La Voce del Padre

Bollettino per la causa di canonizzazione del

Venerabile P. Vittorio De Marino
Nuova serie - Anno 10 - Settembre 2011 – n 36

Figure di sacerdoti “santi” di casa nostra.

P. Michele M. Palmieri (1821-1877)
Ordinato sacerdote a Perugia passò al convitto di Caravaggio a Napoli per l’insegnamento e poco dopo al Noviziato di Resina come vicemaestro. Nel 1851 tornò al collegio di Caravaggio dove per molti anni svolse l’ufficio di vicerettore. Soppresse le case di Caravaggio prima e di Torre de Greco poi (dove era Rettore), si ritirò in San Giovanni di Arienzo-San Felice, dove ardentemente desiderò di recarsi per attendere con tranquillità a coltivare lo spirito. Qui si occupò instancabilmente della direzione delle anime, con grande bontà e carità. Era pronto a recarsi al letto dell’infermo ogni ora, in ogni luogo, senza curarsi dell’intemperie della stagione e dell’ora incomoda. Soccorreva i poveretti, in ogni loro bisogno, e ove non giungevano i mezzi di cui poteva disporre, andava a cercare ad altri. Instancabile nell’istruire i fanciulli nella Dottrina Cristiana, li attirava con premi e regali. Con tali modi si acquistò l’amore e la stima di tutti. Questo risultò chiaro ai suoi funerali, perché i fedeli che stipavano la nostra chiesa accompagnarono le esequie, con pianto, gemiti e clamori. Tutto per mostrare la sua riconoscenza al defunto Padre. Anche il clero si unì tutto al popolo e si prestò gratuitamente a tutta l’officiatura. Fu, il Padre Palmieri, uomo d’integerrimi costumi, di pietà profonda, di innocente vita, e perciò incontrò la morte rassegnato, tutto desideroso do congiungersi al suo Dio. Volò all’amplesso del suo Signore il 30 dicembre 1877 all’età di anni 56 in San Giovanni di Arienzo-San Felice. (a cura di P. Enrico)

Cronaca
Solenni Quarantore. L’iniziativa delle Quarantore quest’anno ha avuto una bella novità. Infatti al termine del’adorazione nei giorni 22-24 giugno, avvenuta nella chiesa parrocchiale, il Santissimo Sacramento è stato trasportato in tre zone della parrocchia: Ponti Rossi, Tavernole e Masseria Schiavetti-Ferrara. In ogni zona si è svolta una processione tra canti e preghiere , conclusa con la benedizione eucaristica e un momento di festa. Questa novità è stata molto apprezzata dagli abitanti del luogo. Due Barnabiti indiani. Accompagnati dal Padre Generale P. Giovanni M. Villa e dal P. Balbino, arrivano due studenti barnabiti dell’India Lawrence e Jackson, che si fermeranno da noi da oggi 29 giugno fino al 10 agosto, quando andranno in Spagna per la Giornata mondiale della Gioventù. Gruppo Terza Età. Il giorno 30 giugno, a chiusura dell’anno sociale, un nutrito numero di iscritti al gruppo della Terza Età “P. Vittorio De Marino”, accompagnato dai collaboratori, passa una bellissima giornata a Maiori, splendida località della costiera amalfitana. Centesimo Anniversario della Professione religiosa di Padre Vittorio. Il Pellegrinaggio annuale da Villaricca è stato spostato dal 16 al 5 luglio, festa di Sant’Antonio Maria Zaccaria. La Concelebrazione è stata presieduta dal Padre Generale, P. Giovanni Villa. Numerosi i fedeli di Villaricca e di San Felice a C. Dopo la santa Messa delle ore 19.00 numerosi fedeli delle due cittadine con a capo i loro rispettivi sindaci neo-eletti Franco Gaudiero di Villaricca e Emilio Nuzzo di San Felice,

