C. e ci riporta a un ambiente di vere e proprie maghe professioniste che usavano laminette in piombo con maledizioni, “bambole woodoo” e un pentolone di rame. La scoperta di questi rituali magici fornisce una nuova prospettiva sul rapporto tra ‘uomo e la religiosità antica. Appuntamento alle ore 9,50 all’ingresso in via Guidubaldo dal Monte, angolo piazza Euclide Prenotazioni obbligatorie

FEBBRAIO 2009

Sabato 21 febbraio 2009
ore 10,30 direzione culturale: dr. Antonio Insalaco Mostra: Giulio Cesare l’uomo, le imprese, il mito - 2° parte Una rassegna dedicata a Giulio Cesare artefice indiscusso della grandezza del futuro impero romano la cui memoria e il culto non si persero mai, neppure nei secoli di decadenza dell’impero e negli anni oscuri delle invasioni barbariche. Con il Sacro Romano Impero, agli inizi del IX secolo, ci troviamo di fronte alla ripresa del mito di Cesare in senso ideologico-politico per riaffermare i valori unificanti del nuovo impero carolingio. Nel Duecento e nel Trecento, il recupero dell’antico si riafferma con le immagini dei grandi protagonisti di Roma e nel pieno rinascimento, cicli di Mantegna e di Andrea del Sarto, sono dedicati al dittatore romano. Anche la letteratura e la musica celebrano i fasti di Roma, come il Giulio Cesare di Shakespeare. Al termine della visita pranzo sociale presso la caratteristica trattoria del “Pallaro”, in Largo del Pallaro.
Appuntamento alle ore 10,20 al Chostro del Bramante Via della Pace Prenotazione obbligatoria (per la visita, per il pranzo, o separatamente FEBBRAIO 2009 / MOSTRA

da Mercoledì 25 febbraio a Domenica 1 marzo 2009
direzione culturale: d.ssa Daniela Matteucci Madrid dei grandi Musei e i dintorni monumentali Un esclusivo itinerario per conoscere la capitale iberica. Visiteremo il Prado, con le sue ricche collezioni, il Museo Thyssen Bornemisza, una delle più importanti collezioni private del mondo, e il Centro Nazionale d’Arte Reina Sofia. Fuori Madrid l’Escorial, antica residenza del Re di Spagna, simbolo del potere politico e della religiosità dei reali di Spagna e Toledo con le celebri opere di El Greco. Inoltre il quartiere della Moreira, il luogo dove si ritirarono i musulmani dopo la riconquista della città, il fascino dell’architettura dei suoi palazzi, dal barocco, al neoclassico, all’Art Nouveau della Stazione Ferroviaria Atocha di Gustave Eiffel. Vedi programma dettagliato Prenotazioni in corso

FEBBRAIO 2009

Sabato 28 febbraio 2009
ore 16,00 direzione culturale: arch. Enrico Ragni Il Museo di Roma in Trastevere Le raccolte del museo comprendono dipinti e stampe che celebrano la vita del popolo di Roma tra ’600 e ‘700. Costumi, danze popolari, vita religiosa e le grandi vedute della campagna romana che ci danno l’idea del “come eravamo”. Importantissimi sono gli acquerelli di Roesler Franz, anteriori all’assetto urbanistico di Roma Capitale dopo il 1870. Appuntamento ore 16,00 di fronte al Museo Piazza Sant’Egidio 1b Prenotazioni obbligatorie

FEBBRAIO 2009 / VIAGGIO

ANTEPRIMA VIAGGI 2009
(programmi di massima soggetti a modifiche per date ed itinerari)

Pasqua Aprile Giugno Agosto Ottobre

2009 2009 2009 2009 2009

Dicembre 2009 Gennaio 2010

I Sassi di Matera direzione culturale arch. Enrico Ragni Arabia Felix, viaggio nello Yemen direzione culturale d.ssa Antonella Maria Di Nino La Provenza direzione culturale d.ssa Sandra Suatoni Francia, le Cattedrali Gotiche da Strasburgo a Reims direzione culturale arch. Enrico Ragni Turchia, la Licia direzione culturale prof. Gaetano Messineo New York, tra grattacieli e musei direzione culturale, storici dell’arte locali Etiopia per la festa del Timkat direzione culturale d.ssa Antonella M. Di Nino

COMUNICAZIONI DI SEGRETERIA / 1

Il 13 aprile scorso si è tenuta l’Assemblea ordinaria dell’Associazione Culturale Zenobia presso il Jolly Hotel Vittorio Veneto in Corso Italia, 1, con il seguente ordine del giorno: - Relazione morale e consociativa del Presidente - Rendiconto finanziario 2007 - Relazione dei Revisori dei Conti - Approvazione del rendiconto 2007 e preventivo 2008 - Rinnovo delle cariche sociali - Varie ed eventuali Il presidente Mario Barca illustra l’attività del 2007 riprendendo i vari aspetti ed elementi che l’hanno caratterizzata. Della stessa, evidenzia la realizzazione ed il consolidamento dei principi, delle aspirazioni e delle finalità che i Soci fondatori posero a fondamento della loro iniziativa, condivisa con comunione di intenti da tutti coloro che successivamente hanno dato la loro adesione al sodalizio.

