You are on page 1of 2

Il Quore

Al 19 giorno tubi endocardici di splancnopleura sopra alla piastra neurale formati per vasculogenesi. Fine della 3 settimana per ripiegamento essi si fondono tra loro a dare un tubo cardiaco primitivo. Due aorte dorsali per il deflusso di sangue connesse prima del ripiegamento. Dopo tale evento danno il primo arco aortico. Sangue venoso refluo dallembrione al cuore tramite: 2 vene cardinali posteriori (dal tronco) 2 vene cardinali anteriori (dalla testa) 2 vene vitelline 2 vene ombelicali con sangue in ingresso

Al 21 giorno compaiono solchi e dilatazioni che daranno le camere cardiache. Dal basso, zona di afflusso, abbiamo seno venoso dato da corni sinusali dove si svuotano le cardinali comuni. Sopra abbiamo atrio primitivo (dar parte dei 2 atri), solco atrio-ventricolare e ventricolo (dar gran parte del ventricolo sinistro). Ancora abbiamo solco bulbo-ventricolare e bulbo cardiaco (dar ventricolo destro). La parte alta del bulbo il conotruncus che dar le zone di deflusso ossia cono di eiezione e tronco arterioso. Dal tronco arterioso si dipartono poi aorta discendente e tronco polmonare. In alto si connette al sacco aortico che continua nellarco aortico. Prima il cuore fatto di solo endotelio. Poi al 22giorno mesoderma splancnopleurico lo riveste e differenzia in due strati: uno strato esterno di miocardio e uno intermedio di gelatina cardiaca. Inizialmente il tubo cardiaco sospeso nella cavit pericardica da un mesocardio dorsale. Esso poi degenera e il tubo rimane appeso ai vasi. Dal tessuto degerativo del mesocardio originano i seni mesocardici trasverso e obliquo. Al 23giorno il tubo si allunga e si piega in anse. IL BULBO DISLOCATO IN BASSO VENTRALE E A DESTRA, IL VENTRICOLO A SINISTRA, LATRIO PRIMITIVO IN ALTO E INDIETRO. Si completa al 28giorno. Al 22 le vene cardinali destra e sinistra drenano il sangue dai due lati del corpo e questo esce dal cuore attraverso gli archi aortici destro e sinistro e dalle aorte dorsali. Alla 4settimana le aorte dorsali si fondono tra loro tra T4 e L4 insieme ad un generale rimodellamento, in modo che tutto il sangue venoso arrivi allatrio destro attraverso le vene cave superiore e inferiore. Al 22 giorno il cuore inizia a battere e al 24 finalmente il sangue circola in tutto il corpo. Le due vene cave entrano solo nel corno destro del seno venoso, il sinistro si trasforma in un sacculo a dare il seno coronario. Siccome il corno destro e le cave si allargano, il lato destro del seno venoso incorporato nella parte destra della parete posteriore dellatrio. Questa zona si chiama seno delle vene, mentre il resto dellatrio primitivo diventa lauricola destra. Processo di intussuscezione, gli ostii delle cave e del seno coronario danno gli orifizi delle cave superiore e inferiore e del seno coronario. Si sviluppano poi le valvole venose destra e sinistra. Sopra gli orifizi le valvole si fondono a dare il septum spurium. Alla fine la valvola sinistra dar parte del septum secundum, la destra la valvola della cava inferiore e del seno coronario. Allinizio della 4settimana atrio sinistro (primitivo) si diparte la vena polmonare che si divide prima in due (destra e sinistra) e poi in 4. Alla 5settimana per intussuscezione il tronco e le prime due ramificazioni sono incorporate nel posteriore del lato sinistro dellatrio destro. Al 26giorno si forma una depressione sul tetto dellatrio destro, il septum primum, a semiluna, che via via scende a tappare lo spazio tra i due atri lasciando un piccolo forame, lostium primum. Lungo il canale atrioventricolare si sviluppano 4 rigonfiamenti endocardici indotti dal miocardio: sono i cuscinetti endocardici sinistro, destro, superiore e

inferiore. Alla fine della 6settimana superiore e inferiore si uniscono a dare il septum intermedium che divide il canale atrioventricolare in due canali destro e sinistro. Dopo il septum primum e lintermedium si fondono tra loro, tappando lostium primum. Nel frattempo per si era formato per apoptosi programmata lostium secundum. Mentre si forma il septum primum anche un septum alla sua destra si creato. Questo per un setto muscolare e si arresta prima dellincontro con il septum intermedium, lasciando un forame ovale. Questi due forami fanno passare il sangue. Alla nascita linversione di pressione sposta il setto membranoso mobile verso il muscolare fisso, tappando il forame. Il ventricolo sinistro deriva da ventricolo primario e cono deiezione. Poi abbiamo la formazione delle valvole atrioventricolari alla 5-6 settimana. Il margine libero delle valvole connesso alla parete tramite corde tendinee. La valvola atrioventricolare sinistra bicuspide, la destra tricuspide. Poi valvole semilunari agli sbocchi di aorta e tronco polmonare.