You are on page 1of 72

8202397

SR 50
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 1 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione SR 50
2
2004 Piaggio & C. S.p.A.. - Noale (VE)
Prima edizione: ottobre 2004
Ristampa: Settembre 2006/A
Prodotto e stampato da:
VALLEY FORGE DECA
Ravenna, Modena, Torino
DECA S.r.l.
Sede Legale ed Amministrativa
Via Vincenzo Giardini, 11
48022 Lugo (RA) - Italia -
Tel. 0545-216611
Fax 0545-216610
www.vftis.com
deca@vftis.spx.com
per conto di:
Piaggio & C. S.p.A.
via G. Galilei, 1 - 30033 Noale (VE) - Italy
Tel. +39 - (0)41 58 29 111
Fax +39 - (0)41 44 10 54
www.aprilia.com
MESSAGGI DI SICUREZZA
I seguenti messaggi di segnalazione ven-
gono usati in tutto il manuale per indicare
quanto segue:
Simbolo di avviso relativo alla si-
curezza. Quando questo simbolo
presente sul veicolo o nel manuale,
fare attenzione ai potenziali rischi di le-
sioni. La mancata osservanza di quanto
riportato negli avvisi preceduti da que-
sto simbolo pu compromettere la sicu-
rezza: vostra, altrui e del veicolo!
Indica un rischio potenziale di gravi le-
sioni o morte.
ATTENZIONE
Indica un rischio potenziale di lesioni
leggere o danni al veicolo.
IMPORTANTE Il termine IMPOR-
TANTE nel presente manuale precede im-
portanti informazioni o istruzioni.
INFORMAZIONI TECNICHE
Le operazioni precedute da questo
simbolo devono essere ripetute an-
che dal lato opposto del veicolo.
Se non espressamente descritto, il rimon-
taggio dei gruppi segue in senso inverso le
operazioni di smontaggio.
I termini destra e sinistra sono riferiti al
pilota seduto sul veicolo in normale posi-
zione di guida.
AVVERTENZE-PRECAUZIONI-
AVVISI GENERALI
Prima di avviare il motore, leggere attenta-
mente questo manuale, e in particolare il
capitolo GUIDA SICURA.
La Vostra sicurezza e quella altrui non di-
pende solo dalla Vostra prontezza di rifles-
si e agilit, ma anche dalla conoscenza del
veicolo, dal suo stato di efficienza e dalla
conoscenza delle regole fondamentali per
la GUIDA SICURA. Vi consigliamo pertan-
to di familiarizzare con il veicolo in modo
tale da muoverVi tra il traffico stradale con
padronanza e sicurezza.
+
3
uso e manutenzione 65
IMPORTANTE Questo manuale de-
ve essere considerato parte integrante del
veicolo e deve sempre accompagnarlo an-
che in caso di rivendita.
apriIia ha realizzato questo manuale pre-
stando la massima attenzione alla corret-
tezza e attualit delle informazioni fornite.
Tuttavia, in considerazione del fatto che i
prodotti apriIia sono soggetti a continue
migliorie di progettazione, potrebbero es-
serci leggere differenze tra le caratteristi-
che del veicolo in vostro possesso e quelle
descritte nel presente manuale. Per qualsi-
asi chiarimento relativo alle informazioni
contenute nel manuale, contattate il vostro
Concessionario Ufficiale apriIia.
Per gli interventi di controllo e le riparazioni
non descritti esplicitamente in questa pub-
blicazione, l'acquisto di ricambi originali
apriIia, accessori e altri prodotti, nonch la
specifica consulenza, rivolgersi esclusiva-
mente ai Concessionari Ufficiali e Centri
Assistenza apriIia, che garantiscono un
servizio accurato e sollecito.
Vi ringraziamo per aver scelto apriIia e Vi
auguriamo una piacevole guida.
l diritti di memorizzazione elettronica, di ri-
produzione e di adattamento totale e par-
ziale, con qualsiasi mezzo, sono riservati
per tutti i Paesi.
IMPORTANTE ln alcuni paesi la legi-
slazione in vigore richiede il rispetto di nor-
me anti-inquinamento e anti-rumore e l'ef-
fettuazione di periodiche verifiche.
L'utente che utilizza il veicolo in questi pae-
si deve:
rivolgersi a un Concessionario Ufficiale apri-
Iia per la sostituzione dei componenti interes-
sati con altri omologati per il paese interessa-
to;
effettuare le periodiche verifiche richieste.
IMPORTANTE All'acquisto del vei-
colo riportare nella figura che compare di
seguito,i dati di identificazione presenti sul-
la ETlCHETTA lDENTlFlCAZlONE Rl-
CAMBl. L'etichetta incollata al tubo sini-
stro del telaio.
Questi dati sono identificativi di:
YEAR =anno di produzione (Y,1,2,...);
l.M.=indice di modifica (A,B,C,...);
SlGLE DEl PAESl =paese di omologazio-
ne (l,UK,A,...).
e sono da fornire al Concessionario Uffi-
ciaIe apriIia come riferimento per l 'acqui-
sto di particolari di ricambio o accessori
specifici del modello in Vostro possesso.
ln questo libretto le varianti sono indicate
con i seguenti simboli:
VERSIONE:
opzionaIe
iniezione eIettronica motore
Purejet
iniezione eIettronica motore
Ditech
carburatore
ItaIia Singapore
Regno Unito SIovenia
Austria IsraeIe
PortogaIIo Corea deI Sud
FinIandia MaIaysia
BeIgio CiIe
Germania Croazia
Francia AustraIia
Spagna Stati Uniti
d'America
Grecia BrasiIe
OIanda RepubbI i ca
deI Sud Africa
Svizzera Nuova
ZeIanda
Danimarca Canada
Giappone
OPT
IE 361
IE 50
C 364
I SGP
UK SLO
A IL
P ROK
SF MAL
B RCH
D HR
F AUS
E USA
GR BR
NL RSA
CH NZ
DK CDN
J
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 3 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
4
INDICE GENERALE
MESSAGGI DI SICUREZZA........................... 2
INFORMAZIONI TECNICHE .......................... 2
AVVERTENZE-PRECAUZIONI-AVVISI
GENERALI..................................................... 2
lNDlCE GENERALE............................................... 4
REGOLE FONDAMENTALl Dl SlCUREZZA ......... 6
ABBlGLlAMENTO.................................................. 8
ACCESSORl .......................................................... 8
CARlCO ................................................................. 9
UBICAZIONE ELEMENTI PRINCIPALI ........ 10
UBICAZIONE COMANDI / STRUMENTI....... 12
STRUMENTI E INDICATORI........................ 13
COMPUTER DlGlTALE
MULTlFUNZlONE ..................................... 14
COMPUTER DlGlTALE
MULTlFUNZlONE ........................... 15
TABELLA STRUMENTl E lNDlCATORl .............. 17
PRINCIPALI COMANDI SINGOLI ................ 19
COMANDl SUL LATO SlNlSTRO
DEL MANUBRlO.................................................. 19
COMANDl SUL LATO DESTRO
DEL MANUBRlO.................................................. 19
lNTERRUTTORE Dl ACCENSlONE.................... 20
BLOCCASTERZO................................................ 20
SBLOCCAGGlO / BLOCCAGGlO SELLA ........... 21
VANO PORTACASCO / PORTADOCUMENTl .... 21
VANO PORTAOGGETTl...................................... 21
GANClO ANTlFURTO.......................................... 22
VANO BATTERlA / KlT ATTREZZl ...................... 22
GANClO PORTABORSE ..................................... 22
ACCESSORl .................................................. 23
COMPONENTI PRINCIPALI......................... 24
CARBURANTE..................................................... 24
LUBRlFlCANTl ..................................................... 25
OLlO TRASMlSSlONE......................................... 25
OLlO MlSCELATORE.......................................... 25
LlQUlDO FRENl - RACCOMANDAZlONl ............ 26
FRENl A DlSCO................................................... 27
LlQUlDO REFRlGERANTE ................................. 28
CONTROLLO E RABBOCCO.............................. 29
PNEUMATlCl ....................................................... 30
SlLENZlATORE CATALlTlCO............................. 31
MARMlTTA/SlLENZlATORE
Dl SCARlCO......................................................... 31
NORME PER LUSO..................................... 32
TABELLA CONTROLLl PRELlMlNARl ................ 32
AVVlAMENTO...................................................... 33
PARTENZA E GUlDA........................................... 35
RODAGGlO.......................................................... 37
ARRESTO............................................................ 38
PARCHEGGlO..................................................... 38
POSlZlONAMENTO DEL VElCOLO SUL
CAVALLETTO...................................................... 39
SUGGERlMENTl CONTRO l FURTl.................... 39
MANUTENZIONE........................................ 40
SCHEDA Dl MANUTENZlONE PERlODlCA ....... 41
DATl Dl lDENTlFlCAZlONE................................. 43
RUOTA POSTERlORE ........................................ 46
VERlFlCA USURA PASTlGLlE............................ 47
RlMOZlONE COFANO ANTERlORE................... 48
RlMOZlONE PlNZA FRENO POSTERlORE ....... 48
RlMOZlONE SlLENZlATORE
Dl SCARlCO ............................................. 49
RlMOZlONE SlLENZlATORE
Dl SCARlCO .................................... 49
REGOLAZlONE DEL MlNlMO .................. 50
REGOLAZlONE COMANDO ACCELERATORE . 50
CANDELA............................................................. 51
BATTERlA............................................................ 52
LUNGA lNATTlVlT DELLA BATTERlA.............. 52
RlMOZlONE BATTERlA....................................... 52
lNSTALLAZlONE BATTERlA............................... 53
CONTROLLO LlVELLO ELETTROLlTA
BATTERlA............................................................ 53
RlCARlCA BATTERlA.......................................... 53
SOSTlTUZlONE FUSlBlLl ................................... 54
REGOLAZlONE VERTlCALE FASClO
LUMlNOSO .......................................................... 55
LAMPADlNE......................................................... 55
SOSTlTUZlONE LAMPADlNE FANALE
ANTERlORE (ANABBAGLlANTE/
ABBAGLlANTE) ................................................... 55
SOSTlTUZlONE LAMPADlNE lNDlCATORl Dl
DlREZlONE ANTERlORl ..................................... 56
SOSTlTUZlONE LAMPADlNE lNDlCATORl Dl
DlREZlONE POSTERlORl ................................... 57
SOSTlTUZlONE LAMPADlNE FANALE
POSTERlORE / STOP ......................................... 58
TRASPORTO............................................... 59
SVUOTAMENTO DEL CARBURANTE DAL
SERBATOlO......................................................... 59
PULIZIA...................................................... 60
PERlODl Dl LUNGA lNATTlVlT......................... 61
DATI TECNICI............................................. 62
TABELLA LUBRlFlCANTl .................................... 65
SCHEMA ELETTRlCO - SR 50 DlTECH .. 66
LEGENDA SCHEMA ELETTRlCO -
SR 50 DlTECH .......................................... 67
COLORE CAVl ..................................................... 67
SCHEMA ELETTRlCO SCOOTER - SR 50
PUREJET .................................................. 68
LEGENDA SCHEMA ELETTRlCO - SR 50
PUREJET .................................................. 69
COLORE CAVl ..................................................... 69
SCHEMA ELETTRlCO SCOOTER -
SR 50 ......................................................... 70
LEGENDA SCHEMA ELETTRlCO -
SR 50 ......................................................... 71
COLORE CAVl ..................................................... 71
CONCESSlONARl UFFlClALl E CENTRl
ASSlSTENZA ....................................................... 72
C 364
IE 50 IE 361
IE 50
IE 361 C 364
C 364
IE 50
IE 50
IE 361
IE 361
C 364
C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 4 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 5 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
6
REGOLE FONDAMENTALI DI
SICUREZZA
Per guidare il veicolo necessario posse-
dere tutti i requisiti previsti dalla legge (pa-
tente, et minima, idoneit psico-fisica, as-
si cur azi one, t asse gover nat i ve,
immatricolazione, targa, ecc.).
Si consiglia di familiarizzare e prendere
confidenza con il veicolo, in zone a bassa
intensit di circolazione e/o in propriet pri-
vate.
L'assunzione di alcuni medicinali, alcool e
sostanze stupefacenti o psicotrope, au-
menta notevolmente il rischio di incidenti.
Assicurarsi che le proprie condizioni psico
fisiche siano idonee alla guida, con partico-
lare attenzione allo stato di affaticamento
fisico e sonnolenza.
La maggior parte degli incidenti dovuta
all'inesperienza del guidatore.
MAl prestare il veicolo a principianti e, in
ogni caso, accertarsi che il pilota sia in
possesso dei requisiti necessari per la gui-
da.
Rispettare rigorosamente la segnaletica e
la normativa sulla circolazione nazionale e
locale.
Evitare manovre brusche e pericolose per
s e per gli altri (esempio: impennate, inos-
servanza dei limiti di velocit, ecc.), inoltre
valutare e tenere sempre in debita consi-
derazione le condizioni del fondo stradale,
di visibilit, ecc.
Non urtare ostacoli che potrebbero recare
danni al veicolo o portare alla perdita di
controllo dello stesso.
Non rimanere nella scia dei veicoli che pre-
cedono per aumentare la propria velocit.
Guidare sempre con entrambe Ie mani
suI manubrio e i piedi suI pianaIe pog-
giapiedi (o suIIe pedane poggiapiedi pi-
Iota), neIIa corretta posizione di guida.
Evitare assolutamente di alzarsi in piedi o
di stiracchiarsi durante la guida.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 6 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
7
uso e manutenzione 65
ll pilota non deve distrarsi, farsi distrarre o
influenzare da persone, cose, azioni (non
fumare, mangiare, bere, leggere, ecc.), du-
rante la guida del veicolo.
Utilizzare il carburante e lubrificanti specifi-
ci per il veicolo, del tipo riportato nella "TA-
BELLA LUBRlFlCANTl, controllare ripetu-
tamente di avere i l i vel l i prescri tti di
carburante, olio e liquido refrigerante.
Se il veicolo stato coinvolto in un inciden-
te oppure ha subito urti o cadute, accertar-
si che le leve di comando, i tubi, i cavi, l'im-
pianto frenante e le parti vitali non siano
danneggiate.
Far controllare eventualmente da un Con-
cessionario Ufficiale apriIia il veicolo, con
particolare attenzione per telaio, manubrio,
sospensioni, organi di sicurezza e disposi-
tivi dei quali l'utente non in grado di valu-
tare l'integrit.
Segnalare qualsiasi malfunzionamento al
fine di agevolare l'intervento dei tecnici e/o
meccanici.
Non guidare assolutamente il veicolo se il
danno subito ne compromette la sicurezza.
Non modificare assolutamente la posizio-
ne, l'inclinazione o il colore di: targa, indi-
catori di direzione, dispositivi di illuminazio-
ne e avvisatori acustici.
Modifiche al veicolo comportano l'annulla-
mento della garanzia.
Ogni eventuale modifica apportata al vei-
colo, e la rimozione di pezzi originali, pos-
sono compromettere le prestazioni dello
stesso, quindi diminuire il livello di sicurez-
za o addirittura renderlo illegale.
Si consiglia di attenersi sempre a tutte le
disposizioni di legge e regolamenti nazio-
nali e locali in materia di equipaggiamento
del veicolo.
ln particolar modo sono da evitare modifi-
che tecniche atte a incrementare le presta-
zioni o comunque ad alterare le caratteristi-
che originali del veicolo.
Evitare assolutamente di gareggiare con i
veicoli.
Evitare la guida fuoristrada.
ONLY ORIGINALS
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 7 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
8
ABBIGLIAMENTO
Prima di mettersi in marcia, ricordarsi di in-
dossare ed allacciare sempre e corretta-
mente il casco. Accertarsi che sia omolo-
gato, integro, della giusta misura, e che
abbia la visiera pulita.
lndossare abbigliamento protettivo, possi-
bilmente di colore chiaro e/o riflettente. ln
tal modo ci si render ben visibili agli altri
guidatori, riducendo notevolmente il rischio
di essere investiti, e si potr godere di una
maggiore protezione in caso di caduta.
l vestiti devono essere ben aderenti e chiu-
si alle estremit; i cordoni, le cinture e le
cravatte non devono penzolare; evitare
che questi o altri oggetti possano interferire
con la guida, impigliandosi a particolari in
movimento o agli organi di guida.
Non tenere in tasca oggetti potenzialmente
pericolosi in caso di caduta, per esempio:
oggetti appuntiti come chiavi, penne, con-
tenitori in vetro, ecc. (le stesse raccoman-
dazioni valgono anche per l'eventuale pas-
seggero).
ACCESSORI
L'utente personalmente responsabile
della scelta di installazione e uso di acces-
sori.
Si raccomanda, durante il montaggio, che
l'accessorio non copra i dispositivi di se-
gnalazione acustica e visiva o ne compro-
metta la loro funzionalit, non limiti l'escur-
si one del l e sospensi oni e l ' angol o di
sterzata, che non ostacoli l'azionamento
dei comandi e non riduca l'altezza da terra
e l'angolo di inclinazione in curva.
Evitare l'utilizzo di accessori che ostacolino
l'accesso ai comandi, in quanto possono
allungare i tempi di reazione in caso di
emergenza.
Le carenature e i parabrezza di grandi di-
mensioni, montati sul veicolo, possono dar
luogo a forze aerodinamiche tali da com-
promettere la stabilit del veicolo durante
la marcia, soprattutto alle alte velocit.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 8 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
9
uso e manutenzione 65
Accertarsi che l'accessorio sia saldamente
ancorato al veicolo che e non comporti pe-
ricolosit durante la guida.
Non aggiungere o modificare apparecchia-
ture elettriche che eccedano la portata del
veicolo, in questo modo si potrebbe verifi-
care l'arresto improvviso dello stesso o una
pericolosa mancanza di corrente necessa-
ria per il funzionamento dei dispositivi di
segnalazione acustica e visiva.
apriIia consiglia l'utilizzo di accessori origi-
nali (apriIia genuine accessories).
CARICO
Usare prudenza e moderazione nel caricare
bagaglio. necessario mantenere il baga-
glio il pi possibile vicino al baricentro del
veicolo e distribuire uniformemente il carico
sui due lati per rendere minimo ogni scom-
penso. Controllare, inoltre, che il carico sia
saldamente ancorato al veicolo, soprattutto
durante i viaggi di lunga percorrenza.
Non fissare, assolutamente, oggetti ingom-
branti, voluminosi, pesanti e/o pericolosi al
manubrio, parafanghi e forcelle: ci com-
porterebbe una risposta del veicolo pi len-
ta in caso di curve, e comprometterebbe
inevitabilmente la maneggevolezza dello
stesso.
Non posizionare, sui lati del veicolo, baga-
gli troppo ingombranti, in quanto potrebbe-
ro urtare persone od ostacoli, causando la
perdita di controllo del veicolo.
Non trasportare alcun bagaglio che non sia
saldamente fissato al veicolo.
Non trasportare bagagli che sporgano ec-
cessivamente dal portabagagli o che co-
prano i dispositivi di illuminazione acustica
e visiva.
Non trasportare animali o bambini sul por-
ta-documenti o portapacchi.
Non superare il limite massimo di peso tra-
sportabile per ogni singolo portabagagli.
ll sovraccarico del veicolo ne compromet-
terebbe la stabilit e la maneggevolezza.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 9 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
10
UBICAZIONE ELEMENTI PRINCIPALI
LEGENDA
1) Serbatoio liquido refrigerante
2) Tappo vaso di espansione liquido refri-
gerante
3) Serbatoio liquido freno posteriore
4) Tappo serbatoio olio miscelatore
5) Serbatoio olio miscelatore
6) Serratura sella
7) Coperchio vano batteria / kit attrezzi
8) Serbatoio carburante
9) Tappo serbatoio carburante
10) Filtro aria
11) Cavalletto centrale
12) Poggiapiede sinistro passeggero
13) Cavalletto laterale
3
13 12
11 10
11 10
11 10
6
7
4
2
8
9
5
1
C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 10 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
11
uso e manutenzione 65
LEGENDA
1) Vano portacasco / portadocumenti
2) lnterruttore accensione / bloccasterzo
3) Gancio portaborse
4) Serbatoio liquido freno anteriore
5) Avvisatore acustico
6) Batteria
7) Portafusibili
8) Candela
9) Poggiapiede destro passeggero
10) Gancio antifurto (per cavo corazzato
"Body- Guard" aprilia )
9 7 6 8
4
1
5
10
2
3
C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 11 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
12
UBICAZIONE COMANDI / STRUMENTI
LEGENDA
1) Leva freno posteriore
2) Comandi elettrici sul lato sinistro del
manubrio
3) Specchietto retrovisore sinistro
4) Strumenti e indicatori
5) Specchietto retrovisore destro
6) Leva freno anteriore
7) Manopola acceleratore
8) Comandi elettrici sul lato destro del
manubrio
9) lnterruttore accensione / bloccasterzo
(-~-)
1
6
7
4
5 3
9 2
8
C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 12 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
13
uso e manutenzione SR 50
Leva freno combinata (anteriore e posteriore)
STRUMENTI E INDICATORI
LEGENDA
1) Contagiri
2) Indicatore livello carburante ()
3) Indicatore temperatura liquido refrigerante ()
4) Spia indicatori di direzione (() colore verde
5) Spia luce abbagliante () colore blu
6) Spia riserva carburante () colore giallo ambra
7) Orologio
8) Tachimetro
9) Contachilometri totale
10) Indicatore multifunzione: contachilometri totale (ODO) / conta-
chilometri parziale (TRIP) / tensione batteria ()
11) Spia di allarme () colore rosso
4 3 2 5 6
9
8
7
11 10
1
LEGENDA
1) Tachimetro
2) Indicatore livello carburante ()
3) Spia indicatori di direzione (() colore verde
4) Spia luce abbagliante () colore blu
5) Spia riserva carburante () colore giallo ambra
6) Indicatore di service
7) Spia riserva olio miscelatore ()
8) Orologio digitale
9) Indicatore temperatura liquido refrigerante ()
10) Indicatore multifunzione: contachilometri totale (ODO) / conta-
chilometri parziale (TRIP) / tensione batteria ()
11) Spia di allarme () colore rosso
3 2 6 4 5
7
12 11
1
9
8
10
C 364
uso e manutenzione 65
14
COMPUTER DIGITALE
MULTIFUNZIONE
Funzioni deII'indicatore muItifunzione
Tramite il pulsante Mode (2), collocato sul
lato sinistro del manubrio possibile sele-
zionare numerose funzioni: la regolazione
orologio, la funzione contachilometri totali
(ODO), la funzione contachilometri parziali
(TRlP), la misura della tensione della bat-
teria e l'azzeramento dei chilometri parzia-
li.
Funzione contachiIometri totaIi (ODO)
All'accensione del cruscotto sul display
multifinzione (1) visualizzata la funzione
odometro (ODO).
Funzi one contachi I ometri parzi aI i
(TRIP)
Quando visualizzata la funzione di odo-
metro (ODO) premere una volta il tasto
Mode (2) per visualizzare la funzione
(TRlP). Per azzerare il conteggio dei chilo-
metri parziali memorizzato premere per un
tempo maggiore di tre secondi il tasto
Mode (2).
Tensione batteria
Per visualizzare la funzione della batteria
premere due volte il tasto Mode (2) quando
visualizzata la funzione odometro.
Conversione unit di misura Km/Mi
Quando visualizzata sul display multifun-
zione (1) la tensione batteria possibile
cambiare l'unit di misura da chilometri
(Km) in Miglia (Mi), tenendo premuto per
un tempo maggiore di dieci secondi il tasto
Mode (2). Mentre il tasto premuto, la
scritta dell'unit di misura in uso lampeg-
gia. Se il tasto viene rilasciato prima di die-
ci secondi la conversione non verr effet-
tuata.
RegoIazione oroIogio
IMPORTANTE Per ragioni di sicu-
rezza possibile effettuare questa opera-
zione solo a veicolo fermo.
Premere il tasto Mode (2) per un tempo su-
periore a tre secondi.
l due punti di divisione ore-minuti iniziano a
lampeggiare.
Effettuare la regolazione delle ore incre-
mentando il valore indicato ad ogni impul-
so del tasto Mode (2).
Premere nuovamente il tasto Mode (2) per
un tempo maggiore di tre secondi per pas-
sare alla regolazione dei minuti. ll valore
indicato verr incrementanto ad ogni im-
pulso del tasto Mode (2).
Premendo il tasto Mode (2) per pi di tre
secondi si torna alla regolazione delle ore.
Se non si aziona per tre secondi nessun ta-
sto automaticamente il display esce dalla
funzione di regolazione orologio.
C 364
1
C 364
M
O
D
E
1
C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 14 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
15
uso e manutenzione 65
COMPUTER DIGITALE
MULTIFUNZIONE
Uso deI joystick MODE (2)
Tramite il joystick MODE (2), presente sul
lato destro del manubrio, possibile sele-
zionare numerose funzioni in sequenza;
spostando il joystick MODE (2) a destra o
sinistra (UP/DOWN) si effettua lo scrolling
delle funzioni, con una pressione rapida si
seleziona la funzione, con una pressione
prolungata si conferma il dato.
Funzioni deII'indicatore muItifunzione
Agendo sul joystick UP/DOWN (2) vengo-
no visualizzate in sequenza le varie funzio-
ni:
TRlP 1

