You are on page 1of 11

...

HHome > Pratica > Breathing - la respirazione zen

La respirazione per gli esercizi Zen


La raffinatezza spirituale e' una cosa strana. che tu ci creda o no. Se ci credi fortemente potrai velocemente accrescere le tue energie interiori, se non ci credi fortemente, dovrai applicarti per molto piu' tempo ma la cosa non sara' impossibile. Ecco alcune istruzioni per accrescere il tuo CHI (energia interiore). Prima di iniziare gli esercizi devi essere sicuro di non essere disturbato. Devi essere rilassato e non devi avere i 'minuti contati'. I primi esercizi durano solo 5 minuti ma ti sembreranno piu' di 5 ore.

Le prime 2 settimane
Queste sono le prime tecniche per arrivare a praticare gli esercizi piu' importanti in modo rilassato. Sedete in modo comodo sul pavimento, se lo desiderate potete utilizzare una stuoia o un materassino ma la vostra parte posteriore deve essere diritta. Potete chiudere i vostri occhi o mantenerli aperti. Disponete le vostre mani davanti voi (i palmi verso di voi) con le dita della mano sinistra distese che si riposano nel palmo della vostra mano destra. In alternativa sostituzione potete usare ciascuna delle 9 posizioni delle mani del Kuji_In (che verranno spiegate piu' avanti). Pensate ad alcune cose piacevoli che vi sono accadute. Appoggiate la vostra lingua sul palato. Inspirate con il naso ed espirate con la bocca. Respirate lentamente con questi ritmi:

ispirate per 7 secondi

trattenete il respiro per altri 7 secondi,

espirate in 7 secondi.

Ripetere questo per 5 minuti.

Inizialmente potete trovare faticoso esercitarvi per 5 minuti ma sforzatevi e fate del vostro meglio . Ogni volta che l'esercizio verra' ripetuto, diventera' sempre piu' facile e profondo. Anche la posizione della lingua sul palato e' essenziale; forse all'inizio vi sembrera' faticosa e complessa, faticherete a controllare la salivazione, non preoccupatevi, con il tempo sara' via via piu' semplice. Per la fine della seconda settimana dovreste sentirvi molto rilassati, avrete la sensazione di camminare " pi in alto", che la vostra mente sia piu' limpida e pulita quando pensate e di sentirvi molto meglio interiormente

Settimane 3 e 4
Nelle 2 settimane successive ripetete i primi esercizi ma invece di pensare a cose piacevoli provate a ripulire da ogni pensiero la vostra mente, rilassatevi e non pensate a nulla. Provare ad aumentare il tempo di meditazione fra i 10 e i 15 minuti. Immaginate ad esempio che state osservando un cielo notturno in cui potete a vostra scelta guardare le stelle oppure la silenziosa profondita' del cielo. Guardate nel buio e ricercatene la bellezza, la sua profondita', quanto puo' contenere in se' il nulla. Cercate ora di percepire e seguire il percorso del vostro respiro, come esso viaggia attraverso il vostro naso, gi attraverso il vostro corpo verso il basso. Sentite come questo flusso aumenta e fluisce nei vostri polmoni attraverso la vostra bocca. Cercate di immaginare ora come attraverso la bocca possiate "respirare tutta l' energia cosmica dell' universo". Dopo aver praticato questo esercizio sentirete piu' semplice mantenere la lingua sul palato e non avrete piu' problemi di salivazione. La vostra bocca sara' asciutta.

Settimane n.5 e 6
Ora tempo di aumentare la vostra resistenza interna senza timore. Ormai dovreste essere in grado di liberare, svuotare la vostra mente durante l'esercizio. Non dovreste piu' essere distratti da pensieri o sensazioni inutili e potrete iniziare a praticare questi esercizi in auto o al lavoro. Continuate la respirazione appresa nelle settimane precedenti ma associatela a queste sensazioni : svuotate la vostra mente e concentratevi sul vostro spirito. All'interno di ciascuno di noi arde un fuoco, un globo di luce e calore. Ora ci concentreremo su quel fuoco luminoso e caldo. Aumenteremo la radiazione e il calore che scaturusce dal vostro interno. Provate ad immaginare questa sfera di fuoco in profondit, all'interno di voi, in qualche luogo fra il vostro sterno ed il vostro inguine . Poich respirate, il vostro alito sar come l' aria attraverso il soffietto che attizza il fuoco nel camino, rendendogli il chiarore e l' incandescenza. Questo calore comincer a espandersi lentamente all'esterno attraverso il vostro corpo; il calore poi avanza ed avanza ancora fino a che non raggiunga le vostre punte delle dita. Raggiungere queste sensazioni pu richiedere molte settimane di esercizi . Ben presto pero' potrete esercitarvi con la respirazione senza la necessita' di sedervi e isolarvi. Controllando il vostro calore interiore avrete anche poco freddo d'inverno, sarete piu' sicuri e concentrati. Le vostre mani potranno trattenere ed emanare questo calore e chiunque le

