Guida Utente

K Apple Inc.
© 2007 Apple Inc. Tutti i diritti riservati.
In base alle leggi sul copyright, il presente manuale non può essere copiato, interamente o in parte, senza il consenso scritto di Apple. Il logo Apple è un marchio di Apple Inc., registrato negli Stati Uniti e in altri paesi. L'utilizzo del logo Apple tramite “tastiera” (Opzione-Maiuscole-K) per scopi commerciali, senza previo consenso scritto di Apple, può costituire una violazione dei diritti del marchio nonché una competizione sleale punita dalle leggi federali e statali. Pur essendo stato fatto ogni sforzo per garantire l'accuratezza delle informazioni contenute nel presente manuale, Apple non si assume responsabilità per eventuali sviste, omissioni o imprecisioni. Apple 1 Infinite Loop Cupertino, CA 95014-2084 408-996-1010 www.apple.com

Apple, il logo Apple, iLife, iPhoto, iPod, iTunes, Keynote, Mac, il logo Mac, Macintosh, Mac OS, Pages e QuickTime sono marchi di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi. Aperture, Finder, GarageBand, iWeb, iWork e Safari sono marchi di Apple Inc. AppleCare e Apple Store sono marchi di servizio di Apple Inc., registrati negli Stati Uniti e in altri paesi. .Mac è un marchio de servizio di Apple Inc. Adobe, il logo Adobe, Acrobat, il logo Acrobat, Distiller, PostScript e il logo PostScript sono marchi o marchi registrati di Adobe Systems Incorporated negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri nomi di società e di prodotti menzionati sono marchi dei rispettivi proprietari. La citazione di prodotti di terze parti è unicamente a scopo informativo e non costituisce né un'approvazione né un suggerimento. Apple declina ogni responsabilità riguardo alle prestazioni o all'utilizzo dei suddetti prodotti. T034-4051-A 06/2007

Indice
7 8 10 12 14 Benvenuto in iWork ’08 Benvenuto in Pages ’08 Benvenuto in Numbers ’08 Benvenuto in Keynote ’08 Informazioni su questo manuale

14 Ulteriore supporto 16 Panoramica degli strumenti iWork 16 Barra degli strumenti e barra formato 17 Finestra Impostazioni 18 20 21 22 23 23 24 26 27 Browser media Pannello Font Finestra Colori Abbreviazioni da tastiera Capitolo 1: Guida introduttiva di Pages Argomenti del capitolo Passo 1: creare un nuovo documento e scegliere un modello Passo 2: aggiungere e formattare un testo Modificare il colore del font e altri attributi di testo

3

30 Usare gli stili e creare elenchi 35 Passo 3: aggiungere oggetti 35 Usare segnaposti multimediali 36 Aggiungere oggetti 38 Disporre il testo intorno agli oggetti 40 Aggiungere forme 41 Passo 4: usare gli strumenti di scrittura 41 Controllare l'ortografia e revisionare un documento 43 Ricercare informazioni 44 Passo 5: condividere un documento 45 Lavorare con documenti con layout di pagina 47 Creare e associare le caselle di testo 50 Aggiungere e riordinare le pagine 51 Mascherare (ritagliare) le immagini 54 Rimuovere aree indesiderate da un'immagine 56 Funzionalità avanzate 57 Capitolo 2: Guida introduttiva di Numbers 57 Argomenti del capitolo 58 Passo 1: creare un nuovo foglio di calcolo 60 Passo 2: acquisire familiarità con la finestra Numbers 61 Tabelle 65 Grafici 66 Fogli 4 Indice .

67 Passo 3: creare una nuova tabella 67 68 71 Aggiungere una tabella Definire gli elementi di una tabella Formattare una tabella 72 Gestire righe e colonne 75 Aggiungere dati 78 Utilizzare i controlli delle celle 80 Formattare le celle 82 Passo 4: usare formule e funzioni 83 85 87 89 Aggiungere una formula rapida Utilizzare l'editor di formule Utilizzare il browser Funzione per aggiungere una funzione Eseguire calcoli istantanei 90 Utilizzare i risultati nella tabella “Confronto prestiti” 91 Passo 5: ottimizzare il foglio di calcolo 91 Aggiungere grafici 98 Aggiungere testo. forme e altri oggetti 100 Passo 6: condividere un foglio di calcolo 100 Preparare un foglio per la condivisione 102 Stampare ed esportare un foglio di calcolo 103 Funzionalità avanzate 105 Capitolo 3: Guida introduttiva di Keynote 105 Argomenti del capitolo Indice 5 .

106 Passo 1: creare un nuovo documento e scegliere un tema 109 Organizer diapositive 110 Campo note 110 Passo 2: creare le diapositive 112 Aggiungere il testo e formattarlo 112 Aggiungere grafici e altri documenti multimediali 117 Passo 3: organizzare le diapositive 119 Passo 4: migliorare una presentazione con l'animazione 119 Aggiungere transizioni tra le diapositive 121 Muovere gli oggetti 129 Passo 5: provare e condividere la tua presentazione 129 Provare la presentazione 130 Personalizzare una presentazione per il pubblico 131 Funzionalità avanzate 133 Indice analitico 6 Indice .

ma estremamente semplici da creare.Benvenuto in iWork ’08 Questo manuale ti aiuterà a creare in modo estremamente semplice e veloce i tuoi primi documenti. Fogli di calcolo complessi e accattivanti. 7 Prefazione . Â Numbers. iWork ’08 comprende tre applicazioni che si integrano perfettamente con il tuo mondo Mac: Â Pages. fogli di calcolo e presentazioni. con un tocco di classe in più. Un ottimo programma di elaborazione testo. Presentazioni di qualità cinematografica alla portata di tutti. Â Keynote.

resoconti e altri documenti di testo veramente irresistibili. potrai progettare brochure. grazie a una gestione del layout di pagina estremamente potente e versatile. volantini e newsletter con uno stile unico. spaziatura e molto altro ancora.Benvenuto in Pages ’08 Semplicemente aprendo Pages e iniziando a scrivere potrai creare lettere. Nella figura in alto viene mostrato un modello di elaborazione testo. Pages offre la funzionalità di rilevamento delle modifiche effettuate. la possibilità di utilizzare strumenti di gestione del testo e della grafica potenti e versatili e la disponibilità di oltre 140 modelli. 8 Prefazione Benvenuto in iWork ’08 . Inoltre. colori. Tieni traccia delle modifiche direttamente nel testo o nascondi le modifiche. Utilizza la barra formato per cambiare font. Utilizza la funzionalità di rilevamento delle modifiche per modificare i documenti creati da più utenti. Utilizza gli stili relativi al paragrafo e al carattere per rendere uniformi i tuoi documenti. Il testo scorre automaticamente a lato delle immagini inserite.

Posiziona il testo e i grafici ovunque desiderato nell'area di disegno. Utilizza “Alfa istantaneo” per rimuovere lo sfondo da unìimmagine.Nella figura in basso viene mostrato un modello con layout di pagina. Aggiungi una cornice a qualsiasi immagine utilizzando Impostazioni Grafica. Trascina le immagini dal browser media direttamente sui modelli. Prefazione Benvenuto in iWork ’08 9 . La vista miniatura ti consente di visualizzare l'intero documento. Le opzioni della barra formato variano in base all'oggetto selezionato.

oltre a modelli utilissimi in tutti i settori della tua vita: home.Benvenuto in Numbers ’08 Numbers è l'applicazione per la creazione di fogli di calcolo nuova e all'avanguardia. Utilizza il browser media per aggiungere foto ovunque desideri. stampa interattiva. i bordi delle celle e molto altro utilizzando la barra formato. Crea fogli. grafici 2D e 3D. i bordi e i colori delle tabelle. anteprima di . con oltre 150 funzioni e modalità assolutamente innovative per organizzare i dati. anche se già conosciuta. tabelle e grafici multipli in un foglio di calcolo. i numeri. eseguire i calcoli e gestire gli elenchi. Modifica in modo semplice e veloce il font. Aggiungi grafici relativi ai dati di una tabella. 10 Prefazione Benvenuto in iWork ’08 . education e business. Ogni tabella contiene calcoli sui dati che funzionano attraverso tabelle. Numbers coprende tabelle “intelligenti” cursori e caselle di controllo personalizzabili. Formatta il testo.

Ordina e filtra le righe utilizzando i menu a comparsa colonna. Utilizza le intestazioni per assegnare nomi a righe e colonne. Fai clic per aggiungere righe. Fai riferimento alle celle in base al nome nelle formule. Prefazione Benvenuto in iWork ’08 11 .Trascina qui per spostare la tabella.

dei filmati e della musica. Scegli la dimensione delle miniature. storyboard o anche podcast. Registra la tua voce con le diapositive per le presentazioni con esecuzione automatica. Inizia con uno degli oltre 30 temi progettati da Apple. 12 Prefazione Benvenuto in iWork ’08 . Utilizza il browser media per un'anteprima immediata delle foto. colori.Benvenuto in Keynote ’08 Crea presentazioni veramente spettacolari per stupire il tuo pubblico. Utilizza le animazioni smart con “drop zone” per creare rapidamente animazioni sofisticate. cornici di immagini e sfondi coordinati. aggiungi magnifici effetti per il testo e animazioni avanzate. kiosk. Utilizza “Alfa istantaneo” per rimuovere lo sfondo non desiderato da un'immagine. I temi comprendono layout multipli con i relativi font. grazie alle animazioni smart o le animazioni di azione potrai spostare gli oggetti dal punto A al punto B. Utilizza “Alfa istantaneo” per rimuovere in modo semplice il colore di sfondo dalle immagini. Riproduci presentazioni di qualità cinematografica o registra commenti per presentazioni con esecuzione automatica.

per un sorprendente realismo.Crea interessanti grafici con un solo clic del mouse. Utilizza Impostazioni per modificare gli attributi degli oggetti selezionati. Prefazione Benvenuto in iWork ’08 13 . Utilizza la libreria per scegliere grafici 3D con superfici in vari effetti. Modifica direttamente i dati del grafico.

sono disponibili altre risorse di supporto per l'utilizzo di iWork ’08: Â Panoramica su iWork ’08. Â Capitolo 2. Seguendo passo dopo passo le istruzioni contenute in questi Tutorial potrai imparare a conoscere e utilizzare ogni applicazione in tempi veramente brevi.Informazioni su questo manuale Questo manuale contiene i seguenti capitoli: Â Capitolo 1. semplicemente scegliendo Aiuto > Tutorial video. Puoi visualizzare il Tutorial di un'applicazione in qualsiasi momento. apri un'applicazione iWork ’08 e scegli Aiuto > Panoramica su iWork. Â Capitolo 3. La prima volta che apri ognuna delle applicazioni iWork ’08. Â Tutorial in linea. Guarda una panoramica sulle operazioni che puoi realizzare con la suite iWork ’08. verrà visualizzato un messaggio contenente un link a questi Tutorial sul Web. Per visualizzare la panoramica. 14 Prefazione Benvenuto in iWork ’08 . Guarda alcuni video di spiegazione (How-to Videos) su come eseguire la attività più comuni in ognuna delle applicazioni. Ulteriore supporto Oltre a questo manuale. di un semplice foglio di calcolo. “Guida introduttiva di Numbers” contiene informazioni sulla creazione . “Guida introduttiva di Keynote” contiene informazioni sulla creazione . “Guida introduttiva di Pages” contiene informazioni dettagliate per . di una presentazione. la creazione di un documento di testo e di un documento con contenuti grafici.

Per aprire l'Aiuto. con istruzioni dettagliate per completare ogni operazione.apple. Per visualizzare un'etichetta Aiuto.  Aiuto. È disponibile per ogni applicazione. sulla prima pagina dell'Aiuto sono disponibili i link ai seguenti siti web:  Sito web di iWork (www. Per visualizzare un Manuale Utente. apri l'applicazione e scegli Aiuto > Manuale Utente Applicazione. posizionare il puntatore sull'elemento desiderato per alcuni secondi.  Sito web per il supporto (www. Inoltre.com/it/support/application): informazioni dettagliate sulla risoluzione dei problemi. L'Aiuto contiene istruzioni dettagliate per completare tutte le attività di iWork. Per ogni applicazione è disponibile un documento PDF stampabile.com/it/iwork): notizie e informazioni aggiornate su iWork.  Etichette Aiuto sono disponibili per numerosi elementi presenti sullo schermo. Manuali Utente.apple. apri un'applicazione e scegli Aiuto > Aiuto Applicazione. Prefazione Benvenuto in iWork ’08 15 .

Se la barra formato non è visibile sotto la barra degli strumenti. La barra formato fornisce un accesso veloce agli strumenti più comuni per la formattazione degli oggetti. Per informazioni dettagliate sulle funzionalità di ogni barra degli strumenti. Barra degli strumenti e barra formato Nella parte superiore di ogni finestra dell'applicazione. è disponibile la barra degli strumenti con controlli per le attività più comuni. La barra formato fornisce ulteriori strumenti di formattazione. La barra degli strumenti disponibile nella parte superiore di ogni finestra fornisce controlli per le attività più comuni. fai clic su Vista nella barra degli strumenti e scegli “Mostra barra formato” per mostrarla. Puoi personalizzare la barra degli strumenti in modo che visualizzi gli strumenti che usi più frequentemente. Per personalizzare la barra degli strumenti: m Scegli Vista > Personalizza barra strumenti. 16 Prefazione Benvenuto in iWork ’08 .Panoramica degli strumenti iWork Le tre applicazioni iWork condividono gli stessi strumenti. consulta il relativo capitolo di questo manuale.

Fai clic sui pulsanti nella parte superiore per visualizzare i diversi pannelli Impostazioni. consulta il Manuali Utente. Possono essere aperte più finestre Impostazioni contemporaneamente.Finestra Impostazioni I pannelli della finestra Impostazioni consentono di formattare tutti gli elementi del documento. Prefazione Benvenuto in iWork ’08 17 . Per aprire la finestra Impostazioni: m Fai clic su Impostazioni nella barra degli strumenti (il pulsante i di colore blu). Per informazioni dettagliate sui pannelli Impostazioni.

della libreria iPhoto. posiziona il puntatore sul controllo per qualche secondo fino a quando appare la relativa etichetta Aiuto. della libreria Aperture e della cartella Filmati. Browser media Questa finestra fornisce un accesso rapido a tutti i documenti della libreria iTunes. una foto o un filmato dal browser media direttamente in un documento iWork. 18 Prefazione Benvenuto in iWork ’08 .Per aprire un'altra finestra Impostazioni: m Scegli Vista > Nuove impostazioni oppure tieni premuto il tasto Opzione mentre fai clic su uno dei pulsanti nella parte superiore della finestra Impostazioni. Puoi trascinare qualsiasi documento audio. Per visualizzare la funzione di un controllo.

fai clic su Media. Trascina un documento su un altro documento. Fai clic su un pulsante per visualizzare i documenti multimediali. Ricerca un documento. Prefazione Benvenuto in iWork ’08 19 .Per aprire il browser media: m Nella barra degli strumenti.