TRlP 2

TENSlONE BATTE-
RlA

CRONOMETRO

MENU
Funzioni TRIP1 - TRIP2
Nelle due schermate vengono visualizzati
due valori memorizzati per: odometro par-
ziale, velocit media, velocit massima. l
valori possono essere azzerati con una
pressione prolungata del joystick MODE
(2).
Funzione Tensione Batteria
Viene visualizzata la tensione della batteria
Funzione Cronometro
Ad una pressi one rapi da del j oysti ck
MODE (2), il cronometro comincia a regi-
strare il tempo.
Se viene premuto il joystick MODE (2) pri-
ma di 10 secondi dall'avvio del cronometro
la misurazione in corso viene annullata e si
avvia una nuova misurazione.
Se viene premuto il joystick MODE (2)
dopo 10 secondi dall'avvio del cronometro,
la misurazione in corso viene interrotta,
memorizzata e si avvia una nuova misura-
zione.
La serie di misurazioni viene interrotta con
una pressione prolungata del joystick
MODE (2).
possibile memorizzare una serie di 16
tempi consecutivi, visualizzabil i nella
schermata CRONOMETRO della funzione
Men (vedi "Funzione Men").
Funzione Men
Si entra nel Men con una pressione pro-
lungata del joystick MODE (2). Tramite la
pressione successiva del joystick MODE
(2) si accede ai sottomen: lMPOSTAZlO-
Nl e CRONOMETRO.
lMPOSTAZlONl - Tramite la pressione
successiva del joystick MODE (2) si acce-
de ai sottomen: "Regolazione ora", "Modi-
fica codice" e "Scelta della lingua":
Regolazione ora: (dal men lMPOSTAZlO-
Nl) con una pressione breve del joystick
MODE (2) si entra nella funzione di regola-
zione. Tramite il joystick UP/DOWN (2) si
pu settare l'ora, confermandola con il joy-
stick MODE (2). Si passa quindi tramite il
joystick UP/DOWN (2) alla regolazione dei
minuti, confermando il valore con il joystick
MODE (2).
Modifica codice: (dal men lMPOSTAZlO-
Nl) con una pressione breve del joystick
MODE (2) si entra nella funzione di settag-
gio codice di sicurezza a 5 cifre. Tramite il
joystick UP/DOWN (2) si pu settare la pri-
ma cifra, confermandola con il joystick
MODE (2). Si passa quindi alla selezione
della cifra successiva.
1
IE 50 IE 361
MODE
2
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 15 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
16
IMPORTANTE Per avviare il veicolo
con una chiave non dotata di transponder
o comunque non inizializzata sul veicolo,
sar necessario introdurre il codice di sicu-
rezza.
IMPORTANTE ll codice di sicurezza
memorizzato sul veicolo nuovo 00000.
IMPORTANTE Ad ogni avvio del vei-
colo nuovo, il cruscotto ricorda di persona-
lizzare il codice di sicurezza tramite un av-
viso. Si consiglia di modificare il codice
standard con il proprio codice, annotandolo
e conservandolo separatamente dallo sco-
oter e ricordandosi di consegnarlo al nuovo
utente in caso di rivendita del veicolo.
Scelta della lingua: (dal men lMPOSTA-
ZlONl) si entra nella funzione con una
pressione breve del joystick MODE (2), con
il joystick UP/DOWN (2) si sceglie la lingua
desiderata tra quelle disponibili e la si sele-
ziona mediante pressione prolungata del
joystick MODE (2).
CRONOMETRO - in questo men possi-
bile visualizzare e cancellare i valori me-
morizzati:
Visualizzazione: entrando in questo men
possibile visualizzare i tempi registrati
tramite la Funzione Cronometro. Con una
pressione breve del joystick MODE (2) si
esce dalla visualizzazione dei tempi.
Cancellazione: entrando in questo men
possibile cancellare i tempi registrati trami-
te la Funzione Cronometro. Con una pres-
sione prolungata del joystick MODE (2) si
cancellano tutti i tempi.
SeIezionare sempre Ia funzione deside-
rata a veicoIo fermo.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 16 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
17
uso e manutenzione 65
TABELLA STRUMENTI E INDICATORI
IMPORTANTE Con la chiave posizionata su ON () per i primi tre secondi si accendono tutte le spie predisposte, l'illuminazione
del cruscotto e gli indicatori del display digitale, effettuando cos un check iniziale dello strumento.
Descrizione Funzione
Spia indicatori di direzione Lampeggia quando in funzione il segnale di svolta a destra o a sinistra.
Indicatore riserva oIio misceIatore ~
Appare contemporaneamente aII'accensione deIIa spia di aIIarme per
indicare che iI IiveIIo deII'oIio misceIatore in riserva; in questo caso
provvedere aI rabbocco deII'oIio misceIatore, vedi pag. 25 (OLIO MISCELATORE).
Tachimetro lndica la velocit di guida.
Spia Iuce abbagIiante .
Si accende quando attivata la lampadina luce abbagliante del fanale anteriore o quando si aziona il lam-
peggio luce abbagliante (PASSlNG ).
Spia riserva carburante s
Si accende quando nel serbatoio carburante rimane una quantit di carburante di 1,2 l.
In questo caso provvedere aI rifornimento iI pi presto possibiIe, vedi pag. 24 (CARBURANTE).
Indicatore IiveIIo carburante s lndica approssimativamente il livello di carburante nel serbatoio.
OroIogio digitaIe Visualizza ore e minuti correnti.
Indicatore temperatura
Iiquido refrigerante )
lndica approssimativamente la temperatura del liquido refrigerante nel motore.
Quando si accende la prima tacca, la temperatura sufficiente per poter guidare il veicolo.
Si ha la normale temperatura di funzionamento nella zona centrale della scala.
ln caso di temperatura eccessiva si accende la spia di allarme. ln questo caso, arrestare il motore e con-
trollare il livello del liquido refrigerante, vedi pag. 28 (LlQUlDO REFRlGERANTE).
Se viene superata Ia temperatura massima consentita, si potrebbe dan-
neggiare gravemente iI motore.

APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 17 Friday, October 8, 2004 4:19 PM


uso e manutenzione 65
18
Spia aIIarme
Si accende per segnalare un'anomalia generale in contemporanea all'icona sul display digitale relativa al
valore fuori norma. ln questo caso verificare l'anomalia e provvedere a seconda del caso.
Si accende in caso di: riserva olio miscelatore, temperatura eccessiva liquido di raffreddamento, interruzio-
ne segnale dalla sonda temperatura, interruzione segnale dalla sonda carburante, problemi al sistema di
iniezione .
Si accende per qualche secondo posizionando l'interruttore di accensione in posizione "".
- Se Ia spia si spegne regoIarmente possibiIe avviare iI motore.
- Se Ia spia rimane accesa per pi di 10 sec. possibiIe avviare iI motore
ma opportuno rivoIgersi ad un Concessionario UfficiaIe aprilia.
- Se Ia spia Iampeggia NON avviare iI motore e rivoIgersi ad un Concessionario UfficiaIe aprilia.-
- Se Ia spia rimane accesa, iI veicoIo in avaria, rivoIgersi ad un Concessionario UfficiaIe aprilia.
Icona di service
Appare per ricordare l'approssimarsi dell'intervento di manutenzione programmata.
L'icona apparir lampeggiando 300 km prima dell'intervallo di manutenzione e rimarr fissa al raggiungi-
mento del chilometraggio previsto per l'intervento di manutenzione programmata".
Indicatore muItifunzione Visualizza le funzioni accessorie, vedi pag 14 - 15 (COMPUTER DlGlTALE MULTlFUNZlONE)
Descrizione Funzione
IE 50 IE 361
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 18 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
19
uso e manutenzione 65
PRINCIPALI COMANDI SINGOLI
COMANDI SUL LATO SINISTRO
DEL MANUBRIO
IMPORTANTE l componenti elettrici
funzionano solo con l'interruttore di accen-
sione in posizione ".
1) PULSANTE PASSING ( )
Premendo il tasto (PASSlNG) si aziona
il lampeggio luce abbagliante.
IMPORTANTE Al rilascio del pulsan-
te " " si disattiva il lampeggio luce abba-
gliante.
1) PULSANTE MODE
Premere il pulsante si visualizzano le
schermate del Display multifunzione.
2) PULSANTE AVVISATORE ACUSTI-
CO ()
Premuto, mette in funzione l'avvisatore
acustico.
3) INTERRUTTORE INDICATORI DI DI-
REZIONE ( )
Spostare l'interruttore verso sinistra,
per indicare la svolta a sinistra; sposta-
re l'interruttore verso destra, per indi-
care la svolta a destra. Premere l'inter-
ruttore centralmente per disattivare
l'indicatore di direzione.
4) DEVIATORE LUCI ( , - .)
Se il deviatore luci si trova in posizione
" ., si aziona la luce abbagliante; in
posizione " ,, si aziona la luce anab-
bagliante.
COMANDI SUL LATO DESTRO DEL
MANUBRIO
IMPORTANTE l componenti elettrici
funzionano solo con l'interruttore di accen-
sione in posizione ".
5) PULSANTE MODE
Spostando il joystick MODE (5) verso
sinistra/destra o premendolo si effettua
l'UP/DOWN e la selezione delle scher-
mate del display multifunzione.
6) INTERRUTTORE ARRESTO MOTO-
RE ( - ~)
7) PULSANTE DI AVVIAMENTO ( )
Premendo il pulsante "", il motorino
di avviamento fa girare il motore. Per la
procedura di avvi amento, leggere
pag. 33 (AVVlAMENTO).
Non intervenire suII'interruttore di arre-
sto motore " - ~" durante Ia marcia.
Ha la funzione di interruttore di sicurezza o
emergenza.
Con l'interruttore in posizione ", possi-
bile avviare il motore; in posizione "~, il
motore si arresta.
Con motore fermo e interruttore di
accensione in posizione "" Ia batteria
si potrebbe scaricare.
A veicoIo fermo dopo aver arrestato iI
mot or e por t ar e I ' i nt er r ut t or e di
accensione in posizione "~".
2
1
4 3