tocchera' potra' confermarvelo. Potrete persino essere pi resistenti alla malattia. Questo esercizio in definitiva vi aiutera' ad aumentare la velocita' con cui sviluppate il vostro "Chi". La respirazione e' la stessa gia' appresa nelle prime settimane ma ora deve essere fatta per 15 minuti e associata alla raffigurazione mentale descritta in questo paragrafo e con queste diverse posizioni delle mani: per 5 minuti appoggiate il palmo della mano destra sul vostro orecchio di sinistra, (durante questi 5 minuti seguite la respirazione appresa nelle prime 2 settimane) per i 5 minuti successivi appoggiate il palmo della mano sinistra al vostro orecchio di destra (durante questi 5 minuti seguite la respirazione appresa nelle prime 2 settimane) Per i 5 minuti finali appoggiate la vostra mano destra al vostro orecchio di sinistra e la vostra mano sinistra al vostro orecchio di destra (durante questi 5 minuti seguite la respirazione appresa nelle prime 2 settimane)

Queste esercitazioni dovrebbero essere effettuate almeno 3 volte ogni settimana per potenziarne l'effetto.

Dopo aver ben appreso questa serie di esercizi potrete passare ad applicarli insieme alle 9 posizioni delle mani del Kuji_In (che verranno spiegate si seguito).

...HHome > Pratica > Shiatsu > Self shiatsu esercizi

SELF-SHIATSU
La via migliore per lo Shiatsu e' rivolgersi ad un terapeuta riconosciuto dalle organizzazioni ufficiali.(FIS Italia) Esistono comunque alcune pratiche di Self-shiatsu che potete inizialmente utilizzare da soli. Ve ne illustriamo alcune.

1. Mal di testa

Premere delicatamente ma in modo continuo la parte carnosa interna fra il vostro pollice e la mano. Tenete la compressione per 15 secondi . Togliere la compressione. Ripetere parecchie volte. Durante l'esercizio respirate lentamente , in modo profondo come appreso QUI

2. Nausea
Misurate tre dita sotto il punto in cui il palmo della mano diventa polso. Premete al centro di questo punto in modo leggero ma continuo. Durata della pressione: 1 minuto. Ripetete piu' volte. Durante l'esercizio respirate lentamente , in modo profondo come appreso QUI

3. Stanchezza mentale
Per alleviare memoria debole, pesantezza alla testa, mal di testa e insonnia, occorre stimolare e migliorare l'afflusso sanguigno al cervello. Sovrapponete le tre dita centrali della destra sulle tre della destra ed esercitate una pressione sui punti indicati: lungo la linea mediana dall'attaccatura dei capelli anteriore fino alla sommita' della testa. Fate poi lo stesso massaggio ma utilizzando in linea le 6 dita (3 della sinistra e 3 della destra) spostando via via la pressione dalla linea mediana ai lati, in modo parallelo. Per concludere esercitate una pressione con il palmo delle mani nei punti cerchiati di blu e infine sui lati della testa (tempie, cerchiati di giallo).

4. Emicrania
Eseguite gli esercizi del punto 3. poi i seguenti: premete sui tre punti lungo la linea mediana della fronte (cerchi gialli nel disegno) , spostando la pressione dal punto piu' basso a quello piu' alto.Ripetete piu' volte premete sui tre punti lungo la linea mediana della parte posteriore della testa (cerchi verdi). Esercitate la pressione in sequenza dal punto piu' basso a quiello piu' alto per 3 volte. premete ora per 5 secondi su ciascuno dei 3 punti alla base del cranio (all'incirca tra il primo osso vertebrale e il secondo che riuscite a sentire sotto la nuca - pallini rossi nel disegno) esercitate una pressione con tre dita unite sull'attaccatura delle spalle al collo (cercate il nervo vicino all'osso del trapezio - cerchi bianchi nel disegno) con tre dita distanziate esercitate la pressione sui tre punti delle tempie destra e sinistra (cerchi azzurri nel disegno)

5. Mal di stomaco

Lo stomaco e' considerato la sede delle emozioni. Spesso e' causato da ansia e da sforzi eccessivi. In generale il mal di stomaco e' precedeuto da irrigidimento dei muscoli del collo , delle spalle (specie la sinistra), scapola sinistra e spina dorsale. Sono questio tutti punti da massaggiare da se' o con l'aiuto di un patner. stendetevi sul dorso ed esercitate la pressione palmare con le mani sovrapposte sul plesso solare (pallino fucsia nesl disegno - si trova sotto lo sterno). Espirate e rilassatevi allo stesso tempo. Se il plesso e' teso, iniziate con una pressione leggera aumentandola gradualmente fino a raggiungere una pressione profonda. con l'aiuto di un patner ora stimolate i punti tra le scapole. Stendetevi sul lato destro con il ginocchio sinistro piegato. Chiedete al patner di esercitare la pressione con i pollici sovrapposti sui 3 punti tra la scapola sinistra e la spina dorsale (punti verdi nella figura). Mettetevi poi a faccia in giu' e fate eserecitare la stessa pressione sugli stessi punti ma sul lato destro e sul lato sinistro simultaneamente con tre dita.