20 Prefazione Benvenuto in iWork ’08 . Crea nuove raccolte di font. in questo modo tutti i font installati sul computer sono disponibili per i documenti iWork. Trascina i font preferiti nella raccolta Preferiti.Pannello Font Le tre applicazioni iWork utilizzano il pannello Font di Mac OS X.

le ombre e molto altro ancora. cambiare le tonalità.Finestra Colori Puoi utilizzare la finestra Colori di Mac OS X per scegliere i colori per il testo. fai clic sulla lente di ingrandimento. Il colore selezionato nella “Ruota colori” viene visualizzato qui. le celle di una tabella. Cambia la trasparenza di un colore. trascinalo dalla “Ruota colori” alla parte superiore della finestra su uno di questi quadrati. gli oggetti. Per registrare un colore da utilizzare successivamente. Prefazione Benvenuto in iWork ’08 21 . Questi pulsanti forniscono diversi modelli di colori. Trascina da qui per applicare il colore al testo o agli oggetti. quindi fai clic sull'elemento. Fai clic per selezionare un colore nella “Ruota colori” Trascina il cursore per . Per individuare il colore di un elemento presente sullo schermo.

scegli Aiuto > Abbreviazioni da tastiera.Abbreviazioni da tastiera Puoi eseguire numerose operazioni semplicemente premendo alcuni tasti. Per visualizzare un elenco completo delle abbreviazioni da tastiera da utilizzare in un'applicazione. 22 Prefazione Benvenuto in iWork ’08 .

 Aggiungere. Argomenti del capitolo Questo Tutorial descrive come:  Creare nuovi documenti e scegliere i modelli. 1 23 . come il correttore ortografico.1 Guida introduttiva di Pages In questo capitolo viene fornita una panoramica sulle operazioni di base per creare documenti in Pages.  Utilizzare gli strumenti per la scrittura.  Aggiungere e formattare un testo.  Condividere i tuoi documenti stampandoli o esportandoli per utilizzarli in altre applicazioni.  Aggiungere foto e altri documenti multimediali. eliminare e riordinare le pagine.

Per ulteriori informazioni sulle differenze tra i due tipi di documento. già impostati in modo che tu possa concentrarti sul contenuto anziché sulla progettazione. Â Se Pages non è aperto. quindi fai clic su un modello a destra e infine fai clic su Scegli. quali lettere e rapporti. Â I modelli layout di pagina sono utili soprattutto per documenti che contengono molta grafica e un layout più complesso. come newsletter e volantini. Per creare un nuovo documento: 1 Esegui una delle seguenti operazioni: Â Se Pages è aperto. consulta la sezione “Lavorare con documenti con layout di pagina” a pagina 45. fai clic su una categoria di modelli a sinistra. quindi verranno illustrate le nozioni base dei documenti con un layout di pagina. come gli stili dei font e i margini. aprilo facendo clic sull'icona nel Dock oppure facendo doppio clic sull'icona nella cartella iWork ’08 all'interno della cartella Applicazioni. Pages offre due tipi di modelli: Â I modelli di elaborazione del testo sono più idonei a documenti che contengono molto testo. scegli Archivio > Nuovo. 24 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Le attività vengono completate esattamente nello stesso modo in entrambi i tipi di documento.Passo 1: creare un nuovo documento e scegliere un modello I modelli sono documenti con contenuti segnaposto e opzioni di formattazione. 2 Nella finestra “Scelta modelli” visualizzata. In questo Tutorial verranno spiegati i passi per creare un documento di elaborazione testo.

Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 25 . seleziona “Usa modello. Interrompere. Fai clic su Resoconti … …quindi fai clic su “Proposta progetto” . In qualsiasi momento puoi interrompere questo Tutorial o uscire da Pages e utilizzarlo successivamente. fai doppio clic nel Finder.” quindi fai clic su Scegli per scegliere un nuovo modello. trascina la relativa icona sull'icona di Pages nel Dock oppure apri Pages e scegli Archivio > Apri.Per gli esempi di questo Tutorial verrà utilizzato il modello “Proposta progetto” . Per aprire successivamente il documento. Per uscire da Pages. ∏ Suggerimento: puoi scegliere un modello di default per i nuovi documenti. scegli Pages > Esci da Pages. Scegli Pages > Preferenze. registrare e proseguire Assicurati di registrare spesso il tuo lavoro: scegli Archivio > Registra.

26 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Scegli Vista > Mostra caratteri invisibili. i quali mostrano l'aspetto che avrà il testo e la posizione in cui apparirà. viene evidenziato l'intero testo segnaposto. Quando fai clic su un testo segnaposto in un modello.Passo 2: aggiungere e formattare un testo I modelli di Pages contengono testi segnaposto. Testo segnaposto: quando fai clic su di esso. un testo campione (Proposta progetto) o un testo latino (Lorem ipsum …). viene selezionata l'intera area di testo. come i ritorni a capo di paragrafo. Per sostituire un testo segnaposto: m Fai clic sul testo e digita. il testo segnaposto scompare e viene sostituito dal testo che hai digitato. ma puoi comunque modificarlo in base alle tue esigenze. Preparato da). Il testo segnaposto può essere un'etichetta (ad esempio. ∏ Suggerimento: il lavoro nel documento può risultare più semplice se si visualizzano i caratteri di formattazione. Il testo che digiti per sostituire il testo segnaposto è preformattato. Quando digiti.

il colore e altri attributi. la barra formato offre un rapido accesso agli strumenti utilizzati comunemente per modificare i font. A destra. dimensioni e colore. sotto la barra degli strumenti. Modifica il font e i relativi stile. le dimensioni. Allinea il testo selezionato. Fai clic per aprire il cassetto Stili. Scegli uno stile elenco. posiziona il puntatore sopra di esso per alcuni secondi fino a visualizzare un'etichetta aiuto. Scegli uno stile paragrafo o carattere. Per informazioni sullo strumento. Modifica la spaziatura delle righe e il numero di colonne. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 27 .Modificare il colore del font e altri attributi di testo Per formattare il testo è disponibile un'ampia scelta di strumenti: Â La barra formato.

lo spessore o il colore della linea. 28 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Apri la finestra “Regola immagine” . Â Il menu Formato e il pannello Font. Gli strumenti disponibili dipendono dall'elemento selezionato. Esegui il riempimento di un oggetto con il colore. fai clic su Font nella barra degli strumenti. puoi usare la barra formato per modificare gli elementi diversi dal testo. Impostazioni Testo offre ulteriori strumenti di formattazione.Inoltre. Maschera (ritaglia) un'immagine. quando selezioni un grafico. nella barra formato vengono visualizzati altri controlli relativi ai grafici: Scegli lo stile. Modifica la disposizione del testo di un oggetto. Per aprire il pannello Font. I comandi del menu Formato e il pannello Font ti consentono varie attività di formattazione del testo. Â Le Impostazioni. Modifica il tipo di oggetto. Per esempio.

ovvero lo spazio intorno al testo nelle caselle di testo. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 29 . Modifica la quantità di “spaziatura interna” . ∏ Suggerimento: puoi aprire più finestre Impostazioni scegliendo Vista > Nuove impostazioni.Per aprire Impostazioni Testo: 1 Fai clic su Impostazioni nella barra degli strumenti (il pulsante i di colore blu). nelle celle di tabella e nelle forme. Pulsante Impostazioni Testo. Modifica lo spazio tra i caratteri o le linee di testo. 2 Fai clic sul pulsante Impostazioni Testo. Modifica il colore o l'allineamento del testo. Fai clic su un pulsante per creare elenchi. tabelle e altro.

Puoi modificare questi stili o creare stili personalizzati. carattere ed elenco. Se desideri modificare qualcosa. Gli stili sono utili per applicare rapidamente una formattazione e per riformattare un documento. le dimensioni. Pages offre numerosi stili elenco. Pages offre tre tipi di stili per il testo: Â Gli stili Paragrafo possono essere applicati solo a paragrafi interi (parti di testo che terminano con il carattere “A capo”) e non a singole parole all'interno dei paragrafi. Per applicare uno stile paragrafo.Usare gli stili e creare elenchi Uno stile è una formattazione predefinita per un particolare tipo di testo. Â Gli stili Elenco consentono di creare elenchi puntati e numerati. 30 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Â Gli stili Carattere vengono usati per formattare singole parole. Quando applichi uno stile a un testo. che servono per enfatizzare determinate parole. L'intero testo che utilizza lo stile verrà aggiornato automaticamente con la nuova formattazione. gruppi di parole o lettere all'interno di un paragrafo. usa la barra formato o il cassetto Stili. Gli stili carattere di uso frequente sono il grassetto e il corsivo. ad esempio il corpo del testo e le didascalie. ad esempio le dimensioni del corpo del testo. puoi semplicemente ridefinire lo stile. il colore e altri attributi specificati dallo stile. L'applicazione di uno stile carattere non influenza lo stile del restante paragrafo. verranno applicati automaticamente il font.

Trascina per ridimensionare i pannelli. Il cassetto Stili (può aprirsi a destra o a sinistra).Per aprire il cassetto stili: m Fai clic sul pulsante Stili all'estrema sinistra della barra formato oppure scegli Vista > Mostra cassetto stili. Fai clic per aprire il cassetto Stili. Fai clic su questi pulsanti per visualizzare gli stili carattere ed elenco. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 31 . Crea nuovi stili. Ogni nome di stile è formattato usando lo stile.

Pulsante “Stili paragrafo” .Per applicare uno stile a un paragrafo: m Seleziona il paragrafo o i paragrafi che vuoi modificare. la parola o le parole che vuoi modificare. 2 Esegui una delle seguenti operazioni: Â Nel cassetto Stili. seleziona uno stile paragrafo. seleziona uno stile elenco (per visualizzare gli “Stili elenco” fai clic sul pulsante in basso a destra nel cassetto Stili). fai clic sul pulsante “Stili paragrafo” e scegli uno stile. 32 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Per applicare uno stile ai caratteri: 1 Seleziona il carattere. Â Nella barra formato. fai clic sul pulsante “Stili carattere” e scegli uno stile. seleziona uno stile carattere. Â Nella barra formato. Per creare un elenco: 1 Posiziona il punto di inserimento dove vuoi iniziare a digitare l'elenco. quindi esegui una delle seguenti operazioni: Â Nel cassetto Stili. quindi esegui una delle seguenti operazioni: Â Nel cassetto Stili. Pulsante “Stili carattere” .

fai clic sul pulsante “Stili elenco” e scegli uno stile. Quando vuoi creare un nuovo elemento nell'elenco premi “A capo” oppure premi “Maiuscole-A capo” per creare un sottoparagrafo (una nuova linea di testo che non sia l'elemento successivo dell'elenco). Se ad esempio digiti un asterisco. Per fare rientrare un elemento di un livello. premi Tabulatore. Pulsante “Stili elenco” . In un elenco numerato. quindi scegli uno stile dal menu a comparsa “Punti elenco e numerazione” . automaticamente con un asterisco.  In Impostazioni Testo. Puoi creare liste automatiche utilizzando i seguenti caratteri seguiti da uno spazio e dal testo:  Punto elenco (•) (premi Opzione-8)  Trattino (-)  Asterisco (*)  Lettera seguita da un punto  Numero seguito da un punto o da una parentesi destra Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 33 . uno spazio. fai clic su Elenco. ∏ Suggerimento: puoi inoltre generare gli elenchi automaticamente. 3 Digita il testo. il numero viene modificato in 1. se premi Tabulatore all'inizio di 4. ad esempio. Nella barra formato. un testo e quindi premi “A capo” la riga successiva comincerà .

Utilizza il pannello Elenco in Impostazioni Testo per modificare il formato di un elenco. Puoi. fai clic su Autocorrezione. Cambia il tipo di simbolo utilizzato per ciascuna voce dell'elenco. Fai clic sul pulsante Elenco in Impostazioni Testo.Per disattivare la creazione automatica degli elenchi: m Scegli Pages > Preferenze. Regola il rientro dei punti elenco rispetto al rientro del primo paragrafo. Aumenta o diminuisci il rientro del testo selezionato. consulta l'Aiuto Pages oppure il Manuale Utente Pages. ad esempio. quindi deseleziona “Rileva elenchi automaticamente” . Puoi modificare qualunque stile incluso in un modello di Pages e creare i tuoi stili personalizzati. Per istruzioni. Scegli il simbolo per il punto elenco. modificare il testo o l'immagine usata per i punti elenco. 34 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Regola le dimensioni dei punti elenco e la posizione rispetto al testo. Imposta il livello di rientro rispetto ai punti elenco.

Nonostante sia possibile aggiungere questi tipi di documenti in qualunque posizione in un documento. Per usare un segnaposto multimediale: m Trascina un documento dal browser media (o dal Finder) su un segnaposto multimediale. Non rilasciare il mouse finché intorno al segnaposto non compare un rettangolo blu. documenti audio e filmati. Usare segnaposti multimediali I modelli di Pages forniscono segnaposti multimediali che puoi usare per aggiungere ai tuoi documenti immagini. quando trascini un documento su un segnaposto multimediale. il documento conserva le dimensioni e gli attributi dell'immagine segnaposto originale. alla Libreria Aperture e ai documenti della cartella Filmati.Passo 3: aggiungere oggetti La finestra browser media fornisce un accesso rapido alla Libreria iTunes. consulta la sezione “Browser media” a pagina 18. documenti audio e filmati. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 35 . controlla che sia visualizzato un rettangolo blu intorno al segnaposto multimediale. Prima di rilasciare il pulsante del mouse. alla Libreria iPhoto. Per ulteriori informazioni. Le immagini nei modelli di Pages sono segnaposti per immagini.

 Gli oggetti fluttuanti non si spostano con il testo. 36 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . dovrai aggiungerlo come oggetto in linea.  Gli oggetti in linea sono incorporati nel testo e si muovono insieme ad esso. Per aggiungere un oggetto in linea: 1 Tieni premuto il tasto Comando mentre trascini un oggetto dal browser media o dal Finder nel documento (non rilasciare ancora il mouse). se vuoi che un grafico faccia parte di un particolare paragrafo. foto. Aggiungere oggetti Puoi aggiungere oggetti (grafica. si spostano solo se li trascini in una nuova posizione .Per sostituire il documento in un segnaposto multimediale. Ad esempio. Non è necessario eliminare il documento precedente. trascina semplicemente un nuovo documento sul segnaposto. trascina un indicatore di selezione. filmati e altro) in qualunque posizione all'interno di un documento (non solo nei segnaposti multimediali). l'oggetto è in linea o fluttuante. 2 Rilascia il mouse quando il punto di inserimento si trova nella posizione nel testo in cui desideri visualizzare l'immagine. Per aggiungere un oggetto fluttuante: m Trascina un'immagine dal browser media o dal Finder nel documento. Quando aggiungi un oggetto in una pagina. Per ridimensionare un oggetto fluttuante.