IE 50 IE 361

C 364
IE 50 IE 361
MODE
6 5 7
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 19 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
20
INTERRUTTORE DI ACCENSIONE
L'interruttore di accensione si trova sul lato
destro, vicino il cannotto dello sterzo.
IMPORTANTE La chiave (1) aziona
l'interruttore di accensione / bloccasterzo, il
vano batteria / kit attrezzi e la serratura del-
la sella.
Con il veicolo vengono consegnate due
chiavi (una di riserva).
IMPORTANTE Conservare la chiave
di riserva in un luogo diverso dal veicolo.
BLOCCASTERZO
Non girare mai Ia chiave in posizione
"" durante Ia marcia, onde evitare Ia
perdita di controIIo deI veicoIo.
FUNZIONAMENTO
Per bloccare lo sterzo:
Girare il manubrio completamente verso
sinistra.
Ruotare la chiave (1) in posizione "~", e
premerla.
IMPORTANTE Ruotare la chiave e
sterzare il manubrio contemporaneamen-
te.
Ruotare la chiave (1) in senso antiorario
(verso sinistra), sterzare lentamente il
manubrio fino a posizionare la chiave (1)
su "".
Estrarre la chiave.
1
Posizione Funzione Rimozione
chiave
Bloccasterzo Lo st er zo
bloccato.
Non possibi-
l e avvi ar e i l
motore e azio-
nare le luci
possibile to-
gliere la chia-
ve.
ll motore e le
luci non pos-
sono essere
messi in fun-
zione.
possibile to-
gliere la chia-
ve.
ll motore pu
essere mes-
so i n funzi o-
ne, gli indica-
t or i di
di r ezi one, i l
clacson, spie
olio MlX, spia
riserva carbu-
rante, indica-
tore tempera-
t ur a ( sol o a
motore caldo)
e i ndi cat or e
car bur ant e
sono f unzi o-
nanti.
Non possibi-
le togliere la
chiave.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 20 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
21
uso e manutenzione 65
DOTAZIONI AUSILIARIE
SBLOCCAGGIO / BLOCCAGGIO
SELLA
Per sbloccare e alzare la sella:
Posizionare il veicolo sul cavalletto,vedi
pag. 39 (POSlZlONAMENTO DEL VEl-
COLO SUL CAVALLETTO).
lnserire la chiave nella serratura posizio-
nato sullo scudo anteriore interno (1).
Ruotare la chiave in senso orario e solle-
vare la sella (2).
IMPORTANTE Prima di abbassare e
bloccare la sella, controllare di non aver di-
menticato la chiave nel vano portacasco
/portadocumenti.
Per bloccare la sella abbassarla e pre-
merla (senza forzarla), facendo scattare
la serratura.
Prima di mettersi aIIa guida accertarsi
che Ia seIIa sia bIoccata correttamente.
VANO PORTACASCO /
PORTADOCUMENTI
Grazie all'utilizzo del vano portacasco/ por-
tadocumenti, non necessario portare con
s il casco od oggetti ogniqualvolta si par-
cheggia il veicolo.
ll vano situato sotto la sella.
Per accedervi:
Alzare la sella (2), vedi a lato (SBLOC-
CAGGlO / BLOCCAGGlO SELLA).
IMPORTANTE Posizionare il casco
con l'apertura verso il basso come indicato
in figura.
Non eccedere neI caricare iI vano porta-
casco / portadocumenti.
Massimo peso consentito: 2,5 kg.
VANO PORTAOGGETTI
ll veicolo dotato di un vano portaoggetti
situato nella parte anteriore della sella.
Premere sulla levetta di apertura portaog-
getti (3).
1 2
3
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 21 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
22
GANCIO ANTIFURTO
ll gancio antifurto (5) situato sul lato de-
stro del veicolo, in prossimit della pedana
poggiapiedi pilota.
Per prevenire l'eventualit del furto del vei-
colo si consiglia di assicurarlo con il cavo
corazzato "Body- Guard" aprilia (4) re-
peribile presso i Concessionari Ufficiali
aprilia.
Non utiIizzare iI gancio per soIIevare iI
veicoIo, o per aItri scopi, in quanto
stato progettato soIo per assicurare iI
veicoIo una voIta parcheggiato.
VANO BATTERIA / KIT ATTREZZI
situato nella parte inferiore, tra i pianali
poggiapiedi.
Per accedervi:
lnserire la chiave (6) nella serratura.
Ruotare la chiave (6) in senso orario, ti-
rarla e alzare il coperchio (7).
La dotazione attrezzi (8) comprende:
n 1 busta di contenimento;
n 1 chiave a tubo da 21 mm per
candela;
n 1 chiave a tubo da 16 mm per
candela;
n 1 asta per chiave a tubo;
n 1 cacciavite bipunta a taglio/croce tipo
PH grandezza 2;
n 1 manico per cacciavite;
n 1 chiave esagonale da 4 mm;
n 1 chiave esagonale da 13 mm;
GANCIO PORTABORSE
Non appendere aI gancio borse o buste
troppo voIuminose, perch potrebbero
compromettere Ia maneggevoIezza deI
veicoIo o iI movimento dei piedi.
ll gancio portaborse (1) situato sullo scu-
do interno, nella parte anteriore.
Massimo peso consentito: 1,5 kg.
5
4
7 6
8
C 364
C 364
1
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 22 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
23
uso e manutenzione 65
ACCESSORI
Sono disponibili i seguenti accessori:
parabrezza grande (1);
portapacchi (2);
Cavalletto laterale (3);
Bauletto supplementare New Concept.
La rifIessione dei raggi soIari suI para-
brezza potrebbe danneggiare iI cruscot-
to. E' preferibiIe parcheggiare iI veicoIo
con iI soIe di fronte.
1
2
3
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 23 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
24
COMPONENTI PRINCIPALI
CARBURANTE
II carburante utiIizzato per Ia propuIsio-
ne dei motori a scoppio estremamente
infiammabiIe e pu divenire espIosivo
in determinate condizioni.
opportuno effettuare iI rifornimento e
Ie operazioni di manutenzione in una
zona ventiIata e a motore spento.
Non fumare durante iI rifornimento e in
vicinanza di vapori di carburante, evi-
tando assoIutamente iI contatto con
fiamme Iibere, scintiIIe e quaIsiasi aItra
fonte che potrebbe causarne I'accensio-
ne o I'espIosione.
Evitare inoItre Ia fuoriuscita di carbu-
rante daI bocchettone, in quanto po-
trebbe incendiarsi aI contatto con Ie su-
perfici roventi deI motore.
NeI caso in cui invoIontariamente venis-
se versato deI carburante, controIIare
che Ia zona sia compIetamente asciutta,
prima deII'avviamento deI veicoIo.
II carburante si diIata aI caIore e sotto
I'azione deII'irraggiamento soIare, per-
ci non riempire mai iI serbatoio sino
aII'orIo.
Chiudere accuratamente iI tappo aI ter-
mine deII'operazione di rifornimento.
Evitare iI contatto deI carburante con Ia
peIIe, I'inaIazione dei vapori, I'ingestio-
ne e iI travaso da un contenitore aII'aItro
con I'uso di un tubo.
NON DISPERDERE IL CARBURANTE
NELL'AMBIENTE.
TENERE LONTANO DALLA PORTATA
DEI BAMBINI.
Utilizzare benzina super senza piombo se-
condo DlN 51 607, numero di ottano mini-
mo 95 (N. O. R. M.) e 85 (N. O. M. M.).
Per iI rifornimento di carburante:
Sollevare la sella, vedi pag. 21 (SBLOC-
CAGGlO / BLOCCAGGlO SELLA).
Svitare e togliere il tappo serbatoio car-
burante (1).
CAPAClT SERBATOlO
(inclusa riserva): 7,0 l
RlSERVA SERBATOlO: 1,2 l
Non aggiungere additivi o aItre sostan-
ze aI carburante.
Se viene utiIizzato un imbuto o aItro, as-
sicurarsi deIIa perfetta puIizia.
Effettuare il rifornimento di carburante.
Riposizionare il tappo (1).
Assicurarsi che iI tappo sia compIeta-
mente chiuso.
1
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 24 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
25
uso e manutenzione 65
LUBRIFICANTI
L'oIio pu causare seri danni aIIa peIIe
se maneggiato a Iungo e quotidiana-
mente.
Si consigIia di Iavare accuratamente Ie
mani dopo averIo maneggiato.
NeI caso di interventi di manutenzione,
si consigIia I'utiIizzo di guanti in Iattice.
TENERE LONTANO DALLA PORTATA
DEI BAMBINI.
NON DISPERDERE L'OLIO NELL'AM-
BIENTE.
Operare con cauteIa.
Non spandere I'oIio!
Aver cura di non imbrattare nessun
componente, Ia zona in cui si opera e
queIIa circostante.
PuIire accuratamente ogni eventuaIe
traccia di oIio.
In caso di perdite d'oIio o maIfunziona-
menti, rivoIgersi a un Concessionario
UfficiaIe aprilia.
OLIO TRASMISSIONE
Far controllare ogni 4000 km (2500 mi) il li-
vello dell'olio trasmissione od ogni 12 mesi.
necessario far sostituire l'olio trasmissio-
ne dopo i primi 500 km (312 mi) e succes-
sivamente ogni 12000 km (7500 mi) od
ogni 2 anni.
Per il controllo e la sostituzione rivolgersi a
un Concessionario Ufficiale apriIia.
OLIO MISCELATORE
Rabboccare il serbatoio olio miscelatore
ogni 500 km (312 mi) , 2000 km (1240
mi) .
ll veicolo provvisto di miscelatore separa-
to che consente la miscelazione della ben-
zina con olio, necessaria alla lubrificazione
del motore vedi pag. 65 (TABELLA LUBRl-
FlCANTl).
ll veicolo provvisto di una centralina
che gestisce una pompa elettronica per il
giusto apporto di olio per la lubrificazione
del motore vedi pag. 65 (TABELLA LUBRl-
FlCANTl).
L'entrata in riserva indicata dall'accensio-
ne della spia di allarme generale ( ) e la
visualizzazione dell'icona riserva olio mi-
scelatore "~" posizionata sul cruscotto,
vedi pag. 13 (STRUMENTl E lNDlCATO-
Rl).
C 364
IE 50
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 25 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
26
L'utiIizzo deI veicoIo senza oIio misceIa-
tore causa gravi danni aI motore.
NeI caso in cui si esaurisca I'oIio conte-
nuto neI serbatoio misceIatore o se vie-
ne rimosso iI tubo oIio misceIatore,
necessario rivoIgersi a un Concessio-
nario UfficiaIe aprilia che provveder
aIIo spurgo. Questa operazione indi-
spensabiIe in quanto iI funzionamento
deI motore con ari a neI I ' i mpi anto
deII'oIio misceIatore potrebbe causare
gravi danni aI motore stesso.
Per I'introduzione deII'oIio misceIatore
neI serbatoio:
Rimuovere la mascherina superiore co-
fano anteriore vedi pag. 48 (RlMOZlO-
NE COFANO ANTERlORE)
Rimuovere il tappo (1).
CAPAClT SERBATOlO: 1,2 l
RlSERVA SERBATOlO: 0,2 l
Non aggiungere additivi o aItre sostan-
ze aII' oIio.
Se viene utiIizzato un imbuto o aItro, as-
sicurarsi deIIa perfetta puIizia.
Effettuare il rifornimento di olio.
Riposizionare il tappo (1).
Assicurarsi che iI tappo sia compIeta-
mente chiuso.
LIQUIDO FRENI - raccomandazioni
Improvvise variazioni deI gioco o una re-
sistenza eIastica suIIa Ieva deI freno,
sono dovute a inconvenienti aII'impianto
idrauIico. RivoIgersi a un Concessiona-
rio UfficiaIe aprilia, neI caso di dubbi
suI perfetto funzionamento deII'impianto
frenante e neI caso in cui non si sia in
grado di effettuare Ie normaIi operazioni
di controIIo.
Prestare particoIare attenzione aI disco
deI freno e aIIe guarnizioni d'attrito, veri-
ficando che non siano unti o ingrassati,
speciaImente dopo I'esecuzione di ope-
razioni di manutenzione o controIIo.
ControIIare che iI tubo deI freno non ri-
suIti attorcigIiato o consumato.
TENERE LONTANO DALLA PORTATA
DEI BAMBINI.
NON DI SPERDERE I L LI QUI DO
NELL'AMBIENTE.
1
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 26 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
27
uso e manutenzione 65
FRENI A DISCO
I freni sono gIi organi che garantiscono
maggiormente Ia sicurezza, quindi de-
vono essere sempre mantenuti in per-
fetta efficienza; controIIarIi prima di
ogni viaggio.
Un disco sporco imbratta Ie pastigIie,
con conseguente riduzione deII'effica-
cia frenante. Le pastigIie sporche devo-
no essere sostituite, mentre iI disco
sporco deve essere ripuIito con un pro-
dotto sgrassante di aIta quaIit.
II Iiquido freni deve essere sostituito
ogni due anni da un Concessionario Uf-
ficiaIe aprilia.
Non esitare a rivoIgersi a un Concessio-
nario UfficiaIe aprilia, neI caso di dubbi
suI perfetto funzionamento deII'impian-
to frenante, e neI caso in cui non si sia
in grado di effettuare Ie normaIi opera-
zioni di controIIo.
IMPORTANTE Questo veicolo do-
tato di freni a disco anteriore e posteriore,
con circuiti idraulici separati. Le seguenti
informazioni sono riferite a un singolo im-
pianto frenante, ma sono valide per en-
trambi.
Col consumarsi delle pastiglie d'attrito, il li-
vello del liquido freni nel serbatoio diminui-
sce per compensarne automaticamente
l'usura.
l serbatoi liquido freni sono situati sul ma-
nubrio, in prossimit degli attacchi leve fre-
no.
Controllare periodicamente il livello del li-
quido freni nei serbatoi, vedi sotto (CON-
TROLLO) e l'usura delle pastiglie, vedi
pag. 47 (VERlFlCA USURA PASTlGLlE).
Non utiIizzare iI veicoIo neI caso si ri-
scontri una perdita di Iiquido daII'im-
pianto frenante.
CONTROLLO
Per il controllo del livello:
MIN = livello minimo.
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO
DEL VElCOLO SUL CAVALLETTO).
Ruotare il manubrio, in modo che il liqui-
do contenuto nel serbatoio liquido freni
(1) sia parallelo al riferimento "MIN" ri-
portato sul vetrino (2).
Verificare che il liquido freni contenuto
nel serbatoio (1) superi il riferimento
"MIN" riportato sul vetrino (2).
Non utiIizzare iI veicoIo se iI Iiquido non
raggiunge aImeno iI riferimento "MIN".
II IiveIIo deI Iiquido diminuisce progres-
sivamente con I'usura deIIe pastigIie.
Se il liquido non raggiunge almeno il riferi-
mento "MIN":
Verificare l'usura delle pastiglie dei freni,
vedi pag. 47 (VERlFlCA USURA PASTl-
GLlE).
Se le pastiglie e/o il disco non sono da so-
stituire:
Rivolgersi a un Concessionario Ufficiale
apriIia che provveder al rabbocco.
ControIIare I'efficienza frenante.
NeI caso di una corsa eccessiva deIIa
Ieva freno o di una perdita di efficienza
deII'impianto frenante, rivoIgersi a un
Concessionario UfficiaIe aprilia, in
quanto potrebbe essere necessario ef-
fettuare Io spurgo deII'aria daII'impian-
to.
1 2
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 27 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
28
LIQUIDO REFRIGERANTE
Non utiIizzare iI veicoIo se iI IiveIIo deI
Iiquido refrigerante aI di sotto deI Ii-
veIIo minimo "MIN".
Controllare ogni 2000 km (1250 mi) e dopo
lunghi viaggi il livello del liquido refrigeran-
te; farlo sostituire ogni 2 anni da un Con-
cessionario Ufficiale apriIia.
II Iiquido refrigerante nocivo se ingeri-
to; iI contatto con Ia peIIe o gIi occhi po-
trebbe causare irritazioni.
Se iI Iiquido venisse a contatto con Ia
peIIe o gIi occhi, risciacquare a Iungo
con acqua abbondante e consuItare iI
medico. Se ingerito, provocare iI vomi-
to, sciacquare bocca e goIa con abbon-
dante acqua e consuItare immediata-
mente un medico.
NON DISPEDERE IL LIQUIDO NELL'AM-
BIENTE.
TENERE LONTANO DALLA PORTATA
DEI BAMBINI.
Porre attenzione a non versare iI Iiquido
refrigerante suIIe parti roventi deI moto-
re; potrebbe incendiarsi emettendo
fiamme invisibiIi. NeI caso di interventi
di manutenzione, si consigIia I'utiIizzo
di guanti in Iattice. Per Ia sostituzione,
rivoIgersi a un Concessionario UfficiaIe
aprilia.
La soluzione di liquido refrigerante com-
posta da 50% di acqua e 50% di antigelo.
Questa miscela ideale per la maggior
parte di temperature di funzionamento e
garantisce una buona protezione contro la
corrosione.
conveniente mantenere la stessa misce-
la anche nella stagione calda perch si ri-
ducono cos le perdite per evaporazione e
la necessit di frequenti rabbocchi.
ln questo modo diminuiscono i depositi di
sali minerali, lasciati nel radiatore dall'ac-
qua evaporata e si mantiene inalterata l'ef-
ficienza dell'impianto di raffreddamento.
Nel caso in cui la temperatura esterna sia
al di sotto dei zero gradi centigradi, control-
lare frequentemente il circuito di raffredda-
mento aggiungendo, se necessario, una
concentrazione maggiore di antigelo (fino a
un massimo del 60%).
Per la soluzione refrigerante utilizzare ac-
qua distillata, per non rovinare il motore.
Non togIiere iI tappo deI vaso di espan-
sione (1) a motore caIdo, perch iI refri-
gerante sotto pressione e a tempera-
tura eIevata.
AI contatto con Ia peIIe o i vestiti pu
causare serie ustioni e/o danni.
1
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 28 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
29
uso e manutenzione 65
CONTROLLO E RABBOCCO
Effettuare a motore freddo Ie operazioni
di controIIo e rabbocco Iiquido refrige-
rante.
Arrestare il motore e attendere che si
raffreddi.
IMPORTANTE Posizionare il veicolo
su un terreno solido e in piano.
Rimuovere il cofano anteriore, vedi pag.
48 (RlMOZlONE COFANO ANTERlO-
RE).
Accertarsi che il livello del liquido, conte-
nuto nel vaso di espansione (2), sia
compreso tra i riferimenti "MlN" e "MAX".
MIN = livello minimo.
MAX = livello massimo.
ln caso contrario:
Allentare (ruotando in senso antiorario),
senza rimuoverlo, il tappo di riempimen-
to (1).
Attendere qualche secondo per permet-
tere lo sfiato dell'eventuale pressione.
Svitare e rimuovere il tappo (1).
II Iiquido refrigerante nocivo se ingerito;
iI contatto con Ia peIIe o gIi occhi potrebbe
causare irritazioni.
Non inserire dita o aItro oggetto per verifi-
care Ia presenza di Iiquido refrigerante.
Non aggiungere additivi o aItre sostan-
ze aI Iiquido.
Se viene utiIizzato un imbuto o aItro, as-
sicurarsi deIIa perfetta puIizia.
NeI rabbocco, non superare iI IiveIIo
"MAX", aItrimenti si avr una fuoriuscita
deI Iiquido durante iI funzionamento deI
motore.
Rabboccare con liquido refrigerante,
vedi pag. 65 (TABELLA LUBRlFlCANTl)
sino a che il livello del liquido raggiunge
approssimativamente il livello " MAX ".
Reinserire il tappo di riempimento (1).
NeI caso di consumo eccessivo di Iiqui-
do refrigerante e neI caso in cui iI serba-
toio rimanga vuoto, controIIare che non
ci siano perdite neI circuito. Per Ia ripa-
razione, rivoIgersi a un Concessionario
UfficiaIe aprilia.
Riposizionare il coperchio d'ispezione,
accertandosi del corretto fissaggio dello
stesso.
1
2
1
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 29 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
30
PNEUMATICI
Questo veicolo dotato di pneumatici sen-
za camera d'aria (tubeless).
ControIIare periodicamente Ia pressio-
ne di gonfiaggio dei pneumatici a tem-
peratura ambiente, vedi pag. 62 (DATI
TECNICI).
Se i pneumatici sono caIdi, Ia misura-
zione non corretta. Effettuare Ia misu-
razione soprattutto prima e dopo ogni
Iungo viaggio. Se Ia pressione di gon-
fiaggio troppo aIta, Ie asperit deI ter-
reno non vengono ammortizzate e sono
quindi trasmesse aI manubrio, compro-
mettendo cos iI comfort di marcia e ri-
ducendo anche Ia tenuta di strada in
curva. Se, viceversa, Ia pressione di
gonfiaggio insufficiente, i fianchi dei
pneumatici (1) Iavorano maggiormente,
e potrebbero verificarsi Io sIittamento
deIIa gomma suI cerchio, oppure iI suo
distacco, con conseguente perdita di
controIIo deI veicoIo.
In caso i frenate brusche,i pneumatici po-
trebbero fuoriuscire dai cerchi. NeIIe cur-
ve,infine,iI veicoIo potrebbe sbandare.
ControIIare Io stato superficiaIe e I'usu-ra,
in quanto una pessima condizione dei
pneumatici comprometterebbe I'aderenza
aIIa strada e Ia manovrabiIit deI veicoIo.
AIcune tipoIogie di pneumatici, omoIogati
per questo veicoIo, sono provvisti di indi-
catori di usura. Esistono vari tipi di indica-
tori di usura. Informarsi presso iI proprio
rivenditore per Ie modaIit di verifica usu-
ra. Verificare, visivamente, iI consumo dei
pneumatici, se usurati farIi sostituire.
Se i pneumatici sono vecchi, anche se non
compIetamente usurati, possono indurirsi
e non garantire Ia tenuta di strada. In que-
sto caso fare sostituire i pneuma-tici.
Fare sostituire iI pneumatico se usurato o
se una eventuaIe foratura neIIa zona deI
battistrada ha dimensioni maggiori a 5
mm.
Dopo aver fatto riparare un pneumatico,
far eseguire I'equiIibratura deIIe ruote.
I pneumatici devono essere sostituiti
con aItri di tipo e modeIIo indicati daIIa
casa, vedi pag. 62 (DATI TECNICI); I'uso
di pneumatici diversi da queIIi indicati,
infIuenza negativamente Ia guidabiIit
deI veicoIo.
Non far instaIIare pneumatici deI tipo
con camera d'aria su cerchi per pneu-
matici tubeIess e viceversa.
ControIIare che Ie vaIvoIe di gonfiaggio
(2) siano sempre munite dei tappini,
onde evitare un improvviso sgonfiaggio
dei pneumatici.
Le operazioni di sostituzione, riparazio-
ne, manutenzione ed equiIibratura sono
moIto importanti, devono essere ese-
guite con attrezzi appropriati e con Ia
necessaria esperienza.
Per questo motivo, si consigIia di rivoI-
gersi a un Concessionario UfficiaIe
aprilia oppure a un gommista specia-
Iizzato per I'esecuzione deIIe precedenti
operazioni.
1
2
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 30 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
31
uso e manutenzione 65
Se i pneumatici sono nuovi, possono
essere ricoperti di una patina scivoIosa,
guidare quindi con cauteIa per i primi
chiIometri. Non ungere con Iiquido non
idoneo i pneumatici.
LIMITE MINIMO DI PROFONDIT BATTI-
STRADA (3)
anteriore:........................................ 1,5 mm
posteriore: ...................................... 1,5 mm
La profondit minima del battistrada non
deve tuttavia essere inferiore a quanto pre-
scritto dalla legislazione in vigore nel pae-
se di utilizzo del veicolo.
SILENZIATORE CATALITICO
Evitare di parcheggiare iI veicoIo versione
cataIitica in prossimit di sterpagIie sec-
che o in Iuoghi accessibiIi ai bambini, in
quanto Ia marmitta cataIitica raggiunge
neII'uso temperature moIto eIevate; pre-
stare quindi Ia massima attenzione ed evi-
tare quaIsiasi tipo di contatto prima deI
suo compIeto raffreddamento.
ll veicolo versione catalitica dotato di un si-
lenziatore con catalizzatore metallico di tipo
"bivalente al platino-rodio".
Tale dispositivo ha il compito di ossidare il CO
(ossido di carbonio) e gli HC (idrocarburi in-
combusti) presenti nei gas di scarico, conver-
tendoli rispettivamente in anidride carbonica e
vapore acqueo.
L'alta temperatura raggiunta dai gas di scari-
co, per effetto della reazione catalitica, per-
mette inoltre di bruciare le particelle d'olio,
mantenendo il silenziatore pulito ed eliminan-
do la fumosit di scarico.
Per il corretto e duraturo funzionamento del
catalizzatore, e per minimizzare possibili pro-
blemi di imbrattamento del gruppo termico e
dello scarico, evitare di percorrere lunghi tratti
con regime di rotazione del motore costante-
mente molto basso.
Sar sufficiente alternare a tali periodi un regi-
me di rotazione del motore discretamente ele-
vato, anche per pochi secondi, purch ci
venga effettuato con una certa frequenza.
Quanto sopracitato assume particolare impor-
tanza a ogni avviamento a freddo del motore
e in tal caso, per poter raggiungere un regime
di rotazione tale da permettere "l'innesco" del-