...HHome > Pratica > Kuji-in

Il leggendario Kuji~In
Il Kuji-in e' un insieme di posizioni delle dita della mano capaci di creare concentrazione, forza interiore e armonia con l'universo. Originariamente utilizzato da Ninja e Samurai si e' evoluto in molteplici discipline meditative, legate alle arti marziali e alla meditazione religiosa. Descriveremo di seguito solo le 9 posizioni originali da cui derivano tutte le altre. Ognuna ha bisogno di particolari esercizi preparatori, soprattutto 'respiratori' che potrete trovare nella sezione BREATHING

I 9 livelli sono : Rin Kyo Toh Sha Kai Jin Retsu Zai Zen
Forza della mente e del corpo Armonia con l'universo Guarire se' e gli altri Premonizione del pericolo Riconoscimento/lettura dei pensieri altrui Padronanza del tempo e dello spazio Controllo sugli elementi della natura Illuminazione

Quando inizierete a praticare queste posizioni, dovrete concentrarvi su di una per volta. Solo dopo molto tempo sarete in grado di raggiungere la giusta concentrazione e respirazione per effettuare i 9 esercizi in sequenza. E' quindi preferibile, all'inizio, soffermarsi su ogni posizione singola piu' volte e per piu' giorni, con una adeguata respirazione contemplarne e percepirne il suo significato. Ogni posizione puo' dare effetti diversi a ciascuno di noi. Ad esempio il significato della posizione RIN per una persona puo' rappresentare il raggiungimento di una grande forza interiore per prendere decisioni operative, di azione, mentre per un'altra persona puo' semplicemente produrre benessere fisico e il raggiungimento di una atteggiamento positivo verso se' e il mondo. Ognuno di noi deve essere in grado con la pratica di percepire l'effetto personale di ogni posizione. Ancora una volta vi ricordo , prima di iniziare i nove eserecizi di apprendere molto bene la corretta respirazione (pagina BREATHING) da applicare a queste posizioni per potenziarne gli effetti.

1. RIN

Forza della mente e del corpo All'inizio puo' apparire funzionale alla forza fisica e mentale ma e' molto probabile che nel tempo porti benessere fisico e un atteggiamento piu' positivo verso il mondo. I medi distesi e le altre dita incrociate come nella foto.

2. Kyo

Direzione dell'energia All'inizio questo porta maggiori energie nella sfera lavorativa ma con l'esercizio puo' riuscire a darvi padronanza nel dirigere le vostre energie interne per aumentare la vostra forza interiore: Gli indici e i pollici uniti e distesi, i medi appoggiati sopra gli indici e le altre dita incrociate.

3.Tho

Armonia con l'universo Questo esercizio puo' lavorare su molti livelli di conoscenza. E' essenziale per creare armonia e pace tra il genere umano e il mondo animale divenendone tutt'uno. I mignoli stesi ma per formare una V, anulari distesi e uniti, le altre dita intrecciate.

4. Sha

Guarire se' e gli altri Nell'uomo la capacita' di guarire e' molto piu' potente della capacita' di uccidere. Quando riuscirete a percepire la forza interiore creata da questo esercizio non sarete piu' vulnerabili da virus e altre malattie. Una riflessione pero': "se si sempra troppo facile uccidere un uomo, pensate se sareste in grado di vederlo morire." Gli indici e i pollici distesi uniti e le altre dita intercciate

5.Kai

Premonizione del pericolo Questo esercizio vi portera' a sentire le emozioni degli altri (anche a distanza) e potrete capire come gli altri reagiscono a determinate situazioni. Tutte le dita incrociate

6.Jin

Riconoscimento/lettura dei pensieri altrui Questo esercizio accrescera' la vostra abilita' a "sentire" i pensieri altrui. Viceversa riuscirete a celare i vostri pensieri ed emozioni agli altri. Un'altro risultato raggiungibile e' quello di percepire cosa pensano gli altri di voi. Tutte le dita intrecciate verso l'interno

7. Retsu

Padronanza del tempo e dello spazio Ognuni persona ha l'abilita' di controllare il proprio 'tempo'; avete mai notato come per alcuni una giornata passi velocemente mentre per altri sembra non finire mai? Con la forza di questo esercizio potrete facilmente sconfiggere un avversario o una situazione avversa , lavorando sul tempo. Dito indice della sinistra che indica verso l'alto e viene avvolto dalle dita della mano destra. Il pollice destro piegato all'interno a premere sull'unghia dell'indice sinistro.

8. Zai

Controllo sugli elementi della natura E' realmente possibile controllare la natura? La risposta e' che un Ninja comprende la natura e lavora con essa. Mani aperte e distese. Indici e pollici a contatto.

9. Zen

Illuminazione Conosci te stesso prima di chiederti "Chi sei tu?" La mano destra copre la sinistra in un abbraccio. I pollici si toccano.