hanno deposto una corona di alloro presso il monumento del P. Vittorio De Marino. E’ seguita poi la festa nel campo dell’oratorio. 50° dell’Ordinazione sacerdotale del nostro Vescovo. Nel pomeriggio il P. Superiore, il P. Parroco, i due studenti professi e il giovane Francesco D’Aniello partecipano alla solenne Concelebrazione nella cattedrale di Acerra, presieduta dal S. Em. il card. Angelo Amato in occasione del Cinquantesimo di sacerdozio del nostro vescovo S.E. mons. Giovanni Rinaldi e della chiusura della fase diocesana del Processo di beatificazione della Serva di Dio Rossella Petrellese. Esperienza Vocazionale. Questa sera, 30 luglio, sono arrivati da Bari, accompagnati dal sig. Donato Mincuzzi due giovani : Graziano Castoro e Michel Anaclerio, per fare un’ esperienza vocazionale. Il giorno 2 Agosto arriverà un altro giovane da Santeramo (BA): Vincenzo Sportelli. I tre giovani si fermeranno con noi alcuni giorni per confrontarsi con la Comunità in vista di un cammino vocazionale tra i Barnabiti. Pellegrinaggio al Santuario di Pompei. Nella mattinata del 4 agosto, il Padre Superiore accompagna, in treno, al Santuario della Madonna del rosario di Pompei i due studenti barnabiti indiani e i tre giovani italiani, che sono nella nostra Comunità per una esperienza vocazionale. Alle ore 9.00 il Padre celebra la santa Messa di orario all’altare della Madonna, subito dopo insieme visitano la basilica e la città di Pompei. Per il pranzo tornano a San Felice a Cancello. Giornata Mondiale della Gioventù. La sera del 10 agosto partono in pullman i 35 pellegrini per la Giornata Mondiale della Gioventù in Spagna. Rientreranno nella mattinata del 24. (vedi Mondo Zaccariano). Movimento Laici di San Paolo. Nei giorni 23-27 agosto Padre Superiore con 11 Laici di San Paolo di San Felice partecipa alle giornate di spiritualità e all’Assemblea Generale del Movimento, organizzate dai Laici di San Paolo presso il Collegio Denza di Napoli (vedi Mondo Zaccariano). Professione Perpetua. Grande Festa per le suore Angeliche di Arienzo, oggi 28 agosto, perché l’Angelica albanese suor Domenika Karavaci si consacra definitivamente al Signore con la Professione Perpetua. che emette nelle mani della nuova Madre Generale, Madre Ivana Raitano..alla presenza di numerose suore Angeliche, genitori, familiari, amici e parrocchiani di Santì’Andrea di Arienzo, dove Angelica Domenika ha svolto un fruttuoso apostolato. La Concelebrazione è presieduta da S. E. mons. Gennaro Pascarella, vescovo della diocesi di Pozzuoli.. Non potevano mancare i Padri Barnabiti e i Laici di San Paolo di San Felice a Cancello. Festa della Madonna Madre della Divina Provvidenza. Nei giorni 1-4 settembre si sono celebrati i festeggiamenti in onore della Madonna Madre della Divina Provvidenza con un programma religioso e civile diversificato e ben organizzato.. Per quanto riguarda la partecipazione non si poteva desiderare di più. La gioia si leggeva nel volto di tutti i presenti.. tutti un grazie di cuore e … arrivederci alla prossima. Pellegrinaggio a Villaricca. Anche quest’anno, il 17 settembre, con due pullman siamo andati a Villaricca in pellegrinaggio alla casa natale e alla chiesa dove fu battezzato il Venerabile Padre Vittorio. Ormai è tradizione l’ottima accoglienza di don Gaetano e dei fedeli della Parrocchia. I vari momenti sono stati: accoglienza, rinnovazione delle promesse battesimali, visita alla casa natale del Venerabile, santo rosario, confessioni, santa messa, festa paesana. Aspiranti alla vita barnabitica. Oggi, 21 settembre, arriva l’aspirante Michel Anaclerio, che intraprenderà il cammino vocazionale insieme agli altri aspiranti: Graziano Castoro, Francesco D’Aniello e Vincenzo Sportelli.