la reazione catalitica, baster accertarsi che la
temperatura del gruppo termico abbia rag-
giunto almeno i 50 C; il che generalmente si
verifica pochi secondi dopo l'avviamento.
Non utiIizzare benzina con piombo, in
quanto provoca iI degrado deI cataIizzatore.
MARMITTA/SILENZIATORE
DI SCARICO
vietato manomettere iI sistema di con-
troIIo dei rumori.
Si avvisa il proprietario del veicolo che la leg-
ge pu proibire quanto segue:
la rimozione e ogni atto inteso a rendere
inoperativo, da parte di chiunque, se non
per interventi di manutenzione, riparazione
o sostituzione, qualsiasi dispositivo o ele-
mento costitutivo incorporato in un veicolo
nuovo,allo scopo di controllare l'emissione
di rumori prima della vendita o consegna
del veicolo all'acquirente finale o mentre
viene utilizzato; e
l'uso del veicolo dopo che tale dispositivo o
elemento costitutivo stato rimosso o reso
inoperativo.
Controllare la marmitta/silenziatore di scarico
e i tubi del silenziatore, assicurandosi che non
ci siano segni di ruggine o fori e che il sistema
di scarico funzioni correttamente.
Nel caso in cui il rumore prodotto dal sistema
di scarico aumenti, contattare immediatamen-
te un Concessionario Ufficiale apriIia.
3
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 31 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
32
NORME PER LUSO
Prima deIIa partenza, effettuare sempre
un controIIo preIiminare deI veicoIo, per
una corretta e sicura funzionaIit, vedi
tabeIIa a fianco (TABELLA CONTROLLI
PRELIMINARI). La mancata esecuzione
di taIi operazioni pu provocare gravi
Iesioni personaIi o gravi danni aI veico-
Io.
Per Ie coppie di serraggio, di dadi e viti,
non riportare neI presente Iibretto uso e
manutenzione, rivoIgersi ad un Conces-
sionario UfficiaIe aprilia. II fissaggio di
un componente con errata coppia di
serraggio potrebbe compromettere Ia
sicurezza propria e aItrui.
Non esitare a rivoIgersi aI proprio Con-
cessionario UfficiaIe aprilia quaIora
non si comprenda iI funzionamento di
aIcuni comandi o si riscontrino o so-
spettino deIIe anomaIie di funzionamen-
to.
II tempo necessario per una verifica
estremamente Iimitato e Ia sicurezza
che ne deriva notevoIe.
TABELLA CONTROLLI PRELIMINARI
ParticoIare ControIIo Pag.
Freni a disco Controllare il funzionamento, il livello del liquido dei freni ed even-
tuali perdite. Verificare l'usura delle pastiglie.
Se necessario, far effettuare il rabbocco del liquido freni.
27
47
Acceleratore Controllare che funzioni dolcemente e che si possa aprire e
chiudere completamente, in tutte le posizioni dello sterzo.
Registrare e/o lubrificare se necessario.
35
Olio miscelatore Controllare e/o rabboccare se necessario. 25
Ruote/pneumatici Controllare le condizioni superficiali dei pneumatici, la pressio-
ne di gonfiaggio, l'usura ed eventuali danni. Rimuovere dalle
scolpiture del battistrada eventuali corpi estranei incastrati.
30
Leve dei freni Controllare che funzionino dolcemente.
Lubrificare le articolazioni se necessario.
Sterzo Controllare che la rotazione sia omogenea, scorrevole e priva
di gioco o allentamenti.
Cavalletto centrale, caval-
letto laterale
Controllare che funzioni dolcemente e che la tensione delle
molle lo riporti in posizione normale.
Lubrificare giunti e articolazioni se necessario.
39
Elementi di fissaggio Verificare che gli elementi di fissaggio non siano allentati.
Eventualmente, provvedere alla registrazione o al serraggio.
-
Serbatoio carburante Controllare il livello e rifornire se necessario.
Controllare eventuali perdite od occlusioni del circuito.
24
59
Liquido refrigerante ll livello del liquido nel vaso di espansione deve essere com-
preso tra i riferimenti "MlN" e "MAX". Se necessario, effettua-
re il rabbocco del liquido refrigerante.
28
29
lnterruttore arresto motore
(-~)
Controllare il corretto funzionamento. 19
Luci, spie, spia allarme
generale, avvisatore acu-
stico e dispositivi elettrici
Controllare il corretto funzionamento dei dispositivi.
Sostituire le lampadine o intervenire per la riparazione del guasto
se necessario.
55
58
Pompa iniezione Controllare il corretto funzionamento.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 32 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
33
uso e manutenzione SR 50
AVVIAMENTO
I gas di scarico contengono monossido
di carbonio, sostanza estremamente
nociva se inalata allorganismo. Evitare
lavviamento del motore nei locali chiu-
si o non sufficientemente ventilati.
Linosservanza di tale raccomandazio-
ne potrebbe comportare una perdita dei
sensi e anche la morte per asfissia.
Non salire sul veicolo per lavviamento.
Non avviare il motore con il veicolo po-
sizionato sul cavalletto laterale.
AVVIAMENTO ELETTRICO
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSIZIONAMENTO
DEL VEICOLO SUL CAVALLETTO).
Accertarsi che il deviatore luci (1) sia in
posizione "".
Posizionare su "" linterruttore di arre-
sto motore (2).
Ruotare la chiave (3) e posizionare su
"" l'interruttore di accensione.
IMPORTANTE Per evitare un ecces-
sivo consumo della batteria, non lasciare a
lungo la chiave in posizione "" con il mo-
tore spento.
Controllare che la spia "di allarme gene-
rale" si spenga (vedi pag. 13) .
Bloccare almeno una ruota, azionando
una leva del freno (5).
Se ci non avviene, non arriva corrente
al rel di avviamento, quindi il motorino
di avviamento non gira.
IMPORTANTE Se il veicolo rima-
sto inattivo per molto tempo, eseguire le
operazioni di pag. 34 (AVVIAMENTO DO-
PO LUNGA INATTIVIT).
Premere il pulsante di avviamento ""
(5) senza accelerare, quindi rilasciarlo
non appena si avvia il motore.
IMPORTANTE Per evitare un ecces-
sivo consumo della batteria, non tenere pre-
muto il pulsante d'avviamento "" (4) per
pi di cinque secondi. Se in questo interval-
lo di tempo il motore non si avvia, attendere
dieci secondi e premere nuovamente il pul-
sante di avviamento "" (4).
Evitare di premere il pulsante di avviamen-
to "" (4) a motore avviato: potrebbe dan-
neggiarsi il motorino di avviamento.
IMPORTANTE A motore avviato (in
particolar modo a temperature molto bas-
se) attendere 15-20 secondi senza accele-
rare per permettere il riscaldamento del
motore.
Non accelerare e contemporaneamente
tenere azionate le leve dei freni sino alla
partenza.
Per partire, vedi pag. 35 (PARTENZA E
GUIDA).
1
5
MODE
2 4
3
5
APRum_SR50ie##ED04_CAP05i01.FM Page 33 Monday, October 11, 2004 3:10 PM
uso e manutenzione 65
34
AVVIAMENTO A PEDALE
(KICK START)
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO
DEL VElCOLO SUL CAVALLETTO).
Portarsi sul lato sinistro del veicolo.
Accertarsi che il deviatore luci (1) sia in
posizione ",".
Ruotare la chiave (3) e posizionare su
"" l'interruttore di accensione.
Posizionare su "" l'interruttore di arre-
sto motore (2).
Per evitare la perdita di controllo del vei-
colo all'avviamento, bloccare entrambe
le ruote, azionando le leve dei freni (5).
Agire con il piede destro sul pedale d'av-
viamento (6), rilasciandolo immediata-
mente.
Ripetere, se necessario, l'operazione
sino all'avviamento del motore.
AVVIAMENTO CON MOTORE INGOLFATO
Nel caso in cui non si esegua correttamen-
te la procedura di avviamento, o nel caso
di un eccesso di carburante nei condotti di
aspirazione, il motore si potrebbe ingolfare.
Per ripulire un motore ingolfato:
Non agire suI pedaIe d'avviamento a
motore avviato.
Premere il pulsante di avviamento "" (4)
per qualche secondo (facendo girare il mo-
tore a vuoto) con la manopola acceleratore
(7) completamente ruotata (Pos. A).
AVVIAMENTO A FREDDO
Nel caso di temperatura ambiente bassa
(vicina o inferiore a 0 C) potrebbero verifi-
carsi difficolt al primo avviamento.
ln tal caso:
lnsistere per cinque secondi con il pul-
sante di avviamento "" (4) azionato e
contemporaneamente ruotare modera-
tamente (Pos. A) la manopola accelera-
tore (7).
Se iI motore si avvia.
Rilasciare la manopola acceleratore (7).
Nel caso il regime del minimo risulti in-
stabile, agire sulla manopola accelerato-
re (7) con piccole e frequenti rotazioni.
Per partire, vedi pag. 35 (PARTENZA E
GUlDA).
Se iI motore non si avvia.
Attendere alcuni secondi e rieseguire la
procedura di AVVlAMENTO A FREDDO.
Eventualmente rimuovere la candela,
vedi pag. 51 (CANDELA) e controllare
che non sia umida.
Se la candela umida, pulirla e asciu-
garla.
Prima di rimontarla:
IMPORTANTE Posizionare un pan-
no pulito sul cilindro, in prossimit della se-
de candela, come protezione da eventuali
schizzi d'olio.
Premere il pulsante di avviamento ""
(4) e far girare il motorino d'avviamento
per circa cinque secondi, senza accele-
rare.
AVVIAMENTO DOPO LUNGA INATTIVIT
Se il veicolo rimasto inattivo per molto
tempo, possibile che l'avviamento non
sia pronto in quanto il circuito di alimenta-
zione carburante potrebbe essere parzial-
mente svuotato.
ln questo caso:
Premere il pulsante di avviamento ""
(4) per circa cinque secondi consenten-
do il riempimento della vaschetta carbu-
ratore.
7
6
C 364
C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 34 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
35
uso e manutenzione 65
PARTENZA E GUIDA
IMPORTANTE Prima della partenza,
leggere attentamente il capitolo "guida si-
cura, vedi pag. 5 (GUlDA SlCURA).
Se, durante Ia guida, suI cruscotto si ac-
cende Ia spia riserva carburante "s", si-
gnifica che si entra in zona di riserva.
Provvedere aI pi presto aI rifornimento
carburante, vedi pag. 24 (CARBURANTE).
Le citazioni aIIa guida con passeggero
sono da intendersi riferite ai soIi paesi
dove previsto.
Durante Ia guida mantenere Ia mani saI-
de suIIe manopoIe e i piedi appoggiati ai
poggiapiedi.
NON GUIDARE MAI IN POSIZIONI DI-
VERSE.
NeI caso di guida con passeggero,
istruire Ia persona trasportata in modo
che non crei difficoIt durante Ie mano-
vre.
Prima deIIa partenza, accertarsi che iI
cavaIIetto o i cavaIIetti siano compIeta-
mente rientrati in posizione.
Per partire:
Rilasciare la manopola acceleratore
(Pos. A), azionare il freno posteriore e
far scendere il veicolo dal cavalletto.
Salire sul veicolo e, per motivi di stabili-
t, mantenere almeno un piede appog-
giato al suolo.
Regolare correttamente l'inclinazione
degli specchietti retrovisori.
A veicoIo fermo famiIiarizzare con I'uso
degIi specchietti retrovisori.
Per partire, rilasciare la leva del freno,
accelerare ruotando moderatamente la
manopola acceleratore (Pos. B); il vei-
colo comincer ad avanzare.
Non si effettui partenze brusche con iI
motore freddo.
Per Iimitare I'emissione deIIe sostanze
inquinanti neII'aria e iI consumo di car-
burante, si consigIia di scaIdare iI moto-
re procedendo a veIocit Iimitata, per i
primi chiIometri di percorrenza.
Non acceIerare e deceIerare ripetutamente
e di continuo perch si potrebbe perdere,
inavvertitamente, iI controIIo deI veicoIo.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 35 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
36
In caso di frenata, azionare entrambi i
freni per ottenere una deceIerazione
uniforme, dosando Ia pressione sugIi
organi di frenatura in maniera appro-
priata.
Azionando iI soIo freno anteriore o iI
soIo posteriore, si riduce notevoImente
Ia forza frenante, e si rischia iI bIoccag-
gio di una ruota con conseguente perdi-
ta di aderenza.
In caso di fermata in saIita, deceIerare
compIetamente e usare soItanto i freni
per mantenere fermo iI veicoIo.
L'utiIizzo deI motore per mantenere fer-
mo iI veicoIo pu causare iI surriscaIda-
mento deIIa frizione e deI variatore.
Prima deII'inserimento in curva, ridurre
Ia veIocit e frenare percorrendo Ia
stessa a veIocit costante o in Ieggera
acceIerazione; evitare di frenare aI Iimi-
te: Ie probabiIit di scivoIare sarebbero
moIto eIevate.
Usando di continuo i freni nei tratti in di-
scesa, si potrebbe verificare iI surriscaI-
damento deIIe guarnizioni d'attrito, con
successiva riduzione deII'efficacia fre-
nante. Sfruttare Ia compressione deI
motore con I'uso intermittente di en-
trambi i freni.
Nei tratti in discesa non guidare con iI
motore spento.
Su fondo bagnato, o comunque con
scarsa aderenza (neve, ghiaccio, fango,
ecc.), guidare a veIocit moderata, evi-
tando brusche frenate o manovre che
potrebbero causare Ia perdita di aderen-
za e, di conseguenza, Ia caduta.
Porre attenzione a quaIunque ostacoIo
o variazione deIIa geometria deI fondo
stradaIe.
Le strade sconnesse, Ie rotaie, i tombi-
ni, i segnaIi di indicazione verniciati suI-
Ia superficie stradaIe, Ie Iastre metaIIi-
che dei cantieri, diventano scivoIosi
quando piove, per questo vanno supe-
rati con Ia massima prudenza, guidando
in modo non brusco e incIinando iI
meno possibiIe iI veicoIo.
SegnaIare sempre i cambiamenti di cor-
sia o di direzione con gIi appositi dispo-
sitivi e con opportuno anticipo, evitan-
do manovre brusche e pericoIose.
Disinserire i dispositivi subito dopo iI
cambiamento di direzione.
Quando si sorpassa o si viene sorpas-
sati da aItri veicoIi esercitare Ia massi-
ma cauteIa.
In caso di pioggia, Ia nube d'acqua pro-
vocata dai grossi veicoIi riduce Ia visibi-
Iit; Io spostamento d'aria pu provoca-
re Ia perdita deI controIIo deI veicoIo.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 36 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
37
uso e manutenzione 65
Se Ia spia di aIIarme generaIe ( ) e
I'icona riserva oIio misceIatore "~" si
accendono durante iI normaIe funziona-
mento deI motore significa che iI IiveIIo
oIio misceIatore in riserva; in questo
caso provvedere aI rabbocco deII'oIio
misceIatore, vedi pag. 25 (OLIO MISCE-
LATORE).
Se Ia spia di aIIarme generaIe ( ) e I'in-
dicatore temperatura Iiquido refrigeran-
te ")" raggiunge Ia massima tempera-
tura, arrestare iI motore e controIIare iI
IiveIIo deI Iiquido refrigerante, vedi pag.
28 (LIQUIDO REFRIGERANTE).
RODAGGIO
Dopo i primi 500 km (312 mi) di funzio-
namento, eseguire i controIIi previsti
neIIa coIonna "Fine rodaggio" vedi pag.
41 (SCHEDA DI MANUTENZIONE PE-
RIODICA), aI fine di evitare danni a s
stessi, agIi aItri e/o aI veicoIo.
ll rodaggio del motore fondamentale per
garantirne la successiva durata e il corretto
funzionamento. Percorrere, se possibile,
strade con molte curve e/o collinose, dove
il motore, le sospensioni e i freni vengono
sottoposti a un rodaggio pi efficace.
Per i primi 500 km di percorrenza (312 mi),
attenersi alle seguenti norme:
0- 100 km (0- 62 mi)
Durante i primi 100 km (62 mi) agire con
cautela sui freni, ed evitare brusche e
prolungate frenate. Ci per consentire
un corretto assestamento del materiale
d'attrito delle pastiglie sul disco freno.
0- 300 km (0- 187 mi)
Non tenere aperta per lunghe percorren-
ze la manopola dell'acceleratore per pi
della met.
300- 500 km (187- 312 mi)
Non tenere aperta per lunghe percorren-
ze la manopola dell'acceleratore per pi
di 3/4.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 37 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
38
ARRESTO
Evitare, per quanto possibiIe, I'arresto
brusco, iI raIIentamento repentino deI
veicoIo e Ie frenate aI Iimite.
Rilasciare la manopola acceleratore
(pos. A) e azionare gradualmente i freni
per arrestare il movimento del veicolo.
Durante la sosta momentanea tenere
azionato almeno un freno.
PARCHEGGIO
Parcheggiare iI veicoIo su terreno soIi-
do e in piano per evitare che cada.
Non appoggiare iI veicoIo ai muri, e non
distenderIo suI terreno.
Accertarsi che iI veicoIo, e in particoIare
Ie parti roventi deIIo stesso, non siano
di aIcun pericoIo per Ie persone e i bam-
bini.
Non Iasciare iI veicoIo incustodito con iI
motore acceso o con Ia chiave inserita
neII'interruttore di accensione.
Non sedersi suI veicoIo in cavaIIetto.
Arrestare il veicolo, vedi lato (ARRE-
STO).
Posizionare su "~" l'interruttore di arre-
sto motore (1) (paesi dove previsto).
Con motore fermo e interruttore di ac-
censione in posizione "" Ia batteria si
potrebbe scaricare.
Ruotare la chiave (2) e posizionare su
"~" l'interruttore di accensione (3).
Posizionare il veicolo sul cavalletto, vedi
pag. 39 (POSlZlONAMENTO DEL VEl-
COLO SUL CAVALLETTO).
A motore fermo non necessario chiu-
dere iI rubinetto deI carburante, in quan-
to dotato di un sistema automatico di
tenuta.
Non Iasciare Ia chiave inserita neII'inter-
ruttore d'accensione.
Bloccare lo sterzo, vedi pag. 20 (BLOC-
CASTERZO) ed estrarre la chiave (2).
MODE
1
3
2
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 38 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
39
uso e manutenzione 65
POSIZIONAMENTO DEL VEICOLO
SUL CAVALLETTO
Leggere attentamente pag. 38 (ARRE-
STO).
CAVALLETTO CENTRALE
lmpugnare la manopola sinistra (1) e la
maniglia posteriore sinistra (2).
Spingere sulla leva del cavalletto (3).
CAVALLETTO LATERALE
lmpugnare la manopola sinistra (1) e la
maniglia posteriore sinistra (2).
PericoIo di caduta o rovesciamento.
AI momento deI raddrizzamento deI vei-
coIo, da posizione di parcheggio a posi-
zione di marcia, iI cavaIIetto rientra au-
tomaticamente.
Spingere il cavalletto laterale (4) con il
piede destro, estendendolo completa-
mente.
lnclinare il veicolo sino ad appoggiare il
cavalletto al suolo.
Sterzare completamente verso sinistra il
manubrio.
Accertarsi deIIa stabiIit deI veicoIo.
SUGGERIMENTI CONTRO I FURTI
Non utiIizzare dispositivi bIoccadisco. II
mancato rispetto di questa avvertenza
potrebbe causare seri danni aII'impian-
to frenante e provocare incidenti con
conseguenti danni fisici o persino Ia
morte.
Non lasciare MAl la chiave di accensione
inserita e utilizzare sempre il bloccasterzo.
Parcheggiare il veicolo in un luogo sicuro,
possibilmente in un garage o un luogo cu-
stodito.
Utilizzare, per quanto possibile, l'apposito
cavo corazzato "Body-Guard apriIia
oppure un addizionale dispositivo antifurto.
Verificare che i documenti e la tassa di cir-
colazione siano in ordine.
1 2
3
3
C 364
4
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 39 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
40
Scrivere i propri dati anagrafici e il proprio
numero telefonico su questa pagina, per
facilitare l'identificazione del proprietario in
caso di ritrovamento a seguito del furto.
COGNOME: ...............................................
NOME:........................................................
lNDlRlZZO: ................................................
...................................................................
N TELEFONlCO.: ....................................
IMPORTANTE ln molti casi, i veicoli
rubati vengono identificati attraverso i dati
riportati sul libretto di uso / manutenzione.
MANUTENZIONE
PericoIo di incendio.
Carburante e aItre sostanze infiammabi-
Ii non devono essere avvicinati ai com-
ponenti eIettrici.
Prima di iniziare quaIsiasi intervento di
manutenzione o ispezione aI veicoIo, fer-
mare iI motore e togIiere Ia chiave, atten-
dere che motore e impianto di scarico si
siano raffreddati, soIIevare possibiImente
iI veicoIo con apposita attrezzatura, su di
un terreno soIido e in piano.
Assicurarsi, prima di procedere, che iI
IocaIe in cui si opera abbia un adeguato
ricambio d'aria.
Porre particoIare attenzione aIIe parti an-
cora caIde deI motore e deII'impianto di
scarico, in modo taIe da evitare ustioni.
Non usare Ia bocca per sorreggere aI-
cun pezzo meccanico o aItra parte deI
veicoIo: nessun componente comme-
stibiIe, anzi aIcuni di essi sono nocivi o
addirittura tossici.
Se non espressamente descritto, iI ri-
montaggio dei gruppi segue in senso
inverso Ie operazioni di smontaggio.
NeI caso di interventi di manutenzione,
si consigIia I'utiIizzo di guanti in Iattice.
Normalmente le operazioni di manutenzio-
ne ordinaria possono essere eseguite
dall'utente; in alcuni casi possono richiede-
re l'utilizzo di attrezzatura specifica e una
preparazione tecnica.
Nel caso dovesse essere necessario un in-
tervento di assistenza o una consulenza
tecnica, rivolgeteVi a un Concessionario
Ufficiale apriIia, che garantir un servizio
accurato e sollecito.
Si consiglia di richiedere al Concessionario
Ufficiale apriIia di provare il veicolo su
strada dopo un intervento di riparazione o
di manutenzione periodica.
Tuttavia effettuare personalmente i "Con-
trolli preliminari dopo un intervento di ma-
nutenzione, vedi pag. 32 (TABELLA CON-
TROLLl PRELlMlNARl).
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 40 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
41
uso e manutenzione 65
SCHEDA DI MANUTENZIONE PERIODICA
lNTERVENTl A CURA DEL Concessionario UfficiaIe apriIia (CHE POSSONO ESSERE EFFETTUATl DALL'UTENTE)
Componenti Fine rodaggio
[500 km (312 mi)]
Ogni 4000 km
(2500 mi) o 12 mesi
Ogni 8000 km
(5000 mi) o 24 mesi
Batteria / Livello elettrolita
c
c
Candela
c e
Carburatore - regime del minimo (escluso )
f
c
Funzionamento acceleratore
c c
lmpianto luci
c c
lnterruttore luce stop
c
Liquido freni (controllo livelli)
c
Olio miscelatore ogni 500 km (312 mi):
c
Olio miscelatore ogni 2000 km (1240 mi):
c
Ruote pneumatici e pressione di gonfiaggio ogni mese:
c
Serraggio morsetti batteria
c
Usura pastiglie freno anteriore e posteriore
c
ogni 2000 km (1240 mi):
c
c
= controllare e pulire, regolare, lubrificare o sostituire se necessario.
d
= pulire;
e
= sostituire;
f
= regolare.
Eseguire Ie operazioni di manutenzione pi frequentemente se iI veicoIo viene utiIizzato in zone piovose, poIverose o su percorsi accidentati.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 41 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
42
INTERVENTI A CURA DEL Concessionario UfficiaIe aprilia
Componenti Fine rodaggio
[500 km (312 mi)]
Ogni 4000 km
(2500 mi) o 12 mesi
Ogni 8000 km
(5000 mi) o 24 mesi
Ammortizzatore posteriore
c
Cavi trasmissione e comandi
c c
Cinghia di trasmissione
e
Cuscinetti cannotto sterzo e gioco sterzo
c c
Cuscinetti ruote
c
Dischi freno
c
Fasce elastiche ogni 12000 km (7440 mi):
c
Filtro aria
c d
Filtro benzina ogni 12000 km (7440 mi):
c
Funzionamento generale veicolo
c c
lmpianti frenanti / dischi freno
c c
Liquido freni ogni 2 anni:
e
Liquido refrigerante
ogni 2000 km (1240 mi):
c
/ ogni 2 anni:
e
Marmitta / silenziatore di scarico
c
Miscelatore / funzionamento acceleratore
