Corso di Biologia Applicata anno AA 2010-2011

Sara Cabodi sara.cabodi@unito.it Via Nizza 52

PROGRAMMA DEL CORSO I parte -Basi chimiche e organizzazione biologica -Membrane e meccanismi di trasporto - Enzimi e Metabolismo energetico - Materiale genetico: struttura acidi nucleici, duplicazione, trascrizione e traduzione - Regolazione dell’espressione genica - Ciclo cellulare e Divisione cellulare (Mitosi e Meiosi) - Genetica generale ed umana - Mutazioni puntiformi e cromosomiche - Malattie genetiche

Morte cellulare programmata .Cenni di genetica evolutiva .Cellula nervosa . oncogeni e oncosoppressori .Tecnologia del DNA ricombinante .Ormoni e loro azione .II parte .Cellule staminali .Basi cellulari di immunologia .Genetica del cancro.Meccanismi di comunicazione e segnalazione cellulare .

McGraw-Hill 3) De Leo. Biologia e Genetica. Zanichelli . Biologia. Pearson 2) Brooker. EdiSES 4) Savada. Biologia Applicata. Ginelli e Fasano.TESTI CONSIGLIATI 1) Cambpell & Reece. Elementi di Biologia e Genetica.

Cosa studia la Biologia? •La Biologia è lo studio scientifico degli organismi viventi .

Quali sono le caratteristiche di un organismo vivente? • Gli organismi viventi si originano solo per divisione di cellule preesistenti •Tutti gli organismi sono composti da una o più cellule •Contengono un’informazione genetica •Utilizzano l’informazione genetica per riprodursi •Si sono evoluti •Possono estrarre energia dall’ambiente circostante e utilizzarla per le proprie funzioni •Possono regolare il loro ambiente interno .

.

.

.

Classificazione degli organismi viventi I sei regni del mondo biologico .

La cellula è l’unità strutturale e funzionale che costituisce gli organismi viventi .

La cellula ha una complessità di: •Forma •Funzione .

Tutte le cellule hanno in comune tra loro tre caratteristiche: 1) Membrana plasmatica 2) Materiale genetico sottoforma di nucleo o di nucleoide 3) Citopasma .

Procarioti: singola molecola di DNA immersa nel citoplasma .Le cellule in base alla complessità della loro organizzazione interna vengono distinte in : .Eucarioti: molecola di DNA racchiusa nel NUCLEO .

ma possono presentarsi sotto forma di gruppi di aggregazione o di gruppi con centinaia di individui e possono aver forme molto diverse Comprendono i batteri (bacteria e archea) e le alghe verdi .I procarioti sono gli organismi più semplici In genere sono unicellulari.

I batteri. osservati a microscopio elettronico. sono caratterizzati da forme molto diverse .

Sono dotati di un’ulteriore struttura di rivestimento chiamata parete cellulare che rappresenta uno strato rigido di spessore variabile che protegge la cellula. A seconda della composizione della parete i batteri vengono distinti in: GRAM positivi (peptidoglicano) GRAM negativi (fosfolipidi) .Sono caratterizzati da una membrana cellulare. un nucleoide immerso nel citoplasma ma non delimitato da una membrana.

.

I batteri hanno possibilità di movimento: I FLAGELLI rappresentano le strutture di movimento di un batterio .

.

Le cellule eucariotiche sono più strutturate e complesse Parola chiave: Compartimentalizzazione Negli eucarioti. i processi funzionali avvengono in luoghi delimitati separati tra loro da strutture di membrana in strutture definite ORGANULI .

Vantaggi e svantaggi della compartimentalizzazione Vantaggi: creazione di un microambiente in cui tutte le sostanze che servono per una determinata funzione sono concentrate Possibilità di concentrare le attività “pericolose” o tossiche in determinati organuli Svantaggi: le attività devono essere tra loro integrate in modo che si creino percorsi di attività e di smistamento di prodotti da un organulo all’altro I prodotti devono essere trasportati .

Organismi Unicellulari: sono costuituiti da una singola cellula che svolge tutte le funzioni vitali Organismi Multicellulari: sono costuituiti da molti tipi diversi di cellule che svolgono funzioni specializzate .

Organismi unicellulari eucarioti .

L’informazione è condensata nel nucleo • Le cellule acquisiscono energia e la utilizzano • Svolgono una varietà di reazioni chimiche • Sono impegnate in numerose attività meccaniche • Sono capaci di rispondere agli stimoli • Sono capaci di auto-regolazione • Si riproducono .Complessità di funzioni: • Le cellule possiedono un programma genetico: l’informazione è depositata in un insieme di geni.

Gli organismi pluricellulari sono costituiti da cellule specializzate nello svolgere funzioni tra loro molto diverse Vari tipi di cellule eucariotiche .

motoneurone .

Cellule HeLa osservate al microscopio elettronico Isolate nel 1950 .

.

Formulare delle ipotesi 4.Verificare le ipotesi e le previsioni .I biologi come studiano la vita? Importanza del Metodo Scientifico che prevede cinque passaggi: 1.Porsi delle domande 3.Fare previsioni basate sulle ipotesi 5.Effettuare osservazioni 2.