P. Ferruccio Trufi

Mondo Zaccariano Giornata Mondiale della Gioventù.
Anche la Famiglia Zaccariana è stata presente alla Giornata Mondiale della Gioventù con il papa Benedetto XVI a Madrid. La sera del 10 agosto da San Felice da Cancello sono partiti, in pullman, sotto la responsabilità di P. Giovanni Nittii i 35 pellegrini ( Padri, Suore Angeliche Studenti Barnabiti e Giovani del M.G.Z. ed alcuni parrocchiani). Durante il viaggio si sono fermati a dormire a Lourdes. A Palencia si sono fermati nella nostra Comunità per alcuni giorni di preparazione spirituale e per visitare le città di Palencia, di Burgos e di Leòn. A Madrid sono stati accolti dai Padri Barnabiti della par-rocchia S. Antonio M. Zaccaria a Quatro Vientos. Al ritorno si sono fermati presso la parrocchia di San Adriàn de Besòs (Barcellona), dei Padri Barnabiti. Sono rientrati a San Felice veramente stanchi, ma molto contenti, alle cinque di mattina del giorno 24 agosto. Insieme ai “sanfeliciani” sono venuti a San Felice tre studenti polacchi:Tommaso, Cristoforo che hanno trascorso l’anno di noviziato qui con noi nel 2006-2007 e l’Aspirante Przenek. . P.F.T.

“So a chi ho dato la mia fiducia”
28 agosto 2011. Nella chiesa di sant’Andrea Apostolo di Arienzo, l’intera comuntà assiste a d un momento di grande e intensa festosità: la Professione perpetua di Madre Domenika. Momento memorabile e al contempo unico nella sua intensa straordinarietà, che ha trasmesso gioia e commozione in tutti i presenti, accorsi ad onorare M.Domenika. Lei, la protagonista per eccellenza del grande ed atteso evento, persona stimabile e capace di trasmetter a tutti l’emozione della sua vocazione e del suo eterno patto di fedeltà con Dio, insegnando che la vita è un eterno tempo di gioia. Di origini albanesi, nasce a Scutari l’undici agosto del 1982, da una famiglia che lei stessa definisce veramente cristiana, che le ha trasmesso la fede e le ha dato l’opportunità di conoscere di più il Signore. All’età di 15 ani entra a far parte della famiglia religiosa delle suore Angeliche di San Paolo, nella quale si sente davvero una sola cosa con Cristo, sapendo che è Colui nel quale ha messo la sua fiducia, poiché, come lei testimonia, ha sperimentato nella sua carne la sua tenerezza, misericordia e speranza. Ha atteso ansiosamente il momento della sua Professione per 13 anni, durante i quali nessuna circostanza, gioiosa o dolorosa, ha saputo distoglierla dal suo progetto di vita, fino ad arrivare al tanto atteso momento, quel momento eterno, che dura per sempre. Anche se attendere non è nelle capacità di tutti, e non è per tutti, ella lo ha fatto con estrema purezza d’animo e semplicità, percorrendo di giorno in giorno il suo cammino di vita e confidando nelle parole:”So a chi ho dato la mia fiducia”. Sono, infatti, la sua personalità devota e i suoi insegnamenti di fede e filantropia a renderla una persona di grandi valori morali e spirituali. Tutto ciò ha contribuito ancora di più a rendere il momento della sua professione commovente ed entusiasmante, poiché ha instaurato con tutti un bellissimo rapporto. La sua emozione è diventata emozione comune e tutti ci siamo sentiti parte di una toccante atmosfera ecclesiale e divina in cui ci si accorge dell’immensa grandezza di Dio e dell’autentica vocazione dell’uomo, che è amarLo. L’apice dell’emozione è l’assistere alla consegna del velo e dell’anello, segni di un’intera vita consacrata a Dio. La sinergia creatasi quindi, non è altro che l’effetto, la conseguenza del reciproco affetto di tutti verso Madre Domenika. Tra i presenti vi erano anche i suoi familiari, ed è stato sublime veder nei suoi genitori le felicità scolpita sul loro volto e l’ammirazione che brillava nei loro occhi verso una figlia che ha recato loro grande soddisfazione. Concludo col dire che momenti come questi capitano poche volte e per la prima volta è capitato anche ad Arienzo. Maria Sgambato (animatrice)