c
c
Olio forcella e paraolio
ogni 12000 km (7440 mi):
c
Olio trasmissione
e c
ogni 12000 km (7440 mi) o
2 anni:
e
Puleggia anteriore ogni 12000 km (7440 mi):
c
Pulizia iniettore
ogni 16000 km (9920 mi):
d
Rullini e guide variatore anteriori
ogni 12000 km (7440 mi):
e
Ruote / pneumatici e pressione di gonfiaggio
c c
Serraggio bulloneria
c c
Tubazione carburante ogni 4000 km (2500 mi):
d
/ ogni 2 anni:
e
Tubazione impianto frenante
ogni 4000 km (2500 mi):
c
/ ogni 2 anni:
e
Tubazione olio micelatore
c c
ogni 2 anni:
e
Usura frizione
c
c
= controllare e pulire, regolare, lubrificare o sostituire se necessario.
d
= pulire;
e
= sostituire;
f
= regolare.
Eseguire Ie operazioni di manutenzione pi frequentemente se iI veicoIo viene utiIizzato in zone piovose, poIverose o su percorsi accidentati.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 42 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
43
uso e manutenzione 65
DATI DI IDENTIFICAZIONE
buona norma riportare i numeri di telaio e
del motore nell'apposito spazio riservato in
questo libretto.
ll numero di telaio pu essere usato per
l'acquisto di parti di ricambio.
IMPORTANTE L'alterazione dei nu-
meri di identificazione pu far incorrere in
gravi sanzioni penali e amministrative, in
particolare l'alterazione del numero di tela-
io comporta l'immediata decadenza della
garanzia.
NUMERO DI MOTORE
ll numero di motore stampigliato in pros-
simit del supporto inferiore ammortizzato-
re posteriore.
Motore n
NUMERO DI TELAIO
ll numero del telaio (2) stampigliato sul
tubo centrale del telaio. Per la lettura ne-
cessario rimuovere il coperchietto (3).
IMPORTANTE ll coperchietto (3)
pu essere inserito in un solo senso. Le lin-
guette (4) sono poste ai lati.
Telaio n
2 3
4
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 43 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
44
RUOTA ANTERIORE
SMONTAGGIO
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
IMPORTANTE Prevedere un sup-
porto con altezza 210 mm e base d'appog-
gio 200 x 200 mm.
lnterponendo un tessuto spugnoso siste-
mare il supporto sotto il veicolo in modo
tale che la ruota anteriore abbia libero
spazio di movimento e il veicolo sia assi-
curato contro la caduta.
Assicurarsi deIIa stabiIit deI veicoIo.
Bloccare con una chiave esagonale il
perno ruota (1).
Svitare e togliere il dado (2) recuperando
la rondella.
Coppia di serraggio dado-perno ruota:
50 Nm (5 kgm).
Allentare le due viti (3) del morsetto per-
no ruota.
Coppia di serraggio viti morsetto perno
ruota: 10 Nm (1, 0 kgm).
Spingere il perno ruota (1) agendo, con
cautela, sull'estremit filettata e utiliz-
zando un martello in gomma se neces-
sario.
IMPORTANTE Controllare la dispo-
sizione del rinvio contachilometri (4) e del
distanziale (7) per poterli rimontare corret-
tamente.
Sostenere la ruota anteriore e sfilare
manualmente il perno ruota.
Rimuovere la ruota con cura nello sfilare
il disco dalla pinza freno.
Disinserire il rinvio contachilometri (4).
4
1 3
2
7
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 44 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
45
uso e manutenzione 65
RIMONTAGGIO
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
NeI rimontaggio porre attenzione a non
danneggiare Ia tubazione, iI disco e Ie
pastigIie deI freno.
Per il rimontaggio della ruota anteriore,
operare come segue:
Posizionare la ruota tra gli steli della for-
cella infilando il disco tra le pastiglie del-
la pinza freno.
Posizionare la linguetta del rinvio conta-
chilometri (4) nell'apposita sede sul moz-
zo ruota.
lnserire il dente (5) del rinvio contachilo-
metri tra i due pioli antirotazione (6) pre-
senti sulla forcella.
lnserire il perno (1), dal lato destro del
veicolo (senso di marcia).
II distanziaIe (7) rimane posizionato neI-
Ia sede ruota; neI caso fuoriuscisse ri-
posizionarIo correttamente (vedi figura)
senza forzare iI parapoIvere (8).
lnserire il distanziale (7) tra il mozzo e lo
stelo sinistro della forcella.
lnserire la rondella, bloccare la rotazione
del perno ruota (1) con una chiave esa-
gonale, avvitare e serrare il dado (2).
Coppia di serraggio dado perno ruota:
50 Nm (5 kgm).
Rimuovere il supporto da sotto il veicolo.
Con la leva freno anteriore azionata,
premere ripetutamente sul manubrio, fa-
cendo affondare la forcella. ln questo
modo si permetter l'assestamento degli
steli della forcella in modo appropriato.
Serrare le due viti (3) del morsetto perno
ruota.
Coppia di serraggio viti morsetto perno
ruota: 10 Nm (1, 0 kgm).
Verificare che i seguenti componenti non
siano imbrattati:
pneumatico;
ruota;
disco freno.
Dopo iI rimontaggio, azionare ripetuta-
mente Ia Ieva freno anteriore e controI-
Iare iI corretto funzionamento deI siste-
ma frenante.
ControIIare iI centraggio deIIa ruota.
Si consigIia di far controIIare Ie coppie
di serraggio, iI centraggio e I'equiIibra-
tura presso un Concessionario UfficiaIe
aprilia, per evitare inconvenienti che
potrebbero causare seri danni a s stes-
si e/ o agIi aItri.
6
6
5
4
1 3
7
8
2
7
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 45 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
46
RUOTA POSTERIORE
SMONTAGGIO
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
Rimuovere il silenziatore di scarico, vedi
pag. 49 (RlMOZlONE SlLENZlATORE
Dl SCARlCO).
Rimuovere il coperchio (1).
Azionare a fondo la leva freno posteriore
(2), interponendo un cartoncino (3) posi-
zionare una fascetta in plastica (4) in
modo da tenere azionata la leva freno
posteriore.
Svitare e togliere le tre viti (5), recupe-
rando le rondelle.
Coppia di serraggio viti (5):
50 Nm (5,0 kgm).
Rimuovere la fascetta in plastica (4) e
recuperare il cartoncino (3).
Rilasciare la leva freno posteriore.
Sfilare la ruota facendo attenzione a non
danneggiare la pompa freno posteriore
(6).
IMPORTANTE Utilizzare esclusiva-
mente Ricambi Originali aprilia.
Dopo il rimontaggio, verificare che i se-
guenti componenti non siano imbrattati:
pneumatico;
ruota;
disco freno.
Dopo iI rimontaggio, azionare ripetuta-
mente Ia Ieva deI freno posteriore e con-
troIIare iI corretto funzionamento deI si-
st ema f r enant e. Cont r oI I ar e i I
centraggio deIIa ruota.
Si consigIia di far controIIare Ie coppie
di serraggio, iI centraggio e I'equiIibra-
tura presso un Concessionario UfficiaIe
aprilia, per evitare inconvenienti che
potrebbero causare seri danni a s stes-
si e/ o agIi aItri.
5
2 4
3
1
6
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 46 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
47
uso e manutenzione 65
VERIFICA USURA PASTIGLIE
Leggere attentamente pag. 26 (LIQUIDO
FRENI - raccomandazioni), (FRENI A DI-
SCO) e pag. 40 (MANUTENZIONE).
IMPORTANTE Le seguenti informa-
zioni sono riferite a un solo impianto fre-
nante ma sono valide per entrambi.
Controllare l'usura delle pastiglie del freno
dopo i primi 500 km (312 mi), successiva-
mente ogni 2000 km (1250 mi). L'usura
delle pastiglie del freno a disco dipende
dall'uso, dal tipo di guida e di strada.
ControIIare I'usura deIIe pastigIie dei
freni soprattutto prima di ogni viaggio.
Per eseguire un controllo rapido dell'usura
delle pastiglie:
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale.
Effettuare un controllo visivo tra disco
freno e pastiglie, operando come segue.
Utilizzando una lampada e uno spec-
chio, operare:
PINZE FRENO ANTERIORE
Anteriormente dal basso per la pastiglia
sinistra (A).
anteriormente dall'alto osservando attra-
verso il cerchio, per la pastiglia destra
(B).
PINZA FRENO POSTERIORE
Posteriormente dall'alto per entrambe le
pastiglie (C).
II consumo oItre iI Iimite deI materiaIe
d'attrito causerebbe iI contatto deI sup-
porto metaIIico deIIa pastigIia con iI di-
sco, con conseguente rumore metaIIico
e fuoriuscita di scintiIIe daIIa pinza; I'ef-
ficacia frenante, Ia sicurezza e I'integrit
deI disco sarebbero cos compromesse.
Se lo spessore del materiale d'attrito
(anche di una sola pastiglia) ridotto
sino al valore di circa 1,5 mm (oppure se
anche uno solo degli indicatori di usura
non pi visibile), sostituire entrambe le
pastiglie.
Pastiglie anteriori (1);
pastiglie posteriori (2).
Per Ia sostituzione, rivoIgersi a un Con-
cessionario UfficiaIe aprilia.
A
A
B
B
1
2
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 47 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
48
RIMOZIONE COFANO ANTERIORE
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE)
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO
DEL VElCOLO SUL CAVALLETTO).
Svitare e togliere le due viti (1).
Esercitare una pressione verso l'alto per
sganciare il cofano anteriore dello scudo
anteriore.
Rimuovere la mascherina supporto cofa-
no (2).
IMPORTANTE Nel rimontaggio inse-
rire correttamente nelle apposite sedi le lin-
guette d'incastro.
RIMOZIONE PINZA FRENO
POSTERIORE
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
Un disco sporco imbratta Ie pastigIie,
con conseguente riduzione deII'effica-
cia frenante. Le pastigIie sporche devo-
no essere sostituite, mentre iI disco
sporco deve essere ripuIito con un pro-
dotto sgrassante di aIta quaIit.
Guidare con cerchi danneggiati com-
promette Ia sicurezza propria, aItrui e
deI veicoIo.
ControIIare Ie condizioni deI cerchio
ruota, se danneggiato farIo sostituire.
NeIIo smontaggio e neI rimontaggio
porre attenzione a non danneggiare Ie
tubazioni, i dischi e Ie pastigIie dei freni.
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO
DEL VElCOLO SUL CAVALLETTO).
Ruotare manualmente la ruota in modo
che lo spazio tra due razze del cerchio si
trovi in corrispondenza della pinza freno
(2).
Svitare e togliere le due viti (1).
Smontare il tappo olio livello ed even-
tualmente rimuovere la ruota posteriore
vedi pag. 46 (RUOTA POSTERlORE).
Coppia di serraggio viti pinza freno (1):
27 Nm (2,7 kgm).
Al rimontaggio applicare Loctite 243 sul-
le viti (1).
IMPORTANTE Nel rimontaggio della
pinza freno, sostituire le viti (1) di fissaggio pin-
za (2) con due viti nuove dello stesso tipo.
Non azionare Ia Ieva deI freno dopo aver
rimosso Ia pinza freno, aItrimenti i pi-
stoncini deIIa stessa potrebbero fuoriu-
scire daIIe sedi, causando Ia perdita deI
Iiquido freni.
Se dovesse accadere rivoIgersi a un
Concessionario UfficiaIe aprilia, che
provveder a effettuare un intervento di
manutenzione.
1
2 1
2
1
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 48 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
49
uso e manutenzione 65
Sfilandola con attenzione dal disco fre-
no, rimuovere la pinza freno (2).
Dopo iI rimontaggio, azionare ripetuta-
mente Ia Ieva deI freno e controIIare iI
corretto funzionamento deI sistema fre-
nante.
NeI rimontaggio fare attenzione che iI
tubo deIIa pinza freno sia assicurato
correttamente ai reIativi passatubi.
RIMOZIONE SILENZIATORE DI
SCARICO
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
Svitare e togliere la vite (8).
Coppia di serraggio vite (8):
10 Nm (1, 0 kgm).
Svitare e togliere la vite (9).
Coppia di serraggio vite (9):
10 Nm (1 kgm).
Svitare e togliere la vite (10) di fissaggio
dal silenziatore al motore.
Coppia di serraggio vite (10):
27 Nm (2,7 kgm).
Svitare e togliere la vite (11) di attacco
parafango al motore.
Sollevare il parafango.
Svitare e togliere la vite (12) di fissaggio
del silenziatore al motore.
Rimuovere il silenziatore.
RIMOZIONE SILENZIATORE DI
SCARICO
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
Svitare e togliere i due dadi a colonna
(8).
Coppia di serraggio dado a coIonna (8):
10 Nm (1 kgm).
Svitare e togliere le viti (9) di fissaggio
dal silenziatore al motore.
Coppia di serraggio vite (9):
27 Nm (2,7 kgm).
Rimuovere il silenziatore.
8 9
10
11 12
IE 50
9
8
IE 361 C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 49 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
50
REGOLAZIONE DEL MINIMO
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
Eseguire la regolazione del minimo dopo i
primi 500 km (312 mi) e ogni qualvolta ri-
sulti irregolare.
Per effettuare questa operazione:
Percorrere qualche chilometro, sino al
raggiungimento della temperatura nor-
male di funzionamento, quindi arrestare
il motore.
Rimuovere il coperchio vano batteria / kit
attrezzi, vedi pag. 22 (VANO BATTERlA
/ KlT ATTREZZl).
Rimuovere il vano kit attrezzi.
Collegare un contagiri elettronico al cavo
candela.
Assicurarsi, prima di procedere, che iI
IocaIe in cui si opera abbia un adeguato
ricambio d'aria.
Avviare il motore.
Accertarsi che l'interruttore luci sia in po-
sizione ",".
ll regime di rotazione minimo del motore
dovr essere di circa 1700 100 giri/min,
in questo caso la ruota posteriore non vie-
ne posta in rotazione dal motore.
Se necessario:
IMPORTANTE Sul veicolo possono
essere montati differenti modelli di carbu-
ratori o corpi farfallati. Per il posizionamen-
to del registro vedere figura.
lntervenire sulla vite di registro (1) posta
sul carburatore.
IMPORTANTE Non intervenire sulla
vite regolazione aria onde evitare variazio-
ni sulla taratura della carburazione.
AVVlTANDO (senso orario) il numero di
giri aumenta.
SVlTANDO (senso antiorario) il numero di
giri diminuisce.
Agendo sulla manopola dell'accelerato-
re, accelerare e decelerare qualche volta
per controllare il corretto funzionamento
e se il minimo resta stabile.
IMPORTANTE ln caso di necessit,
rivolgersi a un Concessionario Ufficiale
apriIia.
REGOLAZIONE COMANDO
ACCELERATORE
Leggere attentamente vedi pag. 40 (MA-
NUTENZIONE).
ll comando acceleratore deve avere un
gioco di circa 2- 3 mm, misurabili sulla ma-
nopola.
Per la regolazione del gioco:
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO
DEL VElCOLO SUL CAVALLETTO).
Sfilare la cuffia di protezione (2).
Allentare il dado (3).
Agire sul registro (4), situato all'ingresso
del cavo comando acceleratore.
Al termine della regolazione:
Serrare il dado (3), bloccando il registro
(4) e posizionare la cuffia di protezione
(2).
Dopo aver compIetato Ia regoIazione,
verificare che Ia rotazione deI manubrio
non modifichi iI regime di giri minimo
deI motore e che Ia manopoIa acceIera-
tore, una voIta riIasciata, ritorni doIce-
mente e automaticamente in posizione
di riposo.
1
C 364
C 364
MODE
2 4 3
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 50 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
51
uso e manutenzione 65
CANDELA
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
Controllare la candela dopo i primi 500 km
(312 mi); sostituirla ogni 4000 km (2500
mi) o12 mesi.
Smontare periodicamente la candela, pulir-
la dalle incrostazioni carboniose e sostituir-
la se necessario.
Per la rimozione e la pulizia:
Prima di effettuare Ie successive opera-
zioni, Iasciar raffreddare iI motore e Ia
marmitta sino aI raggiungimento deIIa
temperatura ambiente, per evitare pos-
sibiIi scottature.
Rimuovere il coperchio vano batteria.
Rimuovere il vano kit attrezzi.
Rimuovere la pipetta della candela (1).
Togliere ogni traccia di sporco dalla
base della candela, quindi svitarla con la
chiave in dotazione al kit attrezzi ed
estrarla dalla sede, avendo cura di non
far entrare polvere o altre sostanze all'in-
terno del cilindro.
Controllare che l'elettrodo e la porcella-
na centrale della candela siano privi di
depositi carboniosi o segni di corrosione,
eventualmente pulire con gli appositi pu-
litori per candele, con un filo di ferro e/ o
spazzolino metallico.
Soffiare energicamente con un getto
d'aria per evitare che i residui rimossi en-
trino nel motore.
Se la candela presenta screpolature
sull'isolante, elettrodi corrosi o eccessivi
depositi, deve essere sostituita.
Controllare la distanza tra gli elettrodi
con uno spessimetro.
Questa deve essere di 0,6 - 0,7 mm,
0,9 mm, eventualmente regolarla, pie-
gando con cautela l'elettrodo di massa.
Accertarsi che la rondella sia in buone
condizioni. Con la rondella montata, av-
vitare a mano, la candela per evitare di
danneggiare la filettatura.
Con la chiave in dotazione al kit attrezzi
serrare, facendo compiere 1/2 giro alla
candela per comprimere la rondella.
Coppia di serraggio candeIa:
20 Nm (2 kgm).
La candeIa deve essere ben avvitata, aI-
trimenti iI motore si potrebbe surriscaI-
dare, danneggiandosi gravemente.
UtiIizzare soIo candeIe deI tipo consi-
gIiato, vedi pag. 62 (DATI TECNICI); aI-
trimenti si potrebbero compromettere Ie
prestazioni e Ia durata deI motore.
Collegare la pipetta della candela (1).
Rimontare il vano kit attrezzi.
Rimontare il coperchio vano batteria.
C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 51 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
52
BATTERIA
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
PericoIo di incendio.
Carburante e aItre sostanze infiammabi-
Ii non devono essere avvicinati ai com-
ponenti eIettrici.
L'eIettroIita deIIa batteria tossico, cau-
stico e a contatto con I'epidermide pu
causare ustioni, in quanto contiene aci-
do soIforico. Indossare abiti protettivi,
una maschera per iI viso e/ o occhiaIi
protettivi neI caso di manutenzione.
Se deI Iiquido eIettroIitico venisse a
contatto con Ia peIIe, Iavare abbondan-
temente con acqua fresca.
Se venisse a contatto con gIi occhi, Ia-
vare abbondantemente con acqua per
quindici minuti, quindi rivoIgersi tempe-
stivamente a un ocuIista.
Se venisse ingerito accidentaImente,
bere abbondanti quantit di acqua o Iat-
te, continuare con Iatte di magnesia od
oIio vegetaIe, quindi rivoIgersi pronta-
mente a un medico.
La batteria emana gas espIosivi, op-
portuno tenere Iontane fiamme, scintiI-
Ie, sigarette e quaIsiasi aItra fonte di ca-
Iore.
Durante Ia ricarica o I'uso, provvedere a
un'adeguata ventiIazione deI IocaIe ed
evitare I'inaIazione dei gas emessi du-
rante Ia ricarica deIIa stessa.
TENERE LONTANO DALLA PORTATA
DEI BAMBINI.
Porre attenzione a non incIinare troppo
iI veicoIo, onde evitare pericoIose fuo-
riuscite deI Iiquido daIIa batteria.
Non invertire mai iI coIIegamento dei
cavi deIIa batteria.
CoIIegare e scoIIegare Ia batteria con
I'interruttore d'accensione in posizione
"~" aItrimenti aIcuni componenti po-
trebbero danneggiarsi.
CoIIegare prima iI cavo positivo (+) e poi
queIIo negativo (-).
ScoIIegare seguendo I'ordine inverso.
II Iiquido deIIa batteria corrosivo.
Non versarIo o spargerIo, in speciaI
modo suIIe parti in pIastica.
LUNGA INATTIVIT DELLA
BATTERIA
Nel caso in cui il veicolo rimanga inattivo
per pi di quindici giorni necessario rica-
ricare la batteria, per evitarne la solfatazio-
ne, vedi pag. 53 (RlCARlCA BATTERlA):
Rimuovere la batteria, vedi pag. 52 (Rl-
MOZlONE BATTERlA) e sistemarla in
un luogo fresco e asciutto.
Nei periodi invernali o quando il veicolo ri-
mane fermo, per evitarne il degrado, con-
trollare la carica periodicamente (circa una
volta al mese).
Ricaricarla completamente utilizzando
una ricarica normale, vedi pag. 53 (Rl-
CARlCA BATTERlA).
Se la batteria rimane sul veicolo, scollega-
re i cavi dai morsetti.
RIMOZIONE BATTERIA
Leggere attentamente pag. 52 (BATTE-
RIA).
Rimuovere il coperchio vano batteria / kit
attrezzi, vedi pag. 22 (VANO BATTERlA
/ KlT ATTREZZl).
Rimuovere il vano kit attrezzi.
Assicurarsi che l'interruttore di accensio-
ne sia in posizione "~".
Scollegare nell'ordine il cavo negativo (-)
e quello positivo (rosso) (+).
Rimuovere il tubetto sfiato batteria.
Rimuovere la batteria dall'alloggiamento
e sistemarla su una superficie piana, in
un luogo fresco e asciutto.
La batteria rimossa deve essere riposta
in Iuogo sicuro e fuori daIIa portata dei
bambini.
Riposizionare il vano kit attrezzi.
Riposizionare il coperchio vano batteria /
kit attrezzi, vedi pag. 22 (VANO BATTE-
RlA / KlT ATTREZZl).
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 52 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
53
uso e manutenzione 65
INSTALLAZIONE BATTERIA
Leggere attentamente pag. 52 (BATTE-
RIA).
Rimuovere il coperchio vano batteria / kit
attrezzi, vedi pag. 22 (VANO BATTERlA
/ KlT ATTREZZl).
Rimuovere il vano kit attrezzi.
Posizionare la batteria nel suo alloggia-
mento.
Collegare il tubetto sfiato batteria.
CoIIegare sempre Io sfiato deIIa batte-
ria, per evitare che i vapori di acido soI-
forico, uscendo daIIo sfiato, possano
corrodere I'impianto eIettrico, Ie parti
verniciate, i particoIari in gomma o Ie
guarnizioni.
II tubo di sfiato deve essere coIIegato in
modo da non rimanere schiacciato, aI-
trimenti pu causare un innaIzamento
deIIa pressione interna aIIa batteria, con
Ia possibiIit di danneggiarIa.
Collegare nell'ordine il cavo positivo
(rosso) ( + ) e quello negativo ( - ).
Ricoprire terminali e morsetti con grasso
speciale o vaselina.
Riposizionare il vano kit attrezzi.
Riposizionare il coperchio vano batte-
ria/kit attrezzi, vedi pag. pag. 22 (VANO
BATTERlA / KlT ATTREZZl).
CONTROLLO LIVELLO
ELETTROLITA BATTERIA
Leggere attentamente pag. 52 (BATTE-
RIA).
Rimuovere la batteria dal suo alloggiamen-
to, vedi pag. 52 (RlMOZlONE BATTERlA).
Controllare che il livello del liquido sia com-
preso fra le due tacche "MlN" e "MAX",
stampigliate sul lato della batteria.
Diversamente:
Svitare e togliere i tappi degli elementi.
Per iI rabbocco Iiquido eIettroIita utiIizzare
escIusivamente acqua distiIIata. Non su-
perare iI riferimento "MAX", in quanto iI Ii-
veIIo aumenta durante Ia ricarica.
Ripristinare il livello aggiungendo solo ac-
qua distillata.
CompIetato iI rabbocco, riposizionare cor-
rettamente i tappi.
Riposizionare i tappi degli elementi.
RICARICA BATTERIA
Leggere attentamente pag. 52 (BATTE-
RIA).
Rimuovere la batteria dal suo alloggiamen-
to, vedi pag. 52 (RlMOZlONE BATTERlA).
Svitare e togliere i tappi degli elementi.
Controllare il livello dell'elettrolita batteria,
vedi pag. 53 (CONTROLLO LlVELLO
ELETTROLlTA BATTERlA).
Collegare la batteria a un caricabatterie.
consigliata una ricarica utilizzando un
amperaggio di 1/ 10 della capacit della
batteria stessa.
A ricarica avvenuta, ricontrollare il livello
dell'elettrolita ed eventualmente rabboc-
care con acqua distillata.
Serrare i tappi degli elementi.
Rimontare Ia batteria soItanto dopo 5- 10
minuti daI disinserimento deII'apparecchio
