You are on page 1of 65

CENNI DI CIRCO MOTRICIT

A CURA DI LAPO BOTTERI

1
marted 23 novembre 2010

marted 23 novembre 2010

( SCUOLE DI FORMAZIONE)

CIRCO

marted 23 novembre 2010

( SCUOLE DI FORMAZIONE)

CIRCO

ARTE DI STRADA
(WORKSHOPS)

marted 23 novembre 2010

( SCUOLE DI FORMAZIONE)

CIRCO

ARTE DI STRADA
(WORKSHOPS)

SCUOLE DI PICCOLO CIRCO


(CIRCO MOTRICIT)
marted 23 novembre 2010

EQUILIBRISMO

CLOWNERIE

ARTI CIRCENSI

GIOCOLERIA

ACROBATICA

marted 23 novembre 2010

EQUILIBRISMO
ROLA BOLA PEDAL RULLO SFERA FILO TESO CORDA MOLLE TRAMPOLI MONOCICLO

marted 23 novembre 2010

CLOWNERIE
IL CLOWN IL MIMO IL TEATRO FISICO SLAP-STICKS GRAMLOOT LIMPROVVISAZIONE

marted 23 novembre 2010

ACROBATICA
AL SUOLO

CORPO LIBERO PIRAMIDI MANO-MANO VERTICALISMO RUOTA DI RHON

marted 23 novembre 2010

ACROBATICA
AEREA

CORDA TESSUTO CERCHIO TRAPEZIO PALO CINESE

marted 23 novembre 2010

GIOCOLERIA
GIROSCOPICA

DIABLO PIATTI CINESI SPINNING YO-YO

marted 23 novembre 2010

GIOCOLERIA GIOCOLERIA
CON LANCI LANCIATA

FAZZOLETTI PALLINE CERCHI CLAVE VARI ED EVENTUALI

marted 23 novembre 2010

GIOCOLERIA GIOCOLERIA
A CONTATTO A CONTATTO

SFERE CLAVE CAPPELLI

marted 23 novembre 2010

GIOCOLERIA
VARIA

FLOWER-STICK BASTONE POIS (BOLAS) CIGAR-BOX

marted 23 novembre 2010

LAUTODETERMINAZIONE NON

AGONISMO

marted 23 novembre 2010

PROBLEMI DELLATTIVIT AGONISTICA

marted 23 novembre 2010

PROBLEMI DELLATTIVIT AGONISTICA

SELETTIVIT

marted 23 novembre 2010

PROBLEMI DELLATTIVIT AGONISTICA

SELETTIVIT

MANCANZA DI GRATIFICAZIONE

marted 23 novembre 2010

PROBLEMI DELLATTIVIT AGONISTICA

SELETTIVIT

AUMENTO DELLA COMPETITIVIT

MANCANZA DI GRATIFICAZIONE

marted 23 novembre 2010

PROBLEMI DELLATTIVIT AGONISTICA

SELETTIVIT

AUMENTO DELLA COMPETITIVIT DOPING

MANCANZA DI GRATIFICAZIONE

marted 23 novembre 2010

L AGONISMO NELLA GIOCOLERIA

marted 23 novembre 2010

L AGONISMO NELLA GIOCOLERIA


GARE DI RESISTENZA

marted 23 novembre 2010

L AGONISMO NELLA GIOCOLERIA


GARE DI RESISTENZA COMBATTIMENTI

marted 23 novembre 2010

L AGONISMO NELLA GIOCOLERIA


GARE DI RESISTENZA COMBATTIMENTI SPORT RIVISITATI

marted 23 novembre 2010

L AGONISMO NELLA GIOCOLERIA


GARE DI RESISTENZA COMBATTIMENTI SPORT RIVISITATI RECORDS

marted 23 novembre 2010

CIRCO MOTRICIT

marted 23 novembre 2010

CIRCO MOTRICIT

UNA DISCIPLINA EDUCATIVA CHE TRAE DAL CIRCO UN INSIEME VASTISSIMO DI STIMOLI PSICO-FISICI, FINALIZZANDOLI AD UN MIGLIORAMENTO DELLE CAPACIT DI APPRENDIMENTO E DELLE RISORSE UMANE DEL SOGGETTO.