Laici di San Paolo
In occasione del 25° Anniversario della Fondazione del Movimento dei Laici i San Paolo si sono svolte quattro giornate di spiritualità per la Famiglia zaccariana, presso il Collegio Bianchi di Napoli. Giornate dense di dottrina e di impegno spirituale. I relatori P. Gianni Scalese, P. Paolo Rippa e il Prof. Andrea Spinelli ci hanno presentato intense relazioni: “La spiritualità dei laici dal Vaticano
II ad oggi”, ”La spiritualità dei laici nelle lettere dell’Angelica Paola Antonia” ;” Verso la perfezione insieme:1989-2011. . Circa 60 sono stati i partecipanti, tra Barnabiti, Angeliche e Laici di San Paolo. Veramente ci si poteva aspettare una partecipazione più numerosa dei “Tre Collegi”, trattandosi di un avvenimento importante per la Famiglia Zaccariana. Comunque siamo stati contenti per i partecipanti e per il modo in cui si sono svolte le Giornate. Impediti da motivi seri, mancavano il Responsabile Centrale Stefano Silvagni e l’Assistente Centrale P. Franco Monti. Sempre presenti invece il Padre Generale P. Giovanni Villa e i Responsabili Centrali, Zonali e Locali con i rispettivi Padri Assistenti. I lavori di gruppo e dell’Assemblea si sono svolti con ordine e sono risultati costruttivi. Le decisioni, prese a maggioranza o all’unanimità, verranno diffuse al più presto. Attendiamo di avere tra le mani, entro settembre, la Pubblicazione riguardante l’origine, la storia e l’attualità del Movimento. Ci auguriamo che questa Pubblicazione diventi uno strumento importante perché il nostro Movimento sia mag-giormente conosciuto, apprezzato e condiviso da tutta la Famiglia Zaccariana. P.F.T.

Apostolato barnabitico della Preghiera
Ottobre: perché Le Missionarie di Santa Teresina, sull’esempio della loro Patrona e del loro Fondatore, si sforzino di irradiare gioia in cielo e sulla terra. Novembre: Perché le Suore del Preziosissimo Sangue, imitando la Beata Alfonsa Clerici, crescano ogni giorno nell’amore di Dio e si spendano umilmente nel servizio dei giovani e dei più bisognosi. Dicembre: Perché i Chierici Regolari di San Paolo, nella celebrazione dei capitoli provinciali, siano attenti alla voce della Spirito per poter discernere la volontà di Dio, ciò che è buono, a lui gradito e perfetto..

Offerte per la causa di canonizzazione
Martinisi Annunziata 10.00; N.N.5.00; N.N.10.00; N.N.10.00; N.N. 10.00; N.N.10.00; Cassette 32.50; Castellana Anna 5.00; N.N.10.00; N.N. 15.00; Di Rosa Giovanna 5.00; Topo Antonietta 10.00; Froncilla Letizia 5.00; Cicale Rosaria 5.00; Russo Concetta 5.00; Affinita Carmela 20.00; Lettieri Salvatore 10.00; N.N. 10.00; Morgillo Teresa !0.00; Cassette 218.00; Campana Angelina 10.00; N.N.5.00; Passariello Salvatore 10.00; N.N. 5.00; N.N. 10.00; N.N.30.00; N.N.10.00; De Lucia Enzo 10.00; N.N. 5.00; N.N. 15.00; Mauriello Luigi 10.00; Mauriello Maria 30.00.

Preghiera al Venerabile P. Vittorio
O Dio nostro Padre, che con il tuo amore guidi ogni momento della nostra vita, accogli benigno la nostra preghiera: per l’intercessione del tuo servo P. Vittorio M. De Martino, immagine della tua bontà, concedi a noi tuoi figli le grazie che ti chiediamo, perché possiamo con animo riconoscente gioire dei tuoi benefici. Per Cristo nostro Signore. Amen. La Voce del Padre – Padri Barnabiti – San Felice a Cancello (CE) Piazza Vittorio De Marino, già via Roma 433 Tel.e fax 0823.751313 - C/CP. 14413819 e-mail barnabiti.sanfelice@alice.it