You are on page 1of 4

LETTERA ALLE FAMIGLIE

D E L L U N I T A P A S T O R A L E D I

CAPEZZANO PIANORE - MONTEGGIORI


Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961 e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it

Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.altervista.org

N 533

18 DICEMBRE 2011

IV SETTIMANA DI AVVENTO - LITURGIA DELLE ORE IV SETTIMANA

Langelo le disse: Non temere, Maria, perch hai trovato grazia presso Dio. Ecco concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Ges.
Il Natale alle porte, ma il Vangelo di oggi ci riporta al momento dellannuncio della nascita di Ges: un evento che cambier la storia. La buona notizia che i cristiani di tutto il mondo ripetono pregando lAve Maria. Una promessa che si realizzata nei secoli e che continua a meravigliarci per la sua grandezza. Un Dio che si fa uomo nel grembo di una donna. Non temere, Maria, la premessa dellangelo doverosa. Il fatto di diventare madre di Dio cos inconcepibile che potrebbe sconvolgere la creatura che viene interpellata proprio per questo. C solo la grazia del Signore che pu rendere accettabile tale mistero, questalleanza damore unica nel tempo e nello spazio. Il seguito della comunicazione ha quasi un tono imperativo nonostante sia poi richiesto lassenso di Maria. Da quel momento, dopo il suo s, il corpo della Vergine si fa casa per Dio. Cos Paolo potr dire di Ges, nella sua unica nota mariana, nato da donna. Da quel momento, il corpo e la vita della ragazza di Nazaret si trasformano: lasciamo spazio per lEmmanuele, il Dio con noi. La promessa fatta a Davide centinaia di anni prima si sta attuando. Ci dato un Figlio, un Salvatore. Maria lo accoglie anche se per lei rimane oscuro, mette la sua esistenza nelle mani di Dio. Il Messia, l'Atteso, l'Invocato, il Desiderato, prende carne nel suo grembo. Toccandolo, Maria avvertir cosa vuoi dire far posto a Dio: vuoi dire sentirlo vicino, vicinissimo come quel bimbo che dentro di lei comincia a muoversi. Ed il Figlio di Dio

L'ASINO E IL BUE Mentre Giuseppe e Maria erano in viaggio verso Betlemme, un angelo radun tutti gli animali per scegliere i pi adatti ad aiutare la Santa Famiglia nella stalla. Per primo, naturalmente, si present il leone. "Solo un re degno di servire il Re del mondo - rugg - io mi piazzer all'entrata e sbraner tutti quelli che tenteranno di avvicinarsi al Bambino!". "Sei troppo violento" disse l'angelo. Subito dopo si avvicin la volpe. Con aria furba e innocente, insinu: "Io sono l'animale pi adatto. Per il figlio di Dio ruber tutte le mattine il miele migliore e il latte pi profumato. Porter a Maria e Giuseppe tutti i giorni un bel pollo!". "Sei troppo disonesta", disse l'angelo. Tronfio e splendente arriv il pavone. Sciorin la sua magnifica ruota color dell'iride: "Io trasformer quella povera stalla in una reggia pi bella del palazzo di Salomone!". "Sei troppo vanitoso", disse l'angelo. Passarono, uno dopo l'altro, tanti animali ciascuno magnificando il suo dono. Invano. L'angelo non riusciva a trovarne uno che andasse bene. Vide per che l'asino e il bue continuavano a lavorare, con la testa bassa, nel campo di un contadino, nei pressi della grotta. L'angelo li chiam: "E voi non avete niente da offrire?". "Niente - rispose l'asino e afflosci mestamente le lunghe orecchie - noi non abbiamo imparato niente oltre all'umilt e alla pazienza. Tutto il resto significa solo un supplemento di bastonate!". Ma il bue, timidamente, senza alzare gli occhi, disse: "Per potremmo di tanto in tanto cacciare le mosche con le nostre code". L'angelo finalmente sorrise: "Voi siete quelli giusti!".
-------------------------------------------------------------------------------------------