Per passare da un oggetto in linea a un oggetto fluttuante e viceversa: 1 Seleziona l'oggetto. fai clic sul pulsante “In linea” o Fluttuante. quindi scegliere Inserisci > Scegli. Non puoi trascinare questi indicatori per ridimensionare l'oggetto. puoi ridimensionarlo solo utilizzando gli indicatori attivi. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 37 . Passa da un oggetto in linea a un oggetto fluttuante o viceversa. 2 Nella barra formato.Puoi anche posizionare il punto di inserimento prima nel testo. Nei documenti di elaborazione testo puoi modificare un oggetto passando da un tipo all'altro in qualsiasi momento. Per ridimensionare un oggetto in linea. trascina uno degli indicatori di selezione attivi (quelli bianchi di colore pieno). Gli indicatori di selezione sulla parte superiore degli oggetti in linea sono inattivi.

ecc. Per modificare le opzioni di disposizione del testo: m Seleziona l'oggetto ed esegui una delle seguenti operazioni: Â Nella barra formato.Disporre il testo intorno agli oggetti Puoi disporre il testo intorno a un'immagine o a un altro oggetto. sopra e sotto. scegli un'opzione dal menu a comparsa Disposizione. 38 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Menu a comparsa Disposizione. sia che si tratti di un oggetto in linea o fluttuante. sul lato sinistro. Puoi scegliere come disporre il testo intorno a un oggetto: sul lato destro. per gli elementi che aggiungi a un documento di elaborazione testo è già attiva l'opzione di adattamento del testo. puoi disattivare questa opzione se desideri che il testo prosegua sopra o sotto l'oggetto. Tuttavia. Di default.

Opzioni per la disposizione del testo. Pulsante Impostazioni Disposizione. Disponi il testo in un bordo rettangolare intorno all'oggetto (pulsante sinistro) o in modo che segua il contorno dell'oggetto (pulsante destro). Cambia il tipo di oggetto (solo per documenti di elaborazione testo). Apri Impostazioni Disposizione e scegli un'opzione di disposizione del testo. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 39 . Attiva o disattiva la disposizione del testo.

Riempi la forma con un colore o un'immagine. Modifica il bordo della forma. Pulsante Impostazioni Grafica. Quindi fai clic sul pulsante Impostazioni Grafica. Puoi anche aggiungere testo all'interno della forma. fai clic su Impostazioni nella barra degli strumenti. Puoi modificare la forma utilizzando Impostazioni Grafica. Se la finestra Impostazioni non è aperta. 40 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Modifica la trasparenza della forma. fai clic sul pulsante Forme e seleziona una forma (oppure scegli Inserisci > Forma). Per aggiungere una forma: m Nella barra degli strumenti.Aggiungere forme Pages dispone di un'ampia varietà di forme che puoi aggiungere al tuo documento. Aggiungi un'ombra dietro la forma.

Per disattivare il controllo ortografico automatico: m Scegli Composizione > Ortografia > Controlla ortografia mentre scrivo. Controllare l'ortografia e revisionare un documento Di default. Trascina un indicatore di selezione per modificare le dimensioni della forma. Per visualizzare la parte restante del testo. quindi rimuovi il segno di spunta relativo al comando del menu. Se il testo digitato è superiore rispetto a quello che può contenere la forma.Per aggiungere testo in una forma: m Fai doppio clic sulla forma. Pages contrassegna gli errori di ortografia durante la digitazione inserendo una linea rossa tratteggiata sotto le parole errate. L'indicatore di troncamento viene visualizzato quando il testo inserito è superiore rispetto alle dimensioni della forma. seleziona la forma (potrebbe essere necessario fare prima clic al di fuori della forma) e trascina gli indicatori di selezione per ingrandirla. Puoi anche controllare altri tipi di errore. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 41 . come le parole ripetute. quindi digita il testo. apparirà un indicatore di troncamento. l'uso improprio delle maiuscole e gli errori di punteggiatura. Passo 4: usare gli strumenti di scrittura Pages consente di perfezionare e modificare i tuoi documenti in modo semplice.

fai clic su di essa tenendo premuto il tasto Ctrl. m Per evidenziare la parola errata successiva (dopo il punto di inserimento). scegli Composizione > Ortografia > Controlla ortografia. scegli Composizione > Revisione > Verificatore. m Per controllare l'ortografia e visualizzare i suggerimenti per le parole errate. indipendentemente dal fatto che l'opzione “Controlla ortografia mentre scrivo” sia attiva: m Per controllare l'ortografia di una determinata parola. Â Per visualizzare una finestra con la spiegazione dell'errore e le alternative suggerite. 42 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Â Per evidenziare l'errore di grammatica successivo nel documento. scegli Composizione > Ortografia > Ortografia. Per cercare gli errori: m Seleziona il testo che vuoi controllare ed esegui una delle seguenti operazioni: Â Per controllare gli errori durante la digitazione (sottolineati in verde). scegli Composizione > Revisione > Verifica mentre scrivi. scegli Composizione > Revisione > Verificatore.Per trovare le parole errate.

Ricercare informazioni Pages offre una vasta gamma di utili strumenti di ricerca e riferimento che ti permettono di arricchire i tuoi documenti. Per cercare informazioni in Internet: m Seleziona il testo che vuoi esaminare ed esegui una delle seguenti operazioni: Â Scegli Composizione > Strumenti di scrittura > Cerca con Google. Per attivare il rilevamento delle modifiche. Questa funzione si rivela utile. Per consultare la definizione di una parola: m Seleziona la parola e scegli Composizione > Strumenti di scrittura > Cerca nel dizionario e nei sinonimi. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 43 .Rilevare le modifiche Quando revisioni un documento. Per ulteriori informazioni sul rilevamento delle modifiche. per le modifiche apportate alla formattazione di caratteri e paragrafi e per altri tipi di modifiche. poiché consente a tutti i collaboratori di vedere le modifiche apportate. eliminato o sostituito. Ogni utente che modifica il documento viene associato automaticamente a un colore diverso. puoi registrare automaticamente le modifiche effettuate. ad esempio. quando lavori su un documento con altri utenti. accettare o rifiutare le tue modifiche. Gli altri utenti possono . Tutte le modifiche apportate vengono registrate in una “bolla di modifica” sul margine esterno del documento. Le bolle di modifica vengono visualizzate per il testo aggiunto. consulta l'Aiuto Pages o il Manuale Utente Pages. fai clic su “Rileva modifiche” nella barra degli strumenti.

44 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . ossia un formato documento che conserva la maggior parte della formattazione di testo e grafica. Tuttavia. quindi scegli un formato. Per inviare un documento di Pages a un altro utente che non possiede Pages.  RTF: RTF è la sigla per Rich Text Format. Scegli Composizione > Strumenti di scrittura > Cerca su Wikipedia. Puoi aprire e modificare i documenti RTF con un'applicazione di elaborazione testo. puoi stamparlo. per accedere rapidamente agli strumenti di ricerca e di riferimento puoi fare clic in un punto qualsiasi del documento tenendo premuto il tasto Ctrl. viene rimossa tutta la formattazione e le immagini non vengono esportate. registrarlo in formato PDF o in un altro formato oppure esportarlo in un'applicazione iLife.  PDF: i documenti PDF possono essere visualizzati e stampati in Anteprima. Inoltre. quale TextEdit. Passo 5: condividere un documento Quando desideri condividere un documento con altri utenti.  Word: i documenti di Word possono essere aperti e modificati in Microsoft Word su un computer con Mac OS X o su un computer con Windows. scegli Archivio > Esporta. il formato PDF è una buona scelta. esportando un documento come solo testo. Per condividere un documento: m Per esportare un documento. ad esempio iWeb. Safari o Adobe Reader.  Solo testo: i documenti di solo testo possono essere aperti e modificati in un'applicazione di elaborazione testo.

Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 45 . puoi inviare un documento Pages direttamente a un blog o a una voce podcast come allegato. I documenti con layout di pagina rappresentano inoltre la scelta ideale per testo continuo su pagine non sequenziali. In questa sezione del Tutorial verranno spiegate le differenze tra i due tipi di documento e descritte alcune delle attività tipiche svolte quando si lavora nei documenti con layout di pagina. In un documento con layout di pagina. puoi inserire il testo solo nelle caselle di testo. In un documento di elaborazione testo. In iWeb. Lavorare con documenti con layout di pagina Per documenti con contenuti grafici. Puoi eseguire tutte le attività descritte nel presente capitolo sia in documenti con layout di pagina che in documenti di elaborazione testo. per esempio volantini. nei quali si presenta spesso la necessità di riposizionare immagini e altri oggetti. Scegli Documento > Invia a iWeb > PDF o Documento Pages.m Se utilizzi iWeb '08 o versione successiva. Nei modelli sono già presenti caselle di testo e puoi aggiungerne di nuove in modo semplice e veloce. Le principali differenze tra i documenti di elaborazione testo e i documenti con layout di pagina sono le seguenti: Â Aggiungere testo. m Per stampare un documento. scegli Archivio > Stampa. come il testo presente sulle newsletter. scegli il blog o il podcast a cui allegare il documento. dovresti scegliere un modello con layout di pagina (invece di un modello di elaborazione testo). puoi inserire il testo direttamente nel documento.

 Riordinare le pagine. quando digiti un testo troppo lungo rispetto alla casella di testo. puoi creare una nuova casella di testo e associare le due caselle (come descritto più avanti). In un documento con layout di pagina.  Aggiungere oggetti. come descritto più avanti. In un documento di elaborazione testo. se non lo inserisci nel testo. viene aggiunta automaticamente una nuova pagina. In un documento con layout di pagina. per ridisporre il contenuto devi copiare e incollare o ridisporre intere sezioni del documento. Aggiungere pagine. ma non puoi cambiare un oggetto passando da un tipo all'altro. consulta l'Aiuto Pages o il Manuale Utente Pages. Nei documenti con layout di pagina puoi aggiungere oggetti in linea e fluttuanti. ma si tratta comunque di un'operazione semplice. Qualsiasi elemento aggiunto a un modello con layout di pagina diventa un oggetto fluttuante. ogni pagina è un'unita distinta e puoi facilmente riordinare le pagine. 46 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . In un documento con layout di pagina le nuove pagine non vengono aggiunte automaticamente. In un documento di elaborazione testo. Per ulteriori informazioni sulle lezioni. quando digiti più testo rispetto a quello che può contenere una pagina. Nota: anche nei documenti di elaborazione testo è possibile aggiungere e associare le caselle di testo.

Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 47 . Le caselle di testo associate possono apparire in qualunque punto in un documento.Se vuoi provare a lavorare in un documento con layout di pagina. Il resto del Tutorial utilizza questo modello di layout di pagina. a sinistra. fai clic su Newsletters . Creare e associare le caselle di testo Nei documenti con layout di pagina. tutto il testo è racchiuso in caselle di testo. che non si ingrandiscono automaticamente per adattarsi al testo. apri il modello “Newsletter Extreme” (in “Scelta modelli” scegli Archivio > Nuovo. ad esempio. quindi fai clic su Scegli). fai clic su “Newsletter Extreme” a destra. È possibile aggiungere caselle di testo sia a documenti di elaborazione testo che a documenti con layout di pagina. cominciare una storia a pagina 1 e proseguirla a pagina 4. È possibile. Quando un testo incluso in una casella di testo è più lungo della casella stessa. puoi ingrandire la casella oppure proseguire con il testo in un'altra casella di testo e associare questa casella alla prima.

Le linguette blu servono ad associare le caselle di testo. Trascina gli indicatori di selezione per ridimensionare la casella di testo.Per aggiungere una casella di testo: 1 Fai clic su “Casella di testo” nella barra degli strumenti. ad esempio per spostarla. viene visualizzato un indicatore di troncamento. L'indicatore di troncamento indica che il testo inserito è troppo lungo rispetto alle dimensioni della casella di testo. fai clic all'interno di essa e digita il testo. fai clic al di fuori della casella. 3 Per selezionare la casella di testo. Per proseguire con il testo in un'altra casella di testo devi associare le due caselle. Sulla pagina viene visualizzata una casella di testo fluttuante. quindi fai clic su di essa o premi “Comando-A capo” . Quando digiti un testo troppo lungo rispetto alla casella di testo. 2 Per inserire un testo nella casella di testo. 48 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages .

Per associare le caselle di testo: 1 Fai clic su una delle linguette blu sulla prima casella di testo. m Trascina una linguetta blu (all'estremità di una linea di collegamento) per interrompere l'associazione. La freccia di colore blu indica che è possibile aggiungere una casella di testo associata prima di questo flusso di testo. m Trascina una linea di collegamento blu per interrompere l'associazione. 2 Fai clic su un'altra casella di testo oppure crea una nuova casella di testo associata facendo clic in un punto qualsiasi della pagina o facendo scorrere il documento fino a un'altra pagina e facendo clic. Le linee blu di collegamento mostrano le associazioni delle caselle di testo. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 49 . Per interrompere l'associazione tra le caselle di testo: m Seleziona la casella di testo desiderata e scegli Formato > Casella di testo > Interrompi collegamento fuori dalla casella di testo. La freccia di colore blu indica che è possibile associare una casella di testo alla fine di questo testo.

Aggiungere e riordinare le pagine Nei documenti con layout di pagina. posizionarsi velocemente in una pagina specifica oppure modificare l'ordine delle pagine o delle sezioni. Trascina le miniature per riordinare le pagine. Nei documenti con layout di pagina puoi aggiungere le pagine in base alle tue esigenze. tuttavia. È possibile visualizzare le miniature anche nei documenti di elaborazione testo. una pagina retro e molto altro ancora. Grazie alle miniature è possibile visualizzare contemporaneamente tutte le pagine di un documento. Fai clic su una pagina per posizionarti nella pagina. Per aggiungere una pagina: m Fai clic sul pulsante Pages nella barra degli strumenti e scegli un tipo di pagina. Per aggiungere più pagine utilizza questo pulsante. il modello “Newsletter Extreme” include una copertina. le miniature non vengono visualizzate di default. 50 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Ogni modello di Pages dispone di una varietà di tipi di pagine. Ad esempio. una pagina di testo senza grafica. le miniature delle pagine sono visualizzate sul lato sinistro della finestra del documento.

puoi mostrare solo la parte desiderata. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 51 . Â Per ridimensionare l'immagine. Â Trascina la finestra in modo da centrare la parte dell'immagine desiderata.Per riordinare le pagine: m Trascina le pagine nel visore miniature. con una finestra ridimensionabile nel centro. senza modificare il documento immagine originale. Mascherare (ritagliare) le immagini Mascherare un'immagine ti consente di mostrarne solo una parte. sposta il cursore verso destra o verso sinistra. elimini le parti dell'immagine che si trovano al di fuori del bordo di ritaglio. In genere. esegui una delle seguenti operazioni: Â Trascina gli indicatori di selezione per modificare le dimensioni della finestra. Per mostrare o nascondere le miniature: m Scegli Vista > Mostra miniature pagina (o Nascondi miniature pagina). Sopra l'immagine appare una maschera. Quando mascheri un'immagine. Puoi mascherare le immagini sia nei documenti di elaborazione testo che nei documenti con layout di pagina usando rettangoli o forme. 2 Per selezionare la parte di immagine da visualizzare. Pulsante Maschera. quando ritagli un'immagine. Per mascherare un'immagine: 1 Seleziona un'immagine e fai clic sul pulsante Maschera nella barra formato oppure scegli Formato > Maschera.

