Oggetto: abbassamento locale del piano ferroviario della linea MilanoAsso/Camnago in Comune di Seveso

Visto il Programma Regionale di sviluppo della IX legislatura, guidata dal Presidente Roberto Formigoni, riferito alla Provincia di Monza-Brianza e comprendente “l’abbassamento del piano del ferro delle linee FNM Milano-Asso e Seveso/Camnago” come “settore particolarmente importante dell’intervento della Regione per decongestionare l’area”; Visto l’Accordo per la ripartizione dei risparmi provenienti dalla riduzione del progetto di Pedemontana nel quale i cinque Sindaci dei comuni della tratta B2 di Pedemontana “concordano che l’abbassamento del piano del ferro a Seveso è finalizzato a garantire una maggior permeabilità viaria e una adeguata accessibilità al sistema autostradale e a tal fine ne chiedono la realizzazione a prescindere dall’inserimento nel Piano intercomunale del traffico in quanto opera comunque indispensabile al territorio e sollecitano Regione Lombardia per l’apertura dell’accordo di programma finalizzato alla sua realizzazione”; Visto il documento di NORD_ING, SECONDA PARTE DELLO STUDIO DI FATTIBILITA’ PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI LUNGO LA LINEA FERROVIARIA IN CONCESSIONE A FERROVIENORD SPA IN COMUNE DI SEVESO, che riporta testualmente “l’interesse di FERROVIENORD sarebbe la realizzazione dell’interramento, in quanto consentirebbe l’eliminazione totale dei passaggi a livello” e che tale interesse è da sempre condiviso dal Comune di Seveso; Considerato che gli studi effettuati da NORD_ING integrati da quelli fatti dal Comune di Seveso e depositati all’attenzione della V Commissione Territorio nonché della Direzione Infrastrutture di Regione Lombardia: 1. indicano che lo “scenario interramento” esaminato dal Comune di Seveso nel periodo di valutazione di 30 anni comporta un beneficio economico/sociale netto per il territorio di oltre 47 milioni di Euro; 2. indicano una progressiva e grave espropriazione del diritto di passaggio viario in piano appartenente al territorio e che i Contratti di Servizio stipulati tra il concessionario del servizio di trasporto pubblico locale e Regione Lombardia non hanno mai considerato i costi indotti dall’infrastruttura ferroviaria e dal suo sistema di gestione a carico della mobilità viaria; 3. indicano che la mancata realizzazione dell’opera di abbassamento locale del piano ferroviario della linea Milano-Asso/Camnago sottopone l’ampia collettività fruente dei passaggi a livello di Seveso a costi per circa 6 milioni ogni anno per tempi di attesa e carburanti, senza contare i costi ambientali e sanitari conseguenti al maggiore inquinamento né quelli imposti dai passaggi a livello al trasporto ferroviario in termini di decadimento di efficienza dell’infrastruttura; 4. hanno fornito “indicazioni utili all’allocazione dei costi in funzione dei benefici” e che il costo di investimento appare compatibile con i bilanci degli enti istituzionalmente responsabili della realizzazione dell’opera di abbassamento locale del piano ferroviario della linea Milano-Asso/Camnago;

Considerato altresì che, con delibera di Consiglio Comunale N. 24 del 29 Aprile 2011, il Comune di Seveso ha manifestato la sua disponibilità a farsi carico di un valore complessivo massimo di 20 milioni di euro per compartecipare alla realizzazione dell’infrastruttura in oggetto;

il Comune di Seveso chiede alla V Commissione Territorio di Regione Lombardia di A. prendere atto della necessità improcrastinabile dell’abbassamento locale del piano ferroviario della linea Milano-Asso/Camnago, la cui fattibilità tecnica è comprovata dalla SECONDA PARTE DELLO STUDIO DI FATTIBILITA’ PER LA REALIZZAZIONE DEGLI INTERVENTI LUNGO LA LINEA FERROVIARIA IN CONCESSIONE A FERROVIENORD SPA IN COMUNE DI SEVESO realizzato da Nord_Ing per conto di Ferrovienord; B. prendere atto positivamente dell’ANALISI COSTI BENEFICI PER INTERVENTI SULLA LINEA FERROVIARIA MILANO-ASSO E SULLA VIABILITÀ NEL COMUNE DI SEVESO e delle varianti tecniche in essa previste, elaborata dal Comune di Seveso; C. promuovere la firma dell’Accordo di programma, già chiesto dal Comune di Seveso, tra tutti i portatori di interesse, Regione Lombardia, Provincia di Monza/Brianza, Trenord e Comune di Seveso; D. predisporre, coinvolgendo eventualmente la Provincia di Monza e Brianza, il piano finanziario da proporre al Consiglio Regionale, per il finanziamento dell’opera da ripartirsi nei Bilanci di Regione Lombardia dei prossimi anni a partire dal prossimo Bilancio di previsione 2012, affinché i lavori per la realizzazione della stessa possano iniziare entro il prossimo triennio; E. indicare i nomi dei Commissari referenti cui spetterà il compito di promuovere le azioni indicate ai punti precedenti intrattenendo rapporti consultivi con il Comune di Seveso e la sua Commissione Progetto Interramento al fine di conseguire l’obiettivo in oggetto.