COMUNICAZIONI DI SEGRETERIA / 2

Nel corso dell’anno sono state effettuate più di 40 visite guidate a siti e mostre con la partecipazione complessiva di oltre 600 soci. Cinque grandi viaggi all’estero e sei viaggi in Italia, tutti finalizzati alla scoperta o alla riscoperta di siti di particolare interesse storico, artistico, archeologico, il tutto con l’ausilio e la guida di esperti conferenzieri. Il tesoriere Francesco Ascoli illustra il rendiconto finanziario del 2007 che evidenzia una gestione positiva, con entrate pari a euro 16,472,00 ed Uscite per euro 13.156,00, con un avanzo attivo di gestione che si riporta alla situazione patrimoniale del 2008, pari a euro 3.316,00. Significativo nell’anno, rispetto al 2006, l’incremento delle entrate, pari a euro 5.921,00. Questo grazie soprattutto all’incremento registrato per i contributi versati dai soci per le iscrizioni ai viaggi, che nel2007, sebbene mediamente di pari importo pro-capite per ciascun viaggio, sono risultati numericamente maggiori, sia per il maggior numero di programmi realizzati, sia per il maggior numero medio di partecipanti. Le spese sono invece aumentate in misura minore, ovvero per un importo pari a euro 1.613,00, con modesti incrementi, in genere sulla varie voci di spese, fatta eccezione per le spese di gestione di segreteria che fanno registrare un aumento più rilevante per effetto del costo di adeguamento della dotazione di hardware informatico.

COMUNICAZIONI DI SEGRETERIA / 3

L’Assemblea, sentita anche la relazione dei Revisori dei Conti, approva quindi all’unanimità il rendiconto 2007 ed il bilancio preventivo 2008, che prevede entrate per euro 17.600,00 ed uscite per pari importo, prevedendo tra queste la spese per la creazione e la manutenzione di un sito Web. L’Assemblea ha poi provveduto al rinnovo delle cariche sociali, con il risultato seguente: Sono stati eletti alla carica di Consigliere, i soci: Aquilini Maria Teresa, Ascoli Francesco, Barca Mario, Di Nino Antonella Maria, Iannantuoni Nicola, Michisanti Luciana, Sparaci Adalberto. Sono stati eletti per il Collegio dei revisori dei Conti: Fortini Ennio, Squillino Valter, Villa Giovanni. Il Consiglio Direttivo risultato eletto successivamente, in data 9 maggio 2008, si è riunito per eleggere,tra i suoi componenti, la Giunta Esecutiva. All’unanimità vengono riconfermati nelle rispettive cariche: Mario Barca, Presidente, Antonella Maria Di Nino, Vice Presidente, Luciana Michisanti, Segretaria Generale e Francesco Ascoli, Tesoriere.

ISCRIZIONI E RINNOVI

Le attività dell’associazione sono rivolte esclusivamente ai Soci. Per associarsi è necessario compilare un formulario e versare un contributo annuale di:

euro 15,00 per i soci ordinari euro 5,00 per i socifamiliari euro 30,00 per i soci sostenitori
Ricordiamo che i soci potranno effettuare, comodamente i pagamenti per quote sociali, d’iscrizione e di rinnovo, nel corso delle visite, o mediante bollettino di conto corrente c/c 32279770 intestato Associazione Culturale Zenobia, specificando la causale. Onde evitare disguidi nella spedizione dei programmi e facilitare le comunicazioni telefoniche, i soci dovranno notificare ogni variazione di indirizzo e di numero telefonico.

VISITE / 1
Le visite sono riservate ai soci in regola con l’iscrizione per l’anno in corso. Le prenotazioni, quando richieste, possono essere comunicate durante le visite o lasciando un messaggio alla segreteria telefonica con il nome, il telefono e la visita richiesta. Tale prenotazione sarà automaticamente valida senza necessità da parte dell’associazione di ulteriore conferma. In caso contrario i soci saranno contattati. Le prenotazioni vanno effettuate con un anticipo massimo di due mesi. Per la partecipazione alle visite guidate è previsto il versamento di un contributo da parte del socio di euro 5,00, salvo che non sia diversamente indicato o comunicato all’atto della prenotazione. I biglietti di ingresso a musei, monumenti, palazzi ecc., salvo diversa indicazione, sono da considerarsi a carico del socio. Si rammenta che i musei statali e comunali consentono l’entrata gratuita o ridotta, sotto i 18 e soprai 65 anni. E’ necessario esibire il documento di identità.