marted 23 novembre 2010

A CHI RIVOLTA
SECONDA INFANZIA ET EVOLUTIVA ADOLESCENZA ET ADULTA 3 ET PORTATORI DI HANDICAP PATOLOGIE MENTALI

marted 23 novembre 2010

AREE DINTERVENTO
PROGETTI SCUOLA FORMAZIONE DI OPERATORI ED INSEGNANTI INCONTRI LUDICI ED ANIMAZIONI PROGETTI SOCIALI RIABILITAZIONE MOTORIA

marted 23 novembre 2010

PUNTI DI FORZA

marted 23 novembre 2010

attivit motoria non competitiva, orientata solo alla coesione tra individui.

PUNTI DI FORZA

marted 23 novembre 2010

attivit motoria non competitiva, orientata solo alla coesione tra individui.

facilit di approccio allattivit, tramite propedeutici ed esercizi base.

PUNTI DI FORZA

marted 23 novembre 2010

attivit motoria non competitiva, orientata solo alla coesione tra individui.

facilit di approccio allattivit, tramite propedeutici ed esercizi base.

PUNTI DI FORZA

Lavoro sia fisico che espressivo mirato a valorizzare ed incrementare le capacit del soggetto.

marted 23 novembre 2010

attivit motoria non competitiva, orientata solo alla coesione tra individui.

facilit di approccio allattivit, tramite propedeutici ed esercizi base.

PUNTI DI FORZA

capacit di adattamento a tutte la fasce det e allo stato psico-fisico dei soggetti.

Lavoro sia fisico che espressivo mirato a valorizzare ed incrementare le capacit del soggetto.

marted 23 novembre 2010

CRESCERE SUI PROPRI ERRORI

marted 23 novembre 2010

CRESCERE SUI PROPRI ERRORI

ERRORE

marted 23 novembre 2010

CRESCERE SUI PROPRI ERRORI

ERRORE
ERRORE POSITIVO ERRORE NEGATIVO

marted 23 novembre 2010

CRESCERE SUI PROPRI ERRORI

ERRORE
ERRORE POSITIVO ERRORE NEGATIVO

MANCANZA DI CONCENTRAZIONE

marted 23 novembre 2010

CRESCERE SUI PROPRI ERRORI

ERRORE
ERRORE POSITIVO ERRORE NEGATIVO

METODI DAPPRENDIMENTO

MANCANZA DI CONCENTRAZIONE

marted 23 novembre 2010

L'adolescenza
... per denizione et della crisi, momento in cui si ricerca un nuovo equilibrio per far fronte alla rottura degli assetti precedenti. Il cammino verso l'identit, infatti, non privo di ostacoli e, spesso, accompagnato da difcolt e disorientamento che vengono vissuti come disagio e, se non superati, possono dare luogo a disadattamento e devianza.
ppk italia (piskopedagogika)

...costituisce una fase evolutiva della vita dell'uomo particolarmente ricca di tratti comportamentali e stati psicologici incerti e contraddittori, con forti tensioni emotive e mutamenti che si vericano a livello siologico, psicologico ed interessano l'intera personalit.
Salus.it

marted 23 novembre 2010

il disagio adolescenziale
Nel mondo adolescenziale e giovanile, pi sensibile ed esposto ai cambiamenti, possono essere evidenziate nuove espressioni di disagio mentale e comportamentale, che, per la loro diffusione, assumono il ruolo di patologie sociali. Spesso risulta incerto il conne tra tali forme di disagio estremo con malattie mentali classiche, quali depressione e psicosi.... ... Un numero crescente dadolescenti e di giovani risultano alla ricerca esasperata di stimoli intensi, di sensazioni forti (sensation seeking). Molti di loro presentano una sorta dinsensibilit alle graticazioni della quotidianit. La soglia di graticazione sempre pi alta, la scarsa capacit di provare piacere rende molti giovani anedonici, abulici, annoiati, incapaci, per di pi, di saper dilazionare la fruizione degli oggetti desiderati. Solo le attivit 'a rischio', straordinarie e pericolose, risultano degne dattenzione. ..
Salus.it