Trascina la foto per posizionarla nella finestra della maschera.3 Quando nella finestra appare la parte di immagine che desideri visualizzare. 3 Per mascherare nuovamente l'immagine. 52 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . I bordi di un'immagine mascherata presentano delle linee tratteggiate. Per modificare le dimensioni di una maschera: 1 Fai doppio clic sull'immagine mascherata. Trascina il cursore per ingrandire o ridurre l'immagine. premi “A capo” oppure fai clic sul pulsante “Modifica maschera” . trascina la finestra. Puoi trascinare un'immagine mascherata per riposizionarla sulla pagina e trascinare gli indicatori di selezione per ridimensionare l'immagine. Trascina gli indicatori di selezione per modificare le dimensioni della finestra della maschera. fai doppio clic sulla finestra. gli indicatori di selezione e il cursore. il puntatore a forma di mano si trasforma in una freccia). 2 Fai clic sul bordo tratteggiato della finestra ridimensionabile per selezionarla (quando si trova sul bordo tratteggiato.

esegui una delle seguenti operazioni per uscire dalla modalità maschera: Â Fai doppio clic sulla finestra della maschera. Per rimuovere una maschera da un'immagine mascherata: m Seleziona l'immagine e scegli Formato > Annulla maschera. Â Premi il tasto “A Capo” . scegli Formato > Maschera con forma.4 Quando nella finestra appare la parte di immagine che vuoi visualizzare. Â Fai clic sul pulsante “Modifica maschera” . Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 53 . segui i passi descritti in precedenza. 2 Per mascherare l'immagine. Per mascherare un'immagine con una forma: 1 Seleziona un'immagine. quindi scegli una forma.

3 Trascina il puntatore lentamente sull'area che desideri rimuovere. 54 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Per rimuovere uno sfondo da un'immagine: 1 Seleziona l'immagine. Questo strumento si rivela utile. per rimuovere uno sfondo non desiderato. Trascinando con lo strumento “Alfa istantaneo” vengono selezionate le aree contigue che utilizzano lo stesso colore. ad esempio. 2 Scegli Formato > Alfa istantaneo.Rimuovere aree indesiderate da un'immagine Lo strumento “Alfa istantaneo” rende trasparenti le aree di un determinato colore.

Mentre trascini. m Scegli Composizione > Annulla alfa istantaneo. Puoi stabilire l'ampiezza della selezione allargando o restringendo l'area che ottieni trascinando. Per ripristinare le parti di un'immagine: m Scegli Formato > Rimuovi alfa istantaneo. 4 Ripeti il passo 3 fino a ottenere l'effetto desiderato. Puoi ripristinare in qualsiasi momento le parti rimosse dall'immagine. Trascinando ulteriormente … … selezioni un'area maggiore dell'immagine. la selezione si estende per includere l'area contigua che utilizza lo stesso colore. Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages 55 . quante volte desideri.

56 Capitolo 1 Guida introduttiva di Pages . Â Esamina le intestazioni. Â Progetta i tuoi modelli personalizzati. Â Aggiungi tabelle e grafici. Â Aggiungi ombre. Le istruzioni per eseguire queste operazioni e ulteriori informazioni sono disponibili nell'Aiuto Pages e nel Manuale Utente Pages (un documento PDF). riflessi. bordi grafici e altri effetti visivi. questa sezione contiene alcuni suggerimenti utili per continuare il tuo lavoro con Pages in modo autonomo: Â Apri modelli diversi ed esamina i modi in cui viene organizzato e presentato il testo.Funzionalità avanzate Dopo aver completato il Tutorial di Pages. i piè di pagina e altre parti del documento.

In qualsiasi momento puoi interrompere questo Tutorial o uscire da Numbers e utilizzarlo successivamente. Â Usare formule e funzioni.2 Guida introduttiva di Numbers 2 In questo capitolo viene spiegato passo per passo il processo di creazione di un semplice foglio di calcolo. Â Aggiungere grafici. Â Aggiungere e formattare tabelle. scegli Numbers > Esci da Numbers. Argomenti del capitolo Questo Tutorial descrive come: Â Creare un nuovo foglio di calcolo. Per uscire da Numbers. 57 . Interrompere. Â Condividere il tuo foglio di calcolo stampandolo o esportandolo per utilizzarlo in altre applicazioni. Per aprire successivamente il foglio di calcolo fai doppio clic sulla relativa icona nel Finder oppure trascinala sull'icona di Numbers nel Dock. registrare e proseguire Assicurati di registrare spesso il tuo lavoro scegliendo Archivio > Registra.

Passo 1: creare un nuovo foglio di calcolo
Per iniziare, imparerai a creare un foglio di calcolo Numbers basato su un modello che contiene tabelle predefinite e un grafico per confrontare diverse opzioni di prestito. Per creare un nuovo foglio di calcolo: 1 Esegui una delle seguenti operazioni: Â Se Numbers è aperto, scegli Archivio > Nuovo. Â Se Numbers non è aperto, aprilo facendo clic sull'icona nel Dock oppure facendo doppio clic sull'icona nella cartella iWork ’08 all'interno della cartella Applicazioni. 2 Nella finestra “Scelta modelli” visualizzata, scegli Personale nell'elenco dei modelli disponibili a sinistra, scegli il modello “Confronto prestiti” quindi fai clic su Scegli. ,

Scegli questo modello per continuare questo Tutorial.

58

Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers

Importare dati Excel e OFX
Se disponi già di un documento creato in Microsoft Excel, puoi importarlo in Numbers. È sufficiente trascinare il documento Excel sull'icona di Numbers (nel Finder o nel Dock). Se ricevi informazioni finanziare dalla banca in un documento OFX (Open Financial Exchange), puoi trascinare il documento sull'icona di Numbers.

Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers

59

Passo 2: acquisire familiarità con la finestra Numbers
La prima volta che apri il modello, vengono visualizzate le seguenti opzioni:
Utilizza i fogli per suddividere il foglio di calcolo in più parti. Il pannello Fogli mostra le tabele e i grafici presenti in ogni foglio. Il pulsante Impostazioni apre la relativa finestra, con gli strumenti di formattazione. Utilizza la barra degli strumenti per aggiungere e modificare gli oggetti. La barra formato fornisce gli strumenti per eseguire le operazioni più comuni. Utilizza la barra delle formule per aggiungere e modificare le formule nelle celle di una tabella. Nel pannello Stili, scegli uno stile predefinito per modificare rapidamente l'aspetto di una tabella.

Quando sono selezionate più celle di una tabella, quest'area mostra i risultati dei calcoli istantanei dei valori nelle celle.

In questo passo, verranno spiegati i concetti base degli elementi di Numbers, fogli, tabelle e grafici.

60

Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers

Colonna intestazione (la cella all'estrema sinistra di ogni riga). Sebbene siano facoltative. Â Le righe a piè di pagina sono utili per evidenziare i valori rilevati da altri valori nella tabella. Riga a piè di pagina (la riga inferiore. una colonna intestazione e una riga a piè di pagina. Â Le righe intestazione e le colonne intestazione consentono di assegnare nomi a righe e colonne e di utilizzare tali nomi per fare riferimento alle celle nelle formule.Tabelle La tabella “Confronto prestiti” nel modello che stai utilizzando ha una riga intestazione. le righe intestazione. Riga intestazione (la cella superiore di ogni colonna). Inoltre. possono essere utilizzate anche per assegnare etichette ai dati nei grafici. le colonne intestazione e le righe a piè di pagina possono essere molto utili. anche quando aggiungi nuove righe). Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 61 .

Seleziona la cella inferiore destra della tabella che contiene il valore 35. fai clic sulla cella per selezionarla. Quando appare il puntatore a croce bianca. Quando viene selezionata una tabella. Dopo aver selezionato una tabella.Per informazioni base sulle caratteristiche di una tabella: 1 Seleziona la tabella “Confronto prestiti” spostando il puntatore sul bordo della tabella. selezionala posizionando il puntatore sulla cella. puoi lavorare sulla tabella nel suo insieme. 62 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . 2 Per utilizzare una determinata cella. Per esempio. fai clic per selezionare la tabella.834 €. puoi aggiungere un particolare colore di sfondo alla tabella oppure modificarne le dimensioni. Quando appare il puntatore a croce nera. appaiono gli indicatori di selezione sui bordi della tabella.

Inoltre. Le intestazioni di colonna sono identificate con le lettere. le intestazioni di riga e di colonna appaiono al di fuori della tabella. Quando una cella è selezionata.Quando una cella è selezionata. per selezionare intere righe o intere colonne e per eseguire ulteriori operazioni. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 63 . il relativo bordo appare evidenziato. Puoi utilizzare le intestazioni di rgia e di colonna per identificare le celle nelle formule. Fai clic sull'indicatore tabella per selezionarla. Il bordo della cella selezionata appare evidenziato. come descritto in questo Tutorial. puoi utilizzare l'indicatore tabella nell'angolo superiore sinistro per selezionare o spostare la tabella. Le intestazioni di riga sono identificate con i numeri. Trascina l'indicatore per spostare la tabella.

Nella formula. che vengono evidenziate con il colore nella tabella e nella barra delle formule. i nomi della riga e della colonna intestazione vengono utilizzati per identificare le due celle. è anche possibile utilizzare le lettere e i numeri delle intestazioni di riga e di colonna per identificare le celle. Per esempio. esamina la barra delle formule. quindi deseleziona “Utilizza nomi cella intestazione come riferimenti” . devi in primo luogo specificare l'identificatore colonna (nome o lettera) e quindi specificare l'identificatore riga (nome o numero). Per utilizzare lettere e numeri invece del testo della cella intestazione. Quando aggiungi un riferimento cella a una formula. Per visualizzare la formula. Tuttavia. “Prestito 3 Capitale prestito” e D2 fanno riferimento alla stessa cella. 64 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . scegli Numbers > Preferenze. L'utilizzo dell'intestazione per identificare le celle rende le formule più leggibili. “Prestito 3 Capitale prestito” rappresenta la cella che corrisponde all'intersezione della colonna “Prestito 3” e della riga “Capitale prestito” . Per esempio. La formula esegue la somma del valore presente in due celle. Prestito 3 Capitale prestito e D2 sono chiamati riferimenti cella. La barra delle formule mostra la formula … … associata alla cella selezionata.3 Il valore nella cella selezionata viene rilevato utilizzando la formula associata alla cella.

Nel modello che stai utilizzando. Facendo clic sulla piccola freccia che appare. si apre un menu a comparsa. I controlli di cella rappresentano una modalità di controllo dei dati presenti in una cella. quali riquadri e cursori. Nel caso di un menu a comparsa. Fai clic su questa freccia. il grafico “Rate mensili” mostra alcuni dati della tabella “Confronto prestiti” . imparerai ad aggiungere a una cella i relativi controlli. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 65 . Successivamente.4 Fai clic sulla cella che contiene il testo “Durata in mesi” . la cella può contenere soltanto uno degli elementi del menu. Grafici I grafici rappresentano una modalità grafica di visualizzare i dati di una tabella. Il menu a comparsa è una sorta di controllo di cella.

le tabelle e i grafici di ogni foglio. Potresti desiderare di utilizzare un foglio per tenere traccia dei contatti di lavoro e altri fogli per amici e parenti. Per esempio. 66 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . i dati relativi vengono evidenziati nella tabella. Oppure.Per visualizzare quali dati della tabella vengono rappresentati nel grafico: m Fai clic sul grafico “Rate mensili” per selezionarlo. che si trova a sinistra della finestra. sopra il pannello Stili. visualizza i fogli. fai clic sul triangolo a sinistra del foglio nel pannello. Il pannello Fogli. potresti desiderare di posizionare tutte le tabelle in un foglio e tutti grafici in un altro. Le modalità di utilizzo del pannello Fogli sono le seguenti: m Per mostrare o nascondere tutte le tabelle e i grafici di un foglio. Fogli Come per i capitoli di un libro. i fogli consentono di suddividere le informazioni in gruppi gestibili. potresti desiderare di posizionare un grafico e la tabella associata nello stesso foglio. Quando il grafico (visualizzato di seguito) è selezionato.

Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 67 . Passo 3: creare una nuova tabella In questo passo. per applicare un nuovo stile con un solo clic del mouse. Per aggiungere una tabella da utilizzare in questo Tutorial: 1 Fai clic su Tabelle nella barra di strumenti e scegli Semplice 2 Nel pannello Stili. fai doppio clic sul relativo nome nel pannello Fogli e apporta le modifiche desiderate. Se lo desideri. trascinali da un foglio a un altro nel pannello Fogli. tuttavia. fai clic su Essenziale. puoi visualizzare un'anteprima degli stili disponibili facendo clic sullo stile desiderato. potrai imparare a creare una tabella per memorizzare informazioni sulle spese per le quali hai necessità di un prestito.m Per spostare tabelle e grafici tra i fogli. Aggiungere una tabella Per aggiungere una nuova tabella. m Per assegnare un nuovo nome a una tabella o a un grafico. Numbers dispone di numerosi stili di tabella predefiniti. Come hai appreso. prima di proseguire. che sia adatta alle tue esigenze. fai clic su Essenziale per applicare lo stile di tabella Essenziale. scegli un tabella vuota tra quelle disponibili.

Per ridimensionare la tabella aggiungendo colonne e righe: 1 Fai clic all'interno della tabella per visualizzare le intestazioni di riga e di colonna. quindi scegli “Aggiungi riga sopra” oppure “Aggiungi riga sotto” . una riga a piè di pagina e un nome alla tabella. una riga intestazione. 68 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . 2 Per aggiungere una riga.Definire gli elementi di una tabella Questa sezione contiene istruzioni per ridimensionare la nuova tabella e per aggiungere una colonna intestazione. fai clic sulla freccia vicina all'intestazione di riga e di colonna per visualizzare il menu a comparsa.

Per ridimensionare la tabella trascinando gli indicatori di selezione: m Seleziona la nuova tabella. quindi scegli “Aggiungi colonna prima” oppure “Aggiungi colonna dopo” . fai clic sulla freccia in una delle intestazioni di riga e di colonna per visualizzare il relativo menu a comparsa. Trascina questo indicatore o quello opposto verso destra o verso sinistra per allargare o restringere le colonne. Prima di continuare. quindi utilizza i vari indicatori di selezione per vedere gli effetti prodotti dai vari indicatori sulla dimensione della tabella. Trascina questo indicatore o quello opposto verso l'alto o verso il basso per allargare o restringere le righe.3 Per aggiungere una colonna. Nelle sezioni successive. Trascina diagonalmente uno degli indicatori ai quattro angoli per ridimensionare le colonne e le righe contemporaneamente. potrai apprendere altri metodi per aggiungere righe e colonne. elimina la tabella che hai ridimensionato e crea una nuova tabella. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 69 .