di carica, in quanto Ia batteria continua a
produrre, per un breve periodo di tempo,
deI gas.
Durante Ia ricarica o I'uso, provvedere a
un'adeguata ventiIazione deI IocaIe; evita-
re I'inaIazione dei gas emessi durante Ia ri-
carica deIIa stessa.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 53 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
54
SOSTITUZIONE FUSIBILI
Leggere attentamente pag. 40 (MANU-
TENZIONE).
Non riparare fusibiIi difettosi.
Non utiIizzare mai fusibiIi diversi da
queIIi specificati.
Si potrebbero creare danni aI sistema
eIettrico o persino un incendio, in caso
di corto circuito.
IMPORTANTE Quando un fusibile si
danneggia frequentemente, probabile
che vi sia un corto circuito o un sovraccari-
co. ln questo caso consultare un Conces-
sionario Ufficiale apriIia.
Se si riscontrasse il mancato o irregolare
funzionamento di un componente elettrico
o il mancato avviamento del motore, ne-
cessario controllare i fusibili.
Per iI controIIo:
Posizionare su "~" l'interruttore di accensio-
ne, onde evitare un corto circuito accidentale.
Rimuovere il coperchio vano batteria / kit at-
trezzi, vedi pag. 22 (VANO BATTERlA / KlT
ATTREZZl).
Rimuovere il vano kit attrezzi.
Estrarre un fusibile alla volta e controllare
se il filamento interrotto.
Prima di sostituire il fusibile, ricercare, se
possibile, la causa che ha provocato l'in-
conveniente.
Sostituire il fusibile danneggiato con uno del
medesimo amperaggio.
IMPORTANTE Se viene utilizzato il fu-
sibile di riserva, provvedere a inserirne uno
uguale nell'apposita sede.
Riposizionare il vano kit attrezzi.
Riposizionare il coperchio vano batteria / kit
attrezzi, vedi pag. 22 (VANO BATTERlA /
KlT ATTREZZl).
DISPOSIZIONE FUSIBILI :
Fusibile 7,5 A (1) - Da commutatore princi-
pale a:
Alimentazione cruscotto sotto chiave
1. Luci arresto
2. Sensore riserva olio mix
3. Sensore livello carburante
4. Sensore temperatura liquido refrigerante
Circuito indicatori di direzione;
Avvisatore acustico;
Circuito diagnostica.
Fusibile 15 A (2) - Da batteria a:
Circuito regolazione/ricarica;
lnterruttore di accensione;
Positivo permanente al cruscotto.
DISPOSIZIONE FUSIBILI
Fusibile 10 A (1) - Da commutatore princi-
pale a:
Fanali
Rel anabb/abb
Avvisatore acustico
Circuito diagnostica
Fusibile 15 A (2) - Da batteria a:
Circuito regolazione/ricarica
lnterruttore di accensione
Positivo permanente al cruscotto
Rel iniezione
lnterruttore di arresto motore
Alimentazione cruscotto sotto chiave
1. Luci arresto
2. Sensore riserva olio mix
3. Sensore livello carburante
4. Sensore temperatura liquido refrigerante
DISPOSIZIONE FUSIBILI :
Fusibile 10 A (1) - Da commutatore princi-
pale a:
Avvisatore acustico
Circuito regolazione/ricarica
Luci arresto
Rel iniezione
lnterruttore di arresto motore
Alimentazione cruscotto sotto chiave
1. lndicatori di direzione
2. Sensore riserva olio mix
3. Sensore livello carburante
4. Sensore temperatura liquido refrigerante
2 1
C 364
IE 361
IE 50
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 54 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
55
uso e manutenzione 65
REGOLAZIONE VERTICALE
FASCIO LUMINOSO
IMPORTANTE ln base a quanto pre-
scritto dalla legislazione in vigore nel paese di
utilizzo del veicolo, per la verifica dell'orienta-
mento del fascio luminoso devono esserre
adottate procedure specifiche.
Normativa itaIiana:
Per una verifica rapida del corretto orienta-
mento del fascio luminoso anteriore, porre
il veicolo a dieci metri di distanza da una
parete verticale, accertandosi che il terreno
sia piano. Accendere la luce anabbaglian-
te, sedersi sul veicolo e verificare che il fa-
scio luminoso proiettato sulla parete sia di
poco al di sotto della retta orizzontale del
proiettore (circa 9/ 10 dell'altezza totale).
Agire con una chiave inglese sull'apposi-
ta vite (1).
AVVlTANDO (senso orario) il fascio lu-
minoso si abbassa.
SVlTANDO (senso antiorario) il fascio
luminoso si alza.
LAMPADINE
Leggere attentamente pag. 40 (MANUTEN-
ZIONE).
PericoIo di incendio. Carburante e aItre so-
stanze infiammabiIi non devono essere av-
vicinati ai componenti eIettrici.
Prima di sostituire una Iampadina, posizio-
nare iI veicoIo suI cavaIIetto centraIe e I'in-
terruttore di accensione su "~" e attende-
re quaIche minuto per permettere iI
raffreddamento deIIa stessa. Sostituire Ia
Iampadina indossando guanti puIiti o
usando un panno puIito e asciutto.
Non Iasciare impronte suIIa Iampadina, in
quanto potrebbero causarne iI surriscaI-
damento e quindi Ia rottura. Se si tocca Ia
Iampadina con Ie mani nude, puIirIa con aI-
cooI daIIe eventuaIi impronte, per evitare
che si danneggi.
NON FORZARE I CAVI ELETTRICI.
SOSTITUZIONE LAMPADINE
FANALE ANTERIORE
(anabbagliante/abbagliante)
Leggere attentamente pag. 55 (LAMPADl-
NE).
Nel fanale anteriore sono alloggiate:
una lampada anabbagliante (2), una lam-
pada abbagliante (3), due lampade di posi-
zione (4) (solo versioni e ).
LAMPADINA
ANABBAGLIANTE/ABBAGLIANTE
Per la sostituzione:
Posizionare il veicolo sul cavalletto centrale,
vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO DEL
VElCOLO SUL CAVALLETTO).
Svitare le due viti (5).
Togliere il coperchio (6), (nel rimontaggio
fare attenzione ai dentini di riferimento).
Estrarre la lampada, completa di cablaggio,
ruotandola di 1/4 di giro in senso orario.
1
4
2 3
CH USA
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 55 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
56
Prima togIiere Ia Iampada poi scoIIegare
iI cabIaggio soIIevando Ia Iinguetta di
bIoccaggio.
lnstallare correttamente una lampada
dello stesso tipo.
SOSTITUZIONE LAMPADINE
INDICATORI DI DIREZIONE
ANTERIORI
Leggere attentamente pag. 55 (LAMPA-
DINE).
Per la sostituzione:
IMPORTANTE Le seguenti informa-
zioni sono riferite a un solo indicatore ma
sono valide per entrambi.
Svitare e togliere la vite (1).
Operare con cauteIa. Non danneggiare Ie
Iinguette e/ o Ie reIative sedi d'incastro.
Rimuovere il coperchio (2).
Svitare e togliere le due vite (3).
Rimuovere il gruppo indicatore di dire-
zione completo (4).
Rimuovere lo schermo protettivo traspa-
rente.
Premere moderatamente la lampadina
(5) e ruotarla in senso antiorario.
Estrarre la lampadina dalla sede.
IMPORTANTE lnserire la lampadina
nel portalampada (6) facendo coincidere i
due pioli di riferimento con le rispettive gui-
de sul portalampada.
lnstallare correttamente una lampadina
dello stesso tipo.
5 6
1 2
3
4
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 56 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
57
uso e manutenzione 65
Nel rimontaggio:
IMPORTANTE Nel riassemblaggio,
posizionare correttamente il coperchio (2)
nella relativa sede.
Serrare con cauteIa e moderatamente Ia
vite (1) e Ie viti (3) per evitare di danneg-
giare rispettivamente iI coperchio (2) iI
gruppo indicatore di direzione compIeto
(4).
SOSTITUZIONE LAMPADINE
INDICATORI DI DIREZIONE
POSTERIORI
Leggere attentamente pag. 55 (LAMPA-
DINE).
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO
DEL VElCOLO SUL CAVALLETTO).
IMPORTANTE Prima di sostituire
una lampadina controllare i fusibili, vedi
pag. 54 (SOSTlTUZlONE FUSlBlLl).
Svitare e togliere la vite (1).
IMPORTANTE Nella rimozione dello
schermo protettivo, procedere con cautela,
per non spezzare il dente d'innesto.
Rimuovere lo schermo protettivo (2).
Premere moderatamente la lampadina
(3) e ruotarla in senso antiorario.
Estrarre la lampadina (3) dalla sede.
IMPORTANTE lnserire la lampadina
nel portalampada facendo coincidere i due
pioli di riferimento con le rispettive guide
sul portalampada.
lnstallare correttamente una lampadina
dello stesso tipo.
6 5
2
1
2 4
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 57 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
58
IMPORTANTE Se il portalampada
(4) fuoriuscisse dalla relativa sede, reinse-
rirlo correttamente, facendo coincidere
l'apertura raggiata del portalampada con la
sede della vite.
Nel rimontaggio:
IMPORTANTE Nel riassemblaggio,
posizionare correttamente lo schermo pro-
tettivo nella relativa sede.
IMPORTANTE Serrare con cautela e
moderatamente la vite (1) onde evitare di
danneggiare lo schermo protettivo.
SOSTITUZIONE LAMPADINE
FANALE POSTERIORE / STOP
Leggere attentamente vedi pag. 55
(LAMPADINE).
IMPORTANTE Prima di sostituire
una lampadina controllare i fusibili, vedi
pag. 54 (SOSTlTUZlONE FUSlBlLl) e l'ef-
ficienza degli interruttori luci STOP.
Per Ia sostituzione:
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO
DEL VElCOLO SUL CAVALLETTO).
Svitare e rimuovere la vite (1).
Utilizzando un cacciavite far leva sulla
linguetta di bloccaggio (2).
IMPORTANTE Nella rimozione dello
schermo protettivo, procedere con cautela,
per non spezzare il dente d'innesto.
Rimuovere lo schermo protettivo (3).
Estrarre la lampadina (4) dalla sede.
IMPORTANTE lnserire la lampadina
nel portalampada (4) facendo coincidere i
due pioli di riferimento con le rispettive gui-
de sul portalampada.
lnstallare correttamente una lampadina
dello stesso tipo.
3 4
3
2
1
5
4
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 58 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
59
uso e manutenzione 65
TRASPORTO
Prima deI trasporto deI veicoIo, neces-
sario svuotare accuratamente iI serba-
toio carburante e iI carburatore (neIIa
versione a carburatore), vedi sotto
(SVUOTAMENTO DEL CARBURANTE
DAL SERBATOIO), controIIando che
questi siano ben asciutti.
Durante Io spostamento, iI veicoIo deve
mantenere Ia posizione verticaIe ed es-
sere saIdamente ancorato, evitando
cos perdite di carburante, oIio, Iiquido
refrigerante.
In caso di avaria non trainare iI veicoIo
ma richiedere I'intervento di un mezzo
di soccorso.
SVUOTAMENTO DEL
CARBURANTE DAL SERBATOIO
(SoIo per versione con carburatore)
Leggere attentamente pag. 24 (CARBU-
RANTE).
PericoIo di incendio.
Attendere iI compIeto raffreddamento
deI motore e deI siIenziatore di scarico.
I vapori di carburante sono nocivi aIIa
saIute. Assicurarsi, prima di procedere,
che iI IocaIe in cui si opera abbia un
adeguato ricambio d'aria.
Non inaIare i vapori di carburante.
Non fumare e non utiIizzare fiamme Iibe-
re.
NON DISPERDERE IL CARBURANTE
NELL'AMBIENTE.
Posizionare il veicolo sul cavalletto cen-
trale, vedi pag. 39 (POSlZlONAMENTO
DEL VElCOLO SUL CAVALLETTO).
Arrestare il motore e attendere che si
raffreddi.
Rimuovere il parafango posteriore.
Premunirsi di un contenitore, con capaci-
t superiore alla quantit di carburante
presente nel serbatoio, e posarlo al suo-
lo sul lato sinistro del veicolo.
Rimuovere il tappo serbatoio carburante.
Per lo svuotamento del carburante dal
serbatoio, utilizzare una pompa manuale
o un sistema simile.
CompIetato Io svuotamento riposizio-
nare correttamente iI tappo deI serbato-
io.
Riposizionare il tappo serbatoio carbu-
rante.
Per lo svuotamento completo del carbura-
tore:
Posizionare l'estremit libera del tubo (1)
all'interno di un contenitore.
Aprire lo scarico del carburatore allen-
tando la vite di drenaggio (2) posta sotto
la vaschetta.
Quando tutto il carburante, contenuto nel
carburatore sar uscito:
Avvitare completamente la vite di dre-
naggio (2).
Avvitare accuratamente Ia vite di dre-
naggio (2), per evitare perdite di carbu-
rante daI carburatore aI momento deI ri-
fornimento.
In caso di necessit rivoIgersi a un Con-
cessionario UfficiaIe aprilia.
1
2
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 59 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
60
PULIZIA
Pulire frequentemente il veicolo se viene
utilizzato in zone o in condizioni di:
lnquinamento atmosferico (citt e zone
industriali).
Salinit e umidit dell'atmosfera (zone
marine, clima caldo e umido).
Particolari condizioni ambientali / stagio-
nali (impiego di sale, prodotti chimici anti-
ghiaccio su strade nel periodo invernale).
Particolare attenzione deve essere riser-
vata a evitare che sulla carrozzeria ri-
mangano depositi residui di polveri indu-
striali e inquinanti, macchie di catrame,
insetti morti, escrementi di uccelli, ecc.
Evitare di parcheggiare il veicolo sotto gli
alberi; in alcune stagioni, infatti dagli al-
beri cadono residui, resine, frutti o foglie
contenenti sostanze chimiche dannose
per la vernice.
Dopo iI Iavaggio deI veicoIo, I'efficienza
deIIa frenata potrebbe essere momenta-
neamente compromessa, a causa deIIa
presenza di acqua suIIe superfici di at-
trito deII'impianto frenante. Bisogna
prevedere Iunghe distanze di frenata
per evitare incidenti. Azionare ripetuta-
mente i freni, per ristabiIire Ie normaIi
condizioni.
Effettuare i controIIi preIiminari, vedi
pag. 32 (TABELLA CONTROLLI PRELI-
MINARI).
Per rimuovere Io sporco e iI fango depo-
sitati suIIe superfici verniciate, neces-
sario utiIizzare un getto di acqua a bas-
sa pressione, bagnare accuratamente Ie
parti sporche, rimuovere fango e spor-
cizie con una spugna soffice per carroz-
zeria, imbevuta in moIta acqua e sham-
poo (2 4% parti di shampoo in acqua).
Successivamente sciacquare abbon-
dantemente con acqua, e asciugare con
peIIe scamosciata.
Per puIire Ie parti esterne deI motore,
utiIizzare detergente sgrassante, pen-
neIIi e stracci.
Per Ia puIizia dei fanaIi, utiIizzare una
spugna imbevuta di detergente neutro e
acqua, strofinando con deIicatezza Ie
superfici e risciacquando frequente-
mente con acqua abbondante.
Si ricorda che Ia Iucidatura con cere siIi-
coniche deve essere effettuata dopo un
accurato Iavaggio deI veicoIo.
Non eseguire iI Iavaggio aI soIe, spe-
ciaImente d'estate, con Ia carrozzeria
ancora caIda, in quanto Io shampoo
asciugandosi prima deI risciacquo po-
trebbe causare danni aIIa verniciatura.
Non utiIizzare Iiquidi a temperatura su-
periore a 40 C per Ia puIizia dei compo-
nenti in pIastica deI veicoIo.
Non indirizzare getti d'acqua o di aria ad
aIta pressione o getti a vapore suIIe se-
guenti parti: mozzi deIIe ruote, comandi
posti suI Iato destro e sinistro deI ma-
nubrio, cuscinetti, pompe dei freni, stru-
menti e indicatori, scarico dei siIenzia-
tori, vano portadocumenti / kit attrezzi,
interruttore di accensione / bIoccaster-
zo, aIette dei radiatori, tappo carburan-
te, fanaIi e coIIegamenti eIettrici.
Per Ia puIizia deIIe parti in gomma e pIa-
stica e deIIa seIIa non utiIizzare aIcooI o
soIventi; adoperare invece acqua e sa-
pone neutro.
SuIIa seIIa non appIicare cere protettive
per evitarne Ia scivoIosit.
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 60 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
61
uso e manutenzione 65
PERIODI DI LUNGA INATTIVIT
Per evitare gli effetti derivanti dal non utiliz-
zo del veicolo, bisogna adottare alcune
precauzioni.
lnoltre necessario eseguire le riparazioni
e un controllo generale prima del rimes-
saggio, altrimenti ci si potrebbe dimentica-
re di effettuarle successivamente.
Procedere come segue:
Rimuovere la batteria, vedi pag. 52 (Rl-
MOZlONE BATTERlA) e pag. 52 (LUN-
GA lNATTlVlT DELLA BATTERlA).
Lavare e asciugare il veicolo, vedi pag.
61 (PULlZlA).
Passare della cera sulle superfici verni-
ciate.
Gonfiare i pneumatici, vedi pag. 30
(PNEUMATlCl).
Posizionare il veicolo in modo che en-
trambi i pneumatici siano sollevati da ter-
ra, utilizzando un sostegno apposito.
Sistemare il veicolo in un locale non ri-
scaldato, privo di umidit, al riparo dai
raggi solari e dove le variazioni di tempe-
ratura siano minime.
lnfilare e legare un sacchetto di plastica
sul terminale di scarico della marmitta
per evitare che entri umidit.
Coprire il veicolo evitando l'uso di mate-
riali plastici o impermeabili.
DOPO IL RIMESSAGGIO
Scoprire e pulire il veicolo, vedi pag. 60
(PULlZlA).
Controllare lo stato di carica della batte-
ria, vedi pag. 53 (RlCARlCA BATTE-
RlA), e installarla, vedi pag. 53 (lNSTAL-
LAZlONE BATTERlA).
Rifornire il serbatoio di carburante, vedi
pag. 24 (CARBURANTE).
Effettuare i controlli preliminari, vedi pag.
32 (TABELLA CONTROLLl PRELlMl-
NARl).
Percorrere aIcuni chiIometri di prova a
veIocit moderata in una zona Iontana
daI traffico.
MODE
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 61 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
62
DATI TECNICI
Dimensioni Lunghezza max (con prolunga parafango posteriore) 1860 mm
Larghezza max 705 mm
Altezza max (al cupolino) 1120 mm
Altezza alla sella 795 mm
lnterasse 1290 mm
Altezza libera minima dal suolo 100 mm
Peso a vuoto (in ordine di marcia) 108 Kg
Motore Tipo 2 tempi
Modello C364M
Modello C361M
Modello Aprilia engine ditech
Numero cilindri monocilindrico orizzontale
Cilindrata complessiva 49,38 cm
3
Alesaggio / corsa 40 mm/ 39,3 mm
Alesaggio / corsa 41,0 mm/ 37,4 mm
Rapporto di compressione 12,1 0,5 : 1
Rapporto di compressione 12,4 0,5 : 1
Rapporto di compressione 12,3 0,5 : 1
Avviamento Elettrico + kick starter
Avviamento Elettrico
Numero di giri del motore al regime minimo 1700 100 giri/min
Numero di giri del motore al regime minimo 2000 50 giri/min
Frizione Automatica centrifuga a secco
Cambio variatore continuo automatico
Raffreddamento A liquido
Capacit Carburante (inclusa riserva) 7,0
Riserva carburante 1,2
Olio trasmissione 130 cm
3
Olio trasmissione 75 cm
3
Olio miscelatore (inclusa riserva) 1,2
Riserva olio miscelatore 0,2
C 364
IE 361
IE 50
IE 361 C 364
IE 50
C 364
IE 361
IE 50
C 364
C 364
IE 50
IE 361 C 364
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 62 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
63
uso e manutenzione 65
Liquido refrigerante 1,2 (50% antigelo con glicone etilenico + 50% acqua)
Capacit Posti n 1 (2 nei paesi dove previsto il trasporto del passeggero)
Max carico veicolo (pilota +bagaglio) 105 kg
Max carico veicolo (pilota +passeggero +bagaglio) 180 Kg (nei paesi dove previsto il trasporto del passeggero)
Trasmissione Variatore Continuo automatico
Primaria A cinghia trapezoidale
Rapporti
minimo per cambio continuo
massimo per cambio continuo
3,07 / 3,07 / 2,90
1,37 / 1,24 / 0,75
Secondaria A ingranaggi
Carburatore Modello
standard Dell'Orto PHVA 17,5
Diffusore 17,5 mm
AIimentazione
iniezione
eIettronica
Modello
standard
BlNG 71
Diffusore 18 mm
AIimentazione Carburante benzina super senza piombo DlN 51607, con numero di ottano minimo 95
(N.O.R.M.) e 85 (N.0.M.M.)
TeIaio Tipo Monotrave sdoppiate
Sospensioni Anteriore Forcella telescopica
Escursione 90 mm
Posteriore monoammortizzatore idraulico
Escursione 69 mm
Freni Anteriore A disco - 190 mm - con trasmissione idraulica
Posteriore A disco - 190 mm - con trasmissione idraulica
Cerchi ruote Tipo in lega
Anteriore 3,50 x 13
Posteriore 3,50 x 13
Pneumatici Tipo Tubeless
Anteriore 130 /60 -13 53J
Posteriore 130 /60 -13 53J
C 364 IE 361 IE 50
C 364 IE 361 IE 50
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 63 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
64
Pneumatici PRESSlONE Dl GONFlAGGlO STANDARD
Anteriore 180 Kpa (1,8 bar)
Posteriore 200 Kpa (2,0 bar)
PRESSlONE Dl GONFlAGGlO CON PASSEGGERO
(nei paesi dove previsto il trasporto del passeggero)
Anteriore 180 Kpa (1,8 bar)
Posteriore 220 Kpa (2,2 bar)
Accensione Tipo C.D.l.
Tipo T.D.l.
Anticipo di accensione 20 3 prima del P.M.S.
Anticipo di accensione mappata funzione giri/a (a = apertura farfalla).
CandeIa Standard CHAMPlON RN1C
Standard CHAMPlON RG6YCA / RG6YC
Standard NGK-R CPR8E
Alternativa NGK-R ZMR7AP (Consigliata) / CR8EKB / CR7EKB
Distanza elettrodi candela 0,6 0,7 mm
Distanza elettrodi candela 0,9 mm
Impianto eIettrico Batteria con manutenzione 12 V - 9 Ah
Fusibili 7,5 A - 15 A
Fusibili 10 A - 15 A
Generatore (a magnete permanente) 12 V - 70 W
Generatore (a magnete permanente) 12 V - 165 W
Generatore (a magnete permanente) 12 V - 140 W
Lampadine Luce anabbagliante 12 V - 35 W
Luce anabbagliante / abbagliante 12 V - 35 W
Luce indicatori di direzione 12 V - 10 W
Luce di arresto posteriore / arresto 12 V - 5/21 W
llluminazione cruscotto 12 V - LED
Spie Luce abbagliante 12 V - LED
lndicatori di direzione 12 V - LED
Riserva carburante 12 V - LED
lnjection Check 12 V - LED
C 364
C 364
C 364
IE 361
IE 50
C 364
C 364
IE 361
IE 50
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 64 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
65
uso e manutenzione SR 50
TABELLA LUBRIFICANTI
Olio trasmissione (consigliato): GEAR SYNTH, SAE 75W - 90.
In alternativa agli oli consigliati, si possono utilizzare oli di marca con prestazioni conformi o superiori alle specifiche A.P.I. GL-4.
Olio miscelatore (consigliato): CITY 2T.
In alternativa agli oli consigliati, si possono utilizzare oli di marca con prestazioni conformi o superiori alle specifiche A.P.I. SJ.
Olio forcella (consigliato): FORK 5W oppure FORK 20W.
Qualora si intenda disporre di un comportamento intermedio tra quelli offerti da FORK 5W e da FORK 20W, si possono mi-
scelare i prodotti come sotto indicato:
SAE 10W = FORK 5W 67% del volume + FORK 20W 33% del volume.
SAE 15W = FORK 5W 33% del volume + FORK 20W 67% del volume.
Cuscinetti e altri punti lubrificanti (consigliato): GREASE 30.
In alternativa al prodotto consigliato, utilizzare grasso di marca per cuscinetti volventi, campo di temperatura utile -30 C...+140 C, punto di goc-
ciolamento 150 C... 230 C, elevata protezione anticorrosiva, buona resistenza allacqua e allossidazione.
Protezione poli batteria: Grasso neutro, oppure vaselina.
Impiegare solo liquido freni nuovo. Non mescolare differenti marche o tipologie di olio senza aver verificato la compatibilit delle
basi
Liquido per freni (consigliato): L'impianto viene caricato con LIQUIDO FRENI DOT 4 (Compatibile DOT 5)
In alternativa al liquido consigliato, si possono utilizzare liquidi con prestazioni conformi o superiori alle specifiche Fluido sintetico SAE J1703,
NHTSA 116 DOT 4, ISO 4925.
Impiegare solo antigelo e anticorrosivo senza nitrito, che assicuri una protezione almeno ai -35 C.
Liquido refrigerante motore (consigliato): COOL.
uso e manutenzione 65
66
SCHEMA ELETTRICO - SR 50 DITECH
IE 50
36
18
32
19
26
23
22
24
1
21
31 29 30 28 27 33
25
1
1
34
P
20
35
7
8
38
41
42
37
1
3
4
5
6
9
15
13
14
16
17
39
40
1 1 1
1
1
1 1
43
1
1
1 1 1 1 1 1
1
1
11
10 12
E
C
U
1 1
44
1
A
r
A
r
/
B
i
M
R R B
A
r
1
0