...Talora si evidenziano forti difcolt a comunicare, a stabilire relazioni affettive, ad esprimere o a comprendere stati emotivi. Si vive in una sorta di deserto emozionale, con elementi residuali di comunicazione interpersonale ridotti all'espressione daggressivit o sottomissione... ...Si tratta di una vera e propria fuga da se stessi e da quegli ambienti 'educativi' che non hanno permesso loro di essere protagonisti...
ppk italia (piskopedagogika)

marted 23 novembre 2010

La prevenzione
...L'intervento preventivo dovrebbe, perci, rappresentare un momento contenitivo di tali aspetti di vulnerabilit da realizzare attraverso la cooperazione di varie strutture ed istituzioni sociosanitarie gi presenti sul territorio, quali, i consultori familiari, i servizi digiene mentale, i servizi per le tossicodipendenze, ma anche e soprattutto con il coinvolgimento delle organizzazioni giovanili di volontariato e daggregazione culturale, ricreativa e sportiva. .. ...Risulta, perci, opportuna una strategia preventiva a supporto della stima di s, per meglio affrontare il senso dansia che invade l'adolescente sano in questo periodo di transizione, ma anche per ridurre l'insorgere di pi gravi disturbi del comportamento sociale, dell'individuo in maturazione.
Salus.it

...Da ci, la necessit di un forte impegno preventivo nei confronti del singolo soggetto, ma anche nei confronti delle famiglie e del contesto micro-sociale e macrosociale, al ne di scongiurare il formarsi di un 'humus' favorevole all'insorgere di forme di disagio giovanile sempre pi problematiche ed ingestibili sul piano sociale.
ppk italia (piskopedagogika)

marted 23 novembre 2010

Quali strategie educative?


Ieri In passato l'atteggiamento educativo si fondava sul senso del dovere e spesso n dall'inizio maturava nei ragazzi inadempienti il senso di colpa. Le punizioni diventano la risposta correttiva degli adulti per modicare comportamenti sbagliati.

Oggi Il "super io" si forma non tanto sul senso del dovere, quanto piuttosto sulle "aspettative" da parte del gruppo. Le punizioni non sono pi un correttivo utile per coloro che non si sentono in colpa. Pi laborioso e produttivo il puntare sulla "qualit delle relazioni".

Prof. Pinessi Valter

marted 23 novembre 2010

marted 23 novembre 2010

VANTAGGI DELLA CIRCO MOTRICIT NEL LAVORO CON GLI ADOLESCENTI

marted 23 novembre 2010

INCREMENTO DELLAUTOSTIMA

VANTAGGI DELLA CIRCO MOTRICIT NEL LAVORO CON GLI ADOLESCENTI

marted 23 novembre 2010

INCREMENTO DELLAUTOSTIMA

l circo diventa altres, un modo per confrontarsi con le proprie capacit e per stimolare lo sviluppo dellautostima attraverso la possibilit di esplorare nuove aree di confronto positivo; ed la conseguenza della valorizzazione dei singoli individui.

marted 23 novembre 2010

PLURI DISCIPLINARIET

INCREMENTO DELLAUTOSTIMA

VANTAGGI DELLA CIRCO MOTRICIT NEL LAVORO CON GLI ADOLESCENTI

marted 23 novembre 2010

INCREMENTO DELLAUTOSTIMA

l circo diventa altres, un modo per confrontarsi con le proprie capacit e per stimolare lo sviluppo dellautostima attraverso la possibilit di esplorare nuove aree di confronto positivo; ed la conseguenza della valorizzazione dei singoli individui.