2 Nel pannello Fogli. quindi applica lo stile di tabella Essenziale. fai doppio clic sul testo a lato dell'icona tabella. Aggiungi una colonna intestazione. una colonna intestazione o una riga a piè di pagina: 1 Seleziona la nuova tabella. fai nuovamente clic sul relativo pulsante. Aggiungi una riga a piè di pagina. Per aggiungere una riga intestazione. una colonna intestazione e una riga a piè di pagina. inserisci il nome “La mia tabella” quindi premi “A capo” . . Per rimuovere una riga o una colonna intestazione o una riga a piè di pagina. 2 Aggiungi una tabella Semplice. Per assegnare un nome alla tabella: 1 Seleziona la tabella.Per aggiungere una nuova tabella: 1 Seleziona la tabella che stavi utilizzando. quindi premi il tasto Cancella. 2 Fai clic sui pulsanti nella barra formato per aggiungere una riga intestazione. Aggiungi una riga intestazione. 70 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers .

hai imparato a utilizzare uno stile di tabella per formattare rapidamente una tabella.3 Nella barra formato. 4 Prima di proseguire con questo Tutorial. Per applicare un altro stile alla tabella: 1 Seleziona la tabella o una cella qualsiasi. fai clic su Essenziale. seleziona il riquadro Nome per visualizzare il nome nel foglio. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 71 . Ora che la tabella dispone di intestazioni e piè di pagina. Formattare una tabella Nelle sezioni precedenti. 3 Fai clic su gli altri stili per un'anteprima dei diversi effetti che puoi ottenere. 2 Nel pannello Stili. fai clic su uno stile. puoi verificare come gli stili della tabella possano modificare questi elementi.

Indicatore colonna: fai clic per aggiungere una colonna o trascina l'indicatore per aggiungere più colonne. Inoltre. Trascina verso destra per aggiungere 2 Elimina le righe da 7 a 10.Gestire righe e colonne In questa sezione potrai imparare a gestire le colonne e le righe di una tabella. quindi premi il tasto Maiuscole mentre fai clic sull'intestazione della riga 10. a Fai clic sull'intestazione della riga 7 per selezionare l'intera riga. quindi fai clic sull'indicatore colonna nell'angolo superiore destro. Per modificare le colonne e le righe: 1 Aggiungi una colonna alla tabella facendo clic sulla cella desiderata. Indicatore tabella: trascina l'indicatore per spostare la tabella. puoi trascinare l'intestazione della riga 7 verso il basso fino a selezionare la riga 10. 72 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . Indicatore riga: fai clic per aggiungere una riga o trascina l'indicatore per aggiungere più righe. Indicatore colonna e riga: trascina verso il basso per aggiungere righe.

premi il tasto Tabulatore. 3 Nelle celle riga di intestazione e colonna di intestazione. aggiungi etichette per le colonne e le righe. c Premi il tasto “Freccia giù” per selezionare la cella a piè di pagina. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 73 . b Seleziona la cella A2. a Seleziona la cella B1. premi il tasto “A capo” e quindi digita “Riparazione del tetto” Continua a scrivere e a premere il tasto “A capo” fino a quando . quindi inserisci Totali. inserisci Gen–Mar.b Fai clic sulla freccia a lato dell'intestazione della riga 10 e scegli “Elimina righe selezionate” . Continua a digitare e a premere il tasto Tabulatore fino a completare tutte le celle della riga di intestazione. digita Progettazione. quindi inserisci Apr–Giu. hai inserito Regali.

Per l'ultima cella dell'ultima riga. quando premi il tasto “A capo” viene selezionata la cella successiva in basso rispetto a quella in cui hai iniziato a utilizzare il tasto Tabulatore. Nota: se la tabella contiene una grande quantità di testo. consulta l'Aiuto Numbers o il Manuale Utente Numbers. puoi utilizzare il tasto “Tabulatore” e il tasto “A Capo”: Â Premendo il tasto Tabulatore puoi mantenere il valore appena inserito e quindi selezionare la cella successiva verso destra. Se per spostarti tra le celle hai utilizzato il tasto Tabulatore. puoi utilizzare i tasti freccia. 74 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . puoi impostare una serie di opzioni relative all'utilizzo del tasto Tabulatore e del tasto “A Capo” in questo tipo di tabelle. quando premi due volte il tasto Tabulatore registri il valore e aggiungi una nuova colonna. Per informazioni. Â Premendo il tasto “A capo” selezioni la cella successiva verso il basso. quando premi due volte il tasto “A capo” registri il valore e aggiungi una nuova riga. l'ultima riga è rappresentata dalla riga che si trova sopra alla riga a piè di pagina). Inoltre. Per l'ultima cella di una riga. quando premi il tasto “A capo” vengono aggiunte nuove righe. Per l'ultima riga di una tabella (se è presente una riga a piè di pagina.Spostarsi tra le celle Per spostarsi tra le celle.

Per applicare un formato alle celle di una tabella: 1 Seleziona la cella B2. Per modificare il numero di posizioni decimali visualizzate. puoi utilizzare Impostazioni Celle. In questo esempio. 2 Nella barra formato. fai clic sul pulsante “Formato valuta” per definire un formato di valuta. tale numero verrà automaticamente formattato come valuta. in seguito. quando inserisci 25000. puoi utilizzare i formati di una cella per gestire la visualizzazione dei valori delle celle.00 €. Per esempio. questo formato visualizza il simbolo di valuta. Pulsante “Aumenta posizioni decimali” . puoi utilizzare il pulsante “Diminuisci posizioni decimali” o il pulsante “Aumenta posizioni decimali” Per ulteriori .Aggiungere dati Questa sezione contiene istruzioni per aggiungere e formattare dati oltre alle informazioni necessarie per eseguire altre operazioni relative ai valori delle celle. il numero viene automaticamente visualizzato come 25.000. Inoltre. impostazioni relative alla formattazione delle celle. imparerai ad applicare il formato Valuta alle celle vuote della tabella. due posizioni decimali. un separatore delle migliaia e i numeri negativi con il simbolo di negativo. Pulsante “Formato valuta” . Pulsante “Diminuisci posizioni decimali” . tieni premuto il tasto Maiuscole e quindi seleziona la cella F7. Di default. quando inserirai un numero in una cella. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 75 .

viene applicato automaticamente il formato Valuta. Utilizza questo menu a comparsa per modificare il simbolo di valuta. 76 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . come mostrato di seguito. il punto decimale o le cifre decimali. Quando esci da una cella. Pulsante Impostazioni Celle. il separatore delle migliaia. Non devi inserire il simbolo di valuta. Digita i numeri nelle celle.Apri Impostazioni Celle facendo clic su Impostazioni nella barra degli strumenti. Seleziona per visualizzare il simbolo di valuta sul lato sinistro della cella. quindi fai clic sul pulsante Impostazioni Celle.

Istruzioni rapide
Per visualizzare informazioni su un pulsante o un controllo, posiziona il puntatore sull'elemento desiderato fino a quando appare l'etichetta Aiuto, con informazioni sull'elemento selezionato. Per ordinare le righe: 1 Fai clic in un punto qualsiasi della tabella. 2 Posiziona il puntatore sull'intestazione della colonna B. 3 Fai clic sulla freccia che appare nell'intestazione per visualizzare il relativo menu a comparsa, quindi scegli “In ordine ascendente” .

Le righe vengono ordinate utilizzando i valori presenti nella colonna B.

Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers

77

4 Per opzioni di ordinamento più avanzate, fai clic su “Ordina e filtra” nella barra degli strumenti. Quando il contenuto di una cella è troppo ampio rispetto alla cella, puoi utilizzare la disposizione automatica del testo. Per capire come funziona la disposizione del testo: m Nella cella A2, cambia “Elettrodomestici” in “Elettrodomestici da cucina” . L'altezza delle celle cambia per poter contenere la stringa di testo più lunga; questo avviene poiché è attiva l'opzione Disposizione per la cella, come appare nella barra formato. Nel modello che stai utilizzando, la disposizione del testo è attiva per default per le celle delle intestazioni di riga e di colonna e del piè di pagina. Per ulteriori informazioni, consulta l'Aiuto Numbers oppure il Manuale Utente Numbers.

Utilizzare i controlli delle celle
Invece di digitare un valore in una cella, puoi utilizzare un controllo di cella per aggiungere il valore. Un controllo di cella permette di definire con precisione i dati che una cella può contenere e consente di inserire con più facilità un valore nella cella. Esistono numerosi tipi di controlli di cella: Â Un riquadro può essere utilizzato per le celle i cui valori possono avere soltanto uno o due stati, come si o no. Â Un cursore consente di apportare ampie modifiche ai numeri molto rapidamente. Â Uno stepper consente di aumentare o diminuire i numeri con specifici incrementi predefiniti. Â Un menu a comparsa consente di predefinire specifici valori che una cella può contenere.

78

Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers

Per aggiungere uno stepper: 1 Selezionare la cella D5, che dovrebbe contenere il valore 5.000,00 €. 2 In Impostazioni Cella, scegli Stepper dal menu a comparsa “Formato cella” . 3 Imposta il valore massimo su 10000 e il valore incremento su 500. Nella cella tabella, fai clic due volte sulla freccia verso l'alto nello stepper per aumentare il valore nella cella a 6.000 €.

Premi il tasto Tabulatore per selezionare la cella adiacente. Lo stepper nella cella D4 non è più visibile, poiché un controllo di cella è visibile solo quando la cella è selezionata.

Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers

79

per esempio celle che contengono un valore chiave. alla cella. 80 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . la cella in basso a destra nella tabella. 3 Nella tavolozza visualizzata. Modificare il colore di sfondo di una cella Quando desideri attirare l'attenzione su particolari celle. 2 Nella barra formato. fai clic sul pulsante Riempimento. fai clic su un colore. puoi utilizzare i colori. Per modificare il colore di sfondo di una cella: 1 Seleziona la cella F7. Disponi il testo. Aggiungi un colore di sfondo a questa cella. La barra formato si presenta in questo modo con una o più celle selezionate: Formatta lo stile e il colore del testo di una cella. Allinea il testo di una cella. Applica un formato Formatta i bordi della cella.Formattare le celle La barra formato fornisce un rapido accesso ai controlli di formattazione più comuni per l'oggetto selezionato.

utilizzando Impostazioni Tabella.Inoltre. L'opzione “Bordo inferiore” indica che si desidera formattare un bordo del segmento inferiore di ogni cella selezionata. Scegli il tipo di riempimento per una cella: nessuno. 2 Nella barra formato. “Riempimento Colore” “Riempimento gradiente” . puoi aggiungere il colore a una cella e a righe alternate. Seleziona “Bordo inferiore” per aggiungere un bordo al lato inferiore delle celle selezionate. “Riempimento immagine” o “Riempimento immagine a colori” . Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 81 . Seleziona questo riquadro e fai clic sulla sorgente colore adiacente per applicare un colore diverso a tutte le altre righe. Per formattare un bordo nella parte inferiore della tabella: 1 Fai clic sull'intestazione di riga a piè di pagina per selezionare tutte le celle della riga. scegli “Bordo inferiore” nel menu a comparsa “Selezione margine” . .

il segno di uguale può essere omesso nel testo della spiegazione. Scegli un colore del tratto. Le formule utilizzano i seguenti elementi: Â Gli operatori eseguono operazioni come una somma (+). Quando il valore presente nella cella A2 cambia. cambia anche il valore della cella che contiene la formula. puoi aggiungere una formula in tale cella. 82 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . Per esempio. Per esempio. La maggior parte dei calcoli delle formule viene eseguita utilizzando valori presenti in altre celle della tabella. Nota: tutte le formule devono iniziare con segno di uguale (=). Per visualizzare il risultato di un calcolo nella cella di una tabella.3 Utilizza i menu a comparsa adiacenti. per scegliere lo stile di linea e lo spessore del tratto desiderati. Passo 4: usare formule e funzioni Numbers consente di eseguire automaticamente dei calcoli. =A2 + 16 è una formula che aggiunge 16 al valore della cella A2. puoi fare in modo che un foglio di calcolo sommi automaticamente una colonna di numeri e visualizzi la somma in una cella della tabella. Per semplicità. Modifica lo spessore del tratto. 4 Fai clic sulla sorgente colore per scegliere un colore per il bordo. Scegli uno stile di linea (tratto).

B4) somma tre valori. Le funzioni sono operazioni predefinite che hanno un nome. il modo più facile consiste nell'utilizzare una formula rapida. Per utilizzare una funzione. Per aggiungere una formula rapida: 1 Fai clic sulla cella B7. per esempio SOMMA e MEDIA. Aggiungere una formula rapida Per eseguire un semplice calcolo utilizzando i valori di celle adiacenti. puoi selezionarla da un elenco o inserire il relativo nome e quindi specificare gli argomenti necessari per la funzione tra parentesi dopo il nome della funzione. SOMMA(A2. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 83 . Nota che gli argomenti sono separati da virgole. Nelle pagine seguenti.  Gli argomenti specificano i dati che la funzione utilizzerà per eseguire le operazioni. Per esempio. Numbers fornisce numerosi strumenti per utilizzare le formule. 2 Fai clic su Funzioni nella barra degli strumenti e scegli Somma. ti eserciterai con tutti questi strumenti. la cella a piè di pagina della colonna B. 16. Utilizzerai una formula rapida per sommare i valori nella colonna B della tabella e per visualizzare il risultato nella cella a piè di pagina della colonna.

inserisci 4000 e quindi premi Tabulatore. viene visualizzato nella cella a piè di pagina della colonna.500 €. la somma dei due numeri nella colonna B. Questo valore viene calcolato automaticamente utilizzando una formula rapida. Nota che la somma cambia in 6. La somma varia quando variano i valori nella colonna B. 84 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers .000 €. 3 Per confermare il valore. fai clic nella cella B2.Il valore 4.

Per visualizzare una formula: m Fai clic sulla cella nella quale è visualizzata la somma (cella B7) ed esamina la barra della formula (sotto la barra formato) per visualizzare la formula associata alla cella. Utilizzare l'editor di formule Un altro modo per aggiungere. visualizzare e modificare le formule consiste nell'utilizzare l'editor di formule. Per visualizzare una formula utilizzando l'editor di formule: m Fai doppio clic sulla cella B7. SOMMA è una funzione che somma i valori degli argomenti specificati tra parentesi. l'utilizzo di un nome di cella intestazione è un modo rapido per fare riferimento a tutti i valori di una colonna o di una riga. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 85 . Fai clic sul pulsante Annulla per annullare le modifiche. Fai clic per aprire il browser Funzione. l'intestazione di colonna è l'argomento. La formula nella cella è SOMMA(‘Gen-Mar’). In questo caso. Visualizza o modifica la formula nel campo di testo. Fai clic sul pulsante Accetta per registrare le modifiche.

trascina qui. 3 Digita il segno di uguale (=) per aprire l'editor di formule. Fai clic sul pulsante Accetta per registrare le modifiche. Per spostare l'editor di formule. 6 Dopo il nome della colonna digita una parentesi destra. formati di cella o riempimenti di una cella selezionata. Fai clic sul pulsante Annulla per annullare le modifiche. con la formula nel campo di testo. Per aggiungere rapidamente la stessa formula in altre celle. una tecnica per duplicare rapidamente dati. Per aggiungere una formula utilizzando l'editor di formule: 1 Fai clic al di fuori dell'editor di formule per chiuderlo. 7 Fai clic sul pulsante Accetta. digita SOMMA seguito da una parentesi sinistra. 86 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers .Si apre l'editore di formule. puoi utilizzare il riempimento automatico. 2 Fai clic sulla cella a piè di pagina della colonna C. 4 Nel campo di testo. Visualizza o modifica la formula nel campo di testo. Numbers aggiunge il nome della colonna alla formula. formule. 5 Fai clic sull'intestazione di colonna “Apr–Giu” .

fai clic sul pulsante browser Funzione.Per utilizzare il riempimento automatico: 1 Seleziona la cella C7. alla quali puoi accedere utilizzando il browser Funzione. Per aggiungere una funzione utilizzando il browser Funzione: 1 Fai clic sulla cella a piè di pagina della colonna F (la cella che hai colorato in precedenza). 2 Trascina l'indicatore riempimento verso destra per selezionare le celle D7 e E7. Utilizzare il browser Funzione per aggiungere una funzione Numbers dispone di numerose funzioni integrate. Potrai utilizzare il browser per aggiungere una formula alla tabella che crea un totale generale sommando i valori nella riga a piè di pagina. Quando è selezionato l'indicatore riempimento il puntatore assume la forma del segno più. 2 Nella barra delle formule. Pulsante browser Funzione Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 87 .

seleziona Numerica a sinistra e SOMMA a destra. Puoi anche scorrere l'elenco per trovare una funzione.3 Nel browser Funzione. Verrà visualizzata una breve descrizione della funzione selezionata. Fai clic per visualizzare una pagina di aiuto che descrive la funzione selezionata. La funzione appare nell'editor di formule e nella barra delle formule e contiene segnaposti di argomento da sostituire con i propri valori. 4 Fa clic su Inserisci. 88 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . Seleziona Tutto per visualizzare tutte le funzioni oppure fai clic su una categoria per visualizzare un sottoinsieme di funzioni. Puoi digitare il nome di una funzione o effettuare una ricerca.