A
R
R
R
5
3
B G
/
R
1 2
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
B
B
R
/
M
V
/
N
R
/
M
V
/
N
R/M
R/M
V/N
Bi/Vi Bi/Vi
V B
i
/
R
G
/
R
M V
/
R
R
o
G B
i
R
o
M
/
G
A
r
/
N
B
i
/
G
B
/
G
M
G/R
G
Bi
V/R
Bi/R
V
Ro
M/G
Bi/G
B/G
Ar/N
B
V B A
r
A
r
/
B
i
VISTO DAL LATO CHE
SI CONNETTE AL REGOLATORE
BLU
VERDE ARANCIO
ARANCIO BIANCO
G
V A
r
B R
/
M
V
/
N
V
/
R
B
i
B
R
o
A
r
M
/
G
Ar
ON
B
R
B
G
B
Az
G
r
B
A
r
V
/
R
LOCK
OFF
A
r
V
/
R
B
/
N
V
i
G
r
/
V
B
/
N
54
58
31
V/G
G
B
Az
B
B
R
G
B
G
B
Bi
B
N
G
B
G
B
20 19 18 16 17 15 8 9 10 12 13 14 6 7 5 4 3 2 1 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 11
+ S -
V
/
R
R
/
B
i
B
i
A
r
/
N
M
/
B
i
G
r
/
V
A
r
V A
z
/
B
i
B
/
A
r
G
r
/
B
i
B B
/
N
V
i
N
/
B
i
A
z
A
z
A
r
M
/
V
A
r
R R N
/
B
i
M
/
V
i
N
/
B
i
N
/
B
i
N N
A
z
/
B
i
B
/
N
V
/
R
G
r
N B
i
V R
/
B
i
V
G
/
N
N B
i
V R A
z
B
/
N
V
/
R
G
r
V
/
R
V G
r
/
B
i
B
/
A
r
B
PASSING
V/G
G
B
R
Az
V/G
Az
G
B
R
DOWN
SET
UP
+
C
H
IA
V
E
C
O
M
A
N
D
O
F
R
E
C
C
IA
D
X
R
P
M
S
P
IA
L
U
C
I A
B
B
A
"
IN
"
N
E
U
T
R
A
L
"
IN
"
S
E
L
E
C
T
1
(
U
P
)
L
IN
E
A
"
K
"
E
F
I
+ S M
A
S
S
A
G
E
N
E
R
A
L
E
- +
B
A
T
T
E
R
IA
C
O
M
A
N
D
O
F
R
E
C
C
IA
S
X
S
E
N
S
O
R
E
T
H
O
S
E
N
S
O
R
E
L
IV
. B
E
N
Z
.
M
A
S
S
A
S
E
N
S
O
R
I
S
E
N
S
O
R
E
L
IV
. O
L
IO
H
A
Z
A
R
D
"
IN
"
A
T
T
U
A
T
O
R
E
R
E
L
E
' A
V
V
.
S
E
N
S
O
R
E
F
R
IZ
IO
N
E
"
IN
"
S
T
A
M
P
E
L
L
A
"
O
U
T
"
S
E
L
E
C
T
2
(
D
O
W
N
)
A
T
T
U
A
T
O
R
E
F
R
E
C
C
IA
D
X
+
B
A
T
T
E
R
IA
S
T
A
M
P
E
L
L
A
"
O
U
T
"
C
A
N
"
L
"
A
N
T
E
N
N
A
2
A
T
T
U
A
T
O
R
E
F
R
E
C
C
IA
D
X
N
E
U
T
R
A
L
"
O
U
T
"
C
A
N
"
H
"
A
T
T
U
A
T
O
R
E
R
E
L
E
' L
U
C
I
R
E
S
E
T
IN
D
IC
A
T
O
R
I "
IN
"
A
T
T
U
A
T
O
R
E
F
R
E
C
C
IA
S
X
A
N
T
E
N
N
A
1
A
T
T
U
A
T
O
R
E
F
R
E
C
C
IA
S
X
+
B
A
T
T
E
R
IA
S
E
L
E
C
T
3
(
S
E
T
)
2
0
S
E
N
S
O
R
E
V
E
L
O
C
IT
A
'
G
/
R
V R
/
B
B
/
N
M R
o
V
/
B
i
R
/
N
V
/
G
V
/
N
V
/
G
SENSORE PICK SENS. POMPA INIET. INIET.
ACCELERAT. UP TEMP. OLIO BENZ. AIRIA
S. PRESS.
V
/
G
R
/
N
M
/
V
i
M
/
B
i
B
/
N
M
/
V
V
/
G
R
/
G
V
/
R
V
/
N
V
/
G
B
i
/
R
V
/
N
B
i
/
N
B
i
/
B
N B R
G
r
B
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 66 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
67
uso e manutenzione 65
LEGENDA SCHEMA ELETTRICO - SR 50 DITECH
1) Connettori multipli
2) -
3) lnteruttore livello olio
4) Sensore livello benzina
5) Cruscotto (matrix)
6) Antenna immobilizer
7) Comutatore chiave
8) Claxon
9) Devioluci sx
10) lnterruttore stop posteriore (su deviolu-
ci sx)
11) Devioluci dx
12) lnterruttore stop anteriore (su devioluci
dx)
13) lndicatore direzione post. sx
14) Fanale posteriore
15) Lampada bilume posizione/stop
16) lndicatore direzione post. dx
17) Luce targa (solo per versioni usa/ch)
18) Generatore
19) Regolatore di tensione
20) Rel iniezione
21) Rel avviamento
22) Motorino avviamento
23) Batteria
24) Fusibile
25) Candela
26) Bobina a.t.
27) Pompa benzina
28) lniettore aria
29) lniettore benzina
30) Pompa olio
31) Sensore temperatura
32) Pick up
33) Sensore acceleratore
34) Connessione seriale (diag.)
35) Sensore pressione (o integrato nella
centralina)
36) Centralina ECU
37) Sensore velocita'
38) lndicatore direzione anter. dx
39) Luci posizione anteriore (solo versioni
usa/ch)
40) Luce anabbagliante
41) Luce abbagliante
42) lndicatore direzione anter. sx
43) Fanale anteriore
44) Diodo
45) -
46) -
47) -
48) -
49) -
COLORE CAVI
Ar arancio
Az azzurro
B blu
Bi bianco
G giallo
Gr grigio
M marrone
N nero
R rosso
V verde
Vi viola
Ro rosa
IE 50
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 67 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
68
SCHEMA ELETTRICO SCOOTER - SR 50 PUREJET
IE 361
36
7
18
8
38
41
42
24
23
10
25
22
30 28 27 26 33
32
1 1
1
34 P
21
31
29
19
20
1 1
1
35
37
1
3
4
5
6
9
15
13
14
16
17
39
40
1 1 1 1
1
1
1 1
1
2
1
1
1
43
1
1 1
E
C
U
12
11
44
1
ON
B
R
B
G
B
Az
G
G
r
B A
r
V
/N
LOCK
OFF
A
r
V
/R
M
R R
B
A
r
1
0
A
V
/R
R
/N
1
5
A
R
R
5
3
B G
/R
1 2
A
r
V
/N
V
/R
B
/N
V
i
G
r
/V
B
/N
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
B
B R
/M
R
/N
R
/M
R
o
R/M
R/N
Bi/Vi
V B
i/R
G
/R
A
r
V
/R
R
o
G B
i
R
o
M
/G
A
r
/N
G/R
G
Bi
V/R
Bi/R
V
Ro
M/G
Bi/G
B/G
Ar/N
N
G A
r
B R
/M
R
/N
V
/R
R
/M
B
i/V
i
-
+
M
/G
Ar
G B
i/G
B
/
G
G G G A
r
B
X X X M R
+ -
M
M
R
/N
54
58
31
V/G
G
B
Az
B
B
R
G
B
G
B
Bi
B
N
G
B
G
B
20 19 18 16 17 15 8 9 10 12 13 14 6 7 5 4 3 2 1 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 11
+ S -
V
/N
R
/B
i
B
i
A
r
/N
M
/B
i
G
r
/V
A
r
V A
z
/B
i
B
/A
r
G
r
/B
i
B B
/N
V
i
N
/B
i
A
z
A
z
A
r
M
/V
A
r
R R N
/B
i
M
/V
i
N
/B
i
N
/B
i
M
/V
M
/V
i
V
/G
N N
A
z
/B
i
B
/N
V
/R
G
r
N B
i
V
/R
R
/B
i
G
/N
G
/N
N B
i
V R A
z
B
/N
V
/R
G
r
V
/N
R
/N
R
/N
V G
r
/B
i
B
/A
r
B
PASSING
V
/R
N
/R
o
N
/R
o
G
/N
V
/R
V/G
G
B
R
Az
V/G
Az
G
B
R
V
/G
R
/N
B
/N
V
/G
M
/B
i
R
/N
+
C
H
IA
V
E
C
O
M
A
N
D
O
F
R
E
C
C
IA
D
X
S
P
IA
L
U
C
I A
B
B
A
"
IN
"
R
P
M
S
E
L
E
C
T
1
(U
P
)
N
E
U
T
R
A
L
"
IN
"
L
IN
E
A
"
K
"
E
F
I
+ S - M
A
S
S
A
G
E
N
E
R
A
L
E
C
O
M
A
N
D
O
F
R
E
C
C
IA
S
X
+
B
A
T
T
E
R
IA
S
E
N
S
O
R
E
T
H
O
S
E
N
S
O
R
E
L
IV
. B
E
N
Z
.
M
A
S
S
A
S
E
N
S
O
R
I
S
E
N
S
O
R
E
L
IV
. O
L
IO
H
A
Z
A
R
D
"
IN
"
A
T
T
U
A
T
O
R
E
R
E
L
E
' A
V
V
.
S
E
N
S
O
R
E
F
R
IZ
IO
N
E
"
IN
"
S
T
A
M
P
E
L
L
A
"
IN
"
S
E
L
E
C
T
2
(D
O
W
N
)
+
B
A
T
T
E
R
IA
A
T
T
U
A
T
O
R
E
F
R
E
C
C
IA
D
X
C
A
N
"
L
"
S
T
A
M
P
E
L
L
A
"
O
U
T
"
A
N
T
E
N
N
A
2
A
T
T
U
A
T
O
R
E
F
R
E
C
C
IA
D
X
N
E
U
T
R
A
L
"
O
U
T
"
C
A
N
"
H
"
R
E
S
E
T
IN
D
IC
A
T
O
R
I "
IN
"
A
T
T
U
A
T
O
R
E
R
E
L
E
' L
U
C
I
A
N
T
E
N
N
A
1
A
T
T
U
A
T
O
R
E
F
R
E
C
C
IA
S
X
A
T
T
U
A
T
O
R
E
F
R
E
C
C
IA
S
X
+
B
A
T
T
E
R
IA
S
E
L
E
C
T
3
(S
E
T
)
0
2
S
E
N
S
O
R
E
V
E
L
O
C
IT
A
'
SENSORE T H O SENS. INIET. INIET.
ACCELERAT.
2
PRESS. BENZ. ARIA
0
V
/B
i
B
/N
M R
o
DOWN
SET
UP
V R
/B
V
/R
R
/N
V
/G
G
/R
B
i/R
V
/G
R
/G
B
i/N
B
i/B
R B N
G
r
B
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 68 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
69
uso e manutenzione 65
LEGENDA SCHEMA ELETTRICO - SR 50 PUREJET
1) Connettori multipli
2) Rel luci anabbagliante-abbagliante
3) lnterruttore livello olio
4) Sensore livello benzina
5) Cruscotto (matrix)
6) Antenna immobilizer
7) Comutatore chiave
8) Claxon
9) Devioluci sx
10) lnterruttore stop posteriore (su deviolu-
ci sx)
11) Devioluci dx
12) lnterruttore stop anteriore (su devioluci
dx)
13) lndicatore direzione post. sx
14) Fanale posteriore
15) Lampada bilume posizione/stop
16) lndicatore direzione post. dx
17) Luce terga (solo per versioni USA/CH)
18) Pick up
19) Generatore
20) Regolatore di tensione
21) Rel iniezione
22) Rel avviamento (anti disturbo)
23) Motorino avviamento
24) Batteria
25) Fusibili
26) Pompa benzina
27) lniettore aria
28) lniettore benzina
29) Sensore pressione (o integrato nella
centralina)
30) Sensore temperatura testa
31) Bobina a.t.
32) Candela
33) Sensore acceleratore
34) Connessione seriale (diag.)
35) Pompa olio
36) Centralina ecu
37) Sensore velocita'
38) lndicatore direzione anter. dx
39) Luci Posizione anteriore (solo versioni
USA/CH)
40) Luce anabbagliante
41) Luce abbagliante
42) lndicatore direzione anter. sx
43) Fanale anteriore
44) Diodo
45) -
46) -
47) -
48) -
49) -
COLORE CAVI
Ar arancio
Az azzurro
B blu
Bi bianco
G giallo
Gr grigio
M marrone
N nero
R rosso
V verde
Vi viola
Ro rosa
IE 361
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 69 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione 65
70
SCHEMA ELETTRICO SCOOTER - SR 50
IE 50
7
8
28
32
20 19
12
10
18
6
1
3
25
1
24
27
1
1
22
23
26
5
1 1
4
9
11
13
14
16
15
17
30
31
1
2
21
29
1
33
1 1 1
1
1
34
B
R
B
N
B
Az
R G
r
B A
r
R
/
N
LOCK
A
r
V
/
R
M
V/G
R R
B
A
r
1
5