LA RAGIONE DELL'ASINO
Una volta gli animali fecero una riunione. La volpe chiese allo scoiattolo: "Che cos' per te Natale?" Lo scoiattolo rispose: "Per me un bell'albero con tante luci e tanti dolci da sgranocchiare appesi ai rami". La volpe continu: "Per me naturalmente un fragrante arrosto d'oca. Se non c' un bell'arrosto d'oca non c' Natale". L'orso l'interruppe: "Panettone! Per me Natale un enorme profumato

panettone!". La gazza intervenne: "Io direi gioielli sfavillanti e gingilli luccicanti. Il Natale una cosa brillante!". Anche il bue volle dire la sua: "E' lo spumante che fa il Natale! Me ne scolerei anche un paio di bottiglie". L'asino prese la parola con foga: "Bue sei impazzito? E' il Bambino Ges la cosa pi importante del Natale. Te lo sei dimenticato?". Vergognandosi, il bue abbass la grossa testa e disse: "Ma questo gli uomini lo sanno?". Solo l'asino conosce la risposta giusta alla domanda fondamentale: Ma che cosa si festeggia a Natale?. Anche noi oggi vogliamo porci la stessa domanda: Proviamo a dare la nostra vera risposta. -----------------------------------------------------------

Signore Dio, Padre buono dalle viscere materne colme di misericordia, abbi piet: di noi crocifissi sul legno dell'anoressia e della bulimia, di noi inchiodati dalla droga e dall'alcool, di noi con il costato squarciato dall'ansia di non essere amati, di noi sepolti dal danaro, dal successo, dal consumo, dal sesso senza amore. Risuscitaci come hai fatto con Ges, in una natura nuova di figli, che lasciano il sepolcro dei bisogni e camminano redenti verso di Te, ricercando il loro desiderio profondo.

CALENDARIO DELLA SETTIMANA


DOMENICA 18 DICEMBRE SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11 - 17 (A MONTEGGIORI) N. B. LA SANTA MESSA DELLE ORE 11 SAR ANIMATA DALLA PRESENZA DEI COMPONENTI DELLA NOSTRA FILARMONICA
ORE

15 - PREGHIERA DAVANTI AL PRESEPE

- BENEDIZIONE DEI GES BAMBINI - LANCIO DELLA MONGOLFIERA CON I MESSAGGI DEI BAMBINI LUNEDI 19 ORE 9,15 - PULIZIA DEI LOCALI PARROCCHIALI ORE 21 MOMENTO DI PREGHIERA IN PREPARAZIONE AL NATALE ANIMATO DALLA NOSTRA CORALE IN CHIESA MARTEDI 20 ORE 18 - RITROVO DEL GRUPPO I COLORI DEL CIELO. ORE 21 MOMENTO DI PREGHIERA IN PREPARAZIONE AL NATALE ANIMATO DAI GRUPPI SCOUT - IN CHIESA MERCOLEDI 21 ORE 15 RITROVO DEL GRUPPO I COLORI DEL CIELO. ORE 21 MOMENTO DI PREGHIERA IN PREPARAZIONE AL NATALE ANIMATO DAL GRUPPO MISSIONARIO - IN CHIESA GIOVEDI 22 ORE 21 MOMENTO DI PREGHIERA IN PREPARAZIONE AL NATALE ANIMATO DAL GRUPPO GIOVANI PRESSO IL TEATRO VENERDI 23
ORE 17 RITROVO DEL GRUPPO I COLORI DEL CIELO. ORE 17,30 ADORAZIONE EUCARISTICA

SABATO 24 ORE 15 - 18 CONFESSIONI ORE 21 SANTA MESSA A MONTEGGIORI ORE 23,30 SANTA MESSA DELLA VEGLIA DI NATALE DOMENICA 25 DICEMBRE - SANTO NATALE SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

SONO ORA NELLA PIENEZZA DELLA VITA Monti Caterina - Pardini Rita
-------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

OFFERTE 150,00 In suffragio di Diva 100,00 Da N.N. In suffragio dei suoi defunti