Per utilizzare i calcoli istantanei: m Seleziona le celle C5 e D5 e visualizza i risultati del calcolo nell'angolo in basso a sinistra. C7. Qui sono visualizzati i risultati dei calcoli istantanei per le due celle selezionate.500. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 89 .00 €. nella cella inferiore destra. D7 ed E7 per utilizzarle come argomenti. 6 Fai clic sul pulsante Accetta (il segno di spunta verde) per visualizzare il totale generale.5 Nell'editor di formule o nella barra delle formule. seleziona il contenuto delle parentesi di destra e di sinistra e quindi fai clic sulle celle B7. Eseguire calcoli istantanei Puoi fare in modo che Numbers esegua calcoli istantanei sui valori di una o più celle. 40.

Utilizzare i risultati nella tabella “Confronto prestiti” Ora puoi utilizzare la tabella modello predefinita per confrontare tre prestiti di 40. Se stavi utilizzando questa tabella per un confronto di prestiti. 5 Ripeti ii passi da 2 a 4 per aggiungere il totale generale alle celle C2 e D2. 2 Seleziona la cella B2 e digita il segno di uguale (=) per aprire l'editor di formule. nella cella B2. trascina il calcolo in una cella vuota della tabella in una posizione qualsiasi del foglio di calcolo. 4 Fai clic sul pulsante Accetta nell'editor di formule. Per questo esercizio utilizzerai i valori predefiniti. 90 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers .500 € .Se trovi molto utile un particolare calcolo e desideri incorporarlo in una tabella.500 €. Viene di nuovo visualizzata la tabella “Confronto prestiti” con il valore 40. 3 Fai clic sulla cella in basso a destra di “La mia tabella” per indicare che desideri visualizzare il totale generale nella cella B2 della tabella “Confronto prestiti” . puoi modificare i valori del “Tasso percentuale annuale” o della durata del prestito (“Durata in mesi” o “Durata in anni”) in modo che i termini dei prestiti che stai confrontando corrispondano. Confronta i pagamenti mensili … … e confronta i costi totali. Per confrontare i prestiti: 1 Seleziona la tabella “Confronto prestiti” .

Puoi utilizzare un grafico di Numbers per visualizzare i dati di una o più tabelle. Nel passo successivo. creerai e formatterai un grafico per apprendere come collegare la tabella e i dati di un grafico. il grafico “Rate mensili” viene aggiornato automaticamente.Quando il totale generale di “La mia tabella” cambia. Passo 5: ottimizzare il foglio di calcolo Hai già visto qual è l'aspetto dei dati di una tabella in un grafico a colori. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 91 . Quando i valori della rata mensile nella tabella “Confronto prestiti” cambiano. Quando cambi i dati di una tabella. i valori nella riga “Capitale prestito” vengono aggiornati automaticamente. Aggiungere grafici Un grafico permette di mostrare visivamente le tendenze o le relazioni che non appaiono così evidenti quando si analizzano i dati in righe e colonne. Puoi anche utilizzare forme e grafici per rendere il tuo foglio di calcolo più utile e interessante. il grafico associato varia automaticamente.

92 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . 3 Fai clic su Grafici nella barra di strumenti. quindi scegli il tipo di grafico in alto a sinistra.Numbers mette a disposizione diversi tipi di grafico. grafici a linee. grafici a barre e altri ancora. Per aggiungere e formattare un grafico: 1 Fai clic su una cella di “La mia tabella” . Ora aggiungerai un grafico che contiene la rappresentazione grafica di alcuni valori della tabella. grafici a torta. Fai clic su Grafici nella barra degli strumenti e scegli un tipo di grafico. I grafici 2D sono sulla sinistra. La maggior parte dei tipi di grafico dispone di versioni bidimensionali (2D) e tridimensionali (3D). i grafici 3D sulla destra. 2 Tieni premuto il pulsante del mouse sulla cella B2 e trascina verso il basso per aggiungere la cella B3 alla selezione.

Numbers crea un istogramma 2D che traccia i due valori selezionati. Numbers assegna un colore alla colonna della tabella in modo da poter visualizzare con facilità la corrispondenza tra elementi del grafico e i dati della tabella. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 93 . I colori delle barre corrispondono ai colori della colonna nella tabella. 4 Fai clic sul pulsante Riga in alto a sinistra. Fai clic sul pulsante Riga per rappresentare i dati nel grafico per riga invece che per colonna.

Ogni riga è ora rappresentata nel grafico con un colore diverso. consulta l'Aiuto Numbers o il Manuale Utente Numbers. Per ulteriori informazioni. rimuovere i dati o modificarli. Numbers assegna un colore a ogni riga. Puoi utilizzare diverse tecniche per aggiungere dati a un grafico. Nota come sono cambiate anche le etichette e la legenda sotto il grafico. 94 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers .

Per cambiare un grafico: m Per una formattazione rapida. Formatta il testo delle etichette. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 95 . Aggiungi o rimuovi un'ombra. Formatta lo sfondo del grafico o la colonna. utilizza la barra formato: seleziona il grafico o una delle colonne e prova a utilizzare i controlli nella barra formato. Formatta la linea sotto il grafico o la colonna.

Formatta etichette. Fai clic su Serie per formattare le barre. Fai clic su Asse per formattare gli assi del grafico.m Per applicare ulteriori modifiche a un grafico. quindi sul pulsante Impostazioni Grafico” Pulsante Impostazioni Grafico. Imposta l'intervallo dei valori visualizzati. Regola i colori dell'elemento grafico. Mostra o nasconde gli assi o i bordi di un grafico. utilizza Impostazioni Grafico: fai clic su Impostazioni nella barra degli strumenti. 96 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . segni di graduazione e altro. le fette della torta o altri elementi di un grafico.

2 Scegli il grafico a torta 3D nel menu a comparsa in alto a sinistra in Impostazioni Grafico. b Scegli “Riempimento trama” nella parte superiore del menu a comparsa e Marmo nel menu a comparsa inferiore. fai clic su “Colori del grafico” . 4 Applica trame alle fette: a In Impostazioni Grafico.Per modificare il grafico: 1 Seleziona il grafico creato. Il grafico a torta 3D è il tipo di grafico 3D in basso nel menu a comparsa. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 97 . 3 Nascondi il titolo e la legenda del grafico deselezionando le opzioni “Mostra titolo” e “Mostra legenda” in Impostazioni Grafico.

c Fai clic su “Applica tutto” . Per aggiungere una forma: 1 Fai clic su Forme nella barra degli strumenti e scegli una forma. fai doppio clic su di essa e digita il testo. fai clic su “Casella di testo” . 3 Cambia il colore e altri attributi di una forma utilizzando la barra formato o Impostazioni Grafico. 4 Per formattare il testo. 2 Digita il testo nella casella di testo visualizzata. 3 Per spostare la casella di testo. 2 Per aggiungere testo a una forma. Puoi anche aggiungere documenti audio e filmati. forme e immagini. trascinala. 98 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . Aggiungere testo. Per aggiungere un testo: 1 Nella barra degli strumenti. utilizza la barra formato in Impostazioni Testo. forme e altri oggetti Puoi commentare e decorare il foglio di calcolo aggiungendo testo.

Foto o Filmati. 3 Fai clic sul pulsante “Riproduci/Pausa” . 2 Fai clic su Impostazioni nella barra degli strumenti. 2 In browser media. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 99 . fai clic su Media. Fai clic per riprodurre o mettere in pausa un documento audio o un filmato. Pulsante Impostazioni QuickTime. un grafico o un filmato: 1 Nella barra degli strumenti. Per riprodurre un documento audio o un filmato: 1 Seleziona il documento nel foglio. quindi fai clic sul pulsante Impostazioni Quicktime. fai clic sul pulsante Audio.Per aggiungere un documento audio. 3 Trascina un documento sul foglio.

Passo 6: condividere un foglio di calcolo Puoi condividere il tuo foglio di calcolo con altri utenti in vari modi. Per numerare le pagine di un foglio: 1 Seleziona il foglio nel pannello Fogli. 4 Per regolare la dimensione di tutti gli oggetti in modo che possano essere contenuti in un numero di pagine minore o maggiore. 2 Per visualizzare una versione con i numeri di pagina del foglio. Il cursore “Scala contenuto” ingrandisce o riduce tutti gli oggetti presenti nel foglio. Preparare un foglio per la condivisione Prima di condividere un foglio. sposta il cursore “Scala contenuto” nella parte inferiore della finestra verso destra o verso sinistra. 5 Per perfezionare il layout degli oggetti puoi spostarli. ridimensionarli e trascinarli tra le pagine fino ad ottenere l'effetto desiderato. fai clic su Vista nella barra degli strumenti e scegli “Mostra vista stampa” . scegli 50% nel menu a comparsa nella parte inferiore sinistra dell'area di disegno. 3 Per visualizzare più pagine contemporaneamente. puoi numerarne le pagine. 100 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers .

Per aggiungere un numero di pagina. seleziona il piè di pagina e scegli “Inserisci >numero pagina” . Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 101 . b Inserisci il testo o i grafici nell'area intestazione o piè di pagina. puoi utilizzare “Vista stampa” . Per modificare una tabella. Utilizza Impostazioni Foglio per impostare il numero di pagina iniziale. un grafico o un altro oggetto oppure per aggiungere nuovi oggetti. Le intestazioni contengono il testo centrato utilizzando il pulsante di allineamento nella barra formato.6 Aggiungere intestazioni e piè di pagina: a Fai clic su Vista nella barra degli strumenti e scegli “Mostra formato” .

scegli Archivio > Esporta. m Puoi allegare un foglio di calcolo a un blog iWeb (è necessario iLife ’08 o versione successiva). m Per esportare un foglio di calcolo. 102 Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers . Safari e Adobe Reader. Quando si apre iWeb. scegli il blog (o podcast) al quale allegare il foglio di calcolo. è un formato che può essere aperto da varie applicazione per la gestione dei fogli di calcolo. selezionalo nel pannello Fogli e scegli Archivio > Stampa foglio. quindi scegli un formato: Â PDF: i documenti PDF possono essere visualizzati o stampati in Anteprima. Per condividere un foglio di calcolo: m Per stampare un foglio. Scegli Invia a iWeb > PDF oppure Invia a iWeb > Documento Numbers. Â CSV: CSV (Comma Separated Values). Â Excel: i documenti Excel possono essere aperti e modificati con Microsoft Excel su un computer con Mac OS X o su un computer con Windows.Stampare ed esportare un foglio di calcolo Puoi stampare un singolo foglio o esportare un foglio di calcolo in un formato utilizzabile da un'altra applicazione.

 Progetta modelli e tabelle personalizzate.  Studia le diverse formule predefinite e crea formule personalizzate.  Crea grafici che utilizzano dati di più tabelle.  Aggiungi i dati della “Rubrica indirizzi” a una tabella. Capitolo 2 Guida introduttiva di Numbers 103 .Funzionalità avanzate Questa sezione contiene alcuni suggerimenti utili per continuare il tuo lavoro con Numbers in modo autonomo:  Apri i vari modelli disponibili ed osserva il tipo di organizzazione e presentazione dei dati che viene utilizzato.

.

3 Guida introduttiva di Keynote In questo capitolo viene spiegato passo per passo il processo di creazione di una semplice presentazione. grafici e suono. inclusa una narrazione registrata. Â Aggiungere. 3 105 . Â Modificare il tema di una diapositiva o di una presentazione. Â Aggiungere transizioni (effetti speciali tra le diapositive). ignorare e riordinare le diapositive. Â Provare e presentare la presentazione. eliminare. Â Aggiungere testo. Argomenti del capitolo Questo Tutorial descrive come: Â Creare una nuova presentazione e scegliere un tema. Â Movimentare le diapositive con animazioni.

tuttavia puoi utilizzare qualsiasi tema desiderato. 106 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . aprilo facendo clic sull'icona nel Dock oppure facendo doppio clic sull'icona nella cartella iWork ’08 all'interno della cartella Applicazioni. fai doppio clic su di esso. Il tema selezionato ha un bordo di colore giallo. In questo Tutorial verrà utilizzato il tema Intestazioni. scegli Archivio > Nuovo. Per selezionarlo.Passo 1: creare un nuovo documento e scegliere un tema Ogni presentazione è un documento Keynote vero e proprio. Â Se Keynote non è aperto. . Per creare una nuova presentazione: 1 Esegui una delle seguenti operazioni: Â Se Keynote è aperto. 2 In “Scelta temi” fai doppio clic su un tema per selezionarlo.

fai clic su Temi nella barra degli strumenti. Per aprire successivamente la presentazione. Per uscire da Keynote. seleziona la diapositiva. seleziona “Usa tema” e scegli un tema. Per modificare il tema di una diapositiva: 1 Nell'organizer delle diapositive (sul lato sinistro della finestra Keynote). scegli Keynote > Esci da Keynote. In qualsiasi momento puoi interrompere questo Tutorial o uscire da Keynote e utilizzarlo successivamente. fai doppio clic sulla relativa icona nel Finder oppure trascinala sull'icona di Keynote nel Dock. Registrare. Scegli Keynote > Preferenze. fai clic su Generale.Puoi modificare il tema di una diapositiva in qualsiasi momento. ∏ Suggerimento: puoi impostare Keynote in modo da utilizzare sempre lo stesso tema quando crei un nuovo documento. interrompere e proseguire Assicurati di registrare spesso il tuo lavoro scegliendo Archivio > Registra. 2 Per scegliere un altro tema. seleziona la diapositiva nell'organizer … … quindi fai clic sul pulsante Temi e scegli il tema desiderato. Per cambiare il tema di una diapositiva. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 107 .