PLURI DISCIPLINARIET

Essendo composta da tantissime attivit, l'adolescente pu scegliere quella pi congeniale a lui, pu specializzarsi o continuare ad esplorare, trovando stimoli sempre nuovi. Si pu avere uno studio "orizzontale" spaziando da una disciplina all'altra, o "verticale" cio approfondendo una singola disciplina.

marted 23 novembre 2010

PLURI DISCIPLINARIET

INCREMENTO DELLAUTOSTIMA

ATTIVIT AGGREGANTE

VANTAGGI DELLA CIRCO MOTRICIT NEL LAVORO CON GLI ADOLESCENTI

marted 23 novembre 2010

ATTIVIT AGGREGANTE

Ia circo motricit ha una forte natura sociale, si fanno laboratori e spettacoli, invitando parenti e amici. I ragazzi si spiegano trucchi e tecniche e si allenano assieme; il "passing" le piramidi le improvvisazioni e i giochi di abilit sono "luoghi " d'incontro spontanei.

marted 23 novembre 2010

PLURI DISCIPLINARIET

INCREMENTO DELLAUTOSTIMA

ATTIVIT AGGREGANTE

VANTAGGI DELLA CIRCO MOTRICIT NEL LAVORO CON GLI ADOLESCENTI

POSSIBILIT ESPRESSIVE

marted 23 novembre 2010

ATTIVIT AGGREGANTE

Ia circo motricit ha una forte natura sociale, si fanno laboratori e spettacoli, invitando parenti e amici. I ragazzi si spiegano trucchi e tecniche e si allenano assieme; il "passing" le piramidi le improvvisazioni e i giochi di abilit sono "luoghi " d'incontro spontanei.

POSSIBILIT ESPRESSIVE

Tramite l'arte l'adolescente scopre un mezzo d'espressione utile e immenso, col quale manifestare il suo disagio e raccontare i suoi sogni. I saggi e gli spettacoli offrono ai ragazzi momenti carichi di potenzialit espressive, dove si raccontano e si mettono in gioco al 100%

marted 23 novembre 2010

PLURI DISCIPLINARIET

INCREMENTO DELLAUTOSTIMA

ATTIVIT AGGREGANTE

VANTAGGI DELLA CIRCO MOTRICIT NEL LAVORO CON GLI ADOLESCENTI

POSSIBILIT ESPRESSIVE BASSO COSTO DEL MATERIALE

marted 23 novembre 2010

BASSO COSTO DEL MATERIALE

Alcuni materiali da circo sono di basso costo e facile reperibilit, come palloni, palline, bolas e cappelli; altri possono essere costruiti a mano...

marted 23 novembre 2010

PLURI DISCIPLINARIET

INCREMENTO DELLAUTOSTIMA

ATTIVIT AGGREGANTE

VANTAGGI DELLA CIRCO MOTRICIT NEL LAVORO CON GLI ADOLESCENTI

ATTIVIT LIBERA E SPONTANEA

POSSIBILIT ESPRESSIVE BASSO COSTO DEL MATERIALE

marted 23 novembre 2010

BASSO COSTO DEL MATERIALE

Alcuni materiali da circo sono di basso costo e facile reperibilit, come palloni, palline, bolas e cappelli; altri possono essere costruiti a mano...

ATTIVIT LIBERA E SPONTANEA

La giocoleria specialmente, un attivit libera, si pu praticare ovunque, senza spazzi o strutture particolari, senza preparazione sica specica, e senza rischi notevoli. I giocolieri si ritrovano in piazze, giardini, case, garage, sulla spiaggia o alle feste. Ci si pu allenare alla fermata dell'autobus, aspettando un treno o un amico in ritardo.

marted 23 novembre 2010

marted 23 novembre 2010

IMPIEGHI DEGLI ADOLESCENTI NELLE SCUOLE DI CIRCO

marted 23 novembre 2010

ASSISTENTI

IMPIEGHI DEGLI ADOLESCENTI NELLE SCUOLE DI CIRCO

marted 23 novembre 2010

ASSISTENTI

COMPAGNIA DI SPETTACOLO

IMPIEGHI DEGLI ADOLESCENTI NELLE SCUOLE DI CIRCO

marted 23 novembre 2010

ASSISTENTI

COMPAGNIA DI SPETTACOLO

IMPIEGHI DEGLI ADOLESCENTI NELLE SCUOLE DI CIRCO

COLLABORATORI

marted 23 novembre 2010

ASSISTENTI

COMPAGNIA DI SPETTACOLO

IMPIEGHI DEGLI ADOLESCENTI NELLE SCUOLE DI CIRCO

DIMOSTRAZIONI

COLLABORATORI

marted 23 novembre 2010

marted 23 novembre 2010

marted 23 novembre 2010