You are on page 1of 2

I termini della pedagogia

Educazione; il significato originale ed etimologico della parola educazione viene dal latino e-ducere che significa letteralmente condurre fuori, quindi liberare, far venire alla luce qualcosa che è nascosto. Si intende il processo attraverso il quale l'individuo riceve e impara quelle particolari regole di comportamento che sono condivise nel gruppo familiare e nel più ampio contesto sociale in cui è inserito. Può essere anche definita come l'atto, l'effetto dell'educare o come buona creanza, modo di comportarsi corretto e urbano nei rapporti sociali. (Wikipedia) Formazione; attività programmata e finalizzata che permette o sollecita l'individuo a evolvere, ponendolo in situazioni che possono ottenere come risultato un accrescimento delle sue competenze. Processo permanente finalizzato a costruire un progetto professionale nell’ottica dell’eccellenza, strettamente connesso con l’idea di qualità dinamica, intesa come ricerca del miglioramento continuo e adeguamento di conoscenze, abilità e competenze professionali. La formazione deve tradursi in un processo e le tappe di questo processo sono: 1) analisi dei bisogni 2) progettazione 3) azione formativa 4) valutazione dei risultati (Sito ufficiale del sistema di formazione continua della Valle d’Aosta) Addestramento; acquisizione di abilità (“saper fare”), idonee ad una funzione ben definita e precisa, le quali prima non erano considerate utili e/o pertinenti. Nel caso della medicina moderna, acquisizione di abilità idonea alla riqualificazione intesa come riconoscimento delle nuove esigenze intrinseche al modo di fare professione, con una giusta valorizzazione degli aspetti gestionali ed organizzativi. (Sito ufficiale del sistema di formazione continua della Valle d’Aosta) Istruzione; Insegnamento di un complesso di nozioni tecniche e di conoscenze specifiche. Il termine deriva dal latino instrùere, che significa "istruire, ammaestrare". (Gruppo editoriale Paramond) Apprendimento: è la modificazione del comportamento che si basa sull'esperienza e che dura nel tempo. Non si deve confondere con la maturazione dell'individuo, ne con l'assunzione di sostanze stupefacenti, malattie e stati di affaticamneto che alterano il comportamento dell'individuo solo per un certo periodo di tempo. L'apprendimento è un processo "esperienzadipendente"; infatti, le nostre esperienze possono influenzare significativamente le nostre connessioni neuronali e le nostre strutture cerebrali. Dal punto di vista psicologico, l'apprendimento è una funzione dell'adattamento nel comportamento di un soggetto, risultato da una esperienza. Dunque, l'apprendimento è un processo attivo di acquisizione di comportamenti stabili in funzione dell'adattamento, dovuto a stimoli esterni o interni. Apprendere è adattarsi. (Wikipedia) Didattica: Dal greco didàsko (insegno), la didattica è la teoria e la pratica dell'insegnare. Scopo della teoria didattica è: 1. il miglioramento dell'efficacia e dell'efficienza dell'insegnamento del docente 2. il miglioramento dell'efficacia e soprattutto dell'efficienza (diminuzione dei tempi e delle energie) dell'apprendimento dell'allievo.

un'arte. intenzionale.In teoria e in pratica esistono varie didattiche a seconda delle discipline oggetto d'insegnamento. La didattica quindi anche come arte della semplificazione e della relazione. o un compito anche semplice. è la credenza che ci sia un progetto. (Wikipedia)  . del contesto educazionale. un principio o una finalità nelle opere e nei processi naturali. ma anche metodo consapevole della sperimentazione e della ricerca educativa. dell'età del discente. pianificata e fondata su un apparato teorico pedagogico o filosofico. una direttiva. uno scopo. ma il termine didattica è per lo più riferito ad un'azione consapevole. vi è un'azione didattica anche da parte di coloro che insegnano un determinato saper fare. "fine" o "scopo") è la dottrina filosofica del finalismo. (Wikipedia)  Teleologia: (dal greco telos. una didattica del maestro diversa dalla didattica del professore. e così via. Vi è. ad esempio. A livello più pratico ed in parte meno consapevole. unita allo studio filosofico di tale scopo. un mestiere.