Organizer diapositive: Puoi visualizzare le miniature delle diapositive e spostarti tra le diapositive in modo semplice e veloce.In questo momento la tua presentazione contiene una diapositiva. Fai doppio clic sul testo e inserisci quello desiderato. Fai doppio clic sul testo e inserisci quello desiderato. Diapositiva: In quest'area puoi creare le diapositive. Puoi utilizzare l'organizer per modificare le dimensioni delle diapositive. Campo note: Puoi aggiungere le note relative a ogni diapositiva. inserendo il testo e aggiungendo grafici e altri elementi multimediali. 108 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote .

 Posizionarti su una specifica diapositiva facendo clic su di essa. Per mostrare la vista tavolo luminoso: m Fai clic su Vista nella barra degli strumenti e scegli “Tavolo luminoso” . applicando il rientro desiderato. Per nascondere l'organizer delle diapositive: m Scegli Vista > Solo diapositiva.  Organizzare le diapositive in gruppi.  Trascinare le diapositive per riordinarle. È possibile visualizzare l'organizer delle diapositive in due modalità:  Vista Panoramica è la scelta ideale per presentazioni con grafici. Per passare da una vista all'altra: m Fai clic su Vista nella barra degli strumenti e scegli l'opzione desiderata. Per ulteriori informazioni. In questa vista puoi leggere e modificare il testo nelle miniature.  Vista Struttura è la scelta ottimale per presentazioni che contengono principalmente testo. puoi visualizzare più miniature per volta utilizzando la vista tavolo luminoso. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 109 . Se la presentazione contiene varie diapositive. consulta l'Aiuto Keynote o il Manuale Utente Keynote.Organizer diapositive Nell'organizer delle diapositive puoi:  Visualizzare le miniature di tutte le diapositive.

Passo 2: creare le diapositive Ora aggiungi altre diapositive. quando crei una nuova diapositiva. Da questo momento.Campo note Puoi visualizzare un'area di testo in cui scrivere note per commentare ogni diapositiva. Quando crei un nuovo documento. Per mostrare il campo delle note: m Fai clic su Vista nella barra degli strumenti. Se riproduci la presentazione su un computer mentre gli spettatori la guardano su un monitor diverso. che aggiungi). quindi scegli “Mostra note del presentatore” . utilizza automaticamente la diapositiva master “Titolo e punti elenco” . la prima diapositiva utilizza automaticamente la diapositiva master “Titolo e sottotitolo” La diapositiva successiva (la prima diapositiva . puoi visualizzare queste note durante la presentazione senza che siano visibili agli spettatori. verrà utilizzato il master della diapositiva selezionata. consulta l'Aiuto Keynote o il Manuale Utente Keynote. Modalità disponibili per aggiungere una diapositiva: Â Fai clic su Nuova nella barra degli strumenti. Â Scegli Diapositiva > Nuova diapositiva. Â Seleziona una diapositiva nell'organizer diapositive e premi “A capo” . Per ulteriori informazioni sulla stampa o la visualizzazione delle note durante una presentazione. 110 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote .

altre contengono segnaposti per foto e per altri documenti multimediali. Alcune diapositive master. puoi aggiungere un logo a una diapositiva master e il logo verrà inserito automaticamente in ogni diapositiva basata sul master. ognuna con il proprio layout.Informazioni sulle diapositive master Ogni tema in Keynote comprende una famiglia di diapositive master (modelli). puoi modificare una diapositiva master. seleziona la diapositiva. sia nelle diapositive esistenti che in quelle nuove. consulta l'Aiuto Keynote oppure il Manuale Utente Keynote. Per eliminare una diapositiva: m Seleziona la diapositiva nell'organizer delle diapositive e premi il tasto Cancella. di modificare l'orientamento di una foto di grandi dimensioni da orizzontale a verticale. vengono modificate anche tutte le diapositive basate sul master modificato. quindi scegli una nuova diapositiva master. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 111 . Per applicare un nuovo master a una diapositiva. per esempio. contengono solo testo. per esempio. Puoi decidere. Inoltre. Quando modifichi una diapositiva master. Per esempio. Puoi cambiare la diapositiva master utilizzata da una diapositiva in qualsiasi momento. Per ulteriori informazioni su come cambiare il master di una diapositiva e su come modificare le diapositive master. fai clic su Master nella barra degli strumenti.

il colore e la spaziatura. Per ulteriori informazioni su questi strumenti. la dimensione. premi il tasto Tabulatore. Puoi modificare in qualsiasi momento le proprietà del testo. per creare un sottoparagrafo sotto un punto elenco). come foto. tabelle e grafici creati in Keynote o in una delle applicazioni iWork ’08. grafici creati in altre applicazioni. premi Opzione-A capo. premi “Maiuscole-Tabulatore” . filmati. Â Per spostare a un livello superiore una riga rientrata. Â Per applicare un rientro di una linea puntata. Per utilizzare il testo con punti elenco: Â Per aggiungere una riga di testo con punti elenco. ogni diapositiva include vari tipi di testo. consulta “Aggiungere testo senza punti elenco” nell'Aiuto Keynote oppure il Manuale Utente Keynote. 112 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . come il font. utilizzando il pannello Font o le Impostazioni Testo. audio. quali titolo. La maggior del testo è strutturato in punti elenco. Scegli la diapositiva master più adatta al contenuto della diapositiva. Per informazioni sulla creazione di testo senza punti elenco. Â Per aggiungere una linea di testo senza punti elenco (per esempio. che includa una combinazione di testo e di altri elementi. premi “A capo” . sottotitolo e punti elenco. Aggiungere grafici e altri documenti multimediali Alla tua presentazione puoi aggiungere diversi tipi di documenti multimediali.Aggiungere il testo e formattarlo In base al master utilizzato. consulta le sezioni “Pannello Font” a pagina 20 e “Finestra Impostazioni” a pagina 17.

Anche se in una diapositiva puoi aggiungere le foto in qualsiasi posizione. ad esempio un documento musicale o una lista di riproduzione iTunes o qualsiasi altro documento suono. quindi seleziona il documento. apri Impostazioni Documento (fai clic su Impostazioni nella barra degli strumenti. la foto verrà posizionata e ridimensionata automaticamente. I segnaposto sono disponibili anche per altri tipi di documenti multimediali. se rilasci una foto su uno di questi segnaposto. Aggiungere l'audio In un documento Keynote puoi aggiungere l'audio. Per aggiungere un documento multimediale a una diapositiva: m Trascina il documento dal browser media o dal Finder su un segnaposto multimediale o in qualunque altra posizione nella diapositiva. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 113 .Molte diapositive master contengono foto segnaposto. come filmati e documenti audio. m Seleziona Inserisci > Scegli. Per aggiungere una colonna sonora a un'intera presentazione: 1 Se necessario. Â In una singola diapositiva: l'audio viene riprodotto quando appare la diapositiva e si arresta quando la presentazione prosegue. Â Come narrazione registrata: puoi registrare la tua voce con i tuoi commenti su ciascuna diapositiva. Puoi aggiungere l'audio nei seguenti modi: Â Come colonna sonora per l'intera presentazione: la riproduzione della musica comincia quando si avvia la presentazione. quindi fai clic sul pulsante Impostazioni Documenti).

Trascina un documento su “Colonna sonora” per riprodurlo durante l'intera presentazione. puoi utilizzare un'animazione. 114 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . Per ripetere un documento audio. 4 Per riprodurre il documento audio per tutta la durata della presentazione. consulta l'Aiuto Keynote oppure il Manuale Utente Keynote. 3 Trascina un documento audio dal browser media o dal Finder al riquadro “Colonna sonora” in Impostazioni Documenti. seleziona Ripeti. La riproduzione della musica comincia quando si avvia la presentazione. Pulsante Impostazioni Documenti. Per ulteriori informazioni. seleziona Ripeti dal menu a comparsa in Impostazioni Documenti. Per aggiungere l'audio a una diapositiva specifica: m Trascina un documento dal browser media o dal Finder sull'area diapositiva o su un segnaposto multimediale.2 Fai clic su Audio. ∏ Suggerimento: per controllare in modo ottimale l'inizio e la fine della musica.

Per registrare una presentazione: 1 Se utilizzi un microfono esterno al posto di quello incorporato nel computer. come un suono o un filmato. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 115 . Se riproduci la presentazione sul computer in cui è stata creata (o se trasferisci i documenti multimediali separatamente). Questa funzione garantisce che tutti gli elementi di una presentazione vengano riprodotti correttamente se la presentazione viene trasferita su un altro computer. Aggiungere la narrazione Puoi registrare la tua voce con i tuoi commenti su ciascuna diapositiva. consulta la sezione “Registrare un documento” nell'Aiuto Keynote oppure il Manuale Utente Keynote. collegalo e usa il pannello Audio delle “Preferenze di sistema” per configurare le impostazioni di ingresso. Quando passi alla diapositiva successiva facendo clic con il mouse o premendo un tasto. la presentazione verrà riprodotta correttamente. il documento viene registrato come parte del tuo documento. Per mantenere ridotte le dimensioni di un documento. a una presentazione. ma vengono registrati i clic del mouse (ad esempio se fai clic su un link o su un filmato).Informazioni sull'aggiunta di documenti audio e filmati Quando aggiungi un documento multimediale. puoi registrare la presentazione senza copiare nel documento i documenti multimediali. Nota: i movimenti del puntatore non vengono registrati. 2 Seleziona la diapositiva in cui desideri iniziare la registrazione. Per ulteriori informazioni sulla registrazione dei documenti con o senza documenti multimediali. verrà registrato anche il tempo impiegato.

Non è necessario selezionare la prima diapositiva. parla nel microfono per registrare la tua narrazione. Â Per riprodurre una presentazione registrata. Per regolare il volume. per indicare che la registrazione è in corso. Nell'angolo in alto a sinistra dello schermo appare una spia rossa lampeggiante. tuttavia la presentazione registrata comincia solamente a partire dalla prima diapositiva registrata. la registrazione inizierà dalla precedente diapositiva non ignorata. La tabella seguente mostra gli altri comandi da tastiera che puoi utilizzare durante la registrazione per controllare la presentazione. fai clic sul pulsante Audio. 5 Per avanzare alla diapositiva successiva. 4 Non appena la presentazione si avvia. fai clic su Riproduci nella barra degli strumenti o scegli Vista > Riproduci presentazione registrata. 3 In Impostazioni Documenti. Per riprodurre una presentazione registrata: Â Per ascoltare la narrazione. quindi su Registra oppure scegli Archivio > Registra presentazione. F (blocco) o B (nero) Indicatore rosso di registrazione Esc Azione Mette in pausa la registrazione. fai clic sul pulsante Riproduci nel pannello Audio di Impostazioni Documenti. premi un tasto qualsiasi. Arresta la riproduzione e registra la registrazione. Premi W (schermo bianco). utilizza il cursore Volume. 116 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . Per riprendere la registrazione della presentazione. Se selezioni una diapositiva ignorata. fai clic con il mouse o premi il tasto freccia destra. Mette in pausa la registrazione.

applicando un rientro nell'organizer delle diapositive. Per applicare un rientro alle diapositive: m Seleziona la diapositiva o le diapositive a cui applicare il rientro e premi il tasto Tabulatore.Se registri una presentazione e poi modifichi le diapositive. Esistono altri modi per organizzare le diapositive e semplificare il lavoro nella presentazione. ∏ Suggerimento: per selezionare più diapositive. Passo 3: organizzare le diapositive Come descritto nella sezione “Organizer diapositive” a pagina 109. Puoi organizzare le diapositive in gruppi. fai clic tenendo premuto il tasto Maiuscole (per un intervallo di diapositive) oppure il tasto Comando (per diapositive non contigue). Puoi ripetere la registrazione di una parte o dell'intera presentazione registrata. Puoi applicare il rientro di una diapositiva di un solo livello in più rispetto a quella precedente (diapositiva principale). puoi facilmente disporre le diapositive in un ordine differente trascinandole nell'organizer delle diapositive. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 117 . Puoi creare più livelli di rientro premendo nuovamente il tasto Tabulatore. la registrazione potrebbe non risultare sincronizzata rispetto alle diapositive.

Questo gruppo di diapositive è nascosto (compresso). eliminando la prima diapositiva si elimina l'intero gruppo. Per organizzare le diapositive in un ordine diverso. Per spostare un gruppo di diapositive: m Trascina la prima diapositiva nel gruppo. 118 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote .Per spostare le diapositive a un livello superiore: m Seleziona una o più diapositive e premi “Maiuscole-Tabulatore” . Per mostrare o nascondere un gruppo di diapositive: m Fai clic sul triangolo di apertura a sinistra della prima diapositiva nel gruppo. trascinale nell'organizer delle diapositive. Importante: se un gruppo di diapositive è nascosto (compresso). Applica un rientro alle diapositive per raggrupparle. Questa linea indica una diapositiva ignorata.

Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 119 .Quando riproduci una presentazione. Passo 4: migliorare una presentazione con l'animazione Keynote permette di aggiungere facilmente effetti speciali alla tua presentazione. Per ignorare una diapositiva durante la riproduzione: m Seleziona la diapositiva e scegli Diapositiva > Ignora diapositiva. Aggiungere transizioni tra le diapositive Keynote offre un'ampia scelta di effetti speciali per spostarsi da una diapositiva a quella successiva. apri Impostazioni Diapositiva (fai clic su Impostazioni nella barra degli strumenti. quindi sul pulsante Impostazioni Diapositiva). Per visualizzare una diapositiva ignorata: m Seleziona la diapositiva (che ha l'aspetto di una linea nell'organizer) e scegli Diapositiva > Non ignorare la diapositiva. Se desideri nascondere alcune diapositive durante una presentazione. puoi contrassegnarle in modo che vengano ignorate. i gruppi di diapositive nascosti (compressi) verranno visualizzati nella presentazione. Per aggiungere una transizione a una diapositiva: 1 Se non ancora aperto.

4 Scegli un'opzione nel menu a comparsa Direzione (questa opzione non è disponibile per tutti gli effetti transizione). Fai clic in questo punto per visualizzare un'anteprima della transizione. Utilizza questi controlli per personalizzare l'effetto di transizione. 120 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . Pulsante “Impostazione diapositiva” . 5 Per modificare il tempo necessario per eseguire la transizione.2 Se non ancora selezionata. Scegli una effetto di transizione. fai clic su Transizione. 3 Seleziona un'opzione nel menu a comparsa Effetto. inserisci un valore nel campo Durata oppure fai clic sulle frecce.

Puoi creare più animazioni in ogni diapositiva e applicare più animazioni di azioni a uno stesso oggetto. puoi utilizzare le animazioni per spostare gli elementi al di fuori di una diapositiva oppure in un'altra posizione nella diapositiva. Â Gli effetti In uscita fanno scomparire gli elementi da una diapositiva. Inoltre. Â L'opzione Automaticamente avvia la transizione dopo l'intervallo di tempo specificato nel campo Ritardo. Â Le animazioni di azione animano gli elementi di una diapositiva. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 121 . Ad esempio.6 Seleziona un'opzione nel menu a comparsa “Inizia transizione”: Â L'opzione “Al clic” avvia la transizione quando fai clic per passare alla diapositiva successiva. nell'ordine desiderato. Esistono vari tipi di animazioni: Â Gli effetti In entrata fanno apparire gli elementi in una diapositiva. puoi fare in modo che un testo puntato venga visualizzato nella diapositiva una riga alla volta Oppure puoi concentrare l'attenzione su alcune parti di un grafico muovendole nella diapositiva una per volta. Â Le animazioni smart sono animazioni di azioni predefinite per animare le immagini in una diapositiva. Muovere gli oggetti Puoi utilizzare le animazioni per far apparire gli elementi di una diapositiva uno per volta (o in gruppi).