VISITE / 2

Per le visite su prenotazione è necessario il pieno rispetto dell’impegno preso e della puntualità. Le visite guidate hanno in genere una durata variabile da 1 a 2 ore e sono sempre garantite con qualsiasi condizione atmosferica. Date, orari, costo del biglietto di ingresso e modalità di partecipazione alle visite potranno subire delle modifiche. I siti visitati sono generalmente accessibili a tutti. Si raccomandano però calzature adeguate in funzione del programma previsto. L’Associazione e gli incaricati di gruppo non rispondono di eventuali danni a persone o cose che dovessero verificarsi durante le visite guidate, escursioni e iniziative organizzate e gestite dal sodalizio. I cellulari dovranno essere spenti nel corso delle visite.

REGOLAMENTO TURISTICO VIAGGI ALL’ESTERO

Si rende noto che l’esecuzione dei viaggi programmati in paesi esteri è subordinata alle condizionigeo-politiche degli stessi, relativamente a garanzie di incolumità e di sicurezza sociale, avallate dalle informazioni fornite dalle autorità competenti, quali il Ministero degli esteri attraverso il sito : www.viaggiaresicuri.mae.aci.it

CONTRIBUTI D’ISCRIZIONE AI VIAGGI / 1

La partecipazione ai viaggi è riservata ai soci in regola con l’iscrizione per l’anno in corso. Il Consiglio Direttivo, avvalendosi in particolare della competenza di alcuni suoi componenti, curerà con ogni attenzione la scelta dei Tour Operators che collaboreranno, di volta in volta, con l’associazione e metterà in atto ogni necessario intervento per assicurare l’ottimale organizzazione dei viaggi e le necessarie garanzie nell’interesse dell’associazione e dei singoli associati. I viaggi di Zenobia organizzati da Tour Operators incaricati prevedono, oltre che il rispetto dei termini contrattuali previsti ed il pagamento della fattura individuale emessa dall’operatore turistico nei tempi indicati, anche, all’atto della prenotazione, il versamento di un contributo associativo per le attivitài programmazione, preparazione e direzione culturale direttamente svolti dall’associazione secondo quanto indicato sul programma di viaggio. Il contributo in questione deve essere versato esclusivamente a Zenobia e costituirà elemento per definire l’ordine, in termini di tempo, di iscrizione al viaggio. Per i viaggi eventualmente organizzati direttamente da Zenobia, conformemente a quanto indicato sui programmi, il versamento di acconto, che avrà valore di una caparra confirmatoria e del saldo dovrà essere effettuato direttamente all’associazione.

CONTRIBUTI D’ISCRIZIONE AI VIAGGI / 2

I soci, rispettando le scadenze previste sui programmi, pena la decadenza delle loro prenotazioni, dovranno effettuare i loro versamenti all’associazione con una delle seguenti modalità: - in contanti o con assegni, se trattasi di saldi o importi rilevanti, nel corso delle visite - con bollettino di conto corrente postale c/c 32279770 intestato Associazione Culturale Zenobia, specificandola causale - con bonifico bancario: IBAN IT87 X 07601 03200 000032279770 - BANCOPOSTA intestato Associazione Culturale Zenobia, specificando la causale. Si pregano i soci che effettuano le loro prenotazioni per visite o viaggi nel corso delle attività sociali,di prendere contatto successivo con la segreteria per verificare l’esatta trascrizione delle loro richieste e confermare, a breve giro, la loro prenotazione con il versamento del contributo associativo previsto. Per eventuali penalità per cancellazioni tardive di viaggi all’estero si farà riferimento alle condizioni contrattuali previste dall’operatore, comunque regolamentate da Decreto Legge CEE n° 111 dell’11.03.95. Per i viaggi organizzati direttamente dall’associazione per 2 o più giorni, nessuna penalità per cancellazioni avvenute 7 giorni prima della partenza del viaggio. Per le escursioni di una giornata eventuali penalità, pari all’intera quota rispettivamente pubblicata, si applicano qualora la cancellazione avvenga meno di 48 ore prima dalla partenza del viaggio. Il mancato pagamento della penalità comporta la sospensione dalle future attività.

AGEVOLAZIONI SPECIALI PER I SOCI

Libreria del Viaggiatore

Via del Pellegrino, 78 Roma Tel. 06 68801048 Testi, guide e mappe su tutti i paesi del mondo. Sconto del 10% su carte e guide turistiche. Sarà necessario presentare la tessera associativa in regola con i rinnovi.

Segreteria (non aperta al pubblico): via Enrico Fermi, 128 - 00146 ROMA telefono: 06 83516894 mobile: 345 4662844 fax: 06 96708596 email: zenobia_regina@hotmail.com