TRIANGOLO ISOSCELE FORMULE Sappiamo che in geometria piana esistono diverse figure geometriche tra cui iltriangolo.

Il triangolo può essere di vari tipi : equilatero, isoscele, scaleno, rettangolo. Oggi mi occupo di descrivere ai bambini e ragazzi di scuole elementari e medie, il triangolo isoscele e le sue formule, oltre che le sue proprietà. Il triangolo prende il nome di isoscele nel momento in cui presenta 2 lati della stessa lunghezza (se fossero tutti i e 3 uguali parleremmo di triangolo equilatero). Avendo 2 lati uguali, il triangolo isoscele presenta 2 dei 3 angoli interni, anch'essi di egual valore. Più alto è il triangolo e maggiore è l'ampiezza degli angoli alla base di esso. La somma di tutte e 3 le ampiezze degli angoli forma 180 gradi.

TRIANGOLO ISOSCELE FORMULE

Vediamo di spiegare queste formule brevemente. P sta per perimetro del triangolo, cioè la somma della lunghezza dei 3 lati. S sta per superficie o area del triangolo che si calcola come il prodotto della base b per l'altezza h, il tutto diviso 2. Infine troviamo a che corrisponde alla lunghezza di uno dei due lati uguali. Ecco il disegno relativo :

FORMULE INVERSE DEL TRIANGOLO EQUILATERO Oggi vediamo quali sono le formule inverse relative ad un triangolo che è quello equilatero. Innanzitutto facciamo un pò di teoria a cui seguiranno le formule e dopo un bel problemino da risolvere su questa figura geometrica che è tra le prime, dopo il quadrato ed il rettangolo, ad essere studiate alla scuole primarie e medie.

Un triangolo equilatero presenta tutti e 3 i lati di egual lunghezza e quindi anche gli angoli interni pari ciascuno a 60 gradi, visto che la somma totale deve dare 180gradi. Un triangolo equilatero è perfettamente inscrivibile in un cerchio e circoscrivibile ad esso.

A questo punto vediamo le formule generali.433 viene fuori dalla formula sull'area A e corrisponde alla radice quadrata di 3 diviso il valore4. che dipendono dal lato l . Le formule inverse del triangolo equilatero.433 (tutto sotto radice quadrata) La radice quadrata di 3 corrisponde al valore 1. Alla fine seguirà anche un prolema per applicare le diverse formule. Come calcolare l'area del triangolo rettangolo con le formule inverse ? Oggi lo vediamo dopo però avere spiegato alcune caratteristiche di questo triangolo. se siete giunti in questo blog ed in questo articolo. Queste le formule inverse del triangolo equilatero. Il problema insorge quando dobbiamo calcolare il lato l conoscendo perimetro. l'altezza h e l'area A del triangolo dipendono tutte dal valore del lato l. Abbasanza particolari e che comunque derivano dall'applicazione del teorema di Pitagora che vi invito ad approfondire qui : AREA TRIANGOLO RETTANGOLO FORMULE INVERSE Bene. per conoscere il lato sono quindi : l = 2h / radice 3 l=P/3 l = A/0. allora il problema è che avete difficoltà con le formule inverse relative alla figura geometrica del triangolo rettangolo. area e altezza. . allora possiamo calcolare tutto.7320 circa e il valore 0. a cui seguiranno le formule inverse del triangolo equilatero : Come vedete il perimetro P. Se abbiamo quello.

Ma l'area del triangolo rettangolo con le formule inverse come si calcola ? Come fare se conosciamo il valore dell'area A ed il valore della base b. Il loro prodotto. Questo è dovuto al fatto che la base con un lato sono esattamente perpendicolari.Un triangolo rettangolo presenta un angolo interno pari a 90 gradi (angolo retto). Parliamo quindi di cateti ed ipotenusa. conoscendo area A e altezza h : b = 2A/h Semplice vero. . possiamo applicare la formula del teorema di Pitagora. diviso 2 ci fornisce il vaore dell'area A. che poi valgono anche per quello equilatero. questo nel caso in cui possediamo la lunghezza di 2 lati su 3. Ma adesso ecco un bel problema per cimentarvi con le formule inverse. per calcolare l'altezza h ? Ecco la formula : h = 2A/b L'altezza h si trova effettuando la divisione tra il doppio valore dell'area A e la baseb. allora andate qui dove lo spiego : SPIEGAZIONE TEOREMA DI PITAGORA Ma ecco la formula generale per calcolare l'area A di un triangolo rettangolo : A = (bxh)/2 dove b rappresenta la base e h l'altezza della figura geometrica in questione. Se non conoscete il teorema di Pitagora con le sue formule. Il lato perpendicoalre alla base è anche visto come altezza del triangolo rettangolo. Lo stesso sarà per calcolare la base b. A questo tipo di triangolo. utilizzare le formule inverse del triangolo rettangolo. isoscele e scaleno.

Sign up to vote on this title
UsefulNot useful