Per animare un oggetto in modo che esca dalla diapositiva. fai clic su “In uscita” . Anima un oggetto in una diapositiva (Azione) o quando l'oggetto entra o esce dalla diapositiva (In entrata/In uscita). apri Impostazioni Animazione. 122 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . Pulsante Impostazioni Animazione.Spostare gli oggetti dentro e fuori da una diapositiva Per animare un oggetto nel momento in cui entra o esce da una diapositiva: 1 Se necessario. Fai clic in questo punto per visualizzare un'anteprima dell'animazione. Imposta il tipo di animazione e altre opzioni di animazione. fai clic su “In entrata” . Apri il cassetto “Ordine animazione” per riordinare le animazioni. 2 Per animare un oggetto in modo che entri nella diapositiva.

3 Seleziona un oggetto nella diapositiva e scegli un'opzione nel menu a comparsa Effetto. 4 Scegli un'opzione nel menu a comparsa Direzione (questa opzione non è disponibile per tutti gli effetti). 5 Per modificare il tempo necessario per completare l'animazione, inserisci un valore nel campo Durata (o fai clic sulle frecce). Dopo avere scelto un effetto per ogni elemento da animare, puoi facilmente modificare l'ordine di animazione degli elementi. Inoltre, puoi scegliere se le animazioni devono iniziare automaticamente (dopo un tempo specificato) o solo dopo aver fatto clic con il mouse. Modalità disponibili per modificare l'ordine delle animazioni: m In Impostazioni Animazione, scegli l'opzione desiderata dal menu a comparsa Ordine.

Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote

123

m Seleziona “Imposta tempi diversi per gli elementi,” fai clic su “Più opzioni” quindi trascina , gli elementi nel cassetto “Ordine animazione” .

Trascina gli elementi per modificare l'ordine delle animazioni.

Scegli come iniziare l'animazione selezionata.

Specifica il tempo di attesa necessario tra la fine di un'animazione e l'inizio della successiva.

124

Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote

Muovere gli oggetti in una diapositiva Oltre a spostare gli oggetti dentro e fuori da una positiva, puoi spostarli da una posizione a un'altra nella diapositiva, lungo un percorso personalizzato, utilizzando le animazioni di azione.
Seleziona un percorso nell'area diapositiva e fai clic in questo punto per visualizzare un'anteprima dell'azione.

Scegli Sposta. Modifica il percorso da rettilineo a curvo o viceversa. Aumenta, diminuisci o mantieni la velocità dell'oggetto. Aggiungi un altro percorso al movimento dell'oggetto.

Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote

125

L'oggetto inizia il movimento da questa posizione. 126 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . Â Per modificare il percorso da rettilineo a curvo. trascina l'oggetto trasparente. Viene visualizzata una linea rossa collegata a una versione “fantasma” (trasparente) dell'oggetto. Trascina un oggetto trasparente per definire il punto in cui terminerà l'animazione dell'oggetto. 2 In Impostazioni Animazione. 3 Per modificare il movimento. Puoi anche spostare l'oggetto fuori dalla diapositiva. seleziona il percorso ed esegui una delle seguenti operazioni: Â Per modificare la direzione o la distanza dello spostamento dell'oggetto. fai clic sul pulsante Percorso in Impostazioni Animazione. che mostra la destinazione dell'oggetto. fai clic su Azione e scegli Sposta nel menu a comparsa Effetto.Per spostare un oggetto da una posizione a un'altra in una diapositiva: 1 Seleziona un oggetto nella diapositiva.

 Per modificare la forma di un percorso curvo. Per visualizzare tutti i percorsi di animazione di un oggetto: Fai clic sul pulsante rosso “Mostra percorso” vicino all'oggetto. usa il menu a comparsa Accelerazione in Impostazioni Animazione. fai clic sul pulsante “Aggiungi percorso” vicino . crescere o rimpicciolire. dissolvere. tieni premuto il tasto Opzione mentre fai clic sul percorso. Per aggiungere un altro percorso per l'oggetto. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 127 . all'ultimo oggetto trasparente. Le animazioni di azione ti consentono di muovere gli oggetti in una diapositiva e farli ruotare. 4 Per aggiungere un altro percorso per l'oggetto. trascina uno dei suoi nodi o oggetti fantasma.  Per controllare la velocità e il tipo di movimento dell'oggetto. Pulsante “Mostra percorso” .  Per aggiungere un nodo (punto) a un percorso. fai clic sul pulsante “Aggiungi percorso” vicino all'ultimo oggetto trasparente oppure fai clic sul pulsante “Aggiungi azione” in Impostazioni Animazione.

3 Utilizza i controlli per specificare l'aspetto che dovrà assumere l'oggetto quando la trasformazione è completata. Seleziona per visualizzare tutte le immagini con le stesse dimensioni. consulta l'Aiuto Keynote o il Manuale Utente Keynote. Trascina le immagini per riordinarle. Trascina le immagini in questo punto.Per dissolvere. 2 Nel pannello Azione di Impostazioni Animazione. Ruota o Ridimensiona). scegli l'opzione desiderata nel menu a comparsa Effetto (Opacità. ingrandire o ridurre un oggetto: 1 Seleziona un oggetto nella diapositiva. ruotare. 2 Trascina le foto dal pannello Foto del browser media sui rettangoli della finestra delle foto “Animazione smart” . 3 Modifica l'animazione utilizzando i controlli nella finestra delle foto “Animazione smart” e il pannello Azione di Impostazioni Animazione: Per ulteriori informazioni. Animare le immagini con animazioni smart Keynote fornisce animazioni di azione predefinite che puoi utilizzare per animare le tue foto e altre immagini. 128 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . Per configurare un'animazione smart: 1 Fai clic su “Animazioni smart” nella barra degli strumenti e scegli un'opzione.

3 Per passare alla diapositiva (o animazione) successiva. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 129 . seleziona la diapositiva dalla quale desideri iniziare. mentre il pubblico vedrà solo la presentazione. le tue note e altre informazioni del presentatore sul tuo computer. Quando dovrai realmente mostrare la tua presentazione. Per riprodurre la presentazione sul tuo computer: 1 Nell'organizer delle diapositive.Passo 5: provare e condividere la tua presentazione Mentre realizzi la tua presentazione. puoi visualizzare la presentazione. Per scorrere le note del presentatore verso l'alto o verso il basso. se gli spettatori sono numerosi potresti avere bisogno di un secondo computer o monitor. Provare la presentazione Keynote offre una vista di prova che ti consente di visionare le informazioni del presentatore senza dover usare un secondo monitor. Per uscire dalla vista di prova. Per provare una presentazione: m Scegli Vista > Esegui prova della presentazione. Per ulteriori informazioni su come condividere la presentazione. 4 Per terminare la presentazione. vorrai sicuramente vedere come apparirà quando la presenterai. premi Q o Esc. premi rispettivamente i tasti U o D. premi il tasto Esc. Se disponi di più monitor. fai clic con il mouse. ad esempio il tuo computer e un ampio schermo per proiettori. consulta l'Aiuto Keynote oppure il Manuale Utente Keynote. 2 Fai clic su Riproduci nella barra degli strumenti.

la presentazione funzionerà in questo modo. usando il tempo che hai registrato. 2 Seleziona gli elementi che desideri visualizzare nella vista del presentatore.Per personalizzare la vista del presentatore: 1 Scegli Keynote > Preferenze. Personalizzare una presentazione per il pubblico In base a come verrà visualizzata. Non è possibile alcuna interazione da parte dell'utente. Questo tipo di presentazione è la scelta ideale per un'impostazione kiosk. Â Registrata: se registri la tua presentazione. fai clic su “Modifica layout presentatore” . 3 Per ridisporre gli elementi. 130 Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote . Â Riproduzione automatica: avanza automaticamente come un filmato. quindi fai clic su “Visualizzazione presentatore” . La presentazione verrà riprodotta come un filmato. Â Solo hyperlink: avanza quando il presentatore o uno spettatorefa clic su un hyperlink. consulta l'Aiuto Keynote oppure il Manuale Utente Keynote. puoi impostare diversi modi in cui riprodurre la presentazione: Â Normale: avanza quando il presentatore fa clic con il mouse o preme un tasto sulla tastiera. Per ulteriori tipi di presentazione. Se non specifichi un'altra opzione. questa opzione viene selezionata automaticamente.

Dopo aver acquisito familiarità con gli strumenti di base e le funzioni di Keynote. per poterla visualizzare su un iPod o inviare a un'applicazione iLife. come iWeb o GarageBand. Â Aggiungere un'istantanea di una pagina web (definita vista web) che viene aggiornata automaticamente. Le istruzioni per eseguire queste operazioni sono disponibili nell'Aiuto Keynote e nel Manuale Utente Keynote. ad esempio come filmato QuickTime. puoi utilizzare i suggerimenti contenuti in questa sezione per continuare il tuo lavoro in modo autonomo. Ulteriori modalità da utilizzare per realizzare una presentazione: Â Aggiungere filmati. Â Personalizzare le foto (consulta la sezione “Mascherare (ritagliare) le immagini” a pagina 51). Â Aggiungere tabelle e grafici.Funzionalità avanzate Complimenti! Hai completato il Tutorial di Keynote. Â Progettare i tuoi temi e le tue diapositive master. Â Esportare la tua presentazione in un altro formato. Capitolo 3 Guida introduttiva di Keynote 131 .

.

98 associare 49 interrompere l'associazione 49 cassetto stili 30. 78 controllo della grammatica 42 controllo ortografia durante la digitazione 41 controllo ortografico disattivare il controllo automatico 41 D diapositiva 108 diapositive aggiungere 110 aggiungere l'audio a una diapositiva specifica 114 eliminare 111 ignorare durante la riproduzione 119 miniature 108 mostrare o nascondere un gruppo 118 organizzare 117 133 B barra degli strumenti 16 barra del formato 27 Barra della formula 64. 31 categorie di modelli 24 celle della tabella modificare il colore di sfondo 80 celle di tabella formattare 80 formattare i bordi 81 ordinare i valori 77 celle di una tabella formattazione numeri 75 ridimensionare 78 cercare in Internet 43 colore applicare a testo o oggetti 21 cambiare la trasparenza 21 registrare per riutilizzo 21 controlli di cella 65. 110 caratteri di formattazione invisibili 26 caselle di testo aggiungere 47. 95 Indice analitico Indice analitico .A abbreviazioni da tastiera 22 aiuto a video 15 etichette Aiuto 15 manuale utente 15 panoramica 14 siti web 15 video tutorial 14 animazioni animazione smart 128 creare 121 modificare l'ordine 123 muovere gli oggetti in una diapositiva 125 visualizzare i percorsi di azione 127 audio aggiungere 113 browser Funzione 87 Browser media 35 browser media 18 C campo note 108. 85 barra formato 16.

spostare un gruppo di 118 transizioni speciali tra diapositive 119 diapositive master 111 dizionario 43 documenti con layout di pagina aggiungere pagine e testo 46 riordinare il contenuto 46 documenti multimediali aggiungere 35 documento condividere 44 creare uno nuovo 24. 113 mascherare (ritagliare) 51 rimuovere uno sfondo indesiderato 54 importare fogli di calcolo 59 impostazioni aprire più finestre contemporaneamente 1 7 pannelli 17 Impostazioni animazione 122 Impostazioni celle 76 Impostazioni diapositiva 119. 106 esportare 44 registrare 24. 98 indicatore di troncamento (troppo testo da inserire) 41 mascherare (ritagliare) un'immagine con 53 formule 82 formule rapide 83 foto segnaposto 113 funzioni 82 G grafici aggiungere e formattare 92 applicare trame 97 modificare il tipo 95 tipi 92 visualizzazione dei dati della tabella in 91 I immagini aggiungere 35. 120 Impostazioni documento 114 Impostazioni Testo 112 E editor di formule 85 elenchi creare 32 formattare 34 generare automaticamente 33 modificare il testo o l'immagine usata per i punti elenco 34 esportare i formati 44 etichette Aiuto 15 134 Indice analitico . 25 F finestra Colori 21 finestra Impostazioni 17 fogli aggiungere intestazioni e piè di pagina 101 aggiungere numeri di pagina 101 perfezionare per la stampa o la condivisione 100 spostare tabelle e grafici tra 67 utilizzo 66 foglio di calcolo creare uno nuovo 58 importare da Excel 59 font aggiungere nuove raccolte 20 modificare il colore 27 modificare le dimensioni e altri attributi 27 trascinare su Preferiti 20 formati di esportazione 102 forme aggiungere 40.

107 revisione 42 ritagliare (mascherare) immagini 51 S Scelta modelli 24. 109 pannello Font 20 parole errate 41. 58 segnaposti multimediali 35 sinonimi 43 P pannello Fogli 66 Indice analitico 135 . 57. 74 righe intestazione e righe a piè di pagina 68 selezionare 62 selezionare una cella 62 visualizzare i dati di una tabella come grafici 65 temi cambiare 107 scegliere 106 scegliere un tema per tutti i nuovi documenti 107 testo applicare gli stili 29 R registrare 25. 42 presentazioni aggiungere una colonna sonora 113 aggiungere una narrazione registrata 113 comandi da tastiera 116 controllare le dimensioni del documento 115 personalizzare la visualizzazione del presentatore 130 personalizzare per il pubblico 130 registrare una narrazione 115 riprodurre le presentazioni registrate 116 scegliere un tema 106 visualizzazione di prova 129 stampare 45 stile elenco 30 stili di testo applicare 32 carattere 30 elenco 30 paragrafo 30 strumenti di ricerca 43 strumento "Alfa istantaneo" 54 T tabelle aggiungere 65 aggiungere ed eliminare colonne e righe 72 formattare 71 navigazione 72.Impostazioni testo 28 intestazioni di riga e di colonna 63 M manuale utente 15 mascherare (ritagliare) immagini 51 modelli 24 modelli di elaborazione testo 24 modelli per il layout di pagina 24 N narrazione 115 note del presentatore 110 O oggetti aggiungere un'animazione 121 Animazione smart 121 in linea o fluttuanti 36 spostarli dentro e fuori da una diapositiva 121 oggetti fluttuanti 36 organizer delle diapositive 108.

disporre intorno agli oggetti 38 testo segnaposto 26 testo con punti elenco 112 testo segnaposto 26 transizioni 119 V vista panoramica 109 vista struttura 109 voce blog iWeb esportare 102 136 Indice analitico .

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful

Master Your Semester with Scribd & The New York Times

Special offer for students: Only $4.99/month.

Master Your Semester with a Special Offer from Scribd & The New York Times

Cancel anytime.