A
R
R
5
3
B
/
G
G
/
R
1 2
A
r
V
i
G
M G
r
/
V
N
G G
r
V R B B
i
1 2 3 4 5 6 7 8 1 2 3 4 5 6 V Bi R
B
i
R V B
i
B
i
/
R
G
/
G
r
G
/
N
A
r
R G
/
G
r
V R
/
N
B B
/
N
G
/
N
B B
i
/
R
B B
i
/
R
B
B
B
V
B
i
/
B
20 19 18 17 16 15 14 13 12 11 10 9 8 7 6 5 1 2 3 4
R
o
G
/
N
B
i
N R A
z
B
/
N
V
/
R
G
r
V
/
G
R
/
B
G
/
R
V
/
R
Bi
N B
/
N
G
R
o
V B
i
R A
z
V
/
R
G
r
A
z
A
r
V
/
R
V V
i
R
o
M B
i
/
B
B
i
B
/
A
r
B G
r
/
B
i
B
G
Az
B
R
B
G
B
B
B
B
G
B
M
B N R
+ S
B
/
A
r
G
r
/
B
i
V
-
B
G
B
58
54
31
B
/
G
MODE
7
.
5

A
B
i
/
B
B
i
/
N
V/G
G
B
Az
R
V/G
Az
G
B
R
R
/
N
V
/
R
R
/
N
V
/
R
R
/
N
B
i
/
R
V
M R
/
N
V
/
G
B R
/
N
B
i
/
R
V
/
G
V
/
G
G
/
R
2
+

C
H
I
A
V
E


I
N
D
I
C
A
T
O
R
I

D
I
R
E
Z
.

D
X


S
E
N
S
O
R
E

V
E
L
O
C
I
T
A
'


M
A
S
S
A

F
U
N
Z
I
O
N
I


M
A
S
S
A

G
E
N
E
R
A
L
E


S
E
N
S
O
R
E

V
E
L
O
C
I
T
A
'


I
N
D
I
C
A
T
O
R
I

D
I
R
E
Z
.

S
X
+

B
A
T
T
E
R
I
A


S
E
N
S
O
R
E

L
I
V
.

B
E
N
Z
.


S
P
I
A

A
B
B
A
G
L
I
A
N
T
E


S
E
N
S
O
R
E

V
E
L
O
C
I
T
A
'


L
I
N
E
A

"
K
"


S
C
R
O
L
L


T
E
M
P
E
R
A
T
U
R
E

H

O


S
E
N
S
O
R
E

L
I
V
.

B
E
N
Z
.


S
E
N
S
O
R
E

P
R
E
S
S
.

O
L
I
O
+ - S
G
r
/
V
V
/
G
R
/
N
M
B V
/
R
A
r
/
N
A
r
/
N
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 70 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
71
uso e manutenzione 65
LEGENDA SCHEMA ELETTRICO - SR 50
1) Connettori multipli
2) Sensore velocita'
3) Sensore livello benzina
4) Cruscotto (easy)
5) Sensore temperatura testa
6) lnterruttore livello olio
7) Commutatore chiave
8) Claxon
9) Devioluci sx
10) lnterruttore stop post. (su devioluci sx)
11) Devioluci dx
12) lnterruttore stop anter (su devioluci dx)
13) lndicatore direzione post. sx
14) Fanale posteriore
15) Lampada bilume posizione/stop
16) lndicatore direzione post. dx
17) Luce targa (solo ch-usa)
18) Rel avviamento
19) Motorino avviamento
20) Batteria
21) Fusibili
22) Regolatore
23) Pick up
24) Generatore
25) Candela
26) Trasduttore
27) Starter automatico
28) lndicatore di direzione ant. dx
29) Luci posizione ant.( solo ch-usa )
30) Luce anabbagliante
31) Luce abbagliante
32) lndicatore di direzione ant. sx
33) Fanale anteriore
34) Connessione seriale (diag.)
35) -
36) -
37) -
38)
39) -
COLORE CAVI
Ar arancio
Az azzurro
B blu
Bi bianco
G giallo
Gr grigio
M marrone
N nero
R rosso
V verde
Vi viola
Ro rosa
IE 50
APRum_SR50ie##ED04_####.book Page 71 Friday, October 8, 2004 4:19 PM
uso e manutenzione SR 50
72
Concessionari Ufficiali e Centri Assistenza
IL VALORE DELL'ASSISTENZA
Grazie ai continui aggiornamenti tecnici e ai programmi di formazione specifica sui prodotti aprilia, solo i meccanici della Rete Ufficiale
aprilia conoscono a fondo questo veicolo e dispongono dell'attrezzatura speciale occorrente per una corretta esecuzione degli interventi
di manutenzione e riparazione.
L'affidabilit del veicolo dipende anche dalle condizioni meccaniche dello stesso. Il controllo prima della guida, la regolare manutenzione
e l'utilizzo esclusivo dei Ricambi Originali aprilia sono fattori essenziali !
Per avere informazioni sul Concessionario Ufficiale e/o Centro Assistenza pi vicino, riferirsi alle Pagine Gialle o cercare direttamente
sulla cartina geografica presente nel nostro Sito Internet Ufficiale:
www.aprilia.com
Solo se si richiedono Ricambi Originali aprilia si avr un prodotto studiato e testato gi durante la fase di progettazione del veicolo. I
Ricambi Originali aprilia sono sistematicamente sottoposti a procedure di controllo della qualit, per garantirne la piena affidabilit e du-
rata nel tempo.
La societ Piaggio & C. S.p.A. ringrazia la Clientela per la scelta del veicolo e raccomanda:
Non disperdere olio, carburante, sostanze e componenti inquinanti nellambiente.
Non tenere il motore acceso se non necessario.
Evitare rumori molesti.
Rispettare la natura.